Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS"

Transcript

1 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS Contenuti Introduzione 1 Requisiti per i controlli tramite SMS 2 Sintassi Comandi 2 Autenticazione utente 2 Lista comandi SMS 3 Messaggi da sorgenti non autorizzate 9 Comandi non riconosciuti 9 Disabilitazione automatica dei controlli SMS 10 Supporto multilingua 10 Risposte 10 Informazioni contatti Per le informazioni sui contatti vedere o Per l'assistenza clienti, vedere Copyright 2012 UTC Fire & Security. Tutti i diritti riservati. Introduzione Questo manuale descrive i comandi SMS disponibili nei sistemi equipaggiati con il modulo di comunicazione GSM ATS7310. È possibile inviare comandi al sistema di allarme tramite messaggi SMS. Questi comandi sono elencati nella Lista comandi SMS a pagina 3. P/N (IT) REV A ISS 12SEP12 1

2 Requisiti per i controlli tramite SMS Per utilizzare le funzioni di controllo tramite SMS, è necessario seguire le seguenti regole: Avere un numero di telefono valido programmato nelle opzioni utente. Queste impostazioni sono disponibili sia localmente che remotamente. Vedere i comandi di registrazione ed eliminazione e le descrizioni dei comandi telefonici. Appartenere al gruppo utenti con i permessi per i controlli SMS. Avere il controllo tramite SMS abilitato. Vedere la descrizione dei comandi di abilitazione e disabilitazione per maggiori dettagli. Sintassi Comandi La seguente sintassi viene utilizzata per tutti i comandi: [<PIN>] <comando> [<parametri>] [, <comando> [<parametri>]] Si applicano i seguenti principi: I comandi non fanno differenza tra maiuscole e minuscole. Qualsiasi numero di caratteri vuoti consecutivi (spazi, tab, enter, ecc.) vengono interpretati come un singolo spazio. In un messaggio SMS possono essere inseriti fino a 10 comandi. I comandi devono essere separati da una virgola. In molti casi <lista> è una lista di parametri separati da uno spazio, o tutto. Se <lista> è tutto, o viene omessa, è l equivalente della lista di tutti i parametri sulla quale l utente possiede i diritti per l azione selezionata. Se il parametro è un numero telefonico, dovrebbe essere inserito nella forma completamente espansa, con il codice nazionale preceduto dal +. Per esempio: Autenticazione utente L utente viene autenticato dal numero di telefono dal quale invia i comandi SMS. Solo i numeri telefonici registrati hanno il permesso di inviare i comandi SMS. Il campo codice PIN è richiesto, se: L opzione PINUtenterich. è impostata su Si oppure Più di un utente invia messaggi SMS utilizzando lo stesso numero di telefono. In questo caso il PIN è richiesto per identificare l utente. Se il campo del PIN è richiesto e i comandi non contengono il codice PIN, si otterrà la seguente risposta: Comando rifiutato, richiesto PIN. 2 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

3 Se il campo del PIN è richiesto ed il PIN non è valido, si otterrà la seguente risposta: Comando rifiutato, PIN invalido. Se il campo del codice PIN non è richiesto, il codice PIN non dovrà essere presente nel messaggio SMS. Lista comandi SMS Tabella 1: Comandi SMS Comando Descrizione Esempio stato st area <lista area> ar <lista area> totale [<lista aree>] t [<lista aree >] disinserisci [<lista aree >] d [<lista aree >] Ottenere lo stato del sistema. A seguito di questo comando si possono ottenere le seguenti risposte: allarmi nelle aree, aree inserite, aree in inserimento, parzialmente inserite, disinserite, aree non pronte, e lista dei guasti. st Si ottiene lo stato del sistema. Richiede il nome delle aree. area 2 Richiede il nome dell area 2. ar Richiede il nome delle aree 2, 3, e 5. Inserisce le aree. Se la <lista aree> è tutto, o è omessa, equivale all inserimento di tutte le aree sulle quali l utente possiede i diritti. Disinserisce le aree. I parametri sono gli stessi del comando Totale. totale Inserisce tutte le aree permesse. totale 1 Inserisce l area 1. t Inserisce le aree 2, 3, e 5. t tutto Inserisce tutte le aree permesse. disinserisci Disinserisce tutte le aree permesse. disinserisci 1 Disinserisce l area 1. d Disinserisce le aree 2, 3, e 5. d tutto Disinserisce tutte le aree permesse. Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS 3

4 Comando Descrizione Esempio parziale [<lista aree>] p [<lista aree >] inserimento parziale2 [<lista aree>] p2 [<lista aree>] totale forzato [<lista aree>] tf [<lista aree>] parziale forzato [<lista aree>] pf [<lista aree>] zona <lista zone> zn <lista zone> Aree Parziale 1 o Parziale 2. I parametri sono gli stessi del comando Totale. Inserimento forzato delle aree. I parametri sono gli stessi del comando Totale. Inserimento parziale forzato delle aree. I parametri sono gli stessi del comando Totale. Richiede i dettagli della zona. Il comando ritorna il nome della zona, le aree a cui appartiene e il tipo di zona, per ogni zona della lista. Si possono ricevere informazioni fino a 10 zone. parziale Inserisce tutte le aree permesse in parziale 1. inserimento parziale2 1 Inserimento parziale 2 area 1. p Inserimento parziale 1 aree 2, 3, e 5. p2 tutto Inserisce tutte le aree permesse in parziale 2. totale forzato Inserimento forzato di tutte le aree permesse. totale forzato 1 Inserimento forzato area 1. tf Inserimento forzato aree 2, 3, e 5. tf tutto Inserimento forzato di tutte le aree permesse. parziale forzato Inserimento parziale forzato di tutte le aree permesse. parziale forzato 1 Inserimento parziale forzato area 1. pf Inserimento parziale forzato aree 2, 3, e 5. pf tutto Inserimento parziale forzato di tutte le aree permesse. zona 2 Richiede i dettagli per la zona 2. zn Richiede i dettagli per le zone 2, 3, e 5. 4 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

5 Comando Descrizione Esempio stato zona [<lista aree>] sz [<lista aree>] guasti zona [<lista aree>] gz [<lista aree>] escludi <lista zone> es <lista zone> Si ottiene lo stato delle zone aperte e escluse di tutte le zone nelle aree elencate. Se la <lista aree> è tutto, o è omessa, equivale all inserimento di tutte le aree sulle quali l utente possiede i diritti. Si ottengono le condizioni di guasto, manomissione e isolamento di tutte le zone nelle aree elencate. I parametri sono gli stessi del comando Stato Zona. stato zona Si ottiene lo stato di tutte le zone nelle aree permesse. stato zona 1 Si ottiene lo stato delle zone dell area 1. sz Si ottiene lo stato delle zone delle aree 2, 3, e 5. sz tutto Si ottiene lo stato delle zone nelle aree permesse. guasti zona Si ottengono le condizioni di guasto delle zone nelle aree permesse. guasti zona 1 Si ottengono le condizioni di guasto delle zone dell area 1. gz Si ottengono le condizioni di guasto delle zone delle aree 2, 3, e 5. gz tutto Si ottengono le condizioni di guasto delle zone nelle aree permesse. Esclude le zone elencate. escludi 2 Esclude la zona 2. es Esclude le zone 1, 2, 3, e 7. reincludi <lista zone> Reinclude le zone elencate. reincludi 2 Reinclude la zona 2. reincludi Reinclude le zone 1, 2, 3, e 7. isola <lista zone> is <lista zone> Isola le zone elencate. isola 2 Isola la zona 2. is Isola le zone 1, 2, 3, e 7. non isolata <lista zone> Non isola più le zone elencate. non isolata 2 Non isola più la zona 2. non isolata Non isola più le zone 1, 2, 3, e 7. Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS 5

6 Comando Descrizione Esempio evento [<tipo>] [<numero>] ev [<tipo>] [<numero>] Richiede l evento selezionato. Gli eventi sono numerati partendo da 1 (quello più recente) a 255. Il tipo può essere uno dei seguenti: obbligatorio o o : eventi obbligatori facoltativo o f : eventi non obbligatori installatore o i : eventi installatore accesso o a : eventi di accesso tutto o tt : tutti gli eventi Se il parametro <tipo> viene omesso, vengono elencati solo gli eventi obbligatori. evento 23 Richiede l evento obbligatorio 23. evento accesso 3 Richiede l evento accesso 3. ev tutto Richiede l ultimo evento. evento tutto 13 Richiede l evento 13. ev Richiede l ultimo evento obbligatorio. eventi [<tipo>] [<numero1>] [<numero2>] evi [<tipo>] [<numero1>] [<numero2>] Se il numero è omesso, viene restituito l evento più recente. Richiede eventi da un range, compreso tra <numero1> e <numero2>. L utilizzo del Tipo è identico al comando evento, con le seguenti eccezioni: Se il numero è omesso, tutti gli eventi sino al <numero1> vengono restituiti (o <numero1> dei più recenti eventi). Se entrambi i numeri sono omessi, vengono restituiti i 10 eventi più recenti (da 1 a 10). I parametri num1 e num2 possono avere valori compresi tra 1 (l'evento più recente) e 255. eventi 23 Richiede eventi obbligatori dal 1 a 23. eventi accesso 3 13 Richiede eventi dalget access dal 3 a 13. evi tutto Richiede gli ultimi 10 eventi. eventi tutto 13 Richiede eventi da 1 a 13. evi 2 50 Richiede eventi obbligatori da 2 a 26 (solo 25 eventi vengono restituiti). Possono essere restituiti sino a 25 eventi. on <lista attiva> Lista attivazioni attive. on 1 Attivata attivazione 1. on Attivate attivazioni 2, 5, e 6. off <lista attiva> Lista attivazioni non attive. off 1 Attivazione non attivata 1. off Attivazioni non attivate 2, 5, e 6. 6 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

7 Comando Descrizione Esempio inverti <lista attiva> attiva <lista attivazioni> stato uscita<numero> su <numero> stato uscite [<lista uscite>] sue [<lista uscite>] avvia comunicazioni [<numero>] start [<numero>] interrompi comunicazioni [<numero>] stop [<numero>] interr.perman. le comunicazioni [<numero>] stop perm [<numero>] registra <telefono> <numero> r <telefono> <numero> Inverte lo stato della attivazione nella lista. Richiede i nomi e lo stato delle attivazioni. inverti 1 Inverte attivazione 1. inverti Inverte attivazioni 2, 5, e 6. attiva 1 Richiede lo stato e il nome dell attivazione 1. attiva richiede lo stato e il nome delle attivazioni 2, 3, e 5. Richiede lo stato dell uscita. stato uscita 3 Richiede lo stato dell uscita 3. su 7 Richiede lo stato dell uscita 7. Richiede lo stato delle uscite. stato uscite 3 Richiede lo stato dell uscita 3. sue Richiede lo stato delle uscite 7, 8, e 11. Avvia il riporto SMS per l utente <numero>, o per il mittente,se il <numero> è omesso [2][3]. Interrompe il riporto SMS per l utente <numero>, o per il mittente, se il <numero> è omesso, sino al successivo inserimento [2][3]. Interrompe il riporto SMS per l utente <numero>, o per il mittente, se il <numero> è omesso, sino alla riattivazione tramite il comando avvia comunicazioni [2][3]. Cambia il numero di telefono per l utente <numero> con in nuovo <telefono> [1]. Nota: Non è possibile cambiare il proprio numero utilizzando questo comando. Usare il comando telefono avvia comunicazioni 6 Avvia riporto per l utente 6. start Avvia riporto per se stessi. interrompi comunicazioni 6 Interrompe il riporto per l utente 6, sino al successivo inserimento. stop Interrompe il riporto SMS per se stessi, sino al successivo inserimento. interr.perman. le comunicazioni 6 Interrompe il riporto per l utente 6, fino a quando non viene ripristinato con il comando avvia comunicazioni. stop perm Interrompe il riporto per se stessi sino alla riattivazione dello stesso. registra Cambia il numero di telefono per l utente 6 con uno nuovo.. r Cambi il numero di telefono dell utente 9 con uno nuovo. Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS 7

8 Comando Descrizione Esempio elimina <numero> e <numero> telefono <telefono> codice <PIN> [<numero>] disabilita telefono <numero> dis <numero> abilita telefono <numero> ab <numero> utente <numero> ut utenti [<numero 1> <numero2>] uti Elimina il numero di telefono per l utente <numero> [1]. Nota: Non è possibile cancellare il proprio numero di telefono con questo comando. Cambia il proprio numero di telefono <telefono>. Questo comando deve essere inviato dal vecchio numero di telefono (correntemente registrato). Il telefono registrato sarà cambiato permanentemente una volta che un comando valido sarà inviato dal nuovo numero di telefono. Se il comando sarà inviato dal vecchio numero di telefono, l operazione sarà annullata. Cambia il PIN per l utente <numero>, o del mittente, se il <numero> è omesso [2]. Disabilita il controllo SMS per l utente <numero> [1][4]. Abilita il controllo SMS per l utente <numero> [1][4]. Richiede dettagli utente <numero> [1]. Il comando ritorna nome utente, numero di telefono,lingua,controllo SMS e privilegi di riporto. Lista degli utenti dal <numero 1> al <numero2> tutti con il loro numeri di telefono, controllo SMS e privilegi di riporto [1]. Se il range utente è omesso, la lista contiene solo gli utenti che appartengono ai gruppi utente con Riporto SMS o Controllo SMS abilitati.. elimina 6 Elimina il numero di telefono per l utente 6. e 9 Elimina il numero di telefono per l utente 9. telefono Cambia il numero di telefono registrato del mittente con uno nuovo. Il successivo comando deve essere inviato dal codice Imposta il PIN 1234 per l utente 6. codice 4321 Imposta il proprio PIN come disabilita telefono 6 Disabilita il controllo per l utente 6 dis 9 Disabilita il controllo per l utente 9 abilita telefono 6 Abilita il controllo per l utente 6 ab 9 Abilita il controllo per l utente 9 utente 6 Lista dettagli utente 6 ut 9 Lista dettagli utente 9 utenti 6 9 Lista utenti dal 6 al 9 e i loro numeri di telefono. uti Lista di tutti gli utenti che hanno Riporto SMS e Controllo SMS abilitati. 8 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

9 Comando Descrizione Esempio lingua <lingua> [<numero>] credito cr telegestione <numero> teleg <numero> aiuto? Cambia la lingua per l utente <numero>, o del mittente, se il <numero> è omesso. <Lingua> è il nome della lingua localizzata, per esempio, Inglese, Tedesco,Finlandese. Richiede informazioni sul credito GSM [1]. La risposta può variare in funzione del gestore GSM. Avvia la connessione remota con il PC <numero> [1] Richiede la lista dei comandi SMS disponibili. lingua inglese 6 Imposta la lingua Inglese per l utente 6. lingua polacco Imposta la propria lingua in Polacco. credito Richiede informazioni sul credito. telegestione 2 Avvia la connessione con il PC 2. teleg 4 Avvia la connessione con il PC 4. aiuto Richiede la lista dei comandi [1] Solo il Supervisore può eseguire questo comando. [2] Gli utenti non-supervisore possono eseguire questa operazione solo per loro stessi. Solo il Supervisore può eseguire questo comando per un utente differente oltre che per se stesso. [3] Il comando ha effetto sulle opzioni Riporto SMS nelle impostazioni dell utente. Il comando può essere eseguito solo per gli utenti che sono autorizzati a ricevere riporti SMS, per esempio, l utente che appartiene al Gruppo Utente con il riporto SMS abilitato. [4] Il comando ha effetto sulle opzioni Controllo SMS nelle impostazioni dell utente. Il comando può essere eseguito solo per gli utenti che appartengono ad un Gruppo Utenti con il controllo SMS abilitato. Messaggi da sorgenti non autorizzate I messaggi SMS provenienti da sorgenti sconosciute sono inoltrati all utente con i privilegi di Supervisore, se le impostazioni della centrale lo permettono. La configurazione della centrale imposta il limite di messaggi SMS inoltrati durante le 24 ore. Se il numero di messaggi eccede il limite, nessun altro messaggio sarà inoltrato, e un appropriato messaggio di evento sarà inserito nella memoria eventi della centrale. Contattare il vostro installatore per maggiori informazioni. Comandi non riconosciuti Se un comando non valido (non riconosciuto) è inviato da un numero di telefono registrato, il sistema risponde con il messaggio seguente: Comando improprio. Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS 9

10 Disabilitazione automatica dei controlli SMS Dopo 10 tentativi di comando senza successo da un numero di telefono registrato a un utente, il controllo SMS sarà automaticamente disabilitato per questo utente. Il seguente messaggio è inviato all utente Supervisore: Controllo SMS disabilitato per l utente <n> (<nome>) a seguito di troppi tentativi dal <numero telefono> La disabilitazione automatica è attivata tramite la disabilitazione dell opzione controllo SMS. L opzione può essere ripristinata dal supervisore utilizzando il comando abilita telefono. Se il controllo SMS è automaticamente disabilitato per un particolare utente, il controllo sarà riabilitato automaticamente nel momento che si autentica al sistema localmente. Supporto multilingua I comandi sono interpretati nella lingua impostata per l utente autenticato. Se è presente qualche speciale carattere nazionale nel comando, il comando può essere inviato sia utilizzando caratteri nazionali (USC2), o in comune ASCII ( appiattito ). Risposte Tabella 2 più sotto lista delle possibili risposte a un comando SMS. Tabella 2: Riposte Riposta <lingua> la lingua è impostata per l'utente <num> (<nome utente>) <lista comando> <lista evento> <lista guasti> <telefono> - telefono già registrato per l'utente <num> (<nome>) <telefono> - telefono registrato per l'utente <num> (<nome>) <telefono> Telefono modificato per l'utente <num> (<nome>) Accesso negato Causa Il comando lingua è stato eseguito con successo. Una risposta per il comando di Aiuto. Una lista di eventi richiesta. Parte di una risposta di stato [1], una lista di guasti. Può anche essere una parte della risposta inserimento/disinserimento/inserimento parziale/inserimento forzato. In questo caso l'elenco contiene i guasti he impediscono la corretta esecuzione del comando. Il nuovo numero di telefono è già stato registrato per l utente quando il comando Registra è stato inviato. Il numero di telefono registrato è stato correttamente assegnato al <telefono> dopo il comando Registra. Il numero di telefono è stato cambiato con successo tramite il comando Telefono. L informazione richiesta riguarda aree di cui l utente non ha accesso. 10 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

11 Riposta Accesso non permesso alla zona(e) <lista zona> Allarme <lista areat> Non pronto <lista area> Inserito <lista area> Parziale <lista area> Impostazioni <lista area list> Disinserito <lista area> Disinserimento < lista area> Nessun guasto AREA <n> Aperto <lista zona> Esclusa <lista zona> Normale AREA <n> Manomissione <lista zona> Antimascheramento <lista zona> Batteria Bassa <lista zona> Supervisione corta <lista zona> Isolata <lista zona> AREA <n> (<nome>) Attiva <numero attivar> <stato> (<nome attiva>) Azione non eseguita: connessione PC non esistente Azione non eseguita: funzioni di controllo con SMS non possono essere usate dall'utente <num> Azione non eseguita: il report SMS non può essere ricevuto dall'utente Azione non eseguita: lista richiesta invalida, per favore utilizzare numeri Azione non eseguita: non avete accesso all'area(e) Azione non eseguita: non avete autorità per cambiare le impostazioni utente Azione non eseguita: non avete autorità per inserire / inserirt / disinserire / parziale / forzato Azione non eseguita: non si dispone di accesso all'area(e) <elenco aree> Causa L utente non ha l acceso richiesto per eseguire l azione sulle zone selezionate in quest area. La risposta a un comando di Stato. Lista delle aree in allarme, aree inserite,aree che sono attualmente in configurazione, parziale, disinserito, non pronto all inserimento, o se non ci sono guasti [1].. Risposta a uno stato zona. Lista dell area, e zone attive o escluse in questa area. Risposta a guasti zona. Lista dell area, manomissioni, anti mascheramento, batteria bassa e corti delle sue zone, altre alle zone isolate. Nome area ricevuto tramite il comando Area. Dettagli dell Attiva ricevuti tramite il comando Attiva.. Non è possibile connettersi al PC perché il PC selezionato non esiste. Non è possibile attivare il riporto per l utente che non appartiene al gruppo con il controllo SMS consentito. Non è possibile attivare il riporto per l utente che non appartiene al gruppo con il riporto SMS consentito. Numero attivazione errato. L utente non ha accesso all area. Un utente non-supervisore ha tentato di cambiare le impostazioni di un altro utente. L utente non ha i diritti per eseguire l azione. L'utente non ha accesso alle aree date. Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS 11

12 Riposta Azione non eseguita: parametro non valido Azione non eseguita: possibly caused by a system fault or area state Azione non eseguita: utente non esiste Azione non riuscita: probabilmente provocata da un errore del sistema o stato area Comandi: <lista comandi> Comando improprio. Comando rifiutato, PIN invalido. Comando rifiutato, richiesto PIN. Connessione PC iniziata per <num> Connessione PC non configurata Controllo credito non configurato Controllo SMS disabilitato per l'utente <num> (<nome utente>) Controllo SMS abilitato per l'utente <num> (<nome utente>) Evento: numero evento non riconosciuto [range] <num1> [num2] Imposta richieste: <lista attivazione> Reset richieste: <lista attivazione> Richieste invariate: <lista attivazione> Modifica del telefono per l'utente <num> (<nome>) Modifica telefono cancellata per l'utente <n> (<nome>) No autorizzato, accesso negato Causa Parametro errato per il comando. Per esempio, numero area inesistente. Non è possibile eseguire un comando (ad esempio, inserimento area) a causa di un guasto sistema o stato area (per esempio, l area è già inserita). Questo messaggio può essere seguito dalla lista dei guasti che non permettono l esecuzione del comando. Numero utente invalido. Il comando è stato tentato ma è fallito. Nota: Alcune condizioni di guasto sono difficili da determinare. Queste includono ad esempio, i guasti di sistema e le autorità di inserimento/disinserimento che cambiano con il tempo. Una risposta per un comando di Aiuto. ll comando non è stato riconosciuto. Viene richiesto un PIN ma il comando contiene un PIN non valido. Viene richiesto un PIN ma il comando contiene un PIN. Il sistema si è connesso con successo tramite connessione PC <num> come risultato del comando Connessione. La connessione PC selezionata non è configurata nel sistema. La funzione controllo credito non è configurata nel sistema. Il controllo SMS è stato correttamente abilitato o disabilitato tramite uno di questi comandi: Abilita o Disabilita. Il numero evento o il range fornito non è valido. Risposta a richiesta di modifica attivazione (on, off, o inverti). Lista delle attivazioni coinvolte. Durante la modifica del proprio numero di telefono, il nuovo comando valido è stato inviato dal vecchio numero di telefono invece che dal nuovo, e questo cancella il cambio del numero. La modifica del numero di telefono richiesta tramite il comando Telefono è stata accetta, ma sarà attivata solamente dopo il primo comando ricevuto del nuovo numero di telefono. Questo messaggio è inviato come risposta a una richiesta da un utente che non ha sufficienti privilegi e diritti di accesso per eseguire il comando richiesto. 12 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

13 Riposta Causa PIN non impostato: PIN non accettato PIN fornito invalido. PIN non impostato: utente non trovato PIN utente impostato <num> (<nome utente>) Riporto attivato per l'utente <n> (<nome utente>) Riporto disattivato sino al reinserimento per l'utente <n> (<nome utente>) Riporto disattivato per l'utente <n> (<nome utente>) Telefono cancellato per l'utente <num> (<nome>) Telefono non cancellato: non è possibile cancellare il proprio telefono Telefono non cancellato: utente non esiste uscita <num> <stato> (<nome>) uscita non configurata <uscita num> utente <num> (<nome>) telefono <telefono> lingua <lingua> Controllo SMS [non permesso] / [abilitato] / [disabilitato] / [disabilitato sino all accesso locale] Riporto SMS [non permesso] / [abilitato] / [disabilitato] / [disabilitato sino al reinserimento] utente <num> (<nome>) [R*] / [R-] [C*] / [C-] [<numero telefono>] Verifica del credito avviata Numero utente invalido. Il PIN è stato cambiato con successo tramite il comando Pin. Esecuzione riuscita di uno dei seguenti comandi: Attivato riporto, Disabilitato riporto e Disattivato riporto permanente. Il numero di telefono è stato rimosso con successo tramite il comando Elimina. Il supervisore ha tentato di cancellare il proprio numero di telefono. Numero utente invalido. Risposta dello stato dell uscita. Lista dello stato delle uscite richieste, tutte con il nome uscita, se disponibile. Numero errato uscita. Dettagli utente ricevuti tramite il comando Utente. Iscrizioni utente ricevute tramite il comando Utente. R* è visualizzato se l utente è autorizzato a ricevere riporti SMS e il riporto SMS è correntemente abilitato. R- è visualizzato se il riporto SMS è disabilitato per l utente. Se l utente non è autorizzato a ricevere riporti SMS, questa informazione non sarà visualizzata. C* è visualizzato se l utente è autorizzato al controllo SMS, e il controllo SMS è abilitato per l utente. C- è visualizzato se il controllo SMS è correntemente disabilitato per l utente. Se l utente non è autorizzato al controllo SMS, questa informazione non sarà visualizzata. Il sistema ha richiesto informazioni sul credito. Dopo la ricezione dal gestore GSM, le informazioni verranno inviate tramite SMS separato. Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS 13

14 Riposta ZONA <n> (<nome zona>) Area(e): <lista area> Tipo: <nome tipo> Zona/e esclusa/e <lista zona> Zona/e isolata/e <lista zona> Zona/e non isolata/e <lista zona> Zona/e reinclusa/e <lista zona> Causa Dettaglio zona ricevuto tramite il comando Zona.. Zona/e esclusa/e <lista zona>. Una risposta per un comandi di Isolamento. Una risposta di un comando di Non isolata. Una risposta di un comando di Reinclusione. [1] Questo messaggio è ricevuto anche dopo un inserimento, disinserimento, inserimento parziale, inserimento forzato, o in comando di inserimento parziale forzato. 14 Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS)

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Panasonic Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Centrale Telefonica KX-TES 824 e TEA308 Informazione Tecnica N 010 Panasonic Italia

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

LOCALIZZATORE SU RETE GSM

LOCALIZZATORE SU RETE GSM MANUALE UTENTE FT908M LOCALIZZATORE SU RETE GSM (cod. FT908M) Introduzione La ringraziamo per aver acquistato questo localizzatore miniaturizzato. Il dispositivo consente di localizzare una persona o un

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT Introduzione Un file batch è un file di testo di tipo ASCII che contiene una sequenza di comandi DOS. I file batch devono avere estensione.bat I comandi DOS all interno dei programmi batch sono eseguiti

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web La presente guida rapida sintetizza in modo veloce le procedure da seguire per attivare ed utilizzare con estrema semplicità il BITCARD POS Intellect

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT La chiamata diretta allo script può essere effettuata in modo GET o POST. Il metodo POST è il più sicuro dal punto di vista della sicurezza. Invio sms a un numero

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 30419 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9 4832015 FOTOCAMERA GSM Manuale Utente Versione manuale 1.9 4832015 Fotocamera GSM con controllo Remoto Grazie per aver acquistato questo dispositivo. Questa telecamera controllata a distanza, è in grado

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet OUCH! Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione Le precauzioni da prendere Cosa fare in caso di smarrimento o furto Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet L AUTORE DI QUESTO NUMERO Heather

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura Utilizzo del server SMTP in modalità sicura In questa guida forniremo alcune indicazioni sull'ottimizzazione del server SMTP di IceWarp e sul suo impiego in modalità sicura, in modo da ridurre al minimo

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 09/01/2015 GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 16 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. PREMESSA 4 3. FUNZIONI RELATIVE AGLI INCARICATI 6 3.1 NOMINA DEI GESTORI INCARICATI E DEGLI

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7

Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1. Informazioni sul certificato (SAR) 6. Disimballaggio di SO-2510 7 SO-2510 01 Prima di usare il dispositivo Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR Dichiarazione di conformità alle normative FCC SAR 1 Dichiarazione di conformità FCC in materia di interferenze

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

LOCALIZZATORE GPS/GSM miniatura

LOCALIZZATORE GPS/GSM miniatura LOCALIZZATORE GPS/GSM miniatura CON BATTERIA RICARICABILE (cod. ) Introduzione La ringraziamo per aver acquistato questo localizzatore satellitare miniaturizzato. Il dispositivo rileva la propria posizione

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 1835 001 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli