COMUNE DI PIEVE DI CENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PIEVE DI CENTO"

Transcript

1 COMUNE DI PIEVE DI CENTO PROVINCIA DI BOLOGNA SERVIZIO PERSONALE DETERMINAZIONE N. 2 del 13/01/2016 OGGETTO COSTITUZIONE PROVVISORIA "FONDO PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA" ANNO IMPEGNO DI SPESA PER SALARIO ACCESSORIO, LAVORO STRAORDINARIO, INDENNITÀ DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA, RIMBORSO SPESE PER MISSIONI E ONERI DOVUTI ANNO FIRMATO Il Responsabile Alberto Di Bella Documento prodotto in originale informatico e firmato digitalmente ai sensi dell'art. 20 del "Codice dell'amministrazione digitale" (D.Leg.vo 82/2005).

2 COSTITUZIONE PROVVISORIA "FONDO PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA" ANNO IMPEGNO DI SPESA PER SALARIO ACCESSORIO, LAVORO STRAORDINARIO, INDENNITÀ DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA, RIMBORSO SPESE PER MISSIONI E ONERI DOVUTI ANNO 2016.COSTITUZIONE PROVVISORIA "FONDO PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA" ANNO IMPEGNO DI SPESA PER SALARIO ACCESSORIO, LAVORO STRAORDINARIO, INDENNITÀ DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA, RIMBORSO SPESE PER MISSIONI E ONERI DOVUTI ANNO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ASSOCIATO DEL PERSONALE Richiamate : - la deliberazione del Consiglio dell Unione Reno Galliera n. 23 del con la quale sono stati recepiti gli atti deliberativi, dei Comuni aderenti all Unione, nei quali si approvavano gli schemi delle convenzioni per la gestione associata del servizio Personale; - la deliberazione di Giunta Comunale n. 87 del con la quale sono state istituite le Posizioni Organizzative dal e ridefiniti i criteri, nonché gli atti del Sindaco con i quali sono stati nominati i titolari per l anno 2016; - la deliberazione di Giunta Comunale n. 112 del 21/12/2015 con la quale, nelle more dell approvazione del bilancio di previsione 2016, si assegnano in via provvisoria ai Responsabili di Settore/Servizio le risorse finanziarie sulla base del bilancio di previsione 2015 assestato; Visto l'art. 31 del CCNL sottoscritto il che stabilisce, per il personale dipendente del Comparto Enti Locali, la disciplina delle risorse decentrate secondo la suddivisione tra risorse aventi carattere di stabilità e risorse aventi le caratteristiche di eventualità e variabilità (rispettivamente, commi 2 e 3); Dato atto che parte delle risorse elencate nel citato articolo 31 è determinata in modo vincolato sulla base di calcoli indicati nell'articolo stesso; Considerato che: - in sede di costituzione provvisoria del fondo si provvede alla quantificazione delle sole risorse di parte stabile necessarie al pagamento delle indennità mensili o comunque avente carattere di certezza disciplinate dal vigente Contratto Decentrato Integrativo, la cui obbligazione giuridica passiva diviene esigibile nell anno 2016, demandando a successivo atto di indirizzo dell Amministrazione l eventuale integrazione di risorse variabili; - nelle more di approvazione del CCDI dell anno 2016 si ritiene di confermare gli istituti legati alla prestazione lavorativa e di carattere indennitario previste dal CCDI 2015 e provvedere al relativo impegno di spesa per la liquidazione mensile delle relative competenze accessorie - la quantificazione delle risorse per l anno 2016, è stata effettuata tenendo conto delle disposizioni: art.1 comma 456 Legge 147/2013 (Legge di Stabilità 2014) secondo cui a decorrere dal le risorse destinate annualmente al trattamento economico accessorio, sono decurtate di un importo pari alle riduzioni operate per effetto dell art. 9 comma 2 Bis del D.L. 78/2010 convertito nella L. 122/2010; riduzione effettuata ai sensi dell art. 114 della Legge 7/4/2014 n. 56 della quota annua del trattamento accessorio relativo al personale dei Servizi alla Persona trasferito all Unione Reno Galliera il 01/07/2014

3 sentenza Corte dei Conti sez. Riunite n. 51 del in merito ai compensi a destinazione vincolata; Circolare Ministero Economia e Finanze n. 16 del in merito alle economie dell anno precedente; Circolare Ragioneria Generale dello stato n. 20 del 08/05/2015 Istruzioni applicative circa la decurtazione permanente da applicare, a partire dal 2015, ai fondi della contrattazione integrativa, in misura corrispondente ai risparmi realizzati ai sensi dell art. 9 c. 2bis del D.L. 31/5/2010 n. 78 convertito, con modificazioni, in L. 30/07/2010 n. 122 come modificato dall art. 1 c. 456 della L. 147/2013 e sono quindi stati resi strutturali dal 1 gennaio 2015 i risparmi di spesa conseguenti alla normativa citata quantificati fino al 31/12/2014. Art. 1 comma 236 Legge di stabilità 2016, in base alla quale a decorrere dal 1º gennaio 2016 l'ammontare complessivo delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, non può superare il corrispondente importo determinato per l'anno 2015 ed è, comunque, automaticamente ridotto in misura proporzionale alla riduzione del personale in servizio, tenendo conto del personale assumibile ai sensi della normativa vigente, riduzione il cui importo risulta pari a zero. Considerato altresì che occorre provvedere agli impegni di spesa del personale relativi all anno 2016 per i seguenti istituti e relativi oneri: Retribuzione di posizione e risultato relative al personale incaricato di posizioni organizzative per l anno 2016, nei limiti degli stanziamenti del bilancio provvisorio, dando atto che se necessario, si provvederà alle integrazioni a seguito dell approvazione del bilancio definitivo; rimborso spese di missione al personale dipendente, da effettuarsi sulla base delle autorizzazioni alle trasferte sottoscritte dai singoli Responsabili di Settore, nel rispetto dei limiti del 50% degli stanziamenti anno 2009 ed al netto della quota del personale trasferito dei Servizi alla Persona; compensi per le prestazioni di lavoro straordinario al personale dipendente per l anno 2016, da effettuarsi sulla base delle attestazioni che verranno trasmesse dai Responsabili di Settore/Servizio nel rispetto dei limiti delle risorse dell anno precedente decurtate della quota relativa al personale dei Servizi alla Persona trasferito all Unione Reno Galliera Accertata la disponibilità dei fondi assegnati in regime di gestione provvisoria di Bilancio; Considerato che trattasi di spese non frazionabili in dodicesimi nel rispetto di quanto disposto dall art. 163 del decreto legislativo 18/8/2000 n. 267; Visti: - il Bilancio gestione provvisoria esercizio 2016; - i CCNL del personale vigenti; - il D.Lgs 267/2000; - il D.Lgs 165/2000; - la legge di stabilità 2016 n. 208 del 28/12/ la Circolare MEF n. 25 del 19/07/2012;

4 - L apposizione del Visto di Regolarità Contabile, sottoscritto dal Responsabile del Servizio Finanziario, attestante la copertura finanziaria, ai sensi dell art. 151, comma 4, del D.Lgs. 267/2000; per i motivi esposti in premessa: DETERMINA 1. di determinare provvisoriamente il fondo per la contrattazione integrativa anno 2016 per complessivi euro ,62 come da n. 5 allegati (fondo, ria, riduzioni e zainetto) al presente atto che costituisce parte sostanziale ed integrante della presente determinazione; 2. di dare atto che il salario accessorio da pagare mensilmente a favore del personale dipendente a seguito della costituzione del fondo risorse decentrate parte stabile anno 2016, risulta impegnato nel Bilancio di gestione provvisorio esercizio 2016, anno in cui l obbligazione giuridica passiva diviene esigibile, come segue: Salario accessorio importo cap articolo anno impegno anno IPR art.17 c.2 lett. I - URP 850, IPR art.17 c.2 lett. I - Anagrafe 300, Rischio viabilità 1.110, Rischio illuminazione 165, Rischio smaltimento rifiuti 175, Rischio Ambiente 700, Oltre ai contributi ed all irap impegnati nei corrispondenti capitoli del medesimo bilancio 3 Di dare atto che le restanti risorse del fondo oltre agli oneri e irap, sono stanziate nel Bilancio di gestione provvisoria esercizio come di seguito indicato: - euro ,63 a titolo di progressioni orizzontali consolidate e relativa quota di tredicesima, da pagare mensilmente impegnate e imputate ai capitoli degli stipendi; - euro ,35 a titolo di indennità di comparto a carico del fondo da pagare mensilmente impegnate e imputate ai capitoli degli stipendi; - euro ,64 a titolo di risorse da contrattare e pagare a consuntivo che verranno impegnate con successivo provvedimento; 4 di dare atto che l indennità di posizione risulta impegnata nel Bilancio di gestione provvisoria esercizio 2016, anno in cui l obbligazione giuridica passiva diviene esigibile, come segue: indennità di posizione importo cap articolo anno impegno anno Ragioneria , Ufficio Tecnico , Affari Generali , Oltre ai contributi ed all irap impegnati nei corrispondenti capitoli del medesimo bilancio 5 che con successivo atto si provvederà alla assunzione degli impegni per compensi per indennità di risultato, lavoro straordinario e rimborso spese per missioni

5 6 di dare atto che il presente provvedimento viene adottato in quanto gli stanziamenti del presente provvedimento non sono ostativi al rispetto delle norme in materie di spesa di personale per l anno 2016, quantificandosi in misura non superiore a quelli del triennio ; 7 di dare altresì atto che il presente provvedimento, trattando di assunzione di impegni di spesa per retribuzioni dovute al personale dipendente, non è soggetto ai limiti imposti dalla Legge 136/2010 e successive modificazioni in materia di tracciabilità e alla richiesta del DURC, e non è inoltre soggetto alla pubblicazione nella sezione trasparenza del sito istituzionale dell Ente, ai sensi degli artt. 15, 26 e 27 del D.Lgvo 33/2013.

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 16/01/2014. Centro di Responsabilità: SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 16/01/2014. Centro di Responsabilità: SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2014-28 DEL 16/01/2014 Inserita nel fascicolo: 2014.III/5.2 Centro di Responsabilità: 15 0 0 0 - SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO Determinazione n. proposta

Dettagli

RETRIBUZIONE di POSIZIONE

RETRIBUZIONE di POSIZIONE Siglato il 22.11.2016 Area Dirigenza MEDICA ACCORDO SINDACALE per la definizione della RETRIBUZIONE di POSIZIONE - ANNO - 2016 1 In data 22.11.2016, alle ore 15.30, presso la sede dell Azienda ha avuto

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Bologna DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Anno 2012 n 21 data 10/01/2012 OGGETTO: FONDO PER LO SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE E PRODUTTIVITÀ DESTINATO AL PAGAMENTO DELLE INDENNITÀ STABILI-IMPEGNO

Dettagli

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale ORIGINALE C O M U N E D I M E S T R I N O P R O V I N C I A D I P A D O V A Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale DETERMINAZIONE NR. 38 DEL 30/06/2016 RIDETERMINAZIONE FONDO RISORSE

Dettagli

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO del SEGRETARIO C.LE REGISTRO GENERALE N. : 120

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO del SEGRETARIO C.LE REGISTRO GENERALE N. : 120 ESTRATTO Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO del SEGRETARIO C.LE REGISTRO GENERALE N. : 120 Responsabile del Servizio : DOTT.SSA CLELIA PAOLA VIGORITO N. 11 OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI SINALUNGA (Provincia di Siena)

COMUNE DI SINALUNGA (Provincia di Siena) COMUNE DI SINALUNGA (Provincia di Siena) Contratto collettivo decentrato integrativo 2015 ai sensi degli artt. 4 e 5 del CCNL 1/4/1999, in merito all utilizzo delle risorse decentrate dell anno 2015 Relazione

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 126 del 09/02/2016 AREA 4 - RISORSE UMANE - DEMOGRAFICI - ELETTORALE - STATISTICA Servizio contabilità del personale Oggetto: Costituzione

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE C.I.S.A.P. CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI ALLA PERSONA Comuni di Collegno e Grugliasco DETERMINAZIONE N 119/2011 DEL 20/12/2011 ORIGINALE Oggetto: Dipendenti CISAP. Determinazione provvisoria Fondo

Dettagli

COMUNE DI SINALUNGA (Provincia di Siena)

COMUNE DI SINALUNGA (Provincia di Siena) COMUNE DI SINALUNGA (Provincia di Siena) Contratto collettivo decentrato integrativo 2016 ai sensi degli artt. 4 e 5 del CCNL 1/4/1999, in merito all utilizzo delle risorse decentrate dell anno 2016 Relazione

Dettagli

UFFICIO PERSONALE D E T E R M I N A Z I O N E DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO. N del. 886 del Registro Generale N

UFFICIO PERSONALE D E T E R M I N A Z I O N E DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO. N del. 886 del Registro Generale N ORIGINALE CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce UFFICIO PERSONALE D E T E R M I N A Z I O N E DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO 50 5 ottobre 2012 N del Registro Generale N 886 del 08.10.2012 UFFICIO RAGIONERIA

Dettagli

COMUNE DI MODENA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE del Settore Risorse Umane e Decentramento (03) Dott.ssa Maria Teresa Severini

COMUNE DI MODENA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE del Settore Risorse Umane e Decentramento (03) Dott.ssa Maria Teresa Severini COMUNE DI MODENA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE del Settore Risorse Umane e Decentramento (03) Dott.ssa Maria Teresa Severini Prot. Gen: 2013 / 51067 - Pe Numero d ordine: 446 Registrata il

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 25/01/2016. in data

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 25/01/2016. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 43 25/01/2016 OGGETTO: Costituzione fondo per la corresponsione del compenso per lavoro straordinario

Dettagli

Comune di Siena COORDINAMENTO SETTORE DIREZIONE SERVIZI

Comune di Siena COORDINAMENTO SETTORE DIREZIONE SERVIZI Comune di Siena COORDINAMENTO SETTORE DIREZIONE SERVIZI ATTO DIRIGENZIALE N 2250 DEL17/12/2014 OGGETTO: COSTITUZIONE FONDO RISORSE DECENTRATE ANNO 2014 RISORSE AVENTI CARATTRE DI CERTEZZA, STABILITA' E

Dettagli

RETRIBUZIONE di POSIZIONE

RETRIBUZIONE di POSIZIONE Siglato il 17/12/2015 - Sottoscritto il 28/4/2016 Area Dirigenza MEDICA ACCORDO SINDACALE AZIENDALE sulla RETRIBUZIONE di POSIZIONE - ANNO - 2015 PERSONALE DELL AREA DEI DIRIGENTI MEDICI ACCORDO DECENTRATO

Dettagli

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale ORIGINALE C O M U N E D I M E S T R I N O P R O V I N C I A D I P A D O V A Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale DETERMINAZIONE NR. 39 DEL 01/07/2016 FONDO RISORSE DECENTRATE ANNO

Dettagli

COMUNE DI MODENA. Prot. Gen: 2009 / Pe Numero d ordine: 43 Registrata il 19/05/2009 a valenza interna IL DIRIGENTE

COMUNE DI MODENA. Prot. Gen: 2009 / Pe Numero d ordine: 43 Registrata il 19/05/2009 a valenza interna IL DIRIGENTE COMUNE DI MODENA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DATORE DI LAVORO (art. 89 D. Lgs. 267/2000) SETTORE PERSONALE, ORGANIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA, PRIVACY - QUALITA' Dott.ssa Maria Teresa Severini

Dettagli

Determina Personale Organizzazione/ del 14/06/2016 IL DIRIGENTE

Determina Personale Organizzazione/ del 14/06/2016 IL DIRIGENTE Comune di Novara Determina Personale Organizzazione/0000093 del 14/06/2016 Area / Servizio Area Organizzativa (05.UdO) Proposta Istruttoria Unità Area Organizzativa (05.UdO) Proponente Silvia Mazzamurro

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 29/09/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 29/09/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 1382 29/09/2015 OGGETTO: Costituzione fondo risorse destinate all'incentivazione delle politiche

Dettagli

COMUNE DI MODENA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE del Settore Risorse Umane e Strumentali Dott. ssa Lorena Leonardi

COMUNE DI MODENA. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE del Settore Risorse Umane e Strumentali Dott. ssa Lorena Leonardi COMUNE DI MODENA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE del Settore Risorse Umane e Strumentali Dott. ssa Lorena Leonardi Prot. Gen: 2015 / 48362 - Pe Numero d ordine: Registrata il a valenza interna

Dettagli

COMUNE DI POVOLETTO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI POVOLETTO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI POVOLETTO PROVINCIA DI UDINE COPIA DETERMINAZIONE N. 355 del 27-10-2015 UFFICIO: PERSONALE Oggetto: COSTITUZIONE DEL FONDO PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DEL PERSONALE DEGLI ENTI LOCALI, ARTT.73

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno Codice Istat Comune N DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA n.

COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno Codice Istat Comune N DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA n. COPIA COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno Codice Istat Comune N.044002 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA n.2 FINANZIARIO DETERMINAZIONE N.98 DEL 14-08-2014 N. 286 del Registro

Dettagli

Giunta Regionale della Campania Decreto Dipartimento: Dipartimento delle Risorse Finanziarie,Umane e Strumentali N 2 Del Dipart. Direzione G. Unità O.D. 14/12/2016 55 14 8 Oggetto: Deliberazione di Giunta

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 287 / 2014 del 30/12/2014

DETERMINAZIONE N. 287 / 2014 del 30/12/2014 COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DETERMINAZIONE N. 287 / 2014

Dettagli

OGGETTO: PERSONALE - LINEE DI INDIRIZZO PER LA COSTITUZIONE DEL FONDO RISORSE DECENTRATE ANNO 2016

OGGETTO: PERSONALE - LINEE DI INDIRIZZO PER LA COSTITUZIONE DEL FONDO RISORSE DECENTRATE ANNO 2016 C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 158 DEL 09.05.2016 OGGETTO: PERSONALE - LINEE DI INDIRIZZO PER LA COSTITUZIONE DEL FONDO RISORSE DECENTRATE ANNO 2016 L anno duemilasedici

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE IL DIRIGENTE

DETERMINA DIRIGENZIALE IL DIRIGENTE MODULISTICA P02/c MD01 Rev. 8 del 26/05/2011 DETERMINA DIRIGENZIALE SETTORE/DIREZIONE SEZIONE Direzione Centrale e Controllo di Gestione GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINA N 396 Data numerazione STELLA/FP

Dettagli

CITTA DI CAMPODARSEGO

CITTA DI CAMPODARSEGO CITTA DI CAMPODARSEGO (Provincia di Padova) Contratto collettivo decentrato integrativo ai sensi degli artt. 4 e 5 del CCNL 1/4/1999, in merito all utilizzo delle risorse decentrate dell anno 2015. Relazione

Dettagli

CITTA DI RHO DETERMINAZIONE

CITTA DI RHO DETERMINAZIONE Copia Conforme CITTA DI RHO Provincia di Milano AREA 2 Ufficio: Pubblica Istruzione DETERMINAZIONE N. 94 del 06/03/2017 Oggetto: APPROVAZIONE GRADUATORIA E CONSEGUENTE EROGAZIONE BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI

Dettagli

Fondo Risorse Decentrate Stabili

Fondo Risorse Decentrate Stabili COSTITUZIONE FONDO PRODUTTIVITA' COLLETTIVA - ANNO 2011 TABELLA A/1 FONDO PER LE RISORSE DECENTRATE Art. 31 C.C.N.L. 22.01.2004 PARTE 1^: RISORSE STABILI Articolo 31, comma 2 CCNL 22.1.2004 CCNL di RIFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI MONTEPULCIANO Provincia di Siena

COMUNE DI MONTEPULCIANO Provincia di Siena COMUNE DI MONTEPULCIANO Provincia di Siena PRATICA DET - 817-2016 DETERMINAZIONE PERSONALE N 804 del 21-04-2016 OGGETTO: FONDO DELLE RISORSE PER LA CONTRATTAZIONE DECENTRALE DEL PERSONALE DIPENDENTE -

Dettagli

COMUNE DI MINUCCIANO Provincia di LUCCA

COMUNE DI MINUCCIANO Provincia di LUCCA COMUNE DI MINUCCIANO Provincia di LUCCA Relazione illustrativa e Relazione tecnico-finanziaria al contratto integrativo anno 2014 (articolo 40, comma 3-sexies, Decreto Legislativo n. 165 del 2001) 1 PARTE

Dettagli

Comune di Siena SERVIZI PER LA CONTRATTAZIONE DECENTRATA

Comune di Siena SERVIZI PER LA CONTRATTAZIONE DECENTRATA Comune di Siena SERVIZI PER LA CONTRATTAZIONE DECENTRATA ATTO DIRIGENZIALE N 2191 DEL29/12/2015 OGGETTO: FONDO SALARIO ACCESSORIO PERSONALE DIRIGENTE ANNO 2015. COSTITUZIONE. TIPO ATTO: Atti di Gestione

Dettagli

C O M U N E DI B R I N D I S I

C O M U N E DI B R I N D I S I C O M U N E DI B R I N D I S I SETTORE RISORSE UMANE Responsabile: Dott. Angelo ROMA DETERMINAZIONE (1) Determinazione N. 245 (2) del 09-09-2013 (3) Procedimento N. (4) N. d ordine Reg. Settore 245 N.

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA BILANCIO E CONTABILITA'

IL RESPONSABILE AREA BILANCIO E CONTABILITA' COMUNITA MONTANA VALLE SERIANA Z.O. N. 8 - CLUSONE COPIA DETERMINAZIONE N. 373 Clusone, 14-11-2016 OGGETTO: ART. 31 CCNL 22 GENNAIO 2004 - "DISCIPLINA DELLE RISORSE DECENTRATE". COSTITUZIONE FONDO ANNO

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE

DETERMINA DIRIGENZIALE COMUNE DI SAN CONO ( Città Metropolitana di Catania ) ******* DETERMINA DIRIGENZIALE N.128 22.06.2017 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N.16 DEL 22.06.2017 OGGETTO : Costituzione

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA (Provincia di Sondrio)

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA (Provincia di Sondrio) COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA (Provincia di Sondrio) Relazione tecnico-finanziaria al contratto integrativo anno 2015 (art. 40. Comma3-sezies, Decreto Legislativo n. 165 del 2001) 1 Modulo I La costituzione

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI RUBIERA Provincia di Reggio Emilia prot. 0000582/01-10 (da citare nella risposta) Fascicolo n. 1/ Rubiera, 16 gennaio OGGETTO: Contratto decentrato per l utilizzo delle risorse decentrate anni e. Relazione tecnico-finanziaria di cui alla

Dettagli

SERVIZI ALLA PERSONA

SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZI ALLA PERSONA SCUOLE E DIRITTO ALLO STUDIO DETERMINAZIONE SPER / 563 Del 16/11/2016 OGGETTO: INTEGRAZIONE IMPEGNI DI SPESA RELATIVI AI SERVIZI DI ASSISTENZA HANDICAP E EXTRASCOLASTICI A FAVORE DELLA

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VERONA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VERONA RELAZIONE ILLUSTRATIVA TECNICO-FINANZIARIA DELL ACCORDO SULLA DESTINAZIONE DEL FONDO PER LE POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE E PER LA PRODUTTIVITA ANNO 2010 RISORSE A DISPOSIZIONE L importo complessivo

Dettagli

DETERMINAZIONE del SEGRETARIO GENERALE N. 184 del 05/11/2015

DETERMINAZIONE del SEGRETARIO GENERALE N. 184 del 05/11/2015 DETERMINAZIONE del SEGRETARIO GENERALE N. 184 del 05/11/2015 Addì giovedì 5 novembre 2015, nella sede camerale, il Segretario Generale Dott. Marco Peroni, ha adottato la seguente determinazione in merito

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA DETERMINAZIONE TEC / 99 Del 17/06/2013 OGGETTO: D.LGS. 81/2008: SERVIZIO DI PREVENZIONE

Dettagli

Agenzia per la RAppresentanza Negoziale delle pubbliche amministrazioni A.RA.N Direzione Studi

Agenzia per la RAppresentanza Negoziale delle pubbliche amministrazioni A.RA.N Direzione Studi Agenzia per la RAppresentanza Negoziale delle pubbliche amministrazioni A.RA.N Direzione Studi RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA IPOTESI DI CONTRATTO INTEGRATIVO PERSONALE NON DIRIGENTE ARAN PERIODO 2015-2017

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE

DETERMINA DIRIGENZIALE MODULISTICA P02/c MD01 Rev. 8 del 26/05/2011 DETERMINA DIRIGENZIALE SETTORE/DIREZIONE SEZIONE Direzione Centrale e Controllo di Gestione Gestione risorse umane DETERMINA N 217 Data numerazione Stella/fp

Dettagli

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 ESTRATTO Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 OGGETTO : ART. 15 DEL CCNL DELL'01.04.1999. FONDO PER LE POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE

Dettagli

Modulo I La costituzione del fondo per la contrattazione integrativa anno Sezione I Risorse fisse aventi carattere di certezza e stabilità

Modulo I La costituzione del fondo per la contrattazione integrativa anno Sezione I Risorse fisse aventi carattere di certezza e stabilità RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA AREA DIRIGENZA MEDICA Modulo I La costituzione del fondo per la contrattazione integrativa anno 2016 Sezione I Risorse fisse aventi carattere di certezza e stabilità Risorse

Dettagli

COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA PROVINCIA DI FIRENZE

COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA PROVINCIA DI FIRENZE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO E SOCIALE DETERMINAZIONE N. 43 DEL 28/01/2016 OGGETTO: RISORSE DECENTRATE - QUANTIFICAZIONE RISORSE STABILI FONDO INCENTIVANTE ANNO 2016 EX ART. 31, COMMA 2, CCNL REGIONI

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona. Determinazione del Responsabile dell Area Servizi alla Persona - Attività Produttive Risorse Umane

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO Provincia di Verona. Determinazione del Responsabile dell Area Servizi alla Persona - Attività Produttive Risorse Umane N. 94/I Reg. Determinazioni Valeggio s/m 12/06/2013 Determinazione del Responsabile dell Area Servizi alla Persona - Attività Produttive Risorse Umane OGGETTO: SISTEMA PREMIANTE LA PRODUTTIVITA' - ANNO

Dettagli

COMUNE DI SEGUSINO Provincia di Treviso

COMUNE DI SEGUSINO Provincia di Treviso COMUNE DI SEGUSINO Provincia di Treviso COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 71 DATA 29-11-14 OGGETTO: COSTITUZIONE DEL FONDO RISORSE PER LE POLITICHE DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

POLIZIA MUNICIPALE I REPARTO - AFFARI GENERALI. DETERMINAZIONE POL / 7 Del 17/01/2018

POLIZIA MUNICIPALE I REPARTO - AFFARI GENERALI. DETERMINAZIONE POL / 7 Del 17/01/2018 POLIZIA MUNICIPALE I REPARTO - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE POL / 7 Del 17/01/2018 OGGETTO: SERVIZI DI POSTALIZZAZIONE E NOTIFICHE VERBALI DEL CODICE DELLA STRADA A RESIDENTI IN ITALIA - IMPEGNO DI SPESA.

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE CALABRIA AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N DEL

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE CALABRIA AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE CALABRIA AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 00010 DEL 01.02.2016 OGGETTO: Determinazione fondi contrattuali definitivi relativi

Dettagli

COMUNE DI RIVIGNANO TEOR

COMUNE DI RIVIGNANO TEOR COMUNE DI RIVIGNANO TEOR Provincia di Udine DETERMINAZIONE Servizio Personale Numero Data 174 22/04/2016 OGGETTO: Costituzione Fondo incentivante la produttività anno 2016 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 904 del 02/10/2017

Determinazione del dirigente Numero 904 del 02/10/2017 Determinazione del dirigente Numero 904 del 02/10/2017 Oggetto : 13 FONDO PER LE RISORSE DECENTRATE ANNO 2017 CCNL 22/01/2004 PERSONALE NON DIRIGENZIALE INTEGRAZIONE CON PARTE VARIABILE E RECUPERO SOMME

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE E RISORSE IL DIRIGENTE

SETTORE PROGRAMMAZIONE E RISORSE IL DIRIGENTE Istituzione dei Comuni per il governo dell area vasta Scuole, Strade e Sistemi di trasporto, Territorio e Ambiente Gestione associata di servizi e assistenza ai Comuni SETTORE PROGRAMMAZIONE E RISORSE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 221 DEL OGGETTO: ART. 31 CCNL 22 GENNAIO 2004 'DISCIPLINA DELLE RISORSE DECENTRATE' - COSTITUZIONE DEL FONDO ANNO 2017

DETERMINAZIONE N. 221 DEL OGGETTO: ART. 31 CCNL 22 GENNAIO 2004 'DISCIPLINA DELLE RISORSE DECENTRATE' - COSTITUZIONE DEL FONDO ANNO 2017 SETTORE: ECONOMICO FINANZIARIO SERVIZIO: ECONOMICO - FINANZIARIO COPIA DETERMINAZIONE N. 221 DEL 03.10.2017 OGGETTO: ART. 31 CCNL 22 GENNAIO 2004 'DISCIPLINA DELLE RISORSE DECENTRATE' - COSTITUZIONE DEL

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 751 DEL 29/10/2015 COSTITUZIONE FONDO RETRIBUZIONE POSIZIONE E RISULTATO DIRIGENZA ANNO 2015 CENTRO DI RESPONSABILITA' SETTORE 01

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 358 DEL 26/05/2015 LIQUIDAZIONE INCENTIVI DI PROGETTAZIONE DI OPERE PUBBLICHE EX ART. 92, V COMMA

Dettagli

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna. Area di Staff DETERMINAZIONE N. 207 DEL 01/07/2016

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna. Area di Staff DETERMINAZIONE N. 207 DEL 01/07/2016 DETERMINAZIONE N. 207 DEL 01/07/2016 OGGETTO: LIQUIDAZIONE A FAVORE DEL PERSONALE DI POLIZIA MUNICIPALE DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA PER L'ANNO 2015 Richiamata la deliberazione di Giunta Comunale n. 72

Dettagli

SERVIZI ALLA PERSONA

SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZI ALLA PERSONA SPORT E ATTIVITA' AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE SPER / 81 Del 20/02/2017 OGGETTO: RETTIFICA CIG E IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DI C.SS.P COMITATO DELLE SOCIETA' SPORTIVE PIEVE DI CENTO

Dettagli

Relazione tecnico-finanziaria

Relazione tecnico-finanziaria COMUNE DI PRATO Contratto collettivo decentrato integrativo in merito alla distribuzione delle risorse per il finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato anno 2016 Relazione tecnico-finanziaria

Dettagli

COMUNE DI SESTU SETTORE : Farris Filippo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 05/08/2016. in data

COMUNE DI SESTU SETTORE : Farris Filippo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 05/08/2016. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Personale, Sistemi Inform., Prot. e N Farris Filippo DETERMINAZIONE N. in data 1147 05/08/2016 OGGETTO: Segreteria convenzionata tra i comuni di Sestu e Donori:

Dettagli

PRIMO SETTORE - SERVIZIO SEGRETERIA

PRIMO SETTORE - SERVIZIO SEGRETERIA originale PRIMO SETTORE - SERVIZIO SEGRETERIA Determinazione 1^ SETTORE n. 1 del 07/01/2016 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TERMINE ALL'INTERNO DEL I SETTORE PER

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT. DETERMINAZIONE CED / 9 Del 23/02/2016

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT. DETERMINAZIONE CED / 9 Del 23/02/2016 Argelato Bentivoglio Castello D'Argile Castel Maggiore Galliera Pieve di Cento S. Giorgio di Piano S. Pietro in Casale (Provincia di Bologna) SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT DETERMINAZIONE

Dettagli

Comune di Vicenza CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO:

Comune di Vicenza CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO: CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO: - Integrazione del Fondo del salario accessorio personale dipendente ai sensi dell art. 15 c. 2 CCNL 01/04/1999; - Integrazione del Fondo del salario accessorio

Dettagli

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna. Area di Staff DETERMINAZIONE N. 239 DEL 22/07/2016

COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna. Area di Staff DETERMINAZIONE N. 239 DEL 22/07/2016 COMUNE DI SASSO MARCONI Città Metropolitana di Bologna Area di Staff DETERMINAZIONE N. 239 DEL 22/07/2016 OGGETTO: ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO A TEMPO PIENO, CATEGORIA

Dettagli

C O M U N E DI G E N G A Provincia di Ancona

C O M U N E DI G E N G A Provincia di Ancona C O M U N E DI G E N G A Provincia di Ancona PROVVEDIMENTO DEL III SERVIZIO - BILANCIO E PROGRAMMAZIONE DETERMINAZIONE N. 15 Data 05-07-16 N. 233 DEL REGISTRO GENERALE Oggetto: CCDI 2015 - LIQUIDAZIONE

Dettagli

SERVIZIO ASSOCIATO PERSONALE IL RESPONSABILE

SERVIZIO ASSOCIATO PERSONALE IL RESPONSABILE SERVIZIO ASSOCIATO PERSONALE DETERMINAZIONE n. 416 / 2014 OGGETTO: LIQUIDAZIONE TRASFERTE AGLI AMMINISTRATORI DEL COMUNE DI BRISIGHELLA 1 SEMESTRE 2014 IL RESPONSABILE Visto il vigente Statuto dell Unione

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 234 DEL 24/04/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO:Affidamento in concessione della gestione dei servizi

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 632 DEL 22 SETTEMBRE Segreteria Generale. Funzione direzionale di staff Gestione economica del personale

DETERMINAZIONE N. 632 DEL 22 SETTEMBRE Segreteria Generale. Funzione direzionale di staff Gestione economica del personale DETERMINAZIONE N. 632 DEL 22 SETTEMBRE 2016 Segreteria Generale Struttura proponente: Funzione direzionale di staff Gestione economica del personale OGGETTO: Integrazione alla determinazione 14 luglio

Dettagli

I SETTORE - SERVIZI FINANZIARI E RISORSE UOS PERSONALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

I SETTORE - SERVIZI FINANZIARI E RISORSE UOS PERSONALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COMUNE DI TERLIZZI CITTA METROPOLITANA DI BARI I SETTORE - SERVIZI FINANZIARI E RISORSE UOS PERSONALE COPIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta di determinazione N. 42 del 26-02-2016 Registro di Settore

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 8 AREZZO IL COMMISSARIO

REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 8 AREZZO IL COMMISSARIO ${i d=582} REGIONE TOSCANA AZIENDA USL 8 AREZZO DELIBERAZIONE N.ro 16 del 29/09/2015 Provvedimento con Eseguibilità: X Ordinaria Immediata Motivazione: OGGETTO Dirigenti Sanitari e Dirigenti delle Professioni

Dettagli

Giunta Comunale Deliberazione N 77 del 21/09/2017

Giunta Comunale Deliberazione N 77 del 21/09/2017 Giunta Comunale Deliberazione N 77 del 21/09/2017 OGGETTO: FONDO PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELL'ANNO 2017: COSTITUZIONE DELLE RISORSE VARIABILI DI CUI AGLI ARTT. 31

Dettagli

Città di Rivoli Corso Francia Rivoli (To) Tel P.IVA

Città di Rivoli Corso Francia Rivoli (To) Tel P.IVA Città di Rivoli Corso Francia 98 10098 Rivoli (To) Tel. 011.9513300 comune.rivoli.to@legalmail.it P.IVA 00529840019 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 332 del 31/10/2017 OGGETTO: INDIRIZZI ALLA DELEGAZIONE

Dettagli

OGGETTO: Costituzione definitiva del Fondo Risorse decentrate del personale di categoria - Anno 2013

OGGETTO: Costituzione definitiva del Fondo Risorse decentrate del personale di categoria - Anno 2013 DETERMINAZIONE N. 397 DEL 06/03/2014 Proponente: Servizio risorse umane U.O. proponente: Organizzazione Proposta di determinazione: N. 2014/66 del 06/03/2014 OGGETTO: Costituzione definitiva del Fondo

Dettagli

Comune di Morciano di Leuca PROVINCIA DI LECCE

Comune di Morciano di Leuca PROVINCIA DI LECCE Comune di Morciano di Leuca PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO SETTORE 6 - Servizi finanziari - Tributi COPIA DELLA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE N 344 Registro Generale DEL 25/08/2016 OGGETTO: SEGRETARIO COMUNALE

Dettagli

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale

Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale ORIGINALE C O M U N E D I M E S T R I N O P R O V I N C I A D I P A D O V A Area 2 - Servizi Economico Finanziari - Settore Personale DETERMINAZIONE NR. 21 DEL 19/04/2016 LAVORO STRAORDINARIO PERSONALE

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT. DETERMINAZIONE CED / 43 Del 29/07/2016

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT. DETERMINAZIONE CED / 43 Del 29/07/2016 SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT DETERMINAZIONE CED / 43 Del 29/07/2016 OGGETTO: RETTIFICA PARZIALE PRECEDENTE DETERMINAZIONE N. 40/2016 "AFFIDAMENTO ED IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA SOFTWARE

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 769 del 10 GIUGNO 2016

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 769 del 10 GIUGNO 2016 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 769 del 10 GIUGNO 2016 OGGETTO: Ridefinizione consistenza dei fondi contrattuali dirigenza sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa anno 2015 e

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT. DETERMINAZIONE CED / 12 Del 23/03/2016

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT. DETERMINAZIONE CED / 12 Del 23/03/2016 Argelato Bentivoglio Castello D'Argile Castel Maggiore Galliera Pieve di Cento S. Giorgio di Piano S. Pietro in Casale (Provincia di Bologna) SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO PROGETTI E SIT DETERMINAZIONE

Dettagli

Area finanze. OGGETTO: Costituzione fondo risorse decentrate e fondo per prestazioni lavoro straordinario anno 2015

Area finanze. OGGETTO: Costituzione fondo risorse decentrate e fondo per prestazioni lavoro straordinario anno 2015 Area finanze Determinazione n. 112 del 11/08/2015 OGGETTO: Costituzione fondo risorse decentrate e fondo per prestazioni lavoro straordinario anno 2015 La Sottoscritta, Serani Donatella, responsabile del

Dettagli

COMUNE DI BENTIVOGLIO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI BENTIVOGLIO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI BENTIVOGLIO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 109 DEL 30/12/2015 originale OGGETTO: ESERCIZIO PROVVISORIO 2016 - ASSEGNAZIONE PROVVISORIA DELLE DOTAZIONI FINANZIARIE L

Dettagli

COMUNE DI GERRE DE CAPRIOLI (Pr. Cremona)

COMUNE DI GERRE DE CAPRIOLI (Pr. Cremona) COMUNE DI GERRE DE CAPRIOLI (Pr. Cremona) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO PERSONALE DETERMINA N. 11 DEL 26.07.2012 OGGETTO: Costituzione fondo per il finanziamento del trattamento

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA/SERVIZIO PERSONALE DETERMINAZIONE N DEL 14/12/2016

AREA AMMINISTRATIVA/SERVIZIO PERSONALE DETERMINAZIONE N DEL 14/12/2016 AREA AMMINISTRATIVA/SERVIZIO PERSONALE DETERMINAZIONE N. 14183 DEL 14/12/2016 OGGETTO: Art. 5 CCNL 31.03.1999 dipendenti comparto Regioni - Enti locali. Progressioni Economiche Orizzontali Anno 2016 prime

Dettagli

C O M U N E D I G U A S T A L L A Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE N. 174 DEL 23/04/2014

C O M U N E D I G U A S T A L L A Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE N. 174 DEL 23/04/2014 DETERMINAZIONE N. 174 DEL 23/04/2014 OGGETTO COMPENSI PER PRODUTTIVITA' EX ART.18 DEL C.C.N.L. 1/4/1999 COME SOSTITUITO DALL'ART.37 DEL C.C.N.L. 22/1/2004 ED ART.5 C.C.N.L. 31/7/2009 - LIQUIDAZIONE ANNO

Dettagli

COMUNE DI FONDI. ( Provincia di Latina ) Settore Affari Gen. ed Istituzionali, Demografico, Personale e Ced

COMUNE DI FONDI. ( Provincia di Latina ) Settore Affari Gen. ed Istituzionali, Demografico, Personale e Ced COMUNE DI FONDI ( Provincia di Latina ) Determinazione N. 1084 Del 30/10/2015 Settore Affari Gen. ed Istituzionali, Demografico, Personale e Ced VERBALE DI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ( Art. 183 comma

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 362 DEL 26/05/2015 RIPARTIZIONE DELLE SOMME LIQUIDATE IN SENTENZA DALLE COMMISSIONI TRIBUTARIE DI I E II GRADO E RECUPERATE DALLA

Dettagli

Servizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA

Servizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA Servizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL N. 70 DEL 03/04/2017 OGGETTO: Personale Area Dirigenza Professionale, Tecnica

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art. 124 D.lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo Pretorio

Dettagli

Città di Recanati (Provincia di Macerata)

Città di Recanati (Provincia di Macerata) D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E NR. 845 del 25/11/2016 Nr. 238 del 25/11/2016 del Registro Generale del Registro Settoriale Area Gestione Risorse Servizio Organizzazione e Contabilità

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Servizio Ambiente e Energia

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Servizio Ambiente e Energia Registro generale n. 3674 del 29/12/2015 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Tutela e Valorizzazione dell'ambiente, Pianificazione Territoriale, Trasporto e Infrastrutture

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** SEGRETERIA E STAMPERIA

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** SEGRETERIA E STAMPERIA COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SEGRETERIA E STAMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 57 / 2015 OGGETTO: INDENNITA' AMMINISTRATORI GENNAIO 2015.

Dettagli

IL DIRIGENTE Premesso che: il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Dirigenza del Comparto Regioni ed Autonomie Locali per il quadriennio

IL DIRIGENTE Premesso che: il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Dirigenza del Comparto Regioni ed Autonomie Locali per il quadriennio IL DIRIGENTE Premesso che: il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Dirigenza del Comparto Regioni ed Autonomie Locali per il quadriennio normativo 1998/2001, sottoscritto in data 23/12/1999,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 23/01/2013. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 23/01/2013. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-39 DEL 23/01/2013 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 10000 - SERVIZIO AVVOCATURA MUNICIPALE Centro di Costo: A1000 SERVIZIO AVVOCATURA MUNICIPALE Determinazione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE Via San Secondo, Torino

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE Via San Secondo, Torino AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE Via San Secondo, 29-10128 Torino DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO (Nominato con DGR n. 3-3660 del 29.3.2012) N. 319/C06/2012 DEL 18/4/2012 STRUTTURA COMPLESSA

Dettagli

C.C.N.L. BIENNIO ECONOMICO AREA DIRIGENZA MEDICA-VETERINARIA

C.C.N.L. BIENNIO ECONOMICO AREA DIRIGENZA MEDICA-VETERINARIA C.C.N.L. BIENNIO ECONOMICO 2008 2009 AREA DIRIGENZA MEDICA-VETERINARIA RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA FONDI CONTRATTUALI 2012 La determinazione dei tre fondi contrattuali Area Dirigenza Medica dell anno

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA servizio risorse umane

PROVINCIA DI VERONA servizio risorse umane Verona, 22 settembre 2015 pagina 1/7 determinazione organizzativa n. 152/2015 All U.O. trattamento economico e previdenziale Oggetto: liquidazione compenso per la produttività collettiva ed individuale

Dettagli

DETERMINAZIONE n. 808 del 17/10/2017 IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE

DETERMINAZIONE n. 808 del 17/10/2017 IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE DETERMINAZIONE n. 808 del 17/10/2017 OGGETTO: FONDO PREVIDENZA E ASSISTENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE. LIQUIDAZIONE ALLA "ALLIANZA S.P.A. - PREVIRAS - E CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA'

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna

C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna AREA AMMINISTRATIVA E FINANZIARIA SERVIZIO AFFARI GENERALI E PERSONALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO Provincia di Treviso

COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO Provincia di Treviso Via Marconi 58 31030 Castello di Godego (TV) COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO Provincia di Treviso gemellato con la Città di Boves (CN) Medaglia d'oro codice fiscale 81000410266 al valore civile e militare

Dettagli

COMUNE DI MONTELABBATE Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE DI MONTELABBATE Provincia di Pesaro e Urbino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE CONTABILITA' E FINANZE Reg. Gen. 7 C o p i a DETERMINAZIONE N. 4 DEL 10-01-12 OGGETTO: DETERMINAZIONE INDENNITA' DI FUNZIONE DEGLI AMMINISTRATORI E GETTONE DI PRESENZA

Dettagli

COMUNE DI Trecase (Provincia di Napoli)

COMUNE DI Trecase (Provincia di Napoli) COMUNE DI Trecase (Provincia di Napoli) Contratto collettivo decentrato integrativo ai sensi degli artt. 4 e 5 del CCNL 1/4/1999, in merito all utilizzo delle risorse decentrate dell anno 2014. Relazione

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE SERVIZIO: FINANZIARIO

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE SERVIZIO: FINANZIARIO COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE - Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - Originale Copia DETERMINAZIONE N 131 DEL 27/08/2013 SERVIZIO: FINANZIARIO OGGETTO: LIQUIDAZIONE AI SENSI DELL'ART

Dettagli