Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare"

Transcript

1 Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Geografia Livello: A2 B1 LA MONTAGNA Gruppo 2 Autori: Conti Federica, Gatti Flora, Ranzolin Agnese, Salmaso Gianna Prerequisiti: Riconoscere e distinguere gli ambienti naturali. Conoscenza linguistica: A2/B1 ( livello 2 di base) Obiettivi didattici: Riconoscere la montagna come rilievo della superficie terrestre. Denominare con i termini specifici le parti della montagna. Conoscere gli elementi che caratterizzano la montagna. Conoscere come la montagna è rappresentata nelle carte geografiche. Saper definire l ambiente della montagna con riferimento alla flora e alla fauna. Conoscere gli elementi antropici della montagna. Metodologia: L Unità Didattica consiste in una prima parte di introduzione all argomento con la lettura guidata di un fumetto in cui sono contenuti termini relativi alla montagna. Seguono le informazioni geografiche inerenti gli elementi che costituiscono l ambiente montagna. Gli argomenti sono stati affrontati con brevi testi espositivi, immagini, tabelle, schemi, foto ed attività pratiche che ne semplificano la comprensione. Gli obiettivi mirano a stimolare la produzione orale e scritta ed a fornire all alunno spunti di ricerca personale. Attività di motivazione: E consigliabile introdurre l Unità con la storia a fumetti per suscitare l interesse sull argomento. Approfondimenti: L altitudine. Le piante e gli animali in relazione all altitudine. Note : Accanto ad ogni consegna c è il simbolo corrispondente per facilitarne la comprensione. Le tabelle delle pagine 22 /23 / 24 possono essere stampate su carta lucida per poterle sovrapporre ed avere così la rappresentazione completa della flora e della fauna nelle diverse altitudini. Il testo dell es. di pag. 39 deve essere letto dall ins. e non presentato all alunno che deve solo mettere le crocette. 1

2 SOMMARIO Legenda dei simboli pag. 3 Fumetto pag. 4 Gli ambienti della terra pag. 7 Il paesaggio di montagna pag. 8 Glossario pag. 9 Le montagne ( testo) pag. 10 Attività di verifica Paesaggio di montagna pag. 11 Attività pratica Costruiamo la montagna con la plastilina pag. 12 Attività pratica Costruiamo la montagna con la carta pag. 13 L origine delle montagne pag. 14 Attività di verifica pag. 16 L altitudine (approfondimento) pag. 18 La montagna nelle carte geografiche pag. 19 Attività di verifica pag. 20 In montagna ( testo) pag. 21 Tabelle pag. 22 Vocabolario illustrato pag. 25 Attività di verifica pag. 29 Vita in montagna ( testo) pag. 32 Schema illustrato Vita in montagna pag. 33 Esercizi: Attività in montagna pag. 34 Esercizio Osserva l immagine e descrivi pag. 38 Esercizio Completa la descrizione pag. 39 Esercizio Ascolta e comprendi pag. 40 Attività di verifiche pag. 41 Testi originali pag. 44 Soluzioni pag. 45 Bibliografia pag. 57 2

3 LEGENDA DEI SIMBOLI DELLE CONSEGNE. All inizio di ogni attività che devi svolgere trovi questi simboli che ti spiegano cosa fare. = leggi = scrivi e/o colora = osserva = taglia 3

4 FORZA! DOPO IL BOSCO INIZIA LA SALITA E FATICOSO CAMMINARE PER ARRIVARE ALLA CIMA. ECCO SIAMO IN ALTOPIANO. FACCIAMO MERENDA?

5 EHI! GUARDATE : DOBBIAMO ANCORA SALIRE PER QUEL RIPIDO PENDIO? MA NO!!, È SOLO UN SENTIERO.. UN RIPIDO SENTIERO ROCCIOSO. POVERO ME!

6 DOPO IL SENTIERO, UNA PARETE ROCCIOSA. CORAGGIO, SEI QUASI IN CIMA! PER FORTUNA! CHE MERAVIGLIOSA VALLE! E DAVVERO UN BELLISSIMO PANORAMA....CON UNA STUPENDA PINETA!..

7 Sulla Terra ci sono molti ambienti: LA MONTAGNA LA COLLINA LA PIANURA IL MARE LA CITTA L ambiente che tu studi è la MONTAGNA.

8

9 CIMA O VETTA Il punto più alto della montagna. MONTAGNA Rilievo che supera i 600 metri di altitudine. CATENA MONTUOSA Tante montagne in fila. PASSO O VALICO VALLE Punto più basso di una catena, dove è possibile passare. Spazio tra due catene di montagne. VERSANTE O PENDIO Parte in salita della montagna. GHIACCIAIO Distesa di neve dura come il ghiaccio. ALTOPIANO MALGA Territorio pianeggiante a più di 300 metri di altitudine. Rifugio per pascoli e persone. ALTITUDINE Altezza dei rilievi. PINETA Bosco di pini. PIEDE Parte più bassa della montagna.

10 (testo semplificato) Le montagne sono rilievi (=monti) che superano i 600 metri di altitudine (1.) La cima (2.) delle montagne è appuntita (= a punta) e i pendii (3.) sono ripidi (= hanno molta pendenza). Sulle cime delle montagne più alte la neve non si scioglie mai. Questo accade perché più si sale verso l alto, più l aria è fredda. (1.) ALTITUDINE Altezza di un rilievo misurata dal livello del mare. (Vedi pagina 18) (2.) CIMA Il punto più alto della montagna. (Vedi pagine 8 / 9) (3.) PENDIO Parte in salita della montagna. (Vedi pagina 8 / 9)

11 RITAGLIA E INCOLLA LE PAROLE AL POSTO GIUSTO. CATENA PASSO O VERSANTE O CIMA O MONTUOSA VALICO PENDIO VETTA GHIACCIAO MONTAGNA ALTOPIANO PINETA VALLE PIEDE MALGA

12 ATTIVITA PRATICA COSTRUIAMO LA MONTAGNA con la plastilina. Materiale occorrente: Plastilina colorata Bastoncini Assi di legno. Procedimento : 1. Prendi della plastilina di più colori e prepara tanti strati, ognuno dello spessore di circa mezzo centimetro. 2. Distendi gli strati con un bastoncino per renderli piatti e lisci e sovrapponili (= metti gli strati uno sopra l altro). In questo modo avrai preparato un bel pacco di rocce! 3. Ai due lati del blocco così ottenuto, metti due piccole assi di legno ed inizia a spingerle l una contro l altra. Gli strati di plastilina cominceranno a corrugarsi (= a fare delle rughe, delle pieghe) :la montagna è fatta! DISTENDERE SOVRAPPORRE CORRUGARE

13 COSTRUIAMO LA MONTAGNA con la carta. Con un foglio di carta prova a vedere come si formano le montagne per corrugamento della crosta terrestre. Materiale occorrente: Foglio di carta. Procedimento: 1. Stendi il foglio di carta sopra una superficie piana. 2. Premi con le mani dall esterno verso l interno Vedrai formarsi la montagna!

14 (testo semplificato identico all originale) Montagne di origine vulcanica. Dall interno della Terra, il magma sale verso l alto (fig. A). Esce dalle spaccature del terreno, e diventa lava (fig. A). Con il tempo, la lava si trasforma in roccia (fig. B). LAVA (A) SPACCATURA (B) ROCCIA MAGMA SPACCATURA LAVA Rocce fuse (sciolte dal calore) all interno della terra. Lo spazio che si forma quando si rompe la roccia. Magma uscito dal vulcano.

15 Montagne di origine tettonica. Il magma all interno della Terra spinge con forza grandi parti di terreno roccioso (fig. C). Le parti di terreno roccioso si scontrano e salgono verso l alto (fig. D). (C) (D) SPACCATURA

16 VERIFICA COMPLETA IL CRUCIVERBA. DEFINIZIONI: 1. GHIACCIO CHE NON SI SCIOGLIE MAI. 2. IL LATO DELLA MONTAGNA. 3. PERMETTE DI PASSARE DALL ALTRA PARTE DELLA MONTAGNA. 4. LA PARTE PIU BASSA DELLA MONTAGNA. 5. SPAZIO TRA DUE MONTAGNE. 6. TANTE MONTAGNE IN FILA. 7. IL PUNTO PIU ALTO DELLA MONTAGNA.

17 SCEGLI LA RISPOSTA ESATTA. CIMA o VETTA E una strada che unisce due montagne. Il punto più alto di una montagna. VALLE E uno spazio tra due montagne. E un posto dove si tengono le mucche. GHIACCIAIO E un recipiente che serve a tenere al fresco le bibite. Neve che non si scioglie mai. PENDIO o VERSANTE E la parte larga e schiacciata della montagna. E la parte in salita della montagna. MALGA E un rifugio per pascoli e persone. E il recinto degli animali. PASSO O VALICO E una strada stretta stretta. Punto più basso di una catena di montagne, dove è possibile passare.

18 L altitudine si misura dal livello del mare. Ci sono tre tipi di terre diverse l una dall altra per l altezza sul livello del mare e per i diversi paesaggi: le pianure, le colline e le montagne. OSSERVA IL DISEGNO m m. 600 m. MONTAGNA 200 m. 0 m. livello del mare COLLINA PIANURA MARE LIVELLO DEL MARE: La superficie del mare usata come inizio per misurare l altezza di un luogo.

19 LEGGI LA TABELLA E OSSERVA IL DISEGNO. ALTEZZA O ALTITUDINE NOME COLORE SULLA CARTA da 0 a 200 metri PIANURA VERDE da 200 a 600 metri COLLINA GIALLO da 600 metri MONTAGNA MARRONE

20 VERIFICA COMPLETA LE FRASI. Il VERDE indica le terre da 0. a. metri di altezza. Il GIALLO indica le terre da a metri di altezza. Il MARRONE indica le terre da. a metri di altezza. SEGNA CON UNA X I NUMERI CHE SONO ALTEZZE DI MONTAGNA

21 In montagna vivono PIANTE ed ANIMALI diversi. In basso (dai 600 ai 1000 metri) ci sono boschi di faggi, castagni, querce. Qui vivono scoiattoli, volpi, fagiani, cinghiali, lepri. Fra i 1000 e i 2000 metri crescono gli alberi aghifogli (= pianta con foglie a forma di aghi), come l abete, il pino, il larice. Qui troviamo orsi, lupi, cervi e caprioli. Più in alto, fino ai 3000 metri, fa freddo e sui pendii di roccia soffiano forti venti. Troviamo piante basse che resistono al vento e al freddo: stelle alpine, pino mugo, rododendro, mirtillo. Ci sono animali come la marmotta, lo stambecco, il camoscio, l aquila, il falco pellegrino. Sopra i 3000 metri, la neve non si scioglie mai ed è freddissimo. Qui si trovano rocce e licheni.

22 TABELLA 1. COLORA LA TABELLA 1 CON I COLORI DELLE DIVERSE ALTITUDINI m m m. 600 m. 200 m. 0 m. livello del mare

23 TABELLA 2.

24 TABELLA 3.

25 VOCABOLARIO ILLUSTRATO. FALCO AQUILA CAMOSCIO STAMBECCO CAPRIOLO CERVO

26 MARMOTTA LUPO ORSO CINGHIALE SCOIATTOLO VOLPE LEPRE FAGIANO

27 MUSCHI E LICHENI STELLA ALPINA RODODENDRO MIRTILLO PINO MUGO

28 ABETE PINO LARICE CASTAGNO FAGGIO QUERCIA

29 VERIFICA COMPLETA LA TABELLA. ALTEZZA ANIMALI PIANTE Sopra i 3000 metri LICHENI.... Dai 2000 ai 3000 metri Dai 1000 ai 2000 metri Dai 600 ai 1000 metri

30 CERCHIA LE PAROLE DELLA MONTAGNA. capriolo arancia stambecco volpe sabbia aquila abete castagna mela mare ciliegia delfino lupo stella marina banana balena

31 CERCA E CERCHIA LE PAROLE. CIMA MONTAGNA VALLE ALTITUDINE PINETA PIEDE PASSO MALGA PENDIO COLLINA STELLA ALPINA PINO VOLPE AQUILA QUERCIA ABETE GHIACCIAIO CINGHIALE B A G D C O L L I N A Z C Q H A I S R N V P O B T U I L M O N T A G N A V I A P A S S O L L E L M L C I B N P C L S A T Q A C N E P I N E T A I U P I A T I N G I E F T E E A A E E O H S L R U R N I L P D I A Q L A D C D O Q L E P R E A V I I I C I N G H I A L E N A O M A L G A V O L P E

32 (testo semplificato) La vita in montagna non è facile per l uomo. Il terreno è ripido e fa freddo. E difficile coltivare, costruire case e strade. Gli uomini coltivano nel poco terreno pianeggiante della valle (fieno, orzo, segale, patate). Sui pendii delle montagne piantano alberi da frutto (meli, peri, ) e viti (= piante che producono l uva). Gli uomini allevano bovini (mucche, buoi, vitelli ) e ovini (pecore, capre) per avere carne, latte, burro e formaggi da mangiare. In inverno, gli animali restano nelle stalle costruite nelle valli; nei mesi caldi vanno nei pascoli (= prati dove gli animali mangiano l erba) più in alto. Gli uomini prendono il legno dagli alberi del bosco per fare oggetti e mobili. Scavano la montagna (cava) e usano la pietra e il marmo per costruire case e alberghi. Costruiscono dighe (1.) e usano la forza dell acqua per produrre energia (2.) elettrica Per i turisti (persone che viaggiano per divertirsi e per conoscere cose nuove) costruiscono impianti per sciare ( esempio: cabinovia), strade e alberghi. (1.) DIGA Sbarramento artificiale per modificare un corso d acqua o per proteggere un porto. (2.) ENERGIA Forza naturale o artificiale che fa funzionare qualcosa (esempio: dall energia elettrica ricaviamo luce e calore). (Vedi lo schema illustrato: VITA IN MONTAGNA)

33 SCHEMA ILLUSTRATO: VITA IN MONTAGNA.

34 COLLEGA CON UNA FRECCIA LA FRASE CON LA SUA FOTOGRAFIA. Gli scalatori si arrampicano sulla roccia. La legnaia è piena di legna: serve per accendere il fuoco durante l inverno. Un uomo lavora il legno per costruire oggetti e mobili. Un uomo sistema il formaggio su tavole di legno. ATTIVITA IN MONTAGNA

35 SCRIVI VICINO AD OGNI FRASE IL NUMERO DELLA FOTO DESCRITTA. Foto 1. Foto 2. Molti turisti sciano sulla neve. Mucche e pecore mangiano erba. I contadini raccolgono il fieno. I contadini raccolgono dagli alberi le mele. Foto 3. Foto 4.

36 ECCO COSA SI PUO FARE IN MONTAGNA. QUALI SONO LE ATTIVITA DEI TURISTI? QUALI SONO LE ATTIVITA DEGLI ABITANTI? Giocare e riposare al sole. Usare la cabinovia. Raccogliere il latte e fare il formaggio. Costruire oggetti con il legno. Allevare gli animali. Lavorare in un albergo. Sciare, pattinare, andare in slitta. Passeggiare. Scalare (= salire) le montagne. Vivere in campeggio (= passare le vacanze in tenda o in roulotte). Raccogliere il fieno. Raccogliere i frutti. Coltivare la terra.

37 SCRIVI NELLA TABELLA LE ATTIVITA DEGLI ABITANTI E LE ATTIVITA DEI TURISTI. T U R I S T I Giocare e riposare al sole A B I T A N T I Coltivare la terra

38 OSSERVA L IMMAGINE E DESCRIVI A VOCE QUELLO CHE VEDI. PER RENDERE PIU FACILE L ESERCIZIO PUOI INIZIARE LA DESCRIZIONE DALL ALTO E PROCEDERE FINO IN BASSO.

39 COMPLETA LA DESCRIZIONE DEL PAESAGGIO CON LE PAROLE SCRITTE QUI SOTTO. FIENO MELA SENTIERO GHIACCIAIO AQUILA LEGNAIA RIFUGIO CAVALLO MALGA ABETE SCIATORE MUCCA STAMBECCO CIMA FIUME PIOGGIA CASA NEVE In alto ci sono le montagne con le ricoperte di. Un.. vola sopra il. e una cabinovia sale verso il. Sopra un bosco di. c è una e in cima a una roccia uno.. guarda verso la valle. Più in basso c è un piccolo lago e un.. scorre verso il paese. Ci sono anche due stalle e un recinto con dentro le Un ponte collega un alla strada e davanti alla.. ci sono dei pezzi di legna. A destra c è un gruppo di. E in fondo due contadini raccolgono il..

40 ASCOLTA E COMPRENDI.

41 COMPLETA LA TABELLA. CHE COS E? METTI L ARTICOLO DETERMINATIVO E FAI IL PLURALE SCRIVI 6 PAROLE DELLA MONTAGNA Es: La parte più alta della montagna: V E T T A Es: Vetta LA VETTA LE VETTE Es: SCALARE (la montagna) 1. La parte in salita della montagna: 1. Rifugio La neve che non si scioglie mai: 2. Sentiero Il territorio tra due montagne vicine: _ 3. Abete L altezza di un luogo dal livello del mare: 4. Bosco Lo sport praticato in montagna: _ 5. Albergo Grosso uccello rapace, che vive tra i monti, con piume scure, becco curvo e artigli robusti: 6. Scoiattolo 6.

42 METTI IN ORDINE LE PAROLE E FORMA LE FRASI. Es: La - parte montagna - vetta della - la - è- alta - più. LA VETTA E LA PARTE PIU ALTA DELLA MONTAGNA 1. montagna difficile - case - e - strade costruire - In - è. 2. montagne metri superano - i - di - altitudine - Le. 3. i - Sopra - neve non - la - scioglie - mai - si - metri. 4. montagna - alberghi - sono - ci - turisti - In - per. 5. l uomo - vita - in facile - non - è Per - montagna - la. 6. Più - sale - in - alto - si - l aria - è - fredda - più.

43 LEGGI LE FRASI E SEGNA CON UNA X SE SONO VERE (V) O FALSE (F). Es: La vetta è la parte più bassa della montagna. V F 1. La neve si scioglie più veloce del ghiaccio. V F 2. I rifugi sono più in alto delle case. V F 3. Sulle cime fa meno freddo che nelle valli. V F 4. Una serie di montagne vicine formano una valle. V F 5. In montagna vivono piante e animali diversi. V F 6. Fino a 3000 metri ci sono boschi di faggi, castagni, querce. V F

44 TESTI ORIGINALI (pag. 9) Le montagne sono rilievi che superano i 600 metri di altitudine. La loro cima è aguzza e i pendii sono ripidi. Sulle vette delle montagne più alte c è sempre la neve. Questo accade perché più si sale verso l alto, più l aria è fredda. (pag. 31) La vita in montagna non è facile per l uomo. Il terreno è ripido e il clima freddo. E difficile coltivare, costruire edifici e strade. Gli uomini coltivano nel poco terreno pianeggiante del fondovalle. Hanno anche scavato i pendii delle montagne per ottenere delle terrazze dove coltivare. Coltivano soprattutto meli e viti. Si allevano bovini e ovini (pecore). In inverno gli animali restano nel fondovalle; nei mesi caldi, salgono ai pascoli più alti. Con il latte si preparano burro e formaggi. Gli uomini ricavano legno dai boschi. Lo utilizzano per costruire e per fare oggetti e sculture. In montagna gli uomini hanno costruito le dighe. Raccolgono l acqua dei torrenti in grandi laghi artificiali. Usano la forza che l acqua ha in discesa per produrre energia elettrica. La montagna offre occasioni di svago e divertimento. Per i turisti, sono stati costruiti impianti per lo sci, strade ed alberghi.

45 SOLUZIONI COMPLETA IL CRUCIVERBA. DEFINIZIONI: 8. GHIACCIO CHE NON SI SCIOGLIE MAI. 9. IL LATO DELLA MONTAGNA. 10. PERMETTE DI PASSARE DALL ALTRA PARTE DELLA MONTAGNA. 11. LA PARTE PIU BASSA DELLA MONTAGNA. 12. SPAZIO TRA DUE MONTAGNE. 13. TANTE MONTAGNE IN FILA. 14. IL PUNTO PIU ALTO DELLA MONTAGNA.

46 SCEGLI LA RISPOSTA ESATTA. CIMA o VETTA E una strada che unisce due montagne. Il punto più alto di una montagna. VALLE E uno spazio tra due montagne. E un posto dove si tengono le mucche. GHIACCIAIO E un recipiente che serve a tenere al fresco le bibite. Neve che non si scioglie mai. PENDIO o VERSANTE E la parte larga e schiacciata della montagna. E la parte in salita della montagna. MALGA E un rifugio per pascoli e persone. E il recinto degli animali. PASSO O VALICO E una strada stretta stretta. Punto più basso di una catena di montagne, dove è possibile passare.

47 VERIFICA COMPLETA LE FRASI. Il VERDE indica le terre da 0 a metri di altezza. Il GIALLO indica le terre da a 600 metri di altezza. Il MARRONE indica le terre da 600. a 3000 metri di altezza. SEGNA CON UNA X I NUMERI CHE SONO ALTEZZE DI MONTAGNA

48 VERIFICA COMPLETA LA TABELLA. ALTEZZA ANIMALI PIANTE Sopra i 3000 metri LICHENI Dai 2000 ai 3000 metri MARMOTTA STAMBECCO CAMOSCIO AQUILA FALCO PELLEGRINO STELLE ALPINE PINO MUGO RODODENDRO MIRTILLO Dai 1000 ai 2000 metri ORSI, LUPI, CERVI CAPRIOLI ABETE PINO LARICE Dai 600 ai 1000 metri SCOIATTOLI VOLPI FAGIANI CINGHIALI LEPRI FAGGI CASTAGNI QUERCE

49 CERCHIA LE PAROLE DELLA MONTAGNA. capriolo arancia stambecco volpe sabbia aquila abete castagna mela mare ananas delfino lupo stella marina banana balena

50 CERCA E CERCHIA LE PAROLE. CIMA MONTAGNA VALLE ALTITUDINE PINETA PIEDE PASSO MALGA PINO VOLPE AQUILA QUERCIA ABETE GHIACCIAIO CINGHIALE LEPRE PENDIO COLLINA B A G D C O L L I N A Z C Q H A I S R N V P O B T U I L M O N T A G N A V I A P A S S O L L E L M L C I B N P C L S A T Q A C N E P I N E T A I U P I A T I N G I E F T E E A A E E O H S L R U R N I L P D I A Q L A D C D O Q L E P R E A V I I I C I N G H I A L E N A O M A L G A V O L P E

51 COLLEGA CON UNA FRECCIA LA FRASE CON LA SUA FOTOGRAFIA. Gli scalatori si arrampicano sulla roccia. La legnaia è piena di legna: serve per accendere il fuoco durante l inverno. Un uomo lavora il legno per costruire oggetti e mobili. Un uomo sistema il formaggio su tavole di legno.

52 SCRIVI VICINO AD OGNI FRASE IL NUMERO DELLA FOTO DESCRITTA. Foto 1. Foto 2. 4 Molti turisti sciano sulla neve. 3 Le mucche e le pecore mangiano l erba. 2 I contadini raccolgono il fieno. 1 I contadini raccolgono dagli alberi le mele. Foto 3. Foto 4.

53 SCRIVI NELLA TABELLA LE ATTIVITA DEGLI ABITANTI E LE ATTIVITA DEI TURISTI. T U R I S T I Giocare e riposare al sole. Usare la cabinovia. Sciare, pattinare, andare in slitta. Passeggiare. Scalare le montagne Vivere in campeggio. A B I T A N T I Coltivare la terra. Raccogliere il latte e fare il formaggio. Costruire oggetti con il legno. Allevare gli animali. Lavorare in un albergo. Raccogliere il fieno. Raccogliere i frutti Coltivare la terra.

54 COMPLETA LA TABELLA. CHE COS E? METTI L ARTICOLO DETERMINATIVO E FAI IL PLURALE SCRIVI 6 PAROLE DELLA MONTAGNA Es: La parte più alta della montagna: V E T T A Es: Vetta LA VETTA LE VETTE Es: SCALARE (la montagna) 1. La parte in salita della montagna: P E N D I O 1. Rifugio IL RIFUGIO I RIFUGI 1. SCIATORE 2. La neve che non si scioglie mai: G H I A C C I A I O 2. Sentiero IL SENTIERO I SENTIERI 2. NEVE 3. Il territorio tra due montagne vicine: V A L L E 3. Abete L ABETE GLI ABETI 3. RIFUGIO 4. L altezza di un luogo dal livello del mare: A L T I T U D I N E 4. Bosco IL BOSCO I BOSCHI 4. CERVO 5. Lo sport praticato in montagna: S C I 5. Albergo L ALBERGO GLI ALBERGHI 5. TURISTI 6. Grosso uccello rapace, che vive tra i monti, con piume scure, becco curvo e artigli robusti: A Q U I L A 6. Scoiattolo LO SCOIATTOLO GLI SCOIATTOLI 6. STELLA ALPINA

55 METTI IN ORDINE LE PAROLE E FORMA LE FRASI. Es: La - parte montagna - vetta della - la - è- alta - più. LA VETTA E LA PARTE PIU ALTA DELLA MONTAGNA. 1. montagna difficile - case - e - strade costruire - In - è. IN MONTAGNA E DIFFICILE COSTRUIRE CASE E STRADE. 2. montagne metri superano - i - di - altitudine - Le. LE MONTAGNE SUPERANO I 600 METRI DI ALTITUDINE. 3. i - Sopra - neve non - la - scioglie - mai - si - metri. SOPRA I 3000 METRI LA NEVE NON SI SCIOGLIE MAI. 4. montagna - alberghi - sono - ci - turisti - In - per. IN MONTAGNA CI SONO ALBERGHI PER I TURISTI. 5. l uomo - vita - in facile - non - è Per - montagna - la. PER L UOMO LA VITA IN MONTAGNA NON E FACILE. 6. Più - sale - in - alto - si - l aria - è - fredda - più. PIU SI SALE IN ALTO PIU L ARIA E FREDDA.

56 LEGGI LE FRASI E SEGNA CON UNA X SE SONO VERE (V) O FALSE (F). Es: La vetta è la parte più bassa della montagna. V F 1. La neve si scioglie più veloce del ghiaccio. V F 2. I rifugi sono più in alto delle case. V F 3. Sulle cime fa meno freddo che nelle valli. V F 4. Una serie di montagne vicine formano una valle. V F 5. In montagna vivono piante e animali diversi. V F 6. Fino a 3000 metri ci sono boschi di faggi, castagni, querce. V F

57 BIBLIOGRAFIA AA.VV. Pronti..Via ClasseTerza Casa Editrice Tredici AA.VV. Se provo riesco Classe Terza Casa Editrice Tredici AA.VV. IO IO Classe Terza Casa Editrice De Agostini AA.VV. Spazio e Ambiente Classe Terza Casa Editrice Giunti AA.VV. Metodo Classe Terza Casa Editrice CETEM

COME NASCONO LE MONTAGNE

COME NASCONO LE MONTAGNE Le montagne sono dei rilievi naturali più alti di 600 metri. Per misurare l ALTITUDINE di una montagna partiamo dal LIVELLO DEL MARE. Le montagne in base a come e dove sono nate sono formate da vari tipi

Dettagli

LA MONTAGNA STRUTTURA

LA MONTAGNA STRUTTURA PROGETTO RETE INNOVA 2014/2015 INSEGNANTE Maria Vignali SCUOLA Jacopo Sanvitale COORDINATRICI Isotta Giubilini e Giulia Cantini UTENTI: Alunni di classe 3* primaria LIVELLO: Intermedio OBIETTIVI COMUNICATIVI:

Dettagli

L ITALIA SI TROVA A METÀ STRADA TRA IL POLO NORD E L EQUATORE NELLA PARTE MERIDIONALE (PARTE SUD) DELL EUROPA.

L ITALIA SI TROVA A METÀ STRADA TRA IL POLO NORD E L EQUATORE NELLA PARTE MERIDIONALE (PARTE SUD) DELL EUROPA. L ITALIA SI TROVA A METÀ STRADA TRA IL POLO NORD E L EQUATORE NELLA PARTE MERIDIONALE (PARTE SUD) DELL EUROPA. MARI: SI TROVA AL CENTRO DEL MAR MEDITERRANEO I MARI CHE LA BAGNANO SONO : MAR LIGURE, MAR

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE. DIDATTIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE a cura di : Lorella Pambianchi

SCHEDA DI PRESENTAZIONE. DIDATTIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE a cura di : Lorella Pambianchi SCHEDA DI PRESENTAZIONE UNITA DI LAVORO: L UOMO E L AMBIENTE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO: - raggruppare luoghi secondo elementi comuni - riconoscere le modificazioni apportate dall uomo nei vari ambienti

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi...

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi... GLI APPENNINI Gli Appennini sono una catena montuosa che si estende da Nord a Sud per circa 1400 chilometri lungo la penisola italiana. Le montagne degli Appennini sono montagne meno alte di quelle delle

Dettagli

IL MARE E LE COSTE. 1. Parole per capire VOLUME 1 CAPITOLO 3. A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: mare...

IL MARE E LE COSTE. 1. Parole per capire VOLUME 1 CAPITOLO 3. A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: mare... VOLUME 1 CAPITOLO 3 IL MARE E LE COSTE MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: mare... onda... spiaggia... costa...

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute

PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute geografia Gli elementi naturali : spazi terrestri e spazi acquatici Autore: Calegari Giuliana Anno 2011 1 Indice I vulcani..pag. 3 Il terremoto.pag.

Dettagli

GLOSSARIO DI GEOGRAFIA

GLOSSARIO DI GEOGRAFIA Acqua dolce: l acqua del fiume non ha tanti sali, per questo non è salata, è acqua dolce. Aeroporto: è il luogo dove partono e arrivano gli aerei. Affluente: è un fiume piccolo che entra in un fiume grande.

Dettagli

I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE

I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE 1 I PAESAGGI NATURALI DELLA FASCIA TROPICALE Nella fascia tropicale ci sono tre paesaggi: la foresta pluviale, la savana, il deserto. ZONA VICINO ALL EQUATORE FORESTA PLUVIALE Clima: le temperature sono

Dettagli

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI

IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI IL GEOGRAFO E I SUOI AIUTANTI La geografia studia le caratteristiche dell ambiente in cui viviamo, cioè la Terra. Per fare questo, il geografo deve studiare: com è fatto il territorio (per esempio se ci

Dettagli

IMMAGINA DI ESSERE AL MARE O IN MONTAGNA OPPURE NELLA PIAZZA DEL TUO PAESE E DI

IMMAGINA DI ESSERE AL MARE O IN MONTAGNA OPPURE NELLA PIAZZA DEL TUO PAESE E DI IMMAGINA DI ESSERE AL MARE O IN MONTAGNA OPPURE NELLA PIAZZA DEL TUO PAESE E DI GUARDARTI INTORNO. TUTTO CIÒ CHE I TUOI OCCHI VEDONO FORMA IL PAESAGGIO. I BAMBINI DI UNA TERZA HANNO FATTO DELLE FOTOGRAFIE

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

Conoscere e studiare l Italia Piccola guida per studenti stranieri

Conoscere e studiare l Italia Piccola guida per studenti stranieri Franca Marchesi Conoscere e studiare l Italia Piccola guida per studenti stranieri Franca Marchesi Conoscere e studiare l Italia Piccola guida per studenti stranieri È vietata la riproduzione, anche parziale,

Dettagli

GLI AUSTRALOPITECHI. Tra gli animali che vedi nelle figure, sai dire quale è una scimmia? Cerchia l animale giusto e collega i nomi ai disegni.

GLI AUSTRALOPITECHI. Tra gli animali che vedi nelle figure, sai dire quale è una scimmia? Cerchia l animale giusto e collega i nomi ai disegni. GLI AUSTRALOPITECHI Prerequisiti: orientarsi nel tempo fra passato, presente e futuro, usare gli strumenti sussidiari al testo (cartine, immagini, tabelle ) Obiettivi: studio dell evoluzione dell uomo

Dettagli

Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno

Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno Progetto Accoglienza Camminata in Maslana a cura della scuola Primaria di Gorno Ieri 22 settembre è stata una giornata speciale per noi alunni di Gorno delle classi3a, 4a e 5a... infatti non siamo stati

Dettagli

L ECOSISTEMA. Educazione ambientale

L ECOSISTEMA. Educazione ambientale L ECOSISTEMA Sai che cos è un ambiente? Il tuo ambiente, ad esempio, è il posto dove vivi ed è fatto dalla casa dove vivi, ma anche dalle persone, delle piante, degli animali che vi abitano. Un ambiente

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE. DIDATTIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE a cura di : Lorella Pambianchi

SCHEDA DI PRESENTAZIONE. DIDATTIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE a cura di : Lorella Pambianchi SCHEDA DI PRESENTAZIONE UNITA DI LAVORO: AMBIENTI DIVERSI: IL MARE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO: - riconoscere i principali tipi di paesaggio - raggruppare luoghi secondo elementi comuni - riconoscere gli

Dettagli

Che cos è l agricoltura?

Che cos è l agricoltura? L agricoltura Che cos è l agricoltura? L agricoltura è la coltivazione del terreno. L agricoltura produce gli alimenti necessari agli uomini. L agricoltore semina e lavora la terra. Le piante crescono

Dettagli

Il Clima. Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore

Il Clima. Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Il Clima Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Tempo e clima sono termini che vengono spesso confusi ma in realtà sono ben distinti.

Dettagli

Se osservi un mappamondo vedi che il nostro pianeta è ricoperto per la maggior parte di acqua, con delle grandi isole che escono

Se osservi un mappamondo vedi che il nostro pianeta è ricoperto per la maggior parte di acqua, con delle grandi isole che escono I Se osservi un mappamondo vedi che il nostro pianeta è ricoperto per la maggior parte di acqua, con delle grandi isole che escono fuori dall acqua, sono i continenti. Sulla Terra si incontrano e spazi

Dettagli

PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L2 SCUOLA MEDIA DI GABRIELLA DEBETTO MATERIALI PER L'ALLIEVO. Editing ed illustrazioni di Anna Maria Napolitano

PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L2 SCUOLA MEDIA DI GABRIELLA DEBETTO MATERIALI PER L'ALLIEVO. Editing ed illustrazioni di Anna Maria Napolitano MATERIALI PER L'ALLIEVO COMUNE DI PADOVA Assessorato alle Politiche Scolastiche PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L DI GABRIELLA DEBETTO SCUOLA MEDIA CONSULENTE SCIENTIFICO MARIA CRISTINA PECCIANTI Editing

Dettagli

DESCRIZIONE DI AMBIENTI UTILIZZO INDICATORI SPAZIALI A cura dell ins. LAMPIS MARIA BERNARDA ELENA

DESCRIZIONE DI AMBIENTI UTILIZZO INDICATORI SPAZIALI A cura dell ins. LAMPIS MARIA BERNARDA ELENA DESCRIZIONE DI AMBIENTI UTILIZZO INDICATORI SPAZIALI A cura dell ins. LAMPIS MARIA BERNARDA ELENA COMPETENZE DA PERSEGUIRE da parte dell alunno non italofono: Esprimersi in modo chiaro e corretto: - Forma

Dettagli

TESTI SEMPLIFICATI LABORATORIO CORSO ALIS ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONTE NOSSA A CURA DI:

TESTI SEMPLIFICATI LABORATORIO CORSO ALIS ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONTE NOSSA A CURA DI: TESTI SEMPLIFICATI A CURA DI: CREMONESI MARIA ANGELA insegnante scuola primaria di Ponte Nossa BOSSETTI ALIDA insegnante scuola primaria di Ardesio SALVOLDI CHIARA facilitatrice linguistica LABORATORIO

Dettagli

Prove associate al percorso IL PUGNO SULLA TERRA

Prove associate al percorso IL PUGNO SULLA TERRA Titolo: Prove associate al percorso IL PUGNO SULLA TERRA Autore: Laura Cassata Percorsi didattici associati: 1. Il pugno sulla terra: geostrutture e modelli di paesaggi AVVERTENZA: Le domande che seguono

Dettagli

Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore

Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Il satellite Il satellite ruota attorno alla terra a centinaia di chilometri di altezza ed è fornito di sofisticati strumenti di misura e di

Dettagli

Erickson. Le carte geografiche, il tempo e il clima, il paesaggio italiano. Scuola primaria. Carlo Scataglini. Collana diretta da Dario Ianes

Erickson. Le carte geografiche, il tempo e il clima, il paesaggio italiano. Scuola primaria. Carlo Scataglini. Collana diretta da Dario Ianes Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini GEOGRAFIA facile per la classe quarta Le carte geografiche, il tempo

Dettagli

Classe IV materiali di lavoro Storia vita nel Medioevo L'ALIMENTAZIONE DEI CONTADINI

Classe IV materiali di lavoro Storia vita nel Medioevo L'ALIMENTAZIONE DEI CONTADINI Scheda 13 L'ALIMENTAZIONE DEI CONTADINI 1. Leggi attentamente il paragrafo seguente, ritaglialo e incollalo sul quaderno. Trova un titolo adeguato e scrivilo; quindi ritaglia ed incolla i disegni che rappresentano

Dettagli

L ENERGIA. Suona la sveglia. Accendi la luce. Ti alzi e vai in bagno. Fai colazione. A piedi, in bicicletta o in autobus, vai a scuola.

L ENERGIA. Suona la sveglia. Accendi la luce. Ti alzi e vai in bagno. Fai colazione. A piedi, in bicicletta o in autobus, vai a scuola. L ENERGIA Suona la sveglia. Accendi la luce. Ti alzi e vai in bagno. Fai colazione. A piedi, in bicicletta o in autobus, vai a scuola. La giornata è appena iniziata e hai già usato tantissima ENERGIA:

Dettagli

PROGETTO STRANIERI GEO

PROGETTO STRANIERI GEO Scuola Secondaria di 1 Grado MAFFUCCI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI GEO 2 PAESAGGIO E AMBIENTE A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SS1G Maffucci Milano pag. 1 Paesaggio e ambiente...

Dettagli

IL CLIMA IN EUROPA PRINCIPALI TIPI DI CLIMA CHE SI INCONTRANO IN EUROPA. ATLANTICO ALPINO MEDITERRANEO CONTINENTALE U N I T A N 1 1

IL CLIMA IN EUROPA PRINCIPALI TIPI DI CLIMA CHE SI INCONTRANO IN EUROPA. ATLANTICO ALPINO MEDITERRANEO CONTINENTALE U N I T A N 1 1 U N I T A N 1 1 IL CLIMA IN EUROPA PRINCIPALI TIPI DI CLIMA CHE SI INCONTRANO IN EUROPA. ATLANTICO ALPINO MEDITERRANEO CONTINENTALE Libro di geografia classe 1 - Scuola secondaria di primo grado Pagina

Dettagli

Ticino Bormida. Sesia Trebbia Oglio. Piancavallo, 23 aprile 2012

Ticino Bormida. Sesia Trebbia Oglio. Piancavallo, 23 aprile 2012 Piancavallo, 23 aprile 2012 La Pianura Padana è la più importante pianura italiana. La parte più in alto della Pianura Padana è a un altitudine di 200 metri, la parte più bassa arriva a 0 metri sul livello

Dettagli

Libretto B 6-8 anni. www.avventuresuimontipallidi.it 2015 Provincia autonoma di Trento. Ideazione, direzione artistica e illustrazioni di

Libretto B 6-8 anni. www.avventuresuimontipallidi.it 2015 Provincia autonoma di Trento. Ideazione, direzione artistica e illustrazioni di Ideazione, direzione artistica e illustrazioni di Valentina Gottardi / crisidellaprospettiva.com Libretto B 6-8 anni www.avventuresuimontipallidi.it 2015 Provincia autonoma di Trento Avventure sui Monti

Dettagli

L Europa del Nord. Osserva la carta geografica dell Europa. Quali sono gli stati dell Europa del Nord?... Quali sono i mari intorno all Europa

L Europa del Nord. Osserva la carta geografica dell Europa. Quali sono gli stati dell Europa del Nord?... Quali sono i mari intorno all Europa L Europa del Nord Osserva la carta geografica dell Europa del Nord. Quali sono gli stati dell Europa del Nord?............ Quali sono i mari intorno all Europa del Nord?............... Ci sono più pianure

Dettagli

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso 1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I Öberst, Obere Obisellalm 10,8 km 5.00 ore 1392 m 810 m 2160 m giu. ott. 26 Obere Obisellalm Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago Öberst Vernuer

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA

SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA SCOPRI LE SPLENDIDE ALPI LIGURI CON L AIUTO DI UNA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA È guida ambientale escursionistica chi, per professione, accompagna persone singole o gruppi di persone nella visita

Dettagli

OBIETTIVI DELL UNITÀ:

OBIETTIVI DELL UNITÀ: Funzioni comunicative Lessico Morfosintassi Chiedere e dire dove si abita (Dove abiti?, Abito a Roma / Abito in Italia) Descrivere foto e immagini di luoghi (città e paesaggi) Chiedere di raccontare un

Dettagli

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

VALNONTEY - RIFUGIO SELLA CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello) VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello) Finalmente. E tanto tempo che sento parlare di questo giro ad anello (Valnontey, Rifugio Sella, casolari dell Herbetet, Valnontey) che

Dettagli

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO CONOSCERE IL PROPRIO CORPO Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Gita alla fattoria. Gli animali (cavallo, cane, mucca ) Elementi naturali (fiore, albero, prato...)

Gita alla fattoria. Gli animali (cavallo, cane, mucca ) Elementi naturali (fiore, albero, prato...) Funzioni comunicative Lessico Morfosintassi Esprimere e motivare preferenze riguardo agli animali (Il mio animale preferito è... perché ) Raccontare un evento accaduto nel passato Comprendere un testo

Dettagli

I MARI ITALIANI. Lavoro sul testo

I MARI ITALIANI. Lavoro sul testo I MARI ITALIANI L Italia è una penisola bagnata dal Mar Mediterraneo. Le coste della penisola italiana sono lunghe oltre 7000 chilometri e hanno caratteristiche diverse. Nei mari italiani sono presenti

Dettagli

CANSIGLIO!!! BUON divertimento!!!

CANSIGLIO!!! BUON divertimento!!! C CIAO A TUTTI!! Noi siamo i ragazzi e le ragazze della 5^A & della 5^B della Scuola Primaria Callisto Zorzi di Verona. Il 15 & il 16 maggio abbiamo trascorso due fantastiche giornate in un luogo speciale.

Dettagli

Azione 1- Italiano come L2-La lingua per studiare

Azione 1- Italiano come L2-La lingua per studiare Azione 1- Italiano come L2-La lingua per studiare Disciplina:Scienze Livello:A2-B1 COME SI NUTRE UNA PIANTA? Gruppo 6 Autori:Albanello Aida, Peretti Chiara, Pontara Susanna, Pignataro Stefania. Destinatari:Percorso

Dettagli

Breve guida per diventare un valente archeologo, con qualche domanda per vedere quanto sei bravo. Nome e cognome. Classe

Breve guida per diventare un valente archeologo, con qualche domanda per vedere quanto sei bravo. Nome e cognome. Classe Comune di Anzola dell Emilia Breve guida per diventare un valente archeologo, con qualche domanda per vedere quanto sei bravo Nome e cognome Classe Forse avete già sentito la parola archeologia, oppure

Dettagli

Il Fiume. http://tempopieno.altervista.org/index.htm

Il Fiume. http://tempopieno.altervista.org/index.htm Il Fiume http://tempopieno.altervista.org/index.htm Anno scolastico 2013-14 Classe III E - Scuola primaria "Umberto I" - I Circolo - Santeramo (Ba) ins. Gianni Plantamura 1 Le acque Un elemento naturale

Dettagli

Cartellone collettivo: Il percorso del fiume Mera dal Piz Duan al lago di Novate Mezzola (Gruppo 5 anni)

Cartellone collettivo: Il percorso del fiume Mera dal Piz Duan al lago di Novate Mezzola (Gruppo 5 anni) Cartellone collettivo: Il percorso del fiume Mera dal Piz Duan al lago di Novate Mezzola (Gruppo 5 anni) Da una montagna che si chiama Piz Duan parte un ruscello piccolo e viene giù, poi diventa un lago

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Testi semplificati di tecnologia

Testi semplificati di tecnologia Testi semplificati di tecnologia Presentazione Le pagine seguenti contengono testi semplificati su: materie prime; lavoro; agricoltura; alimentazione; energia; inquinamento. Per ogni argomento i testi

Dettagli

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere.

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. 3 scienze L ACQUA Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. L acqua si trova nel mare, nel lago, nel fiume. mare lago fiume Gli uomini bevono l acqua potabile. acqua potabile

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare AMBIENTI E CLIMI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare AMBIENTI E CLIMI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: AMBIENTI E CLIMI Livello: A2 Gruppo 8 Autori: Tiziana Bet, Arianna Buttignol, Roberta Camerotto, Cinzia Lupo Prerequisiti: L U.A. Ambienti

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Scheda di geografia Il fiume e il lago IL FIUME E IL LAGO

Scheda di geografia Il fiume e il lago IL FIUME E IL LAGO IL IUME E IL LAGO 1 1. Osserva il disegno. Nella figura c è un percorso che parte dalla montagna ma non è una strada! Descrivi cosa vedi e dove finisce il percorso secondo te......... 2 TORRENTI MARE ALUENTE

Dettagli

PROGRAMMA BASE PER LO SVILUPPO LOGICO E COGNITIVO. Emidio Tribulato. Volume. Livello 1. Centro studi LOGOS - ONLUS - Messina

PROGRAMMA BASE PER LO SVILUPPO LOGICO E COGNITIVO. Emidio Tribulato. Volume. Livello 1. Centro studi LOGOS - ONLUS - Messina PROGRAMMA BASE PER LO SVILUPPO LOGICO E COGNITIVO Emidio Tribulato Volume Centro studi LOGOS - ONLUS - Messina 2 Livello 1 CENTRO STUDI LOGOS ONLUS CENTRO DI RICERCHE PSICOPEDAGOGICHE VIA PRINCIPE TOMMASO

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

Unità Didattica 3 ESERCITAZIONE IL PLASTICO. Unità Didattica 1 CURVE DI LIVELLO. Unità Didattica 2 PROFILO ALTIMETRICO

Unità Didattica 3 ESERCITAZIONE IL PLASTICO. Unità Didattica 1 CURVE DI LIVELLO. Unità Didattica 2 PROFILO ALTIMETRICO ARGOMENTO INTERDISCIPLINARE: TECNOLOGIA-SCIENZE-GEOGRAFIA Unità Didattica 1 CURVE DI LIVELLO Unità Didattica 2 PROFILO ALTIMETRICO................................. Unità Didattica 3 ESERCITAZIONE IL PLASTICO

Dettagli

I colori del mondo a Scuola

I colori del mondo a Scuola Progetto aree a rischio Polo Alto Polesine Gruppo Scuola Primaria I colori del mondo a Scuola Test d ingresso di lingua italiana come L2 livello A 2 Anno Scolastico 2007/2008 Premessa Il gruppo di lavoro

Dettagli

In visita al Parco: il territorio organizzato. IC Petritoli Scuola Primaria di Monte Giberto Classe Quinta Ins. Clara Rossi 2à parte

In visita al Parco: il territorio organizzato. IC Petritoli Scuola Primaria di Monte Giberto Classe Quinta Ins. Clara Rossi 2à parte In visita al Parco: il territorio organizzato IC Petritoli Scuola Primaria di Monte Giberto Classe Quinta Ins. Clara Rossi 2à parte Obiettivo Promuovere lo studio e la conoscenza dei parchi regionali e

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola Primaria di Bellano / classi 4ª A 4ª B a.s. 2014 /15

UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola Primaria di Bellano / classi 4ª A 4ª B a.s. 2014 /15 Scuola Primaria di Bellano / classi 4ª A 4ª B a.s. 2014 /15 AMBIENTI DI CARTA - Essere in grado di operare una distinzione fra i diversi tipi di carta geografica: fisica, politica e tematica - Mettere

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA Prof.ssa Sonia Russo

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA Prof.ssa Sonia Russo 1 LE MAPPE GEOGRAFICHE La cartografia è la scienza che si occupa di rappresentare graficamente su di un piano, gli elementi della superficie terrestre. Tali elementi possono essere già presenti in natura

Dettagli

Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro

Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro Dal rifugio Baranci verso Val Campo di Dentro Sfruttiamo gli impianti che ci portano a 1500 m al rifugio Baranci. Ci avviamo ai piedi del maestoso massivo della Rocca dei Baranci verso il rifugio Tre Scarperi

Dettagli

IL PROFILO DEL SUOLO

IL PROFILO DEL SUOLO Cognome... Nome... IL PROFILO DEL SUOLO Se scaviamo una buca abbastanza profonda in un terreno, osserviamo che la parete tagliata presenta una successione di strati, di diverso colore e struttura, che

Dettagli

INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015.

INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015. INCIPIT Inizia così il nostro viaggio alla scoperta del legame che unisce territorio, cibo e cultura. In particolare vengono proposte due attività introduttive al fine di far emergere le conoscenze pregresse

Dettagli

scaricato da www.risorsedidattiche.net

scaricato da www.risorsedidattiche.net Verifica di Geografia (Il Piemonte) Nome e cognome Classe Data 1. Da che cosa deriva il nome Piemonte? 2. Con quali stati e regioni confina? 3. Il Piemonte è una delle regioni italiane che: ha uno sbocco

Dettagli

Dormono raccolta di poesie. Classe 1A con la prof.ssa Naomi Cometti a.s. 2014-2015

Dormono raccolta di poesie. Classe 1A con la prof.ssa Naomi Cometti a.s. 2014-2015 Dormono raccolta di poesie Classe 1A con la prof.ssa Naomi Cometti a.s. 2014-2015 Dormono i salici che piangono e i pini con i loro mille aghi e le praterie in cui vivono. Dormono i selvaggi animali di

Dettagli

Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni. Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni

Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni. Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni Programma inverno 2014/15 Attività per tutta la famiglia. Limite età bimbi Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni ACTIVITY

Dettagli

GEOGRAFIA. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (dalle Indicazioni Nazionali) AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA

GEOGRAFIA. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (dalle Indicazioni Nazionali) AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA GEOGRAFIA CLASSE 1 a TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DEL- LE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO INDICATORI DI VALUTAZIONE (Stabiliti dal Collegio Docenti) AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA AL TERMINE DELLA

Dettagli

I VULCANI. testo facilitato per alunni di scuola secondaria di primo grado ad un livello A2 di competenza linguistica. La conoscenza dei fenomeni

I VULCANI. testo facilitato per alunni di scuola secondaria di primo grado ad un livello A2 di competenza linguistica. La conoscenza dei fenomeni I VULCANI testo facilitato per alunni di scuola secondaria di primo grado ad un livello A2 di competenza linguistica La conoscenza dei fenomeni Prima di iniziare Sai cosa sono i fenomeni? Esempi di fenomeno:

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

1. Guarda i disegni e completa il testo con gli animali della lista. cani - uccelli - gatti - pappagallo - pesci - rane - scimmie - tartarughe - topi

1. Guarda i disegni e completa il testo con gli animali della lista. cani - uccelli - gatti - pappagallo - pesci - rane - scimmie - tartarughe - topi 1. Guarda i disegni e completa il testo con gli animali della lista. cani - uccelli - gatti - pappagallo - pesci - rane - scimmie - tartarughe - topi domestici al seguito È possibile portare al proprio

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: IL 1300 BREVE DESCRIZIONE DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO: in questa unità di apprendimento si vuole introdurre lo studio dei fatti più importanti del 1300 DIDATTIZZAZIONE e

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE (3-4 - 5 CLASSE)

SCUOLA ELEMENTARE (3-4 - 5 CLASSE) MATERIALI PER L'ALLIEVO COMUNE DI PADOVA Assessorato alle Politiche Scolastiche PROVE D'INGRESSO DI ITALIANO L DI GABRIELLA DEBETTO SCUOLA ELEMENTARE (3 - - 5 CLASSE) CONSULENTE SCIENTIFICO MARIA CRISTINA

Dettagli

GEOGRAFIA CLASSE PRIMA

GEOGRAFIA CLASSE PRIMA CLASSE PRIMA L alunno/a si orienta nello spazio circostante e sulle carte geografiche, utilizzando riferimenti topologici e punti cardinali. ORIENTAMENTO Collocare se stesso e gli oggetti in uno spazio

Dettagli

Altopiano del Cansiglio CLASSI QUARTE

Altopiano del Cansiglio CLASSI QUARTE Altopiano del Cansiglio CLASSI QUARTE L'Altopiano del Cansiglio si è formato dalla spinta del continente afri-cano verso quello europeo formando delle pieghe come la montagna dell Alpago, che si vede sullo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI Via Monte Pollino, 45-00015 Monterotondo (RM) CURRICOLO VERTICALE DI GEOGRAFIA A.S. 2013/2014 CURRICOLO GEOGRAFIA Ambito disciplinare GEOGRAFIA CLASSE PRIMA PRIMARIA

Dettagli

TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE

TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE MAGHREBINE I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE Gruppo di Torino

Dettagli

GLI ELEMENTI DEL CLIMA

GLI ELEMENTI DEL CLIMA GLI ELEMENTI DEL CLIMA Il clima è l insieme delle condizioni atmosferiche di una regione in un periodo di tempo. Gli elementi principali del clima sono: La temperatura: può essere calda o fredda. La temperatura

Dettagli

GLI ANIMALI SI NUTRONO

GLI ANIMALI SI NUTRONO Azione 1 Italiano come L2 La lingua per studiare DISCIPLINA: SCIENZE Livello : A 2 GLI ANIMALI SI NUTRONO Gruppo 5 Autori: CRETI MARIELLA - GIONTI FRANCA Destinatari: alunni 1 biennio - scuola primaria

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N. 3 LA SCUOLA CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno, sono

Dettagli

Clima e orsi polari Svolgimento della lezione

Clima e orsi polari Svolgimento della lezione Scheda per gli insegnanti Clima e neve WWF SVIZZERA www.wwf.ch/scuola L inverno per gli animali Clima e orsi polari Svolgimento della lezione - Ogni bambino riceve un biglietto con una caratteristica riguardante

Dettagli

MATERIALE FACILITATO A CURA DEL TAVOLO INTERSCOLASTICO DEL TERRITORIO LOMAZZO FINO MORNASCO

MATERIALE FACILITATO A CURA DEL TAVOLO INTERSCOLASTICO DEL TERRITORIO LOMAZZO FINO MORNASCO MATERIALE FACILITATO A CURA DEL TAVOLO INTERSCOLASTICO DEL TERRITORIO LOMAZZO FINO MORNASCO 1 L'obiettivo del tavolo interscolastico dell'anno scolastico 2012/2013 è stato selezionare e semplificare argomenti

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L SI VOLUME 3 CPITOLO 8 MODULO D LE VENTI REGIONI ITLINE 1. Parole per capire lla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: isola...... penisola...... arcipelago...... ghiacciaio......

Dettagli

LA PENISOLA IBERICA LA SPAGNA

LA PENISOLA IBERICA LA SPAGNA LA PENISOLA IBERICA LA PENISOLA IBERICA COMPRENDE DUE STATI: SPAGNA E PORTOGALLO. LA CAPITALE DEL PORTOGALLO E LISBONA, LA CAPITALE DELLA SPAGNA E MADRID. LA SPAGNA LA BANDIERA DELLA SPAGNA La Spagna è

Dettagli

Gianpiero Andreatta IL BOSCO RACCONTA. Storie di uomini, alberi e animali. Dieci racconti e una riflessione. Disegni di Ernesto Roversi

Gianpiero Andreatta IL BOSCO RACCONTA. Storie di uomini, alberi e animali. Dieci racconti e una riflessione. Disegni di Ernesto Roversi Gianpiero Andreatta IL BOSCO RACCONTA Storie di uomini, alberi e animali Dieci racconti e una riflessione Disegni di Ernesto Roversi Gianpiero Andreatta, Il bosco racconta Copyright 2014 Edizioni del Faro

Dettagli

CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso)

CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso) CASTERINO (valle delle meraviglie e rocca dell abisso) Situazione 44.0982 / 7.5063 In questa zona trovate splendide soluzioni per alloggiare in albergo o per la sosta camper in libero. Base di partenza

Dettagli

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA

LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA OTTOBRE-NOVEMBRE 2009 LABORATORIO SUI COLORI INSIEME A BETTY E MORENA CAMPO DI ESPERIENZA PRIVILEGIATO: LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE OBIETTIVI Scoprire i colori derivati:(come nascono, le gradazioni,

Dettagli

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya.

LA CIVILTÀ CINESE. Dove. Lavoro sul testo. La civiltà cinese è nata lungo il Fiume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. LA CIVILTÀ CINESE Dove La civiltà cinese è nata lungo il iume Giallo, che scende dalla catena dell Himalaya. Perché si chiama iume Giallo? Giallastro: un colore giallo sporco, non brillante. Perché in

Dettagli

Folletto. Gigetto. L' a q u i l a. r e a l e

Folletto. Gigetto. L' a q u i l a. r e a l e Il Folletto Gigetto e L' a q u i l a r e a l e Abbiamo scritto questo libro per tutti i bambini delle Scuole dell Infanzia, così potranno conoscere il nostro amico Gigetto e, chissà che un giorno non vada

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Storia Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

UNITA N 8 parte seconda I BIOMI

UNITA N 8 parte seconda I BIOMI UNITA N 8 parte seconda I BIOMI LA TAIGA E LA TUNDRA Al di sopra dei 50-60 gradi di latitudine si estendono gli ambienti freddi e glaciali, caratterizzati da temperature particolarmente basse. Il sole,

Dettagli

Gabriele Pallotti (Università di Sassari) Un esempio di riscrittura: un testo di geografia

Gabriele Pallotti (Università di Sassari) Un esempio di riscrittura: un testo di geografia Tratto da: INSEGNARE ITALIANO L2 E L1, SEZIONE ITALIANO L2 E L1 PER STUDIARE, LA LINGUA DELLE DISCIPLINE, MIUR - Ufficio scolastico regionale del Piemonte Quaderno n. 6, Torino, settembre 2006 Gabriele

Dettagli

L UMBRIA. (Perugia) Il territorio è soprattutto collinare, montuoso e solo in piccola parte è pianeggiante:

L UMBRIA. (Perugia) Il territorio è soprattutto collinare, montuoso e solo in piccola parte è pianeggiante: L UMBRIA L'Umbria è una regione dell'italia centrale, posizionata nel cuore della penisola. E una tra le più piccole regioni italiane e l'unica non situata ai confini, terrestri o marittimi, della nazione.

Dettagli

La storia di Gocciolina

La storia di Gocciolina La storia di Gocciolina Gocciolina viveva in un lago alpino, in una splendida valle verdeggiante. Guardava sempre il cielo e sognava di volare. Ah! Se avessi ali per volare, viaggerei per mari e per valli

Dettagli

LM Quaternario, Preistoria e Archeologia Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini

LM Quaternario, Preistoria e Archeologia Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini LM Quaternario, Preistoria e Archeologia Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini Carte di base (o fondamentali): hanno lo scopo di descrivere la superficie fisica della terra. Devono permettere

Dettagli

DOLOMITI FRIULANE. Trekking. 27-30 Agosto 2015

DOLOMITI FRIULANE. Trekking. 27-30 Agosto 2015 Trekking ANELLO DELLE DOLOMITI FRIULANE 27-30 Agosto 2015 Trekking ad anello in senso orario di 4 giorni all interno delle Dolomiti Friulane, tra guglie vertiginose e prati assolati. L itinerario attraversa

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare. Disciplina: Scienze 1 Livello: A2 LO STAGNO

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare. Disciplina: Scienze 1 Livello: A2 LO STAGNO Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Scienze 1 Livello: A2 LO STAGNO Gruppo 11 Autori: Sasso Nicoletta, Mel Nerina, De Polo Fauzia, Zecchinon Giuseppina Destinatari: alunni I biennio

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli