Conoscenze professionali I

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conoscenze professionali I - 2010"

Transcript

1 Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE DI AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI Conoscenze professionali I Data Esperto 1 Esperto 1. a) Secondo quale principio l elemento A produce una tensione? Cand. N o Tempo 60 min Punti ottenuti Punti possibili 8 3 A Questi temi d esame devono essere trattati in modo conidenziale. UPSA Casella postale 53, 3001 Berna b) Qual é l affermazione corretta concernente l elemento A? Esso necessita di un alimentazione. Produce un segnale digitale. Misura la temperatura del liquido di raffreddamento. Il segnale che produce é del tipo alternato.. Determinare il valore indicato dal voltometro e dall amperometro. 1 V A 18 Ω 3 Ω 3 Ω V Voltometro: V Amperometro: A Pagina 1 di 10

2 3. Si tratta d un sistema composto... da una lampadina allogena e un riflettore ellisoidale. da una lampadina a scarica e un riflettore parabolico. da una lampadina a scarica e un riflettore ellissoidale. da una luce anabbagliante e di posizione.. Se si collegano in parallelo due batterie differenti... le loro capacità si sommano. avranno la stessa resistenza interna. devono avere la stessa capacità. la tensione diventa il doppio. 5. Batteria di avviamento al piombo Indicare il nome tecnico delle posizioni e 3. 1 Placche negative Qual é la massa volumica dell elettrolito di una batteria al piombo completamente carica? Risposta: kg/dm 3 Pagina di 10

3 7. Schema elettronico Cand. N V 1 V R 1 V / 3 W M 1, Ω a) Tracciare con un colore sullo schema il circuito della corrente della bobina del relé. b) Calcolare la potenza assorbita dal motore elettrico. (Risultato con sviluppo matematico completo) 8. Una batteria al piombo possiede una capacità nominale di 80 Ah. La batteria é carica per l 80%. Calcolare la capacità residuale di questa batteria. Risposta: (Risultato senza sviluppo matematico) Ah Pagina 3 di 10

4 9. In quale vista é correttamente rappresentata una batteria da 1 V? 10. Impianto di carica a) Tracciare con un colore sullo schema il circuito d eccitazione. b) Quale affermazione é corretta? Il componente 1 limita l intensità di carica. L elemento rappresenta il regolatore d intensità di carica. Il componente 3 rappresenta un diodo di potenza negativo. L elemento é percorso da corrente alternata. Pagina di 10

5 11. Impianto d avviamento Cand. N 3 a) Indicare il tipo di motore elettrico utilizzato per il motorino d avviamento. Risposta: b) Indicare il nome tecnico dei componenti 1 e Indotto 1. Quel é l affermazione corretta concernente un sistema di accensione? L ampiezza del segnale d un sensore Hall dipende dal regime del motore. L ampiezza del segnale d un sensore induttivo é sempre costante. Un sensore Hall produce un segnale rettangolare. Un sensore induttivo é sempre munito da 3 fili. Pagina 5 di 10

6 13. Impianto d accensione Interruttore d accensione Cyl. 1 Cyl. Cyl. 3 Cyl. a) Tracciare con un colore sullo schema il circuito secondario del 1 cilindro. b) Quale affermazione é corretta? La distribuzione dell alta tensione é realizzata meccanicamente. Il sistema possiede avvolgimenti secondari. Si tratta di bobine d accensione a due uscite (a scintilla persa). La centralina comanda il positivo degli avvolgimenti primari. 1. Qual é l affermazione corretta concernente la regolazione per il battito in testa? Al momento che viene rilevato il battito... il punto d inizio iniezione viene anticipato. la corrente primaria viene interrotta più tardi. il punto d accensione viene anticipato. il punto d accensione viene bruscamente ritardato di Rispondere con V (vero) o (falso) alle seguenti affermazioni concernenti i fari allo xénon: Sono impiegati solo per i fari abbaglianti. Devono essere muniti d un dispositivo di correzione automatica d altezza. Necessitano di una tensione d accensione di circa 85 V. La tensione utilizzata sulla lampadina puo essere pericolosa in caso d intervento sulla stessa. Pagina 6 di 10

7 16. Curve caratteristiche dei diodi. U R in V Silicio Germanio 50 I in ma , 0, I R in µa 0,6 0,8 1,0 U in V a) Quali unità sono utilizzate nella curva di blocco? Asse x : Asse y : 1 1 b) Calcolare la potenza dissipata in calore del diodo al silicio quando viene attraversato da una corrente di 80 ma. Risposta: W (Risultato senza sviluppo matematico) Pagina 7 di 10

8 17. Illuminazione esterna, luci anabbaglianti. Scatola centrale portafusibili (CJB) Interrutore mulifunzione 0) spento 13) luci di posizione 1) luci anabbagliani 15) luci abbagliani 17) lampeggio Modulo eletronico centrale (GEM) Strumento combinato A Bateria B Distributore di corrente sulla bateria (BJB) Relais luci anabbagliani Relais luci abbagliani Con illuminazione diurna Con equipaggiamento base aro sinistro 1) luce anabbagliante ) luce di posizione 3) luce abbagliante ) luce di direzione 5) regolazione altezza fari aro destro 1) luce anabbagliante ) luce di posizione 3) luce abbagliante ) luce di direzione 5) regolazione altezza fari Pagina 8 di 10

9 Pagina 9 di 10

10 a) Qual é il significato della cifra 8 (posizione A) della scatola elettrica batteria P93? b) Indicare per la luce anabagliante anteriore destra, il numero del fusibile e la rispettiva intensità. N del fusibile : Intensità : c) Tracciare con un colore sullo schema il circuito della luce abbagliante anteriore sinistra. 18. Quale elenco indica unicamente elementi hardware? Schermo, software per i pezzi di ricambio, cablaggi Scanner, stampante, programma Eurotax Bus dei dati, scheda madre, CPU Scheda grafica, internet, mouse 19. Quale risposta indica due programmi che permettono di realizzare l indicazione automatica degli indirizzi di più destinatari per la stessa lettera? Excel, Windows Word, PowerPoint Word, Excel Power Point, Access Pagina 10 di 10

11 Data Cand. N o Punti ottenuti Esperto 1 Esame finale Tempo Punti possibili MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE DI Esperto AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI 60 min Conoscenze professionali II Trasformate in valore decimale 5 h 3 min 33 s. Risposta: 5, h (Risultato senza sviluppo matematico). Completare la tabella. Grandezza Simbolo Simbolo dell unità SI Questi temi d esame devono essere trattati in modo conidenziale. UPSA Casella postale 53, 3001 Berna Lunghezza l m Massa I A Temperatura T 3. Quale tipo di costruzione é stata adottata per questo motore? In linea Boxer Motore a V Motore a W Pagina 1 di 8

12 . Quale affermazione é corretta concernente un motore a quattro tempi? L albero a camme effettua un giro per ciclo. L albero motore effettua un giro per ciclo. unziona con il principio dell autoaccensione. Il ricambio dei gas é comandato dal pistone. 5. Un motore cilindri boxer possiede un alesaggio di 90 mm e una corsa di 70 mm. A quanto corrisponde la sua cilindrata totale in cm 3? Risposta: cm 3 (Risultato senza sviluppo matematico) 6. Quale affermazione é corretta concernente gli alberi di equilibratura? Girano allo stesso regime dell albero motore. I due alberi girano nello stesso senso. Devono essere posizionati correttamente uno in rapporto all altro. Più il numero dei cilindri é elevato, più é importante che il motore sia equipaggiato di alberi di equilibratira. 7. Citare un metodo che permette di controllare l ermeticità della camera di combustione. Risposta: 8. A quanto corrisponde, in gradi albero motore, l angolo massimo di bilancio delle valvole? Albero a camme di aspirazione in posizione di apertura anticipata. PMH Albero a camme di aspirazione in posizione di apertura ritardata PMB Risposta: (Risultato senza sviluppo matematico) AM. Pagina di 8

13 9. Quale affermazione é corretta? Cand. N La qualità di un olio é indicata con la scala della viscosità. La classificazione API indica la viscosità dell olio. Più la viscosità dell olio é elevata, più lo stesso é fluido. L attitudine allo scorrimento di un olio determina la sua viscosità. 10. L olio motore serve a diminuire gli attriti e a proteggere dalla corrosione. Citare altri due ruoli dell olio motore. a) b) 11. Completare il circuito di lubrificazione collegando gli elementi 1, e 3. - Pos. 1 Valvola by-pass - Pos. Pressostato olio - Pos. 3 Valvola di sovrapressione 1 3 Pagina 3 di 8

14 1. La membrana di un interruttore a pressione dell olio ha un diametro di 1 mm e la forza della molla é di 7,7 N. Calcolare, in bar, la pressione dell olio necessaria per aprire l interruttore. (Risultato con sviluppo matematico completo) 13. Quale affermazione é corretta concernente l iscrizione 10? Durante il funzionamento, la temperatura del liquido di raffreddamento é di 10 K. NICHT ÖNEN WENN HEISS 10 DO NOT OPEN WHEN HOT La sovrapressione nel circuito di raffreddamento é di 1, bar. La sovrapressione nel circuito di raffreddamento é di 10 mbar. La valvola di depressione di questo tappo del radiatore si apre quando la depressione é di 0,1 bar. Pagina di 8

15 1. Quale affermazione é corretta concernente il turbocompressore? La sovralimentazione permette di diminuire le emissioni di ossidi d azoto. La contropressione dei gas di scarico aumenta la temperatura. Il riscaldamento dell aria di ammissione migliora l indice di cetano del carburante. Il riempimento dei cilindri, come il rendimento del motore, sono migliorati. 15. Indicate sullo schema, con l aiuto di frecce, il circuito percorso dai gas di scarico allorquando la pressione di sovralimentazione é troppo elevata. Cominciare partendo dalla valvola di scarico. 16. Quale affermazione é corretta concernente il raffreddamento dell aria di sovralimentazione? Il riempimento dei cilindri aumenta perché la massa dell aria immessa é maggiore. Protegge la turbina del compressore da surriscaldamento. Il riempimento dei cilindri aumenta perché il volume dell aria immessa é maggiore. Il compressore riceve una massa d aria maggiore. Pagina 5 di 8

16 17. iltro olio. Coperchio Rotore Albero cavo Restringimento di uscita,5 a 5 bar Entrata Uscita Quale affermazione é corretta? Questo filtro olio... trattiene le impurità grazie ad un elettrocalamita. trattiene solamente le impurità più grosse. al momento della sua sostituzione produce una grande quantità di rifiuti speciali. é utilizzato come filtro supplementare montato in parallelo. 18. Come sorgente di energia alternativa, esistono il bio-diesel e il bio-gas. Citare altre due sorgenti di energia alternativa che possono essere utilizzate su un veicolo. a) b) L attitudine all accensione di un carburante diesel é indicato con l aiuto dell indice... SAE. d ottano. di cetano. Bacharach. Pagina 6 di 8

17 0. Rispondere con V (vero) o (falso) alle affermazioni seguenti concernenti le differenze fra un sistema di iniezione pompa-tubo-iniettore (PLD) ed una pompa di iniezione in linea: Il sistema PLD permette di adattare per ogni cilindro separatamente sia l inizio che la durata dell iniezione. Le pompe in linea generano una pressione di iniezione più grande perché possiedono il proprio albero a cammes integrato nella pompa. Il sistema PLD può essere utilizzato solamente su quei motori dove l albero a cammes si trova nella testa motore. Il rapporto di trasmissione fra l albero motore e l albero a cammes di una pompa di iniezione in linea é di 1 : Quale gas di scarico é maggiormente diminuito grazie ad un sistema di ricircolo dei gas di scarico? Risposta:. Indicare il nome del seguente sistema di iniezione: Una pompa alimenta tutti gli iniettori con una pressione variante fra 00 e 1850 bar. Gli iniettori sono comandati elettricamente. Risposta: 3. Rispondere con V (vero) o (falso) alle affermazioni seguenti concernenti un sistema di diagnosi imbarcata (EOBD): La memoria dei difetti viene cancellata ad ogni spegnimento del motore. I difetti possono essere verificati solamente durante la fase di avviamento. I difetti memorizzati possono essere letti unicamente con l aiuto del tester specifico di marca. Il sistema EOBD sorveglia il funzionamento del catalizzatore.. Citare i 3 elementi che compongono la parte rotante di un turbocompressore. a) b) c) Pagina 7 di 8

18 5. Quale affermazione é corretta concernente l iniezione Diesel? La pre-iniezione serve per un raffreddamento interno. La post-iniezione produce un aumento della temperatura dei gas di scarico. La pre-iniezione genera un brusco aumento della pressione nel cilindro. La post-iniezione produce una diminuzione del rumore (battito) di combustione. 6. Il ritardo d accensione indica la durata fra... l inizio della combustione fra ogni cilindro. l inizio dell iniezione nel cilindro e il momento dove la pressione massima di combustione é raggiunta. l inizio combustione e il momento dove la pressione massima di combustione é raggiunta. l inizio dell iniezione nel cilindro e l inizio della combustione. Pagina 8 di 8

19 Data Cand. N. Punti ottenuti Esperto 1 Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE DI AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI Esperto Tempo 75 min. Punti possibili 0 55 Conoscenze professionali ΙΙΙ Quale trasformazione é corretta? 0 cm3 = 00 dm mm = 0,05 km 5, = 1 mm 00 cm = dm Questi temi d esame devono essere trattati in modo conidenziale. UPSA Casella postale 53, 3001 Berna. Quale affermazione concernente lo stato della materia é corretta? I gas non possono essere cambiati di stato. I materiali solidi possono fondere ma mai passare allo stato gassoso. L acqua può solamente essere allo stato liquido o solido (ghiaccio). Tutti gli elementi si possono trovare nei tre stati; solido, liquido o gassoso. 3. Quale designazione corrisponde ad un olio fortemente sollecitato per una coppia conica ipoide? ACEA 85W-10 API GL SAE 75W-90 ACEA E5 SAE 80W-90 API GL 5 SAE 75W-90 API SG. Quale affermazione é corretta? Gli airbag frontali si attivano anche durante gli urti laterali. Un piantone sterzo di sicurezza é montato solamente sui veicoli senza airbag. Il pretensionatore diminuisce il gioco della cintura durante un urto frontale. Durante un urto, l airbag frontale é gonfiato grazie a dell aria compressa in 100 ms. Pagina 1 di 9

20 5. Rispondere con V (vero) o (falso) alle affermazioni seguenti: L alluminio é un metallo leggero. Tutti i materiali dove la massa volumica é superiore a 5 kg/dm 3 sono dei non-metalli pesanti. Il magnesio appartiene al gruppo delle materie plastiche. Il rame é indicato per le condutture elettriche. 6. Quale affermazione é corretta? Durante la rottura di un vetro di sicurezza temperato, delle fessure a forma di stella si formano in prossimità del punto di impatto. I vetri di sicurezza stratificati vengono utilizzati per il parabrezza. I parabrezza sono normalmente fabbricati in plexiglas. Tutti i vetri di un veicolo devono essere fabbricati con il vetro di sicurezza stratificato. 7. Indicare il numero corrispondente ad ognuno di questi elementi: 1 3 Dado a corona N Anello d arresto interno N Rondella dentata con dentatura esterna N Zigrinatura interna N 8. Rispondere con V (vero) o (falso) alle affermazioni seguenti: La campanatura (ET) del cerchio influenza il braccio a terra. I rumori di rotolamento degli pneumatici dipendono unicamente dallo stato del battistrada. Il rischio di acquaplaning aumenta con l usura degli pneumatici. Una pressione di gonfiaggio troppo bassa aumenta il riscaldamento degli pneumatici. 9. Quale affermazione concernente gli ammortizzatori é corretta? Ammortizzano le ineguaglianze della strada. Ammortizzano le oscillazioni della molla e della carrozzeria. Trasformano le ineguaglianze della strada in oscillazioni. Evitano il rollio della carrozzeria affrontando una curva. Pagina di 9

21 10. Citare due elementi della... Cand. N a) sicurezza attiva. b) sicurezza passiva Classiicare i dettagli della designazione indicata su questo pneumatico. a) Indice di capacità di carico b) Diametro interno del pneumatico c) Indice di velocità 315/80 R,5 150/16 L 3 1. Quale affermazione concernente questo tipo di freno é corretta? Questa costruzione, secondo il termine tecnico, é chiamata freno auto rinforzante. Questo freno produce un effetto auto rinforzante solamente durante la marcia avanti del veicolo. Questo freno produce un effetto auto rinforzante identico sia a marcia avanti che a marcia indietro del veicolo. B A Secondo il senso di rotazione (freccia), la ganascia B produce un effetto auto rinforzante. 13. Attribuire la lettera corrispondente alla curva caratteristica di questa molla. 100 Lettera orza di appoggio in N 1000 C A 00 B D Spostamento cm Pagina 3 di 9

22 1. Cambio meccanico. 1 a) In riferimento al cambio meccanico rappresentato, rispondere con V (vero) o (falso) alle affermazioni seguenti: Per inserire la retromarcia, l insieme 1 deve essere spostato verso destra. È un cambio a tre alberi. Questo tipo di cambio é montato su veicoli con motore anteriore e trazione posteriore. È un cambio a marce avanti. b) Il tracciato indicato mostra il passaggio della forza nella marcia. 15. Su quale disegno il braccio a terra é correttamente rappresentato? r r r r Pagina di 9

23 16. Classiicare le affermazioni concernenti le immagini: Cand. N renata con freno di servizio renata con freno di stazionamento Sbloccaggio / posizione di marcia I freni sono azionati grazie alla forza della molla. 17. Quale valvola é rappresentata? Valvola del freno di stazionamento. Valvola di sicurezza a vie. Valvola di comando del rimorchio. Modulatore di pressione. 18. Qual é il termine tecnico di questa valvola di comando? Distributore / Distributore 3/ Distributore / Distributore 6/ Pagina 5 di 9

24 19. Quale affermazione é corretta? La valvola... limita la pressione del sistema. impedisce il ritorno del lusso d aria compressa indipendentemente dalla pressione del circuito. permette il passaggio dell aria sotto pressione a partire da un certo valore. permette un rapido scarico all aria libera delle condotte, al momento di una caduta di pressione. 0. Quale signiicato ha la designazione 3 su di una valvola di pressione dell aria? 1. Quali elementi possono essere collegati grazie all insieme A? A La ruota libera con la pompa La turbina con lo statore Lo statore con la ruota libera La turbina con la pompa Pagina 6 di 9

25 . Classiicare i cambi secondo le indicazioni sotto alle igure (indicare i numeri): 1 3 Cambio con albero di entrata e di uscita sullo stesso asse. Cambio con albero di entrata e di uscita su assi differenti. 3. Calcolare la coppia trasmessa ad un semiasse. (Risultato con sviluppo matematico completo) Pagina 7 di 9

26 . Qual é la conseguenza di un azionamento dell elemento B? B Varianti possibili di correttore ALB dalle sospensioni ad aria Legenda 1. Testa di accoppiamento 11. Elettrovalvola ABS. iltro condotta 1. Supporto connettore ABS 3. Valvola doppia con antiritorno 13. Supporto testa di accoppiamento. Valvola di comando del rimorchio 1. Correttore ALB con molla integrata 5. Valvola a vie 15. Correttore ALB con raccordo di controllo 6. Cilindro freno 16. Placchetta di identiicazione ALB 7. Serbatoio aria Valvola di spurgo 18. Cilindro Tristop 9. Valvola di scarico rapido 19. Limitatore di pressione 10. Centralina di comando ABS 0. Regolatore proporzionale di pressione 5. Quale affermazione é corretta? Un asse motore posteriore deve essere equipaggiato di ruote gemelle. Trazione integrale significa che solamente gli assali non sterzanti sono assali motore. Un assale con differenziale intermedio ( interponte ) é utilizzato sui veicoli dove i due assali posteriori sono motore. Sui veicoli utilitari, l assale più indietro é sempre un assale motore. 6. Indicare il numero corrispondente ad ognuna delle parti di questo cambio. 1 Gruppo elettroidraulico di comando del cambio. Convertitore idrodinamico. Gruppi planetari. 3 Pagina 8 di 9

27 7. Concernente una frizione, quale affermazione é corretta? In fase di partenza del veicolo, lo slittamento della frizione amplifica la coppia motore. Si ha slittamento se il volano motore e il disco hanno una frequenza di rotazione diversa. Le molle di torsione del disco permettono una partenza progressiva. La coppia trasmissibile dalla frizione é unicamente influenzata dalla forza di appoggio della molla a diaframma. 8. Classiicare i giunti di trasmissione secondo il loro numero. 1 3 Giunto a sfere isso Giunto a sfere assiale Giunto cardanico Giunto tripoide 9. Quale affermazione é corretta? Gli pneumatici radiali necessitano di cerchi a base profonda. La pressione nei pneumatici é misurata come pressione assoluta. Durante il riscaldamento del pneumatico la sua pressione interna aumenta. Uno squilibrio dinamico é possibile unicamente sull asse di direzione. Pagina 9 di 9

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone:

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone: Data Cand. N o Punti ottenuti Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE D AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI Conoscenze professionali II - Serie 00 Esperto Esperto Tempo 60 min.. Rispondere con V (vero) o (falso)

Dettagli

indica 12 V. indica 0 V. 2. Su quale immagine le linee di forza del campo magnetico sono correttamente rappresentate?

indica 12 V. indica 0 V. 2. Su quale immagine le linee di forza del campo magnetico sono correttamente rappresentate? Esame finale MECCANICO(CA) DI MANUTENZIONE D AUTOMOBILI VEICOLI LEGGERI Conoscenze professionali I - Serie 00 Data Esperto Esperto. Le 3 lampadine hanno le seguenti caratteristiche: V / W. Quale é la risposta

Dettagli

SOLUZIONI. 1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone: V

SOLUZIONI. 1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone: V SOLUZIONI Data Cand. N o Punti ottenuti Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE D AUTOMOBILI EICOLI UTILIRI Conoscenze professionali II - Serie 00 Esperto Esperto Tempo 60 min.. Rispondere con (vero)

Dettagli

1. La caratteristica per misurare la resistenza allo scorrimento dell olio si chiama

1. La caratteristica per misurare la resistenza allo scorrimento dell olio si chiama Data Cand. N o Punti ottenuti Esame finale ASSISTENTE DI MANUTENZIONE DI AUTOMOBILI Conoscenze professionali Ia - 00 Esperto Esperto Tempo 35 min.. La caratteristica per misurare la resistenza allo scorrimento

Dettagli

Accesso e cancellazione

Accesso e cancellazione Accesso e cancellazione È possibile accedere e cancellare la memoria guasti della soltanto utilizzando l'attrezzatura diagnostica collegata al connettore di trasferimento dati. Identificazione codici guasto

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 Schema elettrico TCM00085 1 TCM00085 2 TCM00085 3 Descrizione dei componenti A01 ELETTROPOMPA CARBURANTE Azionare la pompa del carburante per misurarne la portata

Dettagli

ALL INTERNO DEL MOTORE, QUANDO UN PISTONE VIENE SPINTO VERSO IL BASSO PER COMPRESSIONE, VIENE IMPRESSO IL MOVIMENTO ALTERNATO ALL ALBERO MOTORE CHE VIENE QUINDI MESSO IN ROTAZIONE. PER EVITARE CHE L ALBERO

Dettagli

codice descriz P0010 Circuito Attuatore posizione albero a camme A (Aspiraz.,sinistro o frontale), bancata 1 P0011 Posizione albero a camme A (Aspiraz.,sinistro o frontale), anticipato, bancata 1 P0012

Dettagli

Funzionamento del motore 4 tempi I componenti fondamentali del motore 4 tempi I componenti ausiliari del motore 4 tempi La trasmissione del moto Le innovazioni motoristiche L influenza dell aerodinamica

Dettagli

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) Schema elettrico Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) 1 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel

Dettagli

Dati tecnici Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic (150 CV)

Dati tecnici Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic (150 CV) Dati tecnici Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic (150 CV) Diesel, 4 cilindri in linea, con turbocompressore a gas di scarico VTG, DOHC, iniezione diretta TDI Distribuzione / n valvole per cilindro bilancieri

Dettagli

Attuatori Pneumatici

Attuatori Pneumatici Gli attuatori pneumatici sono organi che compiono un lavoro meccanico usando come vettore di energia l aria compressa con indubbi vantaggi in termini di pulizia, antideflagranza, innocuità e insensibilità

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi Correnti

Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi Correnti Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi Correnti Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74 SITO WEB :www.severi-correnti.it Codice

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti -

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - P.S.R. 2007/2013 Misura 226 Azione d) (Acquisto di attrezzature e mezzi innovativi per il potenziamento degli interventi di prevenzione

Dettagli

a) Secondo quale principio questo sensore produce una tensione?

a) Secondo quale principio questo sensore produce una tensione? Esame finale MECCATRONICO (A) DI AUTOMOBILI VEICOLI LEGGERI Conoscenze professionali I - serie 00. Sensore. Data Esperto Esperto a) Secondo quale principio questo sensore produce una tensione? Cand. N

Dettagli

GENERALITÁ. L impianto può essere diviso in 4 parti:

GENERALITÁ. L impianto può essere diviso in 4 parti: GENERALITÁ L impianto I.A.W. 59F, montato sui motori Fiat / Lancia 1.2 8V Fire, appartiene alla categoria di impianti di iniezione ed accensione integrati. L accensione statica, l iniezione intermittente

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE - 3008 HYbrid4 Sintesi - 06/2011

CARATTERISTICHE TECNICHE - 3008 HYbrid4 Sintesi - 06/2011 Sintesi - 06/2011 CARATT. GENERALI Diesel - Cilindrata (cm 3 ) 1.997 Diesel - Potenza massima in kw (o CV) / regime (g/min) 120 (163) / 3 850 Diesel - Coppia massima (Nm) / regime (g/min) 300 / 1 750 Elettrico

Dettagli

Impianto Frenante. Dispensa didattica. Zanutto Daniele

Impianto Frenante. Dispensa didattica. Zanutto Daniele Impianto Frenante Dispensa didattica Zanutto Daniele I Freni pag. 4782 Compito I freni hanno il compito di rallentare, frenare e fermare un veicolo e di impedire un suo movimento da fermo. Durante la decelerazione,

Dettagli

Simboli di disegni e di funzione Corso base

Simboli di disegni e di funzione Corso base Simboli di disegni e di funzione Introduzione Simboli di disegni Simboli di funzione Nota Nota: nella rappresentazione della schematica freni e delle funzioni negli apparecchi molto spesso si utilizzano

Dettagli

Multipurpose All Terrain Vehicle

Multipurpose All Terrain Vehicle FRESIA F18 4X4 Multipurpose All Terrain Vehicle Mezzo Speciale per Trasporto Materiale Logistico in condizioni estreme su ogni tipo di terreno 4 Ruote Motrici 4 Ruote Sterzanti L F18 4x4 è un veicolo leggero

Dettagli

PTT di 3.500 Kg e pertanto conducibile con Patente B. Pagina 1

PTT di 3.500 Kg e pertanto conducibile con Patente B. Pagina 1 SPAZZATRICE ASPIRANTE VELOCE mod. MINOR m 3 2 La Spazzatrice Aspirante Scarab Minor è una delle più potenti spazzatrici compatte per aree urbane. E allestita con motore Diesel VM sovralimentato (conforme

Dettagli

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 Il cingolato da cava DI 550 è una macchina di perforazione progettata per l'utilizzo con martello a fondo foro da 4", 5" o 6. Il cingolato è equipaggiato con cabina per

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso.

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso. GRIDO TNT MOTOR MANUBRIO 01 STRUMENTAZIONE 19 FORCELLA ANTERIORE 02 FARO ANTERIORE 20 RUOTA ANTERIORE 03 FARO POSTERIORE 21 FRENO ANTERIORE 04 PARTI ELETTRICHE 22 MARMITTA 05 PEDALINA AVVIAMENTO 23 FILTRO

Dettagli

Disposizione posti relè e fusibili

Disposizione posti relè e fusibili 1/1 Disposizione posti relè e fusibili Disposizione fusibili (SC) nel portafusibili cruscotto sinistro 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 31 Colori dei fusibili

Dettagli

Informazione prodotto veicoli entro 2 anni

Informazione prodotto veicoli entro 2 anni 12, 24 Mesi Programma per veicoli usati recenti del gruppo VW Informazione prodotto veicoli entro 2 anni IT-IT-0fb (06/2013) I. Condizioni generali 1. Periodo di validità Per i veicoli usati del gruppo

Dettagli

La nuova BMW Serie 4 Coupé. 428i, 435i.

La nuova BMW Serie 4 Coupé. 428i, 435i. La nuova BMW Serie 4 Coupé. 428i, 435i. BMW 428i Coupé BMW 435i Coupé Carrozzeria Numero porte / posti 2 / 4 2 / 4 Lungh. / largh. / alt. 1 (a vuoto) mm 4638 / 1825 / 1362 4638 / 1825 / 1362 Passo mm 2810

Dettagli

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK-BPI TITON 300

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK-BPI TITON 300 CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK-BPI TITON 300 Il cingolato da cava Titon 300 è una macchina di perforazione progettata per l'utilizzo con martello a fondo foro da 3" o 4". Il cingolato è equipaggiato con cabina

Dettagli

VETTURA FORD FIESTA/FUSION Modelli anni 2002-2003

VETTURA FORD FIESTA/FUSION Modelli anni 2002-2003 UOVA VETTURA FORD FIESTA/FUSIO Modelli anni 2002-2003 Motori a benzina e Diesel FUSIBILI E RELÉ La disposizione dei fusibili e dei relè è suddivisa su tre scatole di cui: la scatola (P91) in abitacolo

Dettagli

1995 mm. 2195-2225 mm. 1140 mm Sbalzo anteriroe

1995 mm. 2195-2225 mm. 1140 mm Sbalzo anteriroe 1995 mm FUSO A Daimler Group Brand 3995 4985 5725 6470 7210 Lungh. max allest.** CANTER 7C15 (D) 2195-2225 mm 1140 mm Sbalzo anteriroe 2800 3400 3850 4300 4750 Passi 5135 5935 6685 7185 7735 Masse/Dimensioni

Dettagli

ML404 PIANIFICAZIONE + RESOCONTO DELL INSEGNAMENTO CT / SPAI

ML404 PIANIFICAZIONE + RESOCONTO DELL INSEGNAMENTO CT / SPAI ML404 PIANIFICAZIONE + RESOCONTO DELL INSEGNAMENTO CT / SPAI preventivo consuntivo per l anno scolastico classe: 1 SEMESTRE Materia Unità didattiche Rif. reg. Descrizione, capitolo Rif. nota Conoscenze

Dettagli

Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a

Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a media velocità d Europa. L azienda ha quasi un secolo di esperienza in motori affidabili e poteni. Originariamente, la

Dettagli

TSI. Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV

TSI. Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV TSI Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV DATI TECNICI: DESCRIZIONE DATI PREFISSO CODICE MOTORE CBZ DISPOSIZIONE E N CILINDRI 4 CILINDRI IN LINEA CILINDRATA 1197 centimetri cubi ALESAGGIO X CORSA

Dettagli

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000 Codice dei motori Dati tecnici Versioni Codice motore 1.2 8v 69 CV 169A4000 1.4 16v 100CV 169A3000 1.3 16v Multijet 169A1000 1.2 bz 1.3 Multijet 1.4 bz Carburante benzina diesel benzina Livello ecologia

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

6. Dati tecnici. La nuova BMW Serie 4 Gran Coupé. 420i.

6. Dati tecnici. La nuova BMW Serie 4 Gran Coupé. 420i. Pagina 26 6. Dati tecnici. 420i. BMW 420i Carrozzeria Numero porte/posti 4/5 Lungh./largh./alt. (a vuoto) mm 4638/1825/1389 Passo mm 2810 Carreggiata ant./post. mm 1545/1594 Luce a terra 130 Diametro di

Dettagli

Tutti. Codici EOBD gruppo VAG. InfoTech n 11/2013

Tutti. Codici EOBD gruppo VAG. InfoTech n 11/2013 InfoTech n 11/2013 STRUMENTO Tutti Oggetto Codici EOBD gruppo VAG Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. 0100 misuratore della

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE Regolamento di Settore REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE 1. Definizione Vetture turismo di grande produzione di serie con almeno 4 posti omologati e rispondente al regolamento di omologazione Gruppo A FIA;

Dettagli

SISTEMA DI ATTUAZIONE DEI GIUNTI

SISTEMA DI ATTUAZIONE DEI GIUNTI SISTEMA DI ATTUAZIONE DEI GIUNTI Organi di trasmissione Moto dei giunti basse velocità elevate coppie Ruote dentate variano l asse di rotazione e/o traslano il punto di applicazione denti a sezione larga

Dettagli

tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km

tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km fiat DUCATO TRASPORTO MERCI tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 48 000 km Gamma 4x4 Cambio robotizzato

Dettagli

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl

Manuale d installazione TARTARINI AUTO. ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Manuale d installazione TARTARINI AUTO ALFA ROMEO GIULIETTA 1.400cc 125 Kw Turbo MultiAir Gpl Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24

Dettagli

CONDIZIONATORE MANUALE Gruppo comando condizionatore - (riscaldatore e ventilazione)

CONDIZIONATORE MANUALE Gruppo comando condizionatore - (riscaldatore e ventilazione) IMPIANTO ELETTRICO/ELETTRONICO 247 CONDIZIONATORE MANUALE Gruppo comando condizionatore - (riscaldatore e ventilazione) Figura 255 113635 248 IMPIANTO ELETTRICO/ELETTRONICO EUROCARGO DA 6 A 10 t Legenda

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

HIGH TECH LUBRICANTS & ADDITIVES 315.630 FAP DPF ECO WASHER FLUIDO DI LAVAGGIO PER FILTRI ANTIPARTICOLATO DI MOTORI DIESEL

HIGH TECH LUBRICANTS & ADDITIVES 315.630 FAP DPF ECO WASHER FLUIDO DI LAVAGGIO PER FILTRI ANTIPARTICOLATO DI MOTORI DIESEL 315.630 FAP DPF ECO WASHER FLUIDO DI LAVAGGIO PER FILTRI ANTIPARTICOLATO DI MOTORI DIESEL DESCRIZIONE GREEN STAR FAP DPF ECO WASHER è un prodotto professionale formulato per effettuare il lavaggio e la

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA IMPIANTO DI POMPAGGIO PER IL TRAVASO DI LIQUIDI CARBURANTI PER AUTOCARRI DOTATI DI CISTERNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA IMPIANTO DI POMPAGGIO PER IL TRAVASO DI LIQUIDI CARBURANTI PER AUTOCARRI DOTATI DI CISTERNA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SECONDA FACOLTA DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA Sede di Forlì IMPIANTO DI POMPAGGIO PER IL TRAVASO DI LIQUIDI CARBURANTI PER AUTOCARRI DOTATI DI CISTERNA ELABORATO

Dettagli

LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw

LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a media velocità d'europa. L'azienda ha quasi un secolo di esperienza

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA SPA

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA SPA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA SPA CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISTO DI N 1 VEICOLO CABINATO CON PIATTAFORMA AEREA PORTA OPERATORI CIG: 6060322FE8 2 OGGETTO: Acquisto di n 1 veicolo cabinato con

Dettagli

2.2.3 Comportamento degli organi che trasformano l energia meccanica 32 2.2.3.1 Effetti inerziali 32 2.2.3.2 Effetto della rigidezza e dello

2.2.3 Comportamento degli organi che trasformano l energia meccanica 32 2.2.3.1 Effetti inerziali 32 2.2.3.2 Effetto della rigidezza e dello Indice Prefazione IX 1. Un nuovo approccio alla progettazione e costruzione di macchine 1 1.1 Sistemi tecnici nella costruzione di macchine: esempi 1 1.2 Concetti essenziali del nuovo approccio alla progettazione

Dettagli

VEICOLI DA TRASFORMAZIONE. tecnica / motori 01/2014. 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa

VEICOLI DA TRASFORMAZIONE. tecnica / motori 01/2014. 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa fiat DUCATO VEICOLI DA TRASFORMAZIONE tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 48 000 km Gamma 4x4

Dettagli

LA TRATTRICE AGRICOLA

LA TRATTRICE AGRICOLA LA TRATTRICE AGRICOLA TIPOLOGIE DI TRATTRICI STRUTTURA DELLE TRATTRICI MODERNE PARTICOLARI TIPI DI TRATTRICE PRINCIPALI PARTI DELLA TRATTRICE TIPOLOGIE DI TRATTRICI La trattrice agricola viene definita

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 8 Funzione di diagnosi. 0 Catalizzatore. 0 Sistema aria secondaria. 0 Climatizzatore (attualmente nessuna diagnosi, sempre 0 )

1 2 3 4 5 6 7 8 Funzione di diagnosi. 0 Catalizzatore. 0 Sistema aria secondaria. 0 Climatizzatore (attualmente nessuna diagnosi, sempre 0 ) Autodiagnosi Il codice readiness Il codice readiness è un codice a 8 cifre che segnala lo stato delle diagnosi importanti per i gas di scarico. Durante la normale marcia, queste diagnosi vengono eseguite

Dettagli

OM 642. Motore. Motore OM 642

OM 642. Motore. Motore OM 642 Motore OM 642 Motore OM 642 I motori della serie OM 642 sostituiranno i motori diesel delle serie OM 612 e OM 628. Novità essenziali della serie OM 642: Disposizione a V a 72 dei 6 cilindri Iniezione diretta

Dettagli

Caratteristiche Tecniche Nuova HYUNDAI i20

Caratteristiche Tecniche Nuova HYUNDAI i20 Caratteristiche Tecniche Nuova HYUNDAI i20 DIMENSIONI Lunghezza totale mm 3.940 Larghezza mm 1.710 Altezza totale mm 1.490 Passo mm 2.525 Carreggiata anteriore mm 1.505 Carreggiata posteriore mm 1.503

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie. Corso di Meccanica e. Meccanizzazione Agricola

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie. Corso di Meccanica e. Meccanizzazione Agricola Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie Corso di Meccanica e Meccanizzazione Agricola Prof. S. Pascuzzi 1 Motori endotermici 2 Il motore endotermico L energia da legame chimico, posseduta dai combustibili

Dettagli

Consumi (l/100 km) ØØ. Extra Urbano. Urbano 125 125 6,6 4,7 5,3 180 12,7 12,8 112 149 8,1 5,2 6,3 172 13,3 20,3. 112 149 7,9 5,3 6,3 172 14,1 n/d

Consumi (l/100 km) ØØ. Extra Urbano. Urbano 125 125 6,6 4,7 5,3 180 12,7 12,8 112 149 8,1 5,2 6,3 172 13,3 20,3. 112 149 7,9 5,3 6,3 172 14,1 n/d SCHEDA TECNICA FORD ECOSPORT PRESTAZIONI E CONSUMI Consumi (l/100 km) ØØ Prestazioni Ø Motore EcoBoost 1.0 Duratec 1.5 Ti-VCT Duratec 1.5 Ti-VCT (cambio aut. 6 rapp.) Duratorq TDCi 1.5 Potenza (cv) CO

Dettagli

E' formato da uno statore (fisso) e da un rotore (mobile) che ruota dentro lo statore, collegato al motore tramite una cinghia.

E' formato da uno statore (fisso) e da un rotore (mobile) che ruota dentro lo statore, collegato al motore tramite una cinghia. ORGANI IMPIANTO ELETTRICO Producono ed accumulano energia elettrica per il funzionamento del motorino di avviamento degli apparecchi di illuminazione e di tutti i sistemi elettrici di bordo. Sono formati

Dettagli

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi)

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi) I Motori Marini 1/2 Classificazione Descrizione I motori marini non sono molto diversi da quelli delle auto, con lo stesso principio di cilindri entro cui scorre uno stantuffo, che tramite una biella collegata

Dettagli

Le pale compatte Wacker Neuson. 501s 701s 901s 1101c: potenti in ogni categoria di peso.

Le pale compatte Wacker Neuson. 501s 701s 901s 1101c: potenti in ogni categoria di peso. DOTAZIONE DI SERIE 501s MOTORE Motore diesel YANMAR a 3 cilindri raffreddato ad acqua SISTEMA IDRAULICO Posizione flottante del braccio di sollevamento Freno di parcheggio idraulico Idraulica frontale

Dettagli

Benchmark. cambi automatici

Benchmark. cambi automatici Voith Turbo DIWA.3 Con DIWA.3 della Voith scegliete il Benchmark per i cambi automatici di alta tecnologia Cambio Voith DIWA Economicità e comfort attraverso una tecnica convincente Una buona idea è sempre

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html Page 1 of 5 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - ALIMENTAZIONE INIEZIONE DIESEL CARATTERISTICHE FUNZIONE Il Common Rail Magneti Marelli MJD 6F3 è un sistema di iniezione elettronica ad alta pressione

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI

CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI Dati e dimensioni Pagina: 1 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI Dimensioni esterne Lunghezza, mm Larghezza, mm Altezza, mm Dimensioni cerchi - pneumatici: V6 TDI V6 TSI Hybrid V8 TDI Dimensioni vano bagagli

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

fiat doblò tecnica / motori 01/2014 WORK UP Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 35 000 km

fiat doblò tecnica / motori 01/2014 WORK UP Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 35 000 km fiat doblò WORK UP tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 35 000 km tecnica Peso 90 Multijet Peso

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

D e s c r i z i o n e i n t e r v e n t o N OPERAZ. ORE LAV. 28 SOSTITUZIONE MOTORINO AVVIAMENTO 29 S.R. MOTORINO AVVIAMENTO E REVISIONE

D e s c r i z i o n e i n t e r v e n t o N OPERAZ. ORE LAV. 28 SOSTITUZIONE MOTORINO AVVIAMENTO 29 S.R. MOTORINO AVVIAMENTO E REVISIONE ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA SERVIZIO TERRITORIALE DI NUORO VIA A. DEFFENU N 9 T e m p a r i o V e i c o l i I n d u s t r i a l i 2012 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 ESECUZIONE TAGLIANDO CON: SOST.NE FILTRO

Dettagli

Valvole di comando per rimorchi Corso base

Valvole di comando per rimorchi Corso base Valvole di comando per rimorchi Corso base Funzione Nelle motrici e trattori stradali le valvole di comando per rimorchi hanno la funzione di controllare i freni del rimorchio sensibilmente e in maniera

Dettagli

Approfondimento Tecnico su FAP DPF

Approfondimento Tecnico su FAP DPF Approfondimento Tecnico su FAP DPF Il filtro antiparticolato è un componente dell impianto di scarico integrato con il catalizzatore e consiste in un supporto monolitico a base di carburo di silicio poroso.

Dettagli

Cabina visibilità totale Modello depositato MAGNI

Cabina visibilità totale Modello depositato MAGNI Altezza massima di sollevamento: 25,66 m Sbraccio massimo: 21,90 m Motore: Mercedes 115 Kw - 156 cv Trasmissione idrostatica a controllo elettronico Correttore di livello automatico Stabilizzatori telescopici

Dettagli

Motore diesel a basso impatto ambientale e ad alte prestazioni: bassa rumorosità, basse emissioni, basso consumo di carburante.

Motore diesel a basso impatto ambientale e ad alte prestazioni: bassa rumorosità, basse emissioni, basso consumo di carburante. PALE GOMMATE VOLVO, Potenza lorda: SAE J1995 = 41.0 kw - 55.8 hp = 43.1 kw - 58.6 hp Potenza netta SAE: SAE J1349 - DIN ISO 1585 = 39.9 kw - 54.3 hp = 42 kw - 57.1 hp Peso in ordine di marcia: = 4.3-4.7

Dettagli

Ricambi di Rotazione Originali. Novità nell ambito della Rotazione

Ricambi di Rotazione Originali. Novità nell ambito della Rotazione Ricambi di Rotazione Originali Novità nell ambito della Rotazione Tecnologia Un idea per il progresso. Quando Volkswagen, nel 947, ebbe l idea di rigenerare parti usate di autoveicoli per poterle riutilizzare

Dettagli

6.2 Pompe volumetriche

6.2 Pompe volumetriche 6.2 Pompe volumetriche Le pompe volumetriche sfruttano gli stessi principi di funzionamento degli omonimi compressori, in questo caso però il fluido di lavoro è di tipo incomprimibile. Si distinguono in

Dettagli

CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DA MOTORI ALIMENTATI A BIOMASSA LIQUIDA

CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DA MOTORI ALIMENTATI A BIOMASSA LIQUIDA CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DA MOTORI ALIMENTATI A BIOMASSA LIQUIDA MOTORE DIESEL GRANDEZZE CARATTERISTICHE I motori a combustione interna vengono caratterizzati con alcuni importanti parametri

Dettagli

PROVE STRUTTURATE ASSEGNATE ALLE GARE NAZIONALI PER OPERATORI ELETTRICI

PROVE STRUTTURATE ASSEGNATE ALLE GARE NAZIONALI PER OPERATORI ELETTRICI PROVE STRUTTURATE ASSEGNATE ALLE GARE NAZIONALI PER OPERATORI ELETTRICI IPSIA A. PONTI GALLARATE anno scolastico 2002/2003 BLOCCO TEMATICO: MACCHINE ELETTRICHE MAC01 MAC02 MAC03 MAC04 MAC05 MAC06 MAC07

Dettagli

sezione 4 l ENERGIA E LA TECNICA sezione 4 Le trasformazioni dell energia pag. 106

sezione 4 l ENERGIA E LA TECNICA sezione 4 Le trasformazioni dell energia pag. 106 sezione 4 l ENERGIA E LA TECNICA indice di sezione Le trasformazioni dell energia pag. 106 IL PROBLEMA ENERGETICO Da qualche anno a questa parte ha assunto grande rilievo il problema energetico. Si parla

Dettagli

Musa. Guida Rapida al Dépannage. Customer Services Technical Services

Musa. Guida Rapida al Dépannage. Customer Services Technical Services Musa Guida Rapida al Dépannage Customer Services Technical Services S o m m a r i o 1. a i a i Dati i i di i i i a io i i i a io identificazione i o o i o o veicolo 2. m ia o m ia o Impianto ri o ri o

Dettagli

LE MODIFICHE APPORTATE DURANTE LA PRODUZIONE

LE MODIFICHE APPORTATE DURANTE LA PRODUZIONE LE MODIFICHE APPORTATE DURANTE LA PRODUZIONE Gennaio 1976 fascia in plastica rigata nera tra i gruppi ottici posteriori nuova leva del freno a mano Marzo 1976 nuova guarnizione di fissaggio alla scocca

Dettagli

Vengono detti attuatori i dispositivi in grado di agire sull ambiente esterno comandati da segnali elettrici.

Vengono detti attuatori i dispositivi in grado di agire sull ambiente esterno comandati da segnali elettrici. GLI ATTUATORI Vengono detti attuatori i dispositivi in grado di agire sull ambiente esterno comandati da segnali elettrici. La casistica è assai vasta ; sono comuni i semplici azionamenti magnetici (elettromagneti

Dettagli

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 4 DEL 31.05.2013 AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 3 DISTANZIALI TAMPONI SOSPENSIONI Si autorizza il montaggio di distanziali sugli

Dettagli

04J-2 SK04J-2 SK04J-2. POTENZA NETTA SAE J1349 15,5 kw - 20,8 HP P ALA COMPATTA. PESO OPERATIVO 1.550 kg. CARICO OPERATIVO 390 kg

04J-2 SK04J-2 SK04J-2. POTENZA NETTA SAE J1349 15,5 kw - 20,8 HP P ALA COMPATTA. PESO OPERATIVO 1.550 kg. CARICO OPERATIVO 390 kg SK 04J-2 P ALA COMPATTA POTENZA NETTA SAE J1349 15,5 kw - 20,8 HP PESO OPERATIVO 1.550 kg CARICO OPERATIVO 390 kg P ALA C O M PAT TA PRESTAZIONI IN SICUREZZA Manutenzione La manutenzione ed i controlli

Dettagli

Impianti di Propulsione. Navale

Impianti di Propulsione. Navale A/A 2011/12 corso di: Impianti di Propulsione il motore diesel_3 Navale Il motore diesel: l iniezione pressione d iniezione fino a 200 MPa (2000 bar) velocità d iniezione circa 200 m/s dimensione droplet

Dettagli

Multi-Tool Le pale compatte Wacker Neuson 501s 701s 701sp

Multi-Tool Le pale compatte Wacker Neuson 501s 701s 701sp Multi-Tool Le pale compatte Wacker Neuson 501s 701s 701sp Le agili e versatili macchine per attrezzi 501s e 701s(p) per parco macchine a noleggio, cantiere, industria e agricoltura. POTENTI PALE COMPATTE

Dettagli

14.4 Pompe centrifughe

14.4 Pompe centrifughe 14.4 Pompe centrifughe Le pompe centrifughe sono molto diffuse in quanto offrono una notevole resistenza all usura, elevato numero di giri e quindi facile accoppiamento diretto con i motori elettrici,

Dettagli

Compressori Corso base

Compressori Corso base Compressori Funzione I compressori hanno la funzione di produrre la necessaria portata di aria compressa in un automezzo per alimentare tutti gli utilizzatori d'aria compressa. I compressori WABCO sono

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

GLK 200 CDI BlueEFFICIENCY Mercedes-Benz

GLK 200 CDI BlueEFFICIENCY Mercedes-Benz GLK 200 CDI BlueEFFICIENCY Mercedes-Benz Numero/Disposizione cilindri 4/in linea, 4 valvole per cilindro Cilindrata cm³ 2143 Alesaggio x Corsa mm 83,0 x 99,0 Potenza nominale kw/cv 105 / 143 a 3.200-4.600

Dettagli

Introduzione alla oleodinamica

Introduzione alla oleodinamica Introduzione alla oleodinamica CIRCUITI OLEOIDRAULICI Gli impianti oleoidraulici sono sistemi di trasmissione di energia nei quali il vettore è un fluido a limitata comprimibilità. Le funzioni principali

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

PALA GOMMATA JCB 457ZX PRELIMINARE

PALA GOMMATA JCB 457ZX PRELIMINARE PALA GOMMATA JCB 457ZX PRELIMINARE MOTORE CUMMINS QSL 8.9 POTENZA LORDA (SAE J1995) 186 kw POTENZA NETTA (SAE J1349) 185 kw PESO OPERATIVO da 18,8 t a 19,5 t CAPACITA' BENNA da 3 a 7 m³ DIMENSIONI STATICHE

Dettagli

Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI

Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI Il volano bimassa è ormai montato su quasi tutte le diesel e su molte auto a benzina e a differenza di quello classico talvolta manifesta rumorosamente il suo cattivo

Dettagli

QUESTIONARIO DATI TECNICI

QUESTIONARIO DATI TECNICI Allegato 6 QUESTIONARIO DATI TECNICI Il questionario deve essere compilato per ogni modello di autobus offerto a cura esclusiva della ditta offerente ed in ogni sua parte, con esclusione di quelle che

Dettagli

Informazioni generali Sport-Utility Vehicle (SUV) a due porte. Sei cilindri, 60 gradi, tipo a V, raffreddamento a liquido

Informazioni generali Sport-Utility Vehicle (SUV) a due porte. Sei cilindri, 60 gradi, tipo a V, raffreddamento a liquido Jeep Wrangler SPECIFICHE TECNICHE Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri se non diversamente indicato. Le informazioni si basano sui dati disponibili alla data di pubblicazione (2 dicembre 2010).

Dettagli

CILINDRO SENZA STELO SERIE PU ATTUATORI

CILINDRO SENZA STELO SERIE PU ATTUATORI CILINDRO SENZA STELO SERIE PU 1 CILINDRO SENZA STELO SERIE PU CILINDRO SENZA STELO SERIE PU I cilindri senza stelo della serie PU sono caratterizzati dalla bandella interna, per la tenuta longitudinale,

Dettagli

di Gianpaolo Riva. Foto di Alberto Cervetti

di Gianpaolo Riva. Foto di Alberto Cervetti TECNICA IN OFFICINA Analisi dell impianto di alimentazione e accensione Bosch MOTRONIC tipo M2.7, per il controllo del motore di 1372 cm 3 turbocompresso installato sulla potente due volumi della Casa

Dettagli

A. Maggiore Appunti dalle lezioni di Meccanica Tecnica

A. Maggiore Appunti dalle lezioni di Meccanica Tecnica Il giunto idraulico Fra i dispositivi che consentono di trasmettere potenza nel moto rotatorio, con la possibilità di variare la velocità relativa fra movente e cedente, grande importanza ha il giunto

Dettagli

SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail)

SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail) SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail) INTRODUZIONE: IL COMMON RAIL (o JTD) Il Common Rail viene lanciato come progetto verso metá degli anni 80 dal gruppo

Dettagli

Poltrona odontoiatrica Elevance

Poltrona odontoiatrica Elevance Poltrona odontoiatrica Elevance Numeri di modello: 153810 Manuale di servizio Lingua di origine: inglese PER LʼUSO ESCLUSIVO DA PARTE DEI TECNICI SPECIALIZZATI MIDMARK 004-0752-07 (Revisione: 23/07/13)

Dettagli

LA MODALITA DIAGNOSI (XP500 04->06)

LA MODALITA DIAGNOSI (XP500 04->06) LA MODALITA DIAGNOSI (XP500 04->06) Con questo documento, cercherò di rendere di facile comprensione, un potente strumento che il TMAX 500, dalla versione 2004 in poi, ha a disposizione (e di conseguenza

Dettagli

Esercizi non risolti

Esercizi non risolti Esercizi non risolti 69 Turbina idraulica (Pelton) Effettuare il dimensionamento di massima di una turbina idraulica con caduta netta di 764 m, portata di 2.9 m 3 /s e frequenza di rete 60 Hz. Turbina

Dettagli