FIRENZE, Maggio E PRIVACY 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FIRENZE, 18 19 Maggio E PRIVACY 2007"

Transcript

1

2 FIRENZE, Maggio E PRIVACY 2007 Le policy aziendali Avv. Laura Lecchi Circolo dei Giuristi Telematici www. Redazione di scint.itit cyberlex.it

3 I codici di condotta aziendali: un invenzione moderna I codici di condotta sono un invenzione moderna nel nostro ordinamento, i cui riferimenti normativi recenti sono: - Art. 12 Codice della Privacy; - Art. 111 Codice della Privacy; - Provvedimento 1 marzo 2007 Garante; Tuttavia, le radici di tale concetto risiedono negli - Art. 2104, comma 2 Codice Civile - Art Codice Civile.

4 Le funzioni e le utilità delle policy aziendali: Protezione e risparmio del patrimonio aziendale; Effettività di norme e regole interne su misura per la esecuzione delle mansioni e la disciplina; Effettività delle misure minime adottate nell ottemperamento dell Allegato B in materia di protezione dei dati personali; Controllo legittimo del personale compatibile con lo Statuto dei Lavoratori e le leggi a tutela del dipendente (Provvedimento 1 marzo 2007).

5 La double-acting della policy A) TUTELA DEI DIRITTI DEL DIPENDENTE; B) TUTELA DEI DIRITTI DEL DATORE DI LAVORO.

6 A) Tutela dei dati e dei diritti del dipendente Garanzie di tutela dei dati personali e sensibili del dipendente (Provv ; Linee Guida) Garanzie del telecontrollo (art. 4 Statuto dei Lavoratori; Provv. del Garante del ; Provv. del Garante del ) Garanzie del tecnocontrollo (Linee Guida per il trattamento dei dati dei Lavoratori; Provv. del Garante del 1 marzo 2007);

7 B)Tutela dei dati e dei diritti del datore di lavoro Effettività della tutela dei dati e delle informazioni aziendali; Effettività dell applicazione del rispetto delle norme in materia di privacy Opportunità di controlli legittimi del dipendente nell uso delle tecnologie in dotazione; Risparmio delle risorse aziendali.

8 La policy dunque costituisce un valido strumento di tutela preventiva per l azienda

9 Ogni dipendente riceve all assunzione una possibile dotazione tecnologica

10 La dotazione tecnologica aziendale standard.. Badge o cartellino elettronico, sistema di rilevazione biometrica; Pc fisso o mobile Connessione ad Internet Posta elettronica Telefono cellulare e telefono fisso

11 Il c.d. Badge Indicazione della funzione del badge; Divieto di tracciare i singoli spostamenti dei lavoratori; Adempimenti dell azienda per il corretto uso del cartellino elettronico (Provvedimento del Garante del )

12 Il Pc fisso e mobile Rispetto delle misure minime di sicurezza: Uso del sistema di autenticazione; Uso del sistema di autorizzazione; Uso dello screensaver munito di pw; Installazioni di sw non di uso aziendale; Utilizzo di supporti digitali o hw non di dotazione aziendale o di uso domestico (cd, pen driver)

13 Connessione ad Internet Il controllo all accesso alla Rete: la sentenza del del Tribunale di Milano; Il controllo della navigazione: dalla pronuncia del Garante del alle Linee Guida; Dal proxy al parental control: quali le implicazioni legali?

14 La posta elettronica address con account di posta aziendale: natura, funzione e possibilità di controllo; address personale Finalmente si pronuncia il Garante: è il 1 marzo 2007! E i pericoli del controllo della posta elettronica da parte del guest?

15 Telefonia fissa e mobile Telefono cellulare aziendale; Telefono fisso aziendale e i controlli difensivi ex art. 124 Codice della Privacy.; Telefono cellulare personale.

16 Conclusioni La sicurezza tecnologica lascia comunque aperti varchi enormi per l accesso ai dati aziendali e dei dipendenti se non correlata ad un adeguato codice di condotta aziendale; La tecnologia unita ad una policy efficace e l addestramento di tutti i dipendenti colmano questi varchi; La policy aziendale non è un prodotto o il frutto di una consulenza, è un processo costituito non solo dal risultato di tecnologie avanzate, ma anche dalla disciplina di condotte delle persone che le usano e dalla gestione adeguata di ambedue.

17 Firenze, maggio E- Privacy 2007 Avvocato Laura Lecchi Circolo dei Giuristi telematici Membro della redazione del sito www. scint.it Fondatrice del sito Grazie e buon lavoro a tutti

E-mail monitoring e tutela della privacy: un difficile bilanciamento di interessi 24 Aprile 2015 Federico Torzo, Elisabetta Rebagliati Privacy

E-mail monitoring e tutela della privacy: un difficile bilanciamento di interessi 24 Aprile 2015 Federico Torzo, Elisabetta Rebagliati Privacy E-mail monitoring e tutela della privacy: un difficile bilanciamento di interessi 24 Aprile 2015 Federico Torzo, Elisabetta Rebagliati Privacy Sommario Introduzione La situazione italiana Il quadro europeo

Dettagli

Lezione 11 Abuso di internet e di posta elettronica in azienda I vincoli al controllo

Lezione 11 Abuso di internet e di posta elettronica in azienda I vincoli al controllo Lezione 11 Abuso di internet e di posta elettronica in azienda I vincoli al controllo La problematica. L introduzione dell informatica in azienda, in particolare nei processi produttivi modifica i rapporti

Dettagli

Posta elettronica, Internet e controlli sui dipendenti Relatore Avv. Giampiero Falasca

Posta elettronica, Internet e controlli sui dipendenti Relatore Avv. Giampiero Falasca Area Professionale Posta elettronica, Internet e controlli sui dipendenti Relatore Avv. Giampiero Falasca Lo Statuto dei lavoratori Art. 4 La norma vieta l utilizzo di impianti audiovisivi per finalità

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEGLI STUDI LEGALI (DPS) Redatto ai sensi e per gli effetti dell art. 34, c. 1, lett. g) del D.Lgs 196/2003 e del

Dettagli

Il controllo nell utilizzo delle strumentazioni informatiche e telematiche aziendali da parte dei collaboratori Avv.

Il controllo nell utilizzo delle strumentazioni informatiche e telematiche aziendali da parte dei collaboratori Avv. Il controllo nell utilizzo delle strumentazioni informatiche e telematiche aziendali da parte dei collaboratori Avv. Pierluigi Perri Dottore di ricerca in Informatica giuridica e diritto dell informatica

Dettagli

Circolare n. 2/09 del 27 aprile 2009*

Circolare n. 2/09 del 27 aprile 2009* Circolare n. 2/09 del 27 aprile 2009* PRIVACY E RAPPORTO DI LAVORO Il trattamento dei dati personali dei lavoratori per finalità di gestione del rapporto di lavoro costituisce una tematica molto complessa

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 143 del 07-09-2010 PREMESSA. IL PROGETTO.

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 143 del 07-09-2010 PREMESSA. IL PROGETTO. 25734 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 143 del 07-09-2010 PREMESSA. IL PROGETTO. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 143 del 07-09-2010 25735 25736 Bollettino Ufficiale della Regione

Dettagli

PRIVACY IN AZIENDA. Introduzione Privacy in azienda

PRIVACY IN AZIENDA. Introduzione Privacy in azienda Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 21/07/2015. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

Il potere di controllo del datore di lavoro e le nuove tecnologie informatiche

Il potere di controllo del datore di lavoro e le nuove tecnologie informatiche Il potere di controllo del datore di lavoro e le nuove tecnologie informatiche Ordine dei Consulenti del Lavoro Ordine degli Avvocati Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Belluno,

Dettagli

Lavoro agile. Spunti e riflessioni per una legislazione smart. Controlli sui lavoratori e tutela della privacy: diritti e doveri

Lavoro agile. Spunti e riflessioni per una legislazione smart. Controlli sui lavoratori e tutela della privacy: diritti e doveri Lavoro agile. Spunti e riflessioni per una legislazione smart Controlli sui lavoratori e tutela della privacy: diritti e doveri Milano, 16 marzo 2015 Avv. Renato Scorcelli 1 Controlli sui lavoratori e

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY GENERALE (REDATTA AI SENSI DELL ART.13 D.LGS. 196/2003)

INFORMATIVA PRIVACY GENERALE (REDATTA AI SENSI DELL ART.13 D.LGS. 196/2003) INFORMATIVA PRIVACY GENERALE (REDATTA AI SENSI DELL ART.13 D.LGS. 196/2003) In ottemperanza agli obblighi previsti dal D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (con specifico riferimento all Art.13), con la presente

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE E DEI SOFTWARE COMUNALI

REGOLAMENTO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE E DEI SOFTWARE COMUNALI REGOLAMENTO DELLE ATTREZZATURE INFORMATICHE E DEI SOFTWARE COMUNALI Approvato con deliberazione del C.S. n.61 del 16.06.2009 Pagina 1 INDICE PREMESSA...3 ARTICOLO 1 - OGGETTO, FINALITA' E DEFINIZIONI DI

Dettagli

Guardie Giurate. Art. 2 Statuto dei lavoratori.

Guardie Giurate. Art. 2 Statuto dei lavoratori. Guardie Giurate Art. 2 Statuto dei lavoratori. Il datore di lavoro può impiegare le guardie giurate, soltanto per scopi di tutela del patrimonio aziendale e non possono essere adibite alla vigilanza sull'attività

Dettagli

COOPERATIVA UNIVERSIIS. Regolamento interno

COOPERATIVA UNIVERSIIS. Regolamento interno COOPERATIVA UNIVERSIIS Regolamento interno Il contenuto del presente regolamento è parte integrante del manuale Privacy (che dovrà essere consegnato materialmente al dipendente al momento dell assunzione)

Dettagli

REATI IN RETE si possono commettere senza saperlo?

REATI IN RETE si possono commettere senza saperlo? si possono commettere senza saperlo? 1 1. Diffamazione tramite Tripadvisor si può essere chiamati a rispondere se si postano commenti o giudizi particolarmente «pesanti» su una struttura? (v. caso milanese).

Dettagli

Tutela legale delle aziende in caso di cyber crime e attacchi informatici

Tutela legale delle aziende in caso di cyber crime e attacchi informatici Tutela legale delle aziende in caso di cyber crime e attacchi informatici WORKSHOP LE SFIDE DELLA SICUREZZA INFORMATICA Confindustria, Cuneo, 10 Luglio 2015 Avv. Marco Cuniberti 1 QUALI RISCHI LEGALI?

Dettagli

C e n t o. 9 6 ti mette in regola con la Legge sulla Privacy

C e n t o. 9 6 ti mette in regola con la Legge sulla Privacy Privacy 2004 Il Nuovo Testo Unico sulla Privacy (D.L. n.196 del 30 giugno 2003) è già in vigore. Le norme prevedono vincoli rigorosi e pene severe in caso di inadempienza. Impegnarsi autonomamente per

Dettagli

Il trattamento dei dati e le misure minime di sicurezza nelle aziende

Il trattamento dei dati e le misure minime di sicurezza nelle aziende Il trattamento dei dati e le misure minime di sicurezza nelle aziende Le linee guida del Garante per l'utilizzo sul lavoro della posta elettronica e di internet. Provvedimento a carattere generale 1 marzo

Dettagli

settore ingegneria settore edile settore costruzioni

settore ingegneria settore edile settore costruzioni Gli strumenti giusti Gestione del personale settore ingegneria settore edile settore costruzioni La gestione del personale nel settore costruzioni rappresenta una particolarità rispetto alla generalità

Dettagli

SOCIAL MEDIA, PRIVACY E LAVORATORI istruzioni per l uso. 10 novembre 2015 Social Media, Privacy e Lavoratori

SOCIAL MEDIA, PRIVACY E LAVORATORI istruzioni per l uso. 10 novembre 2015 Social Media, Privacy e Lavoratori SOCIAL MEDIA, PRIVACY E LAVORATORI istruzioni per l uso 10 novembre 2015 SOCIAL MEDIA, PRIVACY E LAVORATORI Social Media Policy «Monitoraggio» dei comportamenti dei dipendenti Illeciti commessi e/o scoperti

Dettagli

Notifica trattamento di dati personali: ultime precisazioni per privati e professionisti ( Garante Privacy, parere 23.04.2004 )

Notifica trattamento di dati personali: ultime precisazioni per privati e professionisti ( Garante Privacy, parere 23.04.2004 ) Notifica trattamento di dati personali: ultime precisazioni per privati e professionisti ( Garante Privacy, parere 23.04.2004 ) A ridosso del termine previsto per la notifica, il Garante per la protezione

Dettagli

La nostra sicurezza è l abilità di affrontare un cambiamento. (John Lilly) Lo Studio. Mission.

La nostra sicurezza è l abilità di affrontare un cambiamento. (John Lilly) Lo Studio. Mission. V. 06-2014 primarea è un network di professionisti. Offre servizi a piccole e medie imprese in materia di architettura, sicurezza nei luoghi di lavoro e prevenzione incendi. Progetta e realizza residenze

Dettagli

Impianti e apparecchiature per finalità di controllo da installare negli ambienti di lavoro VIDEOSORVEGLIANZA

Impianti e apparecchiature per finalità di controllo da installare negli ambienti di lavoro VIDEOSORVEGLIANZA Impianti e apparecchiature per finalità di controllo da installare negli ambienti di lavoro VIDEOSORVEGLIANZA Le regole, i divieti e le autorizzazioni per i datori di lavoro E vietato (art. 4 Legge 20

Dettagli

I diritti dei lavoratori disabili: permessi, divieto di trasferimento, licenziamento. Il punto di vista del legale d azienda

I diritti dei lavoratori disabili: permessi, divieto di trasferimento, licenziamento. Il punto di vista del legale d azienda I diritti dei lavoratori disabili: permessi, divieto di trasferimento, licenziamento. Il punto di vista del legale d azienda Avv. Paolo Provenzali FERRARIO PROVENZALI & PARTNERS 1 22 Settembre 2015 Permessi

Dettagli

Circolare n.9 / 2010 del 13 ottobre 2010 CONTROLLO SUL LAVORO E PRIVACY: LE ULTIME NOVITA

Circolare n.9 / 2010 del 13 ottobre 2010 CONTROLLO SUL LAVORO E PRIVACY: LE ULTIME NOVITA Circolare n.9 / 2010 del 13 ottobre 2010 CONTROLLO SUL LAVORO E PRIVACY: LE ULTIME NOVITA La tutela della riservatezza nella gestione del rapporto di lavoro è una tematica particolarmente complessa e delicata

Dettagli

Aspetti legali. Tutela legale del software

Aspetti legali. Tutela legale del software Aspetti legali Tutela del Sw Tutela della privacy informatica dati personali azioni che invadono la sfera personale Censura su Internet 1 Tutela legale del software 2 Normative Legge 22/4/41 n. 633 sul

Dettagli

PUBBLICATI SULLA G.U. N 8 DELL 11 GENNAIO 2012 GLI ACCORDI PER LA FORMAZIONE APPROVATI IL 21 DICEMBRE 2011

PUBBLICATI SULLA G.U. N 8 DELL 11 GENNAIO 2012 GLI ACCORDI PER LA FORMAZIONE APPROVATI IL 21 DICEMBRE 2011 PUBBLICATI SULLA G.U. N 8 DELL 11 GENNAIO 2012 GLI ACCORDI PER LA FORMAZIONE APPROVATI IL 21 DICEMBRE 2011 Pubblicato in Gazzetta Ufficiale nella Serie Generale n. 8 del 11-1-2012 ed entrato in vigore

Dettagli

Privacy Policy di questo sito

Privacy Policy di questo sito Privacy Policy di questo sito Con il presente avviso Key Word S.r.l. di seguito KEY WORD Vi informa sulle modalità di gestione del sito web accessibile per via telematica a partire dall indirizzo https://www.energyfeedback.it

Dettagli

Matteo Colombo Esperto in materia di Privacy e D.Lgs. 231/2001, Amministratore Delegato di Labor Project

Matteo Colombo Esperto in materia di Privacy e D.Lgs. 231/2001, Amministratore Delegato di Labor Project Matteo Colombo Esperto in materia di Privacy e D.Lgs. 231/2001, Amministratore Delegato di Labor Project IL MANUALE È AD USO ESCLUSIVO DEI CORSISTI: NE È VIETATA LA RIPRODUZIONE 1 Il D.Lgs. 231/01 Il D.Lgs.

Dettagli

Piacenza, 8 giugno 2015 Alle Cooperative in indirizzo

Piacenza, 8 giugno 2015 Alle Cooperative in indirizzo SERVIZIO SINDACALE Piacenza, 8 giugno 2015 Alle Cooperative in indirizzo Prot. n. 78 Oggetto: Vademecum privacy Il Garante per la protezione dei dati personali ha diffuso un breve vademecum sul trattamento

Dettagli

Privacy e lavoro, le indicazioni del Garante della Privacy per una corretta gestione del lavoro pubblico e privato

Privacy e lavoro, le indicazioni del Garante della Privacy per una corretta gestione del lavoro pubblico e privato SUPPLEMENTO N. 17 25 maggio 2015 Reg. Tribunale di Milano n. 51 del 1 marzo 2013 IN QUESTO NUMERO Privacy e lavoro, le indicazioni del Garante della Privacy per una corretta gestione del lavoro pubblico

Dettagli

Guida Google Cloud Print

Guida Google Cloud Print Guida Google Cloud Print Versione 0 ITA Definizioni delle note Nella presente Guida dell utente viene utilizzata la seguente icona: Le note forniscono istruzioni da seguire in determinate situazioni o

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo G: Richiesta nominativa di nulla osta al lavoro subordinato ai sensi dell'art. 27 lett.d) del D.Lgs. 25.07.1998, n.286 e successive modifiche ed integrazioni e art. 40 DPR. n. 394/99 e successive

Dettagli

REGOLAMENTI AZIENDALI: I CASI PIÙ RICORRENTI

REGOLAMENTI AZIENDALI: I CASI PIÙ RICORRENTI Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 09/06/2015. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

I CONTROLLI SUL LAVORATORE: IMPIEGO DI INVESTIGATORI E TUTELA DELLA PRIVACY

I CONTROLLI SUL LAVORATORE: IMPIEGO DI INVESTIGATORI E TUTELA DELLA PRIVACY I CONTROLLI SUL LAVORATORE: IMPIEGO DI INVESTIGATORI E TUTELA DELLA PRIVACY E legittimo negare la comunicazione delle informazioni personali raccolte in fase di indagine prima dell avvio del processo a

Dettagli

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. LE POLICY SULLA PRIVACY DI QUESTO SITO PERCHE QUESTO AVVISO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Dettagli

4.06 Stato al 1 gennaio 2013

4.06 Stato al 1 gennaio 2013 4.06 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura nell AI Comunicazione 1 Le persone che chiedono l intervento dell AI nell ambito del rilevamento tempestivo possono inoltrare una comunicazione all ufficio AI del

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA PENNA

CONFIGURAZIONE DELLA PENNA DIGITAL NOTES QUICK START Prima di iniziare le procedure di attivazione, apri la scatola della Penna Nokia SU 1B e metti da parte il seguente materiale che non ti servirà per le operazioni richieste: -

Dettagli

Circolare n. 9. del 22 luglio 2009

Circolare n. 9. del 22 luglio 2009 Via Principe Amedeo 11 10123 Torino c.f. e p.iva 06944680013 Tel. 011 8126939 Fax. 011 8122079 Email: info@studiobgr.it www.studiobgr.it Circolare n. 9 del 22 luglio 2009 Soggetti abilitati a Entratel

Dettagli

Privacy e lavoro. Le regole per il corretto trattamento dei dati personali dei lavoratori da parte di soggetti pubblici e privati

Privacy e lavoro. Le regole per il corretto trattamento dei dati personali dei lavoratori da parte di soggetti pubblici e privati Privacy e lavoro Le regole per il corretto trattamento dei dati personali dei lavoratori da parte di soggetti pubblici e privati A cura dell Unione Industriale Pisana 1 DISCIPLINA GENERALE INDICE 1. Cartellini

Dettagli

COS E LA PRIVACY POLICY

COS E LA PRIVACY POLICY COS E LA PRIVACY POLICY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa che

Dettagli

Internet e privacy sul posto di lavoro

Internet e privacy sul posto di lavoro Internet e privacy sul posto di lavoro avv. Dario Obizzi Convegno di Udine 4 maggio 2007 Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non opere derivate

Dettagli

Avv. Giorgio Battaglini, Foro di Venezia Circolo dei Giuristi Telematici Camera Civile Veneziana

Avv. Giorgio Battaglini, Foro di Venezia Circolo dei Giuristi Telematici Camera Civile Veneziana Avv. Giorgio Battaglini, Foro di Venezia Circolo dei Giuristi Telematici Camera Civile Veneziana SISTEMI INFORMATICI PER LA SICUREZZA DEI DATI DELLO STUDIO Avv. Giorgio Battaglini, Foro di Venezia Circolo

Dettagli

COMUNE DI GUSSAGO Via Peracchia, 3 25064 Gussago BS Tel 0302522919 Fax 0302520911 Email uffurp@gussago.com

COMUNE DI GUSSAGO Via Peracchia, 3 25064 Gussago BS Tel 0302522919 Fax 0302520911 Email uffurp@gussago.com COMUNE DI GUSSAGO Via Peracchia, 3 25064 Gussago BS Tel 0302522919 Fax 0302520911 Email uffurp@gussago.com Gussago, Disciplinare tecnico ad uso interno per l utilizzo degli strumenti informatici e in materia

Dettagli

INFORMATIVA ART. 13 D.LGS. 196/03 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (di seguito Codice)

INFORMATIVA ART. 13 D.LGS. 196/03 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (di seguito Codice) l esperienza italiana della doccia INFORMATIVA ART. 13 D.LGS. 196/03 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (di seguito Codice) Samo Spa tratta i dati personali nel pieno rispetto del Codice.

Dettagli

L uso degli strumenti informatici nell attività lavorativa: diritti e doveri dei dipendenti e dei datori di lavoro

L uso degli strumenti informatici nell attività lavorativa: diritti e doveri dei dipendenti e dei datori di lavoro L uso degli strumenti informatici nell attività lavorativa: diritti e doveri dei dipendenti e dei datori di lavoro a cura dell Avvocato Marco Maglio Introduzione Il personal computer con i relativi programmi,

Dettagli

M4 P1 4*1 = 4 Armadi chiusi a chiave Custodia in cassaforte. Sistema di allarme

M4 P1 4*1 = 4 Armadi chiusi a chiave Custodia in cassaforte. Sistema di allarme Verifica M P R Misure Idonee Misure Adottate Misure da Adottare Adottare entro Accesso archivi dati comuni M3 P1 3*1 = 3 Chiusura a chiave Procedura gestione chiavi Assegnazione incarico Cartelli Segnaletici

Dettagli

PRIVACY POLICY DEL SITO: agrobio.biz

PRIVACY POLICY DEL SITO: agrobio.biz PRIVACY POLICY DEL SITO: agrobio.biz 1. INTRODUZIONE Poiché, anche a seguito della mera consultazione dei siti web, vi può essere la possibilità di raccogliere e trattare dati relativi a persone identificate

Dettagli

Regolamento interno del personale dell OMCeO di Monza e Brianza

Regolamento interno del personale dell OMCeO di Monza e Brianza Regolamento interno del personale dell OMCeO di Monza e Brianza 1. Applicabilità. Il presente regolamento interno viene predisposto dall OMCeO di Monza e Brianza al fine di regolarizzare lo svolgimento

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L USO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE (P.U.A. POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA SCUOLA)

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L USO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE (P.U.A. POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA SCUOLA) REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L USO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE (P.U.A. POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA SCUOLA) Il presente documento denominato PUA (Politica d Uso Accettabile e Sicura

Dettagli

Analizziamo di seguito il capo III del D.lgs 81/2008, che riguarda la Gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro

Analizziamo di seguito il capo III del D.lgs 81/2008, che riguarda la Gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro Lezione 4 Obblighi del datore di Lavoro Vediamo in questa parte quali sono gli obblighi in capo al Datore di Lavoro nei confronti del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Vedremo cioè più in

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo N: Richiesta nominativa di nulla osta al lavoro subordinato ovvero al lavoro "alla pari" ai sensi dell'art. 27 lett.r) del D.Lgs. 25.07.1998, n.286 e successive modifiche e integrazioni e art. 40

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI

SOFTWARE GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI SOFTWARE GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI Gestione Contratti Informatici NORMATIVA LA STIPULA DEI CONTRATTI DAL 1 GENNAIO 2013: Decreto legge 179/2012: Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese

Dettagli

COMUNE DI MONCHIO DELLE CORTI

COMUNE DI MONCHIO DELLE CORTI COMUNE DI MONCHIO DELLE CORTI Provincia di Parma Regolamento di gestione del Servizio Internet presso la sala informatica della Scuola del Comune di Monchio delle Corti approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Mons. Gagliano Via Nazario Sauro, 4 90010 Altavilla Milicia Cod. Fiscale 8700145082

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Mons. Gagliano Via Nazario Sauro, 4 90010 Altavilla Milicia Cod. Fiscale 8700145082 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Mons. Gagliano Via Nazario Sauro, 4 90010 Altavilla Milicia Cod. Fiscale 8700145082 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI

Dettagli

PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY Pagine 1 di 5 PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY PERCHE QUESTO AVVISO La presente Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori

Dettagli

PARTE SPECIALE B DELITTI INFORMATICI E TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI

PARTE SPECIALE B DELITTI INFORMATICI E TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI PARTE SPECIALE B DELITTI INFORMATICI E TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI INDICE B.1 DESTINATARI DELLA PARTE SPECIALE E PRINCIPI GENARALI DI COMPORTAMENTO... 3 B.2 AREE POTENZIALMENTE A RISCHIO E PRINCIPI DI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACCESSO ALLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI VERRES

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACCESSO ALLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI VERRES REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACCESSO ALLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI VERRES Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 22 dicembre 2012 SOMMARIO CAPO I - PRINCIPI GENERALI, FINALITA E AMBITO

Dettagli

Policy per fornitori

Policy per fornitori Policy per fornitori Con riferimento alla Decisione 32/2008 del Presidente dell EUI e in particolare degli articoli 4, 5 e 6 il fornitore è tenuto alla sottoscrizione della Dichiarazione dell impegno del

Dettagli

PRIVACY POLICY DI LattinaDesign S.r.l.s

PRIVACY POLICY DI LattinaDesign S.r.l.s PRIVACY POLICY DI LattinaDesign S.r.l.s INFORMATIVA SULLA PRIVACY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano

Dettagli

LE REGOLE AZIENDALI PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NEI LUOGHI DI LAVORO

LE REGOLE AZIENDALI PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NEI LUOGHI DI LAVORO LE REGOLE AZIENDALI PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NEI LUOGHI DI LAVORO Avv. Luca Giacopuzzi www.lucagiacopuzzi.it Studio Legale Giacopuzzi - Verona LA CHIAVE DI LETTURA DELLA TEMATICA IN ESAME UNA

Dettagli

Regolamento interno sull'utilizzo di internet e della casella di posta elettronica istituzionale sul luogo di lavoro

Regolamento interno sull'utilizzo di internet e della casella di posta elettronica istituzionale sul luogo di lavoro Via Peruzzi, 9 Carpi (MO) Tel. +39 059 695241 Fax + 39 059 643028 Cod. Fisc. 81004250361 itivinci@itivinci.mo.it - motf030004@istruzione.it - motf030004@pec.istruzione.it - www.itivinci.mo.it - MIUR: MOTF030004

Dettagli

REGOLAMENTO INFORMATICO INTERNO VALIDO AI SENSI DEL D.LG. 196/03

REGOLAMENTO INFORMATICO INTERNO VALIDO AI SENSI DEL D.LG. 196/03 REGOLAMENTO INFORMATICO INTERNO VALIDO AI SENSI DEL D.LG. 196/03 Utilizzo strumentazione 1. E fatto divieto installare sulla strumentazione in uso, hardware fisso o removibile (ad esempio modem) qualora

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI

SOFTWARE GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI s.r.l. LA SUITE SOFTWARE SOFTWARE GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI Gestione Contratti Informatici NORMATIVA LA STIPULA DEI CONTRATTI DAL 1 GENNAIO 2013: Decreto legge 179/2012: Ulteriori misure urgenti per

Dettagli

ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY.

ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY. ELENCO DEGLI ADEMPIMENTI RICHIESTI A TITOLARI DEL TRATTAMENTO PRIVATI DALLA NORMATIVA PRIVACY. Il presente documento ha lo scopo di illustrare gli adempimenti di natura legale e di natura tecnico-informatica

Dettagli

Verona, 9 Maggio 2014. Palazzo della Gran Guardia

Verona, 9 Maggio 2014. Palazzo della Gran Guardia L EVOLUZIONE TECNOLOGICA DELLA SICUREZZA FISICA IN UNA VISIONE GLOBALE E INTEGRATA Verona, 9 Maggio 2014 Palazzo della Gran Guardia In collaborazione con: Gabriele Faggioli Adjunct Professor MIP-Politecnico

Dettagli

Security Patch Management

Security Patch Management II INFN SECURITY WORKSHOP - Parma 24/25 Febbraio 2004 Security Patch Management Francesca Del Corso INFN Sez. Firenze delcorso@fi.infn.it PERCHE E IMPORTANTE IL SECURITY PATCH MANAGEMENT Downtime Remediation

Dettagli

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione A V V I S O P U B B L I C O 1 La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione RENDE NOTO C O L L O C A M E N T O M I R A T O D E

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

CONSULENZA-LEGALE-ONLINE.IT. Informativa sulla privacy ai sensi del D.L.gs. 30 giugno 2003, n. 196 1. INTRODUZIONE

CONSULENZA-LEGALE-ONLINE.IT. Informativa sulla privacy ai sensi del D.L.gs. 30 giugno 2003, n. 196 1. INTRODUZIONE CONSULENZA-LEGALE-ONLINE.IT Informativa sulla privacy ai sensi del D.L.gs. 30 giugno 2003, n. 196 1. INTRODUZIONE Il servizio che il sito Consulenze-legali-online.com offre ad ogni iscritto soggiace alle

Dettagli

PRIVACY ED INTERENT. Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi

PRIVACY ED INTERENT. Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi PRIVACY ED INTERENT Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi 2014 1 ART. 13 - L informativa all interessato L informativa deve contenere: - Finalità e modalità del trattamento; - Natura obbligatoria o meno;

Dettagli

AVIS COMUNALE MILAZZO

AVIS COMUNALE MILAZZO Con l introduzione del D.Lgs. 196/2003 sul trattamento dei dati personali, che dal lontano 2004 è diventato operativo sostituendo la L. 675/1996, molte sono le domande sulla necessità di una nuova legge

Dettagli

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1. Il sottoscritto/a. nato/a.. il..

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1. Il sottoscritto/a. nato/a.. il.. Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1 Il sottoscritto/a nato/a.. il.. residente in (via). n.. CAP Città.. cittadinanza codice fiscale. n.

Dettagli

(carta intestata dell'impresa) OGGETTO: AUTOCERTIFICAZIONE PER IMPRESE O LAVORATORI AUTONOMI.

(carta intestata dell'impresa) OGGETTO: AUTOCERTIFICAZIONE PER IMPRESE O LAVORATORI AUTONOMI. Modello A (carta intestata dell'impresa) Spett.le ACEM Via Case Rosse, 1 12073 CEVA OGGETTO: AUTOCERTIFICAZIONE PER IMPRESE O LAVORATORI AUTONOMI. La scrivente, in ottemperanza agli obblighi previsti dal

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

Ente Ospedaliero Specializzato in Gastroenterologia "Saverio de Bellis" Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

Ente Ospedaliero Specializzato in Gastroenterologia Saverio de Bellis Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Ente Ospedaliero Specializzato in Gastroenterologia "Saverio de Bellis" Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Turi, 27 70013 Castellana Grotte (BA) PRIVACY POLICY DEL SITO ISTITUZIONALE

Dettagli

Avv. Giorgio Battaglini Camera Civile Veneziana - Circolo dei Giuristi Telematici

Avv. Giorgio Battaglini Camera Civile Veneziana - Circolo dei Giuristi Telematici Camera Civile Veneziana - Circolo dei Giuristi Telematici SICUREZZA DEI DATI DELLO STUDIO Circolo dei Giuristi Telematici Camera Civile Veneziana SICUREZZA Al di là delle definizioni normative, la sicurezza

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome AVV. PATRIZIA D ARCANGELO Indirizzo STRADA DELLE GAMBE N. 2-24055 COLOGNO AL SERIO (BG) Telefono 035/48.72.242

Dettagli

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS.

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. (Modello Allegato A) (regolarizzare con marca da Euro 14,62) DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. 163/2006

Dettagli

I DECRETI ATTUATIVI DEL JOBS ACT

I DECRETI ATTUATIVI DEL JOBS ACT I DECRETI ATTUATIVI DEL JOBS ACT I CONTRATTI DI SOMMINISTRAZIONE Milano, 8 luglio 2015 Avv. Prof. Luca Failla Founding Partner LABLAW Studio Legale 1 1 LA SOMMINISTRAZIONE: IDEALE DI FLEXSECURITY? LA SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER LA COMPILAZIONE DELL ISTANZA DI RICOSTITUZIONE DELLA PENSIONE E DEL RIMBORSO DEGLI ARRETRATI

INFORMAZIONI UTILI PER LA COMPILAZIONE DELL ISTANZA DI RICOSTITUZIONE DELLA PENSIONE E DEL RIMBORSO DEGLI ARRETRATI INFORMAZIONI UTILI PER LA COMPILAZIONE DELL ISTANZA DI RICOSTITUZIONE DELLA PENSIONE E DEL RIMBORSO DEGLI ARRETRATI Con la pronuncia della Corte Costituzionale (Sentenza n. 70/2015) la rivalutazione prevista

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA GIURIDICA

ELEMENTI DI INFORMATICA GIURIDICA Università degli Studi di Napoli «Federico II» Scuola Specializzazione Professioni Legali ELEMENTI DI INFORMATICA GIURIDICA Avv. Delia Boscia 18 marzo 2015 IL RAPPORTO TRA INFORMATICA E DIRITTO HA DATO

Dettagli

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi PRIVACY E SICUREZZA LA PRIVACY DI QUESTO SITO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Tale politica

Dettagli

CONDIZIONI D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CON CONNESSIONE WIRELES

CONDIZIONI D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CON CONNESSIONE WIRELES CONDIZIONI D USO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET CON CONNESSIONE WIRELES Le presenti condizioni generali definiscono e disciplinano le modalità ed i termini in base ai quali il Comune di Brusaporto

Dettagli

Privacy policy della newsletter

Privacy policy della newsletter Privacy policy della newsletter Le presenti linee programmatiche di condotta relative alla privacy (la "Privacy Policy") si applica alla newsletter del sito web di ATTIMIWEB srl (il "Sito") e si riferisce

Dettagli

Rev 17/01/2013 I.R.I.S. Gestione Richieste Giustificativi

Rev 17/01/2013 I.R.I.S. Gestione Richieste Giustificativi Rev 17/01/2013 I.R.I.S. Gestione Richieste Giustificativi Premessa La gestione delle richieste e autorizzazioni dipendente-responsabile-ufficio del Personale è notoriamente impegnativa per qualsiasi azienda

Dettagli

Wi-PIE VOS Hot-spot Wi-Fi. Introduzione al dimostratore

Wi-PIE VOS Hot-spot Wi-Fi. Introduzione al dimostratore Wi-PIE VOS Hot-spot Wi-Fi Introduzione al dimostratore Valli Orco e Soana, 24 aprile 2008 Chiara Gallino Planning Programmi strategici, Direzione Generale Elisa Marchioro Area Infrastrutture e Tecnologie,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L UTILIZZO DELLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI FOSSALTA DI PIAVE. Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L UTILIZZO DELLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI FOSSALTA DI PIAVE. Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L UTILIZZO DELLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI FOSSALTA DI PIAVE Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 141 del 17.12.2014 CAPO I PRINCIPI GENERALI, FINALITA E AMBITO

Dettagli

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server Windows 2000 Server 1 A cosa serve il task manager? A A monitorare quali utenti stanno utilizzando una applicazione B A restringere l'accesso a task determinati da parte degli utenti C Ad interrompere

Dettagli

Easy Access 2.0 Remote Control System

Easy Access 2.0 Remote Control System Easy Access 2.0 Remote Control System 1 Easy Access 2.0 è un nuovo metodo per accedere all HMI da qualsiasi parte del mondo. Con Easy Access 2.0, diventa molto più facile poter monitorare un HMI/PLC che

Dettagli

CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Beretta di Milano (area civile e penale)

CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Beretta di Milano (area civile e penale) CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome TIZIANA PERROTTA Indirizzo Viale Abruzzi, 23 20131 Milano Telefono 02 2049496 329 5385306 Codice Fiscale e Partita Iva PRR TZN 71H61 F839 Q

Dettagli

CITTÀ DI AOSTA Piazza Chanoux 1, 11100 Aosta Tel: 0165. 300.429 Fax: 0165. 300538 sic@comune.aosta.it

CITTÀ DI AOSTA Piazza Chanoux 1, 11100 Aosta Tel: 0165. 300.429 Fax: 0165. 300538 sic@comune.aosta.it SERVIZIO COMUNALI REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALLA RETE WI-FI DEL COMUNE DI AOSTA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 88 del 20 dicembre 2011 1 SERVIZIO COMUNALI SOMMARIO CAPO I... 3 PRINCIPI

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI

ISTRUZIONI PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI ISTRUZIONI PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI (a norma dell art. 29, comma 4, del Codice in materia di protezione dei dati personali, emanato con decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, più oltre

Dettagli

Data Card HUAWEI E169G

Data Card HUAWEI E169G Data Card HUAWEI E169G Procedura di installazione Configurazione account di posta elettronica per Outlook Express Procedura di Installazione Collega il Modem ADSM Huawei E169G alla porta USB del PC e automaticamente

Dettagli

CONDIZIONI PER L ACCESSO ALL ELENCO FORNITORI CTM

CONDIZIONI PER L ACCESSO ALL ELENCO FORNITORI CTM CONDIZIONI PER L ACCESSO ALL ELENCO FORNITORI CTM Requisiti generali Per essere iscritti all Elenco Fornitori CTM è necessario essere in possesso dei requisiti di carattere generale previsti dagli artt.38

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

Indice degli argomenti trattati:

Indice degli argomenti trattati: LE ADOZIONI E GLI ADEMPIMENTI DELL'UFFICIALE DI STATO CIVILE E ANAGRAFE. Donato Berloco Volume di circa 300 pagine Euro 36,00 (10% sconto abbonati Lo Stato Civile Italiano ) Sepel, Giugno 2011 Indice degli

Dettagli