Carannante G., D Argenio B., Dello Jacovo B., Ferreri V., Mindszenty A, Simone L., 1988, Studi sul carsismo cretacico dell Appennino Campano.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carannante G., D Argenio B., Dello Jacovo B., Ferreri V., Mindszenty A, Simone L., 1988, Studi sul carsismo cretacico dell Appennino Campano."

Transcript

1 Bibliografia

2

3 Accordi G., Carbone F., Sirna G., 1982, Relationships among tectonic setting substratum and benthonic communities in the upper Cretaceous of north-eastern Matese (Molise, Italy). Geologica Romana, 21, Accordi G., Carbone F.,1990, Creataceous depositional systems in north-eastern Matese. C. St. Geol. It. Centr. C.N.R. 2nd Int. Conf. On Rudist- Rome Bari oct Accordi G., Carbone F., Sirna G., 1982, Distribuzione delle facies cretaciche lungo il margine settentrionale della Piattaforma del Matese. Guida all escursione del II Simposio Ecologia e Paleoecologia delle comunità bentoniche. Ist. Pal. e Geol. Un. Roma, 34 pp. Amore O., Ciampo C., Ruggiero E., Santo A., Sgrosso I., La successione miocenica del Matese nord-occidentale: nuovi dati biostratigrafici e conseguenti ipotesi paleogeografiche. Atti del 74 Cong. Naz. Soc. Geol. It., Sorrento. Bassani F., 1885, Risultati ottenuti dalle principali ittiofaune cretacee. Rend. Ist. Lomb.,2/18, , 1892, Marmo e calcare litografico di Pietraroja in prov. di Bn. Rend. Ist. Ic., IV/5, Barbera, C., Maguglia, L., 1988, Revisione dei Tetrapodi del Cretaccio inferiore di Pietraroia (Matese Orientale, Benevento) appartenenti alla Collezione Costa del Museo di Paleontologia dell Università di Napoli. Mem. Soc. Geol. It. 41, , 2 tavv. Bravi S., 1988, Conributo allo studio del giacimento ad ittioliti di Pietraroja (Benevento).I. Pleuropholis decastroi N.sp. (Pisces, Actinopterygii, Pholidophoriformes), Mem. Soc. Geol. It. 41, , 2ff., 1 tav. Briden J.C., Drewry G.E., Smith A.G., 1974, Phanerozoic equal area world maps. Jour. Geol. 82, Carannante G., D Argenio B., Dello Jacovo B., Ferreri V., Mindszenty A, Simone L., 1988, Studi sul carsismo cretacico dell Appennino Campano. 41 Cassetti M., 1893, Appunti geologici sul Matese. Boll. Com. Geol. It., 24,

4 Cassetti M., 1894, Relazione sui lavori eseguiti nella valle del Volturno nell anno Boll. Con. Geol. It., , 1895, Osservazioni geologiche eseguite l anno 1894 in alcune parti dell Appennino meridionale. Boll. Com. Geol. It., 26, Catenacci V., De Castro P., Sgrosso S., 1962, Complessi guida nel Mesozoico del Matese orientale. Atti del Conv. Sulla Geologia dell Appennino. Mem. Soc. Geol. It.,4. Catenacci V., Manfredini M., 1963, Osservazioni stratigrafiche sulla Civita di Pietraroja (Bn). Boll. Soc. Geol. It., 82/3, Centamore E., Valletta M., 1968, Contributo alla conoscenza dell Appennino Molisano. Boll. Serv. Geol. It., 89. Cherchi A., Ruberti D., Sirna G.,1992, Osservazioni biostratigrafiche sul Cretacico del Matese centro-settentrionale (Italia centrale). Boll. Serv. Geol.It. Ciampo C., Sgrosso I., Ruggiero, Taddei E.,1984, Età e modalità della messa in posto del Massiccio del Matese nel Bacino Molisano. Boll. Soc. Geol. It., 102. Colamonico, C., , La Conca di Campo Rotondo, in Mondo Sotterraneo. Udine, XV-XVI ,1921, La distribuzione della popolazione nel distretto di Cerreto Sannita. Atti del Congresso in Udine. Costa O. G., 1851, Depositi di ittioliti nel regno di Napoli. Nuovi Ann. Sc. Nat, 3\4, , 1851, Cenni intorno alle scoperte fatte nel Regno riguardante la Paleontologia. Filatre Sebezio ed. Napoli , 1865, Studi sopra i terreni ad ittioliti delle province napolitane diretti a stabilire l età geologica dei medesimi. Parte II, Calcare stratosa di Pietraroja. Atti Acc. Sc. Bis. e Mat. 2/16, , 1866, Nuove osservazioni e scoperte intorno agli scavi recentemente eseguiti della calcarea ad ittioliti in Pietraroja. Rend. Acc.Sc.Fis. e Mat., I, 2-22, 1-12, Napoli Crescenti U., 1966, Osservazioni sulla stratigrafia dell Appennino meridionale alla luce delle recenti ricerche micropaleontologiche. Boll. Soc. Geol. It., 85/2,

5 Crescenti U., Sartoni S., 1970, Sintesi biostratigrafica del Mesozoico dell Italia meridionale. Mem. Soc. Geol. It., 9, Crescenti U., Vighi L., 1970, Risultati delle ricerche eseguite sulle formazioni bauxitiche cretaciche del Casertano e del Matese, in Campania. Mem Soc. Geol. It., 9, D Erasmo G., , La fauna e l età dei calcari ad ittioliti di Pietraroja (Prov. di Bn.) Paleont. It., 20, De Corso S., Scrocca D. Tozzi M., 1998, Geologia dell anticlinale del Matese e implicazioni per la tettonica dell Appennino Molisano. Boll. Soc. Geol. It. 117, De Lorenzo G., 1937, Geologia dell Italia meridionale. Ed. Pal. Napoli. D Argenio B., 1962, Sulla età dei livelli a Requienie nell Appennino Campano. Boll. Soc. Nat. Napoli, LXXI, , 1963, Una trasgressione del Cretacico Superiore nell Appennino Campano. Mem. Soc. Geol. It., 4/2, , 1963, I calcari ad ittioliti del Cret. Inf. del Matese. Atti Acc. Sc. Fis. e Mat., 4/3, 1-63, Napoli , 1966, Zone isopiche e faglie trascorrenti nell Appennino centro-meridionale. Mem. Soc. Geol. It., 5, , 1974, Le piattaforme periadriatiche. Una rassegna di problemi nel quadro geodinamico mesozoico dell area mediterranea. Mem. Soc. Geol. It , Pescatore T., Scandone P., 1973,Schema Geologico dell Appennino meridionale (Campania e Lucania). Acc. Naz. Lincei. Quaderno 183, , Ferreri V., Ruberti D., 1987, Cyclic versus episodic deposition in a carbonate platform sequence. Lower Cretaceous of Matese Mountains Southern Apennines. Mem. Soc.Geol.It., 40, , 1988, Cicli ciclotemi e tempestiti nei depositi carbonatici aptiani del Matese (Appennino Campano) Mem.Soc.Geol.It., 41, , 1988, L Appennino Campano-Lucano, vecchi e nuovi modelli geologici tra gli anni 60 e gli inizi degli anni 80. Mem. Soc. Geol. It.,41, D Erasmo G., , La fauna e l età dei calcari ad ittioliti di Pietraroja (Benevento). Palaentographia Italia, 20, 21, Pisa. 183

6 Fittipaldi E. U., 1900, Gasteropodi del calcare turoniano di S. Polo Matese (Cb). Atti R. Acc. Sc. Fis. e Nat., 1/10, Galdieri A., 1913, Osservazioni sui calcari di Pietraroja in provincia di Bn.. Rend. Acc. Sc. Fis. e Nat., 19/3, Jetto A., 1969, Assetto stutturale e ricostruzione paleogeografica del Matese occidentale (Appennino meridionale). Mem. Soc. Naturalisti in Napoli, 78, Laubscker, H.P., 1971, The large scale kinematics of the western Alps and Northern Apennines and palinspastic implications. Ama. J., 271, , 1974, The tectonics of subduction in the Alpine system. Mem.Soc.Geol..It., 13, Lazzari, A.,, 1958, Sulla tettonica del Matese. Boll. Serv. Geol. It., 53, Mainelli M., 1975, Requienia pietrarojensis n. sp. del Barremiano di Civita di Pietraroja (Bn.). Boll. Soc. Pal. It., 14, , 1975, Requienia tortilis n. sp. nell Albiano inferiore del Matese centromeridionale e dei monti d Ocre (App. centro-meridionale). Boll. Soc. Pal. It., 14/2, , 1983, Nuove Rudiste del Cretacico inferiore-medio di Monte La Costa (S. Polo Matese, Campobasso). Boll. Soc. Pal. It., 22/3, , 1986, Caso di forma aberrante in valva sinistra di Durania sp. Boll. Soc. Pal. It., 18/ ,1985, Fam. Diceratidae Dall, 1895, in Treatise on Inv. Pal., Part N. v. 2 (of 3) Mollusca 6- Bivalvia. Soc. G. Am. Inc. Un. Kansas , 1990, Durania montislacostae n. sp. in the upper Cenomanian of La Costa mountain (Matese-Italy). 2 International Conference on Rudists, Rome-Bari, oct , 1990, Rudists Classification: new proposal. 2nd International Conference on Rudists, Rome-Bari, oct , 1990, Schiosia nicolinae Mainelli, 1983: explanation. Geol. Rom., 28, Roma, , 1993, The Rudist Mathesia tertiicolloquiirudistarum Gen. N. Sp. in the Upper Aptian of Serra Sbregavitelli, Matese, South Apennines, Italy. Rev. Mex. Cienc.. Geol., v. 12, n. 2, , 1993, Apricardla manuelae n. sp. in the lower Turonian of Northeastern Matese (South Ap.) Italy. Rev. Mex. Cienc. Geol.;v.12,n.2, 1 184

7 Mainelli M., 1993, Distefanella exilis n. sp. nel Santoneano di Colle Salva Signore (S. Polo Matese, Campobasso, Matese, Appennino Meridionale). Rev. Mex. Cienc.; v. 12) Manfredini, M., Scarsella, F., 1954, Relazione preliminare sul rilevamento geologico del gruppo del Matese (Fogli 161 IS, 162 CB, 172 CE, 173 BN). Boll. Soc. Gol:It., v. 76,pp Marinelli, G., 1895, Pianure, vallate e motagne d Italia. In La Terra, v. IV Italia, t.1, Milano Mostardini F., Merlini S., 1987, Appennino centro-meridionale. Sezioni geologiche e proposta di modello strutturale. Pubbl. AGIP, 73. Congr.Soc.Geol.It. Parona C. F., 1901,Le Rudiste e le Camacee di S. Polo Matese raccolte da F. Bassani. Mem. R. Acc. Sc. Torino, 50/2, , 1911, Nuovi studi sulle Rudiste dell Appennino. R. Acc. Sc. Torino, 2/62, Pescatore, T., 1961, Ulteriori osservazioni sul flysch a sud-est del Matese. Boll. Soc. Geol. It. v. 80, pp Ruberti D, 1992, Le lacune stratigrafiche nel Cretacico del Matese centro settentrionale. Boll. Soc. Geol. It., 111, , 1992, Facies biocostruite a Rudiste nel Senoniano del Matese. Aspetti deposizionali e paleoecologici Boll. Soc. Geol. It , 1994, Oss. Strat. Sul Cretacico della successione di Colle Salva Signore (Matese centro-settentrionale, App. Centr). Boll. S. G. I., 112, Sacco F., 1910, L Appennino Meridionale. Boll. Soc. Geol. It. V.29, Sartoni S., Crescenti U., 1962, Ricerche biostratigrafiche nel Mesozoico dell Appennino meridionale. G. Geologia Bologna, 29/2, Selli R., 1957, Sulla trasgressione del Miocene nell Italia meridionale. G. Geologia Bologna, 26/2, , 1962, Il Paleogene nel quadro dell Appennino centro-meridionale. Mem Soc. Geol. It., v.3,

8 Scarsella F.,-Manfredini M., 1955, Relazione preliminare sul rilevamento geologico del gruppo del Matese. Boll. Serv. Geol. It. 7 Sgrosso, I., 1978, Contatto stratigrafico tra le areenarie di Frosolone ed i calcari mesozoici del Matese. Rend. Soc. Geol. It., , 1983, Alcuni dati sulla possibile presenza di una quarta piattaforma carbonatica nell Appennino centro-meridionale. Rend. Soc. Geol. It., , 1988, Nuovi elementi per un piu articolato modello paleogeografico nell Appennino centro-meridionale. Mem. Soc.Geol. It.,41, , 1996, I rapporti tra i depositi del Massiccio del Matese e quelli del Bacino Molisano. Mem. Soc. Geol. It., 51, , 4 figg.. Sirna G., 1989, A new senonian species of Hippurtid in the Matese and Maiella Mts. (Central Italy). Boll. Soc. Pal. It., 29/1, Servizio Geologico d Italia, Carta Geol. d Italia, 1: F. 161 Isernia , Carta Geol. d Italia, l: f. 162 Campobasso , Carta Geol. d Italia, l: f. 172 Caserta , Carta Geol. d Italia, 1: F. 173 Benevento. Sutter, K., 1939, Die Eiszeitliche Vergietscherung des Zentralapennins. Zurigo, Geb. Fretz. Cfr. pp Zanfra S., 1963, Osservazioni micropaleontologiche sulla serie dei terreni dal Cenomaniano al Miocene inf. nei F. 162 Cb e 173 Bn. Mem. Soc. Geol. It.,

Accordi G., et alii, 1990, Cretaceous Rudist Colonization in north-eastern Matese. Dip. Sc. Terra Roma.

Accordi G., et alii, 1990, Cretaceous Rudist Colonization in north-eastern Matese. Dip. Sc. Terra Roma. Bibliografia Bibliografia Accordi G., Carbone F., Sirna G., 1982, Relationships among tectonic setting substratum and benthonic communities in the upper Cretaceous of northeastern Matese (Molise, Italy).

Dettagli

MASSICCIO DEL MATESE.

MASSICCIO DEL MATESE. MONTE LA COSTA, cartografato nel Foglio I.G.M.I. 405 Campobasso, ovvero nella Tavoletta I.G.M. 162, III N.O. BOJANO, è una propaggine del MASSICCIO DEL MATESE centro settentrionale che si sviluppa degradando

Dettagli

CALCARI A CLYMENIE 298 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA

CALCARI A CLYMENIE 298 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA 4. - SARDEGNA 298 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA CALCARI A CLYMENIE RANGO ETÀ REGIONE Formazione Frasniano - Tournaisiano Sardegna FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 226 548, 549

Dettagli

ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576

ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576 ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576 Atti Mus. civ. Stor. nat. Trieste STUDIO PRELIMINARE DI REPERTI OSSEI DI DINOSAURI DEL CARSO TRIESTINO TIZIANA BRAZZATTI (*) & RUGGERO

Dettagli

Nell Albiano basale si rinvengono: - Requienia tortilis Mainelli; - Monopleura marcida White;. - Eoradiolites rousseli ( Toucas) Douvillè.

Nell Albiano basale si rinvengono: - Requienia tortilis Mainelli; - Monopleura marcida White;. - Eoradiolites rousseli ( Toucas) Douvillè. Le aree fossilifere Nella Piattaforma Carbonatica del Matese Orientale le aree fossilifere più significative e di facile raggiungibilità si identificano nelle seguenti località: 1) - Monte La Costa; 2)

Dettagli

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4 RETE NATURA 2000 REGIONE BASILICATA DIRETTIVA 92/437CEE DPR 357/97 MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4 IT9210142 LAGO PANTANO DI PIGNOLA Dott.ssa SARLI Serafina INDICE PREMESSA

Dettagli

Incontri con la Paleontologia

Incontri con la Paleontologia in collaborazione con l Istituto Paritario G.B. De La Salle PRESENTA Incontri con la Paleontologia SECONDA EDIZIONE BENEVENTO 23-24 - 25 settembre 2003 Auditorium Seminario Arcivescovile Viale Atlantici

Dettagli

Giotto Dainelli e le grandi esplorazioni

Giotto Dainelli e le grandi esplorazioni Dott. Geol. Marco Bastogi I primi tempi Laurea nel 1900 - Studio del Monte Pròmina - Dalmazia La successione stratigrafica e origine delle ligniti di M. Promina Viaggio in Bretagna (paesaggi, vita e costumi)

Dettagli

TECNICHE GEOLOGICHE TRADIZIONALI NELLA RICERCA DI NUOVI GIACIMENTI DI PIETRE ORNAMENTALI IN PUGLIA

TECNICHE GEOLOGICHE TRADIZIONALI NELLA RICERCA DI NUOVI GIACIMENTI DI PIETRE ORNAMENTALI IN PUGLIA n 1/2-2005 pagg. 29-40 TECNICHE GEOLOGICHE TRADIZIONALI NELLA RICERCA DI NUOVI GIACIMENTI DI PIETRE ORNAMENTALI IN PUGLIA Alessandro Reina 1 & Luigi Buttiglione 2 1 Iscritto n 213 ORG - Puglia Ricercatore

Dettagli

BASILICATA. Direttiva 92/43/CEE - DPR 357/97 AREA 6. Bosco Cupolicchio (Albano di Lucania, San Chirico Nuovo e Tolve)

BASILICATA. Direttiva 92/43/CEE - DPR 357/97 AREA 6. Bosco Cupolicchio (Albano di Lucania, San Chirico Nuovo e Tolve) BASILICATA Direttiva 92/43/CEE - DPR 357/97 AREA 6 Bosco Cupolicchio (Albano di Lucania, San Chirico Nuovo e Tolve) Relazione Preliminare sugli aspetti Geologici generali del sito a cura della Geologa

Dettagli

CONOSCENZE, VALUTAZIONI, TRASIMENO

CONOSCENZE, VALUTAZIONI, TRASIMENO CONOSCENZE, VALUTAZIONI, PROPOSTE PER IL FUTURO DEL TRASIMENO Il contesto geologico del Lago Trasimeno Campagne di esplorazione del Servizio Geologico e Sismico e risorse finanziarie utilizzate 2 campagne

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze Geologiche

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze Geologiche UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze Geologiche STUDIO STRATIGRAFICO DI SUCCESSIONI MESOZOICHE DEL DOMINIO SUDALPINO AFFIORANTI

Dettagli

GEOLOGIA E PALEONTOLOGIA DELL AREA PERI-ADRIATICA

GEOLOGIA E PALEONTOLOGIA DELL AREA PERI-ADRIATICA GEOLOGIA E PALEONTOLOGIA DELL AREA PERI-ADRIATICA Un tributo a Rajka Radoičić 5-6 Maggio 2006 - Napoli Invito Cari amici e colleghi, siamo lieti di invitarvi a partecipare al convegno Geologia e Paleontologia

Dettagli

Catena alpino-himalayana

Catena alpino-himalayana Catena alpino-himalayana Stadi di evoluzione nella formazione delle Alpi Paleogeografia 150 Milioni di anni fa (Giurassico) L Atlantico settentrionale non era ancora aperto e il mare Tethys (oceano Ligure-piemontese

Dettagli

La successione carbonatica.

La successione carbonatica. La successione carbonatica. Monte La Costa fa parte di una particolare ed interessante area fossilifera che si è generata e sviluppata nel margine esterno nord-orientale della Unità stratigrafico-strutturale

Dettagli

La cartografia della successione triassico-giurassica. F. Jadoul

La cartografia della successione triassico-giurassica. F. Jadoul IL TERRITORIO DI BERGAMO NELLA NUOVA CARTOGRAFIA GEOLOGICA Museo Civico di Scienze Naturali BERGAMO La cartografia della successione triassico-giurassica F. Jadoul Foglio Lecco Foglio Clusone Foglio Breno

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE. Cartografia Geologica. Lettura ed interpretazione delle carte geologiche A.A. 2015 2016

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE. Cartografia Geologica. Lettura ed interpretazione delle carte geologiche A.A. 2015 2016 Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche Facoltà Scienze Via Trentino, 51 09127 Cagliari CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE Cartografia Geologica Lettura ed interpretazione

Dettagli

Osservazioni circa il possibile coinvolgimento di parte del Vallinlungo nell attività di cava San Carlo Solvay, nel Comune di San Vincenzo

Osservazioni circa il possibile coinvolgimento di parte del Vallinlungo nell attività di cava San Carlo Solvay, nel Comune di San Vincenzo GRUPPO SPELEOLOGICO ARCHEOLOGICO LIVORNESE Socio della Federazione Speleologica Toscana Socio della Società Speleologica Italiana Osservazioni circa il possibile coinvolgimento di parte del Vallinlungo

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche

Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche XII Congresso GeoSed Associazione Italiana per la Geologia del Sedimentario Sezione della Società Geologica italiana Cagliari

Dettagli

Indagini geologiche per la conoscenza e la prevenzione del rischio Radon

Indagini geologiche per la conoscenza e la prevenzione del rischio Radon Indagini geologiche per la conoscenza e la prevenzione del rischio Radon Luca Martelli Regione Emilia Romagna Servizio geologico, sismico e dei suoli LA CARATTERIZZAZIONE DELLE AREE A DIFFERENTE RISCHIO

Dettagli

I GIACIMENTI FOSSILI DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO

I GIACIMENTI FOSSILI DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO I GIACIMENTI FOSSILI DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano comprende nel suo territorio alcuni orizzonti fossiliferi di estremo interesse scientifico,

Dettagli

2 La Carta delle Faglie Attive e Ritenute Attive dell Appennino Nord- Occidentale

2 La Carta delle Faglie Attive e Ritenute Attive dell Appennino Nord- Occidentale Individuazione e mappatura di faglie attive e/o strutture sismogenetiche in Appennino nord-occidentale G. Borghini, M. Bernini, G. Papani Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Parma (e-mail:

Dettagli

Cenni storico-geologici sul Carso isontino

Cenni storico-geologici sul Carso isontino MUSEO CARSICO GEOLOGICO E PALEONTOLOGICO Ass. ONLUS Via VALENTINIS 86, 34074 Monfalcone Cenni storico-geologici sul Carso isontino Inquadramento geografico Il Carso isontino è delimitato a nord-ovest dalla

Dettagli

Where the next major earthquake in the Italian peninsula?

Where the next major earthquake in the Italian peninsula? Where the next major earthquake in the Italian peninsula? E. Mantovani 1, M. Viti 1, N. Cenni 2, D. Babbucci 1, C. Tamburelli 1, A. Vannucchi 1 (1) Dip.to di Scienze Fisiche, della Terra e dell Ambiente

Dettagli

CAI COMITATO SCIENTIFICO LIGURE PIEMONTESE VALDOSTANO GEOLOGIA DEL BACINO TERZIARIO PIEMONTESE (BTP)

CAI COMITATO SCIENTIFICO LIGURE PIEMONTESE VALDOSTANO GEOLOGIA DEL BACINO TERZIARIO PIEMONTESE (BTP) CAI COMITATO SCIENTIFICO LIGURE PIEMONTESE VALDOSTANO GEOLOGIA DEL BACINO TERZIARIO PIEMONTESE (BTP) GIUSEPPE BEN geoben2009@gmail.com 1 CARTA STRUTTURALE D ITALIA 2 CARTA STRUTTURALE D ITALIA 3 CRONOLOGIA

Dettagli

NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA)

NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA) A. GARASSINO NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA) NEW DISCOVERY OF DECAPOD CRUSTACEANS IN THE LOWER CRETACEO US OF VERNASSO (UDINE, NE ITALY)

Dettagli

INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO

INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO Il territorio comunale di Capestrano è compreso, dal punto di vista cartografico, nel Foglio della Carta Geologica di Italia n. 146 Sulmona scala 1 : 100.000 e nel Foglio della

Dettagli

... Valentina e a Serena, nipoti carissime

... Valentina e a Serena, nipoti carissime ... Valentina e a Serena, nipoti carissime Patrocinio Comune di Bojano Regione Molise - Assessorato al Turismo Provincia di Campobasso Ente Provinciale per il Turismo - Campobasso E.R.I.M. - Campobasso

Dettagli

PIERO PIERI 1. I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici

PIERO PIERI 1. I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici PIERO PIERI 1 I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici Premessa I dinosauri appartengono ad una grande famiglia di animali suddivisi in due gruppi: gli Ornitischi con alcuni caratteri

Dettagli

Analisi critica della sismicità e tettonica della Piana Campana in ambiente GIS

Analisi critica della sismicità e tettonica della Piana Campana in ambiente GIS Trieste 16-19 novembre 2009 28 Convegno Analisi critica della sismicità e tettonica della Piana Campana in ambiente GIS P. Luiso, G. Alessio, G. Gaudiosi, R. Nappi Obiettivo L obiettivo di questo lavoro

Dettagli

IL MODELLO GEOLOGICO 3D. Chiara D Ambrogi & Francesco Maesano ISPRA Servizio Geologico d Italia

IL MODELLO GEOLOGICO 3D. Chiara D Ambrogi & Francesco Maesano ISPRA Servizio Geologico d Italia IL MODELLO GEOLOGICO 3D Chiara D Ambrogi & Francesco Maesano ISPRA Servizio Geologico d Italia Obiettivi del Progetto GeoMol Modelli geologici 3D trans-nazionali/regionali basati su metodi comuni di costruzione

Dettagli

Una cava di marmi rossi dimenticata nell Entroterra di La Spezia : riscoperta e possibile valorizzazione di un geosito

Una cava di marmi rossi dimenticata nell Entroterra di La Spezia : riscoperta e possibile valorizzazione di un geosito Una cava di marmi rossi dimenticata nell Entroterra di La Spezia : riscoperta e possibile valorizzazione di un geosito Sergio Mancini geologo - Università di Siena Nell entroterra della provincia di La

Dettagli

Le orme di dinosauro in Puglia: emergenze da proteggere

Le orme di dinosauro in Puglia: emergenze da proteggere Le orme di dinosauro in Puglia: emergenze da proteggere Petruzzelli Marco, Iannone Antonia & La Perna Rafael Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali, Università di Bari Aldo Moro, Via Orabona

Dettagli

PINO PACE VINCENZO MANGHISI 1. Il Museo Speleologico Franco Anelli a Castellana Grotte

PINO PACE VINCENZO MANGHISI 1. Il Museo Speleologico Franco Anelli a Castellana Grotte PINO PACE VINCENZO MANGHISI 1 Il Museo Speleologico Franco Anelli a Castellana Grotte Premessa Le Grotte di Castellana hanno finalmente il loro museo; dopo quasi cinquant anni, il 23 gennaio 2000 è stato

Dettagli

Pubblicazioni scientifiche. Alessandro De Stefanis Uff. Via Rimassa 39/18 16129 GENOVA tel./fax 010.589810 - elezioniepap2010@libero.

Pubblicazioni scientifiche. Alessandro De Stefanis Uff. Via Rimassa 39/18 16129 GENOVA tel./fax 010.589810 - elezioniepap2010@libero. Pubblicazioni scientifiche 1. DE STEFANIS A. et al. (1962-63) - Studio geologico-minerario della zona mercurifera di Cerreto Piano (Scansano, Prov. di Grosseto). Pubbl. con contributi del C.N.R. e della

Dettagli

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI:

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI: DATI FINALI. UNIVERSITÀ DI BARI: Agraria Farmacia Lettere e filosofia Lingue e lett. Straniere Medicina e Chirurgia Medicina veterinaria Biotecnologie Sc Formazione Sc Politiche Agraria: : Farmacia: :

Dettagli

L orogenesi appenninica

L orogenesi appenninica L orogenesi appenninica Introduzione L area mediterranea occidentale è un mosaico crostale i cui bacini sono nella maggior parte il risultato di una fase distensiva recente (Eocene-attuale), metre le catene

Dettagli

COMUNE DI GIOVE (TR)

COMUNE DI GIOVE (TR) 1 COMUNE DI GIOVE (TR) Indagini geognostiche Le indagini sono state condotte in ottemperanza ai disposti del D.M. LL.PP. 11.3.1988, riguardante le "Norme tecniche per indagini su terreni e rocce...omissis",

Dettagli

Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE. Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.)

Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE. Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.) REGIONE LOMBARDIA Provincia di Varese COMUNE DI ALBIZZATE Studio del reticolo idrico comunale (D.G.R. del 25-01-02 n 7/7868 e s.m.i.) Dicembre 2011 INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO MINORE Studio

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra. Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche (L34)

Università degli Studi di Parma. Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra. Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche (L34) Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche (L34) Proposte per la realizzazione di Tirocinio e Prova Finale A.A. 2014-2015

Dettagli

Northern Petroleum (UK) Ltd Istanza d30 G.R-.NP (Canale di Sicilia) Zone G e C Relazione Geologica

Northern Petroleum (UK) Ltd Istanza d30 G.R-.NP (Canale di Sicilia) Zone G e C Relazione Geologica Northern Petroleum (UK) Ltd Istanza d30 G.R-.NP (Canale di Sicilia) Zone G e C Relazione Geologica UBICAZIONE E GENERALITA L istanza di permesso di ricerca d..g.r-.np che si richiede è ubicata nel Canale

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

V.I.A. Valutazione di Impatto Ambientale

V.I.A. Valutazione di Impatto Ambientale V.I.A. Valutazione di Impatto Ambientale Rilascio di permesso di ricerca idrocarburi Faenza RELAZIONE TECNICA ALLEGATA ALL ISTANZA DI PERMESSO DI RICERCA DI IDROCARBURI LIQUIDI E GASSOSI DENOMINATA FAENZA

Dettagli

Misure di portata nei canali della Piana del Fucino

Misure di portata nei canali della Piana del Fucino Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laura in Scienze Geologiche Tesina di Laurea Sperimentale in Rilevamento Geologico Tecnico Misure

Dettagli

ANIDRITI DI BURANO RANGO ETÀ REGIONE. Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Marche, Puglia. Triassico superiore (Carnico-Retico inferiore)

ANIDRITI DI BURANO RANGO ETÀ REGIONE. Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Marche, Puglia. Triassico superiore (Carnico-Retico inferiore) 188 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA ANIDRITI DI BURANO RANGO ETÀ REGIONE Formazione Triassico superiore (Carnico-Retico inferiore) Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Marche, Puglia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MUSCIO Giuseppe UDINE Telefono 0432 584712 Fax 0432 584721 E-mail giuseppe.muscio@comune.udine.it

Dettagli

MODELLO GEOLOGICO E MODELLO GEOTECNICO. Geol. Fabio Garbin

MODELLO GEOLOGICO E MODELLO GEOTECNICO. Geol. Fabio Garbin MODELLO GEOLOGICO E MODELLO GEOTECNICO Geol. Fabio Garbin Preparazione all Esame di Stato, Roma 8 aprile 2011 Riferimenti Normativi essenziali D.M. 14.01.2009: Approvazione delle nuove Norme Tecniche sulle

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 1. Fascicolo V - Unità validate

CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 1. Fascicolo V - Unità validate CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 1 Agenzia per la Protezione dell Ambiente e per i Servizi Tecnici* DIPARTIMENTO DIFESA DEL SUOLO Servizio Geologico d Italia QUADERNI serie

Dettagli

pag. 43 A1 Studio Idrogeologico redatto ai sensi del Regolamento regionale 29 luglio 2003, n. 10/R,

pag. 43 A1 Studio Idrogeologico redatto ai sensi del Regolamento regionale 29 luglio 2003, n. 10/R, Cuneo) suggerite dall'evento alluvionale del novembre 1994. Atti del Convegno La prevenzione delle catastrofi idrogeologiche. Il contributo della ricerca scientifica, vol. 2, pubbl. n. 1600 GNDCI. CAMPAGNONI

Dettagli

TEST ECONOMIA 2013. Progetto TOLC Economia (seguito presentazione del 17 maggio 2013) Analisi dei risultati e confronto anni precedenti

TEST ECONOMIA 2013. Progetto TOLC Economia (seguito presentazione del 17 maggio 2013) Analisi dei risultati e confronto anni precedenti Prof. Armando Brandolese Presidente CISIA Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico TEST ECONOMIA 2013 Progetto TOLC Economia (seguito presentazione del 17 maggio 2013) Analisi dei risultati e confronto anni

Dettagli

Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 11/04/1977 Luogo di nascita: Vittoria (RG) Residenza: Vittoria (RG)

Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 11/04/1977 Luogo di nascita: Vittoria (RG) Residenza: Vittoria (RG) Residenza: vico C. Pisacane I, 18 97019 Vittoria (RG) Domicilio provvisorio: via C. Facchineti, 72, C/0 Rinaldi Int. 12, 00159 Roma Domenico Cannata Telefono: 3922014664-3474237810 e-mail: domenico_cannata@yahoo.it

Dettagli

Contributo per la ricerca delle cause di inquinamento delle acque della Sorgente Maretto. Piedimonte Matese (CE)

Contributo per la ricerca delle cause di inquinamento delle acque della Sorgente Maretto. Piedimonte Matese (CE) Contributo per la ricerca delle cause di inquinamento delle acque della Sorgente Maretto Piedimonte Matese (CE) Gruppo Speleologico del Matese. Via Torello, 12 81010 San Potito Sannitico (CE) Associazione

Dettagli

FORMAZIONE A COLOMBACCI

FORMAZIONE A COLOMBACCI CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 311 FORMAZIONE A COLOMBACCI RANGO ETÀ REGIONE Formazione Miocene Superiore (Messiniano terminale post-evaporitico) Marche, Emilia Romagna FOGLIO

Dettagli

CORNA RANGO ETÀ REGIONE. Formazione Hettangiano-Sinemuriano Inferiore Lombardia

CORNA RANGO ETÀ REGIONE. Formazione Hettangiano-Sinemuriano Inferiore Lombardia CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 73 CORNA RANGO ETÀ REGIONE Formazione Hettangiano-Sinemuriano Inferiore Lombardia FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 34, 35, 47 (1a e

Dettagli

Commissione T.A.M. Regione Campania

Commissione T.A.M. Regione Campania Commissione T.A.M. Regione Campania Corso per Operatori Sezionali TAM. Il corso è aperto a tutti i Soci CAI maggiorenni delle della che siano iscritti da almeno 2 anni al CAI. Il corso è aperto anche ai

Dettagli

Attestato di Corso di Formazione. Date (da a) 12/01/2009 12/02/2009 PODIS - Regione Campania Settore Difesa del Suolo.

Attestato di Corso di Formazione. Date (da a) 12/01/2009 12/02/2009 PODIS - Regione Campania Settore Difesa del Suolo. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cantone Pietro Indirizzo via Carlo Torre, 2 82100 Benevento - Italia Telefono +39 082425357 Fax +39 082425357 E-mail pietrocantone@teletu.it ;

Dettagli

CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 331 3. - SICILIA

CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 331 3. - SICILIA CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 331 3. - SICILIA CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 345 CALCARE DI BASE RANGO ETÀ REGIONE Membro Miocene Superiore

Dettagli

Note geologiche geomorfologiche dell area di Campo Felice

Note geologiche geomorfologiche dell area di Campo Felice Note geologiche geomorfologiche dell area di Campo Felice a cura di: Allocca Carmine e Cianfanelli Valentina Salve a tutti gli zis ed agli altri lettori del nostro sito, sono Carmine, probabilmente avrete

Dettagli

puntuale ELEMENTI GENERALI NOTA BENE: Esistono talvolta lievi differenze tra le progressive rilevate direttamente con metodo speditivo dalle tavole

puntuale ELEMENTI GENERALI NOTA BENE: Esistono talvolta lievi differenze tra le progressive rilevate direttamente con metodo speditivo dalle tavole PROGETTO NUOVA LINEA FERROVIARIA DEL BRENNERO - PROVINCIA DI TRENTO TRATTA DI COMPLETAMENTO SUD, VARIANTE C - IMPATTI SULLE RISORSE IDRICHE SOTTERRANEE I dati delle colonne 1-4 provengono dai documenti

Dettagli

Carmen Maria ROSSKOPF

Carmen Maria ROSSKOPF Carmen Maria ROSSKOPF Data e luogo di nascita: 22/07/1960 Münster (Germania) Residenza: Via degli Ulivi 11, 84043 Agropoli (SA) C.F.: RSSCMN60L62Z112C Tel.+39 3204309082 E-mail: rosskopf@unimol.it Esperienze

Dettagli

INDIRIZZO: Vicolo S. Agostino, 12 53024, Montalcino (SI) info@etrurianova.org etrurianova@gmail.com www.etrurianova.org

INDIRIZZO: Vicolo S. Agostino, 12 53024, Montalcino (SI) info@etrurianova.org etrurianova@gmail.com www.etrurianova.org CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE ETRURIA NOVA ONLUS DENOMINAZIONE NOME: TIPO DI ATTIVITÀ: CODICE FISCALE: 94173540488 PRESIDENTE: VICEPRESIDENTE: TESORIERE: VICE- SEGRETARIO: Etruria Nova Onlus Tutela, valorizzazione

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA XXI CICLO INDIRIZZO GEOLOGIA DEL SEDIMENTARIO Studi di Stratigrafia

Dettagli

ESCURSIONE IN LOCALITA PIETRAPERTOSA - CASTELMEZZANO A cura di Sergio Longhitano, Domenico Chiarella e Marcello Tropeano

ESCURSIONE IN LOCALITA PIETRAPERTOSA - CASTELMEZZANO A cura di Sergio Longhitano, Domenico Chiarella e Marcello Tropeano Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche CORSO DI GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGIA Anno Accademico 2007/2008 CAMPO DI GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGIA

Dettagli

WWW.VIAGGIOMOLISE.IT

WWW.VIAGGIOMOLISE.IT WWW.VIAGGIOMOLISE.IT Per le aziende e il territorio Report, 3//2 GENIUS VIAGGIOMOLISE.IT: i numeri +2. VISITE!!! Numero Visitatori WWW.VIAGGIOMOLISE.IT 2. 18. 15. 12. 9. 6. 3. giu-8 dic-8 giu-9 dic-9 giu-

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 37 41 52 Economia 53 49 64 Farmacia 17 29 41 Giurisprudenza 49 32 82 Lettere e Filosofia 53 41 65 Lingue e Letterature straniere

Dettagli

CALCARE DI BARI. C. SINONIMIE E PRIORITÀ: calcare di Mola [2], [7], [1], [14] (cfr. COMMENTI ).

CALCARE DI BARI. C. SINONIMIE E PRIORITÀ: calcare di Mola [2], [7], [1], [14] (cfr. COMMENTI ). CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 31 CALCARE DI BARI A. NOME DELLA FORMAZIONE: Calcare di Bari Sigla: CBA Formalizzazione: originariamente non indicata. Autore/i: VALDUGA A.

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA, DIDATTICA E PROFESSIONALE DOTT. GEOL. STEFANIA GUERZONI DOTTORANDO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA

CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA, DIDATTICA E PROFESSIONALE DOTT. GEOL. STEFANIA GUERZONI DOTTORANDO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA, DIDATTICA E PROFESSIONALE DOTT. GEOL. STEFANIA GUERZONI DOTTORANDO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA A) DATI ANAGRAFICI Nome: Stefania Cognome: Guerzoni Nazionalità: Italiana

Dettagli

La Puglia. e i suoi paesaggi

La Puglia. e i suoi paesaggi La Puglia e i suoi paesaggi La carta fisica La puglia confina a nord e a est con il mar Adriatico a sud con mar Ionio e Basilicata e a ovest con Molise e Campania La parte amministrativa Il capoluogo di

Dettagli

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4 RETE NATURA 2000 REGIONE BASILICATA DIRETTIVA 92/437CEE DPR 357/97 MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4 IT9210141 LAGO LA ROTONDA Dott.ssa SARLI Serafina INDICE PREMESSA Pag. 2

Dettagli

Il Gargano, un archivio della diversità geologica dal Mesozoico al Pleistocene. Giornate di Paleontologia, IX Edizione - Apricena, 2009

Il Gargano, un archivio della diversità geologica dal Mesozoico al Pleistocene. Giornate di Paleontologia, IX Edizione - Apricena, 2009 Geological Field T rips Società Geologica Italiana ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale 2012 Vol. 4 (1.2) SERVIZIO GEOLOGICO D ITALIA Organo Cartografico dello Stato (legge

Dettagli

Capitolo Primo INQUADRAMENTO GEOLOGICO

Capitolo Primo INQUADRAMENTO GEOLOGICO Capitolo Primo INQUADRAMENTO GEOLOGICO 1.1 - L Appennino Meridionale La genesi della Catena dell Appennino Meridionale inizia nell Oligocene Superiore-Miocene Inferiore (Monaco e Tortorici, 1998) e deriva

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA DIDATTICA E PROFESSIONALE DOTT. MARCELLO CAGGIATI DOTTORANDO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA

CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA DIDATTICA E PROFESSIONALE DOTT. MARCELLO CAGGIATI DOTTORANDO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA DIDATTICA E PROFESSIONALE DOTT. MARCELLO CAGGIATI DOTTORANDO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA TERRA A) DATI ANAGRAFICI Nome: Marcello Cognome: Caggiati Nazionalità: Italiana

Dettagli

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4 RETE NATURA 2000 REGIONE BASILICATA DIRETTIVA 92/437CEE DPR 357/97 MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE -relazione geologica- AREA 4 IT9220144 LAGO SAN GIULIANO E TIMMARI Dott.ssa SARLI Serafina INDICE PREMESSA

Dettagli

ALPINISMO / ESCURSIONISMO

ALPINISMO / ESCURSIONISMO ALPINISMO / ESCURSIONISMO TRAVERSATA DEL MONTE CARSO (Trieste) ESCURSIONE AL MONTE SAN LEONARDO (Trieste) IL DUCA DEGLI ABRUZZI ALPINISTA RUAPEHU - Ghiaccio e fuoco in Nuova Zelanda VAL ROSANDRA SCONOSCIUTA

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037,

Dettagli

GEOSED MODENA 25-29 settembre 2006

GEOSED MODENA 25-29 settembre 2006 GEOSED MODENA 25-29 settembre 2006 seconda circolare L'edizione 2006 del Congresso Annuale di GeoSed si terrà a Modena, presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell'università, nei giorni 26 e 27

Dettagli

PSEUDOMACIGNO RANGO ETÀ REGIONE. Formazione Oligocene Superiore Toscana FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 96, 104, 105 249, 250, 260 PSM

PSEUDOMACIGNO RANGO ETÀ REGIONE. Formazione Oligocene Superiore Toscana FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 96, 104, 105 249, 250, 260 PSM CARTA GEOLOGICA D ITALIA 1:50.000 - CATALOGO DELLE FORMAZIONI 235 PSEUDOMACIGNO RANGO ETÀ REGIONE Formazione Oligocene Superiore Toscana FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 96, 104, 105 249, 250,

Dettagli

PIETRA SIMONA RANGO ETÀ REGIONE. Permiano Inferiore FOGLIO AL FOGLIO AL SIGLA CDG 1

PIETRA SIMONA RANGO ETÀ REGIONE. Permiano Inferiore FOGLIO AL FOGLIO AL SIGLA CDG 1 36 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA PIETRA SIMONA RANGO ETÀ REGIONE Membro Permiano Inferiore Lombardia FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA CDG 1 Scheda a cura di Fabrizio Berra,

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rivista dei dottori commercialisti AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037,

Dettagli

Bollettino GNOO n.28 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 09 e Domenica 10 Luglio 2011

Bollettino GNOO n.28 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 09 e Domenica 10 Luglio 2011 Bollettino GNOO n.28 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 09 e Domenica 10 Luglio 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Rassegna tributaria AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037, fax:

Dettagli

ITALIA LAVORO S.P.A.

ITALIA LAVORO S.P.A. ITALIA LAVORO S.P.A. PROGRAMMA AMVA Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale P.O.N. GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA 2007-2013 AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD IMPRESE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI

Dettagli

Strutture recenti e attive lungo il bordo dell avampaese in Sicilia sud-orientale e distribuzione del campo di stress attuale

Strutture recenti e attive lungo il bordo dell avampaese in Sicilia sud-orientale e distribuzione del campo di stress attuale Strutture recenti e attive lungo il bordo dell avampaese in Sicilia sud-orientale e distribuzione del campo di stress attuale M. Grasso Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Catania (e-mail:

Dettagli

UN GEODATABASE PER L ANALISI STRATIGRAFICO SEQUENZIALE

UN GEODATABASE PER L ANALISI STRATIGRAFICO SEQUENZIALE UN GEODATABASE PER L ANALISI STRATIGRAFICO SEQUENZIALE Andrea GENITO (1), Valeria SBRESCIA (2), Maurizio PIGNONE (3), Antonella CAMMAROSANO (4), Giuseppe NARDI (5) (1) Dipartimento di Scienze della Terra

Dettagli

ROSSO AMMONITICO VERONESE

ROSSO AMMONITICO VERONESE 1. - ALPI 98 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA ROSSO AMMONITICO VERONESE RANGO ETÀ REGIONE Formazione Bajociano Superiore - Titoniano Trentino Alto Adige, Veneto FOGLIO AL 100.000 FOGLIO

Dettagli

DEFINIZIONE E OBBIETTIVI DELLA STRATIGRAFIA

DEFINIZIONE E OBBIETTIVI DELLA STRATIGRAFIA DEFINIZIONE E OBBIETTIVI DELLA STRATIGRAFIA Lo scopo della stratigrafia é quello di ordinare nel tempo e nello spazio i diversi corpi litologici che costituiscono la porzione accessibile della crosta terrestre;

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Contratto e impresa

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Contratto e impresa BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Contratto e impresa AQ009 Biblioteca della Facoltà di Economia. Università de L'Aquila Roio Poggio, tel: 0862-434821/434822 (DD), fax: 0862/434831 Il servizio

Dettagli

SASS DE LA LUNA 106 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA

SASS DE LA LUNA 106 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA 106 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA SASS DE LA LUNA RANGO ETÀ REGIONE Formazione Albiano Superiore Lombardia FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 33, 34, 46, 47 080 SDL Scheda a cura

Dettagli

UPOGEBIA PERAROLENSIS NUOVA SPECIE DI CROSTACEO DEL TERZIARIO DEL VENETO (ITALIA)

UPOGEBIA PERAROLENSIS NUOVA SPECIE DI CROSTACEO DEL TERZIARIO DEL VENETO (ITALIA) Lavori - Soc. Ven. Se. Nat. - Voi. 17 - pp. 183-191, Venezia, 31 Gennaio 1992 ANTONIO DE ANGELI - VINCENZO MESSINA (*) UPOGEBIA PERAROLENSIS NUOVA SPECIE DI CROSTACEO DEL TERZIARIO DEL VENETO (ITALIA)

Dettagli

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari Dario Gentile - aprile 2009 1 LE TAPPE DEL PROGETTO DELLA LINEA DI ALTA CAPACITÀ NAPOLI-BARI Il rilancio della linea Napoli-Bari è stato possibile dopo anni

Dettagli

LA SUCCESSIONE DELLE ARGILLE VARICOLORI DI CALANCHE (CAMPOMAGGIORE, BASILICATA): UNA FINESTRA SUL CRETACEO

LA SUCCESSIONE DELLE ARGILLE VARICOLORI DI CALANCHE (CAMPOMAGGIORE, BASILICATA): UNA FINESTRA SUL CRETACEO LA SUCCESSIONE DELLE ARGILLE VARICOLORI DI CALANCHE (CAMPOMAGGIORE, BASILICATA): UNA FINESTRA SUL CRETACEO Francesco Cavalcante, Claudia Belviso & Felice Finizio Istituto di Metodologie per l Analisi Ambientale

Dettagli

1. PREMESSA...2 2. INQUADRAMENTO GEOLOGICO...3. 2.1. Caratteri geologici generali...3 3. INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO...4 4. CARTOGRAFIA PAI...

1. PREMESSA...2 2. INQUADRAMENTO GEOLOGICO...3. 2.1. Caratteri geologici generali...3 3. INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO...4 4. CARTOGRAFIA PAI... RELAZIONE GEOLOGICA E GEOMROFOLOGICA SOMMARIO 1. PREMESSA...2 2. INQUADRAMENTO GEOLOGICO...3 2.1. Caratteri geologici generali...3 3. INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO...4 4. CARTOGRAFIA PAI...8 5. CONCLUSIONI...11

Dettagli

I CORSI DI STUDIO DI MATEMATICA IN ITALIA OGGI

I CORSI DI STUDIO DI MATEMATICA IN ITALIA OGGI MARCO ABATE ROMA, 28 GENNAIO 2016 I CORSI DI STUDIO DI MATEMATICA IN ITALIA OGGI I NUMERI ATTUALI (A.A. 2015/16) L-35: 40 corsi in 37 università 34 Matematica ; 2 Matematica e applicazioni ; 4 vari 15

Dettagli

Giurisprudenza I T A L I A LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LMG/01 GIURISPRUDENZA

Giurisprudenza I T A L I A LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LMG/01 GIURISPRUDENZA LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI GIURISPRUDENZA Giurisprudenza I T A L I A Università degli Studi di BARI ALDO MORO http://www.uniba.it GIURISPRUDENZA, TARANTO GIURISPRUDENZA,

Dettagli

LETTURA e INTERPRETAZIONE delle CARTE GEOLOGICHE

LETTURA e INTERPRETAZIONE delle CARTE GEOLOGICHE LETTURA e INTERPRETAZIONE delle CARTE GEOLOGICHE Una carta geologica è la registrazione di come sono distribuite sulla superficie terrestre rocce di età e natura diverse; essa è anche, e soprattutto, una

Dettagli

Cenni sulla descrizione delle sezioni stratigrafiche e degli affioramenti

Cenni sulla descrizione delle sezioni stratigrafiche e degli affioramenti Cenni sulla descrizione delle sezioni stratigrafiche e degli affioramenti (da BINI, 1990) Cenni sulla descrizione delle sezioni stratigrafiche e degli affioramenti La descrizione dettagliata di sezioni

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli