La missione dell energia. Terna per il progetto Kami in Bolivia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La missione dell energia. Terna per il progetto Kami in Bolivia"

Transcript

1 La missione dell energia Terna per il progetto Kami in Bolivia

2 Una centrale idroelettrica non basta per tradurre in realtà il progetto di Padre Serafino: serve una linea che trasmetta l energia elettrica. È qui che fa la differenza l intervento di due dipendenti di Terna, Giampiero Fantini e Adriano Selva (tecnici del GOL, Gruppo Operativo Linee di Novara) che già da tempo partecipano come volontari al progetto. Giampiero e Adriano studiano il territorio e disegnano una linea di 37 km da realizzare a metri di altezza, partendo da metri per arrivare a quota I due appassionati dipendenti di Terna chiedono e ottengono il supporto della loro azienda. La coerenza con il core business e la valorizzazione delle competenze tecniche specifiche di Terna fanno di Kami un progetto di sostenibilità ideale.

3 La partnership con il non profit Anche la partnership con il non profit nasce dal basso. Con Padre Serafino opera COOPI, una delle più consolidate Organizzazioni Non Governative (ONG) italiane laiche e indipendenti per la cooperazione internazionale. Giampiero Fantini e Adriano Selva creano il contatto tra Terna e COOPI che avvia una collaborazione a sostegno di Kami. Fondata nel 1965 da padre Vincenzo Barbieri, in 45 anni di lavoro COOPI ha realizzato circa 700 progetti in 50 Paesi del mondo, assicurando un beneficio diretto a 60 milioni di persone. Oggi COOPI è presente in 21 Paesi con oltre 190 progetti di sviluppo e di emergenza, finanziati dalla UE, da Organizzazioni Internazionali (Banca Mondiale, Nazioni Unite, etc), Governo Italiano, Enti locali ed altri governi europei, oltre che da donatori privati, aziende e fondazioni.

4 La partecipazione di Terna Terna ha sostenuto la partecipazione dei propri dipendenti al progetto con: l attribuzione di permessi retribuiti per le missioni in Bolivia : 2-3 persone hanno partecipato a 3 missioni della durata media di 3 settimane, nel 2010: 2 missioni, la prima di 3 persone per 3 settimane, la seconda con 3 dipendenti e 5 pensionati per 4 settimane; la disponibilità delle strutture interne per contribuire alla progettazione della linea e per riorganizzare i turni in occasione dei viaggi a Kami dei due volontari; contributi a COOPI a sostegno del progetto di cooperazione a Kami.

5 Una partecipazione allargata Terna ha contribuito alla realizzazione della linea anche recuperando materiale tecnico altrimenti destinato alla rottamazione. Giampiero Fantini e Adriano Selva hanno coinvolto, grazie al passaparola, anche altre aziende del settore. Sono così partiti 13 container contenenti 40 quintali di profilati di tralicci recuperati da linee demolite, isolatori, una centralina di recupero, argani, ponti di lavoro, carrozzini di tesatura, cricchetti e bobine di corda per stendimento. I costi di spedizione dei container sono stati sostenuti dalla Onlus di Torino Noi per loro.

6 Il risultato ad oggi Quehata I 37 km di linea che uniscono la centrale idroelettrica di Quehata (a metri) con la sottostazione di Colquiri (a metri), sono di fatto pronti per il collaudo. Sono stati collocati 110 sostegni ed è stata effettuata buona parte della tesatura, un operazione complessa che l altitudine ha reso ancor più difficile e faticosa per gli uomini. Nel corso dell ultima missione a Kami Giampiero Fantini e Adriano Selva hanno verificato la buona qualità delle attività di tesatura svolte dalla manodopera locale, da loro istruita nel corso delle missioni precedenti e constatato che la manodopera locale è ormai in grado di ultimare il lavoro da sola.

7 Un progetto da raccontare Terna ha fatto di questa storia anche un progetto di comunicazione, connotandolo con un approccio di responsabilità sociale grazie alla collaborazione con l Università e alla valorizzazione dei giovani. Il fotografo emergente Daniele Tamagni e due studentesse della LUISS Writing School (Florinda Martucciello e Irene Salvadorini) hanno seguito le ultime fasi di lavoro per documentare il progetto. Ne è nato il libro fotografico Kami, la missione dell energia, edito da Silvana Editoriale in doppia edizione (italiano e spagnolo) con un testo introduttivo di Roberto Cotroneo. Libro fotografico Kami, la missione dell energia

8 I punti di forza del progetto Kami Coerenza tra obiettivo del progetto e core business di Terna. Valorizzazione di competenze tecniche specifiche dell azienda. Sostegno ad un progetto di grande impatto per la comunità locale. Trasmissione di competenze tecniche e know how alle comunità locali. Riutilizzo di risorse materiali dismesse in Italia per obsolescenza tecnologica. Progetto partito dal basso dalla segnalazione di due dipendenti dell azienda. Supporto dell azienda ad attività di volontariato realizzate dai propri dipendenti. Partenariato con una primaria ONG italiana di Cooperazione internazionale e promozione di un cambiamento sociale grazie all incontro tra profit e non-profit. Comunicazione interna del progetto con positivi effetti sul senso si appartenenza e sulla motivazione. Iniziativa di comunicazione esterna (libro fotografico) ispirata ad un approccio di responsabilità sociale attraverso la valorizzazione di giovani talenti della fotografia e della scrittura.

9 Direzione Relazioni Esterne e Comunicazione Responsabilità Sociale d Impresa Viale Egidio Galbani, Roma

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 100.000 per l individuazione di progetti di utilità sociale Finalità della Fondazione La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus opera nella provincia di

Dettagli

Ing. Luciana Pasimeni. Banco Informatico Tecnologico e Biomedico (BITeB)

Ing. Luciana Pasimeni. Banco Informatico Tecnologico e Biomedico (BITeB) Ing. Luciana Pasimeni Banco Informatico Tecnologico e Biomedico (BITeB) 1 Mission La mission del Banco Informatico Tecnologico e Biomedico (BITeB) è far crescere il non profit italiano attraverso la tecnologia.

Dettagli

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Il progetto si sviluppa nella città di Meki, situata a 135 km da Addis

Dettagli

PREMIO EUROPEO PER IL VOLONTARIATO D IMPRESA (The European Employee Volunteering Awards) I migliori progetti italiani

PREMIO EUROPEO PER IL VOLONTARIATO D IMPRESA (The European Employee Volunteering Awards) I migliori progetti italiani PREMIO EUROPEO PER IL VOLONTARIATO D IMPRESA (The European Employee Volunteering Awards) I migliori progetti italiani MIGLIOR PROGETTO CATEGORIA LARGE COMPANY Terna Terna è il primo operatore di trasmissione

Dettagli

La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo

La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo la comunicazione La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo Da una parte assolve il compito primario di informare e aggiornare gli stakeholder sulle sue attività istituzionali, attraverso

Dettagli

SEI UNA AZIENDA? LAVORA CON NOI. Data Miglioriamo il mondo insieme!

SEI UNA AZIENDA? LAVORA CON NOI. Data Miglioriamo il mondo insieme! SEI UNA AZIENDA? LAVORA CON NOI Data Miglioriamo il mondo insieme! COOPI: chi siamo COOPI Cooperazione Internazionale è un organizzazione non governativa italiana laica e indipendente, che lotta contro

Dettagli

Bando Patrocini 2015

Bando Patrocini 2015 Scadenza: 16/07 Premessa La missione della Fondazione della Comunità del Novarese onlus si articola in tre punti: 1. diffondere la cultura del dono, offrendo servizi che consentano di riconoscere e soddisfare

Dettagli

UMANA MENTE SUMMER SCHOOL

UMANA MENTE SUMMER SCHOOL UMANA MENTE SUMMER SCHOOL WEBINAIR Grautità e intermediazione filantropica Relatore: Bernardino Casadei Segretario Generale Assifero 11 SETTEMBRE 2012 L intermediazione filantropica Un ente, di norma una

Dettagli

STATUTO della Fondazione di partecipazione CUMSE onlus

STATUTO della Fondazione di partecipazione CUMSE onlus STATUTO della Fondazione di partecipazione CUMSE onlus La Fondazione di partecipazione CUMSE intende collocarsi nella tradizione della cooperazione internazionale laica di ispirazione cristiana operando

Dettagli

SOSTENIBILITÀ DEI PARTENARIATI: PRIMA E DOPO F4A

SOSTENIBILITÀ DEI PARTENARIATI: PRIMA E DOPO F4A SOSTENIBILITÀ DEI PARTENARIATI: PRIMA E DOPO F4A A cura di Petra Mezzetti CeSPI OBIETTIVI DELLA GIORNATA a) Validare le osservazioni/criteri/analisi fornite nello studio sui partenariati b) Co-progettare

Dettagli

1 BANDO 2014 (finestra I)

1 BANDO 2014 (finestra I) PREMESSA La missione della Fondazione della Comunità del Novarese ONLUS si articola in tre punti: 1) perseguire l affermarsi di una cultura complessiva del dono, garantendo la definizione di servizi che

Dettagli

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale La cultura è ciò che resta GT Cooperation Consulting Il nome GT, oltre a ricordare le iniziali dei nomi dei soci fondatori, Giulio Care e Tullio

Dettagli

CORPORATE & MEDIA WRITING

CORPORATE & MEDIA WRITING - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION CORPORATE

Dettagli

3 BANDO 2014 (finestra II)

3 BANDO 2014 (finestra II) PREMESSA La missione della Fondazione della Comunità del Novarese ONLUS si articola in tre punti: 1) perseguire l affermarsi di una cultura complessiva del dono, garantendo la definizione di servizi che

Dettagli

Struttura del corso e profilo dei docenti

Struttura del corso e profilo dei docenti Novara 15, 16, 22, 23, 29 maggio 2015 Struttura del corso e profilo dei docenti 1 Gli obiettivi del corso Il si pone l obiettivo di aumentare la capacità professionale a livello territoriale di generare

Dettagli

Cos è il fundraising 1

Cos è il fundraising 1 La Raccolta di fondi richiede competenze e investimenti. Ha senso sviluppare un progetto di fundraising per un gruppo di organizzazioni nonprofit? La Campagna Lasciti, una strada percorribile. Intervento

Dettagli

6 Bando 2015 (finestra I )

6 Bando 2015 (finestra I ) 6 Bando 2015 (finestra I ) Socio-assistenziale Premessa La missione della Fondazione della Comunità del Novarese onlus si articola in tre punti: 1. diffondere la cultura del dono, offrendo servizi che

Dettagli

Deliberazione del Direttore Generale N. 200. Del 10/11/2015

Deliberazione del Direttore Generale N. 200. Del 10/11/2015 Deliberazione del Direttore Generale N. 200 Del 10/11/2015 Il giorno 10/11/2015 alle ore 10.00 nella sede Aziendale di via San Giovanni del Cantone 23, il sottoscritto Massimo Annicchiarico, Direttore

Dettagli

1 Bando 2015 (finestra I )

1 Bando 2015 (finestra I ) 1 Bando 2015 (finestra I ) Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale Premessa La missione della Fondazione della Comunità del Novarese onlus si articola in tre punti: 1. diffondere

Dettagli

MASSIMO SILUMBRA COORDINA DOMIZIANA AVANZINI

MASSIMO SILUMBRA COORDINA DOMIZIANA AVANZINI MASSIMO SILUMBRA COORDINA DOMIZIANA AVANZINI MONTESILVANO MARINA 23 MAGGIO 2015 Le basi del Fundraising Alcune brevi note per cercare di migliorare la raccolta fondi Fund = FONDO (non c entra con la parola

Dettagli

Osservatorio ICT nel NonProfit. Claudio Tancini Novembre 2009

Osservatorio ICT nel NonProfit. Claudio Tancini Novembre 2009 Osservatorio ICT nel NonProfit Claudio Tancini Novembre 2009 1 Premessa (1/2): Il mercato ICT non ha focalizzato il NonProfit come un segmento specifico, da seguire con le sue peculiarità. In alcuni casi

Dettagli

www.progettisociali.it

www.progettisociali.it CONSULENZA, PROGETTAZIONE, ASSISTENZA TECNICA ED INFORMAZIONE PER LA PROGRAMMAZIONE E L INNOVAZIONE SOCIALE, A FAVORE DI ENTI PUBBLICI, TERZO SETTORE, IMPRESE E CITTADINI www.progettisociali.it COSA È

Dettagli

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO ONLUS Via Felice Orrigoni, 6 21100 Varese Tel. 0332 287721. Bando n. 1 - Anno 2016. Assistenza Sociale

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO ONLUS Via Felice Orrigoni, 6 21100 Varese Tel. 0332 287721. Bando n. 1 - Anno 2016. Assistenza Sociale FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO ONLUS Via Felice Orrigoni, 6 21100 Varese Tel. 0332 287721 Bando n. 1 - Anno 2016 Assistenza Sociale 700.000,00 per l individuazione di progetti di utilità sociale

Dettagli

5 Bando 2015 (finestra I )

5 Bando 2015 (finestra I ) 5 Bando 2015 (finestra I ) Contrasto al disagio e alla dispersione scolastica Promozione del successo formativo Premessa La missione della Fondazione della Comunità del Novarese onlus si articola in tre

Dettagli

CESTAS Via Ranzani 13/5/F, 40127 Bologna cestas@cestas.org CODICE ETICO CESTAS. Organizzazione di Cooperazione Internazionale Ente di Formazione

CESTAS Via Ranzani 13/5/F, 40127 Bologna cestas@cestas.org CODICE ETICO CESTAS. Organizzazione di Cooperazione Internazionale Ente di Formazione CODICE ETICO CESTAS Organizzazione di Cooperazione Internazionale Ente di Formazione Approvato dal CdA del 09/04/2013 1 INDICE PREMESSA - Vision e valori guida - Evoluzione e concretezza: un percorso di

Dettagli

Regione Liguria Comune della Spezia Programma di intervento a contrasto delle disuguaglianze e delle povertà

Regione Liguria Comune della Spezia Programma di intervento a contrasto delle disuguaglianze e delle povertà Regione Liguria Comune della Spezia Programma di intervento a contrasto delle disuguaglianze e delle povertà I numeri dello spreco alimentare Ogni anno in Italia finiscono in discarica: 4 mila tonnellate

Dettagli

EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO FORZA LAVORO E DIVERSITÀ FORMAZIONE AMBIENTE VOLONTARIATO

EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO FORZA LAVORO E DIVERSITÀ FORMAZIONE AMBIENTE VOLONTARIATO INDICATORI CSR ATTRAVERSO LA PUBBLICAZIONE DEL PRIMO CSR REPORT, GI GROUP INTENDE PRESENTARE A TUTTI I PROPRI STAKEHOLDER IL PERCORSO DI CREAZIONE DEL PROPRIO SISTEMA INTERNAZIONALE DI CSR. 72 Nel presente

Dettagli

BUSINESS SCHOOL CONSULENZA LEAN MANUFACTURING

BUSINESS SCHOOL CONSULENZA LEAN MANUFACTURING BUSINESS SCHOOL BUSINESS SCHOOL BUSINESS SCHOOL 30% della quota all atto dell iscrizione e 70% entro l inizio del corso tramite bonifico bancario. BUSINESS SCHOOL SEGUE SEGUE SEGUE SEGUE

Dettagli

Linee Guida per la Presentazione e il Reporting per i Progetti all ESTERO

Linee Guida per la Presentazione e il Reporting per i Progetti all ESTERO FAIB Fondazione aiutare i bambini Via Ronchi 17, 20134 Milano tel: 02 2100241 fax: 02 70 60 52 44 info@aiutareibambini.it www.aiutareibambini.it Linee Guida Presentazione e Reporting Progetti Estero MOD

Dettagli

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU I Edizione / Formula weekend OTTOBRE 2015 APRILE 2016 Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU 2015 / 2016 PA, Sanità e No Profit In collaborazione con DIRETTORE Matteo Giuliano

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI IMPRENDITIVI PER IL TERZO SETTORE VERONESE E VENETO

NUOVI ORIZZONTI IMPRENDITIVI PER IL TERZO SETTORE VERONESE E VENETO NUOVI ORIZZONTI IMPRENDITIVI PER IL TERZO SETTORE VERONESE E VENETO formazione continua 2008/2009 DGR n. 1009 del 06/05/2008 Partner di rete Soc. Mutua per l Autogestione Info Mag e-mail info@magverona.it

Dettagli

Business Plan Sostenibilità economico-finanziaria

Business Plan Sostenibilità economico-finanziaria Business Plan Sostenibilità economico-finanziaria Il presente piano è una previsione indicativa, effettuata prima del completarsi delle attività di ricerca. L aggiornamento sarà effettuata dopo le analisi

Dettagli

Reti e sistemi di telecomunicazione in fibra ottica, cavi in rame, onde convogliate. elettrodotti AT MT BT

Reti e sistemi di telecomunicazione in fibra ottica, cavi in rame, onde convogliate. elettrodotti AT MT BT EDILSAP IMPIANTI A SERVIZIO DELLA RETE AUTOSTRADALE ENERGIA E TELECOMUNICAZIONI SOLUZIONI PER IL FUTURO Impianti e tecnologia EDILSAP opera sul mercato dell impiantistica come Global Solution Provider,

Dettagli

AGENDA LIFEGATE I FEEL FOOD

AGENDA LIFEGATE I FEEL FOOD AGENDA LIFEGATE 1 2 I FEEL FOOD 2 1 1.1 Chi siamo 1.2 Punti di forza 1.3 Cosa facciamo LIFEGATE Il punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile. LIFEGATE CHI SIAMO PUNTI DI FORZA COSA FACCIAMO LifeGate,

Dettagli

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising ENGAGEDin propone corsi di formazione per le organizzazioni che vogliono avviare o sviluppare la propria attività di raccolta fondi attraverso la crescita delle proprie competenze, la discussione di casi

Dettagli

NON PROFIT REPORT 2012

NON PROFIT REPORT 2012 NON PROFIT REPORT 2012 I COMPORTAMENTI DIGITALI DEGLI UTENTI FEDELI NEL TERZO SETTORE ABSTRACT Non Profit Report 2012 / 1 @contactlab #nonprofitreport PERCHÈ UNA RICERCA SUL NON PROFIT? GLI OBIETTIVI DELL

Dettagli

Bando. Ambiente È Sviluppo

Bando. Ambiente È Sviluppo Bando Ambiente È Sviluppo Sommario SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREA DI INTERVENTO... 3 1.1 Premessa... 3 1.2 Obiettivi e Area di intervento... 3 SEZIONE 2. CRITERI PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO...

Dettagli

Lettera d invito... 3. SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO... 4 1.1 Premessa... 4 1.2 Obiettivi e Aree di intervento...

Lettera d invito... 3. SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO... 4 1.1 Premessa... 4 1.2 Obiettivi e Aree di intervento... Bando Ambiente 2015 Sommario Lettera d invito... 3 SEZIONE 1. PREMESSA, OBIETTIVI E AREE DI INTERVENTO... 4 1.1 Premessa... 4 1.2 Obiettivi e Aree di intervento... 4 SEZIONE 2. CRITERI PER LA PARTECIPAZIONE

Dettagli

Il modello cooperativo e l accesso al credito: criticità e soluzioni. Lorenzo Mancini Responsabile Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna

Il modello cooperativo e l accesso al credito: criticità e soluzioni. Lorenzo Mancini Responsabile Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna Il modello cooperativo e l accesso al credito: criticità e soluzioni Lorenzo Mancini Responsabile Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna Bologna, 23 gennaio 2015 Nonprofit: un pilastro del Paese Il

Dettagli

BANDO 2015/5 TUTELA DELLA SALUTE E PREVENZIONE. 1 - Promotore e finalità del bando

BANDO 2015/5 TUTELA DELLA SALUTE E PREVENZIONE. 1 - Promotore e finalità del bando Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus BANDO 2015/5 TUTELA DELLA SALUTE E PREVENZIONE 1 - Promotore e finalità del bando La Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus promuove un bando per l

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

Etiopia. Amina. 1Interventi. 3 Progetti di sviluppo finanziati da fonti private. 1998 Avvio attività VIS nel Paese

Etiopia. Amina. 1Interventi. 3 Progetti di sviluppo finanziati da fonti private. 1998 Avvio attività VIS nel Paese Etiopia Grazie ai corsi di aggiornamento ricevuti dal VIS e dai Salesiani di Don Bosco ho potuto migliorare la mia posizione lavorativa e le condizioni di vita della mia famiglia. Amina 1998 Avvio attività

Dettagli

Piano C. Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE

Piano C. Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE Piano C Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE PROGETTO MOLTIPLICAZIONE PIANO C Valori e missione L innovazione nasce dalla condivisione: piano C crede nel mettere insieme le forze con onestà e trasparenza

Dettagli

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo.

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo. MASTER si propone come facilitatore nella costruzione e pianificazione di strategie di medio e lungo termine necessarie ad interagire con gli scenari economici e sociali ad elevato dinamismo. Vuole rappresentare

Dettagli

Piano di studi anno scolastico 2015/2016. Classe 1A

Piano di studi anno scolastico 2015/2016. Classe 1A Classe 1A con terza lingua Diritto in Diritto in Scienze naturali in dell arte in in in in 6 4 Spagnolo Informatica Classe 1B con terza lingua Spagnolo Diritto in Diritto in Scienze naturali in dell arte

Dettagli

Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding

Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding 1) Chi parla? 2) Partiamo dalla fine: kickended.com - Silvio Lorusso 2014 3) Tema: Cosa è il Crowdfunding dal punto di vista di un Fundraiser

Dettagli

1 - Promotore e finalità del bando

1 - Promotore e finalità del bando Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus BANDO 2016/1 SOSTEGNO ALLA FRAGILITA 1 - Promotore e finalità del bando La Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus (di seguito Fondazione) promuove un

Dettagli

COOPI E LE AZIENDE La partnership COOPI-Chiquita e la missione in Costa Rica e Panama. 23 febbraio 2010

COOPI E LE AZIENDE La partnership COOPI-Chiquita e la missione in Costa Rica e Panama. 23 febbraio 2010 COOPI E LE AZIENDE La partnership COOPI-Chiquita e la missione in Costa Rica e Panama 23 febbraio 2010 COOPI E LE AZIENDE: i concetti chiave Oltre la filantropia: ALLEANZA STRATEGICA Cooperazione Internazionale

Dettagli

IL PROGETTO WORK FOR HOPE

IL PROGETTO WORK FOR HOPE IL PROGETTO WORK FOR HOPE CHI E COOPI COOPI Cooperazione Internazionale è un organizzazione non governativa italiana laica e indipendente, che lotta contro ogni forma di povertà per migliorare il mondo.

Dettagli

REWARDING E WELFARE IN AZIENDA

REWARDING E WELFARE IN AZIENDA 11 12 DICEMBRE 2014 REWARDING E WELFARE IN AZIENDA 2014 Area Executive Education & People Management Z3132.4 OBIETTIVI Sviluppare nei partecipanti la capacità di presidiare il tema delle strategie, delle

Dettagli

Moduli per la presentazione di un progetto

Moduli per la presentazione di un progetto Fondazione aiutare i bambini - ONLUS Via Ronchi 17-20134 Milano - Italy Tel. +39.02.70603530 - Fax +39.02.70605244 E-mail: info@aiutareibambini.it Sito Internet: www.aiutareibambini.it Moduli per la presentazione

Dettagli

SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra

SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra SIRIA. Per le famiglie in fuga dalla guerra AVSI opera nei settori socio-educativo, sviluppo urbano, sanità, lavoro, agricoltura, sicurezza alimentare e acqua, energia e ambiente, emergenza umanitaria e migrazioni, raggiungendo più di 4.000.000

Dettagli

Strategia paese di Un ponte per su Iraq e Siria 2016/2017. Redatto a Roma nel Novembre 2015/Rivisto in Iraq marzo 2016

Strategia paese di Un ponte per su Iraq e Siria 2016/2017. Redatto a Roma nel Novembre 2015/Rivisto in Iraq marzo 2016 Strategia paese di Un ponte per su Iraq e Siria 2016/2017 Redatto a Roma nel Novembre 2015/Rivisto in Iraq marzo 2016 Analisi SWOT della presenza di UPP in Iraq Punti di forza Presenza nel paese dal 1991

Dettagli

LINEE D INTERVENTO, GESTIONE E BILANCIO DELL AIDOS ASSOCIAZIONE ITALIANA DONNE PER LO SVILUPPO ANNO 2012

LINEE D INTERVENTO, GESTIONE E BILANCIO DELL AIDOS ASSOCIAZIONE ITALIANA DONNE PER LO SVILUPPO ANNO 2012 LINEE D INTERVENTO, GESTIONE E BILANCIO DELL AIDOS ASSOCIAZIONE ITALIANA DONNE PER LO SVILUPPO ANNO 2012 NOTA INTEGRATIVA Introduzione L AIDOS è stata costituita a Roma il 18 dicembre 1981 ed è Organismo

Dettagli

BANDO 2015/4 SOSTEGNO ALLO STUDIO E AL LAVORO. 1 - Promotore e finalità del bando

BANDO 2015/4 SOSTEGNO ALLO STUDIO E AL LAVORO. 1 - Promotore e finalità del bando Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus BANDO 2015/4 SOSTEGNO ALLO STUDIO E AL LAVORO 1 - Promotore e finalità del bando La Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus promuove un bando per l individuazione

Dettagli

Bando congiunto. Per progettualità di ambito socio-assistenziale realizzate nel territorio del Comune di Novara

Bando congiunto. Per progettualità di ambito socio-assistenziale realizzate nel territorio del Comune di Novara Bando congiunto Per progettualità di ambito socio-assistenziale realizzate nel territorio del Comune di Novara Premessa Allo scopo di ottimizzare le risorse a propria disposizione, di garantire un maggiore

Dettagli

Progetti Nuova Giustizia 2011-2013

Progetti Nuova Giustizia 2011-2013 Progetti Nuova Giustizia 2011-2013 Piani di diffusione delle Best Practices negli Uffici Giudiziari italiani LUISS Business School Divisione LUISS Guido Carli Viale Pola, 12 00198 Roma T 06 85222314 F

Dettagli

LEGGE 11 agosto 2014, n. 125 29-8-2014

LEGGE 11 agosto 2014, n. 125 29-8-2014 LEGGE 11 agosto 2014, n. 125 29-8-2014 La «cooperazione allo sviluppo» è: parte integrante e qualificante della politica estera dell'italia. Essa si ispira: ai principi della Carta delle Nazioni Unite

Dettagli

LA COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA

LA COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA LA COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA NORMATIVA Legge Regionale 11 aprile 1996, n. 19 Norme in materia di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo e di collaborazione internazionale

Dettagli

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! "! #!

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! ! #! FUND RAISING ONLINE TRA MITO E REALTÀ: Come impostare una campagna efficace Venerdì 4 maggio 2012 (h.9.30-18.30) L obiettivo del laboratorio è di accompagnare le organizzazioni a definire la propria strategia

Dettagli

LE EROGAZIONI LIBERALI

LE EROGAZIONI LIBERALI LE EROGAZIONI LIBERALI a cura della Dott.ssa Simona Gnudi simona.gnudi@studiopascucci.it 1ROMA, 4-5-6 febbraio 2013 Forma di sostentamento cruciale per gli enti che perseguono finalità non lucrative 2ROMA,

Dettagli

ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA

ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA Un nuovo modo di vivere la progettazione sociale... ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA Diventare «progettista sociale esperto» Torino, 14 marzo 2013 Agenda Accademia di Progettazione

Dettagli

Artedata srl. www.artedata.it. l innovazione al servizio della cultura

Artedata srl. www.artedata.it. l innovazione al servizio della cultura 1 101001000 10001 1 Artedata srl l innovazione al servizio della cultura ICT - Information Communication Technology Catalogazione digitale dei Beni Culturali Indagine fotografica e diagnostica per l arte

Dettagli

La disciplina del mondo associativo, profili evolutivi e giurisprudenziali della disciplina delle ONLUS

La disciplina del mondo associativo, profili evolutivi e giurisprudenziali della disciplina delle ONLUS Direzione Regionale della Lombardia VIII CONVEGNO ANNUALE CODIS La disciplina del mondo associativo, profili evolutivi e giurisprudenziali della disciplina delle ONLUS Vincenzo Busa 9 Novembre 2011 - Teatro

Dettagli

BILANCIO 2013 e Nota integrativa al Bilancio 2013. Organizzazione Umanitaria ONG Bambini nel Deserto

BILANCIO 2013 e Nota integrativa al Bilancio 2013. Organizzazione Umanitaria ONG Bambini nel Deserto BILANCIO 2013 e Nota integrativa al Bilancio 2013 1 INDICE BILANCIO 2013 Stato Patrimoniale Conto Economico. Costi e Ricavi I Conto Economico. Costi e Ricavi II NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2013 CONTENUTO

Dettagli

Il bene torna a essere comune

Il bene torna a essere comune Bando Storico Artistico e Culturale 2014 Il bene torna a essere comune II FASE Sommario Invito... 3 SEZIONE 1. CONTESTO E OBIETTIVI... 4 1. Premessa... 4 2. Obiettivi... 4 3. Beni immobili oggetto di intervento...

Dettagli

Bando Ricerca Scientifica di particolare interesse sociale n 4 Anno 2015

Bando Ricerca Scientifica di particolare interesse sociale n 4 Anno 2015 Bando Ricerca Scientifica di particolare interesse sociale n 4 Anno 2015 120.000 per l individuazione di progetti di utilità sociale Finalità della Fondazione La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus

Dettagli

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013 AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013 FINALITÀ Gli interventi emblematici provinciali si riferiscono a progetti diretti a perseguire obiettivi coerenti con

Dettagli

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko ROMA, 27 maggio 2011 Premessa 2 A quasi tre anni dall indagine sui donatori effettuata nel luglio 2008, l Istituto Italiano

Dettagli

Presentazione Perché i donatori investono?

Presentazione Perché i donatori investono? Presentazione Il fund raising è il carburante che alimenta il motore delle aziende nonprofit, permettendo loro di raggiungere la mission. Tuttavia, rappresenta soltanto un mezzo, non un fine. Il fine è

Dettagli

Discipline di management per obiettivi etici

Discipline di management per obiettivi etici Discipline di management per obiettivi etici Il caso Cesvi Giangi Milesi, Presidente «L associazionismo in Italia esisteva ed era anche abbastanza vitale, ma sempre per lo più di chiara impronta religiosa

Dettagli

2015 www.apurimac.it. Apurimac Onlus info@apurimac.it - 06/45426336 Viale Gabriele D annunzio 101 00187 - Roma

2015 www.apurimac.it. Apurimac Onlus info@apurimac.it - 06/45426336 Viale Gabriele D annunzio 101 00187 - Roma 2015 www.apurimac.it Apurimac Onlus info@apurimac.it - 06/45426336 Viale Gabriele D annunzio 101 00187 - Roma Abbiamo un motivo per cambiare il nome alle piante Arriva la terza edizione di peperuncino

Dettagli

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO FEBBRAIO 2013 ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO COME SCEGLIERE IL GIUSTO La buona volontà e l entusiasmo sono importanti, ma non bastano. Per trascorrere un periodo

Dettagli

BANDI E FINANZIAMENTI

BANDI E FINANZIAMENTI BANDI E FINANZIAMENTI 1. Accesso ai fondi europei Gli obiettivi strategici della proposta Lo sviluppo di progetti nel mondo non profit è ormai una funzione chiave sia a livello strategico che per la sostenibilità

Dettagli

Formazione Executive per manager bancari

Formazione Executive per manager bancari Formazione Executive per manager bancari Green Business Executive School Viale Zara 58 20124 Milano Italia t 02 6888241 f 02 69311819 info@gbes.it www.gbes.it Coordinatore Scientifico Prof. Francesco Timpano

Dettagli

Concorso promosso da Fondazione Un Raggio di Luce Onlus e Microcredito per l Italia Impresa sociale Spa

Concorso promosso da Fondazione Un Raggio di Luce Onlus e Microcredito per l Italia Impresa sociale Spa CONCORSO PER LA CREAZIONE, IL CONSOLIDAMENTO E IL FINANZIAMENTO DI IMPRESE SOCIALI E START-UP DI MICROIMPRESE IN TOSCANA 1. Oggetto del concorso Fondazione Un Raggio di Luce Onlus e Microcredito per l

Dettagli

Fondazione AVSI. Sostegno a distanza Adozioni a distanza Cooperazione allo sviluppo

Fondazione AVSI. Sostegno a distanza Adozioni a distanza Cooperazione allo sviluppo 1 Fondazione AVSI Sostegno a distanza Adozioni a distanza Cooperazione allo sviluppo Domande frequenti (FAQ) Domande frequenti (FAQ) 1. Chi può fare un sostegno a distanza? Tutti: persone singole, famiglie,

Dettagli

I numeri del nonprofit in Piemonte:

I numeri del nonprofit in Piemonte: I numeri del nonprofit in Piemonte: principali risultati del Censimento 2011 Torino, 4 luglio 2014 1 Le Istituzioni no profit in Piemonte Biella 5,6%;1.448 Alessandria 10,1%;2.633 Asti 5,6%;1.450 Verbano

Dettagli

La Responsabilità Sociale d Impresa: il Bilancio di Sostenibilità di ASIA Napoli

La Responsabilità Sociale d Impresa: il Bilancio di Sostenibilità di ASIA Napoli La Responsabilità Sociale d Impresa: il Bilancio di Sostenibilità di ASIA Napoli Ornella La Penna Controllo di gestione ASIA Napoli Spa Milano, 13 febbraio 2014 Posizionamento ASIA Napoli SpA 2 È la 4

Dettagli

Organizzazioni non governative ONG: Uno sguardo in Italia

Organizzazioni non governative ONG: Uno sguardo in Italia Organizzazioni non governative ONG: Uno sguardo in Italia A cura di: Dott. Paolo Romagnoli (Servizio Selezione e Formazione In Rete Innovazione per lo Sviluppo) Via S. Calimero 11 20122 MILANO 02 58305381

Dettagli

Aggregazioni per una nuova competitività delle imprese

Aggregazioni per una nuova competitività delle imprese INSIEME E MEGLIO? Aggregazioni per una nuova competitività delle imprese Daniele Dondarini Responsabile CNA Servizi alla Comunità Emilia Romagna Angelo Cornacchione Presidenza CNA Servizi alla Comunità

Dettagli

LE FORZE CHE CAMBIANO LA STORIA SONO LE STESSE CHE CAMBIANO IL CUORE DELL UOMO

LE FORZE CHE CAMBIANO LA STORIA SONO LE STESSE CHE CAMBIANO IL CUORE DELL UOMO LE FORZE CHE CAMBIANO LA STORIA SONO LE STESSE CHE CAMBIANO IL CUORE DELL UOMO AVSI nel mondo La Fondazione AVSI è una organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972, presente in 38 Paesi del mondo

Dettagli

Iscrizione all elenco organizzazioni SaD

Iscrizione all elenco organizzazioni SaD Direzione Generale per il Terzo settore e le Formazioni sociali Sostegno a Distanza - SaD Iscrizione all elenco organizzazioni SaD MODELLI 1. Richiesta di adesione: - Modello n. 1- Richiesta di adesione

Dettagli

BANDO 2014/6 OLTRE IL DOPOSCUOLA Una rete scuola/famiglia/comunità per i ragazzi da 11 a 14 anni. 1 - Promotore e finalità del bando

BANDO 2014/6 OLTRE IL DOPOSCUOLA Una rete scuola/famiglia/comunità per i ragazzi da 11 a 14 anni. 1 - Promotore e finalità del bando Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus BANDO 2014/6 OLTRE IL DOPOSCUOLA Una rete scuola/famiglia/comunità per i ragazzi da 11 a 14 anni 1 - Promotore e finalità del bando La Fondazione Comunitaria

Dettagli

MANI TESE. Report dell incontro

MANI TESE. Report dell incontro MANI TESE Laboratorio di idee sulla cooperazione internazionale 20 settembre - ore 15.00 17.30 Napoli, Fiera dei Beni Comuni, presso la Mostra d'oltremare Via Kennedy n. 54 Report dell incontro Programma:

Dettagli

GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE.

GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE. CORSO DI FORMAZIONE GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE. Giovedì 19 marzo 2009 (ore 9:30 17:30) Venerdì 20 marzo 2009 (ore 9:30-16:00) ROMA Centro Congressi Conte di Cavour Via Cavour 50/A www.nuovapa.it

Dettagli

PROGETTO MATTONE INTERNAZIONALE WORKSHOP LABORATORI DI PROGETTAZIONE Firenze, 28 settembre 2015

PROGETTO MATTONE INTERNAZIONALE WORKSHOP LABORATORI DI PROGETTAZIONE Firenze, 28 settembre 2015 PROGETTO MATTONE INTERNAZIONALE WORKSHOP LABORATORI DI PROGETTAZIONE Firenze, 28 settembre 2015 14.00 15.30 I processi di riforma e i nuovi approcci Le autorità locali nel quadro della nuova legge sulla

Dettagli

DALLE FONDAZIONI 1,5 MILIONI DI EURO PER IL BURKINA FASO

DALLE FONDAZIONI 1,5 MILIONI DI EURO PER IL BURKINA FASO Comunicato Stampa DALLE FONDAZIONI 1,5 MILIONI DI EURO PER IL BURKINA FASO Il progetto raccoglie ed estende a nuovi Paesi il know how di Fondazioni4Africa Milano, 2 ottobre 2012. In occasione del suo intervento

Dettagli

Il fundraiser questo s(conosciuto)

Il fundraiser questo s(conosciuto) ABBIAMO IL PALLINO PER IL FUNDRAISING Il fundraiser questo s(conosciuto) Chi è, cosa fa, quali strumenti utilizza, con chi si relaziona e quali obiettivi ha questa figura professionale complessa e specializzata

Dettagli

Programma FORMAZIONE PER FUTURI DIRIGENTI LIFC. PALERMO, 21-23 Febbraio. RIMINI, 16-18 Maggio

Programma FORMAZIONE PER FUTURI DIRIGENTI LIFC. PALERMO, 21-23 Febbraio. RIMINI, 16-18 Maggio PALERMO, 2-23 Febbraio RIMINI, 6-8 Maggio Venerdì 2 Ore 5.00/9.00 Il concetto di onlus 5 Venerdì 6 Ore 5.00/9.00 La programmazione economica e finanziaria FORMAZIONE PER FUTURI DIRIGENTI LIFC 2 Sabato

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2011

BILANCIO SOCIALE 2011 BILANCIO SOCIALE 2011 Estratto del Bilancio Sociale 2011 1 Il Consorzio Farsi Prossimo è costituito da 11 cooperative sociali (al 31/12/2011), che operano sul territorio della Diocesi di Milano, unite

Dettagli

AVVISO PUBBLICO GIOVANI PER IL SOCIALE SCHEDA DI PROGETTO. Parte I Identificazione della proposta. Parte II.b Informazioni sugli associati

AVVISO PUBBLICO GIOVANI PER IL SOCIALE SCHEDA DI PROGETTO. Parte I Identificazione della proposta. Parte II.b Informazioni sugli associati ALLEGATO B - Scheda di progetto AVVISO PUBBLICO GIOVANI PER IL SOCIALE SCHEDA DI PROGETTO Parte I Identificazione della proposta Parte II.a Informazioni sul soggetto proponente (singolo/capofila) Parte

Dettagli

UNA MANO AGLI ALTRI, PER IL BENE DI TUTTI di Leila Codecasa

UNA MANO AGLI ALTRI, PER IL BENE DI TUTTI di Leila Codecasa UNA MANO AGLI ALTRI, PER IL BENE DI TUTTI di Leila Codecasa Schivi per tradizione, si sa, i brianzoli non amano ostentare. Ma in questi tempi così avari di esempi positivi, è bene parlare di chi si dedica

Dettagli

LA NOSTRA MISSIONE, LA NOSTRA IDENTITÀ

LA NOSTRA MISSIONE, LA NOSTRA IDENTITÀ 0. LA NOSTRA MISSIONE, LA NOSTRA IDENTITÀ Una vita al servizio della comunità L Antoniano è l amore di Dio all opera. Realizziamo la nostra testimonianza francescana attraverso opere di carità, azioni

Dettagli

IT_METAL l innovazione dei processi gestionali nella filiera del metallo

IT_METAL l innovazione dei processi gestionali nella filiera del metallo IT_METAL l innovazione dei processi gestionali nella filiera del metallo Presentazione 2008 DOCUMENTO: Presentazione IT_METAL; DATA: 27-05-2008; VERSIONE: 2.0; AUTORE: L.Linotto & M.Perona; STATO: bozza

Dettagli

CODICE ETICO ASVI - SCHOOL FOR MANAGEMENT & SOCIAL CHANGE

CODICE ETICO ASVI - SCHOOL FOR MANAGEMENT & SOCIAL CHANGE CODICE ETICO di ASVI - SCHOOL FOR MANAGEMENT & SOCIAL CHANGE INDICE 1. Definizione della Vision di ASVI, School for Management & Social Change 2. Definizione della Mission di ASVI, School for Management

Dettagli

Innovazione. Integrazione. Interazione.

Innovazione. Integrazione. Interazione. Automazione, Strumentazione e Telecomunicazioni per Impianti Industriali. Innovazione. Integrazione. Interazione. Automazione, Strumentazione e Telecomunicazioni per Impianti Industriali. Innovazione.

Dettagli

irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene

irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene Associazione Irene: Rapporto Attività 1991 2011 Europa per una Iniziative Ricerche Esperienze Nuova Molte delle immagini che promuovono la diversità usate nel Rapporto di attività sono state realizzate

Dettagli

Renken, Chi siamo? migliorare la qualità di vita delle popolazioni Renken Senegal sull'ʹautofinanziamento

Renken, Chi siamo? migliorare la qualità di vita delle popolazioni Renken Senegal sull'ʹautofinanziamento ASSOCIAZIONE RENKEN Renken, Chi siamo? Renken nasce nell estate del 2006 quando Lara e Claudia, le due co- fondatrici, decisero di riunire in un progetto associativo le loro esperienze e relazioni costruite

Dettagli