OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA"

Transcript

1 CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI VENDITE MACCHINE MOVIMENTO TERRA IV TRIMESTRE EXPORT E IMPORT MACCHINE PER LE COSTRUZIONI GENNAIO-OTTOBRE 02 febbraio 2015

2 CONTINUA LA CRESCITA DELLA DOMANDA INTERNA PER LE MACCHINE MOVIMENTO TERRA E STRADALI: IL SI CHIUDE CON IL +11,3% RISPETTO AL NEL 4 TRIMESTRE : +10,8% RISPETTO AL 4 TRIMESTRE IMPORT DI MACCHINE PER LE COSTRUZIONI NEL PERIODO GENNAIO-OTTOBRE AL +17,2% Al quarto trimestre consuntivo di crescita della domanda interna, cumulando i dati, nel sono state vendute macchine, erano nel e nel. Rispetto al la crescita delle vendite è stata del +11,3% e per il settore delle macchine movimento terra tradizionali e per quello dei dumper articolati le vendite registrate in quest ultimo anno hanno superato anche quelle del e rispettivamente del +0,5% e del +300,0%. Tabella 1. - Il mercato italiano delle macchine per movimento terra e lavori stradali -. ANNO A CONFRONTO - Numero di macchine vendute o noleggiate Dettaglio per linea di prodotto Valori assoluti Variazioni percentuali semestrali / / / MOVIMENTO TERRA TRADIZIONALE ,7 25,1 0,5 Dozer 29 nd 29 ns ns ns Esc Cingolati ,4 25,0-0,6 Esc. Gommati ,5 32,6 22,6 Motor Grader 11 nd nd ns ns ns Pale Cingolate 13 nd nd ns ns ns Pale Gommate ,6 19,1 2,9 TERNE ,4 13,6-19,8 Terne Aws ,9 52,8-11,3 Terne Rigide ,6-2,2-24,3 MINIESCAVATORI ,9 8,2-11,2 Miniescavatori ,4 10,2-7,9 Skidloaders ,1-6,6-31,0 Track Loaders ,9 8,0-14,5 RULLI ,8 12,3-22,2 Rulli Monotamburo ,2-3,8-44,4 Rulli Tandem ,6 20,0-8,3 VIBROFINITRICI ,1 8,7-30,6 DUMPER ARTICOLATI ,9 109,5 300,0 SOLLEVATORI TELESCOPICI ,4-12,1-6,4 S.Front.<= ,4-14,0-8,5 S.Front ,3-17,2 23,7 S.Front ,6-70,5-60,0 S.Front. Oltre ,2 8,9-33,8 S.Rot ,3 72,3-5,8 TOTALE MACCHINE ,3 11,3-7,9 Fonte: Osservatorio Vendite Macchine per le Costruzioni CRESME- promosso da Cantiermacchine Ascomac, Comamoter- Federunacoma, Ucomesa-Anima nell ambito di Federcostruzioni e patrocinato da SAIE Il comparto delle macchine per le costruzioni, descritto dall Osservatorio vendite macchine e impianti per le costruzioni realizzato dal CRESME con il patrocinio di SAIE e promosso da Cantiermacchine-Ascomac, Ucomesa-Anima, Comamoter-Federunacoma nell ambito di Federcostruzioni, mostra così uno scenario molto positivo nel ; crescita costante delle vendite con un ultimo trimestre che ha registrato una quantità di vendite pari a 2.321, che è la più alta degli ultimi tre anni, ed inoltre un incremento del +17,2% delle importazioni di macchine per le costruzioni nel periodo gennaio-ottobre. 2

3 La crescita delle vendite nel, ha riguardato quasi tutti i settori con la sola eccezione dei sollevatori telescopici che totalizzano 422 unità vendute nel rispetto alle 480 del con un calo del -12,1%. Per le macchine movimento terra l incremento che si registra nel è pari al +25,1% rispetto al, con tutte le tipologie di macchine in crescita: gli Escavatori Cingolati del +25,0%, gli Escavatori Gommati del +32,6% e le Pale Gommate del +19,1%. Le terne totalizzano il +13,6% su base annua, con le Terne Aws che crescono del +52,8%. Per i miniescavatori, che passano da macchine vendute nel a nel, l incremento si attesta al +8,2%, mentre per rulli al +12,3%. Le vibrofinitrici incrementano le vendite rispetto al del +8,7% e da ultimi i dumper articolati che registrano l incremento di vendite maggiore dell intero comparto superando le vendite effettuate nel del +109,5% La dinamica tendenziale trimestrale Nel 4 trimestre dell anno il numero delle macchine movimento terra e lavori stradali vendute è pari a unità, in crescita rispetto allo stesso periodo del del +10,8%, dopo il +3,3% del 3 trimestre; il +9,8% del 2 trimestre e il +23,7% del 1 trimestre, su base annua. Si tratta, come già detto, del quarto trimestre consuntivo di crescita della domanda interna, ed inoltre proprio in questi ultimi tre mesi dell anno la quantità di macchine vendute è la più alta degli ultimi tre anni. Tabella 2. - Il mercato italiano delle macchine per movimento terra e lavori stradali - IV TRIMESTRE. Numero di macchine vendute o noleggiate Dettaglio per linea di prodotto - Valori assoluti I II III IV MOVIMENTO TERRA TRADIZIONALE Dozer 11 nd 10 8 nd nd nd nd Esc Cingolati Esc. Gommati Motor Grader nd nd nd nd nd nd nd nd Pale Cingolate nd nd nd nd nd nd nd nd Pale Gommate TERNE Terne Aws Terne Rigide MINI ESCAVATORI Miniescavatori Skidloaders Track Loaders RULLI Rulli Monotamburo Rulli Tandem VIBROFINITRICI DUMPER ARTICOLATI SOLLEVATORI TELESCOPICI S.Front.<= S.Front S.Front S.Front. Oltre S.Rot TOTALE MACCHINE Fonte: Osservatorio Vendite Macchine per le Costruzioni CRESME- promosso da Cantiermacchine Ascomac, Comamoter- Federunacoma, Ucomesa-Anima nell ambito di Federcostruzioni e patrocinato da SAIE I II III IV I II III IV Continua anche in questo 4 trimestre dell anno la crescita, su base annua, delle macchine movimento terra tradizionali; dopo il +29,7% del 1 trimestre il +27,4% del 2 trimestre e il +13,9% del 3 trimestre, le 680 macchine vendute superano il dato del 4 trimestre del +28,3%. E all interno di questo settore per tutte le tipologie di macchine le vendite sono in aumento rispetto al 4 trimestre : per gli Escavatori Cingolati 3

4 del +41,5%, per gli Escavatori Gommati del +62,1%, dato che segue il +100% registrato nel 3 trimestre, e per le Pale Gommate del +4,5%. Tabella 3. - Il mercato italiano delle macchine per movimento terra e lavori stradali - IV TRIMESTRE. Numero di macchine vendute o noleggiate Dettaglio per linea di prodotto Variazioni percentuale su periodo corrispondente I. /I. II. /II. III. /III. IV. / IV. I. /I. II. /II. III. /III. IV. / IV. MOVIMENTO TERRA TRADIZIONALE -43,1 4,2-35,9-1,3 29,7 27,4 13,9 28,3 Dozer Nd nd Nd nd ns ns ns ns Esc Cingolati -42,3-4,1-24,7-12,3 23,9 34,3-6,7 41,5 Esc. Gommati -60,0 50,0-30,4 70,6 35,7-40,7 100,0 62,1 Motor Grader Nd nd Nd nd nd nd nd nd Pale Cingolate Nd nd Nd nd nd nd nd nd Pale Gommate -36,7 14,4-48,5 30,2 31,0 22,2 34,9 4,5 TERNE -70,0-17,5-22,7 0,0 86,7 6,1-8,8 11,6 Terne Aws -61,1-52,9-42,9 0,0 28,6 50,0 87,5 46,2 Terne Rigide -75,0 8,7-13,3 0,0 137,5-8,0-38,5-3,3 MINIESCAVATORI -34,3-20,8-11,9-6,6 19,4 7,3-1,2 8,5 Miniescavatori -38,8-20,3-12,5 2,7 27,6 13,7 0,4 5,0 Skidloaders 9,1-25,9-20,6-47,1-21,7-12,0-15,6 21,6 Track Loaders -42,5-17,2 9,5-24,7 28,0-33,3-1,4 45,7 RULLI -56,7-35,7-56,5 130,8-46,2 16,7 45,0 13,3 Rulli Monotamburo -66,7-16,7-65,6 125,0 0,0 20,0-9,1-11,1 Rulli Tandem -55,6-40,9-35,7 133,3-50,0 15,4 111,1 23,8 VIBROFINITRICI 0,0-80,0-81,3 80,0-70,0 700,0 166,7-33,3 DUMPER ARTICOLATI -33,3 ns -40,0-33,3 200,0 0,0 133,3 750,0 SOLLEVATORI TELESCOPICI -7,5-6,5-6,7 44,1 42,3-34,5-9,6-33,5 S.Front.<= ,8 21,7 0,0-6,7 13,6-42,9-22,7 0,0 S.Front ,0 24,4 48,3 51,9-7,4-25,5-2,3-26,6 S.Front ,9 60,0 12,5 100,0-50,0-87,5-77,8-70,0 S.Front. Oltre 13-62,5-52,6-50,0 26,7 211,1 0,0-12,5-73,7 S.Rot. -66,7-61,3-92,9 118,2 370,0-8,3 600,0-33,3 TOTALE MACCHINE -35,9-14,2-21,5-1,3 23,7 9,8 3,3 10,8 Fonte: Osservatorio Vendite Macchine per le Costruzioni CRESME- promosso da Cantiermacchine Ascomac, Comamoter- Federunacoma, Ucomesa-Anima nell ambito di Federcostruzioni e patrocinato da SAIE Analizzando, invece, la dinamica trimestrale delle vendite delle macchine stradali, il settore appare, in quest ultimo trimestre, piuttosto disomogeneo: se da un lato i rulli crescono del +13,3%, incremento dovuto all aumento delle vendite dei Rulli Tandem (+23,8%), le vibrofinitrici, di contro, calano del -33,3% rispetto al 4 trimestre. Occorre però mettere in evidenza che proprio per le vibrofinitrici il calo che si registra in quest ultimo trimestre, segue gli incrementi notevoli che questo settore aveva registrato nei mesi centrali del, ovvero il +700,0% del 2 trimestre e il +166,7% del 3 trimestre, rispetto ai trimestri corrispondenti del. Prosegue, invece, la dinamica molto positiva delle vendite dei dumper articolati che dopo il grosso balzo in avanti registrato nel 1 trimestre dell anno con un +200,0% di macchine vendute rispetto al 1 trimestre, la sostanziale parità di vendite registrata nel 2 trimestre rispetto al e il + 133,3% del 3 trimestre, in quest ultimo trimestre in analisi totalizzano il +750,0%, si passa da 2 macchine vendute nel 4 trimestre a 17 nel 4 trimestre. Tornano a crescere anche le vendite delle terne e dei miniescavatori, che dopo il dato negativo che si era registrato nel 3 trimestre, rispettivamente -8,8% e -1,2% rispetto al 3 trimestre, in questi ultimi tre mesi del totalizzano il +11,6% le terne e il +8,5% i miniescavatori. Significativo il dato dei miniescavatori che oltre a rappresentare con unità vendute il settore più rappresentativo dell intero comparto, incrementa le vendite per tutte le sue tipologie di macchine. E da ultimi i sollevatori telescopici; per questo settore la dinamica tendenziale delle vendite è ancora negativa. Infatti dopo che nel 1 trimestre del avevano registrato un incremento del venduto del +42,3% dal 2 trimestre in poi le variazioni percentuali sui trimestri corrispondenti del risultano essere tutte in calo: -34,5% nel 2 trimestre, -9,6% nel 3 trimestre e -33,5% in quest ultimo trimestre. 4

5 IMPORTAZIONI MACCHINE PER LE COSTRUZIONI: IL BOOM DELLE IMPORTAZIONI PROSEGUE ANCHE A OTTOBRE: +42,1% nei primi dieci mesi del le importazioni totalizzano il +17,2% su base annua Prosegue anche a ottobre il notevole andamento delle importazioni di macchine per le costruzioni: il comparto dopo aver registrato il +58,1% nel mese di settembre, a ottobre registra il +42,1% rispetto a ottobre. L incremento costante ormai da 6 mesi, porta il valore di macchine importate a 519,8 milioni di euro, pari al +17,2% rispetto ai primi dieci mesi del. Tabella 4 Importazioni di macchine per le costruzioni - (euro)- Dati mensili - - Periodo Perforazioni (1) Lav. Inerti (2) Calcestruzzo (3) 5 Gru A Torre Stradali (4) Movimento Terra (5) TOTALE Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Totale 10 mesi Novembre Dicembre Totale anno Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Totale 10 mesi Gennaio -26,3 23,3-19,1-34,3-53,9-40,3-32,9 Febbraio -28,5-34,7 13,2-64,1-28,2-42,7-33,7 Marzo 15,9-42,3 4,7-3,2-7,3-24,5-10,7 Aprile 109,5-28,3-27,4 82,0-39,0-21,1-0,6 Maggio 1,2-20,6-13,6-18,3-2,5-38,9-22,2 Giugno 14,2-68,8-28,0 114,1 46,9-3,8-2,1 Luglio 29,6-25,1-37,9 188,9 57,7-10,3 1,6 Agosto 58,1-11,6-45,2-50,7-41,2 9,1 12,6 Settembre 15,6-54,6-0,9-21,4 19,4 3,8 2,5-20,8-18,4-23,3-32,9 79,9 25,5 3,4 Novembre -71,0 24,4 17,7-90,2 14,0 13,1-16,2 Dicembre 17,0-56,0 46,7-89,8 155,8 18,5 12,9 Totale anno 4,2-31,0-11,2-45,1 2,5-11,3-8,1 Gennaio -29,4-70,6-16,6 42,7 17,4 12,5-10,5 Febbraio -12,4 367,2-2,8-31,4 63,6 38,9 28,7 Marzo -8,5 42,8-43,0 184,3 25,6-12,5-7,3 Aprile -39,7-37,4-5,6-75,9 30,9 29,9-3,4 Maggio -27,7 9,3 3,7-76,3 33,2 60,9 17,4 Giugno 2,8 126,1 22,1-72,2-13,8 28,1 16,5 Luglio 26,2 32,9 54,3-69,8-18,7 43,0 29,0 Agosto -38,0 48,9 106,3-83,2 73,4 32,0 1,7 Settembre 94,0 25,4 28,9-27,4 44,0 54,6 58,1 25,8 18,5 7,2-45,4 20,7 63,8 42,1 Totale 10 mesi -6,3 38,0 8,9-44,3 21,9 36,2 17,2 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT (1) Macchine per perforazioni, sondaggi, palificazioni/tunneling; (2) Macchine per la lavorazione degli inerti (selezionatrici e frantumatrici); (3) Macchine per la produzione di calcestruzzo e prefabbricazione (casseforme, pompe per calcestruzzo, betoniere, autopompe); (4) Stradali (rulli, rulli semoventi, compattatori, frese, macchine per comprimere, macchine per mescolare, finitrici); (5) Macchine per il movimento terra (Apripista su cingoli e ruote, Livellatrici, semoventi, Ruspe spianatrici, semoventi, Caricatori, a caricamento frontale, appositamente costruiti per miniere di fondo o altri lavori sotterranei, Caricatori e caricatrici-spalatrici, a caricamento frontale, Escavatori, Pale meccaniche, caricatori e caricatrici-spalatrici, Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi e no semoventi, Tazze, benne bivalve, pale, tenaglie e pinze, Lame di apripista, Autocarri a cassone ribaltabile

6 Anche nel mese di ottobre, così come registrato a settembre, l incremento ha riguardato tutti i settori del comparto con la sola eccezione delle gru a torre che perdono il -45,4% rispetto a ottobre. Per tutti gli altri settori, come già detto, il valore delle importazioni è più alto rispetto al corrispondente periodo del. Le macchine movimento terra, con un valore dell import di poco al di sotto dei 45 milioni di euro, aumentano del +63,8% il valore delle importazioni registrato a ottobre e il loro peso percentuale, all interno del comparto, raggiunge il 62,4% del valore totale del mese in analisi. Sono ormai 7 mesi che per questo settore il valore delle macchine importate cresce costantemente con variazioni percentuali degne di nota; a maggio +60,9%, a giugno +28,1%, a luglio del +43,0%, ad agosto il +32,0% e a settembre +54,6%. Anche per le macchine per perforazioni dopo il notevole incremento registrato a settembre, +94,0%, nel mese di ottobre prosegue il buon andamento dell import, che con 14,3 milioni di euro di macchine, segna un + 25,8% rispetto a ottobre. A seguire l incremento delle importazioni delle macchine stradali che dopo il +44,0,% registrato a settembre, a ottobre si attestano al +20,7%. Le macchine per la lavorazione degli inerti, al sesto mese di crescita costante, totalizzano a ottobre un valore dell import superiore del +18,5% rispetto a quello di ottobre. Stesso trend che si riscontra nel mercato delle importazioni di macchine per il calcestruzzo; anche per questo settore che a ottobre registra un incremento del +7,2%, è il settimo mese di crescita costante. Tabella 5. Importazioni di macchine per le costruzioni 2011 gennaio-ottobre (euro) Comparti* 2011 Gennaio - Gennaio - Perforazioni (1) ,5 4,2-6,3 Lav. Inerti (2) ,7-31,0 38,0 Calcestruzzo (3) ,4-11,2 8,9 Gru a Torre ,8-45,1-44,3 Stradali (4) ,2 2,5 21,9 Movimento Terra (5) ,5-11,3 36,2 TOTALE ,2-8,1 17,2 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT - Per le note vedi Tab.1 / 2011 / Gen-Ott / Totalizzando i dati mensili, il valore delle importazioni dell intero comparto macchine per le costruzioni, pari a 519,8 milioni di euro, aumenta nei primi 10 mesi dell anno del +17,2% rispetto allo stesso periodo del. Le macchine movimento terra, con un valore delle importazioni pari a 269,5 milioni di euro, incrementano il valore dei primi 10 mesi del del +36,2%. Grazie ad incrementi praticamente costanti registrati da inizio di anno, la loro quota rispetto al valore totale del comparto macchine per le costruzioni supera, con l acquisizione del dato di ottobre, il 50%. Le macchine per la lavorazione degli inerti, continuano a detenere, invece, il primato della variazione più alta dell intero comparto con il +38,0% rispetto al periodo gennaio-ottobre. Per le macchine stradali, dopo il notevole incremento registrato nell ultimo trimestre, la sommatoria del valore delle importazioni per i primi 10 mesi del supera del +21,9% il valore delle importazioni dello stesso periodo del. Anche per le macchine per il calcestruzzo, dopo l incremento notevole di agosto e l acquisizione del dato positivo dell ultimo bimestre, il valore delle importazioni, pari a 51,4 milioni di euro, supera del +8,9% il dato del. Per gli ultimi settori, le macchine per perforazioni e le gru a torre, sono ancora negative le variazioni percentuali sullo stesso periodo del ; ma se per le macchine per perforazioni l incremento del +94,0% registrato a settembre e il +25,8% di ottobre, hanno comportato una diminuzione della variazione negativa su base annua dell intero periodo che si attesta al -6,3%, per le gru a torre, dopo l ennesimo mese ancora in calo, la variazione su base annua si attesta al -44,3%. 6

7 E ANCHE IL MERCATO DELL EXPORT A OTTOBRE TORNA IN POSITIVO: +1,3% RISPETTO AL PRIMI 10 MESI DEL : -7,7% SU BASE ANNUA Dopo settembre, che aveva registrato un valore delle esportazioni di macchine per le costruzioni sostanzialmente in parità rispetto a settembre (-0,3%), a ottobre anche il mercato dell export segna una ripresa; il valore di macchine esportate, pari a 245,7 milioni di euro, supera il dato dell ottobre del +1,3%. Tendenzialmente in calo per tutto l anno, seppur con una progressiva diminuzione delle variazioni negative che si registra dalla seconda metà dell anno, a fine periodo, il valore totale delle esportazioni, pari a 2.172,5 milioni dii euro, è inferiore rispetto a primi 10 mesi dell anno scorso del -7,7%. Tabella 6. Esportazioni di macchine per le costruzioni - (euro) - dati mensili Periodo Perforazioni (1) Lav. Inerti (2) Calcestruzzo (3) Gru A Torre Stradali (4) Movimento Terra (5) TOTALE - - Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Totale 10 mesi Novembre Dicembre Totale periodo Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Totale 10 mesi Gennaio 1,6 1,8 19,7 45,6-19,3-13,8-2,7 Febbraio 38,2 50,4 9,1 27,4-41,3-20,3-0,4 Marzo -35,5 10,7-10,4-10,2-50,0-25,2-26,0 Aprile 7,0 37,1 5,7 18,3-2,0-6,1 4,0 Maggio -17,8 4,9 14,2 48,0-4,0-16,6-6,7 Giugno -14,7-26,6 6,1 6,9-36,3-19,9-14,8 Luglio 7,2-48,1 44,1-19,8 0,4-1,5 3,0 Agosto 30,5-19,7 6,0-2,0 2,6-31,1-1,5 Settembre 30,3-24,7-2,3 18,7 38,6 11,4 14,2 39,5-11,6 0,3 28,7-33,1 1,3 7,5 Novembre 14,1-16,2 10,9 57,3 1,1-14,5 1,7 Dicembre 17,9-1,3 7,3 103,6 31,1-20,0 5,8 Totale periodo 4,2-7,7 9,0 20,4-14,9-13,5-2,7 Gennaio 12,6 68,6 22,8-14,1 22,0 2,2 14,9 Febbraio -29,9-3,3 0,4-5,7 39,3-0,6-5,6 Marzo -7,0-41,0 4,5 4,0 42,7-2,9-1,7 Aprile -9,2-45,3-0,2 7,8-9,0 4,7-5,6 Maggio -32,9-24,7-19,5-5,7-22,2-8,5-19,9 Giugno -43,7-5,5 3,8 17,5 18,4 0,7-13,2 Luglio -41,2 6,1-32,1 65,3-4,3-17,7-22,7 Agosto -5,6-12,2 0,2 9,5-24,1-4,8-5,6 Settembre -24,0 116,4 30,5 4,2-1,1-9,4-0,3-20,1 52,1 0,0 56,1 52,5-5,6 1,3 Totale 10 mesi -23,8 0,9-2,9 14,3 6,4-4,8-7,7 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT - Per le note vedi Tab.1 7

8 Passando all analisi dei dati per settore, il settore che più degli altri registra la variazione positiva più alta nel mese di ottobre è quello delle gru a torre, che con un trend positivo di crescita partito a giugno, registrano in quest ultimo mese in analisi il +56,1%. A seguire si trovano le macchine stradali che, dopo un trimestre di cali anche significativi, ad agosto l export di questo settore era calato del -24,1%, a ottobre registrano un +52,5% rispetto a ottobre. E anche per le macchine per la lavorazioni degli inerti l incremento delle esportazioni che si registra a ottobre è superiore al +52%, ma, a differenza dell andamento delle vendite delle macchine stradali, per questo settore anche nel mese precedente il mercato delle esportazioni era cresciuto addirittura del +116,4%, registrando la più alta variazione percentuale della serie in analisi. Le vendite all estero delle macchine per il calcestruzzo registrano nell ultimo trimestre, invece, un andamento altalenante: ad agosto si registrava un valore in sostanziale parità rispetto al valore di agosto (+0,2%), a settembre le vendite aumentano e il valore cresce del +30,5% per poi a ottobre ritornare ai livelli di ottobre (+0,0%) E per finire, gli ultimi due settori che presentano ancora un valore delle esportazioni in calo rispetto a ottobre ; le macchine per perforazioni il cui valore dell export pari a 62 milioni di euro è in calo del -20,1%, in flessione ormai costante da inizio d anno e le macchine movimento terra il cui valore dell export nel è in calo costante, ma con variazioni negative molto meno negative delle prime, e che dopo il -9,4% registrato a settembre, nel mese di ottobre perdono il -5,6% rispetto al. Tabella 7. Esportazioni di macchine per le costruzioni gennaio-ottobre (euro) Comparti* 2011 Perforazioni (1) ,7 4,2-23,8 Lav. Inerti (2) ,3-7,7 0,9 Calcestruzzo (3) ,7 9,0-2,9 Gru a Torre ,7 20,4 14,3 Stradali (4) ,8-14,9 6,4 Movimento Terra (5) ,5-13,5-4,8 TOTALE ,9-2,7-7,7 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT - Per le note vedi Tab.1 / 2011 / Gen-Ott / Totalizzando i dati mensili delle vendite all estero, i 2.172,5 milioni di euro di macchine vendute nei primi 10 mesi del sono in calo rispetto allo stesso periodo del del -7,7%. Con l acquisizione del dato di ottobre salgono a tre i settori in crescita a fine periodo ovvero le gru a torre, il cui valore delle esportazioni a fine periodo cresce del +14,3%, le macchine stradali, che registrano il +6,4% rispetto al periodo gennaio-ottobre e anche le macchine per la lavorazione degli inerti che fino al mese precedente avevano registrato un calo del valore delle esportazioni e che, invece, con il buon andamento delle vendite del mese di ottobre totalizzano in +0,9% rispetto al. Le macchine per perforazioni, dopo gli ultimi 9 mesi di calo costante degli ordinativi dall estero perdono a fine periodo il -23,8% rispetto ai primi 10 mesi del ; è il calo più significativo dell intero comparto, infatti per gli altri settori il calo si attesta al disotto del -5%. Le macchine movimento terra, dopo l ultimo quadrimestre di calo degli ordinativi dall estero, con un valore dell export pari a 657,5 milioni di euro perdono il -4,8%. Mentre per le macchine per il calcestruzzo, la variazione percentuale, seppur negativa, risulta notevolmente mitigata dall andamento delle vendite dell ultimo trimestre e si attesta a fine periodo al -2,9% rispetto a gennaio-ottobre. 8

9 IL SALDO COMMERCIALE SEMPRE POSITIVO SI ATTESTA A 1.652,8 MILIONI DI EURO PRIMI 10 MESI DEL -13,5% SU BASE ANNUA Prosegue, comunque, anche a ottobre la flessione su base annua del saldo commerciale del comparto macchine per le costruzioni; -9,5% rispetto a ottobre. Il valore della bilancia commerciale dei primi 10 mesi dell anno in corso, pari a 1.652,8 milioni euro, risulta inferiore del -13,5% rispetto allo stesso periodo del. Tabella 8. Saldo commerciale (export-import) macchine per le costruzioni - (euro) - Dati mensili Periodo Perforazioni (1) Lav. Inerti (2) Calcestruzzo (3) Gru A Torre Stradali (4) Movimento Terra (5) TOTALE Variazione % - Variazione % - Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Totale 10 mesi Novembre Dicembre Totale periodo Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Totale 10 mesi Gennaio 26,0-1,8 31,8 52,6-1,7 1,7 13,1 Febbraio 73,3 67,9 8,3 92,1-43,8-9,4 12,2 Marzo -43,3 15,9-12,4-10,5-54,9-25,5-28,9 Aprile -8,9 53,1 10,7 15,5 4,0 1,6 5,1 Maggio -20,8 7,5 18,2 52,2-4,2-8,0-3,5 Giugno -17,8-19,3 11,7 4,0-46,6-26,3-17,1 Luglio 3,8-49,7 57,7-25,4-8,1 1,7 3,3 Agosto 20,4-20,6 14,5 8,6 17,1-45,9-5,6 Settembre 32,8-17,3-2,5 21,2 43,6 15,4 17,2 60,4-10,3 4,0 42,4-44,6-8,7 8,7 Novembre 47,0-18,8 10,1 95,8-2,5-27,0 7,0 Dicembre 18,0 7,5 3,3 279,9 18,2-33,5 4,3 Totale periodo 4,1-4,5 12,1 29,8-17,9-14,4-1,4 Gennaio 34,2 98,0 30,3-16,3 23,0-1,4 22,8 Febbraio -33,7-32,9 1,0-2,3 33,4-12,7-13,3 Marzo -6,5-45,1 11,9-7,1 46,8 0,5-0,4 Aprile 1,6-46,2 0,3 13,6-12,8-5,2-6,1 Maggio -34,0-27,2-22,0-3,3-29,1-26,3-26,2 Giugno -50,5-14,2 1,8 22,6 29,5-13,4-19,7 Luglio -54,1 3,3-37,7 79,3-0,7-37,3-32,5 Agosto 10,1-19,3-8,2 18,6-40,4-32,1-8,1 Settembre -41,9 128,7 30,7 5,5-10,8-39,5-13,7-27,9 58,1-0,8 66,8 63,0-44,8-9,5 Totale 10 mesi -28,0-2,9-4,3 18,5 3,2-21,2-13,5 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT - Per le note vedi Tab.1 9

10 Anche nel mese di ottobre il saldo commerciale rimane positivo per tutti i settori, ma con delle variazioni molto positive rispetto a ottobre per alcuni e di contro molto negative per altri. Sono tre i settori che a ottobre registrano una variazione positiva della bilancia commerciale e per tutti al di sopra del +50% rispetto a ottobre : quello delle gru a torre, il cui valore del saldo cresce del +66,8%, in crescita stabile da giugno, quello delle macchine stradali, che dopo l ultimo trimestre in costante flessione, cresce del +63,0% e infine quello delle macchine per la lavorazione degli inerti, che dopo il +128,7% di settembre registrano anche a ottobre il +58,1% rispetto a ottobre. Tra i settori con variazione di saldo negativa rispetto a ottobre, notevole il calo che si registra sia per le macchine movimento terra (-44,8%) che per le macchine per perforazioni (-27,9%), entrambi i settori in costante calo ormai da aprile, con la sola eccezione del +10,1% che si era registrato ad agosto per le macchine per perforazioni. Infine il dato delle macchine per il calcestruzzo stradali, che dopo il +30,7% registrato nel mese precedente, perdono solamente il -0,8% del saldo commerciale rispetto a ottobre. Tabella 9. Saldo commerciale (export-import) macchine per le costruzioni 2011 gennaio-ottobre (euro) Comparti* 2011 Perforazioni (1) ,5 4,1-28,0 Lav. Inerti (2) ,0-4,5-2,9 Calcestruzzo (3) ,3 12,1-4,3 Gru a Torre ,3 29,8 18,5 Stradali (4) ,6-17,9 3,2 Movimento Terra (5) ,8-14,4-21,2 TOTALE ,7-1,4-13,5 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT - Per le note vedi Tab.1 / 2011 / Gen-Ott / Il saldo dell intero comparto per i primi 10 mesi di quest anno, pari a 1.652,8 milioni di euro è inferiore al dato dello stesso periodo del del -13,5%. Con l acquisizione del positivo dato di ottobre salgono a due i settori per cui la variazione su base annua risulta positiva: il settore delle gru a torre che, come già detto, con un trend di crescita costante negli ultimi mesi, totalizza a fine periodo poco meno di 150 milioni di euro pari al +18,5% rispetto allo stesso periodo del e il settore delle macchine stradali il cui saldo pari a 117,4 milioni di euro cresce del +3,2% rispetto al periodo gennaio-ottobre. Rimane molto negativa la variazione percentuale del saldo commerciale delle macchine per perforazioni e di quelle movimento terra pari al -28,0% per le prime e -21,2% per le seconde rispetto ai primi 10 mesi del, nonostante questi due settori detengano ancora il primato del saldo commerciale più alto dell intero comparto. E negativa è anche la variazione su base annua del saldo delle macchine per la lavorazione degli inerti (-2,9% su base annua) e di quelle per il calcestruzzo (-4,3%); variazioni ancora negative, ma che con il dato in crescita acquisito a ottobre, risultano inferiori di quelle registrate fino a settembre. AREE DI DESTINAZIONE EXPORT PRIMI 10 MESI DEL : gli STATI UNITI diventano il primo paese di destinazione delle macchine per costruzioni italiane Il dato dei primi 30 paesi di destinazione dell export, rappresentativi del 76,7% dell export italiano, cala nei primi 10 mesi del -1,3%. Gli Stati Uniti, con una crescita delle importazioni di macchine per le costruzioni dall Italia del +32,7%, per un importo di 190,3 milioni di euro, diventano il primo paese di destinazione superando di poco meno di 3 milioni di euro il valore delle esportazioni verso la Francia, che 10

11 comunque rispetto al periodo gennaio-ottobre incrementa le importazioni dall Italia del +8,4%. Il 17,4% del valore dell export di macchine è assorbito da questi due mercati, che nel corso del continuano, mese dopo mese, a incrementare il loro peso percentuale sul totale. Di contro gli altri due mercati storici dell export italiano a fine periodo totalizzano delle variazioni negative, ma se la Germania con 148,9 milioni di euro diminuisce la sua quota di macchine importate dall Italia del -2,9%, la Russia del -35,0%. In forte crescita, invece, le esportazioni verso il Regno Unito, che salgono del +76,1% rispetto al e verso la Cina (49,9 milioni di euro pari al +70,4% rispetto ai primi 10 mesi del ). Da segnalare anche che con un incremento delle esportazioni del +135,0% entra in questa classifica anche la Bulgaria. Mentre per quanto riguarda le esportazioni nei paesi arabi, se da un lato l Algeria e l Egitto e gli Emirati Arabi Uniti, continuano ad aumentare gli ordinativi di macchine italiane rispettivamente del +20,0% del +74,1% e del +16,7%, l Arabia Saudita, la Turchia e l Iraq invece li diminuiscono rispettivamente del -1,4%, del -27,4% e del -75,8%. Tabella 10. Export di macchine per le costruzioni nei primi 30 paesi di riferimento (euro) Rank PAESI Var. % Gen-Ott / 1 STATI UNITI ,7 2 FRANCIA ,4 3 GERMANIA ,9 4 RUSSIA ,0 5 ARABIA SAUDITA ,4 6 REGNO UNITO ,1 7 ALGERIA ,0 8 SVIZZERA ,5 9 TURCHIA ,4 10 CINA ,4 11 BELGIO ,6 12 AUSTRIA ,3 13 AUSTRALIA ,8 14 EMIRATI ARABI UNITI ,7 15 EGITTO ,1 16 ROMANIA ,6 17 PAESI BASSI ,4 18 POLONIA ,4 19 NIGERIA ,9 20 DANIMARCA ,8 21 IRAQ ,8 22 BRASILE ,6 23 TUNISIA ,6 24 SPAGNA ,0 25 MESSICO ,0 26 NORVEGIA ,6 27 SUDAFRICA ,4 28 SVEZIA ,4 29 LIBIA ,2 30 BULGARIA ,0 Totale ,3 Totale Mondo ,7 % 30 su Mondo 71,7 76,7 11

12 APPENDICE STATISTICA Tabella 11. Importazioni di macchine per le costruzioni - (euro) / / PERFORAZIONE SONDAGGIO PALIFICAZIONE /TUNNELLING Africa ,7 182,9 America Centro-Sud ,3 37,9 America del Nord ,9-32,3 Asia ,6-16,0 Eu ,4 1,5 Altri paesi Europa ,7 200,6 Oceania ed altri ,3 26,3 Mondo ,0-6,3 LAVORAZIONE INERTI Africa ,5 17,7 America Centro-Sud ,2-16,6 America del Nord ,6 42,0 Asia ,6 147,3 Eu ,5 32,5 Altri paesi Europa ,5 31,3 Oceania ed altri ,0 Mondo ,0 38,0 PRODUZIONE CALCESTRUZZO E PREFABBRICAZIONE Africa ,7-56,2 America Centro-Sud ,8 America del Nord ,4 74,3 Asia ,5 37,3 Eu ,8-1,2 Altri paesi Europa ,8 8,8 Oceania ed altri ,2 Mondo ,9 8,9 GRU A TORRE Africa , ,0 America Centro-Sud America del Nord , ,2 Asia ,0 Eu ,0-53,5 Altri paesi Europa ,0 6,3 Oceania ed altri Mondo ,6-44,3 STRADALI Africa ,1-100,0 America Centro-Sud ,8-100,0 America del Nord ,8-3,3 Asia ,9 24,6 Eu ,0 31,2 Altri paesi Europa ,6-42,6 Oceania ed altri ,4-8,0 Mondo ,6 21,9 MACCHINE MOVIMENTO TERRA Africa ,8 56,9 America Centro-Sud ,5 425,0 America del Nord ,1 40,5 Asia ,5 158,8 Eu ,8 30,1 Altri paesi Europa ,7-71,7 Oceania ed altri ,5-38,5 Mondo ,1 36,2 TOTALE MACCHINE COSTRUZIONI Mondo ,2 17,2 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT 12

13 Tabella 12. Esportazioni di macchine per le costruzioni - (euro) / / PERFORAZIONE SONDAGGIO PALIFICAZIONE /TUNNELLING Africa ,5-30,0 America Centro-Sud ,3-38,2 America del Nord ,0 20,7 Asia ,7-34,9 Eu ,3 6,8 Altri paesi Europa ,1-44,5 Oceania ed altri ,0-54,2 Mondo ,0-23,8 LAVORAZIONE INERTI Africa ,4-19,4 America Centro-Sud ,2-53,0 America del Nord ,0 63,0 Asia ,7 17,0 Eu ,4-0,8 Altri paesi Europa ,8 1,7 Oceania ed altri ,4 5,4 Mondo ,4 0,9 PRODUZIONE CALCESTRUZZO E PREFABBRICAZIONE Africa ,2 2,5 America Centro-Sud ,3-11,5 America del Nord ,3 10,4 Asia ,6-15,1 Eu ,3 18,0 Altri paesi Europa ,8-24,0 Oceania ed altri ,1-1,0 Mondo ,0-2,9 GRU A TORRE Africa ,0-27,5 America Centro-Sud ,8 159,7 America del Nord ,7 534,2 Asia ,7 25,5 Eu ,5 8,3 Altri paesi Europa ,3-22,1 Oceania ed altri ,2 708,2 Mondo ,4 14,3 STRADALI Africa ,4 22,2 America Centro-Sud ,1 12,3 America del Nord ,2 21,2 Asia ,7 5,9 Eu ,1 21,5 Altri paesi Europa ,9-13,0 Oceania ed altri ,9-22,5 Mondo ,1 6,4 MACCHINE MOVIMENTO TERRA Africa ,2-18,1 America Centro-Sud ,5-33,6 America del Nord ,5-6,7 Asia ,8-17,7 Eu ,2 11,6 Altri paesi Europa ,1-21,3 Oceania ed altri ,7-1,3 Mondo ,8-4,8 TOTALE MACCHINE COSTRUZIONI Mondo ,9-7,7 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT 13

14 Tabella 13 Saldo commerciale (export-import) macchine per le costruzioni - (euro) / / PERFORAZIONE SONDAGGIO PALIFICAZIONE /TUNNELLING Africa ,5-32,5 America Centro-Sud ,6-39,2 America del Nord ,9 72,4 Asia ,3-36,7 Eu ,1 18,3 Altri paesi Europa ,8-51,7 Oceania ed altri ,8-57,3 Mondo ,2-28,0 LAVORAZIONE INERTI Africa ,7-19,5 America Centro-Sud ,0-53,1 America del Nord ,9 65,6 Asia ,5 14,6 Eu ,6-12,3 Altri paesi Europa ,2 0,6 Oceania ed altri ,6 1,6 Mondo ,0-2,9 PRODUZIONE CALCESTRUZZO E PREFABBRICAZIONE Africa ,5 3,2 America Centro-Sud ,2-13,8 America del Nord ,9 8,3 Asia ,0-21,0 Eu ,7 24,1 Altri paesi Europa ,4-27,9 Oceania ed altri ,9-0,8 Mondo ,4-4,3 GRU A TORRE Africa ,0-35,1 America Centro-Sud ,8 159,7 America del Nord ,2 529,1 Asia ,1 25,3 Eu ,1 16,8 Altri paesi Europa ,0-22,3 Oceania ed altri ,2 708,2 Mondo ,5 18,5 STRADALI Africa ,8 22,9 America Centro-Sud ,4 12,4 America del Nord ,0 36,7 Asia ,6 5,5 Eu ,6 7,5 Altri paesi Europa ,5-11,7 Oceania ed altri ,4-22,7 Mondo ,5 3,2 MACCHINE MOVIMENTO TERRA Africa ,1-18,4 America Centro-Sud ,0-36,0 America del Nord ,2-46,5 Asia ,6-50,7 Eu ,6-7,9 Altri paesi Europa ,5-19,0 Oceania ed altri ,6-0,8 Mondo ,3-21,2 TOTALE MACCHINE COSTRUZIONI Mondo ,6-13,5 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT 14

15 Tabella 14. Importazioni di macchine per le costruzioni - (euro) / / PERFORAZIONE SONDAGGIO PALIFICAZIONE /TUNNELLING Battipali ,7-59,5 Abbattitrici semoventi ,3-79,3 Abbattitrici non semoventi ,7 225,1 Perforazione semoventi ,1 13,8 Perforazione non semoventi ,2-12,6 Parti ,6-9,8 Derricks ,6-99,7 Totale ,0-6,3 LAVORAZIONE INERTI Macchine per selezionare ,8 42,4 Frantumatrici ,4 30,3 Totale ,0 38,0 PRODUZIONE CALCESTRUZZO E PREFABBRICAZIONE Casseforme ,9 2,9 Pompe per calcestruzzo ,4 3,8 Betoniere ,9-35,9 Autocarri betoniere ,5 171,1 Auto pompe ,2 204,2 Totale ,9 8,9 GRU A TORRE Totale ,6-44,3 STRADALI* Rulli ,8 14,2 Rulli semoventi ,5-19,8 Compattatori ,6 16,3 Frese ,5-30,5 Macchine per comprimere ,7 50,1 Macchine per mescolare ,8-13,6 Finitrici ,0 43,4 Totale ,6 21,9 MACCHINE MOVIMENTO TERRA* Apripista su cingoli ,0 96,7 Apripista su ruote ,2 108,0 Livellatrici, semoventi ,3 201,1 Ruspe spianatrici, semov ,8-16,3 Caricatori, a caricamento frontale, per miniere di fondo ,5 44,2 Caricatori a cingoli ,1-33,6 Caricatori, escl. voce prec., e caricatrici a caricamento frontale ,8 19,9 Escavatori semoventi, rotazione di ,1 51,4 Pale, escavatori, caricatori con rotazione 360, esclusi a cingoli ,9 20,1 Pale, escavatori, caricatori semov.(escl. escav. rotaz. 360 e caricatori frontali) ,6 59,4 Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a ,5-30,5 Macchine, apparecchi e strumenti per movimento terra (non semoventi) n.n.a ,3 25,3 Tazze, benne bivalve, pale, tenaglie e pinze per MMT ,0 20,2 Lame di apripista ,2 18,6 Dumper con motore diesel, semidiesel, a scoppio ,4-7,1 Dumper con motore diverso da diesel, semidiesel o a scoppio ,2 122,7 Totale ,1 36,2 TOTALE MACCHINE COSTRUZIONI Totale ,2 17,2 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT * Da Gennaio è stata riorganizzata la collocazione dell informazione relativa al dato Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a.. Il dato viene ora assegnato al settore STRADALI - Frese per una quota del 65% e al settore MACCHINE MOVIMENTO TERRA - Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a. per una quota del 35%. 15

16 Tabella 15. Esportazioni di macchine per le costruzioni - (euro) / / PERFORAZIONE SONDAGGIO PALIFICAZIONE /TUNNELLING Battipali ,1 18,8 Abbattitrici semoventi ,9 27,0 Abbattitrici non semoventi ,6-19,5 Perforazione semoventi ,3-19,9 Perforazione non semoventi ,1-77,9 Parti ,6-11,9 Derricks ,0-81,4 Totale ,0-23,8 LAVORAZIONE INERTI Macchine per selezionare ,4 2,4 Frantumatrici ,3 0,0 Totale ,4 0,9 PRODUZIONE CALCESTRUZZO E PREFABBRICAZIONE Casseforme ,1-1,4 Pompe per calcestruzzo ,2-9,8 Betoniere ,0-6,8 Autocarri betoniere ,6-12,0 Auto pompe ,6 21,1 Totale ,0-2,9 GRU A TORRE Totale ,4 14,3 STRADALI Rulli ,7-22,4 Rulli semoventi ,1-28,4 Compattatori ,9 31,7 Frese* ,0-26,7 Macchine per comprimere ,9 46,4 Macchine per mescolare ,3-0,9 Finitrici ,4 14,7 Totale ,1 6,4 MACCHINE MOVIMENTO TERRA Apripista su cingoli ,8 9,7 Apripista su ruote ,0-35,3 Livellatrici, semoventi ,8 22,9 Ruspe spianatrici, semov ,8 101,0 Caricatori, a caricamento frontale, per miniere di fondo ,9-20,1 Caricatori a cingoli ,3-39,5 Caricatori, escl. voce prec., e caricatrici a caricamento frontale ,3-4,4 Escavatori semoventi, rotazione di ,1 18,3 Pale, escavatori, caricatori con rotazione 360, esclusi a cingoli ,8-19,7 Pale, escavatori, caricatori semov.(escl. escav. rotaz. 360 e caricatori frontali) ,0-25,4 Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a.* ,0-26,7 Macchine, apparecchi e strumenti per movimento terra (non semoventi) n.n.a ,8 19,7 Tazze, benne bivalve, pale, tenaglie e pinze per MMT ,6 3,7 Lame di apripista ,0 7,6 Dumper con motore diesel, semidiesel, a scoppio ,2-22,8 Dumper con motore diverso da diesel, semidiesel o a scoppio ,5-6,0 Totale ,8-4,8 TOTALE MACCHINE COSTRUZIONI Totale ,9-7,7 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT * Da Gennaio è stata riorganizzata la collocazione dell informazione relativa al dato Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a.. Il dato viene ora assegnato al settore STRADALI - Frese per una quota del 65% e al settore MACCHINE MOVIMENTO TERRA - Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a. per una quota del 35%. 16

17 Tabella 16. Saldo commerciale (export-import) macchine per le costruzioni - (euro) / / PERFORAZIONE SONDAGGIO PALIFICAZIONE /TUNNELLING Battipali ,2 32,4 Abbattitrici semoventi Abbattitrici non semoventi ,6-47,4 Perforazione semoventi ,6-21,2 Perforazione non semoventi ,7-88,6 Parti ,1-13,0 Derricks ,1-81,4 Totale ,2-28,0 LAVORAZIONE INERTI Macchine per selezionare ,9-4,8 Frantumatrici ,0-1,9 Totale ,0-2,9 PRODUZIONE CALCESTRUZZO E PREFABBRICAZIONE Casseforme ,2-2,7 Pompe per calcestruzzo ,2-10,4 Betoniere ,4-5,8 Autocarri betoniere ,1-13,6 Auto pompe ,9 13,9 Totale ,4-4,3 GRU A TORRE Totale ,5 18,5 STRADALI Rulli ,1 60,2 Rulli semoventi ,2-32,4 Compattatori ,5-49,2 Frese* ,4-24,6 Macchine per comprimere ,7 Macchine per mescolare ,9-0,8 Finitrici ,1 9,6 Totale ,5 3,2 MACCHINE MOVIMENTO TERRA Apripista su cingoli ,5 3,7 Apripista su ruote ,0-54,7 Livellatrici, semoventi ,4 Ruspe spianatrici, semov ,5 Caricatori, a caricamento frontale, per miniere di fondo ,6-72,0 Caricatori a cingoli ,3-59,0 Caricatori, escl. voce prec., e caricatrici a caricamento frontale ,1-17,7 Escavatori semoventi, rotazione di ,5-28,0 Pale, escavatori, caricatori con rotazione 360, esclusi a cingoli ,7-26,7 Pale, escavatori, caricatori semov.(escl. escav. rotaz. 360 e caricatori frontali) ,3-40,6 Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a.* ,4-24,6 Macchine, apparecchi e strumenti per movimento terra (non semoventi) n.n.a ,1 18,9 Tazze, benne bivalve, pale, tenaglie e pinze per MMT ,6 1,3 Lame di apripista ,8 2,1 Dumper con motore diesel, semidiesel, a scoppio ,2-34,1 Dumper con motore diverso da diesel, semidiesel o a scoppio ,4-19,4 Totale ,3-21,2 TOTALE MACCHINE COSTRUZIONI Totale ,6-13,5 Fonte: Elaborazioni CRESME su dati ISTAT * Da Gennaio è stata riorganizzata la collocazione dell informazione relativa al dato Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a.. Il dato viene ora assegnato al settore STRADALI - Frese per una quota del 65% e al settore MACCHINE MOVIMENTO TERRA - Macchine, apparecchi e strumenti per movimenti di terra, semoventi, n.n.a. per una quota del 35%. 17

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2015 CRESME

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2015 CRESME CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Ucomesa-ANIMA Comamoter-FEDERUNACOMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI VENDITE MACCHINE

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2015 CRESME

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2015 CRESME CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Ucomesa-ANIMA Comamoter-FEDERUNACOMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI VENDITE MACCHINE

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA EXPORT

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2015 CRESME. Cantiermacchine-ASCOMAC

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2015 CRESME. Cantiermacchine-ASCOMAC CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC VENDITE MACCHINE MOVIMENTO TERRA IV TRIMESTRE EXPORT E IMPORT MACCHINE PER LE

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA VENDITE MACCHINE MOVIMENTO TERRA IV

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA MADE Expo VENDITE MACCHINE MOVIMENTO

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013. CRESME MADE Expo Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013. CRESME MADE Expo Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA CRESME RICERCHE SPA NOTA STAMPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME MADE Expo Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA 11 Febbraio 2013 In questo

Dettagli

AGGIORNAMENTO 2 OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME

AGGIORNAMENTO 2 OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME CRESME RICERCHE SPA AGGIORNAMENTO 2 OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA MADE Expo 13 Febbraio

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2013 CRESME CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA VENDITE MACCHINE MOVIMENTO TERRA SECONDO

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Ucomesa-ANIMA Comamoter-FEDERUNACOMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI EXPORT

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2016 CRESME. Cantiermacchine-ASCOMAC

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2016 CRESME. Cantiermacchine-ASCOMAC CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC VENDITE MACCHINE MOVIMENTO TERRA II TRIMESTRE EXPORT E IMPORT MACCHINE PER LE

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

Derrick - macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione (28.22.02)

Derrick - macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione (28.22.02) Allegato 1 MACCHINARI SPECIFICI DI CANTIERE Elenco alfabetico dei macchinari compresi nella divisione 28 ATECO 2007 Apripista: - macchine movimento terra (28.92.09) Rientrano in tale voce: Dozer gommato,

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

VARIABILI MACROECONOMICHE Graf. 2.1 La provincia di Modena è notoriamente caratterizzata da una buona economia. Ciò è confermato anche dall andamento del reddito procapite elaborato dall Istituto Tagliacarne

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo

Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo Tomas Bosi Cesena, 22 settembre 2015 Melone, superfici e produzione Francia Superficie: meno di 15.000 ha Produzione: 280.000

Dettagli

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015 I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO Milano, 6 ottobre 2015 INFORMAZIONI GENERALI Export Il settore agroalimentare ha continuato a registrare negli ultimi anni una costante crescita

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

4. Formazione macchinari

4. Formazione macchinari . Formazione macchinari operatori macchine movimento terra per la formazione dell operatore di macchine movimento terra (escavatori e miniescavatori, pale e minipale, terne, dozer, grader, dumper, rulli

Dettagli

Fatti & Tendenze - Economia 3/2008 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2007

Fatti & Tendenze - Economia 3/2008 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2007 Fatti & Tendenze - Economia 3/2008 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2007 luglio 2008 1 IL SETTORE DELLA ROBOTICA NEL 2007 1.1 L andamento del settore nel 2007 Il 2007 è stato un anno positivo per

Dettagli

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari I dati dell export piemontese di prodotti alimentari Novara, 29 Ottobre 2015 Corso L export prodotti alimentari di origine animale e vegetale 1 L industria alimentare piemontese in cifre (industria alimentare

Dettagli

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007)

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) CRS PO-MDL 1 GLI SCENARI ECONOMICI Prima di affrontare una qualsiasi analisi del mercato del lavoro giovanile, è opportuno soffermarsi sulle caratteristiche

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

Il turismo nei primi 10 mesi del 2014. Servizio Turismo Ufficio Statistica

Il turismo nei primi 10 mesi del 2014. Servizio Turismo Ufficio Statistica Il turismo nei primi 10 mesi del 2014 Servizio Turismo Ufficio Statistica Presenze province Emilia-Romanga Serie storica Province 2012 2013 Var. % 2012-13 Piacenza 487.398 451.185-7,4 Parma 1.455.669 1.507.066

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

LA MODA FEMMINILE ITALIANA NEL 2014-2015

LA MODA FEMMINILE ITALIANA NEL 2014-2015 LA MODA FEMMINILE ITALIANA NEL 2014-2015 Nota a cura di SMI SISTEMA MODA ITALIA Il commercio con l estero nei primi dieci mesi del 2014 Secondo i dati ISTAT ad oggi disponibili, relativi al periodo gennaio-ottobre

Dettagli

confetra - nota congiunturale sul trasporto merci

confetra - nota congiunturale sul trasporto merci confetra - nota congiunturale sul trasporto merci a cura del Centro Studi Confetra Periodo di osservazione gennaio-dicembre 2002 Anno VI - n 1 febbraio 2003 La nota congiunturale Confetra sul trasporto

Dettagli

Annuario Istat-Ice 2008

Annuario Istat-Ice 2008 Le informazioni statistiche sul Commercio estero e sulle Attività Internazionali delle imprese Luigi Biggeri 1 Struttura della presentazione 1. L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG69U ATTIVITÀ 45.25.0 ATTIVITÀ 45.21.2 DEMOLIZIONE DI EDIFICI E SISTEMAZIONE DEL TERRENO TRIVELLAZIONI E PERFORAZIONI

STUDIO DI SETTORE TG69U ATTIVITÀ 45.25.0 ATTIVITÀ 45.21.2 DEMOLIZIONE DI EDIFICI E SISTEMAZIONE DEL TERRENO TRIVELLAZIONI E PERFORAZIONI STUDIO DI SETTORE TG69U ATTIVITÀ 45.11.0 DEMOLIZIONE DI EDIFICI E SISTEMAZIONE DEL TERRENO ATTIVITÀ 45.12.0 TRIVELLAZIONI E PERFORAZIONI ATTIVITÀ 45.21.1 LAVORI GENERALI DI COSTRUZIONE DI EDIFICI ATTIVITÀ

Dettagli

I MERCATI REGIONALI DEL LAVORO

I MERCATI REGIONALI DEL LAVORO SECO STATISTICHE E COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE I MERCATI REGIONALI DEL LAVORO Le dinamiche trimestrali Aggiornamento al 1 trimestre 2014 a cura del NETWORK SECO Maggio 2014 Il Network SeCO è costituito

Dettagli

Report sul gas naturale

Report sul gas naturale Report sul gas naturale A) Focus Energia B) Produzione Gas Naturale C) Consumo Gas Naturale D) Riserve Gas Naturale E) Il Commercio Mondiale di Gas Naturale F) I prezzi G) Il Nord America H) L Europa I)

Dettagli

L industria alessandrina della gioielleria: il commercio internazionale Osservatorio Internazionale del Distretto di Valenza e del settore orafo Rocco Paradiso Valenza, 31.01.2008 1 Internazionalizzazione.

Dettagli

INDAGINE TELEMARKETING

INDAGINE TELEMARKETING INDAGINE TELEMARKETING INTRODUZIONE L indagine è stata effettuata, mediante intervista telefonica, dalla società Telemarketing per conto dell Area Internazionalizzazione di Assolombarda nel periodo -settembre

Dettagli

Tutto ciò premesso, nel trasmettere in allegato l elenco tradotto dei 55 mezzi e macchine indicati nel

Tutto ciò premesso, nel trasmettere in allegato l elenco tradotto dei 55 mezzi e macchine indicati nel MISURE INTRODOTTE DAL DECRETO GOVERNATIVO RUSSO N. 84 DEL 31 GENNAIO 2015 Il 3 febbraio è stato pubblicato il Decreto del Governo della Federazione Russa n. 84 del 31 gennaio 2015 (Decreto 84), che emenda

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO LA COMPETITIVITÀ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA

COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO LA COMPETITIVITÀ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO LA COMPETITIVITÀ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA COMMERCIO ESTERO E QUOTE DI MERCATO - la competitività della provincia di Bologna Indice 1. Esportazioni e competitività:

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena Anno 2015 (Elaborazioni Centro Studi Turistici di Firenze su dati Amministrazione Provinciale di Siena) STIMA DEI FLUSSI TURISTICI- METODOLOGIA Elaborazioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008 La situazione dell'import/export della provincia di Ancona del 1 semestre 2008 fotografata dalla Camera di Commercio di Ancona IN FLESSIONE LE ESPORTAZIONI PROVINCIALI (-13,9%) IN DIFFICOLTA LA MECCANICA,

Dettagli

LA FILATURA ITALIANA NEL 2014-2015

LA FILATURA ITALIANA NEL 2014-2015 LA FILATURA ITALIANA NEL 2014-2015 Nota a cura di: Per: Federazione Tessile e Moda Centro Studi Pitti Immagine 1. Il bilancio settoriale del 2014 Nel 2014, per il terzo anno consecutivo, l industria italiana

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale Il commercio con l estero dell Italia: I vini Doc-Docg e PREVISIONI Igt nel 2014 di PRODUZIONE Il commercio con l estero dell Italia 14 aprile 2015 L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro:

Dettagli

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2012 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Espansione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LA CONGIUNTURA ITALIANA 1 (aggiornata al 3 giugno 2015) IIL PRODOTTO IINTERNO LORDO IIL COMMERCIIO ESTERO DII BENII LA PRODUZIIONE IINDUSTRIIALE L IINFLAZIIONE IIL MERCATO DEL LAVORO 1 Il presente documento

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012 LUGANO, 06.08.2012 Ticino, forte calo nella domanda alberghiera in giugno Le statistiche provvisorie fornite dall Ufficio federale

Dettagli

La Lombardia e il commercio internazionale IL SETTORE DELLA MECCANICA. A cura di:

La Lombardia e il commercio internazionale IL SETTORE DELLA MECCANICA. A cura di: La Lombardia e il commercio internazionale IL SETTORE DELLA MECCANICA A cura di: per: Unioncamere Lombardia Informazione economica per lo sviluppo locale Ottobre 2009 ii INDICE Introduzione... 5 1. La

Dettagli

Le esportazioni di Parmigiano-Reggiano nel 2011

Le esportazioni di Parmigiano-Reggiano nel 2011 Le esportazioni di Parmigiano-Reggiano nel 2011 (Elaborazione Si P-R, aggiornamento 17 ottobre 2012) I dati raccolti dai produttori e dalle aziende di confezionamento e commercializzazione inserite nell'elenco

Dettagli

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale Import/export La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale di Alfonso Ghini (*) Un analisi della situazione di importazione ed esportazione dei paesi più importanti, mette in

Dettagli

COMUNE DI REGGIO EMILIA. Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 2010

COMUNE DI REGGIO EMILIA. Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 2010 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 21 1 Pagina Pagina Pagina Demografia delle imprese reggiane Andamento congiunturale Fallimenti Pagina Pagina Protesti Credito

Dettagli

Flussi Turistici in Piemonte 2015

Flussi Turistici in Piemonte 2015 Flussi Turistici in Piemonte 215 Consuntivo e andamento negli ultimi 1 anni Osservatorio Turistico Regionale Interviene Cristina Bergonzo Contesto internazionale Ifattidel 215 Il turismo internazionale

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010

IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010 IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010 Nel IV trimestre del 2010 le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l acquisto dell abitazione per 15.041,15 milioni di euro. Rispetto allo stesso trimestre del

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

www.galtech.it Company Profile

www.galtech.it Company Profile www.galtech.it Company Profile Storia Fondata nel 1955 a Reggio Emilia come Iotti & Strozzi, inizia ad operare in un settore allora emergente: il controllo dell energia dei fluidi. Pompe ad ingranaggi,

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino LUGLIO 2014

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino LUGLIO 2014 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino LUGLIO 2014 LUGANO, 05.09.2014 Ticino, il maltempo di luglio continua a frenare il turismo Rispetto ai dati del 2013, le statistiche provvisorie

Dettagli

Entrate Tributarie Internazionali

Entrate Tributarie Internazionali Entrate Tributarie Internazionali Ottobre 2015 Ufficio 3 - Consuntivazione, previsione ed analisi delle entrate Numero 82 Dicembre 2015 SOMMARIO Premessa 3 Entrate tributarie 3 Imposta sul valore aggiunto

Dettagli

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012 Il Turismo 1 Nel 2012 la provincia di Brindisi ha migliorato la propria offerta ricettiva ed ha registrato un incremento degli indicatori quali-quantitativi della ricettività locale (densità degli esercizi

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 I TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 I TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2015 I TRIMESTRE Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI L andamento dei listini nel primo trimestre

Dettagli

LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO

LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO Centro Produttività Veneto Gruppo di studio Settore Orafo LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO Stefania Trenti Servizio Studi e Ricerche Vicenza, 13 novembre 2013 Agenda

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

agroalimentare I trimestre 2014

agroalimentare I trimestre 2014 AGRItrend Evoluzione e cifre sull agro-alimentare La bilancia commerciale agroalimentare I trimestre 2014 A 8 LA BILANCIA COMMERCIALE AGROALIMENTARE A differenza di quanto riscontrato nel corso del 2013,

Dettagli

Flash Industria 4.2011

Flash Industria 4.2011 15 febbraio 2011 Flash Industria 4.2011 Nel quarto trimestre 2011, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato una flessione del -1,4 per cento rispetto allo stesso

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

Ulisse per le vendite all estero

Ulisse per le vendite all estero 1Sistema Informativo Ulisse per le vendite all estero Gennaio 2014 PER CONOSCERE I MERCATI ESTERI DI VENDITA E DI APPROVVIGIONAMENTO 2Sistema Informativo, In un contesto di forti cambiamenti dell ambiente

Dettagli

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete REPORT SULLA DISTRIBUZIONE DEI CARBURANTI IN ITALIA SETTEMBRE 2013 1 A. Consistenze e caratteristiche generali della rete Tav.1 Evoluzione della rete di distribuzione carburanti 2000 2005 2010 2011 Autostradali

Dettagli

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO «FOCUS» ANIA: R.C. AUTO -- Numero 2 -- Marzo 2004 STATISTICA TRIMESTRALE R.C. AUTO () EXECUTIVE SUMMARY Con la disponibilità dei dati per l intero 2003 relativi ad un campione di imprese esercitanti il

Dettagli

iche nel mese di Marzo 2010

iche nel mese di Marzo 2010 Andamento dellle e scommesse e ippiche iche nel mese di Marzo 21 321 Approfondimenti statistici Il mese di marzo chiude il primo trimestre del 21 raccogliendo 16.66.23 euro (Tavola 1). Il dato, confrontato

Dettagli

COMMERCIO CON L'ESTERO. Periodo: Gennaio - Marzo 2015

COMMERCIO CON L'ESTERO. Periodo: Gennaio - Marzo 2015 ITALIA PARTI E ACCESSORI PER AUTOVEICOLI COMMERCIO CON L'ESTERO Periodo: Gennaio - Marzo 2015 (dati provvisori) Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Sede di Torino: 10128 - Corso Galileo

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 16 marzo 2015 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali Il sistema dei viaggi organizzati nel mondo e verso l Italia Il sistema dei

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4 L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO CON L ESTERO DEI PRODOTTI ALIMENTARI 1. L Industria alimentare (Indagine sui bilanci delle imprese) Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumentato interesse

Dettagli

OSSERVATORIO ECONOMICO

OSSERVATORIO ECONOMICO Nell ultimo trimestre del 2013 gli indicatori di produzione (-5,8%), fatturato (-5,1%), ordinativi (-7,3%) e export (-0,4%) si riportano a valori sostanzialmente simili a quelli del secondo trimestre,

Dettagli

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1%

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% Il mercato delle autovetture registra a settembre 2014 un incremento del 6,1%, grazie alla chiusura positiva per tutti

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

Situazione economica internazionale... 2. Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4. Regional Competitiveness Index... 6. Mercato del Lavoro...

Situazione economica internazionale... 2. Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4. Regional Competitiveness Index... 6. Mercato del Lavoro... Indice Situazione economica internazionale... 2 Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4 Regional Competitiveness Index... 6 Mercato del Lavoro... 7 Cassa Integrazione Guadagni... 10 Il credito alle imprese...

Dettagli

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Andrea Alivernini L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Venezia 11 aprile 2006 http:// ://www.uic.itit Struttura e tendenze della spesa

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana

L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana FEDERTRASPORTO L internazionalizzazione del trasporto: la posizione dell impresa italiana I dati dell interscambio con l estero e le tendenze delle M&A e degli Accordi sul mercato globale e nazionale DATI

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA RUSSIA

ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA RUSSIA ANALISI CONGIUNTURALE INTERSCAMBIO ITALIA RUSSIA GIUGNO 2014 CONTENUTI E NOTE METODOLOGICHE Lo studio che segue, curato dall Agenzia ICE di Mosca, e di tipo congiunturale e analizza in dettaglio, per tavole

Dettagli

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2013 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Crescita

Dettagli

Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale

Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale Retribuzioni, produttività e distribuzione del reddito un confronto internazionale di Giuseppe D Aloia 1 L inflazione Negli anni scorsi tutto il dibattito sul potere d acquisto delle retribuzioni si è

Dettagli

Fertilizzanti: il quadro mondiale di produzione e impiego

Fertilizzanti: il quadro mondiale di produzione e impiego ECNMIA PRDUZINE, CNSUMI, IMPRT-EXPRT E DETTAGLI PER L ITALIA Fertilizzanti: il quadro mondiale di produzione e impiego Sono relativamente pochi i Paesi che producono la maggior parte dei fertilizzanti

Dettagli

La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale

La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale Emanuele Breda XIII CONFERENZA CISET-BANCA D ITALIA L'ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli