NUOVO CENTRO SPORTIVO POLIVALENTE. Notiziario Comunale DICEMBRE 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUOVO CENTRO SPORTIVO POLIVALENTE. Notiziario Comunale DICEMBRE 2013"

Transcript

1 DICEMBRE 2013 S e l v a z z a n o D e n t r o NUOVO CENTRO SPORTIVO POLIVALENTE Notiziario Comunale Piacere... il mio nome è Pietro Paolo Mennea progetto grafico: SE Servizi Editoriali s.r.l. - stampa: Tipografia Moro (Tolmezzo - UD) CI SIAMO RIUSCITI... DOPO 30 ANNI ABBIAMO UNA NUOVA PALESTRA! w w w. c o m u n e. s e l v a z z a n o - d e n t r o. p d. i t

2 Il saluto del Sindaco Organi istituzionali - Risorse umane - Affari Generali - Polizia Municipale Enti e società partecipate - Patrimonio comunale, demanio e logistica Mobilità e trasporto pubblico - e quanto non espressamente indicato 3 Il 2013 è l anno di cambiamento a Selvazzano anche per lo sport! Circa tre decenni di immobilismo nel comparto sportivo avevano portato la città ad avere luoghi insufficienti per praticare lo sport, soprattutto per i ragazzi che sono sempre al centro del pensiero e dell azione amministrativa in ambito sportivo. Lo sport è crescere, formarsi, socializzare, essere impegnati ed aiuta pertanto a prevenire il disagio giovanile; per questo sono state investite somme ingenti per dotare la città di nuovi impianti e quindi di nuovi spazi e per rinnovare e rendere funzionali e sicuri quelli esistenti. Abbiamo anche promosso (quest anno siamo giunti alla terza edizione) il premio Studente atleta dell anno - Città di Selvazzano Dentro, per premiare quei ragazzi che uniscono a risultati scolastici quelli sportivi. Sino ad ora abbiamo investito 3 milioni e euro in opere, mentre oltre euro sono stati pagati per la messa in sicurezza e la manutenzione degli impianti esistenti ad esempio con la messa a norma di impianti elettrici ed energetici, con la messa in opera di presìdi di prevenzione incendi quali manichette, idranti, vasche di pompaggio, luci d emergenza, nuove porte tagliafuoco, con la sostituzione dei fari di illuminazione sia nei campi da gioco che nelle palestre, la manutenzione di bagni e spogliatoi esistenti, il rifacimento di nuove coperture con guaine e strutture di carpenteria. Finalmente, dopo ben trent anni di attesa è nato il Nuovo Centro Sportivo Polivalente (palestra) di San Domenico, che abbiamo dedicato ed intitolato a Pietro Paolo Mennea ; inaugurato lo scorso giugno funziona già a pieno regime. Una struttura omologata Coni, utilizzabile per il basket, il volley, la ginnastica e diverse altre discipline, dotata di spogliatoi, infermeria, area ricevimento e in cui è stata ricavata anche una palestrina dedicata alla concittadina Elisabetta Mazzucato. Dopo 30 anni quindi molti ragazzi hanno potuto tornare a dedicarsi, a Selvazzano, alle discipline sportive per le quali finora avevano dovuto spostarsi a Padova o in altri Comuni. Siamo consapevoli che probabilmente l offerta di utilizzo degli spazi dovrebbero essere ulteriormente ampliata ma, al tempo stesso siamo certi di aver cominciato a dare risposte concrete e adeguate alla crescita della popolazione e alle esigenze manifestate da tanti residenti. Siamo sicuri che con la collaborazione di tutti si potrà ottimizzare l utilizzo degli impianti del territorio in modo di rispondere alle tante richieste. Per realizzare la palestra Pietro Paolo Mennea di via San Marco nella frazione di San Domenico sono stati spesi 1 milione e Nessuna parte della pubblicazione è riproducibile senza il consenso dell Editore e dell Amministrazione Comunale S.E. Servizi Editoriali srl - Edizione locale di Selvazzano - Dicembre 2013 Editore: SE Servizi Editoriali srl Indirizzo della redazione: Via Roma, Tricesimo (UD) Tel Fax Direttore responsabile: Silvano Bertossi Testi a cura di: Segreteria Generale Città di Selvazzano Dentro finito di stampare: Dicembre 2013 Registr. Trib. di Udine n. 9/2001 del

3 euro, di cui sono stati erogati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e i rimanenti sono stati investiti dal Comune con fondi propri. Presso gli Impianti Sportivi A. Ceron e Mengato di Via Pirandello a Caselle invece, sono in fase di completamento due campi in erba sintetica di terza generazione con intaso totalmente vegetale. I lavori, per un costo di 1 milione e euro, comprendono, oltre ai 2 Campi in erba Sintetica, anche le torri faro, l impianto di irrigazione, le recinzioni, le panchine e le tribune spettatori. Nell appalto per la creazione dei due campi sono stati inseriti anche gli Interventi di Messa a Norma e Sicurezza delle altre strutture sportive adiacenti, sostituendo totalmente le recinzioni, nonchè le tribune spettatori e le nuove torri faro per l illuminazione sia del campo da calcio principale sia di quello da rugby in erba normale. Una scelta non solo dettata dalla volontà di offrire agli sportivi selvazzanesi impianti all avanguardia, sfruttabili per l intero arco dell anno in massima sicurezza, ma sostenuta anche dalla consapevolezza di compiere un investimento importante cui conseguiranno notevoli benefici a livello economico; grazie ad essa infatti si concretizza al tempo stesso sia un sensibile risparmio energetico per quanto concerne i consumi dovuti all illuminazione, sia un risparmiano annuale di circa euro, ossia di un importo pari al costo annuale della manutenzione straordinaria di un campo; sono stati eliminati anche i costi di sfalcio e smaltimento dell erba e quello di segnatura dei campi e sono stati diminuiti quelli per la pulizia degli spogliatoi e per lo spurgo dei tubi in quanto i giocatori non porteranno più terriccio ed erba all interno degli stessi. Da non sottovalutare i vantaggi pratici: la maggiore disponibilità oraria per l utilizzo dei campi, in quanto il manto erboso non necessita di tempi di riposo e non risente delle condizioni atmosferiche più avverse e, finalmente, dopo tre decenni, l acquisizione da parte della Città di Selvazzano Dentro di impianti regolari sia per il Coni che per la Lega Nazionale Dilettanti, con la conseguente possibilità di eliminare le deroghe concesse per il gioco. L Amministrazione non ha operato soltanto sul piano della costruzione di nuovi impianti o della sistemazione dell esistente; l obbiettivo primario è stato anche la fruibilità degli impianti stessi da parte di tutti, nonostante la crisi economica imperante. Per questo già nel 2011 abbiamo assunto un provvedimento con il quale abbiamo abbattuto in modo significativo (in quanto per legge non si possono azzerare) le tariffe di utilizzo di tutte le strutture sportive di Selvazzano, comprese quelle di nuova realizzazione, per le associazioni del territorio under 18, gli atleti residenti under 18 e i disabili, portandole ad una cifra simbolica. Una decisione nata dall esigenza, più volte manifestata dalle associazioni del territorio, di ridimensionare il peso del costo di utilizzo delle palestre e dei campi da gioco sui loro bilanci. Anche in questo caso assistiamo a Selvazzano che cambia: nella storia della città non era mai accaduto che l Amministrazione assumesse un provvedimento di questo tipo. Una decisione che è stata molto gradita dalle associazioni e dagli atleti sebbene ad oggi il grande impegno profuso per permettere la riscossione di tariffe minime non abbia ancora prodotto i frutti sperati. Nonostante le strutture siano a costo quasi zero, le associazioni non hanno ancora ridotto il costo delle rette per le famiglie che fanno praticare sport ai loro ragazzi; ora credo sia giunto il momento di lavorare tutti insieme gestendo al meglio gli impianti sportivi sia nuovi che ristrutturati. L auspicio è che, con la stagione sportiva , anche le associazioni facciano la loro parte riducendo, per quanto possibile, il costo delle rette alle famiglie sopratutto alla luce del periodo di grande difficoltà economiche che stiamo affrontando in questi ultimi anni. L Amministrazione ha investito molto nel settore sportivo in termini di denaro, di impegno e di volontà nell offrire servizi nonostante il momento non sia certamente facile. Siamo convinti di aver invertito una tendenza che durava da un trentennio: quella di non aver realizzato nessuna struttura sportiva e soprattutto quella, ancor più grave, dell immobilismo che ha fatto sì che nulla venisse investito per ridurre i costi e promuovere l efficientamento. Oggi Selvazzano cambia marcia grazie a strutture al passo con i tempi, sicure e soprattutto speriamo sempre di più - sufficienti ad accogliere il numero più elevato possibile dei suoi giovani cittadini. Non dobbiamo certo fermarci; c è ancora tanto da fare, ma ormai l emergenza è finita, la strada è spianata ed è tempo di pensare a strutture che possano ospitare quelle discipline sportive che mai hanno potuto approdare nella nostra città ma che caratterizzeranno una Grande Città. Enoch Soranzo Sindaco della Città di Selvazzano Dentro Bruno Natale Presidente del Consiglio Comunale Cari Cittadini, Sono trascorsi ormai quattro anni, dal nostro insediamento, anni, intensi, dal punto di vista fisico e mentale, molto dispendiosi, ma certamente magnifici perché mi hanno fatto conoscere la nostra Selvazzano, come non avrei mai immaginato. Prima di ogni cosa una Città si contraddistingue da come si presenta e questa Amministrazione, devo ammetterlo, ha saputo con intelligenza, con il lavoro e con l impegno dare dignità alla nostra Città, anche nelle piccole cose, come per esempio l arredo urbano, adatto ai tempi anche bello da vedere. Oggi quando si arriva a Selvazzano, si è attratti dalle rotonde sempre in ordine e piene di fiori e questo è davvero un ottimo biglietto da visita. Non si sono costruite grandi infrastrutture, ma potrei fare un elenco lunghissimo di quante cose sono state realizzate e sistemate per migliorare le condizioni di vita di ognuno di noi. Sono particolarmente felice della realizzazione della nuova Palestra di San Domenico costruita a tempo di record e non a caso intitolata ad un uomo che in fatto di record, è stato unico (Pietro Mennea). Si stanno per terminare i lavori di ristrutturazione del vecchio Municipio e, finalmente, questa città avrà una sala Consiliare (era ora!). Si è poi pensato agli anziani offrendo loro dei locali dove poter trascorrere in serenità il tempo libero. Ma la ciliegina sulla torta, sarà la Barchessa Cesarotti, pensata per i giovani, dove assieme potranno veramente fare le cose che più piaceranno considerato che avrà una sala registrazione, una sala studio potranno fare incontri conferenze e ciò che loro si sentiranno di fare sempre nel rispetto delle regole. La villa Cesarotti, sarà ulteriormente rivalutata, con il suo bellissimo Parco che renderà Selvazzano Capoluogo un posto incantevole. Si sta realizzando un nuovo asilo scuola prima infanzia che nella prima fase potrà ospitare 85 bimbi in tutta sicurezza e in un ambiente eccezionale, e se ci potrà essere anche un ampliamento come previsto ed i bimbi potrebbero arrivare a 130. Verranno finalmente realizzati due campi da calcio Giacomo Rodighiero - Vice Sindaco in erba sintetica per dare ai nostri atleti la grande possibilità di mettere in mostra tutto il loro talento. Per tutto questo, perciò, desidero ringraziare il Sindaco, la Giunta, i Consiglieri TUTTI che con impegno e serietà hanno permesso di realizzare e tante cose. Ma un grazie particolare e con il cuore va agli operai del Comune, sempre disponibili, ai tecnici, agli impiegati e alle impiegate che hanno lavorato con impegno e grande professionalità; con loro sento anche la necessità di scusarmi se qualche volta sono stato insopportabile: meritate davvero un grande grazie per la vostra comprensione ed umanità. Termino con un motto che ci ha sempre contraddistinto: NON MOLLATE MAI, credete sempre in ciò che fate e siate esempio per i giovani. W Selvazzano Dentro! Il Presidente del Consiglio Comunale della Città di Selvazzano Dentro Bruno Natale 5 Sicurezza - Educazione stradale - Identità veneta - Elettorale - Leva Protezione Civile - Comunicazione - Regolamenti - Diritti umani Immigrazione e cooperazione internazionale Nell ambito delle celebrazioni per il 67 Anniversario della Fondazione della Repubblica, il giorno 02 Giugno nel cortile di Palazzo Moroni il Prefetto Sodano ed il Sindaco Soranzo hanno consegnato al Sig. Magro Germano l onorificenza dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana per le sue capacità in ambito imprenditoriale. Il Cavaliere Magro Germano ha da sempre contribuito allo sviluppo del nostro Comune come cittadino e imprenditore, con capacità, coraggio, determinazione e fiducia nel futuro. Sicurezza Reati a saldo zero è purtroppo un obiettivo fisiologicamente impossibile da raggiungere per una Città di abitanti come Selvazzano ma c è da dire che il lavoro speso in questo senso, sia da parte dell Amministrazione comunale, che dalle forze preposte all ordine pubblico, è stato notevole. Il rafforzamento della rete di videosorveglianza è divenuto un obiettivo consolidato; con l insediamento della nuova Amministrazione nel giugno 2009, si è preso atto che la dotazione preesistente, composta di sole 4 telecamere realizzate con una tecnologia di prima generazione, costituiva un impianto inefficace per rispondere alle esigenze di prevenzione e di controllo da parte del Consorzio di

4 6 Polizia Municipale. A settembre 2013 le videocamere installate nel territorio comunale sono diventate 12 (via Padova, una a fianco dell edicola e due nei pressi della fermata degli autobus della SITA; via Scapacchiò, incrocio via Roma; via San Giuseppe, incrocio via San Domenico; via Vespucci; via Galvani; via Pelosa, davanti alla chiesa di Caselle; via Risorgimento, incrocio XXV Aprile; Piazza Vittorio Veneto; Piazza Carlo Leoni; via Veneto) e, prima della fine di questo mandato contiamo di essere in grado d implementare ulteriormente questo patrimonio. Un fondamentale contributo, in tal senso, lo sta fornendo la disposizione, introdotta da questa Amministrazione nella Variante di novembre 2010 alle Norme Tecniche di Attuazione del PRG (art. 6, c. 4, lettera m), che prevede, in presenza di un nuovo strumento urbanistico attuativo, l inserimento, tra gli oneri di urbanizzazione primaria a carico della ditta proponente, quelli per l installazione di un impianto di videosorveglianza da collegare alla Centrale operativa del Consorzio di Polizia Municipale Padova Ovest. Si citano, tra gli esempi, la telecamera in via Livenza, angolo via dei Mille, a Tencarola (PEEP nucleo 4) e quella in via Montecchia (Perequato 10); sono inoltre in fase di approvazione le convenzioni per i progetti relativi al Piano di lottizzazione C2/17 e al Perequato 3 dove si prevede l installazione di ulteriori 4 telecamere in prossimità delle aree a verde pubblico. Gli impianti di videosorveglianza sono uno strumento cui questa Amministrazione non intende far mancare la debita attenzione; nel corso di quest anno e per il 2014 tale forma di prevenzione e di controllo sarà ulteriormente incentivata. Anche l utilizzo di nuovi contamacchine e videocamere mobili è stato un grosso aiuto per il Consorzio di Polizia Municipale; si è difatti riusciti, grazie ad una particolare funzione degli apparecchi, a monitorare con precisione, oltre che piazze, cimiteri, ecc..., anche il flusso del traffico veicolare nelle arterie stradali di maggior fruizione. E non solo; con questi strumenti più dinamici siamo riusciti a porre fine, in maniera pressochè risolutiva, alla spiacevole ed annosa consuetudine di scaricare abusivamente materiali di varia natura in via Parini a Caselle. Infine, mediante queste apparecchiature di ultima generazione, siamo stati in grado di contrastare episodi di vandalismo e di furto che si ripetevano con frequenza nei cimiteri e nei parchi pubblici. Rimanendo in tema di sicurezza, stanno per essere avviati anche corsi di difesa di strada per le donne, organizzati dall Amministrazione comunale tramite l Assessorato alla Sicurezza e quello allo Sport che fa capo all Assessore Rossi, in collaborazione con l Associazione Street Defense Women. Ritenendo utile puntare contestualmente sia sulla prevenzione, sia sulla conoscenza e sulla consapevolezza delle proprie potenzialità, abbiamo promosso questi corsi proprio per permettere l acquisizione delle tecniche più efficaci per la gestione di eventuali aggressioni. Nonostante trasferimenti statali sempre più esigui, anche per il 2013 abbiamo garantito la copertura assicurativa gratuita per tutti i selvazzanesi con la polizza denominata Selvazzano Città sicura che, dunque, anche per l anno in corso, permetterà, a chiunque fosse vittima di reati quali furti in abitazione e/o danneggiamenti, una copertura parziale per i danni subiti. L ex Seminario della Curia padovana è una delle croniche problematicità del nostro territorio; mi riferisco al mancato decoro e alla situazione di palese insicurezza che ci troviamo a combattere sin dal nostro insediamento avvenuto nel Una condizione a cui non abbiamo mai voluto abituarci e che esigiamo non divenga mai una consuetudine da ignorare per i nostri cittadini. All Ente Seminario abbiamo imposto, con apposite e molteplici ordinanze sindacali, interventi di monitoraggio, pulizia, sgombero dell intero ambito comprendendo anche gli immobili abbandonati. Giacomo Rodighiero Assessore alla Sicurezza, Città sicura, Patto per la sicurezza Giovanna Rossi - Assessore Servizi sociali - Politiche socio-sanitarie - Politiche abitative - Politiche della famiglia Cultura - Pubblica istruzione - Biblioteca - Gestione impianti sportivi - Eventi sportivi Pari opportunità - Bilancio sociale - Piccole Città Storiche Il Centro per la Famiglie della Città di Selvazzano Dentro nasce come spazio dedicato alle famiglie con bambini dai 0 agli 8 anni. È un luogo di incontro per i bambini e di formazione permanente per i genitori. Il Centro è aperto tutti i pomeriggi della settimana con attività diverse, il mercoledì mattina e il sabato con le seguenti attività: Lunedì e mercoledì dalle ore alle ore 19.00: Spazio Gioco Mamme/Bambini Martedì e giovedì dalle ore 15.00: il Servizio Educativo pomeridiano Mercoledì mattina: dalle ore lo Spazio Cicogna per le neo mamme e le future mamme Venerdì pomeriggio: Psicomotricità Relazionale mamme e bambini dai 7 ai 24 mesi Sabato mattina: la Formazione genitori Sabato pomeriggio: Spazio Compleanni Qualche domenica mattina: le Letture Animate Lo Spazio Gioco del lunedì e mercoledì è uno spazio d incontro e confronto tra mamme che spesso si trovano, soprattutto durante il periodo invernale, a stare in casa e a non avere sufficienti stimoli da dare ai bambini a causa degli spazi ridotti o del tempo da dedicare al gioco. Il lunedì è dedicato al gioco mentre il mercoledì ai laboratori per i bambini della scuola materna. Abbiamo poi pensato ad una piccola cucina dove poter bere un caffè o un the magari in pantofole come a casa potendo tranquillamente osservare i propri figli che giocano in un contesto informale dove non esiste giudizio e dove si possano incontrare persone preparate a rispondere a qualsiasi domanda o dubbio sulla crescita del proprio bambino. Lo spazio è seguito dalla dott.ssa Toffanin, psicologa con pluriennale esperienza in ambito educativo e dalla dott.ssa Fabris, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell Età Evolutiva. Lo Spazio Compleanno del sabato pomeriggio (dalle ore alle ore 19.00) è molto apprezzato dalle famiglie che spesso non hanno uno spazio in casa per poter festeggiare i compleanni dei loro figli. Abbiamo una saletta interna dedicata al gioco ed una dedicata al buffet. Durante la bella stagione si può utilizzare il parco esterno e per i più piccoli la sabbiera. Viene messa a disposizione la sala e un animatrice per un numero massimo di 15 bambini d inverno e 20 durante la stagione estiva. La Psicomotricità Relazionale è da anni seguita dalla dott.ssa Cinzia Bortoletto che è esperta nell area della prevenzione al disagio socio-affettivo in età precoce. La psicomotricità relazionale (organiz-

5 8 zata solitamente il venerdì pomeriggio) utilizza il gioco come una dimensione dove tutto può essere sperimentato senza conseguenze e senza sensi di colpa, utilizza il corpo come luogo fondante di tutte le comunicazioni ed è rivolta a mamme e bambini in fascia di età dai 6 mesi ai 24 mesi. Gli Incontri di Formazione sono rivolti ai neo genitori e rappresentano una bella occasione per potersi confrontare e poter acquisire strumenti nuovi che possano permettere ad ogni genitore di affrontare più serenamente la crescita di un figlio. Lo Spazio Cicogna, seguito dalla dott.ssa Dalle Palle, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell Età Evolutiva, è dedicato il mercoledì mattina alle neo e future mamme ed è un luogo di conoscenza, di confronto e confidenze tra donne che sono trovate ad affrontare per la prima volta l esperienza della maternità. Uno spazio dove mettere a nudo le proprie difficoltà ma anche dove poter gioire dei piccoli progressi del proprio bambino condividendoli con le altre mamme. Le Letture Animate sono il luogo delle emozioni e della fantasia per grandi e piccini. Vengono proposte generalmente la Domenica mattina per dare la possibilità ad entrambi i genitori di Famiglie al Centro: la forza delle reti al Centro: la forza delle reti è un progetto che vuole coinvolgere le Famiglie famiglie in un processo di cambiamento sociale. L obiettivo perseguito è quello di promuovere la cultura della solidarietà ed il principio della sussidiarietà attraverso la costruzione di reti di famiglie che si prendono cura di altre famiglie e di ragazzi in difficoltà e che sostenga l affido, forme nuove e flessibili di vicinanza e sostegno a nuclei familiari in crisi quali famiglie prossimali, forme di buon vicinato, ecc. rinforzando al contempo le azioni di tutela dei minori. Il progetto nasce dall esigenza di dare risposta ai nuovi bisogni sviluppatisi nel territorio ed in particolare si vuole trovare il modo di gestire le problematiche riguardanti l area infanzia - adolescenza famiglia che hanno origine dal cambiamento dell attuale contesto socio-economico. Tali cambiamenti sono: l aumento delle famiglie mono-genitoriali e delle famiglie di migranti senza rete parentale con problemi lavorativi e del tempo di cura; l incremento delle separazioni conflittuali con pesanti ricadute sui figli; le segnalazioni relative a situazioni di solitudine dei minori in orario extrascolastico e richieste di accompagnamento per una buona riuscita scolastica. Si è partiti con l analisi dei bisogni che è stata effettuata tenendo conto delle esigenze dei Comuni di riferimento; si sono poi confrontati i servizi già avviati sui territori ed infine sono stati promossi incontri specifici con le numerose realtà associative, ricreative e sportive di tutti i Comuni. Grazie al progetto Famiglie al centro: la forza delle reti, finanziato con fondi regionali, DGR 1626 del , e con investimento degli 8 Comuni del Distretto Sanitario 4 (Cervarese S. Croce, Mestrino, Rovolon, Rubano, Saccolongo, Selvazzano Dentro, Teolo e Veggiano) di cui Selvazzano Dentro è capofila e grazie alla guida e collaborazione del Dottor Pasquale Borsellino (direttore scientifico del progetto) da dicembre 2012 ad oggi sono realizzate le seguenti attività: 1. tre incontri di formazione a Selvazzano Dentro sull epistemologia del progetto per tecnici e soggetti coinvolti negli 8 Comuni; 2. otto incontri pubblici, uno in ogni Comune, di pre-sensibilizzazione sul progetto e svariati appuntamenti con i soggetti significativi delle comunità (parrocchie, scuole, associazioni di volontariato,...) con una partecipazione complessiva di circa 250 persone; 3. tre percorsi di sensibilizzazione/formazione (1 a Selvazzano Dentro, 1 a Rubano e Mestrino, 1 a Cervarese Santa Croce per tutti gli altri Comuni) rivolti alle famiglie per la costruzione delle reti territoriali per un totale di nove incontri con la partecipazione di circa 80 persone; 4. costituzione di una equipe di professionisti (1 coordinatore di progetto, 1 psicologa, 1 assistente sociale, 2 educatori) che segue il progetto delle RETI ed il costituendo 3 CASF (Centro Affido e Solidarietà Familiare) nella Provincia di Padova; 5. un corso di formazione di tre mezze giornate a partecipare all iniziativa assieme ai loro figli. Dal mese di maggio 2013 è partito un gruppo GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) con la Cooperativa Orto Corto dove il Centro per le Famiglie fa da punto di appoggio. Da ottobre 2013 è partito il 3 corso per baby-sitter. Per maggiori informazioni sul Centro per le Famiglie, sulle iniziative ed attività proposte si possono consultare i siti: oppure oppure chiamare il numero Selvazzano Dentro sul tema la gestione dei gruppi per gli operatori interni ai comuni e l equipe del personale esterno del progetto; 6. avviamento di sei reti familiari con 57 persone aderenti esattamente nei territori di Selvazzano Dentro, Rubano e Mestrino, Teolo e Rovolon, Saccolongo, Cervarese Santa Croce, Veggiano; 7. un percorso di formazione di quattro incontri per le 12 famiglie che hanno dimostrato interesse ed aderito al corso per l affido familiare svolto da maggio a luglio al Centro per le Famiglie in via dei Mille a Selvazzano Dentro. Le attività sono riprese a Settembre con iniziative nelle scuole, l organizzazione di un altro corso per l affido, prosecuzione degli incontri delle Reti di Famiglia un incredibile Comunità che si mette a disposizione e a servizio di famiglie che sono in difficoltà e che condivide un percorso di crescita e di arricchimento personale! FARE DEL BENE A QUALCUNO FA BENE, PRIMA DI TUTTO, A NOI STESSI! FARE DEL BENE A QUALCUNO... FA BENE, PRIMA DI TUTTO, A NOI STESSI! Per saperne di più, partecipare alle Reti di Famiglie o iscriversi al corso di preparazione all Affido il numero di riferimento è: tel: (dott.ssa Francesca Mazzucato) oppure potete scrivere a: Vi aspettiamo! Un anno di servizi alla persona SOCIALE PROGETTO ETRA-LAVORO Nel periodo che stiamo attraversando, di particolare ed inedita crisi per un area geografica da sempre operosa e trainante, Etra, in collaborazione con i Comuni soci di Etra, la Caritas, la Regione Veneto e la Fondazione Cariparo, ha realizzato un progetto innovativo a livello nazionale innescando un circuito positivo per creare di opportunità lavorative. Con questa iniziativa Etra diventa catalizzatore nel nostro territorio di analoghe iniziative o di eventuali ulteriori contribuzioni da parte di altri soggetti istituzionali, finanziari o economici che vogliano dare risposte concrete ai problemi dei nostri Cittadini in situazioni di disagio lavorativo andando a incrementare il fondo economico così creato. Ecco che da aprile 2013 nella nostra organizzazione amministrativa sono entrate ben 12 persone (5 donne e 7 uomini) che, a vario titolo e mansione, stanno contribuendo a migliorare i servizi e la realizzazione di nuovi progetti della Città di Selvazzano Dentro. GENITORI... OGGI Formazione rivolta a genitori con figli da 0 18 anni Un grande ruolo riveste, dal nostro punto di vista, questa Formazione che è rivolta a genitori con figli da 0 a 18 anni: incontri e film organizzati e scelti per stimolare confronti e riflessioni sul rapporto genitorifigli. Questa è un importante iniziativa che per il terzo anno l Assessorato alle Politiche Sociali - Famiglia e della Pubblica Istruzione realizza in collaborazione con il Centro per le famiglie e le Scuole del territorio perché siamo consapevoli che una società sana e serena poggia su famiglie consapevoli. Crescere i figli, vederli trasformarsi da bambini ad adolescenti e ragazzi, è un percorso denso di soddisfazioni e gioie, ma anche di difficoltà e preoccupazioni. Affrontarlo da soli non è semplice e ci si può trovare momentaneamente senza risorse e soluzioni. L'obiettivo,comune a tutti, è quello di crescere persone responsabili, autonome e capaci di realizzarsi. Ecco allora la formazione come opportunità tesa ad aiutare i genitori nella costruzione di solide relazioni con i figli. FESTA DELLE ASSOCIAZIONI 25 aprile Festa delle associazioni e 12 Festa di primavera La prima festa delle Associazioni della Città di Selvazzano Dentro, voluta dall Amministrazione Comunale, è stata realizzata il 25 aprile 2013 nel Parco dell Amicizia a San Domenico. Tale manifestazione è avvenuta in concomitanza, nel medesimo luogo, della 12 edizione della Festa di Primavera organizzata dalla grande Pro Loco di Selvazzano Dentro. Il programma, ricco di appuntamenti, prevedeva: giochi popolari della tradizione Veneta ed altri finalizzati a sensibilizzare i più piccoli sulle malattie rare; esibizioni canore di gruppi musicali; presenza degli asinelli da ammirare ed accarezzare; l appuntamento con la magia ed infine uno spettacolo della Banda di Selvazzano Dentro. Nell animo dell Amministrazione Comunale era presente, sin dalla prima visione della Festa delle Associazioni, che tale giornata fosse la giornata di tutti; per questo motivo nel programma sono state inserite, oltre alle anzidette attrattive per i bimbi, anche quelle per i più grandi: esibizioni di ballo, balli di gruppo e aperitivo analcolico a cura dell ACAT Colli Euganei con sottofondo musicale. Fiore all occhiello di questo grande evento è stata la possibilità di visitare e conoscere da vicino le 43 realtà associative del territorio di Selvazzano Dentro presenti con i propri stands espositivi, motore del tessuto del volontariato della nostra Città e molto spesso imput per iniziative e attività oltre i nostri confini comunali. Il ringraziamento va sicuramente a tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione di questa 1^ festa delle Associazioni, a Marco Baratella che ha curato tutta l organizzazione e la logistica dell evento, alla Pro Loco di Selvazzano e a tutte le Associazioni sportive e di volontariato che hanno animato uno dei più grandi parchi del nostro territorio. CULTURA SELVAZZANO SPAZIO TEATRO Con SelvazzanoSpazioTeatro 2013 si è rinnovata la nostra passione per il teatro, componente essenziale del cambio di passo tanto auspicato nella cultura della nostra Città! La stagione teatrale 2013 ha portato nel nostro Auditorium San Michele un programma attento ai gusti degli adulti e dei bambini con proposte diversificate ed interessanti. Tra gennaio e marzo 2013 abbiamo assistito ad una serie di dodici spettacoli dal vivo organizzati dall Associazione culturale In Ludis e dal suo fondatore, il nostro Concittadino Maestro Attilio Gallo. Sono stati creati tre diversi contenitori a tema: il teatro comico, il teatro per ragazzi ed il teatro sociale... il teatro dunque come momento che diverte e che vuole essere utile ai fini sociali. La novità di quest anno è stata quella di aprire il sipario sulle abilità diverse che sono una grande ricchezza per il nostro territorio... abbiamo proposto una prima rappresentazione scritta ed interpretata da ragazzi disabili che frequentano la cooperativa vicentina Il Grillo Pensante ed altre tre serate dove le compagnie amatoriali della nostra zona hanno messo in scena degli spettacoli il cui ricavato è stato interamente devoluto ad una associazione territoriale che si occupa di disabilità (l Iride nella fattispecie). Quella del teatro sociale è stata una scelta coraggiosa ma che ci ha fortemente soddisfatti e motivati a perseguire questa strada... vista la grande partecipazione faremo il possibile per ampliare la scelta ed il coinvolgimento delle comunità di ragazzi disabili e delle compagnie amatoriali che ci hanno fatto tanto ridere e dimenticare per qualche sera preoccupazioni e tristezza. SELVAZZANO... CHE TEATRO... una bella abitudine per emozionarsi, per sorridere e per vivere un'esperienza da condividere e diffondere! 9

6 10 11 AUTUNNO IN LIRICA: IL FASCINO DEL BEL CANTO Dal 7 settembre al 7 dicembre 2013 a Selvazzano diventa per il terzo anno consecutivo La Città della lirica. Siamo cresciuti tutti in questo particolare ambito della cultura e la passione per l arte, la musica ed il Bel Canto conducono un pubblico sempre più gremito a riempire il nostro Auditorium San Michele. Il palinsesto di questo autunno è davvero importante: otto spettacoli con artisti di fama internazionale che ci fanno vibrare l anima! È un anno speciale dove festeggiamo il bicentenario dalla nascita di Giuseppe Verdi ed è per questo che omaggeremo il maestro con La Traviata ed altre serate a lui dedicate. I suggerimenti e la consulenza artistica del Maestro Nicola Simoni fanno di questa terza rassegna una rassegna di alto valore artistico ed emozionale dove la passione per la lirica trasformerà i pensieri negativi in momenti di grande emozione! LA MENOPAUSA : NUOVI EQUILIBRI Una fase importantissima della vita sia per la donna sia per chi le sta accanto è senza dubbio la menopausa. La commissione Pari Opportunità quest anno ha accolto di buon grado di proporre alla Cittadinanza cinque serate a tema per affrontare l argomento menopausa nelle sue varie accezioni. Professionisti sia nell ambito medico che psicologico hanno trattato le varie tematiche riconducibili al tema in questione rispondendo in modo puntuale e soddisfacente a domande, curiosità e dubbi. Il nostro obiettivo era affrontare una fase di grande cambiamento nella vita di ogni donna come la menopausa, argomento di cui non si parla in pubblico e che spesso spaventa o fa soffrire. Volevamo parlare di menopausa in modo diretto, positivo e soprattutto con l aiuto di medici preparati perché spesso ciò che fa paura è ciò che non si conosce. L ORTO URBANO ANCHE A SELVAZZANO DENTRO Sono stati assegnati ai nostri Cittadini i primi 24 orti urbani siti a San Domenico, dietro al Centro Civico Fabio Presca! Un orto sociale, o più comunemente definito orto urbano, è un appezzamento di terreno di proprietà comunale assegnato a Cittadini e Cittadine e destinato all'auto produzione di ortaggi, frutta e fiori. Tutti noi sappiamo cos'è un orto, ma quell'aggettivo, sociale, può risultare strano, quasi inadatto ad un luogo come l'orto, che potremmo dire essere un posto quasi intimo, o comunque circoscritto allo stretto contesto familiare. Con il termine sociale invece, l'orto esce dalle mura domestiche per incontrare la città, gli spazi pubblici e le persone che li abitano. Oggi, oltre agli aspetti economici (che comunque non sono da sottovalutare visto il difficile momento in cui stiamo vivendo), si apprezzano svariate altre opportunità che l'orto urbano offre: possibilità di nuove conoscenze (al giorno d'oggi capita di non sapere neanche chi sia il vicino di casa), scambio di competenze e aiuto reciproco, cura e rivitalizzazione del verde urbano, auto produzione di cibo sano, riscoperta di prodotti locali, organizzazione di eventi culturali e ricreativi. Insomma, un orto urbano può diventare un nuovo centro di aggregazione e un motore che alimenta il capitale umano di una comunità. Non esiste una formula unica e perfetta di funzionamento, molto dipende dallo spirito e dalle motivazione dei partecipanti stessi, dalla loro capacità di collaborare e di fare gruppo assieme. Ad oggi molte sono le esperienze diffuse in tutta Italia, e la maggior parte di queste hanno avuto e stanno avendo esiti molto soddisfacenti... e da oggi si aggiungerà un'esperienza nuova, gli ORTI URBANI di Selvazzano Dentro... che l'avventura abbia inizio! Le nostre giovani eccellenze A dare lustro al nostro Comune due giovani promesse: Barbara Frasson, studentessa del Liceo Artistico Statale A. Modigliani di Padova, residente a Selvazzano Dentro, vincitrice, con l opera Proteggiamoci, del Concorso grafico Il grido e il silenzio: stop violence indetto dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Padova. Alberto Bernardi, pilota di karting, passato alla categoria più agguerrita nel panorama Nazionale e Internazionale in occasione del Campionato Tricolore Championkart. Su richiesta di un nostro cittadino abbiamo il piacere di pubblicare la sua poesia: LA SPERANZA Mi son svegliato con il cuore gioioso come in un sogno, improvvisamente il cuore è diventato cupo e pensieroso. Perché, tanta angoscia mi cruccia?? Conosco bene il mio cuore, squilla dentro di me, con il ricordarmi di andare a lavoro!!! Guardo fuori dalla finestra e vedo tutto buio e sii!! È il mio orario!! Improvvisamente COME UN FULMINE mi rattristo, guardo mia moglie che riposa ancora, il mio fedelissimo cane raggomitolato nella sua cuccia in un angolo della sala e vado mestamente a vedere mia figlia che dorme!!! Mi chiedo tra me, chissà cosa starà sognando?? Cose belle o fantasiose?? Sìì in parte è così, ma dall'altra parte sta sognando un lavoro, la sua libertà del domani, il suo futuro!!! Che tristezza e amarezza mi assale. Una lacrima grande mi scende lungo il viso ancora freddo e penso alla mia Patria, al colore della mia terra e soffro nel vederla giorno dopo giorno Maltrattata e Umiliata!!! Questa è la mia Patria??? Questa è la mia casa?? Sono incredulo e amarla devo, ma sino a quando??? Poi, ricompare la voce del mio cuore che mi batte e mi ricorda la tristezza e l'amarezza di tante persone, che non hanno lavoro, le mogli e i figli che piangono la scomparsa dei loro cari per portare a casa un pezzo di pane per un lavoro perso o che cercano!! E tu uomo potente che stai seduto insieme a tutti gli altri, non soffri vedere i tuoi cittadini??? La tua terra?? Vuoi avere la bacchetta del potere!!! Vuoi calpestare la terra dove sei nato?? Certamente ti manca tanto cuore e dignità!!! Io, il cuore da Italiano te lo regalo, ma tu non conosci nessuna via per cercarlo!!! De Tata Mario

7 12 Mariano Fuschi - Assessore Bruno Saponaro - Assessore 13 Bilancio - Tributi - Commercio - Acquisti - Occupazione spazi pubblici - Anagrafe Stato Civile - Servizi cimiteriali - Pubblicità ed affissioni - Programmazionee gestione economico e finanziaria - Attività Economiche produttive - Attuazione del programma Non ci stanchiamo di ripetere che i cittadini hanno il diritto di comprendere quali sono i concreti indirizzi dell amministrazione (in termini di servizi, della loro efficacia e dei loro costi), i livelli di pressione fiscale programmati e realizzati nella nostra Città, i risultati delle politiche pubbliche sul territorio. Una qualità essenziale delle informazioni di bilancio è che esse siano prontamente comprensibili. A tal fine tutte le valutazioni possono essere sostenute da analisi degli andamenti storici su obiettivi parametri di riferimento. L oggettività degli andamenti storici, che si fondano su numeri reali e quindi lontani dalla propaganda politica, consente di effettuare comparazioni nel tempo e nello spazio e di avvicinarsi alla realtà dei risultati delle politiche pubbliche. Per sostenere i servizi sono necessarie entrate che provengano in primo luogo dalle tasse del Comune e da contributi e trasferimenti dello Stato e della Regione. L aspetto di maggiore interesse è ovviamente il livello di pressione fiscale realizzato dalle tasse del Comune e su questo pesa come un macigno l IMU che ha una base di calcolo del 60% superiore alla vecchia ICI. SERVIZI RISORSE Se consideriamo quanto fatto in termini di servizi, della loro efficacia e dei loro costi, possiamo rilevare che nel 2012 per ogni cittadino sono stati spesi 163 euro. Dal momento che nel 2012 è arrivato nelle casse della città un importo di 384 euro, principalmente dalle tasse comunali (301 euro) e in parte dai trasferimenti dallo Stato e dalla Regione (83 euro), possiamo concludere che ai servizi è stato destinato il 43% di quanto incassato. Comparazioni nel tempo ci spingono a tornare indietro di 5 anni. Notiamo per prima cosa che nel 2007 il livello di pressione fiscale a Selvazzano dovuta alla vecchia ICI, nonostante una base di calcolo inferiore, era come peso in euro superiore rispetto a quella attuale dell IMU per le aliquote più alte applicate. In compenso nel 2007 era arrivato nelle casse della città un importo di 496 euro per ogni cittadino, grazie ad un generoso livello di contributi (due volte e mezzo rispetto all attuale). Vediamo che il livello di servizi per cittadino del 2012 risulta uguale rispetto a quello del 2007 e se ai servizi nel 2012 sono stati destinati il 43% di quanto incassato, nel 2007 era stato destinato solo il 33%. Nel 2002 (altri 5 anni indietro) il livello di pressione fiscale era inferiore rispetto all attuale ma il minore peso dell IRPEF aveva come risultato che il livello di servizi per cittadino del 2002 era inferiore rispetto a quelli del 2007 e del Senza considerare che nel 2002 era arrivato nelle casse della città un importo di contributi doppio rispetto all attuale. In buona sostanza, in termini di servizi, le politiche dell attuale amministrazione risultano migliori di tutte le precedenti, perché viene mantenuta la stessa copertura destinando ai servizi una percentuale di entrate maggiore (ossia risparmiando sulle altre spese) e per quanto concerne la pressione fiscale, questa Amministrazione può, a conti fatti, andare a testa alta nel confronto con le precedenti amministrazioni, perche l aumento del peso sui cittadini, in gran parte dovuto ad obblighi di legge, è stato largamente inferiore in proporzione ai tagli operati dallo Stato ed è stato interamente finalizzato alla realizzazione di maggiori servizi ai cittadini. Talora ci sentiamo chiedere perché abbiamo alzato l Irpef, ma piuttosto sarebbe da chiedersi perché non siano state diminuite le tasse quando era decisamente più facile abbassarle. importo ANNO 2002 importo ANNO 2007 importo ANNO 2012 Popolazione residente Istruzione pubblica Cultura Sport Sociale Tot. servizi per cittadino Popolazione residente I.C.I I.M.U ADDIZIONALE IRPEF Tasse CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI Tot. risorse % 33% 43% Urbanistica - E.R.P. - Progetto Città Smart City Piste ciclabili del fiume Bacchiglione - Rapporti coi Comitati di Frazione Trasparenza e semplificazione procedure amministrative Urbanistica e Trasparenza cantano all unisono Contrariamente a quanto qualcuno possa pensare, una delega alla trasparenza personalmente va intesa e vissuta come un ombra che si estende sull intero operato dell Amministrazione Comunale; non va intesa come un fregio autoreferenziale da apporre sul petto per zittire sul nascere ogni critica. Da tale premessa ne discende appunto che anche e soprattutto l Urbanistica deve sprizzare Trasparenza in ogni suo passaggio. Questo oggi vale anche per il PAT (Piano di Assetto del Territorio) che, nella sua strutturazione, prevede di dare gli indirizzi pianificatori al territorio comunale e non di assegnare nuove volumetrie che saranno invece previste in futuro con il PI (Piano degli Interventi del Sindaco) che andrà a prendere il posto del P.R.G. vigente. Di recente qualcuno ha adombrato sospetti di operazioni poco chiare e timori di una soluzione dell ultima ora approvata dalla maggioranza, come il famoso prestigiatore che estrae il coniglio dal cilindro; a sostegno di tale tesi il ritardo di 4 anni del PAT nel vedere finalmente la luce. Ma sussiste del razionale su tale allungamento dei tempi. L Amministrazione Soranzo sin dall esordio ha preferito ragionare ed approfondire bene la stesura del Piano di Assetto del Territorio (PAT), in quanto oggi viviamo una fase in cui, da una parte le previsioni sullo sviluppo urbanistico devono essere ricalibrate sul disomogeneo e carente dimensionamento del P.R.G. esistente e dall altra si deve tener conto che stiamo attraversando una crisi economico-finanziaria penalizzante ad ogni livello. Tale scenario impone, nella scelta dello sviluppo urbanistico futuro, grande lungimiranza in sintonia con l evolversi del modello di sviluppo della società per essere pronti, come amministratori pubblici ad offrire risposte idonee alla comunità; in tale prospettiva la FRETTA POLITICA sarebbe improduttiva e dannosa. Ridurre il tutto al mero volume cementizio è pura miopia politica di comodo, volume cementizio che non è il tema principe del PAT che nella sua strutturazione prevede di dare gli indirizzi pianificatori al territorio comunale e non di assegnare volumetrie, ma, come ho anticipato, lo sarà in futuro nel PI - Piano degli Interventi (o del Sindaco) che andrà a sostituire il P.R.G. vigente con tutta la sua abbondante e sovradimensionata previsione edificatoria. Vogliamo rassicurare tutti, compresi gli ex addetti ai lavori pavidi e sospettosi, che non esiste il pericolo che dietro il silenzio sul PAT si nascondano operazioni poco chiare. Se così fosse, assisteremmo ad una strumentale cecità politica, dimenticando quanto non fatto nel recente passato, proprio dai suddetti, per diminuire l effetto cementizio. Questo incrementerà nel prossimo futuro proprio per causa della variante generale al P.R.G. (che, ricordo, fu adottata nel novembre 2004, non dal sottoscritto) approvata dalla Regione Veneto nel 2008, nonostante gli stessi sottoscrittori avessero presentato ben oltre 200 osservazioni. Il fatto che questa Amministrazione non abbia reso pubblica con velocità supersonica la definizione del PAT è chiara testimonianza che esso è uno strumento importante ma che certamente non costituisce la priorità assoluta come invece può essere stato per altre amministrazioni che, dal loro punto di vista, rispettabilissimo ma da noi non condiviso, assumeva un fortissimo interesse rivolto alla comunità. Diversamente, per l Amministrazione Soranzo, la motivazione della non priorità permette, nel mantenere il PAT in una fase di riflessione, ragionamento ed approfondimento, il rallentamento di eventuali modifiche con la possibilità di evitare quindi un proseguimento sulla strada della cementificazione selvaggia. Se così non fosse, come non dare ragione a chi solleva il problema degli ampi numeri di case sfitte e di appartamenti sfitti già realizzati? Come si può prevedere questo nostro rallentamento è finalizzato anche facilitare lo smaltimento di quegli edifici realizzati negli ultimi decenni, oggi vuote e riequilibrare quel gap creatosi tra l edificazione realizzata e quella non utilizzata. Ci preme sottolineare che il principale motivo per il quale stiamo valutando tutte le richieste e le modifiche pervenute all Amministrazione si poggia su un presupposto importante: non abbiamo alcuna intenzione di aumentare i volumi complessivi già espressi dal P.R.G. vigente, ma si farà fede all equazione SALDO VOLUMETRICO ZERO nelle modifiche rispetto alle previsioni del P.R.G.: nessuna modifica rispetto alle potenzialità previste e vigenti e comunque con l obiettivo di ridurre le cubature. La lentezza nell approvazione non significa rallentare le nuove attivazioni, ma permette di riequilibrare l edificazione; con la velocizzazione diverremmo artefici dell aumentata tendenza alla cementificazione senza incidere sul riequilibrio tra il realizzato ed il non utilizzato. Questa macroscopica Disomogeneità Edilizia, che è figlia anche di scelte non vincenti del passato ed evidentemente frutto di obbiettivi diversi, oggi si rivela superflua con la sua presenza di volumi impropri per le realistiche esigenze dell oggi. In definitiva si è pensato a creare tanto volume con poca attenzione invece alla qualità, alla tipologia ed ai modelli d insediamento. Guarda caso il dilungare il PAT in una pausa di riflessione ci permette oggi di affrontare l imprevisto ed imprevedibile effetto che sta generando la delibera sul PAI (Piano Stralcio per l Assetto Idrogeologico) dei bacini idrografici dei fiumi

8 14 Isonzo, Tagliamento, Piave e Brenta-Bacchiglione che l Autorità di Bacino ha adottato l 8 novembre scorso e di cui solo nel marzo 2013 i Comuni sono stati messi al corrente i comuni sulle prescrizioni in essa contenuti. Qualcuno l ha definita devastante in quanto l interpretazione che tutti hanno dato delle nuove norme è che nelle nuove zone di attenzione - sulla carta indicata con tinta ocra - non si può fare niente: attività edilizia sospesa. Così oggi l intero territorio comunale di Selvazzano è una unica Macchia Ocra! In questa situazione caotica come si può governare il territorio e come avremmo dovuto affrontare la situazione con un PAT già approvato? Semplicemente rimanendo in attesa che gli Enti sovracomunali preposti facciano chiarezza sulla ingarbugliata questione, anche perché non è questa la soluzione per contrastare le alluvioni. Incredibile...i giovani insegnano agli adulti! ASelvazzano succede qualcosa di matematicamente straordinario: invertendo i (F)attori il Prodotto cambia! Sì i Giovani Studenti insegnano come costruire il loro futuro a noi adulti che consapevolmente lo stiamo distruggendo. Dedico con sommo piacere questo spazio ai giovani studenti della Scuola media Cesarotti che grazie alla loro fervida creatività, al loro impegno quotidiano, sostenuti dal corpo docenti (questo dovrebbe essere anche un nostro impegno di adulti fuori dalla scuola), hanno generato un opera artistica pregevolissima, frutto di una partecipazione generale e altrettante opere artistiche individuali, testimonianze tutte delle loro capacità, della loro attenzione all ambiente e soprattutto del loro sentimenti comunicati all esterno attraverso la creatività artistica individuale; persino la varietà dei colori ha generato in loro stati d animo diversificati e tradotti poi in arte. Hanno voluto trasmettere un messaggio di speranza per il loro futuro e un invito a noi adulti a sostenerli ed aiutarli in questo cammino periglioso. Ecco cosa ha provato uno dei tanti artefici della realizzazione dell opera riportata in figura: Ma secondo voi è davvero la cosa giusta non dare una seconda opportunità ad un oggetto che non può più essere utilizzato nella funzione per cui è stato inventato?. Le nostre opere ne sono una prova: CD, carta di giornale, stoffa, ferro, viti... infiniti, che modellati e incollati insieme hanno dato vita a qualcosa di unico e speciale. Anche la Terra soffice, fertile, amorevole trasforma e distrugge, come il sole con i suoi raggi fa iniziare un nuovo giorno, Lei con altrettanta semplicità dà inizio ad una nuova vita. Riesce a far sembrare tutto così semplice, ma dietro a questa trasformazione si nascondono numerosi passaggi, infinite procedure e invidiabile pazienza. Ecco... quest opera è il nostro recupero a nuova vita ed è stata creata grazie ai nostri sforzi, pazienti ed attenti, nel rispetto di un procedimento creativo ed antico: quello dell arte. L Antico (esperienza degli Adulti ) e il Creativo (l essenza dei Giovani) sono elementi di un processo di fusione vincente, Grazieeeeeee...Ragazzi. Giorgio Zoppello - Assessore Lavori Pubblici - Edilizia privata - Viabilità - Ambiente - Politiche energetiche Prevenzione inquinamento acustico - Arredo urbano Una città che cresce all insegna dell ottimismo e della fiducia Se in questi giorni state girando per la Città di Selvazzano potete constatare personalmente quanto l Amministrazione stia investendo sul nostro territorio. Tutti questi cantieri aperti per la realizzazione di nuove opere pubbliche e per la manutenzione di strade, marciapiedi, illuminazione, argini, edifici comunali, ecc., rappresentano un segnale di ottimismo per i nostri cittadini. L ottimismo ci consente di trovare sempre delle soluzioni ai nostri problemi e nonostante tutte le difficoltà che incontriamo nel nostro cammino questo atteggiamento ci consente di ottenere dei buoni risultati in tempi brevi.siamo impegnati a cambiare radicalmente l immagine di questo Comune superando l immobilità che per tanto tempo l aveva caratterizzato. Usiamo l ottimismo per impegnarci sempre di più a rendere bella ed accogliente la nostra città; la voglia di fare vuole essere un antidoto, una forza propulsiva contro questo sentimento di depressione che sta coinvolgendo tutto il Paese. È una forza che ci rende consapevoli e sicuri di noi stessi, pronti a superare tutti gli ostacoli che ci troviamo di fronte. Sabato 25 giugno è stata inaugurata la nuova Palestra Polivalente intitolata a Pietro Paolo Mennea nel quartiere di S. Domenico con relativo parcheggio. Erano 25 anni che non veniva più realizzata una palestra nel nostro Comune e, finalmente, dopo tante avversità, gli alunni della scuola elementare Vivaldi e i bambini della Scuola Materna Montessori avranno a disposizione una bellissima struttura destinata all esercizio fisico, agli incontri, a manifestazioni, ecc. Nei pomeriggi la palestra verrà messa a disposizione delle associazioni sportive del territorio, previo accoglimento della domanda da parte dell Assessorato allo Sport di Selvazzano. Lunedì 2 Luglio 2013 sono partiti anche i lavori per la costruzione del Nuovo Centro Infanzia in Via De Sanctis a Caselle di Selvazzano che, una volta ultimato, ospiterà circa 90 bambini con la possibilità di ampliamento. Dopo tanti anni Caselle, che aveva messo a disposizione l area, vede coronata una richiesta per avere una struttura interamente pubblica per i bambini della propria frazione intensamente abitata. È in fase di ultimazione l ampliamento della scuola Bertolin per la realizzazione della mensa invocata lungamente dal Corpo Docente per mantenere in seno al

9 16 17 plesso scolastico alcune sezioni a tempo prolungato. È in dirittura d arrivo il completamento delle opere di valorizzazione del Parco Cesarotti e del recupero della Barchessa di Villa Fabris. Quest ultima sarà messa a disposizione dei giovani di Selvazzano per le loro iniziative culturali. A dispetto di tutti i gufi di Selvazzano, contrari all opera, sono stati finalmente affidati i lavori per la realizzazione dei campi in erba sintetica presso il centro sportivo A. Ceron di Tencarola e il centro sportivo Pirandello di Caselle che, contestualmente, sono stati dotati di tribune, recinzioni ed illuminazione. Il comune di Selvazzano per fine settembre metterà a disposizione delle proprie società sportive campi in erba sintetica di ultima generazione di elevata usufruibilità in tutto l arco dell anno anche nelle condizioni climatiche più avverse. Saranno un fiore all occhiello per la nostra comunità e siamo convinti che in molti verranno a vederli, considerati i requisiti tecnici del manto utilizzato che risulta tra i più avanzati nel settore. Nei mesi di Giugno e Luglio sono partiti i lavori per la messa in sicurezza delle sponde e per il rifacimento delle sommità arginali, queste ultime in quota al Comune. Con questi lavori, oltre alla sicurezza idraulica, avremo finalmente risolto il problema della continuamente compromessa percorribilità arginale che nei periodi invernali arreca grave disagio agli abitanti di Via Argine sinistro. Con questi interventi il Comune godrà di grossi risparmi, dell ordine di euro l anno, cifre che dovrebbero altrimenti essere impiegate per la sistematica copertura (con stabilizzato ) delle profonde buche che si formano. In questi giorni sono in corso manutenzioni straordinarie di molte strade comunali e marciapiedi delle frazioni di Caselle, Tencarola, Selvazzano, San Domenico e Feriole. A Caselle sono stati finanziati interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale in quasi tutte le Vie delle Sante, in Via Nazario Sauro, Via Penghe, Via Parini, Via Galvani, Via Damiano Chiesa, Via Diaz, ecc. A Tencarola si è intervenuti su strade e marciapiedi di Via Genova, Via Torino, Via Aosta, Via Padova. A Selvazzano la manutenzione ha riguardato Via Scapacchiò, Via Cesarotti, Via Euganea, Via Vegri, Via Bracciano. A S. Domenico si è intervenuti sui marciapiedi di Via Monte Grappa, Via Cristoforo Colombo, Via Monte Ortigara. A Feriole sono in corso la sistemazione della viabilità di Via Miazzo con l eliminazione delle fioriere che restringevano la sede stradale e di un tratto di banchina stradale in Via Euganea. Precedentemente sono stati ultimati i lavori di sistemazione del Sagrato della Parrocchia di S. Michele Arcangelo (Selvazzano Centro) e le relative opere complementari per la sistemazione viaria e parcheggio dello stabile della Polizia Municipale. Per quanto riguarda l illuminazione sono stati effettuati interventi di manutenzione, adeguamento ed ammodernamento degli impianti nelle vie: Vegri, Vittorio Emanuele III, Padova, Da Verazzano, Caldonazzo, Selve ed aree verdi di Via Aquileia e S. Bertilla. Per quanto attiene all ambiente, tutti gli obiettivi prefissati per l anno 2012 sono stati rispettati. Al riguardo sono stati attivati interventi per il servizio di derattizzazione e disinfestazione contro zanzare, vespe, scarafaggi e altri litofagi e si è continuata la distribuzione gratuita delle pastiglie per la lotta alle larve di zanzara. Con l ordinanza n. 47 del 2 Luglio 2012 si è avviata una disposizione per restituire ordine, decoro e igiene urbana al nostro territorio, affiancata ad una iniziativa per la micro-raccolta di coperture in amianto. Sul verde pubblico si è intervenuti con 10 sfalci di tutte le aree verdi, 4 interventi di cigliatura fossi, 3 interventi di diserbo strade e marciapiedi, 2 interventi di potatura siepi. Sono state effettuate manutenzioni straordinarie per la riqualificazione delle aiuole decorative all ingresso del cimitero di Tencarola; migliorie presso le rotonde di Via Monte Grappa, Via Scapacchiò e Via Vegri. Realizzazioni di verde decorativo sono state effettuate sul Sagrato della Chiesa di Selvazzano e lungo le vie Monte Grappa e Pelosa. A seguito della caduta di due alberi in via Padova e della successiva perizia tecnica che ha evidenziato la pericolosità degli stessi dovuta a stress vegetativo, l Amministrazione comunale, per garantire l incolumità e la sicurezza dei residenti e del traffico veicolare, ha affidato ad una ditta specializzata l abbattimento urgente delle piante e la successiva piantumazione con nuovi alberi. L intera alberatura e stata così rimpiazzata da 84 aceri platanoidi, più consoni al tipo di viale di entrata in Tencarola. In tutto il territorio di Selvazzano l arredo urbano è stato riqualificato e migliorato con l installazione di 21 pensiline per l attesa dell autobus oltre a panchine, cestini e fontanelle in tutti i parchi del Comune. Sono stati rifatti i ponti pedonali sugli scoli Lazzareto e Mestrina nella Frazione di Caselle. Per il servizio raccolta Rifiuti Solidi Urbani sono stati eseguiti interventi di collaborazione e vigilanza con la Società ETRA per il mantenimento e l innalzamento dei risultati di raccolta con il progetto del verde e del vetro tramite distribuzione di contenitori da 120 e 240 litri. In definitiva, dopo questa lunga rassegna di opere messe in campo, siamo orgogliosi di affermare che, non sugli annunci, ma bensì sui fatti, si basa tutta l attività di questa Amministrazione con atti concreti incentrati su scuole e centri d infanzia, strutture sportive, Livio Brocca - Consigliere Delegato Al Consigliere Brocca Livio con decreto n. 18 del prot. n è stato affidato l incarico specifico relativo alle seguenti funzioni e competenze: CED - Città Digitale - Informatica - Banda Larga - WI FI Selvazzano che... Servizi on-line! Nella volontà di voler cambiare in meglio questa Città, l Amministrazione Soranzo ha voluto dotarsi di tutte quelle attivazioni in rete che rendessero l istituzione più trasparente e più vicina ai cittadini. A tal proposito Selvazzano, a seguito del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ha riordinato gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, ma non solo! Il sito comunale, infatti, offre informazioni in tempo reale per tutti i nostri automobilisti che, comodamente da casa, possono conoscere lo stato del traffico della Bretella Boston di Selvazzano Dentro fino alle porte di Padova e delle Autostrade prima di intraprendere un viaggio. Con Veneto Strade è stato attivato anche nel nostro comune il servizio Viaggia Sempre Informato, che permette di conoscere lo stato del flusso di traffico guardando delle immagini trasmesse periodicamente dalle postazioni fisse lungo il percorso della nostra nuova arteria stradale. In più, il nostro portale ospita il servizio telematico del SUAP (Sportello Unico per Attività produttive) permettendo agli utenti di consultare l'elenco dei procedimenti di competenza del SUAP, e dunque compilare, firmare e inviare una pratica per l'avvio o l'esercizio di un'attività nel territorio del Comune. Per quanto è nella facoltà di questa compagine stiamo cercando di accorciare i percorsi burocratici per i cittadini come per le imprese, in questo senso è stato messo in azione un ulteriore servizio per il Cittadino: il Calcolo dell IMU online che permette, dopo aver caricato le proprietà di competenza, di calcolare automaticamente l'importo IMU da versare, per quota del Comune e per quota dello Stato, illuminazione, riqualificazione stradale e verde pubblico, protezione idraulica e smaltimento di acque nere e bianche, ecc. Per tutto questo corre l obbligo di ringraziare tutto il personale del settore amministrativo, tecnico, ambiente e viabilità il cui costante impegno ci ha consentito di portare a compimento quest importante mole di opere pubbliche. permettendo infine di stampare il modello F24, compilato in ogni sua parte. Inoltre, a seguito del recente aggiornamento del Regolamento del Consiglio Comunale, approvato il 31 gennaio 2013, è possibile accedere alle registrazioni delle sedute del Consiglio Comunale permettendo a tutti i cittadini di seguire sempre più da vicino l attività Amministrativa Comunale Consiliare. Infine, siamo convinti che l'utilizzo delle tecnologie informatiche e della rete Internet permetta di creare una reale innovazione nelle attività e nello svolgimento dei procedimenti amministrativi, perseguendo gli obiettivi di efficacia, efficienza ed economicità e che, inoltre, consentano di aprire nuovi canali di comunicazione e nuovi spazi di partecipazione perseguendo gli obiettivi di trasparenza e democraticità, è nostro preciso impegno continuare su questa rotta. Livio Brocca Consigliere Incaricato Città di Selvazzano Dentro

10 18 Giorgio Dal Porto - Consigliere Delegato GIOCHI SENZA CONFINI - 3^ edizione Al Consigliere Dal Porto Giorgio con decreto n. 17 del prot. n è stato affidato l incarico specifico relativo alle seguenti funzioni e competenze: Politiche giovanili - Informagiovani - Centro Multicretivo Giovanile Settembre Settembre 2013 Nel periodo evidenziato i contatti sono stati circa 800 con una leggera prevalenza femminile. L età dell utente ci ha fatto scoprire che questo Servizio viene frequentato non solo da giovani (15-30 anni), ma anche da altri strati della Cittadinanza che trovano evidentemente delle risposte alle loro necessità: Il Punto... giovane! NCon la Barchessa Giovani ormai alle porte, l Amministrazione di Selvazzano Dentro ha decisamente e con convinzione scelto di investire sui giovani e di porli, ora più che mai, al centro dell azione dell Ente. Questo percorso, unito alla sinergia e alla collaborazione che via via si sta costruendo ed alimentando con Ad un anno dall inizio del mio impegno come Delegato alle Politiche Giovanili posso fornirvi elaborare una prima breve relazione sull attività svolta dal Servizio Informagiovani, grazie ad una raccolta delle informazioni precisa e puntuale giorno per giorno. L ufficio Informagiovani, i cui compiti sono in costante aumento così come i Cittadini che si avvicinano e usufruiscono di questo servizio è a disposizione per: Supporto all utente nella consultazione del materiale informativo Consulenza orientativa nelle materie dell Informagiovani Consulenza, orientamento, tutoraggio progettuale Supporto stesura Curriculum Vitae anni (media/mese circa 9,43%), anni (media/mese circa 5,15%), over 40 (media/mese circa 40,18%). Tra le richieste spicca l aiuto alla ricerca di lavoro (media/mese circa 70%) e il supporto alla stesura del c.v. (media/mese circa 22%) e ricerca di informazioni su corsi di formazione gratuiti e non (media/mese circa 10%). Questi dati tutte le realtà che si occupano di giovani e i giovani stessi, sta permettendo di raggiungere risultati importanti per la nostra Città. Cari ragazzi avete una fortuna, la libertà e la purezza del pensiero non legata a vecchi schemi, che in un Paese che cerca faticosamente di cambiare e di rinnovarsi è tantissimo. E un tesoro Supporto e orientamento alla ricerca lavorativa Orientamento ai corsi di formazione Orientamento scolastico, universitario e post universitario Supporto all Informalavoro Viaggi e lavoro all estero In breve alcuni dati un Servizio non solo giovane! Rievocazioni storiche a Selvazzano Dentro Raduno di auto e moto storiche nell ambito della festa patronale della Parrocchia di San Michele Arcangelo 1 Ottobre 2013 e tanti altri sono i risultati di un anno di lavoro che mi consente di indirizzare il servizio verso un suo sempre migliore efficientamento, maggior concretezza e sicuramente l implementazione e l arricchimento dell offerta in favore di una Cittadinanza Giovane attiva e desiderosa di ricevere risposte e opportunità. enorme il Vostro che chiede solo di essere messo a disposizione della collettività di cui fate parte! Un ringraziamento infine a Davide e Francesca, operatori Informagiovani e Animazione di Strada per l impegno e l entusiasmo con cui affrontano la sfida della Politiche Giovanili. Avanti tutta. CARICA RAGAZZI!!! 6^ Rievocazione Storica Coppa Monte Venda promossa dall Associazione Sportiva Dilettantistica Gu-Gu Corse 12 Ottobre 2013 Le parrocchie di Selvazzano Capoluogo, Tencarola, S. Domenico, Caselle, e Saccolongo, Rubano, Creola, organizzano una grande manifestazione il cui scopo è stare insieme in festa, coinvolgendo vari gruppi delle nostre parrocchie e non solo, in uno spirito di collaborazione "senza confini", con particolare attenzione ai bambini e ai ragazzi. La manifestazione denominata "Giochi senza confini", consiste in una serie di giochi a squadre, una ogni parrocchia, composte da 16 concorrenti suddivisi per fascia d'età. Tutto si svolgerà nella giornata del 15 giugno 2013 presso gli spazi della parrocchia di Tencarola vincitrice dell'edizione 2012 (nel caso di maltempo verrà rinviata a sabato 22 giugno). Questa giornata di festa vuole sottolineare il grande valore che ha il gioco nella reciproca conoscenza e nel nostro vivere insieme. La realtà troppo spesso ci spinge a chiuderci nelle nostre case senza aprire le porte al nostro vicino. Con questo evento vogliamo proporre il tema dell amicizia e del divertimento, non solo tra parrocchiani, ma anche tra abitanti di frazioni e paesi limitrofi. Vuole essere infatti un momento ludico, che riscopre nell amicizia una ricchezza nuova per una migliore convivenza civile. Inseguendo questo filone ludico che ha caratterizzato le due edizioni precedenti, proponiamo di allestire la festa dei Giochi senza confini che diventi, allo stesso tempo, incontro e scontro ludico. L organizzazione del progetto prevede il coinvolgimento di associazioni operanti nel territorio, di artisti e di enti che si occupano di attività ludiche, delle associazioni presenti in parrocchia e di singoli che si presentano autonomamente. Calliaro Laura MAGGIO FERIOLESE - Fare Comunità molto prima della Festa La festa parrocchiale del "Maggio feriolese" è giunta quest'anno alla sua 36^ edizione. Storia e tradizione connotano la manifestazione all'insegna dello stare insieme, nell essere consapevoli che il nostro lavoro si trasforma in gioia, aiuto e sostegno per gli altri: è l immagine del "dare che nulla vuole in cambio ", l offrire con gioia: questo verbo che dovremmo coniugare sempre di più e che poi con nostra sorpresa ci ritorna indietro anche con più ricchezza. Queste manifestazioni, come in tutte le comunità che se ne avvalgono per creare aggregazione, identità positiva intorno alla realtà ecclesiale e unità tra le persone, sono occasioni molto vissute e partecipate nei giorni fissati, quelli del calendario della festa, ma si sa che tutto viene preparato molto tempo prima (e nei minimi dettagli), da persone volonterose che offrono la disponibilità perchè tutto si realizzi per il meglio. Costituisce già di per se un aspetto comunitariamente rilevante e ricco il fatto che le persone si ritrovino, almeno una volta la settimana per alcuni mesi, in ambiente parrocchiale, a decidere, ad operare, a scegliere e, in fin dei conti, a collaborare in senso stretto e a confrontarsi in un clima di amicizia. È questa una forma di comunione fraterna, basilare e reale, che i nostri operatori vanno riscoprendo, disponibili anche nel superare le naturali difficoltà di relazione dovute alle varie età e ai diversi caratteri. Donne e uomini di buona volontà che lanciano dei messaggi reali di generosità e di esempio. Dal punto di vista logistico e organizzativo, la grande affluenza di persone che hanno goduto dell'offerta della Festa, ha messo in evidenza più che mai quest'anno i grandi limiti che questa frazione presenta dal punto di vista della viabilità e dei parcheggi. Con i nuovi lavori, promossi dall'amministrazione di Selvazzano per la costruzione della pista ciclabile su via Euganea (che si congiungerà con quella già esistente nel territorio amministrato dal Comune di Teolo), si verranno ad eliminare quasi totalmente i posti auto per parcheggio funzionali alla chiesa di Feriole. Qualsiasi celebrazione come Matrimoni, Funerali, Cresime e altri momenti di incontro comunitario, troveranno un grosso ostacolo nella mancanza di parcheggi per le auto. Auspico che le tre amministrazioni che regolano la vita di questa frazione sappiano trovare, magari attraverso incontri cui prende parte tutta la comunità civica di Feriole, una soluzione condivisa ed equamente partecipata a questo problema rilevante. Don Giovanni Dalla Rovere Parroco di Feriole

11 20 21 Associazioni Agei Siamo un gruppo di genitori volontari che agisce nel settore della disabilità e diamo sollievo alle famiglie in disagio sociale. Il nostro impegno è dedicato al sostegno delle attività svolte dalla Cooperativa sociale L'Iride che si occupa di servizi rivolti alle persone con disabilità psico-fisica e che opera nel territorio di Selvazzano Dentro e nei comuni limitrofi. Anche quest anno ce l abbiamo fatta! Si è concluso per il terzo anno di vita il progetto Bambini extra ed altri incontri, che vede coinvolti un gruppo di bambini provenienti da diversi Paesi (Italia compresa) ed un gruppo di Stiamo sostenendo il progetto delle accoglienze programmate. Ci stiamo impegnando nella realizzazione dei soggiorni estivi per gli ospiti dei Centri diurni e delle Comunità alloggio de L'Iride. Abbiamo in atto il progetto Ceod festivi al Centro diurno. Inoltre organizziamo eventi rivolti alla cultura del tempo libero per diffondere la conoscenza delle problematiche della disabilità. Il bello della vita? Quando doni lo sai! AVIS Comunale di Caselle Città di Selvazzano Dentro è una realtà L associazione viva ed attiva, molto radicata nel nostro territorio. Con diverse proposte oltre a svolgere un lavoro di propaganda per promuovere la donazione del sangue e dei suoi derivati, fa educazione civica ai cittadini con iniziative di grande importanza quali educazione al reciclaggio dei rifiuti e al risparmio Le attività dell Associazione Banda di Selvazzano si sono sviluppate anche quest anno lungo varie direzioni. Ricordiamo la scuola di musica, con il progetto Musica Maestro, reso possibile grazie anche alla proficua collaborazione con l amministrazione comunale. Nell anno 2012/2013 gli allievi sono stati circa 130, supportati da 14 maestri. Abbiamo confermato il nostro impegno sociale: il 29 dell acqua come bene prezioso. I nostri padri fondatori, la fondarono il 20 Aprile 1954, con l intenzione di dare il loro contributo attivo ai problemi di carenza di sangue nei nostri ospedali e per soddisfare una sempre più elevata richiesta. Dai pochi donatori del 1954, oggi contiamo come associazione 470 donatori di sangue e dei suoi derivati, a dimostrazione che la nostra AVIS è tutt ora in crescita anche dopo 60 anni di vita. Negli ultimi mesi ci stiamo impegnando per la messa in opera del nuovo Monumento alla Vita che sorgerà in Piazza del Donatore a Caselle e verrà inaugurato il 14 settembre Contando sulla Associazione Banda di Selvazzano: la musica Dentro dicembre abbiamo suonato alle Cucine Popolari, il 23 febbraio per le scuole dell infanzia di Rubano e Bosco; il tradizionale concerto di Natale è stato organizzato dalla Banda Giovanile in collaborazione con l Associazione Tumaini. Numerosi anche i concerti della Banda Giovanile. La costante ricerca di crescita personale ed artistica è stata la principale motivazione del gemellaggio fra le bande giovanili di Selvazzano e San IL MONDO INTORNO A UN TAVOLO volontarie che ci mettono il cuore. I bambini sono segnalati dalle insegnanti della scuola elementare Bertolini: si tratta di minori con problematiche di varia natura che trovano accoglienza presso la nostra sede per due pomeriggi la settimana. Per tutto questo abbiamo bisogno del sostegno di tutti i cittadini di buona volontà. L'aiuto morale di chi vive accanto a noi ci incoraggia a perseguire gli obiettivi che l'associazione ha nel suo statuto, mirati a far sì che le persone sfortunate non debbano sentirsi isolate. Il Presidente dell' A.GE.I. Franco De Angeli vostra sensibilità e sempre maggiore disponibilità ad aiutarci in tutte le nostre iniziative che verranno proposte nell arco dell anno, Vi informiamo che la nostra sede è aperta tutti i giovedì dalle alle in Piazza Carlo Leoni, 11 a Caselle, Tel Ringraziandovi Vi ricordiamo che Essere Donatori Volontari è una Necessità, è un Diritto e un Dovere ed è un occasione per salvare molte vite. Tutti domani potremmo avere bisogno di sangue per qualche motivo. Anche Tu. Il direttivo Vito al Tagliamento, coronato con il concerto del 28 aprile. Con orgoglio celebriamo la vittoria il 5 maggio della Banda di Selvazzano al V Festival Bandistico Interprovinciale di S. Bonifacio (VR). Il premio ci fa particolarmente piacere per la qualità delle bande che si sono confrontate sul palco. Il riconoscimento premia l'impegno e la costanza dei nostri musicisti. Associazione Banda di Selvazzano L attività di recupero scolastico è integrata da un percorso creativo che consente ai bambini di esprimere le proprie attitudini. L integrazione tra le due attività ed il rapporto 1 a 1 tra bambino e volontaria ha permesso di raggiungere buoni risultati, tal- volta ottimi come confermano le insegnanti della scuola elementare. Questo progetto ha consentito di avvicinare tutte le famiglie e di ascoltarne i bisogni. L associazione, da sempre GIRASOLE, 35 ANNI DI SOLIDARIETÀ Nel 2013 ricorrono i compleanni delle cooperative sociali IL Girasole e Nuova Agricola Girasole, 35 anni la prima e 25 la seconda. Quanta strada da quel 13 luglio 1978, da quella vecchia casa in via Venezia. Sempre con lo stesso entusiasmo e lo stesso impegno continuiamo a portare nel territorio di Selvazzano Dentro i valori della solidarietà e dell inclusione sociale in cui crediamo. Il nostro impegno è sempre stato quello di Nel terzo anno di attività il Team Pedale Padovano continua a portare il nome della Città di Selvazzano Dentro in giro per l Italia. Podismo e... molto di più! Il podismo sta prendendo piede anche nella nostra Città. Quattro sono le manifestazioni importanti che testimoniano questa affermazione e sono: Marcia dea gaina padovana organizzata dal gruppo podistico Pier Sport; La Straselvazzano organizzata dall Amm. Comunale e logisticamente gestita dal Gruppo sensibile a queste problematiche, si è fatta carico della soluzione di numerosi stati di disagio, spesso concrete necessità di sopravvivenza. Questo ha generato un circuito virtuoso attraverso il quale numerosi cittadini hanno contribuito in vario modo a sostenere le situazioni più gravi, Per l Associazione si tratta di concretizzare ancora una volta dare risposte concrete alle persone disabili del territorio, in quest ottica abbiamo sempre cercato di costruire un dialogo proficuo con le varie istituzioni e realtà che di questo territorio sono espressione. Le evoluzioni della situazione socio-economica del paese ci chiamano continuamente a nuove sfide, noi vogliamo essere una casa con le porte aperte ed una risorsa per la comunità locale. Ci preme ringraziare tutta la cittadinanza che abbiamo sempre Team Pedale Padovano, sport e amicizia su due ruote Con le sue divise bianco-rosse è un bel colpo d occhio vederlo passare per le nostre strade, e lo ritroviamo anche nelle varie manifestazioni ciclistiche del nord Italia; i loro componenti hanno partecipato al Circuito Romagnolo (cinque granfondo ciclistiche in Romagna), al Circuito dell Appennino Bolognese e delle Valli di Comacchio (sei granfondo ciclistiche in Emilia), alla Nove Colli di Cesenatico, alla Granfondo del Sale di Cervia, solo per citarne alcune. È poi facile vedere i suoi 74 iscritti mentre scalano le salite nei nostri Colli Podistico Euganeo; Il memorial Stefania Molon organizzata dalla Comunità di Caselle e USMA La marcia della Piroga organizzata dal Gruppo podistico Euganeo. Abbiamo appena terminato la III Straselvazzano. Anche quest anno, nonostante la pioggia 1976 podisti hanno sfidato il tempo, per affrontare i 4 percorsi proposti dagli organizzatori. È stata una bella giornata di sport e di festa che ha visto coinvolti bambini (pochi) ragazzi, adulti, anziani, diversamente abili e anche amici a 4 quella cultura della solidarietà che da sempre dichiara essere la sua filosofia fondante. Un grazie particolare a tutte le volontarie che ci hanno accompagnato in questo percorso e all Amministrazione Comunale che ci ha concesso gli spazi necessari. Associazione di volontariato Selvazzano for children sentito vicina e attenta alle nostre proposte, in particolare chi ci aiuta e ci agevola nel nostro quotidiano lavoro di integrazione. Con l occasione anticipiamo alla popolazione l invito alla festa che si terrà il giorno 8 settembre e che verrà pubblicizzata nei prossimi mesi. Cristian Soldera Euganei e dei Berici, spingendosi sino alla zone del bassanese, della bassa padovana, del trevigiano e del veneziano. Questa Associazione è un esempio di come sport e amicizia si possano fondere assieme, dove anche gli ultimi arrivati si sentano subito parte di una famiglia. Basta visitare il sito per rendersi conto di quanto è attiva questa Associazione. Andrea Righetto zampe nel percorrere le strade della nostra città. Ognuno con le proprie capacità, passeggiando, camminando velocemente (con o senza bastoncini), correndo con i pacemakers del Boomerang Runners che davano il ritmo alla corsa. Lungo i percorsi e all arrivo sono stati predisposti ristori molto ben forniti con addetti gentili e sorridenti. Il ricavato della manifestazione sarà utilizzato per l acquisto di defibrillatori da posizionare presso le strutture sportive della nostra Città. Grazie a tutti e... arrivederci alle prossime camminate. Il Gruppo Podistico Euganeo

12 22 23 Selvazzano in piazza Da tempo, nell ambito del Direttivo ma anche tra parecchi soci della Pro Loco, si sentiva il bisogno di aggiornare il Logo dell Associazione. Consapevole dell importanza del logo che, normalmente, costituisce il primo contatto Ancora un altro anno ricco di successi e di grandi soddisfazioni in ambito sportivo per l A.S.D. il Cerchio di Selvazzano Dentro, associazione sportiva che opera da 15 anni. Nel settore della ginnastica ritmica promuovendo corsi rivolti alla fascia giovanile. Affiliata alla F.G.I. ed all ente a.i.c.s., il cerchio ha ottenuto risultati prestigiosi anche a livello nazionale nella manifestazione ritmica oltremare svoltasi a rimini dove le atlete sono salite sul podio qualificandosi al 3 posto. A livello regionale, in tutte le gare F.G.I., il cerchio si è particolarmente distinto guadagnandosi pressochè tutti i podi nelle gare del torneo G.P.T., nel sincrogym e nella coppa italia. Una rappresentativa di 12 atlete andrà a pesaro per partecipare alle fasi nazionali della F.G.I. dove ci auguriamo venga confermato il livello tecnico delle atlete. Tutta l attività è coordinata da Drago Micaela supportata da un numeroso staff di istruttori qualificati il cui punto di forza è Il nuovo volto della Pro Loco di Selvazzano visivo con un associazione, il IL VOLTO che vorrebbe e dovrebbe rappresentarla, la nostra Pro Loco, nella primavera 2012 ha indetto un concorso per la realizzazione del suo nuovo logo. Un simbolo capace di unire il passato al futuro attraverso un messaggio grafico chiaro, facilmente comprensibile da chiunque Da sempre Selvazzano in Piazza attraverso il sito cerca di dare spazio alla comunicazione tra cittadini anche promuovendo la bellezza del luogo in cui viviamo. Lo facciamo attraverso le immagini delle varie manifestazioni che si succedono nel territorio. Sempre presenti con la nostra fedele macchina fotografica, in questi anni abbiamo immortalato e messo online tantissimi album fotografici, visibili a tutti gli iscritti al nostro sito. Nel sito hanno spazio le manifestazioni sportive, ma anche le iniziative delle Parrocchie, le marce, il carnevale, le esercitazioni, le mostre scolastiche e chi più ne ha più ne metta. Per questo un po' ci sentiamo "professionisti" del campo ed è per questo che promuoviamo ogni anno un concorso fotografico. L'edizione 2013 del Concorso "Selvazzano da Dentro" indetta da Selvazzano in Piazza in collaborazione con l'amministrazione comunale è giunta a conclusione. Inutile dirvi la nostra soddisfazione nel vedere tante foto, tutte estremamente curate e con un valore pieno di significato per il nostro paese. Due in particolare hanno attratto i voti della giuria popolare e di quella tecnica: "Casolare" di Stelvio Mion e "Gioco dell'oca" di Claudio Zambolin. Selvazzano in Piazza, in autunno, curerà una mostra in cui tutte le foto inviate troveranno una loro dimensione. Questo per quanto riguarda il presente; ora vorremmo anticiparvi il futuro: la terza edizione del concorso gennaio - maggio 2014 riguarderà solo ed esclusivamente "il volto" di Selvazzano. Le facce, gli occhi, i nasi, le strane espressioni, le emozioni che traspaiono dai volti. Siamo elettrizzati per questo. Vorremmo fosse già gennaio. Sarà bello veder arrivare le vostre foto con dettagli di persone, anime di Selvazzano, la vita nella foto, il movimento, l'enegia di un viso. Per ora godiamoci la fine di questo anno con tutte le cose belle che sicuramente porterà. Vi ricordiamo che chiunque può collaborare con noi. Per informazioni: Sito web: Il Presidente Luigi Tarantino Quarant anni della Polisportiva Tencarola Pallavolo Nell anno 2012 la nostra società ha compiuto 40 anni di attività. Un anniversario dal sapore speciale, che racconta di impegno, di traguardi, anche di fallimenti, di cadute, di riprese e di nuovi successi. Qualche sconfitta c è stata, ma anche grandi sono state emozioni e gioie di questi lunghi anni, come l'ultima, che è sempre la più bella. Nella stagione scorsa la prima Divisione maschile ci ha regalato la vittoria in Coppa Padova e la promozione in serie D. Quest anno, per la terza stagione consecutiva, è stata raggiunta la finale di Coppa Padova. In questo lungo periodo hanno fatto parte della Polisportiva Tencarola tante persone: qualcuno ha solo sfiorato questo importante racconto agonistico, altri invece ne continuano ancora a far parte, come atleti ma anche, finita l attività agonistica, come allenatori, dirigenti, segnapunti o collaboratori. Con il Direttivo, ci si sta impegnando per far conoscere e diffondere il volley maschile di cui siamo gli unici rappresentanti nel nostro territorio comunale. Questo è uno dei temi trattati anche nella trasmissione Mani e Fuori che ha ospitato la nostra società nella puntata del 14 marzo. Nella stagione agonistica appena terminata due sono le squadre della Polisportiva che hanno militato nei campionati di divisione della F.I.P.A.V. Padova, per i prossimi anni, cerchiamo nuove leve e forze per portare avanti questo meraviglioso sport! Il Direttivo Polisportiva Tencarola Pallavolo UNA STAGIONE SPORTIVA ALL INSEGNA DI GRANDI RISULTATI!!! la passione per la ginnastica che viene trasmessa alle giovani atlete in un clima sereno ed accogliente. e, nello stesso tempo capace di suscitare emozione ed interesse. Il concorso, pubblicizzato per via informatica e con scadenza fissata al 31 gennaio 2013, era aperto agli studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore presenti nel nostro Comune, ai Soci Pro Loco e a tutti i cittadini residenti. La parte- cipazione ha visto quali finalisti, Franco Martini, Evi Maier, Davide Passanisi, Manuel Montagnini ed Alessandro Garzia. Poiché ogni opera grafica, ciascuna con le proprie peculiarità, rispondeva bene alle finalità comunicative dell associazione, è stato davvero arduo per la Giuria dover decidere il logo vincente. Dopo un approfondita analisi si è scelto, unanimemente, il logo elaborato dallo studente Davide Passanisi che il 25 aprile 2013 in occasione della 12 Festa di Primavera, svoltasi nel Parco dell Amicizia a San Domenico, è stato premiato, nel corso di una simpatica cerimonia, con una targa ricordo ed un premio in denaro. La sua opera ha inteso esprimere VI CAMPIONATO EUROPEO TCFE (Taiji quan & qi gong Federation for Europe) 7-9 dicembre Lignano Sabbiadoro Con il patrocinio dell amministrazione comunale di Selvazzano Dentro e l organizzazione della Wudang Fu Style Federation (WFSF), si è svolto da 7 al 9 dicembre 2012, a Lignano Sabbiadoro, il VI Campionato Europeo TCFE di Tai Chi Chuan e Arti Marziali Interne. Infatti, nel bellissimo Palazzetto della Getur, si sono presentati oltre 350 atleti, per 800 gare, in rappresentanza di 48 squadre provenienti da: Italia, Gran Bretagna, Francia, Olanda, Belgio, Germania, Croazia, Serbia, Bulgaria, Russia, Lituania, Mongolia, Austria, Svezia, Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svizzera che si sono ritrovati per contendersi i podi nelle varie categorie di peso e specialità. Presenti molti stili : Yang (nei vari lignaggi), Wu, Chen (Jan Silberstorff, Chen Yu, Itka ), Fu Style (lignaccio To Yu), Sun, Wu Wudang (Dan Docherty), I Liq Chuan e varie correnti Wudang. il messaggio di un nuovo inizio, una nuova alba rappresentata dal sole della lettera O della scritta Pro Loco, che illumina un ponte tricolore che attraversa il fiume Bacchiglione, ovvero l elemento unificante di tutte le frazioni che compongono il Comune. In definitiva, un cammino il nostro che, da un solido passato rappresentato dalla Pieve di S. Michele ci condurrà, attraverso il ponte sul fiume, verso un futuro che, si spera, sarà sia di rinnovamento interno all associazione che di ulteriore consolidamento della reciproca conoscenza, condivisione e partecipazione con il mondo del volontariato e con i cittadini che costituiscono la Comunità di Selvazzano Dentro. Tutte le operazioni di accoglienza degli atleti e coach, controllo iscrizioni, verifica peso e categorie, riunione del comitato esecutivo della TCFE e meeting con tutti i giudici e sistemazione delle squadre si sono svolte venerdì 7 dicembre. Sabato 8 dicembre alle ore 9.00 è iniziato il campionato con la specialità forme, sabato dopo cena si sono svolte le premiazioni, con il Presidente Nils Klug, il segretario Ronnie Robinson, il tesoriere Cornelia Gruber e con la gentile presenza dell Assessore allo Sport del comune di Selvazzano Dentro Giovanna Rossi, la quale oltre alle premiazioni ha presenziato a tutta la manifestazione rimanendo affascinata delle nostre discipline. Domenica 9 dicembre, sempre alle ore 9.00 sono iniziate le gare del Push-Hand, questo per dar modo agli atleti che gareggiavano nelle due specialità di non aver sovrapposizioni e di avere il tempo per ii recupero. La Wudang Fu Style Federation nella classifica generale ha conquistato il I posto (confermando lo stesso risultato ottenuto ad Oxford nel 2010), al II posto si è classificata la Ecole Tao ( Francia), al III posto la Swedish Wudang Tai chi Association del Maestro Paul Silfverstrale. Molto alto il livello tecnico di tutti gli atleti sia nelle gare di forma che di push-hand. Da sottolineare la prestazione esaltante di Daniele Berto che è stato l unico atleta del campionato che è Con l occasione ricordiamo ai Soci Pro Loco e ai cittadini che nel dicembre 2013 saranno rinnovate le cariche statutarie dell associazione (Direttivo, Collegio dei Probiviri, Collegio dei Revisori dei Conti), in scadenza dopo tre anni di mandato. Si accettano sin d ora candidature. Coraggio, fatevi avanti!! Associazione Pro Loco Selvazzano Dentro Via Padova, Selvazzano Dentro Tel/Fax Il Presidente Renato Carniello riuscito ad imporsi sia nelle gare di forma che nelle gare di push hand nelle tre specialità: fisso, mobile e libero, battendo i fortissimi atleti della sua poule. Lo staff organizzativo, Paolo Scarpa, Giancarlo Codogno, Stefania Vecchia e Valter Petterlin, hanno avuto un grande riconoscimento da parte dei partecipanti, che a detta loro, è stata l edizione meglio organizzata. Il gruppo arbitrale era composto da 50 giudici provenienti da tutta Europa. Un grande grazie è doveroso anche agli arbitri italiani : Michele Griggio, Cesare Zocchi, Enza Carraro, Alfeo Casutti, Alessandro Bicciato, Ornella Levorato, Roberto Contiero, Renato Menegotto, Roberto Caporello, Rosy Fincato, Sophie Babetto, Carla Pola, Oscar Cenci, Giovanni Bruzzo e Davide Mauro che si sono distinti per la serietà e la qualità del difficile lavoro svolto. E, infine, per tutti i concorrenti ed i coach, che hanno dato la loro energia, tempo e denaro per formare, sviluppare e competere in un clima di confronto sereno ed amicale. La Comunità del Tai Chi europea cresce e si sviluppa attraverso il continuo scambio aperto come quello che si è verificato durante il fine settimana del 7-9 dicembre; tutti noi possiamo beneficiare del lavoro degl altri e la nostra comunità continuerà a prosperare. Un Grazie a Tutti ed ai prossimi appuntamenti.

13 I nostri Matrimoni Girardi Stefano Consin Zoia 10 Novembre 2012 Budescu Denis Moraru Irina 13 Novembre 2012 Barison Ivan Bedolo Serina 24 Novembre 2012 Montesarchio Fabio Fraron Elisa 12 Dicembre 2012 Cuccorese Vincenzo Rosian Mirela 20 Dicembre 2012 Moretti William Merandi Patrizia 22 Dicembre 2012 Guzovskiy Sergey Ungureanu Maia 22 Dicembre 2012 Rossato Marco Burei Marta 03 Marzo 2013 Bufaletti Enrico Cieol Elena 27 Aprile 2013 Fincato Mauro Cavalieri Monica 4 Maggio 2013 Bazzolo Roberto Gastaldello Gina 25 Maggio 2013 Bacco Alberto Michelotto Gloria 22 Giugno 2013 Parolin Nicolò Demoz Hana 24 Luglio 2013 Dovigo Mauro Apulei Katia 24 Agosto 2013 Rubera Mario De Marco Elena 24 Agosto 2013 Selmin Massimo Rengel Garcia Sandy Guadalupe 19 Settembre 2013 Frunze Mihail Birsa Ludmila 20 Settembre 2013 Renna Giovanni Pizzoccaro Francesca 19 Ottobre 2013

14 26 Comitati di Frazione 27 Comitato di frazione di feriole Aiutiamo San Domenico Anche nel corso del 2013 il Comitato di Frazione ha proposto iniziative di aggregazione (ricordiamo i Martedì della Storia aventi come tema il fiume Bacchiglione e il Concerto di Benvenuto all Estate con la Banda di Selvazzano), dovendo tuttavia confrontarsi con la modestia delle somme stanziate dall Amministrazione Comunale (qualche centinaio di euro l anno per tutte le iniziative nella Frazione). Così risulta difficile per i Comitati svolgere la propria funzione, Feriole che cambia? Sembra proprio di si. Il 2013 è un anno decisivo per quanto riguarda la Frazione di Feriole. I cantieri hanno iniziato a prendere piede anche nella nostra frazione, creando forse dei disguidi alla cittadinanza, ma pur sempre nella consapevolezza che tutto ciò serve a migliorare la qualità di vita, la qualità di viabilità e la sicurezza. Via Miazzo si sta uniformando alle direttive Europee. Le fioriere posizionate negli anni passati in forma alterna ai lati della via, con la funzione di rallentamento del traffico, sono state rimosse. Saranno garantiti comunque: un traffico limitato e dei rallentatori. Via Euganea, che da più di 20 anni aspetta una decorosa sistemazione dei marciapiedi sembra stia prendendo il via. Sono state sistemate due pensiline alla fermata dei pullman che rendono più confortevole l attesa. Sono iniziati i lavori della rete fognaria e a seguire si procederà con l asfaltatura e la messa a norma dei marciapiedi che allo stato attuale non rispettano le normative sulle barriere architettoniche. Anche di fronte alla chiesa, lungo il tratto di Via Euganea stanno nascendo nuovi parcheggi che affiancheranno anche la nuova pista ciclo-pedonale. E, per concludere, non si può certo dimenticare che in Via Selve è arrivata l illuminazione. Sono, per l esattezza quattro punti luce; è un intervento di modesta entità ma significativo per i residenti della via. Resta irrisolto il problema dello stabile su Piazza Salvo d Acquisto in fase di costruzione e rimasto tale da tre anni. È un problema che sta a cuore a tutti e, il Comitato di Frazione continuerà a sensibilizzare l Amministrazione per cercare una definitiva risoluzione. Inoltre, il Comitato continuerà a farsi carico delle auspichiamo quindi una maggiore sensibilità da parte dell Amministrazione, anche se il Bilancio 2013 non porta novità in questo senso. Chiediamo poi che il nuovo Centro Polifunzionale (palestra e altri spazi comuni) in Via San Marco venga reso disponibile, dopo l utilizzo scolastico, ai cittadini, creando così un altro luogo di incontro e servizio oltre al Centro Civico. Ricordiamo all Amministrazione la necessità di interventi di manutenzione su strade, marciapiedi e pubblica illuminazione nella varie problematiche relative anche alla sistemazione e cessione delle aree del PdL42, auspicando che a breve tutta la cittadinanza possa utilizzare lo spazio destinato a pubblico (piazza e verde attrezzato) per incontri di aggregazione e socializzazione. L attività promossa quest anno dal Comitato di Frazione sarà basata sulla sensibilizzazione delle autorità sanitarie affinché anche Feriole possa avere una medico di base. Infine, continuerà anche nel 2013 il Concorso Natalizio nella sua terza edizione Come rappresenti il Natale? richiesto e apprezzato da bimbi e adulti. Comitato di frazione di Feriole Frazione, ritenendo troppo limitati quelli attuati in questi anni, in particolare l illuminazione e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali. Necessaria infine la rotatoria tra Via Vespucci e Via Euganea, per garantire la sicurezza dell incrocio e un più agevole collegamento con l Unità Sanitaria Locale. Comitato di frazione di San Domenico sinistra del Bacchiglione, meta quotidiana di passeggiate di centinaia di ciclisti e pedoni. Ora, se opportunamente curata e valorizzata, potrebbe anche rappresentare una potenzialità d interesse turistico e culturale, in particolar modo se inserita in un più vasto circuito ambientale, architettonico e monumentale che nel territorio di Selvazzano è facilmente individuabile. Perché su questi aspetti non promuovere un complessivo e coinvolgente tencarola Come sapete il Comitato di Frazione di Tencarola in qualità di organismo partecipativo è preposto a farsi da tramite per le istanze e i bisogni dei residenti verso l amministrazione. Ciò si prefiggono tutti i componenti dello stesso cercando di essere aperti all ascolto delle segnalazioni dei compaesani. Ad oggi abbiamo fatto da amplificatore alle necessità che attengono a più vari argomenti, dalla cittadinanza alla scuola, alla viabilità, alla manutenzione di strade e marciapiedi, alla sicurezza. Grazie al piccolo fondo economico di cui abbiamo la disponibilità annualmente, abbiamo potuto continuare a sostenere alcune attività di aggregazione e sociali messe in campo dal tessuto di associazioni e di volontariato che è vivo concorso di idee, di proposte, di progettualità? Auspichiamo che l Amministrazione Comunale, attenta e sensibile a tanti altri importanti aspetti del nostro territorio, manifesti disponibilità ed attenzione anche a questi nuovi ed interessanti orizzonti. Importante sarebbe riprendere e dare un seguito a quella che il nostro Comitato di Frazione pone come un problema che da troppi anni attende un segnale di dovuta attenzione. CORSA CAMPESTRE - giovedì 28 novembre 2013 Mario Verza presidente Comitato di Frazione Selvazzano Capoluogo nella frazione. Per poter essere ancor più utili, esortiamo tutti gli abitanti di Tencarola a continuare e (se possibile) ad aumentare la loro partecipazione facendoci conoscere le impellenze della frazione. Approfittiamo di questa vetrina per segnalare l opportunità rappresentata dall ex distretto socio sanitario con la ex scuola Baracca di costituire un vero centro di socializzazione e incontro della frazionesia in spazio defiinti che in open space. Gli stessi una volta ristrutturati e col beneficio dell area verde limitrofa potrebbero ospitare varie attività di richiamo e di natura aggregante, contribuendo ad affrancare la frazione dalla connotazione di località di passaggio attraversata da auto in transito. Il beneficio della diminuita congestione del traffico concretizzatosi con l apertura della curva Boston potrebbe in questo modo essere finalizzato dalla realizzazione del centro di Tencarola. Nel ringraziare i cittadini per il loro contributo, auspichiamo altresì per il futuro anno che il dialogo con l amministrazione possa divenire acor più diretto e costruttivo per poter contribuire in un confronto lungimirante al reale miglioramento di Tencarola e delle sue qualità Comitato di frazione di Tencarola Santa maria di Quarta Testimonianza della storia remota di Selvazzano e richiamo all identità di una comunità Fin dal primo Duecento, a Selvazzano, in località Quarto, sorgeva una chiesa e un complesso monastico. Di questo manufatto, di notevole importanza storica ed architettonica, rimangono ormai solo pochi ruderi in disfacimento ed una recinzione dell area circostante a malapena rilevabile. La percezione diffusa è quella di uno stato di totale abbandono e disinteresse, tanto che il luogo è quasi sconosciuto alla maggioranza della stessa popolazione di Selvazzano. Qualche lustro fa l Amministrazione Comunale ha acquistato l intera area dove sorgeva l antico monastero e, sono stati fatti degli scavi di primo livello che hanno portato alla luce importanti reperti archeologici. Già nella presentazione di una pubblicazione edita a cura del Centro Culturale di Selvazzano nel 1987, ci si chiedeva se lo studio, la conservazione e la sistemazione dei resti monumentali di Santa Maria di Quarta e la valorizzazione di questa località fossero da ritenersi utili. La risposta era senz altro affermativa. A condizione, sosteneva il presentatore della pubblicazione, il prof. Antonio Rigon, che la pubblica utilità non fosse ritenuta solo quella legata al valore economico, alle attrattive culturali, alle potenzialità turistiche di quel luogo e di quel monumento, ma anche alla loro capacità di dare identità e memoria storica ad una comunità. In definitiva Santa Maria di Quarta meritava, e, noi aggiungiamo, merita ogni attenzione e notevole sostanziale impegno. Son trascorsi oltre cinque lustri, ma possiamo ben riconoscerci ed anzi riprendere a far nostro quanto già allora veniva autorevolmente sostenuto. Certo i tempi non sono dei più favorevoli, causa le aumentate difficoltà finanziarie degli enti pubblici, ma proprio per questo è bene ricordare che tutt ora ci sono leggi regionali che cofinanziano questi progetti. Così come sono praticabili percorsi per accantonare e dedicare risorse disponibili del Comune. In passato sono state operate scelte che hanno escluso l accesso a queste possibilità, ora è auspicabile una inversione di tendenza. Quell area interessata al complesso architettonico ed a scavi più profondi, ovvero di secondo livello, è situata a poche centinaia di metri della sommità arginale Si è svolta questa mattina, giovedì 28/11/2013, presso gli impianti Colbachini all Arcella la corsa campestre degli Istituti Comprensivi I ( Albinoni) e II (Cesarotti) inserite nel progetto dei Giochi sportivi Studenteschi. La bellissima giornata di sole - nonostante il freddo tagliente - ha certo contribuito alla buona riuscita dell iniziativa: 520 ragazzi delle vecchie scuole medie (oggi scuole secondarie di primo grado) di Selvazzano capoluogo, Caselle, Tencarola e Saccolongo si sono sfidati in una avvincente gara che ha visto premiare tante ragazze e ragazzi del nostro territorio. Ricordiamo i primi quattro classificati: Categoria ragazze Cassanego Giulia - Istituto II, Cesarotti classe 1^C Categoria ragazzi Santori Francesco Istituto II, Cesarotti classe 1^B Categoria cadetti Galeazzo Alessandro Istituto II, Cesarotti classe 3^B Categoria cadette Patrasco Zinaida - Istituto I, Tencarola classe 2^D Grande soddisfazione per i dirigenti scolastici dottor Maurizio Sartori, dottor Enrico Noventa, gli insegnanti che hanno preparato i ragazzi e le ragazze (dell Istituto 1 - Albinoni - i Professori Sergio Muscardin e Gilberto Malachin e dell'istituto 2- Cesarotti- i Professori M.Ludovica Cillo, Stefania Munegato e Leandro Falcini), i genitori accompagnatori e tutti i presenti. Come ogni anno la tradizionale campestre ha beneficiato dei patrocini e contributi della Città di Selvazzano Dentro e del Comune di Saccolongo oltre che del contributo e collaborazione di Assindustria. Alle premiazioni si sono alternati tra diplomi, medaglie e coppe i Dirigenti scolastici Sartori e Noventa, il Presidente del Consiglio Bruno Natale e l Assessore allo Sport Giovanna Rossi che hanno rappresentato con grande entusiasmo il Sindaco Enoch Soranzo che segue sempre da vicino i ragazzi in tutte le loro attività perché, come continua a ripetere, si impegnano, ci mettono il cuore, e per questo bisogna investire su di loro perchè sono il nostro futuro che con loro sarà sicuramente migliore!

15 28 Gruppi Consiliari 29 Dovere del Consigliere Comunale una funzione di controllo.o di ostacolo? Lo svolgimento di entrambe le funzioni indubbiamente hanno un peso, in termini di risorse umane ed economiche, per le impoverite casse comunali. Ma mentre il controllo rientra in un Costo della Politica efficace, trasparente ed accettabile, la funzione di ostacolo esprime un Costo della Politica irrispettoso del perseguimento del Bene Pubblico; in realtà evidenzia una mera visibilità personalistica della politica. Come nella maggioranza di comuni italiani anche nel nostro si registra un eccessivo costo della politica mascherato da una pseudo funzione di controllo sull operato dell Amministrazione Comunale. Come diversamente si potrebbe interpretare la funzione del consigliere comunale di minoranza Fabio Biasio che ha fatto richiesta di accesso agli atti per ben 313 volte dal 23 giugno 2009 al 31 maggio 2013, e che dopo averne preso visione ha inoltrato altrettante volte la richiesta di copie di interi faldoni? Quanto sopra detto fa riferimento all elenco del protocollo delle lettere in arrivo/partenza, alle determine, alle delibere di Giunta e Consiglio Comunale e quant altro. Ad oggi questa legittima e pervicace azione non ha prodotto, in questi quattro anni, alcun risultato se non quello di far emergere la garanzia dell efficacia e della trasparenza dell Amministrazione Soranzo. Non ci lusinga né ci gratifica l aver trovato nella persona del consigliere di minoranza, nonché capogruppo del PD, un ottimo testimonial della normale e doverosa operatività di questa Amministrazione. Ma è sconfortante e mortificante per la cittadinanza che ancora oggi si continui a mettere in atto una politica di ostacolo comunque e sempre contro chi sta amministrando su mandato dei cittadini: questo è il gioco del teatrino delle parti che si continua a recitare nonostante il teatro viene costantemente disertato dai cittadini spettatori. Quanto veniamo ad affermare è avvalorato dall anomalo comportamento del consigliere di minoranza Fabio Biasio, unico nel suo genere, nel momento in cui registriamo che nelle sue richieste di visione e copie di atti amministrativi gli stessi fanno riferimento agli anni , anni in cui esercitava la funzione di consigliere di maggioranza e di presidente della IV commissione consiliare permanente in seno all Amministrazione Fortin. Sorgono spontanee le considerazioni: o non ha mai controllato l opera della sua maggioranza o il suo sindaco Fortin non lo ha mai doverosamente informato sugli atti deliberati. Purtroppo l equivoco ha radici in una anomalia tutta italiana che permette ad un qualunque cittadino di svolgere contemporaneamente due funzioni: dipendente di un Ente Pubblico e rappresentante di una forza politica, di maggioranza o minoranza, in altro Ente Pubblico. Riesce difficile immaginare che in tale scenario si possa svolgere in modo imparziale e senza condizionamenti di parte il proprio ruolo politico. Ma si appalesa una vituperabile condizione di conflitto, quale quella che impone al Magistrato di non svolgere anche un ruolo di politica attiva. Chiudiamo con la tempistica che si attiva nella funzione del controllo amministrativo: attivazione sul protocollo - vaglio del Segretario Generale sullo smistamento delle richieste ai Capisettore per la visione degli atti e poi per produrne copia i capisettore predispongono per le copie da inviare alla segreteria generale - la segreteria le predispone ed invia al consigliere richiedente per il ritiro - produzione di copia firmata per avvenuto ritiro. Questo vale per ogni singola richiesta. Il Coordinatore Trevisan Giancarlo Lega Nord - un pubblico ringraziamento! Il Gruppo Consiliare Lega Nord di Selvazzano Dentro approfitta di questo spazio sul notiziario comunale per porgere un sentito ringraziamento a tutti coloro che si sono adoperati per far si che i cantieri per la messa in sicurezza idrogeologica degli argini del Bacchiglione fossero attivati così celermente. I danni causati dall'alluvione del novembre 2010 avevano indebolito i nostri argini, ma seppur il nostro ente Comunale si sia attivato a tempi record, con la stima dei danni ed i relativi progetti di rifacimento degli argini e di consolidamento dei ponti di Selvazzano e di Tencarola, i lavori tardavano a partire! Come Gruppo Consiliare Lega Nord vogliamo ricordare che nel settembre del 2011, insieme agli Partito Democratico - Sotto i fiorellini, il nulla! Non venite a dirci che siamo di parte, perché lo sappiamo già. Abbiamo voluto così. Perché noi amiamo Selvazzano e non sopportiamo di vederla assopirsi sulla mediocrità di chi la guida. Sogniamo una città innovatrice, dinamica nell imprenditoria e nella cultura, e non il nulla che è servito ogni giorno. Non ne possiamo più di una classe politica vecchia, per qualcuno negli anni e soprattutto nei modi, a volte ruffiana e spesso arrogante, che ha messo le mani sulle istituzioni credendo che nulla è dovuto a nessuno, che di nulla altri gruppi di maggioranza al fianco del nostro Sindaco Enoch Soranzo, avevamo esortato l allora commissario per l'alluvione, il prefetto di Verona Perla Stancari, perché concedesse il nullaosta all'utilizzo dei soldi già erogati a Selvazzano come risarcimento. Questa prima tranche di finanziamento rappresentava il 30 per cento dell'intera somma necessaria, al fine di permettere l inizio dei lavori previsti. Oggi, siamo in dovere di ringraziare, per i risultati già ottenuti e per i prossimi cantieri che stanno per avere inizio, partendo dal nostro Sindaco tenace e mai arrendevole, l amministrazione e i nostri uffici comunali per l ottimo lavoro svolto, la Provincia di Padova che seppur frenata dalla burocrazia ha concesso il via libera sui progetti, il deve rendere conto, perché tutto è suo. Siamo con coloro che non si rassegnano all'idea che non si possa sperare in "tutta un'altra Selvazzano". Una Selvazzano diversa, che dia più peso alla sostanza che all immagine, che decida con i cittadini, che sostenga la ripresa delle attività artigianali e dei piccoli commercianti, che punti alla qualità del proprio ambiente, al consumo zero di suolo, che non trasformi qualsiasi cosa in una colata di cemento, che bonifichi gli edifici pubblici dall amianto e le proprie discariche abusive. Una Selvazzano che ricordi insieme ai propri cittadini il 25 Prefetto di Verona Perla Stancari, la Regione del Veneto nelle figure del Presidente Luca Zaia, già commissario per l alluvione, e dell Assessore Regionale all Ambiente Maurizio Conte insieme al Genio Civile che si sono occupati di rilevare tutte le criticità al fine di permettere i lavori di sistemazione e consolidamento degli argini del Bacchiglione. Grazie! Livio Brocca Capogruppo consiliare Liga Veneta - Lega Nord aprile e il 2 giugno. Una Selvazzano che non nascondi i propri fallimenti e dimenticanze sotto i fiorellini delle aiuole stradali. Liberiamoci dalla mediocrità che ci circonda e ci amministra, partecipa con noi a "tutta un'altra Selvazzano", ti aspettiamo! Antonio Santamaria, segretario Partito Democratico Selvazzano Viva bella che è diventata Selvazzano : questa frase Che pronunciata da un nostro sostenitore sarebbe scontata e non degna di nota, ma se viene pronunciata da persone che abitano in altri comuni e che quindi vedono la nostra Città solo di passaggio, assume un importante significato. Essa, infatti, con poche parole riassume il motivo che ha spinto sei anni fa molti cittadini di Selvazzano a mettersi in gioco dando vita al movimento politico Selvazzano Viva. Il famoso slogan Selvazzano che cambia si è trasformato in qualcosa di concreto in termini di: decoro urbano, riorganizzazione della viabilità, messa in sicurezza degli impianti pubblici, nuovo regolamento per la pubblicità, rifacimento di piazze, asfaltature e sistemazione di strade e marciapiendi, messa a norma degli impianti di illuminazione viaria, estensione della rete fognaria ai siti abitativi ancora sprovvisti, costruzione ultimata della nuova palestra di San Domenico, inizio lavori per la costruzione del centro infanzia di Caselle, progettazione allo stato avanzato dell impianto natatorio, inizio lavori per la realizzazione di due campi sportivi in erba sintetica con relativi adeguamenti dimensionali e infrastrutturali, ristrutturazione in atto della barchessa di Villa Cesarotti che ospiterà il Centro Giovani, l apertura di nuovi servizi come il Centro per le Famiglie, l Informalavoro, la realizzazione di progetti importanti per in nostri ragazzi (Ciak Giovani, Studiamo Insieme, Si Web No Web), la prossima apertura del terzo Centro per l Affido di Padova... Tutto questo è per noi motivo di grande soddisfazione perché grazie ai cambiamenti in essere la nostra Città è destinata ad assumere un ruolo di riferimento per tutti i comuni limitrofi. Contemporaneamente ci dispiace constatare che questo nostro importante lavoro viene mal tollerato dalle opposizioni PD+PDL+IDV; quest ultime infatti dimostrano una scarsa maturità delle loro classi dirigenti locali che dopo aver dimostrato di non saper amministrare, dimostrano anche di non saper fare una opposizione costruttiva. Come cita il nostro ultimo manifesto: Selvazzano Viva non si ferma, noi intendiamo andare avanti spinti solo dall amore per la nostra Città! Rudi Baldin Capogruppo Selvazzano Viva

16

17

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Dov è finita la voglia di studiare?

Dov è finita la voglia di studiare? Dov è finita la voglia di studiare? Demo5vazione, insicurezza, paura di me:ersi alla prova, difficoltà a ges5re gli insuccessi: vissu5 frequen5 del percorso scolas5co di oggi CERCASI VOGLIA DI STUDIARE!!!

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO

in collaborazione con BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO in collaborazione con Il contesto di riferimento BANDO 2015 UN NIDO PER OGNI BAMBINO L obiettivo fissato dall Unione Europea che si prefiggeva di raggiungere una ricettività del 33% dei nidi e in generale

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli