R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.P.A. DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.P.A. DISCIPLINARE DI GARA 1. DESCRIZIONE DELL APPALTO AUTOSTRADA: Autostrada A5 Aosta Traforo del Monte Bianco. Tratto Sarre Courmayeur Sud. LAVORI: interventi di risanamento della sovrastruttura in conglomerato bituminoso tra le progressive Km e Km Importo a corpo dei lavori a base d asta: ,45 Importo per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso: ,67 Importo totale dei lavori da appaltare: ,12 Procedura aperta si sensi dell art. 55 del D.lgs. n. 163/2006 s.m.i.di seguito Codice. 2. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE 2.1 I plichi contenenti l offerta e la documentazione, pena l esclusione dalla gara: - devono pervenire entro il termine perentorio ed all indirizzo di cui ai punti 6.1 e 6.2 del bando di gara; devono essere chiusi e controfirmati sui lembi di chiusura; devono recare all esterno - oltre all intestazione,ed all indirizzo del mittente - le indicazioni relative all oggetto della gara; devono contenere al loro interno due Buste, a loro volta chiuse e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente A Documentazione amministrativa, B - Offerta Economica ; il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio del mittente; 1

2 non sarà considerata valida alcuna offerta pervenuta dopo la scadenza del termine di presentazione dell offerta stessa, anche se sostitutiva o aggiuntiva ad offerta precedente e non si darà luogo a gara di miglioria né sarà consentita, in sede di gara, la presentazione di altra offerta. 3. CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE 3.1 Nella BUSTA A- Documentazione Amministrativa devono essere contenuti, a pena di esclusione, i seguenti documenti: ) attestazione di qualificazione (o copia autenticata) rilasciata da una Società Organismo di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. n. 34/2000, in corso di validità per categoria e classifica adeguata a quella dei lavori da appaltare, recante altresì certificazione del sistema di qualità di cui all art. 40 comma 3 del Codice, ovvero dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 attestante il possesso dei suddetti requisiti ) Dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 ovvero, per i concorrenti stabiliti in Stati diversi dall Italia, dichiarazione idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza, con la quale il concorrente attesti, anche ai sensi dell art. 38, comma 2 del Codice: a) l insussistenza delle cause di esclusione dalla partecipazione alle gare d appalto di cui all art. 38, comma 1 del Codice, indicando comunque tutte le eventuali condanne anche quelle per le quali abbia beneficiato della non menzione. La dichiarazione relativa all insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 comma 1 lettere b), c) del Codice deve essere resa con riferimento ai soggetti indicati nelle 2

3 stesse lettere b), c), ivi compresi, quindi, i soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara. Il dichiarante deve indicare tutte le sentenze emesse nei propri confronti, competendo esclusivamente all organo preposto della Stazione Appaltante di valutare se il reato commesso precluda o meno la partecipazione alla procedura di gara. In particolare il dichiarante dovrà indicare le condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione, le sentenze passate in giudicato, i decreti penali di condanna divenuti irrevocabile, le sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 c.p.p., eventuali provvedimenti di riabilitazione. Il dichiarante dovrà, altresì, dichiararsi edotto del fatto che la Stazione Appaltante acquisirà, ai sensi dell art. 21 D.P.R. n. 313/2002, al fine della verifica circa la veridicità delle dichiarazioni rese, il certificato del casellario integrale presso la competente Autorità Giudiziaria. Laddove non dovesse risultare puntuale corrispondenza tra i reati dichiarati e quelli risultanti dal predetto certificato, ciò costituirà falsa dichiarazione e darà luogo, oltre all esclusione dalla gara, al conseguente esposto, a cura della Stazione Appaltante, alla Procura della Repubblica competente e comunicazione alla Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici. (Avvertenze per i concorrenti: al fine di agevolare la predisposizione della dichiarazione relativa ai soli punti b), c) dell art. 38, comma 1 del Codice secondo quanto richiesto al presente punto Con particolar riguardo a quanto previsto dal predetto articolo 38 comma 1 lettera m-quater), il concorrente dovrà, sempre a pena di esclusione, produrre alternativamente: 3

4 - dichiarazione di non essere in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile con nessun partecipante alla medesima procedura; OVVERO, in caso di imprese controllate o collegate: - dichiarazione di essere in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 c. c. e di aver formulato autonomamente l'offerta, con indicazione del concorrente con cui sussiste tale situazione. Tale dichiarazione deve essere corredata da una busta chiusa separata contenente i documenti utili a dimostrare che la situazione di controllo non ha influito sulla formulazione dell'offerta e che le offerte non sono imputabili ad un unico centro decisionale. Tale busta dovrà recare l intestazione del mittente e la dicitura contiene documentazione prevista dall art. 38, comma 1, lett. m-quater), del D.Lgs 163/06 s.m.i.; b) di non avere in corso la procedura relativa ai piani individuali di emersione di cui all art. 1-bis della Legge n. 383/2001 così come modificata e/o integrata dalla Legge n. 266/2002; c) di essere stato o meno destinatario di provvedimenti interdettivi nell ultimo biennio ai sensi della Circolare del Ministero delle Infrastrutture n del ; d) di essere iscritto al Registro delle Imprese tenuto dalla C.C.I.A.A. ovvero, per concorrenti stabiliti in Stati Membri diversi dall Italia, dichiarazione di cui all art. 39 del Codice con l indicazione dei legali rappresentanti e dei loro poteri e, in particolare, dei firmatari dell offerta e della documentazione inviata a corredo dell offerta; e) l insussistenza di rapporti di collegamento o controllo, ai sensi dell art c.c., con l affidatario dell incarico di progettazione. 4

5 A tal fine si precisa che l incarico di progettazione dei lavori è stato svolto da SPEA Ingegneria Europea S.p.A (sede Milano, Via G. Vida n. 11); f) l insussistenza delle cause di esclusione dalle procedure d appalto di cui all art. 41 del D.lgs. n. 198/2006 ( Codice delle pari opportunità tra uomo e donna ex art. 6 L.n. 246/2005); g) l insussistenza delle cause di esclusione dalle procedure d appalto di cui all art. 44 del D.lgs. n. 286/1998 ( Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero); h) di non essere assoggettabile alle prescrizioni di cui alla L. n. 68/1999, in materia di assunzioni obbligatorie o di avere assolto a- gli obblighi di cui all art. 17 della L.n 68/1999 citata; i) di aver adempiuto agli obblighi in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro previsti dalla normativa vigente. Nella dichiarazione di cui al precedente punto 3.1.2) dovrà essere indicato il numero di fax, nonché l indirizzo , al quale sarà inviata l eventuale richiesta di cui all art. 48, comma 1 del Codice nonché ogni altra comunicazione inerente la gara in oggetto. Nella suddetta dichiarazione il concorrente dovrà altresì indicare il numero di posizione INPS, INAIL e CASSA EDILE nonchè il tipo di contratto applicato al concorrente, fermo restando che esclusivamente le indicazioni richieste al presente capoverso non sono a pena di esclusione ) Dichiarazione nella quale il concorrente attesti: 5

6 a) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel bando di gara, nel disciplinare di gara, nello schema di contratto, nei documenti tecnici ed in ogni altro atto, provvedimento o documento ivi contenuto e/o richiamato; b) di aver effettuato il sopralluogo relativo alle aree dove debbono eseguirsi i lavori e di essersi reso pienamente conto delle condizioni operative nelle quali si svolgeranno i lavori, della disponibilità ed ubicazione delle aree per gli accantieramenti e depositi provvisori e dell accessibilità ai luoghi di lavoro; c) di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri ivi compresi quelli relativi al pieno rispetto della normativa vigente in tema di Tutela Ambientale e di quelli relativi alla produzione, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione, nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori; d) di avere esatta cognizione della natura dell appalto e di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla esecuzione del contratto, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l offerta economica presentata; e) di aver preso visione della documentazione di gara ed, in particolare, del progetto e di ogni elaborato tecnico ad esso allegato od in esso richiamato ivi compreso il computo metrico e di ritenerlo adeguato e realizzabile nei tempi programmati e pattuiti e per il prezzo corrispondente all offerta presentata. In particolare il concor- 6

7 rente dichiara di aver formulato la propria offerta avendo verificato le quantità effettivamente occorrenti per l esecuzione dei lavori e delle somministrazioni oggetto dell appalto, inclusa ogni opera, anche provvisionale, ad essi propedeutica; f) di avere tenuto conto, nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione del contratto, rinunciando fin d ora a qualsiasi pretesa, azione o eccezione in merito anche ai sensi e per gli effetti di cui all art c.c., fatto salvo quanto espressamente previsto dall art. 133 del Codice; g) di aver accertato l esistenza e la reperibilità sul mercato dei materiali e della mano d opera da impiegare in relazione ai tempi previsti ed ai costi per l esecuzione dei lavori; h) di essersi reso pienamente conto delle condizioni operative in cui si svolgeranno i lavori ) Dichiarazione nella quale siano elencate le lavorazioni che il concorrente intende eventualmente subappaltare ai sensi dell art. 118 del Codice ) Per i soggetti di cui all art. 34, lettere b) e c) del Codice, dichiarazione attestante i consorziati per i quali il consorzio concorre ) Dichiarazione attestante: a- a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; 7

8 b- l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia con riguardo ai Raggruppamenti Temporanei o Consorzi ordinari di concorrenti. (Tale dichiarazione deve essere resa qualora il concorrente sia Raggruppamento Temporaneo di concorrenti o Consorzio ordinario di concorrenti non ancora costituiti) ) Mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito dall Impresa o dalle Imprese mandanti all Impresa mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l atto costitutivo del Consorzio o GEIE in originale o in copia autentica. (Tale documentazione deve essere inviata qualora il concorrente sia un Raggruppamento Temporaneo di concorrenti o Consorzio ordinario di concorrenti già costituiti o GEIE) ) Garanzia di cui al punto 8 del bando di gara, a firma legalizzata, ai sensi dell art. 1 lettera l) e art. 30 del D.P.R. n. 445/2000, del garante, sotto forma di fideiussione bancaria o polizza assicurativa, prestate, rispettivamente, da un Istituto Bancario o da una Compagnia di Assicurazioni oppure fideiussione rilasciata da intermediari finanziari iscritti nell elenco speciale di cui all art. 107 del D. Lgs. n. 385/1993, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell Economia e delle Finanze. In quest ultima ipotesi dovrà essere prodotta copia, 8

9 autenticata ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 di detta autorizzazione, ai sensi del D.P.R. n. 115/2004. La garanzia potrà essere prestata anche ai sensi dell art. 75, comma 2 del Codice. La garanzia dovrà essere di importo almeno pari ad ,78 o alla minor somma di cui all art. 40, comma 7 del Codice (ricorrendone i presupposti) e dovrà essere prestata ai sensi degli artt. 75 del Codice, del D.P.R. n. 554/1999 e del D.M. n. 123/2004 del Ministero delle Attività Produttive. Tale garanzia dovrà prevedere espressamente: la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2 c.c. ; l operatività della garanzia entro 15 giorni, a semplice richiesta scritta della Stazione Appaltante; l impegno di un fidejussore a rilasciare la garanzia fidejussoria definitiva per l esecuzione del contratto di cui all art.113 del Codice, qualora il concorrente risultasse aggiudicatario. In caso di Raggruppamenti Temporanei di concorrenti o Consorzi ordinari di concorrenti o GEIE, l eventuale riduzione di cui all art. 40, comma 7 del Codice opera in conformità a quanto previsto dalla Determinazione n. 44 del dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici. 9

10 In caso di Raggruppamenti Temporanei di concorrenti o Consorzi ordinari di concorrenti anche non ancora costituiti, o GEIE, la suddetta garanzia dovrà essere intestata a tutti i concorrenti raggruppati o consorziati ) schema di contratto di appalto da restituire sottoscritto per accettazione; ) originale della ricevuta di versamento di 70,00 relativo alla contribuzione a favore dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di cui alla Deliberazione del 24 Gennaio 2008 della stessa Autorità sul conto corrente postale n , Codice Identificativo CIG n ce ovvero, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, copia della ricevuta di cui sopra corredata da dichiarazione di autenticità e copia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante del concorrente o di suo procuratore. Qualora il concorrente, singolo, consorziato, riunito o da riunirsi, intenda avvalersi, ai sensi dell art. 49 del Codice, di una impresa ausiliaria, dovrà altresì presentare nella BUSTA A Documentazione Amministrativa, a pena di esclusione, la seguente documentazione: ) dichiarazione attestante l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell Impresa ausiliaria; ) originale o copia autenticata del contratto in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti 10

11 di cui sopra ed a mettere a disposizione le corrispondenti risorse necessarie per l esecuzione dei lavori per tutta la durata dell appalto. Il contratto dovrà prevedere espressamente la responsabilità solidale del concorrente e dell impresa ausiliaria, secondo le condizioni ed i termini stabiliti nello Schema di Contratto di Appalto, in relazione alle prestazioni per le quali opera l avvalimento. La stazione appaltante si riserva di chiedere i chiarimenti e le integrazioni che ritenga necessarie in relazione al citato contratto tra il concorrente e l impresa ausiliaria. OVVERO, nel caso di una impresa ausiliaria che appartenga al medesimo gruppo del concorrente ) certificato camerale o ogni altro documento che attesti l appartenenza del concorrente e dell impresa ausiliaria al medesimo Gruppo di imprese, corredata da una dichiarazione che attesti il permanere alla data di presentazione dell offerta del legame di appartenenza al medesimo gruppo, dal quale discendono medesimi obblighi di responsabilità in solido nei confronti della stazione appaltante in relazione alle prestazioni oggetto del contratto di appalto stesso, per le quali opera l avvalimento. Il Concorrente dovrà altresì presentare con riferimento all impresa ausiliaria: ) dichiarazione con cui l Impresa ausiliaria attesti di non partecipare alla stessa gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell art 34 del Codice; 11

12 3.1.15) dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR n. 445/2000 ovvero, per le Imprese ausiliarie stabilite in Stati diversi dall Italia documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello stato di appartenenza, con cui l impresa ausiliaria, assumendosene la piena responsabilità dichiari, come espressamente previsto per il Concorrente, quanto stabilito al precedente punto 3.1.2) lettere a), b), c), d),e), f), g), h), i) ) attestazione di qualificazione SOA in corso di validità in originale o copia autenticata, di cui al punto ) in relazione al requisito carente al concorrente ed oggetto di avvilimento. Il contratto di appalto sarà stipulato tra il concorrente aggiudicatario e la Stazione Appaltante. CON RIFERIMENTO ALLA DOCUMENTAZIONE DI GARA I CONCORRENTI, IN FUNZIONE DELLA PROPRIA NATURA (SINGOLO, IMPRESE RIUNITE, IMPRESE DA RIUNIRSI, CONSORZIO o GEIE), E QUALORA LO STESSO INTENDA AVVALERSI DI UNA IMPRESA AUSILIARIA, DOVRANNO PRODURRE LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE: nel caso in cui il concorrente sia una Impresa singola, la stessa dovrà presentare tutta la documentazione di cui ai precedenti punti 3.1.1), 3.1.2), 3.1.3), 3.1.4), 3.1.8), 3.1.9), ); nel caso in cui il concorrente sia costituito da Imprese riunite o associate, l Impresa Capogruppo dovrà presentare tutta la documentazione di cui alla Busta A - Docu- 12

13 mentazione Amministrativa ad eccezione del punto ). L Impresa o le Imprese Mandanti dovranno presentare la documentazione di cui ai precedenti punti 3.1.1), 3.1.2); nel caso in cui il concorrente sia costituito da Imprese da riunirsi o da associarsi, l Impresa Capogruppo dovrà presentare tutta la documentazione di cui alla Busta A - Documentazione Amministrativa ad eccezione del punto 3.1.7). L Impresa o le Imprese Mandanti dovranno presentare la documentazione di cui ai precedenti punti 3.1.1), 3.1.2), 3.1.3), 3.1.4) 3.1.6), 3.1.9); nel caso in cui il concorrente sia un consorzio di cui all art. 34 comma 1 lettera b), c) del Codice, lo stesso dovrà altresì presentare la dichiarazione di cui al precedente punto 3.1.5); nel caso in cui il concorrente intenda avvalersi di una impresa ausiliaria ai sensi dell art. 49 del Codice lo stesso dovrà altresì presentare quanto previsto ai precedenti punti ), ), ovvero ) nonchè tutta la documentazione prevista per una imprese ausiliaria ai punti ), ), ). Le dichiarazioni previste nella Busta A Documentazione Amministrativa devono essere sottoscritte dal legale rappresentante o da suo procuratore ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. Ciò ad eccezione della dichiarazione di cui al precedente punto 3.1.2) lettera a) che, relativamente alle situazioni previste dall art. 38, comma 1, lettera b) e c) del Codice, deve essere sottoscritta da tutti i soggetti previsti nelle medesime lettere b) e c). In caso di avvalimento ai sensi dell art. 49 del Codice la dichiarazione dell impresa ausiliaria dovrà essere resa con le modalità previste per il concorrente. 13

14 Qualora non sia resa la dichiarazione di cui al precedente punto 3.1.4), ciò comporterà esclusivamente la non concessione di autorizzazioni al subappalto. 3.2) Nella Busta B Offerta Economica deve essere contenuta, a pena di esclusione: offerta economica indicante il massimo ribasso percentuale sull importo a corpo a base d asta al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza ai sensi dell art. 82 comma 2 lettera b) del Codice. A pena di esclusione l offerta deve essere firmata, dal Legale Rappresentante o suo procuratore (in tale caso va trasmessa la relativa procura), in ogni sua pagina e non può presentare correzioni che non siano confermate e sottoscritte dal concorrente. L aggiudicazione avviene in base al ribasso percentuale indicato in lettere. Qualora il concorrente sia costituito da un Raggruppamento Temporaneo di concorrenti o da un Consorzio ordinario di concorrenti non ancora costituiti, l offerta di cui sopra deve essere sottoscritta a pena di esclusione dell offerta da tutti i soggetti che costituiranno il concorrente. 4. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE La Commissione di gara, il giorno fissato al punto 6.4 del bando per l apertura delle offerte, in seduta pubblica, sulla base della documentazione presentata dai concorrenti, procede a: a) verificare l avvenuta presentazione del plico e delle Buste A Documentazione Amministrativa, B Offerta Economica ; b) verificare la documentazione amministrativa contenuta nella Busta A - Documentazione Amministrativa ; 14

15 c) sorteggiare un numero pari al dieci per cento del numero delle offerte ammesse arrotondato all unità superiore. Se i concorrenti sorteggiati non hanno inviato l attestazione SOA di qualificazione in originale o copia autenticata la seduta viene sospesa comunicando data e orario di seconda seduta. Ai Concorrenti sorteggiati, ai sensi dell art. 48, comma 1 del Codice, verrà richiesto di produrre entro 10 (dieci) giorni dalla richiesta inoltrata dalla Stazione Appaltante la suddetta documentazione. La richiesta della documentazione sarà indirizzata al numero di fax o all indirizzo indicato dai concorrenti nella dichiarazione di cui al precedente punto ). La Commissione di gara, il giorno fissato per la seconda seduta pubblica, procederà: a) all esclusione dalla gara dei concorrenti sorteggiati che non abbiano fornito la documentazione richiesta ovvero la cui documentazione non confermi il possesso dei requisiti dichiarati; b) alla comunicazione di quanto avvenuto agli Uffici della Stazione Appaltante cui spetta provvedere all escussione della cauzione provvisoria, alla segnalazione, ai sensi dell art 48, comma 1 del Codice, del fatto all Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, nonché all eventuale applicazione delle norme vigenti in materia di false dichiarazioni. 15

16 La Commissione di gara nella seconda seduta, ovvero nella prima seduta di gara, qualora constati che tutti i Concorrenti sorteggiati abbiano già inviato la documentazione di cui all art. 48 del Codice, procederà altresì: c) all apertura della Busta B Offerta Economica presentata dai concorrenti non esclusi dalla gara ed alla verifica della corretta formulazione dell offerta e- conomica; d) all apertura dell eventuale Busta presentata dai concorrenti non esclusi dalla gara a corredo della dichiarazione di cui al punto 3.1.2, lett. a), relativa all art. 38 comma 1 lettera m-quater) del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. ed alla verifica della documentazione ivi contenuta. Qualora venga accertata, sulla base di univoci elementi, che le offerte siano impu-tabili ad un unico centro decisionale, procede all esclusione dei relativi concorrenti. e) all aggiudicazione provvisoria dell appalto all offerta di maggior ribasso non a- nomala. A tale fine si precisa che ai sensi dell art. 122, comma 9, del D. Lgs. 163/2006 e s.m. si procederà all esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi dell art. 86 del citato decreto legislativo, fatto salvo il caso in cui il numero delle offerte ammesse sia inferiore a cinque. Le operazioni di gara potranno essere aggiornate ad altra ora o ai giorni successivi. 16

17 L aggiudicazione è senz altro impegnativa per il concorrente aggiudicatario mentre nei riguardi della Stazione Appaltante è provvisoria. L aggiudicazione definitiva da parte degli organi aziendali competenti diventa efficace a seguito della verifica del possesso dei requisiti prescritti in capo all aggiudicatario, ai sensi dell art. 11, comma 8 del Codice ed, in particolare, è subordinata: all accertamento che non sussistano cause ostative ai sensi della vigente legislazione antimafia (anche nei confronti dell eventuale impresa ausiliaria); alla verifica dei requisiti di cui al D.P.R. n. 34/2000 (anche nei confronti dell eventuale impresa ausiliaria); alla verifica del possesso dei requisiti generali di cui all art. 38 del Codice (anche nei confronti dell eventuale impresa ausiliaria); alla verifica della certificazione relativa alla regolarità contributiva di cui al D.L. n. 210/2002 convertito, con modificazioni, nella Legge 22 Novembre 2002 n. 266 (anche nei confronti dell eventuale impresa ausiliaria); ad ogni altro accertamento previsto dalla vigente normativa; alla relativa approvazione da parte della Stazione Appaltante che avrà in ogni caso la facoltà di non procedere all aggiudicazione definitiva senza che l aggiudicatario provvisorio possa avanzare alcuna pretesa. La contabilità dei lavori sarà tenuta, ai sensi del titolo XI del D.P.R. n. 554/1999 e il corrispettivo sarà liquidato con le modalità previste dallo schema del contratto di appalto. 17

18 Per i concorrenti stabiliti in Stati diversi dall Italia, tutta la documentazione prevista dal presente disciplinare di gara può essere sostituita da documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza corredata di traduzione giurata. Tutta la documentazione inviata dai concorrenti, fatta eccezione per la cauzione provvisoria che verrà restituita ai concorrenti non aggiudicatari a seguito dell aggiudicazione definitiva, resterà acquisita agli atti della Stazione Appaltante e non sarà restituita neanche parzialmente. Tutte le spese per la partecipazione alla gara, a qualsiasi titolo sopportate, restano a carico del concorrente. La partecipazione alla gara costituisce, ad ogni buon fine, accettazione piena ed incondizionata delle norme di cui al bando di gara, al presente disciplinare di gara, allo schema di contratto ed alla documentazione di gara. Per quanto non espressamente riportato nel presente disciplinare di gara, si rinvia a quanto disposto dalle vigenti normative in materia che si intendono qui integralmente richiamate. Resta inteso che la Stazione Appaltante non procederà alla stipula del contratto laddove non risulti positivamente verificata l idoneità tecnico professionale dell Impresa di cui all art. 90 del D.lgs. n. 81/2008 e s.m.i. recante il Testo Unico in tema di Salute e Sicurezza sul Lavoro. 5. DOCUMENTAZIONE Il bando di gara, il presente disciplinare di gara, lo schema di contratto e tutti gli e- laborati progettuali sono disponibili per la visione presso gli Uffici dell Unità Tec- 18

19 nica (tel. 0165/ ) Sede Secondaria e Direzione di Esercizio, Saint Pierre - Aosta, Località Les Iles) e dell Unità Legale (tel. 06/ ); Sede Legale in Roma, Via Alberto Bergamini n. 50) dell Ente Appaltante e previo appuntamento telefonico. Tutti gli elaborati di gara sono disponibili per l acquisto presso la Eliografia Berard sita in Aosta (CAP 11100), Via Lys n. 15 (Tel. 0165/32318). Il bando di gara e il disciplinare è a disposizione dei concorrenti previo accesso al sito Il bando di gara e il presente disciplinare di gara saranno inviati dalla Stazione Appaltante a propria cura e spese, previa richiesta del concorrente da effettuarsi a mezzo fax ai nn. 0165/ ovvero 06/ A tal fine nella suddetta richiesta si dovrà specificare l esatta denominazione e ragione sociale del concorrente, l indirizzo presso il quale si desidera ricevere la documentazione nonché il numero telefonico per eventuali comunicazioni. Le richieste dovranno pervenire entro il decimo giorno antecedente la scadenza di presentazione delle offerte. Decorso il suddetto termine, la documentazione di cui sopra potrà essere visionata presso gli Uffici Suindicati (Unità Tecnica, Unità Legale) della Stazione Appaltante e/o acquistati presso la citata Eliografia Berard, dal legale rappresentante del concorrente o da persona munita di delega in originale. R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.P.A. L Amministratore Delegato Arch. Giancarlo Pennestri 19

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA 1. DESCRIZIONE DELL APPALTO Appalto integrato di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE. VALLE D AOSTA S.p.A.

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE. VALLE D AOSTA S.p.A. R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA

Dettagli

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE BANDO DI GARA

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE BANDO DI GARA R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: RAV RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A.

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE 1 ALLEGATO B Dichiarazione (RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) ENAV S.p.A. Funzione Acquisti Via Salaria, 716 00138 ROMA Fornitura di

Dettagli

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in...

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in... Modello 2 DICHIARAZIONE UNICA Istruzioni per la compilazione: 1) la dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte; 2) unire tra loro le pagine ed apporre la firma su ogni pagina; 3) se lo

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

... - Impresa Mandante... ... categorie di lavoro e percentuale delle medesime che dovrà realizzare... ... - Impresa Mandante...

... - Impresa Mandante... ... categorie di lavoro e percentuale delle medesime che dovrà realizzare... ... - Impresa Mandante... (schema di domanda di partecipazione in lingua italiana) Oggetto: Domanda di partecipazione alla Procedura Aperta indetta per l appalto dei "Lavori di costruzione di n. 1 fabbricato a n. 4 alloggi di E.

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 32/08 CIG. N. 0189208B5E MANTENIMENTO E ADOZIONE DEI CANI DEL COMUNE DI

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 32/08 CIG. N. 0189208B5E MANTENIMENTO E ADOZIONE DEI CANI DEL COMUNE DI COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 32/08 CIG. N. 0189208B5E 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari - Servizio Appalti - Via Roma 145-09124 Cagliari. Sito internet: www.comune.cagliari.it.

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE ALLEGATO A) Spett. Centro Sportivo S. Filippo S.p.A. Via Bazoli 6/10 25127 Brescia Selezione pubblica avente ad oggetto: L AGGIUDICAZIONE DEI LAVORI DI RIFACIMENTO DEL MANTO IN ERBA ARTIFICIALE DEL CAMPO

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 01/09 CIG. N. 0254762C3D. Servizio Mercati n.48 del 15.07.2008, n. 99 del 24.10.2008, n.

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 01/09 CIG. N. 0254762C3D. Servizio Mercati n.48 del 15.07.2008, n. 99 del 24.10.2008, n. COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 01/09 CIG. N. 0254762C3D 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari - Servizio Appalti - Via Roma 145-09124 Cagliari. Sito internet: www.comune.cagliari.it.

Dettagli

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Allegato 4 DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA STAZIONE APPALTANTE: Società d Ambito Catania Ambiente S.p.a. ATO CT4 Viale XX Settembre n.45 - CATANIA. TEL. 095/7167492 OGGETTO: lavori di realizzazione

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

'20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16,

'20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16, '20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16, '(/'351 6SHWWOH 8QLYHUVLWjGHJOL6WXGLGL6DVVDUL 3LD]]D8QLYHUVLWj 6$66$5, 2**(772 /$925, ', &203/(7$0(172 '(//( 6,67(0$=,21, (67(51( '(//

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

OGGETTO: Lavori di Ristrutturazione capannoni esistenti e realizzazione di un parcheggio a

OGGETTO: Lavori di Ristrutturazione capannoni esistenti e realizzazione di un parcheggio a Modulo B OGGETTO: Lavori di Ristrutturazione capannoni esistenti e realizzazione di un parcheggio a raso nell area sita in via del Lavoro,65 - Casalecchio di Reno DICHIARAZIONE UNICA 1 (ai sensi degli

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Al fine di evitare la presentazione di richieste irregolari o incomplete, che possono comportare l esclusione dell impresa dalla procedura di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

Modello di dichiarazione A. distribuzione pasti nelle mense scolastiche)

Modello di dichiarazione A. distribuzione pasti nelle mense scolastiche) Modello di dichiarazione A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REQUISITI OGGETTO: APPALTO: Servizio di accompagnamento su scuolabus, distribuzione pasti nelle mense scolastiche) IMPORTO A BASE D'ASTA. 69.680,00

Dettagli

Provincia di Sassari. VIA BRIGATA SASSARI N^ 1-07030 CARGEGHE Tel. 079 3440112 Fax 079 345001

Provincia di Sassari. VIA BRIGATA SASSARI N^ 1-07030 CARGEGHE Tel. 079 3440112 Fax 079 345001 COMUNE DI CARGEGHE SCHEDA A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA IL SOTTOSCRITTO NATO A IL, RESIDENTE A C.A.P. IN VIA/PIAZZA IN QUALITA DI DELL IMPRESA SEDE LEGALE (via, n. civico e c.a.p.) SEDE OPERATIVA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DEI LAVORI DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIABILITA P.I.P.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DEI LAVORI DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA VIABILITA P.I.P. BOLLO DA. 16,00 SCHEDA A La documentazione non in regola con l imposta di bollo dovrà essere regolarizzata ai sensi del D.P.R. 642/72 e pertanto sarà sottoposta alle segnalazioni previste dalla legge.

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

d i c h i a r a o in alternativa

d i c h i a r a o in alternativa ALLEGATO N.1 OGGETTO: Gara informale per l affidamento in cottimo fiduciario del servizio d'insegnamento della lingua inglese nelle scuole comunali dell'infanzia -. 2015/16-2016/17-2017/18 Dichiarazione

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche e di adeguamento alle norme antincendio dell'edificio

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA DEL RELATIVA AL SEVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE, MONTASCALE FISSI E CINGOLATI

DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA DEL RELATIVA AL SEVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE, MONTASCALE FISSI E CINGOLATI ALLEGATO A DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA DEL RELATIVA AL SEVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ASCENSORE, MONTASCALE FISSI E CINGOLATI Il sottoscritto, codice fiscale legale rappresentante

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità S.P. n. 55 DI PESCOCOSTANZO tratto corrente dal Km. 4+800 al Km. 16+500 (tratti alterni) per Km. 2+000, S.P. n. 84 NUOVA SANGRINA tratto corrente dal Km. 0+000 al Km. 7+000 (tratti alterni) per Km. 1+500

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma

DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma Oggetto: Procedura per l affidamento dei lavori di progettazione e realizzazione chiavi

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

---------- Il sottoscritto nato il a... in qualità di. dell impresa.. con sede in con codice fiscale n con partita IVA n... con la presente CHIEDE

---------- Il sottoscritto nato il a... in qualità di. dell impresa.. con sede in con codice fiscale n con partita IVA n... con la presente CHIEDE Marca da bollo legale ALLEGATO 1 ( 14,62) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI CASSA, ALTRI SERVIZI E INTERVENTI DI SPONSORIZZAZIONE A FAVORE DELLA SCUOLA SUPERIORE

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE Allegato A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 TORINO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

Il sottoscritto residente nel Comune di. Provincia Via/Piazza. nella qualità di (titolare dell Impresa o Legale. rappresentante dell Impresa/Ente)

Il sottoscritto residente nel Comune di. Provincia Via/Piazza. nella qualità di (titolare dell Impresa o Legale. rappresentante dell Impresa/Ente) MODELLO A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 Torino Istanza di ammissione per la partecipazione al cottimo fiduciario per la conclusione di un accordo quadro per la fornitura, la consegna

Dettagli

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione -

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione - Allegato 5 SCHEMA DI DOMANDA DI AMMISSIONE in bollo Stazione Appaltante: Comune di Ovindoli Via Dante Alighieri 67046 OVINDOLI (AQ) GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO GESTIONE DI BAGNI

Dettagli

Marca da bollo. in qualità di legale rappresentante della ditta (denominazione dell impresa) con sede

Marca da bollo. in qualità di legale rappresentante della ditta (denominazione dell impresa) con sede Marca da bollo Fac simile- Istanza di ammissione. AFC TORINO S.P.A. C.so Peschiera 193 10141 Torino Il sottoscritto (nome e cognome del dichiarante) nato a (luogo di nascita) (prov. ) il (data di nascita)

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000, N. 445

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000, N. 445 Timbro della ditta OGGETTO: indagine di mercato col sistema del cottimo fiduciario per la fornitura TARGHETTE IDENTIFICATIVE di CIG: ZE609F9760 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28/12/2000,

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Busta A) ALLEGATO 1 P.ZZA IV NOVEMBRE 4 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA DELL ICI-IMU, TARSU, ICP E DPA, COSAP, SANZIONI AMMINISTRATIVE E VERBALI

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

MODELLO PER DICHIARAZIONE POSSESSO DEI REQUSITI PREVISTI DAL BANDO DI GARA

MODELLO PER DICHIARAZIONE POSSESSO DEI REQUSITI PREVISTI DAL BANDO DI GARA MODULO 2 MODELLO PER DICHIARAZIONE POSSESSO DEI REQUSITI PREVISTI DAL BANDO DI GARA Spettabile Comune di Jesi Piazza Indipendenza, 1 60035 Jesi (An) OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento del servizio

Dettagli

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA OGGETTO: GARA D APPALTO MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA E L AMPLIAMENTO DEGLI UFFICI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE. Il sottoscritto nato a, il

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA. 80133 NAPOLI tel.+39812283233 fax 081206888 www.porto.napoli.it.

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA. 80133 NAPOLI tel.+39812283233 fax 081206888 www.porto.napoli.it. AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA 1. Stazione appaltante: Autorità Portuale di Napoli Piazzale C.Pisacane int.porto 80133 NAPOLI tel.+39812283233 fax 081206888 www.porto.napoli.it.

Dettagli

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero

(Sezione da compilare solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) - Impresa ausiliaria - ovvero ALLEGATO 1 Spett.le Comune di San Mango d Aquino Piazza municipio 88040 San Mango d Aquinoa OGGETTO:PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI NUMERO DUE SCUOLABUS NUOVO DI FABBRICA PER LE SCUOLE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA resa ai sensi degli art. 38, 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, esente dall'imposta

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA All Università degli Studi di Roma La Sapienza Area Patrimonio e Servizi Economali Sett. Gare

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

Modulo - Istanza di Ammissione

Modulo - Istanza di Ammissione (Allegato B) Modulo - Istanza di Ammissione Istanza di ammissione alla gara d appalto, procedura aperta, relativa ai lavori di realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DELL IMPRESA CONCORRENTE

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DELL IMPRESA CONCORRENTE ALLEGATO II Dichiarazione del concorrente di ricorso all AVVALIMENTO (art. 49 del d.lgs. n. 163 del 2006) (in caso di raggruppamento temporaneo: un modello per ciascun componente che ricorra all avvalimento)

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA Spettabile Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Veterinari Via Castelfidardo, 41 00185 Roma Appalto Lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E MESSA A NORMA DELL EDIFICIO SCUOLA MEDIA PIERO CIRONI (GARA N. 411). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERVENTI SULLA RETE STRADALE

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERVENTI SULLA RETE STRADALE MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERVENTI SULLA RETE STRADALE PRINCIPALE. Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà da compilare e sottoscrivere da parte dell offerente

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Lazise Piazza Vittorio Emanuele, II, 20 37017 Lazise (VR) Oggetto: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER L ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli