Fondamenti di programmazione OpenOffice.org Basic. a cura di nizan Soluzioni Open Source

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fondamenti di programmazione OpenOffice.org Basic. a cura di nizan Soluzioni Open Source"

Transcript

1 Fondamenti di programmazione OpenOffice.org Basic a cura di nizan Soluzioni Open Source

2 GNU Free Documentation License Copyright 2003 nizan Soluzioni OpenSource via Marconi,14 Casalecchio di Reno. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with the Invariant Text Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. A copy of the license is included in the section entitled "GNU Free Documentation License". 2

3 OpenOffice.org OpenOffice.org è un progetto Open Source che ha quale scopo primario lo sviluppo di una Suite per l'ufficio multi-lingue e multipiattaforma, basata sullo standard aperto XML di salvataggio dei documenti 3

4 Differenze tra StarOffice e OpenOffice.org Non tutto il codice di StarOffice è disponibile presso OpenOffice.org. La ragione dipende dal fatto che Sun Microsystems utilizza codice di terze parti e ne acquista la licenza; non ha perciò il permesso di renderlo utilizzabile in OpenOffice.org. Le parti che sono o saranno presenti in StarOffice, ma non disponibili in OpenOffice.org includono: * Controllo Ortografico * Alcuni caratteri (inclusi, in modo particolare, i caratteri delle lingue orientali) * La Guida * Il componente di Database (Adabas D) * I Modelli * La vasta galleria di Clip Art * Alcune funzionalità di ordinamento (nelle versioni asiatiche) * Alcuni filtri per i file 4

5 OpenOffice.org: uso delle macro Creazione nuova macro Creazione nuovo modulo Gestione moduli Gestione librerie Importazione/esportazione Assegnazione macro 5

6 OpenOffice.org:uso delle macro 6

7 Finestra Macro: moduli standard 7

8 Opzioni: percorsi 8

9 Finestra Macro: moduli utente 9

10 Gestione macro: moduli 10

11 Gestione macro: librerie 11

12 Assegnazione macro: voce di menù 12

13 Assegnazione macro: combinazione di tasti 13

14 Assegnazione macro: eventi 14

15 OpenOffice.org Basic: differenze rispetto ai dialetti basic tradizionali OpenOffice.org Basic è modulare La programmazione con OpenOffice.org Basic è basata su singole Subs o Functions che terminano sempre con End Sub o End Function. In ogni Sub o Function può essere chiamata un'altra Sub o Function Quando una macro viene eseguita automaticamente essa chiama la Sub corrispondente 15

16 OpenOffice.org Basic: considerazioni tecniche Variabili Oggetti Procedure e funzioni Librerie di moduli e dialoghi 16

17 Variabili: dichiarazione DIM a$ dichiara a come stringa DIM a As String dichiara a come stringa DIM a$, b As Integer dichiara a come stringa, b come intero 17

18 Variabili: dichiarazione La dichiarazione delle variabili obbligatoria NON è Questo comportamento può essere cambiato utilizzando OPTION EXPLICIT come prima istruzione di un modulo 18

19 Variabili: tipi Forma breve DIM Variabile As... DIM Variabile% DIM Variabile& DIM Variabile! DIM Variabile# DIM DIM Variabile$ Integer Long Single Double Currency String Date Boolean 19

20 Procedure e Funzioni: chiamata semplice Sub Inizio DIM Variabile1 As String DIM Variabile2 As Integer Codice End Sub 20

21 Procedure e Funzioni: chiamata semplice Function Inizio As Integer DIM Variabile1 As String DIM Variabile2 As Integer Codice Inizio = Valore (valore di ritorno) End Function 21

22 Procedure e Funzioni: chiamata con parametri Sub Inizio(Par1 As Integer, Par2 As String) DIM Variabile1 As String DIM Variabile2 AS Integer Codice End Sub 22

23 Procedure e Funzioni: chiamata con parametri Function Inizio(Par1 As Single) As Integer DIM Variabile1 As String DIM Variabile2 AS Integer Codice Inizio = Valore (valore di ritorno) End Function 23

24 Procedure e funzioni: visibilità delle variabili PUBLIC Variabile As TYPENAME Visibile in tutti i moduli PRIVATE Variabile As TYPENAME Visibile solo nel modulo corrente DIM Variabile As TYPENAME Come sopra STATIC Variabile As TYPENAME Preserva il valore di una variabile in una Sub 24

25 Procedure e funzioni: altre caratteristiche Di default tutte le variabili vengono passate alle funzioni per riferimento Per modificare questo comportamento aggiungere la keyword ByVal prima di un parametro nella chiamata della funzione Le chiamate ricorsive di Subs e Functions NON sono permesse 25

26 Librerie, moduli e dialog Le librerie sono un tool per organizzare più moduli. Quando un documento o un template vengono salvati, tutte le librerie in esso contenute vengono salvate I moduli contengono Sub e Function e tutte le variabili valide in uno o tutti i moduli I dialog permettono l'interazione con l'utente tramite controlli ed eventi 26

27 Gestione macro: moduli 27

28 OpenOffice.org Basic IDE Ambiente di sviluppo integrato in OpenOffice.org Supporto linguaggio di programmazione OpenOffice.org Basic Editor avanzato Interfacciamento diretto con API di programmazione Debugging avanzato 28

29 StarBasic IDE: interfaccia 29

30 StarBasic IDE: debugging 30

31 L'API OpenOffice.org L'API OpenOffice.org si basa sulla tecnologia a componenti di OpenOffice.org e consiste in una ampia gamma di interfacce scritte in un linguaggio IDL simile a CORBA. Mentre la tecnologia a componenti determina come i componenti o le applicazioni comunicano gli uni con gli altri e come accedere all'api da specifici linguaggi, l'api definisce l'interfaccia per accedere alle funzionalità indipendentemente dal linguaggio usato. 31

32 L'API OpenOffice.org: definizione L'API OpenOffice.org non è un linguaggio di programmazione E' una definizione astratta di tutti gli oggetti e delle interfacce che si possono usare nella programmazione. OpenOffice.org Basic offre un interfacciamento diretto con l'api OpenOffice.org ma le stesse interfacce possono essere utilizzate da altri linguaggi di programmazione (C, C++, Java, StarScript) 32

33 API OpenOffice.org: informazioni addizionali Homepage del progetto API OpenOffice.org Tutorial sull'api OpenOffice.org (aka Staroffice) e OpenOffice.org Basic (aka StarBasic) Manuale di riferimento (online) dell'api OpenOffice.org 33

34 OpenOffice.org API: concetti Servizi e interfacce Moduli Componenti 34

35 OpenOffice.org API: servizi e interfacce Un servizio è un concetto astratto che fornisce interfacce e proprietà Ogni implementazione di un particolare servizio deve fornire le stesse interfacce Una interfaccia è una collezione di metodi che forniscono certe funzionalità 35

36 Gestione macro: librerie 36

37 Servizi e interfacce 37

38 OpenOffice.org API: moduli I moduli sono raggruppamenti di servizi, interfacce, tipi, numeratori e strutture dati. Alcuni esempi di moduli sono text, sheet, table e drawing Sebbene i loro nomi corrispondano con quelli di certe applicazioni non c'è un legame diretto tra questi (es. il modulo document non è usato solamente per documenti di testo) 38

39 StarOffice API module structure 39

40 OpenOffice.org API: componenti I componenti implementano servizi dell'api di OpenOffice.org Non è possibile accedervi direttamente programmando con l'api di OpenOffice.org. Sono accessibili come beans che è possibile incorporare nei programmi Il loro utilizzo è fuori dallo scopo di questo trattato 40

41 END a cura di nizan Soluzioni Open Source

42 Fondamenti di programmazione OpenOffice.org API (parte 2) a cura di nizan Soluzioni Open Source

43 GNU Free Documentation License Copyright 2003 nizan Soluzioni OpenSource via Marconi,14 Casalecchio di Reno. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with the Invariant Text Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. A copy of the license is included in the section entitled "GNU Free Documentation License".

44 Funzioni I/O standard OpenOffice.org Basic comprende un set completo di funzioni di I/O sul filesystem che lo rendono compatibile con Visual Basic. Per garantire l'indipendenza dal sistema operativo usato è stata aggiunta la notazione file://...

45 Esempio I/O con funzioni standard Open "file:///home/guandalf/prova.txt" For Input As #1 While Not Eof(#1) Input #1, a$ Print a$ Wend Close #1

46 I/O con l'api OpenOffice.org Servizio: com.sun.star.ucb.simplefileaccess Interfacce: com.sun.star.ucb.xsimplefileaccess2 com.sun.star.ucb.xsimplefileaccess

47 I/O con l'api OpenOffice.org metodi Copiare, muovere e rimuovere files e folders (copy(), move(), kill()) Ottenere informazioni riguardanti files e folders (isfolder(), exists(), getsize(),...) Aprire e creare files (openfileread(), openfilewrite(), openfilereadwrite())

48 I/O con l'api OpenOffice.org intefacce stream com.sun.star.io.xinputstream, com.sun.star.io.xseekable com.sun.star.io.xoutputstream, com.sun.star.io.xseekable com.sun.star.io.xstream, com.sun.star.io.xseekable

49 Intefacce stream specifiche per I/O su files di testo Servizi: com.sun.star.io.textinputstream com.sun.star.io.textoutputstream Interfacce: com.sun.star.io.xtextinputstream com.sun.star.io.xactivedatasink com.sun.star.io.xtextoutputstream com.sun.star.io.xactivedatasource

50 Intefacce stream specifiche per input da files di testo L'interfaccia com.sun.star.io.xactivedatasink esporta il metodo setinputstream() che accetta come parametro un oggetto ritornato dal metodo openfileread()

51 Intefacce stream specifiche per I/O su files di testo Utilizzando i metodi readline() readstring() esportati dall'interfaccia com.sun.star.io.xtextinputstream possiamo leggere linee o stringhe dal file di testo

52 Intefacce stream specifiche per I/O su files di testo Utilizzando il metodo setencoding() possiamo definire la codifica dei caratteri che sarà usata (default UTF-8)

53 Intefacce stream specifiche per output su files di testo L'interfaccia com. sun. star. io.xactivedatasource esporta il metodo setoutputstream() che accetta come parametro un oggetto ritornato dal metodo openfilewrite()

54 Intefacce stream specifiche per I/O su files di testo Utilizzando il metodo writestring() esportato dall'interfaccia com.sun.star.io.xtextoutputstream possiamo scrivere stringhe nel file di testo

55 Chiusura streams I files aperti devono essere chiusi utilizzando i metodi com.sun.star.io.xinputstream:closeinput() com.sun.star.io.xoutputstream:closeoutput()

56 Esempio I/O con API OpenOffice.org osimplefileaccess = createunoservice_ ("com.sun.star.ucb.simplefileaccess") ostream = osimplefileaccess.openfileread_ ("file:///home/guandalf/prova.txt") otextstream = createunoservice_ ("com.sun.star.io.textinputstream") otextstream.setinputstream(ostream) While Not otextstream.iseof() sline = otextstream.readline() Print sline Wend ostream.closeinput()

57 Formati data e ora OpenOffice.org supporta diversi tipi di formati e funzioni per il trattamento di data e ora compatibili con Visual Basic

58 Formati data e ora I metodi com.sun.star.awt.xdatefield:setdate() e com.sun.star.awt.xdatefield:getdate() utilizzano uno speciale formato ISO non compatibile con le funzioni Date e Time interne al Basic

59 Formati data e ora Le funzioni CDateToIso e CDateFromIso convertono i formati da quello del Basic a quello delle API e viceversa

60 Interazione tra Basic e API StarDesktop ThisComponent

61 StarDesktop Dà accesso diretto al servizio: com.sun.star.frame.desktop MsgBox StarDesktop.Dbg_SupportedInterfaces equivale a Dim odesktop odesktop = createunoservice_( com.sun.star.frame.desktop ) MsgBox odesktop.dbg_supportedinterfaces

62 ThisComponent Dà accesso al documento corrente o che contiene il codice eseguito Il valore ritornato dipende dal documento al quale fa riferimento Es. MsgBox ThisComponent.Dbg_SupportedInterfaces Questo esempio produrrà diversi risultati dipendentemente dal documento sul quale stiamo operando

63 Interfacce di default Tutti i documenti esportano una serie di interfacce di default. Dipendentemente dal tipo di documento, saranno disponibili una ulteriore serie di interfacce specializzate.

64 Interfacce esportate da tutti i documenti (segue) com.sun.star.beans.xpropertyset com.sun.star.container.xchild com.sun.star.document.xdocumentinfosupplier com.sun.star.document.xeventbroadcaster com.sun.star.document.xviewdatasupplier com.sun.star.document.xeventssupplier com.sun.star.document.xlinktargetsupplier

65 Interfacce esportate da tutti i documenti com.sun.star.frame.xmodel com.sun.star.frame.xstorable com.sun.star.lang.xserviceinfo com.sun.star.lang.xmultiservicefactory com.sun.star.lang.xeventlistener com.sun.star.style.xstylefamiliessupplier com.sun.star.util.xmodifiable com.sun.star.view.xprintable

66 com.sun.star.beans.xpropertyset Fornisce informazioni e accesso alle proprietà di una implementazione. Le proprietà possono essere di tipo: Bound Constrained Free E' possibile legare dei listener alle proprietà di tipo bound e constrained.

67 com.sun.star.container.xchild Permette l'accesso al genitore dell'oggetto specificato tramite i metodi getparent() setparent()

68 com.sun.star.document.xdocumentinfosupplier Fornisce informazioni specifiche sul documento come: autore data di creazione titolo informazioni sull'utente

69 com.sun.star.document.xeventbroadcaster Permette di registrare listener che saranno chiamati quando determinati eventi avverranno nel documento Alcuni nomi di eventi sono: OnLoadFinished OnPrint OnResize

70 com.sun.star.document.xviewdatasupplier Dà accesso a una serie di proprietà che descrivono le viste del documento Ogni vista è descritta da una serie di com.sun.star.beans.propertyvalue

71 com.sun.star.document.xeventssupplier Attraverso la chiamata al metodo getevents() ritorna una lista di handlers legati a eventi dell'oggetto

72 com.sun.star.document.xlinktargetsupplier Interfaccia fornita dagli oggetti all'interno del modello del documento che possono essere target di un link. Il metodo getlinks() ritorna l'elenco e implementa il servizio LinkTargets sul quale operare.

73 com.sun.star.frame.xmodel E' la rappresentazione di un componente creato tramite un URL e degli argomenti. Contiene ad esempio il nome della risorsa accessibile tramite il metodo geturl()

74 com.sun.star.frame.xstorable Permette in modo semplice di immagazzinare un componente in un URL. Ad esempio il metodo store() salva il componente nell'url dal quale era stato caricato.

75 com.sun.star.lang.xserviceinfo Fornisce informazioni riguardanti le implementazioni di servizi, cioè quali servizi sono implementati e il nome dell'implementazione.

76 com.sun.star.lang.xmultiservicefactory Permette la creazione di istanze di servizi che verranno inclusi nel documento. Con il metodo createinstance() si crea una istanza (ad esempio di un servizio, ma non solo) all'interno del documento.

77 com.sun.star.lang.xeventlistener E' l'interfaccia di base per tutte le interfacce listener Esporta un metodo disposing() che viene chiamato quando il broadcaster sta per essere rimosso

78 com.sun.star.style.xstylefamiliessupplier Questa interfaccia fornisce l'accesso alle famiglie di stili contenute nel documento. Il metodo getstylefamilies() ritorna questo elenco come un contenitore di stili.

79 com.sun.star.util.xmodifiable Rende accessibile lo stato di documento modificato attraverso i metodi ismodified() setmodified()

80 com.sun.star.view.xprintable Fornisce le funzionalità basilari di stampa Esporta i metodi getprinter() setprinter() print()

81 Documenti Text: servizi e interfacce Servizio com.sun.star.text.textdocument che esporta l'intefaccia com.sun.star.text.xtextdocument Diverse altre interfacce specialmente dal modulo com.sun.star.text

82 com.sun.star.text.xtextdocument Fornisce l'interfaccia principale per un documento di testo Esporta gettext() reformat()

83 Documenti Spreadsheet: servizi e interfacce Servizio com.sun.star.sheet.spreadsheetdocument Diverse altre interfacce specialmente dal modulo com.sun.star.sheet

84 com.sun.star.sheet.spreadsheetdocument Fornisce l'accesso a una collezione di fogli di calcolo Esporta getsheets()

85 Documenti Drawing: servizi e interfacce Servizio com.sun.star.sheet.drawingdocument Diverse altre interfacce specialmente dal modulo com.sun.star.drawing

86 END a cura di nizan Soluzioni Open Source

1/20 Segnali Analogici e Digitali Franco Moglie Istituto di Elettromagnetismo e Bioingegneria Università Politecnica delle Marche Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2005 2/20 GNU Free Documentation License

Dettagli

Modulo 2 - Appendice 3 L'editor vi e cenni su sed

Modulo 2 - Appendice 3 L'editor vi e cenni su sed 1 Modulo 2 - Appendice 3 L'editor vi e cenni su sed Laboratorio di Sistemi Operativi I Anno Accademico 2008-2009 Copyright 2005-2007 Francesco Pedullà, Massimo Verola Copyright 2001-2005 Renzo Davoli,

Dettagli

LA NORMATIVA SUL FLOSS NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ITALIANA

LA NORMATIVA SUL FLOSS NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ITALIANA LA NORMATIVA SUL FLOSS NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ITALIANA Letterio Bavastrelli 20 Agosto 2012 Una copia di questo documento è disponibile sul sito http://messinagnulinux.altervista.org Copyright (C)

Dettagli

Potenza, 29 Novembre 2003 Linux Day 2003. Progetto Open Office. uso dell informatica individuale in open source nella P.A.

Potenza, 29 Novembre 2003 Linux Day 2003. Progetto Open Office. uso dell informatica individuale in open source nella P.A. Potenza, 29 Novembre 2003 Linux Day 2003 Progetto Open Office uso dell informatica individuale in open source nella P.A. Premessa Direttive Ministero Innovazione Tecnologica Protocollo Informatico nel

Dettagli

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Scopo di questo approfondimento Lo scopo di questo approfondimento è rispondere alla domanda: e se nella vita mi troverò a dover utilizzare un linguaggio

Dettagli

Suite OpenOffice. Introduzione a

Suite OpenOffice. Introduzione a Suite OpenOffice Introduzione a Cosa è OpenOffice.org? OpenOffice.org è una suite per ufficio composta da: elaboratore di testi foglio di calcolo creatore di presentazioni gestore di basi di dati Writer

Dettagli

Node.js Introduzione alla programmazione Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.0 del 05/11/2012

Node.js Introduzione alla programmazione Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.0 del 05/11/2012 Node.js Introduzione alla programmazione Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.0 del 05/11/2012 1/15 Copyright 2012 Dott.Ing. Ivan Ferrazzi Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under

Dettagli

Un RDBMS libero: PostgreSQL. Pagina 1

Un RDBMS libero: PostgreSQL. Pagina 1 Un RDBMS libero: PostgreSQL by Federico Campoli Un RDBMS libero: PostgreSQL Pagina 1 Copyright (c) 2004 FEDERICO CAMPOLI - rotellaro@gmail.com Permission is granted to copy, distribute and/or modify this

Dettagli

OpenOffice.org Oracle = LibreOffice (Il passaggio del progetto Biblioteca Remix da OpenOffice.org a LibreOffice)

OpenOffice.org Oracle = LibreOffice (Il passaggio del progetto Biblioteca Remix da OpenOffice.org a LibreOffice) OpenOffice.org Oracle = LibreOffice (Il passaggio del progetto Biblioteca Remix da OpenOffice.org a LibreOffice) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 Ottobre 2010 Recentemente una

Dettagli

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 09/02/2015

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 09/02/2015 Corso: Informatica+ Andrea Cremonini Lezione del 09/02/2015 1 Office Automation 1/2 Con la definizione di Office Automation ci riferiamo a computer e software usati per creare digitalmente, raccogliere,

Dettagli

Il pinguino nella PMI

Il pinguino nella PMI Il pinguino nella PMI bozza di analisi microeconomica della migrazione a GNU/Linux in ambito aziendale Copyright (c) 2009 Chiara Marzocchi. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this

Dettagli

interscambio di documenti

interscambio di documenti interscambio di documenti GLI ARCHIVI INFORMATICI: PROBLEMATICHE DI INTEGRITA' NEL TEMPO Fondazione dell'ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano Commissione per l'ingegneria dell'informazione

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 9

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 9 Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 9 Anno accademico 2006-07 Titolare corso: Prof. Costanza Torricelli Docente: Dott.ssa Marianna Brunetti Variabili

Dettagli

Le L z e ione n e d i d V isu s a u l B asi s c Prof.ssa Paola Goi 1

Le L z e ione n e d i d V isu s a u l B asi s c Prof.ssa Paola Goi 1 Lezione di Visual Basic Prof.ssa Paola Goi 1 VISUAL BASIC E un ambiente di programmazione che permette una programmazione: VISUALE AD EVENTI Per creare programmi applicativi nel sistema operativo Windows.

Dettagli

MS Outlook to Unix Mailbox Conversion mini HOWTO

MS Outlook to Unix Mailbox Conversion mini HOWTO MS Outlook to Unix Mailbox Conversion mini HOWTO Greg Lindahl, lindahl@pbm.com v1.4, 2004-01-08 Questo mini HOWTO tratta la conversione di e-mail da Microsoft Outlook (non Outlook Express) al tipico formato

Dettagli

Manuale di KMouth. Gunnar Schmi Dt Traduzione della documentazione: Federico Zenith

Manuale di KMouth. Gunnar Schmi Dt Traduzione della documentazione: Federico Zenith Gunnar Schmi Dt Traduzione della documentazione: Federico Zenith 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Uso di KMouth 6 2.1 Il primo avvio........................................ 6 2.2 La finestra principale....................................

Dettagli

Una introduzione all'utilizzo di OpenOffice.org. a cura di Piergiovanna Grossi Davide Sabbadin - Flavio Agnoletto

Una introduzione all'utilizzo di OpenOffice.org. a cura di Piergiovanna Grossi Davide Sabbadin - Flavio Agnoletto Una introduzione all'utilizzo di OpenOffice.org a cura di Piergiovanna Grossi Davide Sabbadin - Flavio Agnoletto associazione di promozione sociale Faber libertatis In questa lezione: introduzione storica,

Dettagli

Capitolo 13 Primi passi con le Macro

Capitolo 13 Primi passi con le Macro Guida introduttiva Capitolo 13 Primi passi con le Macro Utilizzo del Registratore Macro Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2007-2008 dei collaboratori elencati nella sezione Autori.

Dettagli

Programmazione in Excel con il linguaggio Visual Basic

Programmazione in Excel con il linguaggio Visual Basic Programmazione in Excel con il linguaggio Visual Basic L'ambiente di programmazione Il foglio elettronico Excel, così come gli altri prodotti Office di Microsoft, possiede un vero e proprio ambiente di

Dettagli

Programma del corso. Elementi di Programmazione. Introduzione agli algoritmi. Rappresentazione delle Informazioni. Architettura del calcolatore

Programma del corso. Elementi di Programmazione. Introduzione agli algoritmi. Rappresentazione delle Informazioni. Architettura del calcolatore Programma del corso Introduzione agli algoritmi Rappresentazione delle Informazioni Architettura del calcolatore Reti di Calcolatori Elementi di Programmazione Visual Basic Visual Basic Linguaggio di programmazione

Dettagli

Visual Basic FROM C TO DEDICATO AGLI UTENTI CON BASI DI C CHE SI AFFACCIANO AL MONDO DEL VISUAL BASIC. Contiene solo basi di linguaggio

Visual Basic FROM C TO DEDICATO AGLI UTENTI CON BASI DI C CHE SI AFFACCIANO AL MONDO DEL VISUAL BASIC. Contiene solo basi di linguaggio FROM C TO Visual Basic DEDICATO AGLI UTENTI CON BASI DI C CHE SI AFFACCIANO AL MONDO DEL VISUAL BASIC. Contiene solo basi di linguaggio FEDERICO GIUNTOLI Microsoft Visual Basic Questo capitolo ha lo scopo

Dettagli

IL LINGUAGGIO Visual Basic

IL LINGUAGGIO Visual Basic Caratteristiche del linguaggio VB Linguaggio basato sugli eventi IL LINGUAGGI Visual Basic I programmi non sono procedurali, poiche non seguono una sequenza operativa. gni programma si basa infatti su

Dettagli

Andrea Sommaruga: Le applicazioni OpenSource per i desktop con windows

Andrea Sommaruga: Le applicazioni OpenSource per i desktop con windows Le Applicazioni per i Desktop: OpenSource Andrea Sommaruga: Le applicazioni OpenSource per i desktop con windows Elaborazione dei Testi, Fogli di Calcolo, Presentazioni, Disegno, Accesso ai Dati Altri

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione a Gambas

Capitolo 1 Introduzione a Gambas Capitolo 1 Introduzione a Gambas Gambas è stato creato inizialmente da Benoit Minisini, un residente della periferia di Parigi. Secondo Benoit, Gambas è un linguaggio Basic con estensioni per la programmazione

Dettagli

ez Publish 4.0 Manuale utente

ez Publish 4.0 Manuale utente ez Publish 4.0 Manuale utente 1999 2007 ez Systems AS Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License,Version 1.2 or any later

Dettagli

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali Mario Alviano Introduzione all informatica Università della Calabria http://alviano.net/introinfo A.A. 2008/09 Introduzione Un esempio:

Dettagli

Manuale di Lokalize. Nick Shaforostoff Traduzione italiana: Pino Toscano

Manuale di Lokalize. Nick Shaforostoff Traduzione italiana: Pino Toscano Nick Shaforostoff Traduzione italiana: Pino Toscano 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Editor 6 2.1 Finestra principale..................................... 6 2.2 Barre degli strumenti....................................

Dettagli

GerbView. 25 novembre 2015

GerbView. 25 novembre 2015 GerbView GerbView ii 25 novembre 2015 GerbView iii Indice 1 Introduzione a GerbView 2 2 Schermo principale 2 3 Top toolbar 3 4 Barra strumenti sinistra 4 5 Comandi nella barra del menu 5 5.1 File menu.......................................................

Dettagli

DNS Domain Name System Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.2 del 28/02/2013

DNS Domain Name System Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.2 del 28/02/2013 DNS Domain Name System Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.2 del 28/02/2013 1/17 Copyright 2013 Dott.Ing. Ivan Ferrazzi Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of

Dettagli

Corso di Visual Basic (Parte 8)

Corso di Visual Basic (Parte 8) Corso di Visual Basic (Parte 8) di MAURIZIO CRESPI Questo mese il corso di programmazione in Visual Basic focalizza la propria attenzione sulle procedure, talvolta dette subroutine L oggetto dell ottava

Dettagli

Corso breve su automazione d'ufficio

Corso breve su automazione d'ufficio OpenOffice.Org MySQL PHP Corso breve su automazione d'ufficio L'obiettivo di questa dimostrazione è la creazione di una connessione ad una sorgente dati e l'automazione della stessa con un foglio di calcolo

Dettagli

Corso di Visual Basic (Parte 9)

Corso di Visual Basic (Parte 9) Corso di Visual Basic (Parte 9) di Maurizio Crespi La nona lezione del corso dedicato alla programmazione in Visual Basic si pone lo scopo di illustrare le funzioni definibili dall'utente e il concetto

Dettagli

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini Introduzione all utilizzo di Visual Basic for Application Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini PROGRAMMAZIONE Insieme delle attività da svolgersi per creare

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Pacchetti Applicativi Excel e i Grafici CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Pacchetti Applicativi: Excel >> Sommario Sommario 2

Dettagli

Open Source ed OpenOffice: moduli di OpenOffice d interesse per il matematico (math, impress, writer)

Open Source ed OpenOffice: moduli di OpenOffice d interesse per il matematico (math, impress, writer) Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea Specialistica in Matematica a.acc. 2007/2008 Open Source ed OpenOffice: moduli di OpenOffice d interesse per il matematico (math, impress, writer)

Dettagli

VFront - Guida all'installazione

VFront - Guida all'installazione VFront - Guida all'installazione 2 novembre 2007 Versione documento: 1.03 Indice 1 Licenza di questa documentazione 3 2 Requisiti di base 3 2.1 Nota importante per gli utilizzatori di PostgreSQL........

Dettagli

ManyPlans 1.0. Manuale d uso del programma

ManyPlans 1.0. Manuale d uso del programma ManyPlans 1.0 Manuale d uso del programma Copyright Massimo Nardello, Modena 2006 Introduzione ManyPlans è un software open source di time management per ambiente Windows che consente di organizzare una

Dettagli

Guida introduttiva. Capitolo 14 Personalizzare OpenOffice.org

Guida introduttiva. Capitolo 14 Personalizzare OpenOffice.org Guida introduttiva Capitolo 14 Personalizzare OpenOffice.org Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2008 dai collaboratori elencati nella sezione Autori. È possibile distribuire e/o

Dettagli

in collaborazione con l'università degli studi di Bergamo Facoltà d'ingegneria presenta:

in collaborazione con l'università degli studi di Bergamo Facoltà d'ingegneria presenta: in collaborazione con l'università degli studi di Bergamo Facoltà d'ingegneria presenta: OpenOffice.org Relatore: Antonio Milesi La suite Office Open Source Cosa è OpenOffice.org? Da Star Division a OpenOffice.org

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Prova Finale a.a. 2011/2012. Laboratorio 1: Introduzione a Java e Eclipse

Prova Finale a.a. 2011/2012. Laboratorio 1: Introduzione a Java e Eclipse Prova Finale a.a. 2011/2012 Laboratorio 1: Introduzione a Java e Eclipse 1 Java 6 Standard Edition Linguaggio Java (... (javac, Tool di sviluppo Librerie per l'interfaccia grafica Librerie di base Macchina

Dettagli

DAL DIAGRAMMA AL CODICE

DAL DIAGRAMMA AL CODICE DAL DIAGRAMMA AL CODICE Un diagramma di flusso Appare, come un insieme di blocchi di forme diverse che contengono le istruzioni da eseguire, collegati fra loro da linee orientate che specificano la sequenza

Dettagli

LibreOffice Talk. 25 October 2014

LibreOffice Talk. 25 October 2014 2014 LibreOffice Talk 25 October 2014 Linux Day Talk Definizione Cenni Storici Programmi Open Data Perchè LibreOffice Licenza Programmi Conclusione All text and image content in this document is licensed

Dettagli

A.A. 2003-2004. Alessandro Lubisco. Indice

A.A. 2003-2004. Alessandro Lubisco. Indice Laboratorio di indagini campionarie A.A. 2003-2004 Visual Basic for Application in Access 2000 Alessandro Lubisco Indice Definizioni...5 Istruzione...5 Variabile...5 Espressione...5 Espressione numerica...5

Dettagli

Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica

Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica Carlo Perassi carlo@linux.it Un breve documento, utile per la presentazione dei principali protocolli di livello Sessione dello stack TCP/IP e dei principali

Dettagli

Autovalutazione d'istituto

Autovalutazione d'istituto ASSOCIAZIONE MAGISTRALE NICCOLÒ TOMMASEO Autovalutazione d'istituto Insegnanti: professionisti riflessivi Scheda di riflessione sulla professione insegnante Copyright 2007 2013Associazione Magistrale Niccolò

Dettagli

Manuale di KLinkStatus. Paulo Moura Guedes Traduzione iniziale italiana: Samuele Kaplun Traduzione italiana: Pino Toscano

Manuale di KLinkStatus. Paulo Moura Guedes Traduzione iniziale italiana: Samuele Kaplun Traduzione italiana: Pino Toscano Paulo Moura Guedes Traduzione iniziale italiana: Samuele Kaplun Traduzione italiana: Pino Toscano 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Usare KLinkStatus 6 3 Configurare KLinkStatus 8 4 Riconoscimenti e licenza

Dettagli

Esercitazioni di Basi di Dati

Esercitazioni di Basi di Dati Esercitazioni di Basi di Dati A.A. 2008-09 Dispense del corso Utilizzo base di pgadmin III Lorenzo Sarti sarti@dii.unisi.it PgAdmin III PgAdmin III è un sistema di progettazione e gestione grafica di database

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Corso di Visual Basic (Parte I)

Corso di Visual Basic (Parte I) Corso di Visual Basic (Parte I) Come muovere i primi passi con Microsoft Visual Basic, lo strumento da molti considerato ideale per la realizzazione di applicazioni di piccola e media entità in ambiente

Dettagli

Plus srl :: www.conplus.it :: info@conplus.it :: Via Morgagni, 4/A 37135 Verona :: Tel. +39 045 580 491 :: Fax 045 82 78 722

Plus srl :: www.conplus.it :: info@conplus.it :: Via Morgagni, 4/A 37135 Verona :: Tel. +39 045 580 491 :: Fax 045 82 78 722 PMF Web-Service Quick-Start Guide Guida Introduttiva Cliente Redatto da Francesco Buratto Redatto il 01 gennaio 2011 Riferimento PMF 2011 Introduzione PMFWS è un web-service HTTP che espone un interfaccia

Dettagli

FIREWALL iptables V1.1 del 18/03/2013

FIREWALL iptables V1.1 del 18/03/2013 FIREWALL iptables V1.1 del 18/03/2013 1/18 Copyright 2013 Dott.Ing. Ivan Ferrazzi Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License,

Dettagli

INSTALLAZIONE DI KUBUNTU

INSTALLAZIONE DI KUBUNTU INSTALLAZIONE DI KUBUNTU Tutorial passo-passo per l'installazione di Kubuntu 6.06 per sistemi x86 32bit. La distro-live distribuita dal FoLUG al LINUX-DAY 2006. Per le informazioni su Kubuntu si rimanda

Dettagli

Definizione di Open Source

Definizione di Open Source L Open Source Definizione di Open Source In informatica, open source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono,

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Sistemi Operativi. Modulo 4: Architettura dei sistemi operativi

Sistemi Operativi. Modulo 4: Architettura dei sistemi operativi Sistemi Operativi Modulo 4: Architettura dei sistemi operativi Renzo Davoli Alberto Montresor Copyright Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

SOMMARIO. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi

SOMMARIO. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi SOMMARIO Programmazione orientata agli eventi Graphical User Interface (GUI) Programmazione in Windows MFC GUI multipiattaforma Qt Applicazione di esempio (Qt) Programmazione orientata agli eventi Un evento

Dettagli

Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Www.OpenOffice.org

Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Www.OpenOffice.org Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Www.OpenOffice.org Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Cos'è OpenOffice.org Insieme

Dettagli

Corso Analista Programmatore Microsoft. Corso Analista Programmatore Microsoft Programma

Corso Analista Programmatore Microsoft. Corso Analista Programmatore Microsoft Programma Corso Analista Programmatore Microsoft Programma 2 OBIETTIVI E MODALITA DI FRIUZIONE E VALUTAZIONE 2.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire tecniche e metodologie per svolgere

Dettagli

Guida introduttiva. Capitolo10 Stampa, esportazione e invio di e-mail

Guida introduttiva. Capitolo10 Stampa, esportazione e invio di e-mail Guida introduttiva Capitolo10 Stampa, esportazione e invio di e-mail Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2005-2008 dei collaboratori elencati nella sezione Autori. È possibile

Dettagli

Guida all uso di TCPDUMP

Guida all uso di TCPDUMP Guida all uso di TCPDUMP Tcpdump è uno strumento per l'analisi del traffico che avviene nella rete fisica a cui si è collegati. Capiamo bene che l analisi del traffico della rete, sia per mezzo dell intercettazione

Dettagli

Piccola guida a VBA per Word

Piccola guida a VBA per Word Piccola guida a VBA per Word La differenza tra VBA (Visual Basic for Applications) e VB6 (Visual Basic versione 6) Il modello di un documento Word Il progetto di un documento Word Come creare un nuovo

Dettagli

Searching and Downloading OpenStreetMap Data

Searching and Downloading OpenStreetMap Data Searching and Downloading OpenStreetMap Data QGIS Tutorials and Tips Author Ujaval Gandhi http://google.com/+ujavalgandhi Translations by Pino Nicolosi a.k.a Rattus This work is licensed under a Creative

Dettagli

I file di dati. Unità didattica D1 1

I file di dati. Unità didattica D1 1 I file di dati Unità didattica D1 1 1) I file sequenziali Utili per la memorizzazione di informazioni testuali Si tratta di strutture organizzate per righe e non per record Non sono adatte per grandi quantità

Dettagli

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

APPENDICE I Pratiche di tecnologie informatiche per la elaborazione della musica e del suono

APPENDICE I Pratiche di tecnologie informatiche per la elaborazione della musica e del suono APPENDICE I Pratiche di tecnologie informatiche per la elaborazione della musica e del suono 135 L elaborazione digitale del segnale audio 136 L appendice dedicata alle Pratiche di tecnologie informatiche

Dettagli

ECDL Base. Moduli compresi: Descrizione.

ECDL Base. Moduli compresi: Descrizione. ECDL Base Com'è facilmente deducibile anche dal nome, la certificazione ECDL Base attesta il livello essenziale di competenze informatiche e web del suo titolare, aggiornate alle funzionalità introdotte

Dettagli

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Lezione 1 Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Definizione di utente e di programmatore L utente è qualsiasi persona che usa il computer anche se non è in grado di programmarlo

Dettagli

A. Carullo Introduzione a Visual Basic. Introduzione a

A. Carullo Introduzione a Visual Basic. Introduzione a Introduzione a Visual Basic 1 Indice degli argomenti trattati Cos è Visual Basic? L ambiente di sviluppo Visual Basic I passi per la creazione di un progetto VB Operazioni più comuni in un progetto VB

Dettagli

APPENDICE. Appendice. Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java

APPENDICE. Appendice. Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java APPENDICE Appendice Strumenti per lo sviluppo dei programmi Java Per imparare a programmare non è sufficiente leggere gli esempi del testo, ma è necessario scrivere ed eseguire realmente i programmi. Tutti

Dettagli

Il Web-Service SDMX dell ISTAT

Il Web-Service SDMX dell ISTAT Il Web-Service SDMX dell ISTAT Versione: 1.0.0 Data: 05/06/2014 Autore: Approvato da: Modifiche Versione Modifiche Autore Data Indice dei contenuti 1 Introduzione... 4 2 Creazione dell esempio d uso...

Dettagli

Pubblicare Estensioni per LibreOffice

Pubblicare Estensioni per LibreOffice Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2011 dei collaboratori di seguito elencati. È possibile distribuire e/o modificare il documento rispettando i termini della GNU General Public

Dettagli

Protégé. Cos è un ontologia

Protégé. Cos è un ontologia Protégé Cos è un ontologia Un ontologia è una descrizione formale di concetti in un dominio (classi) le proprietà di ciascun concetto (slot) le restrizioni sugli slot (facets) ONTOLOGIA + UN INSIEME DI

Dettagli

Estensioni e modelli. Ancora poco conosciuti, consentono di estendere la suite per l ufficio. Ecco come servirsene

Estensioni e modelli. Ancora poco conosciuti, consentono di estendere la suite per l ufficio. Ecco come servirsene Estensioni e modelli. Ancora poco conosciuti, consentono di estendere la suite per l ufficio. Ecco come servirsene Sotto il nome OpenOffice.org si nasconde un insieme di programmi per l ufficio potenti

Dettagli

Corso Online Analista Programmatore Microsoft

Corso Online Analista Programmatore Microsoft Corso Online Analista Programmatore Microsoft We Train Italy info@wetrainitaly.it Programma Generale del Corso Analista Programmatore Microsoft Tematiche di Base Modulo Uno Le basi della programmazione

Dettagli

Licenze OpenSource Libertà Digitali. by Stefano (zeno), Donato (scorpio2002) Antonio (Hawkeye)

Licenze OpenSource Libertà Digitali. by Stefano (zeno), Donato (scorpio2002) Antonio (Hawkeye) Licenze OpenSource Libertà Digitali by Stefano (zeno), Donato (scorpio2002) Antonio (Hawkeye) Licenze e Modello OpenSource Compreresti mai una macchina col cofano sigillato?!? Codice Sorgente Linguaggio

Dettagli

JDBC di base. Le classi/interfacce principali di JDBC

JDBC di base. Le classi/interfacce principali di JDBC JDBC di base Java Database Connectivity è il package Java per l accesso a database relazionali il package contiene interfacce e classi astratte completa indipendenza del codice dal tipo di database o di

Dettagli

Dispensa di programmazione Visual basic

Dispensa di programmazione Visual basic Indice: Dispensa di programmazione Visual basic Programma come file eseguibili e librerie: la scatola chiusa, compilatori e interpreti... 2 Concetto di algoritmo. Come funziona una macchina informatica.

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java

Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Programmazione Orientata agli Oggetti in Linguaggio Java Sintassi e Semantica: C# Parte b versione 2.3 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

MDAC. Attualmente la versione disponibile di MDAC è la 2.8 ma faremo riferimento alla 2.6. ADO Active Data Objects ADO OLE DB ODBC

MDAC. Attualmente la versione disponibile di MDAC è la 2.8 ma faremo riferimento alla 2.6. ADO Active Data Objects ADO OLE DB ODBC MDAC MDAC è l acronimo di Microsoft Data Access Component e fa parte della tecnologia Microsoft denominata Universal Data Access (UDA). Mette a disposizione una serie di componenti per l accesso a svariate

Dettagli

JDBC: Introduzione. Java Database Connectivity (JDBC): parte 1. Schema dei legami tra le classi principali. Principali classi/interfacce di JDBC

JDBC: Introduzione. Java Database Connectivity (JDBC): parte 1. Schema dei legami tra le classi principali. Principali classi/interfacce di JDBC JDBC: Introduzione Java Database Connectivity (JDBC): parte 1 Gianluca Moro DEIS - Università di Bologna gmoro@deis.unibo.it Java Database Connectivity è il package Java per l accesso a database relazionali

Dettagli

di programmazione quali varargin/varargout, switch, i comandi e salvataggio dei dati. Tutto questo, migliorato da una maggiore

di programmazione quali varargin/varargout, switch, i comandi e salvataggio dei dati. Tutto questo, migliorato da una maggiore COMPILER 2.0 Generazione automatica di C-Mex file e impiego stand-alone. Maggior flessibilità ed efficienza nell esecuzione e nel controllo. La nuova versione del Compiler presenta tali migliorie ed aggiornamenti

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Perceel Unʼapplicazione semplice, leggera, didattica e multipiattaforma per lʼanalisi dei sistemi lineari continui.

Perceel Unʼapplicazione semplice, leggera, didattica e multipiattaforma per lʼanalisi dei sistemi lineari continui. Unʼapplicazione semplice, leggera, didattica e multipiattaforma per lʼanalisi dei sistemi lineari continui. Nicola Gigante V Eli C A.S. 2007-2008 Introduzione a Perceel Perceel è unʼapplicazione semplice

Dettagli

2. Guida all uso del software IrfanView

2. Guida all uso del software IrfanView 2. Guida all uso del software IrfanView In questa breve guida verrà illustrato come operare sulle immagini utilizzando il software open source IrfanView. Installazione Il programma si scarica gratuitamente

Dettagli

Aspetti applicativi e tecnologia

Aspetti applicativi e tecnologia Aspetti applicativi e tecnologia Premessa Architetture usate per i database Le prime applicazioni erano definite monolitiche, cioè un unico computer (mainframe) gestiva sia le applicazioni che i dati,

Dettagli

docweb Sici Facets Sistema Provinciale di Gestione Portali Manuale Utente Licenze

docweb Sici Facets Sistema Provinciale di Gestione Portali Manuale Utente Licenze Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino Servizio Informativo e Statistico Ufficio 2.3.1.2 - Gestione Telematica Provinciale via Mazzolari 4-61100 Pesaro Italia staff@provincia.ps.it www.docweb.provincia.pu.it

Dettagli

By E.M. note sull'uso di GAMBAS

By E.M. note sull'uso di GAMBAS By E.M. note sull'uso di GAMBAS GAMBAS viene installato sotto Xubuntu nella directory: /usr/share/gambas2 link problema su uso dell'esempio SerialPort http://gambasrad.org/zforum/view_topic?topic_id=1057

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 13

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 13 Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 13 Anno accademico 2006-07 Titolare corso: Prof. Costanza Torricelli Docente: Dott.ssa Marianna Brunetti I

Dettagli

Capitolo 5 Configurare OpenOffice.org:

Capitolo 5 Configurare OpenOffice.org: Guida introduttiva Capitolo 5 Configurare OpenOffice.org: scegliere le opzioni adatte al vostro lavoro OpenOffice.org Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2005 dei collaboratori

Dettagli

Event loop. Event Loop. Carica il programma, quindi. Finché c è altro da fare. Attendi che qualcosa accada. Termina, a meno che non ci sia altro

Event loop. Event Loop. Carica il programma, quindi. Finché c è altro da fare. Attendi che qualcosa accada. Termina, a meno che non ci sia altro NODE.JS Node.js Node.js is a platform built on Chrome's JavaScript runtime for easily building fast, scalable network applications. Node.js uses an event-driven, non-blocking I/O model that makes it lightweight

Dettagli

----------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- utilizzo frequente di chiamate a.. A differenza del Pascal, il C permette di operare con assegnamenti e confronti su dati di tipo diverso,

Dettagli

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database Cosa è Basi di dati Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Microsoft Access Access è un DBMS relazionale in grado di supportare: Specifica grafica dello schema della base dati Specifica grafica delle interrogazioni

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli