STAFFETTA. I servizi della Staffetta. Nell interno. QUOTIDIANAwww.staffettaonline.com

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAFFETTA. I servizi della Staffetta. Nell interno. QUOTIDIANAwww.staffettaonline.com"

Transcript

1 STAFFETTA QUOTIDIANAwww.staffettaonline.com I servizi della Staffetta fetta su prezzi e mercati petroliferi Questo numero speciale si propone di offrire ai lettori una panoramica dei principali servizi in tema di prezzi e di mercati petroliferi di cui può usufruire chi si abbona alla Staffetta. Con cadenza, a seconda dei casi, quotidiana, settimanale, bisettimanale o mensile. Servizi disponibili sia sull apposito sito on-line (www.staffettaonline.it) sia sull edizione cartacea. Per quel che riguarda l evoluzione dei prezzi sul mercato extra-rete che gode da sempre di una minore visibilità rispetto alla rete carburanti, molto seguita è la rilevazione bisettimanale delle quotazioni Siva all acquisto effettuata da Staffetta fetta Prezzi sulla base di un campione di operatori selezionato su base geografica. Uno strumento collaudato ed affinato nel corso degli anni (il primo numero uscì nel 1992) per fornire ai lettori una forchetta di quotazioni medie praticate dalle compagnie ai rivenditori per tre macro-zone (Italia Settentrionale, Italia Centrale, Italia Meridionale e Isole). Uno strumento integrato dalle indicazioni mattutine on line sulle variazioni che si presume verranno applicate il giorno dopo ai listini extra-rete sulla base delle chiusure Cif Med della sera prima e dell andamento contestuale del cambio euro/ dollaro. Il tutto poi riassunto ogni settimana sul numero del sabato nella ormai storica rubrica Chiusure dei mercati che si propone di fornire all operatore un quadro completo e simultaneo sui prezzi del greggio e dei prodotti sul mercato nazionale ed estero in chiusura di settimana. Quanto alla rete, oltre alla rilevazione quotidiana dei prezzi medi na- zionali dei sette maggiori operatori presenti sul mercato aggiornata on line ogni mattina, ogni settimana Staffetta fetta Prezzi Rete fa il punto anche sui prezzi self in autostrada, sulle pompe bianche, sulle variazioni dei prezzi del market leader e sui prezzi del metano auto. Non basta, i lettori trovano pubblicati e commentati regolarmente sulla Staffetta dei prezzi Italia rilevati ogni lunedì dal ministero dello Sviluppo Economico, sulla base dei quali ogni settimana vengono elaborati gli stacchi Italia dalle medie Ue e ogni mese si ricavano dal confronto con le quotazioni Cif Med i margini sui carburanti. Per chi voglia seguire l andamento dei ri- ferimenti internazionali dei prezzi interni viene in aiuto una apposita rubrica settimanale, mentre mensilmente la Staffetta riporta i dati dei prezzi di contratto del Gpl con particolare riguardo al maggiore fornitore del Paese, l Algeria. Ricca di elementi di giudizio nazionali e internazionali anche l analisi settimanale dei prezzi e dei margini curata da Massimo Patrignani. Preziose indicazioni sui prezzi praticati vengono anche dai listini camerali, di cui la Staffetta pubblica quindicinalmente quelli rilevati dalle Camere di Commercio di Milano e di Roma. Il tutto integrato da altri servizi, quali la pubblicazione delle quote di mercato, degli aggiornamenti sull evoluzione della rete carburanti, dei consumi mensili, delle vendite regionali e provinciali dei principali prodotti petroliferi rilevate dal ministero e dell indice Siteb del prezzo medio del bitume stradale. Il tutto a prescindere dalle notizie e dai commenti forniti ogni giorno in tempo reale sulle novità legislative, amministrative, fiscali e doganali, sui provvedimenti Antitrust e dell Autorità per l energia, sui bandi di gara, ecc. Un complesso di informazioni, unico nel suo genere, che fa il paio con quelle fornite ogni giorno dalla Staffetta sui prezzi e sui mercati dell elettricità, del gas, del carbone e delle fonti rinnovabili. Il tutto curato da specialisti della materia e commentato da esperti e osservatori del settore dell energia. Nell interno Staffetta Prezzi extra-rete (bisettimanale) pag. 2 Staffetta Prezzi Rete (settimanale) pag. 3 Medie settimanali e mensili dei prezzi extra-rete pag. 4 Prezzi carburanti per compagnia (quotidiano) pag. 4 Mercato extra-rete, indicazioni per domani (quotidiano) pag. 4 Chiusure dei mercati (settimanale) pag. 5 L andamento delle medie mensili dei prezzi Italia pag. 6 Andamento dei prezzi sul mercato extra-rete (settimanale) pag. 7 Prezzi Italia (settimanale) pag. 7 Andamento degli stacchi Italia (settimanale) pag. 8 Gli stacchi Italia dalle medie Ue (settimanale) pag. 9 L andamento dei margini sui carburanti (mensile) pag. 10 L andamento dei prezzi del greggio e dei prodotti petroliferi nel 2012 (annuale) pag. 11 Le nuove aliquote di accisa su benzina e gasolio auto pag. 12 Variazioni dei riferimenti internazionali dei prezzi interni (settimanale) pag. 13 Andamento dei prezzi di contratto del Gpl (mensile) pag. 13 I prezzi e i margini del petrolio (settimanale) pag. 14 Listino dei prezzi dei prodotti petroliferi sulla piazza di Milano (quindicinale) pag. 15 Listino dei prezzi all ingrosso dei lubrificanti sulla piazza di Milano (bimestrale) pag. 16 Listino dei prezzi dei prodotti petroliferi sulla piazza di Roma (quindicinale) pag. 17 Rete carburanti, le quote di mercato nel 2011 pag. 18 Il ruolo dei maggiori operatori petroliferi nel 2011 pag. 18 Sintesi delle nuove valutazioni e previsioni UP della domanda petrolifera pag. 19 Sintesi delle nuove previsioni UP sulla domanda di prodotti petroliferi nel settore civile pag. 20 Sintesi delle nuove valutazioni e previsioni UP sui consumi di carburante pag. 21 Stima punti vendita carburanti in esercizio a fine anno ed erogato medio pag. 22 Rete punti vendita carburanti in esercizio al 1 gennaio 2011 per Regione pag. 22 I consumi petroliferi in Italia (mensile) pag. 23 Indice Siteb prezzo medio del bitume stradale (bimestrale) pag. 24 Vendite provinciali e regionali di prodotti petroliferi: Benzina anno 2011 pag. 25 Gasoli anno 2011 pag. 27

2 2 STAFFETTA PREZZI MERCATO PETROLIFERO IT MERCATO PETROLIFERO ITALIANO Rilevazione N. 47 del 18 giugno 2013 Quotazioni SIVA all acquisto per pagamento a 30 giorni (differenze ferenze rispetto alla rilevazione del 13 giugno) Euro Italia Settentrionale Italia Centrale Italia Merid.le e Isole Benzina super ( 000 lt) 19, , ,40 18,60 19, , ,05 19,30 21, , ,39 22,19 Punte min.-max. 1317, , , , , ,00 Gasolio auto ( 000 lt) 24, , ,90 25,23 24, , ,54 23,61 25, , ,11 26,49 Punte min.-max. 1228, , , , , ,00 Gasolio agricolo ( 000 lt) 25,55 755,51-758,07 26,31 25,51 762,25-767,79 23,24 25,23 770,08-771,53 24,10 Punte min.-max. 750,00-766,00 752,00-785,00 762,67-781,00 Gasolio risc.to ( 000 lt) 23, , ,54 24,33 23, , ,84 24,03 25, , ,20 29,64 Punte min.-max 1000, , , , , ,00 O.c. fluido 3/5 ( 000 kg) ,85 790,71-792,14 13,85 Punte min.-max. 755,00-819,00 O.c. denso Btz ( 000 kg) 8,07 514,19-514,47 6,72 13,18 523,11-525,14 13,72 10,11 538,78-551,10 11,00 Punte min.-max. 505,00-523,00 520,92-530,00 529,00-563,00 La rilevazione è effettuata su un campione di operatori selezionato su base geografica in funzione dei volumi dei consumi. Per ogni prodotto è indicata una forchetta di quotazioni medie, praticate dalle compagnie petrolifere ai rivenditori al netto di Iva per pagamenti a 30 giorni, con l indicazione delle relative variazioni rispetto alla rilevazione precedente e delle punte minime e massime. Andamento del mercato extra-rete ete Terzo rialzo consecutivo per i gasoli e forte aumento della benzina sul mercato extra-rete, dopo la tregua di ieri mattina. Oggi la benzina e i gasoli autotrazione, riscaldamento e agricolo hanno incamerato 13 euro per mille litri e il denso Btz 10 euro per mille chili. Dalle forchette medie rilevate questa mattina nelle tre macroaree di riferimento si può ricavare, in base alle variazioni indicate, il prezzo medio Siva della benzina, che si aggira intorno ai 1324 euro per mille litri al Nord, ai 1332 al Centro e ai 1338 al Sud più Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 8 euro e tra Centro e Sud più Isole di 6. Il prezzo medio Siva del gasolio autotrazione è di 1234 euro al Nord, di 1242 al Centro e di 1249 al Sud e Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 8 euro e tra Centro e Sud più Isole di 7. Il prezzo medio Siva del gasolio agricolo è di 757 euro al Nord, di 765 al Centro e di 771 al Sud e Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 8 euro e tra Centro e Sud più Isole di 6. Il prezzo medio Siva del risca è di 1007 euro al Nord, di 1013 al Centro e di 1027 al Sud e Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 6 euro e tra Centro e Sud più Isole di 14. Sul Cif Med del 17 giugno la benzina è arretrata a 564,11 euro per mille litri, il diesel 10ppm a 588,59, il gasolio 0,1 a 575,92 e il denso Btz a 480,99 euro per mille chili. Domani quindi la verde ripiegherà di 6 euro per mille litri, i gasoli autotrazione e agricolo di 2, il risca di 4. Invariato il denso Btz. Grazie al contributo del cambio euro/dollaro nelle indicative della Bce di ieri, salito a 1,3337 dollari. Sul fronte approvvigionamenti, come segnalato, è contingentato su Savona il gasolio autotrazione in conto TotalErg fino a fine settimana. Oggi è entrata in vigore la riforma del condominio. Tra le novità, la possibilità dei condomini di distaccarsi dall impianto di riscaldamento centralizzato e le innovazioni in tema di consumi energetici. (C.B.) Gasolio motopesca ( 000 lt) + 24,36 625,20 626, ,20 Punte min-max 604,95 641,00 Dato nazionale. Staffetta Quotidiana Direttore responsabile Goffredo Galeazzi Redazione, pubblicità e amministrazione: Largo Luigi Antonelli, Roma Tel Fax Vendita solo per abbonamento - Versione stampa: annuo con supplementi Versione online Iva - Costo copia 3,60 ISSN: Editrice: RIP - Rivista Italiana Petrolio Srl - Via Aventina Roma Reg. Trib. Roma n del 7/12/54 Sped. In A. P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004, art. 1, c. 1 - Roma Riproduzione Riservata: è vietata la riproduzione, ritrasmissione, fotocopia, immissione in reti intranet o internet, su server di rete, copie via , rassegne stampa o altro modo di diffusione delle notizie o servizi della presente pubblicazione senza autorizzazione della Rivista Italiana Petrolio S.r.l.

3 3 Staffetta fetta Prezzi Rete Tabella 1 - I prezzi dei carburanti alla data del 19 giugno per compagnia ( ) /lt Benzina Var ar.*.* Gasolio Var ar.*.* Eni 1, ,010 1, ,010 Esso 1, ,005 1, ,005 IP 1,815 0,005 1,711 0,005 Q8 1, ,010 1, ,010 Shell 1,812 1,715 Tamoil 1, ,010 1,717 TotalErg 1, ,010 1,712 0,005 * rispetto alla rilevazione del 12 giugno. ( ) Prezzi medi nazionali in modalità servito calcolati dalla Staffetta sulla base di molteplici rilevazioni e al netto di differenziali e sconti (geografici, di qualità, di orario di apertura, self pre e post pay, ecc.) Tabella 2 - I prezzi self dei carburanti sulle autostrade alla data del 19 giugno ( ) Benzina Media Min Max Gasolio Media Min Max Eni 1,785 1,732 1,843 1,657 1,599 1,734 +0,006 +0,020-0,013 +0,005 +0,003 +0,010 Esso 1,756 1,690 1,876 1,623 1,579 1,678 +0,001 +0, ,003 +0,008 - Ip 1,794 1,749 1,812 1,688 1,649 1,708-0,017-0,043-0,022-0,014-0,040-0,005 Kupit 1,823 1,739 1,860 1,708 1,629 1,726 +0, ,005 +0, ,002 Shell 1,782 1,685 1,850 1,658 1,577 1,712-0,002-0,005-0,005 +0, Tamoil 1,788 1,739 1,839 1,666 1,629 1,699 +0, , ,032 TotalErg 1,761 1,710 1,840 1,638 1,605 1, ,005 +0,002-0, ,007 ( ) Elaborazione Staffetta su dati Autostrade per l Italia. Le variazioni sono calcolate rispetto alla rilevazione del 12 giugno. Tabella 3 - I prezzi delle pompe bianche Data Benzina Var ar. Δ Eni Gasolio Tabella 4 - I prezzi del metano auto ( /kg) Data Min Media Max 12/6 0,855 0,988 1,101 19/6 0,855 0,990 1,210 Elaborazione Staffetta su dati Metanoauto.com Var ar Δ Eni 12/6 1,691 ( 0,005) ( 0,124) 1,574 ( 0,002) ( 0,130) 19/6 1,690 ( 0,001) ( 0,135) 1,560 ( 0,014) ( 0,154) Le variazioni sono calcolate rispetto alla rilevazione precedente. Dati medi calcolati dalla Staffetta sulla base di molteplici rilevazioni. (Settimanale) Tabella 5 - Le variazioni dei prezzi Eni ( /lt)* Dal Benzina Gasolio Gpl 30/1 + 0,010 1,827 1,757 0,844 7/2 + 0,015 1,842 1,757 0,844 10/2 + 0,013 1, ,010 1,767 0,844 16/2 + 0,015 1, ,010 1,777 0,844 1/3 1,870 0,020 1,757 0,010 0,834 9/3 0,010 1,860 0,010 1,747 0,010 0,824 21/3 0,020 1,840 0,010 1,737 0,824 26/3 1,840 0,010 1,727 0,824 5/4 0,010 1,830 1,727 0,824 8/4 1,830 1,727 0,020 0,804 14/4 0,015 1,815 0,015 1,712 0,804 18/4 0,010 1,805 0,020 1,692 0,804 30/4 + 0,005 1, ,015 1,707 0,804 4/5 0,015 1,795 0,015 1,692 0,030 0,774 15/5 + 0,010 1, ,010 1,702 0,774 18/5 + 0,015 1, ,015 1,717 0,774 28/5 1,820 1,717 0,015 0,759 29/5 + 0,010 1, ,010 1,727 0,759 31/5 0,010 1,820 0,015 1,712 0,759 12/6 0,005 1,815 0,008 1,704 0,759 15/6 + 0,010 1, ,010 1,714 0,759 (*) Prezzi medi nazionali in modalità servito, tasse incluse, calcolati dalla Staffetta sulla base di molteplici rilevazioni e al netto di differenziali e sconti (geografici, di qualità, di orario di apertura, self pre e post pay, ecc.) Sei mesi di variazioni Eni 1,900 1,850 1,800 1,750 1,700 1,650 1,600 1,550 1,500 1,450 1,400 Fonte: Elaborazione Staffetta Tabella 6 - Riferimenti /1000 lt Benzina Gasolio Gpl Prezzo Italia del 17/6 - con imposte 1.735, ,73 752,37 - al netto di accisa e Iva 705,86 727,00 474,52 - accisa 728,40 617,40 147,27 - Iva 301,20 282,33 130,58 Quotazione Cif Med del 18/6 555,21 585,07 Indicazioni per il 20/6 9 4 Mercato del Mediterraneo - Ultime 6 variazioni ( /lt) Benzina Gasolio 1/12 8/12 15/12 22/12 29/12 5/1 12/1 19/1 26/1 2/2 9/2 16/2 23/2 2/3 9/3 16/3 23/3 30/3 6/4 13/4 20/4 27/4 4/5 11/5 18/5 25/5 1/6 8/6 15/6 Benzina Gasolio 11/6 0,010 0,010 12/6 + 0, ,010 13/6 + 0,002 14/6 + 0, ,013 17/6 0,006 0,002 18/6 0,009 0,004 Elaborazione Staffetta su quotazioni spot $/tonn.

4 4 Medie settimanali dei prezzi extra-rete Gasoli e benzina in flessione, in aumento i combustibili neri Media dei prezzi Siva (settimana dal 10 al 14/6) Benzina e gasoli in calo, in aumento gli oli combustibili. Il dato emerge dalle Euro Nord Centro Sud e isole quotazioni medie dei prez- zi Siva d acquisto calcolate min max min max min max dalla Staffetta (v. tabella), Benzina ( 000 lt) che vanno dal 10 al 14 giu- Gasolio auto ( 000 lt) gno. Al Nord la benzina è Gasolio agricolo ( 000 lt) tra 1313 e 1315 euro per Gasolio risca ( 000 lt) mille litri (-7 euro rispetto alla scorsa settimana); il Fluido 3/5 ( 000 kg) O.c. denso Btz ( 000 kg) gasolio autotrazione tra 1216 e 1218 euro per mille Fonte: Rilevazioni Staffetta su un campione di operatori litri (-2 euro); il gasolio agricolo tra 738 e 740 euro per mille litri (-3 euro); il gasolio riscaldamento tra 990 e 992 euro per mille litri (-4 euro); il denso Btz tra 511 e 512 euro per mille chili (+3 euro). Al Centro la benzina tra 1321 e 1323 euro per mille litri (-7 e -8 euro); il gasolio autotrazione tra 1224 e 1228 euro per mille litri (-3 euro); il gasolio agricolo tra 746 e 752 euro per mille litri (-1 e -2 euro); il gasolio riscaldamento tra 995 e 1000 euro per mille litri (-3 e -4 euro); il denso Btz tra 517 e 519 euro per mille chili (+2 euro). Al Sud la benzina tra 1325 e 1328 per mille litri (-8 euro); il gasolio autotrazione tra 1229 e 1235 per mille litri (-2 e - 3 euro); il gasolio agricolo tra 754 e 756 per mille litri (-3 euro); il gasolio riscaldamento tra 1006 e 1008 euro per mille litri (-3 e -5 euro); il denso Btz tra 534 e 546 per mille chili (+3 e +6 euro). Dando uno sguardo ai listini, questa mattina la benzina si impennerà di 13 euro per mille litri, come anche i gasoli autotrazione, risca e agricolo, e il denso Btz di 10 euro per mille chili. Sul Cif Med del 14 giugno, la benzina è salita a 570,52 euro per mille litri, il diesel 10ppm a 590,73, come il gasolio 0,1 a 580,41 e il denso Btz a 480,53 euro per mille chili. Il cambio dell euro è sceso leggermente a 1,3303 dollari nelle indicative della Bce. Ieri mattina i gasoli nazionale, risca e agricolo sono saliti di 2 euro, mentre il denso Btz è scivolato di 7 Invariata la benzina. (C.B.) (dalla Staffetta fetta online del 18 giugno 2013) Carburanti: Shell sale, Esso scende sulla verde de Coda di rialzi questa mattina sulla rete carburanti con Shell che ha aumentato di 10 millesimi la benzina e di 5 il diesel, portandosi rispettivamente a 1,822 e 1,720 euro/litro. È quanto rilevato questa mattina dalla Staffetta Quotidiana. Esso invece, che aveva ritoccato all insù il prezzo nei giorni scorsi, oggi è scesa di 5 millesimi sulla benzina a 1,807 euro/ litro. Stabile la media ponderata nazionale tra le diverse compagnie in modalità servito della benzina a 1,815 euro/litro, in lieve aumento quella del gasolio a 1,710 euro/litro. Ieri sera in chiusura il prezzo internazionale della benzina è salito a 558 euro per mille litri (+3), quello del gasolio a 586 euro per mille litri (+1). In basso la tabella con prezzi e variazioni compagnia per compagnia. (dalla Staffetta fetta online del 20 giugno 2013) Variazioni prezzi carburanti e combustibili all ingrosso Listini mercato petrolifer olifero o extra-rete, ete, indicazioni per domani In base alla chiusura Cif Med del 19 giugno e all andamento dell euro i listini extra-rete dei prodotti petroliferi domani dovrebbero registrare, rispetto ad oggi, le seguenti variazioni: 1. benzina 10ppm +3 euro per mille litri; 2. gasolio autotrazione 10ppm +1 euro per mille litri; 3. gasolio agricolo +1 euro per mille litri; 4. gasolio motopesca +1 euro per mille litri; 5. gasolio risca 0,1 +1 euro per mille litri; 6. o.c. denso Btz 1 per mille chili. Euro (chiusura Bce del 19 giugno): 1,3406 dollari rispetto al precedente 1, (dalla Staffetta fetta online del 20 giugno 2013)

5 5 Chiusure dei mercati (Settimanale) Mercato interno extra-rete ( ) Rilevazione del 14 giugno Benzina ( / 000 lt) Punte min-max Gasolio auto ( / 000 lt) Punte min-max Gasolio agricolo ( / 000 lt) Punte min-max Gasolio riscaldamento ( / 000 lt) Punte min-max O.c. fluido 3/5 ( / 000 kg) Punte min-max n.d - n.d n.d n.d O.c. denso Btz ( / 000 kg) Punte min-max Gpl miscela (comb.) ( ) ( / 000 kg) Punte min-max Mercato del Mediterraneo ( ) Nord Centro Sud e isole min max min max min max ( ) Quotazioni Siva all acquisto per pagamento a 30 gg. ( ) Dato nazionale Fob Cif Benzina 10ppm (in per 000 lt) 551,44 557,25 Nafta (in per 000 lt) 433,46 442,00 Jet (in per 000 lt) 552,67 564,39 Diesel 10ppm (in per 000 lt) 570,21 577,98 Gasolio 0,1% (in per 000 lt) 558,63 567,51 O.c. Btz (in per tonn) 461,89 470,15 O.c. Atz (in per tonn) 441,04 449,31 Cambio /$: 1,3315 Densità utilizzate: benzina 0,755, gasoli 0,845, nafta 0,70, jet 0,79 ( ) Valore dei prodotti raffinati scambiati in base alle condizioni della domanda/offerta del momento Rispetto alle quotazioni del mercato del Nwe - base Rotterdam, quelle del Mediterraneo sono risultate più care per tutti i prodotti, eccetto per la nafta. Il prezzo della benzina è risultato superiore di 4,39 per mille litri, quello del diesel di 2,22, del gasolio 0,1 di 5,24, dell o.c. Btz di 4,13 e dell o.c. Atz di 11,83 per mille chili. Più economica la nafta di 4,34 per mille litri. Quotazioni degli oli vegetali su Rotterdam Soia (degommato fob exmill) Lug. 773 /t Colza (fob exmill) Ago.- Ott. 815 /t Girasole (extank 6 porti opz.) Ago $/t Palma grezzo (Sumatra-Malesia cif) Lug. 855 $/t Cocco (Filippine-Indonesia cif) Lug. - Ago. 895 $/t Commento della settimana Mercato internazionale. Dopo un avvio in discesa a cui hanno contribuito i dati macroeconomici cinesi non incoraggianti per gli investitori in termini di importazioni di greggio, i mercati hanno effettuato una virata verso l alto supportati dall indebolimento del dollaro nei confronti dell euro, nonostante l aumento delle scorte Usa. Dando uno sguardo ai mercati, il Brent di luglio è salito a 104,25 $/b (+0,64 $/b rispetto alla quotazione precedente e +0,76 $/b rispetto a giovedì scorso), il Wti di luglio a 96,69 $/b (+1,93 $/b rispetto alla quotazione precedente e +0,81 rispetto a giovedì scorso). Il Paniere Opec, composto da 12 greggi diversi, è salito di 0,33 $ a 101,26 $/b (+0,37 rispetto al giorno precedente) e il Paniere Staffetta di 0,20 a 102,76 $/b. Rispetto a giovedì scorso in Mediterraneo la media delle quotazioni Cif della benzina 10ppm è scesa leggermente a 978,63 $/t (-1,00), quella del gasolio 10ppm si è impennata a 908,75 (+13,38), del risca 0,1% a 889,88 (+14,00). Per gli oli combustibili, invariata quella del Btz a 623,00 $/t e in aumento quella dell Atz a 590,13 $/t (+4,63). In particolare, sul mercato Cif di Rotterdam la quotazione del diesel 10ppm presenta oscillazioni che vanno da un minimo di 906,75 ad un massimo di 907,25 $/t, quelle della benzina da 974,50 a 975,00 $/t. Mercato interno. Trend decisamente ribassista per i prezzi d acquisto in extra-rete, grazie al rafforzamento del cambio euro/dollaro. Con impennata dei listini sul finale, che ha movimentato un po le caricazioni del giovedì. Ieri mattina la benzina ha incamerato 5 euro per mille litri, i gasolio autotrazione (agricolo e motopesca) e risca 10 e il denso Btz 7 euro per mille chili. Rispetto a venerdì scorso, in base alle indicazioni giornaliere del Mediterraneo, la benzina è scivolata di 18 euro per mille litri, i gasoli autotrazione (agricolo e motopesca) e risca di 7 e il denso Btz di 4 euro per mille chili. Lunedì, la benzina resterà praticamente invariata, i gasoli autotrazione, risca e agricolo invece prenderanno 2 euro, mentre il denso Btz ne cederà 7. Mercato dei nolicato dei noli Discreta attività in Mediterraneo ed in Mar Nero soprattutto su carichi Aframax con rate di nolo in rialzo. Rimangono stabili invece i livelli per quanto riguarda carichi Suezmax. Fissati italiani N. Angel, 80 Libia/Italia 26/6 WS 77,5, Api B. Bosphorus, 140 Novorossiysk/Ukcm 29/6 WS 49, Transway Bunkeraggi italiani Quotazioni porti (Genova/Napoli/Gaeta/Venezia/Trieste/ Ravenna/Livorno/Augusta) in $/t.m., franco bordo: Fuel oil (Ifo 380 cst) 616/631 Fuel oil (Ifo 180 cst) 643/659 Marine gasoil (0,1%) 934/946 Mercato dei greggi Wti ($/b) Future di luglio Brent ($/b) Future di luglio Brent Dated $/barile Paniere Opec $/barile Paniere Staffetta fetta $/barile Cambio ( / 1.936,27) Euro/dollaro Venerdì 7 Lunedì 10 Martedì 11 Mercoledì 12 Giovedì 13 96,03 95,77 95,38 95,88 96,69 104,56 103,95 102,96 103,49 104,25 104,03 103,33 101,52 103,14 103,38 101,64 101,38 100,72 100,89 101,26 103,19 102,78 101,08 102,76 1,3260 1,3209 1,3273 1,3277 1,3315 Elaborazione su dati Nymex, Ipe, Opec, Aie, Argus, Kingsman, Reuters, Banchero Costa & C., Dow Jones, Bce e operatori del settore

6 6 Mercato petrolifero L andamento delle medie mensili dei prezzi Italia negli ultimi 12 mesi Benzina senza piombo (euro/ 000 litri) Gasolio auto (euro/ 000 litri) Prezzo Sif/Siva IVA Accisa Prezzo finale Prezzo Sif/Siva IVA Accisa Prezzo finale Gennaio 701,50 295,20 704, ,90 Febbraio 732,00 301,60 704, ,80 Marzo 783,13 312,34 704, ,67 Aprile 824,90 321,11 704, ,22 Maggio 788,17 313,40 704, ,77 Giugno 737,59 305,58 717, ,70 Luglio 722,87 303,88 724, ,95 Agosto 776,87 315,56 725, ,26 Settembre 817,79 324,70 728, ,89 Ottobre 787,23 318,28 728, ,91 Novembre 725,37 305,30 728, ,07 Dicembre 714,95 303,10 728, ,45 Gpl auto (euro/ 000 litri) Gennaio 788,37 290,13 593, ,71 Febbraio 805,92 293,81 593, ,94 Marzo 831,82 299,25 593, ,27 Aprile 840,72 301,12 593, ,05 Maggio 814,25 295,56 593, ,01 Giugno 763,08 287,62 606, ,23 Luglio 747,98 285,85 613, ,02 Agosto 804,03 297,96 614, ,81 Settembre 840,63 306,19 617, ,22 Ottobre 825,29 302,96 617, ,65 Novembre 798,18 297,27 617, ,85 Dicembre 788,48 295,23 617, ,11 Gasolio riscaldamento (euro/ 000 litri) Prezzo Sif/Siva IVA Accisa Prezzo finale Prezzo Sif/Siva IVA Accisa Prezzo finale Gennaio 475,84 130,85 147,27 753,96 Febbraio 507,41 137,48 147,27 792,17 Marzo 570,10 150,65 147,27 868,02 Aprile 587,29 154,26 147,27 888,82 Maggio 549,65 146,35 147,27 843,28 Giugno 509,41 137,90 147,27 794,58 Luglio 465,97 128,78 147,27 742,02 Agosto 487,91 133,39 147,27 768,57 Settembre 528,97 142,01 147,27 818,25 Ottobre 556,39 147,77 147,27 851,43 Novembre 574,05 151,48 147,27 872,80 Dicembre 580,10 152,75 147,27 880,12 Olio combustibile fluido Btz 1%s (euro/tonn.) Gennaio 783,26 249,16 403, ,62 Febbraio 799,96 252,66 403, ,83 Marzo 827,40 258,43 403, ,03 Aprile 824,81 257,89 403, ,91 Maggio 804,65 253,65 403, ,51 Giugno 763,88 245,09 403, ,18 Luglio 775,20 247,46 403, ,87 Agosto 813,59 255,53 403, ,32 Settembre 828,03 258,56 403, ,79 Ottobre 815,87 256,01 403, ,08 Novembre 792,37 251,07 403, ,65 Dicembre 782,81 249,06 403, ,08 Olio combustibile Btz (*) (euro/tonn.) Prezzo Sif/Siva IVA Accisa Prezzo finale Prezzo Sif/Siva IVA Accisa Prezzo finale Gennaio 755,75 92,26 166, ,85 Febbraio 771,49 93,83 166, ,16 Marzo 791,65 95,85 166, ,34 Aprile 790,23 95,71 166, ,78 Maggio 764,16 93,10 166, ,10 Giugno 722,10 88,89 166,84 977,83 Luglio 727,97 89,48 166,84 984,29 Agosto 746,42 91,32 166, ,59 Settembre 771,86 93,87 166, ,58 Ottobre 744,23 91,11 166, ,17 Novembre 730,78 89,76 166,84 987,38 Dicembre 717,01 88,38 166,84 972,24 Gennaio 616,08 31,39 647,47 Febbraio 631,14 31,39 662,53 Marzo 662,38 31,39 693,77 Aprile 656,34 31,39 687,73 Maggio 624,88 31,39 656,27 Giugno 572,79 31,39 604,18 Luglio 589,34 31,39 620,73 Agosto 632,85 31,39 664,24 Settembre 636,42 31,39 667,81 Ottobre 590,46 31,39 621,85 Novembre 568,26 31,39 599,65 Dicembre 546,40 31,39 577,79 Note: media pesata con i giorni del mese in cui è valido il prezzo del lunedì; (*) per l olio combustibile denso Btz la rilevazione viene effettuata IVA esclusa. La tabella precedente è stata pubblicata sulla Staffetta del 17 febbraio Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Energia, Direzione generale per la sicurezza dell approvvigionamento e le infrastrutture energetiche

7 16/5 21/5 23/5 28/5 30/5 4/6 6/6 11/6 13/6 18/6 7 Andamento dei prezzi sul mercato extra-rete Greggi salgono e Cif Med scende, frena l extra-rete ete (Settimanale) Chiusura in positivo per le quotazioni dei greggi sui circuiti elettronici internazionali a causa delle tensioni in Siria e Turchia, ma i prodotti petroliferi sono scesi per la seconda volta consecutiva. La domanda di benzina in Nord Europa e Mediterraneo ha segnato una battuta d arresto e per il diesel si attendono carichi dagli Stati Uniti. Il che ha messo sotto pressione i premi e frenato gli ordini di nave. Il Brent di agosto martedì ha incamerato 0,55 $ e si è portato a 106,02 $/b, oscillando da un minimo di 105,11 ad un massimo di 106,24 $, mentre il Wti di luglio a New York è salito di 0,67 $ a 98,44 $/b, segnando in corso di contrattazione un minimo di 97,41 e un massimo di 98,61 $. Sul Cif Med, nella chiusura del 18 giugno, la benzina è scivolata a 555,21 euro per mille litri, il diesel 10ppm a 585,07, il gasolio 0,1 a 572,59 e il denso Btz a 479,48 euro per mille chili. Quindi oggi sul mercato interno extra-rete, grazie anche al supporto dell euro salito a 1,3374 sul dollaro nelle indicative della Bce, la benzina lascerà sul terreno 9 euro per mille litri, i gasoli autotrazione e agricolo 4, il risca 3 e il denso Btz 2 euro per mille chili. Ieri mattina la verde è arretrata di 6 euro per mille litri, i gasoli autotrazione e agricolo di 2, il gasolio risca di 4, mentre il denso Btz è rimasto praticamente invariato. Dalle forchette medie rilevate nelle tre macroaree di riferimento si può ricavare, in base alle variazioni indicate, il prezzo medio Siva della benzina, che si aggira intorno ai 1318 euro per mille litri al Nord, ai 1326 al Centro e ai 1332 al Sud più Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 8 euro e tra Centro e Sud più Isole e di 6. Il prezzo medio Siva del gasolio autotrazione è di 1232 euro al Nord, di 1239 al Centro e di 1247 al Sud e Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 7 euro e tra Centro e Sud più Isole di 8. Il prezzo medio Siva del risca è di 1003 euro al Nord, di 1009 al Centro e di 1022 al Sud e Isole. Il divario di prezzo tra le aree Nord e Centro è di 6 euro e tra Centro e Sud più Isole di 13. Nella tabella pubblichiamo la consueta panoramica delle quotazioni Siva all acquisto praticate ieri mattina ai rivenditori per pagamento a trenta giorni. (C.B.) Quotazioni High Cif Med 10ppm Extra-rete: rilevazione del 19 giugno (Quotazioni Siva) Quotazioni Siva all acquisto del gasolio autotrazione sud centro nord linea di tendenza Nord Centro Sud e isole min max min max min max Benzina ( / 000 lt) Punte min-max Gasolio auto ( / 000 lt) Punte min-max Gasolio agricolo ( / 000 lt) Punte min-max Gasolio riscaldamento ( / 000 lt) Punte min-max O.c. fluido 3/5 ( / 000 kg) Punte min-max n.d - n.d n.d n.d O.c. denso Btz ( / 000 kg) Punte min-max Cambio euro/dollar o/dollaro 9/5 14/5 da Staffetta Prezzi Fonte: Elaborazione Staffetta su dati Ufficio Italiano Cambi Prezzi Italia : rilevazione del 17 giugno (Settimanale) Prezzo medio praticato Al consumo Accisa I.V.A. Sif/Siva Ril. 10/6 ass. % Anno 2013 (*) (**) (***) Media Min Max Carburanti rete (1) Benzina /1.000 lt 1.731,16 728,40 300,45 702,31 705,86 3,55 0,50 721,32 684,69 767,81 Gasolio /1.000 lt 1.622,02 617,40 281,51 723,11 727,00 3,89 0,54 760,17 709,20 796,62 Gpl /1.000 lt 751,21 147,27 130,38 473,56 474,52 0,96 0,20 534,55 473,56 581,84 Combustibili per uso riscaldamento Gasolio (2) /1.000 lt 1.365,87 403,21 237,05 725,61 723,24 + 2,37 + 0,33 767,17 710,04 811,16 per uso industriale O.c.fluido Btz 1%S (2) /tonn. 944,42 166,84 85,86 691,72 698,36 6,64 0,95 716,36 663,13 751,85 O.c.denso Btz (3) /tonn. 563,78 31,39 532,39 538,12 5,73 1,06 553,82 511,07 605,00 (*) Per l olio combustibile denso Btz la rilevazione viene effettuata I.V.A esclusa. (**) Dall 11 agosto 2012 sono aumentate le accise su benzina e gasolio auto. I prezzi praticati sono al netto della fiscalità regionale. (***) Dal 17 settembre 2011 l aliquota Iva è salita dal 20 al 21%. (1) Dal 21 gennaio, in base alla nuova metodologia stabilita dal decreto ministeriale 23 novembre 2012 (v. Staffetta 7/12/12), per la benzina e il gasolio auto si tiene conto esclusivamente dei prezzi praticati in modalità self-service (pre-pay e post-pay). (2) Per pagamento in contanti per consegne comprese fra i e i litri. (3) Per pagamento in contanti per consegne superiori a tonn./mese o a tonn./anno. Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Energia, Direzione generale per la sicurezza dell approvvigionamento e le infrastrutture energetiche

8 8 Negli ultimi dodici mesi (Settimanale) Andamento degli stacchi Italia (rispetto alle medie Ue a 17 in euro/litro) Media a 15 Benzina Gasolio Benzina Gasolio 11/06/12 0,031 0,034 18/06/12 0,028 0,027 25/06/12 0,029 0,023 02/07/12 0,018 0,016 09/07/12 0,005 0,004 16/07/12 0,012 0,004 23/07/12 0,011 0,008 30/07/12 0,024 0,012 06/08/12 0,012 0,011 13/08/12 0,007 0,001 minimo 20/08/12 0,001 minimo 0,006 27/08/12 0,016 0,017 03/09/12 0,022 0,025 10/09/12 0,025 0,034 17/09/12 0,037 0,040 24/09/12 0,025 0,038 01/10/12 0,040 0,038 08/10/12 0,024 0,024 15/10/12 0,040 0,030 22/10/12 0,043 0,031 29/10/12 0,043 0,030 05/11/12 0,031 0,025 12/11/12 0,019 0,021 19/11/12 0,016 0,025 26/11/12 0,014 0,027 03/12/12 0,021 0,027 10/12/12 0,027 0,034 17/12/12 0,037 0,047 massimo 07/01/13 0,028 0,036 14/01/13 0,026 0,032 21/01/13 0,018 0,024 28/01/13 0,017 0,025 04/02/13 0,015 0,026 11/02/13 0,015 0,020 18/02/13 0,017 0,018 25/02/13 0,032 0,030 04/03/13 0,041 0,035 11/03/13 0,046 massimo 0,036 18/03/13 0,045 0,031 25/03/13 0,025 0,025 08/04/13 0,013 0,014 15/04/13 0,017 0,018 22/04/13 0,010 0,020 29/04/13 0,006 0,014 06/05/13 0,008 0,020 13/05/13 0,006 0,006 20/05/13 0,000 0,001 minimo 27/05/13 0,006 0,011 03/06/13 0,012 0,017 10/06/13 0,013 0,018 0,05 0,04 0,03 0,02 0,01 0 Benzina Gasolio -0,01 11/6/ /6/ /6/2012 2/7/2012 9/7/ /7/ /7/ /7/2012 6/8/ /8/ /8/ /8/2012 3/9/ /9/ /9/ /9/2012 1/10/2012 8/10/ /10/ /10/ /10/2012 5/11/ /11/ /11/ /11/2012 3/12/ /12/ /12/ /12/ /12/2012 7/1/ /1/ /1/ /1/2013 4/2/ /2/ /2/ /2/2013 4/3/ /3/ /3/ /3/2013 1/4/2013 8/4/ /4/ /4/ /4/2013 6/5/ /5/ /5/ /5/2013 3/6/ /6/2013 Fonte: Elaborazione dati pubblicati ogni settimana sulla Staffetta (in euro/litro)

9 9 Rilevazione del 10 giugno (Settimanale) Gli stacchi Italia dalle medie Ue Prezzi medi al consumo Benzina Gasolio Gasolio O.c. (Sif/Siva) auto riscaldamento denso Btz ( ) euro/lt Var. euro/lt Var. euro/lt Var. euro/kg Var. Austria (3) 0, ,033 0, ,023 0, ,003 0,517 = Belgio (2) 0,692-0,002 0,700-0,003 0,651-0,008 0,473 = Bulgaria (2) 0,726 = 0,781 = 0,672 = Cipro 0,724-0,001 0,763 = 0, ,002 0,728 = Danimarca (2) 0,755-0,001 0,765-0,005 0,796-0,004 0,575 = Estonia 0,659-0,007 0,681-0,006 0,687-0,007 Finlandia (2) 0,705-0,005 0,743-0,008 0,690-0,010 Francia (2) 0,675-0,001 0,668-0,009 0,700-0,011 0, ,002 Germania (2) 0,692-0,006 0,712-0,007 0,650-0,014 Grecia (2) 0,689 = 0,771-0,001 0,669-0,003 0, ,002 Irlanda (2) 0,683 = 0,727 = 0,809-0,003 0, ,002 Italia (1-2) 0,706-0,001 0,727-0,004 0,723-0,008 0, ,007 Lettonia 0,672-0,001 0,699 = 0,699 = Lituania 0,674-0,002 0,720-0,003 0, ,004 0,441-0,002 Lussemburgo (2) 0,699 = 0,696 = 0,653 = Malta 0,756 = 0,767 = 0,702 = Olanda (2) 0,675-0,008 0,701-0,009 0,381-0,005 0,462-0,003 Polonia 0, ,012 0, ,014 0, ,002 0,552-0,002 Portogallo (2) 0,699-0,002 0,738-0,004 0,742 = 0,702 = Rep. Ceca 0, ,006 0, ,006 0, ,005 0, ,003 Romania 0,648-0,009 0,685-0,010 0,611-0,026 0,597-0,016 Slovacchia 0, ,001 0,731 = 0,501-0,004 Slovenia 0,663 = 0,678 = 0,639 = 0,552 = Spagna (2) 0,718-0,004 0,729-0,011 0,640-0,011 0,548-0,003 Svezia (2) 0,680-0,016 0,726-0,012 0, ,002 0, ,006 Ungheria 0,678-0,004 0,717-0,004 0,717-0,004 0, ,033 U.K. (2) 0, ,004 0, ,004 0,634-0,013 Media ponderata a 27 0,679 0,706 0,671 0,561 Variazione rispetto al 3 giugno - 0,001-0,004-0, ,001 Stacco Italia rispetto a Media a ,027 = + 0,021 = + 0,052-0,023 Variazione = = + 0, ,006 Media ponderata area euro 0,693 0,709 0,671 0,562 = Variazione rispetto al 3 giugno - 0,002-0,005-0,010 = Stacco Italia rispetto a Media euro + 0, , ,052-0,024 Variazione + 0, , , ,007 (1) Prezzo Italia rilevato dal Ministero dello Sviluppo Economico. (2) Contenuto massimo di zolfo 0,005 % nel gasolio auto. (3) Contenuto massimo di zolfo 0,001 % nel gasolio auto. ( ) =/-1% di zolfo tranne che per Irlanda, Cipro, Lettonia, Lituania, Malta e Portogallo con qualità di zolfo Atz. (*) Pur in presenza di consistenti consumi nazionali non viene da tempo più comunicato il prezzo di vendita dell Oc Btz tedesco. La Germania è stata quindi tolta dal paniere per il calcolo della media dell o.c. Btz. In aumento o in diminuzione rispetto alla rilevazione precedente. Fonte: Elaborazioni Unione Petrolifera su dati raccolti dalla Commissione europea - DG Tren (Energia e Trasporti)

10 10 Aggiornati all ultimo lunedì del mese (Mensile) L andamento dei margini sui carburanti in maggio I grafici che seguono mostrano l andamento in maggio dei margini alla pompa sui carburanti, calcolato su base settimanale come differenza tra il cosiddetto prezzo Italia Sif/siva (al netto delle tasse), rilevato dal ministero dello Sviluppo economico ogni lunedì in base alla metodologia applicata a partire dal 21 gennaio (v. Staffetta 6/ 12/12), e la quotazione High Cif Med sia della benzina Premium senza piombo 10 ppm, che del gasolio 10 ppm, tenendo ferma la prassi del confronto con la media mobile degli ultimi dodici mesi. Margini, va precisato, che non tengono conto dell onere derivante dal costo del biocarburante, la cui quota obbligatoria di miscelazione dal primo gennaio 2012 è ferma al 4,5%. La precedente rilevazione, relativa al mese di aprile, è stata pubblicata sulla Staffetta del 16 maggio. Benzina. Dopo i primi due mesi dell anno negativi e marzo e aprile positivi, in maggio i margini della benzina sono tornati in territorio negativo. La media mensile è scesa infatti di 32 millesimi da 0,165 a 0,133 euro/litro, un punto in meno di quella del gasolio. Dal canto suo anche la media mobile degli ultimi 12 mesi è scesa di 4 millesimi da 0,155 a 0,151 euro/litro. Venendo alla progressione puntuale del lunedì del prezzo Italia Sif/Siva, dallo 0,687 euro/ litro della rilevazione dell 6 maggio (+2), il 13 maggio si è scesi a 0,685 (-3) per poi risalire il 20 maggio a 0,691 (+6) e a 0,704 nell ultima rilevazione del 27 (+13). Rispetto a un andamento della quotazione Cif Med passata da 0,538 euro/litro del 6 maggio (-7) a 0,550 del 13 (+12), a 0,579 del 20 (+29) e a 0,567 del 27 maggio (-12). Con i margini che di conseguenza sono saliti il 6 maggio a 0,149 euro/litro (+9) per poi scendere a 0,135 il 13 maggio (-14) e a 0,111 (-24) il 2,20 1,80 1,40 1,00 0,60 0,20 0,301 0,283 0,728 0,617 0,136 0,148 0,568 benzina 0,580 gasolio 0,23 0,22 0,21 0,20 0,19 0,18 0,17 0,16 0,15 0,14 0,13 0,12 0,11 0,10 0,09 0,21 0,20 0,19 0,18 0,17 0,16 0,15 0,14 0,13 0,12 0,11 0,10 0,09 Struttura dei prezzi Italia al 27 maggio (eur 1,733 1,628 0,151 settim ana 12 m esi mese 4-giu 11-giu 18-giu 25-giu 2-lug 9-lug 16-lug 23-lug 30-lug 6-ago 13-ago 20-ago 27-ago 3-set 10-set 17-set 24-set 1-ott 8-ott 15-ott 22-ott 29-ott 5-nov 12-nov 19-nov 26-nov 3-dic 10-dic 17-dic 24-dic 31-dic 7-gen 14-gen 21-gen 28-gen 4-feb 11-feb 18-feb 25-feb 4-mar 11-mar 18-mar 25-mar 1-apr 8-apr 15-apr 22-apr 29-apr 6-mag 13-mag 20-mag 27-mag 0,154 Benzina (euro/litr o/litro) o) Gasolio (euro/litr o/litro) o) 0,133 settim ana 12 m esi mese 0,134 4-giu 11-giu 18-giu 25-giu 2-lug 9-lug 16-lug 23-lug 30-lug 6-ago 13-ago 20-ago 27-ago 3-set 10-set 17-set 24-set 1-ott 8-ott 15-ott 22-ott 29-ott 5-nov 12-nov 19-nov 26-nov 3-dic 10-dic 17-dic 24-dic 31-dic 7-gen 14-gen 21-gen 28-gen 4-feb 11-feb 18-feb 25-feb 4-mar 11-mar 18-mar 25-mar 1-apr 8-apr 15-apr 22-apr 29-apr 6-mag 13-mag 20-mag 27-mag 20 maggio per poi risalire a 0,136 (+25) nell ultima rilevazione del mese. Gasolio. Come per la benzina, maggio non è stato un mese positivo per i margini del diesel. Con la media mensile che è scesa di 31 millesimi da 0,165 a 0,134 euro/litro, un punto sopra a quella della benzina, e la media mobile degli ultimi dodici mesi scesa a sua volta di 3 millesi- (euro/litr o/litro) o) mi da 0,157 a 0,154 euro/litro, tre punti sopra a quella della benzina. Venendo all andamento Iva /l puntuale di ogni lunedì, il prezzo accisa /l Italia Sif/Siva del margine /l gasolio è partito il 6 maggio da cif med /l 0,712 euro/litro (invariato rispetto al 29 aprile ) per poi scendere a 0,709 il 15 aprile (-3) e risalire a 0, 717 il 20 maggio (+8) e a 0,728 il 27 maggio (+11). Rispetto ad un andamento della quotazione Cif Med passata da 0,573 euro/litro del 6 maggio (+3) a 0,579 del 13 (+6) e a 0,600 del 20 (+21) per poi riscendere a 0,580 il 27 (-20). Con i margini che di conseguenza il 6 maggio sono scesi a 0,139 euro/litro (-2), a 0,130 (-9 nella rilevazione del 13 (+11) e a 0,117 (-13) il 20 maggio per poi risalire a 0,148 (+31) il 27 maggio. Medie. In maggio (a tutto il 24) in Mediterraneo la media delle quotazioni spot in Mediterraneo è risultata pari a 950,47 $/t per la benzina, in aumento dello 0,6% rispetto alla media di aprile, e a 889,68 $/t per il gasolio (+0,3%). Nel periodo in esame, l euro è sceso attorno ad una media di 1,2989 dollari, in calo dello 0,3% rispetto alla media di 1,3026 dollari di aprile. Quanto alle medie del prezzo Italia, in maggio quella della benzina è scesa, al netto delle imposte, a 0,692 euro/litro (-17) e quella del gasolio a 0,717 euro/litro (-18).

11 11 Un anno caratterizzato da forti escursioni ma, tutto sommato, da limitate variazioni L andamento dei prezzi del greggio e dei prodotti petroliferi nel 2012 Come ogni anno (v. Staffetta 28/1/ 12), la tabella e i grafici che seguono si propongono di fornire una sintesi puramente statistica dell andamento dei prezzi dei greggi e dei prodotti petroliferi sui mercati internazionali e sul mercato italiano nell anno appena trascorso. Per i greggi viene considerato un mix che comprende, oltre al Wti (tra tutti il più speculativo) e al Brent, tre greggi significativi per l Italia (l Ural russo, l Iranian Heavy e il libico Es Sider), nonché il paniere Opec che a sua volta rappresenta un mix di 12 greggi dei paesi membri. Per i prodotti vengono considerate le quotazioni Cif rilevate dal Platts in Mediterraneo relativamente alla benzina, ai gasoli e agli oli combustibili, in dollari/tonnellata e in euro/litri, con l aggiunta dei prezzi di contratto del Gpl (Algeria). Per i prezzi al con- sumo sono presi a riferimento i prezzi Italia al netto delle imposte, rilevati ogni lunedì dal ministero dello Sviluppo Economico. L unico dato ufficiale per un indicazione di larga massima sull andamento dei prezzi interni. Per la benzina e il gasolio auto i prezzi tengono conto di tutti gli elementi che influenzano il prezzo alla pompa (self service, differenziali geografici, sconti, campagne promozionali, addizionali regionali). Si tratta dei prezzi che vengono inviati ogni settimana alla Commissione europea per essere utilizzati nella rilevazione delle medie Ue. Tra le due medie, quella relativa a tutti i 27 paesi membri e quella relativa ai 16 paesi che fanno parte dell area euro, viene presa in considerazione la seconda. Dal confronto settimanale tra questa seconda media e i prezzi Italia si ricavano i cosiddetti stacchi Italia, un dato che nel corso degli anni ha perso significato a causa delle anomalie di rilevazione fra i vari paesi europei. Per ogni serie di prezzi vengono indicati i dati registrati all inizio e alla fine dell anno con le relative variazioni assolute e percentuali, il punto di flesso minimo e il picco massimo e le date in cui sono stati registrati. Nel complesso un anno che ha visto variazioni tutto sommato limitate fra inizio e fine anno, con picchi concentrati fra marzo e aprile e flessi minimi in gran parte registrati a fine giugno-primi di luglio. Tabella e grafici sono stati elaborati dalla redazione della Staffetta utilizzando varie fonti (Nymex, Ipe, Opec, Platts, Mse, Commissione europea, UP, Bce). (dalla Staffetta fetta del 18 gennaio 2013) 2012 Le variazioni tra l inizio e la fine dell anno, i minimi e i massimi Da A Var.ass. Var.% min. Data max Data Greggi Wti $/b 102,96 91,82 11,14 10,82 77,69 28/06 109,77 24/02 Brent datato $/b 111,15 109,99 1,16 1,04 88,62 25/06 128,17 08/03 Ural $/b 107,96 108,27 + 0,31 + 0,29 87,58 25/06 124,53 08/03 Iranian Heavy $/b 107,95 109,39 + 1,44 + 1,33 86,91 25/06 124,01 26/03 Es Sider $/b 109,23 109,39 + 0,16 + 0,15 88,30 25/06 126,17 13/03 Paniere Opec $/b 109,40 107,79 1,61 1,47 88,74 22/06 124,59 13/03 Platt s Cif Med ($) Benzina 10 ppm $/t 969,88 970,50 + 0,62 + 0,06 892,75 28/ ,13 03/04 Gasolio 10 ppm $/t 974,38 952,13 22,25 2,28 832,13 25/ ,50 19/03 Gasolio 0,1 $/t 956,13 934,50 21,63 2,26 811,25 25/ ,13 19/03 O.c. Btz (1%) $/t 700,13 609,13 91,00 13,00 573,00 25/06 787,63 03/04 O.c. Atz (3,5%) $/t 649,25 577, ,87 11,07 536,00 25/06 721,25 13/03 Platts Cif Med ( ) Benzina /1.000 lt 547,35 560, ,58 + 2,48 527,22 21/06 702,12 03/04 Gasolio auto /1.000 lt 619,13 611,14 7,99 1,29 564,16 25/06 701,25 20/08 Gasolio riscaldamento /1.000 lt 608,52 600,25 8,27 1,36 548,89 22/06 681,15 20/08 O.c. denso Btz /1.000 kg 524,74 459,11 65,63 12,51 450,71 24/12 606,00 13/03 Prezzi contratto Gpl Propano algerino $/t , Lug Mar. Butano algerino $/t , Lug Mar. Miscela Gpl (Siva) /1.000 kg , / /03 Prezzi Italia (Sif-Siva) Benzina /1.000 lt 689,40 714, ,70 + 3,58 689,40 02/01 833,43 10/09 Gasolio auto /1.000 lt 773,01 785, ,38 + 1,60 720,29 02/07 851,86 10/09 Gpl auto /1.000 lt 471,24 579, , ,06 459,14 30/07 593,45 09/04 Gasolio risc.to /1.000 lt 759,97 778, ,18 + 2,39 743,24 25/06 837,62 19/03 O.c. fluido Btz /1.000 kg 733,98 715,91 18,07 2,46 700,59 25/06 798,22 12/03 O.c. denso Btz /1.000 kg 594,73 547,25 47,48 7,98 539,80 10/12 671,59 19/03 Medie Ue (Sif-Siva) Benzina /lt 0,685 0,677 0,008 1,17 0,677 17/12 0,808 10/09 Gasolio auto /lt 0,767 0,738 0,029 3,78 0,704 02/07 0,820 27/08 Gasolio riscaldamento /lt 0,726 0,710 0,016 2,20 0,672 02/07 0,773 15/10 O.c. denso Btz /kg 0,603 0,555 0,048 7,96 0,555 17/12 0,660 19/03 Cambio /$ 1,2935 1, , ,00 1, /07 1, /02 1) Al netto delle imposte 2) 17 Paesi area La tabella relativa all anno 2011 è stata pubblicata sulla Staffetta del 28 gennaio 2012.

12 12 Le nuove aliquote di accisa su benzina e gasolio autotrazione Le accise sui carburanti in vigore dal 7 dicembre 2011 al 7 giugno 2012, dall 8 giugno al 10 agosto 2012 e dall 11 agosto Le nuove accise in vigore dal 7 dicembre 2011 al 7 giugno 2012 (euro per mille litri) Vecchia aliquota Nuova aliquota Aumento Benzina 622,10 704,20 82,10 Benzina agricola 304,83 345,06 40,23 Gasolio auto 481,10 593,20 112,10 Gasolio agricolo 105,84 130,50 24,66 Gasolio per trasporti ferroviari 144,33 177,96 33,63 Gpl auto (1) 227,77 267,77 40,00 (125,27) * (147,27)* 22,00 Metano auto (2) 0, , ,0004 (1) euro per mille chili; 2) euro per m 3. (*) Valore in euro per mille litri. Fattore di conversione 0,55. Le accise sui carburanti in vigore dall 8 giugno al 10 agosto 2012 (euro per mille litri) Vecchia aliquota Nuova aliquota Aumento Benzina 704,20 724,20 20,0 Benzina agricola 345,06 354,86 9,8 Gasolio 593,20 613,20 20,0 Gasolio agricolo 130,50 134,90 4,4 Gasolio per trasporti ferroviari 177,96 183,96 6,0 Le accise sui carburanti in vigore dall 11 agosto (euro per mille litri) Vecchia aliquota Nuova aliquota Aumento Benzina 724,20 728,40 4,2 Benzina agricola 354,86 356,92 2,06 Gasolio 613,20 617,40 4,2 Gasolio agricolo 134,90 135,83 0,92 Gasolio per trasporti ferroviari 183,96 185,22 1,26 Le variazioni delle accise nel 2011 e nel 2012 Aliquote in vigore ( / 000 lt) Benzina Gasolio dall 1/5/08 al 5/4/11 564,0 423,0 dal 6/4 al 27/6 (1) 571,3 (+7,3) 430,3 (+7,3) dal 28/6 al 30/6 (2) 611,3 (+40) 470,3 (+40) dall 1/7 al 31/10 (1) 613,2 (+1,9) 472,2 (+1,9) dall 1/11 al 6/12 (3) 622,1 (+8,9) 481,1 (+8,9) dal 7/12/11 al 7/6/12 (4) 704,2 (+82,1) 593,2 (+112,1) dall 8/6 al 10/8/12 (5) 724,2 (+20) 613,2 (+20) dall 11/8 (6) 728,4 (+4,2) 617,4 (+4,2) 1) Fondo per lo spettacolo. 2) Guerra in Libia. 3) Emergenza alluvione Liguria e Toscana. 4) Decreto Salva Italia, trasporto pubblico locale. 5) Terremoto in Emilia. 6) Terremoto in Abruzzo e stabilizzazione bonus gestori.

13 13 Mercato petrolifero (Settimanale) Variazioni dei riferimenti internazionali nazionali dei prezzi interni ni ni ( ) Dal 3 al 14 giugno 2013 Prodotto Var. Benzina 10ppm ( / 000 lt) 565,76 + 3,00 + 6,29 7,85 3,23 2,25 10,25 + 5,38 + 0, ,27 + 4,76 Gasolio 10ppm ( / 000 lt) 574,73 1,27 + 9,50 5,81 0,13 1,77 9, ,17 + 2, , ,00 Gasolio (0,1) ( / 000 lt) 567,26 3,32 + 7,87 5,77 0,49 1,17 9, ,33 + 2, , ,15 O.C. Btz (1%) ( / 000 kg) 471,83 + 0,41 + 8,56 2,63 3,42 + 2,21 6,82 + 6,64 6, ,38 + 8,71 O.C. Atz (3,5%) ( / 000 kg) 447,80 1,15 + 8,51 1,77 4,86 + 1,35 7,63 + 8,90 1,85 + 8,11 + 9,61 Cambio /$ 1,3008 1,3092 1,3067 1,3118 1,3260 1,3209 1,3273 1,3277 1,3315 1,3303 ( ) Valore Cif dei prodotti raffinati scambiati in Mediterraneo nel periodo sopra indicato in base alle condizioni domanda/offerta del momento. (*) Somma algebrica delle variazioni nelle ultime due settimane. (**) Fonte Bce Densità utilizzate: benzina 0,755, gasoli 0,845 Elaborazione Staffetta Quotidiana Approvvigionamenti (Mensile) Andamento dei prezzi di contratto del Gpl Fob Mare del Nord ( ) Algeria Arabia Saudita $/tonn. Propano Butano Propano Butano Propano Butano 2012 Giugno 698,14 764,64 660* Luglio 588,71 569,24 580* Agosto 734,14 684,05 765* Settembre 896,73 843,27 930* Ottobre 964,30 928,95 965* Novembre 989,24 950, * Dicembre 999,73 969,73 975* Gennaio 946,34 873,39 880* Febbraio 833,05 843,05 865* Marzo 845,00 896,15 825* Aprile 747,50 783,50 725* Maggio 627,50 703,00 620* Giugno 662,50 716,50 660* , (*) Valore uguale per Bethioua e Skikda. ( ) Da aprile 2013 rilevazioni Argus.

14 14 I prezzi e i margini del petrolio dal 10 al 16 giugno di G. Massimo Patrignani Mercato Estero Continua a scendere il cambio del dollaro verso le altre monete e questo favorisce l investimento in altri beni di consumo tra cui il petrolio. A favorire la salita del mercato contribuiscono anche altri fattori quali il calo della produzione in Libia, a causa di scioperi e tumulti vari, unitamente a tensioni tuttora in essere in Turchia che potrebbero ridurre il rifornimento di greggio negli stretti e via l oleodotto mediterraneo di Cheyhan, ma più di tutto in Siria dove, l uso ormai quasi certo di gas nelle battaglie tra truppe del regime di Assad e rivoltosi potrebbe indurre gli Stati Uniti, insieme all Inghilterra a fornire armi ai ribelli. Questo viene discusso nella riunione dei G8 in Irlanda insieme a Russia e Cina che sono, tuttavia, meno favorevoli a prendere posizione contro Assad. A temperare un po la salita del greggio hanno contribuito l esito delle elezioni in Iran che ha visto la caduta di Ahmadinejad (ma il nuovo presidente Rohani non sembra voler interrompere del tutto il discorso dell energia nucleare, pur dichiarandosi pronto ad un dialogo con le potenze occidentali), il calo dei consumi in Cina e le statistiche sulle scorte Usa (v. DoE appresso) con l aumento del greggio e della benzina. Analizziamo, come sempre, l andamento delle medie della settimana giugno rispetto quella precedente. Il Brent datato continua a salire con un guadagno di 5,75 $/t circa (+0,75% circa). Per quanto concerne i prodotti Cif Mediterraneo la super guadagna 2,50 $/t circa pari a -0,004 /litro (-0,75 % circa). La salita in $/t è stata vanificata dall apprezzamento dell euro sul dollaro. Il gasolio sale di più (15,25 $/t circa) pari a +0,004 corrispondenti a +0,75%. Anche questa settimana la discesa del dollaro nei confronti dell euro (13,1 millesimi di euro), ha favorito la conversione in /litro. L olio combustibile Btz guadagna 7,50 $/t circa pari a +1,25% circa e il differenziale Btz/Atz si porta a +32,0 $/t circa da +33,50 della scorsa settimana a causa del comportamento migliore dell Atz. Il comportamento dei prodotti, migliore di quello del greggio, si traduce in aumento dei margini teorici di raffinazione che continuano a mantenersi positivi, dopo mesi pessimi (v. appresso). Le statistiche DoE sulle scorte commerciali Usa di greggio della settimana del 7 giugno tornano ad aumentare (+2,5 mln di barili). E molto probabile che il calo registrato nella precedente settimana sia stato determinato dalla tempesta tropicale Barbara e dal passaggio di tornado in Oklahoma che hanno ridotto il rifornimento. L import sale di b/g mentre le lavorazioni sono scese di b/g (87,5% della capacità totale). Sono scese, ancora ( barili le scorte nell area di Cushing dove si forma il prezzo del greggio Wti. Le scorte di greggio al livello di 393,8 mln di barili sono sempre ben al di sopra del limite più alto della media per questo periodo dell anno con un raffronto rispetto l anno scorso che vede un surplus di 9,4 mln di barili rispetto +6,7 della settimana precedente. Salgono anche le scorte commerciali di benzina (+2,7 mln di barili) e, rispetto lo scorso anno e si registra un surplus di 19,7 mln di barili rispetto +15,3 della scorsa settimana. Al livello raggiunto di 221,5 mln di barili le scorte di benzine si collocano sopra il livello medio alto per questo periodo dell anno. Scendono le scorte commerciali dei distillati medi (-1,2 mln di barili) e il surplus rispetto lo scorso anno si porta a 2,1 mln di barili verso +3,3 della scorsa settimana. Al livello raggiunto di 122,1 mln di barili, i distillati medi si pongono nel limite medio basso per questo periodo dell anno. Interessante notare il comportamento singolare delle scorte dei due prodotti: il primo, la benzina, dovrebbe diminuire perché siamo entrati nella stagione di maggiore consumo mentre quello dei distillati tra cui il gasolio riscaldamento dovrebbe aumentare per il suo minore consumo che, al contrario, non si è manifestato (v. appresso). In America i consumi delle ultime quattro settimane, rispetto lo stesso periodo dello scorso anno sono scesi di 1,1%, con benzine -0,4%, gasolio +9,2%. Queste statistiche sono sta- (Settimanale) te giudicate dal mercato da ininfluenti a lievemente bearish per l aumento del greggio e del greggio e delle benzine. Nel Mare del Nord, per il Brent datato permane il fenomeno del contango (greggio pronto che vale meno di quello posticipato) con valori di -0,50 $/b rispetto al Brent di agosto. Nel Mediterraneo, il differenziale negativo del greggio Ural verso il Brent datato diminuisce sensibilmente portandosi a - 0,04 $/b, come pure quello dei greggi sweet con il Saharan Blend che quota Brent datato -1,08 dollaro al barile. Mercato Italiano Durante la settimana giugno la compagnia di bandiera opera due modifiche dei propri prezzi consigliati della rete servita: il 12 giugno riduce di 5 e 8 millesimi di euro quelli della super e del gasolio portandoli rispettivamente a 1,815 e 1,704 /litro, stante il calo del mercato estero. Successivamente, a causa dell improvviso cambiamento di tendenza del mercato estero, domenica 16 aumenta di 10 millesimi di euro entrambi i prodotti che si portano a 1,825 e 1,714 /litro per super e gasolio. Questi al 17 giugno i raffronti dei prezzi consigliati in millesimi di euro delle altre compagnie per super e gasolio nei confronti della compagnia di bandiera: Esso -23 e -14, IP -10 e -3, Q8-8 e -5, Shell -13 e +1, Tamoil -8 e -7, Total/ Erg -10 e -2. Risulta evidente che le altre compagnie non hanno fatto a tempo a seguire il rincaro della compagnia di bandiera preso durante il weekend e che si affretteranno a recuperare durante questa settimana. La media settimanale dei prezzi sif/siva Eni della super e del gasolio scende di 2 e 4 millesimi a fronte di -4 e +4 millesimi rispettivamente nel mercato estero (v. sopra). Andamento progr ogressivo puntuale L andamento progressivo puntuale di quindici settimane, dal 25 febbraio-3 marzo fino all ultima, giugno, per quanto riguarda i prezzi internazionali, del greggio Brent registra un calo di 7,0% circa, la super scende di 7,50% circa, il gasolio anch esso di 7,50% circa. Parallelamente, nel mercato italiano, utilizzando, come sempre, i prezzi consigliati della rete servita Eni, la super scende di 5,25% circa (un delta positivo di circa due punti rispetto quella estera), il gasolio scende di 6,0% circa (un delta positivo di oltre un punto rispetto quello estero). Secondo nostri calcoli dalla prima settimana del 2012 ad oggi lo scarto dei prezzi italiani di super e gasolio verso quelli esteri è stato di +3,76 e +2,06 centesimi di euro verso +3,52 e +2,81 della scorsa settimana. Se consideriamo il raffronto di quindici settimane, un lasso di tempo sufficientemente rappresentativo per valutare l eventuale squilibrio nei confronti del mercato estero, otteniamo scarti di +0,28 e -0,28 centesimi di euro/litro contro +3,12 e +1,48 della settimana precedente. Ricavi industriali lordi (differ ferenza enza prezzi sif/siva e prezzi esteri) I ricavi industriali della compagnia di bandiera salgono per la super da 0,209 a 0,211 /litro, per il gasolio scendono da 0,221 a 0,213 /litro. In entrambi i casi questi ricavi ci sembrano ancora più che sufficienti. Andamento +/- dei margini di Raffinazione finazione (teorici) e margini in valore assoluto Si registra un progresso di 2,0 e di 3,0 $/t circa rispettivamente nella lavorazione a prezzi Italia/Agip e in quella a prezzi esteri. Nel lungo periodo si ha un progresso di 17,50 e di 14,75 $/t circa rispettivamente nelle lavorazioni a prezzi Italia/Agip e in quelle a prezzi esteri. I margini di raffinazione in valore assoluto continuano a migliorare anche questa settima portandosi a +8,0 e + 5,0 $/t circa rispettivamente per greggi sweet o sour.

15 15 Rilevazione della Camera di Commercio dell 11 giugno (Quindicinale) Listino dei prezzi dei prodotti petroliferi sulla piazza di Milano Prodotti per l autotrazione (*) franco distributore alla pompa con servizio Iva inclusa: Pubblichiamo di seguito i prezzi di mercato dei prodotti petroliferi sulla piazza di Milano rilevati dalla locale Camera di Commercio l 11 giugno e relativa al periodo dal 27 maggio al 2 giugno e dal 3 al 9 giugno. dal 27/5 al 2/6 dal 3/6 al 9/6 20 benzina super senza piombo (1) /lt 1,830 1, benzina alta prestazione (98 numeri ottani) /lt 1,980 1, gasolio (indice Diesel non inf. a 53) contenuto di zolfo 0,001% (1) /lt 1,725 1, gasolio alta prestazione contenuto di zolfo 0,001% (1) /lt 1,825 1, gpl (miscela di gas propano liquefatto) /lt 0,755 0, metano auto kg 1,000 1,000 Pagamento Pagamento franco consumatore Iva inclusa differito (**) differito (**) 130 gasolio (indice Diesel non inf. a 53) (contenuto di zolfo 0,001%) da a litri /lt 1,627 1,618 Prodotti destinati all agricoltura differito (**) differito (**) franco consumatore Iva inclusa 70 gasolio - (indice diesel non inf. a 53) contenuto di zolfo 0,001% (Iva 10%): da a litri /lt 0,993 0,984 Prodotti per riscaldamento differito (**) differito (**) franco consumatore Iva inclusa gasolio (contenuto di zolfo 0,1%) Rosso (Accisa: 0, Iva 21%): 95 da a litri /lt 1,499 1, da a litri /lt 1,487 1,480 Prodotti per forni e caldaie differito (**) differito (**) franco consumatore Iva esclusa: Oli combustibili - viscos. a 50 C sup. a 12 E denso: Btz - (zolfo non superiore all 1%) 180 in autotrenobotte (completo) (Accisa: 0,031389) /kg 0,672 0,671 Il numero che precede ogni prodotto è la voce del listino 410 della Camera di Commercio di Milano. (*) Per consegne al di sotto dei quantitativi indicati potrà essere richiesta una maggiorazione correlata agli oneri di trasporto. N.B. Si informa che per i prezzi del biodiesel per uso riscaldamento si deve fare riferimento alle voci gasolio riscaldamento. Si informa l'utenza che la commissione, a decorrere dalla prima di rilevazione di luglio, integrerà i prezzi rete, per benzina e gasolio autotrazione, con i prezzi rilevati in modalità non servito. (1) I prezzi medi rilevati non tengono conto degli sconti praticati dalle pompe bianche, della azioni promozionali e degli sconti praticati per il self service pre e post pay. (2) Dall 11 agosto per le voci 20 e 21 l accisa è passata a 0,72840 euro al litro. Per le voci 30, 31 e 130 è passata a 0,61740 euro al litro. Per la voce 70 l accisa è passata a 0,13583 euro al litro. I prezzi medi rilevati tengono conto del cambiamento d accisa. La CCIAA di Milano informa che la commissione, a decorrere dal 1 gennaio 2013, non rileva più i prezzi extrarete per pagamento alla consegna. Si informa inoltre che, in data 31 dicembre 2012, il differenziale tra i prezzi rilevati per pagamento alla consegna ed i prezzi rilevati per pagamento differito a 30 giorni per gasoli e Btz era il seguente: gasolio autotrazione 0,008, gasolio agricolo 0,005, gasolio per uso riscaldamento 0,008, Btz 0,003 (non facendo elenco). La precedente tabella è stata pubblicata sulla Staffetta del 30 maggio.

16 16 Rilevazione della Camera di Commercio del 19 marzo (Bimestrale) Listino dei prezzi all ingrosso dei lubrificanti sulla piazza di Milano Pubblichiamo di seguito l'ultima rilevazione bimestrale della Camera di Commercio di Milano relativa ai prezzi all'ingrosso degli oli e grassi lubrificanti. I prezzi riportati sono quelli dal produttore al rivenditore ripartito in due fasce (fino a 5 tonn/a e inferiore o uguale a tale soglia), franco destino Milano, consegna pronta in fusti a perdere da 180 kg circa ognuno, imposte di consumo comprese (1), esclusi Iva e contributo a favore del Consorzio oli usati. in euro per kg netto Lubrificanti per autotrazione (*) per motori a benzina: 5 sintetici FE-ED API SM SL/CF, ACEA A1, A3, A5, B1, B4, B5 10 sintetici multigradi API SM, SL, SJ/CF, ACEA A3, B3, C2, C3 20 semisintetici multigradi API SL, SJ/CF, ACEA A3, B3, B4 30 minerali multigradi a livello API SJ/CF, ACEA A2, B2 per motori diesel leggeri: 43 sintetici ED-FE API CF ACEA B1, B4, C2, C3 45 semisintetici multigradi API CD, CF, ACEA B3, B4, C2, C3 46 minerali multigradi API CD, CF, ACEA B2 per motori diesel pesanti: 48 sintetici multigradi UHPDO FE-ED, API CE, CF, ACEA E4-04, E4-07, E6, E7 50 semisintetici multigradi UHPDO API CF, CF-4, CG-4, CI-4, ACEA E7, E6, E4 60 minerali multigradi SHPDO API SM, SL, SJ, SG/CG-4, CH-4 CJ-4, ACEA E9 E7, E5, E3, B3, A3 70 minerali multigradi API SG/CE, CF4, ACEA E2, E1 80 minerali unigradi API CD, CF, ACEA E1 90 minerali multigradi per trattori STOU, UTTO, API GL 4 per motori a due tempi: 100 minerali API TC, JASO FB 103 semisintetici API TC, JASO FC 105 sintetici API TC, JASO FC per cambi e differenziali: 110 minerali antiusura API GL3 115 minerali EP API GL4/5 118 sintetici API GL-5 per servosterzi e cambi automatici: 120 minerali ATF-DEXRON II 125 minerali ATF-DEXRON III 127 sintetici ATF-DEXRON III prodotti vari: 130 liquidi freni DOT liquidi freni DOT anticongelante concentrato rosso-giallo glicole etilenico 140 anticongelante concentrato blu-verde glicole monoetilenico 150 anticongelante concentrato ecologico glicole monopropilenico 160 anticongelante miscelato (-40 ) monoetilenico 170 anticongelante miscelato ecologico (-40 ) monopropilenico Lubrificanti per industria 180 comandi oleodinamici antiusura 190 comandi oleodinamici antiusura e alto indice di viscosità 200 ingranaggi riduttore EP 210 lubrificazione a circolazione 220 compressori d aria minerali 225 compressori d aria sintetici 230 guide a slitte 240 lubrificazione a perdita 250 impianti diatermici Grassi 270 universale al litio 275 grassi complessi 280 universale al bisolfuro di molibdeno Grossisti grandi consumatori piccoli consumatori (>5 tonn/a) (<5 tonn/a) pagamento a 60 giorni pagamento a 30 giorni 1) L imposta di consumo è pari a 750 /t. Sono esenti le voci (DL. 25/09/2009 n. 135). (*) Per confezioni da 1 a 5 kg, maggiorazione dei prezzi massimi da 0,35 a 0,50 euro al kg; oltre 5 a 60 kg, maggiorazione da 0,20 a 0,30 euro al kg. 2) Il contributo obbligatorio oli usati è attualmente pari a 155 /t. Sono esenti le voci Il precedente è sulla Staffetta del 27 settembre. 8,40 6,30 4,40 3,20 8,40 4,53 3,40 5,45 4,43 3,25 3,20 3,15 3,40 3,26 5,48 6,05 3,23 3,33 4,67 3,68 4,75 6,77 3,52 7,37 3,95 3,25 3,85 2,22 2,86 2,88 3,18 3,28 3,43 3,63 5,77 3,63 2,83 3,03 4,20 5,15 4,97 8,80 6,60 4,55 3,30 8,80 4,73 3,55 5,60 4,58 3,40 3,35 3,30 3,55 3,41 5,73 6,30 3,38 3,48 4,82 3,83 4,90 6,92 3,67 7,52 4,10 3,35 4,00 2,32 3,01 2,98 3,33 3,43 3,58 3,78 6,02 3,78 2,93 3,18 4,35 5,35 5,17 9,73 7,98 5,88 4,51 9,73 5,91 4,46 6,76 5,74 4,89 4,29 3,98 3,98 4,27 6,71 9,58 4,29 4,44 5,77 4,64 5,83 7,45 5,32 9,17 5,15 4,15 4,50 2,67 3,32 3,71 3,96 3,86 3,59 3,94 7,80 3,64 3,34 3,59 5,60 7,25 6,37 10,00 8,23 6,13 4,76 9,98 6,16 4,71 7,01 5,99 5,19 4,44 4,13 4,13 4,47 7,01 10,08 4,48 4,59 5,92 4,89 5,98 7,60 5,52 9,37 5,30 4,45 4,65 2,72 3,47 3,91 4,16 4,06 3,79 4,14 8,30 4,04 3,59 3,84 5,65 7,55 6,47

17 17 Rilevazione della Camera di Commercio di Roma (Quindicinale) Listino dei prezzi dei prodotti petroliferi sulla piazza di Roma Pubblichiamo di seguito i prezzi di mercato dei prodotti petroliferi sulla piazza di Roma rilevati dalla locale Camera di Commercio e relativi ai periodi dall 1 all 8 aprile e dal 9 al 15 aprile Dall 1 all 8 Dal 9 al 15 Accisa aprile 2013 aprile 2013 ( ) Carburanti alla pompa (Iva compresa) (franco impianto erogazione: servito e non servito) benzina super senza piombo /1000 litri 1.793, ,00 728,40000 gasolio autotrazione (S=0,001) /1000 litri 1.662, ,00 617,40000 GPL autotrazione /1000 litri 830,00 806,00 147,27000 Gasolio per autotrazione (S=0,001% Iva esclusa) (franco domicilio consumatore) consegne fino a litri /1000 litri 1.412, ,00 617,40000 da a litri /1000 litri 1.392, ,00 617,40000 da a litri /1000 litri 1.377, ,00 617,40000 oltre litri /1000 litri 1.367, ,00 617,40000 Gasolio per riscaldamento (S=0,1% Iva esclusa) (franco domicilio consumatore) consegne fino a litri /1000 litri 1.223, ,00 403,21391 da a litri /1000 litri 1.208, ,00 403,21391 da a litri /1000 litri 1.203, ,00 403,21391 da a litri /1000 litri 1.186, ,00 403,21391 oltre litri /1000 litri 1.171, ,00 403,21391 Prodotti destinati all agricoltura (Iva esclusa) (franco domicilio consumatore) gasolio (indice diesel non inf. a 54, S=0,001%) /1000 litri 1.002,00 982,00 135,82800 Olio combustibile fluido Btz (Iva esclusa) (franco domicilio consumatore) per uso industriale S=1% /1000 kg 880,00 865,00 166,83934 per uso riscaldamento S=0,3% /1000 kg 1.009,00 994,00 189,83664 Olio combustibile 12/13 E (Iva esclusa) (franco domicilio consumatore) per uso industriale S=1% /1000 kg 790,00 780,00 31, per uso civile S=0,3% /1000 kg 1.076, ,00 64, Olio combustibile denso Btz 15/20 E per uso industriale (Iva esclusa) /1000 kg 680,00 668,00 31, (franco domicilio consumatore) GPL in bombole (Iva compresa) (franco grossista venditore) kg. 10 cadauna 26,08 26,08 189,94458 kg. 15 cadauna 39,16 39,16 189,94458 (franco domicilio consumatore) kg. 10 cadauna 29,74 29,74 189,94458 kg. 15 cadauna 44,36 44,36 189,94458 GPL sfuso (Iva compresa) (franco domicilio consumatore) fino a litri /1000 litri 1.435, ,06 98,74800 da a litri /1000 litri 1.337, ,06 98,74800 GPL normal m 3 (Iva compresa) (*) (franco domicilio consumatore) m 3 5,98 5,98 0,41028 (a) Dall 11 agosto 2012, l accisa assume valore pari a euro 728,40 per mille litri; (b) dall 11 agosto 2012, l accisa indicata assume valore pari a euro 617,40 per mille litri; (c) dal 7 dicembre 2011, l accisa indicata assume valore pari a euro 147,27350 per mille litri; (d) dall 11 agosto 2012, l accisa indicata assume valore pari a euro 135,82800 per mille litri. (*) 1 m 3 è equivalente a 2,16 kg di prodotto. La precedente tabella è stata pubblicata sulla Staffetta del 18 aprile.

18 18 Variazioni limitate rispetto al 2010 Rete carburanti, quote di mercato 2011 Nella tabella sulle quote di mercato 2011, riportata sulla Staffetta di mercoledì, i dati sulle quote complessive (benzina più gasolio) relativi al 2010 sono stati scambiati, per un refuso di cui ci scusiamo, con quelli relativi al 2009 falsando completamente i confronti 2011/ In particolare non è vero che, prendendo a riferimento il dato complessivo, TotalErg sia stata la più penalizzata, in quanto il calo del 2011 è risultato dello 0,6% e non dell 1,4% come erroneamente indicato: un calo analogo a quello della Shell. Come non Quote di mercato rete (in percentuale) (1) Marchio Benzine Gasolio Totale Δ Δ Δ Agip/Eni 27,9 27,8 0,1 32,5 32,5 = 30,8 30,8 = Api/IP 11,5 10,9 0,6 9,5 9,2 0,3 10,2 9,8 0,4 Esso 14,0 13,7 0,3 15,8 15,6 0,2 15,1 14,9 0,2 Kupit 11,0 11,0 = 10,8 10,9 + 0,1 10,9 11,0 + 0,1 Shell 6,2 5,5 0,7 6,5 6,0 0,5 6,4 5,8 0,6 Tamoil 7,4 7,4 = 6,9 7,0 + 0,1 7,1 7,1 = TotalErg 12,8 12,2 0,6 12,1 11,6 0,5 12,4 11,8 0,6 Altri 9,2 11,5 + 2,3 5,9 7,2 + 1,3 7,1 8,8 + 1,7 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 1) Stime Staffetta. 2) Include altre reti minori (tra cui Erg Oil Sicilia, Ies, Repsol, San Marco Petroli), pompe bianche, grande distribuzione. è vero che la quota Altri sia salita del 3,4%, ma solo della metà (+1,7%). Per quel che riguarda le quote complessive delle altre compagnie (v. nuova tabel- La tabella precedente è stata pubblicata sulla Staffetta del 19 aprile la), le quote Agip/Eni e Tamoil sono rimaste invariate (anziché scendere rispettivamente dell 1,1 e dello 0,5%), quella della Kupit è salita dello 0,1% (anziché dello 0,4), quella della Esso è scesa dello 0,2% (anziché salire dello 0,1), quella di Api/IP è scesa dello 0,4% (anziché restare invariata). I dati sulle quote separate della benzina e del gasolio relativi al 2010 e i confronti con il 2011 sono invece corretti e resta fermo quello che era stato rilevato. In particolare, Eni/Agip è riuscita a contenere l erosione della sua quota allo 0,1% sulla benzina ed è rimasta ferma sul gasolio, Esso è riuscita a contenere l erosione della sua quota sulla benzina allo 0,3% e allo 0,2 sul gasolio, Api/IP ha perso lo 0,6% sulla benzina, ma solo lo 0,3 sul gasolio, TotalErg ha perso lo 0,6% sulla benzina e lo 0,5 sul gasolio, più o meno come Shell, calata dello 0,7% sulla benzina e dello 0,5 sul gasolio. Kupit e Tamoil dal canto loro, mentre sono rimaste ferme sulla benzina, sono le uniche compagnie che sono riuscite a migliorare di uno 0,1% la quota sul gasolio. In definitiva, gli unici segni veramente positivi sono quelli della voce Altri, con un aumento del 2,3% della quota benzina e dell 1,3% della quota gasolio. (dalla Staffetta fetta del 22 marzo 2013) Mercato Italia Il ruolo dei maggiori operatori petroliferi nel 2011 % di contributo alle vendite al mercato Numero di punti vendita carburanti interno di tutti i prodotti petroliferi in esercizio a fine anno (*) Variazione (**) Variazione Eni 31,3 31, Esso 12,9 12,7 0, TotalErg Spa (1) 12,8 9,5 n.c Kpi (marchio Q8) 8,9 9,3 + 0, Api (marchio IP) 7,8 7,1 0, Tamoil 5,6 5,1 0, Shell 4,0 3,4 0, Ies 3,4 3,8 + 0,4 Altri operatori minori (2) 12,6 17,4 + 4, Importatori/Consumatori diretti (3) 0,7 0,4 0,3 Totale campione p.v.. con marchio Altri senza marchio Totale mercato e stima p.v. 100,0 100, (*) Le percentuali indicate si riferiscono ad una domanda di circa 53,8 milioni ditonnellate, a fronte di consumi petroliferi complessivi nazionali di 71,1 milioni di tonnellate nel Rispetto a questi ultimi, nella domanda non sono infatti conteggiati i prodotti minori, i consumi e perdite di raffineria e la produzione destinata al settore petrolchimico per ulteriore trasformazione. (1) Nel corso del 2010 è avvenuta la fusione tra Erg Petroli e Total. Il dato relativo al 2011 non comprende il contributo della Total Aviation Italia e Erg Oil Sicilia non confluite nella società TotalErg all atto della fusione. Quindi i dati non sono comparabili; (2) società con quota di mercato inferiore al 3,4% e traders (Alma Petroli, Beta Import, BP Italia,Erg SpA, Gazpromneft, Iplom, Isab,Liquigas, Maxcom, Petronas, Saras, S.Marco Petroli, Viscolube, ecc.); (3) prevalentemente per uso termoelettrico. (**) Comprendendo anche gli operatori privi di marchi diffusi a livello nazionale (c.d. pompe bianche ) che nella tabella figurano come altri senza marchio, la rete complessiva dei punti vendita carburanti in Italia a fine 2011 è stimata in unità. La precedente tabella è stata pubblicata sulla Staffetta del 6 aprile Fonte: UP Informa Marzo 2013 (dalla Staffetta fetta del 18 aprile 2013)

19 19 Mercato Italia Sintesi delle nuove valutazioni e previsioni UP della domanda petrolifera (migliaia di tonnellate) Gpl (1) Benzina autotrazione (2) Benzina agricola Carboturbo Petrolio Gasolio autotrazione Gasolio termoelettrica Gasolio riscaldamento Gasolio agricolo Gasolio marina Totale gasoli Olio comb. termoelettrica Olio combustibile industria Olio comb. riscaldamento Totale olii combustibili Lubrificanti Bitume Altri prodotti Fabbisogno petrolchimico netto Bunkeraggi (3) Totale prodotti per il consumatore finale Consumi e perdite di raffineria fineria (4) Consumi (in raffineria) fineria) per produzione di energia elettrica negli impianti di gassificazione Consumi (in raffineria) fineria) per produzione di energia elettrica e termica Combustibili a basso costo (5) Variazione scorte (6) - Gasoli Olio combustibile Totale consumi ) Con l anno 1999 sono state riviste le modalità di acquisizione dei dati; 2) include biocarburanti dal 2007; 3) Attualmente costituiti in prevalenza da olio combustibile, a partire dal 2020 potrebbero trasformarsi in analoghi quantitativi di gasolio, in attuazione della direttiva Marpol dell Imo; 4) fino all anno 1998 sono compresi i consumi per produzione di energia elettrica e termica; 5) emulsioni di greggi pesanti ad alto tenore di zolfo (Orimulsion) e olio combustibile atz di qualità non conforme alle specifiche, per uso termoelettrico. Per gli anni di previsione a tali combustibili si attribuisce un potere calorifico di kcal/kg; 6) il segno meno indica ricostituzione di scorte, il segno più indica prelievo da scorte. La tabella precedente è stata pubblicata sulla Staffetta del 15 maggio Fonte: UP Previsioni di domanda energetica e petrolifera italiana (v. Staffetta 17/5) (dalla Staffetta fetta del 21 maggio 2013)

20 20 Mercato Italia Sintesi delle nuove previsioni UP sulla domanda di pr evisioni UP sulla domanda di prodotti petr odotti petroliferi nel settor oliferi nel settore e civile Gpl (p.c ) Miliardi kcal Kton Petrolio (p.c ) Miliardi kcal Kton Vendite kton Gasolio (p.c ) Consumi miliardi kcal Vendite corrette kton Vendite ufficiali kton Olio combustibile (p.c. 9800) Miliardi kcal Kton Vendite kton La tabella precedente è stata pubblicata sulla Staffetta del 22 maggio Altre tabelle relative alle previsioni di domanda energetica e petrolifera italiana sono state pubblicate sulla Staffetta del 21 maggio. Fonte: UP Previsioni di domanda energetica e petrolifera italiana (v. Staffette 17/5) (dalla Staffetta fetta del 22 maggio 2013)

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Ufficio V

Dettagli

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete REPORT SULLA DISTRIBUZIONE DEI CARBURANTI IN ITALIA SETTEMBRE 2013 1 A. Consistenze e caratteristiche generali della rete Tav.1 Evoluzione della rete di distribuzione carburanti 2000 2005 2010 2011 Autostradali

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Dipartimento del Tesoro Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI Consumi e prezzi interni ed internazionali Dicembre 2002 (Sito Internet: www.dt.tesoro.it/aree-docum/analisi-pr/analisi-ma/index.htm)

Dettagli

IL QUADRO PETROLIFERO IN ITALIA NEL 2014. Rita Pistacchio

IL QUADRO PETROLIFERO IN ITALIA NEL 2014. Rita Pistacchio Seminario AIEE IL SISTEMA ENERGETICO ITALIANO NEL 2014 E VERSO IL 2015: SITUAZIONI E TENDENZE IL QUADRO PETROLIFERO IN ITALIA NEL 2014 1 aprile 2015 Centro Studi Americani Via Michelangelo Caetani, 32

Dettagli

Il testo dell'osservatorio dal 12 al 18 giugno

Il testo dell'osservatorio dal 12 al 18 giugno Il testo dell'osservatorio dal 12 al 18 giugno Roma, 18 giugno 2010 Osservatorio Figisc Anisa sui prezzi carburanti Rapporto settimanale Settimana sabato 12 giugno venerdì 18 giugno 2010 a cura dell Ufficio

Dettagli

PREZZI, QUANDO I DATI SMENTISCONO MISTER PREZZI E GLI ADDETTI AL PREZZIFICIO PREZZI RILEVATI IL 20 DICEMBRE 2010

PREZZI, QUANDO I DATI SMENTISCONO MISTER PREZZI E GLI ADDETTI AL PREZZIFICIO PREZZI RILEVATI IL 20 DICEMBRE 2010 PREZZI, QUANDO I DATI SMENTISCONO MISTER PREZZI E GLI ADDETTI AL PREZZIFICIO I prezzi rilevati nella settimana del 20 dicembre, del 3 gennaio e del 10 gennaio manca quella del 27 dicembre perché non rilevata

Dettagli

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PROBABILI AUMENTI SOTTO IL LIMITE DI 1

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PROBABILI AUMENTI SOTTO IL LIMITE DI 1 Roma, 9 luglio 2010 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 3 luglio giovedì 8 luglio 2010 a cura dell Ufficio Studi & Comunicazione Figisc PREZZI

Dettagli

Scenari petroliferi ed energetici

Scenari petroliferi ed energetici Confindustria Siracusa Scenari petroliferi ed energetici A cura dell Area comunicazione ed organizzazione Ufficio studi e statistiche Elaborazione su dati dell Unione Petrolifera IL MERCATO PETROLIFERO

Dettagli

Pre-Consuntivo 2011 Dati sull attività petrolifera. Roma, 12 dicembre 2011

Pre-Consuntivo 2011 Dati sull attività petrolifera. Roma, 12 dicembre 2011 Pre-Consuntivo 2011 Dati sull attività petrolifera Roma, 12 dicembre 2011 TAV. 1 - OFFERTA E DOMANDA PETROLIFERA MONDIALE Nel 2011 il rallentamento dell'attività economica, che ha mostrato segni di cedimento

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA Ottobre 2013 ooo A cura dell Ufficio Prezzi Camera di Commercio di Perugia Indice Introduzione pag. 5 I prezzi del GPL nel I semestre 2013 - Sintesi

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA Ottobre 2011 A cura dell Ufficio Protesti e Prezzi e dell Ufficio Studi e Ricerche Economiche Camera di Commercio di Perugia Indice Introduzione pag.

Dettagli

LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA

LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA Studi economici ed energetici LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA GENNAIO DICEMBRE 2005 Roma, febbraio 2006 1. Commento 2. Consumi di energia in fonti primarie (composizione %) 3. Emissioni di CO 2 4. Equazione

Dettagli

Audizione Leonardo Bellodi Executive Vice President International and Government Affairs. Indagine conoscitiva sul sistema dei prezzi e delle tariffe

Audizione Leonardo Bellodi Executive Vice President International and Government Affairs. Indagine conoscitiva sul sistema dei prezzi e delle tariffe Audizione Leonardo Bellodi Executive Vice President International and Government Affairs Indagine conoscitiva sul sistema dei prezzi e delle tariffe 6 Giugno 2012 I prezzi dell energia CARBURANTI ENI divisione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Con il supporto del Dipartimento per la Regolazione del Mercato Direzione Generale per la Concorrenza e i Consumatori UfficioV

Dettagli

La determinazione del prezzo al consumo dei carburanti

La determinazione del prezzo al consumo dei carburanti La determinazione del prezzo al consumo dei carburanti Rotary Club Messina, Royal Palace Hotel 23 ottobre 2012 Massimiliano Giannocco Nel mondo circolano un sacco di menzogne e il peggio è che molte di

Dettagli

Analisi sui recenti andamenti del prezzo dei carburanti Nota metodologica

Analisi sui recenti andamenti del prezzo dei carburanti Nota metodologica Analisi sui recenti andamenti del prezzo dei carburanti Nota metodologica 11 dicembre 2015 I prezzi dei carburanti anche in queste ultime settimane hanno proseguito la loro discesa in linea con l andamento

Dettagli

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei pacchetti vacanza...7. I prezzi più caldi e più freddi...

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei pacchetti vacanza...7. I prezzi più caldi e più freddi... Indice Presentazione............................................................. 3 In sintesi................................................................. 4 Confronto con l Europa......................................................5

Dettagli

Senato della Repubblica. Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti

Senato della Repubblica. Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti Senato della Repubblica Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti 6 ottobre 2009 Sommario Prezzi al consumo e peso della componente fiscale dei carburanti

Dettagli

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei servizi dentistici...7. I prezzi più caldi e più freddi...

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei servizi dentistici...7. I prezzi più caldi e più freddi... Indice Presentazione............................................................. 3 In sintesi................................................................. 4 Confronto con l Europa......................................................5

Dettagli

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti:

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti: E notizia di tutti i giorni l inarrestabile corsa dei prezzi al consumo e, in particolare, quella dei prodotti appartenenti ai capitoli Prodotti Alimentari e Bevande Analcoliche, Abitazione, Acqua, elettricità

Dettagli

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA

LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA Studi economici ed energetici LA DOMANDA DI ENERGIA IN ITALIA NEL PRIMO SEMESTRE 2005 Roma, settembre 2005 1. Commento 2. Consumi di energia in fonti primarie (composizione %) 3. Emissioni di CO 2 4. Equazione

Dettagli

Capitolo Titolo Pagina 1 Statistica dati dei fondamentali di mercato internazionali 3 2 Statistica dati prezzi Italia rete (medi nazionali serviti )

Capitolo Titolo Pagina 1 Statistica dati dei fondamentali di mercato internazionali 3 2 Statistica dati prezzi Italia rete (medi nazionali serviti ) DATI GENERALI SUI PREZZI 2 Dicembre 2009 SOMMARIO Capitolo Titolo Pagina 1 Statistica dati dei fondamentali di mercato internazionali 3 2 Statistica dati prezzi Italia rete (medi nazionali serviti ) 5

Dettagli

Un fattore da prendere in considerazione è rappresentato dai prezzi e dalle tariffe dell energia.

Un fattore da prendere in considerazione è rappresentato dai prezzi e dalle tariffe dell energia. 5. Prezzi dell energia Un fattore da prendere in considerazione è rappresentato dai prezzi e dalle tariffe dell energia. Osservando i prezzi medi dell ultimo decennio 40 si nota che dei principali prodotti

Dettagli

Nel periodo ottobre 2011-ottobre

Nel periodo ottobre 2011-ottobre I PREZZI DEI CARBURANTI Un anno difficile per i consumatori di Orietta Maizza e Giancarlo Fiorito Nel periodo ottobre 2011-ottobre 2012 i cittadini italiani hanno assistito a rincari rilevanti dei dei

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Dipartimento del Tesoro Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI Consumi e prezzi interni ed internazionali Agosto 2003 (Sito Internet: www.dt.tesoro.it/aree-docum/analisi-pr/analisi-ma/index.htm)

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO DEI PRODOTTI PETROLIFERI RILEVATI NELLA PROVINCIA DI GENOVA DALL'APPOSITA COMMISSIONE

PREZZI AL CONSUMO DEI PRODOTTI PETROLIFERI RILEVATI NELLA PROVINCIA DI GENOVA DALL'APPOSITA COMMISSIONE QUOTAZIONI MEDIE RIFERITE AL PERIODO 15-31 DICEMBRE 2012 - da 0 a 1.000 litri il litro 1,664 1,674 - da 1.001 a 2.000 litri il litro 1,653 1,663 - da 2.001 a 5.000 litri il litro 1,640 1,650 - da 5.001

Dettagli

Prezzi di petrolio e fertilizzanti: un legame con tante variabili

Prezzi di petrolio e fertilizzanti: un legame con tante variabili ANALISI ECONOMICA SULLE TENDENZE NAZIONALI E INTERNAZIONALI Prezzi di petrolio e fertilizzanti: un legame con tante variabili Nonostante in questi ultimi mesi il prezzo del petrolio sia calato, quello

Dettagli

Alcune verità sui prezzi dei carburanti Nota metodologica

Alcune verità sui prezzi dei carburanti Nota metodologica Alcune verità sui prezzi dei carburanti Nota metodologica 6 ottobre 2015 Il comunicato dell Istat del 30 settembre sull andamento dei prezzi al consumo evidenzia in termini inequivocabili i cali registrati

Dettagli

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI Atlante Statistico dell Energia RIE per AGI Settembre 215 ENERGIA E AMBIENTE 14 Emissioni totali di CO2 principali nei paesi Europei 12 1 mln tonn. 8 6 4 2 199 1992 1994 1996 1998 2 22 24 26 28 21 212

Dettagli

Energy & commodities. Analisi tecnica dei principali future del gas 3. Analisi tecnica dei principali future del petrolio 4

Energy & commodities. Analisi tecnica dei principali future del gas 3. Analisi tecnica dei principali future del petrolio 4 1 Anno 12 22/04/2013 (112/17) bis Registrazione al Tribunale di Roma n.521/2002 del 03/09/2002 Energy & commodities Direttore: Fabrizio Spagna Commodities indexes 2 Gas Petrolio Analisi tecnica dei principali

Dettagli

Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas.

Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas. Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L ENERGIA Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas. FABBISOGNO ENERGETICO Il consumo interno lordo del Paese

Dettagli

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Roma, 02 Aprile 2014 02 Aprile 2014 2 Agenda Crisi economica e crollo dei consumi L impennata

Dettagli

Commissione Industria Senato. Audizione Unione Petrolifera

Commissione Industria Senato. Audizione Unione Petrolifera Commissione Industria Senato Audizione Unione Petrolifera Indagine conoscitiva prezzi e tariffe Roma, 19 maggio 2009 Le indagini Antitrust dal 1994 Gennaio 1994: Indagine Antitrust rete carburanti (IC13)

Dettagli

Raffinazione e distribuzione petrolifera in Italia: cambiamenti in atto e prospettive future

Raffinazione e distribuzione petrolifera in Italia: cambiamenti in atto e prospettive future Master in Gestione delle Risorse Energetiche Workshop Safe Raffinazione e distribuzione petrolifera in Italia: cambiamenti in atto e prospettive future Adriano Piglia Direttore Centro Studi SAFE Lunedì

Dettagli

Prezzi benzina e gasolio 1996-2010

Prezzi benzina e gasolio 1996-2010 Prezzi benzina e gasolio 1996-2010 Prezzi euro/litro benzina e gasolio - valori correnti e valori 2010-1996 - 2010 1,500 1,400 1,300 1,200 1,100 1,000 0,900 0,800 0,700 0,600 0,500 1996 1997 1998 1999

Dettagli

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia.

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia. IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015 I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia Vittorio D Ermo Direttore Osservatorio Energia AIEE Aprile 2015 Sommario n

Dettagli

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto ciò che riguarda la circolazione tramite diverse sistemi

Dettagli

LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI

LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI Convegno Banche credito tassi - imprese: un nuovo scenario Fabio Massoli, Corporate Treasury Sales Italy Vicenza, 26 ottobre 2011 L impatto dei rischi sul bilancio aziendale

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas COMUNICATO Energia: bollette ancora in calo, dal 1 luglio energia elettrica -1%, gas -7,7% Da inizio anno calo medio totale del 13,1% - La spesa media annua delle

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas COMUNICATO Energia: nuovo calo delle bollette, dal 1 aprile energia elettrica -2%, gas -7,5% La spesa media per le famiglie si riduce ulteriormente di 92 euro

Dettagli

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE (febbraio 2015) Il ciclo internazionale, l area euro ed i riflessi sul mercato interno Il ciclo economico internazionale presenta segnali favorevoli che si accompagnano

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

Il Bilancio energetico nazionale

Il Bilancio energetico nazionale Il Bilancio energetico nazionale Il Bilancio Energetico Nazionale è una pubblicazione annuale realizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico mediante la rilevazione dei dati delle produzioni interne

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

Dinamica dei prezzi dei prodotti petroliferi

Dinamica dei prezzi dei prodotti petroliferi Dinamica dei prezzi dei prodotti petroliferi 1 gennaio 2000 15 maggio 2004 Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo 27 maggio 2004 Eventi e indicatori: www.comune.brescia.it/statistica

Dettagli

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese BIELLA Associazione Provinciale Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121- Fax: 015 351426 Internet: www.biella.cna.it email: mailbox@biella.cna.it Certificato n IT07/0030 Energia, bolletta molto

Dettagli

Nota metodologica. Definizioni: Imposte ambientali

Nota metodologica. Definizioni: Imposte ambientali Nota metodologica Definizioni: Imposte ambientali La Commissione Europea fornisce una definizione di imposte ambientali nel volume "Environmental taxes a statistical guideline" (2001), come una imposta

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata; I681 PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 18 gennaio 2007; SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata; VISTA la legge 10 ottobre 1990,

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

SELF-SERVITO. Figisc-Anisa News Nota informativa a cura della segreteria nazionale... 1 di 13 01/11/2015 20:12

SELF-SERVITO. Figisc-Anisa News Nota informativa a cura della segreteria nazionale... 1 di 13 01/11/2015 20:12 1 di 13 01/11/2015 20:12 FIGISC ANISA NEWS N. 34/2015 01.11.2015 ENI: AUMENTA ANCORA DELTA SELF-SERVITO In sostanza: aumentano i prezzi ed i margini del servito e, non a caso, calano purtuttavia le vendite

Dettagli

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013 Il PuntO n 277 UE 28. Capacità di spesa pro capite (PPS) e prezzi di benzina e gasolio. Una analisi comparata: A) Tra tutti i paesi UE. B) Tra i 5 maggiori paesi UE e C) Tra Lussemburgo e Italia Fonti:

Dettagli

PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013

PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013 PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013 PREZZO DEL PETROLIO (da Gennaio 2010 ) RAPPORTO DI CAMBIO /$ (da Gennaio 2010

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI -1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI -1,0 CENT] Roma, 25 settembre 2015 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 34/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 25 settembre 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO

Dettagli

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO 6 Giugno 2007 I NUMERI DELLA DISTRIBUZIONE CARBURANTI IN ITALIA LA RETE DISTRIBUTIVA: 23.800 impianti di

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno dei Prezzi N 8 - Dicembre 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni

Dettagli

ASSOCOSTIERI Unione Produttori Biocarburanti

ASSOCOSTIERI Unione Produttori Biocarburanti Audizione presso Commissione Industria Senato Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell uso dell energia da fonti rinnovabili, recante modifica e

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 27.1.2009 COM(2009) 9 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Monitoraggio delle emissioni di CO2 delle automobili

Dettagli

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007 L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell 4a edizione - Marzo 2007 SINTESI Confindustria pubblica per la quarta volta L vista dall Europa, documento annuale che fa il punto

Dettagli

I681 - PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE Provvedimento n. 16370

I681 - PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE Provvedimento n. 16370 I681 - PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE Provvedimento n. 16370 L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 18 gennaio 2007; SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata; VISTA

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

L ENERGIA E I SUOI NUMERI

L ENERGIA E I SUOI NUMERI ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE L ENERGIA E I SUOI NUMERI ITALIA 2000 Funzione Centrale Studi Maggio 2001 Il presente opuscolo è stato realizzato da M. Teresa Chironi e da Gemma Casadei

Dettagli

Architettura istituzionale del mercato elettrico italiano

Architettura istituzionale del mercato elettrico italiano Architettura istituzionale del mercato elettrico italiano Massimo Beccarello Direzione Strategie, studi e documentazione Milano Roma, 20 giugno 2006 Autorità per l energia elettrica e il gas 1 I soggetti

Dettagli

È l energia che muove il mondo. Noi facciamo muovere l energia.

È l energia che muove il mondo. Noi facciamo muovere l energia. È l energia che muove il mondo. Noi facciamo muovere l energia. L energia è la forza di Europam Europam rappresenta una delle più importanti aziende del panorama italiano operanti nel settore dell energia.

Dettagli

4 dicembre 2015. Petrolio: quotazioni della qualità Brent

4 dicembre 2015. Petrolio: quotazioni della qualità Brent Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PREZZI IN AUMENTO DI CIRCA 0,5 EUROCENT I DATI DI SINTESI

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PREZZI IN AUMENTO DI CIRCA 0,5 EUROCENT I DATI DI SINTESI METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 9 ottobre venerdì 15 ottobre 2010 a cura della Segreteria Nazionale FIGISC PREZZI CARBURANTI. SQUERI:

Dettagli

ESISTE DOPPIA VELOCITA SUI PREZZI DEI CARBURANTI IN ITALIA?

ESISTE DOPPIA VELOCITA SUI PREZZI DEI CARBURANTI IN ITALIA? ESISTE DOPPIA VELOCITA SUI PREZZI DEI CARBURANTI IN ITALIA? 15 maggio 2012 15 maggio 2012 2 Agenda Il contesto di alti prezzi Gli studi condotti in passato I risultati della nostra analisi Cosa accade

Dettagli

1. Andamento congiunturale del mercato internazionale dell energia: ripercussioni sul sistema nazionale

1. Andamento congiunturale del mercato internazionale dell energia: ripercussioni sul sistema nazionale 1. Andamento congiunturale del mercato internazionale dell energia: ripercussioni sul sistema nazionale Nel corso del 1999 e ancor di più nel 2000 due fenomeni concomitanti hanno invertito la congiuntura

Dettagli

MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE

MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE Nel primo trimestre del 2015 il mercato della compravendita degli immobili residenziali non dà segni di ripresa.

Dettagli

PREZZI CARBURANTI. MICHELI, FIGISC: PREZZI GIÙ DI 1,0 EUROCENT/LITRO

PREZZI CARBURANTI. MICHELI, FIGISC: PREZZI GIÙ DI 1,0 EUROCENT/LITRO METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 27/14 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 19 luglio venerdì 25 luglio 2014 a cura della Segreteria Nazionale FIGISC PREZZI CARBURANTI.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo Indagine conoscitiva sulla dinamica dei prezzi della

Dettagli

UNIONE PRODUTTORI BIODIESEL. Tortona, 7 Marzo 2008

UNIONE PRODUTTORI BIODIESEL. Tortona, 7 Marzo 2008 UNIONE PRODUTTORI BIODIESEL Tortona, 7 Marzo 2008 ASSOCOSTIERI Unione Produttori Biodiesel E l unica Associazione di Confindustria che rappresenta le aziende nazionali produttrici di biodiesel e relativa

Dettagli

NOTE DI APPROFONDIMENTO

NOTE DI APPROFONDIMENTO Fondazione Manlio Masi Osservatorio nazionale per l internazionalizzazione e gli scambi NOTE DI APPROFONDIMENTO Nota 2 Le materie prime energetiche nel commercio estero italiano (Aprile 2006) 1 LE MATERIE

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 11.3.2011 COM(2011) 116 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN CALO [VARIAZIONI -1,5 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN CALO [VARIAZIONI -1,5 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 02/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 15 gennaio 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

Energia e trasporti: il ruolo del metano

Energia e trasporti: il ruolo del metano Metano e trasporti per il governo della mobilità Energia e trasporti: il ruolo del metano di Edgardo Curcio Presidente AIEE Parma, 16 marzo 2010 Centro Congressi Paganini Indice della presentazione 1.

Dettagli

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed

Dettagli

tutto quello che serve a chi gestisce una flotta di mezzi leggeri, in un unica piattaforma integrata di prodotti e servizi

tutto quello che serve a chi gestisce una flotta di mezzi leggeri, in un unica piattaforma integrata di prodotti e servizi tutto quello che serve a chi gestisce una flotta di mezzi leggeri, in un unica piattaforma integrata di prodotti e servizi perché la piattaforma multicard La piattaforma di prodotti e servizi multicard

Dettagli

#1y14: gennaio dicembre 2013

#1y14: gennaio dicembre 2013 Newsletter ASSOELETTRICA I principali dati congiunturali del settore elettrico italiano #1y14: gennaio dicembre 2013 I dati degli ultimi mesi del 2013 e le stime e valutazioni che se ne possono trarre

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,5 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,5 CENT] Venerdì 15 aprile 2016 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 15/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013

AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013 AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013 pagina 1 di 14 Aliquota IVA dal 21 al 22 % Aumento solo per aliquota ordinaria Decorrenza: martedì 1 ottobre 2013 Invariate aliquote ridotte (4 e 10%) e di compensazione

Dettagli

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale

La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale Import/export La riduzione della quota di mercato dell Italia nel commercio mondiale di Alfonso Ghini (*) Un analisi della situazione di importazione ed esportazione dei paesi più importanti, mette in

Dettagli

Ottobre 2008. La Commissione Europea fa il punto sugli obiettivi di Kyoto

Ottobre 2008. La Commissione Europea fa il punto sugli obiettivi di Kyoto Ottobre 2008. La Commissione Europea fa il punto sugli obiettivi di Kyoto La Commissione ha pubblicato a metà ottobre un documento dove, con un occhio al passato e uno al futuro, passando per il momento

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA SULLA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE

INDAGINE CONOSCITIVA SULLA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE INDAGINE CONOSCITIVA SULLA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente Camera Commissione Attività Produttive Roma, 5 marzo 2014 Temi chiave 1) LA RAFFINAZIONE

Dettagli

DL COMPETITIVITÀ (AS 1541) AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente

DL COMPETITIVITÀ (AS 1541) AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente DL COMPETITIVITÀ (AS 1541) AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente Senato Commissioni riunite 10ª (Industria, commercio, turismo) - 13ª (Territorio, ambiente, beni ambientali) Roma,

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 24 febbraio 2014 Dicembre 2013 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI A partire dal mese corrente, l Istat avvia la diffusione mensile degli indici dei prezzi all importazione dei prodotti industriali.

Dettagli

Solidi Gas Petrolio Energia elettrica. Fig. 3 Contributo delle fonti energetiche alla disponibilità interna lorda

Solidi Gas Petrolio Energia elettrica. Fig. 3 Contributo delle fonti energetiche alla disponibilità interna lorda 3. Bilancio nazionale dell energia 8 La domanda complessiva di energia del 2, è stata poco meno di 185 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep), con un trend di crescita che ha interessato

Dettagli

Morning Call 1 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 APRILE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: nell Area euro a marzo i prezzi al consumo a -0,1% a/a, oggi i Pmi dell attività manifatturiera

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI - 2,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI - 2,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 21/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 30 maggio venerdì 5 giugno 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 17 febbraio 2015 Dicembre 2014 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI Nel mese di dicembre 2014 l indice dei prezzi all importazione dei prodotti industriali diminuisce dell 1,8% rispetto al

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 09/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 26 febbraio 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 10.11.2010 COM(2010) 655 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO Monitoraggio delle

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas COMUNICATO Energia: da aprile bollette elettricità ancora in calo (-3,1%), aumento per il gas (+3,6%) Oltre al caro- petrolio, pesa sul gas il basso grado di concorrenza

Dettagli

#1y15: gennaio dicembre 2014

#1y15: gennaio dicembre 2014 Newsletter ASSOELETTRICA I principali dati congiunturali del settore elettrico italiano #1y15: gennaio dicembre 2014 Nel 2014 i dati del settore elettrico nazionale evidenziano una contrazione della produzione

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas COMUNICATO Energia: dal 1 gennaio bollette 2,2% per l elettricità, +2,8%per il gas Con i bonus, riduzioni superiori al 15% per le famiglie più bisognose Milano,

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

AGGIORNAMENTO DEL 5/01/2015

AGGIORNAMENTO DEL 5/01/2015 ALIQUOTE DI IMPOSTA VIGENTI NEL SETTORE DELLE ACCISE AGGIORNAMENTO DEL 5/01/2015 come da prospetto della DIREZIONE CENTRALE GESTIONE TRIBUTI E RAPPORTI CON GLI UTENTI La presente tabella ha carattere esclusivamente

Dettagli

T R O F E I M I S T E R Y S H O P P I N G

T R O F E I M I S T E R Y S H O P P I N G ITALIA CHIAMA EUROPA: UN MERCATO SEMPRE PIU GLOBALE Bologna, 6 dicembre 2007 1 T R O F E I M I S T E R Y S H O P P I N G 2 PREMIO MIGLIORE SITO WEB AUTOMOTIVE 3 VIAGGIO NADA 2008 I VINCITORI 4 T A V O

Dettagli