Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel"

Transcript

1 Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi col metodo della bomba NOM 9-71 Determinazione del colore Saybolt dei prodotti petroliferi NOM Vedi UNI 0065 NOM 38-0 Determinazione della consistenza mediante penetrazione con cono NOM Determinazione per distillazione della diluizione da benzine e solventi NOM 4-83 Determinazione di densità, densità relativa (specific gravity) o densità API (API gravity) del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi liquidi col metodo del densimetro NOM Vedi UNI 0067 NOM 44-0 Vedi UNI ISO 3841 NOM Vedi UNI 0048 NOM Determinazione del punto di anilina e del punto di anilina misto dei prodotti e dei solventi a base di idrocarburi NOM Vedi UNI A NOM 59-0 Vedi UNI ISO 909 NOM Vedi UNI 001 NOM Determinazione dei metalli negli oli lubrificanti nuovi o usati NOM 6-0 Vedi UNI ISO 463 NOM Vedi UNI 00 NOM Vedi UNI 003 NOM Determinazione della penetrazione del petrolato mediante cono NOM Determinazione del contenuto di olio nelle paraffine NOM Vedi UNI 0034 NOM 7-97 Vedi UNI 0069 NOM Determinazione della perdita per evaporazione degli oli e grassi lubrificanti NOM Prova di stabilità all ossidazione dei grassi lubrificanti col metodo della bomba NOM Metodi di analisi dei grassi lubrificanti NOM 79-0 Vedi UNI ISO 6618 NOM 81/1-0 Vedi UNI ISO 693/1 NOM 81/-0 Vedi UNI ISO 693/ NOM 8-90 Vedi UNI 004 NOM Vedi UNI 005 NOM Vedi UNI 006 NOM 88-0 Vedi UNI ISO 6614 NOM 89-0 Determinazione del numero di precipitazione NOM Vedi UNI 0035 NOM Vedi UNI 007 NOM 9-70 Determinazione dell attitudine a sopportare carichi. Carico medio di Hertz NOM Determinazione della densità e del peso specifico di materiali viscosi con il picnometro di Bingham NOM Determinazione della stabilità dell emulsione degli oli da taglio solubili NOM 95-7 Prova di corrosione su ghisa dei fluidi da taglio acquosi 1

2 NOM Determinazione della tensione interfacciale dell olio nei riguardi dell acqua con il metodo dell anello NOM Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi. Metodo ad alta temperatura NOM Vedi UNI 0051 NOM Determinazione del fosforo negli oli lubrificanti e negli additivi NOM Vedi UNI 0004 NOM Determinazione della separazione di olio dai grassi durante l immagazzinamento NOM Determinazione dello zolfo reattivo negli oli da taglio NOM NOM Determinazione di piombo, rame e ferro negli oli lubrificanti Determinazione dei gruppi caratteristici negli oli da processo ed estensori per gomma ed altri oli derivati dal petrolio con un metodo cromatografico di adsorbimento su terre attive e gel di silice NOM Determinazione del piombo nei grassi lubrificanti nuovi e usati NOM Vedi UNI 0037 NOM Determinazione delle particelle abrasive nei grassi lubrificanti NOM Vedi UNI 0033 NOM Determinazione degli insolubili negli oli usati NOM 11-0 Determinazione di tracce di sedimenti NOM Tabelle di conversione per i prodotti petroliferi (Petroleum Measurement Tables) NOM Raccomandazioni per l applicazione dei dati di precisione alle caratteristiche di prodotti petroliferi NOM Vedi UNI 005 NOM Determinazione dell acqua nei liquidi isolanti - Metodo Karl Fischer NOM Determinazione dell acqua nei prodotti petroliferi. Metodo all idruro di calcio NOM Determinazione della rigidità dielettrica NOM 11-0 Determinazione della capacità di rilascio dell aria NOM 1-83 Determinazione della temperatura limite di filtrabilità NOM NOM NOM NOM NOM Vedi UNI 0019 NOM Vedi UNI 000 NOM Vedi UNI 000 NOM Vedi UNI 0005 NOM Vedi UNI 0007 NOM Vedi UNI 0008 NOM Vedi UNI 0011 NOM Vedi UNI 001 NOM Vedi UNI 0018 NOM Vedi UNI 008 NOM Vedi UNI 009 NOM Vedi UNI 0030 NOM Vedi UNI 003 NOM Vedi UNI 0036 NOM Vedi UNI 0054 NOM Vedi UNI 0055 Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Vedi UNI A Determinazione dell acqua nei petroli greggi mediante distillazione Determinazione di acqua e sedimenti negli oli greggi e nei combustibili mediante centrifugazione

3 NOM Vedi UNI 0056 NOM Vedi UNI 0058 NOM Vedi UNI 0049 NOM Vedi UNI 056 NOM Oli minerali usati. Determinazione potenziometrica del cloro NOM 16-0 Vedi UNI ISO 3105 NOM Determinazione del numero di saponificazione in oli usati: metodo per titolazione con indicatore cromatico NOM Campionamento di oli minerali usati. NOM Omogeneizzazione del campione per le successive analisi di caratterizzazione di un olio minerale usato NOM Determinazione della densità di oli minerali usati con il metodo del densimetro NOM Determinazione dell acqua in oli minerali usati NOM Determinazione delle ceneri in oli minerali usati NOM Determinazione del punto di infiammabilità. Metodo Cleveland in vaso aperto. NOM Determinazione dello zolfo in oli minerali usati. NOM Determinazione di tracce di sedimenti in oli minerali usati. NOM Determinazione della viscosità cinematica di oli minerali usati NOM Determinazione del numero di neutralizzazione in oli minerali usati NOM C3-90 Vedi UNI 0156 NOM C5-90 Vedi UNI 0157 NOM S1-88 NOM S-88 NOM S3-71 Specifiche per reattivi e solventi Specifiche per i termometri Specifiche per i densimetri CORRISPONDENZE TRA METODI UNI E METODI NOM UNI 000 UNI 0004 UNI 0005 UNI 0007 UNI 0008 UNI 0009 UNI 0011 UNI 001 UNI 0018 NOM Determinazione del numero di basicità totale dei prodotti petroliferi mediante titolazione potenziometrica con acido perclorico NOM Determinazione della penetrazione con ago delle paraffine da petrolio NOM Determinazione del punto di solidificazione delle paraffine da petrolio e del petrolato NOM Determinazione delle caratteristiche di invecchiamento degli oli lubrificanti. Aumento del residuo carbonioso Conradson dopo invecchiamento mediante insufflamento con aria NOM Determinazione delle caratteristiche di invecchiamento degli oli lubrificanti. Residuo carbonioso Conradson dopo invecchiamento mediante passaggio di aria attraverso l olio in presenza di ossido di ferro III (FeO3) NOM 6-88 Determinazione del numero di neutralizzazione NOM Determinazione dello stato di peptizzazione degli asfalteni (valore P) NOM Determinazione della perdita per evaporazione degli oli lubrificanti (metodo Noack) NOM Determinazione della stabilità al rotolamento dei grassi lubrificanti

4 UNI 0019 UNI 000 UNI 001 UNI 00 UNI 003 UNI 005 UNI 006 UNI 007 UNI 008 UNI 009 UNI 0030 UNI 003 UNI 0033 UNI 0034 UNI 0035 UNI 0036 UNI 0037 UNI 004 UNI 0048 UNI 0049 UNI 0051 UNI 005 UNI 0054 UNI 0055 UNI 0056 UNI 0058 UNI 0065 UNI 0067 UNI 0069 NOM Determinazione della stabilità all ossidazione degli oli minerali inibiti per turbine NOM Determinazione dell Indice di Cetano calcolato dei distillati di petrolio NOM Determinazione delle ceneri solfatate dagli oli lubrificanti e dagli additivi NOM Determinazione delle caratteristiche antiruggine degli oli per turbine a vapore inibiti NOM Determinazione delle caratteristiche di schiumeggiamento degli oli lubrificanti NOM Determinazione del numero di neutralizzazione per titolazione potenziometrica NOM Determinazione del colore ASTM dei prodotti petroliferi-scala di colore ASTM NOM Determinazione del punto di intorbidamento NOM Determinazione con viscosimetro Brookfield della viscosità degli oli lubrificanti per autotrazione NOM Proprietà ad estrema pressione. Prove di attrito ed usura effettuata con la macchina a 4 sfere NOM Separazione e determinazione degli idrocarburi polinucleari aromatici in oli motore esausti NOM Separazione dell olio dai grassi lubrificanti con metodo statico NOM Grassi lubrificanti. Penetrazione al cono usando coni a scala ¼ e ½ NOM Cere da petrolio e petrolato. Determinazione del punto di goccia NOM Determinazione della corrosione su rame di un grasso lubrificante: prova dell imbrunimento della lastrina di rame NOM Prova dinamica per la valutazione delle caratteristiche antiruggine dei grassi lubrificanti NOM Prova di ossidazione di oli lubrificanti NOM 8-90 Determinazione del residuo carbonioso seconso Ramsbottom NOM Prodotti petroliferi e lubrificanti. Conversione della viscosità cinematica nella viscosità Engler o nella viscosità Saybolt Universal NOM Prodotti petroliferi e lubrificanti. Grassi lubrificanti. Determinazione del punto di gocciolamento ad ampio intervallo di temperatura NOM Determinazione del cloro nei lubrificanti nuovi e usati (metodo dell alcolato di sodio) NOM Determinazione dello zolfo corrosivo negli oli isolanti NOM Tendenza al trafilamento dei grassi in cuscinetti di ruote d autoveicolo NOM Resistenza al dilavamento da acqua dei grassi lubrificanti NOM Determinazione del fosforo col metodo del fosfomolibdato di chinolina negli oli lubrificanti e negli additivi NOM Prodotti petroliferi e lubrificanti. Combustibili distillati. Determinazione del contenuto di acqua e sedimenti. Metodo per centrifugazione NOM Prodotti petroliferi e lubrificanti. Determinazione del punto di scorrimento NOM Prodotti petroliferi e lubrificanti. Determinazione del residuo carbonioso Conradson NOM 7-97 Prodotti petroliferi e lubrificanti. Grassi lubrificanti. Determinazione del punto di gocciolamento

5 UNI 0156 UNI 0157 UNI 056 NOM C3-90 Benzina super per veicoli stradali. Caratteristiche alla pompa NOM C5-90 Petrolio per motori ad accensione comandata per uso agricolo. Caratteristiche al punto di vendita NOM Prodotti petroliferi e lubrificanti. Gasolio. Determinazione del contenuto di biodiesel

6 CORRISPONDENZE TRA METODI UNI-ISO E METODI NOM UNI ISO 909 UNI ISO 3105 UNI ISO 3841 UNI ISO 463 NOM 59-0 Prodotti petroliferi. Calcolo dell indice di viscosità dalla viscosità cinematica NOM 16-0 Prodotti petroliferi. Viscosimetri a capillare di vetro per viscosità cinematica. Specifiche e istruzioni operative NOM 44-0 Cere da petrolio. Determinazione del punto di fusione (curva di raffreddamento) NOM 6-0 Prodotti petroliferi. Oli minerali inibiti. Determinazione delle caratteristiche ossidative UNI-ISO 693/1 NOM 81/1-0 Prodotti petroliferi. Determinazione del punto di saponificazione. Metodo per titolazione con indicatore cromatico UNI ISO 693/ NOM 81/-0 Prodotti petroliferi. Determinazione del numero di saponificazione. Metodo per titolazione potenziometrica UNI ISO 6614 UNI ISO 6618 NOM 88-0 Prodotti petroliferi. Determinazione delle caratteristiche di demulsività di oli minerali e fluidi sintetici NOM 79-0 Prodotti petroliferi e lubrificanti. Determinazione del numero di acidità e basicità. Metodo per titolazione con indicatore cromatico

nota tecnica Lubrificanti Corrispondenze tra metodi analitici* (gennaio-dicembre 2011)

nota tecnica Lubrificanti Corrispondenze tra metodi analitici* (gennaio-dicembre 2011) nota tecnica Lubrificanti Corrispondenze tra metodi analitici* (gennaio-dicembre 2011) M. Sala 1 F. Taormina 1 P. Fornasari 2 P. Ruggeri 3 A. Cafarelli 3 1Divisione SSOG - Innovhub Stazioni Sperimentali

Dettagli

Nota tecnica Lubrificanti Corrispondenze tra metodi analitici

Nota tecnica Lubrificanti Corrispondenze tra metodi analitici Nota tecnica Lubrificanti Corrispondenze tra metodi analitici (gennaio-dicembre 2014) M. Sala 1 * F. Taormina 1 R. Maina 2 P. Ruggeri 3 1 Divisione INNOVHUB - SSI Azienda Speciale della Camera di Commercio

Dettagli

Prova Interlaboratorio Prodotti petroliferi

Prova Interlaboratorio Prodotti petroliferi Prova Prodotti petroliferi Matrici Il materiale di prova è costituito da campioni di benzina super, petrolio avio, gasolio autotrazione, gasolio riscaldamento, olio combustibile denso BTZ, olio combustibile

Dettagli

1.1. Caratteristiche tecniche del carburante di riferimento da utilizzare per le prove dei veicoli muniti di motore ad accensione comandata

1.1. Caratteristiche tecniche del carburante di riferimento da utilizzare per le prove dei veicoli muniti di motore ad accensione comandata 3.7.2015 L 172/189 ALLEGATO 10 Specifiche dei carburanti di riferimento 1. SPECIFICHE DEI CARBURANTI DI RIFERIMENTO DA UTILIZZARE PER LE PROVE DEI VEICOLI IN RELAZIONE AI VALORI LIME DI EMISSIONE 1.1.

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA PROVA

INFORMAZIONI SULLA PROVA INFORMAZIONI SULLA PROVA Oggetto: Prova Prodotti petroliferi Prosegue nel 2012 la Prova UNICHIM Prodotti petroliferi, con l effettuazione dei cicli n. 25, 26 e 27 (PIPP-25, PIPP-26, PIPP-27). UNICHIM opera

Dettagli

Caratterizzazione chimico fisica di matrici note, incognite e complesse. M. Priola

Caratterizzazione chimico fisica di matrici note, incognite e complesse. M. Priola Caratterizzazione chimico fisica di matrici note, incognite e complesse M. Priola priola@ssc.it Area analisi chimico fisiche Lab. Liquidi Grezzi Lab. Solidi Lab. Gas Lab. Spettoscopia AA 2 Laboratorio

Dettagli

PLUS DIESEL ADDITIVO GASOLIO MULTIFUNZIONALE PER MOTORI COMMON RAIL MIGLIORA LA COMBUSTIONE, PREVIENE LA FORMAZIONE DI PARAFFINA

PLUS DIESEL ADDITIVO GASOLIO MULTIFUNZIONALE PER MOTORI COMMON RAIL MIGLIORA LA COMBUSTIONE, PREVIENE LA FORMAZIONE DI PARAFFINA DESCRIZIONE La sempre maggiore diffusione di motori Diesel ad iniezione diretta, e la contemporanea modifica della composizione del gasolio, ha completamente cambiato gli scenari del mercato. I motori

Dettagli

MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI

MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI La materia è tutto ciò che ha una massa, energia e occupa spazio, cioè ha un volume; essa si classifica in base alla sua composizione chimica ed in

Dettagli

ACEA PRODUZIONE SpA Esercizio Idro SPECIFICA TECNICA

ACEA PRODUZIONE SpA Esercizio Idro SPECIFICA TECNICA SPECIFICA TECNICA Fornitura biennale e analisi di olio dielettrico, di oli destinati alla lubrificazione degli impianti idraulici presenti nelle centrali idroelettriche di Acea Produzione S.p.A. e di grassi

Dettagli

Il Gasolio Autotrazione

Il Gasolio Autotrazione Il Gasolio Autotrazione Con il termine gasolio autotrazione viene indicata una miscela di idrocarburi idonea per essere impiegata nei motori diesel. Il gasolio commercializzato in Italia deve possedere

Dettagli

Libro Specifiche Prodotti Petroliferi Commercializzati

Libro Specifiche Prodotti Petroliferi Commercializzati Libro Specifiche Prodotti Petroliferi Commercializzati a cura di DSRO / Qualità Prodotti e Servizi Rev. 6 del 2/09/2013 Libro Specifiche Prodotti Petroliferi Commercializzati Pag. 1 di 26 INDICE 1. Campo

Dettagli

UTILIZZO DEI BIOCOMBUSTIBILI NEI MOTORI Compatibilità e problemi tecnici

UTILIZZO DEI BIOCOMBUSTIBILI NEI MOTORI Compatibilità e problemi tecnici Agroenergie e biocarburanti: le tecnologie e le prospettive di nuovi modelli energetici sostenibili UTILIZZO DEI BIOCOMBUSTIBILI NEI MOTORI Compatibilità e problemi tecnici FRANCESCO AVELLA avella@ssc.it

Dettagli

CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DA MOTORI ALIMENTATI A BIOMASSA LIQUIDA BOLZANO 9.6.2011

CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DA MOTORI ALIMENTATI A BIOMASSA LIQUIDA BOLZANO 9.6.2011 CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DA MOTORI ALIMENTATI A BIOMASSA LIQUIDA BOLZANO 9.6.2011 ING. CARLO ANDREA BERTOGLIO HUG FILTERSYSTEMS ING. LUCA PINAUDA HUG ENGINEERING CONTROLLO E RIDUZIONE DELLE

Dettagli

LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE

LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE LUBRIFICANTI CONTENUTO INTRODUZIONE Pag. 3 INGRASSARE

Dettagli

E proprio in questa fase che si generano le usure sopra indicate.

E proprio in questa fase che si generano le usure sopra indicate. DESCRIZIONE Il SYNECO START-STOP SYSTEM è un additivo per olio motore, sviluppato per essere impiegato su veicoli, sia Benzina che Diesel, dotati di Sistema Start e Stop. L introduzione sul mercato di

Dettagli

La rete di distribuzione carburante è complessa. Le Raffinerie e i Terminali di importazione forniscono i Terminal tramite condutture.

La rete di distribuzione carburante è complessa. Le Raffinerie e i Terminali di importazione forniscono i Terminal tramite condutture. La rete di distribuzione carburante è complessa. Le Raffinerie e i Terminali di importazione forniscono i Terminal tramite condutture. I terminal possono essere condivisi da compagnie petrolifere e possono

Dettagli

Generalità. Le cere dentali CERE NATURALI. Generalità

Generalità. Le cere dentali CERE NATURALI. Generalità Generalità Le cere dentali Prof. Silvia Recchia le cere dentali sono: utilizzate in numerosi impieghi, ma soprattutto per la modellazione di protesi (da riprodurre in lega o resina) materiali termoplastici

Dettagli

3ULQFLSLGHOODFRPEXVWLRQH,FRPEXVWLELOL

3ULQFLSLGHOODFRPEXVWLRQH,FRPEXVWLELOL ,FRPEXVWLELOL I FRPEXVWLELOL sono sostanze capaci di bruciare, cioè in grado di dar luogo alla reazione chimica sopra descritta. Possono essere:,frpexvwlelol Solidi: ad esempio legno, carbone, carta, tessuto,

Dettagli

SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio

SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio 1. Confronto tra emulsionabili ed oli interi. Prima dell introduzione di emulsioni e soluzioni le operazioni venivano

Dettagli

L incendio è una combustione della quale si è perso il controllo con i mezzi ordinari e bisogna fronteggiarlo con mezzi straordinari.

L incendio è una combustione della quale si è perso il controllo con i mezzi ordinari e bisogna fronteggiarlo con mezzi straordinari. Corso Per Addetto Antincendio pag. 15 CAPITOLO 3 LA COMBUSTIONE e L INCENDIO Per combustione si intende una reazione chimica di una sostanza combustibile con un comburente che da luogo allo sviluppo di

Dettagli

Linetronic Technologies SA. via Onorio Longhi 2 6864 Arzo Switzerland tel. +41 91 630 07 03 fax +41 91 630 07 19 www.lin-tech.ch info@lin-tech.

Linetronic Technologies SA. via Onorio Longhi 2 6864 Arzo Switzerland tel. +41 91 630 07 03 fax +41 91 630 07 19 www.lin-tech.ch info@lin-tech. Linetronic Technologies SA via Onorio Longhi 2 6864 Arzo Switzerland tel. +41 91 630 07 03 fax +41 91 630 07 19 www.lin-tech.ch info@lin-tech.ch 1 Sommario Analizzatori automatici Analizzatori manuali

Dettagli

COMBUSTIBILI. Combustibili fossili convenzionali. Combustibili alternativi. Gas naturale. Biomasse. Petrolio e derivati. Idrogeno.

COMBUSTIBILI. Combustibili fossili convenzionali. Combustibili alternativi. Gas naturale. Biomasse. Petrolio e derivati. Idrogeno. COMBUSTIBILI Combustibili fossili convenzionali Gas naturale Petrolio e derivati Carbone Combustibili alternativi Biomasse Idrogeno Classificazione dei combustibili convenzionali I combustibili di interesse

Dettagli

Lubrificanti Industriali:

Lubrificanti Industriali: ALEXANDER PRIORI - Responsabile Tecnico RENOX S.n.c. Via Bologna, 12-60019 Senigalllia AN Te.l: 0717927942 Fax: 0717910343 www.renox.com - renox@renox.com Lubrificanti Industriali: Un Offerta diversificata

Dettagli

FLUIDI PER LA PROTEZIONE DA RUGGINE E CORROSIONE. Prodotti di alta tecnologia per proteggere e conservare

FLUIDI PER LA PROTEZIONE DA RUGGINE E CORROSIONE. Prodotti di alta tecnologia per proteggere e conservare FLUIDI PER LA PROTEZIONE DA RUGGINE E CORROSIONE Prodotti di alta tecnologia per proteggere e conservare QUALITÀ E PERFORMANCE Protettivi idrorepellenti (Dewatering Fluids) Fluidi idrorepellenti anti-ruggine

Dettagli

Olio per trasmissioni universale di alta qualità per impiego agricolo

Olio per trasmissioni universale di alta qualità per impiego agricolo SDF UTTO Olio per trasmissioni universale di alta qualità per impiego agricolo Oli UTTO (Universal Tractor Transmission Oils) di alta qualità concepiti per l impiego in trasmissioni con sistemi idraulici,

Dettagli

LA VISCOSITA scala SAE alla sigla SAE seguono due numeri seguito da W alle basse temperatura un olio 5W-30 è sicuramente meglio di un 10W-30.

LA VISCOSITA scala SAE alla sigla SAE seguono due numeri seguito da W alle basse temperatura un olio 5W-30 è sicuramente meglio di un 10W-30. LA VISCOSITA Molti clienti scelgono l olio esclusivamente in base al grado di viscosità, senza tener conto né del suo significato né di quali altre caratteristiche deve avere un olio. Un olio è costituito

Dettagli

COMPORTAMENTO DI AUTOVEICOLI ALIMENTATI CON MISCELE GASOLIO / BIODIESEL

COMPORTAMENTO DI AUTOVEICOLI ALIMENTATI CON MISCELE GASOLIO / BIODIESEL Quando i carburanti diventano Bio :: compatibilità ambientale, potenzialità tecnica ed economica nel settore biofuels COMPORTAMENTO DI AUTOVEICOLI ALIMENTATI CON MISCELE GASOLIO / BIODIESEL FRANCESCO AVELLA

Dettagli

17 novembre 2010. Presti Ilaria

17 novembre 2010. Presti Ilaria 17 novembre 2010 Presti Ilaria L azienda La raffinazione dell olio grezzo 1. Riscaldamento dell olio fino a 90 C 2. Formazione delle gomme 3. Allontanamento delle gomme 4. Lavaggio dell olio 5. Distillazione

Dettagli

Il ruolo dell industria petrolifera nella sfida dei nuovi carburanti

Il ruolo dell industria petrolifera nella sfida dei nuovi carburanti Strategie e strumenti per vincere la sfida della Mobilità sostenibile Il ruolo dell industria petrolifera nella sfida dei nuovi carburanti Ing. Franco Del Manso Unione Petrolifera Roma 26 novembre 2008

Dettagli

ADDITIVO SPECIFICO PER LA PROTEZIONE E LA PULIZIA DEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE GPL

ADDITIVO SPECIFICO PER LA PROTEZIONE E LA PULIZIA DEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE GPL DESCRIZIONE La sensibilizzazione sulle problematiche ambientali, gli incentivi di carattere economico ed una dimostrata riduzione dei costi di esercizio spingono sempre di più gli automobilisti ad installare

Dettagli

Oli Klübersynth GH 6 Oli sintetici per ingranaggi e per alte temperature

Oli Klübersynth GH 6 Oli sintetici per ingranaggi e per alte temperature Descrizione: Gli oli Klübersynth GH 6 sono oli per ingranaggi e per alte temperature a base di poliglicoli. Presentano una elevata resistenza al grippaggio e offrono buona protezione antiusura; nel test

Dettagli

ATTACCO FLESSIBILE Trecciatura in Similinox a 7 fili. Pressione di esercizio 10 bar. Passaggio acqua ø 7 mm. Temperatura max. 100 C.

ATTACCO FLESSIBILE Trecciatura in Similinox a 7 fili. Pressione di esercizio 10 bar. Passaggio acqua ø 7 mm. Temperatura max. 100 C. 6 TUBI FLESSIBILI ANTIVIBRANTI Adatti per acqua liquidi e non corrosivi. Costruiti con tubo di gomma a base EPDM ricoperto con maglia di filo di acciaio zincato. Raccordi in acciaio zincato bloccati con

Dettagli

OLI MOTORE DUBBI E DOMANDE. Indica la velocità con cui l olio ad una temperatura predeterminata scorre in un passaggio misurato.

OLI MOTORE DUBBI E DOMANDE. Indica la velocità con cui l olio ad una temperatura predeterminata scorre in un passaggio misurato. OLI MOTORE DUBBI E DOMANDE. Cosa è la viscosità? Indica la velocità con cui l olio ad una temperatura predeterminata scorre in un passaggio misurato. Lo strato di olio che si interpone tra gli organi meccanici

Dettagli

Analisi dell'olio lubrificante

Analisi dell'olio lubrificante Analisi dell'olio lubrificante Classi CAIM Con analisi dell'olio lubrificante si intende normalmente l'attività di analisi delle proprietà chimicofisiche dell'olio lubrificante usato e degli eventuali

Dettagli

Agip Metalworking AGIP AQUAMET

Agip Metalworking AGIP AQUAMET Agip Metalworking AGIP 2 Agip Metalworking AGIP AGIP la nuova linea di lubrorefrigeranti ENI al servizio dell Industria Meccanica. Il continuo avanzamento tecnologico delle macchine utensili e delle lavorazioni

Dettagli

INTRODUZIONE AL BILANCIO ENERGETICO ITALIANO E AI DATI STATISTICI SULL ENERGIA ELETTRICA LEZIONE N.2

INTRODUZIONE AL BILANCIO ENERGETICO ITALIANO E AI DATI STATISTICI SULL ENERGIA ELETTRICA LEZIONE N.2 INTRODUZIONE AL BILANCIO ENERGETICO ITALIANO E AI DATI STATISTICI SULL ENERGIA ELETTRICA LEZIONE N.2 1di 19 DATI STATISTICI SU PRODUZIONE E CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA ALCUNE DEFINIZIONI Il consumo interno

Dettagli

Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori

Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori Bioetanolo: dalla produzione all utilizz Centro Studi l Uomo e l Ambient Padova 200 Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori Rodolfo Taccani, Robert Radu taccani@units.it, rradu@units.it

Dettagli

PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V

PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V Via dei Fornaciai, 32-34 Tel 051320794 Fax 0516388493 PI 04210160372 CF 04210160372 - Registro Imprese BO 64457 R.E.A.354904 - CAPITALE SOCIALE 20.000 I.V INDICE TUBO FLESSIBILE DESCRIZIONE PAG. TUBO SAE

Dettagli

Quesiti e problemi. 6 Indica l affermazione corretta. 7 Qual è la differenza tra un sistema omogeneo e un

Quesiti e problemi. 6 Indica l affermazione corretta. 7 Qual è la differenza tra un sistema omogeneo e un Quesiti e problemi SUL LIBRO DA PAG 39 A PAG 42 1 Gli stati tifisici i idella materia 2 I sistemi i omogenei e i sistemi i eterogenei 1 Costruisci una tabella che riassuma le caratteristiche degli stati

Dettagli

18/01/2010. Laboratorio di chimica. Prof. Aurelio Trevisi

18/01/2010. Laboratorio di chimica. Prof. Aurelio Trevisi Laboratorio di chimica Prof. Aurelio Trevisi Corpi formati da due o più tipi di materia, cioè da due o più sostanze, formano i miscugli. Un miscuglio è omogeneo quando le sostanze che lo formano, cioè

Dettagli

Durata dei cuscinetti in presenza di temperature elevate

Durata dei cuscinetti in presenza di temperature elevate TECHNICAL INSIGHT UNA PUBBLICAZIONE DI NSK EUROPE Durata dei cuscinetti in presenza di temperature elevate Una delle domande più frequenti che il personale addetto alla manutenzione rivolge alle aziende

Dettagli

Relazione Tecnica Centro di raccolta - Isola Ecologica Sava (Ta)

Relazione Tecnica Centro di raccolta - Isola Ecologica Sava (Ta) -pag.1/6- Oggetto: Relazione Tecnica sui sistemi naturali sostenibili per la riduzione dell inquinamento diffuso delle acque di dilavamento in aree urbanizzate e riutilizzo delle acque meteoriche, per

Dettagli

Elenco delle principali gomme ed impieghi tipici

Elenco delle principali gomme ed impieghi tipici Elenco delle principali gomme ed impieghi tipici Proprietà Mescole Gomma Naturale (NR) Temperatura Impiego: -50 +80 C Struttura chimica preponderante: cis-poliisoprene Caratteristiche: Ottima resa elastica

Dettagli

Biocombustibile: valorizzazione energetica delle colture oleaginose. Roberto Jodice, Michela Pin C.E.T.A. Centro di Ecologia Teorica ed Applicata

Biocombustibile: valorizzazione energetica delle colture oleaginose. Roberto Jodice, Michela Pin C.E.T.A. Centro di Ecologia Teorica ed Applicata Biocombustibile: valorizzazione energetica delle colture oleaginose Roberto Jodice, Michela Pin C.E.T.A. Centro di Ecologia Teorica ed Applicata Biocarburanti dalle colture oleaginose Oli vegetali puri:

Dettagli

PANOLINFO PANOLIN CH-8322 Madetswil 044 956 65 65 info@panolin.com www.panolin.com

PANOLINFO PANOLIN CH-8322 Madetswil 044 956 65 65 info@panolin.com www.panolin.com Oli motore per diesel 1 PANOLINFO PANOLIN oli motore per diesel Per veicoli commerciali, macchinari per l edilizia, macchine forestali, comunali e agricole Oli motore per diesel 2 In ogni motore diesel

Dettagli

GRASSO TIMKEN PER LAMINATOI

GRASSO TIMKEN PER LAMINATOI Scheda prodotto GRASSO TIMKEN PER LAMINATOI (grado NLGI 1) Grasso lubrificante Numeri parti GR180G GR180P GR180K GR180D GR180B Secchio da 5 kg (11 lb) Secchio da 16 kg (35,3 lb) Barile da 55 kg (121,3

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA WWW.BEAMPOWERENERGY.COM

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA WWW.BEAMPOWERENERGY.COM DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA WWW.BEAMPOWERENERGY.COM DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L EUROPA MaxR100 ripristina e mantiene l efficienza in condizionatori d aria, refrigeratori e sistemi di refrigerazione.

Dettagli

Petro-Canada. Puri al 99,9% Gli Oli Base più puri al mondo. Lubrificanti, Fluidi e Grassi speciali. Al di sopra degli standard di oggi*.

Petro-Canada. Puri al 99,9% Gli Oli Base più puri al mondo. Lubrificanti, Fluidi e Grassi speciali. Al di sopra degli standard di oggi*. Petro-Canada Lubrificanti, Fluidi e Grassi speciali * Puri al 99,9% Gli Oli Base più puri al mondo Al di sopra degli standard di oggi*. PURITY* FG Lubrificanti per l Industria Alimentare Grassi Alte prestazioni,

Dettagli

APPENDICE I IMPIANTO TRATTAMEMTO RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLSI

APPENDICE I IMPIANTO TRATTAMEMTO RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLSI APPENDICE I IMPIANTO TRATTAMEMTO RIFIUTI LIQUIDI NON PERICOLSI LINEA TRATTAMENTO BIOLOGICO (CAPACITÀ TECNICA DI TRATTAMENTO 20 mc/h) CER Descrizione Operazioni 02 01 01 fanghi da operazioni di lavaggio

Dettagli

Smaltimento degli Oli Lubrificanti Esausti

Smaltimento degli Oli Lubrificanti Esausti Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Tesi di Laurea Smaltimento degli Oli Lubrificanti Esausti Relatore : Ing. Prof. Massimiliano

Dettagli

Aerosol, Sigillanti e Lubrificanti per cavi

Aerosol, Sigillanti e Lubrificanti per cavi 10 3M offre una serie di soluzioni che proteggono, isolano, puliscono il cavo e le connessioni elettriche ed elettroniche in maniera veloce ed economica. Con questi prodotti oltre a risolvere una serie

Dettagli

PRODOTTI PER GUARNIZIONI BADERNE PER POMPE

PRODOTTI PER GUARNIZIONI BADERNE PER POMPE BADERNE PER POMPE Buraflon 5846 Baderna per pompe flessibile e maneggevole costituita da fibra ramié intrecciata diagonalmente ed impregnata con PTFE e cera di paraffina. Adatta per applicazioni nel settore

Dettagli

La lubrificazione delle catene

La lubrificazione delle catene La lubrificazione delle catene 1. Introduzione. Le catene sono organi di trasmissione tra i più diffusi in ogni tipologia di macchinari ed impianti. Come ogni organo meccanico in movimento, anche le catene

Dettagli

SILEA SpA - Via Collegio di Spagna 34-40064 Ozzano Emilia (BO) - Italy Tel +39 051 799229 Fax +39 051 799268 e-mail: info@silea.it web: www.silea.

SILEA SpA - Via Collegio di Spagna 34-40064 Ozzano Emilia (BO) - Italy Tel +39 051 799229 Fax +39 051 799268 e-mail: info@silea.it web: www.silea. GRUPPO ELETTRO SERIE 1056 Il Gruppo Elettropompa Silea, serie 1056, è composto da una pompa, da un motore e da una trasmissione meccanica, tutto su di un basamento. L impianto funziona tramite motore elettrico

Dettagli

Classe 4^ - Tecnologie mecc. di proc. e prod. - UdA n 2: Taglio dei metalli - Fluidi da taglio FLUIDI DA TAGLIO

Classe 4^ - Tecnologie mecc. di proc. e prod. - UdA n 2: Taglio dei metalli - Fluidi da taglio FLUIDI DA TAGLIO FLUIDI DA TAGLIO Il calore che si sviluppa durante l asportazione di truciolo é causato da: - lavoro di deformazione del materiale - lavoro di attrito 1) Il calore dovuto alla deformazione dipende dalle

Dettagli

Antigrippanti. Paste d assemblaggio per ambienti estremi

Antigrippanti. Paste d assemblaggio per ambienti estremi Antigrippanti Paste d assemblaggio per ambienti estremi 2 Partner affidabile per le soluzioni di assemblaggio In Henkel siamo consapevoli delle difficoltà che si incontrano facendo manutenzione e riparando

Dettagli

Lubrificazione. Lubrificazione a grasso 123. Lubrificazione ad olio 131. Generalità 122 Scelta del tipo di lubrificazione 122

Lubrificazione. Lubrificazione a grasso 123. Lubrificazione ad olio 131. Generalità 122 Scelta del tipo di lubrificazione 122 Generalità 122 Scelta del tipo di lubrificazione 122 Lubrificazione a grasso 123 Caratteristiche dei grassi 123 Messa in opera 124 Scelta del grasso 125 Quantità 128 Lubrificazione ad olio 131 Sistemi

Dettagli

SYNECO EPOQUE. Una Linea Completa di Lubrificanti e Additivi Dedicati ai Veicoli d Epoca

SYNECO EPOQUE. Una Linea Completa di Lubrificanti e Additivi Dedicati ai Veicoli d Epoca SYNECO EPOQUE Una Linea Completa di Lubrificanti e Additivi Dedicati ai Veicoli d Epoca INTRODUZIONE Syneco SpA: lunga esperienza nei lubrificanti d eccellenza Dal 1976 Syneco si afferma nel mercato lubricistico

Dettagli

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza,

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza, Questa linea di prodotti comprende circa 500 mescole suddivise in cinque gruppi. 1 - Copolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 2 - Terpolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 3 - Mescole standard vulcanizzabili

Dettagli

La linea Platinum Pro comprende una gamma di 11 oli da motore che soddisfano i più recenti standard qualitativi in conformità ad API e ACEA.

La linea Platinum Pro comprende una gamma di 11 oli da motore che soddisfano i più recenti standard qualitativi in conformità ad API e ACEA. Doppia Filtrazione PLATINUM PRO La linea Platinum Pro comprende una gamma di 11 oli da motore che soddisfano i più recenti standard qualitativi in conformità ad API e ACEA. I prodotti hanno ottenuto innumerevoli

Dettagli

Relatore: Dott. Lazzaro Palumbo Rischio medio 8 ore PERCHÉ FREQUENTARE UN CORSO ANTINCENDIO? Il rischio incendio è uno dei maggiori rischi per i luoghi di lavoro Non esistono attività lavorative a rischio

Dettagli

RELAZIONE TECNICA FUNZIONAMENTO PROLONG

RELAZIONE TECNICA FUNZIONAMENTO PROLONG RELAZIONE TECNICA FUNZIONAMENTO PROLONG Il Prolong Super Lubricants non è un additivo bensì il nuovo trattamento dell olio che può farti risparmiare migliaia di euro. I prodotti brevettati della linea

Dettagli

ISSM FCS CFP ITT ISTITUTO SALESIANO SAN MARCO

ISSM FCS CFP ITT ISTITUTO SALESIANO SAN MARCO SCOPRIRE APPASSIONARSI CRESCERE A SCUOLA ISSM FCS CFP ITT ISTITUTO SALESIANO SAN MARCO GLI INCHIOSTRI DA STAMPA via dei salesiani, 15 mestre-venezia t. 041.5498111 www.issm.it DEFINIZIONE DI INCHIOSTRO

Dettagli

Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi

Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi 1 - Analisi per la caratterizzazione energetica e chimico-fisica dei materiali 1.1 - Biomasse solide * 1 Umidità CEN/TS 14774 Ceneri a 550 C CEN/TS 14775 Potere

Dettagli

Antincendio. Corso per Volontari Operativi Generici di Protezione Civile

Antincendio. Corso per Volontari Operativi Generici di Protezione Civile Antincendio Corso per Volontari Operativi Generici di Protezione Civile realizzato secondo gli Standard Regionali in materia di Formazione per la Protezione Civile D.G.R. 4036/2007 - Scuola Superiore di

Dettagli

PRODOTTI PER MANUTENZIONE INDUSTRIALE STUCCO METALLICO E BLOCCAGGIO ACCOPPIAMENTI

PRODOTTI PER MANUTENZIONE INDUSTRIALE STUCCO METALLICO E BLOCCAGGIO ACCOPPIAMENTI STUCCO METALLICO E BLOCCAGGIO ACCOPPIAMENTI LOC3478 Stucco epossidico bicomponente a base metallica caricato con ferrosilicio per la ricostruzione e riparazione di parti metalliche in acciaio danneggiate

Dettagli

Produzione pianificata Lubrificanti speciali per macchine utensili. Lubrification is our world

Produzione pianificata Lubrificanti speciali per macchine utensili. Lubrification is our world Produzione pianificata Lubrificanti speciali per macchine utensili Lubrification is our world La società Settore industriale Competenze specialistiche Informazioni dettagliate Lubrificanti speciali Klüber

Dettagli

Decisione 2014/955/CE

Decisione 2014/955/CE Sede operativa: Via Don Bosco, 3 27014 Genzone (PV) Telefono 0382 96 96 96 - Fax 0382 97 25 40 e mail info@envirolabsrl.it www.envirolabsrl.it Decisione 2014/955/CE Modifica della decisione 2000/532/CE

Dettagli

pulizia, sbucciatura, centrifugazione e separazione 02 03 05 Fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti

pulizia, sbucciatura, centrifugazione e separazione 02 03 05 Fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti 01 03 09 Fanghi rossi derivanti dalla produzione di allumina, diversi da quelli di cui alla voce 01 03 07 01 04 10 Polveri e residui affini, diversi da quelli di cui alla voce 01 03 07 01 04 14 Rifiuti

Dettagli

[Perché] Perché tutto fili liscio come l olio, è dunque necessario saper scegliere il lubrificante giusto.

[Perché] Perché tutto fili liscio come l olio, è dunque necessario saper scegliere il lubrificante giusto. L olio sintetico [Perché] Le proprietà lubrificanti dell olio erano già note agli antichi egizi. Un importanza che oggi si rivela strategica nel settore dell autotrazione e nel comparto industriale in

Dettagli

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE PULITORE INIETTORI BENZINA Pulitore intenso del sistema di alimentazione benzina, da usare con inject flebo. Elimina i depositi sugli iniettori. Riduce le emissioni di CO e HC. Elimina le difficoltà di

Dettagli

Prodotti della raffinazione

Prodotti della raffinazione 1.2 Prodotti della raffinazione 1.2.1 Introduzione Per ottenere i prodotti finiti, le raffinerie di petrolio eseguono due successivi gruppi di operazioni: dapprima si opera sul greggio per ricavare una

Dettagli

G2 AMBIENTE SRL Elenco CODICI CER/OPERAZIONI

G2 AMBIENTE SRL Elenco CODICI CER/OPERAZIONI G2 AMBIENTE SRL Elenco CDICI CER/PERAZINI DESCRIZINE RECUPER LESI TRATTAMENT CENTRIFUGAZINE ED INERTIZZAZINE DEPSIT 01 05 04 fanghi e rifiuti di perforazione di pozzi per acque dolci 01 05 05* fanghi e

Dettagli

Linea Assorbitori. Sicurezza Ambientale

Linea Assorbitori. Sicurezza Ambientale Linea Assorbitori Sicurezza Ambientale L eliminazione o la riduzione dei rifiuti rappresenta oggi una tra le principali problematiche e priorità nei mercati industriali. Per l assorbimento di liquidi industriali

Dettagli

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone:

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone: Data Cand. N o Punti ottenuti Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE D AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI Conoscenze professionali II - Serie 00 Esperto Esperto Tempo 60 min.. Rispondere con V (vero) o (falso)

Dettagli

Danneggiamenti tipici nelle pompe acqua e loro cause. www.meyle.com

Danneggiamenti tipici nelle pompe acqua e loro cause. www.meyle.com Danneggiamenti tipici nelle pompe acqua e loro cause www.meyle.com Pompe acqua MEYLE tecnica innovativa, anziché fine prematura! La corretta scelta di singoli componenti determina la qualità delle pompe

Dettagli

Vasiline Spray. Cleaner & Degreaser. Silicone Spray. Alu-Zinc Spray Lucido (98% zinco) #119714. Zinc Spray Opaco (98% zinco) Sealant Remover

Vasiline Spray. Cleaner & Degreaser. Silicone Spray. Alu-Zinc Spray Lucido (98% zinco) #119714. Zinc Spray Opaco (98% zinco) Sealant Remover Guida all utilizzo Spray tecnici Colla a contatto Adesivo non indurito Silicone - Ms Polymer Grasso - olio RIMUOVERE Metallo - alluminio Tappeti - tessuti Materiali sintetici - PVC Contatti elettrici Attrezzi

Dettagli

PIANO Lauree Scientifiche (CHIMICA)

PIANO Lauree Scientifiche (CHIMICA) PIANO Lauree Scientifiche (CHIMICA) Università degli Studi di Napoli Federico II PRODUZIONE DI SAPONE DA OLI ESAUSTI PREMESSA Si effettua una reazione chimica, l idrolisi basica di un estere, per ottenere

Dettagli

Trattamenti acque reflue. Impianti Industriali 2-2009 1

Trattamenti acque reflue. Impianti Industriali 2-2009 1 Impianti Industriali 2-2009 1 Le acque di scarico inquinate devono essere sottoposte, prima del trattamento vero e proprio, ad un pretrattamento. Il pretrattamento consiste in una o più operazioni fisiche

Dettagli

Sgrassature alcaline senza cianuri

Sgrassature alcaline senza cianuri Via E. Mattei,6 20010 Pogliano M.se ( MI ) Tel. 02/38005106 Fax. 02/38006211 E-mail: info@galvanotecnicaitaliana.com Sgrassature alcaline senza cianuri SGRASSATURE CHIMICHE ULTRASUONI DETERS AL DETERS

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea

Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 76/10 22.3.2003 DIRETTIVA 2003/17/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 3 marzo 2003 che modifica la direttiva 98/70/CE relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel (Testo rilevante

Dettagli

Proprietà chimico-fisiche a confronto

Proprietà chimico-fisiche a confronto Il Divulgatore n.7-8/2002 Biodiesel Dall'agricoltura l'energia che si rinnova Proprietà chimico-fisiche a confronto Un esame dettagliato delle caratteristiche chimico-fisiche del biodiesel fa emergere

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio. Direzione Generale per la Salvaguardia Ambientale

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio. Direzione Generale per la Salvaguardia Ambientale Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio Direzione Generale per la Salvaguardia Ambientale APAT Agenzia per la Protezione dell Ambiente e per i Servizi Tecnici Monitoraggio della Qualità dei

Dettagli

ELENCO CODICI RIFIUTI AUTORIZZATI

ELENCO CODICI RIFIUTI AUTORIZZATI C.E.R. DESCRIZIONE RIFIUTO ELENCO CODICI RIFIUTI AUTORIZZATI 02 01 08* rifiuti agrochimici contenenti sostanze pericolose 02 01 09 rifiuti agrochimici diversi da quelli della voce 02 01 08 02 02 04 fanghi

Dettagli

Additivo specifico per la protezione e la pulizia del sistema di alimentazione GPL

Additivo specifico per la protezione e la pulizia del sistema di alimentazione GPL GPL ADDITIVE Additivo specifico per la protezione e la pulizia del sistema di alimentazione GPL DESCRIZIONE La sensibilizzazione sulle problematiche ambientali, gli incentivi di carattere economico ed

Dettagli

Fare click sulla voce che identifica la tipologia del rifiuto per proseguire con la FASE 3.

Fare click sulla voce che identifica la tipologia del rifiuto per proseguire con la FASE 3. FASE 2. identificare il processo che ha prodotto il rifiuto. L identificazione della tipologia del rifiuto permette di identificare le successive due cifre del codice: 10 01 rifiuti prodotti da centrali

Dettagli

Corso di Metodologie Chimiche Dr. ssa Brigida D Abrosca

Corso di Metodologie Chimiche Dr. ssa Brigida D Abrosca Corso di Metodologie Chimiche Dr. ssa Brigida D Abrosca Separazione dei tensioattivi e riconoscimento della classe di appartenenza I formulati di uso domestico a base di tensioattivi sono numerosi almeno

Dettagli

SINTESI C1. Materia ed energia

SINTESI C1. Materia ed energia Le proprietà fisiche della materia Il mondo che ci circonda è formato da un gran numero di oggetti diversi. Siano essi di origine naturale o creati dagli esseri umani questi oggetti in chimica e fisica

Dettagli

MISCUGLI E TECNICHE DI SEPARAZIONE

MISCUGLI E TECNICHE DI SEPARAZIONE MISCUGLI E TECNICHE DI SEPARAZIONE Classe 1^A Grafico Questo documento è solo una presentazione e non deve ritenersi completo se non è accompagnato dalla lezione in classe. Prof. Zarini Marta CLASSIFICAZIONE

Dettagli

Auto. Olio Base-sintetica 10W/40 Lucas

Auto. Olio Base-sintetica 10W/40 Lucas Auto Olio Base-sintetica 10W/40 Lucas Olio per moderni motori benzina e diesel aspirati e turbocompressi riduce le temperature d esercizio ed aumenta la pressione dell olio mantenendo intatte le sue caratteristiche

Dettagli

L obbiettivo vuole essere quello di

L obbiettivo vuole essere quello di ADDETTI ANTINCENDIO CORSO BASE OBIETTIVO L obbiettivo vuole essere quello di informare e formare, tutti coloro che per la prima volta devono conoscere le basi per la lotta antincendio nell emergenza. Imparando

Dettagli

MATERIA: tutto ciò che ha una MASSA, occupa un VOLUME e ha ENERGIA

MATERIA: tutto ciò che ha una MASSA, occupa un VOLUME e ha ENERGIA La materia La materia MATERIA: tutto ciò che ha una MASSA, occupa un VOLUME e ha ENERGIA Il mondo che ci circonda è costituito da materia. La chimica studia le proprietà della materia e i suoi cambiamenti.

Dettagli

Classificazione dei combustibili

Classificazione dei combustibili I combustibili Combustibili solidi Combustibili liquidi Potere antidetonante delle benzine Cherosene Gasolio per motori Diesel Gas di petrolio liquefatto Metano Idrogeno Classificazione dei combustibili

Dettagli

Lubrificanti e protettivi

Lubrificanti e protettivi Lubrificanti 491 Adattabili alle seguenti marche e modelli Cod. R331122 Grasso per flessibili Al bisolfuro di molibdeno. Mantiene inalterate le proprie caratteristiche anche alle alte temperature. Stick

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 I cuscinetti volventi Il cuscinetto volvente, detto anche cuscinetto a rotolamento, è un elemento posizionato tra il perno di

Dettagli

I COMBUSTIBILI NEI TRASPORTI

I COMBUSTIBILI NEI TRASPORTI Progetto Formativo Scuola 21 IIS Enrico Mattei San Donato Milanese I COMBUSTIBILI NEI TRASPORTI Francesco Avella Responsabile Laboratorio Motori Stazione Sperimentale per i Combustibili avella@ssc.it INTRODUZIONE

Dettagli

LE SOSTANZE INCENDIARIE

LE SOSTANZE INCENDIARIE LE SOSTANZE INCENDIARIE Le sostanze incendiarie generano una reazione fortemente esotermica e, per alcune di esse, la reazione può avvenire anche in assenza di ossigeno (metalli incendiari). Per i lanciafiamme

Dettagli

Materiali per alte temperature

Materiali per alte temperature Materiali per alte temperature Prof. Barbara Rivolta Dipartimento di Meccanica Politecnico di Milano 14 Novembre 2013, Lecco Fenomeni metallurgici ad alta temperatura 2 Fenomeni meccanici: sovrasollecitazioni

Dettagli

Oli NATERIA per motori a gas

Oli NATERIA per motori a gas Oli NATERIA per motori a gas Alte prestazioni e affidabilità in tutte le condizioni Prodotto e distribuito in Italia da APPROVAZIONI E RIFERIMENTI DEI COSTRUTTORI DI MOTORI Total collabora con i principali

Dettagli