Il software HP LoadRunner visto da vicino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il software HP LoadRunner visto da vicino"

Transcript

1 White paper tecnico Il software HP LoadRunner visto da vicino Sommario Dimensionamento del sistema 2 Limiti dei test manuali 2 Una nuova soluzione per i test delle performance: il software HP LoadRunner 3 Soluzione HP LoadRunner e terminologia specifica dei test delle performance 3 Funzionamento della tecnologia di HP LoadRunner per la gestione degli utenti virtuali 4 HP LoadRunner supporta varie piattaforme applicative 4 Processo di test delle performance e HP LoadRunner 5 Risultati misurabili 8 Generazione di un carico realistico 8

2 Dimensionamento del sistema Il mondo sta cambiando. Negli ultimi anni vengono richieste applicazioni sempre più veloci, e l'it fatica a soddisfare le esigenze di qualità e performance dei clienti. Le nuove applicazioni RIA (Rich Internet Application), che sfruttano le tecnologie Web 2.0, sono caratterizzate da numerose parti mobili, che costituiscono spesso un punto di vulnerabilità quando non vengono testate prima dell'implementazione. Un livello di complessità dell'ambiente applicativo e i nuovi modelli di piattaforma, ad esempio mobilei e cloud, si aggiunge alle problematiche intrinseche dei test di performance. Un tipico scenario di testing applicativo può ad esempio prevedere utenti che il lunedì mattina accedono contemporaneamente a un determinato sistema da varie parti del mondo. Quali saranno i tempi di risposta del sistema? Si verificherà un arresto anomalo? Qual è la massima capacità supportata dall'ambiente? Per rispondere a queste e altre domande, una soluzione completa per il test delle performance applicative deve essere in grado di: Testare una soluzione che combina una vasta gamma di applicazioni software e piattaforme hardware Determinare l'idoneità di un server per un'applicazione specifica Testare il server prima del termine dello sviluppo dell'applicazione necessaria Emulare un ambiente in cui più client interagiscono con una o più applicazioni server Simulare accuratamente l'ambiente di produzione futuro Il test manuale delle performance è da escludere a priori. Una soluzione che consenta di testare le performance applicative e minimizzare il rischio che si verifichino problemi in questo campo è fondamentale per il successo dell'azienda. HP LoadRunner è il software standard di settore per il test delle performance. Consente di testare un'applicazione sottoposta a un carico di decine, centinaia o addirittura migliaia di potenziali utenti. HP LoadRunner esegue un test di carico dell'applicazione emulando un ambiente con più utenti che lavorano simultaneamente. Mentre l'applicazione è sottoposta a tale carico, LoadRunner provvede a misurare, monitorare e analizzare con precisione le performance e le funzionalità del sistema. Limiti dei test manuali I metodi di test tradizionali o manuali offrono solo una soluzione parziale al problema dei test di carico. È ad esempio possibile testare manualmente un intero sistema realizzando un ambiente in cui tale sistema viene utilizzato da più utenti contemporaneamente. Ogni utente utilizza un singolo computer e invia il proprio input al sistema. Questo metodo di test manuale presenta tuttavia i seguenti svantaggi: È costoso, poiché richiede un numero elevato di tester e computer. È complicato, soprattutto quando è necessario coordinare e sincronizzare più tester. Richiede un alto grado di organizzazione, soprattutto per registrare e analizzare i dati in modo da ottenere informazioni significative. La ripetibilità dei test manuali è limitata. 2

3 Una nuova soluzione per i test delle performance: il software HP LoadRunner HP LoadRunner consente di ovviare agli svantaggi dei test manuali delle performance: Riduce i requisiti di personale, sostituendo gli utenti umani con utenti virtuali. Tali utenti virtuali emulano il comportamento di utenti reali che utilizzano applicazioni reali. LoadRunner riduce la quantità di dispositivi hardware necessaria per i test, poiché consente di eseguire numerosi utenti virtuali su un singolo computer. La componente HP LoadRunner Controller permette di controllare in modo semplice ed efficace tutti gli utenti virtuali, da un singolo punto o da più postazioni, per emulare le posizioni degli utenti. HP LoadRunner consente di creare combinazioni che differiscono per numero di utenti, postazioni, intervalli di tempo e altri aspetti, al fine di simulare i comportamenti dei vari utenti. HP LoadRunner permette di configurare e semplificare l'immissione dei dati e offre avanzate funzionalità per la correlazione delle informazioni. HP LoadRunner consente di monitorare le performance applicative online, permettendo di ottimizzare il sistema durante l'esecuzione dei test. LoadRunner registra automaticamente le performance dell'applicazione durante il test. È possibile scegliere tra una vasta gamma di grafici e report per visualizzare i dati sulle performance. LoadRunner determina le aree in cui si verificano rallentamenti nelle performance, ovvero rete, client, CPU, I/O, blocco dei database o altri problemi a livello di server di database. LoadRunner provvede a monitorare le risorse server e di rete per consentire di migliorare le performance. I test di LoadRunner sono completamente automatizzati, pertanto possono essere facilmente ripetuti con la frequenza desiderata. Soluzione HP LoadRunner e terminologia specifica dei test delle performance Scenario. Quando si utilizza HP LoadRunner i requisiti di test delle performance applicative vengono suddivisi in scenari, noti anche come comportamenti utente. Uno scenario definisce gli eventi che si verificano durante ogni sessione di test, ad esempio i controlli e il numero di utenti da emulare, le azioni degli utenti e i computer su cui eseguire le emulazioni. Utenti virtuali. Lo scenario LoadRunner sostituisce gli utenti umani con utenti virtuali, chiamati anche Vusers. Quando si esegue uno scenario gli utenti virtuali emulano le azioni degli utenti umani che utilizzano l'applicazione. Nel caso di utenti reali, una singola workstation puo' essere utilizzata solo da un sngolo utente; se gli utenti sono invece virtuali, una stessa singola workstation puo' essere utilizzata da molti utenti virtuali contemporaneamente. Uno scenario può infatti includere decine, centinaia o addirittura migliaia di utenti virtuali. Script degli utenti virtuali. L'insieme delle azioni eseguite da un utente virtuale nell'ambito di uno scenario viene illustrato da uno script. Quando si esegue uno scenario, viene eseguito uno script per ogni utente virtuale. Gli script degli utenti virtuali includono funzioni che misurano e registrano le performance dei componenti dell'applicazione. Transazioni. Per misurare le performance dell'applicazione è necessario definire alcune transazioni. Una transazione rappresenta un'azione o un insieme di azioni che si desidera misurare. Per definire una transazione nello script di un utente virtuale è necessario racchiudere le sezioni appropriate dello script tra le istruzioni di inizio e fine della transazione. È ad esempio possibile definire una transazione per elaborare una richiesta di mostrare il saldo di un conto o per visualizzare informazioni in uno sportello Bancomat. Punti di rendezvous. Per emulare un forte carico utente sul server, è possibile inserire punti di rendezvous negli script degli utenti virtuali. Durante l'esecuzione del test, i punti di rendezvous indicano ai singoli utenti virtuali di attendere che più utenti virtuali arrivino a un punto specifico, in modo da eseguire contemporaneamente una determinata attività. Per emulare ad esempio il carico di picco di un server bancario, è possibile inserire un punto di rendezvous per indurre 100 utenti virtuali a depositare contante sui proprio conti nello stesso momento. Controller. La componente HP LoadRunner Controller permette di gestire e amministrare gli scenari. È possibile controllare tutti gli utenti virtuali di uno scenario da una singola workstation. Generatore di carico. Il generatore di carico è il sistema che esegue gli script degli utenti virtuali, permettendo a questi ultimi di emulare le azioni di un utente umano. Quando si esegue uno scenario, il controller distribuisce tutti gli utenti virtuali dello scenario a un generatore di carico, che consente di simulare le varie postazioni utente che si collegano all'applicazione. Analisi delle performance. Consente di visualizzare efficacemente i risultati dei test delle performance tramite report e grafici. Gli script degli utenti virtuali includono funzioni che misurano e registrano le performance del sistema durante le sessioni di test di carico. Durante l'esecuzione di uno scenario è possibile monitorare le risorse server e di rete. Dopo l'esecuzione di uno scenario è possibile visualizzare i risultati dell'analisi delle performance in report e grafici. 3

4 Funzionamento della tecnologia di HP LoadRunner per la gestione degli utenti virtuali Figura 1: in ogni generatore di carico Windows è necessario installare il processo Remote Agent Dispatcher e un agente LoadRunner. Remote Agent Dispatcher. Il processo Remote Agent Dispatcher permette al controller di avviare applicazioni sul generatore di carico. Agente. L'agente LoadRunner permette al controller e al generatore di carico di comunicare tra loro. Quando si esegue uno scenario, il controller chiede al processo Remote Agent Dispatcher di avviare l'agente LoadRunner. L'agente riceve dal controller le informazioni necessarie per inizializzare, eseguire, sospendere e arrestare gli utenti virtuali. È anche responsabile di inoltrare al controller i dati relativi allo stato degli utenti virtuali. HP LoadRunner supporta varie piattaforme applicative HP LoadRunner supporta test di performance per una vasta gamma di ambienti e protocolli applicativi, permettendo di creare gli script in modo semplice e veloce. Ogni protocollo che simula l'utente (utenti virtuali) è progettato per gestire vari aspetti delle architetture dei sistemi di oggi. In uno scenario è possibile utilizzare vari tipi di protocolli in qualsiasi combinazione, al fine di creare un test applicativo completo. I vari tipi di protocolli sono suddivisi in più categorie, che ne indicano l'utilizzo nei comuni ambienti aziendali, ad esempio: Gli utenti virtuali della soluzione di implementazione delle applicazioni supportano i protocolli Citrix e Remote Desktop Protocol (RDP). Protocolli di database e di comunicazione socket. Protocolli COM/DCOM e Microsoft.NET. Sistemi Oracle NCA, SAP e Siebel. Protocolli Jacada, CORBA, RMI e JMS. La soluzione include inoltre un protocollo SDK che consente di creare script personalizzati per specifiche applicazioni non supportate dai protocolli predefiniti. Gli utenti virtuali generano carico su un server, inviando l'input direttamente a tale server. Gli utenti virtuali non eseguono applicazioni client, ma accedono al server utilizzando le funzioni dell'api di LoadRunner, che emulano l'input di un'applicazione reale. 4

5 Figura 2: emulazione del carico utente sull'applicazione da testare Poiché gli utenti virtuali non necessitano di software client, possono essere utilizzati per testare le performance del server ancora prima che il software client sia stato sviluppato. Inoltre, poiché gli utenti virtuali non richiedono un'interfaccia utente, la quantità di risorse di sistema necessaria è ridotta al minimo. Questo consente di eseguire un numero elevato di utenti virtuali su una singola workstation. Processo di test delle performance e HP LoadRunner Supponete di voler testare un'applicazione Web di banking online utilizzata da numerosi clienti via Internet. Il sito Web fornisce ai clienti una vasta gamma di servizi bancari, come la possibilità di trasferire fondi e verificare il saldo dei conti. Per testare l'applicazione è necessario creare uno scenario che definisce i comportamenti e le azioni eseguite nell'ambiente applicativo durante il test di carico. Durante lo scenario utilizzato per caricare e monitorare l'applicazione bancaria è necessario: Emulare condizioni di carico controllato e carico massimo nell'ambiente applicativo. Misurare le performance, i tempi di risposta, la memoria, il throughput e altri parametri dell'applicazione sotto carico. Controllare se si verificano rallentamenti nelle performance di rete, client, CPU, I/O, blocco dei database o altri problemi a livello di server di database. Monitorare le risorse server e di rete sotto carico. Dopo l'esecuzione del test è in genere necessario esaminare i risultati, effettuare analisi e creare un report. 5

6 A causa della sua estrema flessibilità, i clienti possono sfruttare HP LoadRunner per i propri progetti e requisiti di performance specifici. Di seguito è illustrato un processo di test di alto livello con HP LoadRunner, articolato in quattro semplici passaggi. Figura 3: processo di test con HP LoadRunner 6

7 Passaggio I: Pianificazione del test Per testare efficacemente il carico è necessario sviluppare un piano di test molto accurato. Un piano di test definito chiaramente assicura che gli scenari di LoadRunner realizzati consentiranno di raggiungere gli obiettivi previsti per il test di carico. La pianificazione può includere alcuni dei punti seguenti: Definizione del team SLA e obiettivi aziendali Applicazione da testare Transazioni critiche e non critiche nell'applicazione da testare Ambiente di test per l'applicazione, inclusi server, piattaforma, rete, database, servizi Web e così via Ambiente per l'esecuzione del test Requisiti del test, come tempi di risposta, carico, memoria, utilizzo della CPU e così via Comportamento e posizione degli utenti, intervallo di utilizzabilità dell'applicazione Fattori specifici dell'applicazione da testare A seconda delle esigenze del cliente, la pianificazione dei test di performance può includere anche altre aree. Passaggio II: Preparazione del test Gli utenti virtuali emulano l'interazione degli utenti umani con l'applicazione Web. Gli script degli utenti virtuali includono le azioni eseguite dai singoli utenti virtuali durante l'esecuzione dello scenario. Ogni script definisce attività che devono essere: Eseguite dai singoli utenti virtuali Eseguite contemporaneamente da più utenti virtuali Misurate come transazioni Uno scenario descrive gli eventi e i comportamenti utente che si verificano durante una sessione di test. Lo scenario include l'elenco dei sistemi in cui vengono eseguiti gli utenti virtuali, l'elenco degli script eseguiti dagli utenti virtuali e un numero specificato di utenti virtuali o gruppi di utenti virtuali eseguiti durante lo scenario. Per creare gli scenari è necessario utilizzare il controller. Creazione di uno scenario manuale Per creare uno scenario occorre definire i gruppi di utenti virtuali a cui assegnare un determinato numero di singoli utenti virtuali, script di utenti virtuali e generatori di carico per l'esecuzione degli script. È inoltre possibile creare uno scenario utilizzando la modalità percentuale, che consente di definire il numero totale di utenti virtuali da utilizzare nello scenario, i generatori di carico e la percentuale del numero totale di utenti virtuali da assegnare a ogni script. Creazione di uno scenario orientato agli obiettivi Per i test Web è possibile creare uno scenario orientato agli obiettivi, in cui sono definiti gli obiettivi che devono essere raggiunti dal test. LoadRunner genera automaticamente uno scenario basato su tali obiettivi. Passaggio III: Esecuzione del test Per emulare il carico utente sull'applicazione è necessario chiedere a più utenti virtuali di eseguire alcune attività contemporaneamente. È possibile impostare il livello di carico aumentando e diminuendo il numero degli utenti virtuali che svolgono le attività in un determinato momento. Prima di eseguire uno scenario è necessario impostarne la configurazione e la pianificazione, per determinare il comportamento di tutti i generatori di carico e gli utenti virtuali durante l'esecuzione dello scenario. È possibile eseguire l'intero scenario, gruppi di utenti virtuali o singoli utenti virtuali. Durante l'esecuzione di uno scenario LoadRunner misura e registra le transazioni definite nei singoli script degli utenti virtuali. È inoltre possibile monitorare le performance del sistema online. Per monitorare l'esecuzione dello scenario è possibile utilizzare il run-time online di LoadRunner, transazioni, risorse di sistema, risorse Web, risorse dei server Web, risorse dei server applicativi Web, risorse dei server di database, ritardi di rete, flussi multimediali, risorse dei server firewall, risorse dei server ERP/CRM, Java Performance, utilità di diagnostica J2EE e.net, implementazione di applicazioni, performance middleware, componenti applicativi e monitor delle risorse di infrastruttura. 7

8 HP LoadRunner include HP SiteScope per aumentare le capacità di monitoraggio, mentre l'utilità di diagnostica HP raccoglie dati a livello di codice e applicazione al fine di evidenziare i problemi di performance. Passaggio IV: Analisi dei test e generazione di report La funzionalità di analisi Bubble-Up di HP LoadRunner permette di identificare velocemente le transazioni che hanno o non hanno raggiunto gli obiettivi definiti dai livelli di servizio, oltre ad alcune potenziali cause del fallimento. Un potente motore di analisi consente di esaminare a fondo i dati in molti modi diversi, per identificare più agevolmente le cause primarie dei problemi. È inoltre possibile utilizzare modelli per generare più report personalizzati in base alle esigenze delle diverse figure interessate. Risultati misurabili Il software HP LoadRunner, utilizzato da migliaia di aziende di tutto il mondo, è il software standard di settore per l'engineering delle performance. Costituisce uno strumento affidabile ed efficiente per verificare che l'architettura dell'applicazione sia in grado di offrire i massimi livelli di affidabilità e performance, permettendo un'implementazione sicura e di qualità, in grado di offrire valore di business all'organizzazione. Generazione di un carico realistico Consente di identificare e risolvere i colli di bottiglia delle performance, per garantire un'implementazione sicura e di qualità. Per ulteriori informazioni: hp.com/go/loadrunner Resta connesso hp.com/go/getconnected Le tendenze tecnologiche, le novità e le soluzioni HP per il successo del tuo business Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained herein is subject to change without notice. The only warranties for HP products and services are set forth in the express warranty statements accompanying such products and services. Nothing herein should be construed as constituting an additional warranty. HP shall not be liable for technical or editorial errors or omissions contained herein. Oracle and Java are registered trademarks of Oracle and/or its affiliates. Microsoft and Windows are U.S. registered trademarks of Microsoft Corporation. 4AA3-3960ITE, Created May 2011; Updated June 2012, Rev. 1 8

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione Scheda Software HP Digital Sending (DSS) 5.0 Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei Presentazione della soluzione Rendendo più fluida la gestione di documenti e dati,

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server Prima pubblicazione: 21 Ottobre 2012 Ultima modifica: 21 Ottobre 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 8 526-00 800

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

EMC Documentum xcp for Business Process Management

EMC Documentum xcp for Business Process Management Analisi dettagliata Abstract Oggi le aziende devono affrontare una sfida comune: ottimizzare i processi di business e la loro efficienza operativa. Per vincere questa sfida, EMC Documentum xcelerated Composition

Dettagli

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE Università degli studi di Catania Facoltà di Ingegneria 26 Gennaio 2009 Sommario 1 Introduzione 2 Middleware Middleware:

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo White paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo Pagina 2 Sintesi

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST. Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia

La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST. Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia Agenda Roma, 17-20 maggio 2010 IPost La soluzione SAP in IPost

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza

Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza Xerox Remote Services Documento sulla sicurezza Versione 1.0.9 Global Remote Services Xerox Information Management Novembre 2012 702P01061 2012 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. Xerox, Xerox

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Architetture CISC e RISC

Architetture CISC e RISC FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Architetture CISC e RISC 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n.

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli