book 2011 i segreti dei migliori Personal Trainer di Torino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "book 2011 i segreti dei migliori Personal Trainer di Torino"

Transcript

1 pt 2011 i segreti dei migliori Personal Trainer di Torino

2 pt

3 pt 2011 Concessionaria di Pubblicità 3

4

5

6 2011 pt

7 pt 2011 prefazione di: Claudio Gaudino SPORT E ATTIVITÀ FISICA SPORTIVA Cl a u d i o Ga u d i n o: docente alla Suism d i To r i n o. Responsabile p r e pa r a z i o n e fisica settore giovanile Ju v e n t u s F.C., g i à preparatore atletico F.C In t e r n a z i o n a l e e della nazionale italiana. Cinquant'anni fa non era comune fare sport, per molte persone il lavoro rappresentava un impegno fisico importante e le energie da dedicare ad una qualsiasi attività sportiva erano poche. Oggi il quadro è radicalmente cambiato e di energia, soprattutto fisica ne resta a disposizione parecchia. Per cui svolgere un'attività fisica in funzione del benessere è diventato per molti uno stile di vita e quindi un'abitudine. Non mancano gli eccessi ma per fortuna si tratta di eccezioni. Avere cura di sé, svolgendo un'attività fisica ovviamente non ha niente a che fare con lo sport che prevede la competizione, il superamento dei propri limiti, l'ambizione di emergere, un notevole senso di sacrificio e anche di rinuncia ad altri interessi magari altrettanto importanti e gratificanti. In Italia la scuola, deputata alla formazione culturale, professionale e morale dei giovani, in realtà non tiene abbastanza in considerazione l'attività sportiva come mezzo educativo e formativo dell'individuo. Le società sportive dilettantistiche cercano in qualche modo di sopperire a questa mancanza, ma per diversi motivi non sempre raggiungono lo scopo. Tra i giovani in età formativa alcune pratiche sportive, in particolare quelle più comuni sia collettive come il calcio, il calcetto, il basket, sia individuali come il tennis, il ciclismo, lo sci sono utilizzate spontaneamente per divertimento, per piacere di muoversi in compagnia e per mantenersi in forma, senza svolgere un allenamento finalizzato e senza partecipare ad alcuna forma troppo regolamentata e organizzata di competizione (vedi campionati federali). E lo stesso atteggiamento nei confronti dell'attività fisico-sportiva si ritrova anche nelle persone adulte. Attualmente la pratica fisica più diffusa è quella del fitness, dell'attività in funzione del benessere, quindi con i giusti limiti in ogni senso, senza un impegno smodato di tempo e di energie e con un preciso intento di cultura del proprio corpo che, come tutti concordano, si riflette sull'autostima, sulla propensione ad una maggiore disponibilità verso il prossimo, sulla ricerca di un buon equilibrio psico-fisico e, non ultimo, sulla prevenzione e sulla salute in generale. In definitiva non è sport ma fa bene. In questo contesto già operano molti laureati in Scienze Motorie ed in futuro, estendendosi questa pratica anche verso le persone più anziane, che da essa possono trarre notevoli benefici, saranno ancora di più e svolgeranno un servizio di rilevo nei confronti delle persone praticanti e verso l'intera società. 7

8 pt 2011 sommario a r t i c o l i 12 Chiamala ginnastica Un mondo sempre in movimento 20 Quando il design entra in palestra 22 Home training 24 L'alimentazione dello sportivo 28 Sport e terza età i n t e r v i s t e Allegra Nasi 34 Valeria Solarino 36 Riccardo D'Elicio 38 Alberto Parini 40 Roberto Bruzzone About sport

9 pt 2011 schede pt 48 Andeloro Carmelo 50 Zanetti Marco 52 Baseggio Luca 53 Cagnazzi Marco 54 Capuzzo Omar 55 Carpanedo Rodolfo 56 Corbo Alessandro 57 Girodo Lorenzo 58 La Placa Angelo 59 Muò Alessandro 60 Plevna Sara 61 Romero Franklin 62 Tolentino Franco 64 Tiozzo Simone 65 Zappia Elia 67 Doniceanu Daniel 68 Lisanti Giulio 69 Mulè Flavio 72 Gemello Luciano 74 Lafdaigui Amir 76 Argenio Francesco 77 Baritello Omar 78 Crotta Stefano 79 Di Niquili Alessio 80 Gallone Lorenzo 82 Maresca Lorenzo 83 Scarpetta Andrea Supplemento Gratuito al n 54 anno X de Il Punto city life stampato in Novembre 2010 EDITORE: S.E.T. s.r.l. via Fattori, 3/c Torino Richiesta di Spedizione in Abbonamento: Tel fax: PUBBLICITÀ: PUBLICINQUE s.r.l. Torino/ Milano/ Roma SEDE CENTRALE: via Fattori, 3/c Torino Tel./Ph: fax: DIRETTORE RESPONSABILE: Loredana Tursi SI RINGRAZIA: Francesco Coniglio per i servizi fotografici cell GRAFICA: Massimiliano Prencipe STAMPA: STIGE S.p.A. Via Pescarito, San Mauro Torinese (TO) Per informazioni su redazionali e pubblicità telefonare allo: o inviare la propria richiesta a: Riproduzione, anche parziale, vietata senza autorizzazione scritta dell Editore. L elaborazione dei testi, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze. Ogni articolo firmato esprime la responsabilità personale dell autore. 9

10 2011 pt

11 Lo sport ha accompagnato l'evoluzione culturale della società: alimentazione, tecnologia, moda, stili di vita sono una delle tante sfaccettature di questo universo affascinante. E tutto da scoprire. pt 11

12 pt 2011 Chiamala ginnastica: mode e modi di intendere l'educazione fisica dall'ottocento a oggi 12

13 pt 2011 testo di: Filippo Vernetti - credits fotografici: per gentile concessione della Reale Società Ginnastica di Torino C'era una volta la ginnastica. Gli antenati (la parola suonerà vetusta, ma considerato l'enorme cambiamento che la tecnologia ha dettato anche nelle palestre riassume perfettamente la rivoluzione culturale che in pochi decenni ha cambiato il nostro modo di vivere) dei personal trainer si formano a Torino attorno agli anni Trenta dell'ottocento, sotto lo sguardo severo di Rodolfo Obermann. Uno svizzero inflessibile, dallo sterminato bagaglio culturale, incaricato dell'addestramento degli uomini del Corpo di Artiglieria Reale e dei pontieri del regno sabaudo. Di formazione prussiana, impone la moda degli esercizi a corpo libero. In pochi mesi il fenomeno contagia fasce sempre più vaste della popolazione: nel 1844 Obermann fonda la Reale Società Ginnastica di Torino, la prima in Italia e tra le più antiche al mondo, per insegnare l'educazione fisica agli allievi dell'accademia Militare. In oltre un secolo e mezzo di storia la società è entrata di diritto nell'albo d'oro dello sport mondiale: nel 1898 gioca il primo campionato di calcio, scontrandosi con le squadre di Alessandria, F.C Torinese e Genoa. Tra i tanti campioni che ha allevato ricordiamo il ginnasta Luigi Maiocco, medaglia d'oro ai Giochi di Stoccolma 1912, Anversa 1920 e Parigi Superata l'iniziale impostazione teutonica la ginnastica entra finalmente nelle aule: il 13 novembre 1859 (siamo a una manciata di mesi dall'unità d'italia) la legge Casati ne stabilisce l'introduzione nelle scuole tecniche e in quelle classiche. Rimane facoltativa per i bambini delle elementari: secondo alcuni critici e detrattori l'esercizio fisico avrebbe potuto minare lo sviluppo muscolare e la salute dei più piccoli. Il deciso intervento di Francesco De Sanctis, ministro della Pubblica Istruzione, ne chiarisce metodi e finalità. Forte resta l'impostazione militare: nelle scuole secondarie gli esercizi comprendevano infatti marce, corse, passi ritmici. Mentre nelle tre classi dei licei sono contemplati esercizi per l'utilizzo delle armi, tiro al bersaglio, scherma. L'obiettivo è preciso, Gli "a n t e n at i" d e i p e r s o n a l trainer si f o r m a n o a To r i n o attorno ag l i a n n i Tr e n ta d e l l'ot to c e n to, s o t t o lo s g u a r d o severo di Rodolfo Obermann. 13

14 pt 2011 preparare la nostra gioventù studiosa, agile e robusta, ad essere utile non solo colla istruzione della mente e colla educazione del cuore ma anche colla prontezza del braccio alla difesa della libertà e della patria. Appena unito, il Belpaese andava cementato con un forte spirito comune. La mancanza di insegnanti qualificati obbliga però De Sanctis a istituire il primo corso magistrale di ginnastica. L'incarico viene affidato al solito Obermann. Altre note dolenti sono la mancanza di spazi adeguati, una carenza presente ancora oggi in alcuni istituti della penisola, e l'opportunità di coinvolgere le donne. Bisognerà aspettare il 1867 quando, sempre a Torino, apre la prima scuola di ginnastica preparatoria femminile. Il 1878 è una data spartiacque, con la pubblicazione di una legge ad hoc che regolamenta l'insegnamento della disciplina, la preparazione del corpo docenti,... La presenza di una borghesia forte, l'aumento della popolazione nelle grandi città e il benessere che incominciava a respirarsi nell'italia giolittiana vedono nell'educazione fisica uno strumento da impiegare per recuperare il posto dovuto alla nostra nazione - afferma De Sanctis - che è stata due volte a capo e maestra del mondo, dobbiamo procurare che gli esercizi ginnici, posti in correlazione coi metodi educativi dell'intelletto e della volontà, penetrino nei costumi e diventino parte integrante delle nostre feste e delle nostre istituzioni nazionali. Nel 1888 il ministro Boselli istituzionalizza ulteriormente la figura dell'insegnante di ginnastica, equiparandola, nel trattamento economico e giuridico, a quella degli altri colleghi e aprendo la Regia Scuola Normale di Gin- Co n l'ita l i a repubblic ana e l'av v e n to d e l b o o m e c o n o m ic o l'e d u c a z i o n e fisica e s c e dalle a u l e d i scuola e n t r a n d o nella c ategoria delle attività a c u i d e d ic a r s i nel tempo libero. 14

15 pt 2011 CHIAMALA GINNASTICA nastica Educativa di Roma. Anche l'aspetto pedagogico muta: si fa sempre più strada l'importanza del rinvigorimento fisico (gli strati più poveri della popolazione vivevano in condizioni abitative precarie, con scarsi livelli di igiene) e degli sport come occasione per raggiungere un obiettivo comune. Vincere le difficoltà della lotta per la vita a profitto individuale e sociale, infondendo salute, forza, destrezza, resistenza al lavoro, compensando i danni della sedentarietà. Largo allora ai giochi di squadra come il tiro alla fune, il football, il cricket,... All'orizzonte si sta affacciando la società industriale: il rischio è di anchilosarsi su ritmi di vita imposti dalla macchina. Con l'avvento del fascismo la cura del corpo ritorna al centro dei programmi ministeriali: nel 1926 viene istituita l'opera Nazionale Balilla, che ha come scopo l'ardua e nobile missione di vigilare lo sviluppo fisico della gioventù, temprandone le energie e la volontà. L'educazione, pre-militare, culturale e spirituale, era fondata sull'ordine, la disciplina e la gerarchia. Lo sport diventa sempre più vetrina del regime. Con l'italia repubblicana e l'avvento del boom economico, che decreta il tramonto della società contadina, l'educazione fisica esce dalle aule di scuola entrando nella categoria delle attività a cui dedicarsi nel tempo libero. Sfoggiare un corpo in perfetta forma diventa uno status symbol di raggiunto benessere. Complice anche la vita frenetica e la mancanza di tempo fare dello sport è diventato un momento sempre più importante e salutare della nostra vita. Per questo non possiamo non dirci sportivi. 15

16 pt 2011 Un mondo sempre in movimento. Le ultime tendenze del fitness Le parole chiave? Muoversi. Rinnovare. Mai stare fermi. Perché il movimento è imprescindibile, chi si ferma è perduto. Non è un semplice modo di dire: in un mondo, quello del fitness, sempre più aperto e sempre più frequentato anche da chi fino all'altro ieri si mostrava insofferente o diffidente nei suoi confronti, è indispensabile ampliare l'offerta al pubblico. 16

17 pt 2011 Oggi molti trainer puntano sull'allenamento funzionale, ideale per chi è costretto ai frenetici ritmi della vita quotidiana e necessita di fare un pieno di energie. Questa metodologia di preparazione prevede dei movimenti e dei carichi di lavoro decisamente più completi rispetto agli allenamenti tradizionali, poiché riesce a coinvolgere più gruppi muscolari: un modo per ottenere il controllo del proprio corpo nello spazio. Le applicazioni sono svariate: si possono effettuare esercizi a corpo libero, con piccoli attrezzi (come gli elastici), utilizzando gambe e braccia. Qualcuno detesto di: Attilio Celeghini La crescita del settore benessere deriva anche dal fatto che nei suoi centri ognuno può trovare la sua specialità, dedicarsi alla disciplina che meglio si adatta al suo fisico e alle sue esigenze, lasciarsi stupire dalle nuove tendenze in arrivo dall'estero. Il mondo della palestra è bello perché è vario, un variegato multiverso frequentato da gente di tutte le età e mai "fermo", poiché in continua evoluzione, e si adatta costantemente ai tempi. Aggiornamenti e studi sul settore del benessere fisico offrono continuamente, infatti, un progressivo ammodernamento delle attrezzature per gli esercizi e preparazioni sempre più specifiche. Per offrire il meglio, è necessario conoscere e puntare sul meglio in circolazione. Og g i m o lt i trainer p u n ta n o sull'a l l e n a m e n to f u n z i o n a l e, i d e a l e per c h i è s ot to p o s to a i frenetici ritmi della v i ta quotidiana e necessita d i fa r e un pieno di energie. 17

18 pt 2011 finisce l'allenamento funzionale la giusta via per chi vuole evitare la "bodybuilding mania": come se le palestre fossero frequentate esclusivamente da culturisti e fanatici del muscolo. Semplicemente, questo tipo di esercizi si rivolgono ad un pubblico decisamente più ampio - estendosi anche a chi non pratica un'attività sportiva costante - e consente di rendere più sciolta e flessibile la muscolatura. Non è un caso che uno degli strumenti "must" di questo inizio millennio, e decisamente il più diffuso nei vari centri benessere, sia il TRX, esportato dagli Stati Uniti, patria del fitness e inevitabile fucina di tutte le maggiori tendenze del settore. La sua forma ricorda quella di un'altalena: esso infatti si appende al muro, ed è dotato alle estremità di due bande di tessuto sulle quali si possono installare una barra o due maniglie 18 attraverso cui fare forza. In circolazione c'è già la nuova versione - dotata di sbarra anzichè di maniglie - con la quale non ci si limita più alle classiche "ripetute", ma si possono effettuare movimenti dinamici in avanti e indietro in sospensione. Tutti i maggiori personal trainer consigliano il TRX se il desiderio del cliente è quello di migliorare in condizione, equilibrio, flessibilità. Perché in fondo, oggi, quello che è richiesto all'uomo medio non è tanto la forza, ma la flessibilità, la capacità di ricaricarsi in fretta di energie per buttarsi senza timori nelle fatiche del quotidiano. Ma spesso le novità più importanti arrivano dal passato. Pare che una delle tendenze più richieste negli ultimi tempi derivi in realtà Gli a m a n t i dello yo g a n o n possono perdere l'ultima e v o l u z i o n e della disciplina, la "Antigravity", c h e f o n d e m o v i m e n t idello yo g a c o n s p u n t i della d a n z a, d e l Pi l at es e della g i n n as t ic a ritmic a, offrendo la possibilità d i rimanere sospesi a m e z z a r i a come trapezisti.

19 pt 2011 Le ultime tendenze del fitness nientemeno che dagli antichi monaci Shaolin. Stiamo parlando del Kettlebell, anche detto Girya. Composto da una palla di ghisa e una maniglia, è un attrezzo usato molto dagli atleti durante i periodi di preparazione a qualche gara, in sostituzione dei classici manubri. Tra le sue qualità c'è quella di migliorare la forza e la flessibilità, poiché impegna un maggior numero di gruppi muscolari: busto, braccia, addominali, lombari e gambe. Ecco perché il Kettlebell definito da molti una sorta di "palestra a disposizione in una mano". Altra novità recentemente presentata ai maggiori festival di fitness del mondo è la Dual Adjustable Pulley di Life Fitness, una versione evoluta della classica Poliercolina: con questo attrezzo, grazie al cavo con un escursione di 5 metri e all'introduzione di un giubbottino collegabile ai moschettoni dell'attrezzo, ci si può dedicare ad allenamenti molto più variegati e divertenti, muovendosi nello spazio a 360 con movimenti dinamici ed efficaci. E gli amanti dello yoga non si possono perdere l'ultima evoluzione della disciplina, la cosiddetta "Antigravity", che fonde movimenti dello yoga con spunti della danza, del Pilates e della ginnastica ritmica, offrendo la possibilità di rimanere sospesi a mezz aria come trapezisti, oscillando dolcemente ed assumendo posizioni a testa in giù. Ma niente paura: non bisogna essere degli acrobati. Tali movimenti, praticati a piedi nudi, sono possibili grazie a particolari amache in tessuto morbido, ma al tempo stesso resistentissimo, che pendono dal soffitto e sostengono il corpo e lo avvolgono durante l allenamento, con il risultato di percepirlo leggero e libero. Se lo yoga è l'ideale viatico per sfuggire allo stress, l'antigravity garantisce una tonificazione di mente e corpo ancora più efficace: gli antichi, del resto, sostenevano che un maggior flusso di sangue alla testa stimoli maggiormente la concentrazione. Moltissimi i benefici anche sul livello strettamente fisico, tra cui una riduzione della pressione delle giunture ossee e un allineamento delle vertebre della colonna vertebrale. Tra le novità, poi, non si possono citare i corsi a sottofondo musicale, stravaganti ma non per questo meno intensi e tonificanti. Tra gli ultimissimi, sta riscuotendo gran successo quello di burlesque, che oltre ad insegnare tecniche di seduzione permette di tonificare il corpo, e La Bomba, una miscela di afro, reggaeton, cumbia e techno-tango. E c'è chi ha pensato persino ad una palestra all'aperto: a Roma ne esistono già due "esemplari". È proprio vero, per il fitness non esistono barriere... 19

20 pt 2011 Quando il design entra in palestra La progettazione di un wellness club comincia proprio dall equilibrio delle geometrie, dall armonia degli spazi, dalla scelta dei materiali e dei colori. Perché ogni scelta architettonica è vincente solo se punta sull innovazione e sulla ricercatezza. Anche le aziende produttrici di attrezzature ginniche si stanno indirizzando sempre di più verso una filosofia design oriented, cercando collaborazioni con i migliori designer e realizzando oggetti molto belli oltre che tecnologicamente avanzati. Strutture destinate a clienti esigenti che amano conciliare la cura del sé con luoghi esclusivi; in un ambiente così ogni sforzo svanisce e la forma fisica si recupera più facilmente. 20 Questione di stile. Anche la scelta di una palestra può fornire dettagli sulla nostra personalità. Se ci piace il bello e circondarci di raffinatezza, a parità di servizi offerti, personale e costi, punteremo su una palestra di design. Il fattore estetico è l elemento determinante che fa la differenza, anche nel fitness. Ciò vorrà dire che siamo dei grandi esteti e non ci accontentiamo facilmente, perché ricerchiamo la qualità ed il buon gusto in ogni aspetto della vita. Questo nuovo stile di vita è la nuova tendenza che si sta diffondendo in tutto il mondo. Lo sanno bene gli architetti che da qual-

21 testo di: Mariella Valente che tempo progettano impianti sofisticati e innovativi a partire dall edificio esterno come il Wellness Sky, la futuristica palestra situata a Belgrado in Serbia, nata dalla collaborazione dello Studio 4of7 con lo Studio londinese Superfusionlab. Realizzata su pianta triangolare, è la ristrutturazione del celebre ristorante Danubio Flower dell epoca comunista di Tito. Bellissimo anche il Centro per lo sport ed il tempo libero Saint-Exupéry costruito a Saint- Cloud a poche miglia da Parigi e dedicato interamente ai bambini. I designer Christophe Ouhayoun e Nicolas Ziesel hanno progettato una struttura compatta ottenuta con pannelli prefabbricati in cemento, smaterializzata dai moduli vetrati colorati e traslucidi che si rincorrono come un gioco. Per non parlare della linea ultra-moderna del Centro I-way a Lione, sempre in Francia. Un luogo high tech dedicato agli aspiranti speed racers che hanno l opportunità di provare, al suo interno, simulatori di auto da Formula 1, endurance o rally, oltre a spazi relax e fitness. Ma è proprio nell interior design che i creativi di oggi danno il meglio di sé. Il lussuoso Younique a Milano ne è un esempio: il primo fitness club e Spa a sette stelle che deriva da una famiglia di palestre, originarie di New York. Al centro della tradizione Younique - Tu, unico - c è il cliente, che accolto in un atmosfera minimalista e raffinata scopre i comfort del wellness ai massimi livelli. Come gli spogliatoi individuali con bagno e televisore al plasma, servizio lavanderia, personal trainer a completa disposizione, ampi spazi relax arredati con oggetti di design, sauna in pietra lavica illuminata da cristalli Swarovski, piscina in vasca trasparente con giochi d acqua e di luce, il tutto firmato dall architetto Matteo Nunziati. Un tempio del benessere destinato però a pochi fortunati, perché il costo dell iscrizione non è per tutte le tasche. Altra chiccheria tecnologica che vi segnaliamo è The Energy Gym, la palestra energeticamente autosufficiente dove sono i tapis roulant e le cyclette a generare energia grazie al lavoro prodotto direttamente dagli sportivi coprendo parte del fabbisogno della palestra. Questo innovativo programma, adottato nelle sedi di Hong Kong, Portland, Rotterdam e Londra, coniuga perfettamente benessere fisico ed ambientale rendendo estremamente stimolante l idea di bruciare calorie per una buona causa. Non possiamo concludere senza citare le palestre Virgin Active, presenti con 18 sedi in molte città italiane. Una rete di Villaggi all inclusive che sostituiscono il concetto classico di palestra e si distinguono per l innovazione e il design, l organizzazione strutturata, l ottimo rapporto qualità/prezzo, sposando la filosofia fitness per tutti. Sono ampi spazi strutturali di circa metri quadrati con parcheggio interno, luminosi e funzionali, attrezzati con tecnologia di ultima generazione e centro benessere Day Spa. Infine, alcuni club si rivolgono L atmosfera è d a c l u b inglese: raffinata ed esclusiva. Godetevi il c o m f o r t del wellness ai massimilivelli. alla famiglia e sono dotati di un area bambini dove i soci possono affidare a personale competente i propri figli per tutta la durata del loro allenamento. 21

22 pt 2011 Home training: il fitness "formato" casa Nella costante anglofonizzazione della nostra lingua dove d'uso comune sono diventati termini come happy huor, fitness, wellness, home teatre, da qualche tempo sembra essere scoppiata la mania della ginnastica a casa ovvero l'home training. Lo testimonia il lancio sul mercato di nuovi attrezzi per allenarsi anche tra le mura domestiche. 22 L'ultima novità è la Nrg Bag come ci dice la stessa parola è una borsa per esercizi dalle dimensioni estremamente compatte, lunga 54 cm con un diametro di 20 cm ed un peso che varia a seconda del tipo scelto dai 6 ai 10 kg. Grazie al costo ed alle dimensioni è un attrezzo che ben si adatta sia all'allenamento in casa che in palestra o all'aperto e la cui unica manutenzione è la pulizia con un panno dopo l'uso. Essendo morbido, ha il vantaggio di non arrecare danni al pavimento qualora venisse lanciato e cadesse. È un attrezzo con il quale si possono sviluppare diversi tipi di esercizi sia statici che dinamici e che contribuisce fortemente al ritrovare o mantenere una perfetta forma fisica.

23 pt 2011 testo di: Michele Leone Negli ultimi anni i tappetini, le vecchie cyclette e gli ormai vetusti vogatori hanno lasciato spazio ad un mondo sempre più tecnologico e miniaturizzato che si sposa al divertimento, agli spazi sempre più angusti delle moderne abitazioni ed alle esigenze di tempo e privacy di ognuno di noi. Se negli anni Ottanta era d'obbligo frequentare le palestre soprattutto per un esigenza sociale, negli anni Novanta il panorama è mutato e lo stesso allenamento da collettivo è diventato individuale con l'aiuto ed il supporto dei personal trainer, sino ad arrivare ad un allenamento lontano da occhi indiscreti che possano notare i nostri difetti. Basta fare attenzione alla quantità di spot pubblicitari che passano tra canali nazionali e locali inerenti al benessere e allo sport e tra questi quanti sono dedicati alle più fantasiose e particolari attrezzature, per rendersi conto di quanto il mercato dell'allenamento da casa sia in forte crescita. Impossibile non parlare in riferimento alle opportunità di allenamento da casa della wii, la famosa consolle della Nintendo. Nella nuova versione della Wii Fit Plus ci sono oltre 55 esercizi divisi in 4 categorie: esercizi aerobici, muscolari, yoga e giochi d'equilibrio. Questo gioco per funzionare ha bisogno dell'accessorio Wii Balance Board. Quest'ultima oltre a funzionare da bilancia, misura l'indice di massa corporea ed analizza il baricentro del giocatore. Con questi videogiochi si possono anche calcolare quante calorie si consumano facendo gli esercizi e tanto altro. Se la vecchia cyclette probabilmente è finita in cantina, per chi avesse lo spazio e la costanza di fare attività fisica da camera ci sono le spin bike, cioè le bici per fare spinning. Lo spinning deriva il suo nome dall'ideatore Johnny G. Spinner. Le bici per questo sport hanno un costo che varia dalle poche centinaia di euro agli oltre quattromila. A differenza della Cyclette queste bici sono dotate di monitor con appositi software che ci permettono di avere molti dati a nostra disposizione come ad esempio: km percorsi, velocità, pulsazioni, consumo calorico, frequenza della pedalata, tempo trascorso e numerose altre funzioni grazie al computer di bordo. Ultima frontiera dell'allenamento in casa è internet. Alcune aziende specializzate nel fitness o nella produzione di macchinari per lo sport forniscono allenamenti o istruttori personali on-line ai quali chiedere di tutto, tramite webcam è possibile verificare anche l'esattezza degli esercizi svolti, si posso costruire schede di allenamento virtuali da tenere sempre in rete e verificare con un istruttore qualificato i progressi e gli obiettivi raggiunti. Non è più necessario aspettare il sole od avere tempo libero per andare in palestra o piscina, basta avere solo il desiderio di allenarsi ed anche la nostra casa può diventare un gymnasium. Ne g l i u lt i m ia n n i i tappetini, le c y c l e t t e e i v o g ato r i h a n n o lasciato s pa z i o a d u n m o d o s e m p r e più t e c n o l o g ic o di allenarsi. 23

24 pt 2011 L'alimentazione dello sportivo Noi siamo quello che mangiamo scriveva il filosofo tedesco Feuerbach nell 800, e i veri sportivi lo sanno perfettamente. Più o meno tutti siamo consapevoli di quanto nutrirsi in modo corretto e bilanciato sia fondamentale per mantenersi in salute e vivere meglio, ma per chi pratica sport è più di una consapevolezza: l alimentazione adeguata è una necessità imprescindibile, una parte integrante della preparazione atletica di chi dal proprio corpo deve ottenere molto in termini di prestazioni fisiche e consumo energetico. 24

25 testo di: Francesca Massimino Un corretto piano nutrizionale gioca un ruolo chiave nello svolgimento dell attività fisica, non solo perché permette di mantenere lo stato di salute del soggetto ma anche perché lo pone nelle condizioni migliori per svolgere l attività stessa, conferma il professor Fabrizio Angelini, presidente della Società Italiana Nutrizione Sport e Benessere e consulente nutrizionista della Juventus FC: Un alimentazione adeguata garantisce l ottimizzazione delle scorte energetiche e del loro utilizzo durante lo svolgimento dell attività, e dopo lo sforzo fisico permette un corretto recupero e un miglioramento della composizione corporea e delle masse muscolari. Tutto dipende da quanto mangiamo quindi? Non esattamente. La scelta, sottolinea Angelini, non è solo quantitativa, ma anche e soprattutto qualitativa. Una caloria non è sempre una caloria e non tutti i cibi sono uguali: Ad esempio una kilocaloria che proviene da grassi sarà sfruttata dal nostro organismo in maniera assai diversa rispetto a una kilocaloria che proviene da carboidrati; il corpo impiegherà tempi e modi diversi per digerirla e le assegnerà un utilizzo differente. L alimentazione è una faccenda seria, e più complessa di quanto si possa immaginare: non è sufficiente un semplice conto delle calorie, i macronutrienti devono essere sapientemente alternati e dosati. Per prima cosa a uno sportivo non deve mai mancare una giusta dose di energia sottoforma di carboidrati, che forniscono il cosiddetto carburante pronto all uso. Si trovano soprattutto negli alimenti vegetali: cereali (pane, pasta, riso, mais ecc.), tuberi (patate), legumi, frutta e verdura. Sono inoltre presenti in tutti i cibi considerati zuccherini ad esempio il latte, il miele, le bibite e i dolci. I carboidrati si caratterizzano per il loro indice glicemico: tale valore segnala la velocità con cui l organismo li Un a l i m e n ta z i o n ea d e g u ata garantisce l ottimizzazione delle s c o r t e energetiche e d e l l o r o u t i l i z z o durante lo svolgimento d e l l attività, e d o p o lo s f o r z o fisico permette u n corretto recupero e u n m ig l i o r a m e n to della c o m p o s i z i o n ec o r p o r e a e delle masse muscolari. 25

26 pt 2011 metabolizza, e quindi li assorbe e li trasforma: gli alimenti con un indice glicemico alto (come ad esempio pasta e pane bianco, riso, miele, dolci) danno energia più rapidamente, quelli con un indice medio-basso (ad esempio cereali integrali, frutta, verdura) rilasciano energia più lentamente. I carboidrati dunque non sono tutti uguali e devono essere assunti abilmente per ottimizzare la performance sportiva: il professor Angelini suggerisce di prediligere prima dell attività agonistica alimenti a basso impatto glicemico, durante e dopo lo sforzo fisico invece considera più indicati quelli a medio alto indice glicemico che ricaricano immediatamente le scorte energetiche consumate durante l attività. Il motore umano tuttavia funziona grazie a una miscela di nutrienti in cui anche proteine e grassi rivestono compiti essenziali. Le proteine, che si trovano principalmente in carne, pesce, uova, formaggi e legumi (specialmente in quelli secchi), permettono il rinnovamento, la costruzione e la riparazione dei tessuti. È fondamentale assumerne una dose adeguata perché quando sono insufficienti l organismo intacca le proprie masse muscolari recuperando da lì le proteine necessarie: un vero guaio, specialmente per un atleta. A u n o s p o r t i v o n o n d e v e m a i m a n c a r e u n a g i us ta d o s e d i energia s o t t o f o r m a d i c arboidrati, c h e f o r n is c o n o il c o s i d d e t to c arburante pronto all uso. 26

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ALLENARE GLI ADDOMINALI

ALLENARE GLI ADDOMINALI ALLENARE GLI ADDOMINALI La teoria di allenamento degli addominali spesso non è ben compresa; molte persone si limitano ad eseguire centinaia di crunch senza però capire come funzionano i muscoli addominali

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

- permette a chi soffre di dolori alle ginocchia e alle articolazioni di allenarsi senza subire lesioni;

- permette a chi soffre di dolori alle ginocchia e alle articolazioni di allenarsi senza subire lesioni; Dalla Poltrona alla Prima Maratona Quasi incredibile la metamorfosi che un metodo di allenamento dolce, progressivo e senza forzature riesce a produrre anche sul più pigro dei sedentari - Beninteso: basta

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora

La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora La solitudine tra scelta e condanna: due gruppi di anziani a confronto A cura di Landi Eleonora Gli anziani in realtà vengono considerati i soggetti più esposti al rischio della solitudine; sia perché

Dettagli

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante!

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport non solo stanno meglio in salute ma prendono anche voti migliori a scuola! Lo dimostra una ricerca svolta al dipartimento

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli