Introduzione alla tecnologia PeakStop e al controllo acustico delle cuffie Jabra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione alla tecnologia PeakStop e al controllo acustico delle cuffie Jabra"

Transcript

1 Introduzione alla tecnologia PeakStop e al controllo acustico delle cuffie Jabra Diversi elementi contribuiscono alla identificazione della cuffia ideale per un ufficio o per un Contact Center. Alcune caratteristiche della cuffia, come la solidità, il peso e il design, vengono solitamente considerate prioritarie, ma è necessario dare la giusta importanza anche ad altri due elementi fondamentali: la protezione acustica e il comfort. Di seguito, viene proposta una descrizione oggettiva della qualità audio, degli standard, delle regolamentazioni e della protezione acustica in relazione alle nostre cuffie e ai nostri amplificatori. Successivamente, vengono riportate alcune importanti definizioni terminologiche e standard audio. 1) GN garantisce una protezione acustica attiva GN propone delle soluzioni (cuffie e amplificatori) che proteggono l udito degli utenti. La nostra tecnologia riduce drasticamente i pericoli, rari ma latenti, che possono essere causati dall esposizione prolungata a un elevato livello acustico. GN si impegna attivamente nel processo di standardizzazione internazionale della protezione acustica e degli strumenti della telecomunicazione. Grazie al nostro contributo, viene assicurata l esistenza di requisiti conformi alle raccomandazioni di medici e autorità sanitarie per garantire una protezione efficace agli utenti. Ogni prodotto GN rispetta anche le più rigide regolamentazioni e standard fissati a livello internazionale, e a volte offre soluzioni addirittura migliori. Perché il livello acustico può essere dannoso per gli utenti? Per coloro che passano diverse ore al telefono ogni giorno, esistono due pericoli potenziali. Da una parte, c è il rischio creato da picchi acustici improvvisi e acuti, che possono causare il cosiddetto shock acustico e, nel caso in cui la cuffia non abbia una protezione interna, danneggiare il sistema uditivo. D altra parte, si può verificare un problema differente, che non scaturisce da rumori improvvisi e molto forti, ma, al contrario, riguarda i livelli audio medi percepiti dagli operatori durante l intera giornata lavorativa. L esposizione acustica prolungata a livelli acustici troppo elevati, come per esempio il rumore di macchinari o il volume troppo alto della cuffia, può creare disturbi fisici, quali difficoltà uditive e stress. Cuffie e accessori ben studiati sono importanti per evitare questi pericoli. La figura 1 mostra livelli di suono comuni, indicando anche il periodo massimo di esposizione acustica raccomandato. Figura 1: Livelli del suono e periodo di esposizione acustica Threshold of normal hearing Leaves rustling Library Face-to-face conversation Telephone conversation Busy road Loud factory Personal stereo Angle grinder Noisy disco Pneumatic hammer Rock concert Plain taking off db SPL (RMS) 8 H 2,5 H 1 H 15 M 5 M 1 M 9 S 1 S Recommended maximum exposure time according to Australian Hearing 1

2 Eliminazione dei picchi acustici Figura 2: Protezione PeakStop Rispetto degli standard internazionali Tutte le cuffie Jabra per uffici e Contact Center (CC&O) sono dotate di tecnologia PeakStop, uno strumento di controllo (transistor) che, non appena riceve un segnale audio eccessivamente elevato, reagisce in modo istantaneo, bloccando i picchi acustici prima che possano raggiungere l orecchio dell utente, il quale è quindi protetto da ogni pericolo. Il PeakStop rappresenta una protezione perché mantiene il livello acustico e la pressione del suono sempre entro limiti di sicurezza. Di conseguenza, visto che l utente non viene mai esposto alla potenza totale di un picco acustico, il rischio che il sistema uditivo venga danneggiato è nullo. Nella fig. 2 viene mostrato il monitoraggio costante dei segnali acustici da parte del PeakStop, che riduce il livello dei picchi sonori. Sound pressure levels above 118 db RMS are actively removed by built-in PEAK STOP PEAK STOP 118 db RMS Le cuffie Jabra CC&O non solo rispettano i requisiti legali imposti dalle autorità nazionali, ma si allineano anche alle raccomandazioni divulgate da specialisti e autorità sanitarie. Il nostro team di esperti in campo audio è impegnato attivamente a livello internazionale nella definizione della sicurezza acustica, collaborando con organizzazioni come l ITU-T (Unione Internazionale delle Telecomunicazioni delle Nazioni Unite) e l ETSI (Istituto Europeo per gli Standard nelle Telecomunicazioni). Il livello di protezione contro il picchi acustici viene definito attraverso due metodi di misurazione: il livello massimo di picco acustico e il livello RMS, descritti a pagina 5. La figura mostra il rispetto dei requisiti a livello internazionale da parte delle cuffie Jabra, che, in alcuni casi, offrono soluzioni addirittura migliori. Figura 3: Protezione cuffie Picchi e livelli RMS Limite picco acustico Le autorità europee e americane concordano sul fatto che 140 db debba rappresentare il limite massimo di esposizione acustica. Il livello acustico emesso dalle cuffie GN, grazie alla tecnologia PeakStop integrata, è ampiamente al di sotto di questo limite, assicurando un livello massimo di 122 db.. Livello RMS Il livello RMS (Root Mean Square) è la potenza effettiva delle onde sonore. Le autorità europee e americane concordano sul fatto che 118 db (livello RMS) debba essere il limite massimo di esposizione acustica. Tutte le cuffie Jabra rispettano questo limite grazie alla tecnologia Peak- Stop integrata. db Maximum RMS value 118 GN Headsets RMS value 2

3 GN8210 Jabra GN8210: sicurezza superiore Il controllo integrato dei livelli di picco acustico, nonostante protegga l udito, non garantisce una completa riduzione dei livelli acustici perché non è in grado di distinguere le frequenze e diminuire completamente toni acuti e ad alta frequenza. Solo la tecnologia digitale garantisce un beneficio tale e anche altre caratteristiche avanzate, come la cancellazione del rumore di sottofondo in entrata proveniente da ambienti esterni o chiamate attraverso il telefono cellulare. Se l esposizione a questo tipo di rumori avviene per un periodo prolungato, possono emergere disturbi all udito e sintomi da stress. L amplificatore Jabra GN 8210, completamente digitale, utilizza la tecnologia Digital Signal Processing (DSP) per rendere più nitido il segnale in entrata e ridurre i rumori di sottofondo, migliorando radicalmente il rapporto voce/rumore. L amplificatore Jabra GN 8210 è dotato di un sistema di riduzione del rumore e di controllo automatico del volume. Le impostazioni personalizzabili permettono all utente di scegliere la qualità audio migliore per lui, sempre però con la garanzia di avere il massimo della protezione contro shock acustici ed esposizione acustica prolungata. Potenza del suono e periodo di esposizione acustica Gli effetti dell esposizione acustica dipendono da due elementi: Fattore A: Intensità acustica È possibile che, durante una conversazione telefonica, si verifichino rumori improvvisi e acuti, i picchi acustici. La ragione di queste alterazioni è solitamente una disfunzione del telefono o della rete telefonica. Visto che questi suoni acuti sono inaspettati, vengono denominati shock acustici, che non solo sono spiacevoli, ma possono anche essere potenzialmente dannosi. Quando si verificano, l istinto è di allontanare la cuffia da proprio orecchio in modo da allontanare la fonte del rumore fisicamente, ma, visto che la cuffia è indossata sul capo, la reazione non può essere immediata. Infatti, ci vuole un po più di tempo a togliere una cuffia rispetto ad allontanare un ricevitore. La differenza sembra irrisoria, ma anche questo breve periodo di tempo contribuisce a danneggiare l udito. Tutto ciò, ovviamente, accade solo se la cuffia non è dotata di tecnologia PeakStop oppure di una protezione equivalente. Fattore B: Per quanto tempo sei esposto al rumore Il livello acustico non deve necessariamente essere molto elevato o inaspettato per danneggiare l udito. Suoni anche più bassi possono essere dannosi se il periodo di esposizione acustica è prolungato. Questi livelli vengono, infatti, calcolati in base a un periodo di tempo prolungato, spesso una giornata lavorativa di otto ore, ed è il livello medio di esposizione acustica che viene considerato pericoloso. Secondo le ultime regolamentazioni europee, in una giornata lavorativa di otto ore, è consigliabile mantenere un esposizione acustica media inferiore a 85 db(a). La maggior parte degli utenti che utilizzano una cuffia è esposta a un livello ampiamente inferiore a quello consigliato. Se il volume viene controllato automaticamente, è possibile diminuire il livello acustico generale e, quindi, ridurre l esposizione acustica media (vedi pag 1 per una definizione). 3

4 Figure 4: Amplificatore GN8210 Migliore degli standard internazionali L amplificatore Jabra GN 8210 è stato ideato per ridurre i rumori di sottofondo e rispettare quindi il livello di 85 db(a) per l esposizione acustica prolungata, stabilito dalle autorità americane ed europee. Ma le straordinarie funzionalità dell amplificatore Jabra GN 8210 garantiscono anche una protezione acustica a un livello insuperabile contro i picchi e gli shock acustici, offrendo una soluzione addirittura migliore dei requisiti legali. Una caratteristica unica dell amplificatore Jabra GN 8210 è la sua capacità di ridurre drasticamente i rumori ad alta frequenza. Il suono acuto dei fischi che può creare una rete telefonica danneggia l apparato uditivo umano molto di più di un suono ovattato, proveniente, per esempio, da un tamburo, anche se il livello db è lo stesso. L amplificatore Jabra GN 8210 protegge l utente garantendogli una riduzione della pressione del suono RMS. All aumento del livello dell audio corrisponde un eguale riduzione acustica, conformemente alla direttiva ACIF G616:2004, elaborata dalle autorità australiane (vedi pagina 6). La figura 4 mostra che Jabra GN 8210 garantisce un livello di protezione che non solo è al di sotto degli standard internazionali, ma che è addirittura migliore. Rispetta anche le più rigide regolamentazioni sull esposizione acustica media: Limite picco acustico Le autorità europee e americane concordano sul fatto che 140 db debba essere il livello di picco acustico massimo. L amplificatore Jabra GN 8210 garantisce una protezione che è ben al di sotto di questo limite, con un livello massimo di picco di 117 db.. Livello RMS Il livello RMS (Root Mean Square) è la potenza effettiva delle onde sonore. Le autorità europee e americane concordano sul fatto che 118 db (livello RMS) debba essere il limite massimo dell esposizione a una picco acustico. Tutte le cuffie Jabra rispettano questo limite grazie alla tecnologia PeakStop integrata. Esposizione media giornaliera Le autorità europee e americane concordano sul fatto che l esposizione acustica media in una giornata lavorativa non debba superare 85 db(a). L amplificatore Jabra GN 8210 rispetta questo requisito impegnativo. Per informazioni più dettagliate su Jabra GN8210 Sulla protezione acustica consulta pure GN1220 e GN9350e. 4

5 Definizioni acustiche e standards. Esposizione acustica: db SPL o Sound Pressure Level Figura 5: Picchi e livello RMS AMPLITIUDE PEAK VALUE RMS VALUE TIME In teoria, l esposizione acustica di un utente al telefono è la somma tra il rumore di sottofondo e i segnali acustici ricevuti tramite il telefono. In pratica, però, il rumore di sottofondo negli uffici e nei Contact Center non contribuisce in modo significativo all esposizione acustica totale, la quale, quindi, dipende quasi interamente dal segnale emesso dalla cornetta o dalla cuffia. Tuttavia, è possibile che il rumore di sottofondo possa indurre l operatore ad alzare il volume della propria cuffia per contrastarlo. Di conseguenza, è necessario fare molta attenzione al livello generale di rumore nell ambiente lavorativo. Il livello del suono è misurato in db SPL e, per valutare gli effetti dell esposizione acustica, vengono normalmente effettuate tre diverse misurazioni: picco acustico, livello della pressione del suono (db SPL) e livello RMS. Il picco acustico e il livello RMS vengono considerati quando si tratta di valutare i livelli di imprevedibilità e potenza del suono, mentre il livello sonoro equivalente ponderato (Leq) si utilizza per l esposizione acustica prolungata. La pressione acustica è misurata in decibel (db SPL). Il livello di riferimento per la pressione acustica è la soglia di percezione di un tono di 1 khz, ovvero 0 db SPL. La scala dei decibel è logaritmica, quindi un aumento di 6 db SPL equivale a raddoppiare la pressione del suono. Questo è il motivo per cui il periodo massimo di esposizione acustica raccomandato diminuisce drasticamente rispetto alla scala dei decibel: per 85 db SPL, il periodo di esposizione raccomandato è di otto ore al giorno, mentre per 90 db SPL, è di due ore e mezza. La figura 1 mostra degli esempi di livelli audio in db SPL provenienti da diverse fonti di rumore, facendo notare l importanza del periodo di esposizione in relazione agli effetti dannosi del suono. Picco acustico massimo Il picco acustico è il valore più elevato che può raggiungere un segnale audio emesso da una cuffia. A livello internazionale, è stato stabilito che 140 db è il valore limite al quale l orecchio umano dovrebbe essere esposto (vedi Figura 2). Garantendo un livello massimo di 122 db, tutte le cuffie Jabra offrono soluzioni ben al di sotto di questo limite. L amplificatore Jabra GN 8210 riduce ulteriormente il livello, portandolo a 117 db. Livello RMS È bene considerare con più attenzione anche il livello RMS (Root Mean Square) dell esposizione acustica, dal momento che questo valore indica l effettiva potenza del segnale acustico. Nel caso di suoni eccessivamente intensi, è meglio considerare il livello RMS invece del livello di picco acustico per riuscire a misurare la potenza totale delle onde acustiche invece del loro valore massimo. Per le cuffie, il limite massimo stabilito a livello internazionale è di 118 db, un livello che tutte le cuffie Jabra rispettano pienamente. L amplificatore Jabra GN 8210 migliora la protezione, riducendo il livello a 102 db. Time weighted average exposure L esposizione acustica a livelli relativamente bassi a lungo andare può danneggiare l udito. È quindi importante distinguere tra il livello di picco acustico istantaneo e l effetto lungo termine dell esposizione acustica, che viene misurata in db(a) per un periodo di tempo prolungato, solitamente otto ore lavorative. Il db(a) considera la sensibilità dell orecchio umano alla frequenza acustica. In questo contesto, gioca un ruolo importante la lunghezza dell esposizione. Un operatore esposto a un livello acustico medio di 90 db(a) per un ora al giorno con picchi acustici di 100 db non corre infatti rischi, se per il resto della giornata lavorativa viene esposto a un livello acustico medio di 75 db(a). 5

6 Tabella 1: Protezione dagli shock acustici ACIF Frequenza (Hz) Livello massimo RMS db(a) SPL a DRP (Drum Reference Point) Livello massimo RMS db(a) SPL a ERP (Ear Reference Point) Regolamentazioni e standard sull esposizione acustica In America, il periodo di esposizione acustica medio raccomandato per una giornata lavorativa di otto ore è 85 db(a). Questo valore corrisponde al limite imposto dall ultima regolamentazione europea obbligatoria in tutti gli Stati membri dell Unione Europea dal febbraio del Questa regolamentazione riguarda qualsiasi ambiente di lavoro, quindi anche i Contact Center, dove la maggior parte dell esposizione acustica deriva dalla cuffia. Anche secondo le regolamentazioni europee, il livello massimo di esposizione è 85 db(a). Nel caso in cui in un ambiente lavorativo questo valore venga superato, è obbligatorio prendere delle misure adeguate. In un Contact Center, per esempio, è necessario dotare gli operatori di amplificatori ideati per assicurare un livello di esposizione massimo di 85 db(a), come per esempio Jabra GN 8210, con la cuffia con filo abbinata oppure con la soluzione wireless, la cuffia Jabra GN Inoltre, tra 80 e 85 db(a), è necessario assicurare che l esposizione media non superi 85 db(a). In un Contact Center, l amplificatore Jabra GN 8210 rappresenta, anche in questo caso, la migliore soluzione per rimanere entro i limiti stabiliti. Linee guida ACIF G616:2004 La AS/ACIF G616:2004 è una nuova direttiva che regolamenta gli strumenti della telecomunicazione in relazione alla protezione contro gli shock acustici. Secondo le linee guida, affinché la protezione acustica sia assicurata, il livello massimo RMS di un apparecchio deve essere inferiore ai limiti specificati nella Tabella 1. Questi valori vengono verificati al massimo del controllo sul volume da parte dell apparecchio, utilizzando i metodi di studio descritti dal Australian Communication Industry Forum La seconda e terza colonna nella tabella 1 rappresentano i cosiddetti livelli DRP e ERP. La differenza fra questi livelli è dovuta alle caratteristiche fisiche dell orecchio, che attraverso il timpano percepisce delle frequenze più alte (DRP) rispetto al livello acustico e effettivamente misurato all esterno (ERP). Al fine di rispettare le linee guida, gli strumenti per la protezione devono ridurre il livello acustico a partire dalla sua effettiva frequenza, ovvero dal livello ERP. In questo modo il timpano viene protetto (DRP) da suoni superiori a 102 db RMS a tutte le frequenze. Solamente un amplificatore digitale è in grado di fornire questa protezione e solo se ideato nel rispetto delle linee guida ACIF, proprio come l amplificatore Jabra GN

7 La protezione è denaro Ognuno di noi ha una reazione differente al rumore. Tuttavia, alcune ricerche sull utilizzo psicoacustico e lavorativo delle cuffie, sia nei Contact Center che negli uffici, mostra chiaramente che l esposizione acustica ha un impatto diretto sulla produttività, a lungo e a breve termine. La combinazione di una sicurezza superiore, una qualità audio ottimizzata e una cuffia comoda ha un valore economico, perché l operatore, non dovendo sopportare i disagi creati dall esposizione a picchi acustici, è più produttivo. Inoltre, se l operatore lavora in totale comfort e si sente protetto, la sua motivazione e il suo impegno vengono incentivati. Un rapporto bilanciato voce/ rumore permette chiamate più nitide. La nitidezza è denaro e garantisce conversazioni più precise. Alla base della creazione delle cuffie Jabra c è un approfondito studio dell audio, dell udito e degli ambienti lavorativi in cui vengono impiegati i nostri prodotti. GN vanta più di 25 anni di esperienza nell analisi e nello studio dei suoni, specialmente per quanto riguarda le conversazioni, ed è quindi in grado di capire quali suoni siano desiderati, e quindi debbano essere riprodotti naturalmente, e quali, invece, siano indesiderati, e debbano quindi essere eliminati. Questa esperienza e il nostro know-how sono alla base delle nostre cuffie e dei nostri amplificatori. Il know-how rende la comunicazione telefonica comoda, conveniente e protetta per gli utenti di tutto il mondo. Protezione base: Jabra GN1220 con GN2000 Livello di protezione avanzato: Jabra GN8210 con GN2100 Protezione acustica wireless: Jabra GN9350e 1) In questo documento, db è utilizzato come sinonimo di db SPL (sound pressure level). 2007, GN A/S. All rights reserved. Jabra is a registered trademark of GN A/S. All other trademarks included herein are the property of their respective owners. The Bluetooth word mark and logos are owned by the Bluetooth SIG, Inc. and any use of such marks by GN A/S is under license. (Design and specifications subject to change without notice) 7

Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro Valori limite di Rumore e Vibrazioni

Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro Valori limite di Rumore e Vibrazioni Valori limite di Rumore e Vibrazioni Le Norme UE Protezione sul Lavoro entrano nel diritto tedesco Crescita del livello di Sicurezza e di tutela della Salute sul luogo di lavoro Le Norme relative alla

Dettagli

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici 2009-0303

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici 2009-0303 Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici Obiettivo Gli studenti sono in grado di approfondire in maniera corretta informazioni

Dettagli

Il rischio da rumore Informazione e formazione dei lavoratori

Il rischio da rumore Informazione e formazione dei lavoratori ISPESL Il rischio da rumore Informazione e formazione dei lavoratori DIPARTIMENTO DOCUMENTAZIONE INFORMAZIONE E FORMAZIONE L ISPESL favorisce la riproduzione di questa dispensa per la distribuzione a lavoratori

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Sviluppo di procedure di misura complesse basate su tone bursts

Sviluppo di procedure di misura complesse basate su tone bursts Sviluppo di procedure di misura complesse basate su tone bursts M. Bigi, M. Jacchia, D. Ponteggia Metodi di misura e di elaborazione del segnale nella riproduzione elettroacustica del suono Rimini, 38

Dettagli

Manuale d'uso Altoparlante senza fili portatile MD-12

Manuale d'uso Altoparlante senza fili portatile MD-12 Manuale d'uso Altoparlante senza fili portatile MD-12 Edizione 1.1 IT Manuale d'uso Altoparlante senza fili portatile MD-12 Indice Sicurezza 3 Operazioni preliminari 4 Accessorio 4 Tasti e componenti 4

Dettagli

Fonica: Scheda 2. Il suono. Il rumore. (a cura di Pietro Di Mascolo)

Fonica: Scheda 2. Il suono. Il rumore. (a cura di Pietro Di Mascolo) Fonica: Scheda 2 (a cura di Pietro Di Mascolo) Il suono Possiamo definire il suono come una particolare sensazione percepita dall organo dell udito eccitato da un agente esterno. Esso ha origine dal movimento

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10)

Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10) Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10) Edizione 1.1 IT Manuale d'uso Nokia Treasure Tag Mini (WS-10) Indice Per iniziare 3 Parti 3 Inserire la batteria 3 Associare e collegare 5 Associare il sensore

Dettagli

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto!

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto! MANUALE GENERALE Gentile cliente, benvenuto nella famiglia NewTec e grazie per la fiducia dimostrata con l acquisto di questi altoparlanti. Optando per un sistema audio di altissimo design ha dimostrato

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

HEADQUARTERS: DK-2850

HEADQUARTERS: DK-2850 Il rumore ambientale Contenuti Informazioni sull opuscolo... 3 Introduzione... 4 Cos è il suono?... 7 Tipi di rumore... 14 Propagazione del rumore nell ambiente... 16 Identificazione delle sorgenti di

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

I db, cosa sono e come si usano. Vediamo di chiarire le formule.

I db, cosa sono e come si usano. Vediamo di chiarire le formule. I db, cosa sono e come si usano. Il decibel è semplicemente una definizione; che la sua formulazione è arbitraria o, meglio, è definita per comodità e convenienza. La convenienza deriva dall osservazione

Dettagli

Onde e suono. Roberto Cirio. Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Anno accademico 2007 2008 Corso di Fisica

Onde e suono. Roberto Cirio. Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Anno accademico 2007 2008 Corso di Fisica Onde e suono Roberto Cirio Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Anno accademico 2007 2008 Corso di Fisica La lezione di oggi Oscillazioni e onde Sovrapposizione di onde L orecchio Fisica

Dettagli

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Corso di laurea magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Trasmettitore

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Il vetro per l'isolamento acustico

Il vetro per l'isolamento acustico 5 Il vetro per l'isolamento acustico Bollettino tecnico Introduzione Con la crescita della densità di popolazione, della produzione industriale e del trasporto, i rumori aumentano, lasciando sempre minori

Dettagli

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Commento alla presentazione

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Commento alla presentazione Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive Commento alla presentazione Obiettivo I docenti sono in grado di trasmettere agli studenti informazioni fondamentali sui temi del rumore

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli

Spider IV 15 Manuale del Pilota

Spider IV 15 Manuale del Pilota Spider IV 15 Manuale del Pilota 40-00-0187 Cliccate su www.line6.com/manuals per scaricare questo libretto d istruzioni Rev D Istruzioni per la vostra sicurezza ATTENZIONE RISCHIO DI SCOSSE ELETTRICHE

Dettagli

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n Comunicazioni elettriche A - Prof. Giulio Colavolpe Compito n. 3 3.1 Lo schema di Fig. 1 è un modulatore FM (a banda larga). L oscillatore che genera la portante per il modulatore FM e per la conversione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE

HA-2. Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE HA-2 Amplificatore per cuffie/dac USB portatile MANUALE UTENTE Informazioni importanti Il punto esclamativo all interno di un triangolo equilatero ha lo scopo di avvisare l utente della presenza di istruzioni

Dettagli

GUIDA NON VINCOLANTE DI BUONE PRASSI PER L APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 2003/10/CE

GUIDA NON VINCOLANTE DI BUONE PRASSI PER L APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 2003/10/CE GUIDA NON VINCOLANTE DI BUONE PRASSI PER L APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 2003/10/CE Commissione europea Come evitare o ridurre l esposizione dei lavoratori al rumore durante il lavoro Guida non vincolante

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive.

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. Un testo della redazione di Electro Online, il tuo esperto online. Data: 19/03/2013 Nuove regole per i condizionatori

Dettagli

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità INDICE 1. Caricare un file audio. p. 2 2. Riprodurre una traccia. p. 2 3. Tagliare una traccia... p. 3 4. Spostare una traccia. p. 3

Dettagli

DAL SUONO AL SEGNO GRAFICO

DAL SUONO AL SEGNO GRAFICO Teoria musicale - 2 DAL SUONO AL SEGNO GRAFICO IL FENOMENO FISICO DEL SUONO Il suono è un fenomeno fisico generato dalla vibrazione di un corpo e percepito dal nostro sistema uditivo. La vibrazione viene

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Altoparlante da soffitto LC4 ad ampio angolo Massima compattezza, maggior impatto.

Altoparlante da soffitto LC4 ad ampio angolo Massima compattezza, maggior impatto. Altoparlante da soitto LC4 ad ampio angolo Massima compattezza, maggior impatto. 2 Altoparlante da soitto LC4 ad ampio angolo Compatto, dalla qualità e copertura senza uguali Ampio angolo di apertura per

Dettagli

COMUNE DI ROMA SOVRAINTENDENZA BB. CC. Servizio Prevenzione e Protezione RUMORE. Docente: Fabrizio Angeletti

COMUNE DI ROMA SOVRAINTENDENZA BB. CC. Servizio Prevenzione e Protezione RUMORE. Docente: Fabrizio Angeletti COMUNE DI ROMA SOVRAINTENDENZA BB. CC. Servizio Prevenzione e Protezione RUMORE Docente: Fabrizio Angeletti 2 PREMESSA L'emanazione del D.Lgs.277/91 in recepimento della direttiva 86/188/CEE ha avuto un

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Appunti di Misure Elettriche Richiami vari Quantità elettriche corrente ampere elettroni

Appunti di Misure Elettriche Richiami vari Quantità elettriche corrente ampere elettroni Appunti di Misure Elettriche Richiami vari QUANTITÀ ELETTRICHE... 1 Corrente... 1 Tensione... 2 Resistenza... 3 Polarità... 3 Potenza... 4 CORRENTE ALTERNATA... 4 Generalità... 4 Valore efficace... 5 Valore

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server Prima pubblicazione: 21 Ottobre 2012 Ultima modifica: 21 Ottobre 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 8 526-00 800

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Comoda, sicura, conveniente. Legale.

Comoda, sicura, conveniente. Legale. Comoda, sicura, conveniente. Legale. 80.000 caselle attivate. E voi, cosa aspettate? InfoCert è il più importante gestore di Posta Elettronica Certificata. Legalmail è il servizio pensato per professionisti,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

TRASMISSIONE DATI SU RETE TELEFONICA. 1 Fondamenti Segnali e Trasmissione

TRASMISSIONE DATI SU RETE TELEFONICA. 1 Fondamenti Segnali e Trasmissione TRASMISSIONE DATI SU RETE TELEFONICA Fondamenti Segnali e Trasmissione Trasmissione dati su rete telefonica rete telefonica analogica ISP (Internet Service Provider) connesso alla WWW (World Wide Web)

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA Pagina 1 di 5 COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA AREA DISCIPLINARE : Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, articolazione Informatica.

Dettagli

La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST. Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia

La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST. Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia Agenda Roma, 17-20 maggio 2010 IPost La soluzione SAP in IPost

Dettagli

Elettronica delle Telecomunicazioni Esercizi cap 2: Circuiti con Ampl. Oper. 2.1 Analisi di amplificatore AC con Amplificatore Operazionale reale

Elettronica delle Telecomunicazioni Esercizi cap 2: Circuiti con Ampl. Oper. 2.1 Analisi di amplificatore AC con Amplificatore Operazionale reale 2. Analisi di amplificatore AC con Amplificatore Operazionale reale Un amplificatore è realizzato con un LM74, con Ad = 00 db, polo di Ad a 0 Hz. La controreazione determina un guadagno ideale pari a 00.

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Radioastronomia. Come costruirsi un radiotelescopio

Radioastronomia. Come costruirsi un radiotelescopio Radioastronomia Come costruirsi un radiotelescopio Come posso costruire un radiotelescopio? Non esiste un unica risposta a tale domanda, molti sono i progetti che si possono fare in base al tipo di ricerca

Dettagli

TELECOMUNICAZIONI (TLC) Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Trasduttore. Attuatore CENNI DI TEORIA (MATEMATICA) DELL INFORMAZIONE

TELECOMUNICAZIONI (TLC) Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Trasduttore. Attuatore CENNI DI TEORIA (MATEMATICA) DELL INFORMAZIONE TELECOMUNICAZIONI (TLC) Tele (lontano) Comunicare (inviare informazioni) Comunicare a distanza Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Segnale non elettrico Segnale elettrico TRASMESSO s x (t) Sorgente

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO. Premessa e fonte dati

9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO. Premessa e fonte dati 9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO Premessa e fonte dati La Legge 447 del 26/10/1995 definisce l inquinamento acustico come "l introduzione di rumore nell ambiente abitativo o nell ambiente esterno tale

Dettagli

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Esposizioni in condizioni complesse Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Valutazione dell esposizione a CEM La valutazione pratica dell esposizione ai campi elettrici

Dettagli

GUIDA ALLA PROGETTAZIONE E ALLA INSTALLAZIONE DEI SISTEMI DI DIFFUSIONE SONORA

GUIDA ALLA PROGETTAZIONE E ALLA INSTALLAZIONE DEI SISTEMI DI DIFFUSIONE SONORA GUIDA ALLA PROGETTAZIONE E ALLA INSTALLAZIONE DEI SISTEMI DI DIFFUSIONE SONORA UNLIMITED SOUND SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO U N I E N I S O 9 0 0 1 P EDITO DA: RCF SPA 3 a EDIZIONE - GENNAIO 2000 A NORMA

Dettagli

DISCOTECHE, LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO E PUBBLICI ESERCIZI REQUISITI ACUSTICI DELLE SORGENTI SONORE

DISCOTECHE, LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO E PUBBLICI ESERCIZI REQUISITI ACUSTICI DELLE SORGENTI SONORE DISCOTECHE, LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO E PUBBLICI ESERCIZI REQUISITI ACUSTICI DELLE SORGENTI SONORE di MARIO NOVO LABORATORIO DI ACUSTICA APPLICATA - LIMBIATE VIA 2 GIUGNO 13 Con il DECRETO DEL PRESIDENTE

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare.

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare. GUIDA VELOCE INTRODUZIONE Questa Guida è stata scritta per offrirvi le informazioni necessarie per iniziare ad utilizzare Saffire LE, installare il software fornito, autorizzare la suite di plug-in VST/AU

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Misura dell esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da sistemi Wi-Fi

Misura dell esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da sistemi Wi-Fi rapporti tecnici 2008 Misura dell esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da sistemi Wi-Fi Giuseppe Anania Sezione provinciale Bologna Campi elettromagnetici INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. LO STANDARD

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

FEDERATION EUROPEENNE DE LA MANUTENTION Gruppo di prodotto. Carrelli industriali

FEDERATION EUROPEENNE DE LA MANUTENTION Gruppo di prodotto. Carrelli industriali FEM-IT-T/N863 FEDERATION EUROPEENNE DE LA MANUTENTION Gruppo di prodotto Carrelli industriali FEM Breve guida all identificazione dei carrelli industriali non conformi 05.2012 (I) - marcatura macchina,

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

F.Gerola; L. Mattevi INTRODUZIONE

F.Gerola; L. Mattevi INTRODUZIONE Misurazioni fonometriche del rumore prodotto dal traffico stradale e dai veicoli F.Gerola; L. Mattevi Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente - Provincia autonoma di Trento INTRODUZIONE Il

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

se Electronics Bundle X1 + Project Studio Reflexion Filter X1: microfono a condensatore per voce e strumenti

se Electronics Bundle X1 + Project Studio Reflexion Filter X1: microfono a condensatore per voce e strumenti se Electronics Bundle X1 + Project Studio Reflexion Filter Questa settimana vogliamo dedicare spazio ad una soluzione se Electronics davvero interessante per chi si cimenta con l home recording. Il bundle

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 LICENZA E GARANZIE INCLUSE Sede U.S.A. Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE d'intesa con IL MINISTRO DELLA SANITA' e IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE d'intesa con IL MINISTRO DELLA SANITA' e IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI Decreto Ministeriale n. 381 del 10/09/1998 Regolamento recante norme per la determinazione dei tetti di radiofrequenza compatibili con la salute umana. (Gazzetta Ufficiale n. 257 del 3/11/1998) IL MINISTRO

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE 1. Soggetto promotore Società promotrice è il Consorzio Centro Nova con sede in

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

1 di 6 29/06/2014 11:51

1 di 6 29/06/2014 11:51 1 di 6 29/06/2014 11:51 Nuova sezione Fine Tuning! Per parlare di cavi, connettori, tavolini, accessori vari, tutto ciò che occorre per aggiungere quel piccolo quid che manca al vostro impianto. "Il suono

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

ALLEGATO XXXVI VALORI LIMITE DI ESPOSIZIONE E VALORI DI AZIONE PER I CAMPI ELETTROMAGNETICI CAMPI ELETTROMAGNETICI

ALLEGATO XXXVI VALORI LIMITE DI ESPOSIZIONE E VALORI DI AZIONE PER I CAMPI ELETTROMAGNETICI CAMPI ELETTROMAGNETICI ALLEGATO XXXVI VALORI LIMITE DI ESPOSIZIONE E VALORI DI AZIONE PER I CAMPI ELETTROMAGNETICI CAMPI ELETTROMAGNETICI Le seguenti grandezze fisiche sono utilizzate per descrivere l'esposizione ai campi elettromagnetici:

Dettagli

Figura Nominativo Firma

Figura Nominativo Firma DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Decreto Legiisllatiivo 81/2008 s.m.ii. Tiitollo VIIIIII,, Capo IIII,, art.. 190 (Rumorii) EUROCORPORATIION Srll Viia De Cattanii 178 50145 -

Dettagli

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano Bravo 10 Telefono con vivavoce e grandi tasti Manuale d`istruzioni-italiano Caratteristiche principali PRESTAZIONI SPECIALI Conversazione in vivavoce Grandi tasti con numeri ben visibili Grande indicatore

Dettagli

Acustica con una Bic e uno smartphone

Acustica con una Bic e uno smartphone 1 Acustica con una Bic e uno smartphone L. Galante #, 1, A. M. Lombardi*, 2 # LSS G. Bruno, Torino, Italy. * ITCS Primo Levi, Bollate (MI), Italy. Abstract. A smartphone, with its integrated sensors and

Dettagli

FUNZIONAMENTO DI UN BJT

FUNZIONAMENTO DI UN BJT IL TRANSISTOR BJT Il transistor inventato nel 1947, dai ricercatori Bardeen e Brattain, è il componente simbolo dell elettronica. Ideato in un primo momento, come sostituto delle valvole a vuoto per amplificare

Dettagli

Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso.

Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso. Qual è il terminale giusto per voi? E tutto ciò di cui avete bisogno associato ad esso. Terminali stazionari Avete un punto vendita fisso e volete svolgere la procedura di pagamento in modo semplice e

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

Manuale utente. BedRoom. GreenRoom. TourBus

Manuale utente. BedRoom. GreenRoom. TourBus BedRoom Ricordatevi di visitare JamHub.com/community/forum per gli ultimi aggiornamenti e novità dove potrete entrare in una comunità di musicisti in continua crescita. GreenRoom TourBus Manuale utente

Dettagli