PROCEDURA TRA IL CONSORZIO DEI SERVIZI DELL INTERPORTO E LA DITTA TOSCANI DINO SRL RELATIVA AD ALLACCIAMENTI DA ESEGUIRSI SULLA RETE ANTINCENDIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDURA TRA IL CONSORZIO DEI SERVIZI DELL INTERPORTO E LA DITTA TOSCANI DINO SRL RELATIVA AD ALLACCIAMENTI DA ESEGUIRSI SULLA RETE ANTINCENDIO"

Transcript

1 PROCEDURA TRA IL CONSORZIO DEI SERVIZI DELL INTERPORTO E LA DITTA TOSCANI DINO SRL RELATIVA AD ALLACCIAMENTI DA ESEGUIRSI SULLA RETE ANTINCENDIO A. Nuovo allaccio dalla condotta stradale al confine interno del lotto. 1) Il CE.P.IM. richiede alla DITTA TOSCANI DINO SRL il preventivo analitico per l esecuzione dell allacciamento dalla condotta stradale al confine interno del lotto; 2) L DITTA TOSCANI DINO SRL redige e trasmette il preventivo di spesa al CE.P.IM.; 3) Il CE.P.IM. trasmette alla DITTA TOSCANI DINO SRL l autorizzazione all esecuzione dei lavori e contemporaneamente informa p.c. il Consorzio Servizi dell Interporto; 4) L DITTA TOSCANI DINO SRL esegue l allacciamento entro i tempi previsti dalla carta dei servizi ed invia, al termine dei lavori, una fattura a consuntivo al CE.P.IM. PROCEDURA: B. Nuovo allaccio dalla condotta stradale al confine interno del lotto. 1) Il Consorziato chiede al Consorzio dei Servizi dell Interporto che venga eseguito l allacciamento alla rete idrica antincendio compilando il modello A in allegato (I parte) barrando la casella relativa, e inviando gli allegati modello B rete esistente (disegni di progetto) e dati diametri tubazioni antincendio. 2) Il Consorzio dei Servizi compila il modello A (II parte) e allega: il modello B e i dati relativi ai diametri delle tubazioni, inviando la richiesta alla DITTA TOSCANI DINO SRL. 3) La DITTA TOSCANI DINO SRL trasmette preventivo al Consorzio dei Servizi dell Interporto (mod. A (III parte) e preventivo DITTA TOSCANI DINO SRL). 4) Il Consorzio lo invia al Consorziato per presa visione e accettazione, quindi il Consorzio da il via alla DITTA TOSCANI DINO SRL (mod. A - IV parte). 5) Il Consorzio avverte il Consorziato di prendere direttamente accordi con la DITTA TOSCANI DINO SRL per modalità di esecuzione lavori (mod. A - V parte). 6) La DITTA TOSCANI DINO SRL esegue il lavoro secondo la carta dei servizi (30 giorni dopo la domanda esegue i lavori). 7) La DITTA TOSCANI DINO SRL invia la fattura a consuntivo al Consorzio dei Servizi dell Interporto. 8) Il Consorzio procede con il pagamento alla DITTA TOSCANI DINO SRL ed entro 90 gg dalla data del pagamento emette fattura nei confronti del Consorziato.

2 ALLACCIO UTENTE: 1) Il Consorziato chiede al Consorzio dei Servizi dell Interporto che venga eseguito il montaggio del contatore antincendio compilando il modello A in allegato (I parte) barrando la casella relativa, e inviando gli allegati modello B rete esistente (disegni di progetto) e dati diametri tubazioni antincendio. 2) Il Consorzio dei Servizi compila il modello A (II parte) e allega il modello B e i dati relativi ai diametri delle tubazioni, inviando la richiesta alla DITTA TOSCANI DINO SRL. 3) La DITTA TOSCANI DINO SRL trasmette preventivo al Consorzio dei Servizi dell Interporto (mod. A (III parte) e preventivo DITTA TOSCANI DINO SRL). 4) Il Consorzio lo invia al Consorziato per presa visione e accettazione, quindi il Consorzio da il via alla DITTA TOSCANI DINO SRL (mod. A - IV parte). 5) Il Consorzio avverte il Consorziato di prendere direttamente accordi con la DITTA TOSCANI DINO SRL per modalità di esecuzione lavori (mod. A - V parte). 6) La DITTA TOSCANI DINO SRL esegue il lavoro secondo la carta dei servizi (30 giorni dopo la domanda esegue i lavori). 7) La DITTA TOSCANI DINO SRL invia la fattura a consuntivo al Consorzio dei Servizi dell Interporto. 8) Il Consorzio procede con il pagamento alla DITTA TOSCANI DINO SRL ed entro 90 gg dalla data del pagamento emette fattura nei confronti del Consorziato.

3 PROCEDURE DA ADOTTARSI SULLA RETE ACQUA POTABILE E RETE GAS NELL AREA CE.P.IM A. RETE ACQUA POTABILE La rete acqua potabile è gestita dall AMPS per conto del Comune di Fontevivo 1) Estendimento rete Il CE.P.IM. sottopone al Comune di Fontevivo richiesta per l elaborazione di un progetto e del relativo preventivo di spesa; Il Comune di Fontevivo trasmette all AMPS la richiesta per il relativo parere tecnico. 2) Nuovo allaccio dalla condotta stradale al confine interno del lotto Il CE.P.IM. richiede all Ufficio Commerciale dell AMPS il preventivo di spesa relativo alla predisposizione dell allaccio; L AMPS, dopo il sopralluogo, redige ed invia al CE.P.IM. il preventivo di spesa secondo i prezzi in vigore nel Comune di Fontevivo; L AMPS, dopo aver ricevuto il pagamento dal CE.P.IM., provvede alla realizzazione dell allacciamento entro i tempi previsti dalla carta dei servizi. Completamento allaccio esistente dal confine interno del lotto al punto d installazione del misuratore. Il richiedente rivolge all Ufficio Commerciale dell AMPS richiesta per la formulazione di un preventivo di spesa relativo al completamento dell allacciamento; L AMPS, dopo il relativo sopralluogo, redige ed invia al richiedente il preventivo di spesa secondo i prezzi in vigore nel Comune di Fontevivo; L AMPS, dopo l effettuazione del pagamento, provvede alla realizzazione dell allacciamento entro i tempi previsti dalla carta dei servizi. 3) Posa contatori Il richiedente stipula presso l Ufficio Commerciale dell AMPS regolare contratto di fornitura; L AMPS provvede entro 7 giorni lavorativi all installazione del misuratore ed attivazione della fornitura.

4 B. RETE GAS La rete gas, ove esiste, è gestita dall AMPS per conto del Comune di Fontevivo 1) Estendimento rete Il CE.P.IM. sottopone al Comune di Fontevivo richiesta per l elaborazione di un progetto e del relativo preventivo di spesa; Il Comune di Fontevivo trasmette all AMPS la richiesta per il relativo parere tecnico. 2) Nuovo allaccio dalla condotta stradale al confine interno del lotto Il CE.P.IM. richiede all Ufficio Commerciale dell AMPS il preventivo di spesa relativo alla predisposizione dell allaccio; L AMPS, dopo il sopralluogo, redige ed invia al CE.P.IM. il preventivo di spesa secondo i prezzi in vigore nel Comune di Fontevivo; L AMPS, dopo aver ricevuto il pagamento dal CE.P.IM., provvede alla realizzazione dell allacciamento entro i tempi previsti dalla carta dei servizi. 3) Completamento allaccio esistente dal confine interno del lotto al punto d installazione del misuratore. Il richiedente rivolge all Ufficio Commerciale dell AMPS richiesta per la formulazione di un preventivo di spesa relativo al completamento dell allacciamento; L AMPS, dopo il relativo sopralluogo, redige ed invia al richiedente il preventivo di spesa secondo i prezzi in vigore nel Comune di Fontevivo. L AMPS, dopo l effettuazione del pagamento, provvede alla realizzazione dell allacciamento entro i tempi previsti dalla carta dei servizi. 4) Posa contatori Il richiedente stipula presso l Ufficio Commerciale dell AMPS regolare contratto di fornitura; L AMPS provvede entro 7 giorni lavorativi all installazione del misuratore ed attivazione della fornitura.

5 MODELLO A DOMANDA DI ALLACCIAMENTO N... RETE ANTINCENDIO ALLACCIO CONTATORE ANTINCENDIO I Parte Da compilarsi a cura del Consorziato Dati inerenti il lotto in oggetto Dati inerenti il Consorziato richiedente Consorzio dei Servizi dell Interporo Ragione sociale Ragione sociale Ref.: Geom. Alessandro Ruggiero Referente Sig./Sig.ra (Tel./Fax/Cell.) Referente Sig./Sig.ra (Tel./Fax/Cell.) Recapiti Studio di Parma: Tel.: Fax: Cell.: DA A Indirizzo Interporto Indirizzo P.zza Europa, Bianconese di Fontevivo (PR) Tecnico incaricato del progetto e Telefono Telefono Fax Cell. Telefono 0521/ Fax 0521/ Il sottoscritto in qualità di legale rappresentante della ditta soprascritta fa formale richiesta di: allacciamento alla rete antincendio allacciamento contatore antincendio del lotto in oggetto Data... Firma....

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione:

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione: Io sottoscritto1 Residente in via/piazza n Città Provincia C.I. n 2 DELEGO La società DUFERCO ENERGIA SPA ad effettuare la/e seguenti operazioni4: Preventivo nuovo impianto Colloca contatore con attivazione

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE DEFINIZIONI CLIENTE FINALE Persona fisica o giuridica che acquista gas naturale per uso proprio CODICE DI RETE codice contenente regole e modalità

Dettagli

Allegato 4: Determinazione degli oneri di allacciamento ai servizi pubblici di acquedotto e fognatura

Allegato 4: Determinazione degli oneri di allacciamento ai servizi pubblici di acquedotto e fognatura Allegato 4: Determinazione degli oneri di allacciamento ai servizi pubblici di acquedotto e fognatura DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA INDICE Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA Allegato alla delibera del C.d.A n.16 dell 11/07/2008 REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA Art. 1 Obiettivi e campo di applicazione

Dettagli

RICHIESTA DI PREVENTIVO PER ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA (E RILASCIO DI NULLA OSTA IN CASO DI SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE O ASSIMILATE)

RICHIESTA DI PREVENTIVO PER ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA (E RILASCIO DI NULLA OSTA IN CASO DI SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE O ASSIMILATE) Prot. N... Rich. N. /.. O.d.L. N... RICHIESTA DI PREVENTIVO PER ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA (E RILASCIO DI NULLA OSTA IN CASO DI SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE O ASSIMILATE) Il sottoscritto (1)

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA Sede Legale P.zza Matteotti 1-06019 Umbertide tel. 0759417861 fax 0759412839 P. IVA 02617890542 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI IN VIGORE FINO AL 31/03/2007

Dettagli

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SEZIONE C SERVIZI FOGNATURA E DEPURAZIONE Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione Approvato dall'assemblea

Dettagli

Linee Guida e Condizioni per l allacciamento - Rev. 00

Linee Guida e Condizioni per l allacciamento - Rev. 00 ASCOPIAVE S.p.A. - Via Verizzo, 1030-31053 Pieve di Soligo [TV] Italia tel. +39 0438 980098 - fax +39 0438 82096 e-mail: info@ascopiave.it www.ascopiave.it - C.F. P.IVA RI. TV 03916270261 Linee Guida e

Dettagli

Sede Legale: Sede Operativa:

Sede Legale: Sede Operativa: Cap. Soc. 1.702.000,00 i.v. P.IVA / C.F. 02660800042 R.E.A. C.C.I.A.A. Cuneo n. 226156 Sede Legale: Piazza Dompè, 3 12045 Fossano Tel. 0172.60433 - Fax 0172.637002 Sede Operativa: Via Carello, 5-12038

Dettagli

PROCEDURE PER ALLACCIAMENTI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SCAMBIO SUL POSTO CON POTENZA 20 kw

PROCEDURE PER ALLACCIAMENTI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SCAMBIO SUL POSTO CON POTENZA 20 kw Comune di Isera AZIENDA SERVIZI COMUNALI ISERA Via A. Ravagni n. 8-38060 ISERA Cod. Fisc. e P. IVA 00203870225 Tel. 0464 487096 / Fax 0464 401430 e-mail aziendaservizi@comune.isera.tn.it PROCEDURE PER

Dettagli

Variazione delle opere fognarie interne già allacciate alla rete fognaria. Sottoscritt nato a il residente/ con sede a Via n

Variazione delle opere fognarie interne già allacciate alla rete fognaria. Sottoscritt nato a il residente/ con sede a Via n CAFC S.p.A. Sistema di Gestione Integrato DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ALLACCIAMENTO ED AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NELLA RETE FOGNARIA PROVENIENTI

Dettagli

Allegato A. Ambito Territoriale Ottimale Provincia di Bergamo 21/05/2010. Approvato dal CDA di Uniacque nella seduta del 21.05.

Allegato A. Ambito Territoriale Ottimale Provincia di Bergamo 21/05/2010. Approvato dal CDA di Uniacque nella seduta del 21.05. 2010 Rev. 01 21/05/2010 Approvato dal CDA di Uniacque nella seduta del 21.05.2010 Approvato dall Assemblea del Consorzio dell Autorità d Ambito Ottimale della Provincia di Bergamo il 30.06.2010 Ambito

Dettagli

UFFICIO TECNICO S E R V I Z I O PROGRAMMAZIONE ED OPERE

UFFICIO TECNICO S E R V I Z I O PROGRAMMAZIONE ED OPERE XII COMUNITA MONTANA MONTI ERNICI Viale della Repubblica n 64-03029 VEROLI (FR) (Tel. 0775.23591 0775.2359206 - Fax: 0775.2359220) (C.F.:80007150602) (sito internet: www.cm12ernici.it - e-mail: raponi@cm12ernici.it)

Dettagli

PROCEDURA PER L UNIFICAZIONE DEI COSTI DI ALLACCIAMENTO ALL ACQUEDOTTO

PROCEDURA PER L UNIFICAZIONE DEI COSTI DI ALLACCIAMENTO ALL ACQUEDOTTO Allegato A alla deliberazione n. 246/2006 PROCEDURA PER L UNIFICAZIONE DEI COSTI DI ALLACCIAMENTO ALL ACQUEDOTTO 1. Premessa La presente procedura definisce i criteri e le metodologie per la determinazione

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2015 INDICE INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO PREZZI... 5 2.1 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA (A01-A40)... 5 2.2 DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

della ditta (1).. C H I E D E

della ditta (1).. C H I E D E DOMANDA PER L OTTENIMENTO DELL AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA/COLLETTORE INTERCOMUNALE DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE PROVENIENTI DA INSEDIAMENTI INDUSTRIALI/COMMERCIALI Documentazione da

Dettagli

LA CARTA DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS

LA CARTA DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS PAG. 1 DI 19 LA CARTA DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS PAG. 2 DI 19 INDICE INDICE... 2 1. PREMESSA... 5 1.1 L'Azienda.... 5 1.2 Il Servizio Gas.... 5 2. PRINCIPI FONDAMENTALI... 6 Il Servizio Gas è gestito

Dettagli

RICHIESTA DI FORNITURA IDRICA

RICHIESTA DI FORNITURA IDRICA Mod. PG001.09 Rev 03 RICHIESTA DI FORNITURA IDRICA _l_ sottoscritt nat a il C.F. residente a in Via n. tel. Per le Ditte o Società: Legale rappresentante della Ditta/Società con sede legale a in Via n.

Dettagli

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%)

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%) GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DEL GAS METANO NEL TERRITORIO DEI COMUNI DEL BACINO BASILICATA 03 (LAURIA-TRECCHINA-MARATEA-NEMOLI E RIVELLO) ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010

Dettagli

SCHEMA ACCORDO PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI USO SU INFRASTRUTTURE FRA. Il Comune di Ponte di Piave di seguito denominato Comune, con

SCHEMA ACCORDO PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI USO SU INFRASTRUTTURE FRA. Il Comune di Ponte di Piave di seguito denominato Comune, con SCHEMA ACCORDO PER LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI USO SU INFRASTRUTTURE FRA Il Comune di Ponte di Piave di seguito denominato Comune, con sede in Ponte di Piave Piazza G. Garibaldi n 1, C.F. 80011510262

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA Servizio di Distribuzione del Gas Naturale di VALLE UMBRA SERVIZI SPA DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 1 INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore Servizi Commerciali Distribuzione Gas Sommario 1. Ambito di applicazione... 3 2. Richieste di prestazioni...

Dettagli

COMUNE DI BUROLO (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI BUROLO (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI BUROLO (PROVINCIA DI TORINO) SETTORE TECNICO Servizio Idrico Integrato CARTA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO (CARTA DEI SERVIZI) Indice 1. PRESENTAZIONE 2. ASPETTI GENERALI 3. PRINCIPI FONDAMENTALI

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 Rev del 01 settembre 2014 1 - OGGETTO DEL DOCUMENTO 1.1 Scopo e campo di applicazione Il presente elenco prezzi dei servizi tecnici

Dettagli

della ditta (1).. C H I E D E

della ditta (1).. C H I E D E .Data aggiornamento 16.02.09 rev. 5 DOMANDA PER L OTTENIMENTO DELL AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA/COLLETTORE INTERCOMUNALE DI ACQUE REFLUE PROVENIENTI DA INSEDIAMENTI INDUSTRIALI O DA

Dettagli

Approvato con Deliberazione Assembleare n 18/25.11.2011. In Vigore dal 01.01.2012. Pagina 1 di 18

Approvato con Deliberazione Assembleare n 18/25.11.2011. In Vigore dal 01.01.2012. Pagina 1 di 18 Ambito Territoriale Ottimale n. 5 Toscana Costa Regollamento dii sommiiniistraziione Serviiziio Idriico Integrato REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE E FORNITURA ACQUA POTABILE ALLEGATI Approvato

Dettagli

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:241236-2011:text:it:html I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE

Dettagli

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data Perseguito L addetto alla ricezione Spett.le Sportello Unico per le Attività Produttive Comune di Castellammare del Golfo Verbale

Dettagli

Contratto. di subentro alla fornitura di AcquaPotabile

Contratto. di subentro alla fornitura di AcquaPotabile Contratto di subentro alla fornitura di AcquaPotabile Società soggetta a direzione e coordinamento di CAP Holding spa via Rimini, 34/36 20142 Milano - telefono 02 89520.1 - fax 02 89540058 Capitale Sociale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DI ACQUA POTABILE E INDUSTRIALE

REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DI ACQUA POTABILE E INDUSTRIALE REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DI ACQUA POTABILE E INDUSTRIALE PREMESSA Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Sulmona fornisce il servizio idrico (acqua potabile e industriale) alle aziende insediate

Dettagli

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva ELENCO PREZZII e CONDIIZIIONII DEII SERVIIZII E DELLE PRESTAZIIONII INDICE 01.00 PRESTAZIONI TECNICHE SVOLTE DAL DISTRIBUTORE... 2 02.00 PRESTAZIONI OPZIONALI... 2 03.00 ELENCO PREZZI ANNO 2009... 3 a

Dettagli

Testo coordinato con le integrazioni e modifiche apportate dalla deliberazione 22 luglio 2004, n. 129/04

Testo coordinato con le integrazioni e modifiche apportate dalla deliberazione 22 luglio 2004, n. 129/04 Deliberazione dell Autorità per l energia elettrica e il gas 18 marzo 2004, n. 40/04 in materia di adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas

Dettagli

Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas (deliberazione n. 40/04)

Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas (deliberazione n. 40/04) (testo coordinato con le integrazioni e modifiche apportate dalle delibere n. 129/04, n. 43/05, n. 192/05, n. 47/06, n. 87/06, n. 147/06 e ARG/gas n. 27/08) Deliberazione 18 marzo 2004 Adozione del regolamento

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 68 del 4/10/2013 Il Responsabile del Servizio: Geom. Luigi

Dettagli

CONTROLLO SULLA GESTIONE DEI SERVIZI: IDRICO INTEGRATO, IGIENE URBANA ED ENERGETICO

CONTROLLO SULLA GESTIONE DEI SERVIZI: IDRICO INTEGRATO, IGIENE URBANA ED ENERGETICO CONTROLLO SULLA GESTIONE DEI SERVIZI: IDRICO INTEGRATO, IGIENE URBANA ED ENERGETICO (Edizione 1 Gennaio 2007) Questa procedura è di proprietà del Gruppo Acam. Ogni divulgazione e/o riproduzione e/o cessione

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA Prot.3430 OGGETTO: COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA DEL PIANO DI LOTTIZZAZIONE RESIDENZIALE DI INIZIATIVA PRIVATA DENOMINATO DIOLA. 1. VERBALE

Dettagli

Rev. 01 12/2010. Allegato A. Approvato dal CDA del CITL nella seduta del 07.12.2010 n. 294

Rev. 01 12/2010. Allegato A. Approvato dal CDA del CITL nella seduta del 07.12.2010 n. 294 2010 Rev. 01 12/2010 Approvato dal CDA del CITL nella seduta del 07.12.2010 n. 294 SOMMARIO 1. CONTRIBUTI ALLACCIAMENTO E ALTRE PRESTAZIONI...3 A. Allacciamenti con scavo... 3 B. Allacciamenti senza scavi...

Dettagli

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento

Dettagli

Migliore Offerta N C005/12. Impianto Professionale di Ricezione Satellitare con Tecnologia in Fibra. Spettabile Amministrazione. Studio Geom.

Migliore Offerta N C005/12. Impianto Professionale di Ricezione Satellitare con Tecnologia in Fibra. Spettabile Amministrazione. Studio Geom. Migliore Offerta N C005/12 Impianto Professionale di Ricezione Satellitare con Tecnologia in Fibra Spettabile Amministrazione Studio Geom. Frisenna 1 Stabile di Via Paolo Sarpi, 10 Milano 1 - OGGETTO Progettazione

Dettagli

Le confermeremo l avvenuta gestione tramite un contatto ai recapiti che ci indicherà nel modulo.

Le confermeremo l avvenuta gestione tramite un contatto ai recapiti che ci indicherà nel modulo. Gentile Cliente, con il presente documento, Lei ha la possibilità di diventare cliente Sorgenia, subentrando al contratto di fornitura in essere di un Nostro cliente, secondo le modalità previste dall

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 3 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 4 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

SERVIZIO BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI GAIARINE PERIODO DAL 01.08.2015 al 31.07.2019

SERVIZIO BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI GAIARINE PERIODO DAL 01.08.2015 al 31.07.2019 SCHEMA DI PREVENTIVO SERVIZIO BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI GAIARINE PERIODO DAL 01.08.2015 al 31.07.2019 GIG Z2513FB8B8 Servizio Brokeraggio assicurativo del Comune di Gaiarine periodo dal 01.08.2015

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE AGGIORNAMENTO PREZZI: DICEMBRE 2011 DECORRENZA APPLICAZIONE 15 LUGLIO 2012 1 INDICE GENERALE DEFINIZIONI 3

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ELENCO PREZZI STANDARD PER ATTIVITÀ TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2014 Allegato al Codice di Rete della Distribuzione Locale INDICE GENERALE DEFINIZIONI pag. 5 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ

Dettagli

CONVENZIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI G.P.L. TRA. la TOTALGAZ ITALIA S.R.L., con sede in Roma, Via Cornelia n. 498,

CONVENZIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI G.P.L. TRA. la TOTALGAZ ITALIA S.R.L., con sede in Roma, Via Cornelia n. 498, CONVENZIONE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI G.P.L. TRA la TOTALGAZ ITALIA S.R.L., con sede in Roma, Via Cornelia n. 498, capitale sociale 5.300.000.000 i.v., P. IVA 05225691004, C.F. e n. R.I. Roma 01746890159,

Dettagli

Variazione delle opere fognarie interne già allacciate alla rete fognaria. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Variazione delle opere fognarie interne già allacciate alla rete fognaria. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ALLACCIAMENTO ED AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NELLA RETE FOGNARIA PROVENIENTI DA UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE (La

Dettagli

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010 P a g. 1 d i 10 Attività tecniche standard e Servizi al Punto Di Riconsegna In vigore dal 01.07.2010 COGERVAP SRL Piazza Cav. F. Di Fiore snc/int.1 67030 Vittorito (AQ) Tel. 0864/727015 Fax 0864/727797

Dettagli

Motivo del reclamo (barrare la voce che interessa) Descrizione dell accaduto e motivo del reclamo

Motivo del reclamo (barrare la voce che interessa) Descrizione dell accaduto e motivo del reclamo Via Ammiraglio Gravina 2/e 90139 PALERMO Fax 091 7435463 Call Center: 800 773399 Modulo Reclami (da spedire, inoltrare presso i Punti Clienti o via Fax). E possibile anche effettuare telefonicamente il

Dettagli

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO Allegato alla deliberazione della G.C. n. 327 del 12/12/2013 BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO E ALLA TUTELA DELL ATMOSFERA

Dettagli

OGGETTO: incarico di consulenza, assistenza tecnica informatica e manutenzione hardware/software CIG Z5A1248ED0

OGGETTO: incarico di consulenza, assistenza tecnica informatica e manutenzione hardware/software CIG Z5A1248ED0 Cod. Fiscale 92045820013 via Ciriè 54 10071 BORGARO (TO) Tel. 011 4702428/011 4703011 Fax 011 4510084 e-mail toic89100p@istruzione.it sito web: http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14

Dettagli

La convenzione proposta si articola in: - attività di consulenza erogate e condizioni economiche (IVA 21% esclusa) - note generali.

La convenzione proposta si articola in: - attività di consulenza erogate e condizioni economiche (IVA 21% esclusa) - note generali. Spett. ReALTà Biomedica Via Emma Carelli, 8 00167 Roma C.A. Dr. Paolo Madonna p.c. soci ReALTà Biomedica OGGETTO: proposta di convenzione per servizi di consulenza professionale da erogare verso aziende

Dettagli

CHIEDE L AUTORIZZAZIONE ALL ALLACCIO E SCARICO DEI REFLUI

CHIEDE L AUTORIZZAZIONE ALL ALLACCIO E SCARICO DEI REFLUI Marca da bollo 14,62 COMUNE DI MODELLO DA UTILIZZARE SOLO PER LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALL ALLACCIO E SCARICO ALLA PUBBLICA FOGNATURA DI P.L., P.A., Piani di Recupero, P.I.I. OGGETTO: Richiesta di

Dettagli

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SEZIONE C SERVIZI FOGNATURA E DEPURAZIONE Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione Approvato dall'assemblea

Dettagli

NOTIFICA TRASMESSA PER IL TRAMITE DEL SINDACO DEL. COMUNE DI (dove ha sede legale l impresa)

NOTIFICA TRASMESSA PER IL TRAMITE DEL SINDACO DEL. COMUNE DI (dove ha sede legale l impresa) NOTIFICA TRASMESSA PER IL TRAMITE DEL SINDACO DEL COMUNE DI (dove ha sede legale l impresa) SI TRASMETTE AL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DELL AZIENDA U.S.L. N. 106 DI TERAMO LA NOTIFICA DI MODIFICA SIGNIFICATIVA

Dettagli

Regolamento Recupero Crediti ACA S.P.A.

Regolamento Recupero Crediti ACA S.P.A. Regolamento Recupero Crediti ACA S.P.A. L attività del Recupero Crediti inizia dopo l invio degli S1 da parte della fatturazione oppure quando vi è la rilevazione del mancato rispetto di un piano di rientro

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DELL ACQUA POTABILE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Gestione del Servizio Il servizio di distribuzione dell acqua potabile è affidato dal

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

COMUNE DI CARNAGO. (Provincia di Varese) Regolamento per il servizio di distribuzione di gas. naturale per uso domestico e civile

COMUNE DI CARNAGO. (Provincia di Varese) Regolamento per il servizio di distribuzione di gas. naturale per uso domestico e civile COMUNE DI CARNAGO (Provincia di Varese) Regolamento per il servizio di distribuzione di gas naturale per uso domestico e civile Approvato con deliberazione di C.C. n. 15 del 12.03.1982 COMUNE DI CARNAGO

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 SELGAS NET S.p.A ha aderito al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale (CRDG) approvato dall Autorità

Dettagli

PREMESSA... 3 PRESENTAZIONE DI ENÌA... 4 PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE... 5 PRINCIPI FONDAMENTALI... 7 IMPEGNI E STANDARD DI QUALITÀ...

PREMESSA... 3 PRESENTAZIONE DI ENÌA... 4 PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE... 5 PRINCIPI FONDAMENTALI... 7 IMPEGNI E STANDARD DI QUALITÀ... INDICE PREMESSA.............................................. 3 PRESENTAZIONE DI ENÌA................................... 4 PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE.............................. 5 PRINCIPI FONDAMENTALI..................................

Dettagli

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU)

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) Pubblico Servizio Distribuzione Metano Delibera A.E.E.G.S.I. n. 108/06 del 06 giugno 2006 e s.m.i. Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) ELENCO PREZZI PRESTAZIONI Pubblicato sul sito www.sadorireti.it

Dettagli

COMUNE DI STAFFOLO. SEGNALAZIONE di INIZIO ATTIVITA per l attività di Pubblico spettacolo / Trattenimento

COMUNE DI STAFFOLO. SEGNALAZIONE di INIZIO ATTIVITA per l attività di Pubblico spettacolo / Trattenimento COMUNE DI STAFFOLO SEGNALAZIONE di INIZIO ATTIVITA per l attività di Pubblico spettacolo / Trattenimento Data di Protocollo SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi degli articoli 68, 69 e

Dettagli

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS Finalità Nelle more dell emanazione da parte dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas di provvedimenti per la determinazione

Dettagli

FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione -

FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione - FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione - Edizione 2008 INDICE 1. PREMESSA...3 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO()...4 3. PROGETTO...5 4. RICHIESTA...6

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1992 REVISIONE DAL 1993 COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE

CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE Contratto N. Codice N. Volume N. CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE In data, tra la Sidra S.p.A., che da ora indicheremo come Sidra, da una parte e cod. fisc. nato il a prov. domiciliato e

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE INDICE GENERALE 1 DEFINIZIONI... 3 2 OGGETTO E APPLICABILITÀ... 5 2.1 Oggetto... 5 2.2 Applicabilità... 5 3 DISPOSIZIONI

Dettagli

Studio di Progettazione, Direzione Lavori, Sicurezza e Consulenza Aziendale

Studio di Progettazione, Direzione Lavori, Sicurezza e Consulenza Aziendale C U R R I C U L U M V I T A E G E OM. M I C H E L E C R I S T A L L O INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cristallo Michele Luogo e data di nascita Parma, 09-05-1974 Stato civile Celibe Indirizzo via Paradigna,

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI ACOS Reti Gas s.r.l. Società con unico socio Sede via Altiero Spinelli s.n.c. 15067 Novi Ligure C.F e P.I. 02347450062 PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA PRESTAZIONE PAG 1. PREMESSA 1 2. ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE 2 3. PUNTI DI RICONSEGNA 2 4. POSA CONTATORE 2 5. MODIFICA PUNTO DI RICONSEGNA PER VARIAZIONE PORTATA 3 6. SPOSTAMENTO PUNTO DI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI EROGAZIONE DELL ACQUA POTABILE

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI EROGAZIONE DELL ACQUA POTABILE COMUNE DI OGGIONA CON SANTO STEFANO PROVINCIA DI VARESE C.A.P.21040 - C.F. e P.IVA 00309390128 - Tel. 0331/214961 - Fax 216460 e-mail tributi@comune.oggionaconsantostefano.va.it www.comune.oggionaconsantostefano.va.it

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE JULIA RETE s.u.r.l. Pagina 1 PREMESSA In conformità al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale, approvato dall AEEG (Autorità per l Energia Elettrica

Dettagli

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Edison DG Spa Società a socio unico Sede Legale - Via Pelosa, 20 35030 Selvazzano Dentro PD Tel. +39 049 8739444 ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Richiedere l allaccio è semplice È sufficiente presentare la

Dettagli

Punti di contatto: all'attenzione dell Ufficio Gare e Contratti. dell Autorità Portuale di Ancona - Telefono: 071207891 - Fax:

Punti di contatto: all'attenzione dell Ufficio Gare e Contratti. dell Autorità Portuale di Ancona - Telefono: 071207891 - Fax: BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: Autorità Portuale di Ancona Indirizzo postale: Molo S. Maria Porto Città:

Dettagli

Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A C icl c o Id I rico 6 marzo 2012

Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A C icl c o Id I rico 6 marzo 2012 Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A Ciclo Idrico Alberto Hrobat 6 marzo 2012 A2A Ciclo Idrico pag. 3 Il SIVIRI pag. 7 diamo i numeri

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN 1 CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO PER IL TRATTAMENTO DELL ACQUA DELL ACQUEDOTTO MEDIANTE L INSTALLAZIONE DI DISTRIBUTORI DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE

Dettagli

ALLACCIO ALLA FOGNATURA ESECUZIONE UTENTE

ALLACCIO ALLA FOGNATURA ESECUZIONE UTENTE Presentazione del progetto ALLACCIO ALLA FOGNATURA ESECUZIONE UTENTE Contestualmente alla domanda il richiedente è tenuto a presentare in DUPLICE copia e su supporto informatico la seguente documentazione,

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1988 REVISIONE DAL 1994 COMUNE DI VIGGIANO Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel

Dettagli

SINTESI DEGLI STANDARD DI QUALITA SOTTOPOSTI A RIMBORSO TIPOLOGIA STANDARD

SINTESI DEGLI STANDARD DI QUALITA SOTTOPOSTI A RIMBORSO TIPOLOGIA STANDARD ALLEGATO 1 ORARIO DEGLI SPORTELLI APERTI AL PUBBLICO E NR VERDE COMUNE INDIRIZZO lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì TERNI VIA GALVANI N. 12/C 14,30-16,30 14,30-16,30 ORVIETO PIAZZA MONTE ROSA N.

Dettagli

MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI

MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI MODULO UNICO RICHIESTA FORNITURE EXTRA- ALLESTIMENTI DA RESTITUIRE ENTRO E NON OLTRE IL 28 FEBBRAIO 2015 AL FAX 0532 976997 O ALLA MAIL info@ferraradroneshow.it Ragione sociale Padiglione Stand Indirizzo

Dettagli

Allegato A 3. Richiesta di ammissione al finanziamento

Allegato A 3. Richiesta di ammissione al finanziamento Criteri per la selezione e il finanziamento di progetti per la realizzazione di attività di formazione finalizzate all attuazione di protocolli di intesa in materia di procedure conciliative per la risoluzione

Dettagli

Modello da utilizzare per Utenze condominiali Alla Regione Toscana Settore Cittadinanza Sociale Assessorato alle Politiche sociali e sport

Modello da utilizzare per Utenze condominiali Alla Regione Toscana Settore Cittadinanza Sociale Assessorato alle Politiche sociali e sport Modello da utilizzare per Utenze condominiali Alla Regione Toscana Settore Cittadinanza Sociale Assessorato alle Politiche sociali e sport Istanza ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445 del 28 dicembre

Dettagli

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua)

LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) LISTINO LAVORI SERVIZIO IDRICO ( Acqua) PREZZI STANDARD NON COMPRESI NELLA TARIFFA GESTORE DEL SII : Marche Multiservizi S.p.A. Via dei Canonici,144 60122 PESARO (PU) C.F., P. IVA N IVA 02059030417 Approvato

Dettagli

COMUNE DI ALBIOLO Provincia di COMO

COMUNE DI ALBIOLO Provincia di COMO COMUNE DI ALBIOLO Provincia di COMO CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ALBIOLO E LA DITTA PER LA BONIFICA E LO SMALTIMENTO DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO CEMENTO ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ALLACCIAMENTO ED AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NELLA RETE FOGNARIA PROVENIENTI DA UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE (La

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO D) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ESTERNO DI SUPPORTO AL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE E PROTEZIONE NEL LUOGO DI LAVORO PER IL TRIENNIO 2011/2013. ART. 1 OGGETTO

Dettagli

P r o v i n c i a P a l e r m o ----- ----- AREA AMMINISTRATIVA

P r o v i n c i a P a l e r m o ----- ----- AREA AMMINISTRATIVA C O M U N E D I G I U L I A N A ----- ----- AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE REG. GENERALE N. 81 DEL 11/02/2011 OGGETTO: LIQUIDAZIONE IN FAVORE DELLA TELECOM RELATIVA AL CANONE PER L ESERCIZIO TELEFONICO

Dettagli

Spett.le. -- Sede Legale ed Amministrativa: località Campo di Pile - 67100 L AQUILA

Spett.le. -- Sede Legale ed Amministrativa: località Campo di Pile - 67100 L AQUILA servizio acquisti e contratti Prot. 751 acq./dnc L Aquila 3 maggio 2012 Spett.le OGGETTO: lavori di manutenzione straordinaria depuratore aziendale. (Lotto CIG 42030957B6) La scrivente azienda sta valutando

Dettagli

Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno 2013

Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno 2013 Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno 2013 Il Segretario generale Dott.ssa Cristina Martelli 1 Quadro normativo di riferimento L art. 26 della L. 488/1999 (Legge Finanziaria 2000) regolamenta le

Dettagli

GESTIONE DEGLI APPALTI. Copyright Diritti riservati

GESTIONE DEGLI APPALTI. Copyright Diritti riservati GESTIONE DEGLI APPALTI Copyright Diritti riservati GESTIONE DEGLI APPALTI RIF. D. LGS. 81/08 s.m.i. Articolo 26 - Obblighi connessi ai contratti d appalto o d opera o di somministrazione Titolo IV Cantieri

Dettagli

Avviso di gara Settori speciali. Lavori

Avviso di gara Settori speciali. Lavori 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:187921-2015:text:it:html Italia-Firenze: Lavori di costruzione di condutture, linee di comunicazione e linee elettriche 2015/S 103-187921

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO PER LA DISTRIBUZIONE GAS

CARTA DEL SERVIZIO PER LA DISTRIBUZIONE GAS CARTA DEL SERVIZIO PER LA DISTRIBUZIONE GAS Oggi i clienti del servizio gas chiedono un servizio continuo, comodo, sicuro ed economico. Sono esigenze precise, inderogabili ed analoghe a quelle dell azienda

Dettagli

1. OBIETTIVO 2. AMBITO DI APPLICAZIONE 3. RIFERIMENTI 4. DEFINIZIONI 5. DESCRIZIONE DEL PROCESSO. 5.1. Organizzazione del servizio

1. OBIETTIVO 2. AMBITO DI APPLICAZIONE 3. RIFERIMENTI 4. DEFINIZIONI 5. DESCRIZIONE DEL PROCESSO. 5.1. Organizzazione del servizio PROCEDURA PER L ORGANIZZAZIONE E L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO ALTERNATIVO DI FORNITURA DI GAS TRAMITE CARRO BOMBOLAIO PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA ALLACCIATI ALLA RETE SNAM RETE GAS 1. OBIETTIVO La presente

Dettagli

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)

PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.) PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014 Il presente elenco prezzi disciplina le prestazioni accessorie al servizio principale di distribuzione e misura del gas naturale, nelle reti gestite

Dettagli

DIVISIONE IN COMPARTI DI ATTUAZIONE -LOTTIZZAZIONE ARTIGIANALE D5 - LOCALITA VALLE D ASO, COMUNE DI CARASSAI (AP)

DIVISIONE IN COMPARTI DI ATTUAZIONE -LOTTIZZAZIONE ARTIGIANALE D5 - LOCALITA VALLE D ASO, COMUNE DI CARASSAI (AP) 1) PREMESSA Il sottoscritto Arch. Stefano MARCHIONNI, è stato incaricato dai sig.ri SCENDONI Paolo, Legale Rappresentante della Ditta Agroalimentare Cariaci di Scendoni Paolo & C. con sede ad Ortezzano

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Rev. 2.0 PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI INDICE GENERALE pag. 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ 3 1.1 Oggetto

Dettagli

Spett.le FEDERAZIONE ITALIANA JUDO, LOTTA, KARATE, ARTI MARZIALI Comitato Lombardo via Piranesi, 44/B 20137 Milano. Alla C.A. Sig.

Spett.le FEDERAZIONE ITALIANA JUDO, LOTTA, KARATE, ARTI MARZIALI Comitato Lombardo via Piranesi, 44/B 20137 Milano. Alla C.A. Sig. Spett.le FEDERAZIONE ITALIANA JUDO, LOTTA, KARATE, ARTI MARZIALI Comitato Lombardo via Piranesi, 44/B 20137 Milano Alla C.A. Sig. Santo Pesenti OGGETTO: OFFERTA PER L ASSUNZIONE DI INCARICO DI RSPP CON

Dettagli