Panoramica dei firmware per dispositivi Barix

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Panoramica dei firmware per dispositivi Barix"

Transcript

1 Panoramica dei firmware per dispositivi Barix PRESENTAZIONE

2 Introduzione L obiettivo di questa presentazione è quello di illustrare la panoramica dei firmware disponibili per i dispositivi Barix. Attraverso le pagine seguenti si illustrano le peculiarità di ogni versione firmware in modo da consentire all utente finale la scelta opportuna della versione necessaria alla propria applicazione. Note La presentazione tiene conto delle release firmware disponibili all atto della scrittura; essa tratta sia le versioni attualmente in uso che alcune ormai obsolete ma ancora utilizzate in applicazioni specifiche. Nelle pagine seguenti viene anche fornita una tabella di applicabilità dei firmware ai dispositivi. Nonostante l accuratezza della tabella, è raccomandabile leggere la documentazione tecnica del firmware prima di eseguire qualsiasi operazione (aggiornamento,...), questo al fine di essere certi che la versione firmware sia effettivamente e completamente compatibile con il dispositivo su cui si andrà ad installare. Panoramica dei firmware Esistono diverse tipologie di firmware prodotti dalla Barix. Essi vengono comunemente divisi in macro aree di applicazione (o funzionalità). Alcuni firmware appartengono ad una singola macro area, mentre altri sono inseriti (per semplicità di rappresentazione) in una singola macro area di riferimento ma possono appartenere a più di una. Nella Figura 1 è possibile osservare l albero (suddiviso per macro aree) dei firmware prodotti dalla Barix al momento della scrittura della presentazione. Si possono identificare le 5 macro aree seguenti: Audio Insieme di firmware incentrati sulla trasmissione/ricezione di una fonte audio attraverso la rete; si suddividono in micro aree a seconda della tecnologia usata nella trasmissione e dal tipo di segnali trasmessi. PA Serie di firmware destinati al settore PA ed utilizzati principalmente per la diffusione di messaggi al pubblico (paging) o come sistemi di interfono (intercom) che ne individuano le due micro aree indicate. Automazione Firmware dedicati ai dispositivi Barix che si occupano di automazione, domotica o controllo di segnali. Kennell Digital Distribution 1

3 Personalizzati Ambiente di sviluppo per firmware personalizzati. Obsoleti Insieme di firmware largamente utilizzati in passato ed attualmente sostituiti da versioni più recenti e performanti, ma mantenuti per retro-compatibilità con sistemi che ne fanno grande uso. Figura 1 Kennell Digital Distribution 2

4 Tabella di applicabilità La seguente Tabella 1 illustra l applicabilità dei firmware ai dispositivi. Dato l enorme parco di dispositivi prodotto dalla Barix, in certi casi la tabella riassume i dispositivi nelle famiglie di riferimento. Per questo motivo è rigoroso leggere la documentazione tecnica del firmware per verificare se il firmware stesso è compatibile o meno con un determinato dispositivo. La lettura della documentazione può fornire inoltre particolari relativi a versioni hardware necessarie per l installazione di un particolare firmware. Quest ultima condizione è ormai praticamente assente sulle versioni attuali di firmware, ma va tenuta in considerazione se si dovessero installare firmware recenti su dispositivi particolarmente vecchi. Per informazioni più aggiornate sulla compatibilità dei firmware con i dispositivi, si consiglia di consultare il seguente collegamento: Tabella 1 Exstreamer (famiglia) Instreamer Annuncicom (famiglia) Barionet (famiglia) IPAM (famiglia) Instreamer standard Si [2] Si Si [2] No Si [2] Exstreamer standard Si No Si [2] No Si Streaming client Si No Si [2] No Si Annuncicom standard Si [2] Si Si No Si [2] Annuncicom CS No No Si [2] No Si [2] Barionet standard No No No Si [3] No STL Si Si Si [2] No Si Reflector Si Si No No Si [2] FTP MP3 [1] Si No No No Si IP intercom Si No Si No Si Any to all Si No Si No Si ipaging [1] Si [2] No Si [4] No Si ipaging zones [1] Si No Si [2] No Si BARP paging [1] Si No Si [4] No Si Digital message repeater [1] Si No Si No Si Digital message streamer Si No No No Si SIP client [1] Si [4] No Si No Si USB recorder [1] No No Si [2] No Si [2] ModBus tester No No No Si [2] No ABCL kit Si Si Si No Si [1] Per scaricare il firmware è necessario essere registrati presso il sito Barix. [2] Firmware non installabile su tutti i modelli della famiglia; per i modelli compatibili leggere le Release Note del pacchetto firmware. [3] Esiste una versione firmware differente per ogni prodotto; utilizzare esclusivamente la versione adatta al proprio prodotto. [4] Firmware installabile su tutti i dispositivi della famiglia ma con qualche limitazione su alcuni prodotti. Kennell Digital Distribution 3

5 Passo successivo Di seguito in questa presentazione si può trovare una breve descrizione delle funzionalità dei firmware presentati nella tabella precedente. Vedere Tabella 2 per i riferimenti alle pagine. Per ogni firmware viene anche fornito il riferimento al sito della Barix per poter accedere direttamente alla documentazione ed al pacchetto dati relativo al singolo firmware. Nota Nelle illustrazioni seguenti non sempre viene indicata la rete Ethernet (o in certi casi la rete Internet) di collegamento tra i dispositivi. In molti casi vengono rappresentati dei collegamenti diretti tra i dispositivi. Nella maggior parte dei casi l interconnessione avviene attraverso uno switch di rete. In un ridotto numero di casi i dispositivi sono connessi punto punto. Il genere di interconnessione dipende comunque dal numero di dispositivi implicati e dal tipo di applicazione. Tabella 2 Firmware Pag Instreamer standard 5 Exstreamer standard 6 Streaming client 7 Annuncicom standard 8 Annuncicom CS 9 Barionet standard 10 STL 11 Firmware Pag Reflector 12 FTP MP3 13 IP intercom 14 Any to all 15 ipaging 16 ipaging zones 17 BARP paging 18 Firmware Pag Digital message repeater 19 Digital message streamer 20 SIP client 21 USB recorder 22 ModBus tester 23 ABCL kit 24 Didascalia Nelle illustrazioni seguenti vengono utilizzati differenti collegamenti colorati tra un icona e l altra. Il significato dei collegamenti viene evidenziato dalla seguente Tabella 3. Tabella 3 Colore Significato Ethernet Audio USB Collegamenti elettrici Seriale Kennell Digital Distribution 4

6 Instreamer standard firmware La funzione principale di questo firmware è la creazione di flussi audio (stream) per la distribuzione commerciale di audio attraverso la rete. Lavora convertendo un flusso audio (analogico o digitale) in ingresso in un flusso di pacchetti IP che possono essere trasportati su rete Ethernet. I pacchetti IP possono a questo punto essere inviati verso dispositivi Barix della famiglia Exstreamer (uno o più a seconda del tipo di flusso IP generato) oppure essere utilizzati come sorgente per server Icecast e Shoutcast. Configurazione tramite interfaccia web; gestione tramite web o attraverso le API (HTTP, TCP/UDP e RS-232). Instreamer standard FW Instreamer 100 Sorgente Exstreamer (uno o più) Icecast Shoutcast Kennell Digital Distribution 5

7 Exstreamer standard firmware La funzione principale di questo firmware è la decodifica di un flusso audio proveniente dalla rete Ethernet per la diffusione locale. Lavora convertendo un flusso di pacchetti IP in un flusso audio (analogico o digitale) il quale viene inserito sulle uscite audio del dispositvo su cui è in esecuzione il firmware. Il flusso IP può provenire da un dispositivo Barix locale (o remoto) come un Instreamer 100 oppure da un server di streaming (Icecast, Shoutcast, etc). Configurazione tramite interfaccia web; gestione tramite web o attraverso le API (HTTP, TCP/UDP e RS-232). Questo firmware è ormai obsoleto ed è stato sostituito dal pacchetto firmware Streaming Client (notevolmente più performante), vedi pagina 7. Exstreamer standard FW Exstreamer 100 Instreamer 100 (o altro dispositivo della famiglia Exstreamer) Icecast / Shoutcast Amplificatore Diffusori Kennell Digital Distribution 6

8 Streaming client firmware La funzione principale di questo firmware è la decodifica di un flusso audio proveniente dalla rete Ethernet per la diffusione locale. Lavora convertendo un flusso di pacchetti IP in un flusso audio (analogico o digitale) il quale viene inserito sulle uscite audio del dispositvo su cui è in esecuzione il firmware. Il flusso IP può provenire da un dispositivo Barix locale (o remoto) come un Instreamer 100 oppure da un server di streaming (Icecast, Shoutcast, etc). Inoltre possibilità di riproduzione da memoria esterna (USB o micro SD) collegata direttamente al dispositivo. Fino a 3 sorgenti configurabili con commutazione automatica della sorgente in caso di fallimento di quella in riproduzione. Streaming client FW Configurazione tramite interfaccia web; gestione tramite web o attraverso le API (HTTP, TCP/UDP e RS-232). Exstreamer 100 (o altro dispositivo della famiglia Exstreamer) Instreamer 100 Icecast / Shoutcast Memoria USB Amplificatore Diffusori Kennell Digital Distribution 7

9 Annuncicom standard firmware La funzione principale di questo firmware è la costituzione di una postazione di intercom (parla/ascolta) su rete Ethernet. Il firmware consente di colloquiare con uno o più destinatari (ulteriori postazioni intercom) secondo le impostazioni di configurazione. La modalità di colloquio è Half duplex, quindi un solo dispositivo alla volta è attivo (invia audio) nella comunicazione. Il firmware lavora codificando il segnale audio analogico in un flusso di pacchetti IP verso la rete Ethernet e decodificando il flusso IP di risposta dalla rete in un flusso audio analogico. Configurazione tramite interfaccia web; gestione tramite web o attraverso le API (HTTP, TCP/UDP e RS-232). Annuncicom standard FW Gestisce l input (contatti) e l output (relè) presenti sui dispositivi in cui viene installato. Annuncicom 100 (o altro dispositivo della famiglia Annuncicom) Annuncicom Annuncicom Annuncicom Kennell Digital Distribution 8

10 Annuncicom CS firmware Questo firmware si occupa di creare una postazione intercom su rete Ethernet in un ambiente in cui è presente un sistema di controllo Crestron. E un firmware progettato per il dispositivo Annuncicom 100, quindi il suo uso è ristretto a questa macchina. Il firmware consente di colloquiare con i pannelli touchscreen Isys o con i sistemi analogici IADS della Crestron. Consente di stabilire comunicazioni intercom punto punto con audio Full Duplex. Il firmware lavora codificando il segnale audio analogico in un flusso di pacchetti IP verso la rete Ethernet e decodificando il flusso IP di risposta dalla rete in un flusso audio analogico. Annuncicom CS FW Configurazione tramite interfaccia web; gestione tramite web o comandi TCP. Annuncicom 100 Crestron C2N-IADS30x24 Crestron TPMC-8X Kennell Digital Distribution 9

11 Barionet standard firmware Questo firmware si occupa di gestire le connessioni di ingresso (contatti) e di uscita (relè) presenti sul dispositivo in cui viene installato. E un firmware progettato per i dispositivi della famiglia Barionet, ed esiste in due distinte versioni a seconda che esso debba essere installato su di un modello Barionet 50 oppure su di un Barionet 100. L uso di questo firmware è quindi ristretto ai prodotti Barionet. Consente la gestione degli ingressi ed uscite tra cui lettura e modifica dello stato attuale di un ingresso (o uscita). Inoltre permette la rilevazione della temperatura in 8 punti di controllo (utilizzando gli appositi sensori collegati alla macchina). Configurazione tramite interfaccia web; gestione tramite web o attraverso le API (HTTP, TCP/UDP e ModBus/TCP). Barionet 100 standard FW Barionet 100 Pannello di controllo Kennell Digital Distribution 10

12 STL firmware La funzione di questo firmware è quella di creare un ponte audio, di buona qualità e bassa latenza, su rete Ethernet tra due dispositivi sui cui viene installato. Si utilizza normalmente nella creazione di ponti audio tra lo studio di registrazione e la torre radio emittente. Si possono creare flussi mono-direzionali o bidirezionali a seconda del tipo di macchine utilizzate e della configurazione. Da un singolo dispositivo si possono creare fino ad otto flussi di uscita distinti. I flussi possono anche utilizzare indirizzi Multicast. Possibilità di controllo remotizzato (tramite pagina web) di ingressi ed uscite presenti sui dispositivi. STL FW Exstreamer 1000 Exstreamer 1000 Torre radio Exstreamer 1000 Studio di registrazione Torre radio Kennell Digital Distribution 11

13 Reflector firmware Questo firmware è una biforcazione del firmware STL presentato a pagina 11. Come per il firmware STL, viene normalmente utilizzato nella creazione di ponti audio tra lo studio di registrazione e la torre radio emittente. Si differenzia dall STL per la praticità e facilità di configurazione tramite pochi e semplici passaggi favorendo chi non è esperto di reti Ethernet e loro impostazioni. Configurazione minimale dei dispositivi tramite l interfaccia web. Configurazione del ponte audio centralizzata sul sito web del servizio Reflector (http://eu-reflector.barix.com). L utente deve registrarsi sul sito web del servizio Reflector per poter creare e configurare (in modo facile e rapido) il proprio sistema di trasmissione audio. Reflector FW Exstreamer 1000 Exstreamer 1000 Torre radio Internet Servizio Reflector Studio di registrazione Kennell Digital Distribution 12

14 FTP MP3 firmware Scopo di questo firmware è la riproduzione schedulata di file musicali archiviati su memoria esterna (USB o micro SD). La memoria esterna può essere precaricata con le tracce da riprodurre oppure si può configurare il dispositivo in modo che scarichi le tracce dal server (HTTP o FTP) configurato. Lavorando con memoria esterna precaricata, questo firmware può lavorare in modalità standalone, senza bisogno di essere collegato alla rete Ethernet. Viene utilizzato in ambienti dove l accesso alla banda è ristretto e si contrappone alle tecnologie di streaming puro quali lo Streaming Client (vedi pagina 7). Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. FTP MP3 FW Exstreamer 100 HTTP (o altro dispositivo della famiglia Exstreamer) FTP Amplificatore Diffusori Memoria USB Kennell Digital Distribution 13

15 IP intercom firmware Scopo principale di questo firmware è la costituzione di una postazione di intercom su rete Ethernet con audio bi-direzionale (Full Duplex) e possibilità di controllo remoto. Il firmware consente anche il funzionamento mono-direzionale con la possibilità di inviare un flusso audio verso uno (Unicast) o più (Broadcast o Multicast) destinatari. Prevede anche la modalità di sola ricezione di un flusso audio (Unicast, Broadcast o Multicast). Funzione di riproduzione di un messaggio (prioritario rispetto al flusso principale) in MP3 salvato su memoria esterna (USB) con attivazione remota. Configurazione tramite interfaccia web; gestione e controllo remoto tramite web o attraverso comandi TCP o UDP. IP intercom FW Annuncicom Annuncicom 100 (o altro dispositivo della famiglia Annuncicom) Controllo remoto Memoria USB Kennell Digital Distribution 14

16 Any to all firmware Lo funzione di questo firmware è la possibilità di inviare un flusso audio verso una o più destinazioni scelte in base alla chiusura di contatti sul dispositivo su cui viene installato. Possono essere gestiti fino a 16 contatti di ingresso e le singole destinazioni del flusso audio possono essere Unicast o Multicast. Si può anche configurare un ingresso in modo che invii il flusso audio a tutte le destinazioni contemporaneamente (flussi Unicast). Benchè principalmente pensato per l invio di un flusso audio, esso può anche ricevere un flusso (Unicast o Multicast). Eventualmente si può configurare il dispositivo su cui viene installato per la modalità di sola ricezione. I flussi audio generati possono essere nel formato MP3 o G.711. Any to all FW Annuncicom Annuncicom 100 (o altro dispositivo della famiglia Annuncicom) Exstreamer Amplificatore Pulsantiera (ingressi) Kennell Digital Distribution 15

17 ipaging firmware Firmware per la creazione di un sistema intercom (o paging) su rete Ethernet con architettura master/client. Prevede due modalità di funzionamento distinte: imaster ed iclient. Può lavorare come stazione Master (imaster) per il controllo e l interazione dei dispositivi client, l attivazione dei loro relè per il controllo di periferiche e l invio di messaggi verso tutti. Può lavorare come stazione Client (iclient) per la ricezione di messaggi di paging oppure come stazione intercom secondaria (postazione citofonica, etc). Possono essere configurate più stazioni Master per ogni Client. Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. ipaging - iclient FW Annuncicom (iclient) Annuncicom 100 (iclient) Annuncicom PS16 (imaster) Rete locale Annuncicom PS16 (imaster) Exstreamer (iclient) Kennell Digital Distribution 16

18 ipaging zones firmware Lo scopo principale di questo firmware è la creazione di un sistema di paging su rete Ethernet con architettura master/client. Si tratta di una applicazione con funzionalità ridotte del firmware ipaging presentato in precedenza (vedi pagina 16). Rispetto all ipaging non viene utilizzata tutta la parte di configurazione inerente alle stazioni intercom. I Client vengono utilizzati come semplici stazioni riceventi con la possibilità di avere musica di sottofondo. La musica di sottofondo può essere ricevuta come flusso audio prodotto ad esempio da un Instreamer o da un server di streaming. ipaging - imaster FW Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. Exstreamer (iclient) Annuncicom PS16 (imaster) Rete locale Exstreamer (iclient) Instreamer 100 Sorgente Kennell Digital Distribution 17

19 BARP paging firmware Firmware per la creazione di un sistema di paging su rete Ethernet con architettura master/client. Si differenzia dal firmware ipaging zones (presentato a pagina 17) in quanto la stazione Master è ora incentrata su di un software personalizzabile prodotto dalla Barix, ICGraph. La stazione Master controlla lo stato di funzionamento delle stazioni client e permette la selezione del canale di sottofondo musicale. Consente l invio di messaggi dal vivo (catturati tramite microfono del PC) oppure preregistrati verso una o più stazioni riceventi (eventualmente suddivise in gruppi). I Client vengono utilizzati come semplici stazioni riceventi con la possibilità di avere musica di sottofondo. BARP paging FW Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. Exstreamer (Client) Exstreamer 100 (Client) Rete locale Instreamer 100 ICGraph PC (Master) Sorgente Kennell Digital Distribution 18

20 Digital message repeater firmware Firmware per la riproduzione a comando di messaggi archiviati localmente. I messaggi sono nel formato MP3 e risiedono sulla memoria esterna (USB o micro SD). La riproduzione di un messaggio avviene tramite comandi o chiusura di contatti (se presenti sul dispositivo o tramite moduli aggiuntivi). Si possono inviare comandi da remoto tramite l interfaccia seriale o attraverso la rete (CGI o UDP). Se presente sul dispositivo, possibilità di attivazione di un relè durante la riproduzione di un messaggio. Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. Digital message repeater FW Annuncicom 100 Controllo remoto Memoria USB Pulsantiera (ingressi) Kennell Digital Distribution 19

21 Digital message streamer firmware La funzione di questo firmware è lo streaming a comando di messaggi archiviati localmente o su server remoto (da cui vengono scaricati prima della riproduzione). La riproduzione di un messaggio avviene tramite comandi (sull interfaccia web) o chiusura di contatti (se presenti sul dispositivo o tramite moduli aggiuntivi). I messaggi sono nel formato MP3 e risiedono sulla memoria esterna (USB) suddivisi in playlist. E possibile aggiornare da remoto le playlist tramite download schedulato da FTP server. Lo streaming generato utilizza il protocollo RTP e può avere destinazione Unicast, Broadcast o Multicast. Digital message streamer FW Exstreamer 100 FTP Exstreamer X8 Memoria USB Pulsantiera (ingressi) Kennell Digital Distribution 20

22 SIP client firmware Trasforma il dispositivo Barix su cui viene installato in un client SIP. Implementa il protocollo telefonico SIP e consente l interazione con altri dispositivi SIP (punto punto) così come l inserimento in un sistema telefonico controllato da un centralino PBX basato su SIP. Comunicazione audio bi-direzionale Full Duplex durante le chiamate. Gestione degli ingressi del dispositivo (o del modulo aggiuntivo) per la composizione di numeri telefonici pre-configurati. Possibilità di utilizzo come apri porta remotizzato collegato al sistema telefonico. Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. SIP client FW SIP PBX Annuncicom 100 Rete locale Telefono SIP Elettroserratura Annuncicom Pulsantiera (ingressi) Kennell Digital Distribution 21

23 USB recorder firmware Lo scopo di questo firmware è la registrazione a richiesta di un flusso audio analogico presente sull ingresso del dispositivo. Il flusso viene registrato come file MP3 ed archiviato sulla memoria esterna (USB); successivamente i file registrati possono essere inviati ad un server FTP per l archiviazione. La registrazione è comandata dalla chiusura del contatto di ingresso presente sul dispositivo. Consente la creazione di due flussi contemporanei (uno TCP ed uno UDP) per la registrazione o la riproduzione da una postazione remota. Controllo del dispositivo tramite il software (per PC) ICGraph della Barix. Per scaricare questo firmware è necessario essere registrati sul sito Barix. USB recorder FW FTP Annuncicom 100 Rete locale Exstreamer 200 ICGraph Memoria USB PC Pulsantiera (ingresso) Kennell Digital Distribution 22

24 ModBus tester firmware Funzione principale di questo firmware è la possibilità di gestire i moduli di espansione (degli ingressi/uscite) dei prodotti Barionet. Questo firmware è integrativo al firmware standard per Barionet (vedi pagina 10) e va caricato in una specifica pagina di memoria del dispositivo. E un firmware progettato per i dispositivi Barionet 50 e 100, non è quindi possibile installarlo su altri dispositivi. Consente il controllo dei parametri di comunicazione con i moduli (protocollo ModBus) e la modifica dei registri. Può essere utilizzato (ove previsto) per l aggiornamento del firmware dei moduli di espansione collegati al dispositivo su cui viene installato. ModBus tester FW Barionet 50 Controllo remoto IO12 X8 Kennell Digital Distribution 23

25 ABCL kit firmware Non un vero e proprio firmware, ma bensì un kit di sviluppo che consente la creazione di firmware personalizzati per i dispositivi Barix. La programmazione dei firmware avviene tramite un semplice linguaggio (BCL) con funzionalità molto simili al Basic. Consente la gestione delle componenti hardware (ingressi o uscite audio, contatti, relè, etc.) della macchina per la quale si vuole sviluppare il firmware. Permette lo sviluppo di un interfaccia grafica personalizzata per la configurazione del dispositivo tramite interfaccia web. Nel kit vengono forniti anche gli strumenti per la creazione del pacchetto firmware installabile sui dispositivi. ABCL kit FW Firmware BCL personalizzato Annuncicom 100 (o qualsiasi altro dispositivo Barix) PC Kennell Digital Distribution 24

26 Conclusioni La presentazione dei firmware vista in precedenza serve a fornire una panoramica generale su tutti i firmware a disposizione per i prodotti Barix al momento della scrittura della presentazione. Questo documento ha presentato i firmware attraverso una visione macroscopica, senza scendere troppo nei dettagli di funzionamento dei singoli firmware. Le illustrazioni rappresentate sono solo esemplificative sull interazione del firmware con il dispositivo o del dispositivo su cui è installato con altri dispositivi o componenti. Di conseguenza, le illustrazioni potrebbero essere carenti su qualche collegamento o mostrare la mancanza di dispositivi di interconnessione (switch, router di rete, etc.). Prima di applicare qualsiasi variazione ai dispositivi e prima di avventurarsi nell installazione di un nuovo firmware, leggere sempre attentamente la documentazione del firmware e soprattutto la compatibilità con il dispositivo su cui lo si vuole installare. Kennell Digital Distribution 25

Serie INSTREAMER. Serie EXSTREAMER. Instreamer EU* 395,00. Exstreamer Store&Play EU* 252,00. Listino prezzi consigliati Aprile 2015 (iva esclusa)

Serie INSTREAMER. Serie EXSTREAMER. Instreamer EU* 395,00. Exstreamer Store&Play EU* 252,00. Listino prezzi consigliati Aprile 2015 (iva esclusa) Listino prezzi consigliati Aprile 2015 (iva esclusa) Serie INSTREAMER Encoder audio over Ip, ingresso audio analogico di linea (rca), codifica in Mp3 (fino 192 Kbps), G.711 (ulaw/alaw 8/ 16 /22.05 /24

Dettagli

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Reti standard Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Rete globale Internet è una rete globale di calcolatori Le connessioni fisiche (link) sono fatte in vari modi: Connessioni elettriche

Dettagli

Hitplayer. Audio Digitale per Network. La soluzione ideale per fornire e controllare l'audio in maniera remota

Hitplayer. Audio Digitale per Network. La soluzione ideale per fornire e controllare l'audio in maniera remota La soluzione ideale per fornire e controllare l'audio in maniera remota Hitplayer Hitplayer è in grado di fornire sorgenti audio ed essere configurato per lavorare in rete. Il dispositivo ha la grande

Dettagli

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming.

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. 1 Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. IL Progetto. Il progetto illustrato nel seguito prevede mediante la tecnologia di streaming la diffusione di audio/video su misura del cliente al 100%,

Dettagli

Per essere inviato il dato deve essere opportunamente codificato in modo da poter essere trasformato in SEGNALE, elettrico oppure onda luminosa.

Per essere inviato il dato deve essere opportunamente codificato in modo da poter essere trasformato in SEGNALE, elettrico oppure onda luminosa. La trasmissione dell informazione N.R2 La comunicazione tra due calcolatori si realizza tramite lo scambio di dati su un canale di comunicazione, esiste quindi un TRASMETTITORE che invia dei dati e un

Dettagli

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1 Introduzione Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete 2-1 Pila di protocolli Internet Software applicazione: di

Dettagli

«Messa in sicurezza di uno stabilimento per acque minerali tramite soluzioni integrate di networking e telecontrollo»

«Messa in sicurezza di uno stabilimento per acque minerali tramite soluzioni integrate di networking e telecontrollo» AssoAutomazione Associazione Italiana Automazione e Misura «Messa in sicurezza di uno stabilimento per acque minerali tramite soluzioni integrate di networking e telecontrollo» Relatori: Ing. Antonio Allocca

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

Livello di Rete. Gaia Maselli maselli@di.uniroma1.it

Livello di Rete. Gaia Maselli maselli@di.uniroma1.it Livello di Rete Gaia Maselli maselli@di.uniroma1.it Queste slide sono un adattamento delle slide fornite dal libro di testo e pertanto protette da copyright. All material copyright 1996-2007 J.F Kurose

Dettagli

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti Locali Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi

Dettagli

GUIDA AL FUNZIONAMENTO DEL PROGRAMMA "UDVPANEL" PER PC

GUIDA AL FUNZIONAMENTO DEL PROGRAMMA UDVPANEL PER PC GUIDA AL FUNZIONAMENTO DEL PROGRAMMA "UDVPANEL" PER PC Questa guida presenta la configurazione e le indicazioni di funzionamento principali relative al programma "UDVPanel" necessario per ricevere su PC

Dettagli

INFORMATICA LIVELLO BASE

INFORMATICA LIVELLO BASE INFORMATICA LIVELLO BASE INTRODUZIONE 3 Fase Che cos'è una rete? Quali sono i vantaggi di avere una Rete? I componenti di una Rete Cosa sono gi Gli Hub e gli Switch I Modem e i Router Che cos è un Firewall

Dettagli

Modulo 8 Ethernet Switching

Modulo 8 Ethernet Switching Modulo 8 Ethernet Switching 8.1 Ethernet Switching 8.1.1 Bridging a livello 2 Aumentando il numero di nodi su un singolo segmento aumenta la probabilità di avere collisioni e quindi ritrasmissioni. Una

Dettagli

STRUMENTAZIONE. Il Sistema di supervisione e acquisizione dati: S.C.A.D.A. APPARATI SINGOLI MASTER RETE LOCALE SUPERVISIONE

STRUMENTAZIONE. Il Sistema di supervisione e acquisizione dati: S.C.A.D.A. APPARATI SINGOLI MASTER RETE LOCALE SUPERVISIONE Il Sistema di supervisione e acquisizione dati: S.C.A.D.A. Ing.Francesco M. Raimondi www.unipa.it/fmraimondi Lezioni del corso di Automazione Industriale Dipartimento di Ingegneria dell Automazione e dei

Dettagli

Dimensione geografica delle reti. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan

Dimensione geografica delle reti. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan. Pan-Lan-Man-Wan-Gan-WLan-WMan-WPan Dimensione geografica delle reti Le reti possono essere più o meno vaste geograficamente. PAN LAN MAN GAN CABLATE (wired) SENZA FILI (wireless) infrarossi - onde radio WLAN WMAN WPAN MISTE (wired/wireless)

Dettagli

VIDEO SERVER GV-VS02

VIDEO SERVER GV-VS02 VIDEO SERVER GV-VS02 Il Video Server GV-VS02 è un convertitore a 2 canali audio/video che consente di trasformare qualsiasi telecamera analogica tradizionale in una telecamera di rete compatibile con sistemi

Dettagli

Guida alla configurazione dei Centralini IP

Guida alla configurazione dei Centralini IP Configurazione dei centralini IP 1 APPENDICE al manuale tecnico Guida alla configurazione dei Centralini IP In questa guida sono indicate tutte le istruzioni per un corretto utilizzo di Blue's Professional

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

I COMPONENTI DI UNA RETE

I COMPONENTI DI UNA RETE I COMPONENTI DI UNA RETE LE SCHEDE DI RETE (O INTERFACCE 'NIC') Tutti I PC, per poterli utilizzare in rete, devono essere dotati di schede di rete (NIC). Alcuni PC sono dotati di NIC preinstallate. Nello

Dettagli

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC 345020-345021 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso 10/11-01 PC 2 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti minimi Hardware 4 1.2 Requisiti minimi Software

Dettagli

Assegnamento di un indirizzo IP temporaneo a dispositivi Barix

Assegnamento di un indirizzo IP temporaneo a dispositivi Barix Assegnamento di un indirizzo IP temporaneo a dispositivi Barix V 1.0 GUIDA RAPIDA Introduzione L obiettivo di questa guida rapida è fornire all utente un modo per poter assegnare un indirizzo IP temporaneo

Dettagli

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012

PROGRAMMATORE CENTRALI 2012 - GUIDA RAPIDA AL SOFTWARE 11 luglio 2012 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE Eseguire il file di SetupCentraliCombivox.exe, selezionando la lingua e la cartella di installazione. SetupCentraliCom bivox.exe Durante l installazione, è possibile creare un

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 1 Giovedì 5-03-2015 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI E INTERNET un

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet Le reti telematiche e Internet Lezione 6 1 Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro computer distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate

Dettagli

Tecniche di Comunicazione Multimediale

Tecniche di Comunicazione Multimediale Tecniche di Comunicazione Multimediale Standard di Comunicazione Multimediale Le applicazioni multimediali richiedono l uso congiunto di diversi tipi di media che devono essere integrati per la rappresentazione.

Dettagli

Sistema di Intercom Audio e Video per controlli tecnici in area servita da Rete wireless o 3G

Sistema di Intercom Audio e Video per controlli tecnici in area servita da Rete wireless o 3G Sistema di Intercom Audio e Video per controlli tecnici in area servita da Rete wireless o 3G La soluzione Wireless in IP o UMTS 3G Una peculiare applicazione della videocomunicazione è quella che abbiamo

Dettagli

Offerta Enterprise. Dedichiamo le nostre tecnologie alle vostre potenzialità. Rete Privata Virtuale a larga banda con tecnologia MPLS.

Offerta Enterprise. Dedichiamo le nostre tecnologie alle vostre potenzialità. Rete Privata Virtuale a larga banda con tecnologia MPLS. Dedichiamo le nostre tecnologie alle vostre potenzialità. Rete Privata Virtuale a larga banda con tecnologia MPLS. Servizi di Telefonia Avanzata e Internet a Larga Banda. Offerta Enterprise Enterprise

Dettagli

Radio personalizzata per i tuoi punti vendita.

Radio personalizzata per i tuoi punti vendita. Radio personalizzata per i tuoi punti vendita. Storeradio offre un servizio di Radio in store, musica e comunicati commerciali personalizzati in base ad ogni tipologia di attività ed esigenza. Storeradio

Dettagli

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web

Reti di computer- Internet- Web. Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Reti di computer- Internet- Web Concetti principali sulle Reti Internet Il Web Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti n n n Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello timesharing,

Dettagli

Platform. Il futuro del telecontrollo diventa semplice

Platform. Il futuro del telecontrollo diventa semplice Platform Il futuro del telecontrollo diventa semplice È tutto sotto controllo. Anche quello che non vedi È come esserci. Anche se non ci sei. Appena qualcosa è cambiato, Rilheva lo sa. E tu sei il primo

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet )

SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) PARTE 2 SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) Parte 2 Modulo 1: Stack TCP/IP TCP/IP Protocol Stack (standard de facto) Basato su 5 livelli invece che sui 7 dello stack ISO/OSI Application

Dettagli

Stick e dalla relativa unità di controllo. Il Command mette a disposizione in ogni momento. Vantaggi della tecnologia FAFNIR

Stick e dalla relativa unità di controllo. Il Command mette a disposizione in ogni momento. Vantaggi della tecnologia FAFNIR L'unità di controllo L'unità di controllo è composto da un'alimentazione a sicurezza intrinseca per i sensori VISY- Possibilità di collegare a un singolo collegamento fino a 3 sensori VISY differenti mediante

Dettagli

Dispensa di Informatica I.1

Dispensa di Informatica I.1 IL COMPUTER: CONCETTI GENERALI Il Computer (o elaboratore) è un insieme di dispositivi di diversa natura in grado di acquisire dall'esterno dati e algoritmi e produrre in uscita i risultati dell'elaborazione.

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

Speciale: Apple Remote

Speciale: Apple Remote 30 Speciale: Apple Remote Un telecomando per itunes Apple Remote permette di sfruttare iphone come un telecomando capace di gestire musica, film e e-book Apple Remote è un semplice software che trasforma

Dettagli

Un tecnico in locale macchina. SEMPRE

Un tecnico in locale macchina. SEMPRE Un tecnico in locale macchina. SEMPRE INTERNET & WELIFT WEB SERVER Desktop, Notebook, Tablet, Smartphone dotati Browser Web compatibile MONITORAGGIO DA REMOTO Accesso stato impianto H24 Esecuzione di telecomandi

Dettagli

Listino Epiphan - Febbraio 2015 SOMMARIO

Listino Epiphan - Febbraio 2015 SOMMARIO SOMMARIO Acquisizione Video... pag. 2 Acquisizione Video - Accessori... pag. 3 Streaming e Registrazione audio/video - Sistemi portatili... pag. 4 Streaming e Registrazione audio/video - Sistemi serie

Dettagli

Introduzione. Sommario: Obiettivo:

Introduzione. Sommario: Obiettivo: Introduzione Obiettivo: Introduzione alle reti di telecomunicazioni approccio: descrittivo uso di Internet come esempio Sommario: Introduzione Cos è Internet Cos è un protocollo? network edge network core

Dettagli

HG-03-BOX-LV Integratore universale per il residenziale Tecnologia principalmente usate nelle abitazioni

HG-03-BOX-LV Integratore universale per il residenziale Tecnologia principalmente usate nelle abitazioni HG-03-BOX-LV Integratore universale per il residenziale Tecnologia principalmente usate nelle abitazioni HG-03-BOX-LV e' un integratore multi impianto che riunisce e in unico sistema domotico i diversi

Dettagli

VOIP CALL RECORDER VCR2

VOIP CALL RECORDER VCR2 VOIP CALL RECORDER VCR2 Networking review Abelya S.r.l. Via A. Stradella 137 00124 Roma 1 VoIP Recording VoIP (Voice over IP) è quella tecnologia in grado di offrire servizi voce su reti IP standard, sia

Dettagli

2) individui il numero "n" di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica;

2) individui il numero n di bit necessari per ottenere un rapporto S/N di almeno 20 db per i livelli più bassi della dinamica; ESAME DI STATO Istituto Tecnico Industriale Anno 2004 Indirizzo ELETTRONICI Tema di TELECOMUNICAZIONI TRACCIA N. 1 Si vuole realizzare un sistema che permetta di strutturare 20 canali informativi analogici

Dettagli

Web-TV Manuale per l Amministratore

Web-TV Manuale per l Amministratore Web-TV Manuale per l Amministratore Via Trebbo, 88 41053 Maranello (MO) Part. IVA 02707260366 Tel. 0536/944949 Fax. 0536/933156 E-mail: info@leonardomultimedia.com Web: http://www.leonardomultimedia.com

Dettagli

Principi fondamentali

Principi fondamentali Principi fondamentali Elementi di base Definizione di rete di calcolatori Tipologia di connessioni Architettura di rete Prestazioni di una rete di calcolatori Conclusioni 1 1 Bit e Byte BIT = BInary digit

Dettagli

OMNI3 Powered by OMNICON Srl Via Petrarca 14/a 20843 Verano Brianza (MB) lunedì 18 novembre 13

OMNI3 Powered by OMNICON Srl Via Petrarca 14/a 20843 Verano Brianza (MB) lunedì 18 novembre 13 1 Monitoraggio Impianti Fotovoltaici e servizi relativi l energia Centro servizi per la gestione dei consumi 2 OMNI3 Il monitoraggio degli impianti Il tema della sostenibilità ambientale diventa sempre

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI Questa guida vuole essere uno strumento di facile consultazione, per la configurazione di un dispositivo TV DVB-T con il software freeware VLC Media Player, utile per effettuare streaming in rete sia locale

Dettagli

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS]

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] 1 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI INTRODUZIONE Il modulo KNX-ETS è un componente software aggiuntivo per KONNEXION, il controller web di supervisione di Domotica

Dettagli

PARTE 1 richiami. SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet )

PARTE 1 richiami. SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) PARTE 1 richiami SUITE PROTOCOLLI TCP/IP ( I protocolli di Internet ) Parte 1 Modulo 1: Stack TCP/IP TCP/IP Protocol Stack (standard de facto) Basato su 5 livelli invece che sui 7 dello stack ISO/OSI Application

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 1 Martedì 4-03-2014 1 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni. Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di calcolatori 2 a lezione a.a. 2009/2010 Francesco Fontanella Una definizione di Rete Una moderna rete di calcolatori può essere definita come:

Dettagli

ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS

ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS trasmissione sicura via GPRS uso di componenti standard (PLC e modem) uso di protocolli e interfacce standard struttura aperta per la connessione

Dettagli

Indice. Prefazione XIII

Indice. Prefazione XIII Indice Prefazione XIII 1 Introduzione 1 1.1 Breve storia della rete Internet 1 1.2 Protocolli e standard 6 1.3 Le organizzazioni che definiscono gli standard 7 1.4 Gli standard Internet 10 1.5 Amministrazione

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

REGTEL 5. La registrazione digitale delle telefonate

REGTEL 5. La registrazione digitale delle telefonate REGTEL 5 La registrazione digitale delle telefonate REGTEL 5 è la nuova versione del sistema REGTEL che conta ormai oltre 800 installazioni nelle versioni precedenti. Questa versione, che sarà rilasciata

Dettagli

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 ACINT01 INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Collegamento della scheda sulle centrali AC502 e/o AC502... 3 3 Modifica dei parametri

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

INNOVATION CASE. Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati

INNOVATION CASE. Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati INNOVATION CASE Soluzione IP per la gestione remota degli accessi nei siti non presidiati INNOVARE: COSA? L IDEA Una delle maggiori preoccupazioni dei responsabili dell area security nelle grandi aziende

Dettagli

Scopri i vantaggi della Comunicazione Unificata su Cloud UC&C. Videosorveglianza SMS MANAGER MOBILE CALL MANAGER

Scopri i vantaggi della Comunicazione Unificata su Cloud UC&C. Videosorveglianza SMS MANAGER MOBILE CALL MANAGER Cloud Scopri i vantaggi della Comunicazione Unificata su Cloud Telefonia Tradizionale Audio e Video Conferenza Citofonia su IP Mobile Integration Telefonia VoIP UC&C IVR SMS Fax Server WebCall Gateway

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE SUPERVISIONE DEGLI UPS E CONTROLLO LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO

SISTEMI DI GESTIONE SUPERVISIONE DEGLI UPS E CONTROLLO LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO SISTEMI DI GESTIONE E CONTROLLO SUPERVISIONE DEGLI LO SPECIALISTA GLOBALE DELLE INFRASTRUTTURE ELETTRICHE E DIGITALI DELL EDIFICIO GUIDA ALLA GESTIONE DELL Un, da solo, non è in grado di garantire la totale

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 8

Reti di Telecomunicazione Lezione 8 Reti di Telecomunicazione Lezione 8 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Livello di trasporto Programma della lezione relazione tra lo strato di trasporto e lo strato

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

QoS e Traffic Shaping. QoS e Traffic Shaping

QoS e Traffic Shaping. QoS e Traffic Shaping QoS e Traffic Shaping 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come configurare il FRITZ!Box per sfruttare al massimo la banda di Internet, privilegiando tutte quelle applicazioni (o quei dispositivi)

Dettagli

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP e via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP è Voice over IP (Voce tramite protocollo Internet), acronimo VoIP, è una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica

Dettagli

Datalogger web contaimpulsi

Datalogger web contaimpulsi Datalogger web contaimpulsi Versione 6 ingressi con Ethernet (GW-IMP-WEB-1) 1 Datalogger web conta impulsi Il datalogger web conta impulsi è in grado di conteggiare gli impulsi sugli ingressi digitali

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30 Internet e il World Wide Web 30 Tecnologia delle Telecomunicazioni Uso di dispositivi e sistemi elettromagnetici per effettuare la comunicazione a lunghe distanze (telefoni, televisione, radio, etc) Comunicazione

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ASG - ALARM SYSTEM GATES -

RELAZIONE TECNICA ASG - ALARM SYSTEM GATES - ASG - ALARM SYSTEM GATES - RELAZIONE TECNICA 1 SCOPO Il presente progetto tecnico è stato redatto dalla SGM SISTEMI INTEGRATI per illustrare i requisiti tecnici fondamentali ed architetturali della soluzione

Dettagli

Manuale VoiSmartPhone

Manuale VoiSmartPhone Manuale VoiSmartPhone Prerequisiti... 2 Principali caratteristiche... 2 Avvio... 4 Funzionalità base... 5 Effettuare una chiamata... 5 Terminare una chiamata... 6 Rispondere ad una chiamata... 6 Messa

Dettagli

Introduzione alle Reti Informatiche

Introduzione alle Reti Informatiche WWW.ICTIME.ORG Introduzione alle Reti Informatiche Cimini Simonelli - Testa Sommario Breve storia delle reti... 3 Internet... 3 Gli standard... 4 Il modello ISO/OSI... 4 I sette livelli del modello ISO/OSI...

Dettagli

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto Telecontrollo Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto AUTORE: Andrea Borroni Weidmüller S.r.l. Tel. 0266068.1 Fax.026124945 aborroni@weidmuller.it www.weidmuller.it Ethernet nelle

Dettagli

La combinazione fra apertura, standard riconosciuti a livello mondiale e universalità. Ethernet

La combinazione fra apertura, standard riconosciuti a livello mondiale e universalità. Ethernet . Saia PCD Web Panel MB Tecnologia web La combinazione fra apertura, standard riconosciuti a livello mondiale e universalità 95 Un sistema di controllo/monitoraggio con tecnologia web, consiste essenzialmente

Dettagli

HSVideo 4. HSVideo4. I moduli software. Videosorveglianza

HSVideo 4. HSVideo4. I moduli software. Videosorveglianza 4 moduli software integrabili tra loro per realizzare una soluzione intelligente, configurabile ed adattabile alle molteplici esigenze di un moderno sistema di videocontrollo HSVideo4 HSvideo4 è un software

Dettagli

Gestione allarmi Trends

Gestione allarmi Trends Il sistema di visualizzazione rappresenta una soluzione semplice e compatta per accedere alle principali funzionalità di controllo di un abitazione. Composto di uno schermo LCD touch screen retroilluminato

Dettagli

WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE

WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE Cos'è la Telegestione La Telegestione consente il controllo continuo ed automatizzato del funzionamento di un'installazione remota,

Dettagli

Laboratorio Linguistico multimediale

Laboratorio Linguistico multimediale Laboratorio Linguistico multimediale CARATTERISTICHE INNOVATIVE Il Laboratorio linguistico multimediale Intralab si contraddistingue per le seguenti caratteristiche: Si presenta come un laboratorio informatico,

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Universita' di Verona Dipartimento di Informatica Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Davide Quaglia a.a. 2006/2007 1 Sommario Architettura di riferimento Classificazione per funzionalità

Dettagli

Eureka Web. Connessione remota a centrali via Web

Eureka Web. Connessione remota a centrali via Web Eureka Web Connessione remota a centrali via Web Luglio 2013 2 Connessione remota a centrali via Web INDICE ACCESSO E UTILIZZO DEL PANNELLO DI CONTROLLO DI EUREKA WEB IMPOSTAZIONE DI EUREKA WEB Impostazione

Dettagli

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding)

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo come creare le regole sul Firewall integrato del FRITZ!Box per consentire l accesso da Internet a dispositivi

Dettagli

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica LAN Il cablaggio Tralascio la stesa dei cavi, in quanto per tale operazione basta una conoscenza di base di elettricità e tanta pazienza. Passiamo invece al tipo di supporto da utilizzare per realizzare

Dettagli

LABORATORI DI INFORMATICA. CONDIVISIONE, CLOUD e CONTROLLO REMOTO IMPLEMENTAZIONE DI UNA GESTIONE EFFICIENTE

LABORATORI DI INFORMATICA. CONDIVISIONE, CLOUD e CONTROLLO REMOTO IMPLEMENTAZIONE DI UNA GESTIONE EFFICIENTE LABORATORI DI INFORMATICA CONDIVISIONE, CLOUD e CONTROLLO REMOTO IMPLEMENTAZIONE DI UNA GESTIONE EFFICIENTE Tutti i laboratori di informatica, come la gran parte delle postazioni LIM, sono stati convertiti

Dettagli

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso d o m O S educational un sistema unico e diverso domos EDUCATIONAL Kit didattico per l'insegnamento della domotica negli istituti tecnici e professionali Sintesi domos Educational è uno strumento pensato

Dettagli

3 Automazione Web-based con Saia S-Web

3 Automazione Web-based con Saia S-Web 8 0 based con Saia S-Web Capitolo Pagina. based. Esempi tipici 8 CE MB MB exp Web server integrato PC con Micro- PDA con Micro- . web-based con Saia S-Web La tecnologia.web, direttamente integrata ed applicata,

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Martedì 1-04-2014 1 Applicazioni P2P

Dettagli

Tecnologia ed Evoluzione

Tecnologia ed Evoluzione Tecnologia ed Evoluzione WebGate è un prodotto innovativo che permette il collegamento di tutti i controlli Carel ad una qualsiasi rete Ethernet -TCP/IP. Questi protocolli hanno avuto un enorme sviluppo

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento Indice

La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento. La rete: modelli di riferimento Indice Indice 1. Definizioni essenziali 2. Modelli di rete 3. Reti fisiche 4. Protocolli di rete 5. Modelli di riferimento 6. Raffronto tra modelli Architettura degli Elaboratori 2 - T. Vardanega Pagina 275 Definizioni

Dettagli

FAQ Dell Latitude ON Flash

FAQ Dell Latitude ON Flash FAQ Dell Latitude ON Flash 1. Tutti i computer Dell supportano Latitude ON Flash? No, Latitude ON Flash attualmente è disponibile sono sui seguenti computer Dell: Dell Latitude E4200 Dell Latitude E4300

Dettagli

Progetto. Allegato tecnico

Progetto. Allegato tecnico Progetto Allegato tecnico PREMESSA La videoconferenza e' una comunicazione audio-video tra 2 o più postazioni. Il Centro Servizi Videoconferenza Lepida è in grado di erogare 3 tipologie di videoconferenze

Dettagli

ACQUISIZIONE DATI TELECONTROLLO AUTOMAZIONI

ACQUISIZIONE DATI TELECONTROLLO AUTOMAZIONI 1 ACQUISIZIONE DATI 2 TELECONTROLLO 3 BUILDING E INFRASTRUTTURE 4 AUTOMAZIONI ACQUISIZIONE DATI Sistema di acquisizione dati: sistema in grado di raccogliere, elaborare e memorizzare grandezze analogiche

Dettagli

Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato. Traccia n 1

Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato. Traccia n 1 Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato Traccia n 1 La condivisione delle informazioni e lo sviluppo delle risorse informatiche tramite cui esse possono venire memorizzate e scambiate

Dettagli

NVR 4/8/12/16 telecamere

NVR 4/8/12/16 telecamere IP video NVR 4/8/12/16 telecamere KNR 13/12/2012 B075/1/I Caratteristiche principali All in one Firmware già installato, nessuna installazione di software necessaria Upgrade freeware Unico Varietà di hardware

Dettagli

Software per sistemi di videoregistrazione in rete Software Vectis HX

Software per sistemi di videoregistrazione in rete Software Vectis HX Software per sistemi di videoregistrazione in rete Software Vectis HX V2.1.3 Vectis HX NVS SW 8 Vectis HX NVS SW 16 Vectis HX NVS SW 32 Vectis HX NVS SW 64 [Vectis HX NVS SW 128] [Vectis HX NVS SW 256]

Dettagli

Listino Epiphan - Aprile 2015

Listino Epiphan - Aprile 2015 Acquisizione Video... pag. 2 Acquisizione Video - Accessori... pag. 3 Streaming e Registrazione audio/video - Sistemi portatili... pag. 3 Streaming e Registrazione audio/video - Sistemi serie Pro... pag.

Dettagli

Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1

Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1 Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1 Uno degli aspetti più interessanti di questa tecnologia digitale in ambito radioamatoriale è quello

Dettagli

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare:

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare: Software di monitoraggio e supervisione energetica Power-Studio & Scada Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente

Dettagli