CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L ITALIA - PROVINCIA DI RIMINI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L ITALIA - PROVINCIA DI RIMINI"

Transcript

1 Spedizione in abb. postale 70% DCB/RN CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L ITALIA - PROVINCIA DI RIMINI anno XLIV - n 3- giugno 2015 UN PIANO POCO STRATEGICO L ESTATE CALDA DEL BORGO SAN GIULIANO SE LA RIVIERA PIANGE SAN MARINO NON RIDE UNIVERSO CONFCOMMERCIO LETTERA DEL DIRETTORE GENERALE FRANCESCO RIVOLTA

2 Vertical Kia Motors Logo 1/C - 100% Pantone 1807 Associazione Concessionari Auto Rimini Via Italia 9/11 Rimini AUTO IN Via Sassonia 2 Rimini TROVARE L AUTO GIUSTA NON E UN GIOCO PLUSMOTORS Via Flaminia Conca 83/a Rimini REGGINI Via Macanno 45 Rimini ERREPIU Via Nuova Circonvalazione 28 Rimini REN-AUTO PIRACCINI Via Italia 24 Rimini FLAMINIAUTO Via Flaminia 236 Rimini RICCI DUE Via Flaminia Conca 83 Rimini JAPAN CAR Via Ausa 93 Cerasolo di Coriano MARCAR Via Flaminia 341 Rimini AFFIDATI AI NOSTRI PROFESSIONISTI I CONCESSIONARI UFFICIALI DI RIMINI CONOSCONO BENE IL PRODOTTO E TI CONSIGLIERANNO LA SOLUZIONE MIGLIORE. ASSOCIAZIONE CONCESSIONARI AUTO RIMINI RUGGERI Via Nuova Circonvalazione 31 Rimini VERNOCCHI Via Circonvalazione Ovest 1 Rimini

3 EDITORIALE di Giovanni Indino Presidente Confcommercio Imprese per l Italia della Provincia di Rimini PROBLEMI VECCHI E NUOVI Ho ancora negli occhi la marea di persone che ha riempito in ogni ordine di posti l Auditorium del Centro Congressi Stella Polare di Rho-Milano, in occasione dell Assemblea generale della Confederazione del giugno scorso. La partecipazione è stata così ampia che molte delegazioni non sono riuscite neppure a prendere posto: un successo oltre ogni previsione, una testimonianza tangibile del coinvolgimento che Associati, rappresentanti, dirigenti e funzionari delle Associazioni di tutta Italia hanno voluto manifestare in questo importantissimo momento di vita associativa. La nostra delegazione contava oltre cinquanta imprenditori che, nonostante i tanti impegni personali e professionali, hanno garantito la propria presenza. L indomani ci siamo rituffati nella nostra realtà riminese e nei suoi problemi. Alle tante e importanti questioni che rimangono aperte sul nostro territorio poi, la stagione estiva ne sta aggiungendo di nuove. Tra queste voglio menzionare le grandi difficoltà che stanno vivendo i commercianti del Borgo San Giuliano e delle aree limitrofe. Nel Borgo si sta infatti assistendo a cambiamenti radicali che interessano la viabilità, i collegamenti, i parcheggi e altri aspetti strategici per chi fa impresa: gli operatori sono molto, molto preoccupati, non dal cambiamento in sé, che, anzi, caldeggiano e sostengono e noi con loro - quanto dalle soluzioni che non solo sembrano essere inadeguate per preservare la vivacità e l autenticità del tessuto commerciale dell area ma, in alcuni casi, minacciano la stessa sopravvivenza delle imprese. Inserisco tra i nuovi il problema - o forse è meglio dire i problemi - del Piano Strategico. Le radici di quello che si sperava rimanere un libro di sogni irrealizzabili affondano nel passato, ma recentemente una sua costola, leggasi Parco del Mare, ha subito un inattesa e improvvisa accelerazione, generando tantissime - e a parer mio fondatissime - preoccupazioni nei nostri commercianti dell area mare e non solo. Posso affermare senza il timore di essere smentito che la nostra Associazione si è sempre posta in maniera critica nei confronti di quelle forzature del Piano Strategico irrispettose, a parer nostro, non solo delle istanze di chi fa impresa, ma della stessa identità riminese. Ebbene, così non va. E noi continueremo a manifestare il nostro dissenso in modo costruttivo; sul Piano strategico si sta giocando una partita di enorme importanza per la nostra città, per il suo futuro e per quello delle nostre aziende. Tra i nuovi problemi occorre annoverare la querelle tutta riccionese sulla musica nei locali. Ma come? Una città turistica come Riccione, il cui nome da sempre - e giustamente - è legato al turismo giovanile e al mondo della notte, vuole mettere il silenziatore ai locali costringendoli a spegnere la musica a mezzanotte? La nostra opposizione a questo tipo di provvedimenti è, e sarà, sempre ferma e irremovibile perché le nostre città e le nostre aziende vivono di turismo, anche se qualcuno ogni tanto se ne dimentica. Prima di concludere, voglio affidare a questa pubblicazione il mio saluto e il mio sentito ringraziamento al Prefetto Claudio Palomba, per la proficua collaborazione e per il rapporto di stima, rispetto e amicizia creatisi negli anni. Abbiamo condiviso progetti e iniziative che sono andati ad intercettare alcune delle esigenze e delle problematiche maggiormente avvertite dalla comunità e dagli imprenditori del nostro territorio. Penso, ad esempio, al lavoro fatto fianco a fianco, ognuno nel proprio ambito di competenza, per l Aeroporto Fellini, al contrasto dell abusivismo commerciale, al tema della sicurezza con particolare riferimento al progetto di videosorveglianza Mille Occhi, al varo del Distretto a burocrazia zero. Temi sui quali la nostra Associazione continuerà a profondere ingenti energie, perché strategici e talvolta vitali per le nostre imprese. La strada da fare è ancora tanta, su questi aspetti come su tanti altri, e per questo desidero accogliere il nuovo Prefetto di Rimini, la Dott.ssa Giuseppa Strano, sì con un benvenuto, ma soprattutto con un buon lavoro, comunicandole sin d ora che troverà nella nostra Associazione un interlocutore attento e disponibile per confrontarsi sui temi di interesse per il nostro territorio. Buona lettura quindi, a partire dalla lettera che il Direttore Generale della Confederazione Francesco Rivolta indirizza a tutti noi, di cui lo ringrazio sentitamente, perché ci offre in modo chiaro un interessante chiave di lettura del contesto economico con cui si confronteranno le nostre imprese nel prossimo futuro. 1

4 PROGETTO ENERGIA SICURA CONFCOMMERCIO RIMINI CONFCOMMERCIO RIMINI decide di mettersi in prima linea nella verifica dei costi energetici dei propri Associati, per questo ha deciso di sviluppare due nuovi progetti che troveranno la loro completa attivazione in questi primi mesi del Nel frattempo mette a disposizione due canali comunicativi dedicati AGLI ASSOCIATI che in base alla spesa energetica permetteranno di VERIFICARE SE LE BOLLETTE SONO CORRETTE nelle loro componenti e se vi sono OPPORTUNITÀ DI RISPARMIO rispetto ai prezzi di mercato. Per usufruire del servizio sarà sufficiente inviare via mail L ULTIMA BOLLETTA DI GAS E DI ENERGIA. INVIA LE TUE 2 ULTIME BOLLETTE 1 RICEVI LA TUA ANALISI DI RISPARMIO ANALIZZA CON IL TUO CONSULENTE RISPARMIA PIANIFICA E PROTEGGI IL TUO COSTO ENERGETICO Se desideri ULTERIORI INFORMAZIONI sul progetto puoi contattare i nostri uffici al numero di TELEFONO oppure via Vogliamo iniziare un percorso che riesca finalmente a mettere la parola FINE A TUTTI I DUBBI sul costo energetico sia esso di gas che di energia elettrica, mettendoti al riparo DALLE INNUMEREVOLI PROPOSTE COMMERCIALI che quasi giornalmente si ricevono utilizzando dei partner esperti e consolidati. Siamo a Tua disposizione, PERMETTICI DI PROTEGGERTI anche in questo delicato tema della Tua vita aziendale. VIENI IN ASSOCIAZIONE: SCOPRI TUTTI I VANTAGGI

5 L ASSOCIAZIONE a cura di ASCOM Rimini Registrazione Tribunale di Rimini n 70 del Pubblicità inferiore al 70% Spedizione in abbonamento postale Art. 1 comma 2 - lettera D C B Decreto Legge 353/03 4 SOMMARIO CONVENZIONI Anno XLIV n 3 Chiuso in stampa: 30 giugno 2015 Direttore responsabile: Giovanni Indino Progetto grafico: Gianni Donati Impaginazione: Laboratorio Creativo Up Foto copertina e pag.24: Stampa: Maggioli S.p.a. Santarcangelo di Romagna LETTERA DEL DIRETTORE GENERALE DI CONFCOMMERCIO AGLI AMICI DI RIMINI RIMINI ALL ASSEMBLEA GENERALE DI CONFCOMMERCIO UN PIANO POCO STRATEGICO ESPORTIAMO IL NOSTRO MODELLO TURISTICO ALLE MAURITIUS CATTOLICA: viabilità e...non solo Sede: Ascom Confcommercio Rimini Viale Italia, 9/ Rimini tel fax LE NOSTRE DELEGAZIONI BELLARIA IGEA MARINA Via Enrico Fermi, Bellaria Igea Marina tel fax CATTOLICA Via Verdi, Cattolica tel fax RICCIONE Viale M. Ceccarini, Riccione tel fax DALLE CATEGORIE: Fipe e Unrae ASSEMBLEA AL BORGO SAN GIULIANO CORSI ISCOM E.R. MULTE PER CHI ACQUISTA DAGLI ABUSIVI POLO DEL BENESSERE: la nostra opinione ALLERGENI: le indicazioni del Ministero NOTIZIE PRIVACY COOKIE INTERNET SANTARCANGELO DI ROMAGNA Via S. Sancisi, Santarcangelo di Romagna tel fax SCADENZE FISCALI 24 NUMERI UTILI 3

6 CONVENZIONI DEDICATO AI NOSTRI SOCI Associati e viziati Abbiamo creato un pacchetto di vantaggi e privilegi pensati per te e per la tua impresa. Abbiamo coinvolto aziende leader a livello nazionale e aziende fortemente radicate nella provincia riminese per mettere a tua disposizione un ampio ventaglio di convenzioni. In questo numero presentiamo: Ascom propone a tutti i soci, in collaborazione con energia365 srl, una prima consulenza energetica gratuita con lo scopo di valutare le attuali possibilità di risparmio che il mondo dell energia può offrire. In particolare i servizi proposti sono: Analisi e ottimizzazione dei contratti di acquisto di energia elettrica e gas naturale; Verifica e controllo continuo della corretta fatturazione di energia elettrica e gas naturale (servizi di vendita, oneri di rete, dispacciamento, imposte); Analisi dei potenziali interventi di risparmio energetico da effettuare (illuminazione led o alternativi ad alta efficienza, impianti di produzione fotovoltaici, eolici, cogenerazione e biomasse); A valle della prima analisi gratuita si effettueranno le valutazioni dei costi e dei tempi di ammortamento degli interventi di risparmio energetico più adatti alle esigenze del socio. Fornendo una copia dell ultima fattura di energia elettrica e gas sarà possibile predisporre una prima valutazione di massima che verrà illustrata, assieme agli altri servizi, durante un incontro informativo. CAR WASH RICCIONE 1, in Via Berlinguer 45 (a due passi dal casello autostradale), mette a Tua disposizione esperienza, qualità e affidabilità nel lavaggio di auto e moto! Sconti di 1,00 dal prezzo di listino su: lavaggio completo di qualsiasi auto, monovolume, jeep e furgone; lavaggio esterno con asciugatura + nero gomme di qualsiasi auto, monovolume, jeep e furgone; lavaggio moto. Sconti di 2,00 dal prezzo di listino su: lavaggio a mano, lavaggio sottoscocca e trattamento sonax (lucidatura carrozzeria) di qualsiasi auto, monovolume, jeep e furgone. Car Wash Riccione 1 è aperta dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.00 alle ore e dalle ore alle ore ed è raggiungibile al 339/ RISTORANTE PIZZERIA DA LELE Viale d Annunzio 94, a Riccione Tel Al ristorante pizzeria da Lele sconto del 10% per gli Associati. La convenzione è valida tutti i giorni di apertura del ristorante ad esclusione delle festività di Natale, Capodanno e Pasqua. E sufficiente presentare la tessera associativa in corso di validità al momento della richiesta del conto. 4

7 ARTICOLO A FIRMA DEL DIRETTORE GENERALE DI CONFCOMMERCIO FRANCESCO RIVOLTA UNIVERSO CONFCOMMERCIO Cari amici/che di Rimini, sui giornali ci sono ancora gli echi della nostra Assemblea, un assemblea celebrata quest anno per la prima volta fuori sede, a Milano, nei pressi di Expo, un assemblea con una partecipazione da record. Siete arrivati quasi in 4000 da tutte le parti di Italia sostenendoci con il vostro applauso e calore, ma idealmente dimostrando la forza che ancora ci lega come confederazione, oggi come ieri, uniti per sostenere le nostre ragioni e difendere le nostre imprese. Si comincia ad intravedere qualche luce all orizzonte, flebile è vero, ma importante perché nel buio di questi lunghi sette anni di crisi, che ha colpito in pieno soprattutto i nostri settori è il primo segnale positivo. Le ultime rilevazioni del nostro Ufficio Studi danno una crescita di mezzo punto della spesa reale delle famiglie in aprile, rispetto a marzo e dello 0,8 rispetto al Per vincere la scommessa della ripresa, per passare da una ripresa solo di numeri a una crescita reale è necessario che il governo incominci davvero a ridurre le tasse ad imprese e famiglie. E per ridurre in modo strutturale le tasse bisogna imboccare un percorso di riduzione generalizzata delle aliquote Irpef per sostenere i consumi e rendere più equo e strutturale il prelievo evitando forme di ingiustificata discriminazione tra categorie di contribuenti. Non è impossibile. Si può fare. Occorre ora però scongiurare l attivazione della clausola di salvaguardia che porterebbe all incremento dell accise sulla benzina e sul gasolio. Tali risorse devono essere reperite attraverso tagli di spesa pubblica improduttiva e non attraverso nuovi incrementi di imposta. Sul fronte del lavoro possiamo dire, in base agli ultimi dati Istat, che l occupazione sta registrando un incremento, in particolare il terziario si mostra come il settore più reattivo agli stimoli che provengono dall economia reale, registrando già nel primo trimestre dell anno, un aumento, rispetto all analogo periodo del 2014, di 147mila occupati (+131mila dipendenti). Sembra che la direzione intrapresa dal Governo con il Jobs Act sia quella giusta perché porta flessibilità per le imprese e assunzioni a tempo indeterminato con incentivi, che speriamo proseguano per il Ma tra le novità in materia di lavoro anche la nostra organizzazione ha fatto la sua parte, con la recente sottoscrizione del contratto collettivo nazionale del terziario, avvenuta solo pochi mesi fa, dopo più di un anno di trattativa. Si tratta del più grande contratto nazionale del settore privato applicato a oltre tre milioni di lavoratori, strumento fondamentale per i nostri settori, che anche questa volta introduce previsioni innovative, in grado di dare risposte concrete alle esigenze delle imprese di tutte le dimensioni, con la massima attenzione ai costi dentro una situazione economica ancora difficile. La sottoscrizione del nostro contratto nazionale conferma che i corpi intermedi non solo sono vivi e attivi, ma in grado di dare contributi concreti al paese, sopratutto quando realmente rappresentativi di importanti settori economici. Francesco Rivolta Chi è Francesco Rivolta Prima Quadro e poi Dirigente della Invernizzi S.p.A. di Melzo, settore caseario. Con delibera della Giunta Regionale della Lombardia del 12 giugno 1981 viene nominato Direttore Generale della Regione (Capo di Gabinetto della Regione Lombardia). Nel 1985 nominato dal Consiglio Regionale Assessore agli AffarGenerali, Personale e Comitati di Controllo (Coreco) e, successivamente Assessore alle Politiche Economiche. Nel 1995 Direttore della Ilex F.M., società di facility management. Assistenza all acquisto di Standa S.p.A. Nel 1999 Direttore generale Standa Commerciale e A.D. Rewe Italia. Nel 2011 Direttore Generale Confcommercio-Imprese per l Italia. NEGOZI 5

8 ASSEMBLEA GENERALE CONFCOMMERCIO 2015 ANCHE RIMINI ALL ASSEMBLEA GENERALE DI CONFCOMMERCIO Ripresa timida, serve una scossa alla speranza Una nutrita rappresentanza di dirigenti della Confcommercio provinciale di Rimini ha partecipato lo scorso 8 Giugno all Assemblea Generale di Confcommercio, che ha visto la presenza di oltre 4mila persone provenienti da tutta Italia. La scelta di svolgere l Assemblea all interno del polo fieristico milanese, al di fuori della consueta cornice dell Auditorium Conciliazione a Roma, è stata dettata dalla rilevanza e dall effetto catalizzatore di Expo per il nostro Paese. Ad aprire i lavori i saluti istituzionali del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni e l intervento del Commissario Unico Expo 2015, Giuseppe Sala. A seguire la relazione del Presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, prima della chiusura dei lavori del Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi. Di seguito si propone una sintesi della Relazione del Presidente Sangalli: Ripresa timida, serve una scossa alla speranza Assemblea Generale di Confcommercio a Milano con oltre 4mila persone provenienti da tutta Italia. L Italia e l Europa hanno bisogno di segnali positivi, di una scossa alla speranza come l Expo, che rimette al centro del discorso italiano il turismo, la carta vincente dell Italia. E partito da questo concetto il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, nella sua relazione all Assemblea generale della Confederazione che, non a caso, si è tenuta a Milano negli spazi dell Esposizione Universale. Scenario economico Per Sangalli siamo finalmente davanti ai primi segnali di ripresa, anche se timida e in più in una situazione in cui l estero conta tanto, sia in negativo che in positivo. Ma al di là delle statistiche molte famiglie e imprese fanno ancora fatica a percepire la ripartenza dell economia nella realtà quotidiana. Tasse e spesa pubblica Per ridurre la spesa pubblica, che non è solo troppo alta, ma anche mal distribuita, bisogna percorrere una strada a due corsie: quella di marcia è la lotta alle inefficienze, quella di sorpasso riguarda invece la ridefinizione del perimetro della spesa pubblica. Il presidente di Confcommercio ha ribadito la ricetta da fin troppo tempo inutilmente raccomandata: ogni euro recuperato dal minor costo del debito pubblico e dalla lotta all evasione fiscale va restituito ai contribuenti in regola con l immediata riduzione delle aliquote Irpef, senza pensare di usare sempre la tassazione come paracadute delle inefficienze Per poi sottolineare che Confcommercio continuerà a vigilare sulla situazione delle clausole di salvaguardia perché se scattano, addio ripresa. Il Governo ha assicurato che non verranno attivate. E noi ci vogliamo credere. Per Sangalli resta però un dubbio di carattere generale, vale a dire perché, quando in Italia non quadrano i conti, a pagare la fattura debbano essere sempre le famiglie e le imprese. Un dubbio che rimanda inevitabilmente alla riforma fiscale, il problema dei problemi, che per la Confederazione vuol dire tre cose: pochi tributi, semplici da pagare; riduzione generalizzata delle aliquote Irpef; seria riforma fiscale. Investimenti Per consolidare la ripresa non ci possono essere solo tagli, servono anche investimenti. Occorre che lo Stato investa in infrastrutture, fisiche e digitali, in servizi avanzati per le imprese e per i cittadini. Anche perché, per Sangalli, lo Stato che fa investimenti di sistema è uno Stato che stimola la libertà individuale: che è la libertà di fare impresa, di costituire una famiglia, anche la libertà di associarsi. Il ruolo delle rappresentanze Il Presidente di Confcommercio ha evidenziato che c è bisogno di buone regole sulla rappresentanza, sintesi delle realtà vive e non potere di veto, che valorizzino responsabilità e differenze senza ambizioni da sindacato unico. Anche perché nel periodo di crisi profonda solo le associazioni di rappresentanza sono state vicine agli imprenditori, i corpi intermedi hanno assicurato la tenuta di questo Paese, hanno steso una rete di solidarietà e di fiducia, hanno trasformato la protesta in proposta. Lavoro e occupazione Con il Jobs Act - secondo Sangalli - il Governo è andato finora nella giusta direzione: flessibilità per le imprese e assunzioni a tempo indeterminato con incentivi, che speriamo proseguano nel Ma sul costo del lavoro ci aspettiamo dei ribassi, non solo dei rialzi e soprattutto è tempo di semplificazione, non solo delle norme ma di tutti quegli adempimenti e quei controlli eccessivi che ci fanno passare il tempo tra moduli e formulari. Il nuovo CCNL del terziario Nonostante la faticosa conclusione della trattativa sul nuovo contratto oggi assistiamo alla messa in discussione dei fondi sanitari, previdenziali e di formazione continua costruiti insieme da imprese, sindacati, lavoratori : per Sangalli non ha senso distruggere quello che è stato costruito con tanto impegno in tanti anni, anche considerando che il welfare pubblico non gode di buona salute. Su un piano più generale, Confcommercio non è contraria ai contratti aziendali e territoriali, tanto più che su questo terreno una guerra di religione non serve a nessuno. Tuttavia, il contratto nazionale resta un valore per quella miriade di imprese, soprattutto piccole e medie, che non possono o non vogliono negoziare un contratto direttamente in azienda: la soluzione non può essere che ognuno faccia da sé. I 70 anni di Confcommercio Per la Confederazione è un punto di partenza, non di arrivo. Per noi compiere settant anni significa tre cose: l orgoglio di rappresentare una parte del Paese a volte silenziosa, ma essenziale, che oggi vale oltre il 40% del Pil e dell occupazione; la responsabilità di guardare sempre al futuro e di portare la voce dei nostri imprenditori alla politica, al Governo, alle Istituzioni, al resto della società; una sfida a giocare in attacco i prossimi 70 anni e dimostrare giorno dopo giorno che siamo il terziario ma non siamo secondi a nessuno. Che poi vuol dire non rincorrere il cambiamento, ma promuoverlo, come stiamo già facendo nei territori. Giocare in attacco vuol dire aiutare le nostre imprese ad essere sempre un passo avanti. Il coraggio e l operosità Dobbiamo sempre avere il coraggio delle nostre ragioni anche quando sono scomode e sarebbe più facile girarsi dall altra parte, ha concluso Sangalli. Il coraggio, cioè, di difendere le nostre imprese e le nostre ragioni, per portare al Paese una visione dell economia in cui il terziario è protagonista di modernità e innovazione. 6

9 UNIVERSO CONFCOMMERCIO UN PIANO POCO STRATEGICO di Giuliano Lanzetti, Presidente F.I.P.E. Comune di Rimini Ho partecipato alle riunioni del parco del mare sin dalla creazione del piano strategico e devo dire che di strategico ci ho sempre trovato ben poco. Arrivare dopo sette anni e scoprire che la maggior parte degli imprenditori della zona mare non sono a conoscenza di quello che avverrà nella zona più importante della nostra città è veramente sconvolgente per chi, come me, lavora con il turismo e lo vede come la prima fonte di entrata per l intera città. Un parco di dimensioni stratosferiche dovrebbe prendere il posto della nostra via più importante, insieme agli ultimi parcheggi rimasti. Nel fare tutto questo, sembra non si tenga conto dei danni collaterali che tale opera porterebbe al comparto turistico, snaturando e sconvolgendo tutta la nostra costa. Un traffico a doppio senso su viale Vespucci e i Viali delle Regine sarebbe un vero e proprio suicidio, oltre che paralizzare il traffico come si è già provato in occasione degli ultimi eventi; un semplice bus che scarica i turisti in hotel o un piccolo incidente bloccherebbero tutta la zona mare. Inoltre, la soppressione di un mezzo utile ed ecologico come il filobus, con oltre 50 fermate, in favore di un opera milionaria come quella del TRC che offre solo 15 fermate, non riuscirà a soddisfare gli stessi bisogni in termini di rapidità e prossimità ai luoghi di interesse che oggi svolge la linea 11. Se poi consideriamo la zona di Marina Centro, la problematica diviene ancora maggiore perché dalle fermate del TRC la distanza da coprire per i turisti e non meno di un chilometro e mezzo. Come tanti imprenditori della zona mare di Rimini sono favorevole ad un restyling quanto mai necessario del Lungomare, tuttavia senza penalizzare la mobilità e la viabilità che rappresentano linfa vitale per il turismo, il commercio e la fruizione dei servizi turistici della nostra città. Le più importanti città del mondo che si affacciano sul mare hanno un Lungomare carrabile e mai si sognerebbero di trasformarla in un area pedonale o in un giardino: Miami, Cannes, Barcellona, Rio de Janeiro sono solo alcuni esempi. La nostra Associazione sta portando avanti una visione della città che rappresenti un valore aggiunto per i cittadini, gli operatori e soprattutto per quanti scelgono Rimini per le proprie vacanze. Non contro il cambiamento, ma per un cambiamento sostenibile. Perché Rimini, con il contributo di ognuno di noi, può e deve tornare a ritagliarsi un ruolo di primo piano nel panorama turistico internazionale. 7

10 UNIVERSO CONFCOMMERCIO LAVORATORI MAURIZIANI VERSO L ITALIA Dall 8 al 23 giugno 2015 Iscom E.R., ente di formazione promosso da CONFCOMMERCIO, ha ospitato una delegazione di 30 professionisti del settore turismo provenienti dalla Repubblica delle Mauritius, giunti a Rimini per conoscere ed esportare il modello turistico e imprenditoriale riminese. Il progetto rientra nel programma Faciliter une gestion responsable et efficace de la migration circulaire des travailleurs mauriciens vers l Italie, finanziato dall Unione Europea e co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali della Repubblica italiana, nel quadro del programma tematico di cooperazione con i paesi terzi nel settore delle emigrazioni e dell asilo. Si tratta di un percorso finalizzato ad accrescere le competenze e le conoscenze dei cittadini mauriziani relative alla gestione ed erogazione dei servizi nell ambito turistico. Il progetto prevede infatti la realizzazione di 3 percorsi di approfondimento professionale, rispettivamente per: Sommelier e Camerieri di sala, Cuochi specializzati in cucina e pasticceria italiana, Manager d albergo. Iscom E.R. ha provveduto quindi a rimandare i 30 professionisti sui banchi di scuola, organizzando una settimana di full immersion nella italianità più verace attraverso corsi intensivi di cucina tradizionale, pasticceria, coffee art, wine tasting, marketing e revenue management. Il ciclo formativo è stato completato con un periodo di training on the job presso le principali realtà alberghiere e ristorative della riviera di Rimini. Tanti i grandi professionisti e numerose le strutture del territorio coinvolti nella formazione: dallo Chef di pasticceria Cristina Lunardini, allo Chef Luigi Salvemini, da Piero Marini, General Manager dell Hotel Savoia a Davide Grossi del Ristorante Embassy, testimoni dell eccellenza del modello turistico riminese. Nelle giornate del giugno Ascom Rimini e Iscom E.R., insieme all Amministrazione comunale, hanno dato una caloroso benvenuto al Ministro del Lavoro e delle Relazioni Industriali della Repubblica delle Mauritius Hon. Soodesh Satkam Callichurn e al S.E. Aldo Dell Ariccia Ambasciatore Chargé d Affaires presso la Delegazione dell Unione Europea della Repubblica delle Mauritius che, insieme ai rappresentanti del Ministero del Lavoro italiano e dell Organizzazione Internazionale della Migrazione, hanno fatto visita ai lavoratori mauriziani in formazione e preso parte alla cerimonia di consegna dei diplomi presso il Marina di Rimini. In foto, Il Presidente di Ascom Rimini Gianni Indino e il Presidente di Iscom E. R. Valentino di Pisa durante la cena con il Ministro Hon. Soodesh Satkam Callichurn. LA NUOVA GUIDA ALLE CONVENZIONI E on line sul sito dell Associazione la nuova Guida alle Convenzioni La Guida è un utile e comodo strumento per poter essere sempre aggiornati su tutte le opportunità dedicate ai soci per poter risparmiare sia nella gestione aziendale, ma anche in servizi che coinvolgono la propria vita privata. La Guida permette un offerta differenziata e adattabile alle caratteristiche ed alle esigenze delle imprese associate. La guida 2015 presenta maggior rilievo alle convenzioni esclusive e dedicate. Per accedere alle convenzioni bisogna semplicemente mostrare ai fornitori la tessera associativa. Se non se ne è ancora in possesso, la si può richiedere alla propria Associazione di riferimento presso la quale è anche possibile chiedere la copia cartacea della Guida. D VIALE EMILIA 70 - RICCIONE (RN) 8

11 CONFCOMMERCIO CATTOLICA: BADIOLI A TUTTO CAMPO La viabilità è certamente il primo tema scottante per chi possiede un attività commerciale a Cattolica. Per intenderci, l unico senso di marcia in vigore oggi sul Lungomare Rasi Spinelli è certamente deleterio, in quanto spinge i turisti ad uscire dalla città. Abbiamo bisogno che il senso di marcia (se proprio uno deve rimanere) cambi in maniera diametralmente opposta rispetto a quello odierno e cioè, partendo da Via Fiume potere percorrere il lungomare in direzione porto canale, così da accogliere gli ospiti verso le nostre attività commerciali e verso la nostra spiaggia. E non è tutto: questa nuova riorganizzazione della viabilità sul lungomare ha letteralmente cancellato un gran numero di posteggi per le auto, depotenziando Cattolica dal punto di vista della sosta, servizio fondamentale per accaparrarsi le simpatie soprattutto dei turisti. I posti auto vanno senza dubbio aumentati e non solo per la stagione estiva, ma anche per quella invernale, nell ottica di un processo di destagionalizzazione, in grado di valorizzare sempre più un turista che necessiti di sostare anche per lo stretto indispensabile: si tratti di fare shopping o bersi un caffè in un bar. Sul capitolo relativo ai pubblici esercizi mi preme affermare che si è stanchi di vedere le attività artigianali comportarsi da bar e ristoranti. ha A Cattolica scelto esistono piadinerie, pizzerie al taglio, gastronomie che utilizzano tavoli e sedie su suolo pubblico senza alcun ritegno, creando una vera e propria concorrenza sleale nei confronti delle attività commerciali. Questa storia deve finire: non possiamo più La compagnia del territorio FINALMENTE VICINA sopportare una tale e ingombrante ingerenza artigiana. A riguardo, esistono risoluzioni ministeriali che non consentono agli artigiani di abbinare i piani di appoggio a qualsiasi tipo di seduta: su questa base faremo sentire la nostra voce nelle sedi opportune! Per quanto poi concerne i dehors, l Amministrazione Comunale ha inviato una bozza di regolamento che è andata poi ad approvare, stante la pubblica richiesta, espressa assieme alle altre associazioni di categoria, di rinvio del trattamento di tale argomento alla fine della stagione estiva Ora vigileremo attentamente, affinché le coordinate indicate dal nuovo regolamento facilitino il lavoro! dei bar e dei ristoranti di Cattolica, favorendone la destagionalizzazione. Se così non fosse, saremo pronti a fare proposte di modifica del regolamento stesso. Un ultimo nota bene sullo sviluppo degli eventi turistici: oggi più che mai sono necessari sia un maggiore coordinamento, sia una maggiore condivisione della programmazione dell offerta tra gli operatori privati e l amministrazione pubblica, continuando ad investire in questo settore le risorse derivanti dalla mai amata imposta di soggiorno. Cattolica ha quindi bisogno di cambiare passo: insieme, vogliamo dare alla nostra città un impronta turistico e commerciale quanto più tangibile e accattivante possibile. Partendo dalle nostre attività per tutti i nostri ospiti e turisti. MASSIMA TRASPARENZA: Viene effettuata gratuitamente un analisi preventiva delle utenze e delle eventuali ulteriori esigenze, elaborando un preventivo scritto dal quale si possano evincere potenziale La compagnia risparmio e del vantaggi territorio tecnologici. FINALMENTE VICINA MASSIMA AFFIDABILITA : MASSIMA TRASPARENZA: La compagnia eroga Viene i propri effettuata servizi gratuitamente GARANTENDO un analisi la massima preventiva sicurezza delle utenze ed e delle eventuali ulteriori esigenze, elaborando ha scelto un preventivo scritto dal quale si affidabilità ed un attivazione senza problematiche. possano evincere potenziale risparmio e vantaggi tecnologici. NESSUN VINCOLO MASSIMA O PENALE: AFFIDABILITA : Il cliente non è soggetto La compagnia a vincoli eroga contrattuali i propri servizi o penali GARANTENDO nel caso la in massima cui volesse sicurezza ed migrare in seguito ad affidabilità altri operatori. ed un attivazione Non esistono senza problematiche. promozioni, ma tariffe per sempre! NESSUN VINCOLO O PENALE: MASSIMA ASSISTENZA: Il cliente non è soggetto a vincoli contrattuali o penali nel caso in cui volesse migrare in seguito ad altri! operatori. Non esistono promozioni, ma tariffe per NO Call center o Numeri Verdi: un contatto diretto dove trovare una persona ha dello scelto sempre! staff che risponde direttamente. MASSIMA ASSISTENZA: NO Call center o Numeri Verdi: un contatto diretto dove trovare Per gli Associati una persona La Confcommercio dello compagnia staff che risponde del della territorio direttamente. Provincia FINALMENTE di Rimini i VICINA vantaggi aumentano grazie alla Convezione sottoscritta! MASSIMA Per TRASPARENZA: gli Associati Confcommercio della Provincia di Rimini i Contattare: Viene effettuata vantaggi gratuitamente aumentano grazie un analisi alla Convezione preventiva delle sottoscritta! utenze e delle eventuali ulteriori esigenze, elaborando un preventivo scritto dal quale si Contattare: Confcommercio possano evincere della Provincia potenziale di risparmio Rimini e T. vantaggi tecnologici. Dott. Andrea Rosetti Cell Mail: Il referente per l accordo Confcommercio: - Generali Rimini Centro - Rag. Vincenzo Geri tel. 0541/ cell. 339/ Rimane a disposizione per preventivi e chiarimenti La compagnia del territorio FINALMENTE VICINA MASSIMA Confcommercio AFFIDABILITA : della Provincia di Rimini T MASSIMA Zal Telecomunicazioni TRASPARENZA: La compagnia Dott. Andrea eroga i propri Rosetti servizi Cell. 393 GARANTENDO Mail: Via Domenico Martoni la massima 9/e sicurezza Forlì FC ed Viene effettuata gratuitamente un analisi preventiva delle utenze e delle Zal Telecomunicazioni affidabilità ed un attivazione senza problematiche. Via Domenico F Martoni 9/e Forlì FC eventuali ulteriori esigenze, elaborando un preventivo scritto dal quale si F possano evincere potenziale risparmio e vantaggi tecnologici. MASSIMA AFFIDABILITA : La compagnia eroga i propri servizi GARANTENDO la massima sicurezza ed affidabilità ed un attivazione senza problematiche. NESSUN VINCOLO O PENALE: ha scelto UNIVERSO CONFCOMMERCIO NESSUN VINCOLO O PENALE: T T Il cliente non è soggetto a vincoli contrattuali o penali nel caso in cui volesse migrare in seguito ad altri operatori. Non esistono promozioni, ma tariffe per sempre! 9!!

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

ACCORDO QUADRO SINDACALE PROVINCIALE SULLA MATERIA DEI CONTRATTI PART TIME INTEGRATIVO AL CCNL TURISMO PARTE SPECIALE PUBBLICI ESERCIZI

ACCORDO QUADRO SINDACALE PROVINCIALE SULLA MATERIA DEI CONTRATTI PART TIME INTEGRATIVO AL CCNL TURISMO PARTE SPECIALE PUBBLICI ESERCIZI ACCORDO QUADRO SINDACALE PROVINCIALE SULLA MATERIA DEI CONTRATTI PART TIME INTEGRATIVO AL CCNL TURISMO PARTE SPECIALE PUBBLICI ESERCIZI Il giorno 4 Febbraio 2003 presso la sede dell Ascom Provinciale in

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI CITTÀ DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI Descrizione : L apertura e il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna A cura dell ABC Sardegna, ediz. rivista in ottobre 2005 L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna La Legge Nazionale 162/98 ha apportato modifiche alla legge quadro sull handicap L.104/1992, concernenti

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

LOTTA A CONTRAFFAZIONE

LOTTA A CONTRAFFAZIONE LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE VADEMECUM2012 FEDERAZIONEMODAITALIA Via Durini, 14 20122 Milano www.federazionemodaitalia.it COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE 1. Chi produce

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli