ment la per cibo e artiazene vàva n o o i t d i R na y ir ot llo s M C e e st d Fat a R R C Pa a Città di Roncade Comune di Mirano

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ment la per cibo e artiazene vàva n o o i t d i R na y ir ot llo s M C e e st d Fat a R R C Pa a Città di Roncade Comune di Mirano"

Transcript

1 Castello di Roncade PaRDeS Mirano Art Factory di Tobia Ravà Venezia arte cibo per la mente Città di Roncade Comune di Mirano

2 Arte cibo per la mente di Maria Luisa Trevisan La mostra abbina due termini che fanno riferimento il primo al cibo, che va a soddisfare un bisogno primario, ed il secondo relativo ad una sfera superiore, quella dell intelletto, ma entrambi rappresentano nutrimento essenziale per l essere umano, fatto di corpo e di sostanza sottile: la mente. Si può così intraprendere un percorso stimolante, suggestivo, se non addirittura vivificante, fatto di parole, immagini, sensazioni che diventa riflessione sull essere umano e su quali siano realmente i suoi bisogni primari: il semplice cibarsi di alimenti per incamerare energia da utilizzare per una quotidianità ripetitiva e banale, o vivere intensamente di sapori e profumi inebrianti da assaporare non solo con le papille gustative ma attraverso ogni poro della pelle? In mezzo a tutto ciò l artista trova sempre spazio anche per l ironia, che come il cibo e l arte è alimento di prima necessità per la vita, facilita la comprensione, solleva e stimola la riflessione e l immaginazione e rende flessibile il nostro cervello. In questa nuova edizione, a tredici anni di distanza da Alimentarte (Mira, 2002), si può fare un bilancio e registrare quanto l argomento abbia coinvolto in una misura sempre crescente gli artisti, che nelle scelte dei cibi si sono ispirati più volentieri a soggetti vegetali, allineandosi e forse anche incidendo nell orientare sempre più persone verso questo tipo di alimentazione. Si può osservare quanto la cultura e l arte siano sempre più un bisogno primario. Attraggono sempre più persone ma trovano anche molti avversari, come hanno purtroppo dimostrato i recenti tragici eventi accaduti contro la cultura e chi la ama: viaggiatori, turisti, giornalisti, visitatori di città d arte, musei e biblioteche. Da tempo c è un grande dibattito, interesse e discussione intorno al cibo. Nascono nuove università con corsi di enogastronomia. Proliferano scuole di sommelier e di cucina, che esportiamo anche all estero, insieme alle nostre prelibate pietanze. Si parla molto di bravi chef che diventano sempre più famosi tanto da essere considerati dei divi. Le nostre città sono sempre più un melting pot di culture culinarie che riflettono i gusti e le ondate migratorie. Quello del comparto alimentare sembra essere l unico settore che non ha risentito più di tanto della crisi, anzi si aprono ristoranti sempre più sofisticati, si moltiplicano i locali che offrono piatti esotici (slow food, ristoranti sushi, disco kebab, locali kosher o con cucine mediorientali e sudamericane, ecc). Il cibo dunque è non solo alimento ma filosofia di vita. E un argomento di cui tutti sanno e possono parlare, sia di quello che c è che di quello che manca, di quello geneticamente modificato, transgenico, biologico, vegetariano, vegano, ecc. Il cibo dunque va di moda. Disquisire di piatti, menù e prodotti a chilometro zero è quanto mai attuale, e specie, da quando si è diffuso il titolo dell Expo 2015: Nutrire il pianeta. Energie per la vita, è un fiorire di iniziative culturali su questo argomento. Noi possiamo dire di essere stati un po profetici quando nel 2002 proponemmo AlimentArte. Arte come cibo per la mente in varie ville della Riviera del Brenta (Widmann, Foscari, Rezzonico, Villa Bembo, Valier, Corò e Parco di Villa Valmarana a Mira), vale a dire in una zona particolarmente votata alla gastronomia, nota in particolare per i tradizionali piatti di pesce, a cui fanno riferimento alcuni piatti preparati da Tobia Ravà (anche se non sempre della tradizione veneziana): Bigoli in salsa dell ammiraglio, (spaghetti con le sarde), Carpe Diem gefilte fish (carpa ripiena, piatto della tradizione ebraica askenazita), e Salmone Peloso, o di Franco Cimitan come Presagio (un pesce pronto per essere lessato in pentola). Non a caso allora Alimentarte era stata allestita anche alla Pescheria Vecchia di Este (PD), riannodando un rapporto antico tra la Serenissima e la Terraferma non solo veneziana. Ora coinvolgendo una nuova zona non meno importante in materia di tradizione enogastronomica, il Castello di Roncade con la sua storia legata alla meravigliosa villa che è stata motivo ispiratore per Palladio, la sua azienda agricola e una produzione vinicola di tutto rispetto, si ripropone, riveduta e corretta un esposizione sul tema con nuove opere ed una compagine di artisti che è andata crescendo e rinnovandosi con l inserimento di giovani (Francesca Marina Costa, Pep Marchegiani, Elisabetta Di Sopra e Michela Bortolozzi), ma anche di artisti che mostrano una loro raggiunta maturità e quale sia il grado di contaminazione culturale nell arte come nel cibo. I più giovani sono accumunati dalla scelta di generi che parlano un linguaggio più tecnologico: video, fotografia, performance. Elisabetta Di Sopra nel video Atto Primo parte dall origine, dal bacio come prima forma di nutrimento della madre verso il figlio. In Sugar dead invece fa riferimento alla fine. La fotografia riprende una scultura effimera di un corpo fatto di zucchero, come ultima offerta di sé al mondo. Anche Michela Bortolozzi in Enjoy Venice utilizza lo zucchero, ma colorato e in maniera più ironica e sarcastica, creando un collegamento tra i grandi lecca lecca, in cui riprende le trifore dei palazzi veneziani, e il consumo della città lagunare attuato da un turismo spesso affrettato e poco rispettoso di questo patrimonio culturale. Tesori come la Ca d Oro e Palazzo Ducale, i cui meravigliosi trafori richiamano la leggerezza e l eleganza del merletto di Burano e fanno sembrare queste costruzioni levitanti dall acqua, diventano colorate e com mestibili architetture da passeggio, come nei Luna Park, tra consumismo e divertimento. La passeggiata di Mei-Yuan Chen è un viaggio nella memoria, nella sua infanzia vissuta a Taiwan in cui ritrova con un po di nostalgia un momento preciso, un profumo di calicantus, il ticchettio del picchio, un sapore, un vociare caro e famigliare. L installazione di mattonelle di cemento The Walk è un tuffo nel passato, ognuna di queste mattonelle richiama alla memoria episodi precisi ed indelebili, come le galline del cortile che facevano tante uova e scorazzavano felici per la campagna, insieme ai bambini che le inseguivano, ma poi un giorno d agosto vengono trovate morte. Idealmente questo lavoro prosegue nel video Quando torno ti porto i dolci, che riprende una performance con oggetti di viaggio in Italia, Taiwan e Cina, dove è evidente l intento consolatorio attraverso il cibo che può aiutare a superare momenti tragici come guerre, perdite di persone care e grandi catastrofi. Una sensazione di paura, disagio e malessere che mostra anche l uovo corazzato di aculei di Franco Cimitan. Di contro L albero delle uova di Fabio Stefan, prolifico e beneaugurante, ci appare nell attuale contesto storico un ottimistico segnale di ripresa ed evoca le preziose uova che Peter Carl Fabergé realizzò fra il 1885 e il 1917 per lo zar in occasione delle festività pasquali. Un atmosfera surreale pervade le immagini di Silvano Braido, dove gli animali da cortile della tipica fattoria veneta sembrano aver subito strane metamorfosi, così come i pesci della peschiera, dove improvvisamente ha fatto irruzione una balena. Le tortone di Mirella Brugnerotto dai colori vivaci, con ciliegine e canditi, illuminate da lampi gialli zigzaganti e quelle verticali in silicone simil Saint Honorè di Vittorio Valente ci proiettano in una dimensione di abbondanza, benessere, ma anche di pinguedine, in cui regna l artificio e una divertita ambiguità creativa. Non è da meno Carla Viparelli, che con la sua oramai proverbiale ironia inventa piatti e menù esilaranti (Cerniera al forno, Tacchino a spillo, Tonno subito, L auto pasto, Cime di Rapa Nui, ecc.), o la giovane illustratrice Francesca Marina Costa che propone un ritratto femminile con un acconciatura di spaghetti. Così il Telefunghino di Silvio De Campo ironizza sul proliferare delle tv commerciali, mentre il fungo dell altoatesina Julia Bornefeld rievoca la neve e il loden e poi il cavolo variegato che esplode in una miriade di forme e colori di Gigliola Bessega. Così gli altri succulenti ortaggi da lei magistralmente dipinti quali Piume di fuoco, un omaggio al fiore d inverno del trevigiano, il radicchio rosso, soggetto proposto come icona trevigiana anche da altri artisti, come Piergiuseppe Ocleppo, Pain Azyme e Tobia Ravà che sottolineano nelle loro opere come la natura si esprima attraverso forme e colori strabilianti. Ravà lo interpreta come una radice fatta di radici quadrate e numeri riferiti alla sequenza di Fibonacci. Appare assiso in cielo, in gloria, come una santo, tanto per sottolineare la venerazione per questo frutto della terra tanto prelibato e costoso. Come un frattale è realizzata anche la scultura in bronzo del cavolo romano, dove natura e arte sembrano fare a gara nell inventare forme straordinariamente creative. Nella Mela ghematrica riveste la scultura di terracotta con parole che hanno lo stesso valore numerico. La mela di Amedeo Fontana ci riporta alla tentazione di Eva, alla carnalità, alle rotondità di un corpo femminile, in un bel connubio cibo-erotismo come sottolinea pure l ironico titolo. Cesare Vignato enfatizza la superficie liscia e lucida della sua Apple dipinta su pelle. Nel bicchiere di vino rosso, mezzo pieno e mezzo vuoto, dipinto con grande realismo e un chiaroscuro che rievoca quello dei caravaggeschi, lascia allo spettatore la scelta di quale parte vedere. Se questo lavoro si può considerare, in questo contesto, un omaggio alla produzione vinicola dell azienda (così come l installazione Starfield con radici e cerchi di rame di Carla Viparelli in riferimento alle viti del territorio), Bobo Ivancich con il ritratto di un bicchiere di Bellini inventato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, che lo chiamò con il nome del famoso pittore veneziano perché gli ricordava il colore rosato della toga di un santo da questi dipinto, ci riporta ai tempi di Hemingway e alle sue lunghe sedute all Harry s Bar di Venezia. Un altro riferimento pittorico lo troviamo nell opera di Jiri Kolar, un tagliere rivestito di collage, dove tra le varie scene vi è il Banchetto di Nastasio degli Onesti tratto da un opera di Botticelli, narrato da Boccaccio e ambientato nella Pineta di Classe a Ravenna. L albero di limoni di Abdallah Khaled ci trasporta invece nel Nord Africa; qui descrive a memoria i suoi limoni, quelli coltivati dalla madre in Algeria nella piccola Kabilia sull Altopiano dell Atlante. I contenitori di cibi e bevante sono proposti nell istallazione di Roberto Fontanella con anfore e nei vasi di Vally Zacchello, ispirati a soggetti mediterranei, richiamando nelle forme e nei colori storie e miti di questi luoghi. L installazione ambientale Deca il raggio della creazione di Fontanella è costituita da 10 anfore, disposte a cerchio sulla sabbia. I loro colori sono abbinati a note musicali e ai segni +, - e = in relazione alle leggi cosmiche di creazione e alle tre forze: affermativa= bianco, negativa= nero e di riconciliazione= argento. L opera Earth realizzata in un materiale che richiama il cemento rappresenta un monito in difesa del pianeta affinché ci sia un inversione di tendenza: meno cementificazione ed inquinamento e più rispetto per la terra. Una interessante contaminazione culturale è quella proposta dall artista libanese Ali Hassoun, che come Khaled è italiano d adozione; in Campbell s Soup unisce l Africa agli Usa, la pop art al neorealismo, in un contrasto stridente tra consumismo e carenza di cibo di paesi meno sviluppati. Le zucche colorate a pois rappresentano da un po di tempo un motivo ricorrente nella produzione dell artista giapponese Yajoi Kusama, fanno parte delle sue ossessioni, insieme ai pois, ai reticolati, al cibo e al sesso, s immedesima in esse, e diventano una sorta di alter ego. L abbinamento cibo-erotismo coniugato al maschile è presente nel video ART-USI di Sirio Luginbühl, dove il video-maker gioca sul nome del famoso scrittore, gastronomo, critico letterario, e con le sottili allusioni evocate dalle attrici nella sovrapposizione dell immagine del fungo al pene. Ritroviamo ciò pure nella fotografia di Fontana, Boletus spinoso, e nel lavoro di matrice warholiana di Pep Marchegiani, ma qui l unione avviene tra una banana e una pistola, Quando i ricchi si fanno la guerra sono i poveri che piangono, o tra un cervello e una ciliegia, Cervello. Un Apparato col quale pensiamo di pensare, coinvolgendo anche altri aspetti: sociale, psicologico e pubblicitario. Mentre Franco Cimitan in Passion Fruit collega una succulenta fragola ad una sfera più spirituale.il lavoro a stampa laser su alluminio di Luigi Viola parte da azzime francese di Pesah dipinte con coloranti alimentari per realizzare delle bandiere: Belgio, Danimarca e Francia, in riferimento alla libertà e ai tragici attentati accaduti in questi ultimi mesi, che mettono continuamente in discussione il nostro modo di vivere e di pensare. L opera Bersaglio è un invito a ricordare e a riflettere. Segnali di pericolo arrivano anche dall installazione OGM di Aldo Pallaro, proposta come simulazione di un laboratorio di genetica, dove sono in corso esperimenti per modificare il DNA di alcuni frutti e dove ognuno dei 7 elementi è dotato di un triangolino rosso di pericolo. E su questo si allinea anche l opera di Pain Azyme Nutrimento Olistico, in cui è importante la psiche come dice Thich Nhat Hanh: Ciò che si può offrire agli altri è solo il frutto della propria pratica. Silvia Refatto e Riccardo Misto, nell installazione sonora Fame: la tavola degli alimenti, propongono una tavola imbandita con diversi menù multimediali a base di poesia, musica, arte, moda con la possibilità di sedersi e assaggiare i vari piatti digitali offerti in modo che tutti i sensi siano soddisfatti, ma soprattutto la sete di conoscenza. Arte cibo per la mente, dopo Roncade, dove è inserita all interno di Primavera in Castello, a cura di Ilaria Ciani Bassetti e Giovanna Poggi Marchesi, continua dal 17 maggio a 2 luglio presso gli spazi di PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, Mirano (VE), e presso l Art Factory di Tobia Ravà a Venezia, chiudendo un cerchio iniziato nel 2002 a Mira, con altri eventi culturali a condimento della mostra, al fine di sollecitare il dibattito artistico e trasmettere al visitatore le conoscenze e i valori contenuti nelle opere. Buona degustazione a tutti.

3 Gigliola Bessega Cavolo esploso, 2007 Olio su tela cm 70 x 70 Gigliola Bessega Piume di fuoco, 2011 (part.) Olio su velluto cm 120 x 60 Julia Bornefeld Senza titolo, 2003 Tecnica a stucco su feltro industriale cm 50 x 55 Michela Bortolozzi Enjoy Venice, 2014 Sculture di zucchero cm 15x 30 x 3 In alto: foto dell artista

4 Silvano Braido La balena, 2011 Acrilico e olio su tavola cm 40 x 110 Silvano Braido La gallina, 2014 Tempera e olio su carta cm 30 x 30 Francesca Marina Costa Illustrazione 8 Minuti, 2015 Tecnica mista (acrilico, pastello, grafite), cm 32 x 24 Courtesy Spazio Open Bevacqua Panigai, Treviso Mirella Brugnerotto Vetrina, 2004 Acrilico su tavola, cm 112 x 104 Retrobottega, 2004 Acrilico su tavola, cm 112 x 104

5 Chen Mei-Yuan The walk, 2014 Cemento cm 33 x 82 Silvio De Campo Telefunghino, 2006 Acrilico su tavola cm 40 x 26 Franco Cimitan Uovo spinoso, 2014 Cera, bitume, ceramica, spine di rosa cm 12 x 12 x 21 sotto: Presagio, 1996 Olio e cera su tavola cm 30 x 50

6 Elisabetta Di Sopra Sugar dead, 2015 Stampa Lambda, cm 70 x 50 Elisabetta Di Sopra Atto Primo, 2014 Video 16:9/durata 4 28 Amedeo Fontana Boletus spinoso, 2015 Stampa fotografica da elaborazione digitale cm 40 x 40 Amedeo Fontana Culinaria, 2015 Stampa fotografica cm 70 x 70 Roberto Fontanella Earth, 2011 Tecnica mista (cemento e acrilici su tavola) cm 94 x 100 x 14 Roberto Fontanella Deca, il raggio di creazione, 2006 Istallazione ambientale in esterno con 10 anfore in terracotta colorata e sabbia

7 Ali Hassoun Campbell s Soup n. 1 e n. 2, 2013 Olio su tela, cm 42 x 42 Courtesy Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, Milano Abdallah Khaled Albero di limoni, 2015 Acrilico su tela cm 60 x 60 Bobo Ivancich Bellini, 2014 Olio su tela cm 43 x 27

8 Jiri Kolar Senza titolo, 1961 (fronte e retro) Chiasmage e collage su tagliere di legno cm 45 x 29 x 2,5 Yajoi Kusama Set of 5 Pumpkins, 2002 Triangle shape. Limoges porcelain cm 11 x 12 x 10.5 Sirio Luginbühl - Cinema & Video Indipendente, Padova Videoframe da Art-Usi, Video, 20. Progetto di Sirio Luginbühl e Luca Luciani, con Simonetta Boranga e Francesca Cavallin. Riprese e fotografie Edoardo Arengi. Aiuto regia Luca Luciani. Collaborazione Marika Giantin. Fotografo di scena Antonio Concolato. Prodotto da Cinema e Video Indipendente Padova.

9 Pep Marchegiani Cervello. Un Apparato col quale pensiamo di pensare, 2012 Quando i ricchi si fanno la guerra sono i poveri che piangono, 2012 Stampa su carta con intervento (acrilico) cm 43 x 42 (tiratura: 8 pz. cu.) Courtesy Spazio Open Bevacqua Panigai, Treviso Piergiuseppe Occleppo Cavolo cappuccio, Olio su tela, cm 90 x 90 I melograni di Margherita, 2015 Olio su tela, cm 50 x 100 Radicchio, Olio su tela, cm 80 x 60 Aldo Pallaro OGM (Organismi Geneticamente Modificati), 2002 Legno ciliegio, vetro e luce per 6 elementi. L uovo spinoso è stato realizzato con washingtonia filifera, abete, spine di azzeruolo, cm 40 x 40 cu. Particolari dell installazione con 7 elementi.

10 Payn Azyme (Guerrino Pain) Radice trevigiana, 2013 Olio e terre su tavola, cm 59 x 43 Payn Azyme (Guerrino Pain) Nutrimento Olistico, 2015 Olio su tela, cm 120 x 105 Silvia Refatto e Riccardo Misto Fame: la tavola degli alimenti, 2015 Installazione con tavola, piatti, cuffia, monitor e strumentazione digitale. Payn Azyme (Guerrino Pain) Teofania vegetale, 2005 Olio e combustione su tavola cm 30 x 200

11 Tobia Ravà Il valore della mela, 2013 Tempere acriliche su terracotta resinata cm 28 ø Tobia Ravà Fiboradicchio tardivo, 2011 Resine e tempere acriliche su tela cm 70x50 Tobia Ravà Cruv-Cheruv, cherubino romano, 2015 Bronzo da fusione a cera persa, patinata e lucidata cm 18 x 38 ø

12 Fabio Stefan L albero delle uova, 2015 Fusione in bronzo a cera persa cm 95 h. x 70 x 40 Vittorio Valente Senza titolo, 2015 Silicone colorato cm 30 x 30 x 20 Vittorio Valente Griglie, 2010 Silicone colorato cm 26 x 26 x 8

13 Cesare Vignato Double mushrooms, 2006 Ink jet su carta cm 39,5 x 100 Apple, 2015 Olio su pelle cm 25 x 25 Cesare Vignato Mezzo pieno mezzo vuoto, 2015 Olio su tavola cm 89 x 55 Luigi Viola Bersaglio, 2015 Stampa laser su alluminio cm 100 x 100

14 Carla Viparelli Starfield. Campo stellato, 2011 Legno, rame, 12 elementi cm 70 x 40 cu. Affogato al caffè, 2009 Olio su tavola e forex cm 25 x 20 L auto pasto, 2011 Olio e stucco su tavola cm 40 x 30 Cerniera al forno, 2010 Olio su tavola cm 40 x 30

15 Arte come alimento sociale di Antonio Costanzo Già nelle raffigurazioni rupestri, il cibo è indicatore di categorie sociali. Le scene di caccia stratificano gli uomini dai cacciatori ed il potere che questi hanno grazie al cibo cacciato utile a sfamare tutta la tribù. Così nei secoli fino ai giorni nostri, il cibo è sempre stato segno inequivocabile di: Benessere Potere Conquista Simbolo della sessualità. L artista da sempre ha sviluppato il legame: Cibo Espressione artistica Società. Negli affreschi pompeiani, il cibo, è dimostrazione di opulenza, di vita dedita al piacere sfrenato di pochi; affermazione della netta divisione delle classi sociali (plebei-nobili patrizi). Nel Rinascimento l artista attento ai particolari userà il cibo come abbellimento per indicare una società tesa al bello e al raffinato. L arte fiamminga con tavole imbandite a festa, raffigurate nelle sue nature morte, e con il tripudio di ogni ben di Dio, esalta il cibo quale indicatore di benessere. In certi quadri però si intravede e si capta un senso di melanconia indice, forse, che la felicità non si raggiunge attraverso un unico senso. Il Post-impressionismo da parte sua, presterà attenzione agli oggetti che contengono il cibo, a segnale d una società disattenta alle grosse problematiche, in quanto oppressa dai problemi quotidiani di sussistenza, ma carica d una sensibilità, che darà una netta svolta sia all arte che al mondo. Nell arte del 900 anche i surrogati del cibo diventano importanti: la spazzatura opera d arte con un duplice segnale: l uomo che deve dare importanza alla natura ed ai suoi messaggi di ribellione. Immondizia che ci invade; metafora del nostro IO debole, consumistico. La spazzatura è differenziazione tra: il ricco ed il povero, le zone residenziali e le bidonville, la forza e la paura, il potere del singolo sulle debolezze della massa. Ancora oggi per molti paesi: africani, indiani, asiatici, Il terzo mondo, la cosa più importante al risveglio è trovare da mangiare. Noi, Il mondo industrializzato - Sviluppato ci svegliamo pensando a cosa buttare e a come apparire. Un mondo disorganizzato in funzione di una globalizzazione lungi da venire. Il cibo quale mezzo di conquista del partner: dalla gola al letto. Tutto questo è ben espresso negli spot pubblicitari che visualizzano ed incentivano i nostri desideri, illusioni, passioni. Spot che l artista realizza attraverso immagini della vita reale spesso più virtuale del reale. L artista, quale essere sensibile e attento ai cambiamenti, attraverso la sua interpretazione degli alimenti, ci indica più chiaramente la direzione dello spirito della società contemporanea. Questa sua capacità di interiorizzare l energia che lo circonda, trasformata in opere premonitorie, in quanto anticipano fenomeni di massa, ci deve servire da segnale per prendere coscienza dei bisogni vitali positivi della nostra società. Le opere degli artisti selezionati per Arte Cibo per la mente del 2015, a differenza di Alimentarte del 2002, mostrano una propensione a considerare più volentieri le proteine non animali. Questo a dimostrare il cambiamento epocale in atto, dove nel mondo della cultura, atteggiamenti derivati da filosofie vegane e vegetariane, hanno il sopravvento sul pensiero carnivoro. Tuttavia gli artisti hanno espresso in modo chiaro ed esaustivo il rapporto tra Società-Cibo-Mente-Illusione, dando la possibilità al visitatore della mostra di interagire con il paradosso bulimia anoressia, ma anche di gustare il piacere della tavola, la soddisfazione della gola; tutto è possibile senza alcuna conseguenza fisica reale. La forza dell artista è la sua capacità di aggredire per influenzare, di scioccare per constatare, di comunicare attraverso l arte messaggi d attenzione a questa Società disattenta alle cose importanti della vita. Vally Zacchello Egade, 2005 Ceramica Raku cm 38 h. x 19 ø Vulcano, 2005 Ceramica Raku cm 22 h. x 14 ø Cocciniglia, 2006 Ceramica Raku cm 21 h. x 20 ø Incontri, 2005 Ceramica Raku cm 9 h. x 32 ø

16 arte cibo per la mente mostra a cura di Maria Luisa Trevisan mostra a cura di Maria Luisa Trevisan allestimenti e grafica Tobia Ravà testi di Antonio Costanzo Maria Luisa Trevisan Gigliola Bessega Julia Bornefeld Michela Bortolozzi Silvano Braido Mirella Brugnerotto Silvio De Campo Mei-Yuan Chen Franco Cimitan Francesca Marina Costa Elisabetta Di Sopra Amedeo Fontana Roberto Fontanella Ali Hassoun Bobo Ivancich Abdallah Khaled Jiri Kolar Yajoi Kusama Sirio Luginbühl Pep Marchegiani Piergiuseppe Occleppo Aldo Pallaro Pain Azyme Tobia Ravà Silvia Refatto e Riccardo Misto Fabio Stefan Vittorio Valente Cesare Vignato Luigi Viola Carla Viparelli Vally Zacchello in collaborazione con Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, Milano; Spazio Open Bevacqua Panigai, Treviso grafica e stampa Grafiche Turato, Rubano Organizzazione PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, Via Miranese 42, Mirano (VE), tel./fax ; ; Ingresso gratuito su prenotazione per visite (da mercoledì a domenica dalle ore 15 alle 19) incontri e workshop (orari a seconda degli eventi in programma). Patrocini: Provincia di Treviso, Comune di Roncade, Comune di Mirano, Istituto Regionale Ville Venete, Associazione Ville Venete, Grandi Giardini Italiani, Istituto Italiano dei Castelli, Castello di Roncade, Confartigianato Imprese Treviso. Castello di Roncade (TV) 11 aprile - 4 maggio 2015 PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea Via Miranese 42 - Mirano (VE) 17 maggio - 12 luglio 2015 Art Factory di Tobia Ravà Dorsoduro Venezia 3 giugno - 12 luglio 2015 Sabato 11 aprile ore 18 inaugurazione Arte cibo per la mente al Castello di Roncade (TV). Orari Sabato 11 ore Domenica 12 aprile Dal 13 al 4 maggio dalle ore 10 alle 12 e su appuntamento. Castello di Roncade (TV) Via Roma Roncade (Tv) cell Organizzazione Primavera in Castello: Ilaria Ciani Bassetti e Giovanna Poggi Marchesi. In collaborazione con PaRDeS Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, in Via Miranese 42, Mirano (VE) Si ringrazia la Baronessa Ilaria ed il Barone Vincenzo Ciani Bassetti Eventi a Mirano e Venezia Domenica 17 maggio inaugurazione Arte cibo per la mente ore 17 a PaRDeS Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, aperta fino al 12 luglio. Ingresso gratuito. Visite su prenotazione da mercoledì a domenica dalle ore 16 alle 19. Domenica 24 maggio, ore Essere Pace, meditazione in giardino, a PaRDeS Mirano ore Guido Cingano Ensamble Classic Sound diretto dal maestro Guido Cingano, a PaRDeS Mirano Mercoledì 3 giugno inaugurazione Arte cibo per la mente ore 18 presso l Art Factory di Tobia Ravà, Dorsoduro 2324 a Venezia, aperta fino al 12 luglio da mercoledì a domenica Mercoledì 17 giugno, ore 21 Maschio Alfa di Marco Perini (Casa Editrice el squero). Incontro con l autore, a PaRDeS Mirano. Interverranno Donatella Cipolato (voce recitante), Rosaria De Filippis (pianista), Davide Livieri (editore) Giovedì 25 giugno, ore 21 Il Merito delle Donne di Moderata Fonte, a PaRDeS Mirano. Lettura scenica della Compagnia delle Smirne, a cura di Renata Cibin. Con Marilè Angelini, Federica Baldan, Karine Baldan, Ilaria Morelli, Monica Niero, Francesca Schiavon, Anna Volpato. Assistenza tecnica di Franco Bozzao Giovedì 2 luglio, ore 21 Làtomàs, Cantori veneziani, a PaRDeS, Mirano. studio grafico / stampa offset e digitale / casa editrice / servizi per l editoria / refoli e sussurri per un viaggio felice

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

A.S. 2015/2016 Scuola dell Infanzia Fondazione Maria Luisa Gallassi

A.S. 2015/2016 Scuola dell Infanzia Fondazione Maria Luisa Gallassi A.S. 2015/2016 Scuola dell Infanzia Fondazione Maria Luisa Gallassi ATTORNO ALLA TAVOLA IL RACCONTO DELLA VITA Il cibo è conoscenza, incontro e, prima di tutto, condivisione. Dentro il cibo e attorno alla

Dettagli

Maria Montessori e le Esposizioni Internazionali La nascita e lo sviluppo dell EDUCAZIONE COSMICA

Maria Montessori e le Esposizioni Internazionali La nascita e lo sviluppo dell EDUCAZIONE COSMICA Maria Montessori e le Esposizioni Internazionali La nascita e lo sviluppo dell EDUCAZIONE COSMICA Cascina Triulza EXPO 2015, Milano Venerdì 17 luglio 2015 Expo - Cascina Triulza, 17 luglio 2015 Costanza

Dettagli

Natural lifestyle. La storia di Mudra Milano Natural cafè & lifestyle "Dare Anima al corpo, Dare corpo all'anima"

Natural lifestyle. La storia di Mudra Milano Natural cafè & lifestyle Dare Anima al corpo, Dare corpo all'anima Natural lifestyle La storia di Mudra Milano Natural cafè & lifestyle "Dare Anima al corpo, Dare corpo all'anima" Nasce a Milano nell'aprile 2010, nella storica zona Navigli, un luogo dove si fondono discipline

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Roma. Esploratori cercansi. Volete unirvi a noi?

Roma. Esploratori cercansi. Volete unirvi a noi? Roma Esploratori cercansi. Ci consideriamo dei ricercatori di sapori nuovi e di nuovi modi di proporre i sapori più tradizionali. Volete unirvi a noi? Il mondo DOC Le persone DOC Alessandro Moretti - Il

Dettagli

Il brand di cucina più autorevole e conosciuto in Italia e nel mondo

Il brand di cucina più autorevole e conosciuto in Italia e nel mondo Il brand di cucina più autorevole e conosciuto in Italia e nel mondo LA CUCINA ITALIANA Dal 1929 racconta di cucina e con il passare degli anni ha accompagnato l evoluzione di gusti, costumi e tradizioni

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE La trama C è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

SHOOT-COOKING AL REGINA DI QUADRI. AURORA MAZZUCCHELLI E FRANCESCO ELMI PER COLORTASTE DI ALFONSO CATALANO

SHOOT-COOKING AL REGINA DI QUADRI. AURORA MAZZUCCHELLI E FRANCESCO ELMI PER COLORTASTE DI ALFONSO CATALANO saporinews.com, 26 gennaio 2013 SHOOT-COOKING AL REGINA DI QUADRI. AURORA MAZZUCCHELLI E FRANCESCO ELMI PER COLORTASTE DI ALFONSO CATALANO Enogastronomia, pasticceria, arte e fotografia: in occasione di

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Laboratorio Artistico-Espressivo AMARE I LIBRI REALIZZANDO UN LIBRO PROGETTO AMICO LIBRO

Laboratorio Artistico-Espressivo AMARE I LIBRI REALIZZANDO UN LIBRO PROGETTO AMICO LIBRO Laboratorio Artistico-Espressivo AMARE I LIBRI REALIZZANDO UN LIBRO PROGETTO AMICO LIBRO Stefania Debole di M. Luna Gambato PREMESSA Realizzare un libro per il bambino significa renderlo attivo e consapevole

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it La dolce

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

19-20. settembre. Con il Patrocinio di: Città di Gorgonzola

19-20. settembre. Con il Patrocinio di: Città di Gorgonzola XI 19-20 settembre Con il Patrocinio di: Città di Gorgonzola 19 e 20 SETTEMBRE 2009 Dal 12 Settembre 2009 Sabato 12 settembre III TROFEO SAGRA DEL GORGONZOLA Corsa podistica competitiva e non di Km. 6

Dettagli

La Fontana del villaggio

La Fontana del villaggio La Fontana del villaggio Anch io posso attingere alla sorgente! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Abano Terme PD PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO RELIGIOSO Anno Scolastico 2013/2014 Premessa

Dettagli

l Azienda Vitivinicola della famiglia Bersi Serlini

l Azienda Vitivinicola della famiglia Bersi Serlini Esperienze Gustose ! Esperienze Gustose Esperienze Gustose! La II edizione di Esperienze Gustose sarà ospitata nel cuore della Franciacorta, presso l Azienda Vitivinicola della famiglia Bersi Serlini,

Dettagli

Il viaggio: metafora di una visione interdisciplinare

Il viaggio: metafora di una visione interdisciplinare Il viaggio: metafora di una visione interdisciplinare Davide Papotti Università degli Studi di Parma Dipartimento ALEF - Antichistica Lingue Educazione Filosofia Quattro domande Il viaggio e la sua narrazione

Dettagli

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori PROGETTAZIONE DIDATTICA a/s 2013-2014 Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori Breve viaggio attorno al cibo e oltre Percorso di scoperta ed interazione tra il cibo e le qualità che gli alimenti nascondono:

Dettagli

PINO MATTONE dipinti su tavola e su carta

PINO MATTONE dipinti su tavola e su carta Patrocinato dal XX Municipio del Comune di Roma PINO MATTONE dipinti su tavola e su carta Pino Mattone elabora, narra, ci spiega ed affida una committenza a noi vicina, interna, esistenziale: quella della

Dettagli

Il vostro matrimonio da sogno al Byblos Art Hotel Villa Amistà

Il vostro matrimonio da sogno al Byblos Art Hotel Villa Amistà Il vostro matrimonio da sogno al Byblos Art Hotel Villa Amistà Festeggiate il Vostro giorno più importante circondati dall arte e dalla magia di una location esclusiva situata a pochi chilometri dalla

Dettagli

CREARE CON L ARGILLA

CREARE CON L ARGILLA LABORATORIO DI TERRACOTTA E CERAMICA CREARE CON L ARGILLA a cura di STEFANIA DEBOLE MARIA LUNA GAMBATO La trasformazione dell argilla è un processo di terra e di fuoco che ha da sempre esercitato un fascino

Dettagli

I CAMPI DI ESPERIENZA

I CAMPI DI ESPERIENZA I CAMPI DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO sviluppa il senso dell identità personale; riconosce ed esprime sentimenti e emozioni; conosce le tradizioni della famiglia, della comunità e della scuola, sviluppando

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA sez. B FARFALLE Anno scolastico 2012-2013 Insegnante: Bordignon Claudia PERCORSO DIDATTICO (ATTIVITÀ) per bambini di 3,4 e 5 anni PREMESSA La scuola dell infanzia rivolge

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI VARALLO ORDINE DI SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE Competenze attese al termine delle classi: Prima/Seconda/Terza -Seguire con attenzione spettacoli di vario

Dettagli

Scuola Primaria LABORATORIO DI EDUCAZIONE ALL IMMAGINE

Scuola Primaria LABORATORIO DI EDUCAZIONE ALL IMMAGINE Scuola dell Infanzia MOSTRA DEI LAVORI Scuola Primaria LABORATORIO DI EDUCAZIONE ALL IMMAGINE Scuola Primaria LABORATORIO DI EDUCAZIONE TEATRALE Scuola Secondaria di 1 grado LABORATORI DI ITALIANO E MUSICA

Dettagli

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Sommario Introduzione Fotografia immagine p. 2» Colore e tonalità p. 3» Luce p. 4» Prospettiva e taglio p. 5» Profondità di campo p.

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

Milano 23 / 24 / 25 settembre 2011. Tre giorni di moda critica, etica e indipendente II edizione. www.criticalfashion.it

Milano 23 / 24 / 25 settembre 2011. Tre giorni di moda critica, etica e indipendente II edizione. www.criticalfashion.it Milano 23 / 24 / 25 settembre 2011 Tre giorni di moda critica, etica e indipendente II edizione www.criticalfashion.it II edizione 23 / 24 / 25 settembre Tre giorni di moda critica, etica e indipendente.

Dettagli

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA SAPERI OBIETTIVI CONTENUTI STRUMENTI PER UNA NUOVA CITTADINANZA conoscenza di se stessi anche attraverso il racconto autobiografico. -Riconoscere la famiglia come la prima forma di esperienza sociale.

Dettagli

La Filosofia! Russolillo e Fofo Ferriere, Dispensa Italiana garantisce

La Filosofia! Russolillo e Fofo Ferriere, Dispensa Italiana garantisce 7 13 febbraio 2016! La Filosofia! La dispensa è il luogo per eccellenza destinato alle provviste alimentari. E lo scrigno entro cui riporre e conservare ciò che in tutti i tempi rappresenta occasione di

Dettagli

SIAMO TUTTI POETI. Percorso alla scoperta del testo poetico in cooperative learning. Classe IV A Maria Immacolata a.s. 2012-13

SIAMO TUTTI POETI. Percorso alla scoperta del testo poetico in cooperative learning. Classe IV A Maria Immacolata a.s. 2012-13 SIAMO TUTTI POETI Percorso alla scoperta del testo poetico in cooperative learning Classe IV A Maria Immacolata a.s. 2012-13 Docente Anna Maria Pirisi Premessa La poesia è un tipo di testo a misura dei

Dettagli

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE A una persona speciale che mi ha dato lo sprint e la fantasia di scrivere. E a mia nonna che mi ha concesso di visionare le sue ricette. Prefazione Vita

Dettagli

Scuola dell infanzia. Percorsi proposti:

Scuola dell infanzia. Percorsi proposti: Museo Nazionale Preistorico Etnografico L. Pigorini w w w.pigorini/beniculturali.it Scuola dell infanzia Una serie di percorsi ludico-didattici rivolti in particolare alla scuola dell infanzia, per dare

Dettagli

la buona tavola e le delicatessen.

la buona tavola e le delicatessen. G A B B A N I C A T E R I N G Gabbani è una società di data storica. Fu fondata nel 1937 da Domenico Gabbani, che da Milano si trasferisce a Lugano ed apre il suo primo negozio. Nel giro di un ventennio

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL NIZZA MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL MARC CHAGALL Figlio di una modesta famiglia ebraica russa, Marc Chagall nasce a Vitebsk il 7 luglio 1887. Inizia subito a frequentare corsi di pittura

Dettagli

1 modulo. CREAZIONE DI POESIE tra metafore e similitudini

1 modulo. CREAZIONE DI POESIE tra metafore e similitudini 1 modulo CREAZIONE DI POESIE tra metafore e similitudini Con questo primo modulo si vuole intraprendere un percorso di individuazione di immagini e comportamenti diffusi fra i bambini riguardo alle figure

Dettagli

PROPOSTE PER EVENTI OVVERO CIÒ CHE È AVVENUTO O POTRÀ AVVENIRE CIÒ CHE È RIUSCITO E POTRÀ RIUSCIRE CIÒ CHE È STATO E CIÒ CHE SARÀ

PROPOSTE PER EVENTI OVVERO CIÒ CHE È AVVENUTO O POTRÀ AVVENIRE CIÒ CHE È RIUSCITO E POTRÀ RIUSCIRE CIÒ CHE È STATO E CIÒ CHE SARÀ PROPOSTE PER EVENTI OVVERO CIÒ CHE È AVVENUTO O POTRÀ AVVENIRE CIÒ CHE È RIUSCITO E POTRÀ RIUSCIRE CIÒ CHE È STATO E CIÒ CHE SARÀ MUSICA DI GENERI DIVERSI ED ETEROGENEI Jazz, Blues, Pop, Etnica, World

Dettagli

Master IDEA in Exhibition Design - Architettura dell Esporre - V edizione

Master IDEA in Exhibition Design - Architettura dell Esporre - V edizione Master IDEA in Exhibition Design - Architettura dell Esporre - V edizione Workshop di allestimento fiere: Il layout e la maglia espositiva di un salone. Progetto di allestimento unificato. Il brief richiedeva:

Dettagli

OFFERTE SOGGIORNO NELLE TERRE DI ANTONIO CANOVA

OFFERTE SOGGIORNO NELLE TERRE DI ANTONIO CANOVA OFFERTE SOGGIORNO NELLE TERRE DI ANTONIO CANOVA Una visita alla Gipsoteca alla luce delle lanterne, un esperienza indimenticabile! A seguire assaggi di prodotti tipici e degustazioni di Prosecco! Offerta

Dettagli

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Unità n 7 : OBIETTIVI GENERALI : UNITA' DI APPRENDIMENTO IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Scoprire e osservare le caratteristiche della stagione primaverile Apprezzare

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un arte ( Francois VI Duca di Rochefaucauld )

Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un arte ( Francois VI Duca di Rochefaucauld ) Il progetto educativo di quest anno accompagna i bambini in un viaggio nel mondo dell alimentazione legato all esperienza quotidiana e alla scoperta di nuovi sapori. Una corretta alimentazione è di primaria

Dettagli

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE

ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenza chiave europea: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Competenza specifica: ARTE E IMMAGINE La disciplina arte e immagine ha la finalità di sviluppare e potenziare nell alunno

Dettagli

Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Progetto di educazione didattica religiosa IL SOLE ESISTE PER TUTTI! Cammino con Gesù, vera Luce!!!

Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Progetto di educazione didattica religiosa IL SOLE ESISTE PER TUTTI! Cammino con Gesù, vera Luce!!! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Progetto di educazione didattica religiosa IL SOLE ESISTE PER TUTTI! Cammino con Gesù, vera Luce!!! Anno Scolastico 2011/2012 Progetto Educativo Didattico

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

Alimentazione e sostenibilità

Alimentazione e sostenibilità Unità didattica 11 Piante e Alimentazione Alimentazione e sostenibilità Durata 1 ora Materiali - scheda di lavoro F38, F39, F40 - ricette - ortaggi con l indicazione del paese di origine (vedi note aggiuntive

Dettagli

L ARTE per la solidarietà. dal 17 al 19 dicembre 2004. IV a ESPOSIZIONE. presso la Chiesa di San Matteo a Malnate. S.O.S. Malnate

L ARTE per la solidarietà. dal 17 al 19 dicembre 2004. IV a ESPOSIZIONE. presso la Chiesa di San Matteo a Malnate. S.O.S. Malnate supplemento al n 37 di SOS Malnate Periodico gratuito - Direttore responsabile: Massimiliano Pavanello - Sede Associazione S.O.S. Malnate Via 1 Maggio, 10 - Aut. Trib. Varese 518/88 del 27/01/1988 - Stampa

Dettagli

L alimentazione: Alla scoperta del gusto

L alimentazione: Alla scoperta del gusto L alimentazione: Alla scoperta del gusto Breve storia del cibo Anche se preferiamo un bel piatto di pasta siamo tutti accomunati dal bisogno di cibo.oggi non è fame ma è questione di gusto. L uomo primitivo

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

continuare a raccogliere sempre buoni frutti anche dopo 30 anni!

continuare a raccogliere sempre buoni frutti anche dopo 30 anni! la piramide Negli anni ci siamo resi conto che ci sono svariati modi di lavorare, diverse strade che si scelgono di percorrere; quella che noi stiamo cercando di mettere in pratica, forse, non è la più

Dettagli

Fashion food Assaggi d arte

Fashion food Assaggi d arte L'arte non consiste nel rappresentare cose nuove, bensì nel rappresentarle con novità. Ugo Foscolo Fashion food Assaggi d arte è la società che, grazie alla ventennale esperienza dei suoi manager, promuove

Dettagli

Roma Città del gusto 09.11.2009-08.04.2010 VIII EDIZIONE

Roma Città del gusto 09.11.2009-08.04.2010 VIII EDIZIONE [ MASTER IN COMUNICAZIONE E GIORNALISMO ENOGASTRONOMICO Roma Città del gusto 09.11.2009-08.04.2010 VIII EDIZIONE [ [ Una full immersion nel mondo del cibo e del vino per cogliere tutte le sfumature del

Dettagli

Presentata a Rimini la Guida Mangiare e Bere Sano in Romagna

Presentata a Rimini la Guida Mangiare e Bere Sano in Romagna Presentata a Rimini la Guida Mangiare e Bere Sano in Romagna Con 500 indirizzi di attività nel nostro territorio che si occupano di alimentazione biologica, vegetariana, vegana e crudista Tommaso Torri

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

Brief per il laboratorio

Brief per il laboratorio Brief per il laboratorio Il materiale allegato, campagne pubblicitarie per incentivare il turismo, realizzate da nazioni, regioni e una provincia, è stato selezionato per la sua qualità. Si tratta infatti

Dettagli

PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010

PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010 PROGETTO 5 SENSI Anno Scolastico 2009-2010 Alla scoperta dei cinque sensi: gustare con gli occhi, vedere con le mani,ascoltare gli odori. Un viaggio nel mondo della percezione Vedo il mondo, se tu mi parli

Dettagli

MATERIALE DISPONIBILE. Finalmente facciamo merenda

MATERIALE DISPONIBILE. Finalmente facciamo merenda Finalmente facciamo merenda Questo progetto ha coinvolto alcune scuole del territorio provinciale: Infanzia, Primaria e Secondaria di I. L'obiettivo principale è la valorizzazione di una alimentazione

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012 Notizie 17 Cari cittadini di Nago e di Torbole, La Giunta comunale Grazie agli uffici comunali 18 personaggio

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 10 I RISTORANTI A BOLOGNA A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 I RISTORANTI A BOLOGNA 1 DIALOGO PRINCIPALE A- Buonasera. B- Buonasera, avete

Dettagli

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E Percorsi didattici LIVORNO IN CONTEMPORANEA E un iniziativa realizzata con la collaborazione del Centro per l Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato nell ambito del progetto regionale: Cantiere Toscana

Dettagli

Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta. Mondi fragili. Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano

Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta. Mondi fragili. Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano Artificio-Centro Culturale Urbano Diffuso presenta Mondi fragili Laboratorio teatrale e di arti visive con Antonio Catalano 26-27 aprile 2014 sabato e domenica 9.30-13.30, 14.30-18.30 Accademia Belle Arti

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

Il piacere di vivere e viaggiare la campagna

Il piacere di vivere e viaggiare la campagna Il piacere di vivere e viaggiare la campagna LA TESTATA Ogni mese le dimore più belle in Italia e nel mondo con suggestivi servizi fotografici che, alla bellezza delle immagini, uniscono la possibilità

Dettagli

TEMATICA: fotografia

TEMATICA: fotografia TEMATICA: fotografia utilizzare la fotografia e il disegno per permettere ai bambini di reinventare una città a loro misura, esaltando gli aspetti del vivere civile; Obiettivi: - sperimentare il linguaggio

Dettagli

Medina e In Bloom: dai sapori mediorientali ai motivi floreali Ecco le nuove tendenze P/E 2014 proposte da Leroy Merlin

Medina e In Bloom: dai sapori mediorientali ai motivi floreali Ecco le nuove tendenze P/E 2014 proposte da Leroy Merlin Medina e In Bloom: dai sapori mediorientali ai motivi floreali Ecco le nuove tendenze P/E 2014 proposte da Leroy Merlin Milano, 26 marzo 2014 La casa ideale è quella che rispecchia la personalità dei suoi

Dettagli

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la PREMESSA Lo studio dei mass media non può mai prescindere dal contesto storico-sociale in cui opera e di cui tratta influenzando, spesso, i soggetti che vi vivono. È sembrato opportuno partire, in questo

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO

CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO CIRCOLO DIDATTICO G.MARCONI LOCOROTONDO Anno scolastico 2009 2010 Scuola Infanzia: Solferino e Cinquenoci c/o Solferino Insegnante referente: Fanizza Cosima Docenti coinvolti Aralla Fabrizia, Basile Petronilla,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE

CURRICOLO VERTICALE DI ARTE CURRICOLO VERTICALE DI ARTE SCUOLA DELL INFANZIA: CAMPO DI ESPERIENZA: LINGUAGGI, CREATIVITÀ, ESPRESSIONE (gestualità, arte, musica, multimedialità) È il campo delle attività inerenti alla comunicazione

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 L Isola che non c è Asilo Nido Via Dublino, 34 97100 Ragusa Partita Iva: 01169510888 Tel. / Fax 0932-25.80.53 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1 Prima unità di apprendimento: Settembre

Dettagli

Scuola Primaria Catena Classe 1 a

Scuola Primaria Catena Classe 1 a Istituto Comprensivo Statale B. Sestini Scuola Primaria Catena Classe 1 a Segni e Sogni: Dall immagine all immaginato per vivere il nostro territorio Anno scolastico 2009/2010 Referente: Luciana Falegnami

Dettagli

L occasione che possiamo offrire per questo è la partecipazione ad un Concorso Trismoka, Concorso biennale dal titolo Visioni di vita nuova.

L occasione che possiamo offrire per questo è la partecipazione ad un Concorso Trismoka, Concorso biennale dal titolo Visioni di vita nuova. Spett.le Preside, Trismoka s.r.l., azienda bresciana dedita dal 1962 alla torrefazione e alla fornitura di miscele di caffè di pregio nelle province di Brescia e Bergamo, è da anni impegnata in attività

Dettagli

Cucinare col cuore, mangiare con tutti i sensi nel cuore di Milano all'arte del Convivio Fondazione Gianna Vivante Sergio Jovinelli

Cucinare col cuore, mangiare con tutti i sensi nel cuore di Milano all'arte del Convivio Fondazione Gianna Vivante Sergio Jovinelli FONDAZIONE G I A N N A V I V A N T E S E R G I O JOVINELLI Cucinare col cuore, mangiare con tutti i sensi nel cuore di Milano all'arte del Convivio Fondazione Gianna Vivante Sergio Jovinelli ARTE DEL CONVIVIO

Dettagli

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche.

1. Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell ambiente utilizzando le capacità visive, gestuali, tattili e cinestesiche. SEZIONE A: Traguardi formativi CLASSE TERZA COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE A- Esprimersi,comunicare e sperimentare le tecniche e i codici propri del linguaggio visuale e audiovisivo. 1. Esplorare immagini,

Dettagli

CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso IL NUTRIMENTO E UNA NECESSITA VITALE PER L UOMO,

Dettagli

Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione. Dipartimento di Sanità Pubblica

Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione. Dipartimento di Sanità Pubblica Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento di Sanità Pubblica Anno scolastico 2005/2006 Scuola primaria PROGETTO INTERDISCIPLINARE DI EDUCAZIONE ALIMENTARE E ALLA SALUTE COLORIAMO LA NOSTRA TAVOLA

Dettagli

...SULLA BUONA STRADA...

...SULLA BUONA STRADA... SCUOLA DELL INFANZIA SANT' EFISIO Via Vittorio Veneto, 28 Oristano PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI - 3-4-5 ANNI Numero sezioni:

Dettagli

Le proposte di UNA Hotels & Resorts per trascorrere un indimenticabile Natale e Capodanno

Le proposte di UNA Hotels & Resorts per trascorrere un indimenticabile Natale e Capodanno Le proposte di UNA Hotels & Resorts per trascorrere un indimenticabile Natale e Capodanno Ottobre 2010 UNA Hotels & Resorts, la catena alberghiera italiana da dieci anni sinonimo di accoglienza di qualità,

Dettagli

SENISE (PZ) ROMA VARESE Info e Contatti : Egidio CHIORAZZI mob. 329 8449886

SENISE (PZ) ROMA VARESE Info e Contatti : Egidio CHIORAZZI mob. 329 8449886 2015 SENISE (PZ) ROMA VARESE Info e Contatti : Egidio CHIORAZZI mob. 329 8449886 FASHION FOOD srl viale A. Ciamarra 259 00173 Roma CC.I.AA Roma numero REA: 1388101 cod. fisc. / partita iva: 12614941008

Dettagli

Unità di apprendimento semplificata

Unità di apprendimento semplificata Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero Testo di Amalia Guzzelloni, IP Bertarelli, Milano La prof.ssa Guzzelloni

Dettagli

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO Rimini Fiera 7-10 novembre 07 Presentazione La presenza dell U.O.S. Tutela dell Ambiente Naturale fra le iniziative previste nella manifestazione fieristica 2007 nasce dal desiderio di approfittare di

Dettagli

GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO!

GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO! EDIZIONE 2014 CATEGORIA MANI IN PASTA GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO! FONDAZIONE LA PELUCCA ONLUS RSA e CDI sede di via Boccaccio, SESTO SAN GIOVANNI (MI) con la collaborazione dell Istituto Comprensivo

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe via Roma n 226-30038 Spinea (VE) - tel. 041990117 fax 041990283 Scuola Paritaria L. 10marzo2000 Prot. 488/5307 - Aderente alla F.I.S.M. di VENEZIA e-mail scuola@sangiuseppespinea.org

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST BRUNELLA PONZO LA PASTA MADRE DI SAVERIO PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST BRUNELLA PONZO LA PASTA MADRE DI SAVERIO PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST BRUNELLA PONZO LA PASTA MADRE DI SAVERIO PARTNER Idea La pasta madre di Saverio ha una certa età, si chiama Filli. Passata da generazione in generazione, conta ben 100 anni.

Dettagli

Gastronomia Mediterranea

Gastronomia Mediterranea 1 Gastronomia Mediterranea Peccati di Coccio, piatti pronti di qualità. 3 Gastronomia Mediterranea MITAPAST s.r.l. 5 Peccati di Coccio, piatti pronti di qualità. Frutto di un esperienza trentennale Mitapast

Dettagli

Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare

Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare K N O W L E D G E F O R Waste Watcher - Knowledge for Expo Expo Milano 6 Giugno 2015 tutela preoccupazioni impegno Waste Watcher - Knowledge

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

Guida didattica all unità 4 La città in festa

Guida didattica all unità 4 La città in festa Destinazione Italiano Livello 2 Guida didattica all unità 4 La città in festa 1. Proposta di articolazione dell unità 1. Come attività propedeutica, l insegnante svolge un attività di anticipazione, che

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenze 1, 2, 3, 4, 5 al termine del primo biennio Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli