SPERIMENTAZIONE FARMACI - RIPARTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPERIMENTAZIONE FARMACI - RIPARTO"

Transcript

1 SPEIMENTAZIONE FAMAI - IPATO - Sperimentazione SOBIHAEM sper. n. 18/ Medico esponsabile TOSETTO ALBETO 4.160,00 A. (riscosso con fatt. n. Z 1141 del 12/03/2015 ) - FONDO 3.952,00 - SEVIZIO DI FAMAIA 5% 208,00 - IEHE NO POFIT - SPESE GENEALI - FONDO U.O. ADIOLOGIA - ompenso partecipanti TOTALE 4.160,00 IL PESENTE POSPETTO E' STATO ELABOATO DAL D.A.O.S.P.A. ESLUSIVAMENTE SULLA BASE DELLE DIHIAAZIONI SITTE PEVENUTE DALLA D.M.O., DALL' U.O. OPEATIVA INTEESSATA E DAL S..U.M.

2 SPEIMENTAZIONE FAMAI - IPATO - Sperimentazione PASS 001 sper. n. 38/ Medico esponsabile ODEGHIEO FANESO 1.202,40 A. (riscosso con fatt. n. Z 908 del 26/02//2015 ) - FONDO 1.142,28 - SEVIZIO DI FAMAIA 5% 60,12 - IEHE NO POFIT - SPESE GENEALI - FONDO U.O. ADIOLOGIA - ompenso partecipanti TOTALE 1.202,40 IL PESENTE POSPETTO E' STATO ELABOATO DAL D.A.O.S.P.A. ESLUSIVAMENTE SULLA BASE DELLE DIHIAAZIONI SITTE PEVENUTE DALLA D.M.O., DALL' U.O. OPEATIVA INTEESSATA E DAL S..U.M.

3 SPEIMENTAZIONE FAMAI - IPATO - Sperimentazione EPOTIN sper. n. 53/ Medico esponsabile TOSETTO ALBETO 220,00 A. (riscosso con fatt. n. Z 1145 del 13/03/2015 ) - FONDO 209,00 - SEVIZIO DI FAMAIA 5% 11,00 - IEHE NO POFIT - SPESE GENEALI - FONDO U.O. ADIOLOGIA - ompenso partecipanti TOTALE 220,00 IL PESENTE POSPETTO E' STATO ELABOATO DAL D.A.O.S.P.A. ESLUSIVAMENTE SULLA BASE DELLE DIHIAAZIONI SITTE PEVENUTE DALLA D.M.O., DALL' U.O. OPEATIVA INTEESSATA E DAL S..U.M.

4 SPEIMENTAZIONE FAMAI - IPATO - Sperimentazione MM010 sper. n. 14/ Medico esponsabile ODEGHIEO FANESO 7.031,00 A. (riscosso con fatt. n. Z 266 del 22/01/2015) - FONDO 6.679,45 - SEVIZIO DI FAMAIA 5% 351,55 - IEHE NO POFIT - SPESE GENEALI - FONDO U.O. ADIOLOGIA - ompenso partecipanti TOTALE 7.031,00 IL PESENTE POSPETTO E' STATO ELABOATO DAL D.A.O.S.P.A. ESLUSIVAMENTE SULLA BASE DELLE DIHIAAZIONI SITTE PEVENUTE DALLA D.M.O., DALL' U.O. OPEATIVA INTEESSATA E DAL S..U.M.

5 SPEIMENTAZIONE FAMAI - IPATO - Sperimentazione A PEAMBLE sper. n. 52/ Medico esponsabile ODEGHIEO FANESO 3.356,16 A. (riscosso con fatt. n. Z 516 del 27/01/2015 ) - FONDO 3.188,35 - SEVIZIO DI FAMAIA 5% 167,81 - IEHE NO POFIT - SPESE GENEALI - FONDO U.O. LABOATOIO ANALISI - ompenso partecipanti TOTALE 3.356,16 IL PESENTE POSPETTO E' STATO ELABOATO DAL D.A.O.S.P.A. ESLUSIVAMENTE SULLA BASE DELLE DIHIAAZIONI SITTE PEVENUTE DALLA D.M.O., DALL' U.O. OPEATIVA INTEESSATA E DAL S..U.M.

6 ONSULENZA PE SVILUPPO TENOLOGIO APPAEHIATUA "KIBOU" (autorizzazione prot. n /SAO del 19/06/2013) NEFOLOGIA - Medico esponsabile ONO LAUDIO ,00 A. (riscosso con fatt. n. Z 819 del 18/12/2013) - QUOTA AMMINISTAZIONE 5% 1.500,00 - ompenso partecipanti ,00 TOTALE ,00 IL PESENTE POSPETTO E' STATO ELABOATO DAL D.A.O.S.P.A. ESLUSIVAMENTE SULLA BASE DELLE DIHIAAZIONI SITTE PEVENUTE DALLA D.M.O., DALL' U.O. OPEATIVA INTEESSATA E DAL S..U.M.

INVIARE AL NOSTRO UFFICIO TECNICO, VIA FAX AL NUMERO: +39 049 9449438 OPPURE ALL INDIRIZZO E-MAIL:

INVIARE AL NOSTRO UFFICIO TECNICO, VIA FAX AL NUMERO: +39 049 9449438 OPPURE ALL INDIRIZZO E-MAIL: mod. 05.01 Diametro (Ø) o 30 o 35 S= 85mm (Ø30) S= 87,5mm (Ø35) mod. 05.02 Diametro (Ø) o 30 o 35 S= 85mm (Ø30) S= 87,5mm (Ø35) mod. 05.15 Diametro (Ø) o 20 o 25 o 30 o 35 Quota (S) mm mod. 05.14 Diametro

Dettagli

Città di Casarano Provincia di Lecce

Città di Casarano Provincia di Lecce Città di Casaano Povincia di Lecce Ufficio del Piano di Zona n. 4 Casaano Collepasso Matino Paabita Ruffano Supesano Tauisano Tel. 0833 502428 Fax 0833 514243 e-mail ufficiodipiano@confinesociale.it Ufficio

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

Italiani pazzi per lo Sport? Sponsor Value fotografa il mercato sportivo in Italia

Italiani pazzi per lo Sport? Sponsor Value fotografa il mercato sportivo in Italia Italiani pazzi per lo Sport? Sponsor Value fotografa il mercato sportivo in Italia oma, 13 novembre 2003 Hotel Universo oma Strumenti per l analisi degli eventi sportivi Laura Simeoni Associate Sales &

Dettagli

LaborCare. Care. protection plan

LaborCare. Care. protection plan Cae potection plan ocae Il Potection Plan è stato studiato pe gaantie la massima efficienza di oview e pe questo i clienti che non vogliono avee poblemi nel futuo, si affidano al nosto pogamma di potezione

Dettagli

Materiale didattico. Organizzazione del modulo IL CALCOLO FINANZIARIARIO. Programma Struttura logica

Materiale didattico. Organizzazione del modulo IL CALCOLO FINANZIARIARIO. Programma Struttura logica IL CALCOLO FINANZIARIARIO You do not eally undestand something unless you can explain it to you gandmothe (A.Einstein) Calcolo finanziaio Intoduzione Economia dell impesa foestale: Bilancio Pianificazione

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. 6. Quadro economico

LA GIUNTA COMUNALE. 6. Quadro economico LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO: he on D.G.R. n. 1421 del 5/8/2014 è stato approvato il bando il finanziamento degli interventi di effiientamento energetio delle reti di illuminazione pubblia, da onseguire

Dettagli

TIPO DI DOCUMENTO PROCEDURA OPERATIVA. ELABORAZIONE R. BELLI, C. FANTON, A. MACOR, A. MARASEA Data: 08/09/2003

TIPO DI DOCUMENTO PROCEDURA OPERATIVA. ELABORAZIONE R. BELLI, C. FANTON, A. MACOR, A. MARASEA Data: 08/09/2003 P.O. 7 ev. 00 Pag. 1 di Pag. 5 TIPO DI DOUMENTO POEDUA OPEATIVA ELABOAZIONE. BELLI,. FANTON, A. MAO, A. MAASEA Data: 08/09/2003 INDIE 1. Introduzione pag. 2 2. Scopo pag. 2 3. ampo di applicazione pag.

Dettagli

VALORI PERIODICI O RENDITE

VALORI PERIODICI O RENDITE VALORI PERIODICI O RENDITE LE RENDITE SONO VALORI PERIODICI CHE SI RIPETONO AD INTERVALLI REGOLARI DI TEMPO POSSONO ESSERE: ATTIVE: I I PRODOTTI DI DI UNA AZIENDA IL IL CANONE DI DI AFFITTO GLI STIPENDI

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

Oggetto: invio in aggiornamento professionale obbligatorio della dipendente dr.ssa Giada Angius al Master in Cardiologia.

Oggetto: invio in aggiornamento professionale obbligatorio della dipendente dr.ssa Giada Angius al Master in Cardiologia. Deliberazione n 484/C adottata dal Commissario in data 06/04/2010 Oggetto: invio in aggiornamento professionale obbligatorio della dipendente dr.ssa Giada Angius al Master in Cardiologia. Su proposta del

Dettagli

La scheda del progetto dovrà pervenire in formato digitale, all indirizzo-mail indicato, riportando

La scheda del progetto dovrà pervenire in formato digitale, all indirizzo-mail indicato, riportando Schede dei Pogetti contenuti nel Pogamma (da compilasi pe ogni singolo pogetto) La scheda del pogetto dovà pevenie in fomato digitale, all indiizzo-mail indicato, ipotando all oggetto Pogamma Povinciale

Dettagli

Il Modello IS-LM: Politiche Fiscali e Monetarie

Il Modello IS-LM: Politiche Fiscali e Monetarie Il Modello IS-LM: Politiche Fiscali e Monetaie In questa lezione: Facciamo Espeimenti di Politica Economica con la IS e la LM Consideiamo l impatto sull equilibio economico di Politiche Fiscali Consideiamo

Dettagli

Determina URP/0000012 del 03/06/2013. Oggetto: Notiziario NOVARANET. Incarico a Be-Side della redazione e della ricerca pubblicitaria.

Determina URP/0000012 del 03/06/2013. Oggetto: Notiziario NOVARANET. Incarico a Be-Side della redazione e della ricerca pubblicitaria. Comune di Novara Determina URP/0000012 del 03/06/2013 Area / Servizio Servizi Demografici - URP (07.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizi Demografici - URP (07.UdO) Proponente Cinzia Fontana Nuovo Affare

Dettagli

SPRING ENERGIE. DIMENSIONI ha una grandissima resistenza, può essere sottoposto a picchi di forza verticale che arrivano fino a 1000 kg!

SPRING ENERGIE. DIMENSIONI ha una grandissima resistenza, può essere sottoposto a picchi di forza verticale che arrivano fino a 1000 kg! O P È W j 90 ù ù ù ù q O q ù x P Y O Y H H 2006 2006 ù 2 q 0 0 2 002 q 2 q j O x ù : q q q q B B x q J D q D D! q (1) q (2) P DMO ò 1000! : 805 : 335 ( ): 125 x j 1000! M : 805 : 335 : 125 (1) (2) x V

Dettagli

Scheda tecnica. Art. 3215. Lampadina a risparmio energetico. Tipologia di lampadina: fluorescente compatta

Scheda tecnica. Art. 3215. Lampadina a risparmio energetico. Tipologia di lampadina: fluorescente compatta Art. 3215 15W 110 ma 800 lm Dimensioni (lungh. x diametro): 132x49 mm Art. 3220 20W 140 ma 1160 lm Dimensioni (lungh. x diametro): 157x49 mm Art. 3411 E14 11W 80 ma 600 lm Dimensioni (lungh. x diametro):

Dettagli

C U L T U R A L I - S E R V I Z I O G I O V A

C U L T U R A L I - S E R V I Z I O G I O V A A R E A S E R V I Z I A L L A P E R S O N A C U L T U R A L I - S E R V I Z I O G I O V A C O O P E R A Z I O N E I N T E R N. P R O D e t e r m i n a z i o n e n. D D - 2 0 1 1-1 4 6 9 e s P r o t o c

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale MARCHE ISTITUTO COMPRENSIVO FALCONARA RAFFAELLO SANZIO

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale MARCHE ISTITUTO COMPRENSIVO FALCONARA RAFFAELLO SANZIO A 1 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE Num DATA S.voce * Oggetto Importo 24 30/09/2013 2 1 0 F NOTA MIUR INTEGRAZIONE FUNZIONAMENTO PERIODO SETTEMBRE- 2.000,00 DICEMBRE 2013 TOTALE 2.000,00

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG) ENDICONTO POGETTO/ATTIVITA' ISTITUTO COMPENSIVO STATALE 98 IEPILOGO ENTATE Aggr. ccrtt riscoss Inizili iscossi imsti Voc 01 Avnzo i mministr utilizzto 01 Avnzo Non vincolto 02 Avnzo Vincolto 02 Finnzimnto

Dettagli

.CE 1BH=JEL +6.47) )1,) 62 1.4)11 57) *)+) +0 +5 1 +6.47) )1,) 62 241+12)1 +,111 +1+0 37)6 27 +56)4 1.1, 6=II )K BBAJJEL />=A 6)/ )64 +,111 +1+0 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Dettagli

AREA COORDINAMENTO DEL TERRITORIO U.O. AGRICOLTURA E TUTELA DELLA NATURA

AREA COORDINAMENTO DEL TERRITORIO U.O. AGRICOLTURA E TUTELA DELLA NATURA AREA COORDINAMENTO DEL TERRITORIO U.O. AGRICOLTURA E TUTELA DELLA NATURA Determinazione nr. 896 Trieste 24/03/2014 Proposta nr. 296 Del 24/03/2014 Oggetto: Individuazione del soggetto cui affidare il servizio

Dettagli

ITD. Ignazio Tracinà designer

ITD. Ignazio Tracinà designer Ignazio Tracinà: nato a Catania nel 1960, dal 1984 a Milano con una specializzazione professionale in disegno industriale, inizia e sperimenta varie esperienze di lavoro con il "design di tutto". Attivo

Dettagli

Valore finanziario del tempo

Valore finanziario del tempo Finanza Aziendale Analisi e valutazioni pe le decisioni aziendali Valoe finanziaio del tempo Capitolo 3 Indice degli agomenti. Concetto di valoe finanziaio del tempo 2. Attualizzazione di flussi futui

Dettagli

COMMITTENTE: AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA OVEST VICENTINO ULSS 5. Direttore Generale: Dott. Giuseppe Cenci. RUP: Ing.

COMMITTENTE: AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA OVEST VICENTINO ULSS 5. Direttore Generale: Dott. Giuseppe Cenci. RUP: Ing. OMMITTENTE: AZIENDA UNITA' LOALE SOIO SANITARIA OVEST VIENTINO ULSS Direttore Generale: Dott. Giuseppe enci RUP: Ing. Filippo Paccanaro REALIZZAZIONE DELLA NUOVA STRUTTURA OSPEDALIERA ARZIGNANO - MONTEHIO

Dettagli

Il Fondo crediti di dubbia esigibilità. Michele Petrelli

Il Fondo crediti di dubbia esigibilità. Michele Petrelli Il Fondo crediti di dubbia esigibilità Michele Petrelli Indice - Il Fondo crediti di dubbia esigibilità: principi - Il Fondo crediti di dubbia esigibilità nel bilancio di previsione - Il Fondo crediti

Dettagli

IL PROGETTO DELLA CENTRALE UNICA DI STERILIZZAZIONE DEL POLICLINICO S. ORSOLA - MALPIGHI

IL PROGETTO DELLA CENTRALE UNICA DI STERILIZZAZIONE DEL POLICLINICO S. ORSOLA - MALPIGHI IL PROGETTO DELLA CENTRALE UNICA DI STERILIZZAZIONE DEL POLICLINICO S. ORSOLA - MALPIGHI BOLOGNA, 26 gennaio 2011 Ing. Daniela Pedrini Presidente S.I.A.I.S. SOCIETA ITALIANA DELL ARCHITETTURA E DELL INGEGNERIA

Dettagli

Roma, 6 Ottobre 2011. Prot. 32

Roma, 6 Ottobre 2011. Prot. 32 Roma, 6 Ottobre 2011 Prot. 32 Oggetto: Costi minimi di esercizio dei mesi di Agosto e Settembre 2011 elaborazione UNATRAS sulla base dell ultimo aggiornamento del costo chilometrico del gasolio, divulgato

Dettagli

Un modello di ricerca operativa per le scommesse sportive

Un modello di ricerca operativa per le scommesse sportive Un modello di iceca opeativa pe le commee potive Di Citiano Amellini citianoamellini@aliceit Supponiamo di dove giocae una ceta omma di denao (eempio euo ulla patita MILAN- JUVE Le quote SNAI ono quelle

Dettagli

Relazione della 1 Commissione Permanente

Relazione della 1 Commissione Permanente Consig ATTO N. 1310/BIS Relazione della 1 Commissione Permanente Consiliare AFFARI ISTlTUZIONALI, PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, FINANZE E PATRIMONIO, ORGANIZZAZIONE E PERSONALE, ENTI LOCALI Relatore Consigliere

Dettagli

esaminate le domande di finanziamento presentate dal Politecnico di Torino in data 05/11/2013 e 13/11/2013;

esaminate le domande di finanziamento presentate dal Politecnico di Torino in data 05/11/2013 e 13/11/2013; REGIONE PIEMONTE BU6 06/02/2014 Codice DB1509 D.D. 19 novembre 2013, n. 673 Apprendistato di alta formazione e di ricerca di cui ai Bandi regionali approvati con D.D. n. 482 del 15/09/2010 s.m.i. e n.

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO 3215 07/04/2011 Identificativo Atto n. 391 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE PROGETTO SPERIMENTALE DI MASTER RIVOLTO AD APPRENDISTI ASSUNTI AI SENSI DELL ART. 50 DEL DLGS

Dettagli

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE. Determinazione nr. 2136 Trieste 30/10/2015 Proposta nr. 868 Del 30/10/2015

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE. Determinazione nr. 2136 Trieste 30/10/2015 Proposta nr. 868 Del 30/10/2015 AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE Determinazione nr. 2136 Trieste 30/10/2015 Proposta nr. 868 Del 30/10/2015 Oggetto: Seminario "Le procedure di accertamento dell'inidoneità

Dettagli

GESTIONE STUPEFACENTI

GESTIONE STUPEFACENTI INDICE ISTUZIONE OPEATIVA Cod. IO 11 ev. 00 Data 01/01/2014 Pagina 1 di 6 1. OBIETTIVO... 2 2. MATICE DI ESPONSABILITÀ... 2 3. FEQUENZA... 2 4. DOCUMENTI A SUPPOTO... 2 4.1 MODULISTICA... 2 4.2 BIBLIOGAFIA...

Dettagli

Procedura di Acquisto Attrezzature Biomedicali

Procedura di Acquisto Attrezzature Biomedicali e g i o n e A u t o n o m a d e l l a S a r d e g n a COD. 004 VESIONE 001 DATA 26/05/2009 Pagina 1 di 9 POCEDUA INDICE INDICE...1 1. SCOPO...2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. DIAGAMMA DI FLUSSO...3...3

Dettagli

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento:

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento: DIREZIONE Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO Decreto N. 163 del 07-09-2015 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA Ordinario [X ] Immediatamente

Dettagli

Componente del tavolo tecnico dei referenti per l innovazione e l informatizzazione del sistema sanitario siciliano (D.A. n.

Componente del tavolo tecnico dei referenti per l innovazione e l informatizzazione del sistema sanitario siciliano (D.A. n. Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Cittadinanza Data di nascita 23 febbraio 1961 Sesso maschile Esperienza professionale Date dal 01.07.2014 a tutt oggi Direttore Generale Azienda di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 SPESE

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 SPESE DEFINITIVE DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE (1) 0,00 0,00 0,00 09 Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente 0905 Programma 05 Aree protette, parchi naturali, protezione naturalistica e forestazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA LINE SPA SEVIZI PE LA MOBILITÀ eg.imp.pv, C.F. e Partita IVA 01927790186 Capitale sociale 4.538.512,00 i.v. - ea 231773 DISCIPLINAE DI GAA Gara a procedura ristretta per la fornitura di 26 autobus nuovi

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 72 Data: 29-01-2015

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 72 Data: 29-01-2015 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 72-2015 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 72 Data: 29-01-2015 SETTORE : LAVORI PUBBLICI SERVIZIO

Dettagli

VERIFICHE DEL SERVIZIO CASSA INTERNO

VERIFICHE DEL SERVIZIO CASSA INTERNO SOC GESTIONE ECONOMICO FINANZIAIA POCEDUA GESTIONALE VEIFICHE DEL SEVIZIO CASSA INTENO edazione Verifica: Approvazione: Cinzia Di Fant Paola Bettinardi Enrico Troiero Il Direttore SOC Gestione Economica

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL II SETTORE RISORSE STRATEGICHE

IL RESPONSABILE DEL II SETTORE RISORSE STRATEGICHE Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il SETTORE II Servizio Economico Finanziario UFFICIO SEGRETERIA GENERALE DETERMINAZIONE n. 8 DEL 06/02/2014 Prot. Gen. Determina n. 85 Del 06.02.2014

Dettagli

MIUR.AOODGPER.REGISTRO UFFICIALE(U).0028710.07-09-2015

MIUR.AOODGPER.REGISTRO UFFICIALE(U).0028710.07-09-2015 MIUR.AOODGPER.REGISTRO UFFICIALE(U).0028710.07-09-2015 gl/.)/o tf//. '2hN,-,~ /l, tf// j~l':t.)//) tf d~~ O l /y/)///)1/ /1/ /'I //)/.)/, //11"/,,-h ///;'1"- l"h' /.)///1',',/; //I', h'/t//11'/,';?;//~'

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 373 DEL 13/06/2012

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 373 DEL 13/06/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 373 DEL 13/06/2012 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 20/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 6

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 20/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 6 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 30 dicembre 2014, n. 945 Modifica della deliberazione di giunta regionale n. 658/2014: "Pacchetto famiglia 2014: misure a sostegno

Dettagli

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE REGISTRO: NUMERO: DATA: Determinazione 0002552 31/12/2015 10:19 RINNOVO CONTRATTUALMENTE PREVISTO DEL CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA AL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO 11345 01/12/2014 Identificativo Atto n. 1172 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE PROGETTO SPERIMENTALE DI MASTER RIVOLTO AD APPRENDISTI ASSUNTI AI SENSI DELL ART. 5 DEL D.LGS.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO (emanato con D.R. n. 280 2013, prot. n. 6837 I/3 del 12.03.2013) Articolo 1 (Scopo e ambito di applicazione) 1. Il presente regolamento ha

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 670 DEL 30/10/2012 U.O.Pianificazione

Dettagli

GESTIONE CLINICA DELLA TRASFUSIONE DI EMOCOMPONENTI

GESTIONE CLINICA DELLA TRASFUSIONE DI EMOCOMPONENTI FONDAZIONE ICCS DEI TUMOI TASFUSIONE DI 1. SCOPO... 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 3. IFEIMENTI... 2 3.1 iferimenti esterni... 2 3.2 iferimenti interni e/o procedure correlate... 2 4. DEFINIZIONI... 3

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE T. CROCI Via Chopin N. 09-20037 Paderno Dugnano (MI) Tel. n. 02/ 9181045 C.f. 97667170159 fax n. 02/ 99045055 e-mail

Dettagli

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. SERVIZI AMMINISTRATIVI

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. SERVIZI AMMINISTRATIVI AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. SERVIZI AMMINISTRATIVI Determinazione nr. 1945 Trieste 20/06/2014 Proposta nr. 609 Del 20/06/2014 Oggetto: 10/CC/14 Provincia di Trieste/ Comitato per

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA

COMUNE DI RIVA DEL GARDA COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) SCHEMA CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE PROGETTO DI INSERIMENTO LAVORATIVO DI SOGGETTI SVANTAGGIATI ATTRAVERSO RIORDINO ARCHIVI EX PRETURA

Dettagli

VISTO lo Statuto Speciale per la Sardegna, adottato con Legge Costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3;

VISTO lo Statuto Speciale per la Sardegna, adottato con Legge Costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3; Direzione generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport DETERMINAZIONE PROT. N. 12190 REP. N. 1075 4 AGOSTO 2015 Oggetto: D.Lgs. 163/2006 articoli 57, comma 6 e 125, commi 10 e 11 secondo

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI AREA EDILIZIA

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI AREA EDILIZIA PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI AREA EDILIZIA Prot. Generale N. 0054538 / 2014 Atto N. 2335 OGGETTO: CC. LEC.14.000.01. Affidamento del servizio

Dettagli

~ _p II. la Rocca dei Rettori si è riunita la Giunta Provinciale con l'intervento dei Signori: LA GIUNTA

~ _p II. la Rocca dei Rettori si è riunita la Giunta Provinciale con l'intervento dei Signori: LA GIUNTA ~ _p II La presente deliberazione viene affissa-ll ~)AlbO Pretorw per rimanervi 15 giomi ~ PROVINCIA di BENEVENTO '~1,~, ~~0 Deliberazione della Giunta Provinciale n. '5 V 2 del """'_6_D_' C_~_2J_O_02

Dettagli

Oggetto: TEMA D ESAME DÌ STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DÌ GEOMETRA SESSIONE 2008

Oggetto: TEMA D ESAME DÌ STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DÌ GEOMETRA SESSIONE 2008 Toino, novembe 2008 Gentile ofessionista Oggetto: TEMA D ESAME DÌ STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA LIBERA PROFESSIONE DÌ GEOMETRA SESSIONE 2008 E con molto iacee che aendiamo il testo del Tema

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N.658 DEL 23/09/2014 DISTRETTO SANITARIO TEMPIO DOTT. MARCO MULAS (firma digitale apposta) OGGETTO: assistenza

Dettagli

N. Reg. Det. 1476/2015 Data 30/09/2015 N. Protocollo 93607/2015

N. Reg. Det. 1476/2015 Data 30/09/2015 N. Protocollo 93607/2015 Settore R Gest.Ris.Econ.Fin/Personale/Patrim. Servizio AG Patrimonio/Economato U.O. 0008 Patrimonio immobiliare Ufficio RPAT UFF. PATRIMONIO IMMOBILIARE C.d.R. 0043 Gestione beni immobili/alienazioni Liq/Ris.

Dettagli

La Commissione definisce i SETTORE DI ATTIVITÀ pertinenti agli indirizzo di studio. Gli Studenti esprimono PREFERENZE sul SETTORE di ATTIVITÀ

La Commissione definisce i SETTORE DI ATTIVITÀ pertinenti agli indirizzo di studio. Gli Studenti esprimono PREFERENZE sul SETTORE di ATTIVITÀ ZZZLWFJFDODPDQGUHLLW 9LD0LOD]]R 6HOH]LRQDUHOHD]LHQGHDVVHJQDUOHDOOHFODVVLLQGLYLGXDUHORVWDJLVWD 6FKHGD,7(5 La Commissione definisce i SETTORE DI ATTIVITÀ petinenti agli indiizzo di studio YHGLVFKHGD Gli

Dettagli

OGGETTO: Rete Unitaria Amministrazione Regionale. Comunicazione indirizzi e password, modalità di accesso e gestione. Convocazione.

OGGETTO: Rete Unitaria Amministrazione Regionale. Comunicazione indirizzi e password, modalità di accesso e gestione. Convocazione. REPUBBLICA ITALIANA Numero di Codice Fiscale 80012000826 Numero di Partita I.V.A. 02711070827 Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali ed Ambientali e della Pubblica Istruzione Dipartimento Regionale

Dettagli

Programma Capitolo Piano Gestionale Note

Programma Capitolo Piano Gestionale Note Denominazione Contributo DL n. 4/2006 art. 30 Descrizione sintetica dell'opera / tipologia dell'intervento Sezione Anagrafica Codice Grado di realizzazione 34.91 finanziaria dell'opera (%) Descrizione

Dettagli

F.2.11 REPERTORIO PROFESSIONALE E DELLE COMPETENZE RESPONSABILE DI COLLEZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE

F.2.11 REPERTORIO PROFESSIONALE E DELLE COMPETENZE RESPONSABILE DI COLLEZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE Progetto «AU-DELA DE L APPENTISSAGE FOMEL» LLP-LDV/TOI/10/IT/499 F.2.11 EPETOIO POFESSIONALE E DELLE OMPETENZE DELLA FIGUA POFESSIONALE ESPONSABILE DI OLLEZIONE Il presente progetto è finanziato con il

Dettagli

C I T T A D I M O L F E T T A

C I T T A D I M O L F E T T A C I T T A D I M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI SPORTELLO UNICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE OGGETTO: Autorizzazione Università degli Studi di Bari per tirocini formativi e di orientamento c/o U.P.A.L.

Dettagli

CITTA DI RHO Provincia di Milano DETERMINAZIONE

CITTA DI RHO Provincia di Milano DETERMINAZIONE Copia Originale CITTA DI RHO Provincia di Milano AREA 2 Ufficio: Unità Operativa Anziani DETERMINAZIONE N. 233 del 30/06/2014 AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ALLA DITTA IRIDE S.R.L. RELATIVA ALL'AFFIDAMENTO

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 183 DEL 08-04-2014

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 183 DEL 08-04-2014 Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 183 DEL 08-04-2014 OGGETTO: CAUSA INFINITO CORTE DI ASSISE DI APPELLO MILANO / SEZIONE SECONDA REG.GEN.APP. N. 30/13 - ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA (P. 833/07

Dettagli

I [donate [la.viviani@comune.valfurva.so.it. Cognome: VMANI [DONATELLA RESPONSABILE DI SERVIZIO SPECIALI: Ente: Referente della compilazione:

I [donate [la.viviani@comune.valfurva.so.it. Cognome: VMANI [DONATELLA RESPONSABILE DI SERVIZIO SPECIALI: Ente: Referente della compilazione: Ente: Denminazine: COMUNE D VALFURVA ndiizz: Refeente della cmpilazine: Cgnme: VMAN Nme: [DONATELLA AFFAR STTUZONAL E SEGRETERA Uffici: Qualifica: Telefn: e-mail: RESPONSABLE D SERVZO SPECAL: [dnate [la.viviani@cmune.valfuva.s.it

Dettagli

SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1172 DEL 16/12/2011 OGGETTO LAVORI DI RICOSTRUZIONE DELLA GABBIONATA DI MONTE, CON INSERIMENTO SUL FRONTE DI FRANA DI PARATIA TIRANTATA A PROTEZIONE

Dettagli

Valutazione pre-ricovero per l accesso agli Hospice aziendali

Valutazione pre-ricovero per l accesso agli Hospice aziendali POEDUA AZIENDALE EDAZIONE, ESPONSABILE POEDUA,VEIFIA, APPOVAZIONE, AUTOIZZAZIONE Dott.sa Danila Valenti - esponsabile della ete delle ure Palliative aziendale Dott. Antonio Maestri Dirigente Medico U.O.

Dettagli

Dlgs n. 33/2013 art. 23 lett. c) concorsi e progressioni economiche

Dlgs n. 33/2013 art. 23 lett. c) concorsi e progressioni economiche Estremi provvedimento Contenuto Oggetto Data Eventuale spesa prevista Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo Disposizione commissariale n. 265/2015/COMM approvazione graduatorie

Dettagli

CHECK-LIST PER LA VALUTAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO (SGSSL) A SCUOLA

CHECK-LIST PER LA VALUTAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO (SGSSL) A SCUOLA ive CHECK-LIT PE LA VALUTAZINE DEL ITEMA DI GETINE DELLA ALUTE E ICUEZZA UL LAV (GL) A CULA Ufficio colastico egionale per il Veneto Check list GL a scuola (vers. 1.3 1/2013) ive NTE Questa check list

Dettagli

DETERMINA N. 141 / 13 DEL 11/04/2013

DETERMINA N. 141 / 13 DEL 11/04/2013 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE SEGRETERIA CODICE SERVIZIO ALTRI SERVIZI GENERALI DETERMINA N. 141 / 13

Dettagli

Istruzioni per la compilazione della certificazione

Istruzioni per la compilazione della certificazione Istruzioni per la compilazione della certificazione 1. Premessa Con DGR 121/2013 è stato approvato lo schema dell Accordo tra Regione Lombardia, ANCI Lombardia ed UPL avente ad oggetto la disciplina del

Dettagli

Progetto. Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) Dott. Duccio Machetti

Progetto. Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) Dott. Duccio Machetti Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) c.a. Dott. Duccio Machetti Sinalunga, 10.07.2013 Prot. 0403/13/AS del 10.07.2013 Progetto Proposta Servizi di Supporto alla Gestione

Dettagli

Responsabile Procedimento: Dott. ssa Desi Zennaro mail: roberta.furlanetto.@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608913 CICLO PASSIVO

Responsabile Procedimento: Dott. ssa Desi Zennaro mail: roberta.furlanetto.@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608913 CICLO PASSIVO UNITÀ OPERATIVA CONTABILITÀ BILANCIO E PATRIMONIO Responsabile Procedimento: Dott. ssa Desi Zennaro mail: roberta.furlanetto.@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608913 CICLO PASSIVO Descrizione del

Dettagli

R R. www.beolfactorybranding.com

R R. www.beolfactorybranding.com www.beolfactorybranding.com JUICY FUIT BE UNIQUE BE EMOTIONAL BE FAGANT Be essentially you. UNIQUE BANDING EMOTIONAL BANDING FAGANT BANDING AI & BLUE WATE Offriamo soluzioni personalizzate di branding

Dettagli

Gli effetti del fiscal compact e del "freno al debito" sui livelli di Governo sub centrali. Germania, Spagna e Italia a confronto

Gli effetti del fiscal compact e del freno al debito sui livelli di Governo sub centrali. Germania, Spagna e Italia a confronto Gli effetti del fiscal compact e del "freno al debito" sui livelli di Governo sub centrali. Germania, Spagna e Italia a confronto Milano, 9 maggio 2014 IL CASO ITALIANO. IL LIVELLO DI GOVERNO REGIONALE

Dettagli

IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA PAOLA MARIANI

IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA PAOLA MARIANI IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA PAOLA MARIANI UDINE 26 marzo 2011 IL FONDO CREDITI DI DUBBIA ESIGIBILITA Lo strumento individuato, dalla disciplina della sperimentazione, per impedire l accertamento

Dettagli

Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane

Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane Presentazione progetto: Tessere volontariato nelle Terre Brembane Ricomporre i frammenti per creare nuove opportunità di partecipazione

Dettagli

DECRETO N. 850 Del 09/02/2015

DECRETO N. 850 Del 09/02/2015 DECRETO N. 850 Del 09/02/2015 Identificativo Atto n. 61 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE PROGETTO SPERIMENTALE DI MASTER PER APPRENDISTI ASSUNTI AI SENSI DELL ART.

Dettagli

LABORATORI ANALISI ASP. Appropriatezza richiesta di esami

LABORATORI ANALISI ASP. Appropriatezza richiesta di esami pag 1 di 5 OGGETTO APPOPIATEZZA ICHIESTA DI ESAMI edazione Verifica Approvazione Funzione Data Firma Funzione Data Firma Funzione Data Firma DIIGENTI BIOLOGI/MEDICI LABOATOI ANALISI ASP/EFEENTE 2 LIVELLO

Dettagli

U.O. AGRICOLTURA E TUTELA DELLA NATURA

U.O. AGRICOLTURA E TUTELA DELLA NATURA U.O. AGRICOLTURA E TUTELA DELLA NATURA Determinazione nr. 2801 Trieste 25/09/2012 Proposta nr. 1894 Del 24/09/2012 Oggetto: Servizio di marketing e promozione territoriale nonché di organizzazione e di

Dettagli

N. Reg. Det. 1097/2015 Data 24/07/2015 N. Protocollo 73764/2015

N. Reg. Det. 1097/2015 Data 24/07/2015 N. Protocollo 73764/2015 Settore I Sistemi Informatici Servizio AH Sistema informativo U.O. 0010 Gestione C.E.D. Ufficio SCED Centro Elaborazione Dati C.d.R. 0005 Sistema informativo Liq/Ris. NO Determinazione N. Reg. Det. 1097/2015

Dettagli

DECRETO N. 5703 Del 07/07/2015

DECRETO N. 5703 Del 07/07/2015 DECRETO N. 5703 Del 07/07/2015 Identificativo Atto n. 515 DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Oggetto AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (A.I.A.) ALLA DITTA SAN PELLEGRINO SPA

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 582 del 29 aprile 2014 pag. 1/6

ALLEGATOA alla Dgr n. 582 del 29 aprile 2014 pag. 1/6 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 582 del 29 aprile 2014 pag. 1/6 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO DI INTERVENTO IN MATERIA DI VITA INDIPENDENTE L

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE PIANIFICAZIONE GENERALE E DI BACINO SERVIZIO CONTROLLO E GESTIONE DEL TERRITORIO

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE PIANIFICAZIONE GENERALE E DI BACINO SERVIZIO CONTROLLO E GESTIONE DEL TERRITORIO PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE PIANIFICAZIONE GENERALE E DI BACINO SERVIZIO CONTROLLO E GESTIONE DEL TERRITORIO Prot. Generale N. 0012117 / 2014 Atto N. 531 OGGETTO: CI08100

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** POLITICHE SOCIALI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** POLITICHE SOCIALI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** POLITICHE SOCIALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 227 / 2015 OGGETTO: CONSORZIO CASE VACANZE DEI COMUNI NOVARESI

Dettagli

NEVE Speciale Festività HHHH. FV Club Hotel Posta. San Vigilio di Marebbe (BZ) Quote per persona in camera Standard/Family. Speciale Capodanno

NEVE Speciale Festività HHHH. FV Club Hotel Posta. San Vigilio di Marebbe (BZ) Quote per persona in camera Standard/Family. Speciale Capodanno Alto Adige H FV Club Hotel Posta San Vigilio di Marebbe (BZ) Quote per persona in camera Standard/Family 22/12 26/12 Natale 4 300 26/12 02/01 Capodanno 7 735 02/01 06/01 Epifania 4 400 Speciale Capodanno

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 2 SETTORE: BILANCIO PROGRAMMAZIONE SERVIZIO CED N. 1092 del registro delle determinazioni del 24/10/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ATTIVAZIONE LINEA

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. n 379 del 14/09/2015

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. n 379 del 14/09/2015 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 379 del 14/09/2015 Oggetto: Autorizzazione al versamento della quota di adesione annuale dell1stituto Zooprofilattico Sperimentale dell'umbria e delle Marche al Consorzio

Dettagli

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA ELENCO AUTORIZZAZIONI DI POLIZIA MORTUARIA RILASCIATE DALL'UFFICIO STATO CIVILE ANNO 2014

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA ELENCO AUTORIZZAZIONI DI POLIZIA MORTUARIA RILASCIATE DALL'UFFICIO STATO CIVILE ANNO 2014 COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA ELENCO AUTORIZZAZIONI DI POLIZIA MORTUARIA RILASCIATE DALL'UFFICIO STATO CIVILE ANNO 2014 N. CONTENUTO OGGETTO EVENTUALE SPESA PREVISTA 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 10. Deliberazione di Giunta N. 22

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 10. Deliberazione di Giunta N. 22 Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 10 Deliberazione di Giunta N. 22 OGGETTO: L.R. 41/1996 art. 21. Programma triennale finalizzato alla sperimentazione di modelli organizzativi

Dettagli

C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a

C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. AMMINISTRATIVA\\U. Personale N. 6 del Reg. Generale in data 03/01/2014 Oggetto:

Dettagli

PUBBLICATA ALL'ALBO ON-LINE IL 04 SET. 2015

PUBBLICATA ALL'ALBO ON-LINE IL 04 SET. 2015 Deliberazione n. Sarto doumenti dell'uffiio Presidi Ausili e Estero giaenti presso l'arhivio del Distretto Soio Sanitario degli Ambiti di Monza e di Carate Brianza - sede di Via Boito n. 2 - Monza. oadiuvato

Dettagli

COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SERVIZIO COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia UNITA ORGANIZZATIVA CONTABILE UFFICIO RAGIONERIA N. 169 / Reg. Generale N. 1 57 /Reg.Servizio OGGETTO: PROCEDURA DI

Dettagli

Sistemi inerziali Forza centripeta e forze apparenti Forza gravitazionale. 03/11/2011 G. Pagnoni 1

Sistemi inerziali Forza centripeta e forze apparenti Forza gravitazionale. 03/11/2011 G. Pagnoni 1 Sistemi ineziali Foza centipeta e foze appaenti Foza gavitazionale 03/11/011 G. Pagnoni 1 Sistemi ineziali Sistema di ifeimento ineziale: un sistema in cui è valida la pima legge di Newton (I legge della

Dettagli

Su richiesta ampia gamma di colori, più Targa personalizzata. Denti di sega con passo 3 mm. Apertura bocca

Su richiesta ampia gamma di colori, più Targa personalizzata. Denti di sega con passo 3 mm. Apertura bocca Scheda Tecnica FL0050 di fabbricazione mbolo per alimenti mboli PE e Riciclo Capacità raso bocca cc. 70 +/- 3% Peso corpo g. 15 +/- 5 % Diametro esterno del filetto 27 mm. Denti di sega con passo 3 mm.

Dettagli