REGOLAMENTO DEI FONDI ASSICURATIVI DI INVESTIMENTO DELLE POLIZZE UNINVEST

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DEI FONDI ASSICURATIVI DI INVESTIMENTO DELLE POLIZZE UNINVEST"

Transcript

1 Allegato 4 REGOLAMENTO DEI FONDI ASSICURATIVI DI INVESTIMENTO DELLE POLIZZE UNINVEST ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI La UnipolSai Assicurazioni S.p.A., di seguito denominata Società, commercializza quattro Fondi, speciali forme di gestione degli investimenti, che vengono denominati: - Uninvest Risparmio ; - Uninvest Equilibrio ; - Uninvest Flessibile ; - Uninvest arcosereno. ARTICOLO 2 - SCOPO E CARATTERISTICHE DEI FONDI Lo scopo di ogni Fondo è di realizzare l'incremento dei capitali, conferiti dai Contraenti delle polizze emesse dalla Società e correlate al Fondo stesso in base alle condizioni contrattuali, mediante una gestione professionale del patrimonio. Ogni Fondo è di tipo ad accumulazione. L'incremento del valore delle quote del Fondo stesso non viene pertanto distribuito. Ciascun Fondo costituisce patrimonio distinto a tutti gli effetti dal patrimonio della Società, nonché da ogni altro fondo gestito dalla stessa. ARTICOLO 3 - PARTECIPANTI AI FONDI Ad ogni Fondo possono partecipare esclusivamente i Contraenti delle polizze emesse dalla Società e correlate al Fondo stesso in base alle condizioni contrattuali. ARTICOLO 4 - CRITERI DEGLI INVESTIMENTI La gestione dei Fondi e l'attuazione delle politiche di investimento competono alla Società, che vi provvede nell'interesse dei partecipanti. La Società, nell'ottica di una più efficiente gestione dei Fondi, ha la facoltà di conferire a soggetti esterni deleghe gestionali in settori che richiedono competenze specialistiche al fine di avvalersi delle loro specifiche professionalità. Tali deleghe non implicano alcun esonero o limitazione delle responsabilità della Società, la quale esercita un costante controllo sulle operazioni poste in essere dai soggetti delegati. La Società attua una politica di investimento volta a perseguire una composizione del portafoglio del Fondo: - Uninvest Risparmio esclusivamente orientata verso valori mobiliari di natura obbligazionaria (Titoli di Stato, obbligazioni, certificati di deposito, strumenti di mercato monetario in genere, quote di organismi di O.I.C.V.M. di tipo obbligazionario e monetario), con un profilo di rischio basso ed un obiettivo di crescita contenuta e costante nel tempo; gli investimenti in valori mobiliari di natura azionaria (azioni, quote di organismi di O.I.C.V.M. di tipo azionario) sono esclusi dal portafoglio; - Uninvest Equilibrio bilanciata tra valori mobiliari di natura azionaria ed obbligazionaria, con un profilo di rischio medio ed un obiettivo di crescita sostenuta nel medio lungo termine; gli investimenti in valori mobiliari di natura azionaria (azioni, quote di organismi di O.I.C.V.M. di tipo azionario) potranno essere presenti nel portafoglio del Fondo per un valore non superiore al 40% del medesimo;

2 - Uninvest Flessibile orientata verso valori mobiliari rappresentativi di capitale di rischio; tuttavia, per le caratteristiche gestionali di questo Fondo, in relazione all andamento dei mercati finanziari, il relativo portafoglio potrà comportare una presenza di valori mobiliari di natura azionaria fino al 100% del portafoglio medesimo; ne consegue che gli investimenti in valori mobiliari di natura obbligazionaria e monetaria potranno essere presenti nel portafoglio del Fondo in una misura che può variare dallo 0% al 100%; il Fondo presenta un profilo di rischio alto ed un obiettivo di crescita elevata nel medio/lungo termine; - Uninvest arcosereno fino al 24 Novembre 2010 esclusivamente in quote del Fondo Comune di diritto francese denominato Aquila ; successivamente, a partire dal 25 Novembre 2010, gli investimenti saranno orientati soprattutto verso valori mobiliari di natura obbligazionaria (Titoli di Stato, obbligazioni, certificati di deposito, strumenti di mercato monetario in genere, quote di organismi di O.I.C.V.M. di tipo obbligazionario e monetario), in prevalenza di Paesi dell area OCSE, con un profilo di rischio basso ed un obiettivo di crescita contenuta e costante nel tempo; dopo il 24 Novembre 2010 gli investimenti in valori mobiliari di natura azionaria (azioni, quote di organismi di O.I.C.V.M. di tipo azionario) potranno essere presenti nel portafoglio del Fondo per un valore non superiore al 25% del medesimo; nel caso in cui successive evoluzioni dei mercati finanziari consiglino che dopo il 24 Novembre 2010 gli investimenti del Fondo Uninvest arcosereno siano orientati in modo differente da quanto precede, la Società si impegna a darne comunicazione ai Contraenti delle polizze interessate con almeno tre mesi di anticipo rispetto a tale data. La Società, al fine di meglio perseguire una strategia attiva di investimento, definisce un Benchmark, riportato in un apposito Allegato al presente Regolamento, in corrispondenza ad ognuno dei Fondi che precedono ed a quelli che potranno essere eventualmente resi disponibili in futuro, con l eventuale sola eccezione di quelli per i quali non ne sia consentita la corretta applicabilità a causa delle caratteristiche intrinseche agli stessi. Il Benchmark è un parametro di riferimento oggettivo e confrontabile, definito facendo riferimento a indicatori finanziari elaborati da soggetti terzi e di comune utilizzo, coerente con i rischi connessi agli investimenti del Fondo ed al quale commisurare i risultati della gestione. La Società, nel rispetto di quanto sopra indicato circa gli indirizzi degli investimenti, investe prevalentemente il patrimonio dei Fondi in quote di O.I.C.V.M. gestite da società appartenenti allo stesso Gruppo della Società o ad altre società diverse selezionate di volta in volta in base a competenze specifiche e comprovata affidabilità. Resta comunque ferma per la Società la facoltà di detenere una parte del patrimonio dei Fondi in valori mobiliari quotati e non quotati e disponibilità liquide. La Società ha la facoltà di utilizzare strumenti di copertura del rischio di cambio ed altri strumenti finanziari finalizzati alla buona gestione dei Fondi. La Società comunque non garantisce né un rendimento minimo dei Fondi né il capitale investito. Il numero delle quote componenti ciascun Fondo sarà uguale al numero di quote componenti le riserve matematiche costituite per le assicurazioni dei corrispondenti contratti. L'immissione ed il prelievo di quote avvengono mediante accredito/addebito al Fondo interessato del loro controvalore in Euro alle condizioni ed alle date previste dalle Condizioni di Assicurazione. La Società provvede a determinare il numero delle quote e frazioni millesimali di esse da attribuire ad ogni Contraente dividendo l'importo netto versato per il valore unitario della quota relativo al giorno di riferimento. 2

3 ARTICOLO 5 - REGIME DELLE SPESE Le spese a carico di ogni singolo Fondo sono rappresentate da: - la commissione di gestione a favore della Società, nella misura quantificata al successivo Art. 6; - le spese di verifica e di revisione del Fondo; - gli oneri diretti di intermediazione inerenti alla compravendita dei valori mobiliari; - le spese e le commissioni bancarie inerenti gli investimenti del Fondo. Le spese a carico della Società sono rappresentate da: - le spese di amministrazione; - le spese inerenti la pubblicazione del valore della quota; - le spese di commercializzazione; - tutti gli altri oneri non esplicitamente indicati come a carico del Fondo. Per quanto concerne il Fondo Uninvest arcosereno, fino al 24 Novembre 2010 tutte le spese di cui sopra saranno a carico della Società, mentre a partire dal 25 Novembre 2010, anche per detto Fondo varranno le regole sopra enunciate. ARTICOLO 6 - COMMISSIONI DI GESTIONE DEI FONDI Le commissioni di gestione annuali sono pari a: - Uninvest Risparmio 0,85%; - Uninvest Equilibrio 1,15%; - Uninvest Flessibile oltre alla eventuale Commissione di incentivo di seguito specificata 1,75%; - Uninvest arcosereno a partire dal 25 Novembre ,00%. Nel caso in cui successive evoluzioni dei mercati finanziari consiglino che dopo il 24 Novembre 2010 gli investimenti del Fondo Uninvest arcosereno siano orientati in modo differente da quanto previsto nello specifico articolo (Art.4 Criteri degli investimenti), la Società si impegna a darne comunicazione ai Contraenti delle polizze interessate con almeno tre mesi di anticipo rispetto a tale data, provvedendo contestualmente a comunicare il differente e conseguente livello delle commissioni di gestione annuali applicabili dopo la stessa data. L eventuale Commissione di incentivo relativa al Fondo Uninvest Flessibile è una commissione che viene applicata esclusivamente quando in un determinato periodo di riferimento il rendimento del Fondo interessato è positivo e supera quello fatto registrare dal Benchmark. Per periodo di riferimento deve intendersi l intervallo di tempo intercorrente tra il giorno di calcolo del valore della quota ed il giorno di calcolo del precedente valore della quota dello stesso Fondo. La Commissione di incentivo è pari al 25% della differenza tra l incremento percentuale del valore della quota, risultante prima dell eventuale addebito della commissione stessa, e la variazione percentuale del Benchmark. La Commissione di incentivo viene addebitata settimanalmente sul valore netto del Fondo, determinato prima dell eventuale addebito della stessa, e prelevata dalle disponibilità di quest ultimo nell ultimo giorno lavorativo di ogni mese. Le commissioni di gestione sono calcolate e addebitate settimanalmente sulla base del valore netto di ciascun Fondo e prelevate dalle disponibilità dello stesso nell'ultimo giorno lavorativo di ogni mese. Le suddette misure percentuali potranno nel tempo subire variazioni, sia in aumento che in diminuzione. Sarà 3

4 cura della Società comunicare al Contraente, con almeno 90 giorni di preavviso, ogni eventuale variazione in aumento. Resta inteso che in caso di eventuali variazioni in aumento il Contraente ha la facoltà di richiedere la liquidazione della posizione assicurativa, senza alcuna penalizzazione. La Società si impegna comunque a non apportare variazioni in aumento delle commissioni di gestione fino al 31 dicembre Su ogni Fondo Uninvest gravano inoltre indirettamente le spese e le commissioni di gestione e gli oneri propri dei Fondi Comuni o dei comparti degli O.I.C.V.M. in cui sono investite le relative disponibilità. Dette commissioni variano per diversa tipologia di Fondo Comune o di O.I.C.V.M. nel modo seguente: - per Uninvest Risparmio variano fino ad un massimo dell 1,30% su base annua; - per Uninvest Equilibrio variano fino ad un massimo dell 1,75% su base annua; - per Uninvest Flessibile variano fino ad un massimo dell 1,75% su base annua; - per Uninvest arcosereno variano fino ad un massimo di 1,65 per ogni quota del Fondo Aquila. In caso di variazione delle informazioni di cui sopra, la Società si impegna a darne comunicazione al Contraente, concedendo a quest ultimo la facoltà di richiedere la liquidazione della propria posizione assicurativa, senza alcuna penalizzazione. ARTICOLO 7 - CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE COMPLESSIVO NETTO DI CIASCUN FONDO Il valore complessivo netto di ciascun Fondo è espresso in Euro ed è la risultante della valorizzazione delle attività del Fondo stesso al netto delle eventuali passività. Il terzo giorno lavorativo di ogni settimana la Società calcola il valore complessivo netto di ogni Fondo, conformemente ai seguenti criteri: - il valore è riferito sempre al primo giorno lavorativo precedente quello del calcolo; - per l'individuazione quantitativa delle attività si considera la posizione netta in valori mobiliari quale si ricava dalle consistenze effettive, emergenti dalle evidenze patrimoniali, del giorno cui si riferisce il calcolo; tali consistenze sono rettificate dalle partite relative ai contratti conclusi alla stessa data anche se non ancora regolati, che trovano contropartita di segno opposto nelle disponibilità liquide del Fondo, contribuendo a determinare la posizione netta di liquidità ; - le negoziazioni su titoli e altre attività finanziarie sono contabilizzate nel portafoglio del Fondo sulla base della data di conclusione dei relativi contratti, anche se non regolati; - gli interessi e gli altri proventi ed oneri di natura operativa sono registrati secondo il principio della competenza temporale, anche mediante rilevazione di ratei attivi e passivi; - gli interessi e gli altri proventi attivi vengono registrati al lordo delle eventuali ritenute d'acconto; - i dividendi maturati sui titoli azionari in portafoglio vengono registrati alla data del pagamento; - l'immissione ed il prelievo delle quote sono registrati in base a quanto previsto nelle Condizioni di Assicurazione e secondo il principio della competenza temporale; - i valori mobiliari quotati sono valutati al prezzo di chiusura rilevato il giorno di riferimento del calcolo; - i valori mobiliari non quotati vengono valutati al presumibile valore di realizzo; - la conversione in Euro dei valori mobiliari espressi in valuta estera avviene applicando i cambi indicativi rilevati dalla Banca d'italia il giorno di riferimento del calcolo; - il numerario è computato al nominale. Nel caso in cui in una settimana non siano aperte le Borse Valori Nazionali per almeno tre giorni lavorativi, il valore complessivo netto di ogni Fondo sarà quello determinato alla chiusura del primo giorno lavorativo utile successivo. Gli eventuali crediti di imposta non vengono retrocessi al Fondo Interno. Parimenti non sono riconosciute al Fondo le commissioni eventualmente retrocesse dai Gestori dei Fondi. 4

5 ARTICOLO 8 - VALORE UNITARIO DELLA QUOTA E SUA PUBBLICAZIONE Il valore unitario delle quote viene calcolato il terzo giorno lavorativo di ogni settimana, dividendo il valore complessivo netto del Fondo, calcolato secondo quanto disposto all'art. 7, per il numero complessivo di quote costituenti il patrimonio, entrambi relativi al giorno di riferimento; il valore unitario delle quote sarà arrotondato al terzo decimale. Nel caso in cui in una settimana non siano aperte le Borse Valori Nazionali per almeno tre giorni lavorativi, il valore delle quote sarà quello rilevato alla chiusura del primo giorno lavorativo utile successivo. Il valore unitario delle quote, al netto di qualsiasi onere a carico del Fondo, è pubblicato giornalmente su "Il Sole 24 Ore". ARTICOLO 9 - SCRITTURE CONTABILI Per ciascuno dei fondi interni assicurativi la Società provvede alla: a) tenuta di un libro mastro del Fondo Interno, nel rispetto dell ultimo comma dell Art c.c., nel quale saranno annotate cronologicamente le operazioni relative alla gestione finanziaria ed amministrativa del Fondo, con un aggiornamento delle scritture in linea con la periodicità della valorizzazione delle quote; b) redazione di un prospetto indicante il valore unitario delle quote in cui è suddiviso il Fondo Interno, inteso come risultato del rapporto tra il valore complessivo netto del Fondo ed il numero delle quote in essere all atto della valutazione; tale prospetto è compilato con periodicità pari alla valorizzazione delle quote; c) redazione del rendiconto annuale della gestione del Fondo Interno entro 60 giorni dalla fine dell esercizio annuale. Tale rendiconto sarà corredato da un confronto fra le variazioni del valore della quota e l andamento del Benchmark, ove definito. Il rendiconto del Fondo, corredato dal giudizio espresso dalla Società di Revisione di cui al successivo Art. 10, sarà inviato all ISVAP e messo a disposizione del pubblico nella sede della Società e nelle sedi di vendita entro 30 giorni dalla sua redazione. Il rendiconto verrà inoltre consegnato su richiesta del Contraente. ARTICOLO 10 - REVISIONE CONTABILE Il Fondo è annualmente sottoposto a verifica contabile da parte di una Società di Revisione iscritta nel Registro dei Revisori Legali che attesta la rispondenza del Fondo al presente Regolamento nonché la corretta valorizzazione delle quote. ARTICOLO 11 - ULTERIORI FONDI Nel caso in cui, la Società provveda ad istituire nuovi Fondi ai quali sia possibile collegare la polizza, la Società si impegna a darne comunicazione ai Contraenti delle polizze precedentemente sottoscritte ed ancora in vigore. ARTICOLO 12 - LIQUIDAZIONE E FUSIONE DI UN FONDO Nel caso di liquidazione di uno o più Fondi Interni a cui sono collegate le prestazioni del presente contratto, tutti gli investimenti sottostanti verranno liquidati al prezzo di mercato ed i relativi controvalori depositati all interno di un fondo monetario per garantirne la liquidità. Nell eventualità in cui il patrimonio di un Fondo scenda al di sotto di ,00, è possibile la fusione con un altro Fondo avente caratteristiche similari. In tal caso la fusione verrà notificata al Contraente, e la posizione individuale sarà trasferita nel Fondo modificato entro 30 giorni dalla suddetta fusione. I Contraenti partecipanti a tale/i Fondo/i saranno informati con almeno 3 mesi di anticipo rispetto alla liquidazione o alla fusione, fatto salvo il diritto di riscatto totale o parziale, potranno scegliere altri tipi di investimento tra quelli offerti in quel momento dalla Società. 5

6 ARTICOLO 13 - MODIFICHE AL PRESENTE REGOLAMENTO Fatto salvo quanto indicato al precedente Art. 6, la Società si riserva di apportare al presente Regolamento quelle modifiche derivanti dall adeguamento dello stesso alla normativa primaria e secondaria vigente oppure a fronte di mutati criteri gestionali, con l esclusione di quelle meno favorevoli per l Assicurato. Tali modifiche saranno trasmesse all ISVAP e comunicate ai Contraenti. 6

7 ALLEGATO BENCHMARK DEI SINGOLI FONDI Fondo Uninvest Risparmio Equilibrio Flessibile Benchmark Bankitalia - B.O.T. J.P.M. Gov. Bond Europe J.P.M. Gov. Bond Europe Salomon World Gov. Bond M.S.C.I. World J.P.M. Gov. Bond Globale M.S.C.I. World 10,0% 90,0% 25,0% 40,0% 35,0% 50,0% 50,0% La Società, nel corso del tempo, si riserva il diritto di modificare il Benchmark di uno o più dei Fondi Uninvest. Della eventuale modifica sarà data notizia a mezzo stampa e tramite specifica informativa affissa in tutte le Agenzie della Società. CARATTERISTICHE DEI BENCHMARK ADOTTATI Il MSCI World - Morgan Stanley Capital International World: è rappresentativo dell andamento dei maggiori mercati azionari internazionali. In particolare, è composto da titoli azionari dei 22 paesi più sviluppati (USA, Giappone, UK, Canada, Germania, Francia, Italia, Belgio, Olanda, Svizzera, Spagna, Portogallo, Irlanda, Austria, Finlandia, Danimarca, Svezia, Norvegia, Australia, Nuova Zelanda, Singapore, Hong Kong) che soddisfano dei criteri minimi di capitalizzazione, rappresentatività e liquidità. I prezzi assunti per il calcolo del valore dell indice sono quelli di chiusura di borsa. Il valore dell indice è reperibile quotidianamente sulla stampa specializzata (Il Sole 24 Ore), e sulle banche dati standard (Bloomberg, Reuters e Datastream). JPM GBI Europe - J.P.Morgan Government Bond Indice Europe: è rappresentativo dell andamento dei maggiori mercati di titoli governativi europei. In particolare, è composto da titoli governativi: - a reddito fisso; - emessi dai maggiori paesi europei (Germania, Francia, UK, Italia, Spagna, Olanda, Belgio, Danimarca, Svezia, Finlandia, Irlanda, Portogallo); - con vita residua superiore all anno. I prezzi assunti per il calcolo del valore dell indice sono quelli di chiusura nei vari mercati locali. Il valore dell indice è reperibile quotidianamente sulla stampa specializzata (Il Sole 24 Ore), e sulle banche dati standard (Bloomberg, Reuters e Datastream). Salomon WGBI - Salomon World Government Bond Index: è rappresentativo dell andamento dei maggiori mercati di titoli governativi del mondo. In particolare, è composto da titoli governativi: - a reddito fisso; - emessi da paesi EMU (Italia, Germania, Francia, Belgio, Olanda, Spagna, Austria, Irlanda, Portogallo e Finlandia), USA, Giappone, UK, Canada, Australia, Svizzera, Svezia, Danimarca; - con emissioni superiori ad un valore minimo; - con vita residua superiore all anno. I prezzi assunti per il calcolo del valore dell indice sono quelli di chiusura nei vari mercati locali. Il valore dell indice è reperibile quotidianamente sulla stampa specializzata (Il Sole 24 Ore), e sulle banche dati standard (Bloomberg, Reuters e Datastream). BankItalia BOT: è rappresentativo dell andamento dei titoli governativi a breve termine trattati al Mercato Secondario Telematico (MTS). I prezzi assunti per il calcolo del valore dell indice sono quelli di chiusura nei vari mercati locali. Il valore dell indice è reperibile quotidianamente sulla stampa specializzata (Il Sole 24 Ore), e sulle banche dati standard (Bloomberg, Reuters e Datastream). Il rappresentante legale della società 7

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI STEP AZIONARIO STEP BILANCIATO STEP OBBLIGAZIONARIO

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI STEP AZIONARIO STEP BILANCIATO STEP OBBLIGAZIONARIO REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI STEP AZIONARIO STEP BILANCIATO STEP OBBLIGAZIONARIO ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO MEDIOLANUM VITA, Compagnia di Assicurazioni sulla vita appartenente al GRUPPO

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Opportunity bis Country bis Sector bis Dynamic bis Balanced bis Moderate bis Prudent bis ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO MEDIOLANUM VITA, Compagnia di Assicurazioni

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Alternative Fund 1 Alternative Fund 2 Alternative Fund 3 ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO MEDIOLANUM INTERNATIONAL LIFE LTD., Compagnia di Assicurazioni sulla

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO INTERNO La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito quattro Fondi

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE Generali Italia S.p.A. - Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI DI NUOVA ISTITUZIONE ARTICOLO 1: ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità descritte nel

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito tre Fondi

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Trio Fund 1 Trio Fund 2 Trio Fund 3 ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO MEDIOLANUM INTERNATIONAL LIFE LTD., Compagnia di Assicurazioni sulla vita appartenente al

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno. 1 - PROFILI DI RISCHIO DEL FONDO

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Premium Plan Fund 2 ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO Mediolanum International Life Ltd., Compagnia di Assicurazioni sulla vita appartenente al GRUPPO MEDIOLANUM,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 Art.1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, l Impresa ha costituito

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti. Milano, 1 settembre 2005 Oggetto: Parametro oggettivo di riferimento (benchmark) per contratti unit linked Gentile Cliente, la circolare ISVAP n. 551/D del 1 marzo 2005, nell ambito delle disposizioni

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD)

Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO CREDITRAS

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIOBIETTIVO INFLAZIONE 03/2018 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto ULM11I)

Offerta al pubblico di UNIOBIETTIVO INFLAZIONE 03/2018 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto ULM11I) Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIOBIETTIVO INFLAZIONE 03/2018 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto ULM11I) Regolamento del Fondo interno REGOLAMENTO

Dettagli

Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP

Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP IMPERUM Nota informativa B AVVERTENZE PER IL CONTRAENTE Questa polizza rientra nella categoria di polizze collegate a fondi di investimento denominate

Dettagli

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Skandia Vita S.p.A. Impresa di assicurazione appartenente al Gruppo Skandia Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Art.

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

Regolamento Fondo interno

Regolamento Fondo interno Regolamento Fondo interno Regolamento del fondo interno ALLIANZ CONSERVATIVO 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento,

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

QUADRIFOGLIO BASE 75 PAC

QUADRIFOGLIO BASE 75 PAC 785 QUADRIFOGLIO BASE 75 PAC POLIZZA UNIT LINKED A PREMIO UNICO E PREMI RICORRENTI Condizioni di Assicurazione Regolamento del Fondo Interno Nota Informativa CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE TERMINOLOGIA Assicurato:

Dettagli

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI C O M P A R T O S I C U R E Z Z A Finalità della gestione: la gestione è volta a realizzare con elevata probabilità rendimenti che siano

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461. GP Private Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario. Non costituisce offerta

Dettagli

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START EVOLUTION

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START EVOLUTION Regolamento del fondo interno Optimiz Best Start Evolution A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Optimiz Best Start Evolution è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. Servizio DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale di Trento

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

Sara Multistrategy PIP

Sara Multistrategy PIP Società del Gruppo Sara Sara Multistrategy PIP Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5072 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI

REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI 1. Aspetti generali Antonveneta Vita ha istituito e controlla, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, la gestione delle risorse destinate ai fondi

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONI IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Edizione: 23 giugno 2011 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI ART. 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI La Società ha istituito e gestisce direttamente, secondo le modalità previste dal presente

Dettagli

LINEA GARANTITA. Benchmark:

LINEA GARANTITA. Benchmark: LINEA GARANTITA Finalità della gestione: Risponde alle esigenze di un soggetto con bassa propensione al rischio attraverso una gestione che è volta a realizzare, con elevata probabilità, rendimenti che

Dettagli

Regolamento Fondi interni

Regolamento Fondi interni Regolamento Fondi interni Allianz Flessibile Allianz Sviluppo Allianz Rifugio Allianz Conservativo Allianz Monetario PB01/09-94 pagina 2 stampata in data: **/**/**** COPIA PER IL CLIENTE REGOLAMENTO DEI

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : LINEA RENDIMENTO ASSOLUTO Eurizon Rendimento Assoluto 2 anni Eurizon

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

Regolamento dei Fondi Interni

Regolamento dei Fondi Interni Regolamento dei Fondi Interni Art.1 Istituzione dei Fondi Interni Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., di seguito denominata Compagnia, ha istituito e gestisce, al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti

Dettagli

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA SEZIONE 1.14.05 - TITOLI: GESTIONE PATRIMONI MOBILIARI - AGGIORNAMENTO 19/03/2007

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA SEZIONE 1.14.05 - TITOLI: GESTIONE PATRIMONI MOBILIARI - AGGIORNAMENTO 19/03/2007 GESTIONE PATRIMONI MOBILIARI GESTORE DELEGATO OPTIMA SPA SOC. DI GESTIONE DEL RISPARMIO Via Camperio 8 20123 Milano Mi CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI Definizione e funzione economica Il servizio di Gestione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA HV PREVIREND

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA HV PREVIREND REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA HV PREVIREND Art. 1 - Costituzione e denominazione della gestione separata Helvetia Vita S.p.A. (la Società ) ha costituito una speciale forma di gestione degli investimenti,

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

Regolamento Fondi interni

Regolamento Fondi interni Regolamento Fondi interni Allianz Flessibile Allianz Sviluppo Allianz Strategia Pimco Allianz Rifugio Allianz Conservativo Allianz Monetario PB01/09-94 pagina 2 stampata in data: **/**/**** COPIA PER IL

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONE IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES ********************* TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE Articolo 1 QUOTE DI COMPROPRIETA I diritti dei comproprietari sono espressi

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI Allegato A PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P.

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Indice Guida alla lettura... 1 Pioneer Fondi Italia Obbligazionari Pioneer Governativo

Dettagli

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente:

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente: 1/12 ALLEGATO N. 3 al regolamento del fondo pensione aperto PREVIGEST FUND MEDIOLANUM condizioni e modalità di erogazione delle rendite Si riporta il testo integrale della convenzione per l assicurazione

Dettagli

Gestione Più Valore. Regolamento Fondi Interni CONSERVATIVO AZIONARIO FLESSIBILE SVILUPPO RIFUGIO EUROBBLIGAZIONE MONETARIO

Gestione Più Valore. Regolamento Fondi Interni CONSERVATIVO AZIONARIO FLESSIBILE SVILUPPO RIFUGIO EUROBBLIGAZIONE MONETARIO Gestione Più Valore Regolamento Fondi Interni CONSERVATIVO AZIONARIO FLESSIBILE SVILUPPO RIFUGIO EUROBBLIGAZIONE MONETARIO Gestione Più Valore PREMESSA Si avverte coloro che hanno sottoscritto o intendano

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv)

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) Il presente Supplemento forma parte integrante e necessaria dei Fascicoli informativi QUALITY

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio LINEA BILANCIATA Finalità della gestione: rivalutazione del capitale investito rispondendo alle esigenze di un soggetto che privilegia la continuità dei risultati nei singoli esercizi e accetta un esposizione

Dettagli

RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE

RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE CON LE 5 AREE DI GARANZIA LA TRANQUILLITÀ È ASSICURATA! RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE Mod. 793/2013 Agenzia: / Data Polizza

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI CONSERVATIVE BOND MIX BALANCED GLOBAL EQUITY

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI CONSERVATIVE BOND MIX BALANCED GLOBAL EQUITY REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI CONSERVATIVE BOND MIX BALANCED GLOBAL EQUITY Art. 1 Istituzione e denominazione dei Fondi Interni La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente

Dettagli

Il know how di un professionista per gestire attivamente il tuo patrimonio

Il know how di un professionista per gestire attivamente il tuo patrimonio Il know how di un professionista per gestire attivamente il tuo patrimonio GP Benchmark GP Benchmark sono gestioni patrimoniali caratterizzate da uno stile di gestione attivo che comporta un impegno costante

Dettagli

REGOLAMENTO N. 38 DEL 3 GIUGNO 2011. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 38 DEL 3 GIUGNO 2011. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 38 DEL 3 GIUGNO 2011 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA COSTITUZIONE E L AMMINISTRAZIONE DELLE GESTIONI SEPARATE DELLE IMPRESE CHE ESERCITANO L ASSICURAZIONE SULLA VITA, AI SENSI DELL ARTICOLO 191,

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 28/12/2012 II Indice Guida alla lettura.................................... 2 Pioneer Fondi Italia

Dettagli

Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR

Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR Gentile Aderente, la persistente difficoltà ad uscire dalla crisi economica

Dettagli

Modifiche regolamentari: comunicazione ai partecipanti

Modifiche regolamentari: comunicazione ai partecipanti Modifiche regolamentari: comunicazione ai partecipanti 3 Comunicazione Teodorico Monetario Febbraio 2008 Allegato n 4 Teodorico Monetario 3 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI

Dettagli

Punto 3 : Concreto La Gestione Finanziaria

Punto 3 : Concreto La Gestione Finanziaria Punto 3 : Concreto La Gestione Finanziaria Caratteristiche Generali A partire dal 1 luglio 2007 Concreto opera secondo uno schema multicomparto. Ciascun aderente al Fondo può dunque scegliere uno dei seguenti

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno

Regolamento del Fondo Interno Regolamento del Fondo Interno Art. 1 Istituzione e denominazione del Fondo Interno Helvetia Vita S.p.A. (di seguito la "Compagnia"), al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli investitori

Dettagli

Regolamento dei Fondi Interni

Regolamento dei Fondi Interni Regolamento dei Fondi Interni Art. 1 Istituzione e denominazione dei Fondi Interni La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli