INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE"

Transcript

1 OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale: i primi risultati Luglio 2012 A cura di

2 Lo scenario mondiale e la destinazione Italia Le continue evoluzioni del mercato economicofinanziario, un più spiccato orientamento da parte dell offerta turistica verso i nuovi strumenti di vendita on line e verso politiche strategiche sempre più orientate alla leva prezzo, sono molti i fattori che influenzano l evoluzione del mercato turistico in generale e di quello organizzato in particolare. A livello mondiale i grandi buyer del circuito dell intermediazione turistica hanno reagito a questo clima di generale incertezza economica adeguando l offerta di settore e gli strumenti di promocommercializzazione alle mutevoli condizioni del mercato turistico e circa la metà dei Tour Operator segnala per il 2012 una sostanziale tenuta della domanda organizzata rispetto allo scorso anno. L Italia mantiene il suo posizionamento privilegiato come meta più richiesta dalla clientela, seguita da Francia e Spagna, ma registra un calo nella quota di Tour Operator che la vendono (sono il 26,8% contro il 31,2% del 2011) incalzata dalla competitività di destinazioni a basso costo come la Grecia, la Turchia ed il Portogallo. La richiesta di viaggi organizzati in Liguria Le vendite del 2012 Nel 2012 ha venduto la destinazione Liguria presso la propria clientela il 9,6% dei grandi Tour Operator internazionali che commercializzano l Italia 1. Una quota pressoché in linea con quella dello scorso anno (quando a venderla era il 10,1% dei T.O. intervistati) ma che modifica la posizione della Liguria nel rating delle regioni più vendute sul mercato organizzato mondiale, riportandola al posizionamento del 2010 (dalla 9 alla 12 posizione), incalzata da una maggiore competitività di Umbria, Piemonte e Sardegna (Tabella 1). I cambiamenti più significativi sono sul mercato europeo che rappresenta il 59,6% dei Tour Operator che commercializzano le località turistiche liguri nel mondo (Tabella 3) e dove la regione è venduta nel 2012 dal 9,6% dei Tour Operator intervistati (Tabella 2), con una leggera flessione rispetto al 2011 (2,2% di T.O.) frutto: da un lato, di una crescita delle vendite in Austria (dove la Liguria è venduta nel 2012 dal 15,4% dei T.O. che trattano l Italia), Ungheria (14,3%), Belgio e Olanda (venduta complessivamente dal 25,9% 1 Indagine a 593 Tour Operator internazionali che trattano, quale meta turistica, l Italia. Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 2 di 15

3 dei T.O. che trattano l Italia, questi Paesi rappresentano il 12,3% dei buyer che vendono pacchetti turistici da svolgersi in Liguria) (Tabella 3), Norvegia (37,5%) e Svezia (23,1%) e con una ripresa delle contrattazioni sul mercato francese, dopo la pausa degli ultimi due anni, sebbene con vendite che coinvolgono ancora nicchie di mercato (il 2,2% dei T.O. francesi che vendono l Italia) (Tabella 2); dall altro, di una diminuzione degli operatori che vendono la regione in Svizzera (13%) e Russia (23,8%) che, comunque, rimangono tra i più importanti mercati per la Liguria (sono rispettivamente il 5,3% e l 8,8% del totale Tour Operator internazionali che propongono pacchetti turistici nella regione, Figura 1). Un calo delle contrattazioni anche per Germania (2,7%), Regno Unito (4,2%), Polonia (6,3%) e Danimarca (17,6%) ed una temporanea uscita dal mercato della Repubblica Ceca (Tabella 2). Sui mercati long haul si registra una tendenziale ripresa delle vendite in USA, un mercato che incide in modo decisivo sui trend di vendita del comparto organizzato: i buyer USA rappresentano il 22,8% dei Tour Operator internazionali che vendono la Liguria nel mondo (Figura 1, Tabella 3). Crescono, dunque, del +9,1% le vendite di pacchetti turistici in USA, recuperando la flessione registrata nel 2011, e nel corso del 2012 commercializza vacanze nella regione il 18,1% dei T.O statunitensi intervistati (Tabella 2). India e Australia costituiscono ciascuno il 7% degli operatori internazionali che trattano la Liguria: in leggera crescita rispetto allo scorso anno le vendite in India (vende la Liguria il 4,3% dei T.O. indiani, pari al +0,9%) e in linea con il 2011 quelle in Australia (vende la Liguria il 40% dei T.O. australiani che commercializzano vacanze in Italia). Si rileva, infine, una temporanea sospensione delle contrattazioni sul mercato nipponico, segnato da disastri ambientali che hanno messo a dura prova il sistema economico locale (Tabella 2). I prodotti turistici più venduti nel corso dell anno (Tabella 5) 2 sono il mare (45,6% dei T.O. europei ed extraeuropei), gli itinerari (17,5%), le città d arte (14%), il turismo sportivo ed i charter (8,8% dei T.O. ciascuno), mentre le province con maggiore visibilità nelle proposte di vendita (Tabella 4) 3 sono La Spezia (66,7% dei T.O. che vendono la Liguria) e Genova (36,8%), seguite da Imperia (15,8%) e Savona (8,8% dei soli T.O. europei). 2 Percentuali calcolate sul totale degli operatori che vendono la Liguria, possibili più risposte. 3 Percentuali calcolate sul totale degli operatori che vendono la Liguria, possibili più risposte. Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 3 di 15

4 Le previsioni per il 2013 In questo panorama competitivo il quadro previsionale per il prossimo anno è di una sostanziale stabilità rispetto al 2012: il 9,8% dei Tour Operator internazionali ha inserito la Liguria nei cataloghi di vendita del 2013 (+0,2%, Tabella 3), con un posizionamento invariato rispetto al rating delle regioni più presenti nelle proposte di vendita per la destinazione Italia (stabile in 12 posizione, Tabella 1). Un trend previsionale senza sostanziali cambiamenti rispetto al 2012 sia per il mercato europeo (dove la commercializzerà il 10,1% dei T.O. pari al +0,6%), che per quello extraeuropeo, dove si registra solo una lievissima contrazione della domanda prevista per gli USA (1,4%) a fronte di una conferma delle quote di mercato di tutte le altre destinazioni long haul (Tabella 3). In particolare, in Europa si conferma nelle previsioni per il 2013 una tendenziale crescita per l Austria (dove la Liguria sarà presente sui cataloghi del 23,1% dei T.O.), la Francia (6,5%), il Regno Unito (8,3%) e la Svizzera (17,4%), a fronte di una minore visibilità in Russia, Polonia, Belgio e Danimarca e di una stabilità prevista per Ungheria, Olanda, Norvegia e Svezia. Negli Usa commercializzerà la regione il 16,7% dei Tour Operator, confermando la sua leadership come principale mercato di sbocco del turismo organizzato extraeuropeo. Tra gli altri mercati a lungo raggio, commercializzerà la Liguria l 8,3% dei buyer del Brasile, il 10% di quelli dell Argentina, il 4,3% dei Tour Operator dell India e il 40% di quelli dell Australia. I prodotti turistici per i quali la regione sarà proposta nel 2013 (Tabella 10) 4 sono: il turismo balneare, che si conferma prodotto di punta per la destinazione Liguria presso i mercati esteri con il 41,4% di Tour Operator che lo commercializzeranno nel corso del 2013 in Europa (proposto sui cataloghi di vendita da tutti i T.O. che commercializzeranno la regione in Austria e Norvegia, dal 75% dei buyer della Russia e dell Olanda, dal 50% di quelli dell Ungheria e della Danimarca, dal 33,3% dei T.O. della Svezia e dal 25% di quelli della Svizzera), ma anche da tutti i buyer che prevedono di vendere la Liguria in Brasile e Argentina e dalla metà di quelli che la commercializzeranno negli USA; 4 Percentuali calcolate sul totale degli operatori che commercializzeranno la Liguria, possibili più risposte. Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 4 di 15

5 le città d arte (inserite in catalogo dal 17,2% dei buyer internazionali), proposte in Europa dal 16,7% dei T.O. (in Francia, Austria, Regno Unito, Svizzera e Russia) e dal 33,3% dei buyer statunitensi; il turismo sportivo (12,1%), proposto in Europa (13,9% dei T.O. in Svezia, nel Regno Unito e in Danimarca), dal 25% dei T.O. in India, e dall 8,3% di quelli che operano negli USA; i viaggi itineranti, proposti complessivamente dal 12,1% dei buyer che operano in Ungheria, Svizzera, USA, Argentina, India e Australia; i charter (10,3% dei T.O.) in Germania, Svizzera, USA e Australia; il turismo naturalistico proposto sul solo mercato europeo (8,3% dei T.O. europei), in Belgio ed in Francia, e le vacanze in agriturismo (8,3% dei T.O. USA); i viaggi enogastronomici (nel Regno Unito e negli Usa) ed il turismo responsabile (in Germania). La provincia più visibile sui cataloghi di vendita dei grandi buyer internazionali sarà ancora La Spezia: la commercializzerà il 58,6% dei Tour Operator che proporranno pacchetti vacanza in Liguria. Presente su tutti i mercati europei che commercializzano la regione con la sola eccezione di Regno Unito e Ungheria, la provincia sarà proposta anche in Usa, India e Australia (Tabella 9) 5. Seconda provincia più presente nelle proposte di vendita per il prossimo anno, Genova sarà commercializzata dal 37,9% dei T.O. che trattano la Liguria ed in particolare in Francia, Germania, Austria, Regno Unito, Svizzera, Russia, Ungheria e Norvegia per il mercato europeo ed in tutti i Paesi extraeuropei che trattano la Liguria, ovvero in USA, Brasile, Argentina, India e Australia. Seguono Imperia, presente sui cataloghi 2013 del 19% dei T.O. (per l Europa in Austria, Russia, Ungheria, Olanda, Norvegia e Svezia) e Savona commercializzata solo sul mercato europeo (13,9% dei T.O.) ed in particolare nel Regno Unito, in Svizzera, Olanda e Norvegia. 5 Possibili più risposte Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 5 di 15

6 Figura 1 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 6 di 15

7 Tabella 1 Regioni vendute dai Tour Operator nel 2012 e previsioni di vendita nel 2013 % sul totale Tour Operatori, possibili più risposte 6 Totale TO Lazio 78,2 75,7 Toscana 68,5 68,5 Veneto 67,1 65,6 Lombardia 41,0 40,5 Campania 37,9 38,1 Sicilia 29,2 26,3 EmiliaRomagna 20,9 20,7 Umbria 13,7 11,6 TrentinoAlto Adige 11,6 13,0 Piemonte 10,8 11,3 Sardegna 9,9 10,3 Liguria 9,6 9,8 Puglia 8,1 8,6 FriuliVenezia Giulia 6,4 6,9 Marche 4,4 3,5 Calabria 3,2 3,4 Valle d Aosta 3,0 2,7 Basilicata 1,3 1,3 Abruzzo 0,8 0,8 Molise 0,2 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo dati Unioncamere 6 Indagine a 593 Tour Operator internazionali che trattano, quale meta turistica, l Italia. Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 7 di 15

8 Tabella 2 Tour Operator che hanno venduto la Liguria nel % sul totale Tour Operator Variazione /2011 Austria 64,3 71,4 21,4 7,7 15,4 7,7 Francia 15,2 12,1 0,0 0,0 2,2 2,2 Germania 27,2 39,5 9,9 6,5 2,7 3,8 Regno unito 14,3 22,9 11,4 5,7 4,2 1,5 Spagna 16,7 16,7 0 Svizzera 42,9 19,0 19,0 28,6 13,0 15,5 Russia 36,8 36,8 5,3 31,8 23,8 8,0 Paesi dell'est 18,9 17,1 12,5 11,9 6,4 5,5 Repubblica Ceca 22,2 11,1 16,7 17,6 0,0 17,6 Ungheria 27,3 36,4 9,1 7,1 14,3 7,1 Polonia 0,0 8,3 9,1 9,1 6,3 2,8 Belgio e Olanda 19,2 26,7 7,7 7,1 25,9 18,8 Belgio 14,3 27,3 14,3 0,0 42,9 42,9 Olanda 21,1 26,3 5,3 9,5 20,0 10,5 Paesi Scandinavi 45,0 25,0 2,4 25,0 23,7 1,3 Norvegia 42,9 18,2 0,0 14,3 37,5 23,2 Danimarca 50,0 42,9 0,0 50,0 17,6 32,4 Svezia 42,1 15,8 5,0 10,5 23,1 12,6 Media Europa 28,0 28,2 8,7 11,8 9,6 2,2 Usa 56,0 31,0 23,0 9,0 18,1 9,1 Brasile 16,7 8,3 8,3 India 4,0 7,0 2,2 3,3 4,3 0,9 Giappone 36,4 30,0 10,0 10,0 0,0 10,0 Corea 10,0 10,0 0,0 10,0 Australia 60,0 40,0 40,0 Totale 28,9 24,8 11,2 10,1 9,6 0,5 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 8 di 15

9 Tabella 3 Distribuzione dei Tour Operator che Tour Operator che hanno venduto la Liguria nel commercializzano la Liguria per Area 2012 e previsioni di vendita nel 2013 % sul totale T.O.che hanno venduta la Liguria nel 2012 % sul totale Tour Operator % Variazione 2013/2012 Austria 3,5 15,4 23,1 7,7 Francia 1,8 2,2 6,5 4,3 Germania 3,5 2,7 2,7 0,0 Regno unito 3,5 4,2 8,3 4,2 Svizzera 5,3 13,0 17,4 4,3 Russia 8,8 23,8 19,0 4,8 Paesi dell'est 5,3 6,4 4,3 2,1 Ungheria 3,5 14,3 14,3 0,0 Polonia 1,8 6,3 0,0 6,3 Belgio e Olanda 12,3 25,9 22,2 3,7 Belgio 5,3 42,9 28,6 14,3 Olanda 7,0 20,0 20,0 0,0 Paesi Scandinavi 15,8 23,7 21,1 2,6 Norvegia 5,3 37,5 37,5 0,0 Danimarca 5,3 17,6 11,8 5,9 Svezia 5,3 23,1 23,1 0,0 Media Europa 59,6 9,6 10,1 0,6 Americhe 26,3 14,4 13,5 1,0 Usa 22,8 18,1 16,7 1,4 Brasile 1,8 8,3 8,3 0,0 Argentina 1,8 10,0 10,0 0,0 Asia e Pacifico 14,0 6,0 6,0 0,0 India 7,0 4,3 4,3 0,0 Australia 7,0 40,0 40,0 0,0 Totale 100,0 9,6 9,8 0,2 0 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 9 di 15

10 Tabella 4 Quota di Tour Operator che hanno venduto le province della Liguria nel 2012 % sul totale Tour Operator che hanno venduto la Liguria, possibili più risposte La Spezia Genova Imperia Savona Media Europa 64,7 29,4 23,5 8,8 Usa 100,0 30,8 Brasile 100,0 Argentina 100,0 India 75,0 25,0 Australia 50,0 75,0 Totale 66,7 36,8 15,8 5,3 Tabella 5 Quota di Tour Operator che hanno venduto i prodotti della regione Liguria nel 2012 % sul totale Tour Operator che hanno venduto la Liguria, possibili più risposte Europa Usa Brasile Argentina India Australia Totale Mare 50,0 53,8 100,0 25,0 45,6 Itinerari 11,8 7,7 100,0 100,0 25,0 50,0 17,5 Città d'arte 8,8 38,5 14,0 Sport 11,8 7,7 8,8 Charter 5,9 7,7 50,0 8,8 Montagna 8,8 5,3 Eventi musicali 2,9 25,0 3,5 Agriturismo 7,7 1,8 Enogastronomia 7,7 1,8 Business 25,0 1,8 Turismo responsabile 2,9 1,8 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 10 di 15

11 Tabella 6 Quota di Tour Operator che hanno venduto i prodotti della regione Liguria nel 2012 % sul totale Tour Operator che hanno venduto la Liguria, possibili più risposte Mare Città d'arte Montagna Sport Agriturismo Enogastronomia Itinerari Charter Business Turismo responsabile Austria 100,0 Francia 100,0 Germania 50,0 50,0 Regno unito 100,0 50,0 Svizzera 33,3 33,3 33,3 Russia 60,0 20,0 20,0 Paesi dell'est 33,3 66,7 Ungheria 100,0 Polonia 100,0 Eventi musicali Belgio e Olanda 42,9 14,3 28,6 14,3 Belgio 33,3 66,7 Olanda 75,0 25,0 Paesi Scandinavi 66,7 33,3 Norvegia 100,0 Danimarca 66,7 33,3 Svezia 33,3 66,7 Media Europa 50,0 8,8 8,8 11,8 11,8 5,9 2,9 2,9 Usa 53,8 38,5 7,7 7,7 7,7 7,7 7,7 Brasile 100,0 Argentina 100,0 100,0 India 25,0 25,0 25,0 25,0 Australia 50,0 50,0 Totale 45,6 14,0 5,3 8,8 1,8 1,8 17,5 8,8 1,8 1,8 3,5 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 11 di 15

12 Tabella 7 Quota di Tour Operator che venderanno le province della Liguria per il 2013 % sul totale Tour Operator che venderanno la Liguria, possibili più risposte La Spezia Genova Imperia Savona Media Europa 52,8 30,6 27,8 13,9 Usa 91,7 41,7 Brasile 100,0 Argentina 100,0 India 50,0 25,0 25,0 Australia 50,0 75,0 Totale 58,6 37,9 19,0 8,6 Tabella 8 Quota di Tour Operator che venderanno prodotti della regione Liguria nel 2013 % sul totale Tour Operator che venderanno la Liguria, possibili più risposte Media Europa Usa Brasile Argentina India Australia Totale Mare 44,4 50,0 100,0 100,0 41,4 Città d'arte 16,7 33,3 17,2 Sport 13,9 8,3 25,0 12,1 Itinerari 5,6 8,3 100,0 25,0 50,0 12,1 Charter 5,6 16,7 50,0 10,3 Montagna 8,3 5,2 Agriturismo 8,3 25,0 3,4 Enogastronomia 2,8 8,3 3,4 Eventi musicali 2,8 25,0 3,4 Turismo responsabile 2,8 1,7 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 12 di 15

13 Tabella 9 Previsioni di vendita per il 2013 % sul totale Tour Operator che venderanno la Liguria, possibili più risposte La Spezia Genova Imperia Savona Austria 66,7 33,3 66,7 Francia 33,3 66,7 Germania 50,0 50,0 Regno unito 50,0 50,0 Svizzera 75,0 25,0 25,0 Russia 25,0 25,0 75,0 Ungheria 100,0 50,0 Belgio e Olanda 66,7 33,3 16,7 Belgio 100,0 Olanda 50,0 50,0 25,0 Paesi Scandinavi 87,5 12,5 25,0 12,5 Norvegia 100,0 33,3 33,3 33,3 Danimarca 100,0 Svezia 66,7 33,3 Media Europa 52,8 30,6 27,8 13,9 Americhe 78,6 50,0 Usa 91,7 41,7 Brasile 100,0 Argentina 100,0 Asia e Pacifico 50,0 50,0 12,5 India 50,0 25,0 25,0 Australia 50,0 75,0 Totale 58,6 37,9 19,0 8,6 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 13 di 15

14 Tabella 10 Quota di Tour Operator che venderanno prodotti della regione Liguria nel 2013 % sul totale Tour Operator che venderanno la Liguria, possibili più risposte Mare Città d'arte Montagna Sport Agriturismo Enogastronomia Itinerari Charter Turismo responsabile Eventi musicali Austria 100,0 33,3 Francia 66,7 33,3 Germania 50,0 50,0 Regno unito 25,0 50,0 25,0 Svizzera 25,0 25,0 25,0 25,0 Russia 75,0 25,0 Paesi dell'est 50,0 50,0 Ungheria 50,0 50,0 Belgio e Olanda 50,0 33,3 16,7 Belgio 100,0 Olanda 75,0 25,0 Paesi Scandinavi 62,5 37,5 Norvegia 100,0 Danimarca 50,0 50,0 Svezia 33,3 66,7 Media Europa 44,4 16,7 8,3 13,9 2,8 5,6 5,6 2,8 2,8 Usa 50,0 33,3 8,3 8,3 8,3 8,3 16,7 Brasile 100,0 Argentina 100,0 100,0 India 25,0 25,0 25,0 25,0 Australia 50,0 50,0 Totale 41,4 17,2 5,2 12,1 3,4 3,4 12,1 10,3 1,7 3,4 Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 14 di 15

15 Nota metodologica L universo di riferimento dell indagine è composto dai Tour Operator internazionali che trattano, quale meta turistica, l Italia. Il campione finale utilizzato, stratificato per nazione, è pari a 593 unità: detta numerosità determina stime campionarie che hanno, ad un livello di confidenza del 90%, un margine di errore inferiore al 4,4% (+/). Distribuzione delle interviste per Paese Numerosità % Austria 13 2,2 Francia 46 7,8 Germania 75 12,6 Regno unito 48 8,1 Spagna 17 2,9 Svizzera 23 3,9 Russia 21 3,5 Paesi dell'est 47 7,9 Repubblica Ceca 17 2,9 Ungheria 14 2,4 Polonia 16 2,7 Belgio e Olanda 27 4,6 Belgio 7 1,2 Olanda 20 3,4 Paesi Scandinavi 38 6,4 Norvegia 8 1,3 Danimarca 17 2,9 Svezia 13 2,2 Media Europa ,9 Usa 72 12,1 Canada 10 1,7 Brasile 12 2,0 Argentina 10 1,7 India 94 15,9 Giappone 10 1,7 Cina 10 1,7 Corea 10 1,7 Australia 10 1,7 Totale ,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo dati Unioncamere La metodologia adottata per la rilevazione del questionario è stata quella C.A.T.I. (Computer Assisted Telephone Interviews). Le interviste hanno avuto luogo nel mese di giugno 2012 e sono state condotte nelle lingue correnti nei mercati analizzati. Periodo di riferimento: vendite 2012 e previsioni 2013 Pagina 15 di 15

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale: i primi risultati Luglio 2013 A cura di Il turismo organizzato

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale - sintesi Settembre 2010 A cura di La Liguria sui mercati

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale SINTESI Settembre 2011 A cura di Sommario Premessa... 3 Osservazioni

Dettagli

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013 TURISMO & TOSCANA 28 giugno 2012 La Toscana e la domanda internazionale Caratteristiche e aspettative per il 2013 a cura di Elena Di Raco Responsabile Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T. Turisti che ricorrono

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale Luglio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2012 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2015

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2015 TURISMO & TOSCANA 13 giugno 2014 La Toscana e la domanda internazionale Caratteristiche e aspettative per il 2015 A cura di Il turismo nel Mondo arrivi internazionali 2013 AMERICAS +3,2% EUROPE +5,4% AFRICA

Dettagli

La Toscana e i mercati esteri - le tendenze per il Indagine sulla domanda organizzata

La Toscana e i mercati esteri - le tendenze per il Indagine sulla domanda organizzata 3 La Toscana e i mercati esteri - le tendenze per il 2008. Indagine sulla domanda organizzata Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale dello Sviluppo Economico Coordinamento a cura di: Area

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale Settembre 2011 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE rapporto annuale Giugno 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della Regione Marche INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Versione:

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO Regione Umbria INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale a cura di Settembre 2009 Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente:

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI MACERATA Il turismo organizzato europeo e statunitense Maggio 2007 a cura di SOMMARIO Premessa...3 1. LA DOMANDA ORGANIZZATA EUROPEA...4 1.1 Il contesto nazionale...5

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE 2 RAPPORTO ANNUALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE 2 RAPPORTO ANNUALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE REGIONE PUGLIA Assessorato al Turismo ed Industria Alberghiera OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE 2 RAPPORTO ANNUALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a

Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a 50 milioni di turisti italiani ed europei animeranno l estate 2004 Mare e montagna le destinazioni

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE rapporto annuale Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO

PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO 15 TURISMO PRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI PER CATEGORIA 6000000 NELLE QUATTRO PROVINCE - ANNO 5000000 369.643 4000000 3000000 393.505 3.346.695 1.002.657 2000000 1000000 Fonte: ISTAT 0 1.777.398 962.706

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE rapporto annuale Luglio 2012 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

TAVOLA MOVIMENTO CLIENTI NEGLI ESERCIZI RICETTIVI PER PAESE DI RESIDENZA, CATEGORIE E TIPOLOGIE DI ESERCIZI Anno 2015

TAVOLA MOVIMENTO CLIENTI NEGLI ESERCIZI RICETTIVI PER PAESE DI RESIDENZA, CATEGORIE E TIPOLOGIE DI ESERCIZI Anno 2015 Esercizi Alberghieri Alberghi 1 stella Alberghi 2 stelle Alberghi 3 stelle e 3 stelle sup. Alberghi 4, 4 sup. e 5 stelle Residenze Turistico Alberghiere Alberghieri ITALIA 92,2 97,8 93,1 56,7 130,8 86,5

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE 2008 Ottobre 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione:

Dettagli

6 TURISMO Strutture ricettive

6 TURISMO Strutture ricettive 6 TURISMO aaa 6 TURISMO aa Strutture ricettive aaa Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2002 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature 5 stelle 4 stelle 3 stelle

Dettagli

aa Strutture ricettive

aa Strutture ricettive 6 TURISMO aaa aa Strutture ricettive Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2000 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature Totale 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO STATUNITENSE Settembre 2006 a cura di SOMMARIO PREMESSA...3 1. L APPEAL DELL ITALIA SUL MERCATO STATUNITENSE...4 1.1 I Paesi

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA COMUNE DI TRIESTE AREA SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO DIREZIONE ATTIVITA PROMOZIONE TURISTICA TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA luglio 2009 Anno ARRIVI DI TURISTI variazione su anno precedente ARRIVI

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Rispetto all anno precedente il

Dettagli

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE AZIENDA AUTONOMA U.O.B. -STATISTICA E GESTIONE DEL PORTALE GENNAIO 2005 GENNAIO 2006 DIFFERENZA FEBBRAIO 2005 FEBBRAIO 2006 DIFFERENZA MARZO 2005 MARZO 2006 DIFFERENZA Esercizi 16 Esercizi 19 Esercizi

Dettagli

Tipologia Variaz.% Variaz.%

Tipologia Variaz.% Variaz.% TURISMO IN LIGURIA Analisi provinciale nel periodo gennaio-luglio 2017 GENOVA Nel mese di luglio (dati ancora provvisori, con un indice di rispondenza da parte delle strutture pari al 96,8%) la provincia

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Agosto 2011 A cura di Storia del documento

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - PROVINCIA DI VARESE (tutti i 141 Comuni) La consistenza è riferita al mese di dicembre

Dettagli

RAPPORTO SULLA DOMANDA ORGANIZZATA INTERNAZIONALE

RAPPORTO SULLA DOMANDA ORGANIZZATA INTERNAZIONALE RAPPORTO SULLA DOMANDA ORGANIZZATA INTERNAZIONALE 2007 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata da: www.co.camcom.it

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - LAGO MAGGIORE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2012 Bed & Breakfast

Dettagli

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PANORAMA TURISMO Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PREMESSA 1. L analisi è stata condotta facendo riferimento ai dati MOVC dei singoli Comuni o territori balneari della Riviera

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CADORE AURONZO MISURINA: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CADORE AURONZO MISURINA: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CADORE AURONZO MISURINA: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della

Dettagli

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327 SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo Esame A. G. 327 Audizione del Dr. Matteo Marzotto Presidente dell (15 marzo 2011) APPENDICE L INDUSTRIA TURISTICA ITALIANA ED IL CONTESTO

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015 Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2015 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio Turistico della Regione Liguria INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Liguria sui mercati dell intermediazione internazionale Settembre 2008 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2016 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

IAT PONTE DI LEGNO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT PONTE DI LEGNO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 31.457 137.146 2.98 114.433

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 29.668 112.816 4.581 27.373

Dettagli

Estate 2007 Indagine campionaria sul turismo in Sardegna Il comportamento di vacanza

Estate 2007 Indagine campionaria sul turismo in Sardegna Il comportamento di vacanza Estate 2007 Indagine campionaria sul turismo in Sardegna Il comportamento di vacanza Nel mese di settembre del 2007 l Osservatorio economico della Sardegna ha condotto un indagine campionaria sul comportamento

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2015

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2015 Osservatorio turistico Regione Toscana LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2015 Luglio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 6 al dicembre 6 - La consistenza è riferita al mese di dicembre 6 Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO E STATUNITENSE

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO E STATUNITENSE OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO E STATUNITENSE Roma luglio 2007 SOMMARIO PREMESSA...3 1. L APPEAL DELL ITALIA SUI MERCATI...4 2. I PRODOTTI TURISTICI COMMERCIALIZZATI

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI Premessa I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI 2005-2015 In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA. realizzato da

PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA. realizzato da PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA realizzato da Panorama Turismo Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna è stato realizzato per l Unione

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Rispetto all anno precedente il movimento

Dettagli

PREVISIONI SUL TURISMO ORGANIZZATO ESTERO VERSO LA TOSCANA NEL 2006

PREVISIONI SUL TURISMO ORGANIZZATO ESTERO VERSO LA TOSCANA NEL 2006 PREVISIONI SUL TURISMO ORGANIZZATO ESTERO VERSO LA TOSCANA NEL 2006 SOMMARIO 1. I TOUR OPERATORS INTERNAZIONALI... 2 2. FOCUS SULLE PROVINCE... 9 2.1 Firenze... 11 2.2 Siena... 13 2.3 Pisa... 14 2.5 Arezzo...

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici di Gennaio-Dicembre 2012 STL BIBIONE ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico di, registra un aumento negli arrivi ed una diminuzione nelle presenze: ARRIVI (+3,85%), PRESENZE

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: agosto 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2013 al dicembre 2013 - PROVINCIA DI VARESE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2013 Alberghi

Dettagli

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 15 TURISMO CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 2003 11,7% 21,3% 21,7% 45,3% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE PPRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI ANNO 2003 8,4% 23,2% 23,9% 44,4% 15.1 15.2

Dettagli

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010)

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) TAV. 1 ARRIVI PRESENZE I T rim e stre II T rim e stre III T rim e stre IV T rim e stre TOTALE 2011 2010

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2011 al dicembre 2011 - PARCO TICINO LOMBARDO (13 comuni della prov di Varese) La consistenza è riferita

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2014

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2014 Osservatorio turistico Regione Toscana LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2014 Agosto 2013 A cura di Toscana: una destinazione forte, ma che ha bisogno di innovare Il

Dettagli

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2011

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2011 Osservatorio turistico Regione Toscana LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2011 Giugno 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

Il treno in provincia di Belluno: da servizio a rischio a leva per lo sviluppo

Il treno in provincia di Belluno: da servizio a rischio a leva per lo sviluppo Il treno in provincia di Belluno: da servizio a rischio a leva per lo sviluppo Paolo Rodighiero AD Dolomiti Bus S.p.A. Presidente sezione turismo Confindustria Belluno Mestre 22 maggio 2013 Movimento Turistico

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2 al 29. Glossario: Arrivi: secondo la definizione dell ISTAT è il numero di clienti,

Dettagli

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia).

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia). aderente a Albergatori Città Metropolitana di Milano CITTA METROPOLITANA MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 13/09/16 Dati ufficiali - movimenti e flussi anno 2015 Milano e Città Metropolitana Caro Albergatore,

Dettagli

Periodo di riferimento Categoria hotel mese Confronto gennaio-dicembre 2008

Periodo di riferimento Categoria hotel mese Confronto gennaio-dicembre 2008 Bacino Terme Euganee e Urbano Variabili Alberghiero italiani Regione di provenienza Extra alberghiero italiani Regione di provenienza Alberghiero stranieri Stato di Provenienza Extra alberghiero stranieri

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio-Dicembre 2016 su 2015

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio-Dicembre 2016 su 2015 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

2-1 PER L ITALIA, MA ATTENZIONE AL PRESSING DELLE ALTRE SQUADRE

2-1 PER L ITALIA, MA ATTENZIONE AL PRESSING DELLE ALTRE SQUADRE OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO 2-1 PER L ITALIA, MA ATTENZIONE AL PRESSING DELLE ALTRE SQUADRE luglio 2006 a cura di SOMMARIO PREMESSA...3 1. L APPEAL

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

L AGRITURISMO IN FRIULI VENEZIA GIULIA AL

L AGRITURISMO IN FRIULI VENEZIA GIULIA AL Notiziario ERSA 3-4/2006 Statistica/Contabilità Gianluca Dominutti Servizio Statistica Regione Friuli Venezia Giulia L AGRITURISMO IN FRIULI VENEZIA GIULIA AL 31.12.2005 L Istat, di intesa con le Regioni

Dettagli

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali Il sistema dei viaggi organizzati nel mondo e verso l Italia Il sistema dei

Dettagli

ITALIA: INTERSCAMBIO COMMERCIALE CALZATURE

ITALIA: INTERSCAMBIO COMMERCIALE CALZATURE ITALIA: INTERSCAMBIO COMMERCIALE CALZATURE PRIMO TRIMESTRE 2009 Interscambio commerciale CALZATURE andamento nei primi 3 mesi 2009 rispetto ai primi 3 mesi 2008 ITALIA EXPORT Materiale di tomaio (000 paia)

Dettagli

MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI

MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI 5 giugno 2015 MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor Outline PARTE 1 Mercato Italia Produzioni, consumi, export di

Dettagli

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2010

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2010 Osservatorio turistico Regione Toscana LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2010 Giugno 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 33,30% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti che arrivano dall Est Europa (tra cui spiccano Romania, Russia

Dettagli

TURISMO IN PILLOLE Anno 2008

TURISMO IN PILLOLE Anno 2008 TURISMO IN PILLOLE Anno 2008 La congiuntura e il turismo in Italia: il ruolo di televisione, cinema e Internet nella scelta delle vacanze BIT 2009 A cura di 1. Il turismo nel 2008 L andamento rilevato

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA

EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA Le tabelle che seguono forniscono elementi di valutazione sull'andamento della spesa sanitaria pubblica e privata. La tavola 1 mette a confronto i dati nazionali relativi

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 1. ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico nell anno 2013,

Dettagli

Indagine congiunturale sull andamento della domanda turistica in Sardegna Settembre 2006

Indagine congiunturale sull andamento della domanda turistica in Sardegna Settembre 2006 1 Indagine congiunturale sull andamento della domanda turistica in Sardegna Settembre 2006 Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio Milano, settembre 2006 2 PREMESSA Il disegno della ricerca L

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE PUGLIA LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Luglio 2012 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Puglia Termine

Dettagli

Trend storico i viaggiatori. Il turismo internazionale in Lombardia e a Milano Caratteristiche e spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE

Trend storico i viaggiatori. Il turismo internazionale in Lombardia e a Milano Caratteristiche e spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Il turismo internazionale in e a Caratteristiche e spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Paolo Sergardi Valeria Reda Trend storico i viaggiatori 41,6 44,1 43,4 43,6 44,0 46,4 46,6 47,8 48,9 Italia

Dettagli

TURISMO & TOSCANA L EVOLUZIONE DEL MERCATO. LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI LE TENDENZE PER IL 2007 Indagine sulla domanda organizzata.

TURISMO & TOSCANA L EVOLUZIONE DEL MERCATO. LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI LE TENDENZE PER IL 2007 Indagine sulla domanda organizzata. TURISMO & TOSCANA L EVOLUZIONE DEL MERCATO LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI LE TENDENZE PER IL 2007 Indagine sulla domanda organizzata a cura di SOMMARIO PREMESSA...3 1. LA LEADERSHIP DELLA TOSCANA...4 1.1

Dettagli

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015 Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Firenze 27 luglio 215 Dati relativi alle Presenze nel 214 Le presenze turistiche nella montagna toscana, da anni, diminuiscono Nel 214, rispetto all anno

Dettagli

Movimento turistico 2011

Movimento turistico 2011 Movimento turistico 2011 MOVIMENTI TURISTICI Anno 2011 Dati per province Arrivi: 694.346 Presenze: 4.278.312 Arrivi: 796.219 Presenze: 3.764.830 Arrivi: 456.995 Presenze: 3.823.794 Arrivi: 252.203 Presenze:

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2007

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2007 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 27 Edizione 28 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

Note metodologiche Avvertenze Per maggiori informazioni:

Note metodologiche Avvertenze Per maggiori informazioni: Note metodologiche La rilevazione Istat sul Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi (codice IST-00139) è un indagine censuaria mensile che produce dati sui flussi degli italiani e degli stranieri

Dettagli

Agricoltura biologica in Italia: nel 2015, i produttori sono cresciuti dell 8,1%, la SAU del 7,5%

Agricoltura biologica in Italia: nel 2015, i produttori sono cresciuti dell 8,1%, la SAU del 7,5% Agricoltura biologica in Italia: nel, i produttori sono cresciuti dell 8,1%, la SAU del 7,5% Nel, secondo l ultimo rapporto pubblicato dal SINAB (Sistema d Informazione Nazionale sull Agricoltura Biologica),

Dettagli

Europa, 52% Asia e Pacifico, 23% America, 15% Africa, 5% Medio Oriente, 5%

Europa, 52% Asia e Pacifico, 23% America, 15% Africa, 5% Medio Oriente, 5% Documento disponibile sul sito internet http://www.enit.it/en/studies-and-research.html IL TURISMO STRANIERO IN ITALIA A cura della Direzione Centrale Programmazione e Comunicazione 1. LA CONGIUNTURA MONDIALE

Dettagli