LA SALUTE IN SICUREZZA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA SALUTE IN SICUREZZA"

Transcript

1

2 SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Intervengono Ferruccio Fazio inistro della Salute aniela Scaramuccia nrico Garaci Fulvio oirano Guido asi Ignazio arino Cesare Cursi Assessore alla Sanità egione Toscana Presidente Istituto Superiore Sanità irettore Age.a.S. irettore AIFA Presidente Commissione parlamentare d inchiesta sull efficacia e l efficienza del SS Presidente X Commissione Permanente del Senato Industria, Commercio, Turismo iccardo Tartaglia Coordinatore Comitato Tecnico delle egioni per la Sicurezza nelle cure LTTUA AGISTAL La riforma sanitaria in USA e l attenzione alla Sicurezza del paziente Stuart A. osenberg Presidente e C Harvard edical School 2

3 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C AFT 23 A T I LA SALUT I SICUZZA da pagina 2 a pagina 36 1

4 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 23 Al forum interverranno Prof. Ferruccio Fazio n. Gianni Letta Apertura 23 novembre inistro della Salute Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio A T I Sen. aurizio Sacconi Allocca Salvatore Coletto Luca Fiore Tommaso Gentile lena Lusenti Carlo artorano Attilio ontaldo Claudio usso assimo Scaramuccia aniela 26 novembre inistro del Lavoro e delle Politiche Sociali Assessori regionali Assessore al Welfare egione Toscana Assessore Sanità egione eneto Assessore Sanità egione Puglia Assessore Solitiche Sociali egione Puglia Assessore Sanità egione milia omagna Assessore egione asilicata Assessore egione Liguria Assessore Sanità egione Sicilia Assessore alla Sanità egione Toscana 2

5 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re 8.30 re egistrazione partecipanti Inaugurazione Forum LA SALUT I SICUZZA Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Intervengono Ferruccio Fazio inistro della Salute aniela Scaramuccia nrico Garaci Fulvio oirano Sergio Pecorelli iccardo Tartaglia Ignazio arino Cesare Cursi SALA ASAI Assessore alla Sanità egione Toscana Presidente Istituto Superiore Sanità irettore Age.a.S. Presidente AIFA Coordinatore Comitato Tecnico delle egioni per la Sicurezza nelle Cure Presidente Commissione parlamentare d inchiesta sull efficacia e l efficienza del SS Presidente X Commissione Permanente del Senato Industria, Commercio, Turismo 23 A T I LTTUA AGISTAL La riforma sanitaria in USA e l attenzione alla Sicurezza del paziente Stuart A. osenberg President and C of Harvard edical Faculty Physicians at eth Israel eaconess edical Center 3

6 23 A T I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA ASAI re icerca formazione e comunicazione in oncologia Presiede enato Lauro ettore Università degli Studi di oma Tor ergata oderano Giuseppe Petrella rdinario Chirurgia Università Tor ergata Gianni Amunni irettore Istituto Toscano Tumori LTTU AGISTALI [Qualità e sicurezza dell informazione ruolo dei mass media] Gianni Letta Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio [The APL paradigmas the rationale for co-clinical trials] Pier Paolo Pandolfi Professor of edicine and Pathology epartment of edicine Harvard edical School Interventi [Come comunicare con il paziente oncologico] Francesco e Lorenzo Presidente AIaC [Formazione valutazione e ricerca in oncologia: ruolo delle Facoltà di edicina] Giovanni Persico Preside Facoltà di edicina e Chirurgia Federico II apoli [odello formativo in oncologia dell Harvard edical School] Stuart A. osenberg President and C of Harvard edical Faculty Physicians at eth Israel eaconess edical Center re Comunicare in sanità: strategie e nuovi percorsi Tavola rotonda oderano aniela odorigo inistero della Salute enato Lauro ettore Università degli Studi di oma Tor ergata Partecipano ario orcellini Stefano osti Giovanni onchiero Luca Palamara anuela Lucchini argherita de ac aria milia onaccorso Francesco Avitto Preside Facoltà Scienze della Comunicazione Università oma La Sapienza irettore sservatorio Pavia Presidente FIAS Presidente A Corriere della Sera Portavoce Presidente egione Lombardia Ansa Adnkronos 4

7 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA LIPPI re La sicurezza negli integratori alimentari a base vegetale recenti sviluppi e prospettive future Coordinano omano arabelli inistero della Salute Silvio orrello inistero della Salute Intervengono [Claims sui botanicals: rimodulazione dell approccio e prospettive future] asil athioudakis Commissione U [La posizione italiana sull impiego negli integratori di botanicals e altre sostanze diverse da vitamine e minerali: Sviluppi futuri] runo Scarpa inistero della Salute [The belgian point of view] Joris Geelen Secr. Commission for Advice on Plant Preparation [ffetti fisiologici secondo il modello dell omeostasi e uso tradizionale come prova] aria Laura Colombo Università di Torino [otanicals: effetti fisiologici ammessi a livello azionale a confronto con i claims sulle vitamine e i minerali] Stefania alfrà inistero della Sanità iscussione 23 A T I re Integratori alimentari: come informare i consumatori? Tavola rotonda Coordina Silvio orrello inistero della Salute Intervengono alentino ercati Anna Paonessa assimiliano Carnassale ita attaglia Patrizia estani Assoerbe AIIPA Segretario Generale Federsalus Federconsumatori Plant LIA 5

8 23 A T I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA LIPPI re La sfida della sicurezza alimentare Coordina Anna La osa Giornalista Introduce omano arabelli inistero della Salute Intervengono [Le strategie della Commissione uropea] Lorenzo Terzi [Sicurezza delle produzioni agroalimentari italiane] Silvio orrello inistero della Salute appresentanza Italiana Commissione uropea [La qualità delle produzioni agroalimentari italiane] Giuseppe lasi inistero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali [tichettature e informazione al consumatore] Pierdavide Lecchini Assistente G Commissione uropea [Il controllo dei AS per la sicurezza alimentare] Generale Cosimo Piccinno Comandante AS [Tremila anni di qualità] Giovanni allarini [iodiversità e la sicurezza alimentare] Pier Luigi ossi inistero della Salute Università di Siena [Politica agricola e difesa del made in Italy] Sergio arini Presidente azionale Coldiretti [L export delle produzioni alimentari italiane] aniele ossi irettore Federalimentare [Acqua minerale naturale: una risorsa dell Italia] ttore Fortuna Presidente ineracqua avid abiankov Lorini irettore Assobibe 6

9 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re SALA IA isk management in medicina trasfusionale: dalla sicurezza del prodotto alla sicurezza del processo Inattivazione dei patogeni nei componenti del sangue: tecnologie emergenti per la sicurezza trasfusionale Prima Sessione oderano onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore di Sanità Giuliano Grazzini irettore Centro azionale Sangue Intervengono [Il contributo decisivo dell inativvazione dei patogeni alla sicurezza trasfusionale] mma Castro and C Spanish ed Cross Center of adrid [The italian platelet technology assessement study (IPTAS)] Stefania aglio esp. Area icerca Scentifica Centro azionale Sangue Identificazione e rintracciabilità per la sicurezza del paziente candidato alla trasfusione: l evoluzione delle tecnologie Seconda Sessione oderano Simonetta Pupella esp. Area Sicurezza Centro azionale Sangue Francesco ennardello irettore edico SIT ASP 7 agusa Intervengono [Presentazione sistema Securblood, tre anni di esperienza] Francesco ennardello irettore edico SIT ASP 7 agusa [La tracciabilità dedicata alla sicurezza dell intera procedura trasfusionale] Andrea Tomasini irettore SIT ASL 2 Savonese [Chirurgia senza sangue: riduzione dei rischi nelle trasfusioni] Fabio Sbrana irettore U.. Chirurgia spedale S.onato Arezzo [Presentazione sistema Fulltrace] [Presentazione sistema I-track] [Soluzioni software e utilizzo della tecnologia fid per una gestione dei processi trasfusionali efficiente e di qualità] Loredana Focardi ISIL CAT [L uso della tecnologia rfid nella gestione dei processi della medicina trasfusionale] Giovanni Landucci irettore edico Scientifico igital-tec 23 A T I 7

10 23 A T I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA IA Terza Sessione La sicurezza dei farmaci emoderivati oderano Cesare Cursi Presidente X Commissione Permanente del Senato Industria, Commercio, Turismo Aldo zino Caligaris Presidente azionale FIAS Interviene [Il plasma come materia prima per la produzione di farmaci emoderivati: risk assessement e risk management] lisabetta Tosi Kedrion iopharmaceuticals 8

11 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re venti sentinella: criticita e soluzioni per il miglioramento dei dati SALA GUI AC oderano Alessandro Ghirardini inistero della Salute iccardo Tartaglia Coordinatore Comitato Tecnico delle egioni per la Sicurezza nelle Cure [Gli venti sentinella nel sistema informativo nazionale (SIS): ambiti di criticità e di miglioramento] Giorgio Leomporra inistero Salute ttavio icastro Ida arina aciti - arco o erardo Cavalcanti Giuseppe urolo Stanislao icciarelli Tommaso ellandi iscussione re egione milia omagna egione Piemonte ASP Cosenza egione Sicilia ICCS Pascale di apoli egione Toscana La formazione a distanza (FA) per gli eventi sentinella: La oot Cause Analysis - CA In collaborazione con FCe - IPASI egione Sicilia oderano Alessandro Ghirardini inistero della Salute Luigi Conte eferente FCe [Il manuale CA del ministero della salute] Angela e Feo [Il corso FA FCe IPASI] arbara angiacavalli Sergio ovenga inistero della Salute Segr. Federazione azionale IPASI Presidente dell rdine dei edici di Grosseto [Il corso FA sugli eventi sentinella della egione Siciliana] Giuseppe urolo Qualità e Sicurezza del paziente egione Sicilia Salvatore Favitta esp. A..U. Catania egione Sicilia 23 A T I 9

12 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA I re Farmaci e sicurezza delle cure oderano Alessandro Ghirardini inistero della Salute Andrea andelli Presidente FFI [Il corso FA per i farmacisti] Andrea andelli Presidente FFI [Le raccomandazione del inistero della Salute] Susanna Ciampalini inistero della Salute [Implementazione delle accomandazioni n.7] Giovanna Scroccaro SIF [Il farmacista di dipartimento] Laura Fabrizio Presidente SIF [sperienza di un A..U. sui farmaci LASA] incenzo Parrinello A..U. Catania iscussione re Tavola rotonda Comunicazione dell vento avverso oderano Alessandro Ghirardini inistero della Salute eferente egioni [Presentazione generale delle linee giuda del ministero della salute] osetta Cardone inistero della Salute [accomandazione per l analisi dell evento avverso] Antonio Compostella egione eneto [accomandazione per la comunicazione ai pazienti degli eventi avversi] oberta Andrioli Stagno inistero della Salute [accomandazione per attivare azioni di sostegno per gli operatori sanitari coinvolti in un evento avverso] Horand eier Provincia autonoma di olzano [accomandazione per la comunicazione esterna in caso di eventi avversi nelle strutture sanitarie] assimo Aquili inistero della Salute [accomandazione per la risoluzione stragiudiziale del contenzioso delle aziende sanitarie] Claudio Seraschi inistero della Salute 10

13 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re 9.00 Qualita e sicurezza nei percorsi oncologici SALA ASAI oderano nrico ollero irettore Generale Policlinico Tor ergata Fabrizio resadola irettore Cattedra Chirurgia Generale P.U. Udine Intervengono [arcatori genetici in oncologia] Giuseppe ovelli Preside Facoltà edicina Università Tor ergata [Attualità in diagnostica per immagini in oncologia] Giovanni Simonetti irettore iagnostica per immagini Università Tor ergata [L epidemiologia dell errore medico nel paziente oncologico: dati nazionali ed internazionali] Claudio Clini Fondazione PT [L evoluzione della Chirurgia Senologica: dalla chirurgia demolitiva alla chirurgia oncoplastica] reste Claudio uonomo Chirurgia Generale Università Tor ergata [L evoluzione dell ncologia medica] ario oselli ncologia edica Università Tor ergata [Prevenzione e trattamento precoce del danno cardiologico da chemioterapici] Sergio racarda irettore ncologia edica spedale San onato Arezzo [Sistemi integrati di neuro navigazione nel trattamento chirurgici traumi cerebrali] Francesco Prada Istituto STA ilano [La ricerca traslazionale in oncologia: ruolo delle biobanche] Fiorella Guadagni ICCS S.affaele [eoplasie rare: modelli organizzativi regionali] icola Gebbia irettore Scuola Specializzazione ncologia edica Università Palermo [Sperimentazioni cliniche in oncologia il ruolo del C] Leonardo Santi Pres. del Centro azionale per le icerche iologiche [Qualità e sicurezza nei percorsi oncologici] affaele Collazzo ICSS C Aviano [Sicurezza nella produzione e manipolazione dei radio farmaci] Antonio Pedicini G G. Pascale apoli [uolo del dipartimento oncologico] nrico i Salvo Università Federico II apoli 24 C L Conclusioni Giuseppe avarra Giuseppe Petrella Università essina rdinario Chirurgia Univ. Tor ergata 11

14 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA ASAI re La sanità d iniziativa e la rete assistenziale per la cronicità in partnership Azienda USL 8 Arezzo e egione Toscana Coordinano iccardo Tartaglia irettore Centro GC egione Toscana nrico esideri irettore Generale AUSL 8 Arezzo Saluto di Charles incent Intervengono Imperial College of London [Sanità di iniziativa: quali benefici per il cittadino?] Gavino aciocco Università di Firenze [Chronic care model: studio epidemiologico e primi risultati nel territorio aretino] Paolo Francesconi AS egione Toscana [L agenzia per la gestione della continuità assistenziale] Claudio Pedace irettore Zona-istretto di Arezzo [Le imprese biofarmaceutiche e la responsabilità sociale: il caso Lilly Italia] aurizio Guidi Lilly Italia [La tecnologia al servizio dei percorsi di cura] Fabio Faltoni TS Group La cronicità e la dimensione multiprofessionale dell assistenza Tavola rotonda Coordina e odera Ivo rocchi Giornalista Partecipano ario Aimi ario Grisillo assimo Gialli [L esperienza della egione Siciliana] arcella Santino Alfredo otargiacomo irella ossi irettore Zona istretto aldichiana edico di edicina Generale irettore del P.. del aldarno egione Sicilia edicina di Comunità irettore ipartimento Inf. stetrico AUSL 8 Arezzo 12

15 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Prevenzione del ischio e malattie dei migranti in partnership con Azienda USL 8 Arezzo e egione Toscana SALA ASAI Coordinano arcello Caremani irettore ipartimento edicina Specialistica Azienda Usl 8 Alessandra Pedone esponsabile Progetto Hph-Intercultura [L accesso alle cure al Pronto Soccorso] Giovanni Iannelli irettore P. S. e edicina Urgenza spedale San onato [L accesso alle cure nei percorsi territoriali] odolfo ossi esponsabile UF Azienda USL 8 [Il PT dell infezione HI] anilo Tacconi ipartimento edicina Specialistica USL 8 [Il PT della Tubercolosi] affaele Scala ir. U.. Pneumologia USL 12 Lucca [uovi percorsi di accoglienza e accesso in ambito materno infantile] Patrizia Petruccioli ir. U.. stetricia AUSL 8 Arezzo 24 C L 13

16 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA PTACA re 9.00 alutazione di tecnologie e dispositivi medici nell'ottica della sicurezza dei pazienti In partnership con Assobiomedica Coordinano arcella arletta inistero della Salute arco apellino Coord. Scientifico Gruppo ischio Clinico egione Piemonte Fernanda Gellona irettore Assobiomedica Intervengono [Health technology management e ingegneria clinica: presupposti per il isk management e HTA] ario Lombardo Area rganizzazione e Programmazione AeSS Piemonte aniele Puppato Gruppo di lavoro HT - AeSS Piemonte [La vigilanza sui dispositivi medici come strumento per migliorare la sicurezza del paziente] Alessandra Allocco A..U. S.Giovanni attista Torino [La sicurezza del paziente in radioterapia oncologica] Giovanni andoliti spedale S.aria della isericordia ovigo Presidente azionale AI [Quality Center etwork della Provincia di odena: innovazione ricerca sicurezza nel settore biomedicale] onica Pantaleoni A..U. Policlinico di odena Loretta Casolari AUSL odena [Il rischio di esposizione accidentale nella moderna radioterapia] Umberto icardi rdinario di adioterapia Università degli Studi di Torino [ischio clinico e medicina nucleare] assimo Salvatori Policlinico Gemelli [isione sistematica dei ruoli istituzionali a garanzia dell immissione sicura delle tecnologie nel sistema sanitario] auro Grigioni Istituto Superiore di Sanità Pietro errico ICCS spedale Pediatrico ambin Gesù oma [rgonomia e usabilità dei dispositivi medici] Francesco anzani Centro GC egione Toscana [IGT: sicurezza ed appropriatezza] Pietro Ponticelli AUSL 8 Arezzo 14

17 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Tavola rotonda Innovazione sicurezza appropriatezza la sfida delle tecnologie mediche in partnership con Assobiomedica Coordina Antonio otondo Presidente Società Scientifica di adiologia Partecipano Giovanni Simonetti milio Gianni Sandro e Poli Carlo Camnasio Francesco Conti iego ravar re Tavola rotonda inistero della Salute A Siemens Healthcare iagnostics Italia G Healthcare Italia Presidente e C oyal Philips lectronics edtronic TS Group HTA - sicurezza e appropriatezza delle nuove tecnologie biomediche Coordina arcella arletta inistero della Salute Intervengono Antonio Compostella oberto Grilli ario Cecchi Carmine uta Walter ergamaschi Clemente Ponzetti Concludono SALA PTACA egione eneto irettore Agenzia Sanitaria e Sociale egionale egione milia omagna esponsabile HTA egione Toscana irettore Assessorato Sanità egione arche Azienda spedaliera spedale Circolo e Fondazione acchi arese egione alle d Aosta 24 C L Angelo Fracassi assimo Casciello Presidente Assobiomedica inistero della Salute 15

18 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA GUI AC re Tavola rotonda La narrazione clinica della malattia Coordinano Stefania Polvani irettore Struttura ducazione alla Salute ASL 10 Firenze Intervengono [edicina basata sulla narrazione in cardiologia] Alfredo Zuppiroli irettore ip. Cardiologico Santa aria uova Firenze [La comunicazione con il paziente all interno del sistema delle cure: umanizzare il sistema delle cure] Giovanna atalucci irettore UC UP San Camillo Forlanini oma [arrative based medicine e la medicina di genere] Silvia arcadelli Centro Studi icerca e Qualità ASL atera [Conoscere L Alzheimer] anlio atera Amalia gle Gentile omenica Taruscio [edicina narrativa e letteratura] Antonio irzì [L ascolto che guarisce] Sandro Spinsanti ice Presidente AIA Centro azionale al. are Istituto Superiore di Sanità Centro azionale al. are Istituto Superiore di Sanità Università Catania irettore Istituto Giano 16

19 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Consenso informato o comunicazione tra operatore sanitario e paziente SALA GUI AC Coordinano Stefano Lelli USL 5 Pisa Luciana evilacqua irettore SC Qualità e Sicurezza Clinica A.. iguarda Intervengono [Informazione e consenso: il contributo del C] Laura Palazzani icepresidente Comitato azionale per la ioetica [Informazione e consenso consapevole: la comunicazione del rischio clinico per l empowerment del paziente] Leonardo epi Gutenberg Sicurezza in Sanità [Le esperienze di comunicazione fra medico e paziente e consenso informato: le buone pratiche dell osservatore Age.a.S.] arbara Labella Age.a.S. Gianni Caracci Age.a.S. [Il paziente: questo sconosciuto] Silvana Simi [L alleanza terapeutica, retorica e realtà] Sandro Spinsanti embro dell secutivo del Consumer etwork appresentante italiano del progetto WH irettore Istituto Giano oma [Comunicazione e consenso: quali prospettive] Piera Poletti esp. CF Centro icerca e Formazione Padova [Il consenso informato: una opportunità per il risk manager] Anna Levati isk anager A.. della Provincia di Pavia [Il consenso: una rivoluzione non ancora completata] Anna Andrea Avvocato iguarda [Consenso informato e codici deontologici delle professioni sanitarie] aniele odriguez Professore rdinario edicina legale Univ. Padova Ugo Aparo II oma Sergio ovenga FCe 24 C L 17

20 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA IA re 9.00 Il latte ed i suoi derivati per una corretta alimentazione a cura di Assolatte Coordinano omano arabelli Capo ipartimento Sanità Pubblica eterinaria, utrizione Sicurezza Alimenti inistero della Salute Adriano Hribal Assolatte [essuno va privato dei nutrienti fondamentali del latte] Carlo Cannella rdinario Scienza Aliment. Univ. La Sapienza di oma [L industria assicura un latte giusto per ogni esigenza] varisto alla Turca Parmalat [Le proteine del latte: ottimizzarne l impiego nella produzione casearia] Germano ucchetti oc. scienze e tecn. alimentare Ing. Industriale Univ. Parma [La standardizzazione produttiva quale fattore di qualità] aurizio Pastore Lactalis-Galbani [Il latte e la crescita il ruolo insostituibile dei prodotti lattieri nel periodo di sviluppo] Andrea ania esponsabile Centro ietologia e utrizione Pediatrica Università La Sapienza oma [Latte e derivati, alimenti fondamentali nell età scolastica] Carla Favaro ocente Scuola Specializzazione Scienza Alimentazione Università ilano icocca [L'impegno dell'industria lattiero-casearia a garanzia della qualità e della sicurezza alimentare dei propri prodotti] ittorio Zambrini Granarolo [L importanza della corretta conservazione domestica dei prodotti freschi] Paolo Aureli ip. Sanità Pubblica eterinaria e Sicurezza Alimentare Istituto Superiore di Sanità Conclude omano arabelli Capo ipartimento Sanità Pubblica eterinaria utrizione Sicurezza Alimenti inistero della Salute 18

21 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA IA re Probiotici e salute - stato dell arte basato sulle evidenze a cura Assolatte Coordinano omano arabelli Capo ipartimento Sanità Pubblica eterinaria, utrizione e Sicurezza degli alimenti inistero della Salute Carla Favaro ocente Scuola Specializzazione Scienza Alimentazione Università ilano icocca Intervengono [Un position paper italiano sulla relazione tra probiotici e salute] Andrea Poli irettore Scientifico utrition Foundation of Italy ilano [Probiotici: linee guida ministeriali e regolamento claims] runo Scarpa irezione generale Sicurezza Alimenti e utrizione inistero della Salute [alla ricerca genomica nuove applicazioni dei batteri probiotici] Lorenzo orelli rdinario icrobiologia Alimentare e iotecnologie Istituto di icrobiologia Università Cattolica SC Piacenza [Probiotici: evidenze cliniche nell adulto] Lucio Capurso Consulente Centro icerche Cliniche A..S. Filippo eri oma [Probiotici in pediatria: evidenze scientifiche] Anna aria Castellazzi irettore Centro Interuniversitario icerca Immunità e utrizione ip. Scienze Pediatriche Univ. di Pavia 24 C L 19

22 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA LIPPI re 9.00 La sicurezza dei percorsi, dei sistemi e degli archivi informatici Coordinano Adriano arcolongo irettore Generale Azienda Ulss 18 ovigo Lidia i inco inistero della Salute Attilio artorano Assessore egione asilicata Intervengono [Indicazioni regionali in tema di sicurezza dei sistemi IS-PACS: stato di implementazione nelle aziende sanitarie regionali] G. Pirino egione milia omagna [Identificazione sicura del paziente quale strumento per la gestione del rischio clinico] Gianluca aino Università di Siena [La sicurezza dei sistemi informatici per la sanità: un punto di vista aziendale] Silene Sistu Azienda Sanitaria di Forlì [Il contributo ICT alla sicurezza nella gestione dei percorsi clinici] auro aldini Azienda USL 8 Arezzo [Analisi e gestione di un near miss nell attività gestionale del IS-PACS] Silvia Pierotti spedale di ovigo Adele accari [Integrazione e gestione di programmi informatici in un sistema di identificazione dei pazienti] oberto osso A..U. S.Giovanni attista Torino Ida arina aciti [sperienze e problematiche per la gestione del sistema informatizzato del farmaco] Giancarlo Taddei spedali iuniti ergamo arcello Sottocorno [Il punto di vista dell Agenzia] ario dal Co irettore Generale Agenzia per la iffusione delle Tecnologie per l Innovazione [La gestione del rischio nella terapia antiblastica: design e assessement di un software innovativo] aniela Angela IS [La sicurezza nei percorsi di telemedicina] Corrado Giustozzi Andrea elardinelli Giorgio Almansi SIT ASL 6 Livorno egione Toscana [Soluzioni integrate per favorire l accesso ai servizi sanitari] Stefano Conforto Sertorelli Poste Italiane [onitoraggio della sicurezza negli ambienti di lavoro] Giovanni Canfora irettore Generale A..U. Federico II apoli aria Triassi ir. ip. Assis. Igiene spedaliera A..U. Federico II Conclude Attilio artorano Assessore Sanità egione asilicata 20

23 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re La sicurezza dei percorsi, dei sistemi e degli archivi informatici: a confronto con le imprese Coordinano Adriano arcolongo irettore Generale Azienda Ulss 18 ovigo Lidia i inco inistero della Salute Attilio artorano Ass. Sanità egione asilicata Luca uccoliero Walter Cossutta arino arcello Giorgio oretti Paolo Stofella Fulvio udello Stefano Solari omenico Colucci Claudio uscogiuri Loredana Focardi oberta Sacchetti AICA Lombardia Informatica Intel edalus XPIIA Ingegneria iomedica Santa Lucia TA Interverranno inoltre rappressentanti aziendali di & anager Compugroup edical Italia ISIL CAT SALA LIPPI esponsabile del laboratorio di elettronica della U.. Tecnologie iomediche spedale di Cesena [L IT al servizio degli operatori sanitari più qualità e sicurezza al paziente] miliano el Fiume Unisys S.I.C.S. Applications TLC 24 C L 21

24 25 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA LIPPI re 9.00/11.00 Presentazione Fondazione Per La Sicurezza In Sanità Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore di Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione per la Sicurezza in Sanità anieri Guerra irettore Scientifico Fondazione per la Sicurezza in Sanità re 11.30/13.30 Presentazione libro Charles incent G I re Sanità e nuovi media: rischi e opportunità Coordinano aniela odorigo inistero della Salute Carlo Gargiulo edico di Famiglia e pinionista Scientifico Partecipano Capitano Sergio Tirrò Tiziana Catarci arta Gramazio Giuseppe Fattori Paolo Casolari Cesare Fassari AS Università La Sapienza AIFA ASL odena Quadernidellasalute.it irettore Quotidiano Sanità 22

25 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Tavola rotonda mpowerment umanizzazione delle cure Coordinano aniela odorigo inistero della Salute Carlo Gargiulo edico di Famiglia e pinionista Scientifico Intervengono [ischio di abbandono e di solitudine nel malato di tumore e nei suoi familiari] ito Ferri Coordinatore Scientifico Fondazione Gigi Ghirotti SALA LIPPI [Hospices - cure palliative: l accompagnamento globale dell ammalato] on Francesco Savino Presidente Hospice Aurelio arena di itonto e ettore del Santuario SS. edici [La persona al centro dei processi e percorsi di cura] Francesco evere G Istituti egina lena e S.Galliano [Il volontariato come fattore di umanizzazione] Francesco Schittulli Presidente LILT [I rischi del corto circuito comunicativo] Carla Collicelli Letizia aini arti Talja Shirley Smith Alberto eales ice irettore CSIS AUSL 1 ologna Progetto Finlandese TA isease and Care anagement Project UK esp. Aree Qualità Percorsi Assistenziali e eti Cliniche AS egione arche 25 G I 23

26 25 G I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA IA re isk anagement e qualita della ristorazione ospedaliera e assistenziale odera omano arabelli inistero della Salute [elazione] Silvio orrello Intervengono inistero della Salute [Stato di nutrizione e criticità del sistema di istorazione spedaliera] Francesco Leonardi Clinica A.. Cannizzaro Catania [La qualità del servizio di ristorazione ospedaliera] Lucio Lucchin Primario U.. ietetica e utrizione Clinica AS olzano [La continuità dell assistenza nutrizionale ospedale-territorio] aria Luisa asini Servizio Tecnico Sanitario A..U. Careggi [Le linee d indirizzo nazionali per la ristorazione ospedaliera ed assistenziale] Silvio orrello inistero della Salute [La fragilità nutrizionale dell anziano] aria Antonia Fusco Primario U.. Clinica AS San Camillo Forlanini oma [La sicurezza nei percorsi di nutrizione artificiale domiciliare] manuele Ceccherini esp. utrizione Clinica AUSL 8 Arezzo [Customer satisfaction: la parola al paziente-utente] Alessio Terzi Presidente Cittadinanzattiva [La percezione della qualità nella dieta ospedaliera] runa itali ussmann Serenissima 24

27 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Tavola rotonda I vaccini di nuova generazione: strumenti sicuri per l epoca della globalizzazione SALA GUI AC Coordinano onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore di Sanità Fabrizio leari irettore Gen. ir. Prevenzione Sanitaria inistero della Salute [Globalizzazione e salute pubblica: l impatto dei flussi migratori sulla diffusione di vecchie e nuove malattie] Gianni ezza irettore ip. alattie infettive Istituto Superiore di Sanità [Impegno della egione Toscana per la ricerca] arco asi ir. Area icerca egione Toscana [Qualità dei vaccini e attività di controllo] Carlo Pini irettore CII Istituto Superiore di Sanità [ttimizzazione delle scelte vaccinali: la formazione e l informazione] Gian Franco Gensini Preside della Facoltà di edicina - Università di Firenze [L impegno della regione Piemonte per la prevenzione con i vaccini] Claudio Zanon Commissario ASS Piemonte [La sostenibilità a breve e lungo termine dell adozione degli strumenti preventivi appropriati per la salute pubblica] Paolo onanni Professore rdinario di Igiene Università di Firenze [Il parere dell industria: i vaccini moderni, uno strumento sicuro per garantire la salute dell uomo nel 21 secolo] ino appuoli ovartis accines Giuseppe ecchia Glaxo-SmithKline ernard Fritzell Wyeth accines esearch Stefano eggio Sanofi Pasteur S 25 G I 25

28 25 G I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA PTACA re 9.00 La riabilitazione IAIL: al servizio tutti i giorni per la vita convegno IAIL [La riabilitazione IAIL: nuova frontiera] ario Carletti [Follow-me: in vacanza ovunque] iranda Prestipino [iabilitazione e luoghi di ludo] Luigi Prestinenza - Pio Certelli [Comunicazione: sport e disabilità] Luca Corsolini [La ricerca per una vita da record] manuele Gruppioni ir. Centrale C iabilitazione e Protesi IAIL Coord. Gen. Consulenza Tecnica per l dilizia IAIL Consulenza Tecnica per l dilizia IAIL Giornalista SKY Sport Area icerca Centro Protesi di igorso di udrio IAIL [Il modulo riabilitativo: al seervizio della comunità] Fulvio etti Consulenza Tecnica per l dilizia IAIL affaele Ascia [IAIL e CIP insieme per sport e disabilità] arco Giunio e Sanctis Seg. Gen. Comitato Italiano Paralimpico 26

29 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Assemblea annuale degli ospedali per la sicurezza in sala operatoria Apertura Stefano Cencetti irettore Generale Policlinico odena LTTUA AGISTAL Charles incent Imperial College of London Coordina Paolo Cantaro irettore Generale ASL Caltanissetta Intervengono Alessandro Ghirardini enata Cinotti - ttavio icastro Consuelo asili Umberto Fiandra - arco apellino Giuseppe urolo Francesco enneri re odera inistero della Salute egione milia omagna egione Piemonte egione Sicilia egione Toscana Surgical Safety Check List Salvatore Giampiccolo P...Chiello ASP nna SALA ASAI [Percorso aziendale per l applicazione del anuale per la Sicurezza in Sala peratoria] Adele ulli spedale Clinicizzato SS. JJAnnunziata ASL Chieti [Applicazione del manuale per la sicurezza] Cosimo aiorino Azienda spedaliera omenico Cotugno apoli [La sicurezza in sala operatoria: un approccio innovativo] Giorgio Gambale spedale G.. orgagni Azienda USL Forlì emo rsetti Lucia itello assimo artelli [Time-out sicurezza in sala operatoria] oberto Agosti San Camillo Forlanini San Camillo Forlanini Commissario San Camillo Forlanini A.. esio e imercate [Applicazione del manuale per la sicurezza in sala operatoria presso l'irccs inrca di ancona] Letizia Ferrara ICCSS ICA Ist. az. icoveri Cura Anziani Ancona [La check list nella gestione del rischio clinico in sala operatoria: problemi aperti] Fabrizio eliga C.T.. aria Adelaide Torino [La sicurezza del paziente dal anuale per la sicurezza in Sala peratoria ] Giovanni erla ICCS Casa Sollievo della Sofferenza S.Giovanni otondo 25 G I 27

30 25 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA ASAI [Adattamento di check list in sala operatoria] Concettina izzo AUSL.2 Caltanisetta aria Antonietta Campo [La Check list di sicurezza del paziente chirurgico in ambito pediatrico] Angela Savelli A.. Universitaria A.eyer Firenze [Implementazione del sistema qualità e sicurezza nei blocchi operatori] osanna oraldi - Francesca Gori ASL 3 Umbria spedale S.Giovanni attista Foligno [La gestione della sicurezza in sala operatoria in valle d'aosta: applicazione del manuale] Giuliana uillermin Azienda USL alle 'Aosta [Sicurezza in sala operatoria: il manuale e la check list] Tiziana Sagazio ULSS 6 icenza - spedale Civile S.ortolo G I re Applicazioni per la sicurezza in sala operatoria odera Stefano Cencetti irettore Generale Policlinico odena [La oarding card: strumento di gestione del rischio nel percorso perioperatorio] Aldo i Fazio Azienda Sanitaria atera [Il consenso informato chirurgico ed anestesiologico e per il trattamento dei dati] Lucio isconti U.. Qualità e Accreditamento Avellino [L identificazione corretta del paziente chirurgico] Francesco ercilli A.. Santa aria uova eggio milia [Posizionamento del paziente in sala operatoria] Loris rlando ASS3 Friuli enezia Giulia [Un modello per la comunicazione Hand-off in sala operatoria] arbara Porcelli spedale Sandro Pertini ASL oma [anuale in asl2 savonese project work del corso di formazione per dirigenti di struttura complessa] runello runetto ASL 2 Savona [Applicazione della Check List per la Sicurezza in Sala peratoria] oberto Suardi spedali iuniti di ergamo [accomandazioni inisteriali: obiettivi e logiche di implementazione] Paola Colasanti Azienda spedaliera spedale San Salvatore di Pesaro [Adozione e Implementazione della Check List l'esperienza dell'asl di Asti] Patrizia ergese ogliolo ASL Asti [Il ruolo dell ICT nella gestione del rischio clinico] lga Cannizzaro Casa di Cura illa Salus essina 28

31 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C [Percorso per miglioramento nella sicurezza in sala operatoria] Filippo auleo Azienda USL 2 Perugia [Sicurezza in sala operatoria] Claudia Pinzauti [TITL] Licia Sartori [TITL] Armando Gozzini Casa di Cura Frate Sole eggello Firenze ULSS 4 Alto icentino A.. S. Antonio Abate di Gallarate [Applicazione dei criteri di sicurezza della sanità convenzionata] Giancarlo uscitti A Fondazione pera San Camillo [Sicurezza in sala operatoria: il progetto IS - Impatient Safety on oard ] Giuseppe e Leo CCS Istituto eurologico Carlo esta ilano Alfonso Piro Francesco i eco SALA ASAI [La reingegnerizzazione de processi per garantire qualità e sicurezza del percorso chirurgico nella ASL 8 Arezzo] Lucia Grazia Campanile Azienda AUSL 8 Arezzo re Tavola rotonda La parola alle associazioni e societa scientifiche oderano Paolo Cantaro irettore Generale ASL Caltanissetta Alessandro Ghirardini inistero della Salute Intervengono 25 G I [titolo] arbara angiacavalli Giuseppe ancini incenzo Carpino Segr. Federazione azionale IPASI Presidente AIC Presidente AAI Interverranno i rappresentanti delle società scientifiche SIAATI - SIC - ACI 29

32 26 I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA LIPPI re 9.00 Safety surgery forum delle imprese Introduce Stefano Cencetti G A..U. Policlinico di odena [Presentazione studio AIC sull adozione delle raccomandazioni ministeriali sulla sicurezza del paziente in sala operatoria] Salvatore Giampiccolo AIC e P...Chiello ASP nna Coordinano Intervengono Salvatore Giampiccolo AIC e P...Chiello ASP nna Stefano Cencetti G A..U. Policlinico di odena [Progetto interregionale sicurezza in sala operatoria: alogenati a confronto] Umberto oscato Policlinico Gemelli [La verifica dei processi di sterilizzazione a vapore in base alle recenti norme IS] Giovanni Capello IX ITALIA GK [L'efficienza del processo clinico: tutto da un unico display] icoletta Calabi irettore Generale raeger edical Italia [antaggi di una Certificazione del Processo Sporco Pulito e Audit di seconda parte relativo alla Sanificazione] Fabrizio Fuyani Sales anager IQ [L utilizzo della doppia maschera in anestesia gassosa] Zotti assimiliano AIA Giorgio oretti Siriana ertaccini [Sale operatorie a cellula indipendente] Alessandra Prato - Andrea Pisoni ALUS C UTL [UCS : un valido supporto alla profilassi antibiotica preoperatoria] Paolo lasi WLCA ICAL [uove tecnologie di tracciamento ferri chirurgici e garze, esperienza israeliana] ubi Harberthal President & C Haldor Advanced Technologies Ltd Interverranno i rappresentanti delle aziende C.T.P TCLGI I PCSS - CII - KAL STZ - SIZITALIA - SIFA - AQUT TCI - 30

33 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re Tavola rotonda Fare sport in sicurezza: profili normativi, medici, di ricerca e di educazione Coordina assimo Colaiacomo Giornalista ASA SALA LIPPI Intervengono Andrea Anastasi Commissario Tecnico azionale Italiana olley aurizio Casasco Presidente Federazione edico Sportiva Italiana Giuliano Cerulli rdinario Univ. Perugia, Presidente Let People ove apolitano Francesco Ghirelli ir. Generale C 2010 e ir. Generale Lega-P. La ontagne esearch Institute University of ttawa Canada Giorgio Santilli Presidente norario della FSI Giovanni Zotta Consigliere della Corte dei Conti CI 26 I 31

34 26 I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA GUI AC re 9.00 Presente e futuro nella chirurgia robotica in partnership con la egione Toscana Coordina Anna La osa Giornalista Introducono aniela Scaramuccia Assessore alla Sanità egione Toscana nrico esideri irettore Generale AUSL 8 Arezzo LTTUA AGISTAL Pier Cristoforo Giulianotti ocente Chirurgia Generale e obotica Università Illinois Coordina Fabio Sbrana irettore U.. Chirurgia spedale S.onato Arezzo Intervengono Giorgio Guazzoni Franca elfi Angelo aggioni Francesco Corcione re Tavola rotonda irettore iv. di Urologia spedale San affaele ilano ipartimento Chirurgia Toracica AU Pisa irettore ivisione Ginecologia I ilano irettore Chirurgia Generale spedale onaldi apoli HTA: appropriatezza e analisi di efficacia ed efficienza nella chirurgia robotica Coordinano Fulvio oirano irettore Age.a.S. nrico esideri irettore Generale AUSL 8 Arezzo Partecipano Giuseppe Turchetti Stefano ichelini Stefano Cencetti ario Cecchi Francesco Antonelli ichele Tringali Filippo Palumbo ocente conomia e Gestione Imprese S.Anna PI irettore Generale I irettore Generale Policlinico odena esponsabile HTA egione Toscana Società Theorema oma egione Lombardia inistero della Salute 32

35 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re edicina di genere: un problema di sicurezza Coordinano onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità ranka ujovic irettore Sanitario AUSL 8 Arezzo Intervengono [Le differenze iniziano nella culla] omenico el Principe [ioindicatori al maschile e al femminile] Walter alorni [Studi clinici: un approccio integrato] Flavia Franconi Università Tor ergata oma Istituto Superiore di Sanità Università di Sassari [L HTA non può ignorare le differenze tra uomo e donna] Walter icciardi Università Cattolica oma [Il genere nelle politiche del farmaco] Simona ontilla AIFA [quità, sostenibilità e appropriatezza delle cure] Antonio Sassu Università di Cagliari [Le regioni e le politiche di genere] Tommaso Fiore Assesore alla Sanità egione Puglia stata invitata l Assessore alla Sanità della egione Piemonte Caterina Ferrero SALA IA 26 I 33

36 26 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA ASAI re 9.00 Tavola rotonda Le professioni sanitarie e i nuovi bisogni sanitari e socio sanitari: l acquisizione di competenze [Sicurezza in sanità: la sfida dell C] Coordina aria Linetti inistero della Salute Intervengono Alberto Zanobini arco Cavallo Luigi Conte Guido Quici Francesco Taroni egione Toscana egione Lombardia Fnomceo Azienda spedaliera ummo enevento Università di ologna re Tavola rotonda [Il disegno di legge sulla docenza nei corsi di laurea delle professioni sanitarie] Coordina Saverio Proia inistero della Salute Intervengono Annalisa Silvestro Giovanni Leonardi Antonio ortone re Antonio Tomassini omenico i irgilio Presidente Federazione azionale IPASI inistero della Salute AIFI IU [I provvedimenti legislativi in discussione in Parlamento] Presidente Commissione Igiene e Sanità Senato elatore ddl su disposizioni in materia di alleanza terapeutica e consenso informato re Assemblea nazionale IPASI a cura del comitato centrale federazione IPASI Gli infermieri per una formazione adeguata alla nuova organizzazione dell assistenza Apertura Annalisa Silvestro Presidente Federazione azionale IPASI Interviene [Il modello americano nella formazione per la professione infermieristica] Stuart A. osenberg President and C of Harvard edical Faculty Physicians at eth Israel eaconess edical Center A confronto con Luigi Frati Lo stato dell arte e le prospettive future della formazione universitaria infermieristica ettore Università La Sapienza 34

37 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C A confronto con aria Linetti Lo stato dell arte della formazione continua inistero della Salute SALA ASAI [Presentazione catalogo corsi 2011 IPASI - Fondazione per la Sicurezza in Sanità - Gutenberg] anilo assai IPASI asco Giannotti Presidente Fondazione per la Sicurezza in Sanità A confronto con UAA Infermieri comunitari ed extracomunitari: integrazione sociale e professionale Sviluppo e ricerca sulle metodologie innovative nella formzione continua [Presentazione del progetto di ricerca: Prformance Pofessionali e rganizzative] Ferraresi Annamaria IPASI ichela aggi Formazione Gutenberg 26 35

38 26 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA PTACA re 9.00 Tavola rotonda Federalismo e sanità: obiettivi dei piani di rientro e miglioramento della qualità e della sicurezza delle cure Coordina Fulvio oirano irettore Age.a.S. Partecipano Tommaso Fiore assimo usso Claudio ontaldo Filippo Palumbo Lionello Cosentino Francesco assicci Giuseppe Zuccatelli omenico antoan SALA GII re Assessore Sanità egione Puglia Assessore Sanità egione Sicilia egione Liguria inistero della Salute Commissione Parlamentare di Inchiesta sull'fficacia e l'fficienza del Servizio Sanitario azionale inistero dell conomia egione Campania Segretario egionale per la Sanità egione eneto Federalismo e sanità: assistenza farmaceutica tra appropriatezza e innovazione Coordinano Federico Spandonaro CIS Università Tor ergata oma Giovanni issoni Consiglio Amministrazione AIFA Partecipano Luca Coletto Claudio ontaldo assimo usso aniela Scaramuccia Tommaso Fiore Carlo Lusenti Assessore Sanità egione eneto Assessore Sanità egione Liguria Assessore Sanità egione Sicilia Assessore Sanità egione Toscana Assessore Sanità egione Puglia Assessore Sanità egione milia omagna appresentante Farmindustria 36

39 da pagina 38 a pagina 46

40 23 A T I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA GUI AC re 9.00 Sicurezza e affidabilità nella progettazione e costruzione degli ospedali Coordinano omano el ord Università di Firenze Intervengono [uova costruzione o ristrutturazione: la sicurezza nella progettazione dell ospedale] Tiziano inini inini Partners [Usabilità ed ergonomia in ospedale] Francesco anzani [La città della salute Torino] Claudio Zanon [Il nuovo centro oncologico fiorentino] Andrea annucci [I nuovi ospedali toscani] Francesco ellomo egione Toscana Commissario ASS Piemonte irettore Sanitario illa agionieri USL 4 Toscana [Il posto delle tecnologie nella progettazione di nuovi ospedali] Giorgio Almansi egione Toscana [L ospedale di estre] Cristina Potì ULSS 12 egione eneto [L esperienza dell azienda ospedaliero-universitaria di Careggi] assimo ovelli A..U. Careggi lisa ongini [ttimizzazione degli impianti e risparmio energetico] aniele Giorni AUSL 8 Arezzo icola Freddi ain - Arcolavori Sergio La ura SIA Interverranno i rappresentanti delle aziende CFLY - AQUT - G 38

41 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re 9.00 Qualita e sicurezza nella gestione del trauma SALA GII Coordinano Giancarlo erni sservatorio mergenza Urgenza egione Toscana iccardo Tartaglia ir. Centro GC egione Toscana L esperienza dei registri dei traumi in Italia e in uropa [egistro Traumi egione milia omagna] Giovanni Gordini ir. U... spedale aggiore di ologna Aimone Giugni egistro Traumi milia omagna [egistro Traumi egione Toscana] osario Spina Anestesia e ianimazione A..U. Careggi 23 Gli attori del sistema [Sistema trauma sul territorio: 118 ed elisoccorso] Piero Paolini ir. 118 ed lisoccorso di Pistoia [Sistema trauma intraospedaliero: pronto soccorso] Stefano Grifoni ir. Pronto Soccorso A..U. Careggi Giovanni ecattini esponsabile Infermieristico AU Careggi [Sistema trauma intraospedaliero: terapia intensiva] Adriano Peris ir. SC Anestesia e ianimazione di mergenza Careggi oberta ertolini egistro Traumi A..U. Pisana [Sistema trauma intraospedaliero: terapia post-intensiva] Filippo Pieralli Terapia post-intensiva A T I [Il ruolo delle Associazioni dei cittadini] Ivana Cannoni Silvana Simi [Stato della ricerca sul trauma] Angelo affaele e Gaudio [anagement aziendale e trauma] Sergio ovenga Società, ricerca e management ATACT Global Alliance for Patient Safety Professore rdinario Anestesiologia Uni. Firenze ir. Staff irezione Generale ASL G [La buona pratica regionale - proposta del gruppo di lavoro] ichela Tanzini Centro Gestione ischio egione Toscana assimo Arena U.. Anestesia e ianimazione AS Firenze osario Spina Anes. e ianimazione A..U. Careggi Conclusioni Pierpaolo Giomarelli ir. Terapia Intensiva e Anestesia AU Senese Giorgio Tulli ir. U.. Anes. e ianim. uovo spedale S. Giovanni di io Firenze 39

42 23 A T I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA GII re La telemedicina nell emergenza territoriale: esperienze a confronto a cura Fondazione Cesalpino Apertura Luigi ignaroli Presidente Fondazione Cesalpino Alberto Cuccuini ir. mergenza-urgenza AUSL 8 Arezzo odera assimo andò irettore C..118 Arezzo Intervengono Aureliano Fraticelli Piero Paolini Francesco ermano Lucia e ito Claudio are Simone ocentini Paolo ossi Francesco Palumbo iscussione ip. alattie Cardiovascolari AUSL 8 Arezzo irettore mergenza-urgenza C Pistoia irettore C Genova irettore C Firenze irettore C rescia ice irettore C Arezzo irettore C Treviso irettore C Siena 40

43 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C re 9.00 mpowerment organizzativo per un coinvolgimento attivo degli attori SALA GII Coordina enata Cinotti Agenzia Sanitaria e Sociale egionale milia-omagna [La persona al centro con le attività del inistero] oberta Andrioli Stagno inistero della Salute [Strumenti della gestione del rischio improntati secondo un approccio empowerment] Piera Poletti CF Padova [Quando la comunicazione fa la differenza nella gestione del rischio] Stefano A. Inglese Azienda USL ologna [Il rapporto con il cittadino-utente per lavorare in un ambiente più sicuro: un progetto per aumentare l'empowerment degli operatori di un grande ospedale] arco apellino A.. U. San Giovanni attista Torino Paola orelli [mpowerment in Unità Spinale] Antonio assone lio Garbarino Azienda 2 Savonese [Il contributo della mediazione del conflitto allo sviluppo del contesto organizzativo] onatella ramanti Lab. sui processi di mediazione, Uni.Cattolica ilano anuela Tomisich Giuliana Galeotti [Trasferire nel contesto informazioni sull incidenza eventi avversi: diffondere per trasformare] Giovanni Caracci Age.a.S. Angela Angelastro arbara Labella [Le situazioni di crisi e la resilienza] incenza Pellegrino Giovanni agazzi Seconda parte SISSA Trieste Agenzia Sanitaria e Sociale eg dell milia omagna [Quando i cittadini contribuiscono alla gestione del rischio] Pietro agni Azienda Usl di eggio milia [La segnalazione dei cittadini, il reclamo come forma pro-attiva per la gestione del rischio] Azienda USL di Cesena [Accademia dei cittadini. Patient Safety walk around] Sara Albolino Centro GC e Sicurezza dei Pazienti, eg.toscana [La governance del consenso in Fondazione ICCS Ca' Granda: tra empowerment e qualità della cura] Sara Casati Fondazione ICCS Ca' Granda, ilano [Come i pazienti percepiscono la sicurezze delle cure presso i servizi sanitari del eneto] Silvia igna Agenzia Sanitaria egionale egione eneto [Quando i caregivers contribuiscono alla gestione del rischio: problemi e prospettive] Sergio anghi Università di Parma Stefano Lusardi 24 C L 41

44 24 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C SALA GII re La mediazione trasformativa,la definizione stragiudiziale del contenzioso e la conciliazione prevista dal d.lgs. n. 28/2010 Tavola rotonda Coordina svaldo asilico irezione Generale Sanità egione Lombardia Intervengono [ediazione trasformativa] ania asini [ediazione trasformativa] Claudio Seraschi Alessandro Ghirardini Age.a.S egione milia omagna inistero della Salute [alla conciliazione alla gestione diretta dei sinistri] affaella Giardiello ir. Affari Generali A..U. Careggi [La commissione conciliativa per questioni di responsabilità medica] Horand eier Provincia autonoma di olzano [Profili di responsabilità da rifiuto illecito di conciliare] Antonello Tornitore egione Lazio [ecreto Legislativo 28/2010] Angelo Piraino appresentante inistero Giustizia [Linee guida per lo sviluppo di un modello di mediazione conforme su base nazionale] Ilaria Pagni rdinario di iritto Processuale Civile Univ. Firenze [Percorso di risoluzione stragiudiziale] Alessandro Ghirardini inistero della Salute [Il punto di vista delle regioni: criticità applicative del d.lgs.28/2010] arta iganò A.. S.Gerardo di onza Anna Andrea A.. iguarda ilano [sperienze dell organismo di conciliazione] Avio Giacovelli rdine Avvocati di onza Gianfranco icci Università di ologna [Profili di responsabilità nell attività di mediazione] Paolo ovelli Corte dei Conti [Il punto di vista del roker] Luca Franzi Antonio Perretti [Il punto di vista del medico legale] Giuseppe Cutillo Pasquale Giuseppe acrì [Punto di vista dell assicuratore] Flaviano Antenucci A asini iganò broker A Consulbrokers edico Legale A.. ellini di Chiari rescia edico Legale ASL Arezzo Assicuratore 42

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

da pagina 2 a pagina 25

da pagina 2 a pagina 25 da pagina 2 a pagina 25 1 SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 25 N O V E M B R E M E R C O L E D I. da pagina 22 a pagina 28

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 25 N O V E M B R E M E R C O L E D I. da pagina 22 a pagina 28 FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 25 C L da pagina 22 a pagina 28 21 24 A T FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 AA GII re 14.30 oderano Introducono Il ruolo del

Dettagli

Ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 la sottoscritta Simona Carli dichiara quanto segue:

Ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 la sottoscritta Simona Carli dichiara quanto segue: C U R R I C U L U M V I T A E Ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 la sottoscritta Simona Carli dichiara quanto segue: INFORMAZIONI PERSONALI

Dettagli

da pagina 57 a pagina 66

da pagina 57 a pagina 66 da pagina 57 a pagina 66 58 AFT FU ISK AAGT I SAITA 2011 - I CITI SI ATUA A GIATA C SALA IA re 10.00 Una innovazione necessaria, una integrazione possibile La persona al centro: bambino, adulto, anziano

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice FU ISK AAGT I SAITA 2011 Indice CGI ISTITUZIALI Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio-ospedale-territorio... pag. 9 La nuova organizzazione nelle cure primarie... 10 Come ristrutturare e costruire

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I. da pagina 2 a pagina 20

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I. da pagina 2 a pagina 20 FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 24 A T da pagina 2 a pagina 20 1 24 A T FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 SALA ASAI re 8.30 re 10.00 egistrazione dei partecipanti

Dettagli

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982)

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SICILIANO GIOVANNI Data di nascita 28.07.1958 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale Responsabile Direzione Medica di Presidio Ospedaliero

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice FU ISK AAGT I SAITA 2011 Indice CGI ISTITUZIALI Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio-ospedale-territorio... pag. 9 La nuova organizzazione nelle cure primarie... Come ristrutturare e costruire

Dettagli

Convegni Istituzionali

Convegni Istituzionali Convegni Istituzionali 22 23 24 25 novembre " Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio - ospedale - territorio " da pagina _ a pagina _ 22 A T FU ISK AAGT I SAITA 2011 - I CITI SI ATUA A GIATA C

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III IL DIRETTORE GENERALE Visto il

Dettagli

Innovazione Tecnologica e Informatizzazione in Oncologia

Innovazione Tecnologica e Informatizzazione in Oncologia PRESIDENTE Ombretta Fumagalli Carulli SEGRETARIO Claudio Giustozzi Via Giulio Salvadori, 14/16-00135 Roma Tel +39 06 3389120 fax +39 06 30603259 cell. +39 334 2228752 e-mail: segreteria@dossetti.it - http://www.dossetti.it

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice FU ISK AAGT I SAITA 2011 Indice CGI ISTITUZIALI Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio-ospedale-territorio... pag. 9 La nuova organizzazione nelle cure primarie... 10 Come ristrutturare e costruire

Dettagli

Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia

Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia Direzione Regionale Sanità e Servizi Sociali Centro di Riferimento Oncologico Regionale Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia L esperienza del CRO e il programma di una Rete Oncologica Regionale

Dettagli

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma 1 L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA I Cittadini debbono

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2012 I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2012 I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 I CITI C SI ATUA A GIATA 1 FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 2 FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 IIC 3 FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 IIC CGI ISTITUZIALI 20 ovembre Apertura... La edicina Generale incontra

Dettagli

Sezione Piemonte e Valle d Aosta Presidente Prof. Giorgio Gilli

Sezione Piemonte e Valle d Aosta Presidente Prof. Giorgio Gilli 3 Congresso Interregionale S.It.I. Sezioni Piemonte Valle d Aosta Liguria Sardegna Torino 14-15 giugno 2012 Aula Magna Rettorato Università degli Studi di Torino La prevenzione primaria: L igienista tra

Dettagli

FU ISK AAGT I SAITÀ 2013 Indice CGI ISTITUZIALI 26 ovembre Apertura - uovo patto per la salute... Tecnologie informatiche a supporto del 118... Industria farmaceutica: risorsa per la ricerca, l innovazione,

Dettagli

Posizione Organizzativa - Infermieristica Territoriale - Staff Direzione Infermieristica

Posizione Organizzativa - Infermieristica Territoriale - Staff Direzione Infermieristica INFORMAZIONI PERSONALI Nome De Fusco Giuditta Data di nascita 17/06/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio infermiere ASL DI PRATO Posizione Organizzativa - Infermieristica

Dettagli

GESTIONE DEL RISCHIO: tecnologia sanitaria e strategia globale

GESTIONE DEL RISCHIO: tecnologia sanitaria e strategia globale Arezzo, Centro Affari e Convegni 28 novembre 1 dicembre 2007 II FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ GESTIONE DEL RISCHIO: tecnologia sanitaria e strategia globale C. Favaretti Presidente SIHTA Direttore Generale

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO ESPERIENZE PROFESSIONALI E LAVORATIVE

CURRICULUM VITAE. Titoli di studio INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO ESPERIENZE PROFESSIONALI E LAVORATIVE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Paradisi Renzo Data di nascita 26/01/67 Qualifica Dirigente Medico a rapporto esclusivo Incarico attuale Referente per l'educazione alla salute in

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 24 A T 1 FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 AA SICUZZA LL CU STTICH re 14.30 ischi e complicazioni per gli operatori non medici

Dettagli

Il ruolo degli ingegneri clinici sulla sicurezza dei dispositivi medici

Il ruolo degli ingegneri clinici sulla sicurezza dei dispositivi medici Il ruolo degli ingegneri clinici sulla sicurezza dei dispositivi medici Dott. Ing. PAOLA FREDA Direttore S.C. Ingegneria Clinica S. Giovanni Battista AO Città della Salute e della Scienza di Torino Coordinatore

Dettagli

FEMMINILE O MASCHILE, MAI NEUTRA, SEMPRE PERSONALE

FEMMINILE O MASCHILE, MAI NEUTRA, SEMPRE PERSONALE con il patrocinio di: Comitato Bioetica Donne medico Nazionale FEMMINILE O MASCHILE, MAI NEUTRA, SEMPRE PERSONALE www.mgtour.it Gli eventi e le iniziative di Stati Generale della Medicina di Genere sono

Dettagli

Innovazione, ricerca, formazione per la sicurezza del paziente Inaugurazione Forum Ore 14.00. Sindaco di Arezzo Presidente della Provincia di Arezzo

Innovazione, ricerca, formazione per la sicurezza del paziente Inaugurazione Forum Ore 14.00. Sindaco di Arezzo Presidente della Provincia di Arezzo FU ISK AAGT I SAITA 2008 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 Convegni egistrazione Partecipanti Innovazione nella costruzione di nuovi ospedali L IAIL tra iabilitazione e Sanità Le buone pratiche per

Dettagli

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri Organizzazione dei servizi sanitari Dr. Silvio Tafuri Premessa metodologica Classificazione dei sistemi sanitari in base alle fonti di finanziamento: n n n n Sistemi assicurativi Sistemi finanziati dalla

Dettagli

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Curriculum formativo ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Perugia in data 25/7/85 con voti 110/110 e

Dettagli

Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO

Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO in collaborazione con ALTEMS Alta Scuola di Economia e Management Sanitario INTRODUZIONE ALL HTA. COME FARNE UNO STRUMENTO OPERATIVO: DALL

Dettagli

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2014/2015

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2014/2015 Federazione ISTITUITA AI SENSI DELLE LEGGI: Nazionale 4.8.1965 N. 1103 E 31.1.1983 N. 25 Collegi C.F. 01682270580 Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Offerta formativa di primo e secondo

Dettagli

BILANCIO DI MISSIONE 2012 RENDICONTO 2011

BILANCIO DI MISSIONE 2012 RENDICONTO 2011 AZIENDA USL DI RAVENNA BILANCIO DI MISSIONE 2012 RENDICONTO 2011 Gruppo di lavoro Coordinamento Milva Fanti Redazione dei capitoli Presentazione e conclusioni: Capitolo 1: Giuliano Silvi Capitolo 2: Gianni

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CLAUDIA LEPRATTO Indirizzo ASL AL SEDI DI OVADA E ACQUI TERME Telefono 0143/826402-0144 777374 Fax 0143 /826404-0144

Dettagli

Pino De Sario. Marco Geddes da Filicaia. Francesco Venneri, Pino De Sario. Pino De Sario. Pino De Sario. Pino De Sario

Pino De Sario. Marco Geddes da Filicaia. Francesco Venneri, Pino De Sario. Pino De Sario. Pino De Sario. Pino De Sario Indice Introduzione XV P a r t e p r i m a Cosa si intende per Facilitazione 1 Sui modelli organizzativi, teorie evolute e pratiche inadeguate 3 Marco Geddes da Filicaia 2 La necessità di maggiore supporto

Dettagli

1989 - Diploma liceo scientifico G. Castelnuovo - Firenze

1989 - Diploma liceo scientifico G. Castelnuovo - Firenze FERRUCCIO DUBINI I nato a Milano il 19/03/1970 Titolo di studio: 1989 - Diploma liceo scientifico G. Castelnuovo - Firenze 1997 Laurea in Ingegneria Elettronica, indirizzo Biomedico, presso l'università

Dettagli

CURRICULUM della Dott.ssa Maria Concetta Conte

CURRICULUM della Dott.ssa Maria Concetta Conte Nata a Parigi (Francia) l 8 maggio 1959 CURRICULUM della Dott.ssa Maria Concetta Conte Diploma di laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l Università Federico II di Napoli il 30-10-1984 con il

Dettagli

Fabbrini Elisabetta Italiana

Fabbrini Elisabetta Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Fabbrini Elisabetta Italiana Luogo e Data di nascita Firenze 12 febbraio 1963 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Dal 1/2/2011 ad oggi Azienda Ospedaliera Ospedale

Dettagli

1 / 1 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

1 / 1 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Francesco Bevere Data di nascita 21/06/1956 Qualifica DIRETTORE GENERALE Amministrazione Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e Istituto Dermatologico

Dettagli

Il Risk Management: risultati conoscitivi dell attività della ASSR

Il Risk Management: risultati conoscitivi dell attività della ASSR Il Risk Management: risultati conoscitivi dell attività della ASSR Sara Albolino sara.albolino@regione.toscana.it Centro Gestione Rischio Clinico Regione Toscana Organismi nazionali Commissione-gruppo

Dettagli

DOCENZE. Data 2008 Ente organizzatore Istituto clinico Città di Brescia s.p.a.

DOCENZE. Data 2008 Ente organizzatore Istituto clinico Città di Brescia s.p.a. DOCENZE Data 2010 Ente organizzatore Montedomini, centro servizi e formazione Titolo del corso Aggiornamento teorico pratico per personale operante in strutture sanitarie riabilitative Docenza Riprogettazione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Staff - UO Programmazione, Organizzazione e Controllo delle

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA Staff - UO Programmazione, Organizzazione e Controllo delle INFORMAZIONI PERSONALI Nome CRISTOFANO MICHELE Data di nascita 17/11/1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRIGENTE MEDICO AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA

Dettagli

Massimo Annicchiarico Azienda Usl di Modena Luca Baldino Azienda Usl di Piacenza Paola Bardasi Azienda Usl di Ferrara Tiziano Carradori

Massimo Annicchiarico Azienda Usl di Modena Luca Baldino Azienda Usl di Piacenza Paola Bardasi Azienda Usl di Ferrara Tiziano Carradori Massimo Annicchiarico è nato a Taranto nel 1958. Si è laureato in medicina e chirurgia presso l Università degli Studi di Bologna e successivamente specializzato in Medicina Interna e in Cardiologia. Dal

Dettagli

Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale

Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale Sezione di Farmacia Ospedaliera & Sezione di Sanità Pubblica Incontro di Studio Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale Padova, 7 maggio 2012 Con il patrocinio di

Dettagli

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol.

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Center Clinica di Malattie Infettive Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino Independent

Dettagli

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2013/2014

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2013/2014 Federazione ISTITUITA AI SENSI DELLE LEGGI: Nazionale 4.8.1965 N. 1103 E 31.1.1983 N. 25 Collegi C.F. 01682270580 Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Offerta formativa di primo e secondo

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE Corso residenziale di aggiornamento a cura del Laboratorio HTA della SIFO HTA PER LA VALUTAZIONE DEI FARMACI Codice 313-122539 Verona, c/o Centro Culturale Marani 8 maggio 2015 Con il patrocinio di Sihta

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DEL REGNO SIMONE Indirizzo Telefono cell. az. 3284206123 Fax Lavoro 055 5662559 E-mail s.delregno@meyer.it

Dettagli

Istituto Tumori Toscano ITT

Istituto Tumori Toscano ITT Istituto Tumori Toscano ITT Il percorso normativo Azione Progr. per l oncologia 1998 P.S.R. Istituzione Coordinamento Rete Oncologica 2001 P.S.R. 2002 Istituto Toscano Tumori Istituzione delle UU.OO. di

Dettagli

Invito. 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità. www.formazione.ilsole24ore.com

Invito. 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità. www.formazione.ilsole24ore.com www.formazione.ilsole24ore.com Invito 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità Milano, 28 novembre 2006 Palazzo delle Stelline Corso Magenta, 61 Associate Sponsor:

Dettagli

della sanità 29, 30 e 31 GENNAIO 2015 Padiglione Giovanni Rama dell Ospedale dell Angelo Via Paccagnella, 11 30174 Venezia Zelarino

della sanità 29, 30 e 31 GENNAIO 2015 Padiglione Giovanni Rama dell Ospedale dell Angelo Via Paccagnella, 11 30174 Venezia Zelarino stati generali della sanità 29, 30 e 31 GENNAIO 2015 dell Ospedale dell Angelo Via Paccagnella, 11 30174 Venezia Zelarino Razionale lunedì 14 scientifico ottobre stati generali della sanità ORE 10:00 SALONE

Dettagli

Evento Formativo ECM Convegno IL CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA AVANZATA. Centro Congressi CNR, Pisa 22 novembre 2013

Evento Formativo ECM Convegno IL CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA AVANZATA. Centro Congressi CNR, Pisa 22 novembre 2013 Evento Formativo ECM Convegno IL CARCINOMA MIDOLLARE DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA AVANZATA Centro Congressi CNR, Pisa 22 novembre 2013 Responsabili Scientifici Prof.ssa Rossella Elisei, Pisa

Dettagli

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN con il patrocinio di LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN, 12 settembre 2011 Aula Magna NIC Enrico Agabiti Rosei Università

Dettagli

Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture

Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture Scuola Superiore di Epidemiologia e Medicina Preventiva G D Alessandro (Direttori: Proff. GM Fara e G Giammanco) 40 Corso di Formazione Formare

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Data di nascita 18/09/1951. Occupazione desiderata e/o Settore professionale. Componente dell Organismo Indipendente di Valutazione

CURRICULUM VITAE. Data di nascita 18/09/1951. Occupazione desiderata e/o Settore professionale. Componente dell Organismo Indipendente di Valutazione CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome / Cognome RENATO MALTA Codice fiscale MLTRNT5P18B486N Indirizzo di residenza Via Matrice, 52 92022 Cammarata Domicilio Via Houel, 5 90138 Palermo Telefono +

Dettagli

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate 1. L azione dell Assistente Sanitaria per l indagine nella convivenza del malato. I Convegno delle Assistenti Sanitarie dei Consorzi Provinciali Antitubercolari,

Dettagli

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE E stata fondata da Padre Agostino Gemelli nel 1921 E presente in 4 città: Milano,

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE. Convegno nazionale Rete Nazionale Malattie Rare: il Registro nazionale e i Registri regionali. 7 ottobre 2009, Roma

PROGRAMMA PRELIMINARE. Convegno nazionale Rete Nazionale Malattie Rare: il Registro nazionale e i Registri regionali. 7 ottobre 2009, Roma P15pprPro PROGRAMMA PRELIMINARE Convegno nazionale Rete Nazionale Malattie Rare: il Registro nazionale e i Registri regionali 7 ottobre 2009, Roma Aula Pocchiari Viale Regina Elena, 299 Roma Organizzato

Dettagli

16/02/1992 a tutt ora Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana via Roma,67 56100 PISA

16/02/1992 a tutt ora Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana via Roma,67 56100 PISA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCHETTI FEDERICA Indirizzo PIAZZA DELLE VETTOVAGLIE, 35 56126 PISA Telefono cell. 347/3658099 ufficio 050/995751

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

1. Il 9 Forum Risk Management in Sanità avrà come punti di riferimento: innovazione organizzativa, gestionale, clinica, tecnologica.

1. Il 9 Forum Risk Management in Sanità avrà come punti di riferimento: innovazione organizzativa, gestionale, clinica, tecnologica. DRAFT PROGRAMMA DRAFT PROGRAMMA 1. Il 9 Forum Risk Management in Sanità avrà come punti di riferimento: a. b.. L accento dovrà essere posto su: innovazione organizzativa, gestionale, clinica, tecnologica..

Dettagli

WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015. Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Sala degli Atti parlamentari - Piazza della Minerva 38 - Roma

WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015. Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Sala degli Atti parlamentari - Piazza della Minerva 38 - Roma WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015 Farmaci Orfani e Malattie Rare WORKSHOP MARTEDì 1 dicembre Farmaci Orfani e Malattie Rare Le malattie rare rappresentano una sfida che coinvolge i sistemi sanitari di tutti

Dettagli

I risultati del Progetto Mattone Internazionale - PMI Pasqualino Rossi, Ministero della salute

I risultati del Progetto Mattone Internazionale - PMI Pasqualino Rossi, Ministero della salute I risultati del Progetto Mattone Internazionale - PMI Pasqualino Rossi, Ministero della salute 02 LUGLIO 2015 Roma Il contesto di riferimento sul quale, nei suoi 5 anni di attività, il PMI ha costruito

Dettagli

DOCENTE LAUREA/SPECIALIZZAZIONE RUOLO ATTUALMENTE RICOPERTO DOTT. GIANFRANCO FINZI Responsabile Scientifico e Docente

DOCENTE LAUREA/SPECIALIZZAZIONE RUOLO ATTUALMENTE RICOPERTO DOTT. GIANFRANCO FINZI Responsabile Scientifico e Docente PIANO FORMATIVO 2015 Tipologia evento RESIDENZIALE Titolo Congresso interregionale ANMDO SARDEGNA e ANMDO SICILIA INTEGRAZIONE OSPEDALE TERRITORIO: ESPERIENZE A CONFRONTO Sede HOLIDAY INN CAGLIARI, Viale

Dettagli

paziente ONCOLOGICO: ALImENtAZIONE E NuOvE terapie PROGRAMMA roma 25 NOvEmBrE 2015 Presidente: Francesco Cognetti ONCOLOGY

paziente ONCOLOGICO: ALImENtAZIONE E NuOvE terapie PROGRAMMA roma 25 NOvEmBrE 2015 Presidente: Francesco Cognetti ONCOLOGY Insieme contro il cancro qualità di vita del paziente ONCOLOGICO: ALImENtAZIONE E NuOvE terapie ONCOLOGY PROGRAMMA roma 25 NOvEmBrE 2015 Presidente: 9.00 APERTURA DEI LAVORI Walter Ricciardi Presidente

Dettagli

24 25 26 27 NOVEMBRE 2015 Arezzo Fiere e Congressi Via Spallanzani 23

24 25 26 27 NOVEMBRE 2015 Arezzo Fiere e Congressi Via Spallanzani 23 24 25 26 27 2015 Arezzo Fiere e Congressi ia Spallanzani 23 PGAA Promosso da Con il patrocinio della appresentanza in Italia Con il patrocinio di In partnership con Si ringraziano inoltre per la concessione

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali PRIMA INDAGINE NAZIONALE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLE RETI ONCOLOGICHE REGIONALI (Dicembre 2014 - Febbraio 2015) Programma Azioni Centrali: DEFINIRE

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l Università degli Studi di Cagliari in data 26/07/1983

CURRICULUM VITAE. Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l Università degli Studi di Cagliari in data 26/07/1983 CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Pintor Rosanna nata a Cagliari il 05/12/1957 residente a Capoterra Località Poggio Dei Pini strada 15 n. 12 Tel. 070/725411 E-mail rosannapintor@tiscali.it Istruzione

Dettagli

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Piano degli studi Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello

Dettagli

WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015. Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Sala degli Atti parlamentari - Piazza della Minerva 38 - Roma

WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015. Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Sala degli Atti parlamentari - Piazza della Minerva 38 - Roma WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015 Farmaci Orfani e Malattie Rare WORKSHOP MARTEDì 1 dicembre Farmaci Orfani e Malattie Rare Le malattie rare rappresentano una sfida che coinvolge i sistemi sanitari di tutti

Dettagli

REGIONE UMBRIA LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO DELLE AZIENDE SANITARIE DGR 1345 DEL 27/07/2007

REGIONE UMBRIA LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO DELLE AZIENDE SANITARIE DGR 1345 DEL 27/07/2007 REGIONE UMBRIA LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO DELLE AZIENDE SANITARIE DGR 1345 DEL 27/07/2007 GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO Il rischio clinico rappresenta l eventualità di subire

Dettagli

CURRICULUM VITÆ DI CARLA REPETTO

CURRICULUM VITÆ DI CARLA REPETTO CURRICULUM VITÆ DI CARLA REPETTO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Carla Repetto Data di nascita 23 luglio 1957 Qualifica CPSE Amministrazione ASL AL Incarico attuale Responsabile SITRO Formazione Numero telefonico

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica 1 Politecnica delle Marche 3 3 1 Modena Parma 2 Bari 2 1 Puglia 3 1 Foggia 3 Cagliari 1 2 Sardegna 3 4 Firenze 3 3 Pisa Siena 5 Genova 2 2 Torino 6 L'Aquila 2 2 Chieti

Dettagli

Rossella Carletti. Dipartimento Farmaceutico Interaziendale

Rossella Carletti. Dipartimento Farmaceutico Interaziendale F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo di residenza Telefono E-mail Rossella Carletti r.carletti@ospfe.it Nazionalità Italiana

Dettagli

26 A T FU ISK AAGT I SAITÀ 2013 SALA AUITIU re 8.30 re 10.00 egistrazione partecipanti Inaugurazione Forum I CITI C SI ATUA A GIATA Apertura onica ettoni G Istituto Superiore di Sanità asco Giannotti Presidente

Dettagli

digenerale@aosgmoscati.av.it

digenerale@aosgmoscati.av.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROSATO GIUSEPPE Indirizzo Telefono 0825203004 Fax 0825203637 E-mail N. 2, Fraternità della Misericordia, 83100 Avellino digenerale@aosgmoscati.av.it Nazionalità

Dettagli

COME SCEGLIERE I MIGLIORI CENTRI SPECIALISTICI

COME SCEGLIERE I MIGLIORI CENTRI SPECIALISTICI COME SCEGLIERE I MIGLIORI CENTRI SPECIALISTICI Qual é l'ospedale migliore? Dove vado a farmi curare? All'angoscia per una diagnosi di tumore, spesso ne segue un'altra, legata alla scelta dei medici e delle

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Ciampalini Susanna CMP SNN 58A42I046A Indirizzo Via delle Tamerici, 5 San Miniato (PI) Telefono

Dettagli

Palazzo dei Congressi

Palazzo dei Congressi Palazzo dei Congressi venerdì 4 aprile dalle 10 :. 00 alle 18:30 sabato 5 aprile dalle 9 : 3 0 alle 18: 00 domenica 6 aprile dalle 9 : 3 0 alle 14 : 00 FarmacistaPiù, l'assise annuale dei farmacisti italiani

Dettagli

Curriculum della Sezione di Tecnologie Biomediche nel settore Ospedali e Strutture Sanitarie Complesse

Curriculum della Sezione di Tecnologie Biomediche nel settore Ospedali e Strutture Sanitarie Complesse Curriculum della Sezione di Tecnologie Biomediche nel settore Ospedali e Strutture Sanitarie Complesse 2010 Febbraio 2010 Convenzione con Istituti Ortopedici Rizzoli per lo studio di tecnologie innovative

Dettagli

Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana

Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it. Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana INFORMAZIONI PERSONALI ROSARIA CACCO Via Cornio, n. 5C Vigonovo (VE) C.A.P. 30030 +39 3489839424 rosaria.cacco@sanita.padova.it Sesso F Data di nascita 22/03/1967 Nazionalità italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri.

Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri. [ Corso Residenziale] Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri. Quando la teoria diventa good clinical practice: grandi cambiamenti costanti nel tempo. 1 di 1 [ Programma

Dettagli

Il progetto Academy: la percezione sulla ricerca clinica in un panel di aziende sanitarie

Il progetto Academy: la percezione sulla ricerca clinica in un panel di aziende sanitarie Il progetto Academy: la percezione sulla ricerca clinica in un panel di aziende sanitarie Marianna Cavazza, Francesco Costa e Claudio Jommi Workshop La ricerca clinica in Italia: un opportunità di conoscenza

Dettagli

X CONGRESSO INTERNAZIONALE CURE PRIMARIE CONTENITORI E CONTENUTI: IL TERRITORIO PER LA CRONICITÀ 8 /9/10 MAGGIO 2008 EMPOLI (FIRENZE)

X CONGRESSO INTERNAZIONALE CURE PRIMARIE CONTENITORI E CONTENUTI: IL TERRITORIO PER LA CRONICITÀ 8 /9/10 MAGGIO 2008 EMPOLI (FIRENZE) X CONGRESSO INTERNAZIONALE CURE PRIMARIE CONTENITORI E CONTENUTI: IL TERRITORIO PER LA CRONICITÀ 8 /9/10 MAGGIO 2008 EMPOLI (FIRENZE) PROGRAMMA PRELIMINARE GIOVEDI 8 MAGGIO 2008 14.00 Registrazione dei

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA Linee di indirizzo sugli strumenti per concorrere a ridurre gli errori in terapia farmacologica nell ambito dei servizi assistenziali erogati dalle Farmacie di comunità Codice

Dettagli

DOCUMENTARE IN SANITA : MODELLI STRANIERI E PER STRANIERI

DOCUMENTARE IN SANITA : MODELLI STRANIERI E PER STRANIERI IV CONGRESSO NAZIONALE AIDOS DOCUMENTARE IN SANITA : MODELLI STRANIERI E PER STRANIERI PORDENONE, 4-5 - 6 novembre 2009 Sotto la collaborazione International Federation of Health Records Organizations

Dettagli

paziente ONCOLOGICO: ALImENtAZIONE E NuOvE terapie PROGRAMMA roma 25 NOvEmBrE 2015 Presidente: Francesco Cognetti ONCOLOGY

paziente ONCOLOGICO: ALImENtAZIONE E NuOvE terapie PROGRAMMA roma 25 NOvEmBrE 2015 Presidente: Francesco Cognetti ONCOLOGY Insieme contro il cancro qualità di vita del paziente ONCOLOGICO: ALImENtAZIONE E NuOvE terapie ONCOLOGY PROGRAMMA roma 25 NOvEmBrE 2015 Presidente: 9.00 APERTURA DEI LAVORI Walter Ricciardi Presidente

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente ASL I fascia - U.O. Servizio Farmaceutico Territoriale di Catanzaro Lido

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente ASL I fascia - U.O. Servizio Farmaceutico Territoriale di Catanzaro Lido INFORMAZIONI PERSONALI Nome Zinzi Raffaella Data di nascita 09/12/1975 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente

Dettagli

CONVEGNO FEDERALISMO SANITARIO E CONTINUITA DELL ASSISTENZA: LE PROPOSTE DI FEDERSANITA A.N.C.I. F.V.G. E VENETO

CONVEGNO FEDERALISMO SANITARIO E CONTINUITA DELL ASSISTENZA: LE PROPOSTE DI FEDERSANITA A.N.C.I. F.V.G. E VENETO Federazione Friuli V.G. CONVEGNO FEDERALISMO SANITARIO E CONTINUITA DELL ASSISTENZA: LE PROPOSTE DI FEDERSANITA A.N.C.I. F.V.G. E VENETO Lunedì 23 febbraio 2009 ore 8,30 Sala convegni Fondazione C.R.U.P.

Dettagli

CITTADINANZATTIVA - TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO

CITTADINANZATTIVA - TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA - TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO AI CONFINI DEL DOLORE Incontro tra saperi sull esperienza del dolore e della sofferenza per l affermazione di una cultura della terapia del dolore

Dettagli

Azienda Sanitaria territoriale pubblica del Sistema sanitario Nazionale. Governo Economico dell Azienda..

Azienda Sanitaria territoriale pubblica del Sistema sanitario Nazionale. Governo Economico dell Azienda.. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail SALVATORE DE PAOLA Nazionalità Data di nascita Italiana 1 LUGLIO 1955 IN COSENZA

Dettagli

L Ospedale si rinnova e si apre alla società

L Ospedale si rinnova e si apre alla società Piazza Marconi, 2-95041 Caltagirone (CT) Tel. 0933.39509 - ufficiostampa@ospedalegravina.it composergraph SALVATORE E SAVERIO AZIENDA OSPEDALIERA GRAVINA E SANTO PIETRO SALVATORE E SAVERIO AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Dirigente medico a rapporto esclusivo. Azienda Ulss n.20 - UOC Direzione Distrettuale - D2

Dirigente medico a rapporto esclusivo. Azienda Ulss n.20 - UOC Direzione Distrettuale - D2 UOC Direzione Distrettuale - D2 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome [COGNOME, Nome] Data di nascita Qualifica Amministrazione HORHOI GHEORGHE ANTONIO 08-marzo-71 Dirigente medico

Dettagli

Specializzato in Statistica Sanitaria con indirizzo in programmazione socio-sanitaria presso l Università dell Aquila con votazione 70/70 e lode.

Specializzato in Statistica Sanitaria con indirizzo in programmazione socio-sanitaria presso l Università dell Aquila con votazione 70/70 e lode. DOTT. IVAN TERSIGNI CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE STUDI Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma il 21-7-1978, con votazione 110/110 e lode. Specializzato

Dettagli

Enrico Garaci - presidente (Presidente dell Istituto Superiore di Sanità)

Enrico Garaci - presidente (Presidente dell Istituto Superiore di Sanità) Si è insediato l 8 febbraio, alla presenza del ministro della Salute Ferruccio Fazio, il nuovo Consiglio Superiore di Sanità. A presiederlo sarà Enrico Garaci (presidente dell Istituto Superiore di Sanità)

Dettagli

ELEZIONI 2013: MEDICI E CHIMICI ELETTI ALLA CAMERA

ELEZIONI 2013: MEDICI E CHIMICI ELETTI ALLA CAMERA ELEZIONI 2013: MEDICI E CHIMICI ELETTI ALLA CAMERA RIEPILOGO CAMERA TOTALE n. 19 MEDICI n. 17 BIOLOGI/CHIMICI n. 2 PDL n. 5 PD n. 8 M5S n. 2 SCELTA n. 2 UDC n. 1 ITALIANI ALL'ESTERO n. 1 NOME ELETTO AMATO

Dettagli

F ORMATO EUROPEO. INFORMAZIONI PERSONALI Nome. ESPERIENZA LAVORATIVA dal 01/04/77 LUIGI RUBENS CURIA

F ORMATO EUROPEO. INFORMAZIONI PERSONALI Nome. ESPERIENZA LAVORATIVA dal 01/04/77 LUIGI RUBENS CURIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUIGI RUBENS CURIA Indirizzo Via Roma n 5 Telefono 0965/332891 Telefono Ufficio 0961856535 E-mail rubenscuria@yahoo.it; r.curia@regcal.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli