ment la per cibo e artiazene vàva n o o i t d i R na y ir ot llo s M C e e st d Fat a R R C Pa a Città di Roncade Comune di Mirano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ment la per cibo e artiazene vàva n o o i t d i R na y ir ot llo s M C e e st d Fat a R R C Pa a Città di Roncade Comune di Mirano"

Transcript

1 Castello di Roncade PaRDeS Mirano Art Factory di Tobia Ravà Venezia arte cibo per la mente Città di Roncade Comune di Mirano

2 Arte cibo per la mente di Maria Luisa Trevisan La mostra abbina due termini che fanno riferimento il primo al cibo, che va a soddisfare un bisogno primario, ed il secondo relativo ad una sfera superiore, quella dell intelletto, ma entrambi rappresentano nutrimento essenziale per l essere umano, fatto di corpo e di sostanza sottile: la mente. Si può così intraprendere un percorso stimolante, suggestivo, se non addirittura vivificante, fatto di parole, immagini, sensazioni che diventa riflessione sull essere umano e su quali siano realmente i suoi bisogni primari: il semplice cibarsi di alimenti per incamerare energia da utilizzare per una quotidianità ripetitiva e banale, o vivere intensamente di sapori e profumi inebrianti da assaporare non solo con le papille gustative ma attraverso ogni poro della pelle? In mezzo a tutto ciò l artista trova sempre spazio anche per l ironia, che come il cibo e l arte è alimento di prima necessità per la vita, facilita la comprensione, solleva e stimola la riflessione e l immaginazione e rende flessibile il nostro cervello. In questa nuova edizione, a tredici anni di distanza da Alimentarte (Mira, 2002), si può fare un bilancio e registrare quanto l argomento abbia coinvolto in una misura sempre crescente gli artisti, che nelle scelte dei cibi si sono ispirati più volentieri a soggetti vegetali, allineandosi e forse anche incidendo nell orientare sempre più persone verso questo tipo di alimentazione. Si può osservare quanto la cultura e l arte siano sempre più un bisogno primario. Attraggono sempre più persone ma trovano anche molti avversari, come hanno purtroppo dimostrato i recenti tragici eventi accaduti contro la cultura e chi la ama: viaggiatori, turisti, giornalisti, visitatori di città d arte, musei e biblioteche. Da tempo c è un grande dibattito, interesse e discussione intorno al cibo. Nascono nuove università con corsi di enogastronomia. Proliferano scuole di sommelier e di cucina, che esportiamo anche all estero, insieme alle nostre prelibate pietanze. Si parla molto di bravi chef che diventano sempre più famosi tanto da essere considerati dei divi. Le nostre città sono sempre più un melting pot di culture culinarie che riflettono i gusti e le ondate migratorie. Quello del comparto alimentare sembra essere l unico settore che non ha risentito più di tanto della crisi, anzi si aprono ristoranti sempre più sofisticati, si moltiplicano i locali che offrono piatti esotici (slow food, ristoranti sushi, disco kebab, locali kosher o con cucine mediorientali e sudamericane, ecc). Il cibo dunque è non solo alimento ma filosofia di vita. E un argomento di cui tutti sanno e possono parlare, sia di quello che c è che di quello che manca, di quello geneticamente modificato, transgenico, biologico, vegetariano, vegano, ecc. Il cibo dunque va di moda. Disquisire di piatti, menù e prodotti a chilometro zero è quanto mai attuale, e specie, da quando si è diffuso il titolo dell Expo 2015: Nutrire il pianeta. Energie per la vita, è un fiorire di iniziative culturali su questo argomento. Noi possiamo dire di essere stati un po profetici quando nel 2002 proponemmo AlimentArte. Arte come cibo per la mente in varie ville della Riviera del Brenta (Widmann, Foscari, Rezzonico, Villa Bembo, Valier, Corò e Parco di Villa Valmarana a Mira), vale a dire in una zona particolarmente votata alla gastronomia, nota in particolare per i tradizionali piatti di pesce, a cui fanno riferimento alcuni piatti preparati da Tobia Ravà (anche se non sempre della tradizione veneziana): Bigoli in salsa dell ammiraglio, (spaghetti con le sarde), Carpe Diem gefilte fish (carpa ripiena, piatto della tradizione ebraica askenazita), e Salmone Peloso, o di Franco Cimitan come Presagio (un pesce pronto per essere lessato in pentola). Non a caso allora Alimentarte era stata allestita anche alla Pescheria Vecchia di Este (PD), riannodando un rapporto antico tra la Serenissima e la Terraferma non solo veneziana. Ora coinvolgendo una nuova zona non meno importante in materia di tradizione enogastronomica, il Castello di Roncade con la sua storia legata alla meravigliosa villa che è stata motivo ispiratore per Palladio, la sua azienda agricola e una produzione vinicola di tutto rispetto, si ripropone, riveduta e corretta un esposizione sul tema con nuove opere ed una compagine di artisti che è andata crescendo e rinnovandosi con l inserimento di giovani (Francesca Marina Costa, Pep Marchegiani, Elisabetta Di Sopra e Michela Bortolozzi), ma anche di artisti che mostrano una loro raggiunta maturità e quale sia il grado di contaminazione culturale nell arte come nel cibo. I più giovani sono accumunati dalla scelta di generi che parlano un linguaggio più tecnologico: video, fotografia, performance. Elisabetta Di Sopra nel video Atto Primo parte dall origine, dal bacio come prima forma di nutrimento della madre verso il figlio. In Sugar dead invece fa riferimento alla fine. La fotografia riprende una scultura effimera di un corpo fatto di zucchero, come ultima offerta di sé al mondo. Anche Michela Bortolozzi in Enjoy Venice utilizza lo zucchero, ma colorato e in maniera più ironica e sarcastica, creando un collegamento tra i grandi lecca lecca, in cui riprende le trifore dei palazzi veneziani, e il consumo della città lagunare attuato da un turismo spesso affrettato e poco rispettoso di questo patrimonio culturale. Tesori come la Ca d Oro e Palazzo Ducale, i cui meravigliosi trafori richiamano la leggerezza e l eleganza del merletto di Burano e fanno sembrare queste costruzioni levitanti dall acqua, diventano colorate e com mestibili architetture da passeggio, come nei Luna Park, tra consumismo e divertimento. La passeggiata di Mei-Yuan Chen è un viaggio nella memoria, nella sua infanzia vissuta a Taiwan in cui ritrova con un po di nostalgia un momento preciso, un profumo di calicantus, il ticchettio del picchio, un sapore, un vociare caro e famigliare. L installazione di mattonelle di cemento The Walk è un tuffo nel passato, ognuna di queste mattonelle richiama alla memoria episodi precisi ed indelebili, come le galline del cortile che facevano tante uova e scorazzavano felici per la campagna, insieme ai bambini che le inseguivano, ma poi un giorno d agosto vengono trovate morte. Idealmente questo lavoro prosegue nel video Quando torno ti porto i dolci, che riprende una performance con oggetti di viaggio in Italia, Taiwan e Cina, dove è evidente l intento consolatorio attraverso il cibo che può aiutare a superare momenti tragici come guerre, perdite di persone care e grandi catastrofi. Una sensazione di paura, disagio e malessere che mostra anche l uovo corazzato di aculei di Franco Cimitan. Di contro L albero delle uova di Fabio Stefan, prolifico e beneaugurante, ci appare nell attuale contesto storico un ottimistico segnale di ripresa ed evoca le preziose uova che Peter Carl Fabergé realizzò fra il 1885 e il 1917 per lo zar in occasione delle festività pasquali. Un atmosfera surreale pervade le immagini di Silvano Braido, dove gli animali da cortile della tipica fattoria veneta sembrano aver subito strane metamorfosi, così come i pesci della peschiera, dove improvvisamente ha fatto irruzione una balena. Le tortone di Mirella Brugnerotto dai colori vivaci, con ciliegine e canditi, illuminate da lampi gialli zigzaganti e quelle verticali in silicone simil Saint Honorè di Vittorio Valente ci proiettano in una dimensione di abbondanza, benessere, ma anche di pinguedine, in cui regna l artificio e una divertita ambiguità creativa. Non è da meno Carla Viparelli, che con la sua oramai proverbiale ironia inventa piatti e menù esilaranti (Cerniera al forno, Tacchino a spillo, Tonno subito, L auto pasto, Cime di Rapa Nui, ecc.), o la giovane illustratrice Francesca Marina Costa che propone un ritratto femminile con un acconciatura di spaghetti. Così il Telefunghino di Silvio De Campo ironizza sul proliferare delle tv commerciali, mentre il fungo dell altoatesina Julia Bornefeld rievoca la neve e il loden e poi il cavolo variegato che esplode in una miriade di forme e colori di Gigliola Bessega. Così gli altri succulenti ortaggi da lei magistralmente dipinti quali Piume di fuoco, un omaggio al fiore d inverno del trevigiano, il radicchio rosso, soggetto proposto come icona trevigiana anche da altri artisti, come Piergiuseppe Ocleppo, Pain Azyme e Tobia Ravà che sottolineano nelle loro opere come la natura si esprima attraverso forme e colori strabilianti. Ravà lo interpreta come una radice fatta di radici quadrate e numeri riferiti alla sequenza di Fibonacci. Appare assiso in cielo, in gloria, come una santo, tanto per sottolineare la venerazione per questo frutto della terra tanto prelibato e costoso. Come un frattale è realizzata anche la scultura in bronzo del cavolo romano, dove natura e arte sembrano fare a gara nell inventare forme straordinariamente creative. Nella Mela ghematrica riveste la scultura di terracotta con parole che hanno lo stesso valore numerico. La mela di Amedeo Fontana ci riporta alla tentazione di Eva, alla carnalità, alle rotondità di un corpo femminile, in un bel connubio cibo-erotismo come sottolinea pure l ironico titolo. Cesare Vignato enfatizza la superficie liscia e lucida della sua Apple dipinta su pelle. Nel bicchiere di vino rosso, mezzo pieno e mezzo vuoto, dipinto con grande realismo e un chiaroscuro che rievoca quello dei caravaggeschi, lascia allo spettatore la scelta di quale parte vedere. Se questo lavoro si può considerare, in questo contesto, un omaggio alla produzione vinicola dell azienda (così come l installazione Starfield con radici e cerchi di rame di Carla Viparelli in riferimento alle viti del territorio), Bobo Ivancich con il ritratto di un bicchiere di Bellini inventato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, che lo chiamò con il nome del famoso pittore veneziano perché gli ricordava il colore rosato della toga di un santo da questi dipinto, ci riporta ai tempi di Hemingway e alle sue lunghe sedute all Harry s Bar di Venezia. Un altro riferimento pittorico lo troviamo nell opera di Jiri Kolar, un tagliere rivestito di collage, dove tra le varie scene vi è il Banchetto di Nastasio degli Onesti tratto da un opera di Botticelli, narrato da Boccaccio e ambientato nella Pineta di Classe a Ravenna. L albero di limoni di Abdallah Khaled ci trasporta invece nel Nord Africa; qui descrive a memoria i suoi limoni, quelli coltivati dalla madre in Algeria nella piccola Kabilia sull Altopiano dell Atlante. I contenitori di cibi e bevante sono proposti nell istallazione di Roberto Fontanella con anfore e nei vasi di Vally Zacchello, ispirati a soggetti mediterranei, richiamando nelle forme e nei colori storie e miti di questi luoghi. L installazione ambientale Deca il raggio della creazione di Fontanella è costituita da 10 anfore, disposte a cerchio sulla sabbia. I loro colori sono abbinati a note musicali e ai segni +, - e = in relazione alle leggi cosmiche di creazione e alle tre forze: affermativa= bianco, negativa= nero e di riconciliazione= argento. L opera Earth realizzata in un materiale che richiama il cemento rappresenta un monito in difesa del pianeta affinché ci sia un inversione di tendenza: meno cementificazione ed inquinamento e più rispetto per la terra. Una interessante contaminazione culturale è quella proposta dall artista libanese Ali Hassoun, che come Khaled è italiano d adozione; in Campbell s Soup unisce l Africa agli Usa, la pop art al neorealismo, in un contrasto stridente tra consumismo e carenza di cibo di paesi meno sviluppati. Le zucche colorate a pois rappresentano da un po di tempo un motivo ricorrente nella produzione dell artista giapponese Yajoi Kusama, fanno parte delle sue ossessioni, insieme ai pois, ai reticolati, al cibo e al sesso, s immedesima in esse, e diventano una sorta di alter ego. L abbinamento cibo-erotismo coniugato al maschile è presente nel video ART-USI di Sirio Luginbühl, dove il video-maker gioca sul nome del famoso scrittore, gastronomo, critico letterario, e con le sottili allusioni evocate dalle attrici nella sovrapposizione dell immagine del fungo al pene. Ritroviamo ciò pure nella fotografia di Fontana, Boletus spinoso, e nel lavoro di matrice warholiana di Pep Marchegiani, ma qui l unione avviene tra una banana e una pistola, Quando i ricchi si fanno la guerra sono i poveri che piangono, o tra un cervello e una ciliegia, Cervello. Un Apparato col quale pensiamo di pensare, coinvolgendo anche altri aspetti: sociale, psicologico e pubblicitario. Mentre Franco Cimitan in Passion Fruit collega una succulenta fragola ad una sfera più spirituale.il lavoro a stampa laser su alluminio di Luigi Viola parte da azzime francese di Pesah dipinte con coloranti alimentari per realizzare delle bandiere: Belgio, Danimarca e Francia, in riferimento alla libertà e ai tragici attentati accaduti in questi ultimi mesi, che mettono continuamente in discussione il nostro modo di vivere e di pensare. L opera Bersaglio è un invito a ricordare e a riflettere. Segnali di pericolo arrivano anche dall installazione OGM di Aldo Pallaro, proposta come simulazione di un laboratorio di genetica, dove sono in corso esperimenti per modificare il DNA di alcuni frutti e dove ognuno dei 7 elementi è dotato di un triangolino rosso di pericolo. E su questo si allinea anche l opera di Pain Azyme Nutrimento Olistico, in cui è importante la psiche come dice Thich Nhat Hanh: Ciò che si può offrire agli altri è solo il frutto della propria pratica. Silvia Refatto e Riccardo Misto, nell installazione sonora Fame: la tavola degli alimenti, propongono una tavola imbandita con diversi menù multimediali a base di poesia, musica, arte, moda con la possibilità di sedersi e assaggiare i vari piatti digitali offerti in modo che tutti i sensi siano soddisfatti, ma soprattutto la sete di conoscenza. Arte cibo per la mente, dopo Roncade, dove è inserita all interno di Primavera in Castello, a cura di Ilaria Ciani Bassetti e Giovanna Poggi Marchesi, continua dal 17 maggio a 2 luglio presso gli spazi di PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, Mirano (VE), e presso l Art Factory di Tobia Ravà a Venezia, chiudendo un cerchio iniziato nel 2002 a Mira, con altri eventi culturali a condimento della mostra, al fine di sollecitare il dibattito artistico e trasmettere al visitatore le conoscenze e i valori contenuti nelle opere. Buona degustazione a tutti.

3 Gigliola Bessega Cavolo esploso, 2007 Olio su tela cm 70 x 70 Gigliola Bessega Piume di fuoco, 2011 (part.) Olio su velluto cm 120 x 60 Julia Bornefeld Senza titolo, 2003 Tecnica a stucco su feltro industriale cm 50 x 55 Michela Bortolozzi Enjoy Venice, 2014 Sculture di zucchero cm 15x 30 x 3 In alto: foto dell artista

4 Silvano Braido La balena, 2011 Acrilico e olio su tavola cm 40 x 110 Silvano Braido La gallina, 2014 Tempera e olio su carta cm 30 x 30 Francesca Marina Costa Illustrazione 8 Minuti, 2015 Tecnica mista (acrilico, pastello, grafite), cm 32 x 24 Courtesy Spazio Open Bevacqua Panigai, Treviso Mirella Brugnerotto Vetrina, 2004 Acrilico su tavola, cm 112 x 104 Retrobottega, 2004 Acrilico su tavola, cm 112 x 104

5 Chen Mei-Yuan The walk, 2014 Cemento cm 33 x 82 Silvio De Campo Telefunghino, 2006 Acrilico su tavola cm 40 x 26 Franco Cimitan Uovo spinoso, 2014 Cera, bitume, ceramica, spine di rosa cm 12 x 12 x 21 sotto: Presagio, 1996 Olio e cera su tavola cm 30 x 50

6 Elisabetta Di Sopra Sugar dead, 2015 Stampa Lambda, cm 70 x 50 Elisabetta Di Sopra Atto Primo, 2014 Video 16:9/durata 4 28 Amedeo Fontana Boletus spinoso, 2015 Stampa fotografica da elaborazione digitale cm 40 x 40 Amedeo Fontana Culinaria, 2015 Stampa fotografica cm 70 x 70 Roberto Fontanella Earth, 2011 Tecnica mista (cemento e acrilici su tavola) cm 94 x 100 x 14 Roberto Fontanella Deca, il raggio di creazione, 2006 Istallazione ambientale in esterno con 10 anfore in terracotta colorata e sabbia

7 Ali Hassoun Campbell s Soup n. 1 e n. 2, 2013 Olio su tela, cm 42 x 42 Courtesy Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, Milano Abdallah Khaled Albero di limoni, 2015 Acrilico su tela cm 60 x 60 Bobo Ivancich Bellini, 2014 Olio su tela cm 43 x 27

8 Jiri Kolar Senza titolo, 1961 (fronte e retro) Chiasmage e collage su tagliere di legno cm 45 x 29 x 2,5 Yajoi Kusama Set of 5 Pumpkins, 2002 Triangle shape. Limoges porcelain cm 11 x 12 x 10.5 Sirio Luginbühl - Cinema & Video Indipendente, Padova Videoframe da Art-Usi, Video, 20. Progetto di Sirio Luginbühl e Luca Luciani, con Simonetta Boranga e Francesca Cavallin. Riprese e fotografie Edoardo Arengi. Aiuto regia Luca Luciani. Collaborazione Marika Giantin. Fotografo di scena Antonio Concolato. Prodotto da Cinema e Video Indipendente Padova.

9 Pep Marchegiani Cervello. Un Apparato col quale pensiamo di pensare, 2012 Quando i ricchi si fanno la guerra sono i poveri che piangono, 2012 Stampa su carta con intervento (acrilico) cm 43 x 42 (tiratura: 8 pz. cu.) Courtesy Spazio Open Bevacqua Panigai, Treviso Piergiuseppe Occleppo Cavolo cappuccio, Olio su tela, cm 90 x 90 I melograni di Margherita, 2015 Olio su tela, cm 50 x 100 Radicchio, Olio su tela, cm 80 x 60 Aldo Pallaro OGM (Organismi Geneticamente Modificati), 2002 Legno ciliegio, vetro e luce per 6 elementi. L uovo spinoso è stato realizzato con washingtonia filifera, abete, spine di azzeruolo, cm 40 x 40 cu. Particolari dell installazione con 7 elementi.

10 Payn Azyme (Guerrino Pain) Radice trevigiana, 2013 Olio e terre su tavola, cm 59 x 43 Payn Azyme (Guerrino Pain) Nutrimento Olistico, 2015 Olio su tela, cm 120 x 105 Silvia Refatto e Riccardo Misto Fame: la tavola degli alimenti, 2015 Installazione con tavola, piatti, cuffia, monitor e strumentazione digitale. Payn Azyme (Guerrino Pain) Teofania vegetale, 2005 Olio e combustione su tavola cm 30 x 200

11 Tobia Ravà Il valore della mela, 2013 Tempere acriliche su terracotta resinata cm 28 ø Tobia Ravà Fiboradicchio tardivo, 2011 Resine e tempere acriliche su tela cm 70x50 Tobia Ravà Cruv-Cheruv, cherubino romano, 2015 Bronzo da fusione a cera persa, patinata e lucidata cm 18 x 38 ø

12 Fabio Stefan L albero delle uova, 2015 Fusione in bronzo a cera persa cm 95 h. x 70 x 40 Vittorio Valente Senza titolo, 2015 Silicone colorato cm 30 x 30 x 20 Vittorio Valente Griglie, 2010 Silicone colorato cm 26 x 26 x 8

13 Cesare Vignato Double mushrooms, 2006 Ink jet su carta cm 39,5 x 100 Apple, 2015 Olio su pelle cm 25 x 25 Cesare Vignato Mezzo pieno mezzo vuoto, 2015 Olio su tavola cm 89 x 55 Luigi Viola Bersaglio, 2015 Stampa laser su alluminio cm 100 x 100

14 Carla Viparelli Starfield. Campo stellato, 2011 Legno, rame, 12 elementi cm 70 x 40 cu. Affogato al caffè, 2009 Olio su tavola e forex cm 25 x 20 L auto pasto, 2011 Olio e stucco su tavola cm 40 x 30 Cerniera al forno, 2010 Olio su tavola cm 40 x 30

15 Arte come alimento sociale di Antonio Costanzo Già nelle raffigurazioni rupestri, il cibo è indicatore di categorie sociali. Le scene di caccia stratificano gli uomini dai cacciatori ed il potere che questi hanno grazie al cibo cacciato utile a sfamare tutta la tribù. Così nei secoli fino ai giorni nostri, il cibo è sempre stato segno inequivocabile di: Benessere Potere Conquista Simbolo della sessualità. L artista da sempre ha sviluppato il legame: Cibo Espressione artistica Società. Negli affreschi pompeiani, il cibo, è dimostrazione di opulenza, di vita dedita al piacere sfrenato di pochi; affermazione della netta divisione delle classi sociali (plebei-nobili patrizi). Nel Rinascimento l artista attento ai particolari userà il cibo come abbellimento per indicare una società tesa al bello e al raffinato. L arte fiamminga con tavole imbandite a festa, raffigurate nelle sue nature morte, e con il tripudio di ogni ben di Dio, esalta il cibo quale indicatore di benessere. In certi quadri però si intravede e si capta un senso di melanconia indice, forse, che la felicità non si raggiunge attraverso un unico senso. Il Post-impressionismo da parte sua, presterà attenzione agli oggetti che contengono il cibo, a segnale d una società disattenta alle grosse problematiche, in quanto oppressa dai problemi quotidiani di sussistenza, ma carica d una sensibilità, che darà una netta svolta sia all arte che al mondo. Nell arte del 900 anche i surrogati del cibo diventano importanti: la spazzatura opera d arte con un duplice segnale: l uomo che deve dare importanza alla natura ed ai suoi messaggi di ribellione. Immondizia che ci invade; metafora del nostro IO debole, consumistico. La spazzatura è differenziazione tra: il ricco ed il povero, le zone residenziali e le bidonville, la forza e la paura, il potere del singolo sulle debolezze della massa. Ancora oggi per molti paesi: africani, indiani, asiatici, Il terzo mondo, la cosa più importante al risveglio è trovare da mangiare. Noi, Il mondo industrializzato - Sviluppato ci svegliamo pensando a cosa buttare e a come apparire. Un mondo disorganizzato in funzione di una globalizzazione lungi da venire. Il cibo quale mezzo di conquista del partner: dalla gola al letto. Tutto questo è ben espresso negli spot pubblicitari che visualizzano ed incentivano i nostri desideri, illusioni, passioni. Spot che l artista realizza attraverso immagini della vita reale spesso più virtuale del reale. L artista, quale essere sensibile e attento ai cambiamenti, attraverso la sua interpretazione degli alimenti, ci indica più chiaramente la direzione dello spirito della società contemporanea. Questa sua capacità di interiorizzare l energia che lo circonda, trasformata in opere premonitorie, in quanto anticipano fenomeni di massa, ci deve servire da segnale per prendere coscienza dei bisogni vitali positivi della nostra società. Le opere degli artisti selezionati per Arte Cibo per la mente del 2015, a differenza di Alimentarte del 2002, mostrano una propensione a considerare più volentieri le proteine non animali. Questo a dimostrare il cambiamento epocale in atto, dove nel mondo della cultura, atteggiamenti derivati da filosofie vegane e vegetariane, hanno il sopravvento sul pensiero carnivoro. Tuttavia gli artisti hanno espresso in modo chiaro ed esaustivo il rapporto tra Società-Cibo-Mente-Illusione, dando la possibilità al visitatore della mostra di interagire con il paradosso bulimia anoressia, ma anche di gustare il piacere della tavola, la soddisfazione della gola; tutto è possibile senza alcuna conseguenza fisica reale. La forza dell artista è la sua capacità di aggredire per influenzare, di scioccare per constatare, di comunicare attraverso l arte messaggi d attenzione a questa Società disattenta alle cose importanti della vita. Vally Zacchello Egade, 2005 Ceramica Raku cm 38 h. x 19 ø Vulcano, 2005 Ceramica Raku cm 22 h. x 14 ø Cocciniglia, 2006 Ceramica Raku cm 21 h. x 20 ø Incontri, 2005 Ceramica Raku cm 9 h. x 32 ø

16 arte cibo per la mente mostra a cura di Maria Luisa Trevisan mostra a cura di Maria Luisa Trevisan allestimenti e grafica Tobia Ravà testi di Antonio Costanzo Maria Luisa Trevisan Gigliola Bessega Julia Bornefeld Michela Bortolozzi Silvano Braido Mirella Brugnerotto Silvio De Campo Mei-Yuan Chen Franco Cimitan Francesca Marina Costa Elisabetta Di Sopra Amedeo Fontana Roberto Fontanella Ali Hassoun Bobo Ivancich Abdallah Khaled Jiri Kolar Yajoi Kusama Sirio Luginbühl Pep Marchegiani Piergiuseppe Occleppo Aldo Pallaro Pain Azyme Tobia Ravà Silvia Refatto e Riccardo Misto Fabio Stefan Vittorio Valente Cesare Vignato Luigi Viola Carla Viparelli Vally Zacchello in collaborazione con Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, Milano; Spazio Open Bevacqua Panigai, Treviso grafica e stampa Grafiche Turato, Rubano Organizzazione PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, Via Miranese 42, Mirano (VE), tel./fax ; ; Ingresso gratuito su prenotazione per visite (da mercoledì a domenica dalle ore 15 alle 19) incontri e workshop (orari a seconda degli eventi in programma). Patrocini: Provincia di Treviso, Comune di Roncade, Comune di Mirano, Istituto Regionale Ville Venete, Associazione Ville Venete, Grandi Giardini Italiani, Istituto Italiano dei Castelli, Castello di Roncade, Confartigianato Imprese Treviso. Castello di Roncade (TV) 11 aprile - 4 maggio 2015 PaRDeS-Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea Via Miranese 42 - Mirano (VE) 17 maggio - 12 luglio 2015 Art Factory di Tobia Ravà Dorsoduro Venezia 3 giugno - 12 luglio 2015 Sabato 11 aprile ore 18 inaugurazione Arte cibo per la mente al Castello di Roncade (TV). Orari Sabato 11 ore Domenica 12 aprile Dal 13 al 4 maggio dalle ore 10 alle 12 e su appuntamento. Castello di Roncade (TV) Via Roma Roncade (Tv) cell Organizzazione Primavera in Castello: Ilaria Ciani Bassetti e Giovanna Poggi Marchesi. In collaborazione con PaRDeS Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, in Via Miranese 42, Mirano (VE) Si ringrazia la Baronessa Ilaria ed il Barone Vincenzo Ciani Bassetti Eventi a Mirano e Venezia Domenica 17 maggio inaugurazione Arte cibo per la mente ore 17 a PaRDeS Laboratorio di Ricerca d Arte Contemporanea, aperta fino al 12 luglio. Ingresso gratuito. Visite su prenotazione da mercoledì a domenica dalle ore 16 alle 19. Domenica 24 maggio, ore Essere Pace, meditazione in giardino, a PaRDeS Mirano ore Guido Cingano Ensamble Classic Sound diretto dal maestro Guido Cingano, a PaRDeS Mirano Mercoledì 3 giugno inaugurazione Arte cibo per la mente ore 18 presso l Art Factory di Tobia Ravà, Dorsoduro 2324 a Venezia, aperta fino al 12 luglio da mercoledì a domenica Mercoledì 17 giugno, ore 21 Maschio Alfa di Marco Perini (Casa Editrice el squero). Incontro con l autore, a PaRDeS Mirano. Interverranno Donatella Cipolato (voce recitante), Rosaria De Filippis (pianista), Davide Livieri (editore) Giovedì 25 giugno, ore 21 Il Merito delle Donne di Moderata Fonte, a PaRDeS Mirano. Lettura scenica della Compagnia delle Smirne, a cura di Renata Cibin. Con Marilè Angelini, Federica Baldan, Karine Baldan, Ilaria Morelli, Monica Niero, Francesca Schiavon, Anna Volpato. Assistenza tecnica di Franco Bozzao Giovedì 2 luglio, ore 21 Làtomàs, Cantori veneziani, a PaRDeS, Mirano. studio grafico / stampa offset e digitale / casa editrice / servizi per l editoria / refoli e sussurri per un viaggio felice

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc)

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc) Bemelegítő beszélgetés 1. Vita HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga A vizsgázó példánya (20 perc) E migliore vivere in una casa con giardino in una zona verde che in un appartamento in

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

PER UN PUGNO DI SEMI

PER UN PUGNO DI SEMI GREEN CROSS ITALIA Tel. 06.36004300-06.45597291 SEGRETERIA PERMANENTE DEL CONCORSO Immagini per la Terra Sito web www.immaginiperlaterra.i 00192 Roma Via dei Gracchi, 187 e-mail concorso@immaginiperlaterra.it

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli