Dall ideazione alla presentazione dell idea progettuale. L esperienza del progetto Post-you: Passing Old Skills to Youth

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dall ideazione alla presentazione dell idea progettuale. L esperienza del progetto Post-you: Passing Old Skills to Youth"

Transcript

1 Dall ideazione alla presentazione dell idea progettuale L esperienza del progetto Post-you: Passing Old Skills to Youth Treviso - 21 Marzo 2012

2 Kairos Kairos è una società di consulenza di direzione e formazione manageriale che da oltre 20 anni ha dedicato il proprio impegno e le proprie risorse al miglioramento e allo sviluppo delle imprese, degli enti pubblici e delle realtà del terzo settore in Veneto e nel Nord-Est d Italia. 1. Multidisciplinarietà dell approccio 2. Target cliente diversificato 3. Molteplicità delle partnership

3 Post You Il progetto mira a creare un ponte tra nuove generazioni e persone anziane attraverso la reciproca condivisione di competenze. L obiettivo principale del progetto è quello di aiutare le persone anziane a raccogliere le proprie competenze maturate in molti anni di lavoro e di condividerle attraverso laboratori virtuali (con l ausilio di strumenti WEB2.0 ) e laboratori reali.

4 Project Cycle

5 1 Programming Realizzazione da parte del progettista del primo draft di progetto su sollecito di clienti, analisi delle esigenze del territorio, sviluppo aziendale o analisi di mercato

6 1 Programming Post you Interazione tra due percorsi e due esigenze Regione del Veneto - politiche in corso di implementazione da parte della Regione del Veneto inerenti alla promozione dell imprenditorialità giovanile in stretto legame con l incremento della cittadinanza attiva KAIROS - Elaborazione di metodologie per la raccolta, declinazione e rivalutazione delle competenze acquisite per via informale e non formale

7 2 Identification 2.1- Identificazione del programma di finanziamento più adeguato; 2.2- Adattamento alla call for proposals individuata dell'idea progettuale; 2.3- Costruzione del partenariato.

8 2.1- Identificazione del programma di finanziamento più adeguato PROGRESS programme Il programma PROGRESS è lo strumento finanziario che si occupa di supportare lo sviluppo e il coordinamento delle politiche dell Unione Europea nelle seguenti aree contribuendo agli obiettivi evidenziati dalla strategia 2020: Occupazione Integrazione e protezione sociale Condizioni di lavoro Lotta alle discriminazioni Parità uomo-donna

9 EUROPE 2020 Strategy 1. Occupazione innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) 2. R&S / innovazione aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo ed innovazione al 3% del PIL dell'ue (pubblico e privato insieme) 3. Cambiamenti climatici /energia riduzione delle emissioni di gas serra del 20% (o persino del 30%, se le condizioni lo permettono) rispetto al % del fabbisogno di energia ricavato da fonti rinnovabili aumento del 20% dell'efficienza energetica 4. Istruzione riduzione degli abbandoni scolastici al di sotto del 10% aumento al 40% dei 30-34enni con un'istruzione universitaria 5. Povertà / emarginazione almeno 20 milioni di persone a rischio o in situazione di povertà ed emarginazione in meno

10 PROGRESS programme Nello specifico il Programma si occupa: Di implementare l European Employment Strategy; Dell implementazione di un processo di coordinamento condiviso nel campo dell inclusione e delle protezione sociale; Del miglioramento di un ambiente lavorativo (comprese le condizioni di salute, sicurezza sul lavoro e la vita in famiglia); Dell effettiva implementazione del principio di nondiscriminazione e mainstreaming della tematica in tutte le politche comunitarie; Dell effettiva implementazione del principio di pari opportunità e mainstreaming della tematica in tutte le politche comunitarie.

11 2.2 - adattamento alla call for proposals individuata dell'idea progettuale; CALL FOR PROPOSALS VP/2011/009 CALL FOR PROPOSALS FOR SOCIAL EXPERIMENTATIONS PROGRESS countries embarking on welfare reforms are offered financial support to experiment the envisaged policy changes and reforms before implementing them, if successful, on a wide scale

12 2.3 Costruzione del partenariato Attingere dalla propria rete di contatti o dalla rete di contatti di partner affidabili; ENSA/ELISAN Utilizzare motori di ricerca online offerti dal programma di riferimento; Ricercare in internet e contattare direttamente i soggetti interessanti; Costruire la propria idea progettuale insieme al partenariato stesso.

13 3 - FURMULATION analisi dei formulari e della documentazione richiesta per la formulazione dell'idea progettuale; definizione della WBS del progetto; individuazione di competenze spendibili nella rete dei partner fino a questo momento individuati (OBS); divisione dei compiti nella scrittura del progetto; definizione del budget di progetto; Scrittura e definizione dei contenuti; Raccolta documentazione amministrativa; Invio documentazione.

14 FOCUS: definizione della WBS del progetto Con l'espressione inglese Work Breakdown Structure (WBS, Struttura Analitica di Progetto) si intende l'elenco di tutte le attività di un progetto. Le WBS sono usate nella pratica del Project management e coadiuvano il project manager nell'organizzazione delle attività di cui è responsabile.

15 3 - FURMULATION WP1 Coordination and financial management WP2 Communication and dissemination WP3 Strategic setting of the project WP4 Realisation of documentaries WP5 Testing of courses for Young people

16 Esempio di schematizzazione dei WP dedicati a gestione e comunicazione del progetto Post-you WP 1 COORDINATION AND FINANCIAL MANAGEMENT 1.1 Project management, Coordination and monitoring Daily project management Action plan, flow chart and management kit Project technical secretariat Steering committee Project manager Contacts with European Commission Monitoring 2.1 Financial management Financial Manager Fulfilment of start up requirements Financial Reports WP 2 COMMUNICATION AND DISSEMINATION 2.1 Media communication Press releases 2.2 Non media communication Communication plan Promotion of the project through a specific website and WEB2.0 tools Project brochures Kick off meeting Corporate image WEB2.0 lessons Multimedia exhibition Final event Final publication

17 FOCUS: definizione del budget di progetto Ammontare indicativo Co-finanziamento previsto 80% La call supporterà da 3 a 5 progetti di sperimentazione sociale

18 Budget lines 1 Staff costs 1a 1b 1c 1d 1e Management Administration Secretariat Accounting Other Staff 2 Travel and subsistence allowances 2a 2b Travel Subsistance allowances Costs of services 3 3a 3b 3c 3d 3e 3f 3g Information dissemination Translations Reproductions and publications Specific evaluation Interpretations External expertise Other services Administration costs 4 4a Depreciation for purchase of equipment 4b Hire of rooms 4c Hire of interpreting booths 4d Audits Financial costs 4e Other administrative costs

19 Focus Staff Cost Budget Line Name Name of organization and function within the organization Status Daily Salary cost Number of days Total Specificazione richiesta per ognuna delle categorie indicate: Management, Administration, Secretariat, Accounting, Other Staff

20 Tempistiche? Nel caso di Post-you (per il quale esisteva già una bozza di WBS) i primi incontri tra Kairos e la Regione Veneto sono datati metà ottobre con scadenza prevista 15/12/2011

21 Thank you for your attention Andrea Condotta Special Projects Dpt Kairos SPA phone: Mobile:

YOUTH ON THE MOVE YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

YOUTH ON THE MOVE YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI YOUTH ON THE MOVE Contenuti La WBS: struttura del work plan per work packages, activities and actions. La OBS: il partenariato e i team di lavoro, la gestione delle risorse umane nel progetto. Lo scheduling:

Dettagli

Priorità della programmazione 2014 2020 nella Regione Siciliana

Priorità della programmazione 2014 2020 nella Regione Siciliana Priorità della programmazione 2014-2020 in Sicilia Priorità della programmazione 2014 2020 nella Regione Siciliana Emanuele Villa Istituto Arrupe Palermo, 21 maggio 2014 Priorità della programmazione 2014-2020

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Dal 7 PQ a Horizon 2020 Le principali novità della nuova programmazione 2 Sommario La strategia Europa 2020 Obiettivi e iniziative prioritarie Horizon 2020

Dettagli

EUROPA 2020. TRE priorità. conoscenza e sull'innovazione; profilo delle risorse, più verde e più competitiva;

EUROPA 2020. TRE priorità. conoscenza e sull'innovazione; profilo delle risorse, più verde e più competitiva; EUROPA 2020 TRE priorità crescita intelligente sviluppare un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione; crescita sostenibile promuovere un'economia più efficiente sotto il profilo delle risorse,

Dettagli

Il territorio della BAT e la programmazione 2014-2020: una strategia per la crescita e l occupazione

Il territorio della BAT e la programmazione 2014-2020: una strategia per la crescita e l occupazione European Association of Local and Regional Initiatives for Economic Development, Employment and Solidarity Il territorio della BAT e la programmazione 2014-2020: una strategia per la crescita e l occupazione

Dettagli

L ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: come avviare la gestione

L ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: come avviare la gestione L ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: come avviare la gestione Introduzione Questa è la fase in cui i partner iniziano realmente ad apportare il loro contributo in termini di attività e risultati,

Dettagli

URBACT III e il ruolo delle città per lo sviluppo urbano sostenibile in Europa

URBACT III e il ruolo delle città per lo sviluppo urbano sostenibile in Europa URBACT III e il ruolo delle città per lo sviluppo urbano sostenibile in Europa Il programma URBACT III Obiettivi e attività Aree tematiche 3 Tipi di network Beneficiari Come partecipare Calendario previsto

Dettagli

A relazione dell'assessore Ravello:

A relazione dell'assessore Ravello: REGIONE PIEMONTE BU7 13/2/214 Deliberazione della Giunta Regionale 4 febbraio 214, n. 23-778 Partecipazione al Progetto "22TOGETHER: 22- TOrino is GEtting THERe!", progetto finanziato nell'ambito del programma

Dettagli

Ercole Cauti Powered Project Manager SMART ENERGY EXPO Verona, 11/10/2013

Ercole Cauti Powered Project Manager SMART ENERGY EXPO Verona, 11/10/2013 Ercole Cauti Powered Project Manager SMART ENERGY EXPO Verona, 11/10/2013 Le attività Chi fa cosa Costi Controlli Rendicontazioni I tempi e modi Organizzazione Metodi Tempi I risultati attesi Visione scientifica

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali.

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Project Management. di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Maggio 2010 Project Management: definizioni Progetto: Progetto si definisce, di regola, uno

Dettagli

Corso di formazione in Programmazione Comunitaria. 160 ore formative

Corso di formazione in Programmazione Comunitaria. 160 ore formative Corso di formazione in Programmazione Comunitaria 160 ore formative Perché acquisire skills in ambito Europeo? I programmi di finanziamento previsti dalla Commissione europea rappresentano uno strumento

Dettagli

OPERATIVE MANUAL. Guida alla rendicontazione del progetto LIFE+ NO.WA No Waste

OPERATIVE MANUAL. Guida alla rendicontazione del progetto LIFE+ NO.WA No Waste OPERATIVE MANUAL Guida alla rendicontazione del progetto LIFE+ NO.WA No Waste 23/02/2012 2 Introduzione... 4 1. Documenti di riferimento... 5 2. Costi ammissibili... 5 Personnel costs (Costi di personale)...

Dettagli

LOWaste. Local Waste Market for second life products. Incontro Ferrara, settembre 2011

LOWaste. Local Waste Market for second life products. Incontro Ferrara, settembre 2011 LOWaste Local Waste Market for second life products Incontro Ferrara, settembre 2011 Contenuti dell incontro Che cos è il Programma LIFE+ Introduzione progetto LOWaste Gli obiettivi Le azioni previste

Dettagli

Data di avvio Data di conclusione. Durata (in mesi) 31/1/2010

Data di avvio Data di conclusione. Durata (in mesi) 31/1/2010 WP n.1 Titolo: Analisi dei bisogni e fattibilità Obiettivi: - Collegare le diverse analisi dei bisogni del gruppo target per individuare, definire e condividere le principali criticità registrate nei diversi

Dettagli

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo VADEMECUM Finanziamenti diretti europei Come redigere un progetto di successo redazione: Petra Sevvi, Renata Tomi Info Point Europa della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Europa Ufficio

Dettagli

I finanziamenti europei Conoscerne il significato e le opportunità. Roma, Spazio Europa 10 giugno 2015

I finanziamenti europei Conoscerne il significato e le opportunità. Roma, Spazio Europa 10 giugno 2015 I finanziamenti europei Conoscerne il significato e le opportunità Roma, Spazio Europa 10 giugno 2015 Fondi diretti e indiretti Programmi e fondi europei 2014-2020 FONDI DIRETTI (CE): CREATIVE EUROPE HORIZON

Dettagli

Il Budget e la gestione del progetto

Il Budget e la gestione del progetto Ciclo seminari territoriali sui Finanziamenti Diretti 2013/2014 FONDI DIRETTI, QUADRO LOGICO E BUDGET Il Budget e la gestione del progetto a cura di Damiano Torre EU projects manager Prima di formulare

Dettagli

Lezione Fasi di Attivazione e Pianificazione di un Evento

Lezione Fasi di Attivazione e Pianificazione di un Evento Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Fasi di Attivazione e di un Evento a.a. 2012/13 Dott. Mario Liguori 2. Attivazione Fase 2 Attivazione 2. Analisi di fattibilità

Dettagli

Con il supporto del Ministero italiano dello sviluppo economico PROGRAMMA

Con il supporto del Ministero italiano dello sviluppo economico PROGRAMMA www.cooperazioneallosviluppo.eu I programmi dell'unione europea alla cooperazione internazionale e all'aiuto allo sviluppo: metodologie, strumenti e progettazione Bruxelles, 9-20 luglio 2012 Con il supporto

Dettagli

Come presentare una proposta: una metodologia da seguire Verdiana Bandini

Come presentare una proposta: una metodologia da seguire Verdiana Bandini Come presentare una proposta: una metodologia da seguire Verdiana Bandini verdiana.bandini@aster.it 1 Contenuti della presentazione > Informazione sugli elementi più rilevanti per la progettazione nel

Dettagli

Il Working Partnership

Il Working Partnership Il Working Partnership Il Working Partnership è uno strumento/risorsa per tutti coloro che sono interessati allo sviluppo e al miglioramento del lavoro di partnership. Lo strumento deriva da un precedente

Dettagli

Politica di coesione post 2013 e obiettivi di Europa 2020. Regione del Veneto Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Direzione Programmazione

Politica di coesione post 2013 e obiettivi di Europa 2020. Regione del Veneto Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Direzione Programmazione Politica di coesione post 2013 e obiettivi di Europa 2020 Regione del Veneto Assessorato al Bilancio e agli Enti Locali Direzione Programmazione 1 Il contesto globale Accelerazione e intensificazione delle

Dettagli

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE DOTT. GIANLUCA COPPOLA. Direttore generale - Responsabile Progetti Europei

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE DOTT. GIANLUCA COPPOLA. Direttore generale - Responsabile Progetti Europei CORSO DI EUROPROGETTAZIONE DOTT. GIANLUCA COPPOLA Direttore generale - Responsabile Progetti Europei 1 COME SI GESTISCE UN PROGETTO APPROVATO 2 COME SI GESTISCE UN PROGETTO APPROVATO L importanza della

Dettagli

Introduzione. Abbreviazioni

Introduzione. Abbreviazioni Indice Introduzione Abbreviazioni XI XIII 1 I finanziamenti comunitari Niccolò Cusumano, Patrizia Minardi e Veronica Vecchi 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Dalle politiche ai programmi 2 1.2.1 Europa 2020 3 1.2.2

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Progetto Q4ECEC. 'Awareness-raising on Quality and Institutional Commitment in Early Childhood Education and Teaching

Progetto Q4ECEC. 'Awareness-raising on Quality and Institutional Commitment in Early Childhood Education and Teaching Progetto Q4ECEC 'Awareness-raising on Quality and Institutional Commitment in Early Childhood Education and Teaching Reference: 550472-LLP-1-2013-1-IT-KA1-KA1ECETA Progetto Q4ECEC 'Awareness-raising on

Dettagli

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull innovazione. Sostenibile per promuovere un economia più efficiente

Dettagli

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 "PER LA SCUOLA" Competenze e ambienti per l apprendimento NUOVE OPPORTUNITÀ DALL EUROPA GLI OBIETTIVI EUROPA 2020 I 5 TARGET 1. OCCUPAZIONE Innalzamento al 75%

Dettagli

Indice Elementi di base di un progetto Modello di gestione e team di progettazione Reti e partenariati

Indice Elementi di base di un progetto Modello di gestione e team di progettazione Reti e partenariati Ricerca e costruzione delle opportunità con la progettazione europea Requisiti professionali, relazionali e tecniche per arrivare alla progettazione europea. Diventare partner di altri progetti o progettare.

Dettagli

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY CBC IPA ADRIATICO 2007 2013 IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) è la nuova sfida per la sostenibilità ambientale che punta a favorire la

Dettagli

Informest 2020 al servizio del territorio

Informest 2020 al servizio del territorio Informest 2020 al servizio del territorio Auditorium Regione Friuli Venezia Giulia Udine, via Sabbadini, giovedì 8 gennaio 2015 Sandra Sodini Dirigente Area Cooperazione Economica Internazionale, Informest

Dettagli

PIANO DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO. RING TransferRING Supports for Caregivers IT-0446

PIANO DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO. RING TransferRING Supports for Caregivers IT-0446 This project has been funded with support from the European Commission. This publication [communication] reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use

Dettagli

MEDEA SRL Piazza Puccini, 26 50144 Firenze Italia

MEDEA SRL Piazza Puccini, 26 50144 Firenze Italia Tecniche di Europrogettazione Francesca Abiuso Firenze, 28-29 29 Settembre 2011 Che cosa significa progettare Costruire una mappa strategica Affrontare un problema che va gestito Pianificare Le tre fasi

Dettagli

Agristransfer-in-Sudha sperimentato metodologie utili per PSR regionali 2014-2020 (network, azioni integrate, interregionalità).

Agristransfer-in-Sudha sperimentato metodologie utili per PSR regionali 2014-2020 (network, azioni integrate, interregionalità). IL PUNTO DI VISTA DELLA RETE SERVIZI LUIGI TROTTA REGIONE PUGLIA Segreteria Rete interregionale Servizi di Sviluppo Agricolo I temi dell'innovazione e del suo trasferimento sono centrali nella programmazione

Dettagli

Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci Trasferimento dell Innovazione.

Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci Trasferimento dell Innovazione. PROMETEUS NEWSLETTER 2 PROMETEUS PROmoting obility Expertise of Teachers of EU Students Gentile lettore, Benvenuto al secondo numero della newsletter di PROMETEUS, PROmoting Mobility Expertise of Teachers

Dettagli

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale marco mietto L Unione europea si è data cinque obiettivi da realizzare entro la fine del decennio: 1.occupazione: il tasso di occupazione deve essere del

Dettagli

BONUS RICERCA E SVILUPPO. chiarimenti - interpretazioni - novità

BONUS RICERCA E SVILUPPO. chiarimenti - interpretazioni - novità BONUS RICERCA E SVILUPPO chiarimenti - interpretazioni - novità Ricerca e innovazione a costo zero Manuela Brotto Consorzio Ethics CHI SIAMO Il Consorzio Ethics è un Organismo di Ricerca (ODR) senza scopo

Dettagli

Il problem solving: strumenti per l analisi dei problemi e tecniche di progettazione. Belluno (BL) 15 giugno 2013 Lorenzo Liguoro

Il problem solving: strumenti per l analisi dei problemi e tecniche di progettazione. Belluno (BL) 15 giugno 2013 Lorenzo Liguoro Il problem solving: strumenti per l analisi dei problemi e tecniche di progettazione Il Project Management Body of Knowledge: Cenni storici: Il PMbok è la summa della conoscenza nell ambito della professione

Dettagli

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico CONTESTO L importanza crescente della programmazione comunitaria nelle politiche di sviluppo locale, sia in termini di

Dettagli

La Cooperazione Territoriale Europea: il Programma IPA Adriatic e prospettive future. Criticità nell attuazione dei progetti: aspetti amministrativi

La Cooperazione Territoriale Europea: il Programma IPA Adriatic e prospettive future. Criticità nell attuazione dei progetti: aspetti amministrativi La Cooperazione Territoriale Europea: il Programma IPA Adriatic e prospettive future Criticità nell attuazione dei progetti: aspetti amministrativi Let's grow up together L Aquila, 14/04/2014 Federica

Dettagli

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it

Obiettivo Europa s.r.l. (Riproduzione vietata) www.obiettivoeuropa.it Il Corso di formazione in Europrogettazione per le Piccole e Medie Imprese (PMI), proposto da Obiettivo Europa, intende fornire alle imprese italiane solide conoscenze e validi strumenti operativi necessari

Dettagli

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto Lesson learned esperienza di attivazione PMO Il Modello e i Processi a supporto Indice Il contesto di riferimento Il modello PMO ISS L integrazione nei processi Aziendali Lessons Learned Contesto di riferimento

Dettagli

Business Start Up Network

Business Start Up Network Business Start Up Network 1 Il progetto Il progetto è finalizzato alla creazione di un network europeo, permanente e funzionale, nel settore dei servizi di sostegno all imprenditorialità e autoimpiego

Dettagli

PROGETTO BUILD SEE IL PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE SOUTH EAST EUROPE (SEE)

PROGETTO BUILD SEE IL PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE SOUTH EAST EUROPE (SEE) PROGETTO BUILD SEE IL PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE SOUTH EAST EUROPE (SEE) ll programma di cooperazione Europa Sud Orientale discende dalla divisione del precedente Interreg III B Cadses in

Dettagli

Giornata informativa sui programmi tematici UE 2014-2020 nel settore Ambiente, Energia e Protezione civile

Giornata informativa sui programmi tematici UE 2014-2020 nel settore Ambiente, Energia e Protezione civile Giornata informativa sui programmi tematici UE 2014-2020 nel settore Ambiente, Energia e Protezione civile L esperienza del Coordinamento Creia: i progetti Life Mo.Re.& Mo.Re. e Go Park Marco Gentilini,

Dettagli

Torno Subito Estero TSE- Diversity management, Gender Equality and Social Innovation

Torno Subito Estero TSE- Diversity management, Gender Equality and Social Innovation Torno Subito Estero TSE- Diversity management, Gender Equality and Social Innovation Percorso formativo/internship Il percorso formativo/ internship in Diversity Management, Gender Equality and Social

Dettagli

12/02/2015. Istituto Comprensivo 3 Chieti. in collaborazione con. euphoria

12/02/2015. Istituto Comprensivo 3 Chieti. in collaborazione con. euphoria in collaborazione con Istituto Comprensivo 3 Chieti 1 TIMELINE #1 2 Struttura organizzativa e coordinamento Risorse - umane e - materiali Attività del progetto Tempo Budget 3 Conformità 4 Principi Tipi

Dettagli

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL Monitoraggio dell attuazione del progetto NO.WA No Waste 31/03/2012 2 Introduzione... 4 Introduction... 4 1. Ruoli e responsabilità... 5 Project Coordinator e Project

Dettagli

...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS

...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS ...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS Project Management Introduction: L industria del Turismo del 21 Secolo si è trasformata in una macchina complessa costituita da un

Dettagli

Rendicontare e controllare un progetto CTE. Donato Metta AGREA - Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura

Rendicontare e controllare un progetto CTE. Donato Metta AGREA - Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura Rendicontare e controllare un progetto CTE Donato Metta AGREA - Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura Temi 1. Il processo di rendicontazione e controllo 2. Seguire il budget di progetto 3.

Dettagli

ALL APPRENDIMENTO NELLA CURA DEGLI ANZIANI

ALL APPRENDIMENTO NELLA CURA DEGLI ANZIANI IQEA: UN PROGET TO PER DARE VALORE ALL APPRENDIMENTO NELLA CURA DEGLI ANZIANI GIANFRANCO MASSA - EXFOR Alcuni temi centrali per il welfare Assicurare qualità dell assistenza basata sulle competenze delle

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITA E IL WORK BREAKDOWN STRUCTURE

LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITA E IL WORK BREAKDOWN STRUCTURE LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITA E IL WORK BREAKDOWN STRUCTURE La Work Breakdown Structure La WBS è uno strumento di pianificazione delle attività progettuali che comporta un lavoro di: 1) suddivisione

Dettagli

Il Master Plan: programmazione, controllo strategico e operativo. Paolo Corvini

Il Master Plan: programmazione, controllo strategico e operativo. Paolo Corvini Il Master Plan: programmazione, controllo strategico e operativo Paolo Corvini i Definizione e obiettivi del Master Plan Definizione e obiettivi del Master Plan STRATEGIA REALIZZATA INTENZIONI STRATEGICHE

Dettagli

PROGETTO WIT. Descrizione del progetto. Susanna Galli, Provincia di Milano. I partner: Settore Welfare, terzo settore, Sostegno fragilità e disabilità

PROGETTO WIT. Descrizione del progetto. Susanna Galli, Provincia di Milano. I partner: Settore Welfare, terzo settore, Sostegno fragilità e disabilità Settore Welfare, terzo settore, Sostegno fragilità e disabilità The European Commission as the Contracting Authority PROGETTO WIT WHITE TASK FORCE ON THE DEVELOPMENT OF SKILLS OF THE SOCIAL WELFARE PROFESSIONALS

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

World Bank Group. International Finance Corporation

World Bank Group. International Finance Corporation World Bank Group International Bank for Reconstruction and International Association International Finance Corporation Mutilateral Investment Guarantee Agency International Center for the Settlement of

Dettagli

La programmazione del personale sanitario in Italia: scenario attuale e prospettive future

La programmazione del personale sanitario in Italia: scenario attuale e prospettive future La programmazione del personale sanitario in Italia: scenario attuale e prospettive future DOTT. GIOVANNI LEONARDI WP5 Leader DIRETTORE GENERALE DELLE PROFESSIONI SANITARIE E DELLE RISORSE UMANE DEL SSN

Dettagli

Finanziamenti europei per imprese, start-up, territorio I Edizione

Finanziamenti europei per imprese, start-up, territorio I Edizione Finanziamenti europei per imprese, start-up, territorio I Edizione Dall'Energia all'ambiente, dall'ict alle Bio e Nanotecnologie, dall'eco-innovazione ai Trasporti, alla Formazione, all'agroalimentare,

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Come presentare una proposta nel VII PQ: i fattori di successo Gianluca Rossi Sassari 29 Maggio 2008 Dall Idea al progetto 1. Project idea 2. Consortium

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Il ruolo di etwinning in Erasmus +

Il ruolo di etwinning in Erasmus + Il ruolo di etwinning in Erasmus + Lorenzo Mentuccia Unità nazionale etwinning Agenzia LLP/INDIRE Livorno, 11/11/2013 www.etwinning.net www.etwinning.it La comunità delle scuole europee Erasmus+: 3 Azioni

Dettagli

Pianificare il management di un progetto

Pianificare il management di un progetto Workshop Area Science Park Pianificare il management di un progetto Federica Prete Trieste, 1 ottobre 2009 Gestione del progetto Obiettivo è di scrivere un project management ben strutturato un piano idoneo

Dettagli

Progetto Mattone Internazionale. PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto. Come iniziare la gestione?

Progetto Mattone Internazionale. PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto. Come iniziare la gestione? Progetto Mattone Internazionale PFN - Piano di Formazione Nazionale Modulo III Corso B La gestione del progetto Come iniziare la gestione? Genova, 14 ottobre 2013 Stefano Benvenuti Obiettivi della sessione

Dettagli

EUROPROJECT - Corso di Specializzazione in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall Unione Europea

EUROPROJECT - Corso di Specializzazione in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall Unione Europea Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): EUROPROJECT - Corso di Specializzazione in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall Unione Europea

Dettagli

PREMESSA. La norma ISO 50001, Energy management systems - Requirements with guidance for use, è stata sviluppata dall ISO Project Committee ISO/PC 242

PREMESSA. La norma ISO 50001, Energy management systems - Requirements with guidance for use, è stata sviluppata dall ISO Project Committee ISO/PC 242 PREMESSA. L'esigenza di una gestione più attenta e razionale dell'energia ha spinto diverse nazioni ad elaborare standard nazionali volontari, tra le quali anche gli Stati Uniti con MSE 2000:2005, introducendo

Dettagli

Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM. 1 Marco Bettucci Gestione della produzione II - LIUC

Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM. 1 Marco Bettucci Gestione della produzione II - LIUC Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM 1 Che cos è un progetto? Una serie complessa di attività in un intervallo temporale definito... finalizzate al raggiungimento di obiettivi

Dettagli

Corso di formazione per docenti I finanziamenti europei per gli istituti scolastici e di formazione professionali

Corso di formazione per docenti I finanziamenti europei per gli istituti scolastici e di formazione professionali Corso di formazione per docenti I finanziamenti europei per gli istituti scolastici e di formazione professionali Milano, 3 Novembre 2015 Europe Direct Lombardia @ED_Lombardia La TEORIA alla base della

Dettagli

in Horizon 2020 La collaborazione tra imprese e Università

in Horizon 2020 La collaborazione tra imprese e Università La collaborazione tra imprese e Università in Horizon 2020 Modena, 28 ottobre 2014 Barbara Rebecchi Ufficio Ricerca e Relazioni internazionali Università di Modena e Reggio Emilia Parola d ordine: rilanciare

Dettagli

FINESTRE SUL MONDO DEL LAVORO A cura della Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto

FINESTRE SUL MONDO DEL LAVORO A cura della Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto FINESTRE SUL MONDO DEL LAVORO A cura della Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto Finestre sul mondo del lavoro: I Partner di Progetto 1. Lavoro & Società Scarl 2. Randstad Italia Srl 3. Fondazione

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non profit con obiettivo, sancito dall articolo 3

Dettagli

www.fire-italia.org Valentina Bini, FIRE INFODAY Regione Marche 18 febbraio 2013, Ancona

www.fire-italia.org Valentina Bini, FIRE INFODAY Regione Marche 18 febbraio 2013, Ancona La norma ISO 50001 Valentina Bini, FIRE INFODAY Regione Marche 18 febbraio 2013, Ancona I problemi dell energy management Fondamentalmente l EM è richiesto per risparmiare sui costi aziendali. Costi sempre

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor

Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor Prof. Giuseppe Luca Polizzi EU policy and funding programmes GIUGNO 2012 Giovedì 28 giugno Aula B, Complesso Didattico Facoltà di Scienze

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale PROGETTO MULTIMEDIA SKILL Multimedia Skill è un progetto ideato e promosso da Poliedra Politecnico

Dettagli

Risposte ai quesiti pervenuti. Numero Gara: 4572357; CIG Lotto 1: 4637758EF5; CIG Lotto 2: 4637794CAB

Risposte ai quesiti pervenuti. Numero Gara: 4572357; CIG Lotto 1: 4637758EF5; CIG Lotto 2: 4637794CAB Bando di gara a procedura aperta per l affidamento delle attività formative all arrivo e delle attività di valutazione intermedia dei volontari previste nell ambito del Servizio Volontario Europeo del

Dettagli

Il report è. correlati con le spese

Il report è. correlati con le spese Il report è - collegato ai pagamenti (intermedio e finale) - obbligatorio (da contratto) e deve essere prodotto entro 2 mesi dalla fine del progetto (data indicata nel contratto) - inoltre, deve essere

Dettagli

Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico

Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico wwwisipmorg Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico Arch Eugenio Rambaldi Presidente ISIPM Istituto Italiano di Project Management wwwisipmorg Intervento all interno del

Dettagli

LOWaste MARKET PLACE SEMINARIO TECNICO: PROGETTI INNOVATIVI SUI RIFIUTI A CONFRONTO FERRARA 11 MAGGIO 2012

LOWaste MARKET PLACE SEMINARIO TECNICO: PROGETTI INNOVATIVI SUI RIFIUTI A CONFRONTO FERRARA 11 MAGGIO 2012 LOWaste MARKET PLACE SEMINARIO TECNICO: PROGETTI INNOVATIVI SUI RIFIUTI A CONFRONTO FERRARA 11 MAGGIO 2012 With the contribution of the LIFE financial instrument of the European Community NO.WA - No Waste

Dettagli

www.take-your-ti me.it

www.take-your-ti me.it SERVIZI PER LO SVILUPPO PROFESSIONALE E MANAGERIALE Prendi il tuo tempo e crea il tuo www.take-your-ti me.it TAKE YOUR TIME è un marchio AMBIRE S.r.l. - Partita IVA 06272851004 - info@take-your-time.it

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

SERVIZI PER L HR MANAGEMENT

SERVIZI PER L HR MANAGEMENT SERVIZI PER L HR MANAGEMENT - CONSULENZA STRUMENTI CREAZIONE E SVILUPPO CORPORATE ACADEMY FINANZIAMENTI PERFORMANCE MANAGEMENT ADAPTIVE THINKING SENSE MAKING COMPETENCE TALENT ATTRACTION AND RETENTION

Dettagli

Programmazione FSE 2014-2020: definizione dei contenuti e confronto con il partenariato ed i territori. Rieti, 5 novembre 2013

Programmazione FSE 2014-2020: definizione dei contenuti e confronto con il partenariato ed i territori. Rieti, 5 novembre 2013 Programmazione FSE 2014-2020: definizione dei contenuti e confronto con il partenariato ed i territori Rieti, 5 novembre 2013 Presentazione degli incontri territoriali Finalità degli incontri Dare continuità

Dettagli

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 Business School since 1967 EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 LIVING OPERATIONS BUSINESS IN ACTION TECNOLOGIE E MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE MARKETING & COMMERCIAL MANAGEMENT 2 PERCHÉ ISTAO STORIA E FUTURO Fondata

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

BD Consultancy Programme

BD Consultancy Programme BD Consultancy Programme Migliorare Vendite e presenza nel Mercato Hdemo Network vi aiuta dove e quando serve Servizi Professionali e di Formazione per la Vendita e il Marketing Grazie a HDEMO è possibile

Dettagli

Struttura del corso e profilo dei docenti

Struttura del corso e profilo dei docenti Novara 15, 16, 22, 23, 29 maggio 2015 Struttura del corso e profilo dei docenti 1 Gli obiettivi del corso Il si pone l obiettivo di aumentare la capacità professionale a livello territoriale di generare

Dettagli

CHI È YOUEXPO COMPANY PROFILE

CHI È YOUEXPO COMPANY PROFILE CHI È YOUEXPO Youexpo è una Video & Content Agency, specializzata nell ideazione e produzione di contenuti per il web, che integra il design con la cultura digital. Centriamo la nostra offerta sul video,

Dettagli

I progetti possono essere classificati a partire dalla dimensione di governo e dalla prerogativa sulla variabile programmazione :

I progetti possono essere classificati a partire dalla dimensione di governo e dalla prerogativa sulla variabile programmazione : Il Project Management nelle Aziende Sanitarie Tipologie di progetti nelle ASL-AOAO I progetti possono essere classificati a partire dalla dimensione di governo e dalla prerogativa sulla variabile programmazione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il Project Cycle Management.

Il Project Cycle Management. Il Project Cycle Management. Corso in TECNICHE DI PROGETTAZIONE: Fund Raising per l Università A CURA DELL ASSOCIAZIONE PRONEXUS Reggio Calabria 13 Luglio 2006 DEFINIZIONE di PROGETTO Il progetto è un

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Infrastruttura di produzione INFN-GRID

Infrastruttura di produzione INFN-GRID Infrastruttura di produzione INFN-GRID Introduzione Infrastruttura condivisa Multi-VO Modello Organizzativo Conclusioni 1 Introduzione Dopo circa tre anni dall inizio dei progetti GRID, lo stato del middleware

Dettagli

COME FARE PROGRAMMAZIONE TURISTICA 2.0

COME FARE PROGRAMMAZIONE TURISTICA 2.0 COME FARE PROGRAMMAZIONE TURISTICA 2.0 Conosci il tuo potenziale target attraverso il presidio dei social media In collaborazione con Durata 2 giorni (venerdì e sabato 9-18), per un totale di 16 ore Sede

Dettagli

FONDI EUROPEI 2014-2020

FONDI EUROPEI 2014-2020 FONDI EUROPEI 2014-2020 UNGHERIA Redatto da ICE Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Ufficio di Budapest Desk Fondi Strutturali Budapest, marzo 2015 1

Dettagli

Fonti di informazione on-line

Fonti di informazione on-line PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Linea 3 - Ambito 1 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in rete.

Dettagli

Sessione 1 (14,15-15,15)

Sessione 1 (14,15-15,15) GIORNO 1 20 ottobre Introduzione al corso (obiettivi, risultati attesi, programma, organizzazione, etc.); Icebreaking session; Brainstorming di gruppo ( Cos è un progetto europeo; Concetti di base e parole

Dettagli

ATTIVITÀ CHIAVE 1: MOBILITÀ INDIVIDUALE A FINI DI APPRENDIMENTO - CAPITOLO GIOVENTÙ. Erasmus+

ATTIVITÀ CHIAVE 1: MOBILITÀ INDIVIDUALE A FINI DI APPRENDIMENTO - CAPITOLO GIOVENTÙ. Erasmus+ ATTIVITÀ CHIAVE 1: MOBILITÀ INDIVIDUALE A FINI DI APPRENDIMENTO - CAPITOLO GIOVENTÙ Erasmus+ KA1 Obiettivi Generali Migliorare le competenze chiave e le capacità dei giovani, inclusi quelli con minori

Dettagli

Valutazione Programma MAE - Regioni - CINA. Roberto Carpano LeA Partner carpano@lattanziogroup.eu

Valutazione Programma MAE - Regioni - CINA. Roberto Carpano LeA Partner carpano@lattanziogroup.eu Valutazione Programma MAE - Regioni - CINA Roberto Carpano LeA Partner carpano@lattanziogroup.eu Caserta, 3 Febbraio 204 INDICE ) Scenario 2) Architettura del Programma 3) Gli Attori 4) La Valutazione

Dettagli