OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA"

Transcript

1 OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA Il turismo organizzato europeo e statunitense Maggio 2007 a cura di

2 SOMMARIO Premessa LA DOMANDA ORGANIZZATA EUROPEA Il contesto nazionale Il contesto regionale e provinciale: il turismo organizzato europeo Le previsioni per il IL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE Il contesto nazionale Il contesto regionale e provinciale: il turismo organizzato statunitense Le previsioni per il NOTA METODOLOGICA

3 Premessa Il presente rapporto analizza la capacità di penetrazione delle destinazioni della provincia di Macerata nel circuito delle vacanze organizzate internazionali. In particolare, le indagini presentate riguardano il turismo organizzato europeo; il turismo organizzato statunitense. Lo studio ha lo scopo di fornire agli operatori del settore un quadro qualitativo e quantitativo sulla capacità di attrazione del sistema Italia e della provincia di Macerata verso i mercati internazionali. Attraverso le indagini è possibile valutare il livello di commercializzazione e l attrattività dei propri prodotti turistici sui mercati internazionali suggerendo, per ciascun mercato, come indirizzare le attività di promo commercializzazione. A tale scopo i risultati relativi alla provincia di Macerata sono stati arricchiti da informazioni sulla presenza e sulle caratteristiche della commercializzazione delle destinazioni e dei prodotti italiani. 3

4 1. LA DOMANDA ORGANIZZATA EUROPEA Il turismo organizzato in Europa ha subito duri contraccolpi per via della globalizzazione che ha portato on-line una grossa fetta di mercato. Questa tipologia di turismo si rivolge oggi non solo agli intermediari specializzati del Web (come ad esempio Expedia, solo per citare uno tra i più noti), ma si indirizza, ormai, direttamente ai portali delle strutture ricettive per l acquisto on-line. Addirittura le indagini TravelCLICK indicano come il 75,2% delle prenotazioni alberghiere mondiali sia avvenuto direttamente dai siti proprietari degli hotel (con una crescita dal 2004 al 2005 pari al +33%) e solo il 10,6% dal retail. Questa problematica, denunciata dagli operatori internazionali e italiani dell intermediazione, è ulteriormente aggravata dalla prassi ormai diffusa di acquisto dei voli aerei a basso costo sul Web. In questo scenario, l andamento della domanda di turismo organizzata in Europa che già nel 2006 aveva segnalato un calo per il 15% circa delle imprese di intermediazione, nel 2007 contiene la frenata su valori di diminuzione per l 11,5% dei T.O., mentre il 42,4% sostiene un andamento di stabilità e addirittura il 46,1% segnala una ripresa. Andamento della domanda complessiva viaggi organizzati nel 2007 In aumento Stabile In diminuzione Totale AUSTRIA 42,9 50,0 7,1 100,0 BELGIO OLANDA 61,5 26,9 11,5 100,0 RUSSIA EST EUROPA 56,9 39,7 3,4 100,0 PAESI SCANDINAVI 41,5 46,3 12,2 100,0 FRANCIA 48,5 33,3 18,2 100,0 GERMANIA 38,3 46,9 14,8 100,0 REGNO UNITO 34,3 54,3 11,4 100,0 SPAGNA 58,3 33,3 8,3 100,0 SVIZZERA 47,6 38,1 14,3 100,0 Totale Europa 46,1 42,4 11,5 100,0 I mercati che indicano di soffrire maggiormente queste criticità sono quelli francese, tedesco e svizzero che indicano dal 14% al 18% di imprese un calo della domanda complessiva dei viaggi organizzati, a fronte di crescite relative ai mercati dell Est, del Belgio e Olanda e della Spagna. 4

5 1.1 Il contesto nazionale Rispetto a quanto in generale nel mondo, la domanda di turismo organizzato europeo verso le località italiane mantiene un andamento stabile per il 45,5% dei tour operators che vendono il Bel Paese, di crescita per il 39,9%, ma di diminuzione per il 14,6%, evidenziando cioè un calo più diffuso verso le nostre destinazioni che nel totale. Andamento della domanda di turismo organizzato nel 2006 % % volume totale viaggi organizzati volume totale viaggi organizzati verso l'italia In aumento 46,1 39,9 Stabile 42,4 45,5 In diminuzione 11,5 14,6 Totale 100,0 100,0 In particolare sono i tour operators della Svizzera, dell Austria e del Regno Unito ad indicare una diminuzione della domanda di Italia, contro una crescita della Russia e est Europa e della Spagna. Andamento della domanda complessiva viaggi organizzati verso l'italia nel 2007 In aumento Stabile In diminuzione Totale AUSTRIA 35,7 42,9 21,4 100,0 BELGIO OLANDA 34,6 50,0 15,4 100,0 RUSSIA EST EUROPA 58,6 32,8 8,6 100,0 PAESI SCANDINAVI 26,8 56,1 17,1 100,0 FRANCIA 36,4 54,5 9,1 100,0 GERMANIA 37,0 46,9 16,0 100,0 REGNO UNITO 40,0 40,0 20,0 100,0 SPAGNA 58,3 41,7 0,0 100,0 SVIZZERA 28,6 47,6 23,8 100,0 Totale Europa 39,9 45,5 14,6 100,0 Per il 2008 solo il 6,2% dei tour operators europei segnalano una diminuzione mentre il 56,4% indica una stabilità ed il 37,4% un aumento della domanda per l Italia. Andamento previsto per la domanda di turismo verso l'italia nel 2008 In aumento Stabile In diminuzione Totale AUSTRIA 35,7 57,1 7,1 100,0 BELGIO OLANDA 26,9 65,4 7,7 100,0 RUSSIA EST EUROPA 58,6 37,9 3,4 100,0 PAESI SCANDINAVI 39,0 56,1 4,9 100,0 FRANCIA 24,2 69,7 6,1 100,0 GERMANIA 29,6 64,2 6,2 100,0 REGNO UNITO 42,9 48,6 8,6 100,0 SPAGNA 58,3 41,7 0,0 100,0 SVIZZERA 19,0 66,7 14,3 100,0 Media Europa 37,4 56,4 6,2 100,0 5

6 Russia Est Europa, Spagna e Regno Unito i mercati dai quali ci si aspetta un aumento dei flussi organizzati, mentre solo la Svizzera segnala una quota significativa di diminuzione del mercato. In termini di richieste da parte della clientela, le mete italiane nel 2007 mantengono comunque la posizione di leadership: 83,5% delle richieste della clientela ai Tour Operators sono sull Italia, il 37,7% sulla Spagna, il 32,4% sulla Francia. Le destinazioni più richieste dalla clientela ai T.O Europei 2007 % 2006 % 2005 % 1 Italia 83,5 Italia 80,4 Italia 88,8 2 Francia 32,4 Spagna 38,9 Spagna 42,5 3 Spagna 37,7 Francia 36,1 Francia 39,1 4 Germania 12,1 Germania 15,3 Germania 16,9 5 Portogallo 7,5 Grecia 14,6 Grecia 16,3 6 Gran Bretagna 12,8 Paesi Scandinavi 12,5 Turchia 14,4 Ma le richieste della clientela di vacanze organizzate verso l Italia non si traducono automaticamente in venduto per i tour operators, ed al contrario la quota di venduto rappresentata dall Italia scende dal 44% del 2006 al 33,7% nel I prodotti turistici venduti dai tour operators europei restano quelli tradizionali: cultura per il 72,0% dei T.O., mare per il 42,4%, montagna per il 23,1%. Seguono i laghi (22,7%), l enogastronomia (18,7%), lo sport (17,8%), gli itinerari (17,1%), l agriturismo (13,1%) ed infine le terme (7,2). Prodotti turistici italiani più venduti dai Tour Operator Europei (%sul totale Tour Operator) Città d'arte 72,0 Mare 42,4 Montagna 23,1 Laghi 22,7 Enogastronomia 18,7 Sport 17,8 Itinerari 17,1 Agriturismi 13,1 Terme 7,2 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 50,0 60,0 70,0 80,0 6

7 1.2 Il contesto regionale e provinciale: il turismo organizzato europeo Tra le principali regioni italiane vendute alla clientela che si affida all intermediazione turistica emergono quelle delle grandi città d arte e quelle più tradizionalmente meta di vacanze organizzate: Toscana, Lazio e Veneto in testa, a seguire Lombardia, Sicilia, Trentino Alto Adige, Campania e Emilia Romagna. In questo contesto, la quota di venduto delle destinazioni delle Marche risulta limitata all 1,4% della domanda complessiva di turismo Italia. Graduatoria delle regioni maggiormente vendute dai T.O. europei % sul totale citazioni TOSCANA 22,3 LAZIO 13,5 VENETO 12,9 LOMBARDIA 8,5 SICILIA 6,5 TRENTINO A.A. 6,0 CAMPANIA 4,5 EMILIA ROMAGNA 4,5 UMBRIA 4,0 PIEMONTE 3,3 LIGURIA 3,1 SARDEGNA 3,0 VALLE D'AOSTA 2,4 PUGLIA 1,6 MARCHE 1,4 CALABRIA 1,3 FRIULI V.G. 0,9 ABRUZZO 0,4 MOLISE 0,1 I prodotti turistici marchigiani venduti al mercato organizzato europeo dagli intermediari della vacanza sono prevalentemente quello balneare (1,5% del venduto di prodotto) e quello culturale (0,4%). Esistono però proposte commercializzate su singoli mercati verso specifiche località che pur non competendo direttamente con le altre destinazioni regionali italiane risultano significative per l analisi di contesto regionale e provinciale. In particolare le Marche sono citate come altre destinazioni vendute (non principali) per il prodotto sportivo, agrituristico, enogastronomico e per il congressuale. 7

8 I prodotti turistici italiani più venduti per regione citata -TOTALE T.O Europei. (% di citazioni per prodotto) Mare Città d'arte VENETO 16,2 TOSCANA 35,9 SICILIA 16,2 LAZIO 35,5 E.ROMAGNA 15,4 VENETO 9,5 TOSCANA 12,5 SICILIA 4,8 LIGURIA 11,0 LOMBARDIA 4,8 SARDEGNA 8,1 CAMPANIA 3,5 CAMPANIA 6,6 UMBRIA 2,2 PUGLIA 4,4 E.ROMAGNA 1,7 CALABRIA 3,7 TRENTINO A.A. 1,3 LAZIO 2,2 MARCHE 0,4 FRIULI 1,5 LIGURIA 0,4 MARCHE 1,5 ABRUZZO 0,7 I mercati maggiormente interessati alle destinazioni marchigiane nel 2007, a fronte di una media europea del 20,9% di Tour Operators che hanno venduto le mete regionali, sono l Austria e la Russia/est Europa dove rispettivamente il 50% ed il 32,8% degli operatori ha commercializzato le Marche. Quota di T.O che hanno venduto la regione Marche nel 2007 AUSTRIA 50,0 50,0 100,0 BELGIO OLANDA 23,1 76,9 100,0 RUSSIA EST EUROPA 32,8 67,2 100,0 PAESI SCANDINAVI 9,8 90,2 100,0 FRANCIA 6,1 93,9 100,0 GERMANIA 22,2 77,8 100,0 REGNO UNITO 14,3 85,7 100,0 SPAGNA 8,3 91,7 100,0 SVIZZERA 23,8 76,2 100,0 Media Europa 20,9 79,1 100,0 Nel complesso il 34,3% degli operatori ha venduto le proposte della provincia di Macerata (pari al 7,2% dei T.O. europei). Il 52,2% dei T.O. Europei ha venduto il territorio di Pesaro-Urbino, il 44,8% quello della provincia di Ancona, ed infine il 23,9% quello di Ascoli Piceno. Quota di T.O che hanno venduto le province delle Marche nel 2007 Ancona 44,8 55,2 100,0 Ascoli Piceno 23,9 76,1 100,0 Macerata 34,3 65,7 100,0 Pesaro Urbino 52,2 47,8 100,0 8

9 I mercati dove una quota maggiore di T.O. ha venduto la provincia di Macerata sono la Francia, il Regno Unito, l Austria, il Belgio/Olanda e la Svizzera. Quota di T.O che hanno venduto la provincia di Macerata nel 2007 (sul totale T.O che hanno venduto le Marche) AUSTRIA 57,1 42,9 100,0 BELGIO OLANDA 50,0 50,0 100,0 RUSSIA EST EUROPA 15,8 242,1 100,0 PAESI SCANDINAVI 0,0 100,0 100,0 FRANCIA 100,0 0,0 100,0 GERMANIA 33,3 66,7 100,0 REGNO UNITO 60,0 40,0 100,0 SPAGNA 0,0 100,0 100,0 SVIZZERA 40,0 60,0 100,0 Totale 34,3 65,7 100,0 I prodotti turistici della provincia venduti nei diversi mercati indicano in assoluto il turismo culturale come quello maggiormente commercializzato (90,9% dei T.O.), seguito dall enogastronomia (13,6%), dall agriturismo (9,1%) dal balneare e dal congressuale (entrambi 4,5%), con le seguenti specificità: - tutti i mercati hanno venduto il turismo culturale, un po meno in Francia e Belgio/Olanda; - l enogastronomia è stata venduta in particolare da Belgio/Olanda, Austria e Germania; - l agriturismo è commercializzato da Regno Unito e Belgio/Olanda; - il congressuale dal mercato russo e dell est Europa, il mare dai T.O. del Belgio/Olanda. Quota di T.O che hanno venduto i prodotti della provincia di Macerata nel 2007 Mare Città d'arte Agriturismo Enogastronomia Meeting AUSTRIA 0,0 100,0 0,0 25,0 0,0 BELGIO OLANDA 33,3 33,3 33,3 33,3 0,0 RUSSIA EST EUROPA 0,0 100,0 0,0 0,0 33,3 FRANCIA 0,0 50,0 0,0 0,0 0,0 GERMANIA 0,0 100,0 0,0 16,7 0,0 REGNO UNITO 0,0 100,0 33,3 0,0 0,0 SVIZZERA 0,0 100,0 0,0 0,0 0,0 Totale Europa 4,5 90,9 9,1 13,6 4,5 -. 9

10 1.3 Le previsioni per il 2008 A fronte di una quota del 20,9% di T.O. europei che hanno venduto le Marche nel 2007, nel 2008 sarà venduta dal 23,1% degli operatori. Il 33,3% di questi venderà anche la provincia di Macerata (pari al 7,7% del totale T.O. europei). Quota di T.O che venderanno la regione Marche nel 2008 Austria 57,1 42,9 100,0 Belgio Olanda 23,1 76,9 100,0 Russia e Est Europa 36,2 63,8 100,0 Paesi Scandinavi 9,8 90,2 100,0 Francia 6,1 93,9 100,0 Germania 27,2 72,8 100,0 Regno Unito 14,3 85,7 100,0 Spagna 8,3 91,7 100,0 Svizzera 23,8 76,2 100,0 Totale Europa 23,1 76,9 100,0 Quota di T.O che venderanno le province delle Marche nel 2008 Ancona 40,5 59,5 100,0 Ascoli Piceno 31,1 68,9 100,0 Macerata 33,8 66,2 100,0 Pesaro Urbino 48,6 51,4 100,0 I mercati più interessati alla provincia sono per il 2008 l Austria, il Regno Unito, la Francia, la Scandinavia ed il Belgio/Olanda. Quota di T.O che venderanno la provincia di Macerata (tra coloro che venderanno le Marche) nel 2008 AUSTRIA 62,5 37,5 100,0 BELGIO OLANDA 50,0 50,0 100,0 RUSSIA EST EUROPA 14,3 85,7 100,0 PAESI SCANDINAVI 50,0 50,0 100,0 FRANCIA 50,0 50,0 100,0 GERMANIA 27,3 72,7 100,0 REGNO UNITO 60,0 40,0 100,0 SPAGNA 0,0 100,0 100,0 SVIZZERA 40,0 60,0 100,0 Totale 33,8 66,2 100,0 10

11 I prodotti che i tour operators europei venderanno nel 2008 indicano le diverse specializzazioni per mercato: - la città sarà venduta da tutti gli operatori in tutti i mercati, fa eccezione il Belgio/Olanda dove la venderà il 33,3% dei T.O.; - il balneare sarà commercializzato solo in Belgio/Olanda; - l agriturismo in Regno Unito e Belgio/Olanda; - l enogastronomia in Austria e Belgio/Olanda; - gli itinerari in Germania; - i meeting in Russia/est Europa. Quota di T.O che venderanno i prodotti della provincia di Macerata nel 2008 Mare Città d'arte Agriturismo Enogastronomia Itinerari Meeting AUSTRIA 0,0 100,0 0,0 20,0 0,0 0,0 BELGIO OLANDA 33,3 33,3 33,3 33,3 0,0 0,0 RUSSIA EST EUROPA 0,0 100,0 0,0 0,0 0,0 66,7 PAESI SCANDINAVI 0,0 100,0 0,0 0,0 0,0 0,0 FRANCIA 0,0 100,0 0,0 0,0 0,0 0,0 GERMANIA 0,0 100,0 0,0 0,0 33,3 0,0 REGNO UNITO 0,0 100,0 33,3 0,0 0,0 0,0 SVIZZERA 0,0 100,0 0,0 0,0 0,0 0,0 Totale Europa 4,0 96,0 8,0 8,0 8,0 8,0 Coloro che non intendono commercializzare il territorio della provincia (66,2% di chi venderà la regione) per lo più non sono interessati alle località (81,8%), mentre tra gli altri il 6,8% lo farà ma non nel 2008, e l 11,5% dichiara di non conoscere le destinazioni. Motivo di non commercializzazione della provincia di Macerata Non conosco la località 11,5 Non mi interessa la località 81,8 In futuro lo farò ma non il prossimo anno 6,8 La mancata conoscenza del territorio da parte degli operatori può costituire una opportunità per indirizzare le azioni di comunicazione o di promozione (educational) proprio verso quei mercati: Paesi Scandinavi, Belgio/Olanda, Russia/est Europa e Francia. 11

12 Motivo di non commercializzazione della provincia di Macerata per area Non conosco la località Non mi interessa la località In futuro lo farò ma non il prossimo anno AUSTRIA 5,9 1,7 10,0 BELGIO OLANDA 17,6 5,8 40,0 RUSSIA EST EUROPA 17,6 19,0 10,0 PAESI SCANDINAVI 23,5 10,7 20,0 FRANCIA 17,6 10,7 0,0 GERMANIA 11,8 29,8 10,0 REGNO UNITO 0,0 11,6 10,0 SPAGNA 5,9 5,8 0,0 SVIZZERA 0,0 5,0 0,0 Totale 100,0 100,0 100,0 12

13 2. IL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE Contrariamente a quanto avviene in Europa, la domanda di turismo organizzato negli Stati Uniti risulta in continua crescita, con un aumento del volume totale dei viaggi del 2007 per il 60,5% degli operatori. Ancor più positivo l andamento della domanda di viaggi organizzati verso l Italia che, vuoi per l irremovibile consuetudine del turista statunitense a raggiungere l Europa acquistando pacchetti, vuoi per il generale recupero che l immagine dell Italia ha conseguito sul mercato americano, fa si che il 62,8% dei tour operators che hanno commercializzato il Bel Paese nel 2007 indichino una maggiore domanda sulle nostre destinazioni. Andamento della domanda di turismo nel 2007 dai T.O USA % % volume totale viaggi organizzati volume totale viaggi organizzati verso l'italia In aumento 60,5 62,8 Stabile 30,2 27,9 In diminuzione 9,3 9,3 Totale 100,0 100,0 2.1 Il contesto nazionale Seppur con un andamento maggiormente stabile per il 44,2% degli operatori, nel 2008 la domanda di turismo organizzato verso l Italia crescerà ancora (48,8% dei T.O.). Andamento previsto per la domanda di turismo verso l'italia nel 2008 dai T.O USA In aumento 48,8 Stabile 44,2 In diminuzione 7,0 Totale 100,0 L Italia, infatti, rimane al primo posto tra le destinazioni maggiormente richieste (94,2% di richieste) agli operatori che la vendono, seguita a distanza dalla Francia che con il 31,4% perde in fascino (38% nel 2006) e dalla Spagna che nel 2007 ha pareggiato con il 23,3% di richieste la Gran Bretagna. 13

14 Le destinazioni più richieste dalla clientela ai T.O USA 2007 % 2006 % 1 Italia 94,2 Italia 95,0 2 Francia 31,4 Francia 38,0 3 Spagna 23,3 Gran Bretagna 20,0 4 Gran Bretagna 23,3 Spagna 17,0 5 Grecia 15,1 Germania 11,0 6 Germania 9,3 Grecia 7,0 I prodotti turistici italiani più venduti nel 2007 sul mercato statunitense dell organizzato sono ancora le città d arte (per il 77,9% dei T.O.), seguite dal turismo enogastronomico (33,7%), dal balneare e dai laghi (32,6%), dall agriturismo (20,9%) e dai tour (19,8%). Il turismo sportivo venduto dal 14% degli operatori supera quello montano (9,3%) e termale (7%). Prodotti turistici italiani più venduti dai Tour Operator USA (%sul totale Tour Operator) Città d'arte 77,9 Enogastronomia 33,7 Mare 32,6 Laghi 32,6 Agriturismi 20,9 Tour 19,8 Sport 14,0 Montagna 9,3 Terme 7,0 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 50,0 60,0 70,0 80,0 14

15 2.2 Il contesto regionale e provinciale: il turismo organizzato statunitense La presenza delle destinazioni marchigiane sui cataloghi degli operatori statunitensi vale complessivamente lo 0,9% del venduto Italia. In testa alla classifica per regioni troviamo quelle realtà territoriali come la Toscana, il Lazio e il Veneto che grazie alle loro città d arte ottengono quel valore aggiunto di notorietà che permette il traino sul mercato di tutto il territorio. Graduatoria delle regioni maggiormente vendute dai T.O USA % sul totale citazioni TOSCANA 29,8 LAZIO 15,2 VENETO 12,8 LOMBARDIA 8,1 CAMPANIA 8,1 UMBRIA 5,4 SICILIA 5,4 LIGURIA 4,9 PIEMONTE 4,3 PUGLIA 2,0 VALLE D'AOSTA 0,9 TRENTINO A.A. 0,9 MARCHE 0,9 EMILIA ROMAGNA 0,7 ABRUZZO 0,7 SARDEGNA 0,2 Sul totale dei T.O. americani che vendono l Italia il 17,4% commercializza sui propri cataloghi anche mete marchigiane. Quota di T.O USA che hanno venduto la regione Marche nel 2007 Marche 17,4 82,6 100,0 15

16 La provincia di Macerata nel 2007 è stata venduta dal 20% dei tour operators che vendono le Marche. Le provincia più visibile sui cataloghi Usa è, però, quella di Pesaro e Urbino, commercializzata dal 66,7% dei T.O.. Seguono Ancona e Ascoli Piceno (entrambe 40%). Quota di T.O USA che hanno venduto le province delle Marche nel 2007 Ancona 40,0 60,0 100,0 Ascoli Piceno 40,0 60,0 100,0 Macerata 20,0 80,0 100,0 Pesaro Urbino 66,7 33,3 100,0 Prodotti venduti dai T.O Usa nella provincia di Macerata nel 2007 Città d'arte 66,7 Sport 33,3 I prodotti commercializzati dai Tour Operators nella provincia di Macerata sono le città d arte e lo sport, nello specifico, soprattutto il ciclismo. 2.3 Le previsioni per il 2008 Le previsioni per il 2008 vedono una quota di operatori statunitensi che venderanno la regione Marche pari al 18,6%, in crescita rispetto al 17,4% del Quota di T.O USA che venderanno la regione Marche nel 2008 Marche 18,6 81,4 100,0 Tra questi il 37,5% venderà le destinazioni della provincia di Macerata (in crescita rispetto al 20% del 2007), il 75% di Pesaro e Urbino, il 56,3% di Ancona, e il 37,5% di Ascoli Piceno. 16

17 Quota di T.O USA che venderanno le province delle Marche nel 2008 Ancona 56,3 43,8 100,0 Ascoli Piceno 37,5 62,5 100,0 Macerata 37,5 62,5 100,0 Pesaro Urbino 75,0 25,0 100,0 Sui cataloghi americani si venderanno le città d arte e lo sport del territorio di Macerata. Prodotti che venderanno i T.O Usa nella provincia di Macerata nel 2008 Città d'arte 83,3 Sport 16,7 Tra le motivazioni di non commercializzazione, dopo il disinteresse nella località, risulta significativo come il 16,1% di operatori intende commercializzare Macerata in futuro, ma non il prossimo anno. Motivo di non commercializzazione della provincia di Macerata Non conosco la località 6,5 Non mi interessa la località 77,4 In futuro lo farò ma non il prossimo anno 16,1 Totale 100,0 17

18 NOTA METODOLOGICA L universo di riferimento dell indagine è composto da circa Tour Operators europei e 275 statunitensi che trattano, quale meta turistica, l Italia. Il campione finale utilizzato, stratificato per Nazione, è pari a 420 unità: detta numerosità determina stime campionarie che hanno, ad un livello di confidenza del 90%, un margine di errore inferiore al 4,4% (+/-). Distribuzione delle interviste per paese Austria 3,4 Belgio Olanda 6,4 Russia e Est Europa 14,3 Paesi Scandinavi 10,1 Francia 8,1 Germania 19,9 Regno Unito 8,6 Spagna 2,9 Svizzera 5,2 USA 21,1 La metodologia adottata per la rilevazione del questionario, di durata complessiva media pari a circa 20 minuti, è stata quella C.A.T.I. (Computer Assisted Telephone Interviews). Le interviste hanno avuto luogo nel mese di aprile 2007 e sono state condotte nelle lingue correnti nei mercati analizzati. 18

La Toscana e i mercati esteri - le tendenze per il Indagine sulla domanda organizzata

La Toscana e i mercati esteri - le tendenze per il Indagine sulla domanda organizzata 3 La Toscana e i mercati esteri - le tendenze per il 2008. Indagine sulla domanda organizzata Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale dello Sviluppo Economico Coordinamento a cura di: Area

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale: i primi risultati Luglio 2013 A cura di Il turismo organizzato

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale: i primi risultati Luglio 2012 A cura di Lo scenario mondiale

Dettagli

Osservatorio Regionale del Turismo in Toscana. La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2005 Indagine sulla domanda organizzata

Osservatorio Regionale del Turismo in Toscana. La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2005 Indagine sulla domanda organizzata Regionale del Turismo in Toscana La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2005 Indagine sulla domanda organizzata LA DOMANDA ORGANIZZATA EUROPEA Graduatoria delle regioni italiane richieste dalla

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2012 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO E STATUNITENSE

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO E STATUNITENSE OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO E STATUNITENSE Roma luglio 2007 SOMMARIO PREMESSA...3 1. L APPEAL DELL ITALIA SUI MERCATI...4 2. I PRODOTTI TURISTICI COMMERCIALIZZATI

Dettagli

RAPPORTO SULLA DOMANDA ORGANIZZATA INTERNAZIONALE

RAPPORTO SULLA DOMANDA ORGANIZZATA INTERNAZIONALE RAPPORTO SULLA DOMANDA ORGANIZZATA INTERNAZIONALE 2007 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata da: www.co.camcom.it

Dettagli

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013 TURISMO & TOSCANA 28 giugno 2012 La Toscana e la domanda internazionale Caratteristiche e aspettative per il 2013 a cura di Elena Di Raco Responsabile Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T. Turisti che ricorrono

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO Regione Umbria INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale a cura di Settembre 2009 Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale - sintesi Settembre 2010 A cura di La Liguria sui mercati

Dettagli

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a 50 milioni di turisti italiani ed europei animeranno l estate 2004 Mare e montagna le destinazioni

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale SINTESI Settembre 2011 A cura di Sommario Premessa... 3 Osservazioni

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE Settembre 2006 a cura di SOMMARIO PREMESSA...3 1. L APPEAL DELL ITALIA SUL MERCATO STATUNITENSE...4 1.1 I Paesi

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE rapporto annuale Giugno 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio Nazionale del turismo INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Maggio 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Osservatorio Nazionale del Turismo

Dettagli

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2015

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2015 TURISMO & TOSCANA 13 giugno 2014 La Toscana e la domanda internazionale Caratteristiche e aspettative per il 2015 A cura di Il turismo nel Mondo arrivi internazionali 2013 AMERICAS +3,2% EUROPE +5,4% AFRICA

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della Regione Marche INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Versione:

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE 2 RAPPORTO ANNUALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE 2 RAPPORTO ANNUALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE REGIONE PUGLIA Assessorato al Turismo ed Industria Alberghiera OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE 2 RAPPORTO ANNUALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

Estate 2007 Indagine campionaria sul turismo in Sardegna Il comportamento di vacanza

Estate 2007 Indagine campionaria sul turismo in Sardegna Il comportamento di vacanza Estate 2007 Indagine campionaria sul turismo in Sardegna Il comportamento di vacanza Nel mese di settembre del 2007 l Osservatorio economico della Sardegna ha condotto un indagine campionaria sul comportamento

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO NATALE 2003: UN INVERNO TURISTICO MENO RIGIDO 4 Rapporto Indagine sulle

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale Luglio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE rapporto annuale Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE 2008 Ottobre 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione:

Dettagli

TURISMO & TOSCANA L EVOLUZIONE DEL MERCATO. LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI LE TENDENZE PER IL 2007 Indagine sulla domanda organizzata.

TURISMO & TOSCANA L EVOLUZIONE DEL MERCATO. LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI LE TENDENZE PER IL 2007 Indagine sulla domanda organizzata. TURISMO & TOSCANA L EVOLUZIONE DEL MERCATO LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI LE TENDENZE PER IL 2007 Indagine sulla domanda organizzata a cura di SOMMARIO PREMESSA...3 1. LA LEADERSHIP DELLA TOSCANA...4 1.1

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 70,91% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 4.678.605

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA RAPPORTO ANNUALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA RAPPORTO ANNUALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA RAPPORTO ANNUALE GENNAIO 2008 A cura di SOMMARIO Premessa...3 In sintesi...4 1 L ANDAMENTO CONGIUNTURALE...6 2 LE VACANZE DEGLI ITALIANI...17 2.1 La vacanza

Dettagli

2017 Turismo nel Veneto

2017 Turismo nel Veneto : l anno d oro per i numeri del turismo ARRIVI 1 9. 1 7 2. 5 7 6 + 7, 4 % PRESENZE 6 9. 1 8 4. 0 8 2 + 5, 8 % 2 Un aumento a tutto campo Arrivi Presenze 6.660.616 +5,2% +3,0% 22.083.919 12.511.960 +8,6%

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

2-1 PER L ITALIA, MA ATTENZIONE AL PRESSING DELLE ALTRE SQUADRE

2-1 PER L ITALIA, MA ATTENZIONE AL PRESSING DELLE ALTRE SQUADRE OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO 2-1 PER L ITALIA, MA ATTENZIONE AL PRESSING DELLE ALTRE SQUADRE luglio 2006 a cura di SOMMARIO PREMESSA...3 1. L APPEAL

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio Turistico della Regione Liguria INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale Settembre 2008 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE rapporto annuale Luglio 2012 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Agosto 2011 A cura di Storia del documento

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO 2015 Maggio 2015 A cura di Periodo di riferimento: 2015 e prenotazioni I Pagina 1 di 26 Storia del documento

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 33,30% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti che arrivano dall Est Europa (tra cui spiccano Romania, Russia

Dettagli

Le statistiche sul turismo internazionale nel 2015

Le statistiche sul turismo internazionale nel 2015 Le statistiche sul turismo internazionale nel 2015 31 marzo #economia Rassegna stampa TG3 RAI FVG 29mar2016 TG Telefriuli 29mar2016 Messaggero Veneto 30mar2016 Il Piccolo 30mar2016 Nel 2015 le spese dei

Dettagli

OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL TURISMO

OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL TURISMO OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL TURISMO FLUSSI TURISTICI NELL OLTREPO' MANTOVANO DATI 2017 IN BREVE dopo il 2016 continua anche nel 2017 il trend di crescita di flussi turistici nell Oltrepo Mantovano: +5,02%

Dettagli

Indagine congiunturale sull andamento della domanda turistica in Sardegna Settembre 2006

Indagine congiunturale sull andamento della domanda turistica in Sardegna Settembre 2006 1 Indagine congiunturale sull andamento della domanda turistica in Sardegna Settembre 2006 Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio Milano, settembre 2006 2 PREMESSA Il disegno della ricerca L

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO 2014 Gennaio 2015 A cura di Periodo di riferimento 2014 Pagina 1 di 25 Storia del documento Copyright:

Dettagli

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015 Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Firenze 27 luglio 215 Dati relativi alle Presenze nel 214 Le presenze turistiche nella montagna toscana, da anni, diminuiscono Nel 214, rispetto all anno

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO 2014 Ottobre 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche

Dettagli

Tipologia Variaz.% Variaz.%

Tipologia Variaz.% Variaz.% TURISMO IN LIGURIA Analisi provinciale nel periodo gennaio-luglio 2017 GENOVA Nel mese di luglio (dati ancora provvisori, con un indice di rispondenza da parte delle strutture pari al 96,8%) la provincia

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2016 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO 2015 Luglio 2015 A cura di Storia del documento Copyright: Committente: IS.NA.R.T. Scpa Unioncamere Marche

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO luglio 2005 a cura di Sommario

Dettagli

Movimento turistico 2011

Movimento turistico 2011 Movimento turistico 2011 MOVIMENTI TURISTICI Anno 2011 Dati per province Arrivi: 694.346 Presenze: 4.278.312 Arrivi: 796.219 Presenze: 3.764.830 Arrivi: 456.995 Presenze: 3.823.794 Arrivi: 252.203 Presenze:

Dettagli

GIORNATA MONDIALE DEL TURISMO XIV Rapporto sul turismo italiano Titolo intervento. Gian Paolo Oneto

GIORNATA MONDIALE DEL TURISMO XIV Rapporto sul turismo italiano Titolo intervento. Gian Paolo Oneto GIORNATA MONDIALE DEL TURISMO Titolo intervento Gian Paolo Oneto Direttore Centrale delle Statistiche Economiche Congiunturali sulle imprese, i servizi e l occupazione Istat 1 Sala Ludovisi/Hotel Westin

Dettagli

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010)

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) TAV. 1 ARRIVI PRESENZE I T rim e stre II T rim e stre III T rim e stre IV T rim e stre TOTALE 2011 2010

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015 Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2015 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL TURISMO FLUSSI TURISTICI NEL COMUNE DI MANTOVA DATI 2017

OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL TURISMO FLUSSI TURISTICI NEL COMUNE DI MANTOVA DATI 2017 OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL TURISMO FLUSSI TURISTICI NEL COMUNE DI MANTOVA DATI 2017 IN BREVE nel 2017 si mantiene positivo il trend di flusso turistico nel Comune di Mantova: +5,82% gli arrivi complessivi

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della Provincia di Macerata INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE 2008 Ottobre 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA Macerata

Dettagli

Tipologia Variaz.% Variaz.%

Tipologia Variaz.% Variaz.% TURISMO IN LIGURIA Ad agosto confermati i numeri dello scorso anno: arrivi +0,7%, presenze +1,0%. Cresce l extralberghiero, Genova fa il pieno di stranieri. Il mese di agosto conferma sostanzialmente una

Dettagli

PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO

PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO 15 TURISMO PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA 6000000 NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO 5000000 369.643 4000000 3000000 393.505 3.346.695 1.002.657 2000000 1000000 Fonte: ISTAT 0 1.777.398 962.706

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE 2016 VS SULL ANDAMENTO DEL SETTORE ALBERGHIERO ITALIANO

INDAGINE CONGIUNTURALE 2016 VS SULL ANDAMENTO DEL SETTORE ALBERGHIERO ITALIANO INDAGINE CONGIUNTURALE 2016 VS. 2015 SULL ANDAMENTO DEL SETTORE ALBERGHIERO ITALIANO RIEPILOGO DEI PRINCIPALI RISULTATI 2016 VS. 2015: ANDAMENTI (PERIODO GIUGNO SETTEMBRE) - ANDAMENTI CON SENSIBILI AUMENTI

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 3 REPORT 2009

ANALISI CONGIUNTURALE 3 REPORT 2009 OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA ANALISI CONGIUNTURALE 3 REPORT 2009 Ottobre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA Macerata Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2003: UN VENTO CALDO DI OTTIMISMO 3 Rapporto Indagine sulle

Dettagli

Il settore turistico in Piemonte. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche

Il settore turistico in Piemonte. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche Il settore turistico in Piemonte Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche 0 Torino, 7 luglio 2014 Il Turismo è un settore rilevante per l economia italiana Il turismo può avere un ruolo strategico nello

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 1999 al 2008.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 1999 al 2008. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 1999 al 28. 1 Trend del Turismo nel Comune di Aosta dal 1999 al 28 Italiani 67819

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni Tabella 1 - Persone (valori assoluti in migliaia e Intervalli di Confidenza al 95%) che nei tre mesi precedenti l intervista hanno subito incidenti in ambiente domestico e tassi di incidenti domestici

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Ottobre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 2 REPORT 2008

ANALISI CONGIUNTURALE 2 REPORT 2008 OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE ANALISI CONGIUNTURALE 2 REPORT 2008 Il mare traina l estate marchigiana Ottobre 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi TURISMO 216: SUPERATA QUOTA 15 MILIONI DI PRESENZE Oltre il la crescita delle presenze, bene sia gli italiani che gli stranieri. Superata la quota dei 15 milioni di presenze: il turismo ligure ha registrato

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO per Osservatorio Nazionale del Turismo INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Ottobre 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale Settembre 2011 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

Il turismo nel comune di Mantova

Il turismo nel comune di Mantova Il turismo nel comune di Mantova IN BREVE +24% gli arrivi di turisti italiani e stranieri nel 213 +6,1% le presenze; in calo la permanenza media che passa da 2,2 gg/vacanza nel 212 a 1,88 gg/vacanza nel

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2 al 29. Glossario: Arrivi: secondo la definizione dell ISTAT è il numero di clienti,

Dettagli

TURISMO IN PILLOLE Anno 2008

TURISMO IN PILLOLE Anno 2008 TURISMO IN PILLOLE Anno 2008 La congiuntura e il turismo in Italia: il ruolo di televisione, cinema e Internet nella scelta delle vacanze BIT 2009 A cura di 1. Il turismo nel 2008 L andamento rilevato

Dettagli

Scheda turismo - CANADA

Scheda turismo - CANADA Scheda turismo - A cura di: Ambasciata d'italia - Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese dgsp1@esteri.it ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo www.infomercatiesteri.it INDICE TURISMO SCHEDA

Dettagli

Turismo nel Veneto un continuo crescendo

Turismo nel Veneto un continuo crescendo : l anno d oro per i numeri del turismo ARRIVI 1 9. 1 7 2. 5 7 6 + 7, 4 % PRESENZE 6 9. 1 8 4. 0 8 2 + 5, 8 % 2 Un aumento a tutto campo Arrivi Presenze 6.660.616 +5,2% +3,0% 22.083.919 12.511.960 +8,6%

Dettagli

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327 SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo Esame A. G. 327 Audizione del Dr. Matteo Marzotto Presidente dell (15 marzo 2011) APPENDICE L INDUSTRIA TURISTICA ITALIANA ED IL CONTESTO

Dettagli

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 15 TURISMO CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 2003 11,7% 21,3% 21,7% 45,3% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE PPRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI ANNO 2003 8,4% 23,2% 23,9% 44,4% 15.1 15.2

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO 4 RAPPORTO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO 4 RAPPORTO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO 4 RAPPORTO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Gennaio, 2008 Storia del documento Copyright: UNIONCAMERE - IS.NA.R.T.

Dettagli

Anno Regione Euro AL BE BG BM EL GA IB IG ND Totale 2017 PIEMONTE EURO

Anno Regione Euro AL BE BG BM EL GA IB IG ND Totale 2017 PIEMONTE EURO Automobile Club d'italia - Distribuzione Parco Veicoli (esclusi rimorchi) per Anno, Regione, Norma Euro e Alimentazione Categorie: AV elaborazione del 16-11-2018 2017 PIEMONTE EURO 0 47 183.851 12.184

Dettagli

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2011

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2011 Osservatorio turistico Regione Toscana LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2011 Giugno 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

Il turismo nel territorio del Medio Mantovano 1 - Anno 2013

Il turismo nel territorio del Medio Mantovano 1 - Anno 2013 Il turismo nel territorio del Medio Mantovano 1 - Anno 213 IN BREVE +7,8% gli arrivi di turisti, +1,7% di presenze cala la permanenza media a 1,95 gg/vacanza turismo italiano, di prossimità: 28,8% dalla

Dettagli

PREVISIONI SUL TURISMO ORGANIZZATO ESTERO VERSO LA TOSCANA NEL 2006

PREVISIONI SUL TURISMO ORGANIZZATO ESTERO VERSO LA TOSCANA NEL 2006 PREVISIONI SUL TURISMO ORGANIZZATO ESTERO VERSO LA TOSCANA NEL 2006 SOMMARIO 1. I TOUR OPERATORS INTERNAZIONALI... 2 2. FOCUS SULLE PROVINCE... 9 2.1 Firenze... 11 2.2 Siena... 13 2.3 Pisa... 14 2.5 Arezzo...

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte nel Torino, 30 maggio 2007

Dati statistici del turismo in Piemonte nel Torino, 30 maggio 2007 Dati statistici del turismo in Piemonte nel 2006 Torino, 30 maggio 2007 Agenda I dati del 2006 La domanda Presenze, benchmark nazionale Il mercato Italia e l estero, quote e incrementi, trend mensile I

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

Osservatorio Turistico della provincia di Reggio Calabria LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO IV TRIMESTRE 2013

Osservatorio Turistico della provincia di Reggio Calabria LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO IV TRIMESTRE 2013 Osservatorio Turistico della provincia di Reggio Calabria LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO IV TRIMESTRE 2013 Febbraio 2014 Il presente rapporto è realizzato dalla Camera di Commercio

Dettagli

Sistema Informativo Statistico DEMOGRAFIA I MARCHIGIANI RESIDENTI ALL ESTERO ANNO 2013

Sistema Informativo Statistico DEMOGRAFIA I MARCHIGIANI RESIDENTI ALL ESTERO ANNO 2013 2013 Sistema Informativo Statistico DEMOGRAFIA I MARCHIGIANI RESIDENTI ALL ESTERO ANNO 2013 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 I MARCHIGIANI RESIDENTI ALL'ESTERO Dall'Anagrafe degli Italiani residenti

Dettagli

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino DATI STATISTICI 2010 Ambito Garda Trentino - 3 - MOVIMENTO FLUSSI TURISTICI 2010 TOTALI AMBITO MESI MOVIMENTO ALBERGHIERO MOVIMENTO EXTRALBERGHIERO MOVIMENTO TOTALE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

ECONOMIA VICENTINA FLASH N 5

ECONOMIA VICENTINA FLASH N 5 ECONOMIA VICENTINA FLASH N 5 Marzo 2016 FAVOREVOLI I DATI 2015 DEL MOVIMENTO TURISTICO SIA IN AMBITO BERICO CHE A LIVELLO REGIONALE In tutte le province venete si registra nel 2015 un incremento degli

Dettagli

fiavet Le vacanze per modalità di prenotazione [Digitare il testo]

fiavet Le vacanze per modalità di prenotazione [Digitare il testo] Le vacanze per modalità di prenotazione 2011 Italia All'estero Totale Fai da te 87,9 65,8 83,4 Agenzia di viaggio (pacchetti anche web) 8,1 29,3 12,5 Organizzazione parallela 3,9 4,9 4,1 Totale 100,0 100,0

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

TAVOLA MOVIMENTO CLIENTI NEGLI ESERCIZI RICETTIVI PER PAESE DI RESIDENZA, CATEGORIE E TIPOLOGIE DI ESERCIZI Anno 2015

TAVOLA MOVIMENTO CLIENTI NEGLI ESERCIZI RICETTIVI PER PAESE DI RESIDENZA, CATEGORIE E TIPOLOGIE DI ESERCIZI Anno 2015 Esercizi Alberghieri Alberghi 1 stella Alberghi 2 stelle Alberghi 3 stelle e 3 stelle sup. Alberghi 4, 4 sup. e 5 stelle Residenze Turistico Alberghiere Alberghieri ITALIA 92,2 97,8 93,1 56,7 130,8 86,5

Dettagli

2005 2007 2008 Si, per Natale 2 5 6 si, per Capodanno 9 13 13 si, in un altro periodo tra 22 dicembre e 6 gennaio. Sì (totale) 13 23 27 no 87 77 73

2005 2007 2008 Si, per Natale 2 5 6 si, per Capodanno 9 13 13 si, in un altro periodo tra 22 dicembre e 6 gennaio. Sì (totale) 13 23 27 no 87 77 73 Nel periodo di Natale e Capodanno, ovvero tra 22 dicembre e 6 gennaio del 2006, lei farà una vacanza? Le preciso che intendiamo come vacanza un periodo che prevede almeno un pernottamento fuori casa. Confronto

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015

GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Stampa e Comunicazione Istituzionale Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Ancona, 4 febbraio 2015 IL TURISMO NELLE MARCHE I MOVIMENTI 2014 Nel 2014 il turismo marchigiano

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Luglio 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2017 Gennaio Giugno SERGIO BOLZONELLO. Udine, 27 luglio 2017

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2017 Gennaio Giugno SERGIO BOLZONELLO. Udine, 27 luglio 2017 ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2017 Gennaio Giugno SERGIO BOLZONELLO Vice Presidente Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Assessore alle Attività produttive, al

Dettagli

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2017 Gennaio Dicembre

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2017 Gennaio Dicembre ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2017 Gennaio Dicembre SERGIO BOLZONELLO Vice Presidente Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Assessore alle Attività produttive, al

Dettagli

I TURISTI INCOMING ORGANIZZATI. Comportamenti e tendenze

I TURISTI INCOMING ORGANIZZATI. Comportamenti e tendenze L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2004 Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 19 aprile 2005 I TURISTI INCOMING ORGANIZZATI Comportamenti e tendenze Valeria Minghetti CISET - Università

Dettagli

G - Località termali - Castel San Pietro Terme

G - Località termali - Castel San Pietro Terme G Località termali Castel San Pietro Terme Tabella 99 Movimento mensile negli esercizi alberghieri. Anno 2006 MESE 890 1.688 161 296 1.051 1.984 1.288 2.550 194 442 1.482 2.992 2.087 4.016 228 527 2.315

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO per Osservatorio Nazionale del Turismo INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO 2 RAPPORTO 2008 Luglio 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 10 bollettino mensile Ottobre 2010 Novembre 2010 A cura di Storia

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO IV congiuntura 2013 Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente:

Dettagli

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014 Provincia di Mantova Osservatorio Provinciale del Turismo Mantova, 5 giugno 214 Movimenti Turistici in provincia di Mantova Anno 213 Italiani Stranieri Totale valore var% 13/12 valore var% 13/12 valore

Dettagli