L accessibilità come meta Siti scolastici e valutazioni di accessibilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L accessibilità come meta Siti scolastici e valutazioni di accessibilità"

Transcript

1 L accessibilità come meta Siti scolastici e valutazioni di accessibilità di Michele Diodati Milano, 1 aprile 2004 Convegno sull accessibilità dei siti scolastici organizzato da Porte aperte sul Web

2 Cos è l accessibilità 2 di 33 Un contenuto è accessibile quando può essere usato da persone con disabilità (dal glossario delle WCAG 1.0) La forza del Web sta nella sua universalità. L accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, ne è un aspetto essenziale (pensiero di T.B.- Lee, usato come motto del WAI)

3 Elementi fondamentali dell accessibilità 3 di l attenzione ai problemi di accesso al Web delle persone con disabilità 2. l attenzione a garantire l universalità dell accesso, ovvero a non escludere nessuno

4 I beneficiari istituzionali dell accessibilità 4 di 33 Sono le persone con disabilità. Naturalmente non tutte le disabilità influenzano la capacità di accedere ai documenti web. Tra le disabilità che influenzano in misura variabile questa capacità, ricordiamo: La cecità L ipovisione La sordità La mancanza o l impossibilità di usare gli arti superiori La dislessia L epilessia Il ritardo mentale

5 I beneficiari effettivi dell accessibilità 5 di 33 Alle persone affette dalle disabilità più appariscenti appena ricordate, dobbiamo aggiungere numerose altre categorie di utenti: Chi ha normali problemi della vista (miopi, presbiti, astigmatici, malati di cataratta, gli anziani in generale) Chi dispone di scarsa o nulla preparazione informatica Chi dispone di un livello culturale basso o bassissimo Chi parla un altra lingua Chi naviga utilizzando programmi obsoleti Chi dispone di hardware obsoleto e connessioni lente Chi usa sistemi e periferiche poco comuni Chi si trova in condizioni ambientali difficili Gli indicizzatori provenienti dai motori di ricerca

6 Due definizioni di accessibilità 6 di 33 Intesa come proprietà di una pagina web, è la sua capacità di permettere a chiunque di fruire delle informazioni e dei servizi in essa contenuti, indipendentemente dalle capacità fisiche e dagli strumenti informatici posseduti. Intesa come disciplina, è l insieme delle linee guida e delle tecniche di sviluppo, mirate a consentire la creazione di siti e pagine web privi di barriere digitali all accesso.

7 Cos è una barriera digitale? 7 di 33 Dal punto di vista dell utilizzatore del Web, è un ostacolo alla fruizione delle informazioni e dei servizi contenuti in una pagina web (o in un sito), dovuto all interazione in proporzioni variabili - di almeno quattro fattori: 1. Il modo in cui la pagina o il sito sono costruiti 2. Il software utilizzato per navigare 3. L hardware disponibile (PC, modem, velocità della linea) 4. Le caratteristiche fisiche e psichiche dell utilizzatore umano

8 Cosa si può fare per eliminare le barriere digitali sul Web 8 di 33 Da parte dell utente ben poco, se non cercare di dotarsi, nei limiti delle proprie possibilità, di attrezzature adeguate ad una navigazione proficua e di un minimo di alfabetizzazione informatica Da parte dello sviluppatore molto di più: imparare a costruire pagine web basate su criteri di accessibilità.

9 Esempi di barriere digitali causate da errori di sviluppo evitabili 9 di 33 Una pagina web in cui il testo informativo è presentato esclusivamente in forma grafica Un brano audio che veicola informazioni non disponibili in trascrizione testuale Testi lunghi e complessi scritti con caratteri microscopici Le istruzioni per la compilazione di un modulo presentate in un formato che richiede l installazione di un programma aggiuntivo Un testo esplicativo in lingua italiana, in cui le parole chiave per la comprensione sono in inglese

10 Le WCAG di 33 La sigla sta per Web Content Accessibility Guidelines, ovvero, in italiano, Linee guida per l accessibilità dei contenuti del Web (http://www.w3.org/tr/wcag10/). Pubblicate il 5 maggio 1999, forniscono agli sviluppatori una serie di raccomandazioni generali (14 in tutto) e di suggerimenti tecnici specifici (65 punti di controllo), per aiutarli a produrre pagine prive di barriere digitali all accesso

11 I metodi generali delle WCAG di 33 Due sono i metodi generali a cui le WCAG 1.0 affidano il compito di rendere accessibili le risorse web: 1. Assicurare una trasformazione gradevole dei contenuti 2. Rendere i contenuti comprensibili e navigabili

12 Metodo 1 - Assicurare una trasformazione gradevole 12 di 33 Si tratta di interventi che hanno di mira la sfera percettiva dell utente: Separare il contenuto dalla presentazione Fornire alternative testuali ai contenuti grafici e multimediali Creare documenti che non si rivolgano ad un unico canale sensoriale (la vista o l udito) Creare documenti che non richiedano l uso di uno specifico tipo di hardware

13 Metodo 2 Rendere i contenuti comprensibili e navigabili 13 di 33 Si tratta di interventi che si rivolgono principalmente alla sfera cognitiva dell utente: 1. Scrivere nel modo più chiaro e semplice possibile, in relazione all argomento trattato 2. Fornire chiari meccanismi di navigazione 3. Fornire informazioni di orientamento (mappe del sito, indicazioni sulla destinazione dei collegamenti) 4. Fornire strumenti per saltare gruppi di link

14 Tre livelli di priorità 14 di 33 Punti di controllo di priorità 1. Devono essere soddisfatti. Non soddisfarli rende i relativi contenuti del tutto inaccessibili per alcune categorie di utenti. Punti di controllo di priorità 2. Dovrebbero essere soddisfatti. Non soddisfarli rende difficoltoso o molto difficoltoso l accesso ai contenuti per alcune categorie di utenti. Punti di controllo di priorità 3. Possono essere soddisfatti. Non soddisfarli rende i relativi contenuti meno facili da utilizzare ma non inaccessibili.

15 Tre livelli di conformità 15 di 33 Conformità al Livello A. Tutti i punti di controllo di priorità 1 devono essere soddisfatti. Conformità al Livello AA. Tutti i punti di controllo di priorità 1 e 2 devono essere soddisfatti. Conformità al Livello AAA. Tutti i punti di controllo di priorità 1, 2 e 3 devono essere soddisfatti.

16 Quando una pagina è formalmente valida 16 di 33 Realizzare siti ad elevata accessibilità richiede innanzitutto che si usi codice (X)HTML e CSS valido, ovvero scritto nel rispetto dei relativi standard definiti dal W3C (linea guida 3 delle WCAG 1.0). Per quanto riguarda (X)HTML, una pagina è valida se e soltanto se: al suo inizio è dichiarata la DTD utilizzata nel documento; gli elementi e gli attributi adoperati rispettano alla lettera la sintassi per loro definita nella DTD dichiarata all inizio.

17 I 757 errori di Repubblica.it 17 di 33 Il controllo della validità del codice (X)HTML per fortuna può essere effettuato automaticamente, ricorrendo ad appositi software, come il MarkUp Validation Service presente sul sito W3C. Questo fondamentale controllo di validità del codice è purtroppo quasi del tutto trascurato dalla gran massa degli sviluppatori, anche per i siti più importanti. Se proviamo, ad esempio, a far analizzare al validatore automatico del W3C la prima pagina di Repubblica.it otteniamo qualcosa come 757 errori di codice (prova eseguita il 3/9/2003)!

18 Quali sono gli errori più comuni 18 di 33 elementi aperti e non chiusi o viceversa elementi incastrati invece che annidati (p.es. <b><i>... </b></i>, invece di <b><i>... </i></b>) uso di elementi e attributi non consentiti dalla DTD adoperata (problema che si verifica tipicamente quando si inseriscono nel codice elementi e attributi di presentazione dopo aver dichiarato la DTD rigorosa, che non li prevede) uso del carattere & in una stringa di query (va sostituito con l entità carattere & ) uso di valori di attributo non consentiti DTD non dichiarata

19 Il risultato della validazione di una pagina XHTML senza errori 19 di 33 Sopra, l icona mostrata dal validatore W3C al termine dell analisi di una pagina XHTML 1.0 riscontrata valida. L autore della pagina può esporre a sua discrezione questo bollino, per dichiarare pubblicamente la conformità della risorsa alla sintassi di XHTML 1.0

20 Gli errori più comuni in un CSS 20 di 33 La validazione dei CSS, anch essa richiesta ai fini della correttezza formale di una pagina web, può essere fatta eseguire in automatico da CSS Validator, sul sito W3C, o da CSS Check, presente sul sito WDG Web Design Group. Ecco gli errori più comuni in cui capiterà di imbattersi: mancanza del punto e virgola finale che chiude la dichiarazione di una proprietà mancanza della parentesi graffa che chiude un elenco di proprietà un colore dichiarato in valori esadecimali non preceduti dal simbolo # sans-serif (famiglia generica di caratteri senza le grazie) scritto senza il trattino separatore nomi di classe e id non validi un commento (/*... */) aperto e non chiuso, o viceversa Un caso particolare è quello delle classi o degli id ripetuti o delle proprietà ripetute, errori che possono dare origine a comportamenti imprevedibili a seconda del browser. Questo tipo di errore si verifica più facilmente quando uno stessa pagina è collegata a due o più file CSS.

21 Gli avvertimenti di accessibilità del validatore di CSS 21 di 33 Importanti ai fini dell accessibilità sono i cosiddetti warnings del validatore: si tratta di avvertimenti, non di errori. Seguire i suggerimenti del validatore consente di evitare potenziali problemi di accessibilità. Ecco gli avvertimenti più comuni: la mancata indicazione di una famiglia di caratteri generica la mancata definizione del colore di primo piano se è stato definito il colore di sfondo, e viceversa l uso di dimensionamenti fissi in luogo di quelli relativi e percentuali

22 Cosa può succedere se si definisce solo il colore di primo piano o solo quello di sfondo 22 di 33 Ecco lo stile in riga che definisce le proprietà di questa finestra testo sulla pagina <textarea style="background:#fff; margin:5%; height:500px; width:89%; overflow:scroll"> Come vedete, è definito solo il colore di sfondo: #fff, cioè bianco. Questo è il motivo per cui, una volta impostata la combinazione di colori a contrasto elevato - che prevede il verde chiaro come colore di primo piano ed il nero come colore di sfondo il browser sovrascrive con il bianco definito nello stile in linea il colore di sfondo, ma lascia invariato il colore di primo piano della combinazione utilizzata dall utente, creando l infelice combinazione di verde su bianco mostrata nell immagine. Tra l altro l uso dello stile di Windows a contrasto elevato non è rarissimo: per gli ipovedenti è infatti di solito più rilassante leggere un testo chiaro su uno sfondo scuro piuttosto che il contrario.

23 La pagina vista con un altra combinazione di colori 23 di 33

24 Il risultato della validazione di un CSS senza errori 24 di 33 L icona ed il messaggio mostrati dal programma CSS Validator del W3C al termine dell analisi di un file CSS che è risultato privo sia di errori sia di messaggi di avvertimento. L autore della pagina può esporre a sua discrezione questo bollino, per dichiarare pubblicamente la conformità della pagina alla sintassi dei fogli di stile CSS

25 Gli strumenti automatici non bastano per verificare l accessibilità 25 di 33 L Appendice A delle WCAG 1.0 (http://www.w3.org/tr/wcag10/#validation) è dedicata al tema della validazione, cioè della verifica di accessibilità. La raccomandazione generale rivolta agli autori di pagine web è la seguente: «Verificate l accessibilità per mezzo di strumenti automatici e della revisione umana. I metodi automatici sono in genere rapidi e convenienti ma non possono identificare tutti i problemi di accessibilità. La revisione umana può aiutare a garantire la chiarezza del linguaggio e la semplicità della navigazione.» Questa raccomandazione è importante, perché pone l accento su quello che è il rischio principale delle valutazioni di accessibilità affrettate, che nascono dalla mera esigenza economica di fare presto e di ritenere finito il lavoro con l esposizione di qualche bollino di conformità: il rischio di affidarsi unicamente all analisi di strumenti automatici.

26 I limiti dei programmi automatici 26 di 33 Mentre i software possono valutare la correttezza del codice e la presenza di ausili per l accessibilità, quali gli attributi alt, longdesc e summary o gli elementi CAPTION e LABEL, non possono invece valutare che cosa viene scritto nei valori di quegli attributi e nei contenuti di quegli elementi. E qui che la revisione umana svolge un ruolo essenziale. Per il momento c è una regola che non ha eccezioni: nessun controllo automatico è in grado di valutare al 100% l accessibilità di una pagina web. Ma non è neppure una questione di percentuali, cioè di numeri, di quantità. E piuttosto una questione di qualità: la qualità di un testo alternativo o di una definizione, per esempio, può essere valutata solo da un revisore umano. Solo un essere umano, per esempio, è in grado di dire se e come un certo testo alternativo o una certa definizione aiutano a comprendere i contenuti di una pagina, cioè a renderli più accessibili.

27 Le icone WAI-W3C di conformità NON sono attestati ufficiali di accessibilità 27 di 33 Le tre icone di conformità alle linee guida WCAG 1.0, che gli autori possono esporre sulle pagine controllate, a seconda del livello di conformità che dichiarano di aver raggiunto Quando capita di imbattersi in pagine che espongono tali bollini o - come si usa molto adesso per non disturbare la grafica - delle stringhe di testo di analogo significato (p.es. WAI-AAA ), è bene ricordare che ciò rappresenta semplicemente una pretesa di conformità della pagina alle specifiche WCAG 1.0, ma in nessun modo un attestato ufficiale di accessibilità, che nessun ente o organizzazione è per il momento in grado di rilasciare.

28 La fiera dei bollini 28 di 33 Molto più spesso di quanto non si creda, anche istituzioni pubbliche importanti espongono dichiarazioni di conformità al massimo livello di accessibilità (il livello tripla A), che basta una rapida analisi da parte di un esperto per dimostrare fasulle. Non sappiamo in questi comportamenti quanto vi sia di superficialità e quanto di dolo. Fatto sta che sarebbe di gran lunga preferibile che i gestori di siti si limitassero ad esporre solo dichiarazioni autenticamente e severamente controllate: la fiera dei bollini serve soltanto a gettare discredito sul tema dell accessibilità, che è invece di fondamentale importanza non solo per le persone con disabilità, ma per chiunque tenga ad una vera democrazia dell informazione e dei servizi in Rete.

29 Le pagine Bobby Approved 29 di 33 «Se i punti di priorità 1, 2 e 3 elencati più sotto non si applicano alla vostra pagina, ciò la qualifica allora come Bobby AAA approved e voi siete autorizzati ad usare l icona Bobby AAA approved.» Poiché gli elementi che Bobby non è in grado di controllare sono importantissimi ai fini dell accessibilità per esempio la chiarezza del linguaggio adoperato e la validità dei testi alternativi esporre l icona Bobby AAA Approved senza aver effettuato adeguati controlli tramite revisori umani non ha alcun valore come dichiarazione di accessibilità. A nostro parere, i siti che espongono questo bollino (o una stringa testuale di significato equivalente), dovrebbero accludere un esplicita dichiarazione che renda noti agli utenti quali e quanti controlli di revisione umana sono stati effettuati sulla pagina, e quando sono stati effettuati.

30 Raccomandazioni per una corretta valutazione dell accessibilità di 33 Validate il codice (X)HTML in modo che sia privo di errori Validate il codice CSS in modo che sia privo di errori e di avvertimenti Fate analizzare il codice della pagina da strumenti automatici per l accessibilità, quali HTML Tidy o Bobby (meglio se più d uno), ed eliminate gli errori tecnici eventualmente segnalati Utilizzate dei revisori umani per far controllare la percepibilità e la significatività dei contenuti nelle più disparate condizioni d uso. Se possibile, organizzate dei veri e propri test di usabilità per verificare i punti che maggiormente si prestano ad interpretazioni soggettive

31 Raccomandazioni per una corretta valutazione dell accessibilità di 33 Esponete soltanto le dichiarazioni di conformità (bollini o stringhe di testo) di cui siete assolutamente sicuri e che, preferibilmente, possono essere verificate dall utente Non considerate il controllo di accessibilità come un lavoro da fare una volta e poi mai più: ad ogni modifica sostanziale delle pagine, andrebbe ricontrollato tutto, dalla validità del codice al mantenimento del livello di accessibilità dichiarato Fate tesoro, in particolare, dei riscontri ricevuti dagli utenti: le loro segnalazioni sono preziose per migliorare realmente l accessibilità e l usabilità dei vostri documenti

32 Cosa si può fare per favorire l accessiblità dei siti scolastici 32 di 33 Da parte dei responsabili all interno delle scuole: affidare - nei limiti del possibile e dell utile - la creazione di pagine web istituzionali a professionisti del settore Da parte dello Stato: formare adeguatamente delle figure interne alle singole scuole, che siano in grado a loro volta di trasmettere informazioni sull accessibilità agli studenti impegnati nello sviluppo di pagine web.

33 Devono i siti scolastici essere completamente accessibili? 33 di 33 Indipendentemente da ciò che stabiliranno i regolamenti di attuazione della legge Stanca, è sensato ritenere che dei buoni risultati potranno essere ottenuti solo applicando con moderazione e intelligenza i dettami dell accessibilità ai siti scolastici. E assurdo, per esempio, pretendere che bambini delle elementari si accostino al web con l obbligo di creare pagine con codice HTML e CSS valido. E lecito però attendersi che le pagine istituzionali delle varie scuole siano sufficientemente accessibili e che gli studenti di grado più elevato, per esempio i liceali, abbiano appreso informazioni di base sull accessibilità, tali da consentire loro di creare pagine web che possano essere navigate anche da un cieco o da un ipovedente.

1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata

1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata 1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata di Michele Diodati michele@diodati.org http://www.diodati.org Cosa significa accessibile 2 di 19 Content is accessible when it may be used by someone with

Dettagli

Note di metodo. Luisa Neri 1

Note di metodo. Luisa Neri 1 Realizzazione di pagine web per siti scolastici Note di metodo Luisa Neri 1 Premessa Queste Note di metodo sono state preparate per un corso sullo sviluppo di pagine web rivolto ai docenti. Si è inteso

Dettagli

Progettare un sito web

Progettare un sito web Progettare un sito web Problematiche di accessibilità (Capitolo 2) (materiale illustrativo degli esempi gentilmente messo a disposizione da R. Polillo) Accessibilità La capacità dei sistemi informatici,

Dettagli

Università della Svizzera italiana

Università della Svizzera italiana Università della Svizzera italiana Il sito dell Università della Svizzera italiana e l accessibilità Vs.1.0 11 / 12 / 2007 TEC-LAB WEB-SERVICE 1. INTRODUZIONE Avere accesso al web, per un utente disabile,

Dettagli

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina Vigevano - 19/02/2007 1 Cos è un CMS I CMS sono sistemi software che consentono di creare e gestire un sito web direttamente dal Browser, in modo semplice ed immediato. Caratteristica dei CMS è quella

Dettagli

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza I riferimenti riguardano quanto indicato nelle Recommendation del World Wide Web Consortium (W3C) ed in particolare in quelle

Dettagli

utente: collezione di contenuti e servizi sviluppatore: pagine e applicazioni

utente: collezione di contenuti e servizi sviluppatore: pagine e applicazioni Tecnologie di Sviluppo per il Web Valutazione della Qualità del Codice HTML versione 2.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina) G. Mecca

Dettagli

Lista dei punti di controllo per l accessibilità

Lista dei punti di controllo per l accessibilità Lista dei punti di controllo per l accessibilità Parte Prima Punti di controllo obbligatori Aa. In generale 3 Per ogni elemento non di testo è fornito un equivalente testuale (per esempio, mediante "alt",

Dettagli

Accessibilità digitale

Accessibilità digitale Accessibilità digitale Guido Gelatti guido.gelatti@itiscastelli.it Brixia Generazione Digitale - 6 Dicembre 2013 The power of the Web is in its universality Tim Berners-Lee afferma che il web "deve consentire

Dettagli

Conformità: Conforme; tutte le pagine sono realizzate con linguaggio XHTML 1.0 Strict.

Conformità: Conforme; tutte le pagine sono realizzate con linguaggio XHTML 1.0 Strict. Tasti di accesso rapido Al fine di migliorare l'accessibilità del sito sono stati definiti i seguenti tasti di accesso rapido, per attivare le principali funzionalità offerte: [H] = Homepage [R] = Ricerca

Dettagli

Analisi Accessibilità Diagnosi funzionale Ver. 1.0

Analisi Accessibilità Diagnosi funzionale Ver. 1.0 Analisi Accessibilità Diagnosi funzionale Ver. 1.0 Rapporto conclusivo di accessibilità... 2 Sommario della verifica tecnica e requisiti tecnici di accessibilità delle applicazioni basate su tecnologie

Dettagli

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com La conoscenza della Legge 4/2004 nella scuola italiana Un recente questionario, proposto dall'istituto

Dettagli

REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ

REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ Pag. 1 di 13 REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Comune di Pella (NO) http://www.comune.pella.no.it/ DATA DELLA VALUTAZIONE 09/07/2008 AUTORE DELLA VALUTAZIONE Alessio Mantegna

Dettagli

Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web

Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web Sergio Colosio Unità operativa internet - intranet Settore Informatica Comune di Brescia Il sito è facilmente accessibile? Le prestazioni di accesso sono sempre adeguate? Il sito è facilmente raggiungibile

Dettagli

Dichiarazione di Accessibilità

Dichiarazione di Accessibilità Dichiarazione di Accessibilità Requisito n. 1 : Realizzare le pagine e gli oggetti al loro interno utilizzando tecnologie definite da grammatiche formali pubblicate nelle versioni più recenti disponibili

Dettagli

Lista dei Punti di Controllo per l'accessibilità dei contenuti web

Lista dei Punti di Controllo per l'accessibilità dei contenuti web Lista dei Punti di Controllo per l'accessibilità dei contenuti web Questo documento è tratto dal sito del W3C http://www.w3.org/tr/wai-webcontent/full-checklist.html ed è stato tradotto dagli studenti

Dettagli

REQUISITO DI ACCESSIBILITA

REQUISITO DI ACCESSIBILITA ISTITUTO COMPRENSIVO Pascoli - Crispi Via Gran Priorato, 11-98121 Messina Via Monsignor D'Arrigo, 18-98122 Messina Tel/Fax. 09047030 090360037 e-mail: meic87300t@istruzione.it / meee00800r@istruzione.it

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2013

Obiettivi di accessibilità per l anno 2013 Comune di Brunate Obiettivi di accessibilità per l anno 2013 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 31/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

Sviluppo di strumenti per la valutazione automatica di accessibilità e usabilità di applicazioni web

Sviluppo di strumenti per la valutazione automatica di accessibilità e usabilità di applicazioni web tesi di laurea Sviluppo di strumenti per la valutazione automatica di accessibilità e usabilità Anno Accademico 2009-2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Paola Lucignano Matr. 832/69

Dettagli

COMUNE DI COMACCHIO. Provincia di Ferrara. Settore III Servizio Finanziario e Partecipate. Servizio Informatico Ufficio CED

COMUNE DI COMACCHIO. Provincia di Ferrara. Settore III Servizio Finanziario e Partecipate. Servizio Informatico Ufficio CED COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Settore III Servizio Finanziario e Partecipate Servizio Informatico Ufficio CED Accessibilità L'accessibilità di un sito web è il frutto di un insieme di tecniche

Dettagli

Domande WEB Modulo 1. ************* Introduzione alla Legge Stanca Definizioni *******************************

Domande WEB Modulo 1. ************* Introduzione alla Legge Stanca Definizioni ******************************* Domande WEB Modulo 1 ************* Introduzione alla Legge Stanca Definizioni ******************************* La Legge 9 gennaio 2004, n. 4, recante Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI MONTEVARCHI Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 27/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

Accessibilità del sito web del Comune di Triggiano

Accessibilità del sito web del Comune di Triggiano Accessibilità del sito web del Comune di Triggiano Il Comune di Triggiano, già attento nella precedente versione del suo sito web al tema dell'accessibilità delle informazioni, ha riprogrammato tutte le

Dettagli

REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ

REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ REPORT DI VALUTAZIONE DELL ACCESSIBILITÀ Ente richiedente Provincia url Comune di Carmagnola TO http://comune.carmagnola.to.it/ Autore della valutazione Data Maurizio

Dettagli

La Qualità del Web QUALITÀ, ACCESSIBILITÀ E USABILITÀ. Web: Modello di Qualità (Polillo) Web: Modello di Qualità. Qualità: Visualizzazione

La Qualità del Web QUALITÀ, ACCESSIBILITÀ E USABILITÀ. Web: Modello di Qualità (Polillo) Web: Modello di Qualità. Qualità: Visualizzazione La Qualità del Web QUALITÀ, ACCESSIBILITÀ E USABILITÀ Informatica Generale (AA 0-5) Web: Modello di Qualità Web: Modello di Qualità (Polillo) caratteristiche principali grafica autorevolezza accessibilità

Dettagli

Tecniche per un blog accessibile e usabile

Tecniche per un blog accessibile e usabile DIODATI.ORG Accessibilità e traduzioni dal W3C Tecniche per un blog accessibile e usabile Roma, 3 novembre 2005 Presentazione di Michele Diodati michele@diodati.org http://www.diodati.org http://pesanervi.diodati.org

Dettagli

Come viene definito un layout studiato per una dimensione standard, di cui non è possibile variare la larghezza ridimensionando la finestra del

Come viene definito un layout studiato per una dimensione standard, di cui non è possibile variare la larghezza ridimensionando la finestra del Come viene definito un layout studiato per una dimensione standard, di cui non è possibile variare la larghezza ridimensionando la finestra del browser o cambiando la dimensione del testo? Layout elastic

Dettagli

Universita' degli Studi di Udine, 6 luglio 2005 Introduzione all'accessibilita': motivazione ed esempi Il sito web del Comune di Udine

Universita' degli Studi di Udine, 6 luglio 2005 Introduzione all'accessibilita': motivazione ed esempi Il sito web del Comune di Udine Universita' degli Studi di Udine, 6 luglio 2005 Introduzione all'accessibilita': motivazione ed esempi Il sito web del Comune di Udine www.comune.udine.it relazione a cura di Fabrizio Chittaro fchittaro@gmail.com

Dettagli

SITI WEB DEL COMUNE DI PESARO, RAPPORTO DI CONFORMITA' AI REQUISITI TECNICI DELLA LEGGE N.4-9 GENNAIO 2004

SITI WEB DEL COMUNE DI PESARO, RAPPORTO DI CONFORMITA' AI REQUISITI TECNICI DELLA LEGGE N.4-9 GENNAIO 2004 SITI WEB DEL COMUNE DI PESARO, RAPPORTO DI CONFORMITA' AI REQUISITI TECNICI DELLA LEGGE N.4-9 GENNAIO 2004 Le pagine del sito istituzionale e dei siti tematici del Comune di Pesaro sono state progettate

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI BRUSAPORTO PROV. DI BG Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto A MARZO 2014 Sommario Obiettivi

Dettagli

CORSO PER REDATTORI DI SITI WEB

CORSO PER REDATTORI DI SITI WEB CORSO PER REDATTORI DI SITI WEB Prerequisiti: Conoscenza di base dei seguenti argomenti: linguaggi di marcatura (HTML), strumenti software per l'elaborazione di testi. Esperienza nella redazione e pubblicazione

Dettagli

USABILITÀ DEL SITO (*)

USABILITÀ DEL SITO (*) USABILITÀ DEL SITO (*) In generale un progetto software tecnicamente perfetto ma difficile da usare è destinato a non essere usato! Pertanto l'usabilità di un'applicazione software rappresenta una delle

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA CIRCOLARE 13 marzo 2001, n.3/2001 Linee guida per l'organizzazione, l'usabilita' e l'accessibilita' dei siti Web delle pubbliche

Dettagli

Relazione sulla verifica accessibilità

Relazione sulla verifica accessibilità Relazione sulla verifica accessibilità Sito web: www.comune.stresa.vb.it Premessa Il presente rapporto e l effettiva attività di controllo requisiti per l accessibilità, sono stati effettuati seguendo

Dettagli

Internet senza barriere

Internet senza barriere Internet senza barriere Convegno Abi Internet e la Banca 2003 1-2 dicembre 2003 Roberto Fonso Direttore Information Technology We@service S.p.a. Agenda La banca di tutti Capire l accessibilità Il contesto

Dettagli

Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici

Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici Bologna, Handimatica 2014 03/02/2015 E.Paiella - ASPHI 1 Alcuni numeri IBM Corporation - 2014 Accessibilità / Usabilità ICT Barriere Architettoniche Accesso

Dettagli

6 - La validazione dei documenti

6 - La validazione dei documenti 6 - La validazione dei documenti di Michele Diodati michele@diodati.org http://www.diodati.org Quando una pagina è formalmente valida 2 di 19 Realizzare siti ad elevata accessibilità richiede innanzitutto

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 25.03.2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

CLASSE PRIMA Istruzione Professionale Servizi Commerciali a.s. 2013/14

CLASSE PRIMA Istruzione Professionale Servizi Commerciali a.s. 2013/14 IIS Almerico Da Schio - DISCIPLINA: Informatica e Laboratorio CLASSE PRIMA Istruzione Professionale Servizi Commerciali a.s. 2013/14 COMPETENZE ABILITÀ/ CAPACITÀ CONOSCENZE dei linguaggi L1 Utilizzare

Dettagli

Template. Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità

Template. Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità UniTE lezione #2 WINTER Template Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità dott. Paolo Gatti pgatti@unite.it www.paologatti.it - www.webedintorni.eu Agenda WINTER

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Quarta parte: Body ed elementi strutturali. ********** Cos'è il Body e gli elementi strutturali?

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Quarta parte: Body ed elementi strutturali. ********** Cos'è il Body e gli elementi strutturali? Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Quarta parte: Body ed elementi strutturali. ********** Cos'è il Body e gli elementi strutturali? Riprendiamo il discorso, introducendo la tag Body e iniziando

Dettagli

PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ 15 novembre 2014 Daniela Sangiovanni Comunicazione e Ufficio stampa Policlinico S,Orsola ACCESSIBILITÀ Gli Stati dovrebbero riconoscere l importanza

Dettagli

Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat

Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat www.dimi.uniud.it/burigat File HTML e tag Un file HTML non è nient'altro che un puro file di testo al cui interno sono presenti delle

Dettagli

Tecniche di accessibilità web

Tecniche di accessibilità web Valutazione e kit dell accessibilità Decreto ministeriale dell 8 luglio 2005 Requisiti tecnici e i diversi livelli per l accessibilità agli strumenti informatici, www.pubbliaccesso.gov.it/normative/dm080705.htm

Dettagli

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato 27 marzo 2007 v.1.7 SIAGAS: Manuale Utente: utente non autenticato 1/10 1 Introduzione 1.1 Destinatario del prodotto SIAGAS è uno Sportello Informativo per

Dettagli

Accessibilità sito internet dell Ente e obiettivi anno 2014 e seguenti

Accessibilità sito internet dell Ente e obiettivi anno 2014 e seguenti COMUNE DI GALLARATE Settore Risorse Economiche e Finanziarie Centro Elaborazione Dati Accessibilità sito internet dell Ente e obiettivi anno 2014 e seguenti Dichiarazione di accessibilità Il sito del Comune

Dettagli

Lista di controllo dei Punti di controllo per le Linee guida per l'accessibilit à ai contenuti del Web 1.0

Lista di controllo dei Punti di controllo per le Linee guida per l'accessibilit à ai contenuti del Web 1.0 Pagina 1 di 7 [Linee Guida] Lista di controllo dei Punti di controllo per le Linee guida per l'accessibilit à ai contenuti del Web 1.0 Questa versione del documento: (formato testo, postscript, pdf) Questa

Dettagli

Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica

Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica 1 Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica Agenda 2 definizione normativa italiana riferimenti internazionali validare l'accessibilità accessibilità e CMS Accessibilità

Dettagli

Dichiarazione di Accessibilità

Dichiarazione di Accessibilità Dichiarazione di Accessibilità Obiettivi di questo sito web Requisiti tecnici di accessibilità e punti di controllo per la valutazione di conformità Sommario Obiettivi di questo sito web... 3 Metodologia

Dettagli

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 2

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 2 WCAG 1.0 Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 2 Livelli di Priorità Priorità 1 Per i punti di controllo che uno sviluppatore deve soddisfare per non escludere alcuni gruppi di persone dall'accesso

Dettagli

Decreto Ministeriale 8 luglio 2005. (Ministro per l Innovazione e le tecnologie) Allegato A

Decreto Ministeriale 8 luglio 2005. (Ministro per l Innovazione e le tecnologie) Allegato A Decreto Ministeriale 8 luglio 2005. (Ministro per l Innovazione e le tecnologie) Allegato A Verifica tecnica e requisiti tecnici di accessibilità delle applicazioni basate su tecnologie internet 1. Premessa

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati MANUALE UTENTE Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati INDICE ACCESSO AL SERVIZIO... 3 GESTIONE DESTINATARI... 4 Aggiungere destinatari singoli... 5 Importazione utenti...

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE AUTONOMA DI SITI WEB E STAMPATI DEI CORSI DI DOTTORATO

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE AUTONOMA DI SITI WEB E STAMPATI DEI CORSI DI DOTTORATO Area Comunicazione e Relazioni Esterne Servizio web e grafica di Ateneo LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE AUTONOMA DI SITI WEB E STAMPATI DEI CORSI DI DOTTORATO La presente guida vuole essere un supporto

Dettagli

COMUNICAZIONE ED ACCESSIBILITÁ

COMUNICAZIONE ED ACCESSIBILITÁ Linguaggi & Tecnologie Multimediali: TV interattiva e mobile TV RAI Radiotelevisione Italiana COMUNICAZIONE ED ACCESSIBILITÁ Tesi di fine corso di Marco Francesco Spanò Tutor del corso Giuseppe Tomeno

Dettagli

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1 Disegnare il Layout www.vincenzocalabro.it 1 Il problema dell interfaccia Una buona interfaccia deve assolvere a diverse funzioni: far percepire i contenuti permettere di individuare le principali aree

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 15. Aspetti di Usabilità dei Siti Web Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso

Dettagli

Verifica tecnica accessibilità

Verifica tecnica accessibilità Verifica tecnica accessibilità Realizzato secondo il modello predisposto dal CNIPA per i soggetti di cui all articolo 3, comma 1, della legge 9 gennaio 2004, n. 4 Soggetto interessato: Comune di San Mauro

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Contabilità [Base] Tecno Press Srl. 1

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Contabilità [Base] Tecno Press Srl. 1 In questa semplice guida sono riportate tutte le informazioni relative al prodotto Contabilità che vi permette, nella versione base, di gestire le anagrafiche dei clienti e dei fornitori, l emissione e

Dettagli

Sviluppo Accessibile con

Sviluppo Accessibile con Sviluppo Accessibile con L accesso alla tecnologia rappresenta un diritto primario per tutti i cittadini in una società realmente democratica. 1 2 I Disabili in Italia In Italia vivono attualmente circa

Dettagli

HTML+XML= XHTML. Che cos è l XHTML

HTML+XML= XHTML. Che cos è l XHTML HTML+XML= XHTML Il ritorno al futuro del WEB A cura di Barbara Lotti Che cos è l XHTML Nel gennaio del 2000 il W3C ha rilasciato, anziché una nuova versione, una riformulazione dell HTML come applicazione

Dettagli

Rapporto sulla verifica tecnica preliminare di accessibilità

Rapporto sulla verifica tecnica preliminare di accessibilità Rapporto sulla verifica tecnica preliminare di accessibilità Modello per i soggetti di cui all articolo 3, comma 1, della legge 9 gennaio 2004, n. 4 Soggetto interessato: Comune di Padova Responsabile

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO Opzione Scienze Applicate Anno scolastico 2015-2016 Programmazione di Informatica pag. 2 / 8 INFORMATICA - PRIMO BIENNIO OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DELL

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI OBIETTIVI DI ACCESSIBILITA PER L ANNO 2014 Documento redatto ai sensi dell art. 9, comma 7, del Decreto Legge 18 ottobre

Dettagli

GLI STRUMENTI COMPENSATIVI

GLI STRUMENTI COMPENSATIVI GLI STRUMENTI COMPENSATIVI La Sintesi Vocale Le mappe concettuali e mentali I programmi di Video Scrittura I Software delle Cooperativa Anastasis LA SINTESI VOCALE Un sintetizzatore vocale è un software

Dettagli

Verifica di Accessibilità del sito www.aots.sanita.fvg.it

Verifica di Accessibilità del sito www.aots.sanita.fvg.it Verifica di Accessibilità del sito www.aots.sanita.fvg.it NOTE: Verifica effettuata in base ai requisiti descritti nell allegato A del Decreto Ministeriale 8 luglio 2005, ai sensi della legge n.4 del 9

Dettagli

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi : di base e applicativo L HardWare (monitor, tastiera, circuiti, stampante, ) è il nucleo fondamentale del calcolatore ma da solo non serve a nulla. Bisogna utilizzare il software per poterlo fare funzionare.

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche Le biblioteche offrono dei servizi pubblici Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 1 Il loro patrimonio: informazioni conoscenza Requisito essenziale del servizio: Maurizio Vittoria - Biblioteca

Dettagli

Alcune caratteristiche del "Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici"

Alcune caratteristiche del Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici Alcune caratteristiche del "Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici" La forza del Web sta nella sua universalità. L'accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, ne è un aspetto

Dettagli

Barcamp Innovatori PA Tavolo 4 Portali e accessibilità

Barcamp Innovatori PA Tavolo 4 Portali e accessibilità Barcamp Innovatori PA Tavolo 4 Portali e accessibilità 13 maggio 2009 Fiera di Roma Gabriele Bartolini info@devise.it Sommario Presentazione Qualità e accessibilità dei siti web delle PA Contesto normativo

Dettagli

Copia di DVD by Mira Marco

Copia di DVD by Mira Marco Copia di DVD by Mira Marco Avviare l icona simile al volpino rosso cliccandoci due volte con il tasto sinistro: non succede nulla? No, però se guardi bene vicino all ora è apparsa l icona del volpino Icona

Dettagli

Requisiti 19, 20, 21, 22

Requisiti 19, 20, 21, 22 Requisiti 19, 20, 21, 22 Pubblicato da Roberto Castaldo il giorno 15 ottobre 2007 Requisito 19 Enunciato: Rendere chiara la destinazione di ciascun collegamento ipertestuale (link) con testi significativi

Dettagli

Introduzione. In questo capitolo

Introduzione. In questo capitolo Introduzione I CSS ( Cascading Style Sheets, fogli di stile a cascata) sono la tecnologia elaborata dal W3C (World Wide Web Consortium; http://www.w3.org/) per definire l aspetto (caratteri, colori e impaginazione)

Dettagli

G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I

G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I Introduzione ad XML G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I XML XML (Extensible Markup Language) è un insieme standard di regole sintattiche per modellare la struttura di

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

Analisi Accessibilità

Analisi Accessibilità Analisi Accessibilità L'accessibilità è un tema delicato, all'incrocio com'è di esigenze di diversi gruppi e di diverse discipline. Gli standard internazionali e la normativa italiana sono oggi di rilievo

Dettagli

Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali. Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva

Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali. Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva 1 Indice dei materiali Quadro normativo di riferimento Didattica tradizionale

Dettagli

Client - Server. Client Web: il BROWSER

Client - Server. Client Web: il BROWSER Client - Server Client Web: il BROWSER Il client Web è un applicazione software che svolge il ruolo di interfaccia fra l utente ed il WWW, mascherando la complessità di Internet. Funzioni principali Inviare

Dettagli

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione Evoluzione del Web Direzioni di sviluppo del web a) Multimedialità b) Dinamicità delle pagine e interattività c) Accessibilità d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione e) Web semantico

Dettagli

Dichiarazione di Accessibilità

Dichiarazione di Accessibilità Dichiarazione di Accessibilità Requisito n. 1 Realizzare le pagine e gli oggetti al loro interno utilizzando tecnologie definite da grammatiche formali pubblicate nelle versioni più recenti disponibili

Dettagli

WEB MARKETING CODE by scamurra.it

WEB MARKETING CODE by scamurra.it WEB MARKETING CODE by scamurra.it www.scamurra.it info@scamurra.it Livello: principiante CAPITOLO 1 INTRODUZIONE CAPITOLO 2 L IMPORTANZA DEI CONTENUTI CAPITOLO 3 UN PO DI CAPITOLO 4 PULIZIA DEL

Dettagli

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche introduzione 1 Perché istruire? Perché promuovere? Il web ha cambiato il modo in cui gli utenti accedono all informazione. L informazione

Dettagli

Joomla FAP: Il CMS accessibile

Joomla FAP: Il CMS accessibile Joomla FAP: Il CMS accessibile Alessandro Pasotti www.itopen.it Presentazione Joomla FAP è una versione di Joomla ottimizzata per l'accessibilità come definita in base alla legge italiana (legge Stanca

Dettagli

Guida all utilizzo del sito web v. 2.0

Guida all utilizzo del sito web v. 2.0 www.comune.pontenossa.bg.it created by zeramico.com Guida all utilizzo del sito web v. 2.0 WebMasterS info@zeramico.com 1 COSA E CAMBIATO Le modifiche più grosse sono state apportate alla struttura del

Dettagli

Gestione Requisiti. Ingegneria dei Requisiti. Requisito. Tipi di Requisiti e Relativi Documenti. La gestione requisiti consiste in

Gestione Requisiti. Ingegneria dei Requisiti. Requisito. Tipi di Requisiti e Relativi Documenti. La gestione requisiti consiste in Ingegneria dei Requisiti Il processo che stabilisce i servizi che il cliente richiede I requisiti sono la descrizione dei servizi del sistema Funzionalità astratte che il sistema deve fornire Le proprietà

Dettagli

capitolo 4 L ORGANIZZAZIONE DELLA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE

capitolo 4 L ORGANIZZAZIONE DELLA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE capitolo 4 L ORGANIZZAZIONE DELLA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE 4.1 DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA Gli strumenti e le procedure di valutazione e certificazione di qualità delineate nel

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Art. 15, comma 3, lett. a) e b) Legge 6 agosto 2008, n. 133 Caratteristiche tecniche e tecnologiche libri di testo PREMESSA Il libro di testo, nella sua versione a stampa, on line e mista, costituisce

Dettagli

Dichiarazione di Accessibilità

Dichiarazione di Accessibilità Dichiarazione di Accessibilità Il sito web del comune è stato progettato e realizzato con particolare attenzione a quanto prescritto dalla Legge 4/2004 (cosiddetta Legge Stanca ), contenente "Disposizioni

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

IL FAI DA TE NEL SOFTWARE DIDATTICO

IL FAI DA TE NEL SOFTWARE DIDATTICO IL FAI DA TE NEL SOFTWARE DIDATTICO La realizzazione delle tastiere virtuali didattiche - 3 a parte Prosegue l articolo in cui l autore chiarisce che l individuazione o l impostazione della struttura logica

Dettagli

Accessibilità e Usabilità Web. Katuscia Cerbioni

Accessibilità e Usabilità Web. Katuscia Cerbioni Accessibilità e Usabilità Web Katuscia Cerbioni Qualche definizione: Accessibilità Accessibilità In informatica: capacità di un dispositivo, di un servizio o di una risorsa di essere fruibile con facilità

Dettagli

In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità

In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità MERCATI E TENDENZE In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità Saverio Rubini 1 ESTRATTO: Tra il 2009 e il 2010 in Italia sono state emanate nuove disposizioni sulla trasparenza nelle Pubbliche

Dettagli

LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB

LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB 1 Content Management System (CMS) Software (web based) dedicati alla gestione di un sito web: portali, siti aziendali, intranet, blog, Wiki L obiettivo è consentire

Dettagli

La Top Ten dei suggerimenti per la progettazione Web

La Top Ten dei suggerimenti per la progettazione Web In questo capitolo Impostare l obiettivo Mantenere le pagine libere e pulite Non travolgere i visitatori con i colori Usare meno di quattro tipi di carattere Essere coerenti Semplificare Essere rapidi

Dettagli

Maria Grazia Ottaviani. informatica, comunicazione e multimedialità

Maria Grazia Ottaviani. informatica, comunicazione e multimedialità Maria Grazia Ottaviani informatica, comunicazione e multimedialità Unità digitale 1 Ambiente HTML Introduzione Oltre ai linguaggi di programmazione esistono anche linguaggi detti markup. Sono linguaggi

Dettagli

Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE

Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE Prima della lezione Computer ed internet. Verifica che il computer sia collegato alla rete internet e che la linea sia libera. Ti sconsigliamo

Dettagli

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale La posta elettronica ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Posta elettronica E mail Elettronica Posta In questo argomento del nostro corso impareremo

Dettagli