XXIV Edizione Premio Marke7ng. Il Caso SIM, XXIV edizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XXIV Edizione Premio Marke7ng. Il Caso SIM, XXIV edizione"

Transcript

1 XXIV Edizione Premio Marke7ng Il Caso SIM, XXIV edizione

2 La Società Italiana di Marke1ng nasce nel 2002 sul modello della celebre American Marke7ng Associa7on, con l intenzione di porsi come: punto di riferimento e aggregazione tra accademici, manager, studen7 e cultori del marke7ng; ponte verso il mondo delle imprese e delle is1tuzioni; strumento u7le allo sviluppo di collaborazioni con gli ambien1 scien1fici internazionali più accredita7; sede in cui si definiscono linee e azioni per qualificare la formazione dei giovani ricercatori nel campo del marke1ng con inizia7ve mirate

3 L Offerta Ina Assitalia XXIV Edizione Premio Marke7ng In ambito previdenziale, il prodogo di punta della Compagnia è Primo, lanciato nel 2007, ha ogenuto il premio MF Innova7on Award

4 La rete di distribuzione XXIV Edizione Premio Marke7ng 300 Agenzie Generali Pun1 Vendita (errata corrige nel caso) Oltre Consulen1 Assicura1vi Consulente Assicura1vo RUOLO DI MKTG FONDAMENTALE Crea e sviluppa il portafoglio clien7 Man7ene una relazione di fiducia con i propri assicura7 per garan7re la con7nuità e l esclusività del rapporto

5 XXIV Edizione Premio Marke7ng Adver1sing (TV, Radio, Stampa, Cinema, Direct Mailing) Inizia1ve culturali, pedagogiche, di prevenzione sanitaria e contro gli infortuni CAMPAGNE di COMUNICAZIONE INA - ASSITALIA (Numerosi inves7men7) Sponsorship (mostre d arte, even7 spor7vi) Finanziamento di importan1 restauri (Fontana di Trevi)

6 XXIV Edizione Premio Marke7ng IL MERCATO DELLA PREVIDENZA

7 XXIV Edizione Premio Marke7ng L Offerta L evoluzione demografica, sociale ed economica hanno determinato la Crisi del Welfare italiano passaggio dal sistema retribu1vo al contribu1vo Esigenza, sopragugo per le nuove generazioni, di dover rinforzare la pensione pubblica con forme di previdenza integra1va TIPOLOGIE: Fondi Pensione Chiusi Fondi Pensione Aper1 Piani Individuali Pensionis1ci (PIP) : forme di previdenza individuale ges77 da compagnie di assicurazioni Emissioni totali di PIP Ina Assitalia nel 2010: polizze ca. pari a una raccolta premi di quasi 100 milioni di Euro

8 La Domanda XXIV Edizione Premio Marke7ng Ricorso a piani di previdenza complementare 22,8 mln Senza Previdenza Complementare Con Previdenza Complementare 77% (17,5) 23% (5,3) Totale Lavoratori Contributo medio versato per i lavoratori dipenden1: di poco inferiore ai Euro annui (comprensivo dei versamen7 datoriali e del TFR); Contributo medio versato dagli autonomi: non supera i Euro annui Solo il 23% dei lavoratori ricorre a piani di previdenza complementare: risultano ancora fuori 13,3 mln. di dipenden7 (78%) e 4,2 mln. di autonomi (75%) Gli under 35 sono meno del 20% del totale, i maschi sono il 65% gli stra7 di popolazione che necessitano maggiormente di una pensione integra7va sono le donne ed i giovani

9 XXIV Edizione Premio Marke7ng La Domanda Solo il 5.3% dei giovani anni risparmia a fini pensionis7ci

10 XXIV Edizione Premio Marke7ng La Domanda La bassa potenzialità di generare risparmio contribuisce a limitare gli inves7men7 nella previdenza da parte dei giovani, ma anche la scarsa informazione

11 XXIV Edizione Premio Marke7ng IL CASO INA ASSITALIA

12 Ogge\o del Caso XXIV Edizione Premio Marke7ng Il team, immedesimandosi nel ruolo dell assistente del diregore marke7ng, dovrà sviluppare un piano di marke7ng per il 2012, che consenta il rilancio del prodogo previdenziale PIP PRIMO verso un segmento di clientela di età compresa tra i 25 e i 35 anni.

13 XXIV Edizione Premio Marke7ng FOCUS Ina Assitalia Primo: Un prodogo finalizzato alla cos7tuzione su base volontaria di un'integrazione pensionis7ca godibile all'età di pensionamento Piano dei versamen7 flessibile e personalizzabile Al raggiungimento dell età pensionabile, la prestazione maturata viene erogata sogo forma di rendita vitalizia rivalutabile, con possibilità di scelta tra cinque diverse 7pologie: Rendita vitalizia; Rendita certa per 5 o 10 anni e poi vitalizia; Rendita su due o più teste interamente o parzialmente reversibile; Rendita vitalizia controassicurata (in caso di decesso viene liquidato un capitale ai beneficiari), Rendita che raddoppia in caso di non- autosufficienza. In alterna7va è possibile ricevere la prestazione pensionis7ca fino al 50% in capitale e, nei casi previs7 dalla norma7va, totalmente sogo forma di capitale Prima del pensionamento è possibile fare affidamento sulle somme accumulate nel PIP richiedendo an7cipazioni della posizione individuale laddove ricorrano alcune situazioni di par7colare rilievo

14 Il Target Giovani tra i 25 e i 35 anni. XXIV Edizione Premio Marke7ng I giovani sono poco sensibili alle tema7che di tutela e di risparmio (mediamente l unica polizza detenuta è la garanzia RC Auto).

15 Obie]vi del Caso XXIV Edizione Premio Marke7ng ANNO I Obie]vi di Vendita: Far sogoscrivere nuove polizze Primo per una raccolta premi di 18 milioni di Euro (agualmente, nel corso di un anno, il cliente target versa mediamente Euro; il premio minimo di sogoscrizione è 500 Euro) Obie]vi di Recrui1ng: Inserire nuovi giovani consulen7 assicura7vi nella rete vendita (preferibilmente al di sogo dei 30 anni) ANNI II E III Obie]vi di Fidelizzazione: Garan7re la costanza dei versamen7 nel tempo

16 XXIV Edizione Premio Marke7ng OBIETTIVI DI VENDITA POLIZZE E FIDELIZZAZIONE OBIETTIVI DI RECRUITING BUDGET di MKTG 2012: 1 MLN di Euro Per gli anni successivi a quello di lancio, il budget disponibile per supportare il programma di fidelizzazione della clientela giovane acquisita è di Euro all anno.

17 Fase Anali1ca XXIV Edizione Premio Marke7ng Il target di riferimento (bisogni assicura7vi in relazione allo s7le di vita, al lavoro; propensione all acquisto, ecc.) ques7onario ad hoc già predisposto La concorrenza, direga e indirega La segmentazione dei giovani sulla base del loro ageggiamento nei confron7 del tema sicurezza e della previdenza Il processo di distribuzione dei prodoj assicura7vi e il ruolo del consulente

18 Fase Strategica XXIV Edizione Premio Marke7ng Individuazione del micro- target Definizione del posizionamento obiejvo di Ina Assitalia

19 Fase Opera1va XXIV Edizione Premio Marke7ng Eventuali modifiche/integrazioni al prodo\o affinché sia in linea con i bisogni dei giovani Componen1 di servizio da associare al prodogo e packaging Ajvità di comunicazione verso i potenziali acquiren7 Ajvità di comunicazione al fine di favorire l ingresso di nuove risorse giovani nel ruolo di consulen7 assicura7vi Strumen1 di marke1ng per migliorare il lavoro di consulenza e vendita Proposta di impiego del budget disponibile, nell anno di lancio dell inizia7va e nei due anni successivi

20 è il sito del Premio sul quale, tra l altro, si può scaricare: - il testo integrale del caso - il ques1onario da somministrare a potenziali clien7 (non modificabile!) - il file da u7lizzare per il data entry delle risposte al ques7onario - eventuali aggiornamen7 XXIV Edizione Premio Marketing

21 Possono partecipare tu] gli studen1 (italiani e stranieri) iscrij ad un corso di laurea triennale, specialis7ca e magistrale, delle Università italiane ed i neolaurea7 entro 1 anno. Si può partecipare in squadra o singolarmente (minimo 1 studente, massimo 3 studen7) Deve sempre essere iden7ficato e comunicato alla SIMktg un capo squadra Si possono avere massimo 29 anni Gli iscrij a Master o Scuole di Specializzazione non possono partecipare.

22 L elaborato deve essere inviato esclusivamente in formato cartaceo in duplice copiacompleto dei moduli di partecipazione, entro fine maggio. Deve avere una lunghezza massima di 20 pagine (formato A4, massimo 35 righe per pagina) È necessario che sia assolutamente anonimo (non deve riportare né i nomi dei membri della squadra, né la Facoltà e/o l Università di appartenenza) Deve essere inviato entro il 9 giugno 2012 alla Segreteria della SIMktg - Società Italiana di Marke7ng SIMktg Segreteria Società Italiana Marke1ng Facoltà di Economia Via J.F. Kennedy 6, Parma

23

24 Master Universitario in Marketing Management Università Roma La Sapienza Master in Marketing Management Università Parma Master in Comunicazione d Azienda Università Venezia Ca Foscari- UPA Master in Marketing Management Università Cattolica di Milano

25 Francesca Negri Per: incontri a tema, consigli e aggiornamen7, etc. ASPETTO UNA VOSTRA MAIL CON I RIFERIMENTI DEL GRUPPO!

XXIV edizione del Premio Marketing SIM IL CASO INA-ASSITALIA 1

XXIV edizione del Premio Marketing SIM IL CASO INA-ASSITALIA 1 XXIV edizione del Premio Marketing SIM IL CASO INA-ASSITALIA 1 Premessa Tra gli obiettivi prioritari di INA Assitalia per il 2012 c è quello di far aumentare il valore che i giovani attribuiscono al prodotto

Dettagli

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing XXIII Edizione 2011 Premio Marketing Enel - La storia Nasce Enel Ente Nazionale per l Energia Elettrica Sono inaugurati i primi 2 impianti italiani alimentati da energie rinnovabili Vengono inaugurati

Dettagli

ABBINA la Previdenza con PRIMO

ABBINA la Previdenza con PRIMO ABBINA la Previdenza con PRIMO Obiettivo Pensione Previdenza del domani vitalizia (agevolazioni fiscali in fase di accumulo) Programma di accumulo flessibile e personalizzato con possibilità di investire

Dettagli

L OFFERTA DELL AGENZIA GENERALE INA ASSITALIA DI GIULIANOVA

L OFFERTA DELL AGENZIA GENERALE INA ASSITALIA DI GIULIANOVA L OFFERTA DELL AGENZIA GENERALE INA ASSITALIA DI GIULIANOVA PER L ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI TERAMO INA ASSITALIA, Compagnia appartenente al Gruppo Generali, è una grande realtà nel mondo assicurativo

Dettagli

AGENDA. q Gli obie0vi delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car list mul@nazionali

AGENDA. q Gli obie0vi delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car policy mul@nazionali. q Evoluzione delle car list mul@nazionali Analisi e scelte di car policy per le flotte multinazionali Laura Echino Membro del Comitato Dire0vo A.I.A.G.A. Corporate General Services Manager Lavazza A.I. A. G. A. Associazione Italiana Acquiren4

Dettagli

Convenzione Carabinieri 2012

Convenzione Carabinieri 2012 Convenzione Carabinieri 2012 Target Dipendenti in servizio; Dipendenti in quiescenza; Familiari di primo grado conviventi (coniuge, genitori e figli) risultanti dallo stato di famiglia. Condizioni prodotti

Dettagli

28^ Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE

28^ Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE 28^ Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE FOX CHANNELS ITALY 2 FOX Channel Italy hip://www.foxtv.it/ FOX Interna+onal Channels Italy nasce nel 2003. Oggi è uno dei player di

Dettagli

La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it

La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it L offerta Danni INA ASSITALIA per Secretary.it: È un prodotto di Indennità Malattie che prevede, nella sua formulazione base, un indennità giornaliera

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE INA ASSITALIA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA AUTO SALUTE E BENESSERE CASA E FAMIGLIA RISPARMIO E INVESTIMENTO PENSIONE E PREVIDENZA

OFFERTA COMMERCIALE INA ASSITALIA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA AUTO SALUTE E BENESSERE CASA E FAMIGLIA RISPARMIO E INVESTIMENTO PENSIONE E PREVIDENZA OFFERTA COMMERCIALE INA ASSITALIA INA ASSITALIA, Compagnia del Gruppo Generali, è una grande realtà nel mondo assicurativo italiano con oltre 2,5 milioni di Clienti ed una rete costituita da circa 300

Dettagli

Per integrare il tuo reddito e guardare al futuro. SCHEDA COMMERCIALE

Per integrare il tuo reddito e guardare al futuro. SCHEDA COMMERCIALE Per integrare il tuo reddito e guardare al futuro. SCHEDA COMMERCIALE 1 Cattolica Previdenza PerLaPensione è dedicato a coloro che intendono realizzare un piano di previdenza complementare su base individuale,

Dettagli

Formazione Laborfonds

Formazione Laborfonds Formazione Laborfonds Giorgio Valzolgher Direttore Generale 11.03.2010 1 + + + + Temi + Il sistema previdenziale + Laborfonds + Contribuzione + Gestione finanziaria + Rendimenti + Prestazioni + Comunicazione

Dettagli

Presentazione del caso 2015

Presentazione del caso 2015 Presentazione del caso 2015 La SIMKTG www.simktg.it XXVI Edizione Premio Marketing 2 1 Le attività della SIMKTG 1. La rivista: 2. I convegni annuali: 2010: VII, Ancona, Marketing & Sales oltre la crisi

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015

DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015 DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015 Per l erogazione della rendita COMETA ha stipulato, al termine della selezione prevista dalla normativa, una convenzione assicurativa, in vigore fino al

Dettagli

Stima della pensione complementare

Stima della pensione complementare Stima della pensione complementare Progetto Esemplificativo Standardizzato Modello ISPP-PSPES - Ed. 10/2014 Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 10 Istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim

Dettagli

Responsabilità sociale d impresa e risparmio energetico. Barbara Pancino

Responsabilità sociale d impresa e risparmio energetico. Barbara Pancino Responsabilità sociale d impresa e risparmio energetico Barbara Pancino Facoltà di Scienze Poli9che Viterbo, 15 dicembre 2010 COSA È LA RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (RSI) La RSI è la decisione volontaria

Dettagli

Previdenza e Fondi Pensione

Previdenza e Fondi Pensione Economia e Ges8one degli Intermediari Finanziari Previdenza e Fondi Pensione 21 Novembre 2014 Anno Accademico 2014-2015 I temi della lezione I pilastri della previdenza Fondi pensione Piani individuali

Dettagli

Paola Parigi comunicazione e marke0ng per studi legali e professionali

Paola Parigi comunicazione e marke0ng per studi legali e professionali Consulenza in comunicazione e marke0ng per gli studi legali Paola Parigi comunicazione e marke0ng per studi legali e professionali Chi siamo Paola Parigi Avvocato dal 1993, iscri=a all Ordine di Milano

Dettagli

CHI SIAMO? 1. Rete di imprese 2. Agenzia di servizi & consulenza 3. Agenzia di organizzazione even: 4. Incubatore di imprese 5. Spazio di co- working

CHI SIAMO? 1. Rete di imprese 2. Agenzia di servizi & consulenza 3. Agenzia di organizzazione even: 4. Incubatore di imprese 5. Spazio di co- working CHI SIAMO? 1. Rete di imprese 2. Agenzia di servizi & consulenza 3. Agenzia di organizzazione even: 4. Incubatore di imprese 5. Spazio di co- working RETE DI IMPRESE Nasce nel 2012 (formalmente nel 2013)

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE FONDENERGIA

DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE FONDENERGIA DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE FONDENERGIA Redatto in conformità allo schema di Nota Informativa deliberato dalla Covip in data 31.10.06 Allegato Nota Informativa depositata presso la Covip in

Dettagli

MPS: Fare Marketing, Vendere e Soddisfare il Cliente ABI Dimensione Cliente 2015

MPS: Fare Marketing, Vendere e Soddisfare il Cliente ABI Dimensione Cliente 2015 MPS: Fare Marketing, Vendere e Soddisfare il Cliente ABI Dimensione Cliente 2015 Roma, 9-10 Aprile Paolo Pellegrini Banca Monte dei Paschi di Siena Responsabile Marketing Strategico Retail Negli ultimi

Dettagli

Scadenza del Bando: 10 Giugno 2015 Corso: dal 16 Giugno 2015 al 17 Luglio 2015. Promosso da. In collaborazione con

Scadenza del Bando: 10 Giugno 2015 Corso: dal 16 Giugno 2015 al 17 Luglio 2015. Promosso da. In collaborazione con Scadenza del Bando: 10 Giugno 2015 Corso: dal 16 Giugno 2015 al 17 Luglio 2015 Promosso da In collaborazione con PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI I promotori del proge-o forma0vo Palestra delle Professioni

Dettagli

Marketing e comunicazione nel settore assicurativo: Come aumentare la redditività dell agenzia. www.ifoap.it

Marketing e comunicazione nel settore assicurativo: Come aumentare la redditività dell agenzia. www.ifoap.it Marketing e comunicazione nel settore assicurativo: Come aumentare la redditività dell agenzia www.ifoap.it INDICE Il Marketing strategico e il marketing operativo La campagna di comunicazione L Analisi

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al Fondo Pensione Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole. Il Fondo Pensione Gruppo

Dettagli

FONDI INTERNI ASSICURATIVI

FONDI INTERNI ASSICURATIVI Aviva top pension - PIANO INDIVIDU ALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE TARIFFA PX4 - PC1 STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE Il Progetto esemplificativo è uno strumento che fornisce

Dettagli

Alessandro Chierchia Componente del CdA del Fondo Perseo

Alessandro Chierchia Componente del CdA del Fondo Perseo Alessandro Chierchia Componente del CdA del Fondo Perseo La previdenza complementare I Fondi Perseo e Sirio I vantaggi Le prestazioni La contribuzione Il Tra:amento di Fine Rapporto Il regime fiscale agevolato

Dettagli

Tutor: Luca Martignoni Email: lmartignoni@eco.uninsubria.it luca_marty@msn.com

Tutor: Luca Martignoni Email: lmartignoni@eco.uninsubria.it luca_marty@msn.com Tutor: Luca Martignoni Email: lmartignoni@eco.uninsubria.it luca_marty@msn.com La SIMktg La Società Italiana di Marketing www.simktg.it La Società Italiana di Marketing nasce nel 2002 sul modello della

Dettagli

Focus Group per il Marke0ng e la Comunicazione

Focus Group per il Marke0ng e la Comunicazione Milano, 5 marzo 2012 INDICE Strumento della ricerca qualita0va, 3 L origine, 3 Dalle interviste focalizzate ai focus group, 3 I compi0 delle ricerche basate su focus group, 4 L idea di fondo, 5 Numero

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al Fondo Pensione per il Personale delle Società Parabancarie e Interbancarie del Gruppo

Dettagli

La previdenza complementare: fondi aperti

La previdenza complementare: fondi aperti La previdenza complementare: fondi aperti e pip Gabriele Livi Responsabile Ufficio Legislazione del Lavoro 10 marzo 2015 La riforma della previdenza La riforma della previdenza obbligatoria: introduzione

Dettagli

XXV Premio Marketing SIM. XXIV Edizione Premio Marketing XXV Edizione Premio Marketing

XXV Premio Marketing SIM. XXIV Edizione Premio Marketing XXV Edizione Premio Marketing XXV Premio Marketing SIM XXIV Edizione Premio Marketing La SIMktg La Società Italiana di Marketing nasce nel 2002 sul modello della celebre American Marketing Association, con l intenzione di porsi come:

Dettagli

L innovazione e le start up

L innovazione e le start up L innovazione e le start up Il modello di valutazione di Invitalia Roma, 25 novembre 2015 SMART & START 2 Invitalia e il sostegno all imprenditorialità: gli incen2vi Smart&Start Smart&Start nasce con l

Dettagli

Il nuovo sistema previdenziale dei Consulen3 del Lavoro

Il nuovo sistema previdenziale dei Consulen3 del Lavoro ENPACL Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Consulen3 del Lavoro Il nuovo sistema previdenziale dei Consulen3 del Lavoro Venezia, 10 dicembre 2013 ENPACL Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE ARCO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL LEGNO, SUGHERO, MOBILE ARREDAMENTO, BOSCHIVI/FORESTALI, LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO, LAPIDEI, MANIGLIE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE: PREVIDENZA COMPLEMENTARE: I I RISCHI CONNESSI AL TASSO DI SOSTITUZIONE E

PREVIDENZA COMPLEMENTARE: PREVIDENZA COMPLEMENTARE: I I RISCHI CONNESSI AL TASSO DI SOSTITUZIONE E Crenca && Associati CORPORATE CONSULTING SERVICES PREVIDENZA COMPLEMENTARE: PREVIDENZA COMPLEMENTARE: I I RISCHI CONNESSI AL TASSO DI SOSTITUZIONE E E POSSIBILI CONSEGUENZE POSSIBILI CONSEGUENZE DI UNA

Dettagli

Convenzione Guggenheim

Convenzione Guggenheim Convenzione Guggenheim Ordine Architetti Milano e provincia ASSICURAZIONI GENERALI S.P.A. AGENZIA DI CITTÀ 567 Via Carbonera, 19 20137, Milano Tel. 02.70.00.17.11 Fax 02.71.73.23 E-mail : milano567@agenzie.generali.it

Dettagli

Paola Parigi comunicazione e marke-ng per studi legali e professionali

Paola Parigi comunicazione e marke-ng per studi legali e professionali Consulenza in comunicazione e marke2ng per gli studi legali Paola Parigi comunicazione e marke-ng per studi legali e professionali Chi siamo Paola Parigi Avvocato dal 1993, iscri

Dettagli

Tariffe in emissione Ramo I Ramo III Ramo V

Tariffe in emissione Ramo I Ramo III Ramo V Tariffe in emissione I III V LEGENDA - adeguatezza Categoria di prodotto 1 Risparmio / investimento 2 Previdenza / pensione complementare 3 Protezione assicurativa di rischio (morte, invalidità, malattie

Dettagli

PIP - OBIETTIVO PENSIONE

PIP - OBIETTIVO PENSIONE PIP - OBIETTIVO PENSIONE Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo-fondo pensione (Iscritto all Albo Covip al n 5035) Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato)

Dettagli

XXV Premio Marketing SIM

XXV Premio Marketing SIM XXV Premio Marketing SIM XXIV Edizione Premio Marketing La SIMktg La Società Italiana di Marketing nasce nel 2002 sul modello della celebre American Marketing Association, con l intenzione di porsi come:

Dettagli

XXVIIIa Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE

XXVIIIa Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE XXVIIIa Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE FOX CHANNELS ITALY 2 FOX Channel Italy http://www.foxtv.it/ FOX International Channels Italy nasce nel 2003. Oggi è uno dei player

Dettagli

Tecnica bancaria programma II modulo

Tecnica bancaria programma II modulo Tecnica bancaria programma II modulo Università degli Studi di Trieste Facoltà di Economia e Commercio Deams Dipartimento di Economia Aziendale Matematica e Statistica Tecnica Bancaria 520EC Marco Galdiolo

Dettagli

Stima della pensione complementare

Stima della pensione complementare Stima della pensione complementare Progetto Esemplificativo Standardizzato Modello ISPP-GIUPES - Ed. 10/2014 Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 70 Istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim

Dettagli

Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori affini

Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori affini Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori affini Come funziona il sistema Il nostro è sistema previdenziale A

Dettagli

BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89%

BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89% BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89% Rapporto tra pensione e ultima retribuzione lorda Le

Dettagli

STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE FONDO PENSIONE APERTO AVIVA

STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE FONDO PENSIONE APERTO AVIVA STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE FONDO PENSIONE APERTO AVIVA Il Progetto esemplificativo è uno strumento che fornisce agli Aderenti delle indicazioni sulla possibile evoluzione della Posizione individuale

Dettagli

Stima della pensione complementare

Stima della pensione complementare Stima della pensione complementare Progetto Esemplificativo Standardizzato Modello ISPP-IMPPES - Ed. 10/2014 Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 14 Istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim

Dettagli

Stima della pensione complementare

Stima della pensione complementare Stima della pensione complementare Progetto Esemplificativo Standardizzato Modello ISPP-IMDPES - Ed. 10/2014 Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 84 Istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim

Dettagli

pensionline Documento sull erogazione delle rendite Allegato alle Condizioni Generali di contratto di pensionline

pensionline Documento sull erogazione delle rendite Allegato alle Condizioni Generali di contratto di pensionline pensionline Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5077 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) Documento

Dettagli

IL VALORE DEL CLIENTE NELLA GESTIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. Ing. Andrea Giaconi

IL VALORE DEL CLIENTE NELLA GESTIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. Ing. Andrea Giaconi IL VALORE DEL CLIENTE NELLA GESTIONE DEI PROCESSI AZIENDALI Ing. Andrea Giaconi Il cliente chi è? È il giudice ul=mo della mia impresa Stringe relazioni Il suo comportamento varia nel tempo Per ges=rlo

Dettagli

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 19 gennaio 2015, n. 1

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 19 gennaio 2015, n. 1 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 11 suppl. del 23 01 2015 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 19 gennaio 2015, n. 1 Apprendistato per la qualifica professionale

Dettagli

PREVIDENZA. Creati una pensione in più con la flessibilità di versare quanto e quando vuoi.

PREVIDENZA. Creati una pensione in più con la flessibilità di versare quanto e quando vuoi. Creati una pensione in più con la flessibilità di versare quanto e quando vuoi. CONOSCI LA TUA PENSIONE? Per voler bene al tuo futuro, guarda avanti con la giusta attenzione. Sai che il calcolo delle pensioni

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata INA ASSITALIA PRIMO Piano pensionistico

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

Le novità introdotte dai Decreti Sviluppo per il finanziamento alle imprese e le possibili evoluzioni

Le novità introdotte dai Decreti Sviluppo per il finanziamento alle imprese e le possibili evoluzioni Min!tero dello Svilu#o economico Le novità introdotte dai Decreti Sviluppo per il finanziamento alle imprese e le possibili evoluzioni Stefano Firpo Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Roma, 28

Dettagli

Scadenza del Bando: 28 Ottobre 2015 Corso: dal 03 Novembre 2015 al 04 Dicembre 2015. Promosso da. In collaborazione con

Scadenza del Bando: 28 Ottobre 2015 Corso: dal 03 Novembre 2015 al 04 Dicembre 2015. Promosso da. In collaborazione con Scadenza del Bando: 28 Ottobre 2015 Corso: dal 03 Novembre 2015 al 04 Dicembre 2015 Promosso da In collaborazione con PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI I promotori del proge-o forma0vo Palestra delle

Dettagli

CHI SIAMO INTRODUZIONE

CHI SIAMO INTRODUZIONE Tali cara4eris>che perme4ono quindi l allineamento degli obie=vi della clientela con quelli della società, in quanto al raggiungimento di al> livelli di reddi>vità per la clientela, Zeus Capital persegue

Dettagli

PIANO PIANO piano di accumulo a partire da 50 euro invece che a 100 euro al al mese e Zero costi di gestione

PIANO PIANO piano di accumulo a partire da 50 euro invece che a 100 euro al al mese e Zero costi di gestione Gentile Cliente, Di seguito le proponiamo uno specchietto riepilogativo. Le condizioni sono riservate esclusivamente a Voi su ogni prodotto attivato,successivo al primo,potrà avere: PIANO PIANO piano di

Dettagli

Previdenza Attiva. Linea Previdenza Complementare

Previdenza Attiva. Linea Previdenza Complementare Linea Previdenza Complementare BG Previdenza Attiva Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 16 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

Riforma pensionistica e fondi pensione: un nuovo sistema di welfare. Università degli Studi di Milano Bicocca 14/05/2013

Riforma pensionistica e fondi pensione: un nuovo sistema di welfare. Università degli Studi di Milano Bicocca 14/05/2013 Riforma pensionistica e fondi pensione: un nuovo sistema di welfare Università degli Studi di Milano Bicocca 14/05/2013 Il sistema previdenziale italiano SISTEMA PREVIDENZIALE I PILASTRO II PILASTRO III

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE

DOCUMENTO SULLE RENDITE DOCUMENTO SULLE RENDITE Redatto in conformità allo schema di Nota Informativa deliberato dalla Covip in data 31.10.06 Avvertenza: questo documento ha lo scopo di fornire elementi idonei a facilitare l

Dettagli

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A. STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE Il Progetto Esemplificativo è uno strumento

Dettagli

Prima indagine sul rapporto tra assicurazioni e migran3 in Italia

Prima indagine sul rapporto tra assicurazioni e migran3 in Italia Prima indagine sul rapporto tra assicurazioni e migran3 in Italia Giacomo Carbonari Segretario Generale Forum ANIA - Consumatori Forum CSR 2014 Roma 4 dicembre 2014 Rapporto tra migran3 e assicurazioni

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE (PROGETTO ESEMPLIFICATIVO STANDARDIZZATO)

FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE (PROGETTO ESEMPLIFICATIVO STANDARDIZZATO) FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1070 STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE (PROGETTO ESEMPLIFICATIVO STANDARDIZZATO) (AGGIORNAMENTO DEL 19 DICEMBRE 2014)

Dettagli

Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56%

Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56% Product pack BG Previdenza Attiva per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56% La pensione oggi La classifica delle pensioni dalla Relazione Annuale

Dettagli

Business Plan. Luca Fores0, 12 Novembre 2011 Cernusco sul Naviglio Cernusco Family Friendly

Business Plan. Luca Fores0, 12 Novembre 2011 Cernusco sul Naviglio Cernusco Family Friendly Business Plan Luca Fores0, 12 Novembre 2011 Cernusco sul Naviglio Cernusco Family Friendly Cosa é è il documento di pianificazione complessiva che descrive l idea imprenditoriale e ne consente una valutazione

Dettagli

Introduzione alla ges0one delle risorse umane

Introduzione alla ges0one delle risorse umane Introduzione alla ges0one delle risorse umane Logiche, principi, a/ori Marco Briolini Cos è la ges5one delle risorse umane Strategia e ges5one Il modello di riferimento: i principi della ges5one le dimensioni

Dettagli

LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA

LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA La riforma della previdenza integrativa ha introdotto delle incentivazioni di carattere economico per i piani di accantonamento previdenziale estese anche al trasferimento

Dettagli

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2010

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2010 Iscritto al n 23 dell Albo dei Fondi Pensione Ê@ Å5ECÄ! R ^3Å9JË COGNOME NOME INDIRIZZO CAP LOCALITA' PROVINCIA Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 200 La presente comunicazione, redatta dal

Dettagli

Le peculiarità degli strumenti previdenziali

Le peculiarità degli strumenti previdenziali w w w. P F A c a d e m y. i t Le peculiarità degli strumenti previdenziali R e l a t o r e : Claudio Raimondi R e s p o n s a b i l e A s s i c u r a z i o n i V i t a e W e l f a r e Bacino di riferimento

Dettagli

Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore -

Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore - Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore - Assemblea Nazionale Anffas Onlus 23 Maggio 2015 Direzione Vita e Previdenza - Sviluppo Offerta Vita e Previdenza 1 SOCIETÁ CATTOLICA DI ASSICURAZIONI

Dettagli

Fondo Pensione Complementare Dirigenti Gruppo Telecom Italia

Fondo Pensione Complementare Dirigenti Gruppo Telecom Italia FONTEDIR Fondo Pensione Complementare Dirigenti Gruppo Telecom Italia FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DIRIGENTI GRUPPO TELECOM ITALIA in forma abbreviata FONTEDIR REGOLAMENTO Iscrizione all Albo tenuto dalla

Dettagli

ESAME DI STATO PER LA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2013 II SESSIONE PROVA PRATICA BUSTA N. 1

ESAME DI STATO PER LA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2013 II SESSIONE PROVA PRATICA BUSTA N. 1 ANNO 2013 II SESSIONE BUSTA N. 1 TECNICA ATTUARIALE DELL ASSICURAZIONE SULLA VITA Il candidato predisponga la Relazione Tecnica sulla Tariffa (Nota Tecnica), in base all allegato riportato nel regolamento

Dettagli

DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE

DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE (ALLEGATO ALLA NOTA INFORMATIVA) Il presente documento disciplina, nei confronti dell aderente, l erogazione delle prestazioni pensionistiche in forma di rendita del Fondo

Dettagli

Per l Anno Accademico 2013/2014 l offerta formativa promossa da LIUC - Università Cattaneo in collaborazione con Itinerari Previdenziali comprende:

Per l Anno Accademico 2013/2014 l offerta formativa promossa da LIUC - Università Cattaneo in collaborazione con Itinerari Previdenziali comprende: Per l Anno Accademico 2013/2014 l offerta formativa promossa da LIUC - Università Cattaneo in collaborazione con Itinerari Previdenziali comprende: Master di II livello in Assicurazioni, gestione e finanza

Dettagli

EXPO E TERRITORI. Viaggio alla scoperta dei tesori nascos2 e delle eccellenze agroalimentari d Italia (inizia&va n. 24 di Agenda Italia 2015)

EXPO E TERRITORI. Viaggio alla scoperta dei tesori nascos2 e delle eccellenze agroalimentari d Italia (inizia&va n. 24 di Agenda Italia 2015) 1. EXPO E TERRITORI In vista di EXPO Milano 2015, l Esposizione Universale che l Italia ospiterà tra maggio e o

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Allegato alle Condizioni generali di contratto di Valore Pensione ed. 07/07 DOCUMENTO SULL EROGAZIONE

Dettagli

Il ruolo dell'industria. della previdenza

Il ruolo dell'industria. della previdenza Il ruolo dell'industria assicurativa nello sviluppo della previdenza La sfida del sistema previdenziale italiano: necessità di adeguare il regime pensionistico alle dinamiche sociali ed economiche in atto

Dettagli

LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LE NUOVE OPPORTUNITÁ PER LE IMPRESE

LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LE NUOVE OPPORTUNITÁ PER LE IMPRESE LA RIVOLUZIONE DIGITALE E LE NUOVE OPPORTUNITÁ PER LE IMPRESE Durata: 24 ore Calendario: 8 appuntamen semanali (dalle 19.30 alle 22.30) a parre dal mese di maggio Prezzo: 100,00 + iva, grazie ai contribu

Dettagli

Analizziamo quali possibilità di scelta, in concreto, hanno ciascuna delle citate tipologie di medici dipendenti.

Analizziamo quali possibilità di scelta, in concreto, hanno ciascuna delle citate tipologie di medici dipendenti. Fondo Pensione CAIMOP Via C.Pavese 360 00144 Roma Tel.065022185 Fax 065022190 www.caimop.it A seguito dell entrata in vigore del Dlgs. 5 dicembre 2005 n.252, dal 1 gennaio 2007 ciascun lavoratore dipendente

Dettagli

MODULO DI ADESIONE FAMILIARE FISCALMENTE A CARICO

MODULO DI ADESIONE FAMILIARE FISCALMENTE A CARICO MODULO DI ADESIONE FAMILIARE FISCALMENTE A CARICO Tutti i campi sono obbligatori 1. DATI DEL FAMILIARE FISCALMENTE A CARICO (da compilarsi IN STAMPATELLO) Tutti i campi sono obbligatori NOME COGNOME SESSO

Dettagli

I principali risultati

I principali risultati PROMUOVERE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE COME STRUMENTO EFFICACE PER UNA LONGEVITÀ SERENA I principali risultati Francesco Maietta Responsabile Politiche sociali 1 2 3 4 Pensioni, condizione economica e

Dettagli

CLASSE 5^ A ITC L. LUZZATTI

CLASSE 5^ A ITC L. LUZZATTI CLASSE 5^ A ITC L. LUZZATTI PROGETTO GIORGIO LUZZATTI IL FUTURO PRIMA SEI DAVVERO TROPPO GIOVANE PER PENSARE ALLA PENSIONE? Siamo la classe 5^ A dell ITC Luzza; di Valdagno. Abbiamo trovato le richieste

Dettagli

Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014. NETVAL Winter School 27 marzo 2015

Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014. NETVAL Winter School 27 marzo 2015 Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014 NETVAL Winter School 27 marzo 2015 Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le poli3che

Dettagli

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sull erogazione delle rendite (ed.

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sull erogazione delle rendite (ed. VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sull erogazione (ed. 11/14) Pagina 2 di 6 - Pagina Documento bianca sull'erogazione Edizione 11.2014 Valore

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE

DOCUMENTO SULLE RENDITE DOCUMENTO SULLE RENDITE Data aggiornamento aprile 2015 1 PRESTAZIONE IN RENDITA Queste note hanno lo scopo di fornire elementi idonei a facilitare l orientamento in materia di prestazione in rendita che

Dettagli

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche e andamento del Fondo Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche del Fondo È stato costituito nel 1987 e rientra tra i c.d. vecchi fondi previsti dalla legge istitutiva della previdenza

Dettagli

Assicurazione per la professione: Ufficio. Assicurazione per la protezione. MiAutonomia - Long Term Care

Assicurazione per la professione: Ufficio. Assicurazione per la protezione. MiAutonomia - Long Term Care Assicurazione per la professione: Il socio che ti mancava Ufficio Il vostro lavoro vale molto. Almeno quanto il vostro ufficio. Qualsiasi sia il vostro campo professionale e ovunque risieda il centro del

Dettagli

L offerta Auto di Assimoco dedicata alle Banche. Oscar Fo7 - Responsabile Ramo Auto Assimoco

L offerta Auto di Assimoco dedicata alle Banche. Oscar Fo7 - Responsabile Ramo Auto Assimoco L offerta Auto di Assimoco dedicata alle Banche Oscar Fo7 - Responsabile Ramo Auto Assimoco Forum Bancassicurazione ABI - Roma, 8 O6obre 2015 Il portafoglio Auto di Assimoco Al 31/08/2015 il portafoglio

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 5008 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) FATA FUTURO ATTIVO DOCUMENTO

Dettagli

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni.

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Premessa Perseo è il Fondo Nazionale pensione complementare destinato a tutti i lavoratori delle Regioni, delle Autonomie Locali e della Sanità. Nasce con l obiettivo

Dettagli

Le poli(che di raccolta

Le poli(che di raccolta Economia e Ges(one degli Intermediari Finanziari Le poli(che di raccolta 23 O2obre 2015 Anno Accademico 2015-2016 I temi della lezione Gli obiecvi della poli(ca di raccolta. Le leve della poli(ca di raccolta.

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010 II semestre. Luca Savino

Anno Accademico 2009/2010 II semestre. Luca Savino Corso di Economia Pubblica Anno Accademico 2009/2010 II semestre Luca Savino Facoltà di Scienze Politiche Corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche Università degli Studi di Trieste La tassazione

Dettagli

Il mercato assicurativo: i canali

Il mercato assicurativo: i canali Il mercato assicurativo: i canali distributivi Corso di Gestione dei Rischi e delle Assicurazioni Dott.ssa Lara Maini 12 marzo 2012 Obiettivi della distribuzione assicurativa Ricerca della clientela Attività

Dettagli

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale Seconda Edizione Settembre-Maggio 2016 INIZIATIVA INDIRIZZATA A STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI

Dettagli

Libero Domani. Stima della pensione complementare. Progetto esemplificativo standardizzato. Società del Gruppo Sara

Libero Domani. Stima della pensione complementare. Progetto esemplificativo standardizzato. Società del Gruppo Sara Società del Gruppo Sara Libero Domani Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5092 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del

Dettagli

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it Regolamento Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.sodalitas.it Regolamento L iniziava Sodalitas Social Innovaon (SSI) si propone l obievo di: aiutare il Nonprofit a sviluppare

Dettagli

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sull erogazione delle rendite - Allegato alle Condizioni Generali di contratto - Documento sull erogazione delle rendite Allegato

Dettagli