POR SARDEGNA Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio. Attività e progetti realizzati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POR SARDEGNA 2000-2006 Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio. Attività e progetti realizzati"

Transcript

1 POR SARDEGNA Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio Attività e progetti realizzati

2 OBIETTIVO DEL PROGRAMMA Stimolare la creazione di un sistema integrato innovativo e competitivo (Distretto Tecnologico) nel settore ICT Favorire la collaborazione tra le competenze di punta presenti nei settori della ricerca avanzata e dello sviluppo tecnologico e le aziende di produzione nei settori dell informatica, delle telecomunicazioni e dei sistemi multimediali attraverso la creazione di Laboratori Tecnologici Supportare la realizzazione di Progetti di RST da parte delle imprese che operano nel settore ICT

3 I LABORATORI TECNOLOGICI 1. Laboratorio Open Media Center 2. Laboratorio Produzione collaborativa programmi TV multipiattaforma 3. Laboratorio Telemicroscopia industriale 4. Laboratorio GeoWeb and Mobile User Experience 5. Laboratorio Software open source 6. Laboratorio Produzione prototipi e nuovi format di contenuti digitali 7. Laboratorio ICT per la medicina 8. Laboratorio Visualizzazione e distribuzione di modelli 3D complessi 9. Laboratorio Intelligenza d ambiente

4 ATTIVITA REALIZZATE DAI LABORATORI: progetti cluster Intelligenza d ambiente Intelligenza d Ambiente: Tecnologie e Applicazioni - 34 imprese Software Open Source Opportunità del software libero - 15 imprese Open source software - enterprise resource planning (OSS-ERP) - 17 imprese Open Media Center Media center aperto: dall'entertainment all'home automation - 11 imprese Multi-touch, superfici interattive & tangible user interfaces - 11 imprese Visualizzazione 3D (con Telemicroscopia e ICT Medicina) Archiviazione e distribuzione digitale di modelli 3D complessi - 7 imprese Processamento geometrico e produzione di modelli tangibili - 6 imprese Tecnologie di scansione 3D - 7 imprese TV Collaborativa (con Contenuti Digitali) TV collaborativa multipiattaforma: Tecnologie e Applicazioni -10 imprese GeoWeB Enowireless - 21 imprese

5 ATTIVITA REALIZZATE DAI LABORATORI: attività sperimentali Laboratorio Intelligenza d ambiente 1. AGGREGA - Studio, sviluppo e test di un sistema di correlazione per l'analisi di eventi provenienti da ambienti eterogenei 2. Studio e prototipazione di uno smart device per l audio-sorveglianza e la trasmissione remota del segnale audio compresso 3. IMAGE CERBERUS Prototipo di sistema di classificazione di immagini per applicazioni di sicurezza informatica 4. Studio e prototipazione di un sistema intelligente per il monitoraggio del processo di cottura ed essicazione di mattoni 5. FastTAG - Tagging Rapido di Immagini tramite Relevance Feedback 6. IFL Intelligent Face Logger per Videosorveglianza 7. PARIA Persone ed Autoveicoli Rilevabili con tecniche di Intelligenza 8. SAILoR - Sistemi Embedded Intelligenti per la Localizzazione Remota 9. SIRE Sensori Intelligenti per Eventi Remoti Laboratorio Telemicroscopia 10. Macchina fotografica 3D

6 ATTIVITA REALIZZATE DAI LABORATORI: attività sperimentali (segue) Laboratorio ICT Medicina 11. DDV Distributed Dicom Visualization 12. WEHR Wiki per OpenEHR Laboratorio Open Media Center 13. Manipolazione diretta di Modelli 3D con tecnologie Multitouch 14. Sistema di identificazione BlueTooth 15. Piattaforma editoriale per delivery di contenuti su e-paper Laboratorio Software Open Source 16. Progetto FLOSSchool 17. Progetto FORMS 18. Progetto GASF Automation 19. OPEN NO PROFIT - Studio e realizzazione di una soluzione gestionale per associazioni ed enti del terzo settore 20. Progetto per lo svilupp di una piattaforma Open Source per il PROJECT MANAGEMENT 21. Progetto TELCOUNT

7 I BANDI PER I PROGETTI DELLE IMPRESE 1 BANDO Distretto ICT: Progetti di Ricerca e Sviluppo (R&S) Settori di intervento: Imprese nel settore delle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (ICT) Proposte progettuali presentate: 64 progetti Proposte progettuali approvate: 35 progetti Numero imprese partecipanti ai progetti: 37 imprese Numero imprese che hanno completato il progetto: 31 imprese Importo del contributo erogato: euro

8 I BANDI PER I PROGETTI DELLE IMPRESE 2 BANDO Distretto ICT: Progetti di Ricerca e Sviluppo (R&S) e l acquisizione di Servizi per l Innovazione e il Trasferimento Tecnologico (ITT) Settori di intervento: Imprese nel settore delle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (ICT) Proposte progettuali presentate: 75 progetti Proposte progettuali approvate: 25 progetti Numero imprese che hanno completato il progetto: 21 imprese Numero imprese coinvolte nei progetti: 26 imprese Importo del contributo erogato: euro

9 I BANDI PER I PROGETTI DELLE IMPRESE 3 BANDO Distretto ICT: Servizi per l Innovazione e il Trasferimento Tecnologico (ITT) Settori di intervento: tutte le Attività Manufatturiere; Alcuni settori turistici (Alberghi, Villaggi turistici e Campeggi); Alcune attività di servizi al settore dell ICT (produzione di software, consulenza informatica e attività connesse). Proposte progettuali presentate: 89 progetti Proposte progettuali approvate: 42 progetti Numero imprese che hanno completato il progetto: 30 imprese Numero servizi erogati: 46 Importo del contributo erogato: euro

10 I BANDI PER I PROGETTI DELLE IMPRESE 4 BANDO Distretto ICT: Servizi per l Innovazione e il Trasferimento Tecnologico (ITT) Settori di intervento: tutte le Attività Manufatturiere; Alcuni settori turistici (Alberghi, Villaggi turistici e Campeggi); Alcune attività di servizi al settore dell ICT (produzione di software, consulenza informatica e attività connesse). Proposte progettuali presentate: 60 progetti Proposte progettuali approvate: 40 progetti Numero imprese che hanno completato il progetto: 30 imprese Numero servizi erogati: 44 Importo del contributo erogato: euro

11 I BANDI PER I PROGETTI DELLE IMPRESE BANDO per Progetti di Sperimentazione e Trasferimento Tecnologico per Cluster di Imprese (Call for Proposal) Settori di intervento: imprese appartenenti ad una medesima filiera o settore produttivo di PMI della Sardegna che vogliono sviluppare soluzioni, applicazioni e tecnologie ICT o multimediali per lo sviluppo o il miglioramento di prodotti/processi/servizi. Proposte progettuali presentate: 4 progetti Proposte progettuali approvate: 4 progetti Numero proposte progettuali completate: 2 progetti Importo del contributo erogato: circa euro

12 ALCUNE CRITICITA EMERSE

Progetto Cluster REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA

Progetto Cluster REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO Progetto Cluster Archiviazione e distribuzione

Dettagli

Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio. Progetto Cluster Open Media Center: dall entertainment all home automation

Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio. Progetto Cluster Open Media Center: dall entertainment all home automation POR SARDEGNA 2000 2006 Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio DISTRETTO TECNOLOGICO SARDEGNA ICT Progetto Cluster Open Media Center: dall entertainment all home automation

Dettagli

Sardegna Ricerche: i progetti del DistrICT Lab per la Pubblica Amministrazione

Sardegna Ricerche: i progetti del DistrICT Lab per la Pubblica Amministrazione Sardegna Ricerche: i progetti del DistrICT Lab per la Pubblica Amministrazione Flavia Marzano, Project Manager DistrICT Lab Sardegna Ricerche Forum PA - Sardegna DistrICT > Lab > DistrICT LAB Distretto

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO PROGETTO CLUSTER REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO PROGETTO CLUSTER REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO PROGETTO CLUSTER MEDIIA CENTER APERTO:

Dettagli

Progetto Cluster REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA

Progetto Cluster REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO Progetto Cluster OSS--ERP REGOLAMENTO

Dettagli

SELEZIONE COLLABORATORI PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ PROGETTUALI DEL DISTRICT LAB AVVISO

SELEZIONE COLLABORATORI PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ PROGETTUALI DEL DISTRICT LAB AVVISO Unione Europea SELEZIONE COLLABORATORI PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ PROGETTUALI DEL DISTRICT LAB PREMESSA AVVISO La Regione Autonoma della Sardegna, con deliberazione n. 40/3 del 01/09/2009 della

Dettagli

Il sistema ricerca e il trasferimento tecnologico: il DistrICT Lab Flavia Marzano. Cagliari, 18/01/2010

Il sistema ricerca e il trasferimento tecnologico: il DistrICT Lab Flavia Marzano. Cagliari, 18/01/2010 Il sistema ricerca e il trasferimento tecnologico: il DistrICT Lab Flavia Marzano Cagliari, 18/01/2010 Il sistema ricerca e il trasferimento tecnologico Sardegna DistrICT => Lab => >Distretto Tecnologico

Dettagli

PROGETTO CLUSTER REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA

PROGETTO CLUSTER REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO PROGETTO CLUSTER PROCESSAMENTO GEOMETRIICO

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO. Progetto Cluster OPPORTUNITÀ DEL SOFTWARE LIBERO

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO. Progetto Cluster OPPORTUNITÀ DEL SOFTWARE LIBERO UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO Progetto Cluster OPPORTUNITÀ DEL SOFTWARE

Dettagli

RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO

RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. Sardegna 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO PROGETTO CLUSTER Mullttii--Touch,,

Dettagli

POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13

POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 SELEZIONE COLLABORATORI PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ FINALIZZATE ALLO SVILUPPO DEI LABORATORI

Dettagli

TECNOLOGIE REALTIME DATA INTEGRATION

TECNOLOGIE REALTIME DATA INTEGRATION TECNOLOGIE REALTIME DATA INTEGRATION I sistemi ICT a supporto dell automazione di fabbrica sono attualmente uno dei settori di R&S più attivi e dinamici, sia per la definizione di nuove architetture e

Dettagli

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting Smart & Green Technologies Antonio Iossa R&D, Scouting SMART? GREEN? Le dimensioni della Smart City Fonte: http://www.smart-cities.eu Le dimensioni della Smart City Fonte: ForumPA C. Forghieri SCCI Smart

Dettagli

Tabella 6: Tipologie di azioni della Società dell Informazione, Progetti di InnovaPuglia

Tabella 6: Tipologie di azioni della Società dell Informazione, Progetti di InnovaPuglia Tabella 6: della Società dell Informazione, Asse I - Infrastruttura a banda larga 1. Completamento della copertura a banda larga degli Enti pubblici e dei siti strategici per l erogazione di servizi di

Dettagli

Laboratorio Intelligenza d Ambiente Progetto Cluster Tecnologie e applicazioni

Laboratorio Intelligenza d Ambiente Progetto Cluster Tecnologie e applicazioni POR SARDEGNA 2000/ 2006 - Misura 3.13 Ricerca e sviluppo tecnologico nelle imprese e territorio DISTRETTO TECNOLOGICO SARDEGNA ICT Laboratorio Intelligenza d Ambiente Progetto Cluster Tecnologie e applicazioni

Dettagli

POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ

POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ 2007 Presentazione a cura di: Rossetti, Paolini, Toccacelo, Fabiani 16 Luglio 2007 Brufa di Torgiano (PG) 1 PACCHETTO COMPETITIVITÀ: Parole chiave 2 Innovazione

Dettagli

Media coverage analysis: i trends tecnologici 2013 secondo Gartner Volocom aderisce al Repertorio Promopress.

Media coverage analysis: i trends tecnologici 2013 secondo Gartner Volocom aderisce al Repertorio Promopress. Media coverage analysis: i trends tecnologici 2013 secondo Gartner Volocom aderisce al Repertorio Promopress. Volocom è certificata ISO 9001:2008 per la Progettazione, Realizzazione e Implementazione di

Dettagli

Strumenti ICT per l innovazione del business

Strumenti ICT per l innovazione del business 2012 Strumenti ICT per l innovazione del business Progetto finanziato da Forlì 12-04-2012 1 Sommario Gli strumenti ICT a supporto delle attività aziendali Le piattaforme software Open Source per le piccole

Dettagli

IL PROGRAMMA STRATEGICO

IL PROGRAMMA STRATEGICO Comitato di Distretto Cartario IL PROGRAMMA STRATEGICO Macrotemi Infrastrutture Ambiente Sicurezza Qualità Sviluppo di strategie innovative Sviluppo delle risorse umane Sviluppo iniziative di comunicazione

Dettagli

Vulnerabilità dei sistemi informatici Modelli e tecniche per l'assessment e il management del rischio

Vulnerabilità dei sistemi informatici Modelli e tecniche per l'assessment e il management del rischio Tecnologie ICT per le Piccole e Medie Imprese Ciclo di Seminari sulle Tecnologie ICT per le Piccole e Medie Imprese Vulnerabilità dei sistemi informatici Modelli e tecniche per l'assessment e il management

Dettagli

Progetto SMARD. Smart maintenance and remote diagnostics for manufacturing plants and smart-objects

Progetto SMARD. Smart maintenance and remote diagnostics for manufacturing plants and smart-objects Bando piattaforma Fabbrica Intelligente Regione Piemonte Progetto SMARD Smart maintenance and remote diagnostics for manufacturing plants and smart-objects 10-12-15 1 Temi di riferimento: Processi di produzione:

Dettagli

Mobile & App Economy: i molteplici mercati abilitati. 19 Novembre 2014

Mobile & App Economy: i molteplici mercati abilitati. 19 Novembre 2014 & App Economy: i molteplici mercati abilitati 19 Novembre 2014 L ecosistema italiano Verso 45 milioni di Smartphone e 12 milioni di Tablet (fine 2014) Il 35% delle grandi imprese e il 25% delle PMI italiane

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

PICO. 1Smart Cities and Communities: Cultural Heritage

PICO. 1Smart Cities and Communities: Cultural Heritage 1Smart Cities and Communities: Cultural Heritage PICO Giovanni PICO della Mirandola, conte di Concordia fu un riferimento dell Umanesimo italiano; dotato di una cultura immensa e l autore dell orazione

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

Newsletter International Business & Technology Cooperation

Newsletter International Business & Technology Cooperation Enterprise Europe Network La nuova rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm N 14 Marzo 2010 Newsletter International Business & Technology Cooperation

Dettagli

Un'applicazione di Digital Asset Management basata sul framework open source MediaDART

Un'applicazione di Digital Asset Management basata sul framework open source MediaDART Dalle Tecnologie Aperte alla Libera Circolazione dei Contenuti Digitali PAAL: Pubblica Amministrazione Aperta e Libera Dalle Tecnologie Aperte alla Libera Circolazione dei Contenuti Digitali Pula (Cagliari),

Dettagli

COMMISSIONE TRAIETTORIE DI SVILUPPO PER LE FILIERE TECNOLOGICHE E PIATTAFORME TECNOLOGICHE DI SERVIZIO

COMMISSIONE TRAIETTORIE DI SVILUPPO PER LE FILIERE TECNOLOGICHE E PIATTAFORME TECNOLOGICHE DI SERVIZIO COMMISSIONE TRAIETTORIE DI SVILUPPO PER LE FILIERE TECNOLOGICHE E PIATTAFORME TECNOLOGICHE DI SERVIZIO A CURA DEL COORDINATORE DR. MICHELE VIANELLO DIRETTORE GENERALE VEGA- PST DI VENEZIA CONSIGLIERE APSTI

Dettagli

AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015

AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015 PRESENTAZIONE OPPORTUNITÀ NAZIONALI E REGIONALI Bando MISE Industria sostenibile e PNR Primi bandi regionali del POR MARCHE FESR 2014-2020 AUDITORIUM iguzzini Recanati 12 marzo 2015 POR MARCHE FESR 2014-2020

Dettagli

Il Bando Regionale di Ricerca e Sviluppo 2012

Il Bando Regionale di Ricerca e Sviluppo 2012 Il Bando Regionale di Ricerca e Sviluppo 2012 NANOXM - Polo Regionale per le Nanotecnologie Firenze, 8 Febbraio 2012 Il Bando unico di R&S In attuazione del POR CREO FESR 2007/2013 il Bando Unico 2012

Dettagli

SARDEGNA RICERCHE COMITATO TECNICO DI GESTIONE DELIBERAZIONE

SARDEGNA RICERCHE COMITATO TECNICO DI GESTIONE DELIBERAZIONE SARDEGNA RICERCHE COMITATO TECNICO DI GESTIONE DELIBERAZIONE N.05/25/15-OGGETTO: Convenzione operativa di collaborazione Sardegna Ricerche Fase 1 srl per la progettazione e gestione dei programmi di attività

Dettagli

Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design

Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design Lucia Mazzoni, ASTER IL SISTEMA REGIONALE DELLA RICERCA Università

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE GRATUITA PER I DIRIGENTI 2009-2010. Enti: MIP, POLIdesign

CATALOGO FORMAZIONE GRATUITA PER I DIRIGENTI 2009-2010. Enti: MIP, POLIdesign CATALOGO FORMAZIONE GRATUITA PER I DIRIGENTI 2009-2010 Enti: MIP, POLIdesign Decision Making Obiettivi studiare le dinamiche dei processi decisionali all interno di organizzazioni complesse apprendere

Dettagli

L Agenda digitale del Piemonte. 2 febbraio 2015

L Agenda digitale del Piemonte. 2 febbraio 2015 L Agenda digitale del Piemonte 2 febbraio 2015 I punti di partenza La Digital Agenda europea è una delle sette iniziative faro della strategia Europa 2020 Nella politica di coesione 2014-2020 il miglior

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE PIEMONTE FESR 2007/2013 Asse 1: Innovazione e transizione produttiva Attività I.1.3 Innovazione e P.M.I.

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE PIEMONTE FESR 2007/2013 Asse 1: Innovazione e transizione produttiva Attività I.1.3 Innovazione e P.M.I. PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE PIEMONTE FESR 2007/2013 Asse 1: Innovazione e transizione produttiva Attività I.1.3 Innovazione e P.M.I. ALLEGATO 2 al Bando Progetti innovativi di Creatività Digitale ideati

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "MAX PLANCK" INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "MAX PLANCK" INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ^ ^ 5^ Religione (o attività alternative) 1 1 1 Lingua e letteratura italiana Storia, Cittadinanza

Dettagli

Web + Mobile software

Web + Mobile software Digital & Web + Marketing Social intelligence strategy Web + Mobile software Internet of everything Usare la conoscenza online. Fare un sito o una App non serve. Code is art. Mobile is now. Gli oggetti

Dettagli

La manualistica di prodotto come elemento di user centered design

La manualistica di prodotto come elemento di user centered design come elemento di user centered design Fondazione la Fornace di Asolo 21 aprile 2009 Asolo, 21 aprile 2009 1 Treviso Tecnologia: Innovazione come missione Treviso Tecnologia èl Azienda Speciale per l innovazione

Dettagli

Progetto: Copertura Wi-Fi per servizio hot spot per i clienti di un campeggio attrezzato

Progetto: Copertura Wi-Fi per servizio hot spot per i clienti di un campeggio attrezzato Mercato: Turismo Campeggio Attrezzato Progetto: Copertura Wi-Fi per servizio hot spot per i clienti di un campeggio attrezzato Descrizione progetto Il progetto è relativo alla creazione di una copertura

Dettagli

PICO Pillars for an Innovative Cultural ecosystem

PICO Pillars for an Innovative Cultural ecosystem Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-201 Smart Cities and Communities and Social Innovation Ambito: CULTURAL HERITAGE PICO Pillars for an Innovative Cultural ecosystem Silvia Boi

Dettagli

Chi siamo e le nostre aree di competenza

Chi siamo e le nostre aree di competenza Chi siamo e le nostre aree di competenza Telco e Unified Communication Software as a Service e Business Intelligence Infrastrutture digitali Smartcom è il primo business integrator europeo di servizi ICT

Dettagli

Il mondo delle applicazioni

Il mondo delle applicazioni Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA Il mondo delle applicazioni Autore: Nello Iacono Creatore: Formez PA, Progetto Performance PA Diritti: Dipartimento della Funzione

Dettagli

Bando 1.5.d POR Creo 2007-2013 Regione Toscana. Stefano Romagnoli Raffaele Mannelli Regione Toscana

Bando 1.5.d POR Creo 2007-2013 Regione Toscana. Stefano Romagnoli Raffaele Mannelli Regione Toscana Bando 1.5.d POR Creo 2007-2013 Regione Toscana Stefano Romagnoli Raffaele Mannelli Regione Toscana Linea di Attività 1.5 d del POR CREO Sostegno a programmi integrati di investimento per ricerca industriale

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

Le competenze. Esplora S.r.l. persegue la propria mission integrando due macro aree di esperienze e professionalità:

Le competenze. Esplora S.r.l. persegue la propria mission integrando due macro aree di esperienze e professionalità: La società Esplora S.r.l. è una società di diritto italiano e sedi a Roma, Siena, Milano e Catania che opera nei settori del project management internazionale, per il governo di progetti complessi e in

Dettagli

creazione di oggetti

creazione di oggetti La stampa 3D (conosciuta nel mondo anche nella versione inglese del termine come 3D printing) è una nuova tecnologia sviluppata a negli ultimi anni che costituisce una vera e propria evoluzione della stampa

Dettagli

Welfare e ICT: strumenti e opportunità

Welfare e ICT: strumenti e opportunità 15 Novembre 2013 Welfare e ICT: strumenti e opportunità Barbara Pralio Welfare: le esigenze Riduzione spese per il welfare Aumento esigenze di protezione sociale Necessità di ragionare su opportunità di

Dettagli

Che cos e'? 11/05/2015 Pionero Digital Innovation

Che cos e'? 11/05/2015 Pionero Digital Innovation NUOVI PORTALI DI SMART GOVERNMENT DEL COMUNE DI MILANO: L ECOSISTEMA DEI SERVIZI DIGITALI PER COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE, SERVIZI ONLINE, TURISMO E SERVIZI DI INFOMOBILITA 11 maggio, 2015 E il primo cantiere

Dettagli

Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica. Strumenti e nuovi scenari della formazione universitaria

Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica. Strumenti e nuovi scenari della formazione universitaria Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica Strumenti e nuovi scenari della formazione universitaria Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica Strumenti

Dettagli

UNIFIED COMMUNICATION. / pag.07 DATA CENTER E INFRASTRUTTURE. / pag.09 MULTIMEDIA. / pag.11 DIGITAL SIGNAGE. / pag.13 NETWORKING. / pag.

UNIFIED COMMUNICATION. / pag.07 DATA CENTER E INFRASTRUTTURE. / pag.09 MULTIMEDIA. / pag.11 DIGITAL SIGNAGE. / pag.13 NETWORKING. / pag. Forniamo servizi e soluzioni in ambito ICT, mettendo a disposizione dei clienti competenza tecnologica per tradurre l innovazione in una vera opportunità di business. Ogni giorno ci confrontiamo nei settori

Dettagli

Università e trasferimento tecnologico

Università e trasferimento tecnologico UNIVERSITÀ DI BOLOGNA CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA INDUSTRIALE INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGIES (CIRI-ICT) Prof. Marco Chiani Direttore Responsabili scientifici: Prof. F. Callegati,

Dettagli

Idee, competenze e tecnologie per le imprese piemontesi

Idee, competenze e tecnologie per le imprese piemontesi Idee, competenze e tecnologie per le imprese piemontesi Elena Cigliano, Davide Ferri Innovazione e trasferimento Tecnologico innovation4business@csp.it Collaborazione tra mondo della ricerca e industria

Dettagli

IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI

IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI Il Technology Park è un sistema di strutture e servizi avanzati che favoriscono l innovazione, lo sviluppo e l industrializzazione della ricerca.

Dettagli

EPULIA - Enjoy Puglia using Ubiquitous technology in Landscape Interactive Adventures

EPULIA - Enjoy Puglia using Ubiquitous technology in Landscape Interactive Adventures UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO IL LAVORO E L INNOVAZIONE PO FESR PUGLIA 2007-2013 Asse I Linea di Intervento

Dettagli

Chi siamo, about Pmi-feratel

Chi siamo, about Pmi-feratel A B C Deskline! Chi siamo, about Pmi-feratel PMI IT for Tourism è azienda leader in Italia nell Information Technologies in ambito turistico; dealer esclusivista del brand feratel media technologies AG

Dettagli

I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione

I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione 4 HEALTHCARE SUMMIT I nuovi modelli del Sistema Sanità: sostenibilità, digitalizzazione ed innovazione Contributo alla tavola rotonda: Nuovi Business Models ed Innovazione Tecnologica per il SSN: risparmiare

Dettagli

la Società Chi è Tecnoservice

la Società Chi è Tecnoservice brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 1 brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 2 la Società Chi è Tecnoservice Nata dall incontro di esperienze decennali in diversi campi dell informatica e della comunicazione TsInformatica

Dettagli

POLO DI RICERCA E INNOVAZIONE ENERGIA SOSTENIBILE

POLO DI RICERCA E INNOVAZIONE ENERGIA SOSTENIBILE POLO DI RICERCA E INNOVAZIONE ENERGIA SOSTENIBILE attività e risultati Carlo Ruggeri, Amministratore Delegato di I.P.S. S.c.p.A. La ricerca che crea innovazione per un futuro sostenibile Genova, 20 febbraio

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche

Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche Liliana Ardissono Gruppo di Intelligent User Interfaces Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino liliana@di.unito.it

Dettagli

Polo di Innovazione ICT. Il network per la crescita e lo sviluppo dell innovazione ICT nelle aziende piemontesi

Polo di Innovazione ICT. Il network per la crescita e lo sviluppo dell innovazione ICT nelle aziende piemontesi Polo di Innovazione ICT Il network per la crescita e lo sviluppo dell innovazione ICT nelle aziende piemontesi Gli aderenti 187 Associati al POLO ICT 12 11 2 Micro Impresa 11 Piccola Impresa Media Impresa

Dettagli

Polo Formativo ICT Wireless & Analisi dei fabbisogni

Polo Formativo ICT Wireless & Analisi dei fabbisogni Polo Formativo ICT Wireless & Analisi dei fabbisogni Claudio Demartini Marzo 2008 1 Sommario Azioni, metodologie e strumenti Analisi dei fabbisogni Un caso di studio: il Polo Formativo ICT Wireless Piemonte

Dettagli

VERSO LA SMART SPECIALIZATION TRE LEVE MOLTO IMPORTANTI PER UNA NUOVA COMPETITIVITÀ

VERSO LA SMART SPECIALIZATION TRE LEVE MOLTO IMPORTANTI PER UNA NUOVA COMPETITIVITÀ COMPETITIVITA 2.0? VERSO LA SMART SPECIALIZATION TRE LEVE MOLTO IMPORTANTI PER UNA NUOVA COMPETITIVITÀ F.Boccia/B.IT sas 1 SOMMARIO PROGETTAZIONE ASSISTITA DA CAE/SIMULAZIONE/SUPERCALCOLO LOGISTICA INTELLIGENTE

Dettagli

Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali

Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali ForumPA - Roma, 22 Maggio 2007 Flavia Marzano flavia.marzano2@unibo.it Roma, 22 Maggio 2007 Flavia Marzano 1 Ricerca europea? Arrivare al 3% del

Dettagli

Il CSST regionale a supporto dello sviluppo dei Centri Servizi Territoriali Veneti/A.L.I.

Il CSST regionale a supporto dello sviluppo dei Centri Servizi Territoriali Veneti/A.L.I. Il CSST regionale a supporto dello sviluppo dei Centri Servizi Territoriali Veneti/A.L.I. Villa Cordellina Montecchio Maggiore Vicenza - 21 gennaio 2008 A cura di Bruno Salomoni Segreteria Regionale Affari

Dettagli

Sommario. Introduzione 1

Sommario. Introduzione 1 Sommario Introduzione 1 1 Il Telecontrollo 1.1 Introduzione... 4 1.2 Prestazioni di un sistema di Telecontrollo... 8 1.3 I mercati di riferimento... 10 1.3.1 Il Telecontrollo nella gestione dei processi

Dettagli

Bandi regionali. Misura I.3.1 Servizi informatici innovativi e Misura I.3.2 Adozione tecnologie dell Informazione e della Comunicazione

Bandi regionali. Misura I.3.1 Servizi informatici innovativi e Misura I.3.2 Adozione tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Bandi regionali Misura I.3.1 Servizi informatici innovativi e Misura I.3.2 Adozione tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Presentazione delle nuove misure POR-FESR 2007-2013 ASSE I - Innovazione

Dettagli

LIBERA NUOVE ENE RGIE

LIBERA NUOVE ENE RGIE LIBERA NUOVE ENE RGIE Acotel Net è la nuova unità di business di Acotel Group SpA dedicata ai servizi evoluti di energy management e di smart metering. Abbiamo fatto dell efficenza e del risparmio energetico

Dettagli

Corso di formazione CerTIC Tablet

Corso di formazione CerTIC Tablet Redattore prof. Corso di formazione CerTIC Tablet Dodicesima Dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademy Learning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo ai sensi dell art. 9 del decreto legislativo 28 agosto

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

inebula CONNECT Milano, 22/04/2015 Stefano Della Valle VP inebula inebula Connect 22 aprile 2015

inebula CONNECT Milano, 22/04/2015 Stefano Della Valle VP inebula inebula Connect 22 aprile 2015 inebula CONNECT Milano, 22/04/2015 Stefano Della Valle VP inebula Internet of Everythings Entro il 2020 il numero gli oggetti collegati alla rete raggiungerà il livello di 25 MLD di unità con una crescita

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

DoQui - la nascita del progetto. Franco Gola Responsabile Piattaforme CSI-Piemonte

DoQui - la nascita del progetto. Franco Gola Responsabile Piattaforme CSI-Piemonte DoQui - la nascita del progetto Franco Gola Responsabile Piattaforme CSI-Piemonte Agenda L iniziativa DoQui Il modello di governance in Piemonte La gestione dell archivio: DoQui Acta La piattaforma DoQui

Dettagli

Progetto Cluster REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA

Progetto Cluster REGOLAMENTO. Soggetto Attuatore UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E NEL TERRITORIO Progetto Cluster Contenuti, Format

Dettagli

RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO

RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO REGIONE MARCHE, P.F. Innovazione, Ricerca e competitività dei settori produttivi POR MARCHE FESR 2014-2020 ASSE 1 AZIONE

Dettagli

inebula Connect Piattaforma multifunzione per sistemi IoT

inebula Connect Piattaforma multifunzione per sistemi IoT inebula Connect Piattaforma multifunzione per sistemi IoT Stefano Della Valle VP Executive Sales & Mktg - inebula I.O.T. Internet Of Things Ovvero la possibilità di controllare e comunicare con oggetti

Dettagli

Evento Smart Cities and Communities -Milano 5 aprile 2016

Evento Smart Cities and Communities -Milano 5 aprile 2016 Evento Smart Cities and Communities -Milano 5 aprile 2016 Esperienze di successo e prospettive future Olivia Postorino AdG POR FESR 2007-2013 Un contesto in evoluzione : il ruolo delle Smart Cities Un

Dettagli

Open City Platform OCP

Open City Platform OCP Open City Platform OCP Come rendere intelligente la città (un passo per volta)? Una piattaforma cloud aperta robusta, scalabile e flessibile per accelerare l attivazione digitale dei servizi della PA INFN

Dettagli

WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence

WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence 1 WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence WOSM è un sistema di media monitoring unico al mondo. Restituisce percorsi di lettura dei dati trasversali, fruibili,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo operativo del 18 settembre 2012, tra il Ministero

Dettagli

Chi siamo, about Pmi-feratel

Chi siamo, about Pmi-feratel A B C Deskline! Chi siamo, about Pmi-feratel PMI IT for Tourism è azienda leader in Italia nell Information Technologies in ambito turistico; dealer esclusivista del brand feratel media technologies AG

Dettagli

Gilberto Del Pizzo Bottega Digitale s.r.l. 2011. http://www.flickr.com/photos/dotbenjamin/2560935556

Gilberto Del Pizzo Bottega Digitale s.r.l. 2011. http://www.flickr.com/photos/dotbenjamin/2560935556 A casa sicuri Gilberto Del Pizzo Bottega Digitale s.r.l. 2011 http://www.flickr.com/photos/dotbenjamin/2560935556 Nei prossimi 30 anni la popolazione over 65 passerà dal 15% al 30 % la popolazione over

Dettagli

RETI TRANSFRONTALIERE NEL SETTORE ICT Gorizia, 25 maggio 2012. Simone Puksic Project Manager DITEDI

RETI TRANSFRONTALIERE NEL SETTORE ICT Gorizia, 25 maggio 2012. Simone Puksic Project Manager DITEDI RETI TRANSFRONTALIERE NEL SETTORE ICT Gorizia, 25 maggio 2012 Simone Puksic Project Manager DITEDI COS È UN DISTRETTO una agglomerazione di imprese ubicate in un ambito territoriale circoscritto specializzate

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

Consulenza. Siti internet. Formazione

Consulenza. Siti internet. Formazione Via Giambattista Gelli 56 00125 Roma Tel/fax 06.52440983 Cell. 336.40.22.66 www.artwaremedia.it awm@artwaremedia.it Consulenza Informatica Guida alla scelta degli strumenti software per l ottimizzazione

Dettagli

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www..it 1 Company Darts Engineering è pmi di consulenza, progettazione e system integration in ambito ICT, che

Dettagli

Premessa. Presentazione

Premessa. Presentazione Premessa Nexera nasce come società del settore ICT, con una forte focalizzazione sulla ricerca tecnologica, e, sin dall inizio della sua attività, ha concentrato la propria attenzione al settore della

Dettagli

AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: SPERIMENTAZIONE DI WebCeM COME STRUMENTO DI SUPPORTO ALLO STUDIO E ALLA CREAZIONE DI MATERIALE DIDATTICO

AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: SPERIMENTAZIONE DI WebCeM COME STRUMENTO DI SUPPORTO ALLO STUDIO E ALLA CREAZIONE DI MATERIALE DIDATTICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO TESI DI LAUREA TRIENNALE IN COMUNICAZIONE DIGITALE AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: SPERIMENTAZIONE DI WebCeM COME STRUMENTO DI SUPPORTO ALLO STUDIO E ALLA CREAZIONE DI MATERIALE

Dettagli

TELECOM ITALIA E LA GLOBAL SPONSORSHIP DI EXPO 2015

TELECOM ITALIA E LA GLOBAL SPONSORSHIP DI EXPO 2015 20 Usa il tuo smartphone per visualizzare approfondimenti multimediali TELECOM ITALIA E LA GLOBAL SPONSORSHIP DI EXPO 2015 Lucia Pecora, Alberto Prina 21 Un investimento complessivo di oltre 43 milioni

Dettagli

L IoT per i territori digitali. Sergio Duretti

L IoT per i territori digitali. Sergio Duretti L IoT per i territori digitali Sergio Duretti Torino, 29 giugno 2015 1 La visione e il modello Rendere le aree rurali luoghi appetibili in cui vivere, investire, lavorare (European ICT challenges) I territori

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning ICT Solution ICT Solution WeTech Srl è un'azienda italiana operante nel campo dell'information & Communication Technology che, grazie alla sua offerta di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, è in

Dettagli

SPECIALIZZAZIONE INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Articolazione INFORMATICA

SPECIALIZZAZIONE INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Articolazione INFORMATICA ALLEGATO N.8_e 1 Dipartimento Articolazioni degli insegnamenti anno @ Sistemi e Reti Dipartimento MATERIE TECNICHE dell indirizzo INFORMATICA @ Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni

Dettagli

Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING. Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale

Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING. Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale Obiettivi Realizzativi OR0 OR1 OR2 OR3 OR4 OR5 OR6 Coordinamento scientifico

Dettagli

Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design

Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design Dipartimento INDACO Facoltà del Design - III Facoltà d Architettura Politecnico di Milano Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design

Dettagli

Il Progetto Efficienza Energetica

Il Progetto Efficienza Energetica Alleanze tra imprese: creare reti e aggregazioni per creare valore aggiunto Il Progetto Efficienza Energetica Ing. Stefano Nicolodi Amministratore unico e partner Enertech Solution S.r.l. Milano, 5 luglio

Dettagli

INformation and MObility for TOurism

INformation and MObility for TOurism INformation and MObility for TOurism La piattaforma per la gestione completa ed integrata del turismo in mobilità Domenico Talia ICAR-CNR, Rende (CS) talia@icar.cnr.it MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE

Dettagli

Stato dell arte della situazione dell economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete

Stato dell arte della situazione dell economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete Stato dell arte della situazione dell economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete intervento di Pasquale Popolizio Fattore Internet del Boston Consulting

Dettagli