SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO"

Transcript

1 SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

2 INDICE 1 INTRODUZIONE REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE SETUP ACCESSO A SYNERGY E UTENTI Utenti Navigazione e barra dei menu Gestione utenti HOME PAGE CANALE Creazione di un canale ( Canale Nuovo) Creazione del canale ethernet di tipo client Creazione del canale ethernet di tipo server Creazione del canale seriale Creazione del canale modem Visualizza e modifica canali ( Canale Visualizza) DISPOSITIVO Creazione di un dispositivo ( Dispositivo Nuovo) Visualizzazione e modifica dispositivi ( Dispositivo Visualizza) PAGINA Creazione di una pagina ( Pagina Nuovo) Visualizzazione e modifica di pagine ( Pagina Visualizza) Configurazione indicatori della pagina ( Pagina Visualizza ) DATA LOG Creazione di un datalog ( Datalog Nuovo) Visualizzazione e modifica datalog ( Datalog Visualizza) Visualizzazione dei dati live Visualizzazione dei dati storici Campo calcolato GRAFICO Creazione di un grafico ( Grafico Nuovo) Ricerca e modifica di un grafico ( Grafico Visualizza) Visualizzazione dei dati live Visualizzazione dei dati storici ALLARME Creazione di un allarme ( Allarme Nuovo) Ricerca e modifica di un allarme ( Allarme Visualizza) Visualizzazione degli eventi di allarme ( Allarme Elenca allarmi) UTILITÀ Licenza Server Server Impostazioni del server Impostazione del server di posta (SMTP)

3 Impostazione del server FTP Esportazione canali, dispositivi, pagine, datalog, graficie allarmi Importazione canali, dispositivi, pagine, datalog, grafici e allarmi Importazione drivers Log di sistema Diagnostica di sistema

4 1 Introduzione Synergy è un software di controllo e supervisione dei prodotti Lovato Electric dotati di capacità di comunicazione tramite porte seriali, ethernet o modem. I protocolli supportati sono modbus RTU, modbus ASCII e modbus TCP. Per l elenco aggiornato dei prodotti Lovato Electric supportati da Synergy si consulti il sito alla sezione dedicata al software. Il software è in grado di: gestire più canali di comunicazione contemporaneamente; associare i dispositivi ai vari canali; raccogliere dati contemporaneamente da tutti i dispositivi, memorizzandoli in un database; visualizzare i dati raccolti in pagine grafiche o tabelle; generare grafici e allarmi partendo dal contenuto delle tabelle di dati; permettere l accesso ai dispositivi e ai loro dati differenziando i diritti tra vari utenti. Synergy è un applicazione client-server basata su MS SQL Express e utilizza il server web MS IIS Express per gestire l interfaccia utente. Questo manuale descrive le funzionalità utente dell applicazione. Se qualche caratteristica menzionata in questo manuale non è presente nel software, procedere con l aggiornamento all ultima versione dello stesso. 2 Requisiti hardware e software REQUISITI HARDWARE DEL PC/SERVER CPU dual core, 2GHz; RAM 2GB; hard disk 60GB (le dimensioni del disco dipendono da quanti dati si intende memorizzare); SVGA 1024x768, colore 16bit; porte di comunicazione di tipo e numero adeguato all uso, siano ethernet, seriali RS485, seriali RS232 o modem. SISTEMI OPERATIVI E BROWSER SUPPORTATI MS Windows XP SP3, Windows Vista, Windows 7, Windows Server 2003, Windows Server 2008, Windows 8.1 Supporto delle architetture a 32bit o 64bit. MS IExplorer 9, MS IExplorer 10, MS IExplorer 11, Google Chrome 32, Mozilla FireFox 26. Per eventuali aggiornamenti dei requisiti indicati si consulti il sito alla sezione dedicata al software. 3 Setup Per eseguire il setup per l installazione di Synergy è necessario effettuare il login sul PC/Server come utente amministratore: Windows 7, Windows Server 2008, Windows Vista, Windows 8.1: cliccare con il tasto destro del mouse sul file setup.bat e scegliere Esegui come amministratore ; per gli altri sistemi operativi: cliccare due volte sul file setup.bat. 4

5 Il setup procede in modo automatico ad installare Synergy e tutti i prerequisiti necessari che variano in base al sistema operativo e ai componenti eventualmente già installati sulla macchina. L intero processo potrebbe richiedere parecchi minuti. In una finestra vengono elencate le operazioni che vengono compiute. Durante i processi di installazione, potrebbe essere richiesto il riavvio della macchina. Il mancato riavvio durante il setup potrebbe causare una errata installazione. Occorre inoltre seguire le istruzioni a video per poter portare a termine con successo il lavoro. Al termine dell installazione è possibile accedere all interfaccia di Synergy aprendo un browser e inserendo nella barra degli indirizzi: se si apre il browser sulla stessa macchina dove è avvenuta l installazione; se si apre il browser su un altro PC nella stessa rete, dove per <HOST> si intende l indirizzo IP assegnato alla macchina su cui si trova Synergy. Se è necessario disinstallare Synergy, occorre procedere tramite il pannello di controllo di Windows. 4 Accesso a Synergy e utenti All accesso Synergy richiede l autenticazione. 4.1 Utenti Esistono 3 tipologie di utenti. Administrator. Uno di questi utenti è già predefinito dopo il setup: user: admin password: admin Dopo il primo accesso, è consigliato modificare la password. 5

6 L utente di tipo Administrator non ha alcun limite di azione. Definisce tutti gli altri utenti e per ciascuno di essi decide su quali dispositivi, pagine o tabelle dati può operare. Ad esempio è l IT manager dell azienda. Poweruser. L utente Poweruser non può svolgere le funzioni relative ai canali di comunicazione, ma può agire senza limitazioni su tutti i dispositivi a lui assegnati dall amministratore. Tipicamente è il gestore dei servizi energetici dell azienda. User. L utente User può accedere alle informazioni relative ai dispositivi a lui assegnati dall amministratore, senza però poter apportare modifiche alle pagine, tabelle dati, grafici e allarmi relativi ad essi. Ad esempio è il responsabile di un reparto in azienda. 4.2 Navigazione e barra dei menu Effettuato l accesso a Synergy con una delle credenziali, la parte superiore della pagina rimane sempre disponibile all utente e contiene tutto quanto necessario alla navigazione tra le funzioni del software. In particolare, sono disponibili tre icone grafiche su cui cliccare per: raggiungere la home page di Synergy (vedere capitolo 5); raggiungere la pagina grafica identificata come principale (vedere capitolo 8); disconnettersi da Synergy per terminare il lavoro o per cambiare utente (lo stesso risultato può essere ottenuto chiudendo il browser). La barra dei menu contiene i collegamenti a tutte le funzioni a cui l utente connesso ha diritto. In seguito nel manuale comparirà il simbolo seguito da una testo da cliccare sulla barra dei menu per indicare l accesso a una funzione. 4.3 Gestione utenti L utente di tipo administrator ha facoltà di creare ( Utente Nuovo), gestire e modificare ( Utente Cerca) altri utenti di ogni tipo, selezionandone il ruolo. 6

7 La creazione di un utente comporta il riempimento dei seguenti campi. Nome utente e password sono da utilizzare per effettuare l accesso, mentre nome, cognome e sono campi identificativi all interno di Synergy. All utente può essere assegnata una lingua tra quelle disponibili. Se l utente creato non è un administrator, devono essere indicati i dispositivi visibili. Quindi, dopo aver salvato l utente creato, occorre entrare e in modifica cliccando sulla accanto all utente desiderato, accedendo alla seguente schermata. Aprendo la tendina Utente Dispositivi, dall elenco di sinistra è necessario selezionare i dispositivi per i quali si vuole dare diritto d accesso all utente. Accedendo con le sue credenziali, l utente vede solo i dispositivi selezionati dall amministratore in questa fase. I riferimenti a dispositivi non autorizzati non vengono visualizzati. 5 Home page L home page dell applicazione web è un ottimo punto di partenza per monitorare lo stato della rete ed iniziare ad utilizzare le funzioni principali, grazie ad alcuni pulsanti che portano rapidamente alla funzione richiesta. 7

8 Nella parte inferiore del pannello di stato della rete è possibile verificare lo stato di aggiornamento del software e dei drivers: versione installata del software ultima versione disponibile del software URL della pagina per scaricare l ultima versione disponibile; versione installata dei driver ultima versione disponibile dei driver URL della pagina per scaricare l ultima versione dei driver. L ultima versione disponibile e l URL per il download sono visualizzati solo nel caso in cui il software e i driver non siano aggiornati e Synergy abbia a disposizione una connessione internet. Nel riquadro allarmi è presentato l elenco degli ultimi 10 eventi di allarme. 8

9 Infine, nella parte inferiore della pagina sono disponibili dei pulsanti per l accesso rapido alle pagine e ai grafici identificati come preferiti (si veda più avanti la creazione delle pagine e dei grafici). 6 Canale Un canale identifica il mezzo con cui il server comunica con i dispositivi in campo, ad esempio una connessione ethernet o seriale. Synergy gestisce contemporaneamente più canali, siano essi delle stesso tipo o differenti. Il canale di comunicazione può essere di 3 tipi: ethernet in uscita (il server di Synergy è TCP client quindi apre la connessione iniziale con il canale che deve essere dotato di indirizzo IP statico); in entrata (il server di Synergy è TCP server ed è dotato di IP statico e dunque sono i dispositivi del canale ad aprire la connessione iniziale); Chi apre la connessione può avere IP statico o dinamico. seriale (RS232, RS485, virtual COM); modem (dial-up). La gestione dei canali è riservata agli utenti di tipo administrator. 9

10 6.1 Creazione di un canale ( Canale Nuovo) Alla creazione di un nuovo canale viene richiesto di selezionarne il tipo, determinando così i parametri necessari da inserire nei passaggi successivi Creazione del canale ethernet di tipo client Tutti i campi devono essere compilati. Indirizzo IP e Porta rappresentano le coordinate per aprire il canale (socket) verso il server TCP della sessione. Su questo tipo di canale può essere impostato uno dei protocolli disponibili: modbus RTU, modbus TCP, modbus ASCII. Abilitando la funzione keep alive, Synergy periodicamente verifica l effettiva attività del canale di comunicazione. 10

11 6.1.2 Creazione del canale ethernet di tipo server Rispetto al canale ethernet di tipo client, l unica differenza è che non si deve compilare il campo Indirizzo IP, essendo quest ultimo non noto e peraltro non necessario Creazione del canale seriale Tutti i campi devono essere compilati. Su questo tipo di canale non può essere impostato il protocollo modbus TCP. Abilitando la funzione keep alive, Synergy periodicamente verifica l effettiva attività del canale di comunicazione Creazione del canale modem 11

12 Il campo numero di telefono contiene il numero di telefono del modem al quale è collegato il dispositivo da chiamare. I parametri seriali si riferiscono al collegamento tra il PC su cui è installato Synergy e il modem collegato al PC stesso. L unico protocollo di comunicazione selezionabile in questo caso è modbus ASCII. La funzione keep alive può essere attivata, prestando però attenzione che ogni chiamata modem è soggetta ai costi legati all operatore telefonico. Per questa ragione, il messaggio di keep alive viene inviato al canale con frequenza inferiore rispetto agli altri tipi di canale. 6.2 Visualizza e modifica canali ( Canale Visualizza) ) I canali sono elencati insieme ai parametri relativi per ottenere un riassunto rapido dell architettura di rete. Cliccando sul simbolo è possibile modificare le impostazioni dei canali. Per ogni canale è presente un semaforo che indica lo stato della comunicazione. Per i canali di tipo ethernet o seriale: canale disabilitato; tutti i dispositivi del canale sono on line o disabilitati; il semaforo è verde anche nel caso tutti i dispositivi del canale siano disabilitati; tutti i dispositivi del canale sono off line o disabilitati; alcuni dispositivi del canale sono off line. Per i canali di tipo modem: chiamata non attiva; chiamata attiva. 7 Dispositivo I dispositivi rappresentano le apparecchiature in campo con cui Synergy effettua scambio dati con il protocollo modbus. Per l elenco aggiornato dei prodotti Lovato Electric supportati si consulti il sito alla sezione dedicata al software. 12

13 7.1 Creazione di un dispositivo ( Dispositivo Nuovo) Per creare un dispositivo occorre indicarne il modello, su quale canale si trova e con quale nodo modbus può essere identificato durante la comunicazione. Su uno stesso canale il numero di nodo deve essere unico, mentre può essere ripetuto tra canali diversi. La descrizione è un campo libero che serve agli utenti per riconoscere il dispositivo all interno di Synergy. Affinchè Synergy acceda ai dati del dispositivo, questo deve essere abilitato e attivato, ovvero selezionato come utilizzatore di una delle licenze (si veda più avanti il paragrafo sulle licenze). Come attributi del dispositivo è possibile indicare anche i valori nominali e di fondo scala per alcune misure in modo che vengano automaticamente dimensionati nella maniera più opportuna gli indicatori grafici che riportano queste grandezze. I valori nominali e di fondo scala inseriti nella maschera di creazione del dispositivo possono essere eventualmente sostituiti all atto della creazione di un indicatore o di un grafico. 7.2 Visualizzazione e modifica dispositivi ( Dispositivo Visualizza) Nell elenco dei dispositivi creati, oltre al riassunto dei parametri di configurazione principali, è disponibile un indicatore associato ad ogni dispositivo per segnalare lo stato della comunicazione con Synergy: dispositivo on line; problemi di comunicazione; comunicazione non attiva (ad esempio perché il dispositivo o il canale su cui si trova è disabilitato). 13

14 Le caratteristiche del dispositivo possono essere modificate accedendo alla configurazione tramite l icona. Da questa pagina è possibile anche accedere al menu di setup del dispositivo permettendo all utente di modificare i parametri come se fosse di fronte all apparecchio. Cliccando sull icona compare l elenco dei parametri modificabili. Per modificare un parametro è sufficiente cliccare sull icona o annullare tramite., selezionare il valore voluto e confermare tramite l icona 14

15 8 Pagina La pagina grafica rappresenta il modo più intuitivo per poter leggere le misure rilevate in campo dai dispositivi Lovato Electric connessi con Synergy. Le pagine sono completamente configurabili e possono dunque essere costruite dall utente adattandole alle proprie necessità. 8.1 Creazione di una pagina ( Pagina Nuovo) In questa fase una nuova pagina viene aggiunta all elenco di quelle disponibili. Occorre semplicemente fornire una descrizione che la identifichi e deciderne la visibilità tramite la proprietà tipo pagina : favorita: nella home page viene creato un pulsante con il nome della pagina che costituisce un link diretto alla pagina stessa; principale: è una pagina favorita, ma per meglio evidenziarla il colore del pulsante è arancione, inoltre l accesso può essere effettuato tramite l icona presente in alto a destra; la pagina principale può essere una sola, se ne esiste già una quest ultima perde il ruolo di principale e diviene favorita. standard: non viene creato alcun link, l unico modo per accedere a questo tipo di pagina è passare tramite la lista ( Pagina Cerca). 15

16 8.2 Visualizzazione e modifica di pagine ( Pagina Visualizza) Nella lista delle pagine esistenti sono presenti le seguenti funzioni: modifica pagina: permette di cambiare le proprietà inserite in fase di creazione della pagina; configurazione degli indicatori della pagina (vedi paragrafo successivo); visualizzazione degli indicatori e delle misure raccolte dai dispositivi. scarica pagina: permette si salvare su disco un template della pagina. Una pagina scaricata può essere importata in un'altra istanza di Synergy tramite la funzione Pagina Importa Dopo l importazione, l utente deve accedere ai vari indicatori della pagina per completare le loro impostazioni. 8.3 Configurazione indicatori della pagina ( Pagina Visualizza ) Una pagina nuova si presenta completamente priva di oggetti che devono essere aggiunti dall utente selezionandoli dal menu a tendina che si trova in alto a destra. Una volta selezionato il tipo di indicatore è possibile eseguire una delle seguenti funzioni: premere il pulsante per aggiungere alla pagina l indicatore selezionato; configurazione dell indicatore: selezionare l indicatore sulla pagina e premere il pulsante per modificarne le proprietà; copia indicatore: selezionare l indicatore sulla pagina e premere il pulsante per duplicarlo; elimina indicatore: selezionare l indicatore sulla pagina e premere il pulsante per eliminarlo; annulla ultima operazione: permette di non considerare l ultima modifica fatta alla pagina; permette di attivare una griglia che facilita l allineamento degli oggetti. Per selezionare un indicatore, cliccarlo con il tasto sinistro del mouse: l indicatore viene colorato di giallo. Per spostare un indicatore, selezionarlo e tenere premuto il tasto sinistro del mouse, quindi muoverlo nella posizione desiderata. 16

17 Quando un indicatore deve essere configurato, cliccando sull icona compare una maschera che è valida per tutti gli indicatori: non tutte le proprietà sono disponibili per tutti gli indicatori. Se una proprietà non è disponibile, la relativa area di modifica è grigia. Di seguito alcune pagine di esempio che illustrano alcuni degli indicatori disponibili. 17

18 18

19 19

20 9 Data log Un datalog è una tabella dati costituita da un insieme di misure associate ai dispositivi in campo, prelevate ad intervalli di tempo regolari. Synergy può gestire più datalog contemporaneamente. 9.1 Creazione di un datalog ( Datalog Nuovo) La creazione di un nuovo datalog richiede la compilazione dei seguenti campi: descrizione: testo libero che identifica il datalog; stato: per abilitare e disabilitare la raccolta dati; tipo: con questo parametro si stabilisce se utilizzare un modulo di memoria esterno (EXP1030 o EXM1030) come buffer. o online: senza modulo di memoria o offline: con modulo di memoria ONLINE BUFFER EXP1030 EXP1031 EXM1030 OFFLINE intervallo di campionamento: distanza temporale tra una lettura di dati e la successiva; intervallo di scaricamento: ad ogni scadenza di questo tempo Synergy copia i nuovi dati contenuti nella memoria sullo strumento nel datalog del software (funzione abilitata solo se il datalog è di tipo OFFLINE); sincronizza con orologio: se abilitata, questa proprietà vincola la registrazione delle misure all orologio del PC (ad esempio, se si è selezionato un intervallo di campionamento di 30 secondi, i dati sono raccolti allo scattare del minuto e quando i secondi del minuto sono 30); questa proprietà non è disponibile per i datalog OFFLINE; mantieni dati per gli ultimi N giorni: profondità temporale del datalog che determina l eliminazione dei dati dal database dopo N giorni; esportazione schedulata: stabilisce se i dati della tabella devono essere esportati in una tabella Excel o in un file di testo; l esportazione può essere giornaliera, settimanale o mensile e in genere va scelta più frequente del tempo indicato al punto precedente; formato: scelta del tipo di file per l esportazione dati, Excel o file di testo; invio: i file esportati possono essere inviati via mail o a server FTP (Synergy è un client FTP). 20

21 Una volta definito il datalog e salvato, è possibile aggiungere i dispositivi e le misure. Per fare ciò è necessario cercare il datalog ( Datalog Visualizza) e premere il pulsante permette di definire i dispositivi e le misure oggetto della raccolta dati.. La pagina visualizzata 21

22 9.2 Visualizzazione e modifica datalog ( Datalog Visualizza) Accedendo alla lista dei datalog creati sono disponibili le seguenti funzioni: modifica datalog (per definire i dispositivi e le misure oggetto della raccolta dati); visualizzazione dati live (ultime registrazioni); ricerca e visualizzazione dati storici; aggiunta di un campo calcolato al datalog; ricerca e modifica dei campi calcolati del datalog. 9.3 Visualizzazione dei dati live In questa pagina vengono visualizzate le ultime letture definite per questo datalog. La pagina ricarica i dati automaticamente e periodicamente. I dati possono essere visualizzati raggruppati per dispositivo (default) o per timestamp. 22

23 9.4 Visualizzazione dei dati storici In questa pagina è possibile cercare e visualizzare i dati raccolti finora con questo datalog, impostando dei criteri di ricerca per filtrare il risultato. I dati possono essere visualizzati raggruppati per dispositivo (default) o per timestamp. I dati possono essere esportati in Excel (.xlsx) premendo il pulsante Esporta in XLS. 23

24 9.5 Campo calcolato Le letture presenti nel datalog possono essere utilizzate per generarne altre introducendo così un campo calcolato. Per aggiungere una misura nella formula del campo calcolato è necessario selezionare il dispositivo, la misura e premere il pulsante Aggiungi alla formula. Per aggiungere le operazioni aritmetiche o di aggregazione (MAX, MIN), costanti numeriche e parentesi è sufficiente cliccare sul pulsante corrispondente. Una volta completata la formula è possibile verificarne la correttezza sintattica premendo il pulsante Verifica formula. Le formule di aggregazione hanno la seguente struttura: MAX([DispositivoN].[MisuraJ],[DispositivoN].[MisuraK],[DispositivoM].[MisuraJ]) MIN([DispositivoN].[MisuraJ],[DispositivoN].[MisuraK],[DispositivoM].[MisuraJ]) Per separare i campi all interno della funzione di aggregazione aggiungere un separatore cliccando il pulsante Separatore di campi. La funzione di aggregazione deve terminare con una parentesi chiusa ). 24

25 10 Grafico 10.1 Creazione di un grafico ( Grafico Nuovo) I dati di origine del grafico sono i dati raccolti da uno specifico datalog da selezionare all atto della creazione del grafico. Occorre decidere la visibilità tramite la proprietà tipo grafico : favorita: nella home page viene creato un pulsante con il nome del grafico che costituisce un link diretto al grafico stesso; principale: è un grafico favorito, ma per meglio evidenziarlo il colore del pulsante è arancione; il grafico principale può essere uno solo, o, se ne esiste già uno quest ultimo perde il ruolo di principale e diviene favorito. standard: non viene creato alcun link, l unico modo per accedere a questo tipo di grafico è passare tramite la lista ( Grafico Visualizza). Una volta definito il grafico e salvato, ato, è possibile aggiungere le misure da mostrare. Per fare ciò è necessario cercare il grafico ( Grafico Visualizza) e premere il pulsante. La pagina visualizzata permette di definire le misure oggetto del grafico e configurarne l aspetto (tipo del grafico, massimo e minimo di scala, colore del tracciato). 25

26 10.2 Ricerca e modifica di un grafico ( Grafico Visualizza) Nella lista dei grafici sono disponibili le seguenti funzioni: modifica grafico; visualizzazione dati live; ricerca e visualizzazione dati storici. 26

27 10.3 Visualizzazione dei dati live In questa pagina viene visualizzato il grafico basato sulle ultime letture. La pagina ricarica i dati automaticamente e periodicamente. Il grafico può essere esportato come un immagine premendo il pulsante Export Visualizzazione dei dati storici In questa pagina è possibile visualizzare un grafico basato su dati filtrati rispetto ad una finestra temporale. Il grafico può essere esportato come un immagine premendo il pulsante Export. 11 Allarme 11.1 Creazione di un allarme ( Allarme Nuovo) Sui dati raccolti da un datalog è possibile impostare un allarme impostando i valori limite di una misura utilizzando i campi MIN e MAX. Se la misura campionata è inferiore al limite minimo o superiore al limite massimo, l allarme viene generato e notificato: con un simbolo in alto a destra, presente in ogni pagina; nell elenco ultimi 10 allarmi nella home page ; nella lista completa degli allarmi ( Allarme Visualizza allarmi); via mail o su server FTP (Synergy è un client FTP). 27

28 Una volta creato l allarme riferito ad un datalog, se esistono grafici appoggiati allo stesso datalog è possibile, utilizzando le opzioni di configurazione del grafico, aggiungere in essi delle linee orizzontali indicanti le soglie minime e massime della misura monitorata Ricerca e modifica di un allarme ( Allarme Visualizza) In questa pagina è possibile modificare un allarme cliccando su. 28

29 11.3 Visualizzazione degli eventi di allarme ( Allarme Elenca allarmi) In questa pagina è possibile cercare gli eventi di allarme occorsi e registrati nel sistema. Di default sono mostrati gli allarmi Aperti (stato = aperto). E possibile modificare il filtro di ricerca per selezionare gli eventi da visualizzare. Per ogni allarme vengono indicati anche gli istanti e i valori associati della misura per inizio e fine allarme. L elenco degli eventi di allarme può essere esportato in formato Excel (.xlsx) premendo il pulsante Esporta in XLS. 12 Utilità 12.1 Licenza Al primo avvio l applicazione crea un file di licenza temporaneo direttamente nella cartella di installazione. Se ad esempio il software è stato installato nella directory proposta di default dal setup, il file è: c:\lovato Electric\Synergy\Licence.xml La licenza temporanea permette di lavorare con a disposizione tutte le funzioni di Synergy per un tempo di 60 giorni dall installazione. Dopo questo periodo il software rimane attivo solo per la configurazione dei parametri degli strumenti. Per riabilitare le funzioni, occorre procedere alla richiesta di una nuova licenza inviando al fornitore il codice di attivazione ( Utilità Licenza). La pagina mostra anche lo stato attuale della licenza: Gruppo: consultare il sito web nell apposita sezione del software per verificare il gruppo di appartenenza dei dispositivi interessati; N. dispositivi: numero di dispositivi impostati in Synergy; le licenze non limitano il numero di dispositivi che si possono creare, ma il loro utilizzo determinato dalla proprietà Attivato dei dispositivi; N. dispositivi attivati: numero dei dispositivi selezionati dall amministratore come utilizzatori di licenze; N. dispositivi licenziati: numero dei dispositivi che si possono attivare contemporaneamente; Data scadenza: validità della licenza Licenza Export: verifica di attivazione della licenza per invio e utilizzo del client FTP; 29

30 Codice di attivazione: è il codice da riportare per ottenere nuove licenze. Il codice di attivazione deve essere comunicato facendo attenzione a riportarlo fedelmente (attenzione alla lettere maiuscole/minuscole). Per questo motivo è consigliabile procedere con uno dei seguenti modi: 1) copiare negli appunti il codice evidenziandolo e utilizzando il tasto destro del mouse, infine incollarlo nell oggetto di una mail; 2) salvare la pagina html e allegarla a un mail; 3) stampare come pdf la pagina html; 4) inviare direttamente la copia corrente del file Licence.xml indicato sopra. Una volta ricevuto il nuovo file di licenza Licence.xml con le nuove autorizzazioni, occorre sovrascriverlo al precedente Server Questa pagina permette di avviare e arrestare il server e di impostare alcuni parametri di configurazione dell applicazione. 30

31 Server Per avviare e arrestare il server o per verificarne lo stato, inserire nome utente e password di un amministratore del PC su cui è installato Synergy e poi premere il pulsante corrispondente alla funzione richiesta. Se si intende riavviare il server, prima arrestarlo, poi attendere 10 secondi per permettere una chiusura ordinata e poi avviarlo Impostazioni del server Non modificare le seguenti impostazioni a meno di istruzioni specifiche di Lovato Electric. I valori consigliati sono: #Threads: 5 Thread pause (ms): 20 Nel caso fosse necessario modificare questi parametri, procedere come segue: 1. arrestare il server (vedere par ); 2. modificare i parametri e salvare; 3. avviare il server (vedere par ). 31

32 Impostazione del server di posta (SMTP) Per permettere all applicazione di inviare , è necessario indicare un server di posta in uscita (SMTP) valido raggiungibile. Contattare il proprio amministratore di rete per conoscere i parametri di configurazione corretti. Destinatari sono tutti coloro che riceveranno i messaggi di posta generati dal sistema (è possibile elencarne più di uno separando l con una virgola). Il valore indicato nel campo mittente comparirà come mittente delle provenienti dal sistema (non deve essere necessariamente un esistente) Impostazione del server FTP Per permettere all applicazione di trasferire file attraverso il protocollo FTP è necessario indicare un server FTP raggiungibile. Contattare il proprio amministratore di rete per conoscere i parametri di configurazione corretti Esportazione canali, dispositivi, pagine, datalog, graficie allarmi L esportazione dei canali, dei dispositivi, delle pagine, dei datalog e dei grafici produce un file *.zip con le definizioni complete e le immagini utilizzate nella costruzione delle pagine grafiche Importazione canali, dispositivi, pagine, datalog, grafici e allarmi Un file *.zip prodotto dalla funzione di esportazione può essere importato in altre istanze di Synergy tramite la funzione di importazione. Per importare il file, premere il pulsante Select file ed attendere il caricamento (il caricamento è 32

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Guida all uso. Instant Cloud Platform As A Service

Guida all uso. Instant Cloud Platform As A Service Guida all uso Instant Cloud Platform As A Service Prima edizione maggio 2014 Instant Cloud Platform As A Service Sommario Instant Cloud - Platform As A Service... 4 1 Introduzione... 4 2 Instant Cloud...

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 MONOGRAFIA DESCRITTIVA Edizione Gennaio 2010 MON. 255 REV. 1.0 1 di 27 INDICE Introduzione alle funzionalità di gestione per sistemi di trasmissioni PDH...

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Objectway ActivTrack

Objectway ActivTrack Objectway ActivTrack Manuale Utente Gruppo ObjectWay Guida OW ActivTrack 1.0.docx 22-01-2012 Pag. 1 di 13 Indice 1. Che cosa è Ow ActivTrack... 3 1.1. Le caratteristiche principali di Ow ActivTrack...

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 Sommario Introduzione... 3 Download dell applicazione Desktop... 4 Scelta della versione da installare... 5 Installazione... 6 Installazione

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

SIAB 190 MANUALE UTENTE

SIAB 190 MANUALE UTENTE SIAB 190 Servizio ausiliario web per la compilazione e pubblicazione dei dati ai sensi dell art. 1 comma 32 Legge n. 190/2012 Legge anticorruzione MANUALE UTENTE Manuale aggiornato il 09/12/2013 Sommario:

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 INDICE 1. PRESENTAZIONE SOFTWARE VMS... 3 2. PRIMO COLLEGAMENTO AL VMS... 3 3. LAYOUT DEL PROGRAMMA... 5 3.1 Tabs... 5 3.2 Toolbar... 6 3.3 Status bar...

Dettagli

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Data del manuale: 7/5/2013 Aggiornamento del manuale: 2.0 del 10/2/2014 Immagini tratte da Windows 7 Versione di AziendaSoft 7 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Manuale di istruzione. Personal Report

Manuale di istruzione. Personal Report - Manuale di istruzione Option Energy Brain Personal Report Opzione del software Energy Brain che consente di generare automaticamente e periodicamente un report (anche personalizzabile) con i dati presenti

Dettagli

PROVA VALUTATIVA GUIDA PER L INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL SOFTWARE

PROVA VALUTATIVA GUIDA PER L INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL SOFTWARE PROVA VALUTATIVA GUIDA PER L INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL SOFTWARE OAM Organismo per la gestione degli elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Piazza Borghese, 3 00186 Roma

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli

Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli AxSync e AxSynClient Acquisizione Dati PDA Manuale di Installazione, Configurazione e Gestione Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli Sommario Sommario 2 Introduzione 3 Requisiti 4 Hardware Consigliato

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE ENTERPRISE 2006 INTERFACCIA GRAFICA PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DI SISTEMI 1019 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Enterprise-ITA-27-05-2008 2006 1 Sommario Introduzione... 3 Release... 3 Principali caratteristiche...

Dettagli

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Versione 1.0 Dicembre 2014 Installazione su Smartphone Android oppure ios 1. Accedere allo store Play Store oppure

Dettagli

Guida ai requisiti di accesso e alla modalità operativa del sistema E.Civis ASP

Guida ai requisiti di accesso e alla modalità operativa del sistema E.Civis ASP E.CIVIS HELP Guida ai requisiti di accesso e alla modalità operativa del sistema E.Civis ASP Pag. 1/10 I REQUISITI DI ACCESSO Per utilizzare il sistema E.Civis ASP sono necessari: 1. Un computer con accesso

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Software centralizzazione per DVR

Software centralizzazione per DVR Software centralizzazione per DVR Manuale installazione ed uso 2 INTRODUZIONE Il PSS (Pro Surveillance System) è un software per PC utilizzato per gestire DVR e/o telecamere serie VKD. Tramite esso è possibile

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

SITAT 190 MANUALE UTENTE

SITAT 190 MANUALE UTENTE OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI (L.R. 38/07) SEZIONE REGIONALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI (D.Lgs. 163/06) SITAT 190 Servizio ausiliario web per la compilazione e pubblicazione dei dati ai

Dettagli

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it INFANTIA TS RICETTA 1 of 34

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it INFANTIA TS RICETTA 1 of 34 GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA 1 of 34 SOMMARIO 1 INSTALLAZIONE ACN2009... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi... 4 1.3 Procedure di installazione

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione Installazione tipica Linux Installazione teamportal-linux21-20xx0x00.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file

Dettagli

GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015

GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015 GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015 Cod. SWUM_00389_it Sommario 1. Introduzione... 4 2. Requisiti del sistema... 4 3. Creazione del database Gidas... 5 3.1. SQL Server... 5 3.2. Utilizzo

Dettagli

HORIZON SQL MENU' FILE

HORIZON SQL MENU' FILE 1-1/9 HORIZON SQL MENU' FILE 1 MENU' FILE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Funzioni sui file... 1-2 Apri... 1-3 Nuovo... 1-3 Chiudi... 1-4 Password sul file... 1-5 Impostazioni... 1-5 Configurazione

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI GUIDA AL SITO ANIN MANUALE DI ISTRUZIONI Prima Sezione COME MUOVERSI NELL AREA PUBBLICA DELL ANIN Seconda Sezione COME MUOVERSI NELL AREA RISERVATA DELL ANIN http://www.anin.it Prima Sezione 1) FORMAZIONE

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Manuale SPT Connect. Installazione Windows SPT Connect NightBalance

Manuale SPT Connect. Installazione Windows SPT Connect NightBalance Manuale SPT Connect Installazione Windows SPT Connect NightBalance NB-SPT-PX Windows XP+ Visualizzare online i dati del vostro sonno con SPT Connect Con il sistema di monitoraggio NightBalance, potete

Dettagli

Software di supervisione e energy management

Software di supervisione e energy management Software di supervisione e energy management Software di supervisione e energy management software Applicazioni Supervisione industrie e centri commerciali Verifica qualità dell energia fornita dal gestore

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

WebFax- manuale utente

WebFax- manuale utente WebFax- manuale utente Release 1.3 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 Funzionamento del WebFax... 2 1.2 Caratteristiche del WebFax... 2 2 INSTALLAZIONE DEL WEBFAX... 3 2.1 Configurazione parametri di rete... 3 2.2

Dettagli

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC 345020-345021 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso 10/11-01 PC 2 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti minimi Hardware 4 1.2 Requisiti minimi Software

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

Note Operative Tecniche FER. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013

Note Operative Tecniche FER. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013 Note Operative Tecniche FER Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013 INDICE DEI CONTENUTI Indice 1.1 Scopo e campo di applicazione... 3 1.2 Tipologia dei destinatari... 3 1.3 Requisiti della

Dettagli

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 USER GUIDE Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 SOMMARIO Introduzione... 3 Sensore BioHarness... 3 OVERVIEW BIOHARNESS 3.0 BT/ECHO... 4 OVERVIEW

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3)

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) Ricetta Elettronica e Flussi Informativi GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi di sistema... 3 1.2.1 Requisiti

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Configurazione client in ambiente Windows XP

Configurazione client in ambiente Windows XP Configurazione client in ambiente Windows XP Il sistema operativo deve essere aggiornato con il Service Pack 2, che contiene anche l aggiornamento del programma di gestione delle connessioni remote. Visualizzare

Dettagli

CGM ACN2009 CERTIFICATI

CGM ACN2009 CERTIFICATI GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 CERTIFICATI 1 of 27 SOMMARIO 1 INSTALLAZIONE ACN2009... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi... 4 1.3 Procedure di installazione

Dettagli

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Indice: - 1.1 Configurazione Windows Xp 2.1 Configurazione Windows Vista 3.1 Configurazione Windows Seven 1.1 - WINDOWS XP Seguire i seguenti passi per

Dettagli

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE InterNav 2.0.10 InterNav 2010 Guida all uso I diritti d autore del software Intenav sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: dicembre

Dettagli

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 DA2 Kit IT Guida alla programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 GUIDA AI SIMBOLI DI QUESTO MANUALE Al fine di agevolare la consultazione del documento

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

VIRTUAL MAIL. Guida rapida di utilizzo

VIRTUAL MAIL. Guida rapida di utilizzo VIRTUAL MAIL Guida rapida di utilizzo Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SERVIZIO... 4 Requisiti di sistema... 4 3. PROFILO... 5 Menu Principale... 5 Pagina Iniziale... 5 Dati Personali... 6 4.

Dettagli

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Divisione Metrologia - FC Italia Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Guida per il Cliente Questa guida ha lo scopo di illustrare le modalità di accesso al portale a Voi dedicato per ottenere

Dettagli

Guida rapida per l installazione

Guida rapida per l installazione Guida rapida per l installazione Modem Router wireless ADSL2+ EUSSO Guida Installazione e Configurazione Premessa La presente guida riporta le istruzioni per installare e configurare rapidamente il router

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

I MENU IMPOSTAZIONI. Codice: indica il codice di abilitazione. Lingua: versioni in italiano, inglese e francese

I MENU IMPOSTAZIONI. Codice: indica il codice di abilitazione. Lingua: versioni in italiano, inglese e francese I MENU IMPOSTAZIONI Aggiorna dopo ricerca automatica: Selezionando questa opzione il programma farà partire automaticamente l'aggiornamento degli storici dopo che avrà caricato da Internet i dati. Codice:

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET Sono di seguito riportate le istruzioni necessarie per l attivazione del servizio.

Dettagli

Manuale Utente CryptoClient

Manuale Utente CryptoClient Codice Documento: CERTMOB1.TT.DPMU12005.01 Firma Sicura Mobile Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. - Documento Pubblico Tutti i diritti riservati Indice degli argomenti... 1 Firma Sicura Mobile...

Dettagli

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Importazione Imprese Cassa Edile Gestione Anagrafica Imprese Gestione Anagrafica Tecnici Gestione Pratiche Statistiche Tabelle Varie Gestione Agenda Appuntamenti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA Rev. 1 - Del 20/10/09 File: ISTRUZIONI UTILIZZO PORTALE APPLICAZIONI.doc e NET2PRINT.doc Pagina 1 1) Prerequisiti di accesso Installazione

Dettagli

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 INSTALLAZIONE DELLA PC APP... 5 3.1 DOWNLOAD DA PORTALE CONFIGURA EVOLUZIONE UFFICIO...

Dettagli

GE7Tool. Indice. Introduzione. 1. Installazione del sotware. 2. Pannello di attivazione. 3. Pannello di login

GE7Tool. Indice. Introduzione. 1. Installazione del sotware. 2. Pannello di attivazione. 3. Pannello di login GE7Tool Indice Introduzione 1. Installazione del sotware 2. Pannello di attivazione 3. Pannello di login 4. Descrizione delle finestre del sistema 4.1 Home 4.2 Letture 4.3 Controllo IR 4.4 Gestione lista

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 BADANTI & COLF 4 Programma per l elaborazione delle buste paga dei collaboratori domestici MANUALE D INSTALLAZIONE VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 LCL srl via G. Bruni, 12-14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 Fax

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici SPECIFICHE TECNICHE MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici RSPV05I1 rev.01 0909 (Descrizione) Il sistema di telegestione telecontrollo

Dettagli

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio Versione 2.3.1, Revisione 1 Sommario SOMMARIO... 2 LIBRO FIRMA IN SINTESI... 3 PROFILI UTENTE... 3 LA GESTIONE

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Guida on-line per l installazione, l utilizzo e l ottimizzazione dei sistemi e delle applicazioni per l utilizzo del protocollo informatico.

Guida on-line per l installazione, l utilizzo e l ottimizzazione dei sistemi e delle applicazioni per l utilizzo del protocollo informatico. Guida on-line per l installazione, l utilizzo e l ottimizzazione dei sistemi e delle applicazioni per l utilizzo del protocollo informatico. Affinché si possa utilizzare al meglio il sistema di protocollazione

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Circolare CT-1010-0087, del 28/10/2010. Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition sul server... 2 Introduzione... 2 Installazione

Dettagli

BETALAND TV CHANNEL. Manuale di Utilizzo

BETALAND TV CHANNEL. Manuale di Utilizzo BETALAND TV CHANNEL Manuale di Utilizzo 1 INDICE 1. REQUISITI TECNICI... 1 1.1 - Accesso Internet... 1 1.2 - Requisiti del PC... 1 1.3 - Requisiti Software... 1 1.4 - Requisiti del Monitor... 2 2. IL CLIENT...

Dettagli

REES. Manuale utenti Locat

REES. Manuale utenti Locat REES Manuale utenti Locat Documento riservato ad uso interno. Vietata la diffusione o la riproduzione non autorizzata. Data ultimo aggiornamento: 28/07/08 1 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Accesso... 5

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli