PREZZI, QUANDO I DATI SMENTISCONO MISTER PREZZI E GLI ADDETTI AL PREZZIFICIO PREZZI RILEVATI IL 20 DICEMBRE 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREZZI, QUANDO I DATI SMENTISCONO MISTER PREZZI E GLI ADDETTI AL PREZZIFICIO PREZZI RILEVATI IL 20 DICEMBRE 2010"

Transcript

1 PREZZI, QUANDO I DATI SMENTISCONO MISTER PREZZI E GLI ADDETTI AL PREZZIFICIO I prezzi rilevati nella settimana del 20 dicembre, del 3 gennaio e del 10 gennaio manca quella del 27 dicembre perché non rilevata dal MSE- mostrano un andamento oscillante del prezzo dei prodotti petroliferi, rimarcandone la matrice internazionale delle tendenze di fondo. Il confronto con gli altri paesi europei, a proposito di stacco, mostra come il prezzo Italia si collochi al 10 posto in Europa per il prezzo della benzina, nelle settimane del 20 dicembre e del 3 gennaio, e al 7 e al 5 posto, insieme alla Germania, ritenuta da sempre più virtuosa, per il gasolio nelle settimane del 20 dicembre e del 3 gennaio. Appare anche come Germania, Regno Unito, paesi nordici, da sempre visti come modelli di efficienza della rete per numero di impianti e di erogati, sono costantemente, nel periodo in esame, più cari dell Italia per il prezzo della benzina e del gasolio, senza peraltro vantare il livello di servizio della rete italiana. Da osservare che nel periodo preso in esame- 3 e 10 gennaio- i prezzi rilevati sono sempre stati inferiori al prezzo ottimale. Ma tant è con buona pace dei tanti addetti al prezzificio. Alla luce di queste osservazioni probabilmente Mistrer Prezzi e le associazioni dei consumatori dovrebbero essere più prudenti. PREZZI RILEVATI IL 20 DICEMBRE 2010 Destinazione dei prodotti petroliferi al netto delle Differenze +/- con settimana Benzina senza Pb L 1.417, ,29 617,43-1,6 Auto L 1.292, ,42 654,08-2,73 Gpl auto L 740,54 125,27 123,42 491,85 4,55 Il prezzo della benzina sp fa registrare rispetto la settimana un calo dello +0,0016 euro/litro+ iva arrivando a 1,417 euro/litro, più significativa la riduzione del prezzo del gasolio auto -0,003 euro/litro+iva mentre cresce il prezzo del gpl auto arrivando a 0,74 euro/litro+iva con una differenza rispetto la settimana di +0,004 euro/litro. SETTIMANA DEL 20/12/2011

2 Benzina sp 1 Grecia Paesi Bassi Danimarca Finlandia Germania Svezia Belgio Regno Unito Portogallo Italia Media Paesi Euro Media 27 paesi L Italia si posiziona al decimo posto nel costo della benzina senza piombo tra i paesi europei, e al settimo per il prezzo del gasolio auto. auto 1 Regno Unito Svezia Grecia Germania Paesi Bassi Danimarca Italia Repubblica Ceca Ungheria Irlanda Media Paesi Euro Media 27 paesi PREZZI RILEVATI IL 3 GENNAIO 2011 Destinazione dei prodotti petroliferi al netto delle Differenze +/- con settimana Benzina senza Pb L 1.437, ,58 633,92 19,78 Auto L 1.312, ,69 670,43 19,62 Gpl auto L 749,61 125,27 124,94 499,4 9,07 La prima settimana dell anno 2011 vede aumentare i prezzi di tutti i carburanti rispetto la. Il costo della benzina sp arriva a 1,437 euro/litro con una variazione positiva di +0,020 euro/litro+iva, praticamente la stessa variazione anche per gasolio auto, con costo al litro di 1,312 euro. Il gpl auto aumenta dello 0,009 euro/litro e passa a 0,75 euro/litro+iva.

3 Benzina 03/01/2011 cent/litro % prezzo alla pompa cent/litro % prezzo alla pompa Prezzo Internazionale del Carburante 47,56 33,3% 50,8 39,1% Margine Lordo Medio 15,05 10,5% 15,26 11,7% Accisa 56,40 39,5% 42,30 32,5% Iva 23,80 16,7% 21,67 16,7% Prezzo Ottimale alla pompa 142,81 100% 130,02 100% Prezzo Medio Effettivo 143,75 +0,7% 131,21 +0,9% Fonte: Nomisma Energia su dati Platts, Ministero per lo Sviluppo Economico e Banca d Italia Il costo del carburante vero e proprio ossia la quotazione internazionale Platt s rappresenta rispettivamente il 33 e il 39,1%. Il Margine Lordo negli ultimi 4 trimestri è stato di 15,2 e 15,5 /cent ossia il 10,5% e 11,7% del prezzo della benzina e del gasolio. Sommando queste voci si ottiene il prezzo ottimale che nella settimana del 3 gennaio si colloca di poco sopra il prezzo effettivo. In sintesi: -il prezzo alla pompa della benzina rispetto a quello ottimale è stato inferiore di 0,9 cent/litro. -il prezzo alla pompa del gasolio rispetto a quello ottimale è stato inferiore di 1,2 cent/litro. Prezzi self in autostrada 03/01/2011 Benzina Media Min Max Media Min Max 1,437 1,385 1,488 1,302 1,249 1,352 Agip 0,006-0,014 0,02 0,006-0,012 0,01 1,427 1,404 1,491 1,3 1,282 1,328 Erg -0,004 0,002 0,006 0,002 0,005 1,451 1,422 1,489 1,325 1,299 1,356 Esso 0,01 0,005 0,01 0,005 0,004 Ip 1,453 1,427 1,488 1,326 1,299 1,344 0,012 0,008 0,025 0,0012 0,002 0,013 1,461 1,434 1,484 1,327 1,307 1,338 Kupit 0,032 0,027 0,026 0,025 0,022 1,442 1,404 1,525 1,32 1,281 1,377 Shell 0,001-0,009 0,005 0,001-0,012 0,005 1,442 1,416 1,467 1,313 1,296 1,342 Tamoil -0,004 0,004-0,021-0,014 0,004-0,0024 1,449 1,422 1,479 13,14 1,294 1,352 Total 0,007 0,005 0,006 0,005 0,003 Fonte: Elaborazione Staffetta Quotidiana Tutte in rialzo fatta eccezione per Tamoil le medie dei prezzi self sulle autostrade rispetto alla rilevazione del 29 dicembre. Settimana 03/01/2011 Benzina sp 1 Grecia Olanda Danimarca 1.523

4 4 Finlandia Svezia Belgio Portogallo Germania Regno Unito Italia Media Paesi Euro Media 27 paesi Nella settimana del 3 gennaio 2011 l Italia si posizione al decimo posto per costo della benzina sp, e al quinto al pari della Germania per il costo del gasolio auto. auto n. Paesi per Regno Unito Svezia Grecia Danimarca Germania e Italia Repubblica Ceca Paesi Bassi Portogallo Ungheria Finlandia Media Paesi Euro Media 27 paesi PREZZI RILEVATI IL 10 GENNAIO 2011 Destinazione dei prodotti petroliferi al netto delle Differenze +/- con settimana Benzina senza Pb L 1.444, ,78 639,91 7,19 Auto L 1.318, ,71 675,56 6,15 Gpl auto L 753,11 125,27 125,52 502,32 3,5 La seconda settimana di gennaio registra rispetto la dei rincari. Aumenta di +0,007euro/litro il prezzo della benzina sp arrivando a 1,44euro/litro+iva; aumenta il prezzo del gasolio auto che con 1,318 euro/litro+iva segna una variazione di +0,006euro/litro e infine cresce anche se meno il gpl auto (+0,003 euro/litro) con un costo al litro di 0,75 euro.

5 Benzina 10/01/2011 cent/litro % prezzo alla pompa cent/litro % prezzo alla pompa Prezzo Internazionale del Carburante 50,91 34,7% 53,23 40,0% Margine Lordo Medio 15,05 10,2% 15,26 11,5% Accisa 56,4 38,4% 42,3 31,8% Iva 24,47 16,7% 22,16 16,7% Prezzo Ottimale alla pompa 146,83 100,0% 132,95 100,0% Prezzo Medio Effettivo 144,47-1,6% 131,83-0,8% Fonte: Nomisma Energia su dati Platts, Ministero per lo Sviluppo Economico e Banca d Italia Il costo del carburante vero e proprio ossia la quotazione internazionale Platt s rappresenta rispettivamente il 34,7 e il 40%. Il Margine Lordo negli ultimi 4 trimestri è stato di 15,2 e 15,5 /cent ossia il 10,2% e 11,5% del prezzo della benzina e del gasolio. Sommando queste voci si ottiene il prezzo ottimale che nella settimana del 10 gennaio si colloca sopra il prezzo effettivo. In sintesi: -il prezzo alla pompa della benzina rispetto a quello ottimale è stato inferiore di 2,4 cent/litro. -il prezzo alla pompa del gasolio rispetto a quello ottimale è stato inferiore di 1,1 cent/litro Prezzi self in autostrada 11/01/2011 Benzina Media Min Max Media Min Max 1,446 1,4 1,503 1,312 1,251 1,371 Agip 0,003 0,005 0,005 0,004 0,009 1,443 1,42 1,501 1,317 1,307 1,338 Erg 0,001-0,003 0,005 0,001 0,003 0,003 1,448 1,418 1,479 1,322 1,304 1,356 Esso Ip 1,472 1,442 1,503 1,341 1,314 1,359 1,475 1,444 1,517 1,338 1,302 1,361 Kupit 0,002 0,001 1,464 1,429 1,535 1,341 1,309 1,382 Shell 0,011 0,005 0,005 0,015 0,011 1,472 1,456 1,502 1,344 1,328 1,35 Tamoil 0,001 1,465 1,451 1,489 1,327 1,302 1,362 Total 0,01 0,022 0,005 0,003 0,003 0,003 Fonte: Elaborazione Staffetta Quotidiana I prezzi dei carburanti praticati self service hanno registrato pochi movimenti di modesta entità e prevalentemente al rialzo.

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Ufficio V

Dettagli

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete

A. Consistenze e caratteristiche generali della rete REPORT SULLA DISTRIBUZIONE DEI CARBURANTI IN ITALIA SETTEMBRE 2013 1 A. Consistenze e caratteristiche generali della rete Tav.1 Evoluzione della rete di distribuzione carburanti 2000 2005 2010 2011 Autostradali

Dettagli

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PROBABILI AUMENTI SOTTO IL LIMITE DI 1

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PROBABILI AUMENTI SOTTO IL LIMITE DI 1 Roma, 9 luglio 2010 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 3 luglio giovedì 8 luglio 2010 a cura dell Ufficio Studi & Comunicazione Figisc PREZZI

Dettagli

Il testo dell'osservatorio dal 12 al 18 giugno

Il testo dell'osservatorio dal 12 al 18 giugno Il testo dell'osservatorio dal 12 al 18 giugno Roma, 18 giugno 2010 Osservatorio Figisc Anisa sui prezzi carburanti Rapporto settimanale Settimana sabato 12 giugno venerdì 18 giugno 2010 a cura dell Ufficio

Dettagli

Prezzi benzina e gasolio 1996-2010

Prezzi benzina e gasolio 1996-2010 Prezzi benzina e gasolio 1996-2010 Prezzi euro/litro benzina e gasolio - valori correnti e valori 2010-1996 - 2010 1,500 1,400 1,300 1,200 1,100 1,000 0,900 0,800 0,700 0,600 0,500 1996 1997 1998 1999

Dettagli

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PREZZI IN AUMENTO DI CIRCA 0,5 EUROCENT I DATI DI SINTESI

PREZZI CARBURANTI. SQUERI: PREZZI IN AUMENTO DI CIRCA 0,5 EUROCENT I DATI DI SINTESI METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 9 ottobre venerdì 15 ottobre 2010 a cura della Segreteria Nazionale FIGISC PREZZI CARBURANTI. SQUERI:

Dettagli

Senato della Repubblica. Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti

Senato della Repubblica. Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti Senato della Repubblica Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti 6 ottobre 2009 Sommario Prezzi al consumo e peso della componente fiscale dei carburanti

Dettagli

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei servizi dentistici...7. I prezzi più caldi e più freddi...

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei servizi dentistici...7. I prezzi più caldi e più freddi... Indice Presentazione............................................................. 3 In sintesi................................................................. 4 Confronto con l Europa......................................................5

Dettagli

La determinazione del prezzo al consumo dei carburanti

La determinazione del prezzo al consumo dei carburanti La determinazione del prezzo al consumo dei carburanti Rotary Club Messina, Royal Palace Hotel 23 ottobre 2012 Massimiliano Giannocco Nel mondo circolano un sacco di menzogne e il peggio è che molte di

Dettagli

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei pacchetti vacanza...7. I prezzi più caldi e più freddi...

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa...5. Le tariffe dei pacchetti vacanza...7. I prezzi più caldi e più freddi... Indice Presentazione............................................................. 3 In sintesi................................................................. 4 Confronto con l Europa......................................................5

Dettagli

Gasolio e pedaggi autostradali. Un analisi di ANITA sull aumento dei costi per l autotrasporto

Gasolio e pedaggi autostradali. Un analisi di ANITA sull aumento dei costi per l autotrasporto Gasolio e pedaggi autostradali Un analisi di ANITA sull aumento dei costi per l autotrasporto Roma, 24 Gennaio 2011 1 ANITA ha effettuato un analisi sull aumento dei pedaggi autostradali e del gasolio,

Dettagli

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Roma, 02 Aprile 2014 02 Aprile 2014 2 Agenda Crisi economica e crollo dei consumi L impennata

Dettagli

Commissione Industria Senato. Audizione Unione Petrolifera

Commissione Industria Senato. Audizione Unione Petrolifera Commissione Industria Senato Audizione Unione Petrolifera Indagine conoscitiva prezzi e tariffe Roma, 19 maggio 2009 Le indagini Antitrust dal 1994 Gennaio 1994: Indagine Antitrust rete carburanti (IC13)

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata; I681 PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 18 gennaio 2007; SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata; VISTA la legge 10 ottobre 1990,

Dettagli

Analisi sui recenti andamenti del prezzo dei carburanti Nota metodologica

Analisi sui recenti andamenti del prezzo dei carburanti Nota metodologica Analisi sui recenti andamenti del prezzo dei carburanti Nota metodologica 11 dicembre 2015 I prezzi dei carburanti anche in queste ultime settimane hanno proseguito la loro discesa in linea con l andamento

Dettagli

PREZZI CARBURANTI. MICHELI, FIGISC: PREZZI GIÙ DI 1,0 EUROCENT/LITRO

PREZZI CARBURANTI. MICHELI, FIGISC: PREZZI GIÙ DI 1,0 EUROCENT/LITRO METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 27/14 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 19 luglio venerdì 25 luglio 2014 a cura della Segreteria Nazionale FIGISC PREZZI CARBURANTI.

Dettagli

GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3

GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 1. Premessa...2 2. Durata delle Convenzioni e degli Ordinativi di

Dettagli

Un fattore da prendere in considerazione è rappresentato dai prezzi e dalle tariffe dell energia.

Un fattore da prendere in considerazione è rappresentato dai prezzi e dalle tariffe dell energia. 5. Prezzi dell energia Un fattore da prendere in considerazione è rappresentato dai prezzi e dalle tariffe dell energia. Osservando i prezzi medi dell ultimo decennio 40 si nota che dei principali prodotti

Dettagli

ESISTE DOPPIA VELOCITA SUI PREZZI DEI CARBURANTI IN ITALIA?

ESISTE DOPPIA VELOCITA SUI PREZZI DEI CARBURANTI IN ITALIA? ESISTE DOPPIA VELOCITA SUI PREZZI DEI CARBURANTI IN ITALIA? 15 maggio 2012 15 maggio 2012 2 Agenda Il contesto di alti prezzi Gli studi condotti in passato I risultati della nostra analisi Cosa accade

Dettagli

GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE 2

GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE 2 GUIDA ALLA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E BUONI CARBURANTE 2 1. Premessa...2 2. Durata della Convenzione e degli Ordinativi di Fornitura (i.e. contratti)....2

Dettagli

I681 - PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE Provvedimento n. 16370

I681 - PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE Provvedimento n. 16370 I681 - PREZZI DEI CARBURANTI IN RETE Provvedimento n. 16370 L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 18 gennaio 2007; SENTITO il Relatore Professor Carlo Santagata; VISTA

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Dipartimento del Tesoro Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI Consumi e prezzi interni ed internazionali Agosto 2003 (Sito Internet: www.dt.tesoro.it/aree-docum/analisi-pr/analisi-ma/index.htm)

Dettagli

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013

prezzi industriali Di Mauro Novelli 25-9-2013 Il PuntO n 277 UE 28. Capacità di spesa pro capite (PPS) e prezzi di benzina e gasolio. Una analisi comparata: A) Tra tutti i paesi UE. B) Tra i 5 maggiori paesi UE e C) Tra Lussemburgo e Italia Fonti:

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

a cura della Segreteria Nazionale

a cura della Segreteria Nazionale FIGISC ANISA NEWSLETTER PREZZI N.. 019/NP 2 FEBBRAIO 2016 DELTA PREZZI MEDI NAZIONALI MARCHI E «NO-LOGO» MODALITÀ «SERVITO» VS/ «SELF» PERIODO: 17.02.2015-31.01.2016 a cura della Segreteria Nazionale FIGISC/ANISA

Dettagli

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti:

Il prezzo al consumo è il risultato finale di queste componenti: E notizia di tutti i giorni l inarrestabile corsa dei prezzi al consumo e, in particolare, quella dei prodotti appartenenti ai capitoli Prodotti Alimentari e Bevande Analcoliche, Abitazione, Acqua, elettricità

Dettagli

Alcune verità sui prezzi dei carburanti Nota metodologica

Alcune verità sui prezzi dei carburanti Nota metodologica Alcune verità sui prezzi dei carburanti Nota metodologica 6 ottobre 2015 Il comunicato dell Istat del 30 settembre sull andamento dei prezzi al consumo evidenzia in termini inequivocabili i cali registrati

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI + 1,5 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI + 1,5 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 16/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 18 aprile venerdì 24 aprile 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO

Dettagli

AUDIZIONE X^ COMMISSIONE SENATO DELLA REPUBBLICA ROMA 3 FEBBRAIO 2012

AUDIZIONE X^ COMMISSIONE SENATO DELLA REPUBBLICA ROMA 3 FEBBRAIO 2012 DOCUMENTO FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO DECRETO LEGGE 24 GENNAIO 2012, N. 1 LIBERALIZZAZIONI SETTORE DISTRIBUZIONE CARBURANTI AUDIZIONE X^ COMMISSIONE SENATO DELLA REPUBBLICA ROMA 3 FEBBRAIO 2012 DOCUMENTO

Dettagli

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO 6 Giugno 2007 I NUMERI DELLA DISTRIBUZIONE CARBURANTI IN ITALIA LA RETE DISTRIBUTIVA: 23.800 impianti di

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI - 2,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI - 2,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 21/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 30 maggio venerdì 5 giugno 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO

Dettagli

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Un analisi fondata su coorti e tempo Età nell anno t: Anno Nascita 2004 2011 2020 1950 54 61 70 1955

Dettagli

Indice; p. 1. Introduzione; p. 2. Evoluzione del mercato libero dell energia elettrica e del gas dalla liberalizzazione: p. 2

Indice; p. 1. Introduzione; p. 2. Evoluzione del mercato libero dell energia elettrica e del gas dalla liberalizzazione: p. 2 Mercato libero dell energia elettrica e del gas: evoluzione dalla liberalizzazione, passaggi dal servizio di Maggior Tutela e confronto con altri Paesi europei. Indice: Indice; p. 1 Introduzione; p. 2

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI FERMI

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI FERMI Roma, 20 marzo 2015 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 11/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Settimana sabato 14 marzo venerdì 20 marzo 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 19/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 13 maggio 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 09/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 26 febbraio 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

SELF-SERVITO. Figisc-Anisa News Nota informativa a cura della segreteria nazionale... 1 di 13 01/11/2015 20:12

SELF-SERVITO. Figisc-Anisa News Nota informativa a cura della segreteria nazionale... 1 di 13 01/11/2015 20:12 1 di 13 01/11/2015 20:12 FIGISC ANISA NEWS N. 34/2015 01.11.2015 ENI: AUMENTA ANCORA DELTA SELF-SERVITO In sostanza: aumentano i prezzi ed i margini del servito e, non a caso, calano purtuttavia le vendite

Dettagli

IL QUADRO PETROLIFERO IN ITALIA NEL 2014. Rita Pistacchio

IL QUADRO PETROLIFERO IN ITALIA NEL 2014. Rita Pistacchio Seminario AIEE IL SISTEMA ENERGETICO ITALIANO NEL 2014 E VERSO IL 2015: SITUAZIONI E TENDENZE IL QUADRO PETROLIFERO IN ITALIA NEL 2014 1 aprile 2015 Centro Studi Americani Via Michelangelo Caetani, 32

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN CALO [VARIAZIONI -1,5 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN CALO [VARIAZIONI -1,5 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 02/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 15 gennaio 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,5 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,5 CENT] Venerdì 15 aprile 2016 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 15/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN AUMENTO [VARIAZIONI +1,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 43/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 27 novembre 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

Scenari petroliferi ed energetici

Scenari petroliferi ed energetici Confindustria Siracusa Scenari petroliferi ed energetici A cura dell Area comunicazione ed organizzazione Ufficio studi e statistiche Elaborazione su dati dell Unione Petrolifera IL MERCATO PETROLIFERO

Dettagli

Capitolo Titolo Pagina 1 Statistica dati dei fondamentali di mercato internazionali 3 2 Statistica dati prezzi Italia rete (medi nazionali serviti )

Capitolo Titolo Pagina 1 Statistica dati dei fondamentali di mercato internazionali 3 2 Statistica dati prezzi Italia rete (medi nazionali serviti ) DATI GENERALI SUI PREZZI 2 Dicembre 2009 SOMMARIO Capitolo Titolo Pagina 1 Statistica dati dei fondamentali di mercato internazionali 3 2 Statistica dati prezzi Italia rete (medi nazionali serviti ) 5

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. Dipartimento del Tesoro. Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Dipartimento del Tesoro Direzione I Ufficio V QUADERNO DEI PRODOTTI PETROLIFERI Consumi e prezzi interni ed internazionali Dicembre 2002 (Sito Internet: www.dt.tesoro.it/aree-docum/analisi-pr/analisi-ma/index.htm)

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN CALO [VARIAZIONI -1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN CALO [VARIAZIONI -1,0 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 18/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 6 maggio 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI -1,0 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI IN DIMINUZIONE [VARIAZIONI -1,0 CENT] Roma, 25 settembre 2015 METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 34/15 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 25 settembre 2015 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO

Dettagli

AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013

AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013 AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013 pagina 1 di 14 Aliquota IVA dal 21 al 22 % Aumento solo per aliquota ordinaria Decorrenza: martedì 1 ottobre 2013 Invariate aliquote ridotte (4 e 10%) e di compensazione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo Indagine conoscitiva sulla dinamica dei prezzi della

Dettagli

Delta con la media U.E. /litro - BENZINA

Delta con la media U.E. /litro - BENZINA FIGISC ANISA NEWSLETTER PREZZI N.. 083/NP 3 GIUGNO 2016 STATISTICHE DEI PREZZI UNIONE EUROPEA ED ALTRI PAESI EXTRACOMUNITARI MEDIE MESE MAGGIO 2016 a cura delllla Segreteriia Naziionalle FIGISC/ANISA CONFCOMMERCIO

Dettagli

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI ANCORA STABILI [VARIAZIONI ±0,5 CENT]

PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO GIORNI: PREZZI ANCORA STABILI [VARIAZIONI ±0,5 CENT] METEO-CARBURANTI: IL PREZZO CHE FA N. 13/16 Rapporto settimanale Figisc Anisa Confcommercio Venerdì 1 aprile 2016 a cura di FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO PREVISIONI PREZZO MEDIO ITALIA NEI PROSSIMI QUATTRO

Dettagli

Nel periodo ottobre 2011-ottobre

Nel periodo ottobre 2011-ottobre I PREZZI DEI CARBURANTI Un anno difficile per i consumatori di Orietta Maizza e Giancarlo Fiorito Nel periodo ottobre 2011-ottobre 2012 i cittadini italiani hanno assistito a rincari rilevanti dei dei

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

Italia - Aprile 2008. Fuel Card

Italia - Aprile 2008. Fuel Card Italia - Aprile 2008 Fuel Card 2 COS É E COME FUNZIONA Cos è la Fuel Card E la carta di credito che le consente di includere la spesa prevista di carburante (Fuel Provision) nel canone mensile di Noleggio

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

L ENERGIA E I SUOI NUMERI

L ENERGIA E I SUOI NUMERI ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE L ENERGIA E I SUOI NUMERI ITALIA 2000 Funzione Centrale Studi Maggio 2001 Il presente opuscolo è stato realizzato da M. Teresa Chironi e da Gemma Casadei

Dettagli

fascicolo 2/2008 Provincia di Brescia Osservatorio su distribuzione commerciale, prezzi e tariffe

fascicolo 2/2008 Provincia di Brescia Osservatorio su distribuzione commerciale, prezzi e tariffe SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Comune di Brescia - Unità di Staff Statistica Statistiche rapide fascicolo 2/2008 Provincia di Brescia Osservatorio su distribuzione commerciale, prezzi e tariffe Quanto costa

Dettagli

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 a Gennaio 2012

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 a Gennaio 2012 Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Benzina verde con servizio alla pompa Firenze 1,465 1,453 1,379 1,237 1,140 Grosseto

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

Nota metodologica. Definizioni: Imposte ambientali

Nota metodologica. Definizioni: Imposte ambientali Nota metodologica Definizioni: Imposte ambientali La Commissione Europea fornisce una definizione di imposte ambientali nel volume "Environmental taxes a statistical guideline" (2001), come una imposta

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi 26 giugno 2014 Alessandro Laterza Vice Presidente per il Mezzogiorno e le Politiche regionali Con la crisi, in calo gli investimenti pubblici in Europa 4,5

Dettagli

STATI UNITI IL SISTEMA SANITARIO PIU GRANDE DEL MONDO - LE DIMENSIONI -

STATI UNITI IL SISTEMA SANITARIO PIU GRANDE DEL MONDO - LE DIMENSIONI - STATI UNITI IL SISTEMA SANITARIO PIU GRANDE DEL MONDO - LE DIMENSIONI - 1 Eleonora Corsalini Milano, 23 Novembre 2009 CONTENUTI Comparazione Paesi OCSE Comparazione Paesi G7 Focus sul Sistema Sanitario

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 10.11.2010 COM(2010) 655 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO Monitoraggio delle

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 27.1.2009 COM(2009) 9 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Monitoraggio delle emissioni di CO2 delle automobili

Dettagli

LISTINO PREZZI RISPARMIO E INVESTIMENTI

LISTINO PREZZI RISPARMIO E INVESTIMENTI Prodotto mkt DEPOSITO TITOLI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI Diritti di custodia (addebito semestrale) Titoli di Stato e garantiti dallo Stato - PCT : 10,00 Obbligazioni Italia - PCT

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA PRIMARIA E LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 0 è prevista la raccolta

Dettagli

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto

Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto Con il termine trasporto si indica il movimento di persone e di merci da un luogo ad un altro Questo termine viene anche usato per individuare tutto ciò che riguarda la circolazione tramite diverse sistemi

Dettagli

Nuovi lavori, nuova occupazione: la green economy energetica

Nuovi lavori, nuova occupazione: la green economy energetica Osservatorio Energia Nuovi lavori, nuova occupazione: la green economy energetica L impatto della nuova politica energetica europea sulla crescita economica e l occupazione in Italia Giuseppe Travaglini

Dettagli

1. Andamento congiunturale del mercato internazionale dell energia: ripercussioni sul sistema nazionale

1. Andamento congiunturale del mercato internazionale dell energia: ripercussioni sul sistema nazionale 1. Andamento congiunturale del mercato internazionale dell energia: ripercussioni sul sistema nazionale Nel corso del 1999 e ancor di più nel 2000 due fenomeni concomitanti hanno invertito la congiuntura

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Con il supporto del Dipartimento per la Regolazione del Mercato Direzione Generale per la Concorrenza e i Consumatori UfficioV

Dettagli

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori.

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013 1 La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. A luglio 2013 gli occupati sono il 55,9% ossia 22 milioni 509 mila, mentre i disoccupati sono 3 milioni

Dettagli

L indebitamento finanziario complessivo delle famiglie italiane (in percentuale del reddito disponibile)

L indebitamento finanziario complessivo delle famiglie italiane (in percentuale del reddito disponibile) L indebitamento finanziario complessivo delle famiglie italiane (in percentuale del reddito disponibile) 160% 150% 140% 125% 125% 120% 100% 80% 60% 61% 75% 91% 95% 40% 20% 0% Italia Francia Germania Media

Dettagli

Metti la benzina nel carrello

Metti la benzina nel carrello Metti la benzina nel carrello A cura di: Eleonora Nefertiti Esentato Stefano Mottarelli Serena Pannone Alessandro Pastorino Workshop SAFE Safe Roma 16 Roma Maggio 28 maggio 2011, g 2010 Camera Palazzo

Dettagli

LA SPESA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

LA SPESA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI LA SPESA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE PER INVESTIMENTI FISSI: CONFRONTO EUROPEO ESTRATTO DALL OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI GIUGNO

Dettagli

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA.

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. COME STUDIARE ALL ESTERO Per studiare all estero, le università italiane, in accordo con i progetti europei e con i trattati internazionali, rendono

Dettagli

GIOCHIAMO A CARTE SCOPERTE

GIOCHIAMO A CARTE SCOPERTE GIOCHIAMO A CARTE SCOPERTE COSA PAGANO E QUANTO PAGANO OGGI LE AZIENDE DEL COMMERCIO E DEL TURISMO LA FISCALITA IN ITALIA Nel 2014 la pressione fiscale in Italia ha raggiunto il 43,4% (rapporto tra il

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissione Igiene e Sanità 27 novembre 2014 Prof. Walter Ricciardi Commissario Istituto Superiore di Sanità Tipologie di sistemi sanitari Tipo Stato Bismarck Assicurativo Sociale

Dettagli

I DATI SIGNIFICATIVI IL CONTO TECNICO

I DATI SIGNIFICATIVI IL CONTO TECNICO L ASSICURAZIONE ITALIANA Continua a crescere ad un tasso elevato la raccolta premi complessiva, in particolare nelle assicurazioni vita. L esercizio si chiude in utile soprattutto grazie alla gestione

Dettagli

LISTINO PREZZI DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

LISTINO PREZZI DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE Diritti di custodia (addebito semestrale) Titoli di Stato e garantiti dallo Stato - PCT : 0,00 Obbligazioni Italia - PCT : 35,00 3 Obbligazioni estere : 35,00

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 11.3.2011 COM(2011) 116 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Qualità della benzina e del combustibile diesel utilizzati per

Dettagli

STATISTICHE ITALIA Produzione Nazionale Immatricolazioni Export-Import Circolazione Varie

STATISTICHE ITALIA Produzione Nazionale Immatricolazioni Export-Import Circolazione Varie INDICE STATISTICHE ITALIA Produzione Nazionale Immatricolazioni Export-Import Circolazione Varie STATISTICHE INTERNAZIONALI Produzione Mondiale Immatricolazioni Export Circolazione Varie STATISTICHE ITALIA

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica Audizione del Garante per la sorveglianza dei prezzi La dinamica dei prezzi dei carburanti ALLEGATO A 6

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO DEI PRODOTTI PETROLIFERI RILEVATI NELLA PROVINCIA DI GENOVA DALL'APPOSITA COMMISSIONE

PREZZI AL CONSUMO DEI PRODOTTI PETROLIFERI RILEVATI NELLA PROVINCIA DI GENOVA DALL'APPOSITA COMMISSIONE QUOTAZIONI MEDIE RIFERITE AL PERIODO 15-31 DICEMBRE 2012 - da 0 a 1.000 litri il litro 1,664 1,674 - da 1.001 a 2.000 litri il litro 1,653 1,663 - da 2.001 a 5.000 litri il litro 1,640 1,650 - da 5.001

Dettagli

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 Secondo i dati forniti dall Eurostat, il valore della produzione dell industria agricola nell Unione Europea a 27 Stati Membri nel 2008 ammontava a circa 377 miliardi

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Servizio Commercio e Cooperazione. Impianti stradali di distribuzione carburanti in provincia di Trento OSSERVATORIO 2002

Provincia Autonoma di Trento Servizio Commercio e Cooperazione. Impianti stradali di distribuzione carburanti in provincia di Trento OSSERVATORIO 2002 Provincia Autonoma di Trento Servizio Commercio e Cooperazione Impianti stradali di distribuzione carburanti in provincia di Trento OSSERVATORIO 2002 N. 2 - settembre 2002 curatori: Giuseppe Dalpiaz Paolo

Dettagli

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1 Creditreform Italia 1 Creditreform in Europa Creditreform nata in Germania nel 1879 Servizi di Informazioni Commerciali, Recupero Crediti e Marketing 543.000.000 fatturato totale 170.000 clienti 200 sedi

Dettagli

Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas.

Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas. Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L ENERGIA Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas. FABBISOGNO ENERGETICO Il consumo interno lordo del Paese

Dettagli

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2 Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.2 Profilo di CheBanca! Dati di sintesi Efficace collettore di provvista: 13,3mld di depositi diretti ed 1mld di indiretti Miglior

Dettagli

Responsabilità sociale d impresa e performance aziendale. Dicembre 2013

Responsabilità sociale d impresa e performance aziendale. Dicembre 2013 Responsabilità sociale d impresa e performance aziendale Dicembre 2013 Sommario Premessa e sintesi dei risultati Il lavoro svolto Risultati aziende italiane Risultati aziende europee 2 Premessa L obiettivo

Dettagli

Trasporto Pubblico Sostenibile a Trieste SETTIMANA MOBILITA SOSTENBILE 2014

Trasporto Pubblico Sostenibile a Trieste SETTIMANA MOBILITA SOSTENBILE 2014 Trasporto Pubblico Sostenibile a Trieste SETTIMANA MOBILITA SOSTENBILE 2014 TRIESTE TRASPORTI PER UNA CITTA PIU SOSTENIBILE LIBRO BIANCO ENERGIA Il sistema dei trasporti non è sostenibile. Se ci proiettiamo

Dettagli

LE DUE FACCE DEL CARO-CARBURANTE

LE DUE FACCE DEL CARO-CARBURANTE IEFE Centre for Research on Energy and Environmental Economics and Policy LE DUE FACCE DEL CARO-CARBURANTE di Marzio Galeotti Nella periodica polemica sul caro-carburanti si sovrappongano continuamente

Dettagli

icom i.co.m. S.p.A. Via Appia, 32 / b - 04012 Cisterna (LT) - Tel. 06 9681174. - Fax 06 9681140 www.icomitalia.it AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001 F 86

icom i.co.m. S.p.A. Via Appia, 32 / b - 04012 Cisterna (LT) - Tel. 06 9681174. - Fax 06 9681140 www.icomitalia.it AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001 F 86 ACCREDITAMENTO ORGANISMI CERTIFICAZIONE SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO UNI EN ISO 9001 AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001 T 93 icom L E V O L U Z I O N E D E L G. P. L. www.icomitalia.it i.co.m. S.p.A. Via Appia,

Dettagli

PRINCIPALI SOLUZIONI DI BUSINESS INTELLIGENCE

PRINCIPALI SOLUZIONI DI BUSINESS INTELLIGENCE Listino Prezzi Informazioni Commerciali [Leanus - L'Imprenditore Srl] Informazioni e strumenti per l'analisi e la valutazione d'impresa Valido fino al 31.12.2015 PRINCIPALI SOLUZIONI DI BUSINESS INTELLIGENCE

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS . p.1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) . p.2/10 Lifelong Learning

Dettagli

Mercato lavoro, orari, produttività, salari

Mercato lavoro, orari, produttività, salari Mercato lavoro, orari, produttività, salari Roberto Romano 22 marzo 2012 Sommario Premessa... 2 Rigidità della protezione dell'occupazione... 2 Italia, paese dai bassi salari... 4 Ore lavorate... 5 Costo

Dettagli

DL COMPETITIVITÀ (AS 1541) AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente

DL COMPETITIVITÀ (AS 1541) AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente DL COMPETITIVITÀ (AS 1541) AUDIZIONE UNIONE PETROLIFERA Ing. Alessandro Gilotti Presidente Senato Commissioni riunite 10ª (Industria, commercio, turismo) - 13ª (Territorio, ambiente, beni ambientali) Roma,

Dettagli

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa... 5. I prezzi più caldi e più freddi...7. La dinamica delle tariffe idriche...

Presentazione... 3. In sintesi... 4. Confronto con l Europa... 5. I prezzi più caldi e più freddi...7. La dinamica delle tariffe idriche... Indice Presentazione............................................................. 3 In sintesi................................................................. 4 Confronto con l Europa......................................................

Dettagli