PRESS KIT 2013 Istituzionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRESS KIT 2013 Istituzionale"

Transcript

1 PRESS KIT 2013 Istituzionale

2 1.Sviluppo Turistico Contenuti Legislazione turistica Piano di sviluppo territoriale Investimenti Formazione professionale Partenariato tra settore pubblico e privato Promozione Offerta turistica della Tunisia 2.Rappresentanza del turismo tunisino in Italia La storia La missione I target Le attività Programma promozionale Turismo ed economia Aggregati/turismo Evoluzione generale Flussi turistici italiani 4. Nuove strategie di sviluppo turistico 5.T.O. italiani che programmano la Tunisia! 2

3 Sviluppo turistico Sin dagli anni sessanta la Tunisia ha optato per il turismo come fulcro principale per il suo sviluppo economico e sociale e quale fattore d apertura sul mondo. Per concretizzare questa scelta, il Governo si è dotato di una visione globale e di piani operazionali per lo sviluppo del turismo. Legislazione turistica Una serie di testi di legge regolamenta i principali aspetti dell attività turistica (pianificazione investimenti gestione di strutture turistiche formazione professionale guide turistiche). Piano di sviluppo territoriale Identificazione di spazi e territori suscettibili allo sviluppo turistico Definizione delle condizioni per il loro sviluppo Creazione di un organismo preposto per lo sviluppo di zone turistiche Investimenti Promulgazione di codici d investimento turistico Incoraggiamento all investimento attraverso vantaggi finanziari e fiscali Creazione di una struttura amministrativa con il compito di assistere i promotori nella realizzazione dei loro progetti Formazione professionale Istituzione di scuole alberghiere nelle regioni turistiche Programmi di cooperazione internazionale, in particolare, con i paesi da cui provengono la maggior parte dei turisti Partenariato tra settore pubblico e privato Instaurazione di un processo di dialogo e di concertazione tra l amministrazione pubblica e gli operatori del turismo Creazione di strutture di partenariato che riuniscono tutti gli attori dello sviluppo (Consiglio Superiore del Turismo Fondo di Sviluppo della Competitività Osservatorio turistico)! 3

4 Promozione Apertura di Rappresentanze del turismo tunisino sui mercati di provenienza dei turisti Elaborazione ed esecuzione di programmi promozionali in sintonia con le attese del mercato Sviluppo di una rete di relazioni con operatori del turismo dei diversi mercati e media specializzati Offerta turistica della Tunisia REGIONI TURISTICHE Tunisi Zaghouan Hammamet Nabeul Yasmine Hammamet Sousse Kairouan Monastir Skanes Mahdia Sfax Djerba Zarzis Gafsa Tozeur Sbeitla Kasserine Biserta Tabarka Ain Draham STRUTTURE 856 hotel posti letto 747 agenzie di viaggio (2010) 10 campi da golf 49 centri di talassoterapia/spa PRODOTTI Balneare: occupa il 90% dell attività turistica e si sviluppa in tutte le regioni turistiche della costa Sahara: circuiti, ma anche soggiorni di relax e di scoperta delle località e dei siti sahariani! 4

5 Cultura: siti punici e romani, Medine, artigianato, gastronomia, arte e spettacoli sono le componenti principali dei circuiti e percorsi offerti dai T.O. italiani e proposti dagli hotel e dalle agenzie di viaggio tunisine Talassoterapia: il rito del bagno e il rapporto con il mare ha fatto si che il turismo tunisino sviluppasse questa attività orientata verso la cura, il relax e il benessere. L attività è soggetta a una legislazione specifica che garantisce affidabilità e qualità Golf: dieci campi aperti tutto l anno e situati nelle principali regioni turistiche. L obiettivo è di crearne ancora cinque nei prossimi 4 5 anni Crociere: un gran numero di crociere nel Mediterraneo fanno tappa a Tunisi (porto di La Goulette), con la possibilità di visitare i principali siti: Medina, museo del Bardo, Cartagine, Sidi Bou Said TRASPORTO AEREO Nove aeroporti internazionali permettono l accesso diretto alle principali regioni turistiche, con trasferimenti di breve durata: Tabarka Tunisi Enfida Monastir Sfax Gafsa Tozeur Gabes Djerba! 5

6 Rappresentanza del turismo tunisino in Italia La storia La Rappresentanza dell Ente Nazionale Tunisino per il Turismo in Italia è stata aperta nel 1973 in virtù di un autorizzazione del Ministero del Turismo e dello Spettacolo e di una notifica della Prefettura di Milano. La sua sede dal 1 gennaio 2012 si è trasferita in: Via Pantano Milano Tel Fax La missione La rappresentanza ha una missione che può essere posta su due livelli: Promuovere l immagine della Tunisia come destinazione turistica Contribuire allo sviluppo del flusso turistico italiano verso la Tunisia I target Consumatori finali Trade Opinion leader Le attività Pubblicità (istituzionale, commerciale e ad hoc) Manifestazioni ed eventi Relazioni pubbliche Informazione! 6

7 Programma promozionale 2013 Pubblicità istituzionale Campagna estate : aprile giugno Campagna inverno: ottobre - novembre Pubblicità commerciale: azioni di co-marketing con i T.O. che programmano la Tunisia Partecipazione attiva a manifestazioni quali: BIT Milano BMT Napoli NO FRILLS Bergamo TTG incontri Rimini BMTA Paestum Organizzazione di eventi per agenti di viaggio nelle principali città italiane (serate e workshop/ Roadshow) Organizzazione di viaggi stampa tematici su base mensile (talassoterapia, golf, Sahara, cultura, MICE, gastronomie e dimore di charme).! 7

8 Turismo ed economia Aggregati turistici 6 7% del Prodotto Interno Lordo 11 12% della popolazione attiva 18 20% degli introiti provenienti dall esportazione 53,8% tasso di copertura del deficit commerciale impiegati diretti e indiretti Evoluzione generale Arrivi internazionali ANNO ARRIVI INTERNAZIONA LI ! 8

9 Pernottamenti ANNO PERNOTTAMENTI Flussi turistici italiani Arrivi ANNO ARRIVI ! 9

10 Nuove strategie di sviluppo turistico Nel 2010 a seguito ad importanti lavori di studio e di ricerca, il turismo tunisino si è dotato di nuove strategie di sviluppo orientate sui seguenti punti. Nuovo approccio dell offerta Attraverso la diversificazione e l innovazione: - carta della qualità, che definisce gli standard qualitativi del turismo tunisino - promozione dell innovazione - diversificazione delle tipologie d alloggio - rafforzamento dei prodotti alternativi (Sahara, benessere, golf, cultura, MICE) Nuova politica di marketing Adattamento ai differenti mercati Partenariati aerei Eventi legati ad avvenimenti particolari Partenariati pubblico-privati nel finanziamento Revisione del quadro istituzionale Firma di un patto strategico Riorganizzazione del struttura istituzionale Messa in opera di un progetto strutturale Riforma della formazione turistica Turismo web compatibile Rielaborazione del portale e dei siti istituzionali Messa in opera dell e-gouvernance Programma di referencing Formazione e-tourism! 10

11 Principali Tour Operator italiani che programmano la Tunisia ACENTRO GOLF VACANZE ALL TOUR ALPITOUR WORD AMERIGO VIAGGI ANTICHI SPLENDORI AGESTEA - SOLARIS T.O. AURORATOURS BLUE SEE VIAGGI BREVIVET CARREBLU CARTHAGE TRAVEL CENCELLE TRAVEL CLUB MEDITERRANEE COCCODRILLO VIAGGI COURTESY TRAVEL ED E SUBITO VIAGGI EDEN VIAGGI ELEM VIAGGI by Freedom Tour FIRST SARDINIA FUADA TOUR GOING (Bluvacanze) GRIMALDI T.O. I VIAGGI DEL DELFINO I VIAGGI DEL TURCHESE I VIAGGI DELL'ELEFANTE IL TUAREG T.O. IN VIAGGI LA BOTTEGA DEI VIAGGI MAREVERO NEW MILLENNIUMTOUR NORAMA T.O. OASI & DUNE T.O. PRIMATOUR RANALLI VIAGGI RUGGIERI VIAGGI SETTEMARI SPRINTOURS TAU VIAGGI THUNDER TRAVEL TODRA TURISANDA/HOTELPLAN VERATOUR! 11

12 Contatti Per maggiori informazioni: ENTE NAZIONALE TUNISINO PER IL TURISMO Via Pantano 11, Milano Tel Fax Sito web: Ufficio stampa: GO UP COMMUNICATION Via Fabio Filzi 27, Milano Martina D Aguanno Sarah Pari ! 12

ENTE NAZIONALE TUNISINO PER IL TURISMO PRESS KIT 2015 UFFICIO STAMPA ITALIA. www.tunisiaturismo.it

ENTE NAZIONALE TUNISINO PER IL TURISMO PRESS KIT 2015 UFFICIO STAMPA ITALIA. www.tunisiaturismo.it ENTE NAZIONALE TUNISINO PER IL TURISMO PRESS KIT 2015 UFFICIO STAMPA ITALIA P.R. & Go Up Communication Partners Chiara Zaccone chiara.zaccone@prgoup.it +39 340 8001205 www.tunisiaturismo.it BENVENUTI IN

Dettagli

Promozione e commercializzazione

Promozione e commercializzazione Relazione per il Gruppo di lavoro: Promozione e commercializzazione Brand, strumenti, compiti del pubblico e del privato Redatto da: Elisa Capozzi 1 anni 80: Disney cerca un luogo per un parco tematico

Dettagli

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO ANNO XXVI - ALLEGATO A TRAVEL QUOTIDIANO N. 23 DEL 5 APRILE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPED.

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO ANNO XXVI - ALLEGATO A TRAVEL QUOTIDIANO N. 23 DEL 5 APRILE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPED. GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO ANNO XXVI - ALLEGATO A TRAVEL QUOTIDIANO N. 23 DEL 5 APRILE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPED. IN ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004, N 46),

Dettagli

Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania

Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania Roberto Formato e Cosimo Sarro, Tiberio Tour Roma, INDICE Il mercato del turismo in Campania Le strategie di co-marketing

Dettagli

R A S S E G N A S T A M P A GENNAIO - GIUGNO

R A S S E G N A S T A M P A GENNAIO - GIUGNO R A S S E G N A S T GENNAIO - GIUGNO 2010 A M P A Cerco/Offro lavoro Settimanale online Finanziamenti agevolati Ricerche di mercato Clima nel mondo Manifestazioni Operatività aeroporti

Dettagli

APQ AZIONI DI SISTEMA TURISMO

APQ AZIONI DI SISTEMA TURISMO APQ AZIONI DI SISTEMA TURISMO ATTIVITÀ DI SUPPORTO AL PERCORSO PER L ADOZIONE DEL PIANO STRATEGICO E DEL PROGRAMMA TRIENNALE CONFRONTO CON LE PARTI SOCIALI OTTOBRE, 2014 COSA E SENSI CONTEMPORANEI? FRONTE

Dettagli

academy4x4 X TUNISIAN TOUR SCUOLA DI SABBIA 22 30 OTTOBRE 2014

academy4x4 X TUNISIAN TOUR SCUOLA DI SABBIA 22 30 OTTOBRE 2014 LA SCOPERTA DELLE PISTE, DELLE DUNE.. ARTE, STORIA, CULTURA, FUORISTRADA E VACANZA ALBERGHI DI CATEGORIA SUPERIORE E CAMPI-BIVACCO NEL DESERTO. IL PANE COTTO NELLA SABBIA. IL THE NEL DESERTO.. TUTTO QUESTO

Dettagli

Borsa internazionale del turismo

Borsa internazionale del turismo New BIT, new business. New BIT, new business. Borsa internazionale del turismo Il tuo business al centro del mondo. Bit è la manifestazione leader nel panorama italiano, un appuntamento irrinunciabile

Dettagli

Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività

Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività Percorso A ndimento 5 Un it à di re p p A Le imprese di viaggi Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività All interno della legge-quadro 135 del 29 marzo 2001 sul turismo non c è una precisa

Dettagli

La Galite El Kantaoui 5* Resort, Tunisia

La Galite El Kantaoui 5* Resort, Tunisia La Galite El Kantaoui 5* Resort, Tunisia Un progetto residenziale in Tunisia che è molto interessante per investitori stranieri in quanto offre un entrata dagli affitti molto alta che si aggira tra 8 e

Dettagli

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Tunisia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

Aziende di promozione turistica dovevano individuare gli ambiti territoriali turisticamente rilevanti.

Aziende di promozione turistica dovevano individuare gli ambiti territoriali turisticamente rilevanti. Promozione, informazione e accoglienza turistica = compiti amministrativi in materie in cui per le Regioni speciali la competenza legislativa è primaria o esclusiva e per le Regioni ordinarie è ora di

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione PROTOCOLLO D INTESA tra Il Ministero della Pubblica Istruzione e Grimaldi Compagnia di Navigazione S.p.A. Progetto MILLEVIAGGI Il Ministero della Pubblica Istruzione

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE PUBBLICA DEL TURISMO

L ORGANIZZAZIONE PUBBLICA DEL TURISMO L ORGANIZZAZIONE PUBBLICA DEL TURISMO CENNI STORICI LE ISTITUZIONI Fino ai primi anni del 900 la promozione turistica era affidata: ad enti di diritto privato operanti su tutto il territorio e dotati di

Dettagli

RADISSON BLU RESORT & THALASSO

RADISSON BLU RESORT & THALASSO Tunisia Il mare a regola d arte VERARESORT RADISSON BLU RESORT & THALASSO **** HAMMAMET Non poteva mancare un VeraResort International nella perla della Tunisia, Hammamet. Adagiata su una splendida spiaggia

Dettagli

La pianificazione turistica territoriale. rielaborazione di materiale dell'univesità di Urbino

La pianificazione turistica territoriale. rielaborazione di materiale dell'univesità di Urbino La pianificazione turistica territoriale rielaborazione di materiale dell'univesità di Urbino 1 L approccio per distretti e prodotti turistici Bisogni di base Scelta del tipo di vacanza Identificazione

Dettagli

vacanze Gratuite Illimitate

vacanze Gratuite Illimitate vacanze Gratuite Illimitate www.companyclub.it il circuito company club L associazione Companyclub International si prefigge lo scopo di promuovere la difesa e l orientamento del Consumatore tramite l

Dettagli

www.campobaseafrica.org 18 RAID SIF ES SOUANE

www.campobaseafrica.org 18 RAID SIF ES SOUANE www.campobaseafrica.org 18 RAID SIF ES SOUANE DAL 27 OTTOBRE AL 5 NOVEMBRE 2015 - DIFFICOLTA ALTA P R O G R A M M A: MARTEDI ORE 01:00 Trasferimento Palermo-Tunisi con compagnia Grimaldi in cabina. Ore

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE PROGETTO. Promuovere uno sviluppo economico basato sul territorio

Dettagli

Regolamento del Servizio Agenzia Viaggi Telefonica Club iosi

Regolamento del Servizio Agenzia Viaggi Telefonica Club iosi Regolamento del Servizio Agenzia Viaggi Telefonica Club iosi 1. Caratteristiche generali del Servizio 2. Aventi diritto 3. Norme d uso del Servizio 4. Avvertenze 1. Caratteristiche del Servizio Il Servizio

Dettagli

TUTTO EXPLORA MARZO NEWS

TUTTO EXPLORA MARZO NEWS TUTTO EXPLORA MARZO NEWS TUTTO EXPLORA Questa che avete ricevuto è la newsletter che Explora farà mensilmente per informare gli operatori turistici, le istituzioni e tutti gli attori coinvolti delle sue

Dettagli

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento [pag. 2] Cos è la Newsletter di VisitItaly [pag. 3] Perché promuoversi

Dettagli

La partne il Ministero del Turismo e Trenitalia

La partne il Ministero del Turismo e Trenitalia La partne ership tra il Ministero del Turismo e Trenitalia Agenda Offerta Trenitalia per il sistema turismo Italia Obiettivi Lo sviluppo del network L offerta commerciale integ grata Il piano di Comunicazione

Dettagli

Tour BIR AOUINE DAL 29 OTTOBRE AL 6 NOVEMBRE 2016 DIFFICOLTA MEDIA/ALTA P R O G R A M M A:

Tour BIR AOUINE DAL 29 OTTOBRE AL 6 NOVEMBRE 2016 DIFFICOLTA MEDIA/ALTA P R O G R A M M A: Tour BIR AOUINE DAL 29 OTTOBRE AL 6 NOVEMBRE 2016 DIFFICOLTA MEDIA/ALTA P R O G R A M M A: SABATO 29 OTTOBRE 2016 ORE 10:00 Appuntamento al porto di Palermo, consegna adesivi del tour, check-in e imbarco

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali www.itinerari.conform.it Il corso Gli obiettivi Il percorso formativo Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni

Dettagli

CHI SIAMO GPS NETWORK UNIT LA STORIA

CHI SIAMO GPS NETWORK UNIT LA STORIA CHI SIAMO LA STORIA GPS, nasce nel 1969, proponendosi come primo circuito di comunicazione esterna nei luoghi di vacanza estiva degli italiani: gli stabilimenti balneari. Nel 1989, per il trentennale viene

Dettagli

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 15 marzo 2008 1. ANALISI DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE 2. TIPOLOGIE DI DESTINAZIONI TURISTICHE 3. IL CICLO DI VITA DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 4. LO SVILUPPO

Dettagli

Scopri come Creare e Vendere viaggi online! I CRS: Come selezionare l offerta giusta e prenotarla!

Scopri come Creare e Vendere viaggi online! I CRS: Come selezionare l offerta giusta e prenotarla! Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 3. Risorse I CRS: Come selezionare l offerta giusta e prenotarla! Hai mai sentio parlare di CRS (Computer Reservation System)? Sono sostanzialmente

Dettagli

L OSSERVATORIO NAZIONALE

L OSSERVATORIO NAZIONALE L OSSERVATORIO NAZIONALE DELL AGRITURISMO Formulare proposte per la determinazione dei criteri di classificazione delle aziende agrituristiche secondo criteri omogenei per l intero territorio nazionale

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO ALLEGATO I. Linee di azione, di cui al Piano turistico triennale 2011/2013, e attività previste nel 2011

DOCUMENTO TECNICO ALLEGATO I. Linee di azione, di cui al Piano turistico triennale 2011/2013, e attività previste nel 2011 DOCUMENTO TECNICO ALLEGATO I Obiettivi specifici del Piano turistico triennale 2011/2013 Linee di azione, di cui al Piano turistico triennale 2011/2013, e attività previste nel 2011 Risorse stanziate nel

Dettagli

PORTFOLIO COMUNICAZIONE PER IL TURISMO

PORTFOLIO COMUNICAZIONE PER IL TURISMO PORTFOLIO COMUNICAZIONE PER IL TURISMO DISTRETTO TAORMINA ETNA: LE RAGIONI DI UN SUCCESSO Creativa è stata capofila del Raggruppamento Temporaneo d Imprese che si è aggiudicato il budget di 3.800.000 euro

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

OGGETTO: Convenzione esclusiva e gratuita per fornitura servizi turistici e biglietterie aeree-marittime-ferroviarie

OGGETTO: Convenzione esclusiva e gratuita per fornitura servizi turistici e biglietterie aeree-marittime-ferroviarie 1 Spettabile Ministero Della Difesa V Reparto AFFARI GENERALI ROMA Alla C/A del Generale Luigi Longobardi Lecco, il 02 Ottobre 2014 OGGETTO: Convenzione esclusiva e gratuita per fornitura servizi turistici

Dettagli

Tunisia, un paese da scoprire

Tunisia, un paese da scoprire Tunisia, un paese da scoprire Un Paese esotico e ricco di storia, ma moderno e laico, con una forte radice europea e francofona. Con una magnifica natura, un bellissimo clima... Un Paese esotico e ricco

Dettagli

Il sistema turistico dell Emilia-Romagna: evoluzione, margini di sviluppo, obiettivi strategici della Regione

Il sistema turistico dell Emilia-Romagna: evoluzione, margini di sviluppo, obiettivi strategici della Regione Supplemento 1.2007 7 Il sistema turistico dell Emilia-Romagna: evoluzione, margini di sviluppo, obiettivi strategici della Regione Venerio Brenaggi* Sommario 1. Il sistema turistico regionale nella l.r.

Dettagli

18 RAID SIF ES SOUANE

18 RAID SIF ES SOUANE 18 RAID SIF ES SOUANE DAL 27 OTTOBRE AL 5 NOVEMBRE 2015 - DIFFICOLTA ALTA P R O G R A M M A: MARTEDI ORE 01:00 Trasferimento Palermo-Tunisi in cabina quadrupla Grimaldi Lines. Ore 14:00 arrivo previsto

Dettagli

vacanze Gratuite Illimitate

vacanze Gratuite Illimitate vacanze Gratuite Illimitate il circuito company club L associazione Companyclub International si prefigge lo scopo di promuovere la difesa e l orientamento del Consumatore tramite l individuazione di convenzioni,

Dettagli

19 TOUR SPECIALE CAPODANNO PROGRAMMA

19 TOUR SPECIALE CAPODANNO PROGRAMMA 19 TOUR SPECIALE CAPODANNO PROGRAMMA SABATO 26/12 ORE 10:00 Partenza prevista dal porto di Palermo con la compagnia GNV. Sistemazione in poltrona. Check-in e disbrigo pratiche doganali a cura dell organizzazione.

Dettagli

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA Marzia Baracchino Responsabile Settore promozione Turistica PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO miglioramento

Dettagli

GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE

GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE COLLEZIONE ESTATE 2012 GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE I NOSTRI ORARI : dal Lunedì al Venerdì 09,30 12,30 / 15,00 19,00 Sabato 09,30 12,30 Le offerte hanno disponibilita' limitata I prezzi indicati nel

Dettagli

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Salvio Capasso Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e Mediterraneo - SRM Paestum, 30 Ottobre 2014 Agenda Il turista

Dettagli

Regione Puglia Assessorato Turismo e Industria Alberghiera LE NUOVE STRATEGIE PER LO SVILUPPO TURISTICO REGIONALE

Regione Puglia Assessorato Turismo e Industria Alberghiera LE NUOVE STRATEGIE PER LO SVILUPPO TURISTICO REGIONALE Regione Puglia Assessorato Turismo e Industria Alberghiera Bari, 23 maggio 2008 LE NUOVE STRATEGIE PER LO SVILUPPO TURISTICO REGIONALE CLAUDIO CIPOLLINI Direttore Generale Retecamere LA PUGLIA IERI 2 LA

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

INDICE. Prefazione Presentazione 1. PARTE PRIMA: STATISTICHE ED ECONOMIA Introduzione 5 1. 1 L Italia nel contesto mondiale ed europeo

INDICE. Prefazione Presentazione 1. PARTE PRIMA: STATISTICHE ED ECONOMIA Introduzione 5 1. 1 L Italia nel contesto mondiale ed europeo XVIII Rapporto sul Turismo Italiano I INDICE Prefazione Presentazione 1 PARTE PRIMA: STATISTICHE ED ECONOMIA Introduzione 5 1. 1 L Italia nel contesto mondiale ed europeo 1 Il turismo nel mondo secondo

Dettagli

Il Kit del Turista per la valorizzazione dei beni culturali, lo sviluppo del turismo e dell impresa locale

Il Kit del Turista per la valorizzazione dei beni culturali, lo sviluppo del turismo e dell impresa locale Il Kit del Turista per la valorizzazione dei beni culturali, lo sviluppo del turismo e dell impresa locale Bruno Francesconi BancoPosta, Pm del progetto Poste Italiane (francesconb@posteitaliane.it) 27

Dettagli

Piano di comunicazione esterna

Piano di comunicazione esterna Piano di comunicazione esterna Azioni di co-marketing per la promozione del territorio e attivazione azione pilota- Metrò del Mare Comune di Porto Torres 1 INDICE 1.INTRODUZIONE..3 1.1 SINTESI DELL AZIONE

Dettagli

PORTALE WEB DEL TURISMO

PORTALE WEB DEL TURISMO PORTALE WEB DEL TURISMO 1 Novembre 2006 OBIETTIVI L Assessorato al Turismo e Industria Alberghiera della Regione Puglia sta realizzando il portale web di promozione turistica. Il portale è uno strumento

Dettagli

INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti SERBIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

1 giorno CIVITAVECCHIA - TUNISI 14 oct Vi diamo appuntamento al porto di CIVITAVECCHIA 3 ore prima dell imbarco.

1 giorno CIVITAVECCHIA - TUNISI 14 oct Vi diamo appuntamento al porto di CIVITAVECCHIA 3 ore prima dell imbarco. algeria in camper a Djanet il deserto del tadrart e il festival tuareg 27 giorni Programma : dal 14 ottobre al 9 Novembre 2015 1 giorno CIVITAVECCHIA - TUNISI 14 oct Vi diamo appuntamento al porto di CIVITAVECCHIA

Dettagli

La pianificazione turistica territoriale

La pianificazione turistica territoriale La pianificazione turistica territoriale Università di Urbino, 24 novembre 2004 LORENZA ROSSINI 1 L approccio per distretti E prodotti turistici Bisogni di base Scelta del tipo di vacanza Identificazione

Dettagli

Relazione del Presidente Aggiornamento attività Progetto promo - commerciale Approvazione Bilancio Consuntivo 2014 Varie ed eventuali

Relazione del Presidente Aggiornamento attività Progetto promo - commerciale Approvazione Bilancio Consuntivo 2014 Varie ed eventuali ORDINE DEL GIORNO: Assemblea dei Soci Umbria Congressi 24 Febbraio 2015 Relazione del Presidente Aggiornamento attività Progetto promo - commerciale Approvazione Bilancio Consuntivo 2014 Varie ed eventuali

Dettagli

L Area MEDA IL Caso TUNISIA

L Area MEDA IL Caso TUNISIA L Area MEDA IL Caso TUNISIA Ing.Enrico Ottolini Esperto settoriale Progetto 5 Technopoli tunisine Università Insubria 18 dicembre 2006 I dati di base Superficie 162 155 Km2 ( ca. metà dell Italia) Popolazione

Dettagli

DIREZIONE COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DELLA CITTA' DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-162.0.0.-40

DIREZIONE COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DELLA CITTA' DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-162.0.0.-40 DIREZIONE COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DELLA CITTA' DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-162.0.0.-40 L'anno 2013 il giorno 05 del mese di Luglio il sottoscritto Torre Cesare in qualita' di direttore di Direzione

Dettagli

Primo Rapporto sul turismo in Sicilia V REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI TURISMO IN SICILIA

Primo Rapporto sul turismo in Sicilia V REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI TURISMO IN SICILIA Primo Rapporto sul turismo in Sicilia V REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI PRIMO RAPPORTO SUL TURISMO IN SICILIA VI Mercury S.r.l. RAPPORTO SUL TURISMO IN SICILIA

Dettagli

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale Promos CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Servizi e strumenti

Dettagli

Scheda tecnica. Ceipiemonte: assemblea soci approva bilancio 2014

Scheda tecnica. Ceipiemonte: assemblea soci approva bilancio 2014 Ufficio stampa: Francesca Corsini tel. + 39 011 6700665 Scheda tecnica Ceipiemonte: assemblea soci approva bilancio 2014 Numeri in sintesi Circa 14,8 milioni il volume di attività sviluppato Oltre 3.000

Dettagli

APERTURA DELL ASSESSORE MICHELA STANCHERIS

APERTURA DELL ASSESSORE MICHELA STANCHERIS Titolo documento: Progetto: ALL.1 Introduzione alla riunione di confronto con il partenariato politicoistituzionale e socio economico sui documenti di preparazione al Programma Triennale di Sviluppo Turistico

Dettagli

LA LOMBARDIA PER L ATTRATTIVITÀ. Bando per la realizzazione di iniziative di area vasta

LA LOMBARDIA PER L ATTRATTIVITÀ. Bando per la realizzazione di iniziative di area vasta LA LOMBARDIA PER L ATTRATTIVITÀ Bando per la realizzazione di iniziative di area vasta 17 luglio 2014 LA STRATEGIA PER L ATTRATTIVITÀ Attivazione di iniziative per potenziare l attrattività del territorio

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 20/11 DEL 3.6.2014

DELIBERAZIONE N. 20/11 DEL 3.6.2014 Oggetto: POR FESR Sardegna 2007-2013. Asse IV, Linea d Attività 4.2.4.d. Rimodulazione Progetto Sviluppo Distretti Turistici di qualità per la promozione dell offerta turistica regionale dei comuni identitari,

Dettagli

DATA AZIONE Organizzazione

DATA AZIONE Organizzazione un lungo percorso per arrivare a Terre Marchigiane di seguito un elenco delle azioni più significative realizzate con pieno successo. DATA AZIONE Organizzazione 1998 2000 Azioni di consulenza e realizzazione

Dettagli

AVVISO. Partecipazione alla BIT/BUY ITALY 2015. 12-14 febbraio 2015. Regolamento di partecipazione

AVVISO. Partecipazione alla BIT/BUY ITALY 2015. 12-14 febbraio 2015. Regolamento di partecipazione AVVISO Partecipazione alla BIT/BUY ITALY 2015 12-14 febbraio 2015 Regolamento di partecipazione La Regione Sardegna, come ogni anno parteciperà alla BIT con proprio spazio espositivo. Il Buy Italy e il

Dettagli

DIRITTO DEL TURISMO LA DISCIPLINA DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA

DIRITTO DEL TURISMO LA DISCIPLINA DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA 1 LA DISCIPLINA DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA 2 I PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI L.R. n. 28/78 Interventi della Regione per la promozione del turismo pugliese L.R. n. 12/89 Incentivazione regionale

Dettagli

ALPITOUR WORLD. UN MONDO IN VACANZA CON TE.

ALPITOUR WORLD. UN MONDO IN VACANZA CON TE. TOUR OPERATING AVIATION HOTELS & RESORTS INCOMING INCENTIVE & EVENTS DISTRIBUTION ALPITOUR WORLD. UN MONDO IN VACANZA CON TE. Benvenuti in Alpitour World, un mondo senza confini come la fantasia e come

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE DELLA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio LA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE La Fondazione

Dettagli

VisitItaly Il Workshop dedicato all intera offerta turistica italiana. Lugano,

VisitItaly Il Workshop dedicato all intera offerta turistica italiana. Lugano, VisitItaly Il Workshop dedicato all intera offerta turistica italiana. Lugano, 1 novembre 2013 [pag. 2] Perché partecipare ai Workshop Meeting Italy [pag. 3] I buyer che partecipano ai Workshop Meeting

Dettagli

ESTRATTO PIANO MARKETING

ESTRATTO PIANO MARKETING OBIETTIVI GENERALI ESTRATTO PIANO MARKETING QUANTITATIVI 1. Aumentare significativamente il numero degli arrivi nella provincia di Torino; 2. Allungare la permanenza di turisti in provincia (presenze);

Dettagli

c i r c u i t o v a c a n z e. i t

c i r c u i t o v a c a n z e. i t chi siamo Circuito Vacanze è un marchio di Promo Idea 2003 Srl; Azienda specializzata nella ideazione e gestione di iniziative promozionali di natura turistica, in collaborazione con Tour Operator, Agenzie

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PANAMA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Dott.ssa Elena Iacoviello Dipartimento Presidenza Ufficio Turismo Terziario Promozione Integrata 1 Gli Obiettivi Tematici R.A.

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

TUNISIA. tunisia. i viaggi con quel qualcosa in più. www.besttours.it

TUNISIA. tunisia. i viaggi con quel qualcosa in più. www.besttours.it TUNISIA 2013 tunisia www.besttours.it i viaggi con quel qualcosa in più Best Tours fa parte del mondo Kuoni Best Tours da dicembre 2010 è entrata a far parte del Gruppo Kuoni, uno degli operatori principali

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI SAINT-VINCENT REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REPUBBLICA ITALIANA COMMUNE DE SAINT-VINCENT REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE REPUBLIQUE ITALIENNE REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Dettagli

Progetto LIFE Ambiente Strategie e Strumenti per un Turismo Sostenibile nelle Aree Costiere del Mediterraneo RIMINI

Progetto LIFE Ambiente Strategie e Strumenti per un Turismo Sostenibile nelle Aree Costiere del Mediterraneo RIMINI Progetto LIFE Ambiente Strategie e Strumenti per un Turismo Sostenibile nelle Aree Costiere del Mediterraneo 1 Carta d identità del Progetto Life Il progetto è gestito dalla Provincia di Rimini (Italia),

Dettagli

L ALBERGO DIFFUSO DI SPECCHIA

L ALBERGO DIFFUSO DI SPECCHIA LA MICRORICETTIVITÀ A LIVELLO TERRITORIALE Arezzo 14 Novembre 2009 L ALBERGO DIFFUSO DI SPECCHIA Maurizio Antonazzo (GAL Capo S. Maria di Leuca) SPECCHIA (LECCE) L Albergo Diffuso di Specchia è un insieme

Dettagli

Departure: Sicilia Uneso

Departure: Sicilia Uneso Departure: Sicilia Uneso Azione di co-marketingcon i vettori aerei per la promozione del SUD EST di Sicilia il Distretto Turistico Tematico del SUD EST - Accessibilità fisica al territorio - Accessibilità

Dettagli

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano,

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, 1 novembre 2013 [pag. 2] Perché partecipare ai Workshop Meeting Italy [pag. 3] I buyer che partecipano ai Workshop Meeting Italy [pag.

Dettagli

Turismo: profili di sviluppo. Un territorio tra identità e innovazione Iglesias, 16 dicembre 2009

Turismo: profili di sviluppo. Un territorio tra identità e innovazione Iglesias, 16 dicembre 2009 Turismo: profili di sviluppo. Un territorio tra identità e innovazione Iglesias, 16 dicembre 2009 DI COSA PARLEREMO Il STL Sulcis Iglesiente nel 2009: l affermazione di un percorso triennale La metodologia

Dettagli

TOUR OPERATOR DESCRIZIONE RIDUZIONE NOTE. Grande Utenza. Offerte e Prenota Prima anche da catalogo escluso volo

TOUR OPERATOR DESCRIZIONE RIDUZIONE NOTE. Grande Utenza. Offerte e Prenota Prima anche da catalogo escluso volo TABELLA RIDUZIONI TOUR OPERATOR TOUR OPERATOR DESCRIZIONE RIDUZIONE NOTE ALPITOUR BRAVO CLUB/VILLAGGI BRAVO/KARAMBOLA Dal T.O. Grande Utenza Dal T.O. Dal T.O. ALLEGRO Prezzo da 8,00% BLUSERENA Prezzo da

Dettagli

VIA AURELIO SPAMPINATO,28 95031 ADRANO (CT) TEL. 00390957606623

VIA AURELIO SPAMPINATO,28 95031 ADRANO (CT) TEL. 00390957606623 IT "Turismo sostenibile ed intermodalità dei trasporti" Cooperazione Ruralità Euromediterranea nel Leader Plus Interreg IIIC Concept Leader Plus LAGs Adrano - Catania (Sicily), Giovedì 23 Sabato 25 Febbraio

Dettagli

VISERAS. 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)... 2. 2. Soggetto Ospitante (Operante Fuori dalla Sardegna)... 3

VISERAS. 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)... 2. 2. Soggetto Ospitante (Operante Fuori dalla Sardegna)... 3 VISERAS Società Cooperativa tel.: 0784 569018 Piazza Europa, 15 fax: 0784 56719 08024 Mamoiada (NU) P.IVA 01128700919 www.museodellemaschere.it Master and Back Programma del tirocinio Sommario 1. Soggetto

Dettagli

1^ Corso serale di formazione Consulente Vendite Viaggi Multicanale

1^ Corso serale di formazione Consulente Vendite Viaggi Multicanale SETTIMANA 6 TESTIMONIANZA 2 1^ Corso serale di formazione Consulente Vendite Viaggi Multicanale 10 settimane, 60 ore di lezione da lunedì 16 febbraio a sabato 9 maggio 2015 1^ Corso Consulenti Vendite

Dettagli

Alla cortese attenzione del Vice Preside Facoltà di Economia Prof. Paolo Pietro Biancone

Alla cortese attenzione del Vice Preside Facoltà di Economia Prof. Paolo Pietro Biancone Spett.le ASSOCIAZIONE ATLEC c/o UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO Corso Unione Sovietica, 218 bis 10100 TORINO Torino, 12 Novembre 2010 Alla cortese attenzione del Vice Preside Facoltà di Economia Prof.

Dettagli

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI Articolo 1 Son fissati, conformemente alle disposizioni del secondo alinea dell art. 45 della Costituzione, gli obiettivi fondamentali dell azione delo Stato, per i prossimi

Dettagli

PRESENTAZIONE CLUB DI PRODOTTO

PRESENTAZIONE CLUB DI PRODOTTO PRESENTAZIONE CLUB DI PRODOTTO CHI SIAMO Explora S.C.p.A. è: una DESTINATION MANAGEMENT ORGANIZATION che ha il compito di promuovere la Lombardia sul mercato turistico internazionale, valorizzando al meglio

Dettagli

TUNISIA. www.volandoviaggi.it

TUNISIA. www.volandoviaggi.it 12 www.volandoviaggi.it L Africa a portata di mano, vicina, accessibile, esotica e un po familiare. Paesaggi insoliti, clima dolce, spiagge di sabbia, curiosità archeologiche, deserti e oasi, accompagnati

Dettagli

VIP II La Residence Hergla, Tunisia

VIP II La Residence Hergla, Tunisia VIP II La Residence Hergla, Tunisia Un nuovo brand residence costruito in una zona della Tunisia che si sta rivelando interessante per gli investimenti esteri. Appartamenti mono, bi e trilocale. Prezzi

Dettagli

La nostra agenzia si trova nel centro storico di ALBINO, Via MAZZINI 23 telefono 035 774167 fax 02 93664941 albino@bluvacanze.it

La nostra agenzia si trova nel centro storico di ALBINO, Via MAZZINI 23 telefono 035 774167 fax 02 93664941 albino@bluvacanze.it Albino, maggio 2014 La Perani Viaggi s.n.c con sede in ALBINO, affiliata a BLUVACANZE, marchio leader del settore della distribuzione turistica, in accordo con il CRAL DELLA BANCA CREDITO BERGASCO propone

Dettagli

Turismo di Comunità in Val di Rabbi

Turismo di Comunità in Val di Rabbi Turismo di Comunità in Val di Rabbi Sintesi del progetto Il Turismo di Comunità : definizione Il turismo responsabile di comunità è una nuova forma di accoglienza turistica, recentemente sviluppatasi in

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

TOUR OPERATOR DESCRIZIONE SCONTO

TOUR OPERATOR DESCRIZIONE SCONTO TABELLA RIDUZIONI TOUR OPERATOR TOUR OPERATOR DESCRIZIONE SCONTO ALPITOUR BRAVO CLUB/VILLAGGI BRAVO Prezzo da catalogo estero escluso volo 10,00% Prezzo da catalogo destinazione Italia su imponibile esclusa

Dettagli

Il turismo a Milano: le condizioni per lo sviluppo

Il turismo a Milano: le condizioni per lo sviluppo Il turismo a Milano: le condizioni per lo sviluppo 1 INDICE 1. Il turismo a Milano: da sviluppo spontaneo a destination management 2. La rilevanza della DMO per lo sviluppo della destinazione 3. Il ruolo

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 62/ 4 DEL 14.11.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 62/ 4 DEL 14.11.2008 DELIBERAZIONE N. 62/ 4 Oggetto: Legge regionale n. 4/2006 - Agenzia Sardegna Promozione Ricognizione delle competenze, funzioni e risorse. Direttive per il loro trasferimento Il Presidente della Regione,

Dettagli

Approfondimento sui Programmi ENPI CBC MED ENPI Italia Tunisia

Approfondimento sui Programmi ENPI CBC MED ENPI Italia Tunisia DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICADIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA REGIONALE UNITARIA COMUNITARIA Dipartimento della Qualità Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, dei Livelli

Dettagli

La domanda tiene, ma la crisi emerge

La domanda tiene, ma la crisi emerge La domanda tiene, ma la crisi emerge Sintesi del II Rapporto sulla Competitività e attrattività del sistema turistico Gardesano Roberta Apa Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi Università di Milano

Dettagli

IV Conferenza Italiana per il Turismo

IV Conferenza Italiana per il Turismo IV Conferenza Italiana per il Turismo I fattori di competitività turistica del territorio e l orientamento al prodotto L organizzazione del territorio per rispondere alle sfide del turismo montano gianfranco

Dettagli

L Italia del turismo incontra la Svizzera

L Italia del turismo incontra la Svizzera MEETING SUISSE 18 edizione L Italia del turismo incontra la Svizzera Lugano 25 febbraio La qualità nei servizi turistici - We take care of you Un evento organizzato da Manifestazione SI RINNOVA L APPUNTAMENTO

Dettagli

L Italia del turismo incontra la Svizzera

L Italia del turismo incontra la Svizzera MEETING SUISSE 16 edizione L Italia del turismo incontra la Svizzera Lugano 29 febbraio La qualità nei servizi turistici - We take care of you Un evento organizzato da Manifestazione Si rinnova l appuntamento

Dettagli