Lubrificanti. L olio, scorrendo su queste parti, oltre che a lubrificarle le raffredda asportando il calore. L olio deve inoltre:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lubrificanti. L olio, scorrendo su queste parti, oltre che a lubrificarle le raffredda asportando il calore. L olio deve inoltre:"

Transcript

1 Lubrificanti I costruttori d'auto per la lubrificazione dei loro veicoli da turismo, commerciali o da trasporto chiedono sempre più garanzie di qualità. L'elaborazione di un olio motore richiede sforzi tecnici lunghi e costosi ed una lunga durata d'investigazioni tecniche ed economiche. La certezza di qualità risulta irrinunciabile per cui è necessaria l omologazione degli oli motore presso laboratori tecnici indipendenti per certificarne le prestazioni tecniche, fermo restando che gli stessi costruttori d'auto omologano i lubrificanti prescritti per i loro veicoli con loro prove motore e di laboratorio. La qualità dell olio rappresenta uno dei fattori più importanti per quanto riguarda l usura, la durata del motore e il mantenimento delle prestazioni nel tempo, infatti deve garantire la corretta lubrificazione minimizzandone l attrito in un ampio intervallo di temperature e diverse condizioni di carico evitando fenomeni di usura meccanica delle seguenti parti all interno del motore: Accoppiamento pistone/cilindro Cuscinetti (e/o bronzine) di banco e biella Cuscinetti degli alberi a camme Camme e punterie Bilancieri Accoppiamento valvole/guida valvole Ingranaggi e catene di distribuzione Pompa olio Ingranaggi e cuscinetti del cambio Dischi frizione L olio, scorrendo su queste parti, oltre che a lubrificarle le raffredda asportando il calore. L olio deve inoltre: Possedere una stabilità termica e ossidativa tale da non degradarsi nel periodo di vita utile, infatti l elevata temperatura genera il fenomeno dell'ossidazione, in seguito all'incontro delle molecole d'olio con l'ossigeno. L olio diventa più viscoso con lo sviluppo di acidi e depositi. Gli additivi anti-ossidanti hanno il compito di ridurre questo fenomeno combinandosi con le molecole ossidate impedendo a queste di indurre il fenomeno su quelle intatte causando una reazione a catena. Non formare schiuma Detergere le parti per impedire la formazione di depositi (specie sui pistoni infuocati)

2 Asportare, tenere in sospensione ed evitare che si aggrumino i residui carboniosi (dovuti alla combustione del carburante), metalli e morchie che inevitabilmente si formano con l esercizio. Sopportare eventuali trafilaggi di carburante ed altro tra pistone e cilindro senza che queste ne alterino le sue proprietà e viscosità. Nel caso di una frizione in bagno d olio non deve neanche alterare il coefficiente d attrito tra i vari dischi della frizione. Garantire la tenuta tra segmenti dei pistoni e la camicia del cilindro. Tali requisiti si ottengono aggiungendo additivi a buoni oli base. Gli oli base possono essere : oli minerali o oli paraffinici- (ricavati dal petrolio grezzo) e oli sintetici (ricavati da processi chimico-fisici) o semi-sintetici, cioè misti con un minimo del 25% di sintetico. Le principali caratteristiche degli oli sintetici sono: viscosità (resistenza interna), punto di infiammabilità, punto di congelamento, grado di acidità e loro variazioni con l'uso e la temperatura e possono quindi essere impiegati in condizioni più gravose rispetto agli oli minerali. Con riferimento agli additivi nello specifico invece abbiamo: - Miglioratori dell'indice di viscosità: Natura chimica: Polimeri lineari di composti organici. Funzione: Rendere la viscosità dell'olio meno sensibile alle variazioni di temperatura. Azione: I polimeri, inseriti in un olio di base, ne innalzano al quanto la viscosità a caldo e limitatamente a freddo. Pertanto l'olio additivato con un miglioratore di indice ha una curva viscosità-temperatura meno inclinata e spostata un pò più in alto rispetto alla curva dell'olio di base. - Detergenti Natura1chimica: Composti metallo-organici contenenti elementi come calcio, zolfo fosforo, zinco ecc. Funzione: Previene la formazione di "depositi" sugli organi metallici, in presenza di temperature elevate. Azione: I prodotti di ossidazione man mano che si formano sono resi solubili o tenuti in sospenzione d'olio, mentre le particelle di fuliggine o carbone sono rivestite di tali additivi e rese innocue. - Disperdenti: Natura1chimica: Composti mettallo-organici o polimeri non metallici. Funzione: Tenere le "morchie" pastose finemente disperse nell'olio. Azione: Impediscono l'agglomerazione delle particelle contaminanti l'olio, e conseguentemente la formazione di morchie pastose. - Miglioratori del punto di scorrimento: Natura1chimica: Composti organici complessi paraffinici-naftenici. Funzione: Abbassare la temperatura alla quale l'olio perde la sua scorrevolezza. 2

3 Azione: Agiscono sui cristalli di paraffina che si formano nell'olio per raffreddamento; circondandoli, rallentano la formazione del reticolo cristallino che impedisce all'olio di scorrere. - Antiossidanti: Natura1chimica: Composti organici come fenoli o ammine contenenti zolfo, fosforo, azoto, bario, zinco ecc. Funzione: Impedire l'incorporazione di ossigeno nell'olio. Azione: Reagiscono chimicamente con l'ossigeno, prima ancora che questo attacchi l'olio, formando innocui composti solubili nell'olio. - Anticorrosivi e antiruggine: Natura1chimica: Composti organici complessi contenenti zolfo, fosforo, azoto, ecc. Funzione: Impedire l'attacco corrosivo delle leghe metalliche. Azione: Impediscono lo sviluppo di sostanze acide oppure formano strati protettivi sulle superfici metalliche. - Di untuosità: Natura1chimica: Composti organici ossigenati contenenti gruppi polari. Funzione: Ridurre il coefficiente d'attrito tra organi in movimento in condizioni di lubrificazione imperfetta. Azione: Grazie all'effetto "polare" le molecole di olio si dispongono perpendicolarmente alle superfici metalliche ancorandosi saldamente e sopperendo in tal modo l'esigua lubrificazione anzidetta - Antiusura: Natura1chimica: Tricresilfosfato, ditiofosfato di zinco ecc. Funzione: Ridurre le usure meccaniche. Azione: Fondono a temperatura relativamente bassa riempendo e livellando, per successiva solidificazione, i solchi sulle superfici metalliche in modo da migliorare il contatto tra gli organi in movimento. - Di estreme pressioni: Natura1chimica: Composti organici contenenti zolfo, piombo, fosforo, cloro, molibdeno ecc. Funzione: Evitare saldature e conseguente strappamento tra le asperità superficiali degli organi in movimento. Azione: Reagiscono chimicamente, ad alta temperatura, con le asperità superficiali degli organi in movimento, formando localmente sostanze con basso coeficente d'attrito e favorendo eventuali tranciamenti delle creste anzichè il loro strappo irregolare e violento. - Di adesività: Natura1chimica: Polimeri organici ad alto peso molecolare. 3

4 Funzione: Impartire all'olio caratteristiche antigoccia ed antispruzzo. Azione: Aumentano notevolmente il potere adesivo dell'olio agli organi da lubrificare. - Antischiuma: Natura1chimica: Poliestere, plimeri di siliconi. Funzione: Impedire la formazione stabile di schiuma nell'olio dovuta a inclusione di gas. Azione: Riducono la cosidetta "tensione interfacciale" tra le bollicine di gas e l'olio, cosichè le bollicine di gas formatesi nell'olio, raggruppandosi in bolle di maggiori dimensioni, possono raggiungere più rapidamente la superfice libera, dissolvendosi nell'aria. - Emulgatori: Natura1chimica: Saponi di acidi grassi, solfonici e naftenici. Funzione: Favoriscono la formazione di una emulsione stabile olio-acqua. Azione: Servono da legame tra le molecole d'acqua e le molecole d'olio (acqua e olio, da soli, sono infatti liquidi non miscibili). N.B. alcuni additivi esplicano più funzioni: ad esempio alcuni hanno contemporaneamente proprietà antiossidanti, anticorrosive ed antiusura, ecc. Gli oli motore devono essere adeguati alle diverse esigenze di lubrificazione derivanti dalle condizioni di funzionamento e pertanto si differenziano, anche notevolmente, come caratteristiche e prestazioni. Per distinguere questi oli è quindi necessario ricorrere ad opportuni sistemi di classificazione. I sistemi di classificazione più usati sono quelli basati sulla viscosità, sulle condizioni di esercizio e sulle prestazioni. Cerchiamo di chiarire un poco di termini e le sigle che leggiamo sulle confezioni di olio in commercio. SAE (Society of Automotive Engineers) Fissa la viscosità espressa in gradi SAE e i metodi di misura. Con temperature molto basse un olio deve essere abbastanza fluido da raggiungere tutte le parti del motore altrimenti lo si danneggia seriamente. I gradi seguiti dalla lettera W (Winter) indicano questo e rappresentando il grado massimo di viscosità che consente l avviamento ad una certa temperatura. L olio deve essere pompabile dalla pompa dell olio e i gradi SAE danno questa indicazione, un 10W, per esempio, non è pompabile al di sotto dei -25 C.Più il grado SAE W è piccolo più l olio sarà fluido a temperature basse consentendo una migliore protezione all avviamento e nei minuti successivi quando il motore è ancora freddo. La prima cifra, il "10" dell esempio, in pratica, indica la viscosità a freddo. Questo valore deve restare il più basso possibile, infatti un olio con questi valori lubrificherà, restando più viscoso, il motore e il cambio a temperature esterne più basse. In altri termini un valore più basso della prima cifra andrà cercato in un olio da usarsi nel periodo invernale. 4

5 Il secondo numero dopo W indicano i gradi normali che danno la viscosità misurata in base al tempo che una certa quantità d olio impiega per passare attraverso un capillare (un tubo di sezione molto piccola) di dimensioni standard alla temperatura di 100 C mantenuta sempre costante poiché la viscosità varia con la temperatura. Più è alto il grado SAE normale più l olio mantiene la sua viscosità con le alte temperature e quindi la scelta di questo grado è legata anche alla gravosità di funzionamento del motore: più il motore è sollecitato, più la sua temperatura di funzionamento è elevata e più un olio dovrà mantenere la sua viscosità per garantire un sufficiente spessore del film lubrificante senza diventare della consistenza dell acqua. In pratica un valore più alto dalla seconda cifra andrà cercato in un olio da usarsi prevalentemente nel periodo estivo. Per assurdo il miglior olio di produzione dovrebbe essere siglato SAE 0W100! SAE MAX.VISCOSITA' TEMPERATURE LIMITE DI POMPABILITA' VISCOSITA' A 100 C (cst) MIN MAX 0W 3.250cP a -30 C -35 C 3.8 5W 3.500cP a -25 C -30 C W 3.500cP a -20 C -25 C W 3.500cP a -15 C -20 C W 4.500cP a -10 C -15 C W 6.000cP a -5 C -10 C < < < < <26.1 La classificazione SAE fondata sulla viscosità, non risponde alla esigenza di definire il livello qualitativo e la idoneità dei singoli prodotti ad essere impiegati in condizioni di esercizio diverse. Si è resa quindi necessaria l'introduzione di altri sistemi di classificazione. API (American Petroleum Institute) E una classificazione dei lubrificanti tenendo conto delle loro prestazioni motoristiche. A.P.I. SA CLASSIFICAZIONI (BENZINA) PROPRIETA' Olio non additivato, ad eccezione della possibile presenza degli additivi abbassatore del punto di scorrimento ed antischiuma. Era impiegata negli anni 50 5

6 SB SC SD SE SF SG SH SJ SL Fornisce delle proprietà antiossidanti ed antigrippaggio. Era impiegata negli anni fine 50 inizio 60 Fornisce le proprietà antimorchia a bassa temperatura, antiruggine ed antiusura per i veicoli degli anni Fornisce le proprietà antimorchia a basse temperature, antiruggine ed antiusura per i veicoli degli anni Fornisce le proprietà antiossidati ad alta temperatura, antimorchia a bassa temperatura, antiruggine ed antiusura per i veicoli dal 1972 al Per servizio severo. Prove uguali a quelle richieste per il servizio SE, ma con dei valori più severi. Fornisce la protezione contro la morchia, vernice, ruggine, l'usura e l'ispessimento ad alta temperatura per i veicoli dal 1980 al Per servizio molto severo. Servizio ancora più severo. Fatta nel marzo 1989 ed approvata congiuntamente da API, SAE ed ASTM. Migliore potere disperdente, distribuzione con protezione antiusura rinforzata. Quindi oli motore con caratteristiche notevolmente migliorate per quanto riguarda protezione contro depositi, specialmente morchie, contro l'usura delle camme/punterie e contro l'ossidazione. Introdotta nel Giugno '93 per le nuove produzioni di autovetture alimentate a benzina che richiedano una maggiore attenzione alla prevenzione della formazione di depositi, usure, corrosione. Copre la qualità SG - SF ma implica un impegno qualità da parte del produttore, con controllo API e certificazione Code of Pratice "CMA su: media di tre prove motori, il tracciato d'analisi del prodotto, la riformulazione, le schede di identificazione del prodotto. Fondamentalmente c e maggiore garanzia che la qualita del prodotto sia effettivamente quella stampigliata sul contenitore. Su questa classificazione possono essere presenti i modificatori di attrito Uguale ad SH con in più delle prove di laboratorio sulla volatilità, la filtrabilità e la schiuma. Tenore in fosforo < 0,1 % per evitare problemi con le marmitte catalitiche. I composti di fosforo sono quelli che garantiscono le migliori capacita lubrificanti sotto forte carico (addittivi EP ed antiusura). Su questa classificazione possono essere presenti i modificatori di attrito. E' la specifica ufficializzata il 1 Luglio Essa costituisce un'evoluzione in termini di stabilità all'ossidazione, controllo dei depositi alle alte temperature, riduzione della volatilità e dei consumi. I test di valutazione sono diventati più rigidi e severi e nuove prove sono state aggiunte. Solo i migliori oli la possiedono. A.P.I. CA CLASSIFICAZIONI (DIESEL) PROPRIETA' CB CC Fornisce la protezione contro la corrosione dei cuscinetti e la formazione di depositi nella zona degli anelli richiesti per motori diesel ad aspirazione naturale funzionanti con combustibile di alta qualità (privi di zolfo). Fornisce la protezione contro la corrosione dei cuscinetti ed i depositi ad alta temperatura in motori diesel ad aspirazione naturale funzionanti con combustibili con più alto tenore di zolfo. Gli oli classificati API CC possono essere impiegati, oltre che in motori diesel ad aspirazione naturale o sovralimentati, anche in motori a benzina che siano soggetti ad impiego gravoso. L'olio fornisce rispettivamente la protezione richiesta contro depositi ad alta temperatura e la corrosione 6

7 CD dei cuscinetti, nei motori diesel, e contro la ruggine, la corrosione ed i depositi a bassa temperatura nei motori a benzina. L' olio deve fornire protezione contro l'usura dei cuscinetti ed i depositi ad alta temperatura in motori diesel ad aspirazione naturale o sovralimentati che richiedono una spiccata limitazione dell'usura e dei depositi o che usano combustibile di vasta gamma qualitativa, inclusi quelli con un elevato tenore di zolfo. CD-II CE CF-2 CF CF-4 CG-4 CH-4 Olio per servizio motore diesel 2 tempi che richiedono un rilevante controllo conto le usure e la formazione di depositi. Gli oli di questa categoria richiedono le stesse esigenze della categoria CD. Per la lubrificazione di motori diesel sovralimentati operanti in condizioni severe sia a basso che ad alto numero di giri. Gli oli classificati CE possono essere utilizzati anche dove sono richieste le altre classificazioni C. Motori Diesel in circolazione dal Anno Servizio severo su motori Diesel 2 tempi. Sostituisce la CD-II Anno Servizio tipico su motori Diesel ad iniezione indiretta con aspirazione naturale o sovralimentata funzionanti con gasolio di qualità varia con un contenuto di zolfo inferiore a 0,5 %. Sostituisce la CD Anno Per la lubrificazione di motori diesel come prescritto nella classifica CE richiedono una maggior prevenzione al consumo olio e ai depositi sui pistoni. Servizio tipico su motori Diesel a 4 tempi sovralimentati di automezzi per trasporto pesante e percorso autostradale. Anno Servizio severo su motori Diesel a 4 tempi sovralimentati di automezzi con percorsi autostradali e gasolio contenente almeno lo 0,05% di zolfo o non autostradali e gasolio con almeno 0,5% di zolfo. Sostituisce CD, CE e CF 4 Dicembre Servizio severo su motori Diesel veloci progettati durante il 1998 per il contenimento delle emissioni d'incombusti nell' atmosfera e per funzionare con gasolio avente più dello 0,5 % di zolfo. Sostituisce CD, CE, CF 4 e CG 4 I lubrificanti con specifiche API superiori a SG a volte contengono modificatori d attrito dannosi per la frizione. 7

8 CLASSIFICAZIONI (CAMBI E DIFFERENZIALI) A.P.I. PROPRIETA' GL-1 Definisce il tipo di servizio caratteristico di differenziali automobilistici, con ingranaggi conici a spirale od a vite senza fine, e di taluni cambi manuali che funzionano in condizione non gravose, come pressioni specifiche e velocità, da potere essere lubrificati, in modo sodisfacente, con oli minerali puri. Possono essere impiegati, per migliorare le caratteristiche del lubrificante, additivi antiossidanti, antiruggine, antischiuma, abbassatori del punto di scorrimento. Non devono essere usati additivi che modificano il fattore d'attrito e additivi di estrema pressione. GL-2 Definisce il tipo di servizio caratteristico di differenziali del tipo a vite senza fine che funzionano in condizioni tali di carico, temperatura e velocità di strisciamento, da far sì che un lubrificante API GL-1 risulti insufficente. Lubrificanti adatti per questo tipo di servizio contengono additivi antiusura od additivi di estrema pressione con azione blanda. GL-3 Definisce il tipo di servizio caratteristico di cambi manuali e differenziali con ruote coniche a spirale che funzionano sotto condizioni moderatamente gravose di velocità e carico. Queste condizioni operative richiedono un lubrificante con capacità portanti superiori a quelle che possono essere offerte da un olio API GL-1/2, ma inferiori ai requisiti posti per un olio API GL-4. Lubrificanti adatti per questo tipo di servizio contengono additivi che reagiscono con le superfici dei denti alle temperature generate dai carichi e dalle velocità alte. GL-4 Definisce il tipo di servizio caratteristico di ingranaggi, particolarmente ipoidi, in automobili ed altri organi di tipo automobilistico che funzionano in condizioni di alta velocità e basso momento o di bassa velocità ed alto momento. GL-5 Definisce il tipo di servizio caratteristico di ingranaggi, particolarmente ipoidi, in automobili ed altri organi di tipo automobilistico che funzionano in condizioni di alta velocità e urti; alta velocità e basso momento e bassa velocità ed alto momento. 8

9 I dati appena visti fanno riferimento alla classificazione API generata dai costruttori americani. Abbiamo anche un comitato di costruttori del mercato europeo con sigla CCMC che ha redatto una ulteriore classificazione degli oli. CCMC (Comitato Costruttori del Mercato Comune) Le CCMC sono ormai obsolete e sono state sostituite da quelle ACEA ma sono comunque molto utilizzate perché rappresentano un livello qualitativo molto conosciuto. CCMM CLASSIFICAZIONI (BENZINA) PROPRIETA' G1 Corrispondente approssimativamente ad API SE. Nata nel G2 Corrispondente approssimativamente ad API SF Nata nel G3 Corrispondente approssimativamente a G2 ma con bassa viscosità per ottenere dei risparmi sul consumo di carburante. Nata nel G4 Miglioramento del G2 con prestazioni superiori per la stabilità termica, resistenza al taglio, volatilità, compatibilità con gli elastomeri, proprietà anti morchie nere. Nata nel G5 Corrispondente approssimativamente a G4, ma con bassa viscosità alle basse temperature e risparmi sul consumo di carburante.2 semestre Aggiunta di superiori prestazioni contro l'ossidazione, migliore stabilità al taglio e minor volatilità. Gli oli corrispondenti a questi servizi devono inoltre fare delle prove previste per il servizio API, e superare dei test su motore Ford, Volkswagen (tendenza dell' olio a formare depositi ed a gommare i segmenti), Fiat 132 (valutazione tendenza alla preaccensione), Dailmer Benz M102E (valutazione usura cilindri, camme,..) prove stabilità al taglio, per evaporazione frazioni leggere d'olio, tenuta dell' olio ad alta temperatura. CCMM D1 D2 D3 PD1 D4 D5 PD2 CLASSIFICAZIONI (DIESEL) PROPRIETA' - Maggio Motore Diesel ad aspirazione naturale per servizio normale. - Gennaio Motore Diesel ad aspirazione naturale, servizio severo e motore Diesel sovralimentato, servizio normale. Le prove di qualificazione comportano oltre a quelle del servizio API CD ed SE, le prove europee supplementari previste per il servizio D1 cioè OM 616 per la resistenza al taglio ed alle perdite per evaporazione. - Gennaio Motore Diesel ad aspirazione naturale e motore Diesel fortemente sovralimentato, servizio molto severo. Gennaio Motore Diesel aspirazione naturale e sovralimentato di automezzi leggeri. Anno Motore Diesel sovralimentato e servizio severo. Severità D2 per volatilità stabilità al taglio ed all'ossidazione, tenore di ceneri compatibile con elastomeri, deposito sui pistoni, usura, lucidatura cilindri e resistenza a schiuma. Per diesel veloci. Anno Motore Diesel sovralimentato e servizio paragonabile a D4 ma maggiore Questo servizio è molto usato in Europa, non esiste in USA e non figura come API. Le prove di qualificazione comprendono, in parte, quelle CCMC 9

10 ACEA La nuova classificazione ACEA (Associazione Costruttori Europei di Automobili) raggruppa gli oli in tre grandi categorie A (benzina) B (diesel) E (diesel per veicoli industriali). Il numero che segue la lettera (1, 2, 3 ecc.) non denotano la qualità crescente degli oli, ma la loro predisposizione per per impieghi specifici: "1" se economizzatori di energia, "2" se per usi normali, "3" se per usi gravosi. Qualitativamente si può dire solo che quelli col numero 3 sono migliori di quelli col numero 2. Uno stesso olio può avere una classificazione in ambito benzina e diesel. Questa classificazione nasce nel 96 dalla fusione di CCMC (Alfa Romeo, BMW, Citroen, Peugeot, Fiat, Renault, Volkswagen, Daimler Benz, British Leyland, Daf) con la ATIEL (Associazione Tecnica dei Produttori Europei di Lubrificanti). Successivamente è stata aggiornata nel 98 a causa delle necessità di nuovi test su nuovi motori. Le specifiche ACEA hanno introdotto test più rigidi richiesti che si aggiungono a quelli CCMC garantendo una qualità superiore, il produttore deve sottoscrivere un contratto in cui si impegna a non cambiare le caratteristiche dell olio testato e gli impianti con cui viene prodotto. Le specifiche per i motori a benzina sono: A1 (98) Olio per motori benzina studiato per l'utilizzo specifico di oli bassa viscosità e basso attrito con alta temperatura / alto indice di viscosità. Questi oli possono non essere adatti per l'uso in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione. Questa specifica attesta oli fuel economy. A2 (96) Olio per uso generico in motori benzina con normali intervalli di cambio, anche se potrebbe non essere adatto per motori ad elevate performance A3 (98)Olio stabile per uso in motori ad alte prestazioni e/o per prolungati intervalli di cambio dove specificato dal costruttore, e/o per oli a bassa viscosità per uso durante tutte le stagioni, e/o per condizioni operative severe come definito dal costruttore. A4 (98) Riservato per uso futuro su motori ad iniezione diretta. A5 (98) Olio stabile, con viscosità permanente per l'uso ad intervalli prolungati ad elevate prestazioni studiato per l'utilizzo specifico di oli bassa viscosità, basso attrito. L'utilizzo può essere non adatto in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione. A1 include oli con modificatori di attrito dannosi per la frizione. Le specifiche per i motori diesel leggeri sono: B1 (96) olio a basso attrito e bassa viscosità, come A1 si risparmiano gli attriti dell'olio, ma funziona solo con motori fatti per questo olio. B2 (96) olio per uso generale non ha caratteristiche particolari indicato solo per motori ad iniezione indiretta (rispettare correttamente l'intervallo di sostituzione) 10

11 B3 (96) olio Stabile per motori ad alte prestazioni, con questo olio si possono allungare gli intervalli di sostituzione olio B4 (98) olio con caratteristiche simili al B3 ma per prestazioni più spinte nato in particolar modo per i motori ad iniezione diretta B5 (98) olio a basso attrito, Stabile, lunghi intervalli di sostituzione olio: il massimo, come B1 solo per motori costruiti appositamente per questo olio. Le specifiche per i motori diesel pesanti invece sono: E2 (96) olio per uso generale non ha caratteristiche particolari indicato solo per motori ad iniezione indiretta (rispettare correttamente l'intervallo di sostituzione) E3 (96) olio stabile nato per motori Euro 1 e Euro 2 buona capacità di pulizia dei pistoni allunga gli intervalli di sostituzione olio. E4 (98) olio Stabile con caratteristiche simili al E3 comprende anche Euro 3 e per prestazioni più pesanti E5 (98) olio il massimo dei massimi in tema di olio diesel a cicli particolarmente gravosi e con lunghi intervalli di sostituzione olio. Recentemente la JASO (Japanese Automotive Standard Organization) ha emesso una proposta di specifica relativa ad oli per moto 4 tempi. Sostanzialmente i limiti sono in linea con quanto già previsto dalla ACEA con la differenza delle ceneri solfatate (max 1.2% invece che 1.5%) che sono dovute alle additivazioni e provocano depositi in camera di combustione in condizioni di funzionamento ad alta temperatura (tipiche dei motori molti spinti delle moto oppure dei motori raffreddati ad aria). La novità è rappresentata da nuovi parametri relativi a caratteristiche di attrito (indici di attrito statico, dinamico e di arresto) con materiali di tipologia diversa. Serve per verificare che l olio non crei problemi alla frizione. Per avere la sicurezza che non ci siano modificatori d attrito che danno noie alla frizione ci deve essere scritto JASO-MA. 11

12 SPECIFICHE DEI COSTRUTTORI INTERNAZIONALI Accanto alle specifiche emesse da organismi internazionali ed associazioni di costruttori, aventi la finalità di rendere omogenee le caratteristiche minime alle quali deve rispondere un lubrificante per poter essere utilizzato senza problemi sui diversi motori, esistono specifiche emesse da singoli costruttori. Esse definiscono particolari caratteristiche che deve presentare un lubrificante per poter essere considerato ideale per una determinata tipologia motoristica. Si tratta di un'autorizzazione fornita dal costruttore al produttore del lubrificante, per poter fregiare un prodotto di una sigla di approvazione che lo rende particolarmente indicato per le automobili di una determinata marca. Le più conosciute sono sicuramente le specifiche emesse da Volkswagen, Mercedes Benz, BMW, FIAT, GM. SPECIFICHE VOLKSWAGEN Le specifiche previste da Volkswagen, attestanti specifiche qualità di un olio motore che lo rendono utilizzabile sulle auto del costruttore, si dividono in tre grandi gruppi: I. Specifiche per lubrificanti duali per motori benzina e diesel NA per motori benzina e diesel NA Prevedono un cambio olio ogni KM ma sono ormai obsolete perché previste solo per oli approvati prima del Marzo 1997 II. Specifiche per lubrificanti per motori benzina per motori benzina elevate prestazioni, cambio ogni per motori benzina con intervallo di cambio prolungato ( ),bassa viscosità per motori benzina con intervallo di cambio prolungato solo AUDI III. Specifiche per lubrificanti per motori diesel per motori diesel con intercooler, cambio ogni per motori diesel auto inclusi motori della nuova generazione, con iniettore pompa singolo, cambio ogni per motori diesel auto, con intervallo cambio olio prolungato superiore a , non per uso su motori con iniettore pompa singolo. Il cambio viene comunque indicato dall'indicatore elettronico di servizio (WIV) simile alla , con maggiore protezione all'usura, cambio a , per tutti i motori diesel. E' la specifica dell'olio di lunga durata per AUDI A2 1.4 TDI con motore dotato di singolo iniettore pompa. Non deve essere usato dove sono richieste le specifiche VW /506.00/505.01/ /

13 Le specifiche VW sono abbinate a particolari gradazioni viscosimetriche. Solo lubrificanti con una determinata gradazione possono riportare una determinata specifica perché solo oli con quella gradazioni sono accettati da VW e sottoposti ai test necessari per ottenere l'omologazione di riferimento. SPECIFICA APPLICAZIONE INT. CAMBIO Benzina/NA Diesel Benzina/NA Diesel Benzina alte Prestazioni Benzina bassa Visc. Ext Drain Benzina Diesel Intercooler Diesel Iniettore pompa Diesel Ext. Drain con maggior protezione all'usura GRADAZIONI SAE 0W-30/40, 5W-30/40, 10W-30/40 0W-30/40, 5W-30/40, 10W- 30/40/50/60, 15W-40/50, 20W- 40/50 0W-30/40, 5W-30/40, 10W-30/40 0W-30/40, 5W-30/40, 10W- 30/40/50/60, 15W-40/50, 20W- 40/50 HTHS (mpa.s) VETTURE AUDI Long-life service VETTURE AUDI NO Long-life service >3.5 Tutte le vetture benzina >=2.9 e Tutte le altre <3.4 benzina >3.5 TT(163 kw), S3, RS4, A8 6.0 V12 Tutte le altre Diesel 5W TDI, A4 AVANT 0W-30/40, 5W-30/40, 10W-30/40 >=2.9 e Tutte le Diesel <3.4 Tabella ordinata per specifiche VW NOTE Appr. Precedente al 03/97 Appr. Precedente al 03/97 AUDI ONLY Non usare su Diesel iniettore-pompa Per tutte le applicazioni Diesel 0W-30 0W-40 5W-30 5W-40 10W-30 10W-40 10W-50 10W-60 15W-40 15W-50 20W-40 20W Tabella ordinata per gradazione viscosimetrica SPECIFICHE MERCEDES BENZ Il nome delle specifiche di MB deriva dallo schema del Bluebook Mercedes, diviso per paragrafi numerati e per pagine. E' utilizzato dai concessionari per individuare i prodotti omologati dal costruttore e la loro corretta applicazione sui motori Per motori benzina e diesel. Qualità minima richiesta ACEA A2/B2 con limiti addizionali su motore Per motori benzina e diesel. Qualità minima richiesta ACEA A3 / B3 / B4 e MB Può attestare solo oli 0/ 5 W-x. Sono previste prove addizionali su motori DB Cambio massimo a KM. Qualità minima richiesta ACEA A3 / B3 / B4. Può attestare solo oli 0/5 /l0 W-30 /40/50. Si utilizza per le nuova auto MB con sistema ASSYST (si basa su numero di accensioni, tempo di funzionamento del motore, kilometraggio percorso e tipo di lubrificante). SPECIFICHE BMW Le specifiche BMW sono maggiormente conosciute come "Long Life". Si tratta di tre categorie di prodotti che, superando determinati test, possono raggiungere specifici intervalli di cambio olio. "BMW Special Oils"

14 Il requisito minimo è ACEA A3/B3. Si aggiunge il test M42 richiesto per permettere l'utilizzo per tutto l'anno di prodotti a gradazione 0W/5W/10W "BMW Long Life Oils" 1998 Il requisito minimo è A3/B3 ed è abbinabile alle seguenti gradazioni viscosimetriche: 0W/5W/10W-30/40. Gli oli che superano il test M44, consentono intervalli estesi, fino a Km o due anni. "BMW Long Life" 2001 Il requisito minimo è ACEA A3/B3 e le gradazioni viscosimetriche che possono riportare queste specifica sono 0W/5W/10W-30/40. Il test M44 nella nuova versione, garantisce intervalli di cambio fino a 20/ o due anni. E' obbligatorio per le nuove vetture che richiedono il Long Life 01 e può rimpiazzare i precedenti. Norma FIAT SPECIFICHE FIAT Definisce le caratteristiche cui devono soddisfare i lubrificanti impiegati nei motori a ciclo Otto e Diesel per primo riempimento e durante l'esercizio. La norma è costituita da una serie di prove sia di laboratorio che su motore per valutare il livello di prestazione dei lubrificanti. Le prove di laboratorio qualificano il lubrificante valutando la viscosità, il punto di scorrimento a freddo,la tendenza a produrre schiuma, la corrosione su lamina di rame, il comportamento con le gomme e la resistenza all'ossidazione. Le prove motoristiche valutano su alcuni motori sia diesel che benzina rappresentativi delle più avanzate tecnologie di Fiat Auto le prestazioni dei lubrificanti in termini di incollamento anelli, depositi sui pistoni, usure ed inoltre consumo olio. SPECIFICHE GM (OPEL) Il costruttore richiede per tutti i veicoli le specifiche europee ACEA A3-98 e B3-98 con differenti gradi viscosimetrici SAE 0/5/10 W - 30/40 con cambio olio 15 mila o 1 anno con i motori Euro 2 (costruiti cioè prima del 2001) e 30 mila o 1 anno con i motori Euro 3. Opel inoltre ha introdotto nel 2002 l'opel Long Life Service Oils (a partire dalla Vectra model year 2002), un intervallo di cambio olio variabile che può arrivare a 30 mila o 2 anni per i motori benzina (specifica GM-LL-B-025) e 50 mila o 2 anni per i diesel 2.0 e 2.2 TI (GM-LL-A-025). Le vetture che utilizzano l'opel Long Life Service Oils devono superare le specifiche ACEA A3, B3, B4 e le prove Opel B HTHS >2.9 e B per lubrificanti con HTHS >3.5. Questo sistema di qualificazione dei lubrificanti è stato sviluppato appoggiandosi a laboratori indipendenti tedeschi che effettuano le prove motore (per usura, depositi e F.E.) o tribologiche, utilizzando procedure Opel. 14

SPECIFICHE DEI COSTRUTTORI INTERNAZIONALI

SPECIFICHE DEI COSTRUTTORI INTERNAZIONALI SPECIFICHE DEI COSTRUTTORI INTERNAZIONALI Oltre alle specifiche generiche riportate nella classificazione dei lubrificanti (es.a3/b4), esistono specifiche emesse da singoli costruttori le quali definiscono

Dettagli

la riduzione del consumo di carburante grazie ad una scarsa viscosità (solo per oli "Energie conserving")

la riduzione del consumo di carburante grazie ad una scarsa viscosità (solo per oli Energie conserving) 5.1 SPECIFICHE API Definisce tre categorie di lubrificanti identificati con una sigla di due lettere. La prima distingue il motore a cui è destinato: S sta per Service (veicoli a benzina), C sta per Commercial

Dettagli

CAMPANILE LUBRIFICANTI. Guida alla lubrificazione. La lubrificazione. Classifica SAE. Classifica API

CAMPANILE LUBRIFICANTI. Guida alla lubrificazione. La lubrificazione. Classifica SAE. Classifica API Guida alla lubrificazione La lubrificazione L attrito comporta una perdita di potenza utile tramite calore. Tale fenomeno implica uno spreco di energia e l usura tra le parti a contatto; tale consumo dipende

Dettagli

LA VISCOSITA scala SAE alla sigla SAE seguono due numeri seguito da W alle basse temperatura un olio 5W-30 è sicuramente meglio di un 10W-30.

LA VISCOSITA scala SAE alla sigla SAE seguono due numeri seguito da W alle basse temperatura un olio 5W-30 è sicuramente meglio di un 10W-30. LA VISCOSITA Molti clienti scelgono l olio esclusivamente in base al grado di viscosità, senza tener conto né del suo significato né di quali altre caratteristiche deve avere un olio. Un olio è costituito

Dettagli

Raccomandazioni Aprile 2007

Raccomandazioni Aprile 2007 Raccomandazioni La gradazione SAE della viscosità La viscosità è una misura della tendenza dell olio a scorrere. La viscosità dell olio è definita dalla GRADAZIONE SAE VISCOSITA A FREDDO VISCOSITA A CALDO

Dettagli

la linea di lubrificanti eni marina

la linea di lubrificanti eni marina la linea di lubrificanti eni marina lubrificanti eni Dalla ricerca eni nasce la linea di lubrificanti eni i-sea, progettata per soddisfare tutte le imbarcazioni da diporto, dagli yacht ai gommoni fino

Dettagli

PANOLINFO PANOLIN CH-8322 Madetswil 044 956 65 65 info@panolin.com www.panolin.com

PANOLINFO PANOLIN CH-8322 Madetswil 044 956 65 65 info@panolin.com www.panolin.com Oli motore per diesel 1 PANOLINFO PANOLIN oli motore per diesel Per veicoli commerciali, macchinari per l edilizia, macchine forestali, comunali e agricole Oli motore per diesel 2 In ogni motore diesel

Dettagli

Spiegazioni inerenti le classificazioni di un olio motore

Spiegazioni inerenti le classificazioni di un olio motore Il lubrificante è un fluido adatto interposto fra due superfici a contatto di strisciamento con lo scopo di diminuirne l attrito.lo strisciamento di superfici asciutte deve essere evitato perchè comporta

Dettagli

La linea Platinum Pro comprende una gamma di 11 oli da motore che soddisfano i più recenti standard qualitativi in conformità ad API e ACEA.

La linea Platinum Pro comprende una gamma di 11 oli da motore che soddisfano i più recenti standard qualitativi in conformità ad API e ACEA. Doppia Filtrazione PLATINUM PRO La linea Platinum Pro comprende una gamma di 11 oli da motore che soddisfano i più recenti standard qualitativi in conformità ad API e ACEA. I prodotti hanno ottenuto innumerevoli

Dettagli

WOLF VITALTECH 10W30 NUOVI PRODOTTI 06/2015 BENIFICI LIVELLO DI SPECIFICA IMBALLAGGIO DESCRIZIONE PRESTAZIONI NUOVO

WOLF VITALTECH 10W30 NUOVI PRODOTTI 06/2015 BENIFICI LIVELLO DI SPECIFICA IMBALLAGGIO DESCRIZIONE PRESTAZIONI NUOVO NUOVI PRODOTTI NUOVO 10W30 BENIFICI Introdotto appositamente per motori benzina a iniezione. Soddisfa i requisiti delle maggiori vetture americane e asiatiche. Adatto anche per motori diesel senza sistemi

Dettagli

OLI MOTORE DUBBI E DOMANDE. Indica la velocità con cui l olio ad una temperatura predeterminata scorre in un passaggio misurato.

OLI MOTORE DUBBI E DOMANDE. Indica la velocità con cui l olio ad una temperatura predeterminata scorre in un passaggio misurato. OLI MOTORE DUBBI E DOMANDE. Cosa è la viscosità? Indica la velocità con cui l olio ad una temperatura predeterminata scorre in un passaggio misurato. Lo strato di olio che si interpone tra gli organi meccanici

Dettagli

PLUS DIESEL ADDITIVO GASOLIO MULTIFUNZIONALE PER MOTORI COMMON RAIL MIGLIORA LA COMBUSTIONE, PREVIENE LA FORMAZIONE DI PARAFFINA

PLUS DIESEL ADDITIVO GASOLIO MULTIFUNZIONALE PER MOTORI COMMON RAIL MIGLIORA LA COMBUSTIONE, PREVIENE LA FORMAZIONE DI PARAFFINA DESCRIZIONE La sempre maggiore diffusione di motori Diesel ad iniezione diretta, e la contemporanea modifica della composizione del gasolio, ha completamente cambiato gli scenari del mercato. I motori

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

SYNECO EPOQUE. Una Linea Completa di Lubrificanti e Additivi Dedicati ai Veicoli d Epoca

SYNECO EPOQUE. Una Linea Completa di Lubrificanti e Additivi Dedicati ai Veicoli d Epoca SYNECO EPOQUE Una Linea Completa di Lubrificanti e Additivi Dedicati ai Veicoli d Epoca INTRODUZIONE Syneco SpA: lunga esperienza nei lubrificanti d eccellenza Dal 1976 Syneco si afferma nel mercato lubricistico

Dettagli

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE PULITORE INIETTORI BENZINA Pulitore intenso del sistema di alimentazione benzina, da usare con inject flebo. Elimina i depositi sugli iniettori. Riduce le emissioni di CO e HC. Elimina le difficoltà di

Dettagli

E proprio in questa fase che si generano le usure sopra indicate.

E proprio in questa fase che si generano le usure sopra indicate. DESCRIZIONE Il SYNECO START-STOP SYSTEM è un additivo per olio motore, sviluppato per essere impiegato su veicoli, sia Benzina che Diesel, dotati di Sistema Start e Stop. L introduzione sul mercato di

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI MOTORE

CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI MOTORE CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI MOTORE Gli oli motore devono essere adeguati alle diverse esigenze di lubrificazione derivanti dalle condizioni di funzionamento e pertanto si differenziano, anche notevolmente,

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA WWW.BEAMPOWERENERGY.COM

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA WWW.BEAMPOWERENERGY.COM DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA WWW.BEAMPOWERENERGY.COM DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA MaxR100 ripristina e mantiene l efficienza in condizionatori d aria, refrigeratori e sistemi di refrigerazione.

Dettagli

Le specifiche ACEA-API LUBRIFICANTI per DPF. AUTOCHEM ITALIANA srl Confidenziale (LD-2014) 1

Le specifiche ACEA-API LUBRIFICANTI per DPF. AUTOCHEM ITALIANA srl Confidenziale (LD-2014) 1 Le specifiche ACEA-API LUBRIFICANTI per DPF AUTOCHEM ITALIANA srl Confidenziale (LD-2014) 1 OLI COMPATIBILI CON I CATALIZZATORI C1 C2 C3 C4 Lubrificante fuel economy (FE), ad alte prestazioni, bassa viscosità

Dettagli

Mobil 1 ESP Formula 5W-30. Emission System Protection Soddisfa le ultime specifiche VW, BMW e Mercedes-Benz

Mobil 1 ESP Formula 5W-30. Emission System Protection Soddisfa le ultime specifiche VW, BMW e Mercedes-Benz Mobil 1 ESP Formula 5W-30 Emission System Protection Soddisfa le ultime specifiche VW, BMW e Mercedes-Benz Da oltre 100 anni, i ricercatori della ExxonMobil hanno creato lubrificanti innovativi, consolidando

Dettagli

TITAN. Tecnologia e sicurezza per il Vostro cambio

TITAN. Tecnologia e sicurezza per il Vostro cambio Tecnologia e sicurezza per il Vostro cambio Oli per Cambi e Differenziali di Autovetture e Veicoli Commerciali 1/2007 Oli per cambi e differenziali di Per assicurare totale assenza di problemi in tutto

Dettagli

enjoy technology il lubrificante concepito per la tua moto una nuova energia scorre nel motore

enjoy technology il lubrificante concepito per la tua moto una nuova energia scorre nel motore enjoy technology il lubrificante concepito per la tua moto una nuova energia scorre nel motore innovazione, tecnologia, eccellente qualità: questo per eni vuol dire i-ride il cane a sei zampe, un importante

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE OLI MOTORE L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE QUARTZ INEO ECS 5W30 Lubrifi cante di nuova generazione Low SAPS concepito per i motori PEUGEOT e CITROEN.

Dettagli

- ottimale trasferimento della coppia motrice al cambio; - massima accelerazione e maggiore comfort di guida.

- ottimale trasferimento della coppia motrice al cambio; - massima accelerazione e maggiore comfort di guida. MONDO BARDAHL la molecola di Fullerene C60 è composta da 60 atomi di carbonio con dei legami che formano una struttura sferica costituita da 12 pentagoni e 20 esagoni. TECHNOLOGY CLUTCH PERFORMANCE I lubrificanti

Dettagli

5L 20L 60L 205L APPLICAZIONI

5L 20L 60L 205L APPLICAZIONI CODICE PRODOTTO 45607 Riduzione della metá delle perdite per attrito, con conseguente risparmio di carburante superiore al 3% (rispetto all olio 5W30 standard) ECOTech 5W30 ULTRA FE Lubrificante totalmente

Dettagli

enjoy technology i-sint

enjoy technology i-sint enjoy technology i-sint la linea di lubrificanti auto che esalta il piacere della tua guida i-sint eni i-sint, la nuova linea di lubrificanti auto firmata eni Ogni motore richiede un lubrificante in grado

Dettagli

Olio per trasmissioni universale di alta qualità per impiego agricolo

Olio per trasmissioni universale di alta qualità per impiego agricolo SDF UTTO Olio per trasmissioni universale di alta qualità per impiego agricolo Oli UTTO (Universal Tractor Transmission Oils) di alta qualità concepiti per l impiego in trasmissioni con sistemi idraulici,

Dettagli

LUBRIFICANTI PER AUTOTRAZIONE. Rev. Aprile 2000 ATEL/RISLUB

LUBRIFICANTI PER AUTOTRAZIONE. Rev. Aprile 2000 ATEL/RISLUB LUBRIFICANTI PER AUTOTRAZIONE Rev. Aprile 2000 ATEL/RISLUB 1 OLI MOTORE Gli organi meccanici da lubrificare in un motore sono:! accoppiamento pistone / cilindro! cuscinetti di banco e biella! cuscinetti

Dettagli

ADDITIVO SPECIFICO PER LA PROTEZIONE E LA PULIZIA DEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE GPL

ADDITIVO SPECIFICO PER LA PROTEZIONE E LA PULIZIA DEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE GPL DESCRIZIONE La sensibilizzazione sulle problematiche ambientali, gli incentivi di carattere economico ed una dimostrata riduzione dei costi di esercizio spingono sempre di più gli automobilisti ad installare

Dettagli

Per autovetture e veicoli commerciali leggeri

Per autovetture e veicoli commerciali leggeri Oli motore high tech Per autovetture e veicoli commerciali leggeri PANOLIN CH-8322 Madetswil Tel. +41 (0)44 956 65 65 Fax +41 (0)44 956 65 75 www.panolin.com info@panolin.com Oli motore high tech 2 Oli

Dettagli

Olio, SAE, W, API e filtro olio: cosa sono? Che cos è l olio lubrificante? Per capirlo è necessario sapere qualcosa sull olio lubrificante.

Olio, SAE, W, API e filtro olio: cosa sono? Che cos è l olio lubrificante? Per capirlo è necessario sapere qualcosa sull olio lubrificante. Olio, SAE, W, API e filtro olio: cosa sono? Per capirlo è necessario sapere qualcosa sull olio lubrificante. Che cos è l olio lubrificante? L olio lubrificante ( olio motore ) per motori e trasmissioni

Dettagli

AGGIORNAMENTO GAMMA PRODOTTI Q1/14

AGGIORNAMENTO GAMMA PRODOTTI Q1/14 0W30 V Si tratta di un olio motore sviluppato in modo specifi co per soddisfare i requisiti delle autovetture Volvo. È caratterizzato da migliori proprietà di lubrifi cazione e risparmio di carburante.

Dettagli

GAMMA PRODOTTI CASTROL CLASSIC

GAMMA PRODOTTI CASTROL CLASSIC VIEFFE lubrificanti s.r.l. via vetreto, 87-47042 Cesenatico (FC) Tel/Fax 0547.671993 - Cell. 334.9713568 - info@vieffelubrificanti.it - www.vieffelubrificanti.it GAMMA PRODOTTI CASTROL CLASSIC La nostra

Dettagli

LISTINO AL PUBBLICO ROTHEN (I.V.A. compresa) - 1 marzo 2012 Latta 5lt Flacone 1lt Flacone 1lt Flacone 0,5lt Flacone 0,25lt

LISTINO AL PUBBLICO ROTHEN (I.V.A. compresa) - 1 marzo 2012 Latta 5lt Flacone 1lt Flacone 1lt Flacone 0,5lt Flacone 0,25lt Additivi lubrificanti motori-trasmissioni Latta 5lt Flacone 0,5lt Flacone 0,25lt (Conf. 4x5) (Conf. 24x1) (Conf. 12x1) (Conf. 24x0,5) (Conf. 24x0,25) ROTHEN EXTRA 25,00 25,00 10,00 10-15% ROTHEN SPECIAL

Dettagli

Oli Klübersynth GH 6 Oli sintetici per ingranaggi e per alte temperature

Oli Klübersynth GH 6 Oli sintetici per ingranaggi e per alte temperature Descrizione: Gli oli Klübersynth GH 6 sono oli per ingranaggi e per alte temperature a base di poliglicoli. Presentano una elevata resistenza al grippaggio e offrono buona protezione antiusura; nel test

Dettagli

Fondamenti di Trasporti. Meccanica della Locomozione Utilizzazione della potenza a bordo

Fondamenti di Trasporti. Meccanica della Locomozione Utilizzazione della potenza a bordo Università di Catania Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Civile AA 1011 1 Fondamenti di Trasporti Meccanica della Locomozione Utilizzazione della potenza a bordo Giuseppe Inturri Dipartimento

Dettagli

PRESENTAZIONE COREASSY

PRESENTAZIONE COREASSY PRESENTAZIONE COREASSY ANALISI DI MERCATO Riteniamo il settore del turbocompressore tra i più floridi nel mondo dell Automotive; ampi sono i margini di crescita che si possono riassumere in tre punti fondamentali

Dettagli

Auto. Olio Base-sintetica 10W/40 Lucas

Auto. Olio Base-sintetica 10W/40 Lucas Auto Olio Base-sintetica 10W/40 Lucas Olio per moderni motori benzina e diesel aspirati e turbocompressi riduce le temperature d esercizio ed aumenta la pressione dell olio mantenendo intatte le sue caratteristiche

Dettagli

Funzionamento del motore 4 tempi I componenti fondamentali del motore 4 tempi I componenti ausiliari del motore 4 tempi La trasmissione del moto Le innovazioni motoristiche L influenza dell aerodinamica

Dettagli

CHAMPION OEM SPECIFIC 0W30 MS-BHDI

CHAMPION OEM SPECIFIC 0W30 MS-BHDI NUOVI PRODOTTI MARZO 2015 PASSENGER CAR NUOVO 0W30 MS-BHDI BENIFICI Conforme alle norme PSA con specifiazione B71 2312. Euro VI Blue HDI DW 10F. Risparmio di carburante di 4,2% paragonato ad un lubirifcante

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

I NOSTRI LUBRIFICANTI PER AUTOTRAZIONE

I NOSTRI LUBRIFICANTI PER AUTOTRAZIONE I NOSTRI LUBRIFICANTI PER AUTOTRAZIONE TECNOLOGIA DELLA LUBRIFICAZIONE AUTOVETTURE SINTETICI: Divinol Syntholight 02 0W/30 Olio per motore sintetico, longlife, sviluppato con le tecnologie più moderne.

Dettagli

SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio

SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio 1. Confronto tra emulsionabili ed oli interi. Prima dell introduzione di emulsioni e soluzioni le operazioni venivano

Dettagli

SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AL FILTRO ANTIPARTICOLATO

SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AL FILTRO ANTIPARTICOLATO SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AL FILTRO ANTIPARTICOLATO IL FILTRO ANTIPARTICOLATO (FAP): UN PRODOTTO DI ALTA TECNOLOGIA Sviluppato dal gruppo PSA PEUGEOT CITROËN, il Filtro antiparticolato (FAP)

Dettagli

CHIMICO FEBBRAIO 2016

CHIMICO FEBBRAIO 2016 CHIMICO FEBBRAIO 2016 ADDITIVI - ANTIGELO - LIQUIDI SERVOSTERZO DETERGENTI ADDITIVI CERE DETERGENTI ABARTH ADDITIVI ALTE PRESTAZIONI SPORT Additivo per olio motore Additivo sintetico per olio motore specificatamente

Dettagli

Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a

Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a media velocità d Europa. L azienda ha quasi un secolo di esperienza in motori affidabili e poteni. Originariamente, la

Dettagli

[Perché] Perché tutto fili liscio come l olio, è dunque necessario saper scegliere il lubrificante giusto.

[Perché] Perché tutto fili liscio come l olio, è dunque necessario saper scegliere il lubrificante giusto. L olio sintetico [Perché] Le proprietà lubrificanti dell olio erano già note agli antichi egizi. Un importanza che oggi si rivela strategica nel settore dell autotrazione e nel comparto industriale in

Dettagli

Prestazioni ed affidabilità per i vostri motori.

Prestazioni ed affidabilità per i vostri motori. Prestazioni ed affidabilità per i vostri motori. Lubrificante sintetico biodegradabile per motori a 2 tempi a benzina. NEPTUNA 2T BIO-JET associa le elevate prestazioni alla protezione dell ambiente. Proprietà:

Dettagli

LUBRIFICANTI. Lubrificanti Olio motori Migrol per qualsiasi campo d'impiego.

LUBRIFICANTI. Lubrificanti Olio motori Migrol per qualsiasi campo d'impiego. LUBRIFICANTI Lubrificanti Olio motori Migrol per qualsiasi campo d'impiego. Per esigenze altissime 5W-30 Premium Olio per motori sintetico premium per veicoli a benzina e diesel con e senza prolungamento

Dettagli

Olio motore a tecnologia sintetica Low SAPS & FUEL ECONOMY

Olio motore a tecnologia sintetica Low SAPS & FUEL ECONOMY Descrizione del prodotto Olio motore a tecnologia sintetica Low SAPS & FUEL ECONOMY Specificatamente formulato per PSA STANDARDS INTERNAZIONALI ACEA C1-2010 & ACEA C2-2010 1 OLIO DI PRIMO RIEMPIMENTO Con

Dettagli

ALL INTERNO DEL MOTORE, QUANDO UN PISTONE VIENE SPINTO VERSO IL BASSO PER COMPRESSIONE, VIENE IMPRESSO IL MOVIMENTO ALTERNATO ALL ALBERO MOTORE CHE VIENE QUINDI MESSO IN ROTAZIONE. PER EVITARE CHE L ALBERO

Dettagli

Il Gasolio Autotrazione

Il Gasolio Autotrazione Il Gasolio Autotrazione Con il termine gasolio autotrazione viene indicata una miscela di idrocarburi idonea per essere impiegata nei motori diesel. Il gasolio commercializzato in Italia deve possedere

Dettagli

LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw

LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a media velocità d'europa. L'azienda ha quasi un secolo di esperienza

Dettagli

AKROS SUPER OIL 30 Cod. 2224

AKROS SUPER OIL 30 Cod. 2224 AKROS SUPER OIL 30 Cod. 2224 Oli motore per trattori e macchine agricole con motore turbo o aspirato di ogni tipo e potenza. Oli motore specificamente formulati per la protezione totale di trattori e macchine

Dettagli

Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori

Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori Bioetanolo: dalla produzione all utilizz Centro Studi l Uomo e l Ambient Padova 200 Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori Rodolfo Taccani, Robert Radu taccani@units.it, rradu@units.it

Dettagli

Applicazioni ed utilizzo del PTFE nei motori endotermici.

Applicazioni ed utilizzo del PTFE nei motori endotermici. Articolo tratto da Mototecnica Gennaio 2004 Applicazioni ed utilizzo del PTFE nei motori endotermici. Qualche anno fa ci siamo posti la domanda, se e quanto fosse utile aggiungere PTFE all'olio motore

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 I cuscinetti volventi Il cuscinetto volvente, detto anche cuscinetto a rotolamento, è un elemento posizionato tra il perno di

Dettagli

Additivo specifico per la protezione e la pulizia del sistema di alimentazione GPL

Additivo specifico per la protezione e la pulizia del sistema di alimentazione GPL GPL ADDITIVE Additivo specifico per la protezione e la pulizia del sistema di alimentazione GPL DESCRIZIONE La sensibilizzazione sulle problematiche ambientali, gli incentivi di carattere economico ed

Dettagli

LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE

LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE LUBRIFICANTI CONTENUTO INTRODUZIONE Pag. 3 INGRASSARE

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

(gruppo filtro aria perfezionato) per motori EURO 6

(gruppo filtro aria perfezionato) per motori EURO 6 Progetto Europeo AIR-BOX AUTOMOTIVE 2014 AIR-BOX (gruppo filtro aria perfezionato) per motori EURO 6 APPARATO AIR-BOX per la riduzione dei NOx e del CO2 e per l incremento delle prestazioni del motore

Dettagli

Principali Caratteristiche

Principali Caratteristiche GP-Diesel 2 GP-Diesel Principali Caratteristiche Il gasolio speciale GP-Diesel ha un numero di cetano molto alto, riducendo così il ritardo di accensione, con effetti positivi su consumo ed emissioni.

Dettagli

Classe 4^ - Tecnologie mecc. di proc. e prod. - UdA n 2: Taglio dei metalli - Fluidi da taglio FLUIDI DA TAGLIO

Classe 4^ - Tecnologie mecc. di proc. e prod. - UdA n 2: Taglio dei metalli - Fluidi da taglio FLUIDI DA TAGLIO FLUIDI DA TAGLIO Il calore che si sviluppa durante l asportazione di truciolo é causato da: - lavoro di deformazione del materiale - lavoro di attrito 1) Il calore dovuto alla deformazione dipende dalle

Dettagli

Service Information 99220_131-132_SI_20150305

Service Information 99220_131-132_SI_20150305 Pulizia filtro antiparticolato con micrologic PREMIUM 131-132 Set pulizia per il filtro antiparticolato TUNAP 992 20 Pistola per la pulizia TUNAP TUNAP 994 11 Sonda TUNAP Sommario 1. Introduzione...3 2.

Dettagli

PAGINA 1 DI 5 MOLYKOTE

PAGINA 1 DI 5 MOLYKOTE PAGINA 1 DI 5 MOLYKOTE CARATTERISTICHE Le lacche Molykote sono dispersioni di sostanze lubrificanti solide, come ad esempio il bisolfuro di molibdeno, e di resine leganti organiche o inorganiche finemente

Dettagli

Servizi per l applicazione di rivestimenti protettivi. Soluzioni per tutte le esigenze di protezione delle superfici

Servizi per l applicazione di rivestimenti protettivi. Soluzioni per tutte le esigenze di protezione delle superfici Servizi per l applicazione di rivestimenti protettivi Soluzioni per tutte le esigenze di protezione delle superfici Henkel il vostro partner per le soluzioni di manutenzione e riparazione Henkel, leader

Dettagli

MADE IN ITALY. fig.2. fig.1

MADE IN ITALY. fig.2. fig.1 02 15W40 01 5W30 01 02 5W30 15W40 fig.1 fig.2 fig.3 I lubrificanti Nanoil si basano sulla nanotecnolocia liquida dinamica. Nella composizione del lubrificante sono realizzate nanotrutture (fig.1) che una

Dettagli

La propulsione Informazioni per il PD

La propulsione Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/10 Compito Come funziona un automobile? Gli alunni studiano i diversi tipi di propulsione (motore) dell auto e imparano qual è la differenza tra un motore diesel e uno a benzina.

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D INFORMAZIONI GENERALI Questo manuale e parte integrante del depuratore-disoleatore per lubrorefrigeranti e liquidi di macchine lavaggio sgrassaggio pezzi

Dettagli

Il trolling valve è un dispositivo disponibile come accessorio opzionale per gli invertitori.

Il trolling valve è un dispositivo disponibile come accessorio opzionale per gli invertitori. TROLLING VALVE Generalità Il trolling valve è un dispositivo disponibile come accessorio opzionale per gli invertitori. Il trolling valve permette di ridurre e controllare la velocità di rotazione dell

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

TSI. Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV

TSI. Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV TSI Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV DATI TECNICI: DESCRIZIONE DATI PREFISSO CODICE MOTORE CBZ DISPOSIZIONE E N CILINDRI 4 CILINDRI IN LINEA CILINDRATA 1197 centimetri cubi ALESAGGIO X CORSA

Dettagli

CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE

CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE ACCADEMIA NAVALE 1 ANNO CORSO APPLICATIVO GENIO NAVALE CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE Lezione 08 parte D A.A. 2011 /2012 Prof. Flavio Balsamo Lubrificazione In tutte le macchine costituite da

Dettagli

O-RINGS. Gli anelli INCOFEP

O-RINGS. Gli anelli INCOFEP Gli anelli INCOFEP La famiglia degli O-Ring in silicone, fluoroelastomero (Viton ) ed il nuovo EPDM rivestiti in modo continuo in FEP (Fluoro Etilene Propilene) o PFA (Perfluoro Alcoxy) sono un punto di

Dettagli

BARI. 80 linee di prodotto 65.000 codici forniti dai nomi più

BARI. 80 linee di prodotto 65.000 codici forniti dai nomi più L Azienda RHIAG è l azienda leader in Italia per fatturato, gamma e organizzazione nella distribuzione dei componenti per auto, veicoli industriali e trattori. Da oltre 40 anni sul mercato indipendente,

Dettagli

Strumenti meccanici di misura della pressione nell industria di processo. Redazionale tecnico

Strumenti meccanici di misura della pressione nell industria di processo. Redazionale tecnico Convenienza e sicurezza allo stesso tempo Strumenti meccanici di misura della pressione nell industria di processo Al lavoro o a casa, la nostra vita è o diventerà sempre più digitale. Ciò nonostante,

Dettagli

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar.

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar. HQ3 Descrizione generale Pompa a palette a cilindrata fissa, idraulicamente bilanciata, con portata determinata dal tipo di cartuccia utilizzato e dalla velocità di rotazione. La pompa è disponibile in

Dettagli

Classificazione delle pompe. Pompe rotative volumetriche POMPE ROTATIVE. POMPE VOLUMETRICHE si dividono in... VOLUMETRICHE

Classificazione delle pompe. Pompe rotative volumetriche POMPE ROTATIVE. POMPE VOLUMETRICHE si dividono in... VOLUMETRICHE Classificazione delle pompe Pompe rotative volumetriche POMPE VOLUMETRICHE si dividono in... POMPE ROTATIVE VOLUMETRICHE Pompe rotative volumetriche Principio di funzionamento Le pompe rotative sono caratterizzate

Dettagli

1.1. Caratteristiche tecniche del carburante di riferimento da utilizzare per le prove dei veicoli muniti di motore ad accensione comandata

1.1. Caratteristiche tecniche del carburante di riferimento da utilizzare per le prove dei veicoli muniti di motore ad accensione comandata 3.7.2015 L 172/189 ALLEGATO 10 Specifiche dei carburanti di riferimento 1. SPECIFICHE DEI CARBURANTI DI RIFERIMENTO DA UTILIZZARE PER LE PROVE DEI VEICOLI IN RELAZIONE AI VALORI LIME DI EMISSIONE 1.1.

Dettagli

Lubrificanti e protettivi

Lubrificanti e protettivi Lubrificanti 491 Adattabili alle seguenti marche e modelli Cod. R331122 Grasso per flessibili Al bisolfuro di molibdeno. Mantiene inalterate le proprie caratteristiche anche alle alte temperature. Stick

Dettagli

COMPORTAMENTO DI AUTOVEICOLI ALIMENTATI CON MISCELE GASOLIO / BIODIESEL

COMPORTAMENTO DI AUTOVEICOLI ALIMENTATI CON MISCELE GASOLIO / BIODIESEL Quando i carburanti diventano Bio :: compatibilità ambientale, potenzialità tecnica ed economica nel settore biofuels COMPORTAMENTO DI AUTOVEICOLI ALIMENTATI CON MISCELE GASOLIO / BIODIESEL FRANCESCO AVELLA

Dettagli

Minimaster PRODOTTO BREVETTATO MANUALE D USO

Minimaster PRODOTTO BREVETTATO MANUALE D USO Minimaster PRODOTTO BREVETTATO MANUALE D USO MASTERLUBE SYSTEMS LTD Unit 8, All Saints Ind. Est. Shildon, Co. Durham DL4 2RD Tel +44 (0) 1388 772276 Fax +44 (0) 1388 778893 www.bignall.co.uk 2 SOMMARIO

Dettagli

INSTALLATO SOTTO IL COFANO, IL SISTEMA DI LUBRIFICAZIONE VAPSAVER, INFATTI, DISTRIBUISCE PER DEPRESSIONE - NEL COLLETTORE

INSTALLATO SOTTO IL COFANO, IL SISTEMA DI LUBRIFICAZIONE VAPSAVER, INFATTI, DISTRIBUISCE PER DEPRESSIONE - NEL COLLETTORE SERBATOIGPL.COM Srl Via G. Di Vittorio, 9 Z.I. - 38068 ROVERETO (TN) tel. 0464 430465 fax 0464 488189 info@serbatoigpl.com - info@vapsaver.com www.serbatoigpl.com MADE IN ITALY VAP-SAVER Pag.1 LA LOTTA

Dettagli

PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V

PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V Via dei Fornaciai, 32-34 Tel 051320794 Fax 0516388493 PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V INDICE TUBO FLESSIBILE DESCRIZIONE PAG. TUBO SAE

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI

CILINDRI OLEODINAMICI CILINDRI OLEODINMICI I cilindri oleodinamici sono degli attuatori lineari che realizzando la conversione dell energia idraulica in energia meccanica producono una forza e lo spostamento lineare del carico.

Dettagli

Le punterie idrauliche

Le punterie idrauliche Le punterie idrauliche Prima di parlare delle punterie idrauliche, sarà bene ricordare cosa sia esattamente una punteria. Si tratta precisamente di un organo della distribuzione, intendendosi per "distribuzione"

Dettagli

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Utilizzo in sicurezza e manutenzione delle motoseghe Parte 2 Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Al termine di questo modulo sarai in grado di: descrivere la struttura e il funzionamento

Dettagli

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza,

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza, Questa linea di prodotti comprende circa 500 mescole suddivise in cinque gruppi. 1 - Copolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 2 - Terpolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 3 - Mescole standard vulcanizzabili

Dettagli

Audi Essential Package, Audi Service Package, Audi Complete Package. La vostra Audi non sentirà mai i segni del tempo.

Audi Essential Package, Audi Service Package, Audi Complete Package. La vostra Audi non sentirà mai i segni del tempo. Audi Essential Package, Audi Service Package, Audi Complete Package. La vostra Audi non sentirà mai i segni del tempo. I pacchetti di manutenzione Audi Essential Package, Audi Service Package ed Audi Complete

Dettagli

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone:

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone: Data Cand. N o Punti ottenuti Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE D AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI Conoscenze professionali II - Serie 00 Esperto Esperto Tempo 60 min.. Rispondere con V (vero) o (falso)

Dettagli

Prestone Sommario Antigelo

Prestone Sommario Antigelo Prestone Sommario Antigelo Può essere aggiunto all antigelo di qualsiasi marca omodellodiautobenzinaodiesel. Può essere inserito in qualsiasi colore di antigelo. Previene il punto di congelamento sino

Dettagli

Danneggiamenti tipici nelle pompe acqua e loro cause. www.meyle.com

Danneggiamenti tipici nelle pompe acqua e loro cause. www.meyle.com Danneggiamenti tipici nelle pompe acqua e loro cause www.meyle.com Pompe acqua MEYLE tecnica innovativa, anziché fine prematura! La corretta scelta di singoli componenti determina la qualità delle pompe

Dettagli

LA FRIZIONE È UN APPARATO CHE SI INTERPONE TRA MOTORE E CAMBIO E PERMETTE DI PORRE PROGRESSIVAMENTE IN CONTATTO IL MOTORE, GIÀ ACCESO, CON GLI ORGANI DI TRASMISSIONE. LA FORZA ESERCITATA SUL PEDALE DAL

Dettagli

Approfondimento Tecnico su FAP DPF

Approfondimento Tecnico su FAP DPF Approfondimento Tecnico su FAP DPF Il filtro antiparticolato è un componente dell impianto di scarico integrato con il catalizzatore e consiste in un supporto monolitico a base di carburo di silicio poroso.

Dettagli

per la compressione di aria e gas neutri per alto vuoto VUOTO A E R Z E N E R M A S C H I N E N F A B R I K G M B H G1-090 01 IT

per la compressione di aria e gas neutri per alto vuoto VUOTO A E R Z E N E R M A S C H I N E N F A B R I K G M B H G1-090 01 IT S O F F I AT O R I A P I S T O N I R O TA N T I A E R Z E N E R per la compressione di aria e gas neutri per alto vuoto A L T O VUOTO A E R Z E N E R M A S C H I N E N F A B R I K G M B H G1-090 01 IT

Dettagli

CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE

CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE ACCADEMIA NAVALE 1 ANNO CORSO APPLICATIVO GENIO NAVALE CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE Lezione 09 Motori diesel lenti a due tempi A.A. 2011 /2012 Prof. Flavio Balsamo Nel motore a due tempi l intero

Dettagli

Lubrificanti per l industria Alimentare e Farmaceutica. Missione. Certificazioni NSF. Tabelle applicative

Lubrificanti per l industria Alimentare e Farmaceutica. Missione. Certificazioni NSF. Tabelle applicative Lubrificanti per l industria Alimentare e Farmaceutica Missione Certificazioni NSF Tabelle applicative Imbottigliamento Produzione pasta Forni cottura e Macchine lievitazione Depuratori acqua Allegati

Dettagli

L OLIO MOTORE I Lubrificanti La lubrificazione Coefficiente d attrito

L OLIO MOTORE I Lubrificanti La lubrificazione Coefficiente d attrito L OLIO MOTORE Questo articolo ha lo scopo di aiutare il comune motociclista, di solito anche automobilista, ad effettuare una scelta corretta dell olio motore da utilizzare sul proprio mezzo. Per far questo

Dettagli

MATERIALI. Introduzione

MATERIALI. Introduzione MATERIALI 398 Introduzione Gli acciai sono leghe metalliche costituite da ferro e carbonio, con tenore di carbonio (in massa) non superiore al 2%. Attenzione: la normazione sugli acciai è in fase di armonizzazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA FUNZIONAMENTO PROLONG

RELAZIONE TECNICA FUNZIONAMENTO PROLONG RELAZIONE TECNICA FUNZIONAMENTO PROLONG Il Prolong Super Lubricants non è un additivo bensì il nuovo trattamento dell olio che può farti risparmiare migliaia di euro. I prodotti brevettati della linea

Dettagli