Editorial Research Experiences & Tools

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Editorial Research Experiences & Tools"

Transcript

1 19.00 vol. LXII. January / April 2014 N 269 Rivista quadrimestrale ISSN Indexed in PsycINFO Editorial Research Experiences & Tools Scientific Director Alessandro Zennaro

2 Contents Contents Editorial 2 Research Predictors of job-search behaviors among Italian job-centers users 3 Alessandro Lo Presti Experiences & Tools The Family Assessment Measure III (FAM III) in an Italian sample 17 An exploratory study Loredana Laghezza, Elisa Delvecchio, Chiara Pazzagli, Claudia Mazzeschi Psychometric properties of the Italian version of the Short Form of the Metacognitions Questionnaire (MCQ-30) 29 Maria C. Quattropani, Vittorio Lenzo, Massimo Mucciardi, Mary E. Toffle The Body Image Control in Photos questionnaire (BICP) 42 A new tool for the analysis of self presentation of body image on Facebook during adolescence Annalisa Pelosi, Giovanni Zorzi, Paola Corsano The Anxiety Sensitivity Index-3: Factor structure and psychometric properties in Italian clinical and non-clinical samples 53 Nicola Petrocchi, Katia Tenore, Alessandro Couyoumdjian, Andrea Gragnani

3 269 BPA A. Zennaro Editorial Cari lettori e colleghi, ancora una volta il BPA si rinnova e migliora se stesso. Nuova veste grafica, più accattivante, e soprattutto nuovi servizi di qualità per i lettori e i ricercatori che sceglieranno di collocarvi la propria produzione scientifica. Da quest anno, infatti, numerose saranno le novità della nostra rivista: tenace perseguimento (e, a questo punto, manca davvero pochissimo) dell indicizzazione su Scopus e WoS; acquistabilità dei singoli paper attraverso modalità online; disponibilità dei paper anche in lingua italiana (scaricabili gratuitamente per gli abbonati) a vantaggio degli utilizzi applicativi e formativi; nuovi Associate Editor (a breve saremo in grado di comunicarvi la nuova formazione); allargamento dell Editorial Board a numerosi colleghi stranieri di provenienza europea ed extraeuropea. Come vedete ci siamo spesi molto per migliorare ulteriormente la qualità della rivista con il duplice obiettivo di definire uno standard editoriale che potesse: concorrere (iniziare a concorrere) con riviste italiane e straniere sia sul piano degli indicatori bibliometrici che del carattere scientifico, in senso esteso, degli articoli e mantenere una caratterizzazione in senso applicativo e clinico di utilità transazionale per i colleghi professionisti quotidianamente a contatto con l essere umano. Il progetto è ambizioso e auspichiamo possa incontrare il riscontro della comunità scientifica e del pubblico appartenente alla professione anche in termini di sottoscrizione degli abbonamenti, in assenza dei quali sarà impossibile raggiungere gli obiettivi elencati. Voglio chiudere questo breve editoriale con un ricordo a Laura D Odorico, Associate Editor per Developmental Psychology, recentemente scomparsa. Grazie Laura per il sostegno che hai saputo darci finché ne hai avuto le forze. Dear Readers and Colleagues, once again the Bollettino di Psicologia Applicata (Journal of Applied Psycholgy) is being renewed and improved. There are now new and more engaging graphics, and more importantly, new high quality services for readers and researchers who choose to place their scientific production therein. In fact, from this year onwards, there will be plenty of novelty regarding our magazine: the tenacious pursuit of the Scopus and WoS indexation (and, at this point, there is not far to go); the affordability of individual papers using the online mode; the availability of the main papers in Italian (downloadable by subscribers free of charge) for training and application purposes; a new Assistant Editor (it won t be long until we announce our new line-up); an expansion of the Editorial Board to numerous foreign colleagues from Europe and beyond. As you can see we have put a lot into further improving the quality of the magazine with the dual objective of defining a standard editorial that is able: to compete (rather, start competing) with Italian and foreign magazines both in terms of bibliometric indicators, as well as scientific content, in the broader sense of the articles and to maintain a characterization of transactional utility in the application and clinical sense to fellow professionals in daily contact with human beings. The project is ambitious and we hope to encounter the response of the scientific community and the public belonging to the profession also in terms of subscriptions, in the absence of which it would be impossible to achieve the objectives listed. I would like to close this brief editorial in memory of Laura D Odorico, Assistant Editor for Developmental Psychology, who recently passed away. Thank you Laura for the support that you were able to give us for as long as you had strength. Scientific Director Alessandro Zennaro 2 Editorial

4 Predictors of job-search behaviors among Italian job-centers users Predictors of job-search behaviors among Italian job-centers users Alessandro Lo Presti, Department of Psychology, Second University of Napoli ABSTRACT. Una maggiore comprensione dei comportamenti di ricerca lavorativa è essenziale per meglio supportare gli individui alla ricerca di un occupazione. Il presente studio, sulla base del modello di Kanfer e colleghi (2001), ha valutato tutta una serie di variabili quali potenziali antecedenti di tali comportamenti. I risultati, raccolti su 505 utenti dei Centri per l Impiego, hanno mostrato che il livello d istruzione, la personalità proattiva e l autoefficacia nella ricerca lavorativa sono predittori significativi di tali comportamenti, individuando anche fenomeni di moderazione e mediazione. Tali evidenze sono state poi commentate sulla base della letteratura e delle loro implicazioni pratiche. Versione integrale in lingua italiana su ABSTRACT. Introduction: Reaching a deeper understanding of job search behaviors is essential in order to improve ways individuals can enter and remain into the labour market, especially in countries like Italy, characterized by increasing levels of unemployment and inefficient job centers. Several psychological and situational factors predict job-search behaviors which, in turn, affect chances of reemployment. Objectives. This paper aimed to explore the role of several psychosocial (i.e. proactive personality and job-search self-efficacy), biographical (i.e. educational level) and socio-economic (i.e. social support and financial hardship) variables as predictors of job-search behaviors, building upon the theoretical model by Kanfer, Wanberg and Kantrowitz (2001). Methods. Data were collected among 505 Italian job-centers users via a self-report questionnaire. Hierarchical linear regressions were used to evaluate associations between variables and identify potential mediated/moderated effects. Results. Educational level, proactive personality and, above all, job-search self-efficacy proved to be main predictors of preparatory and active job-search behaviors; mediated and moderated effects were also found. Conclusions. Results were discussed on the basis of the current literature and provided an original and innovative contribution to this topic about the Italian situation which was largely unexamined. Moreover, evidence from this study can guide practitioners to tailor their counseling and re-employment support interventions. Keywords: job-search behaviors, unemployment, job-search self-efficacy INTRODUCTION Understanding the role played by the predictors of jobsearch behaviors has become progressively more important in the light of the continued deterioration of the Western economies labour markets and, in particular, of their unemployment rates. In many countries, there has also been an increase in the average rate of entry into, and especially exit from, the labour market cause of increased flexibilization and precarization (Lo Presti, 2009), phenomena which promote the need, felt by public opinion, policy makers and practitioners working in employment services, to increase the employment opportunities of those who are currently looking for a job. ISTAT data (2014a) depict the Italian situation as in progressive and worrying deterioration; the unemployment rate has increased from 8.2% in July 2011 to 12.5% in the third quarter of 2013; data even more alarming concern Campania region (ISTAT, 2014b), the most populous and rich region of Southern Italy which has suffered the most from the effects of the crisis due to processes of deindustrialization and loss of competitiveness of large productive sectors, and where the unemployment rate has risen from 15.5% in the second quarter of 2011 to 20.5% at end of

5 269 BPA A. Lo Presti Decades of research carried out on unemployment have unequivocally shown that this occupational condition is accompanied by negative effects on psychological wellbeing (Warr, 1987; Schaufeli & Van Yperen, 1992) as well as on the quality of family and social relationships (Grant & Barling, 1994). As there are several data supporting the positive relation between the frequency and intensity of jobsearch behaviors and rate and chances of re-employment (Saks & Ashforth, 2000; Wanberg, Kanfer & Rotundo, 1999), it is fundamental to study and understand the mechanisms that predict the likelihood of their implementation. Bretz, Boudreau and Judge (1994) stated that job-search behaviors refer to the specific activities that an individual engages in to acquire knowledge about labour market alternatives. Instead, in the 2001, Kanfer, Wanberg and Kantrowitz defined jobsearch as the outcome of a dynamic, recursive, self-regulated process; such formulations depicted job-search as a purposive, volitional pattern of action that begins with the identification and commitment to pursuing an employment goal. Job-search can be carried out via several means, one of which is visiting a public job-center in order to benefit from information and more structured and professional forms of support and guidance. Italian job-centers have specific characteristics that make them quite different than other European job-services. Pastore (2013), on the basis of previous classifications of school-to-work transition systems, identified four public job-services regimes: liberal (e.g. United Kingdom), euro-continental (e.g. Germany), scandinavian (e.g. Sweden) and euro-mediterranean (e.g. Spain and Italy). The euro-mediterranean regime does not provide efficient intermediation between jobs supply and demand (as in the liberal regime) nor is well integrated with the educational and training system (as in the euro-continental and Scandinavian regimes) while has a predominant bureaucratic role. According to Mandrone (2011), in the 2010, Italian job-centers were able to intermediate the 3.7% of all new jobs, less than half than United Kingdom and just a quarter than Germany; a very low percentage compared, for example, with family and friend networks which were helpful in the 35.3% of cases. These data make compelling to understand the way job-centers services are able to support individuals in their job-search and foster their speed of re-employment, in order to compare such users with other job-seekers, not recurring to job-centers, or with other European job-centers, which seem more efficient in intermediating jobs supply and demand. On the basis of the above-mentioned peculiarities of the Italian labour market and job-centers (as compared to other European countries) and on the importance of promoting, in the best possible way, processes of exploration and reintegration of individuals within the internal labour market, this study aims to explore the role of variables such as proactive personality, job-search self-efficacy, educational level, financial hardship and social support as potential antecedents of job-search behaviors, as well as the potential moderations by biographical and socio-economic data (gender, marital status, previous work experiences, occupational condition, length and local rate of unemployment). Being the hypotheses supported, and considering their empirical, but above all practical, salience, a better knowledge of these antecedents and their moderators may allow job-centers management to calibrate better career counseling and transition support interventions on the basis of the actual characteristics of the users and their context, stimulating deficit psychosocial aspects which could instead catalyze more effective and efficient job-search behaviors. Theoretical model and study hypotheses Saks and Ashforth (2000) listed the main theoretical models about job-search behaviors (Barber, Daly, Giannantonio & Phillips, 1994). The sequential model proposes that job-search follows a logical sequence of stages in which search activities change sequentially and systematically over the duration of search (Barber et al., 1994, p. 742). On the basis of such model, Blau (1993, 1994) conceptualized the so-called preparatory job-search behaviors (e.g. preparing a resume) that imply the search for information and potential avenues of action. According to the second model, the so-called learning model, job seekers learn more efficient and effective search techniques during their job-search; in this regard, Saks and Ashforth cited the so-called active job-search behaviors (e.g. telephoning a prospective employer) which instead imply more concrete activities such as the search for contacts or the consultancy of specific advisers. Finally, the third, emotional response, model asserts that job seekers experience high levels of stress and frustration that may cause searchers to expand, contract, or otherwise modify their search activities, regardless of the utility of those activities (Barber et al., 1994, p. 741). The sequential model and the learning model justify the traditional distinction, also considered in the present paper, between preparatory and active 4 Research

6 The Family Assessment Measure III (FAM III) in an Italian sample The Family Assessment Measure III (FAM III) in an Italian sample An exploratory study Loredana Laghezza, Elisa Delvecchio, Chiara Pazzagli, Claudia Mazzeschi Department of Human Science and Education, University of Perugia ABSTRACT. Il Family Assessment Measure (FAM-III; Skinner, Steinhauer & Santa-Barbara, 1995) è uno degli strumenti maggiormente impiegati, a livello internazionale, nell ambito dell assessment familiare. Sono assenti ricerche in Italia che ne supportino il suo impiego, pertanto obiettivo principale di questo studio pilota è stato quello di esplorare l uso del FAM-III nel contesto italiano con un campione di 1572 genitori. Lo strumento si è dimostrato essere una misura valida e fedele per la valutazione del funzionamento familiare nei diversi momenti del ciclo di vita. Versione integrale in lingua italiana su ABSTRACT. The Family Assessment Measure III (FAM III; Skinner, Steinhauer & Santa-Barbara, 1995) is one of the most widely used family assessment tool at the international level. However, research supporting its use in the Italian context is lacking. In order to help to fill this gap, the main aim of this pilot study was to explore the use of FAM III in the Italian context. The questionnaire was administered to an Italian community sample of 1572 parents together with the Parenting Stress Index (PSI-SF; Abidin, 1995), as a measure of parental stress. Confirmatory Factor Analyses were carried out. The 7-factor model showed the best fit. Internal consistency of FAM III showed acceptable values. Analysis of variance showed significant differences for age cohorts, few differences for parental role, and no effect for child s gender. The data collected for the Italian sample were compared with available data for the American sample showing few differences. Convergent validity was assessed investigating relationships between the FAM III and PSI-SF. Correlations revealed a good association between quality of family functioning and parenting stress as referred by parents. The FAM III appears to be a reliable tool for assessing Italian family functioning in different moments of the family cycle of life. Keywords: family, stress, assessment s instruments, Italian population INTRODUCTION The need for tools to assess family functioning is well established, and is considered important by those who work daily with children and families and need to assess their strengths and weaknesses (Alderfer et al., 2008). In the clinical setting, family assessment tools have been devised and used to face the challenge of assessing not only the referred child, but also the family functioning, that is, the child s family system and its individual members (Gan & Schuller, 2002). The family is complex per sé, with various definitions coming from different family system theories (Lis, Mazzeschi, Salcuni & Di Riso, 2008). The families are organized systems that aim to maintain balance and order through communication and assigned roles (Kazak, Rourke & Crump, 2003). As systems, they have to accommodate developmental changes such as those elicited by the child s growth. The parental subsystem is also challenged according to the age of the sibling and family functioning may be different at the various ages of the child. These different developmental moments of transition in the 17

7 269 BPA A. Pelosi, G. Zorzi, P. Corsano The Body Image Control in Photos questionnaire (BICP) A new tool for the analysis of self-presentation of body image on Facebook during adolescence Annalisa Pelosi¹, Giovanni Zorzi², Paola Corsano³ ¹ Department of Neuroscience, University of Parma ² Scuola ARPAd, Minotauro, Milano ³ Department of Lettere, Arti, Storia e Società, University of Parma ABSTRACT. Le ricerche sulla presentazione di sé all interno dei social network hanno scarsamente indagato le modalità con cui gli individui selezionano e modificano il materiale fotografico da pubblicare nei propri profili. Il presente studio si propone di costruire e validare un nuovo strumento che esamini tale comportamento di controllo dell immagine corporea nelle fotografie pubblicate su Facebook. Metodo. È stato costruito un questionario, di cui si sono analizzate le proprietà psicometriche. Esso è stato somministrato a 478 adolescenti italiani (219 femmine e 259 maschi), di età compresa tra i 12 e i 19 anni. Sono state condotte un analisi fattoriale esplorativa e una confermativa. Risultati. Il questionario presenta buone proprietà psicometriche: la Sezione I e la Sezione II evidenziano una buona coerenza interna. I cinque fattori emersi dall analisi fattoriale esplorativa, verificati attraverso l analisi fattoriale confermativa, hanno evidenziato una buona coerenza interna. Conclusioni. Questi fattori indagano importanti dimensioni del processo di selezione e modifica delle fotografie pubblicate su Facebook, come la correzione e il miglioramento della propria immagine corporea. Pertanto lo strumento proposto potrebbe risultare utile per comprendere meglio il processo di mentalizzazione del corpo. Versione integrale in lingua italiana su ABSTRACT. Introduction: Research on self-presentation in social networks has neglected the selection and management of photographs posted on people s profiles. The aim of the present study is to build and validate a new tool to investigate body image control behavior in photos posted on Facebook. Methods. A questionnaire was built and administered to 478 Italian adolescents (219 females and 259 males), aged from 12 to 19 years old. Psychometric properties were investigated; explorative and confirmative factor analyses were carried out. Results. The questionnaire presented good psychometric properties: Section I and Section II showed a good internal reliability. The five factors that emerged from the explorative factorial analysis, verified by the confirmative factor analysis, evidenced a good internal reliability. Conclusions. These factors describe important dimensions of the selection process and management of photos to post on Facebook, such as correcting and improving your body image. Therefore the proposed instrument would be useful to better understand the process of mentalization of the body. Keywords: social networks, self-presentation, photo selection 42 Experiences & Tools

8 Psychometric properties of the Italian version of the Short Form of the MCQ-30 Psychometric properties of the Italian version of the Short Form of the Metacognitions Questionnaire (MCQ-30) Maria C. Quattropani 1, Vittorio Lenzo 1, Massimo Mucciardi 2, Mary E. Toffle 3 1 Department of Human and Social Science-Psychology Unit, University of Messina 2 Department of Economics, Business, Environmental Sciences and Quantitative Methods, Division of Mathematics and Statistics, University of Messina 3 Faculty of Medicine, University of Pavia and Department of Giuridical Sciences and Institutional History, University of Messina ABSTRACT. In questo lavoro vengono presentati i risultati relativi alla validazione e adattamento al contesto italiano del Metacognitions Questionnaire 30 (MCQ-30; Cartwright-Hatton, Wells, 2004), strumento che possiede buone caratteristiche psicometriche, rappresentando una valida e attendibile misura self-report delle dimensioni metacognitive psicopatologiche. I risultati dello studio italiano, condotto su 306 soggetti, hanno dimostrato consistenza interna e validità convergente soddisfacenti, nonché una buona affidabilità test-retest. Le analisi fattoriali esplorativa e confermativa hanno confermato la soluzione a cinque fattori proposta nella versione originale. La versione italiana dell MCQ-30 rappresenta uno strumento valido e attendibile per la ricerca e la pratica clinica nel campo della metacognizione. Puoi leggere l articolo in italiano in versione integrale su ABSTRACT. Introduction: The Metacognitions Questionnaire (MCQ-30) is a scale which measures a range of metacognitive beliefs and processes relevant to vulnerability and maintenance of emotional disorders. Past studies have shown that the original version of the MCQ-30 has good psychometric characteristics and it is a brief, reliable and valid self-reporting measure of metacognitions. Despite other Italian versions that were proposed, this study presents the validation and adaptation to the Italian context of the MCQ-30 to the Italian context. Methods. 306 participants took part in this study and took the Italian version of MCQ-30. Internal consistency was examined using Cronbach s alpha and corrected item-total correlations. Reliability and convergent validity were verified and the stability of the MCQ-30 was tested. An exploratory factor analysis was run and examined using the five-factor solution of the English version. Results. The results demonstrated good psychometric properties for the MCQ-30 Italian version. The MCQ-30 showed satisfactory internal consistency and convergent validity, and had a good test-retest reliability. Moreover the confirmatory factor analysis affirmed the five-factor solution. Conclusions. The Italian version of MCQ-30 has good psychometric properties and appears to be a valid and reliable tool for clinical research in the area of metacognition. Keywords: metacognitions; metacognitions questionnaire; confirmatory factor analysis 29

9 The Anxiety Sensitivity Index-3: Factor structure and psychometric properties The Anxiety Sensitivity Index-3: Factor structure and psychometric properties in Italian clinical and nonclinical samples Nicola Petrocchi 1, Katia Tenore 2, Alessandro Couyoumdjian 1, Andrea Gragnani 2, 3 1 Department of Psychology, Sapienza University of Rome 2 Scuola di Psicoterapia cognitiva, Rome 3 Centro di Psicoterapia cognitiva e Psicopatologia sperimentale, Rome ABSTRACT. Lo studio descrive le caratteristiche psicometriche dell Anxiety Sensitivity Index - 3 (ASI-3) che è stato tradotto in italiano con la procedura della back-translation e somministrato ad un campione misto di pazienti con disturbi d ansia (n = 154) e soggetti non clinici (n = 629), assieme a misure di anxiety sensitivity, depressione e ansia. L analisi fattoriale confermativa ha confermato la struttura con un fattore generale e tre sotto-fattori (fisico, mentale e sociale). L ASI-3 ha dimostrato buone proprietà psicometriche. Tutti i gruppi di pazienti hanno ottenuto punteggi totali superiori rispetto al gruppo non clinico; pazienti con Disturbo di Panico e Disturbo d Ansia Generalizzato hanno riportato punteggi totali più elevati rispetto agli altri gruppi clinici (Disturbo Ossessivo Compulsivo e Fobia Sociale). Versione integrale in lingua italiana su ABSTRACT. Introduction: This study examined the factorial structure, internal consistency, and construct validity of the Italian version of the Anxiety Sensitivity Index-3 (ASI-3). Methods. ASI-3 has been translated with a backtranslation procedure and then administered in a mixed sample of anxiety disorder patients (n = 154) and non-clinical participants (n = 629), along with measures of anxiety sensitivity, depression and anxiety. Results. Confirmatory factor analyses confirmed the hierarchical model of a single higher order factor and three lower order factors (physical, social, and cognitive concerns). ASI-3 demonstrated sound psychometric properties. Conclusions. Participants with different clinical status differed from each other on the ASI-3 subscales in theoretically meaningful ways. Panic disorder patients scored higher on the social concerns subscales than social phobia patients. The Italian version of the ASI-3 is a reliable tool, but more studies with Italian clinical samples are needed to further explore the criterion-related validity of the three ASI-3 subscales. Keywords: Anxiety Sensitivity Index-3, validity, Italy 53

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011 Ricoh Process Efficiency Index Giugno 11 Ricerca condotta in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Spagna, Svizzera e Regno Unito Una

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST emanuela.canepa@unipd.it Biblioteca di psicologia Fabio Metelli Università degli Studi di Padova Materiale didattico: guida corso Casella della biblioteca

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Seminario Valutazione PON Roma, 29 marzo 2012 La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Elena Meroni - Università di Padova e INVALSI Daniele Vidoni

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli