CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI"

Transcript

1 CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER PRESSO L MNSTERO DELLA GUSTZA ROMA - VA ARENULA, 71 PRESDENZA E SEGRETERA ROMA - VA V NOVEMBRE, 114 TEL r.a. - FAX U-MC/ 13 CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER 30/10/2013 U-rsp/5836/2013 i i ii i ii Circ. n. 284 /XV Sess. Ai Consigi degi Ordini degi ngegneri Loro Sedi Oggeo: sanze di inerpeo rasmesse da CN ai sensi de'ar.12 de d.gs. n.81/ quesii in maeria di saue e sicurezza de avoro - corrispondenza ra e auree ai ini de'esonero daa requenza dei corsi di ormazione - ormazione ed aggiornameno per i coordinaore per a sicurezza dei avori - possibiià di ormazione a disanza - rispose inerocuorie - invio - considerazioni - pro. CN n Con a presene si rasmeono in aegao e rispose daae 4/ 10/2013, pervenue daa Commissione per gi nerpei dea Direzione Generae per 'Aivià speiva de Minisero de Lavoro e dee Poiiche Sociai, su due quesii di ordine generae su'appicazione dea normaiva in maeria di saue e sicurezza de avoro avanzai da Consigio Nazionae ai sensi de'ar.12 de decreo egisaivo 9 aprie 2008 n.81. n enrambe e rispose, inerocuorie, - rasmesse con noa de 9 oobre si a presene a necessià di aendere 'ormai prossima concusione dea modiica de'accordo Sao-Regioni de 26 gennaio 2006, prima di poer ornire una indicazione di merio. La prima risposa ("corrispondenza ra e auree ai ini de'esonero daa requenza dei corsi di ormazione") aiene ad un

2 CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER inerpeo rasmesso da CN con noa de 20/01/2010 (ricordiamo che a Commissione per gi inerpei è saa cosiuia e ha iniziao ad operare soo da 2011), in ema di corrispondenza ra ioi di sudio ai ini de'esonero daa requenza ai corsi di ormazione di cui a'ar.32, comma 2, d.gs. n.81/2008, previsi per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione (in aegao). La seconda ("risposa a quesio reaivo ae modaià di erogazione dea ormazione nei corsi di aggiornameno per i coordinaori') riguarda 'auaissimo ema dea possibiià di uiizzare a ormazione a disanza anche per 'aggiornameno dei coordinaori per a sicurezza (su cui v. a circoare CN n.232 de 29 maggio 2013). Anche in queso caso a noa de Presidene dea Commissione aerma che "A riguardo, considerao che è in ase di concusione a modiica de'accordo de 26/01/2006 sua ormazione degi RSPP, ne'ambio de quae verranno probabimene chiarie e modaià di svogimeno dei corsi di aggiornameno per i coordinaori, a Commissione riiene di doversi esprimere successivamene aa pubbicazione dea suddea revisione, a ine di acquisire ui gi eemeni necessari'. Ovvero si dà noizia che, a'inerno de prossimo Accordo raggiuno in sede di Conerenza Sao-Regioni, sarà occao ed aronao anche 'annoso probema dea ormazione in modaià e-eaming per i coordinaori per a sicurezza. *** Si cogie 'occasione - in aesa dea annunciaa prossima revisione de'accordo Sao-Regioni de 26/O1/ per inormare che, a seguio di conai inormai avui in occasione de'eveno svoosi a Roma i 18 oobre scorso con rappresenani de Minisero de Lavoro e dee Poiiche Sociai, i Consigio Nazionae conida che, in sede di Conerenza Sao-Regioni, possa prevaere a souzione più esensiva e avorevoe per gi iscrii. Consigio Nazionae ha inore auspicao e soeciao (e dae inormazioni acquisie riiene ragionevomene che ciò possa avvenire) che, in quea sede, sia inserio ne'accordo un apposio paragrao, voo a riconoscere espressamene a vaidià dei corsi di ormazione on-ine per 'aggiornameno dei coordinaori per a 2

3 CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER sicurezza già reaizzai, a uea di cooro che, in buona ede, v1 hanno parecipao, dedicandovi empo e risorse economiche. Sarà cura de CN inormare pronamene degi sviuppi dea quesione, ramie circoare indirizzaa agi Ordini errioriai. Ne raempo, si rasmeono e due rispose inerocuorie ricevue. Cordiai saui. L CONS GLERE SEGRETARO (ng. Ri cardo Peegaa) L PRESDENTE (ng. A b ano) ALLEGAT: 1) sanza di inerpeo CN daaa 20/01/2010; 2) Noa Commissione per gi nerpei, de 9/10/2013, conenene e due rispose daae 4/ 10/2013, pro. 37 / e pro. 37 / MC2110Circ 3

4 .? T CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER PRESSO L MNSTERO DELLA GUSTZA ROMA - VA ARENULA, 71 PRESDENZA E SEGRETERA ROMA - VA V NOVEMBRE, 114 TEL r.a. - FAX Consigio Nazionae degi ngegneri /U-MC/2)10 A Minisero de Lavoro, dea Sah.r.e e dee Poiiche sociai Cornm.is.5ione per gi inerpei ep.c. A'Ordine degi ngegneri dea Provincia di Miano Corso Venezia MLANO A'Ordine degi ngegneri dea Provincia dicremrna Via Paesro i CREMONA A 'Ordine degi ngegneri dea Provincia di Lodi Corso Umbero 1, 7:1 XXJJWD A'Ordine degi ngegneri dea Provincia di Como Via A. Voa COMO A'Ordine degi ngegneri dea Provincia di Breocia Via Ceaonia 70 CrysB Paace - Piano BRESCA r

5 CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER AH 'Ordine degi ngegneri dea Provincia di Manova Via.A. Moro MANTOVA Oggeo: sama di inej.peo ex ar.12 d.gs n.81/2:x}g - q~o in maeria di saue e sicurezza de avoro- corrispacrenza ra e auree ai ini de'esonero daa requema dei corsi di orrnazione - pro CN n Con a i:;resm.e si richiede 'auorevoe p:rrere dea Comrnis3ione per gi inerpei de Minisero de Lavoro, dea Saue e dee Poiiche Sociai, ai sensi de'ar.12 de d.gs. 9 aprie 2Cx:8 n.81, su di una cpesione di uiià generae in ema di appicazione dea nonnaiva in maeria di saue e sirurezza de avoro, soevaa da vari Ordini provinciai degi ngegneri (v. aegai). quesio aiene aa ~e vaidià de parere espresso daa Direzione Generae per 'Universià de Minisero de'sruzione, de'universià e dea Ricerca in ema di corrisµmdenza dei dipomi di aurea (D 1) de vecchio ordinameno in ngegneria ed in Archieura ae auree di rui ae ca$i 4, 8, 9 e 10 de DM 4/00/'XXJ, ai ini de'esonero daa requenza ai corsi di orrnazione di rui a 'ar.32, cormn 2, d.gs. 81/'.Xm, preg::rii per i J"eSX1ibii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione, inerni od eserni (in aieg:o e rinvenibie su sio 1'ar32. cormn2, prirro periodo, de d.gs. 9 aprie 2008 n.81 prescrive inai per i responsiii e gi addei ai ~ di prevenzione e proezione - ore a ~ di m ioo di su:io non ineriore a dipoma di isruzione secomaria ruperiore - a necesià di m aesao di reque112b., con veriica de 'appnnc:im.eno, a S{XCiici corsi di ormazione. A seguio dee innovazioni deae da d.gs. 3 agoso 2CE n.<n i m.iovo eso de ccmma 5 de 'ar32 ci. dispone che ~cooro che sono in ~di aurea in una dee segueni cassi : 17, 18, 19, 117, L23 e dea aurea magisrae LM26 di rui a decreo de Minisro de 'urùversià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 16 marzo 20C omissis ovvero di are aurre e auree magisrai riconosciue corrisjx'kkni ai sensi dea nonnaiva vigene con decreo de Minisro de'isruzione, ciei \miversià e dea ricerca, su p:rrere conorrre de Consigio universiario J:EZÌonae ai sensi dea mrmaiva vigene, sono esrnerai daa requenza ai corsi di ormazione di rui a comrra 2, primo periodo. Ueriori ioi di su:io ~o r 2

6 CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER essere individuai in sede di Conerenza penmna1e per i rapp:ni ra o Sao, e regioni e e prov.ince auoncme di Treno e Bozam". Aa uce dea rruxiica, inrodoa da decreo egisaivo n. i/'xm, gi Ordini degi ngegneri chiiano quindi che a Commissione per gi in~i si µurunci su seguene qu:sio : " se gi ngegneri aureai con i vecchio ordinameno siano esonerai daa requenza dei corsi di ormazione di cui a primo periodo de comma 2 de'ar.32 de d.gs. 81/2008 (Modui A e B di cui a'accordo Sao-Regioni de 26/ O i 2006) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni, essendo auamene 'equiparazione dei ioi di sudio anzidei previsa da un parere e non da un decreo". Poiché i quesio sua perdurane vaidià de çarere (aegao) dea Direzione Generae per 1Jniversià ~ di uiià generae si rasrree i chiarimeno richieso a b:neicio di ui i proeg;ionisi ingegneri oo archiei aureai seca:ro i previgene ordinam:no. n a1es:i di un oorese risconro, disini saui. L CONSGLERE SEGRETARO (Do. ng. Robero Brandi) Aegai: L PRESDENTE (Do. ng. Giovanni Roando).. /"/;) <='~vr-cr~ik 1) richiese di p:rere degi Ordini provinciai; 2) ptere Dire-Lione Generae per 1Jniversià de MUR (senza daa). \1Cnisrv02ddoc.proici\Ciam\2009\MC051 OCR.doc 3 i 1 i i i ì ~ j r [ i 1

7 \. ORDNE NGEGNER DELLA PROVNCA D CREMONA TEL FAX E-MAL V Via Paesro CREMONA '-'\,~ Consigio Nazionae degi ngegneri Spe.e Commissione per gi nerpei dì cu i a 'ar. 12 comma 2, de D. Lgs. 81/2008 Cremona, 30 seembre 2009 Pro. n 459/09 Oggeo: Corrispondenza ra i dipomi di aurea de vecchio ordinameno in ngegneria e e auree di cui ae cassi 4, 8, 9 e 1 O, dì cui a da D. M. 4/8/2000 ai ini de'esonero daa requenza dei e.orsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo, deo sesso ar. 32 (Modui A e B) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione. Viso 'accordo ra Governo e Regioni e Province auonome di cu i a'ao de 26/01 /2006 rep n 2407 e de D.Lgs : considerao i parere de 9/04/2009 de Minisero de'sruzione de'universrà e de a Ricerca in merio aa corrispondenza ra i dipomi dì aurea de vecchio. ordinameno in ngegneria ed in Archieura e e auree di cu i ae cassi 4. 8, 9 e 10. di cui a O. M. 4/8/2000, indicae ne comma 5 de'ar 32 de D Lgs. 9/4/2008 n. 81, ai ini de'esonero daa requenza dei corsi di ormazione di cui a comma 2. primo periodo, deo sesso ar. 32 (Modui A e B) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni; vise e modiiche a'ar. 32 comma 5 de D.Lgs. 81/2008 apporae da D Lgs a cui nuova ormuazione recia come segue: "Cooro che sono in possesso di aurea in una dee segueni cassi: L 7. LB, L9. L 17. L23. e dea aurea magisrae LM26 di cuì a decreo de Minisro de'universia e dea ricerca in daa 16 marzo 2007, pubbicao ne S.O. aa Gazzea Uiciae n. 155 de 6 ugio o nee cassi 8. 9, 10, 4. di cui a decreo de Mmisro c1e 'universià v dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 4 agoso 2000.pubbicao ne S.O. aa GAzzeA Uiciae n. 245 de 19 oobre ovvero nea casse 4 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ncerca scieniica e ecnoogica in daa 2 aprie 2001,pubbicao ne S.O aa Gazzea Uiciae n. 128 de 5 giugno ovvero di are auree e auree magisrai riconosciue corrispondeni ai sensi dea normaiva vigene con decreo de Minisro

8 de'isruzione, de'universià e dea ricerca, su parere conorme de Consigio universiario nazionae ai sensi dea nonnaiva vigene. sono esonerai da/a requenza ai corsi di om1azione di cui a comma 2. primo periodo.... omissis... ": i sooscrio Do. ng. Adriano Faciocchi, in quaià di Presidene de'ordine degi ngegneri dea Provincia di Cremona, PORGE STANZA ainché a Spe.e Commissione si pronunci su seguene quesio aa uce dea modiica. inrodoa da D. Lgs a'ar. 32 comma 5 de D. Lgs , e auree in ngegneria de vecchio ordinameno possono essere ancora equiparae a quee di cui ae cassi 4, 8, 9 e 10 di cui a D. M essendo ae equiparazione espressa da un parere ma non da un decreo? Ciò a ine di chian re deiniivamene se gi ngegnen aureai con 11 vecchio ordinameno siano o meno esonerai daa requenza dei corsi di ormazione dì cui a comma 2. primo periodo. deo sesso ar. 32 (Modui A e 8) prescrii per i responsabii e gi addei ai senizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni. Si ringrazia vivamene per 'aenzione che a Commissione vorrà porre su quano richieso e si porgono moi deereni saui. ORDNE DEGL NGEGNER DELLA PROVNCA D CREMONA 2

9 \.L./~ ORDNE DEGL NGEGNER DELLA PROVNCA D LOD Dr LOD-CORSO UMBERTO 1, 27-TEL 0371 / FAX 0371/ e-mai: - sio: c. iscae: paria V A: ç...j.-- Pro. ~2 Lodi, 06/10/2009 /AP/ds 1 2 OTT :;r - ;r PPor. -J ': Spe.e CONSGLO NAZONALE NGEGNER Via V Novembre ROMA OGGETTO: Corrispondenza ra i dipomi di aurea "vecchio ordinameno~ in ngegneria e e cassi di aurea ciae a comma 5 de'ar. 32 de D.Lgs. 81/2008 ai ini de'esonero daa requenza de corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo de'ar. 32 sesso, presaii per i responsabii e gi addei a servizio di prevenzione e proezione n considerazione dea nuova ormuazone de'ar. 32 comma 5 de D.Lgs. 81/2008 apporaa da D.Lgs. 106/2009 soo riporaa: "Cooro che sono in possesso di aurea in una dee segueni cassi: L1, LB, L9, L 11, L23 e dea aurea magisrae LM26 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea Ricerca in daa 16 marzo 2007, pubbicao ne SO si/a Gazzea Uiciae n. 155 de 6 ugio 2007, o nee cassi B, 9, 10, 4, di cui a decreo de Minisro de/'unversià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 4 agoso 2000, pubbicao ne SO aa Gazzea Uiciae n. 245 de 19 oobre 2000, owero nea casse 4 di cui a decreo de Minisro de'universia e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 2 aprie 2001, pubbicao ne SO aa Gazzea Uiciae n. 128 de 5 giugno 2001, ovvero di are au8e e auree magisrai riconosciue con-ispondeni ai sensi dea nonnaiva vigene con decreo de Minisro de/'sruzione, de/'unversà e dea ricerca, su parere conorme de Consigio universiario nazionae ai sensi dea normaiva vigene, sono esonerai daa requenza ai corsi di onnazone di cui a comma 2, primo periodo... omissis... :

10 ORDNE DEGL NGEGNER DELLA PROVNCA D LOD i sooscrio do. ing. Angeo Pozzi, in quaià di Presidene de'ordine degi ngegneri dea Provincia di Lodi PORGE STANZA ainché a speabie commissione si pronunci su seguene quesio: se i gi in9egneri aureai con i "vecchio ordinameno# siano esonerai daa requenza dei corsi di ormazionb di cui a comma 2, primo periodo, de'ar. 32 de D.Lgs (Modui A e B di ci a'accordo Sao Regioni de ) prescrii per i responsab1'i e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni. Si ringrazia vivamene per 'aenzione che a Commissione vorrà porre su quano richieso e si porgono moi de eren saui ~~~\ D:L1"'.' ~(j "' e; residene ~ LOD ;.-:. :J. do. i1 ~n Pozzi ~ e.so Umbero ' S - o~ n.27 0 ~,...-.:.. e>~o *,C}o r Pagina 2 di 2

11 ... Consigio Nazionae degi ngegneri Pro Como, 12 oobre 2009 ordine NGEGNER provincia corno Spe.e C.N.. Via V Novembre ROMA OGGETO: Trasmissione aa Commissione per gi inerpei dì cui a'ar.12 comma 2, de D.Lgs.81/08. Egregi Signori, poiché in orza de'ar. 12 de D.Lgs 81/2008 è acoà dei Consigi Nazionai degi Ordini inorare a'apposia Commissione per gi nerpei isiuia presso i Minisero de Lavoro quesii di ordine generae su'appicazione dea normaiva n maeria di saue e sicurezza de avoro, si soopone aa Vosra aenzione i quesio aegao, onnuao dai nosri esperi in maeria, reaivo aa equipoenza ra e auree "vecchio ordinameno" e acune auree de nuovo ordinameno a ine de'esenzione dei coeghi ingegneri daa requenza dei corsi obbgaor per assumere a quaiica di Responsabie de Servizio di Prevenzione e Proezione ai sensi de D.Lgs 81/2008. Corda Saui n.1 Aegao ".\ '1-. \ \ \ r.\."' ' anh i6eci CEGER deb prn111cia i COO Como ie Aenendro Voa, 62 &eono O eeax ino<c>ord1nacomo.org. ( '. i. (

12 Spe.e Commissione per gi nerpei di cui a'ar. 12 comma 2, de D. gs. 81 /2008 Daa Oggeo: 11 Corrispondenza ra dipomi di aurea vecchio ordinameno" n ngegneria a e cassi di aurea ciae a comma 5 de' ar 32 de D.Lgs 81/2008 a ini deresonero daa requenza de corsi di onnazione di cui a comma 2, primo periodo de' ar 32 sesso, prescrii per responsabii e g addei a servizio di prevenzione e proezione. n considerazione dea nuova ormuazione de'ar. 32 comma 5 de D.Lgs. 81/2008 apporaa da D.Lgs soo riporaa: "Cooro che sono in possesso di aurea in una dee segueni cassi: L 7, L8, L9, L 17, L23, e dea aurea magisrae LM26 di' cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca in daa 16 marzo 2007, pubbicao ne S.O. aa Gazzea Uicia/e n. 155 de 6 ugio 2007, o nee cassi 8, 9, 10, 4, di cui a decreo de Minisro de/'universià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 4 agoso 2000, pubbicao ne S.O. aa Gazzea Uiciae n. 245 de 19 oobre 2000, owero nea casse 4 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 2 aprie 2001, pubbicao ne S. O. aa Gazzea Uiciae n. 128 de 5 giugno 2001, owero di are auree e auree magisrai riconosciue conispondeni ai sensi dea normaiva vigene con decreo de Minisro de'isruzione, de'universià e dea ricerca, su parere conorme de Consigio universiaria nazionae a sensi dea normaiva vigene, sono esonerai daa requenza ai corsi di ormazione di cui a comma 2, primo PBriodo.... omissis... : S PORGE STANZA ainché a Spe.e Commissione si pronunci su seguene quesio: se gi ngegneri aureai con i vecchio ordinameno" siano esonerai daa requenza dei corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo, de'ar. 32 de D.Lgs (Modui A e B di cui a/'accordo Sao Regioni de 25/ ) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione B proezione inerni ed asemi.

13 .. ' ;, r ' :~ G.. EG. ~N ' e ~~ ~... :. ' ;. ; deo provincia di Bresc i a Brescia, 6 oobre 2009 Consigio Naionae degi ngegneri Spe.e C.N.1. Via V Novembre ROMA OGGETTO: Trasmissione aa Commissione per gi inerpei di cui a'ar.12 comma 2, de D.Lgs.81/08. Egregi Signori, poiché in orza de' ar. 12 de D.Lgs 81/2008 è acoà dei Consigi Nazionai degi Ordini inorare a' apposia Commissione per gi nerpei isiuia presso i Minisero de Lavoro quesii di ordine generae su' appicazione dea normaiva in maeria di saue e sicurezza de avoro, si soopone aa Vosra aenzione i quesio aegao, ormuao dai nosri esperi in maeria, reaivo aa equipoenza ra e auree "vecchio ordinameno " ed acune auree de nuovo ordinameno a ine de' esenzione dei coeghi ingegneri daa requenza dei corsi obbigaori per assumere a quaiica di Responsabie de Servizio di Prevenzione e Proezione ai sensi de D.Lgs 81/2008. n.1 Aegao Cordiai Saui L PRESDENTE (Do. ng. Aessandro Mossi) [. J j. [ i r. ~ Brescia. Via Ccaonia, 70 Crysra Paace - Piano 11 - Td r.a. - Fax E-mai: bs.i - Codice Fiscae: O1 76

14 Spe.e Commissione per gi inerpei di cui a'ar. 12 comma 2, de D. Lgs. 81/2008 BresCia, 6 oobre 2009 Oggeo: Corrispondenza ra dipomi di aurea "vecchio ordinameno" n ngegneria e e cassi di aurea ciae a comma 5 de' ar. 32 de D.Lgs 81/2008 ai ini de'esonero daa requenza de corsi di onnazone di cui a comma 2, primo periodo de' ar. 32 sesso, prescrii per reaponsabi e g addei a servizio di prevenzione e proezione. n considerazione dea nuova ormuazione de' ar. 32 comma 5 de D.Lgs. 81/2008 apporaa da D. Lgs. 106/2009 soo riporaa: "Cooro che sono in possesso di aurea in una dee segueni cassi: L7, LB, L9, L17, L23, e dea aurea magisrae LM26 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca in daa 16 mano 2007, pubbicao ne S. O. aa Gazzea Uiciae n. 155 de 6 ugio 2007, o nee cassi 8, 9, 10, 4, di cui a decreo de Minisro de'universà e dea ricerca scieniica e ecnoogica n daa 4 agoso 2000,pubbicao ne S. O. aa Gazzea Uiciae n. 245 de 19 oobre 2000, owero nea casse 4 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea n cerca scieniica e ecnoogica in daa 2 aprie 2001,pubbicao ne S. O. aa Gazzea Uiciae n. 128 de 5 giugno 2001, ovvero di are auree e auree magisrai riconosciue corrispondeni ai sensi dea normaiva vigene con decreo de Minisro de'isruzione, de/ 'universià e dea ricerca, su parere conorme de Consigio universiario nazionae ai sensi dea normaiva vigene, sono esonerai daa requenza ai corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo.... omissis... "; S PORGE STANZA ainché a Spe.e Commissione si pronunci su seguene quesio: : se gi ngegneri aureai con i "vecchio ordinamenon siano esonerai da/a requenza dei corsi di onnazione di cui a comma 2, primo periodo, de/' ar. 32 de O.Lgs (Modui A e B di cui ai' accordo Sao Regioni de ) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni Brescia - Via Ccaonia, 70 - Crysra Paace - Piano 11 - Te r.a. - Fu E-mai: - Codice Fiscae:

15 e:.~ ORDNE DEGL NGEGNER DELLA PROVNCA D MLANO THE MLAN ORDER OF ENGNEERS Pro..... _....AEFimgs}cnZ.'.~ CO.iSù. \. NAZ i,,(.gner PPEHHO on. 200s PROT. N ~Q Spe.e C.N.. Via V Novembre ROMA OGGETO: Trasmissione aa Commissione per gi inerpei di cui a'ar.12 comma 2, de D.Lgs.81/08. Egregi Signori, poiché in orza de' ar. 12 de D.Lgs 81/2008 è acoà dei Consigi Nazionai degi Ordini inorare a' apposia Commissione per gi nerpei siuia presso i Minisero de Lavoro quesii di ordine generae su'appicazione dea normaiva in maeria di saue e sicurezza de avoro, si soopone aa Vosra aenzione i quesio aegao, ormuao dai nosri esperi in maeria, reaivo aa equipoenza ra e auree "vecchio ordinameno " ed acune auree de nuovo ordinameno a ine de' esenzione dei coeghi ingegneri daa requenza dei corsi obbigaori per assumere a quaiica di Responsabie de Servizio di Prevenzione e Proezione ai sensi de D.Lgs 81/2008. Cordiai Saui n.1 Aegao L PRESDENTE (Amaia Ercoi Fnzi) A~~~ - ~ Miano, 7 oobre 2009 Corso Venezia, Miiano Te r.a. Fax E-mai: in o O ordinengegneri. miano.i Hp: //

16 ' Spe.e Commissione per gi nerpei di cui a'ar. 12 comma 2, de D. Lgs. 81/2008 Miano 7 oobre 2009 Oggeo: Corrispondenza ra dipomi di aurea "vecchio ordinameno" n ngegneria e e cassi di aurea ciae a comma 5 de' ar. 32 de D.Lgs 81/2008 a ini de'esonero daa requenza de corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo de' ar. 32 sesso, prescrii per responsab e g addei a servizio di prevenzione e proezione. n considerazione dea nuova ormuazione de' ar. 32 comma 5 de D.Lgs. 81/2008 apporaa da D.Lgs. 106/2009 soo riporaa: "Cooro che sono in possesso di aurea in una dee segueni cassi: L 7, LB, L9, L 17, L23, e dea aurea magisrae LM26 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca n daa 16 marzo 2007, pubbicao ne S.0. aa Gazzea Uiciae n. 155 de 6 ugio 2007, o nee cassi 8, 9, 10, 4, di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 4 agoso 2000,pubbcao ne S.O. aa Gazzea Uiciae n. 245 de 19 oobre 2000, owero nea casse 4 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 2 aprie 2001,pubbicao ne S.O. aa Gazzea Uiciae n. 128 de 5 giugno 2001, owero di are auree e auree magisrai riconosciue corrispondeni a sensi dea normaiva vigene con decreo de Minisro de'sruzione, de'universià e dea ricerca, su parere conorme de Consigio universiario nazionae ai sensi dea normaiva vigene, sono esonerai daa requenza ai corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo.... omissis... "; S PORGE STANZA ainché a Spe.e Commissione si pronunci su seguene quesio: se gi ngegneri aureai con i "vecchio ordinameno" siano esonerai daa requenza dei corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo, de/' ar. 32 de D.Lgs (Modui A e B di cui ai' accordo Sao Regioni de ) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni.

17 j ' j i 1 \ i ~ ì 1 ORDNE DEGL NGEGNER DELLA PROVNCA D MANTO V A Pro. N... ).Z..8.H\pq Risposa a rogio N..... Naz\onae degi ngegneri Con go \\\D\\\11\ Manova, OC Spe.e CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER Via V Novembre n ROMA OGGETTO: Trasmissione aa Commissione per gi inerpei di cui a'ar. 12 comma 2, de D.Lgs. 81 /08. Egregi Signori, poiché in orza de' ar. 12 de D.Lgs 81/2008 è acoà dei Consigi Nazionai degi Ordini inorare a'apposia Commissione per gi nerpei isiuia presso i Minisero de Lavoro quesii di ordine generae su'appicazione dea nonnaiva in maeria di saue e sicurezza de avoro, si soopone aa Vosra aenzione i quesio aegao, ormuao dai nosri esperi in maeria, reaivo aa equipoenza ra e auree "vecchio ordinameno" ed acune auree de nuovo ordinameno a ine de'esenzione dei coeghi ingegneri daa requenza dei corsi obbigaori per assumere a quaiica di Responsabie de Servizio di Prevenzione e Proezione ai sensi de D.Lgs. 81 /2008. Cordiai Saui. ì i i., n.1 Aegao L PRESDENTE Do.ng. Tommaso Ferrane ~ r Via A. Moro 8, Manova - c.p. n.126 Sede MN -Te Fax

18 ~..' j i. j J 1.i 'J.J i. ~ ' Oggeo: Spe.e Commissione per gi nerpei di cui a'ar. 12 comma 2, de D. Lgs Corrispondenza ra dipomi di aurea ~vecchio ordinameno" in ngegneria e e cassi di aurea ciae a comma 5 de' ar. 32 de D.Lgs. 81/2008 ai ini de'esonero daa requenza dei corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo de' ar. 32 sesso, prescrii per i responsabii e gi addei a servizio di prevenzione e.proezione. n considerazione dea nuova ormuazione de'ar. 32 comma 5 de D.Lgs. 81/2008 apporaa da D.Lgs. 106/2009 soo riporaa: "Cooro che sono in possesso di aurea in una dee segueni cassi: L 7, L8, L9, L17, L23, e dea aurea magisrae LM26 di cui a decreo de Minisro de'universià e dea ricerca in daa 6 marzo 2007, pubbicao ne S. O. aa Gazzea Uiciae n. 55 de 6 ugio 2007, o nee cassi 8, 9, O, 4, di cui a decreo de Minisro de/ 'universià e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 4 agoso 2000,pubb/icao ne S.O. aa Gazzea Uiciae n. 245 de 19 oobre 2000, ovvero nea casse 4 di cui a decreo de Minisro de'universìà e dea ricerca scieniica e ecnoogica in daa 2 aprie 2001,pubbicao ne S.O. aa Gazzea Uiciae n. 128 de 5 giugno 2001, ovvero di are auree e auree magisrai riconosciue corrispondeni ai sensi dea normaiva vigene con decreo de Minisro de/ 'isruzione, de/ 'universià e dea ricerca, su parere conorme de Consigio universiario nazionae ai sensi dea normaiva vigene, sono esonerai daa.requenza ai corsi dì ormazione di cui a comma 2, primo periodo.... omissis " S PORGE STANZA ainché a Spe.e Commissione si pronunci su seguene quesio: se gi ngegneri aureai con i "vecchio ordinameno " siano esonerai daa.requenza dei corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo, de/' ar. 32 de D.Lgs (Modui A e B di cui ai' accordo Sao Regioni de ) prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni ed eserni. ~

19 Direzione Generae per 'Univ.ersià Uicio Decreo Legisaivo 9 aprie 2008 n. 81, ar Corrispondenza dei dipomi di aurea (DL) de vecchio ordinameno in ngegneria ed Archieura ai ioi indicai a comma 5 ai ini de'esonero daa requenza ai corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo. Consigio Universiario Nazionae, inerpeao in merio aa corrispondenza ra i dipomi di aurea de vecchio ordinameno in ngegneria ed in Archieura e e auree di cui ae cassi 4, 8, 9 e 10 previse da D.M , ai ini de'esonero daa requenza ai corsi di ormazione di cui a comma 2, primo periodo de'ar. 32 de D. Lgs n. 81 prescrii per i responsabii e gi addei ai servizi di prevenzione e proezione inerni o eserni, ne'adunanza de'8 oobre 2008 ha espresso un parere avorevoe che i Minisero a proprio. L DRGENTE F.o Do. Viorio Luigi MARRE' BRUNENGH

20 '. Spgreer1a CN Da: nerpeosicurezza nviao: mercoed 9 oobre A: Segreeria CN Oggeo: nerpei su: corrispondenza Lauree e modaià di erogazione dea ormazione nei corsi di aggiornameno per i coordinaori Aegai: 55-CN.pd; 123-CN.pd Si rasmeono in aegao e rispose agi inerpei in oggeo. Cordiai Saui Segreeria Commissione per gi inerpei Mi11isero de Lavoro e i ee Poiiche Sociai Direzione Generae per 'Aivià speiva - Div. via Favia Roma Te: Fax: emai: CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER 11/10/2013 E-nd/5386/

21 Minisero de Lai'Oro e dee Poiiche Sociai ~~~~.~ (ARTCOLO 12 DEL DECRETO LEGSLATVO 9 APRLE.'.008, N. 81) Parenia. Roma, 04110/2013 Pro / MA007.A001 A Consigio Nuzionue degi ingegneri Pro. Oggeo: ur. 12. D.Lgs. n. R/2008 e,\'11<. ce.1 sive moc(ìche ec inegra=io11i - rùpo.1 a u/ quesio in maeria di saue e sicurezza cie avoro. Corri.\ponden:a ra e aurei ai ini de/'esonero daarequenza dei corsi di.ormazione. Si a rierimeno aa noa sopra evidenziaa e reaiva a'oggeo. A riguardo, considerao che è in ase di concusione a modiica de'accordo de 26/01/2006 sua onnazione degi RSPP, a Commissione riiene di doversi esprimere successivamene aa pubbicazione dea suddea revisione a ine di acquisire ui gi eemeni necessari. L PRESDENTE DELLA COMMSSONE {ng. c;ecr_;, Gi~s-epj~;) 'EGAR

22 ~~~~J~ (ARTCOLO 12 DEL DEC'RETO LEGSLATVO 9 APRLE 2008, N. ~11 ~ Minisero de Lavoro e k/e Poiice Sociai ~ Parenza ~ Roma, 04110/2013 Pro / MA007.A001 A Consigio Nuzio11ae degi ngegneri Pro. Oggeo: uri. 12, D. gs. n e,\'u''essire modìc:he ed inegrazioni - risposa u quesio reaivo ae modaià di erogazione deu.ormazione nei corsi di a;?giornumeno per i coordinaori. Si a rierimeno aa noa sopra evidenziaa e reaiva a'oggeo. A riguardo, considerao che è in ase di concusione a modiica de'accordo de 26/01/2006 sua ormazione degi RSPP, nerambio de quae verranno probabimene chiarie e modaià di svogimeno dei corsi di aggiornameno per i coordinaori, a Commissione riiene di doversi esprimere successivamene aa pubbicazione dea suddea revisione a ine di acquisire ui gi eemeni necessari. L PRESDENTE DELLA COMMSSONE

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI " ',, C", -, 'ra L," ' CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER PRESSO L MNSTERO DELLA GUSTZA - 00186 ROMA - VA ARENULA, 71 PRESDENZA E SEGRETERA 00187 ROMA - VA V NOVEMBRE, 114 TEL. 06.6976701 r.a. - FAX 06.69767048

Dettagli

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per Università degi St di di Cagiari DREZONE PER L PER$ NALE Dirigente: Dott.ssa FaJ izia Biggio A DRETTOR GENERAL DELLE UNVERSTA' Prot. n. 16520 A TUTTE LE PP.AA. Cagiari, 11 maggio 2015 Pubbicato ne sito

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

Provincia di Treviso

Provincia di Treviso Treviso, 21 dicembre 2004 OGGETTO: Gesione rifiui urbani e assimilai Servizio pubblico inegraivo di gesione rifiui speciali Adempimeni relaivi alla compilazione di formulari di idenificazione, regisri

Dettagli

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria Universià di Napoi Parhenope Facoà di Ingegneria Corso di Comunicazioni Eeriche docene: Pro. Vio Pascazio 14 a Lezione: 8/5/3 Sommario Fasori Segnai passabanda Trasmissione di segnai passabanda in sisemi

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

AZIENDA USL BAT/T _ BARLETTA ANDRIA TRANI Via Fornaci. 201-7O03l ANDRIA

AZIENDA USL BAT/T _ BARLETTA ANDRIA TRANI Via Fornaci. 201-7O03l ANDRIA AZENDA USL BAT/T _ BARLETTA ANDRA TRAN Via Fornaci. 201-7O03l ANDRA TARFFE RCERCA VSURA ERPRODUZONE A) Coso ricerca e visura - ai formai negli ulimi cinque anni anecedeni 1a richiesa Euro 1,00 - ai formai

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

ESPERTA NELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE DEl FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI

ESPERTA NELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE DEl FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI CURRICULUM VITAE VIVIANA RUSSO ~~ass INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Nazionaità Data e uogo di nascita Viviana Russo Indirizzo Via Gennaro Cassiani, 21 00155 Roma Ceuare 320 7273786-346 3818543 E-mai

Dettagli

VII [2010] quaderni consip. L Esperienza Consip tra esigenze del Mercato delle forniture e aspettative della Pubblica Amministrazione: Il subappalto

VII [2010] quaderni consip. L Esperienza Consip tra esigenze del Mercato delle forniture e aspettative della Pubblica Amministrazione: Il subappalto VI I [ 2010] L E s pe r i e nz acons i p r ae s i g e nz ede Me r c a ode ef or ni ur e ea s pe a i v ede ap ubb i c aammi ni s r a z i one : I s uba ppa o quaderni consip ricerche, anaisi, prospeive VII

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

li. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli)

li. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) i. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi) SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Determinazione n r. ) 5 OGGETTO: Attivazione no2 abbonamenti triennai a.a rivista onine "Juris Data Top Major"

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245 COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tou, n.30 07033 Osio T e. 079 32422-3242200 - 32422 O - Fax 079 3242245 I presente documento, inviato via Pec agi indirizzi Pec dei Comuni e Provincia sottoindicati

Dettagli

Febbraio 2012 (Occupazione Corrente) I-Iab s.r.l.

Febbraio 2012 (Occupazione Corrente) I-Iab s.r.l. CURRCULUM VTAE 0J, ", NFORMAZON PERSONAL Nome ndirizzo Teefono Fax Emai! Nazionaità Data di nascita taiana 04/11/1980 ESPERENZA LAVORATVA Date (da a Principai mansioni e responsabiità Febbraio 2012 (Occupazione

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

Buono Fruttifero Postale P70

Buono Fruttifero Postale P70 Foglio Informaivo delle principali caraerisiche dei Buoni Fruiferi Posali e Regolameno del presio Pare I - Informazioni sull'emiene e sul Collocaore Emiene: Cassa deposii e presii socieà per azioni (di

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

FNOMCeO COMUNICAZIONE N. Al PRESIDENTI DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEl MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI. ...- l. ...- Li'~ f'j

FNOMCeO COMUNICAZIONE N. Al PRESIDENTI DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEl MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI. ...- l. ...- Li'~ f'j FNOMCeO Prot. N : ------ Rif. Nota: Resp. Proced.: Resp. strut. : OGGETTO: - Dr. Marceo Fontana ~ OBBLIGO DI ASSICURAZIONE PROFESSIONALE PER GLI ESERCENTI LE PROFESSIONI SANITARIE: TRASMISSIONE PARERE

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I M IRIRIRIR IY IIIIIIII GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA STTUT OSPTALER D CREMONA Azienda Ospedaiera DETERMNAZONE DRGENZALE U.O. PROVVEDTORATO ECONOMATO N. 84 DEL 07/08/2014 PROT. 3370/14 OGGETTO FORNTURA D N. 1 VDEOLARNGOSCOPO PER NTUBAZON DFFCL PER U.O. TERAPA

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Dexia Crediop S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA «DEXIA CREDIOP S.P.A. OBBLIGAZIONI CONSTANT PROPORTION PORTFOLIO INSURANCE (CPPI)» Presio Obbligazionario «Dexia Crediop Callable

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO IV FACOLTÀ Ingegneria Aerospaziale Fisica Sperimentale A+B - I Appello 16 Luglio 2007

POLITECNICO DI MILANO IV FACOLTÀ Ingegneria Aerospaziale Fisica Sperimentale A+B - I Appello 16 Luglio 2007 POLIECNICO DI ILNO IV FCOLÀ Ingegneria erospaziale Fisica Sperimenale + - I ppello 6 Luglio 007 Giusificare le rispose e scriere in modo chiaro e leggibile. Sosiuire i alori numerici solo alla fine, dopo

Dettagli

Guardate e ascoltate. Ascoltate e guardate la foto.

Guardate e ascoltate. Ascoltate e guardate la foto. Guardate e ascotate. Ascotate e guardate a foto. Buongiorno, signora! Buongiorno, signor Cervi. Arrivederci! Ciao, Chiara! Ciao! Ciao, Gianni, come stai? Buongiorno, signor Menchi! Ciao, Michee, come va?

Dettagli

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~ ~~~(!?d;ne Jf/~~ @rouffu~~e @r~j~ Jt~U&?o r~/if:~/m::u r 96~"g~ 96ur: n o ~ 30110/2009 4228/2009 AS/amp Ai Sigri Presidenti degi Ordini Provinciai dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestai Ai Sigri Presidenti

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI PISA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI PISA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI PISA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO Aricolo 1 Scela del conraene La Provincia di Pisa inende procedere all espleameno

Dettagli

Ottobre 2009. ING ClearFuture

Ottobre 2009. ING ClearFuture Oobre 2009 ING ClearFuure Una crescia cosane. Con una solida proezione nel empo. ING ClearFuure è la soluzione assicuraiva Uni Linked di dirio lussemburghese, realizzaa apposiamene da ING Life Luxembourg

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

Prodotti extra prenotabili e pagabili in anticipo

Prodotti extra prenotabili e pagabili in anticipo gu da ag ex r a ho dayau os Anche prodo prenoab n ancpo sono commssonab. Ques prodo sono: 1. Rmborso dea Franchga STANDARD 2. Rmborso dea Franchga TOTALE 3. Proezone dea Canceazone Qu d seguo speghamo

Dettagli

O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15. Ufficio stampa, Comune di Como- tel. 031/252338 addettostampa@comune.como.it. www.comune.como.

O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15. Ufficio stampa, Comune di Como- tel. 031/252338 addettostampa@comune.como.it. www.comune.como. comune 01 como N t... O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15 Ufficio stampa, Comune di Como- te. 031/252338 addettostampa@comune.como.it www.comune.como.it MUSEI CIVICI La ricerca arche ogica: mercoedì una

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

enerbuild Costruzioni civili ed industriali Sistemi di copertura tetti gruppo ANAFGROUP

enerbuild Costruzioni civili ed industriali Sistemi di copertura tetti gruppo ANAFGROUP La casa è il bene rifugio per eccellenza, la sicurezza, l eredià da lasciare ai figli. Cosruzioni civili ed indusriali La casa, nuova da cosruire o vecchia da risruurare... La sruura indusriale, prefabbricaa

Dettagli

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare:

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare: Windows Per i Servizio assistenza cienti mondiae di ArcSoft Inc. contattare: Nord America 46601 Fremont Bvd. Fremont, CA 94538 Te: 1-510-440-9901 Fax: 1-510-440-1270 Website: www.arcsoft.com Emai: feedback@arcsoft.com

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI ,j CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER PRESSO L MNSTERO DELLA GUSTZA - 00llS6 ROMA VA ARENULA, 71 PRESDEl\ZA E SEGRETERA 00187 ROMA - VA V NOVEMBRE. 114 TEL. 06.6976701 r,a. - FAX 06,69767048 CONSGLO NAZONALE

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 di Laura Tomassini Dipartimento Tecnoogie di Sicurezza ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni con i Pubbico

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

flusso in uscita (FU) Impresa flusso in entrata (FE)

flusso in uscita (FU) Impresa flusso in entrata (FE) Analisi degli invesimeni Il bilancio è una sinesi a poseriori della siuazione di un'azienda. La valuazione degli invesimeni è un enaivo di valuare a priori la validià delle scele dell'azienda. L'invesimeno

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

Anche sugli impianti in esercizio è possibile intervenire attuando una serie di soluzioni in grado di ridurre sensibilmente il consumo di energia.

Anche sugli impianti in esercizio è possibile intervenire attuando una serie di soluzioni in grado di ridurre sensibilmente il consumo di energia. Risparmio Energeico Risparmio Energeico per Scale e Tappei Mobili La riduzione dei consumi di energia proveniene dalle foni fossili non rinnovabili (perolio, carbone) è una delle priorià assolue, insieme

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

INTERBANCA Codice ISIN IT0004041478

INTERBANCA Codice ISIN IT0004041478 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZNAR INTERBANCA 2006/2011 Discoun Dynamic Index 24 fino a EUR 250.000.000 Ar. 1 - TITOLI Il presio obbligazionario Inerbanca 2006/2011 Discoun Dynamic Index 24 fino a EUR

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani

CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani Roma, i 10/11/2014 00153- Via Fam1mo Ponzio, 2 -T e. 06 5758081 Fax 06 5755036 www.casartig1an1.org Circoare n o 131/14 OGGETTO Premio fedetà CASARTIGIANI.

Dettagli

PIOVE DI SACCO (Padova)

PIOVE DI SACCO (Padova) Regoameno È * E or1g1ne ==UMBERTo ENRO RESDENZEPERNZN rmi n 3028 POE D SO (Padova) N 119 de 12/04/2013i Segreario Direore di cueso siuo Perin Dossa Emanuea ai sensi de Dgs; n 16/2001 dee successive disosizioni

Dettagli

l Occupazione l Avvocato libero professionista con studio in Trieste, via Filzi 8. desiderata/settore, professionale 1

l Occupazione l Avvocato libero professionista con studio in Trieste, via Filzi 8. desiderata/settore, professionale 1 :)ass ; Curricuum Vita1e Europass Informazioni personai 1 Nome/Cognome 1 Data di nascita 1955 Gianni Zgagiardich i Occupazione Avvocato ibero professionista con studio in Trieste, via Fizi 8. desiderata/settore,

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

n 08c k DEGLI STUDI i> io c.f. / P. lva L262t57O7s4 TITOLO EVENTO: Sessualità e nuovi media UNIVERSITA' DEGLI SruDI DI MILANO - BICOCCA

n 08c k DEGLI STUDI i> io c.f. / P. lva L262t57O7s4 TITOLO EVENTO: Sessualità e nuovi media UNIVERSITA' DEGLI SruDI DI MILANO - BICOCCA k DEGLI STUDI F, IU ct') F{ É, fr t< if i> i io n 08c UNIVERSITA' DEGLI SruDI DI MILANO - BICOCCA Piaa de'ateneo Nuovo, T -20126 Miano c.f. / P. va L262t57O7s4 PROGRAMMA: EVENTO RESIDEN ZIALE TITOLO EVENTO:

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

DIVERSITY MANAGEMENT LAB

DIVERSITY MANAGEMENT LAB MianO itay EMPOWER YOUR knowedge DIVERSITY MANAGEMENT LAB MAppARE, condividere, AGIRE 2015 sdabocconi.it/diversity Mappare, condividere, agire: un percorso in tre tappe per far crescere azienda su fronte

Dettagli

4 La riserva matematica

4 La riserva matematica 4 La riserva maemaica 4.1 Inroduzione La polizza, come si è viso, viene cosruia in modo da essere in equilibrio auariale alla daa di sipula = 0 e rispeo alla base ecnica del I ordine: se X è il flusso

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA POPOLAZIONE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: popoazione... uogo di provenienza... immigrato...

Dettagli

Statica del corpo rigido: esercizi svolti dai compitini degli anni precedenti

Statica del corpo rigido: esercizi svolti dai compitini degli anni precedenti Statica de corpo riido: eercizi voti dai compitini dei anni precedenti II COMPITIO 00 003 Un ae di eno orizzontae omoenea, di maa M0 k e unhezza L m, è appoiata u due cavaetti. L ae pore di 60 cm otre

Dettagli

Corrispettivi e Tariffe

Corrispettivi e Tariffe ., Teefonia Mobie 5 Corrispettivi e Tariffe 1\(EF i\ini\tcro dc'wnomia C Jt:JJc rijilc Tariffe e corrispettivi di cui ne seguito non comprendono tasse ed imposte, quai a tassa di concessione governativa,

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi. Per studiare scegli un posto tranquillo e piacevole. Non imparare più di 8 vocaboli alla volta, ma ripetili spesso.

1 Consiglio. Esercizi. Per studiare scegli un posto tranquillo e piacevole. Non imparare più di 8 vocaboli alla volta, ma ripetili spesso. 1 Consigio Per studiare scegi un posto tranquio e piacevoe. Non imparare più di 8 vocaboi aa vota, ma ripetii spesso. 1 Separa e ettere e metti a punteggiatura. Avrai 6 mini-diaoghi. 1. Comestainonc èmaeetu

Dettagli

- La REGIONE BASILICATA, in qualità di TITOLARE del servizio di Trasporto

- La REGIONE BASILICATA, in qualità di TITOLARE del servizio di Trasporto GRUPPO FERROVE DELLO STATO REGONE BASLCAT i CONTRATTO D SERVZO REGONALE SERVZ D TRASPORTO FERROVAR ED AUTOMOBLSTC SOSTTUTV ex art. 9 D.Leg.vo 42297 e succ. modificazioni PERODO 0.0.2009-3. 2.204 n Potenza.

Dettagli

LEZIONE 3 INDICATORI DELLE PRINCIPALI VARIABILI MACROECONOMICHE. Argomenti trattati: definizione e misurazione delle seguenti variabili macroecomiche

LEZIONE 3 INDICATORI DELLE PRINCIPALI VARIABILI MACROECONOMICHE. Argomenti trattati: definizione e misurazione delle seguenti variabili macroecomiche LEZIONE 3 INDICATORI DELLE RINCIALI VARIABILI MACROECONOMICHE Argomeni raai: definizione e misurazione delle segueni variabili macroecomiche Livello generale dei prezzi, Tasso d inflazione, π IL nominale,

Dettagli

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950 Stampante mutifunzione a coori Lexmark serie X950 Eccezionai prestazioni a coori per i vostro gruppo di avoro Serie Lexmark X950 Ottimizzate ambiente di avoro de vostro ufficio e aumentate a produttività

Dettagli

Verifica delle Deformazioni Verifica della Velocità al Contatto

Verifica delle Deformazioni Verifica della Velocità al Contatto Verifica elle Deformazioni Verifica ella Velocià al Conao Ing. Piero Bongio Lezione 4 Borghi Azio S.p.A. Via Papa Giovanni XXIII, 15 400 San Polo Enza RE Tel 05.873193 Fax 05.87367 E-Mail info@borghiazio.com

Dettagli

velocità angolare o pulsazione (gradi /s oppure rad/s) (angolo percorso da V in un intervallo di tempo)

velocità angolare o pulsazione (gradi /s oppure rad/s) (angolo percorso da V in un intervallo di tempo) V A = AMPIEZZA = lunghezza di V A ALTERNATA Proiezione di V X ISTANTE = velocià angolare o pulsazione (gradi /s oppure rad/s) (angolo percorso da V in un inervallo di empo) DEVE ESSERE COSTANTE Angolo

Dettagli

Corso di. Economia Politica

Corso di. Economia Politica Prof.ssa Blanchard, Maria Laura Macroeconomia Parisi, PhD; Una parisi@eco.unibs.i; prospeiva europea, DEM Universià Il Mulino di 2011 Brescia Capiolo I. Un Viaggio inorno al mondo Corso di Economia Poliica

Dettagli

Relazione Tecnica Stato documento:finale Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007

Relazione Tecnica Stato documento:finale Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Reaizzazione nuova sede uffici comunai Riparazione danni e migioramento sismico Ex Aegretto di Nuzio Stato documento:finae Revisione n.: 2 Data modifica: 22/02/2007 Reaizzazione nuova sede uffici comunai

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MNSTERO DELL NTERNO DECRETO MNSTERALE 18 aprie 2000, n. 142 Regoamento di integrazione e modifica de regoamento di attuazione degi articoi 2 e 4 dea egge 7 agosto 1990, n. 241, adottato con decreto ministeriae

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico COMUNE DI MOGORO Prov. (OR) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al 31/12

Dettagli

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012 a newsetter per insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLA mai Strumenti e proposte per i avoro in casse e aggiornamento In base ae nuove Indicazioni nazionai e Linee guida Progetto Storia 2012 Edizioni

Dettagli

SEGMENTAZIONE DELLE IMMAGINI

SEGMENTAZIONE DELLE IMMAGINI EGMENTAZIONE DELLE IMMAGINI Introduzione Generamente una immagine contiene diversi oggetti presenti nea scena. Per esempio, in una cea robotizzata di assembaggio, i sistema di visione acuisisce automaticamente

Dettagli

mçáåí=v~ãì=äó=`ljli=müìâéíkqü~áä~åçá~=

mçáåí=v~ãì=äó=`ljli=müìâéíkqü~áä~åçá~= Scheda mçáåí=v~ãì=äó=`ji=müìâéíkqü~áä~åçá~= Indirizzo: 225 Moo 7, Pakok Sub-district, Distretto di Taang Provincia di Phuket 83110, Thaiandia Teefono: +66 2 625 3322 Indirizzo e-mai: pointyamu@comohotes.com

Dettagli

tp = 0 P + t r a 0 P Il modello di crescita aritmetico deriva dalla logica del tasso di interesse semplice

tp = 0 P + t r a 0 P Il modello di crescita aritmetico deriva dalla logica del tasso di interesse semplice Eserciazione 7: Modelli di crescia: arimeica, geomerica, esponenziale. Calcolo del asso di crescia e del empo di raddoppio. Popolazione sabile e sazionaria. Viviana Amai 03/06/200 Modelli di crescia Nella

Dettagli

Il PLL: anello ad aggancio di fase

Il PLL: anello ad aggancio di fase 9 Il PLL: anello ad aggancio di ase l PLL (Phase-Locked Loop) è un circuio, le cui applicazioni sono descrie nel SOTTOPARAGRAFO 9., cosiuio da re blocchi (FIGURA ) che realizzano un sisema in reroazione

Dettagli

l, Venerdì 5 Dicembre 2014 dalle 17.30 alle 19.30 Sabato 17 Gennaio 2015 dalle 15.30 alle 17.30

l, Venerdì 5 Dicembre 2014 dalle 17.30 alle 19.30 Sabato 17 Gennaio 2015 dalle 15.30 alle 17.30 SPAZIO DI FORMAZIONE APERTA Per gi studenti Accogienza e orientamento Per studenti ed utenza esterna Corsi di informatica Sporteo didattico per approfondimento e sostegno Progetti nei seguenti settori:

Dettagli

Assicurazione Infortuni Cumulativa

Assicurazione Infortuni Cumulativa FS FMV ontratto di ssicurazione de amo Danni ssicurazione nfortuni umuativa presente Fascicoo nformativo contiene: nformativa ex art.13 de D.gs.196 de 30/6/2003 ota nformativa Gossario ondizioni di Poizza

Dettagli

Processi stocastici. Corso Segnale e Rumore Giorgio Brida Giugno/luglio 2007 Pagina 1 di 33

Processi stocastici. Corso Segnale e Rumore Giorgio Brida Giugno/luglio 2007 Pagina 1 di 33 Processi socasici Inroduzione isemi lineari e sazionari; luuazioni casuali, derive e disurbi; processi socasici sazionari in senso lao, unzione di auocorrelazione e spero di poenza; risposa di un sisema

Dettagli

REGIONE MARCHE LA FORMAZIONE IN E-LEARNING

REGIONE MARCHE LA FORMAZIONE IN E-LEARNING REGONE MARCHE LA FORMAZONE N E-LEARNNG 17 LUGLO 2009 - ANCONA Aessi Bducci Progeis di formzione coneso Europeo L Europ deve, enro i 2010, divenre economi bs su conoscenz, in grdo di reizzre un cresci economic

Dettagli

NUANCE The experience speaks for itself

NUANCE The experience speaks for itself NUANCE The experience speaks for itsef Confronto dee souzioni PDF - Riepiogo sintetico FUNZIONI DI COMPATIBILITÀ Compatibiità con Microsoft Windows XP (a 32 bit), Vista (a 32 e 64 bit), Windows 7 (a 32

Dettagli

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera.

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera. .osram.it/ms Sistemi di gestione de iuminazione: atmosfera. Controo di uce bianca e coorata per i negozi e ospitaità. Easy Coor Contro Coor Contro: ad ogni atmosfera a sua uce. Controo de iuminazione per

Dettagli

COMUNE DI BOSA AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI

COMUNE DI BOSA AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI COMUNE DI BOSA AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI Ufficio Affari Generali Procedimeno/iniziaiva Accesso documeni amminisraivi di compeenza Traameno della corrispondenza in ingresso e uscia Pubblicazione

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Descrizione profii comportamentai Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 18 ugio 14 Report di Mario Esempio - 18 ugio 14 Indice

Dettagli

Lezione n.7. Variabili di stato

Lezione n.7. Variabili di stato Lezione n.7 Variabili di sao 1. Variabili di sao 2. Funzione impulsiva di Dirac 3. Generaori impulsivi per variabili di sao disconinue 3.1 ondizioni iniziali e generaori impulsivi In quesa lezione inrodurremo

Dettagli

Ultima cena Marika '92 Centro Ave Arte. Come augurio pasquale ai nostri lettori riportiamo una breve intervista fatta a Chiara Lubich ~~~

Ultima cena Marika '92 Centro Ave Arte. Come augurio pasquale ai nostri lettori riportiamo una breve intervista fatta a Chiara Lubich ~~~ Utima cena Marika '92 Centro Ave Arte Come augurio pasquae ai nostri ettori riportiamo una breve intervista fatta a Chiara Lubich ~~~ Anno XX - n. 2 marzo/ aprie 1997 daa TV nazionae itaiana. Giornaista.

Dettagli

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI.

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI. { CONCESSONE PER POSTEGGO AL MERCATO COPERTO D P MARZOL. L'anno duemiaquindici (20L5) addì...-...( ) de resid enza comunae di Bernada, con a presente scrittura privata da vaere ad ogni effetto di egge

Dettagli

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de Stampante a coori Lexmark C950de Stampa eegante. Coore briante Stampante a coori Lexmark C950de Progettata per gruppi di avoro, a stampante Lexmark C950de offre stampa a coori A3 di quaità professionae,

Dettagli

TERMODINAMICA E TERMOFLUIDODINAMICA. Cap. 3 TERMODINAMICA E LAVORO MECCANICO

TERMODINAMICA E TERMOFLUIDODINAMICA. Cap. 3 TERMODINAMICA E LAVORO MECCANICO TERMODINMIC E TERMOFLUIDODINMIC Ca. 3 TERMODINMIC E LVORO MECCNICO d 0 stato finae 0 stato iniziae F V m 0 / 0 G. Cesini Termodinamica e termofuidodinamica - Ca. 3_TD e aoro meccanico Ca. 3 TERMODINMIC

Dettagli

Definizione Statico-Cinematica dei vincoli interni

Definizione Statico-Cinematica dei vincoli interni Definizione Statico-Cinematica dei vincoi interni Esempi deo schema strutturae di una struttura in cemento armato e di due strutture in acciaio in cui sono presenti dei vincoi interni cerniera. Vincoo

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Buccinasco 28/05/2014

Buccinasco 28/05/2014 Prot. N. AoU.t ou s:4kj) /2dtr Buccinasco 28/05/2014 ORDINANZA SINDACALE N.1Q_/2014 Oggetto: Ordinanza Sindacae per a prevenzione dei fenomeni aergizzanti correati aa diffusione dea ianta "Ambrosia artemisiifoia"

Dettagli

I Social Network per la promozione dell'azienda Lorenzo Bini

I Social Network per la promozione dell'azienda Lorenzo Bini I Social Nework per la promozione dell'azienda Lorenzo Bini Argomeni della lezione La promozione aziendale al empo dei social media Social Nework & Social Media Markeing Facebook & Twier per il markeing

Dettagli

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA a cura di Pierguido Soprani, avvocato

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA a cura di Pierguido Soprani, avvocato RASSEGNA DI a cura di Pierguido Soprani, avvocato D.Lgs. n. 758/1994: irreperibiità de contravventore Cassazione penae, sez. III, 11 novembre 2011, n. 41073, Pres. Ferrua, Re. Petti D.Lgs. n. 758/94 Ammissione

Dettagli

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori.

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori. OTTAVIO SERRA GEOMETRIA PROBABILITA INFORMATICA Reazione tenuta nea Saa consiiare de Comune di Diamante i 7 giugno 000 Ne ambito de Convegno su L insegnamento dea matematica:quae, Perché, Come Organizzato

Dettagli

Dai segnali analogici a quelli numerici

Dai segnali analogici a quelli numerici Appuni di eoria dei Segnali a.a. 200/20 L.Verdoliva In queso capiolo descriveremo i passi che subisce un segnale analogico quando viene discreizzao per oenere un segnale numerico (conversione A/D), e quelle

Dettagli