AGENZIA PER LA RUSSIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AGENZIA PER LA RUSSIA"

Transcript

1 AGENZIA PER LA RUSSIA C O M P A N Y P R O F I L E Brescia, Giugno 2012 Pagina 1

2 AGENZIA PER LA RUSSIA È UNA SOCIETÀ CONSORTILE NO PROFIT NATA NEL 2001, CON LO SCOPO DI SVILUPPARE I RAPPORTI TRA L'ITALIA, LA RUSSIA E LA SERBIA PREVALENTEMENTE TRA IMPRESE, ISTITUZIONI E ORGANISMI DI CARATTERE SCIENTIFICO. PER I DISTRETTI FEDERALI RUSSI NORD-OVEST E SIBERIANO, AGENZIA PER LA RUSSIA OPERA IN IN ITALIA HA LA PROPRIA SEDE A MILANO MENTRE NELLA FEDERAZIONE RUSSA È PRESENTE CON PROPRIE STRUTTURE NELLE CITTÀ E REGIONI CON CUI LA REGIONE LOMBARDIA HA SIGLATO DEGLI ACCORDI DI COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI LOCALI: SAN PIETROBURGO, QUALITÀ DI LOMBARDIA POINT QUALE STRUTTURA DI RAPPRESENTANZA DEL SISTEMA SOCIO- ECONOMICO DELLA REGIONE LOMBARDIA MOSCA E NOVOSIBIRSK. INOLTRE, HA UN PUNTO DI RIFERIMENTO A BELGRADO. DAL 2002 INTRATTENIAMO OTTIMI RAPPORTI CON ZAO BANCA INTESA MOSCA CHE RISULTA ESSERE LA PIÙ IMPORTANTE BANCA ITALIANA CON LICENZA OPERATIVA IN RUSSIA, IN GRADO DI ASSISTERE LE AZIENDE ITALIANE GIÀ PRESENTI NELL AREA E TUTTE QUELLE INTERESSATE AD OPERARE IN QUESTO IMPORTANTE MERCATO, AGEVOLANDO L INTERSCAMBIO COMMERCIALE E GLI INVESTIMENTI TRA I DUE PAESI. CON BANCA INTESA I RAPPORTI SONO OTTIMI ANCHE IN SERBIA DOVE HA UNA FORTE PRESENZA SUL TERRITORIO. Agenzia per la Russia è regolarmente iscritta al Ministero della Giustizia della Federazione Russa Pagina 2

3 chi Siamo CdA Responsabili di Area Segreteria di Direzione Regione di Mosca Distretto Nord Ovest Distretto Siberiano Area Serbia VITTORINO BARUFFI Presidente MASSIMO METILLI Amministratore Delegato IRINA DEREBEZOVA Resp. Regione di Mosca MARINA DOBRINCHUK Resp. Distretto Nord Ovest AGNYIA IVATCHEVA Resp. Distretto Siberiano MARINA TIEFENTHALER Segreteria di Direzione Pagina 3

4 i Servizi per le Imprese RICERCHE DI MERCATO MICRO E MACRO ECONOMICHE Ricerca partner: fornitura di nominativi da noi direttamente selezionati di partner russi e di paesi CIS (agenti, distributori, grossisti, produttori, altro), organizzazione di incontri economici, partecipazione o visite a fiere in Russia. Informazioni e ricerche di mercato: macro analisi, sviluppo di studi di settore, studio sulle esigenze dei clienti, analisi dei concorrenti, analisi sociale, dati economici e finanziari, informazioni aggiornate sulla Russia e sulle singole Regioni. Informazioni analitiche sulle persone fisiche e giuridiche: registrazioni, bilanci e redditi, organizzazione, soci, informazioni bancarie, attività commerciali, referenze e reputazione, altre informazioni. TRADUZIONI E INTERPRETARIATO Traduzioni tecniche e specializzate, verifica e validazione di traduzioni, traduzione simultanea e consecutiva, interpretariato tecnico e specialistico. Localizzazione di materiale informativo e adattamento campagne pubblicitarie. Pubblicità, pubbliche relazioni e promozione: sfilate, cartellonistica stradale, riviste specializzate, partecipazione a fiere, altro. Pagina 4

5 ORGANIZZAZIONE DI MISSIONI COMMERCIALI Organizzazione di missioni economiche in Russia e in Serbia. Organizzazione di missioni di imprese estere in Italia. Organizzazione di eventi di informazione sui mercati di riferimento. ASSISTENZA LEGALE Registrazione di rappresentanze, filiali e società con capitale straniero, preparazione dei documenti necessari, assistenza nella registrazione. Supporto per la verifica e registrazione di contratti di affitto per uffici, di spazi per costruzioni industriali e di magazzini. Assistenza nella stesura e preparazione di contratti ad uso commerciale per la distribuzione di prodotti. RICERCA PARTNER Ricerca mirata di partner russi presentando i prodotti, le modalità di produzione, i punti di forza, la realtà aziendale italiana e i prezzi individuando il segmento di mercato a cui rivolgersi. Pagina 5

6 i nostri Progetti IL PORTALE DI ACCESSO ALLE AZIENDE ITALIANE PER L IMPRENDITORIA RUSSA L attuale fase economica vede sempre più assottigliarsi i budget dedicati alle azioni di supporto all internazionalizzazione delle PMI messi a disposizione dagli Enti Locali. In parallelo il sistema bancario e assicurativo ha irrigidito ulteriormente i parametri di accesso agli strumenti operativi necessari alle aziende impegnate sui mercati esteri. Spesso a tale rigidità si associa anche una problematica di costo degli strumenti legato al rischio paese che ipoteca il margine di contribuzione scoraggiando l imprenditore nella sua azione di penetrazione del mercato. Con Incoming Russia l Agenzia per la Russia fornisce una soluzione a supporto dell internazionalizzazione: a basso impatto economico, valorizzando le risorse a disposizione dei soggetti interessati; ad elevato standard qualitativo nella realizzazione dei progetti, assicurando un servizio misurabile attraverso gli strumenti utilizzati e lo sviluppo delle varie fasi; replicabile e modulare per ogni distretto industriale, adattabile alle diversità del tessuto economico del territorio nazionale. Pagina 6

7 UN SISTEMA ALTERNATIVO ALLE TRADIZIONALI MISSIONI DELLE DELEGAZIONI ITALIANE ALL ESTERO Il modello di lavoro collaudato, che ha portato a dei risultati tangibili, è stato sviluppato con un approccio qualitativo secondo le seguenti fasi: selezione delle imprese italiane. Le Imprese italiane interessate a instaurare rapporti economici o a rafforzarli nei Paesi sopra citati. La selezione delle imprese deve tener conto di parametri che le portano ad essere classificate sulla base delle loro capacità di internazionalizzazione; profilazione. Redazione profili delle società italiane selezionate, le schede profilo debbono riportare i dettagli necessari che permettono la selezione accurata dei partner esteri; traduzione dei profili. La localizzazione della documentazione è un passaggio importante, presentarsi utilizzando la lingua del futuro potenziale partner è un biglietto da visita imprescindibile; presentazione del progetto. Presentazione delle attività di progetto alle aziende italiane selezionate allo scopo di rispondere ad eventuali quesiti ed osservazioni; selezione delle aziende straniere. Selezione delle aziende straniere interessate a visitare le aziende italiane selezionate (come da profili tradotti). Talvolta le aziende straniere contattate esprimono il loro interesse a prodotti complementari non oggetto delle produzioni italiane selezionate. In tal caso, si cercheranno in Italia le aziende / a in grado di soddisfare le esigenze espresse; organizzazione della missione delle imprese straniere in Italia. Le imprese russe dove potranno incontrare i nostri imprenditori visitandoli direttamente presso la loro sede. Rappresenta la fase conclusiva dell azione propedeutica ovvero l avvio dei contatti diretti. Pagina 7

8 UN AGGIORNATO MODELLO DI SUPPORTO ISTITUZIONALE ALL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE Tutte le fasi descritte sono svolte in stretto contatto con l'ente committente al fine di fornire risposte concrete in ciascuna fase di sviluppo e dar risposta ad eventuali precisazioni e necessità avanzate dalle imprese italiane coinvolte. Tale modello di lavoro è stato sviluppato con successo dando riscontri maggiori e risultati concreti alle imprese italiane rispetto all'organizzazione di missioni commerciali nei Paesi esteri. Da parte delle controparti straniere riveste estremo significato vedere le produzioni, i prodotti e l'organizzazione aziendale per valutare concretamente la possibilità di sottoscrivere accordi economici. Pagina 8

9 THIRD MILLENNIUM INTEGRATED AND MODULAR AIRPORT SYSTEM Third Millennium Integrated and Modular Airport System è un progetto che intende rispondere alle esigenze sopra evidenziate e risolvere i problemi connessi attraverso l impiego di una armonica integrazione di tecnologia russa e italiana secondo le direttive del Presidente Putin. La cooperazione tra aziende russe e italiane è, infatti, tanto più auspicabile in quanto basata sulla complementarietà delle reciproche tecnologie e sulla necessità di competere efficacemente sul mercato globale: un moderno sistema italiano A-SMGCS per il controllo e la gestione della movimentazione a terra di aeromobili e veicoli; un sofisticato sistema italiano di software che coordina l attività di radar di produzione russa, illuminazione piste, taxi-way e piazzali, ammodernamento dei terminal e del land - side (percorsi ottimali per passeggeri, i punti di controllo, check-in, controllo personale e bagaglio, controllo di polizia); gestione e controllo dei parcheggi e dei bagagli (bhs: baggage handling system); un sistema di radio telecomunicazioni russo integrato e ottimizzato da un partner italiano Il tutto inquadrato in un modello di gestione aeroportuale globale organizzato su un efficiente esempio italiano. Pagina 9

10 THE NEW FRONTIERS OF NUTRITION: IPOTESI PER UN PROGETTO DI FILIERA, AGRO ZOO TECNICO FINALIZZATO A GARANTIRE UNA PIÙ SANA E QUALITATIVAMENTE ELEVATA FONTE DI ALIMENTAZIONE PER LE NUOVE GENERAZIONI PIANO INDUSTRIALE & COMMERCIALE PER LA REGIONE DI BELGOROD FEDERAZIONE RUSSA E possibile documentarsi sugli altri progetti di Agenzia per la Russia sul sito Pagina 10

11 le Missioni Alcune tra le esperienze più significative degli ultimi anni 2003 Convegno a Milano sul tema dei trasporti Italia - Russia via Finlandia. In collaborazione con FinPro, l'ambasciata Italiana e Finlandese 2004 Missione di PMI del settore agro-alimentare e vini a San Pietroburgo con degustazioni presso Grand Hotel Europe 2005 Organizzazione missione di una delegazione istituzionale ed economica della Regione Lombardia a San Pietroburgo con particolare riferimento al settore turistico e alimentare Missione di PMI del settore agro-alimentare e vini a Mosca Mssione di PMI del settore alimentare e agricolo a Belgorod Organizzazione di una sfilata di moda a San Pietroburgo di aziende italiane in collaborazione con la Camera di Commercio di Firenze Organizzazione e partecipazione di imprese lombarde alla fiera SibFashion di Novosibirsk Pagina 11

12 2006 Missione di PMI a Novosibirsk nel settore I.T. Missione di PMI del settore arredamento casa a Mosca Supporto all organizzazione di una missione della Regione Lombardia a Novosibirsk Organizzazione e partecipazione di imprese alla fiera SibFashion di Novosibirsk 2007 Sottoscrizione accordo con SibFair (Ente Fiera di Novosibirsk) Organizzazione visita di buyer siberiani a Milano del settore abbigliamento in occasione della fiera Milano Moda 2008 Supporto all organizzazione di una missione della Regione Lombardia a Novosibirsk Organizzazione e partecipazione di imprese alla fiera SibFashion di Novosibirsk Coordinamento progetto di cooperazione scientifica tra Accademia delle Scienze di Novosisibirsk e organismi di ricerca italiani volto a identificare e industrializzare tecnologie innovative (attività tuttora in corso) Pagina 12

13 2009 Progetto sulla cooperazione scientifica in Siberia. In collaborazione con Regione Lombardia, CCIAA Milano, CCIAA Brescia, Parco Tecnologico Padano, CSMT Brescia, Consorzio Inn.Tec, Brescia Export, Politecnico di Milano (attività terminata nel 2010) Organizzazione di una missione di produttori di vino e alimentari a Belgrado con degustazioni Organizzazione di una missione di imprese a Belgrado in collaborazione con la Camera di Commercio e l'unione Industriale di Varese (Univa) 2010 Organizzazione di una missione a Milano di operatori tessile moda provenienti da San Pietroburgo e Novosibirsk in occasione della Fiera Internazionale Milano Unica con visite specialistiche ad aziende lombarde Missione di imprese del settore energia a San Pietroburgo. Iniziativa organizzata in collaborazione con CCIAA Varese, Univa ed Energy Cluster di Legnano Seminario sulle dogane russe e la nuova normativa doganale. Organizzato a Mantova in collaborazione con Confindustria Mantova Pagina 13

14 2011 missione di imprese italiane a Belgrado. Iniziativa organizzata in collaborazione con Regione Lombardia e l'istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE) Missione di imprese serbe in Lombardia con visite presso imprese lombarde Missione di imprese bosniache in Lombardia con visite presso imprese lombarde Road show seminariali sulla Serbia organizzati presso le Confindustrie di Mantova, Bergamo, Lecco e Varese. Iniziativa organizzata in collaborazione con Confindustria Lombardia Missione di imprese russe di Mosca e San Pietroburgo a Mantova per visite presso imprese locali. Iniziativa organizzata su incarico della CCIAA di Mantova Missione di università e centri di ricerca italiani in Serbia con lo scopo di incontrare centri di ricerca locali e sviluppare progetti di cooperazione scientifica. Iniziativa organizzata in collaborazione con Regione Lombardia e l'istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE) Progetto sulla cooperazione scientifica e industriale nel comparto meccanico sull'area della Siberia. In collaborazione con Regione Lombardia, CCIAA Brescia, Anima (Federazione Associazioni Industria Meccanica e Affini), Brescia Export. Pagina 14

15 i Seminari 2010 Esportazione in Russia: nuove circostanze, soluzioni ottimali. Ottobre Si sono tenuti i seminari presso Apindustria Brescia, Distretto Calze di Castelgoffredo e Unione degli Industriali di Mantova sul tema: nuova normativa doganale russa in vigore da Luglio I seminari sono stati organizzati in collaborazione con gli enti territoriali locali. Agenzia per la Russia, nella persona del suo AD Massimo Metilli, è intervenuta in qualità di relatore assieme all'azienda di San Pietroburgo Cargo Design specializzata in materia. Pagina 15

16 2011 Serbia: la sfida lombarda per competere. Luglio Presso le sedi di alcune Confindustrie territoriali lombarde si sono tenuti i Seminari sulla Serbia, in particolare: - 4 Luglio Confindustria Saronno (Alto Milanese); - 5 Luglio Confindustria Mantova; - 6 Luglio Confindustria Bergamo; - 7 Luglio Confindustria Lecco. Agenzia per La Russia, nella persona del suo AD Massimo Metilli è stata coinvolta in qualità di relatore e co - organizzatrice degli eventi. Il seguito dei seminari ha prodotto la selezione di partner serbi che potranno visitare le imprese lombarde nel periodo fine Settembre primi di Ottobre Pagina 16

17 cosa vuol dire Lombardia Point Lombardia Point è la rete degli sportelli regionali per l internazionalizzazione in Lombardia. Su questa piattaforma sono disponibili i servizi offerti dagli Enti di supporto all internazionalizzazione: Camere di Commercio, Regione Lombardia, Ministero per lo Sviluppo Economico, ICE, SACE, SIMEST. Lombardia Point è rivolto a tutte le imprese lombarde attive e iscritte al Registro Imprese, con sede legale e/o operativa in Lombardia, che operano sui mercati esteri o sono interessate ai temi legati all internazionalizzazione. Pagina 17

18 hanno Lavorato con noi Agenzia per la Russia nell arco degli anni ha stabilito e sviluppato relazioni e progetti in diversi settori con numerosi operatori italiani, russi e serbi rappresentativi del sistema economico, citiamo i più rappresentativi: ITALIA Camere di Commercio CCIAA Mantova CCIAA Varese CCIAA Brescia CCIAA Milano Associazioni di categoria UNIVA (Unione degli Industriali di Mantova) Confindustria di Mantova Confindustria Lombardia API Lombarda: (sede a Milano Lombardia) La sua azione si articola nella difesa degli interessi e nella valorizzazione dell industria lombarda di piccola e media dimensione, ponendo in essere iniziative e programmi svolti con l obiettivo di favorire lo sviluppo economico, si occupa del coordinamento fra le associazioni provinciali, al fine di uniformare ed armonizzare le loro attività di assistenza e di rappresentanza delle aziende associate. Consorzi Consorzio Brescia Export : (sede a Brescia Lombardia) e un Consorzio che associa e rappresenta 180 imprese di diversi settori : meccanico, arredo casa, tessile, abbigliamento, articoli casalinghi, alimentare. Consorzio Provex : (sede a Varese Lombardia) associa e rappresenta 120 imprese ed è di riferimento all Associazione Industriali della Provincia di Varese. Associa imprese di diversi settori quali meccanica di precisione, abbigliamento moda, arredo casa. Pagina 18

19 Consorzio Como Export: (sede a Como Lombardia) associa e rappresenta 80 imprese, particolarmente specializzate in prodotti per arredo casa. Consorzio Oglio-Po: (sede a Mantova Lombardia) associa e rappresenta 230 imprese particolarmente specializzate nei settori alimentare, arredo casa, mobili, prodotti per igiene della casa. Consorzio GSL Service: (sede a Usmate Velate Lombardia) associa imprese della subfornitura prevalentemente della Regione Lombardia. Consorzio Italia Produce: (sede a Milano Lombardia) associa e rappresenta 40 aziende nel settore mobili e arredo casa. Consorzio Visconteo: (sede a Milano Lombardia) associa e rappresenta 60 imprese specializzate nei settori moda, abbigliamento, accessori in pelle (borse, cinture, ecc.). Consorzio Lavora e Produce: (sede a Brescia Lombardia) associa e rappresenta 40 imprese specializzate nel settore meccanico, macchinari agricoli, edilizia. Consorzio C.S.M.T. e INNTEC: (sede a Brescia Lombardia) associa e rappresenta 180 imprese in prevalenza del settore meccanico ed è una realtà produttiva collegata all Università di Brescia che è la seconda per importanza in Lombardia. Aziende di promozione Promos: (sede a Milano Lombardia) società di proprietà della Camera di Commercio di Milano per la promozione delle imprese della provincia di Milano all estero. Promo Firenze: (sede a Firenze Toscana) società di proprietà della Camera di Commercio di Firenze per la promozione delle imprese della provincia di Firenze all estero. Promimpresa Mantova: società di proprietà della Camera di Commercio di Mantova per la promozione delle imprese della provincia di Mantova all estero. Istituti di ricerca Istituto Sperimentale Italiano Lazzaro Spallanzani : (sede a Rivolta D Adda Cr) Le finalità principali dell'istituto Sperimentale Italiano "Lazzaro Spallanzani" sono di ricerca scientifica e di sperimentazione nel campo della riproduzione e selezione animale, specialmente incentrata nelle tecniche di embriologia sperimentale, nella citofluorimetra a flusso, nel sessaggio del seme di bovini, nella genetica molecolare (con particolare riferimento alla Real Time PCR) e nella criobiologia, ma anche nel campo della tipizzazione e Pagina 19

20 caratterizzazione genetica di specie diverse e della tracciabilità degli alimenti di origine animale. Le specie d'interesse spaziano dai mammiferi domestici ai pesci ed alle api. Parco Tecnologico Padano Lodi : (sede Lodi Lombardia) società di proprietà della Regione Lombardia specializzata nella ricerca e sviluppo delle biotecnologie. Politecnico di Milano FEDERAZIONE RUSSA Camere di Commercio Camera di Commercio di Leningrado Camera di Commercio di Novosibirsk Istituzioni Regione di Leningrado Regione di Novosibirsk Regione di Nizhny Novgorod Aziende Peterburg Gaz Motostory Siblitmash Accordo Siberiano Gas Club Cargo Design A rchitettura Nova Dantrade Service Pagina 20

21 Rosprodmashservice Lenoblagrosnab Istituti di ricerca Università Statale di San Pietroburgo Accademia delle Scienze di Novosibirsk REPUBBLICA DI SERBIA Dan Company Master Inzenjering Unioninvest (Bosnia) Pagina 21

22 AGENZIA PER LA RUSSIA S.C.R.L. VIA BRANZE, BRESCIA (IT) TEL FAX Pagina 22

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI BANDO SVILUPPO DI RETI LUNGHE PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE DELLE FILIERE TECNOLOGICHE CAMPANE - FAQ Frequent Asked Question : Azioni di sistema per l internazionalizzazione della filiera tecnologica

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA. Roma, 6 Febbraio 2008

CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA. Roma, 6 Febbraio 2008 CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA IL SISTEMA CONFAPI Costituita nel 1947, Confapi è cresciuta insieme alla PMI italiana ed è oggi uno dei protagonisti della vita economica

Dettagli

La carta dei servizi al cliente

La carta dei servizi al cliente La carta dei servizi al cliente novembre 2013 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi dell ICE Agenzia si ispira alle direttive nazionali ed europee in tema di qualità dei servizi e rappresenta

Dettagli

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Inaugurazione Consolato Onorario della Repubblica del Kazakhstan 29 gennaio 2013 Venezia www.unioncamereveneto.it

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società Registro Imprese - La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società - I trasferimenti di sede da altra provincia Come descrivere l attività Sintetica, chiara e concreta SI

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

TECO 13 Il Tavolo per la crescita

TECO 13 Il Tavolo per la crescita Componenti TECO 13 Il Tavolo per la crescita Assiot, Assofluid e Anie Automazione, in rappresentanza di un macro-settore che in Italia vale quasi 40 miliardi di euro, hanno deciso di fare un percorso comune

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA copia per il Comune COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

La salute vien mangiando

La salute vien mangiando La salute vien mangiando Progetto di Arricchimento dell Offerta Formativa Curricolo Verticale di Scienze Classi II A II B Scuola Primaria L. Illuminati a. s. 2013/2014 Insegnanti Leopardi Anna F., Moffa

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO +39.06.97602592 DOP&IGP_Guida Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO Pag. 2 Intro e Fonti Pag. 3 DOP o IGP? Differenze

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 INDICE Introduzione pag. 3 Il campione di indagine. pag. 4 L'indagine: ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA. EVOLUZIONE,

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 15 febbraio 2010. Modi che ed integrazioni al decreto 17 dicembre 2009, recante: «Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto MOD.COM 1, copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA ATTIVITÀ 74.90.21 CONSULENZA SULLA SICUREZZA ED IGIENE DEI POSTI DI LAVORO ATTIVITÀ 74.90.92 ATTIVITÀ RIGUARDANTI

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 8 Le strategie dell internazionalizzazione: gli investimenti diretti esteri Che cosa comporta realizzare un IDE? Costituisce di norma la

Dettagli

COMUNICAZIONE. Al Comune di *

COMUNICAZIONE. Al Comune di * 7864 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 82 del 30-6-2004 MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Ai sensi della l.r. 11/03

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 3 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO: MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli