Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Parma Viale G.P. Usberti, 181/A Campus Universitario Parma (Italia)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Parma Viale G.P. Usberti, 181/A Campus Universitario 43124 Parma (Italia)"

Transcript

1 Massimo BERTOLINI Ph.D., Eng., Ricercatore Universitario Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Parma Viale G.P. Usberti, 181/A Campus Universitario Parma (Italia) Office Fax Massimo BERTOLINI Dati personali: Nato il 15 Novembre 1974 a Parma (Parma) Cittadinanza: Italiana Posizione: 2005-oggi Ricercatore Universitario Confermato per il SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma con afferenza al Dipartimento di Ingegneria Industriale 2005 Immissione nella fascia dei Ricercatori Confermati, con DR n. 611 del , a far tempo dal 16 settembre Conferisce il Titolo di Dottore di Ricerca in Sistemi di Produzione ed Impianti Industriali, presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell Università degli Studi di Parma discutendo una Tesi dal titolo Sviluppo di una metodologia integrata per l analisi di sicurezza e qualità nei processi produttivi dell industria alimentare Ricercatore Universitario non confermato per il SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma con afferenza al Dipartimento di Ingegneria Industriale 2002 Nominato Ricercatore Universitario per il SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici, con D.R: n del , presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma con afferenza al Dipartimento di Ingegneria Industriale 2002 Risulta vincitore della procedura di valutazione comparativa per n. 1 posto da Ricercatore Universitario SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Decreto n in data 22 luglio Svolge il XVI ciclo del corso di Dottorato di Ricerca in Sistemi di Produzione ed Impianti

2 Industriali, presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell Università degli Studi di Parma 2001 Risulta utilmente collocato nella graduatoria degli idonei per l ammissione al Dottorato di Ricerca in Sistemi di Produzione ed Impianti Industriali, presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell Università degli Studi di Parma 2000 Esame di Stato per l abilitazione professionale, iscrizione all ordine degli ingegneri della provincia di Reggio Emilia Collaborazione con l azienda Carra Artemio Srl di Bogolese di Sorbolo (Parma), per l adeguamento della gestione della produzione e della manutenzione ordinaria ai fini dell ottenimento della certificazione di qualità ISO Laurea in Ingegneria Meccanica conseguita presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma, con votazione finale di 110/110 (centodieci/centodieci) il 28 Ottobre 1999 discutendo la tesi dal titolo Ottimizzazione della logistica in aziende produttrici di alimenti ad uso zootecnico, (relatore: Chiar.mo Prof. Ing. Gino Ferretti) 1993 Diploma di Perito Industriale Capotecnico conseguito presso l Istituto Tecnico Industriale Statale Leopoldo Nobili di Reggio Emilia, con votazione finale di 58/60 (cinquantotto/sessanta) Servizio Militare: Servizio militare svolto presso il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, nel Comando Provinciale di Bologna e nel Comando Provinciale di Reggio Emilia Esperienze professionali: Collaborazione con l azienda Carra Artemio S.r.l. di Bogolese di Sorbolo (Parma), per l adeguamento della gestione della produzione e della manutenzione ordinaria ai fini dell ottenimento della certificazione di qualità ISO 9001 Seminari/corsi di aggiornamento: Settembre 2007 Gaeta (LT) XII Summer School Francesco Turco SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici Luglio 2006 Bertinoro (BO)

3 XI Summer School Francesco Turco SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici Luglio 2005 Bertinoro (BO) X Summer School Francesco Turco SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici Settembre 2003 Pontremoli (MS) VIII Summer School Francesco Turco SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici Settembre Poppi VII Summer School Francesco Turco SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici 8 9 Maggio 2002 ANIMP OICE (Milano) seminario dal titolo: Lo studio di fattibilità Settembre 2001 Forte dei Marmi (MS) VI Summer School Francesco Turco SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici Attività di ricerca scientifica: L attività di ricerca scientifica svolta da Massimo Bertolini ha trovato espressione in 43 lavori così collocati: 16 articoli pubblicati o accettati per la pubblicazione in riviste scientifiche internazionali (con referees); 14 contributi pubblicati negli atti di convegni e conferenze internazionali (con referees); 4 articoli pubblicati su rivista scientifica a principale diffusione nazionale; 9 contributi pubblicati negli atti di convegni nazionali. Inoltre, 4 lavori sono attualmente al vaglio selettivo da parte di revisori di riviste scientifiche internazionali. In particolare, alcuni dei risultati delle ricerche del candidato sono pubblicati (o sono in corso di pubblicazione) sulle seguenti riviste scientifiche internazionali: Logistics Information Management (LIM) The Journal of Enterprise Information Management (JEIM International Journal of Quality & Reliability Management (IJQRM) Production Planning & Control (PPC) Food Control (FC) International Journal of Process Management and Benchmarking (IJPMB) Reliability Engineering & System Safety (RESS) Journal of Quality in Maintenance Engineering (JQME) International Journal of Project Management (IJPM) Journal of Food Engineering (JFE) International Journal of Industrial Ergonomics (IJIE) International Journal of Production Economics (IJPE) International Journal of Global Energy Issues (IJGEI) International Journal of Environment and Pollution (IJEP) E nei seguenti proceedings di conferenze internazionali: ISWA World Environment Congress and Exhibition (2004) European Safety & Reliability Conference ( ) Production & Operations Management Conference (2005) 18th-International Conference on Production Research Asian International Workshop on Advanced Reliability Modelling (2006) Facendo riferimento alla declaratoria del Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/17, l attività di ricerca scientifica di Massimo Bertolini è stata prevalentmente indirizzata ai seguenti filoni: ( i ) analisi e progettazione degli impianti industriali, compresi lo studio di fattibilità, la scelta dell ubicazione e la valutazione economica dell iniziativa; ( ii ) analisi e progettazione dei servizi generali di impianto, compresi i metodi di

4 ottimizzazione tecnico-economica; ( iii ) analisi e progettazione dei processi e delle tecnologie di produzione; ( iv ) analisi, progettazione ergonomica e sicurezza dei sistemi produttivi; ( v ) gestione dei sistemi produttivi, compresa la gestione della qualità e della manutenzione; ( vi ) logistica degli impianti industriali, comprese la gestione e la movimentazione dei materiali; I principali strumenti utilizzati da Massimo Bertolini nello svolgere le proprie ricerche sono stati: - il calcolo delle probabilità e la statistica; - l analisi numerica e il calcolo integrale; - tecniche di intelligenza artificiale (quali fuzzy logic e Petri Nets); - la programmazione lineare (comprese le tecniche di goal programming); - le metodologie di analisi multi-attributo (Analytic Hierarchy Process, Grey Theory, Technique for Order Preference by Similarity to Ideal Solution, compromise ranking method); - la simulazione stocastica. Collaborazioni scientifiche: Massimo Bertolini ha condotto le sue ricerche sia in modo autonomo, sia collaborando con docenti e ricercatori di altre università e aziende, tra cui: Università degli Studi di Parma: Prof. Ing. Ferretti Gino, Prof. Ing. Rizzo Roberto, Prof. Dott. Massini Roberto, Prof. Ing. Rizzi Antonio, Prof. Dott. Petroni Alberto, Prof. Ing. Montanari Roberto, Dott. Ing. Bottani Eleonora, Dott. Ing. Vignali Giuseppe, Dott. Ing. Andrea Volpi Ing. Colacino Pierluigi, Ing. Delnevo Nadia Dipartimento di Energetica - Facoltà di Ingegneria - Università Politecnica delle Marche: Prof. Ing. Giacchetta Giancarlo, Prof. Ing. Bevilacqua Maurizio, Dott. Ing. Ciarapica Filippo Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Nucleare e della Produzione, Facoltà di Ingegneria, Università di Pisa Prof. Ing. Braglia Marcello, Dott. Ing. Frosolini Marco, Dott. Ing. Carmignani Gionata Dipartimento di Scienze e Metodi dell Ingegneria, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia: Prof. Ing. Andrea Grassi Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Civile Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia: Prof. Ing. Riccardo Melloni ABB Process Solutions & Services SpA: Ing. Francesco Maria Cominoli Enìa SpA: Dott. Marco Bergonzoni PTM-Consulting Srl: Dott. Mazzoni Paolo, Ing. Mora Edoardo, Ing. Kyriacatis Giorgio Pubblicazioni:

5 Autovalutazione attività di ricerca tramite Publish or Perish effettuata il 28/04/2011: Papers: 17 - Citations: Years: 10 Cites/year: Cites/paper: h-index: 7 - g-index: 13 - hc-index: 6 - hi-index: hi-norm: 5 AWCR: AW-index: AWCRpA: e-index: hm-index: 3.17 International Journal ( 1 ) BERTOLINI M., Rizzi A., (2002), A simulation approach to economically manage finished goods inventory system replenishment in a mixed push/pull environment, Logistics Information Management, Vol. 15, No. 4, pp ( 2 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Bottani E., Rizzi A., (2004), Requirements of an ERP enterprise modeller for optimally managing the fashion industry supply chain, The Journal of Enterprise Information Management, Vol. 17, No. 3, pp ( 3 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Braglia M., Frosolini M., (2004), An analytical method for maintenance outsourcing service selection, International Journal of Quality & Reliability Management, Vol. 21, No. 7, pp ( 4 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Ciarapica F.E., Giacchetta G., (2005), An application of BPR and RCM methods to an oil refinery turnaround process, Production Planning & Control, Vol. 16, No. 7, pp ( 5 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Massini R., (2006), FMECA approach to product traceability in the food industry, Food Control, Vol. 17, No. 2, pp ( 6 ) BERTOLINI M., Braglia M., Carmignani G., (2006), An FMECA-based approach to process analysis, International Journal of Process Management and Benchmarking, Vol. 1, No. 2, pp ( 7 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2006), A combined goal programming AHP approach to maintenance selection problem, Reliability Engineering & System Safety, Vol. 91, pp ( 8 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2006), Oil pipeline spill cause analysis: a classification tree approach, Journal of Quality in Maintenance Engineering, Vol. 12, No. 2, pp ( 9 ) BERTOLINI M., Braglia M., Carmignani G., (2006), Application of the AHP methodology in making a proposal for a public work contract, International Journal of Project Management, Vol. 24, pp ( 10 ) BERTOLINI M., Ferretti G., Grassi A., Montanari R., (2006), Seasoning process design optimization for an ascending flow ripening chamber, Journal of Food Engineering, Vol. 77, No. 3, pp ( 11 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Mason G., (2006), Reliability design of industrial plants using Petri nets, Journal of Quality in Maintenance Engineering, Vol. 12, No. 4, pp ( 12 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Rizzi A., (2007), An alternative approach to HACCP system implementation, Journal of Food Engineering, Vol. 79, No. 4, pp ( 13 ) BERTOLINI M., (2007) Assessment of human reliability factors: a fuzzy cognitive maps approach, International Journal of Industrial Ergonomics, Vol. 37, No 5, pp ( 14 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Bottani E., Rizzi A., (2007), Lead time reduction through ICT application in the footwear industry: a case study, International Journal of Production Economics, Vol. 110, pp ( 15 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2007), Recovering energy from biogas emission: the case of Mariana Mantovana landfill (Italy), International Journal of Global Energy Issues, Vol. 28, No. 2/3, pp ( 16 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Ciarapica F.E., Giacchetta G., (2009), Development of Risk-Based Inspection and Maintenance procedures for an oil refinery, Journal of Loss Prevention in the Process Industries, Vol. 22, pp ( 17 ) BERTOLINI M., Bottani E., (2009), Technical and economic aspect of RFID implementation for asset tracking, International Journal of RF Technologies: Research and Applications, Vol. 01, No. 03, pp ( 18 ) BERTOLINI M., Bottani E., Montanari R., Volpi A., (2009), RFID-enabled Business

6 Intelligence Modules for supply chain optimisation, International Journal of RF Technologies: Research and Applications, Vol. 01, No. 04, ( 19 ) BERTOLINI M., (2009), Performances measurement and analysis for an RFID technology application to commercial products, International Journal of RF Technologies: Research and Applications, Vol. 01, No. 04, ( 20 ) BERTOLINI M., Vignali G., (2009), An analytical method for Halon alternative selection in fire suppression systems design, International Journal of Decision Sciences, Risk and Management, Vol. 1, Nos. 3/4, ( 21 ) BERTOLINI M., Carmignani G., (2010), A QFD-based technique to select and manage reverse e-auctions, Strategic Outsourcing: an International Journal, Vol. 3, No. 2, pp ( 22 ) BERTOLINI M., Bottani E., De Vitis A., Butcher T., (2010), A pilot project for evaluating the impact of AUTO-ID technologies on out-of-stock, Supply Chain Forum: an International Journal, Vol. 11, No. 4, pp ( 23 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Ciarapica F. E., (2011) Business process re-engineering in healthcare management: a case study, Business Process Management Journal, Vol. 17, No. 1, pp ( 24 ) BERTOLINI M., Romagnoli G., (2011) An Italian case study for the Process-Target-Cost evaluation of the ohmic treatment and aseptic packaging of a vegetable soup (minestrone), Journal of Food Engineering, Vol. XX, No. Xx, xxx-xxx. ( 25 ) BERTOLINI M., (in press) Optimization of a non-ferrous metal separator based on experimental evaluations, International Journal of Environmental Engineering Science, Vol. XX, No. Xx, xxx-xxx. International Conferences ( 1 ) BERTOLINI M., Bergonzoni M., Bevilacqua M., Trazzi S., (2004), Technical-economical aspect about biogas production of Mariana Mantovana landfill (Italy), ISWA World Environment Congress and Exhibition, October 17-21, Rome, Italy. ( 2 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Bottani M., (2005), Multi-attribute approaches for maintenance policies selection problem, European Safety & Reliability Conference (ESREL), June 27-30, Tri City, Poland. ( 3 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Grassi A., (2005), Advanced manufacturing control systems: a simulation comparative analysis, Production & Operations Management Conference, April 29 - May 2, Chicago (USA). ( 4 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Gallo S., Melloni R., Pancaldi E., (2005), Life Cycle Analysis of a Hydraulic Gear Motor, 18 th International Conference on Production Research (ICPR), July 31 - August 4, Fisciamo, Italy. ( 5 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Bottani E., Rizzi A., (2005), Relevant features of supply chain management in the shoe industry: a case study, 18 th International Conference on Production Research (ICPR), July 31, August 4, Fisciamo, Italy. ( 6 ) BERTOLINI M., (2006), Fuzzy VIKOR criticality analysis for FMECA technique, European Safety & Reliability Conference (ESREL), September 18-22, Estoril, Portugal; ( 7 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2006), A multi attribute utility theory approach to FMECA implementation in the food industry, European Safety & Reliability Conference (ESREL), September 18-22, Estoril, Portugal; ( 8 ) Bertolini M., Bevilacqua M., (2006), Decision support system for reliability analysis of process plant shutdowns, Asian International Workshop on Advanced Reliability Modelling (AIWARM), August 24-26, Busan, Korea. ( 9 ) BERTOLINI M., Montanari R., (2006), Make-or-buy decision analysis: a Monte Carlo simulation, 3 rd Central European Congress on Food (CeFood 2006), May 22-24, Sofia (Bulgaria). ( 10 ) BERTOLINI M., Carmignani G., Delnevo N., Petroni A., (2007), Life cycle assessment of an aspirator/compressor for zootechnical applications, Proceedings of the International Conference on Product Lifecycle Management PLM 07, Vol. 10, No. 1, pp ( 11 ) BERTOLINI M., Colacino P., Delnevo N., Petroni A., (2007), Stakeholders influence and internal championing of product stewardship in the Italian food packaging industry,

7 Proceedings of the International Conference on Product Lifecycle Management PLM 07 Vol. 10, No. 1, pp ( 12 ) BERTOLINI M., Colacino P., Delnevo N., Petroni A., (2007), Resource allocation in multi project management, 8 th Manufacturing Accounting Research, Cost and Performance Management in Services and Operations, June, Trento, Italy. ( 13 ) BERTOLINI M., Colacino P., Delnevo N., Petroni A., (2007), A model for logistic performance measurement in glassware industry, 8 th Manufacturing Accounting Research, Cost and Performance Management in Services and Operations, June, Trento, Italy. ( 14 ) BERTOLINI M., Montanari R., Rizzo R., Vignali G., (2007), Design Of Aseptic Filling Valves for Carbonated Beverages using EHEDG Guidelines, Poster Session, International Conference EHEDG-EFFOST, Lisboa, November ( 15 ) BERTOLINI M., Bottani E., Lewandoski M., (2009), An integrated approach to manage risks in the Fast Moving Consumer Goods Supply Chain, Proceedings of the 14 th International Symposium in Logistics, July 5-8, Instabul (Turkey). ( 16 ) BERTOLINI M., Bottani E., Rizzi A., Volpi A., (2009), The benefits of RFID and EPC in the supply chain: lesson from an Italian pilot study, Proceedings of the 20 th Tyrrhenian International Workshop on Digital Communications, September 2-4, Pula (Italy). ( 17 ) BERTOLINI M., Romagnoli G., (2010), Target cost evaluation for the ohmic treatment of a vegetable soup: an Italian comparative case study, International Conference on Food Innovation, FoodInnova 2010, October 25-29, Valencia (Spain). ( 18 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Ciarapica F.E., (2010), Re-engineering the forecasting phase using traditional and soft computing methods, International Conference on Industrial Engineering and Engineering Management (IEEM), December 7-10, Macau. Chapters in international books ( 1 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2010), Fuzzy cognitive maps for human reliability analysis in production systems chapter in Production Engineering and Management under Fuzziness, Vol. 252, Springer, 1 st Edition, 2010, ISBN National Journal ( 1 ) BERTOLINI M., (2002), Soluzioni AS/RS per magazzini di stagionatura di Parmigiano Reggiano, Logistica & Management, No. 127 giugno/luglio 2002, pp ( 2 ) BERTOLINI M., Rizzo R., Vignali G., (2006), Analisi e riprogettazione di un impianto per la produzione di pasta secca alimentare, Tecnica Molitoria, Anno 57, N. 3, Marzo 2006, pp ( 3 ) BERTOLINI M., Rizzo R., Vignali G., (2007), L after sale service per l imbottigliamento in asettico: l importanza dell approccio FMECA, Industrie delle Bevande, No 6, Vol. XXXVI, pp ( 4 ) Bertolini M., Mazzoni P., Mora E., Kyriacatis G., (2008), Applicazione del risk management nel confezionamento di biscotti secchi, Industrie Alimentari, No 484, Anno 47, pp ( 5 ) BERTOLINI M., Mazzoni P., Mora E., Kyriacatis G., (2009), Analisi e valutazione dei rischi connessi al packaging per bottiglie di acqua minerale, Industria delle Bevande, No 221, Anno 38, pp National Conference ( 1 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Rizzi A., (2003), Sviluppo di una metodologia integrata per l analisi di sicurezza e qualità nei processi produttivi dell industria alimentare, Convegno Scientifico Nazionale Sicurezza nei sistemi complessi Bari, Ottobre 2003.

8 ( 2 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Rizzi A., (2003), Valutazione dell affidabilità dell operatore umano nei processi produttivi: un approccio mediante mappe cognitive fuzzy, 47 Convegno Nazionale ANIPLA Automazione per l efficienza e la competitività d impresa Brescia, Novembre ( 3 ) BERTOLINI M., Rizzi A., (2004), Un approccio fuzzy/fmeca modificato per la prioritizzazione del rischio in componenti speciali, XXXI Convegno Nazionale ANIMP- OICE-UAMI, ottobre 2004, Monastier di Treviso (TV), Italia. ( 4 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2004), L evoluzione dell organizzazione industriale dalla produzione PUSH alla produzione PULL: il caso AERMEC, XXXI Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI, ottobre 2004, Monastier di Treviso (TV), Italia. ( 5 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., (2005), Il processo di certificazione della qualità in una società di service automobilistico, XXXII Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI, 6-7 Ottobre 2005, Rimini, Italia. ( 6 ) BERTOLINI M., Ferretti G., Rizzi A., (2005), Simulazione numerica di un magazzino automatizzato per Parmigiano-Reggiano, XXXII Convegno Nazionale ANIMP-OICE- UAMI, 6-7 Ottobre 2005, Rimini, Italia. ( 7 ) BERTOLINI M., Bevilacqua M., Ciarapica F.E., (2007), Applicazione di tecniche di Value Stream Mapping per l industria manifatturiera, XXXIV Convegno Nazionale ANIMP- OICE-UAMI, Aprile 2007, Isola D Elba, Italia. ( 8 ) BERTOLINI M., Ferretti G., Rizzo R., Vignali G., (2007), La progettazione impiantistica nella prevenzione dal rischio di infezione da legionella pneumophila, XXXIV Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI, Aprile 2007, Isola D Elba, Italia. ( 9 ) BERTOLINI M., Ferretti G., Montanari R., Volpi A., (2007), Ottimizzazione delle attività di stoccaggio per un azienda operante nel settore metallurgico, XXXIV Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI, Aprile 2007, Isola D Elba, Italia. National Books ( 1 ) Bertolini M., Bottani E., Montanari R., Rizzi A., Volpi A., (2011), Logistica e tecnologia RFID. Creare valore nella filiera alimentare e nel largo consume, Ed. Springer-Verlag Italia SpA, ISBN Attività di referee: Per riviste scientifiche internazionali Invitato a svolgere attività di referee per le seguenti riviste scientifiche internazioni: Journal of Food Engineering (JFE) International Journal of Quality and Reliability Management (IJQRM) Logistics Information Management: An International Journal (LIM) Waste Management (WM) Applied Mathematical Modelling (AMM) International Journal of Sustainable Engineering (IJSE) Evaluation and Program Planning (EPP) International Journal of RF Technologies: Research and Applications. Attività didattica: Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (12 CFU), per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI.

9 Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo - 12CFU), per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo - 9CFU), per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo - 9CFU), per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo - 5CFU), per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Simulazione dei sistemi logistici (5 CFU), per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma Affidamento dell insegnamento di Supply Chain Management (2 modulo 4 CFU) per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma Affidamento dell insegnamento di Gestione della Qualità (3 CFU) per il Corso di Laurea di Tecnico della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Anno accademico

10 Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo - 5CFU), per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Simulazione dei sistemi logistici (5 CFU), per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma Affidamento dell insegnamento di Gestione della Qualità (3 CFU) per il Corso di Laurea di Tecnico della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A (NO) del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Conferimento di attività di Docenza, nell ambito del Master Universitario di I Livello in Alimentazione e Nutrizione Umana, presso l Università degli Studi di Siena, Dipartimento di Chirurgia e Bioingegneria U.O Dietetica Medica Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo - 5CFU), per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Simulazione dei sistemi logistici (5 CFU), per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma Affidamento dell insegnamento di Gestione della Qualità (3 CFU) per il Corso di Laurea di Tecnico della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A (NO) del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo 5 CFU) per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Impianti Industriali Meccanici (5 CFU) per il Corso di Laurea di Tecnico della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici (VO), Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A (NO) del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Anno accademico

11 Affidamento dell insegnamento di Gestione della Produzione (1 e 2 modulo 5 CFU) per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale (NO), presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Gestione della Qualità (5 CFU) per il Corso di Laurea di Tecnico della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Parma. Impianti Meccanici (VO), Impianti Meccanici AB e Impianti Meccanici A (NO) del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Svolge lezioni nell ambito del Master Universitario in Supply Chain Management per l Industria Alimentare dell Università degli Studi di Parma. Conferimento della responsabilità didattica, in qualità di coordinatore del corso di Logistica Alimentare, presso il Master Universitario in Supply Chain Management per l Industria Alimentare dell Università degli Studi di Parma. Anno accademico Affidamento dell insegnamento di Impianti Meccanici A per il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (NO), presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Sicurezza degli Impianti Industriali (DU) (mod. sem.), presso il Diploma Universitario in Ingegneria Meccanica della Facoltà di Ingegneria, dell Università degli Studi di Parma. Affidamento dell insegnamento di Impianti Industriali (DU) presso il Diploma Universitario in Ingegneria Meccanica con didattica a distanza della Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Svolge lezioni nell ambito del Master Universitario in Supply Chain Management per l Industria Alimentare dell Università degli Studi di Parma. Conferimento della responsabilità didattica, in qualità di coordinatore, del corso di Logistica Alimentare, presso il Master Universitario di II livello in Supply Chain Management per l Industria Alimentare, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Parma. Fa parte della commissione di esame e svolge attività di supporto alla didattica per i corsi di Gestione della Produzione Industriale del V anno del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica, Gestione degli Impianti Industriali del IV anno del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale e Gestione della Produzione e della Qualità del II anno del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Maurizio BEVILACQUA. Impianti Meccanici del IV anno del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Gino FERRETTI. Servizi Generali di Impianto del IV anno del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica e Logistica Industriale del V anno del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale presso l Università degli Studi di Parma; Prof. Ing. Antonio RIZZI.

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP

Storia ed evoluzione dei sistemi ERP Storia ed evoluzione dei sistemi ERP In questo breve estratto della tesi si parlerà dei sistemi ERP (Enterprise Resource Planning) utilizzabili per la gestione delle commesse; questi sistemi utilizzano

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale OBIETTIVI E CARATTERISTICHE GENERALI Il Master è rivolto

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

VALUTAZIONE DEI RISCHI NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI TRAMITE ANALYTIC HIERARCHY PROCESS (AHP)

VALUTAZIONE DEI RISCHI NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI TRAMITE ANALYTIC HIERARCHY PROCESS (AHP) VALUTAZIONE DEI RISCHI NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI TRAMITE ANALYTIC HIERARCHY PROCESS (AHP) Eleonora Bottani, Roberto Rizzo, Giuseppe Vignali Università degli Studi di Parma, Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Digestato da rifiuti e da matrici agricole

Digestato da rifiuti e da matrici agricole Ravenna 2012 Workshop I CIC Consorzio Italiano Compostatori Ravenna, 27 settembre 2012 Digestato da rifiuti e da matrici agricole Lorella ROSSI C.R.P.A. - Reggio Emilia, Comitato Tecnico CIC DIGESTIONE

Dettagli