Innovazione, ricerca, formazione per la sicurezza del paziente Inaugurazione Forum Ore Sindaco di Arezzo Presidente della Provincia di Arezzo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Innovazione, ricerca, formazione per la sicurezza del paziente Inaugurazione Forum Ore 14.00. Sindaco di Arezzo Presidente della Provincia di Arezzo"

Transcript

1 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 Convegni egistrazione Partecipanti Innovazione nella costruzione di nuovi ospedali L IAIL tra iabilitazione e Sanità Le buone pratiche per la sicurezza dei pazienti: apprendere dall'esperienza Sanità Integrativa: un'opportunità in più per una vita buona in salute e sicurezza utsourcing e modalità di esternalizzazione: l'innovazione in sanità rgonomia e sicurezza delle tecnologie sanitarie hardware e software Gestione del rischio e prevenzione primaria Presentazione dell'sservatorio azionale eti e-care SALA ASAI Innovazione, ricerca, formazione per la sicurezza del paziente Inaugurazione Forum re Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore di Sanità Giovanni Zotta inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Saluti delle autorità Giuseppe Fanfani incenzo Ceccarelli Intevengono aurizio Sacconi Ferruccio Fazio nrico ossi nrico Garaci Guido asi Sindaco di Arezzo Presidente della Provincia di Arezzo inistro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Sottosegretario inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Coordinatore Assessori egionali alla Sanità Presidente Istituto Superiore di Sanità irettore Generale Agenzia Italiana del Farmaco 25 A T re Lettura agistrale Charles incent Imperial College of London re Introduzione ai temi [L' appropriatezza prescrittiva diagnostica] Giovanni Simonetti Università di oma Tor ergata [La ricerca e la rete scientifica degli ICCS] Giovanni Zotta inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [La formazione in sanità e la sicurezza del paziente] Alberto Zangrillo Istituto Scientifico Universitario San affaele ilano [Innovazione e sicurezza: una sfida anche per la sanità privata] nzo Paolini Presidente AIP Sono stati invitati Il Presidente della epubblica Giorgio apolitano Il Commissario uropeo alla Salute Sig.ra Androulla assiliou 1

2 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C A T SALA IA re 9.00 Innovazione nella costruzione di nuovi ospedali. uove tecnologie per la qualità e la sicurezza Convegno promosso e coordinato da ISPSL Apertura Antonio occaldi Commissario Straordinario ISPSL Umberto Sacedote S. Commissario Straordinario ISPSL Coordina Stefano Signorini esponsabile Segreteria tecnico-scientifica ISPSL [Aziende spedaliere. Aziende a rischio rilevante?] Leone Pera ISPSL, ip. Piacenza [SGQ per il Servizio Prevenzione Protezione dell'azienda spedaliero-universitaria di Parma] Giuseppe unacò esponsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - AU Parma [uove tecnologie per la qualità e la sicurezza nella costruzione di ospedali. Il ruolo delle irezioni Tecniche] aniela Pedrini Presidente SIAIS [onitoraggio e gestione degli aspetti di sicurezza, qualità e ambiente nelle strutture sanitarie] Luigi onica ipartimento Tecnologie di Sicurezza - ISPSL [spedali come organizzazioni di alta affidabilità?] Sebastiano agnara Università di Siena [uove regole per la sicurezza per la costruzione di nuovi ospedali] assimo Ponzellini icepresidente onorario I [La valutazione del rischio legionella negli ospedali alla luce del L n.81/08] Sergio La ura Siram [La continuità dei reparti durante la costruzione o ristrutturazione di spedali] Luigi ongioanni H [sperienze regionali] Coordina Filippo asso inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali TSCAA - I nuovi ospedali della Toscana ario omeri Commissione Salute runo Cravedi irettore Generale AUSL 4 Prato - Coordinamento spedali Toscani T - uovo ospedale di estre Alberto Altieri Progettista ILIA AGA - uovo ospedale di aggiovara affaele Gentile esponsabile Tecnico della USL di odena ILIA AGA - uove Tecnologie Costruttive rivolte alla rapidità di esecuzione e alla diminuzione delle interferenze con ambienti ospedalieri attivi. L'esempio del uovo Pronto Soccorso di Parma Gabriella agri Progettista LAIA - Presentazione dell'ospedale San affaele di ilano Lorenzo rignole esponsabile Ufficio tecnico spedale San affaele ilano Presentazione dell'ospedale di xford oberto Strigi IPGIL 2

3 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 SALA PTACA L IAIL tra iabilitazione e Sanità. La tecnica al servizio dell Uomo, garante della salute e della sua sicurezza attraverso il processo edilizio Convegno promosso e coordinato da IAIL Coordina Arch. iranda Prestipino Coordinatore Generale eggente IAIL-CT [Il progetto - Un involucro studiato per la totale presa in carico nel percorso riabilitativo] Arch. ichele uccino IAIL CT [Il cantiere - Il governo del processo produttivo edilizio nella continuità del processo riabilitativo. Un esperienza concreta per il Centro Protesi di igorso di udrio] Ing. incenzo Santarelli IAIL CT [La fase costruttiva - L etica del costruttore per la tutela della sicurezza attraverso la regola dell arte] Ing. Antonio rancaccio rancaccio Costruzioni spa [Il recupero nell edilizia sanitaria - L esperienza IAIL nel riutilizzo di un antico Spedale] Ing. Fulvio etti IAIL CT re Intervallo [Un progetto per la salute e il benessere dell uomo - L esperienza pilota dell spedale di Gubbio- Gualdo Tadino] Arch. Lamberto ossi Progettista [Aspetti manutentivi e gestionali - Sicurezza e affidabilità per la continuità del servizio reso e costante evoluzione della fabbrica riabilitativa] Ing. Andrea oma Fondazione S. affaele ilano [La Sanità, oggi - essun confine tra umanità e tecnologia] Prof. Giovanni eale Università ita-salute S. affaele ilano Sac. Prof. Luigi aria erzè Presidente Fondazione S. affaele ilano e ettore Università ita-salute re Conclusione dei lavori 25 A T SALA GUI AC re 9.00 Le buone pratiche per la scurezza dei pazienti: apprendere dall'esperienza Corso di Formazione Age.na.s. Tutoraggio Giovanni Caracci Age.na.s. Sara Carzaniga Age.na.s. [Introduzione ai lavori] arina Cerbo irettore reggente Age.na.s. Amedeo ianco Presidente FCe Annalisa Silvestro Presidente IPASI [sservatorio azionale per il monitoraggio degli eventi sentinella] Alessandro Ghirardini inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Susanna Ciampalini inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Giorgio Leomporra inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [L'iniziativa Call for good practice dell'agenzia azionale per i Servizi Sanitari egionali] Quinto Tozzi Age.na.s. arbara Labella Age.na.s. [uona Pratica Analisi proattiva dei processi in stetricia e Ginecologia attraverso l'applicazione della tecnica FA/FCA ] irna almori irezione edica di Presidio Azienda USL di Cesena Annita Caminati irezione Infermieristica Azienda USL di Cesena 3

4 25 A T FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [uona Pratica Il modello di attestazione volontaria delle buone pratiche e la corretta identificazione del paziente ] Sara Albolino Centro GC egione Toscana [uona Pratica iglioramento dell'appropriatezza nell'utilizzo di plasma fresco congelato ] arina Cerimele Azienda spedaliera San Filippo eri Luca ele Azienda spedaliera San Filippo eri [uona Pratica Campagne Salviamo vite e 5 milioni di vite ] Tommaso Langiano irezione Sanitaria ICCS spedale Pediatrico ambino Gesù di oma arta Luisa Ciofi degli Atti irezione Sanitaria ICCS spedale Pediatrico ambino Gesù di oma assimiliano aponi irezione Sanitaria ICCS spedale Pediatrico ambino Gesù di oma [uona Pratica Il foglio unico di terapia ] Luciana evilacqua Servizio Qualità CQ, A spedale iguarda Ca' Granda ilano [uona Pratica L'errore medico: alla ricerca delle procedure di provata efficacia per prevenirlo ] arco apellino SC Qualità, isk anagement ed Accreditamento, AU S.Giovanni attista di Torino SALA PIT ATI re 9.00 Sanità Integrativa: un'opportunità in più per una vita buona in salute e sicurezza Coordina e introduce Grazia Labate icercatore in economia sanitaria Università di York U.K. Luca el ecchio aurizio Crisanti oberto anzato assimo ozzi Placido Putzolu Filippo Palumbo Federico Spandonaro Silvano Andriani Lorenzo ifone Confindustria FASCHI irettore AIA irettore F ST Presidente FII inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Università di oma Tor ergata Presidente AXA Presidente UI Salute SALA CHIA re 9.00 utsourcing e modalità di esternalizzazione: l'innovazione in sanità rganizzato da A..T.. associata FA, in collaborazione con Centro Studi HF Coordinano Antonella aleri Fabio iana Presidente Ass. eg. Tosco Umbra conomi e Provveditori Archimede 4 [utsourcing e partnership pubblico privato in sanità] Franco Astorina FA Fabio Faltoni Associazione Servizi e Telemedicina di Assobiomedica Stefano Cencetti Policlinico di odena e Centro Studi HF [Servizi globali, gestioni complesse, rapporto di partnership tra committenza e fornitori] Antonella aleri Presidente Ass. eg. Tosco Umbra conomi e Provveditori Fabio iana Archimede Graziano inaldini Presidente CS [onitoraggio dei servizi e rapporti di partnership] auro Amadei Centro Studi HF rfeo azza ice Presidente azionale FA

5 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [Project Financing e global service: esperienze ed innovazioni possibili] uben Saetti C arco oni Presidente norario Ass. eg. conomi milia omagna e arche Antonella ernardini esponsabile progetto uoro di Inso arbara accioni esponsabile progetto adioterapia di Inso Gianni arinelli A arinelli spa [sempi di servizi complessi ed innovazioni] [La gestione integrata del parco ausili] Alessandro onatelli Claudio Amoroso Presidente eg. conomi Abruzzo e olise [istribuzione e logistica integrata del farmaco] onica Pezzi Arkimedica Luca Scaramelli Consorzio volve Gennaro esi Presidente Associazione Triveneta conomi [I servizi di rent applicati ai reparti ospedalieri] Ivano Grasselli Presidente ent Hospital Salvatore Gioia Consiglio di Presidenza FA [L innovazione nei sevizi alberghieri in sanità] enato Spotti ussmann Francesco e icolo Presidente Ass. conomi Puglia e Lucania [Kit monointervento come soluzione organizzativa] Consuelo asili Az. Policlinico odena Augusto rsini AS atale usso Consiglio di Presidenza FA A seguire [La figura del provveditore ed economo e la sua evoluzione] Assemblea azionale della FA 25 A T Coordinano Franco Astorina Presidente azionale FA Antonella aleri Presidente Ass. eg. Tosco Umbra conomi SALA CSALPI re 9,00 rgonomia e sicurezza delle tecnologie sanitarie hardware e software Promosso da SI, SI, S, SIF e SISQT Coordinano iccardo Tartaglia avide Caramella egione Toscana Università di Pisa [L'ergonomia e l'usabilità dei prodotti hardware e software] Lina onapace rgosolutions ilano [Il totem centrale per la degenza ospedaliera: un esempio di metodologia Patient-Centered esign applicata] Ubaldo Spina CTA, rindisi [La posizione della S.I... sulla sicurezza in teleradiologia] Stefano Canitano Istituto Tumori egina lena oma [Analisi della performance nella chirurgia mini-invasiva] Giuseppe egali Università di Pisa [La preparazione e gestione software-assisted dei farmaci antiblastici] Alessandro Arpino Azienda spedaliera Universitaria Senese 5

6 25 A T FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [Sicurezza dei sistemi IS-PACS per la gestione dei dati clinici: l'esperienza della egione milia- omagna] Giampiero Pirini egione milia omagna [L'errore di laboratorio nella valutazione del potenziale donatore di organi: un'opportunità di miglioramento] Furio Parri Azienda spedaliera Universitaria Careggi Firenze [Un metodo statistico per il monitoraggio del rischio in sanità] Francesco Lorenzi Politecnico di ilano Chiara Patelli isk anager A San Gerardo onza [equisiti di sicurezza ICT in teleradiologia] Palmino Sacco Azienda spedaliera Universitaria Senese [La sicurezza nella gestione delle terapie: l'esperienza dell'automazione all'ospedale di Forli] lena etri Azienda Sanitaria di Forlì re Tavola otonda Le prospetive di applicazione dell'ergonomia alla sicurezza delle tecnologie sanitarie Giuseppe uocco Tommaso ellandi Franco imercati Luciana Pazzagli SALA I inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali SI-SISQT SI SIF re 9.00 Gestione del rischio e prevenzione primaria: mutamenti climatici, edilizia sostenibile, gestione dei rifiuti ed effetti sulla salute Coordina e introduce oberto omizi Presidente IS Italia [Promozione della salute e prevenzione primaria nelle politiche dell'u] Antonio Faggioli Università di ologna [odelli di sviluppo, costi della sanità, sostenibilità economica e ambientale] Gian aria Fara Presidente UISPS [Urbanistica e salute] Paolo ognini Università di Pisa [Gestione dei rifiuti e rischi per la salute. Strategie di prevenzione primaria e di promozione della salute] rnesto urgio ice Presidente del comitato scientifico IS Italia [Una corretta gestione dei rifiuti a favore del clima] Attilio Tornavacca irettore SP aphael ossi nte di Studio per la Pianificazione cosostenibile dei ifiuti re Tavola otonda onitoraggio del rischio sanitario nel ciclo integrato industriale dei rifiuti Coordinano oberto arbieri onica ettoni Past President Commissione icamerale ifiuti irettore Generale Istituto Superiore di Sanità 6 aniele Fortini Loredana usmeci Sonia Cantoni oberto anchetti Claudio Galli Antonio onomo Antonio onticini Federambiente Istituto Superiore di Sanità irettore Generale APAT Toscana Assessore Ambiente Comune di Arezzo ivisione Ambiente A esp. nergia A2A irettore AISA Arezzo

7 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re re Pausa pranzo Le buone pratiche Coordina manuela alocchini Assessorato alla Salute egione Toscana [Sistemi di prevenzione e allerta su fenomeni collegati a mutamenti climatici] anila Scala APAT [Se spengo non spreco e non spendo] aria Grazia Petronio ASL 11 di mpoli [Tutta la vita in casa. Architettura naturale per la salute e lo sviluppo sostenibile] Giancarlo Allen Segretario azionale AA [a rifiuti a risorse: una esperienza concreta] Carla Poli irettrice Centro riciclo di edelago [Idrogeno, energia e calore da fonte solare: l'esperienza di Arezzo] miliano Cecchini Fabbrica del Sole Conclusioni manuela alocchini Assessorato alla Salute egione Toscana SALA LIPPI re Presentazione dell'sservatorio azionale per la alutazione e il onitoraggio delle eti e-care del inistero della Salute 25 A T Coordinano Lidia di inco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali auro oruzzi irettore Generale CUP 2000 Intervengono Alessia rsi Gaetano Sicuranza Angela Testi aria Teresa especa Laura Abbamondi Francesco Genovesi egione milia omagna egione Campania egione Liguria egione arche irettore Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ontedomini esponsabile 118 Presidio spedaliero di Livorno Partecipa n. aurizio Sacconi inistro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 7

8 26 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 Convegni SALA ASAI re 9.00 egistrazione Partecipanti Gestione del rischio clinico e dispositivi medici Innovazione, ricerca e sicurezza nella filiera del farmaco. La gestione del rischio per una Agenzia egolatoria. Simposio AIFA Un percorso di sicurezza ed efficacia: il fascicolo sanitario ischio clinico e formazione La chirurgia sicura: linee guida, protocolli, procedure e sviluppo dei team La sicurezza nei laboratori alla certificazione di qualità, alla certificazione di processo, agli indicatori Impatti delle ICT sul rischio clinico: alcune evidenze concrete Le strategie e le politiche del farmaco: il mondo farmaceutico a confronto con regioni e parlamento etodi e strumenti di pianificazione degli investimenti in tecnologie biomediche Gestione del rischio in estetica Gestione del rischio nella cura del tromboembolismo venoso Sicurezza e strumenti di governo della spesa: la sostenibilità dei costi dei farmaci biologici" Farmacogenetica - Farmacogenomica: stato dell'arte e prospettive cliniche, terapeutiche, economiche e sociali Innovazione e sicurezza delle reti: wireless e nuove tecnologie Clinical Safety Architecture: l'architettura dà forma alla sicurezza Sala egioni: sperienze e uone pratiche per la sicurezza dei pazienti Sala egioni: uone pratiche di icerca e rganizzazione Gestione del rischio clinico e dispositivi medici Coordinano Giuseppe uocco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali elio acellari Istituto Superiore di Sanità Introduzione Giuseppe uocco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [Introduzione alla gestione del rischio nel fascicolo tecnico] Giovanni Calcagnini Istituto Superiore di Sanità [La valutazione clinica: uno strumento di mitigazione del rischio?] Isabel Scuntaro SI [Corretta progettazione dei come fattore di riduzione del rischio: il caso delle valvole cardiache] auro Grigioni Istituto Superiore di Sanità [Le grandi apparecchiature : strutture, procedure e rischio clinico] oberto Floris Università di oma Tor ergata [Conservazione e trasporto dei come fattore di riduzione del rischio] Cristina omanelli Istituto Superiore di Sanità [Fattori di rischio associati con gli I] Alessandra asilisco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [nde elettromagnetiche e trasmissioni wireless nel contesto clinico: un nuovo fattore di rischio?] Pietro artolini Istituto Superiore di Sanità [I sistemi robotizzati in medicina: opportunità e rischi] Paolo Cappa Università di oma La Sapienza - Componente CU 8

9 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re Tavola rotonda Le aziende e la riduzione del rischio clinico connesso all'utilizzo dei nuovi dispositivi di digital imaging Coordinano Giovanni Simonetti Università di oma Tor ergata Angelo Fracassi Presidente Assobiomedica Giovanni Simonetti omenico antoan Carlo Castellano Sandro e Poli Federico Golla Pasquale ossi Università di oma Tor ergata egione eneto saote G Siemens Toshiba re Coordinano onica Capasso inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Pietro errico Presidente AIIC [ffetti della classificazione del software come dispositivo medico] incenzo entimiglia AIIC assimo Garagnani AIIC [Il software: rischi specifici] Palmino Sacco Policlinico Universitario S. aria alle Scotte Siena [Home care: gestione del rischio e lay users ] aurizio Cevenini Assobiomedica [Sicurezza nella scelta e gestione dei dispositivi medici] atteo itrovato AIIC - spedale Pediatrico ambin Gesù oma [La manutenzione dei per la gestione del rischio clinico e la accomandazione del inistero] Pietro errico AIIC - spedale Pediatrico ambin Gesù oma Fabio Faltoni Assobiomedica [Quality Center etwork: le istituzioni e gli imprenditori del polo biomedico di irandola (o) per la innovazione e la qualità] Palma Costi Assessore Innovazione Provincia di odena 26 C L re [sperienze operative di gestione del rischio clinico connesso ai dispositivi medici nelle Aziende Sanitarie regionali] Coordinano Corrado ibbolino I...I. Lazzaro Spallanzani oma iccardo Tartaglia Centro GC egione Toscana [Il progetto US: Usabilità in Sala peratoria] Francesco anzani AU Careggi e Centro GC egione Toscana [sperienza di gestione del rischio clinico dei dispositivi medici nel Lazio] Armando Ardesi Tecnologie Sanitarie [L'utilizzo dei coagulometri portatili per il monitoraggio dell'i nei pazienti anticoagulati] Paola onini irettore istretto Colline dell'albegna - ASL 9 Grosseto Sergio ovenga irettore UC Gestione Processi di Innovazione e Governo Clinico ASL 9 Grosseto [Un nuovo concetto per la sicurezza delle apparecchiature per la laparoscopia] Luca Iezzi Università di oma Tor ergata [I problemi di sicurezza dei dispositivi nella radiologia interventistica] Franco imercati Azienda spedaliera Fatebenefratelli e ftalmico ilano Conclusioni Giuseppe uocco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 9

10 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C C L SALA IA re 9.00 Innovazione, ricerca e sicurezza nella filiera del farmaco. La gestione del rischio per una Agenzia egolatoria. Simposio AIFA oderatore Sara Todaro Giornalista Sole 24 re Sanità elazione introduttiva [Il ruolo dell'aifa nella gestione e riduzione del rischio associato all uso dei farmaci] auro enegoni irettore Ufficio Farmacovigilanza - AIFA [La comunicazione indipendente e autorevole quale fattore per ridurre il rischio clinico] oberto Iadicicco Consigliere con delega alla comunicazione CdA - AIFA [Il rischio associato e percepito nella sperimentazione clinica dei medicinali] Carlo Tomino irettore Ufficio Sperimentazione Clinica - AIFA [Il controllo del rischio attraverso gli studi comparativi tra farmaci e strategie terapeutiche] Giuseppe Traversa irettore Ufficio icerca e Sviluppo - AIFA [Farmaci off patent, quali scenari?] Loredano Giorni esponsabile Settore Farmaceutico egione Toscana [I controlli ispettivi nella ricerca clinica] Umberto Filibeck irettore Ufficio attività ispettiva GCP - AIFA [I controlli nel ciclo produttivo dei medicinali] Anna osa arra irettore Ufficio Autorizzazioni fficine - AIFA iscussione re re Pausa Tavola rotonda [Il rischio dell innovazione: quanto si è disposti a correrlo?] oderatore Anna La osa Giornalista AI [Cellule e tessuti, proprietà o bene pubblico?] Assuntina orresi Componente Comitato azionale di ioetica e docente di Chimica fisica all Università di Perugia [Innovazione e controllo della spesa, il punto di vista delle egioni] Augusto attaglia Consigliere CdA-AIFA [Il rischio nei processi autorizzativi dei nuovi farmaci] Gabriella Conti irettore Ufficio Assessment uropeo - AIFA [L'opinione dell'industria] Sergio ompè Presidente Farmindustria [L'opinione della Farmacologia] Achille Caputi Presidente SIF [L'opinione della Politica] Cesare Cursi Presidente Commissione Industria - Senato Antonio Tomassini Presidente Commissione Igiene e Sanità - Senato re re iscussione Conclusione dei lavori 10

11 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 Un percorso di sicurezza ed efficacia: il fascicolo sanitario per il cittadino al centro del SS SALA PTACA Coordinano ossana Ugenti inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Carlo Lucchina egione Lombardia Introduzione ossana Ugenti inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [Gli indirizzi e gli obiettivi nazionali in tema di Fascicolo Sanitario] Lidia i inco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [La continuità del processo di cura: la condivisione delle informazioni sanitarie al servizio del cittadino] aria Teresa especa egione arche [Il registro tumori integrato e il fascicolo sanitario oncologico elettronico] elchiorre Fidelbo Consorzio Sanità igitale e Ambiente [Le evoluzioni normative necessarie per il pieno utilizzo del fascicolo] Antonio Pellegrino egione Sardegna [La dematerializzazione della documentazione sanitaria: dalla prescrizione al referto] eatrice elfrate egione Friuli enezia Giulia [Le forme di accesso ai dati informatizzati. al medico di medicina generale ai sistemi di CUP] Alessia rsi egione milia omagna [L'anagrafe sanitaria: esigenze, vincoli e criticità per la gestione del fascicolo] Giancarlo Galardi egione Toscana [Il percorso ospedaliero: l ICT a supporto del percorso clinico diagnostico] Chiara Penello egione Lombardia [Il braccialetto elettronico: indagine sull'utilizzo nelle strutture sanitarie] Giuseppe urolo inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [I sistemi di identificazione del paziente: braccialetto con rfid nei traumi gravi] Gandolfo iserendino AUSL odena Conclusioni Carlo Lucchina egione Lombardia 26 C L re [Le applicazioni ICT alla Sanità] Coordinano Lidia i inco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Luca uccoliero Cergas occoni Sistemi egionali di ICT auro oruzzi Fulvio arbarito Albano ehludoff Cup milia omagna Lombardia Informatica esponsabile progetto -SIS Puglia Altre esperienze [ating ASL egione Lazio] ttore Sala Lait - egione Lazio [Health Coaching: uno strumento efficace per la gestione dell'assistenza al malato cronico] aniel Schlegel anaging irector di Accenture Care anagement Services [La posizione dell'industria del software sul tema del FS] Giorgio oretti Presidente CIC [L'esperienza IS e la gestione dell'incident reporting] Luigi olendini I [Applicazioni del Photon Counting per l'acquisizione di immagini mammografiche] ichele al Sasso esponsabile dei sistemi informatici is Pacs Andra [Progetto di gestione del rischio presso l'spedale onzino e I] ario Cassinelli Postecom [Gestione clinica del paziente: aggiornamento e condivisione di un fascicolo sanitario aziendale] Alfredo ossi rre ffe 11

12 26 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [La Centrale Unica del Soccorso: fare squadra nella Gestione delle mergenze] oberto Previato ISIL [iduzione del rischio con l informatizzazione dei percorsi clinici] Fabio ossi oemalife [Sistema IS-PACS: gestione del rischio in ambito software] Paolo Stofella xprivia [Progetti IS-PACS: esperienze Provincia di odena ed stav ord vest Toscana] arco echini Fujifilm Italia iscussione e Conclusioni SALA CHIA re 9.00 ischio clinico e formazione: come progettare la formazione per la gestione del rischio degli operatori sanitari finalizzata alle nuove frontiere della ricerca e dell'innovazione Coordinano Alberto Zangrillo Istituto Scientifico Universitario San affaele ilano aria Linetti inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Introduzione del inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [ipensare la formazione in Sanità: imparare dall'analisi e dai percorsi] Gianfranco Gensini Università di Firenze [Gli ICCS e la ricerca: valori e fondamenti; la ricerca finalizzata, le sperimentazioni e i rischi connessi. Presentazione di due esperienze di ICCS] runo Campione inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Angelo Paradiso irettore Scientifico ICCS ncologico di ari Luigi Spagnoli irettore Alleanza Contro il Cancro [Corso FA SiCU : 1 anno di esperienza] appresentante IPASI-FCe-LSPS [sperienza di formazione a distanza sul rischio e sulla sicurezza del paziente] Fernando Antonio Compostella Agenzia egionale Socio Sanitaria del eneto Cinzia on Agenzia egionale Socio Sanitaria del eneto [Sistema integrato di formazione a distanza] Paolo Lotti Gutenberg Giuseppe iliani etwork HC Sat Paolo inelli Telespazio [Formazione medica avanzata] Luca Astolfi SimuLearn iscussione Conclusioni Alberto Zangrillo Istituto Scientifico Universitario San affele di ilano re [Confronto delle iniziative e delle offerte formative nelle Università] Coordinano icola ante Università di Siena Alessandro Ghirardini inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 12 appresentanti dei aster Universitari di 2 livello sul isk anagement Augusto Panà Università di oma Tor ergata Quirino Piacevoli Università Campus iomedico aniele odriguez Università di Padova Gabriele omano Università di erona

13 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 Altre esperienze di formazione avide Croce Università Carlo Cattaneo Liuc Castellanza Walter icciardi Università Cattolica Sacro Cuore osa Giuseppa Frazzica CPFAS Caltanissetta Paola Adinolfi Università di Salerno Federica atta Università di Trieste lisabetta Trinchero Università occoni icola ante Università di Siena re 9.00 La chirurgia sicura: linee guida, protocolli, procedure e sviluppo dei team Coordina Stefano Cencetti G Azienda Policlinico di odena SALA CSALPI [I comportamenti, le tecnologie, gli impianti: linee guida, protocolli e procedure] [Il programma WH: Safe Surgery Saves Lives ] Consuelo asili irezione Generale Azienda Policlinico di odena [Programma nazionale: sicurezza nelle sale operatorie] Alessandro Ghirardini inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Giuseppe urolo inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Luciana evilacqa A iguarda Ca Granda ilano [Strumenti di valutazione e gestione del rischio per la sala operatoria] Gianfranco Pacchiarotta Coordinatore egionale Consulenza Tecnica IAIL Abruzzo [Carta della qualità in chirurgia] omenico Gioffrè Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del alato [Le linee guida ed i protocolli delle società scientifiche] alila Greco ACI Gennaro Favia Società Italiana di Chirurgia Giuseppe ancini AIC Pietro errico Presidente AIIC Paolo Lago SIHTA Claudio Sorgiacomo Assobiomedica re Tavola rotonda Sviluppo dei team per una chirurgia sicura 26 C L odolfo incenti Giuseppe ancini Gennaro Favia Pietro errico Paolo Lago re ACI AIC SIC AIIC SIHTA [est practice] Adriana Ianari lena etri aurizio iselli Francesco ercilli Giovanna iccipetitoni Francesca icosia assimiliano Correani Ferruccio ubini ario Cecchi ASL Latina Azienda USL Forli' Policlinico odena Arcispedale S.aria uova eggio milia Istituti Clinici Perfezionamento ilano spedale Galliera Genova Presidio spedaliero Senigallia Hospital Consulting ASL 10 Firenze 13

14 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C C L SALA LIPPI re 9.00 Coordinano osetta Cardone ario Plebani Piero Cappelletti Introduzione ario Plebani La sicurezza nei laboratori In collaborazione con Sibioc e Simel inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Presidente Sibioc Presidente Simel Presidente Sibioc [L'analisi di processo e la FA per la riduzione dell'errore in medicina di laboratorio] aria Laura Chiozza AU Padova [La gestione del rischio nella fase pre-analitica] Giuseppe Lippi Università degli Studi di erona [Indicatori di qualità intra- ed extra-analitica] Laura Sciacovelli spedale di Castelfranco eneto [Sicurezza nell'identificazione del paziente e dei campioni biologici] Giorgio a in spedale Civile assano del Grappa [Contributo dell'industria diagnostica per la sicurezza del paziente] milio Gianni Assobiomedica [uovi strumenti per il controllo della fase analitica] Giorgio ellomo spedale di ovara [La refertazione come strumento di miglioramento della sicurezza] arco Caputo spedale di ussolengo [Il Point-of-care-testing (PCT): dalla deregulation all'integrazione dell'informazione] assimo Gion speale Giovanni e Paolo enezia Francesco anieri atalia Trapani ita Passerini aurizio iselli aria Grazia archi [est practice] Instrumentation Laboratory Università degli Studi di Catania Istituto uropeo di ncologia ilano irettore Sanitario dell'azienda Policlinico di odena GS SALA PIT ATI re 9.00 alla certificazione di qualità, alla certificazione di processo, agli indicatori di valutazione Apertura uggero Lensi irettore Tecnico UI [Intervento introduttivo] Alberto usa [Il programma nazionale] Carmela atera sperienze delle egioni Simona Amato Luciana evilacqua Giuseppina Cabras irettore SICT inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali egione Lombardia spedale iguarda esponsabile Assicurazione qualità egione Toscana 14

15 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re [Certificazione e sistemi di assessment: conflitto o sinergia?] Giovanni Ceriani Certiquality Simona Amato ICCS San atteo Pavia [Sistemi di gestione: lo strumento per creare una cultura per la sicurezza del paziente] Stefano artoli TÜ Italia srl avide aroncini TÜ Italia srl [La certificazione del sistema di gestione per il controllo del rischio clinico] Stefano occi esponsabile Gruppo Audit Settore sanitario IQ/CSQ Paolo Tondi Sales Account IQ/CSQ [Garantire salute e sicurezza al paziente nel percorso diagnostico terapeutico e assistenziale] aniela Gabellini CT aurizio Capelli Policlinico S.rsola alpighi ologna [igliorare la qualità organizzando per processi e coinvolgendo le persone] Silvio Pugliese KI SALA PIT ATI re Le strategie e le politiche del farmaco: il mondo farmaceutico a confronto con le egioni Coordinano Sara Todaro Giornalista Sole 24 re Sanità Loredano Giorni Servizio Farmeceutico egione Toscana Carlo Lucchina Assessorato Sanità egione Lombardia [Gestione farmaci off patent e di automedicazione] Sergio aniotti AIFA Giorgio Foresti Assogenerici Franco Caprino Federfarma 26 C L [Innovazione: compatibilità e prospettive] aniel Lapeyre Sanofi Aventis aurizio Guidi li Lilly nofrio Palombella GlaxoSmithKline rmanno Paternò Pfizer Italia nrico atali Takeda iccardo Zagaria ycomed [A confronto con] assimo usso Almerino ezzolani Augusto attaglia Assessore Sanità egione Siciliana Assessore Sanità egione arche Consigliere CdA-AIFA Sono stati invitati altri Assessori egionali alla Sanità SALA GUI AC re 9.00 "Impatti delle ICT sul rischio clinico: alcune evidenze concrete A cura del CGAS occoni Coordina Luca uccoliero esponsabile Area -health CGAS occoni [Apertura dei lavori e presentazione della ricerca CGAS] Luca uccoliero esponsabile Area -health CGAS occoni 15

16 26 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [I primi risultati] Federica Amorevoli IS7 Sda occoni Giuseppe Lorusso IS7 Sda occoni [La cartella clinica elettronica nel contesto di una soluzione di livello enterprise] avide Lipodio irettore Consulenza Sanità nti Locali ngineering [L'esperienza oemalife] Fabio ossi Senior irector Sales Italy oemalife [L'esperienza della AUSL 7 di agusa] Fulvio anno irettore Generale AUSL 7 agusa [Il punto di vista del isk anager] Alberto Zummo irettore U isk anagement AUSL Piacenza, isk anager AA SALA GUI AC re etodi e strumenti di pianificazione degli investimenti in tecnologie biomediche: esperienze a confronto Promosso da STA Sud st Toscana, A..T.. e S.I.A.I.S. Coordina Antonella aleri irettore Amministrativo STA Sud st Toscana [Strumenti evoluti di pianificazione e programmazione degli investimenti tecnologici] Antonella aleri irettore Amministrativo STA Sud st Toscana [Strumenti informatici per la gestione dei piani di investimento delle tecnologie biomediche nell'sta Sud st Toscana] Sergio ossolini STA Sud st Toscana [Piani di rinnovo presso L'ASL di ieti: analisi dei risultati dopo due anni di esperienza] arcello Fiorenza ASL di ieti [Programmazione annuale degli investimenti tecnologici: l'esperienza dell'ausl 7 di Siena] Giuliano Stecchi AUSL 7 di Siena [Gestione degli investimenti tecnologici nella AUSL 2 di Perugia] Antonella Lipparelli AUSL 2 di Perugina SALA I Gestione del rischio in estetica In collaborazione con CIIP - Università di Firenze, ilano, Siena Introduzione Torello Lotti Pier Antonio acci Presidente CIIP Presidente AI re 9.00 Tavola rotonda Complicazioni dei trattamenti estetici Coordinano Antonio Castelli Alberto assirone Primario ASL 8 Arezzo Presidente Agorà 16 [ischi e complicazioni dei peeling chimici] Ilaria Ghersetich ermatologia Università di Firenze [ischi e complicazioni del laser] Piero Campolmi ermatologia Università di Firenze [Ageing e biorivitalizzazione] aurizio Ceccarelli Presidente Aephymed

17 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [ischi e complicazioni dei fillers] Giuseppe aria Izzo Presidente eg. SI [ischi e complicazioni della tossina botulinica] manuele artoletti Segreteria SI [all rtopedia, la prevenzione tromboembolica] gidio Giusti Specialista ortopedico [La formazione estetica nell università spagnola] ictor Garcia Università arcellona [Importanza della formazione in medicina estetica] Alberto assirone Presidente Agorà re Coordinano Francesco onito Chiara Fabbroni Giancarlo Sassoli Tavola rotonda ischi e limiti del consenso informato Giudice Cassazione Avvocato irettore ASL12 iareggio [Uso responsabile dei dispositivi medici] Federica Lerro Avvocato Theseused [Criteri d'accertamento della colpa medica] Pasquale acrì edico legale - Università di Siena [bbligo di informazione ed onere della prova] Giorgio Tramacere Coord. Legale Theseused [Può il consenso informato farsi strumento di prevenzione del rischio clinico?] Leonardo epi icercatore Gutenberg [Arbitrato e conciliazione in alternativa al giudizio] eborah Impieri Presidente AIC [Contratto etico e formazione deontologica] Pier Antonio acci Presidente AI 26 C L re Tavola rotonda Complicazioni del piercing, tatuaggio e elettromedicali In collaborazione con Confartigianato di Arezzo e Firenze Coordinano manuele artoletti Pier Antonio acci enzo ibbi Segret. SI Presidente AI Confartigianato Firenze [ischi ed incognite dei coloranti] Simonetta Giorgini ermatologia Università di Firenze [Perché le complicazioni nelle rimozioni laser?] assimo Laurenza ermatologo [Il ruolo del camouflage in estetica] ita Parente sperta camouflage [La formazione dermocosmetica in Israele] ov Klein Università Tel Aviv [L'informazione etica per estetiste e tatuatori] Federica Lerro Avvocato Theseused [Perché tante denunzie per le estetiste?] Giorgio Tramacere Avvocato Theseused [Aspetti assicurativi] Amos artelli Fondiaria SAI re La sessione prosegue in Area Simulazione con un workshop su manichino e video su Come fare i trattamenti dermocosmetici 17

18 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C C L SALA I re Gestione del rischio nella cura del tromboembolismo venoso In collaborazione con CTG - Compressione Therapy Group La sessione è preceduta da un workshop in Area Simulazione su Tecniche di elastocompressione e bendaggio alle ore Coordinano Guido ellandi Fabrizio ariani Introduzione Sergio ancini Teresa Lucia Aloi arcello Izzo incenzo Gasbarro ario eri assimo Pisacreta Stefano ancini Lucia icci atteo ucalossi ASL 8 Arezzo Università di Siena Università di Siena Istituto augeri Pavia Università di Ferrara Università di Ferrara ASL 8 Arezzo spedale Sacco di ilano Università di Siena iabetologia ASL 8 Arezzo Università di Siena Conclusioni Guido ellandi ASL 8 Arezzo SALA GUI AC re "Sicurezza e strumenti di governo della spesa: la sostenibilità dei costi dei farmaci biologici" onica Calamai arco atucci Cerinic Giorgio Colombo Carlo Lucchina Loredano Giorni ario orlacco G ASL 8 Arezzo Careggi Firenze Università di Pavia G Assessorato Sanità Lombardia egione Toscana Subcommissario egione Lazio SALA GUI AC re Innovazione e sicurezza delle reti: wireless e nuove tecnologie [Innovazione e sicurezza delle reti: wireless e nuove tecnologie] oberto Carletto Health Care Public Sector urope, CISC 18

19 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 SALA LIPPI re Clinical Safety Architecture: l'architettura dà forma alla sicurezza [endere la sanità più sicura: le persone creano sicurezza] Charles incent Imperial College of London [CS-C: l'ingegneria della sicurezza applicata al rischio clinico] Antonio Chinni [' possibile gestire gli eventi sentinella? Hpera, la risposta] Tiziana anieri ' stato invitato il Prof. iccardo Tartaglia re 9.00 sperienze e uone pratiche per la sicurezza dei pazienti A cura del Coordinamento delle egioni e P. A. per la sicurezza dei pazienti Coordinano arco apellino egione Piemonte Clemente Ponzetti egione alle d Aosta SALA GII iscussant Susanna Ciampalini inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali enato Pizzuti egione Campania Giovanni Caracci Age.na.s. Provincia Autonoma di olzano [Prescrizione / somministrazione sicura supportata da un software integrato con i sistemi informatici ospedalieri ed una tecnologia piccola, poco costosa, ma tecnologicamente avanzata e multifunzione] Pietro Paluselli irettore Serv. Farmaceutico spedale olzano 26 C L egione Calabria [La rete dei servizi di telepatologia oncologica (Progetto ST) nell'ambito della rete oncologica - CT - della Calabria. antaggi e difficoltà rilevati nel corso del primo anno di esperienza] Innocenza Putrini ASP Crotone egione Lazio [Il controllo della legionellosi in ospedale] ossella oscatelli Policlinico Umberto I [imissione sicura e precoce mediante telecardiologia dei pazienti affetti da sindrome cronica acuta ricoverati in area intensiva cardiologia] Angelo Chiantera A S. Camillo Forlanini [iglioramento della appropriatezza nell'utilizzo del plasma fresco congelato] Lorenzo Sommella AC S. Filippo eri [Identificazione del paziente in radiologia: criticità e soluzioni] Stefano Canitano IF ara igliazza G egione Lombardia [alutazione rischi strutturali e tecnologici in area critica] gidio itale A rescia Francesco Lorenzi Politecnico ilano auro olchi A Fatebenefratelli ilano svaldo asilico egione Lombardia 19

20 26 C L FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 Coordinamento delle egioni e P.A. [Il Coordinamento delle egioni e Province Autonome per la Gestione del ischio Clinico e la Sicurezza del Paziente] iccardo Tartaglia Coordinamento delle egioni e Province Autonome egione Liguria [onitoraggio della gestione pre ed intra-operatoria del paziente sottoposto ad intervento chirurgico presso l'a..u. San artino di Genova] Giovanni rengo AU San artino di Genova egione Piemonte [etodi di identificazione dei pazienti: braccialetto a bar code] oberto osso AU San Giovanni attista arco apellino AU San Giovanni attista egione Puglia [alutazione di un dispensatore monoperatore di gel alcolico per il lavaggio delle mani nelle aree di degenza] Antonio Sanguedolce spedale Gen. eg. "iulli" ari egione Sardegna [La gestione del rischio clinico in Sardegna. Prime esperienze] Antonio aria Pinna ASL 3 uoro Antonella irdis ASL Sassari egione Toscana [Siamo tutti pazienti: la trasparenza come buona pratica di clinical governance] Sara Albolino Centro GC egione Toscana egione eneto [ischio clinico in anatomia patologica; second opinion in telepatologia] Adriano arcolongo Azienda 18 ovigo egione eneto Provincia Autonoma di Trento [Incident reporting nella Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento: primi risultati] Claudio uriani Azienda provinciale per i servizi sanitari Trento SALA GII re uone pratiche di icerca e rganizzazione A cura del Coordinamento delle egioni e P. A. per la sicurezza dei pazienti Coordinano enata Cinotti Agenzia Socio sanitaria egione milia omagna Adriano arcolongo irettore generale Azienda USL ovigo iscussant Gino Tosolini irettore Generale AU spedali iuniti di Ancona egione Campania [Il programma di gestione del rischio in Campania: il Progetto AGI P e l'attivazione della funzione regionale] arcello Pezzella Assessorato alla Sanità egione Campania 20 egione milia omagna [La gestione del rischio in milia omagna: prospettive di sviluppo e ricerca per un efficace apprendimento organizzativo] ttavio icastro Agenzia Socio sanitaria egione milia omagna Augusta icoli Agenzia Socio sanitaria egione milia omagna

21 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 egione Lombardia [Progetto europeo ei: una piattaforma di isk anagement in ambiente ospedaliero, obiettivi e finalità] Claudio eretta irezione Generale Sanità egione Lombardia Fabio Pignatelli irezione Generale Sanità egione Lombardia egione Toscana [Il progetto europeo hand over: il contributo della Toscana] Francesco enneri Azienda Sanitaria 10 di Firenze egione Puglia [Selezione di cartelle con criteri predittivi di probabili eventi avversi secondo il metodo di Wolff] omenico Labate P di "Putignano-oci-Gioia del Colle" ari Francesco Casulli P di "Putignano-oci-Gioia del Colle" ari egione Calabria [Politiche e infrastrutture per la e.sanità: il fascicolo sanitario elettronico in Calabria] Andrea Guerzoni irezione Generale Sanità egione Calabria 26 C L 21

22 27 G I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 Convegni egistrazione Partecipanti La sicurezza del paziente e l evoluzione delle tecnologie biomediche Traslazione della ricerca nella pratica clinica: sostenibilità e sicurezza I Poli tecnologici integrati: superare il gap tra Sud e Centro-ord La responsabilità interprofessionale: risposte normative ed organizzative tica e confini della ricerca esponsabilità professionale: modelli di riferimento e soluzioni legislative Tracciabilità e sicurezza nella gestione del farmaco e dei dispositivi medici Colesterolo, aderenza farmacologica e conseguenze sulla salute Cardiologia sicura: linee guida, protocolli, procedure e prevenzione vascolare Il controllo della contaminazione microbica nelle sale operatorie Il risk management in telemedicina voluzione della normativa italiana ed europea per i prodotti erboristici Innovazione farmaceutica: il ruolo strategico del farmaco equivalente La security in ambito ospedaliero La sicurezza nell'uso dei farmaci LASA/SALA: esperienze a confronto Il rinnovamento e la riqualificazione delle sale operatorie Gestione del rischio in Anatomia Patologica iabete di Tipo 2: inquadramento diagnostico Sicurezza e rischio suicidario nelle strutture sanitarie Innovazione e sicurezza La simulazione come strumento di formazione per prevenire gli errori medici Sala egioni: Presentazione delle migliori esperienze di formazione per la prevenzione del rischio nelle egioni e nelle Aziende Sanitarie Sala egioni: uone pratiche di icerca e rganizzazione SALA IA re Coordina tica e confini della ricerca In collaborazione con il Consiglio Superiore di Sanità Francesco Giorgino Giornalista Franco Cuccurullo Alessandro anni Costa Lorenzo d'avack Presidente Consiglio Superiore di Sanità irettore Centro azionale Trapianti icepresidente Commissione azionale ioetica Interviene n. ugenia aria occella Sottosegretario inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 22

23 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 re 9.00 La sicurezza del paziente e l evoluzione delle tecnologie biomediche: prospettive e rischio clinico SALA ASAI Coordinano Annamaria onato inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Stefano imondi Assobiomedica [La nanotecnologia e i dispositivi medici] obert. Geertsma ational Institute for Public Health and the nvironment (I), etherlands [La radiologia interventistica] Giovanni Gandini Università di Torino [Le medicazioni avanzate: offerta e scelta clinica] auro Picardo Istituto ermatologico S. Gallicano oma [Le nuove frontiere degli I: aspetti organizzativi e clinici] ario Plebani Presidente Sibioc - Università di Padova [I nuovi dispositivi per il controllo del ritmo cardiaco] ichele Gulizia Presidente AIAC [La cardiologia interventistica] Alberto Cremonesi illa aria Cecilia Hospital Cotignola avenna [Cardiochirurgia mini-invasiva: opportunità per il paziente ed il SS] Luigi Chiariello Università di oma Tor ergata [ispositivi medici e prospettive in ortopedia] incenzo enaro Università Campus iomedico oma [uove frontiere delle tecnologie biomediche: una sfida industriale] Ugo rtelli Assobiomedica 27 G I SALA PTACA re 9.00 Traslazione della ricerca nella pratica clinica: sostenibilità e sicurezza dei cittadini Coordinato dalla ete Scientifica degli ICCS, IF e ASP Lazio Coordinano Giuseppe Petrella Presidente IF Giovanni Zotta inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Introduzione Claudio Clini irettore Generale ASP Lazio Stefano el issier Filippo elardelli Francesco Salvatore Giuseppe ecchia Ilaria Conti irettore IS Lombardia irettore ipartimento di iologia Cellulare e euroscienze ISS Presidente Ceinge irettore icerca edica Glaxo irezione edica li Lilly [Presentazione delle buone pratiche] Coordinano Carlo Caltagirone irettore Scientifico ICCS Santa Lucia oma Luigi G. Spagnoli irettore Generale Alleanza Contro il Cancro ete delle euroscienze [ischio farmacologico negli ICCS di euroscienze: danni da Farmaci e Costi] Placido ramanti ICCS onino-pulejo Giovanni Polimeni Università di essina Achille Caputi Presidente SIF 23

24 27 G I FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 [isk anagement in neuroriabilitazione attraverso la gestione informatizzata della terapia farmacologica] arcello Imbriani irettore Sanitario Istituto augeri Cristina azzoleni irezione Scientifica Centrale Istituto augeri [isk anagement in euroriabilitazione: dalle esperienze sul campo alla costruzione di un modello avanzato] assimo Fini irettore Sanitario San affaele Pisana oma atale Santucci irezione edica Aziendale San affaele Alleanza Contro il Cancro [L'appropriatezza: una criticità delle terapie personalizzate in oncologia] arco Pierotti irettore Sanitario IT ilano [Appropriatezza delle cure in ncologia: il paziente anziano] Paolo e Paoli irettore Sanitario C Aviano SALA CSALPI re 9.00 I Poli tecnologici integrati: superare il gap tra Sud e Centro-ord Coordinano Filippo asso inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Lidia i inco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Introduzione Filippo asso [Quale piattaforma tecnologica] inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [Il contenuto della piattaforma tecnologica] Pietro Calamea inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [Una proposta innovativa per lo sviluppo della società dell'informazione nel ezzogiorno] affaele Giordano egione asilicata [Il dipartimento di emergenza-urgenza] Antonio otondo Università apoli [Le sale operatorie] Stefano Cencetti Policlinico di odena [Le innovazioni tecnologiche in medicina trasfusionale] Giulio Grazzini CS Istituto Superiore di Sanità [La sede unificata dei laboratori diagnostici] zio Fanucci Università di oma Tor ergata re [ete interna e comunicazione remota per la gestione del rischio] Introduzione Lidia i inco inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 24 [Il valore aggiunto della collaborazione tra egioni per la gestione del rischio clinico] enato Pizzuti Assessorato alla Sanità egione Campania [sperienze di reti wireless in ospedale] Giuseppe ontini Azienda Sanitaria dell'alto Adige [La diagnostica in rete] Alfredo Siani ICCS Fondazione Pascale apoli [I sistemi HIS, IS/PACS e LIS] Corrado ibbolino ICCS Spallanzani [Teleconsulto e tutoring] incenzo avid A Sant'Andrea oma [La rete tra ospedale e primo soccorso sul territorio] Alberto Zoli AU Lombardia arinella Innocenzo AS Lazio

25 FU ISK AAGT I SAITA I CITI SI ATUA A GIATA C 10 SALA CHIA re 9.00 La responsabilità interprofessionale: risposte normative ed organizzative Coordinano Giovanni Leonardi Saverio Proia inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali inistero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali [La proposta della Federazione degli rdini dei edici per un riordino a tutela dei cittadini e degli operatori] Amedeo ianco Presidente FCe [L'integrazione interprofessionale] arcello ozzi IPASI [Le responsabilità interprofessionali: esperienze a confronto] [iagnostica per immagini a domicilio del cittadino] Giuseppe rancato AU eyer Firenze [L'Unità di alutazione Accertamento iagnostico] Antonio ortone Istituti di iabilitazione S.Stefano acerata [L'esperienza della egione Toscana See and Treat ] Antonio Panti Presidente dell'rdine dei edici di Firenze anilo assai Agenzia per la formazione ASL 11 mpoli [Integrazione delle professioni per la sicurezza dei pazienti: l'esperienza del Policlinico Umberto I] aurizio al aso irettore Sanitario Policlinico Umberto I ibattito Sono stati invitati a partecipare i Segretari nazionali dei Sindacati del Personale del Comparto e delle Aree irigenziali della Sanità e i Presidenti delle Associazioni e delle Federazioni degli rdini e dei Collegi delle professioni sanitarie. SALA ASAI 27 G I re esponsabilità professionale: modelli di riferimento e soluzioni legislative Coordinano Pasquale Giuseppe acrì Università degli Studi di Siena Stefano Inglese Age.na.s. [Il modello professionale di riferimento] Ferrando antovani rdinario di diritto Penale presso l'università degli Studi di Firenze [Le linee guida in medicina legale] Pierantonio icci rdinario di medicina legale presso l'università degli Studi di Catanzaro [esponsabilità del medico e della struttura sanitaria. ecenti evoluzioni giurisprudenziali e prospettive] enzo ossi Università Cattolica del Sacro Cuore di ilano [voluzione del contratto sociale e responsabilità contrattuale in una azienda sanitaria] oberto alucelli irettore Generale ASU arche [Quadro giurisprudenziale e prospettive di riforma] incenzo icciuto Università di oma Tor ergata [Il punto di vista del cittadino] Fancesca occia Cittadinanzattiva re Tavola rotonda Le proposte delle Società Scientifiche a confronto con il Legislatore Coordinano Pasquale Giuseppe acrì Università degli Studi di Siena Stefano Inglese Age.na.s. Iole Santelli Giuseppe Palumbo Livia Turco ice Presidente della Commissione Affari Istituzionali della Camera Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Capogruppo P Commissione Affari Sociali della Camera 25

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 24 A T 1 FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 AA SICUZZA LL CU STTICH re 14.30 ischi e complicazioni per gli operatori non medici

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 25 N O V E M B R E M E R C O L E D I. da pagina 22 a pagina 28

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 25 N O V E M B R E M E R C O L E D I. da pagina 22 a pagina 28 FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 25 C L da pagina 22 a pagina 28 21 24 A T FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 AA GII re 14.30 oderano Introducono Il ruolo del

Dettagli

Invito. 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità. www.formazione.ilsole24ore.com

Invito. 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità. www.formazione.ilsole24ore.com www.formazione.ilsole24ore.com Invito 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità Milano, 28 novembre 2006 Palazzo delle Stelline Corso Magenta, 61 Associate Sponsor:

Dettagli

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2013/2014

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2013/2014 Federazione ISTITUITA AI SENSI DELLE LEGGI: Nazionale 4.8.1965 N. 1103 E 31.1.1983 N. 25 Collegi C.F. 01682270580 Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Offerta formativa di primo e secondo

Dettagli

Il Risk Management: risultati conoscitivi dell attività della ASSR

Il Risk Management: risultati conoscitivi dell attività della ASSR Il Risk Management: risultati conoscitivi dell attività della ASSR Sara Albolino sara.albolino@regione.toscana.it Centro Gestione Rischio Clinico Regione Toscana Organismi nazionali Commissione-gruppo

Dettagli

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2014/2015

Offerta formativa Master di primo e secondo livello, corsi di Perfezionamento A.A. 2014/2015 Federazione ISTITUITA AI SENSI DELLE LEGGI: Nazionale 4.8.1965 N. 1103 E 31.1.1983 N. 25 Collegi C.F. 01682270580 Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Offerta formativa di primo e secondo

Dettagli

Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale

Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale Sezione di Farmacia Ospedaliera & Sezione di Sanità Pubblica Incontro di Studio Sicurezza e sostenibilità dei farmaci ad alto impatto economico e assistenziale Padova, 7 maggio 2012 Con il patrocinio di

Dettagli

Il Progetto di sviluppo del Sistema di Gestione per la

Il Progetto di sviluppo del Sistema di Gestione per la Il Progetto di sviluppo del Sistema di Gestione per la Qualità dell ASL 2 Savonese Presentazione Convegno Regionale 30 marzo 2006 Gli strumenti del governo clinico: l auditl clinico, il risk management,

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III IL DIRETTORE GENERALE Visto il

Dettagli

Innovazione Tecnologica e Informatizzazione in Oncologia

Innovazione Tecnologica e Informatizzazione in Oncologia PRESIDENTE Ombretta Fumagalli Carulli SEGRETARIO Claudio Giustozzi Via Giulio Salvadori, 14/16-00135 Roma Tel +39 06 3389120 fax +39 06 30603259 cell. +39 334 2228752 e-mail: segreteria@dossetti.it - http://www.dossetti.it

Dettagli

L Ospedale si rinnova e si apre alla società

L Ospedale si rinnova e si apre alla società Piazza Marconi, 2-95041 Caltagirone (CT) Tel. 0933.39509 - ufficiostampa@ospedalegravina.it composergraph SALVATORE E SAVERIO AZIENDA OSPEDALIERA GRAVINA E SANTO PIETRO SALVATORE E SAVERIO AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Il ruolo degli ingegneri clinici sulla sicurezza dei dispositivi medici

Il ruolo degli ingegneri clinici sulla sicurezza dei dispositivi medici Il ruolo degli ingegneri clinici sulla sicurezza dei dispositivi medici Dott. Ing. PAOLA FREDA Direttore S.C. Ingegneria Clinica S. Giovanni Battista AO Città della Salute e della Scienza di Torino Coordinatore

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I. da pagina 2 a pagina 20

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2009 - I CREDITI SI MATURANO A GIORNATA ECM 10 N O V E M B R E M A R T E D I. da pagina 2 a pagina 20 FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 24 A T da pagina 2 a pagina 20 1 24 A T FU ISK AAGT I SAITA 2009 - I CITI SI ATUA A GIATA C 10 SALA ASAI re 8.30 re 10.00 egistrazione dei partecipanti

Dettagli

Specializzato in Statistica Sanitaria con indirizzo in programmazione socio-sanitaria presso l Università dell Aquila con votazione 70/70 e lode.

Specializzato in Statistica Sanitaria con indirizzo in programmazione socio-sanitaria presso l Università dell Aquila con votazione 70/70 e lode. DOTT. IVAN TERSIGNI CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE STUDI Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma il 21-7-1978, con votazione 110/110 e lode. Specializzato

Dettagli

Convegno sul tema: La Gestione del Rischio Clinico: uno strumento fondamentale per la Sanità Valdostana

Convegno sul tema: La Gestione del Rischio Clinico: uno strumento fondamentale per la Sanità Valdostana PROGETTO ILLUSTRAZIONE ED APPLICAZIONE DELLA HEALTH FAILURE MODE END EFFECTS ANALYSIS -HFMEA, COME STRUMENTO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO Convegno sul tema: La Gestione del Rischio Clinico: uno

Dettagli

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982)

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SICILIANO GIOVANNI Data di nascita 28.07.1958 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale Responsabile Direzione Medica di Presidio Ospedaliero

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

Fabbrini Elisabetta Italiana

Fabbrini Elisabetta Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Fabbrini Elisabetta Italiana Luogo e Data di nascita Firenze 12 febbraio 1963 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Dal 1/2/2011 ad oggi Azienda Ospedaliera Ospedale

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE Corso residenziale di aggiornamento a cura del Laboratorio HTA della SIFO HTA PER LA VALUTAZIONE DEI FARMACI Codice 313-122539 Verona, c/o Centro Culturale Marani 8 maggio 2015 Con il patrocinio di Sihta

Dettagli

da pagina 2 a pagina 25

da pagina 2 a pagina 25 da pagina 2 a pagina 25 1 SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti

Dettagli

Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia

Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia Direzione Regionale Sanità e Servizi Sociali Centro di Riferimento Oncologico Regionale Conferenza Programmatica Regionale per l Oncologia L esperienza del CRO e il programma di una Rete Oncologica Regionale

Dettagli

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Curriculum formativo ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Perugia in data 25/7/85 con voti 110/110 e

Dettagli

Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia

Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia PROGRAMMA Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia Anno 2013 2014 PREMESSA L ASL di Brescia, in collaborazione con SItI - Società

Dettagli

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE E stata fondata da Padre Agostino Gemelli nel 1921 E presente in 4 città: Milano,

Dettagli

da pagina 57 a pagina 66

da pagina 57 a pagina 66 da pagina 57 a pagina 66 58 AFT FU ISK AAGT I SAITA 2011 - I CITI SI ATUA A GIATA C SALA IA re 10.00 Una innovazione necessaria, una integrazione possibile La persona al centro: bambino, adulto, anziano

Dettagli

Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO

Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO in collaborazione con ALTEMS Alta Scuola di Economia e Management Sanitario INTRODUZIONE ALL HTA. COME FARNE UNO STRUMENTO OPERATIVO: DALL

Dettagli

GESTIONE DEL RISCHIO: tecnologia sanitaria e strategia globale

GESTIONE DEL RISCHIO: tecnologia sanitaria e strategia globale Arezzo, Centro Affari e Convegni 28 novembre 1 dicembre 2007 II FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ GESTIONE DEL RISCHIO: tecnologia sanitaria e strategia globale C. Favaretti Presidente SIHTA Direttore Generale

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice FU ISK AAGT I SAITA 2011 Indice CGI ISTITUZIALI Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio-ospedale-territorio... pag. 9 La nuova organizzazione nelle cure primarie... 10 Come ristrutturare e costruire

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA Linee di indirizzo sugli strumenti per concorrere a ridurre gli errori in terapia farmacologica nell ambito dei servizi assistenziali erogati dalle Farmacie di comunità Codice

Dettagli

1989 - Diploma liceo scientifico G. Castelnuovo - Firenze

1989 - Diploma liceo scientifico G. Castelnuovo - Firenze FERRUCCIO DUBINI I nato a Milano il 19/03/1970 Titolo di studio: 1989 - Diploma liceo scientifico G. Castelnuovo - Firenze 1997 Laurea in Ingegneria Elettronica, indirizzo Biomedico, presso l'università

Dettagli

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA Provider SIGU n. 887 Società Italiana di Genetica Umana LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA FIRENZE 26 marzo 2015 RELATORI & MODERATORI Emilio Di Maria Università di Genova E.O.

Dettagli

digenerale@aosgmoscati.av.it

digenerale@aosgmoscati.av.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROSATO GIUSEPPE Indirizzo Telefono 0825203004 Fax 0825203637 E-mail N. 2, Fraternità della Misericordia, 83100 Avellino digenerale@aosgmoscati.av.it Nazionalità

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice FU ISK AAGT I SAITA 2011 Indice CGI ISTITUZIALI Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio-ospedale-territorio... pag. 9 La nuova organizzazione nelle cure primarie... Come ristrutturare e costruire

Dettagli

Curriculum della Sezione di Tecnologie Biomediche nel settore Ospedali e Strutture Sanitarie Complesse

Curriculum della Sezione di Tecnologie Biomediche nel settore Ospedali e Strutture Sanitarie Complesse Curriculum della Sezione di Tecnologie Biomediche nel settore Ospedali e Strutture Sanitarie Complesse 2010 Febbraio 2010 Convenzione con Istituti Ortopedici Rizzoli per lo studio di tecnologie innovative

Dettagli

La proposta di una Rete Formativa Nazionale

La proposta di una Rete Formativa Nazionale SIFO e la formazione post lauream: La proposta di una Rete Formativa Nazionale Prof. Rosario Pignatello Direttore SSFO Università degli Studi di Catania 1 L evoluzione negli anni della Scuola di Specializzazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giuseppe Scaramuzza Indirizzo Roma - Italy E-mail gius.scaramuzza@gmail.com Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

17 giugno 2015 Noicattaro (BA) UNA Hotel Regina Contrada Scizzo, Via Poggiallegro

17 giugno 2015 Noicattaro (BA) UNA Hotel Regina Contrada Scizzo, Via Poggiallegro L ottimizzazione della gestione integrata delle malattie reumatiche in un mondo in evoluzione: i real world data a supporto del processo decisionale PROGRAMMA 17 giugno 2015 Noicattaro (BA) UNA Hotel Regina

Dettagli

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA

Provider SIGU n. 887 LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA Provider SIGU n. 887 Società Italiana di Genetica Umana LE PROSPETTIVE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO IN GENETICA MEDICA FIRENZE 26 marzo 2015 RELATORI & MODERATORI Sandra Cappellacci Sapienza Università di

Dettagli

1 / 1 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

1 / 1 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Francesco Bevere Data di nascita 21/06/1956 Qualifica DIRETTORE GENERALE Amministrazione Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e Istituto Dermatologico

Dettagli

Avv. Rocco Mangia. Studio Legale Associato

Avv. Rocco Mangia. Studio Legale Associato Avv. Rocco Mangia Avv. Stefano Quadrio Avv. Ilaria Amici Avv. Suele Zoppetti Avv. Raffaello Ricci Avv. Elena Cioccarelli Dott.ssa Francesca Giardina Dott. Stefano Pron Avv. Rocco Mangia Studio Legale Associato

Dettagli

Azienda Sanitaria territoriale pubblica del Sistema sanitario Nazionale. Governo Economico dell Azienda..

Azienda Sanitaria territoriale pubblica del Sistema sanitario Nazionale. Governo Economico dell Azienda.. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail SALVATORE DE PAOLA Nazionalità Data di nascita Italiana 1 LUGLIO 1955 IN COSENZA

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE

SOCIETA ITALIANA DI FARMACIA OSPEDALIERA E DEI SERVIZI FARMACEUTICI DELLE AZIENDE SANITARIE Corso residenziale di aggiornamento a cura della sezione regionale SIFO Piemonte-VdA e della sezione ANMDO Piemonte-VdA Giornate di Sinergia tra la Farmacia Ospedaliera e la Direzione Sanitaria: l HTA

Dettagli

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia 2 SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia Andrea Sagona Istituto Clinico Humanitas, Milano Adele

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA 2011. Indice FU ISK AAGT I SAITA 2011 Indice CGI ISTITUZIALI Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio-ospedale-territorio... pag. 9 La nuova organizzazione nelle cure primarie... 10 Come ristrutturare e costruire

Dettagli

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Piano degli studi Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma

L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA. Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA Paolo Marchetti Facoltà di Medicina e Psicologia Azienda Ospedaliera Sant Andrea Sapienza Università di Roma 1 L INTEGRAZIONE ASSISTENZA - RICERCA I Cittadini debbono

Dettagli

Stato dell arte. Il Piano operativo del Programma SIRSE (DGR 29 giugno 2009 n. 24-11672) ha individuato tre priorità:

Stato dell arte. Il Piano operativo del Programma SIRSE (DGR 29 giugno 2009 n. 24-11672) ha individuato tre priorità: Sanità digitale Il completamento dell informatizzazione dell area clinico-sanitaria, la dematerializzazione della documentazione clinica e l accessibilità alle informazioni ed ai servizi da qualsiasi punto

Dettagli

LUISS GUIDO CARLI IL FORUM DELLA SANITA DIGITALE ROMA, 10/12.9.2015

LUISS GUIDO CARLI IL FORUM DELLA SANITA DIGITALE ROMA, 10/12.9.2015 Tre giorni di incontri e appuntamenti sulla trasformazione del sistema della salute in chiave digitale UN PROGETTO DI CON IL PATROCINIO DI IN COLLABORAZIONE CON CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCIE

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Sicilia

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Sicilia Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Sicilia CORSO BASE: IL PROCESSO DELLA LOGISTICA FARMACEUTICA, PROSPETTIVE E SFIDE

Dettagli

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol.

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Center Clinica di Malattie Infettive Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino Independent

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

LA SALUTE IN SICUREZZA

LA SALUTE IN SICUREZZA SALA ASAI LA SALUT I SICUZZA re 8.30 egistrazione partecipanti re 10.00 Inaugurazione Forum Presiedono onica ettoni irettore Generale Istituto Superiore Sanità asco Giannotti Presidente Fondazione Sicurezza

Dettagli

Farmaco Studio Placebo Promotore

Farmaco Studio Placebo Promotore Farmaco Studio Placebo Promotore Terapia, Sicurezza, Efficacia: Studio pilota di ripetute procedure di mobilizzazione di cellule di derivazione osteo-midollare in pazienti con SLA. Acido alfa lipoico.

Dettagli

24 25 26 27 NOVEMBRE 2015 Arezzo Fiere e Congressi Via Spallanzani 23

24 25 26 27 NOVEMBRE 2015 Arezzo Fiere e Congressi Via Spallanzani 23 24 25 26 27 2015 Arezzo Fiere e Congressi ia Spallanzani 23 PGAA Promosso da Con il patrocinio della appresentanza in Italia Con il patrocinio di In partnership con Si ringraziano inoltre per la concessione

Dettagli

DOCENTE LAUREA/SPECIALIZZAZIONE RUOLO ATTUALMENTE RICOPERTO DOTT. GIANFRANCO FINZI Responsabile Scientifico e Docente

DOCENTE LAUREA/SPECIALIZZAZIONE RUOLO ATTUALMENTE RICOPERTO DOTT. GIANFRANCO FINZI Responsabile Scientifico e Docente PIANO FORMATIVO 2015 Tipologia evento RESIDENZIALE Titolo Congresso interregionale ANMDO SARDEGNA e ANMDO SICILIA INTEGRAZIONE OSPEDALE TERRITORIO: ESPERIENZE A CONFRONTO Sede HOLIDAY INN CAGLIARI, Viale

Dettagli

Con la realizzazione del CUP, di SOLE, del FSE e degli altri progetti regionali e di Asl, CUP 2000 ha dato in questi anni un contributo importante

Con la realizzazione del CUP, di SOLE, del FSE e degli altri progetti regionali e di Asl, CUP 2000 ha dato in questi anni un contributo importante Con la realizzazione del CUP, di SOLE, del FSE e degli altri progetti regionali e di Asl, CUP 2000 ha dato in questi anni un contributo importante alla costruzione di una architettura regionale e-health

Dettagli

FEMMINILE O MASCHILE, MAI NEUTRA, SEMPRE PERSONALE

FEMMINILE O MASCHILE, MAI NEUTRA, SEMPRE PERSONALE con il patrocinio di: Comitato Bioetica Donne medico Nazionale FEMMINILE O MASCHILE, MAI NEUTRA, SEMPRE PERSONALE www.mgtour.it Gli eventi e le iniziative di Stati Generale della Medicina di Genere sono

Dettagli

Enrico Garaci - presidente (Presidente dell Istituto Superiore di Sanità)

Enrico Garaci - presidente (Presidente dell Istituto Superiore di Sanità) Si è insediato l 8 febbraio, alla presenza del ministro della Salute Ferruccio Fazio, il nuovo Consiglio Superiore di Sanità. A presiederlo sarà Enrico Garaci (presidente dell Istituto Superiore di Sanità)

Dettagli

Convegni Istituzionali

Convegni Istituzionali Convegni Istituzionali 22 23 24 25 novembre " Innovazione e sicurezza nei percorsi territorio - ospedale - territorio " da pagina _ a pagina _ 22 A T FU ISK AAGT I SAITA 2011 - I CITI SI ATUA A GIATA C

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte 1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte IL SISTEMA INFORMATIVO VISTO DALLA REGIONE PIEMONTE Dott. Domenico Nigro - Direzione regionale Sanità 24 Maggio 2008

Dettagli

Palazzo dei Congressi

Palazzo dei Congressi Palazzo dei Congressi venerdì 4 aprile dalle 10 :. 00 alle 18:30 sabato 5 aprile dalle 9 : 3 0 alle 18: 00 domenica 6 aprile dalle 9 : 3 0 alle 14 : 00 FarmacistaPiù, l'assise annuale dei farmacisti italiani

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VINCENZO SERRA Indirizzo VIA SCANO 28 09129 - CAGLIARI Telefono 328 4958696 Fax E-mail vincenzoserra@asl8cagliari.it

Dettagli

LA VALUTAZIONE CLINICA E IL RUOLO DEI COMITATI ETICI

LA VALUTAZIONE CLINICA E IL RUOLO DEI COMITATI ETICI II CONFERENZA NAZIONALE SUI DISPOSITIVI MEDICI Direttiva 47/07 Monitoraggio e controllo dei costi LA VALUTAZIONE CLINICA E IL RUOLO DEI COMITATI ETICI Giacomo Chiabrando Segreteria Tecnico-Scientifica

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Telefono(i) 010 5636616 Marco Antonio CICCONE Fax 010 384242 E-mail marcociccone@ospedale-gaslini.ge.it Cittadinanza Italiana Data

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità. 17 maggio 2013

Istituto Superiore di Sanità. 17 maggio 2013 RESPONSABILITÀ IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA. ATTUALITÀ E CRITICITÀ 17 maggio 2013 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Dipartimento di Tecnologie e Salute in collaborazione con ASSOCIAZIONE

Dettagli

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri Organizzazione dei servizi sanitari Dr. Silvio Tafuri Premessa metodologica Classificazione dei sistemi sanitari in base alle fonti di finanziamento: n n n n Sistemi assicurativi Sistemi finanziati dalla

Dettagli

IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL PAZIENTE CON SCOMPENSO CARDIACO:

IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL PAZIENTE CON SCOMPENSO CARDIACO: SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL PAZIENTE CON SCOMPENSO CARDIACO: DAL DOCUMENTO ALL IMPLEMENTAZIONE REGIONALE Riunione

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI 1 CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DI ZENNARO ISABELLA AGGIORNATO AL 2 MARZO 2015 TITOLI CULTURALI GENERALI Diploma di Maturità Tecnica (1988) Istituto Tecnico Margherita di Savoia di Roma TITOLI PROFESSIONALI

Dettagli

L Ingegnere Clinico nella Sanità Italiana. Lorenzo Leogrande Presidente AIIC

L Ingegnere Clinico nella Sanità Italiana. Lorenzo Leogrande Presidente AIIC L Ingegnere Clinico nella Sanità Italiana Lorenzo Leogrande Presidente AIIC 1 L AIIC ASSOCIAZIONE ITALIANA INGEGNERI CLINICI Fondata nel 1993 MISSION: Promuovere l'ingegnere Clinico e l'ingegneria Clinica

Dettagli

26 A T FU ISK AAGT I SAITÀ 2013 SALA AUITIU re 8.30 re 10.00 egistrazione partecipanti Inaugurazione Forum I CITI C SI ATUA A GIATA Apertura onica ettoni G Istituto Superiore di Sanità asco Giannotti Presidente

Dettagli

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Piemonte-Valle d'aosta

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Piemonte-Valle d'aosta Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Piemonte-Valle d'aosta CORSO BASE: IL PROCESSO DELLA LOGISTICA FARMACEUTICA, PROSPETTIVE

Dettagli

LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONI: MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ E LINEE D'INDIRIZZO PER GLI INTERVENTI NEL SSN"

LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONI: MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ E LINEE D'INDIRIZZO PER GLI INTERVENTI NEL SSN Convegno Nazionale LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONI: MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ E LINEE D'INDIRIZZO PER GLI INTERVENTI NEL SSN" LINEE DI INDIRIZZO PER L ASSISTENZA PSICOLOGICA Revisione delle Linee di Indirizzo

Dettagli

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2012 I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA

FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITÀ 2012 I CREDITI ECM SI MATURANO A GIORNATA FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 I CITI C SI ATUA A GIATA 1 FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 2 FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 IIC 3 FU ISK AAGT I SAITÀ 2012 IIC CGI ISTITUZIALI 20 ovembre Apertura... La edicina Generale incontra

Dettagli

CITTADINANZATTIVA - TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO

CITTADINANZATTIVA - TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA - TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO AI CONFINI DEL DOLORE Incontro tra saperi sull esperienza del dolore e della sofferenza per l affermazione di una cultura della terapia del dolore

Dettagli

Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri.

Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri. [ Corso Residenziale] Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri. Quando la teoria diventa good clinical practice: grandi cambiamenti costanti nel tempo. 1 di 1 [ Programma

Dettagli

Contrada Sperone, via Piano Torre Marroia snc, 90010 Altavilla Milicia (PA) Cellulare: 328/0410436

Contrada Sperone, via Piano Torre Marroia snc, 90010 Altavilla Milicia (PA) Cellulare: 328/0410436 Curriculum vitae INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Indirizzo Pecoraro Giuseppe Contrada Sperone, via Piano Torre Marroia snc, Telefono 091/950011 90010 Altavilla Milicia (PA) Cellulare: 328/0410436

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO.

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. Padova, 25 maggio 2010 La logistica e la sicurezza dei

Dettagli

PARMA 11 Settembre 2012 Azienda Ospedaliero - Universitaria di Parma

PARMA 11 Settembre 2012 Azienda Ospedaliero - Universitaria di Parma Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica SIBioC utlizza un Sistema di Gestione Qualità certificato ISO 9001:2000 per progettazione ed erogazione di eventi formativi Corso di

Dettagli

Ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 la sottoscritta Simona Carli dichiara quanto segue:

Ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 la sottoscritta Simona Carli dichiara quanto segue: C U R R I C U L U M V I T A E Ai sensi e per gli effetti degli art. 46 e 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 la sottoscritta Simona Carli dichiara quanto segue: INFORMAZIONI PERSONALI

Dettagli

Il progetto Academy: la percezione sulla ricerca clinica in un panel di aziende sanitarie

Il progetto Academy: la percezione sulla ricerca clinica in un panel di aziende sanitarie Il progetto Academy: la percezione sulla ricerca clinica in un panel di aziende sanitarie Marianna Cavazza, Francesco Costa e Claudio Jommi Workshop La ricerca clinica in Italia: un opportunità di conoscenza

Dettagli

Il protagonista del mese Palmino Sacco. Percorsi Informativi Meeting Target La Spezia

Il protagonista del mese Palmino Sacco. Percorsi Informativi Meeting Target La Spezia 22 gen/feb 2013 Organo ufficiale di ISSN 2038-4238 Bimestrale - Anno V - Poste Italiane S.p.A. Sped. in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1 Comma 1 - DCB Roma imaging digitale

Dettagli

Gabriella Farina. gabriella.farina@fbf.milano.it. Italiana - CF FRNGRL59S51L682X

Gabriella Farina. gabriella.farina@fbf.milano.it. Italiana - CF FRNGRL59S51L682X F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Gabriella Farina Fax 0039.0263632216 E-mail gabriella.farina@fbf.milano.it Nazionalità Italiana - CF FRNGRL59S51L682X

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

CURRICULUM della Dott.ssa Maria Concetta Conte

CURRICULUM della Dott.ssa Maria Concetta Conte Nata a Parigi (Francia) l 8 maggio 1959 CURRICULUM della Dott.ssa Maria Concetta Conte Diploma di laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l Università Federico II di Napoli il 30-10-1984 con il

Dettagli

Rete nazionale solidale e collaborazioni internazionali del programma straordinario Oncologia 2006 Roma, 9 febbraio 2009

Rete nazionale solidale e collaborazioni internazionali del programma straordinario Oncologia 2006 Roma, 9 febbraio 2009 Rete nazionale solidale e collaborazioni internazionali del programma straordinario Oncologia 2006 Roma, 9 febbraio 2009 Network nazionale italiano Tumori Eredo-Famigliari (intef): creazione di strumenti

Dettagli

STUDIO MULTICENTRICO OSSERVAZIONALE SUI PREDITTORI DELLA QUALITÀ DELLA VITA NEI PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON E NEI LORO FAMILIARI

STUDIO MULTICENTRICO OSSERVAZIONALE SUI PREDITTORI DELLA QUALITÀ DELLA VITA NEI PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON E NEI LORO FAMILIARI Abruzzo Dip.to di Neuroscienze e Imaging Università Chieti-Pescara Chieti Calabria Az. Osp. Pugliese-Ciaccio Catanzaro Campania Ambulatorio Parkinson e Disturbi del Movimento - A.O.R.N. S.G. Moscati Avellino

Dettagli

Formazione residenziale a carattere nazionale. Corso Superiore SIFO in Farmacia Clinica Ed. 2013-2014 II anno Catania, dal 23 al 26 giugno 2014

Formazione residenziale a carattere nazionale. Corso Superiore SIFO in Farmacia Clinica Ed. 2013-2014 II anno Catania, dal 23 al 26 giugno 2014 Formazione residenziale a carattere nazionale Corso Superiore SIFO in Farmacia Clinica Ed. 2013-2014 II anno Catania, dal 23 al 26 giugno 2014 Direttore del corso: Dr. Franco Rapisarda Razionale Il corso

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. FABIO RUSSO Data di nascita 07/12/1948 Qualifica. Direttore Generale Amministrazione

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. FABIO RUSSO Data di nascita 07/12/1948 Qualifica. Direttore Generale Amministrazione CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FABIO RUSSO Data di nascita 07/12/1948 Qualifica Direttore Generale Amministrazione ASL Lodi Incarico attuale Direttore Generale Numero telefonico dell ufficio

Dettagli

Forum Risk. Management in Sanità. 25 26 27 28 Novembre

Forum Risk. Management in Sanità. 25 26 27 28 Novembre Forum Risk 2014 Management in Sanità 25 26 27 28 Novembre A - H 4 5AREA AZIENDE 6 7AREA AZIENDE 8 9AREA AZIENDE 10 11 12 Forum Risk Management in Sanità B. Braun Milano S.p.A. Via Vincenzo da Seregno,

Dettagli

FU ISK AAGT I SAITÀ 2013 Indice CGI ISTITUZIALI 26 ovembre Apertura - uovo patto per la salute... Tecnologie informatiche a supporto del 118... Industria farmaceutica: risorsa per la ricerca, l innovazione,

Dettagli

Gulisano Maria. Co I laboratore Professionale S an itario Esperto Amministrazione. Azienda Ospedal iera Gari bal d i

Gulisano Maria. Co I laboratore Professionale S an itario Esperto Amministrazione. Azienda Ospedal iera Gari bal d i Nome e Cognome Gulisano Maria Data e luogo di nascita 1910911954 - Cafania Qualifica Co I laboratore Professionale S an itario Esperto Amministrazione Azienda Ospedal iera Gari bal d i lncarico attuale

Dettagli

Moderatore 1: Michelangelo Bartolo, Responsabile UOS Telemedicina presso AO San Giovanni- Addolorata di Roma

Moderatore 1: Michelangelo Bartolo, Responsabile UOS Telemedicina presso AO San Giovanni- Addolorata di Roma ehealth Conference: 2 giorni (3 e 4 dicembre) Primo giorno: mattina: La sfida dell ospedale di nuova generazione: gestire l innovazione per garantire l accessibilità ai servizi. Ore 8:30 Registrazione

Dettagli

Workshop: Telemedicina e Sanità elettronica: facciamo il punto!

Workshop: Telemedicina e Sanità elettronica: facciamo il punto! Workshop: Telemedicina e Sanità elettronica: facciamo il punto! ECDLHealth: un contributo per la riduzione del costo dell ignoranza informatica in Sanità Fulvia Sala Responsabile Progetti e ricerche AICA

Dettagli

WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015. Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Sala degli Atti parlamentari - Piazza della Minerva 38 - Roma

WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015. Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Sala degli Atti parlamentari - Piazza della Minerva 38 - Roma WORKSHOP MARTEDì 1 DICEMBRE 2015 Farmaci Orfani e Malattie Rare WORKSHOP MARTEDì 1 dicembre Farmaci Orfani e Malattie Rare Le malattie rare rappresentano una sfida che coinvolge i sistemi sanitari di tutti

Dettagli

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN

LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN con il patrocinio di LA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE EFFICACE: LA DISTANZA FRA EVIDENZE SCIENTIFICHE E REALTA CLINICA. UNA PROPOSTA PER IL SSN, 12 settembre 2011 Aula Magna NIC Enrico Agabiti Rosei Università

Dettagli