STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17,"

Transcript

1 COMUNE di 6(55(17, (Provincia di CAGLIARI) via Nazionale N 280 telefono telefax telex... LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA, IGIENE E ABITABILITÀ NELLE STRUTTURE SCOLASTICHE: ƒ SCUOLA MATERNA IN VIA NAZIONALE ƒ SCUOLA ELEMENTARE IN VIA ROMA ƒ SCUOLA MEDIA "V.ANGIUS" 63(&,),&+(7(&1,&+(,03,$17,(/(775,&, /,1(((/(775,&+( Per tutte le linee esterne la distribuzione sarà realizzata con cavi del tipo FG7 0.6/1kV, entro cavidotto in pvc tipo pesante e per tutte le linee interne con cavo NO7V-K del tipo non propagante la fiamma entro cavidotto corrugato in pvc autoestinguente, del tipo pesante se a pavimento. Segue dettaglio delle caratteristiche tecniche dei componenti elettrici proposti.. &$9,(/(775,&,'233,2,62/$0(172 CONDUTTORE DI RAME flessibile tipo FG7(O) 0.6/1KV Cavo isolato in EPR e con guaina in PVC di qualità RZ, uni o multipolare, tensione V0/V=0.6/1kV, sezioni come da progetto, non propagante l'incendio, conforme alle norme CEI 20-13, CEI 20-35, CEI 20-37/2 e CEI II con marcatura IMQ. &$9,(/(775,&,$6(03/,&(,62/$0(172 CONDUTTORE UNIPOLARE di rame flessibile tipo NO7V-K Cavo isolato in PVC di qualità R2, con marcatura IMQ, di sezione come da progetto, non propagante la fiamma, tensione V, conforme alla norma CEI 20-20, CEI 20-35, CEI 20-37/2 e CEI II, dato in opera per impianti interni entro tubo in pvc incassato.

2 .. 48$'5,(/(775,&, I quadri elettrici sono stati progettati come quadri elettrici di tipo ANS in ossequio a quanto previsto dalla CEI 17-13/1. Seguono le caratteristiche dei quadri principali proposti: 48$'52(/(775,&2*(1(5$/( QUADRO ELETTRICO GENERALE BT composto da armadio modulare metallico a pavimento HDR IP55, con sportello in cristallo e serratura a chiave, dimensioni e caratteristiche come da schema elettrico di progetto, completamente cablato con tutte le apparecchiature anche di misura, compreso porta in cristallo con serratura a chiave, morsettiere interne, guide din 35, sistema di cablaggio rapido per gli interruttori modulari, portapparecchi, indicazione dei circuiti comandati con targhe indelebili, conforme alle norme CEI 17-13/1.,//80,1$=,21(25',1$5,$,//80,1$=,21($8/( CORPO: in lamiera d'acciaio OTTICA: Dark-light ad alveoli a doppia parabolicità, longitudinale etrasversale, in alluminio speculare placcato, antiriflesso e antiridesenete a bassisssima luminanza 60. VERNICIATURA: con polvere poliestere colore bianco, stabilizzato ai raggi UV, perviso tratatmento di fosfatazione. CABLAGGI: alimentazione 230V 50 Hz, con reattore elettronico per lampade T5. EQUIPAGGIAMENTO: fusibile di protezione 3.25A. LAMPADE: completo di lampada T% (16mm) ad alto rendimento tipo HE, ad alta efficienza luminosa, risparmio energia con Indice di resa cromatica 1B (IRC80-90).

3 ,//80,1$=,21(6(59,=, 2%/ÑRHTXLYDOHQWH CORPO: In policarbonato infrangibile ed autoestinguente V2, colore grigio RAL7035, stabilizzato ai raggi UV, antingiallimento. DIFFUSORE: In policarbonato trasparente, internamente satinato antiabbagliamento, infrangibile ed autoestinguente V2, stabilizzato ai raggi UV, liscio esternamente antipolvere. RIFLETTORE: In colore bianco riflettente. PORTALAMPADA: In policarbonato e contatti in bronzo fosforoso. Attacco G10q; 2G11. CABLAGGIO: Alimentazione 230V/50Hz. Cavetto rigido sezione 0.50 mm², guaina di PVC-HT resistente a 90 C secondo le norme CEI Morsettiera 2P+T con massima sezione dei conduttori ammessa 2.5 mm². NORMATIVA: Prodotte in conformità alle vigenti norme IEC598-CEI 34-21, sono protette con il grado IP65, secondo le EN Installabili su superfici normalmente infiammabili. In classe doppio isolamento. POTENZA LAMPADE: FC32; FLC3x18L.,//80,1$=,21(',6,&85(==$ 2)),&(/8&($7;: $7- AutoTest Gli apparecchi forniscono un autonomia di almeno 1 ora dopo 12 ore di ricarica (D.M. 26/8/92, D.M. 9/4/94, D.M. 18/3/96, D.M. 19/8/96) Alimentazione: 230V - 50Hz Installazione anche su superfici normalmente infiammabili Idoneo per l installazione in ambienti AD/FT LED di indicazione malfunzionamenti e presenza rete Predisposto per installazione con tubi Ø16 e Ø20 Temperatura massima di esercizio batteria: secondo EN Possibilità di inibizione emergenza con comando unificato (,1,%,7) Controllo del funzionamento in emergenza per mezzo di comando remoto Materiale: plastico autoestinguente (norme EN , UL 94) Nelle versioni SA il tubo fluorescente è alimentato da un reattore elettronico ad elevato risparmio energetico Circuito elettronico brevettato BATTERIE NiMH

4 35$7,&$%$1',(5$$7;: $7- AutoTest Alimentazione: 230V - 50Hz Installazione anche su superfici normalmente infiammabili Temperatura massima di esercizio batteria: secondo EN Controllo del funzionamento in emergenza per mezzo di comando remoto LED di presenza rete e di attivazione del circuito di ricarica Materiale: plastico autoestinguente (norme EN , UL 94) Circuito elettronico brevettato Si prevede:,03,$172$17,1&(1',2,03,$172',35(6685,=$==,21( Gruppo di pressurizzazione monoblocco, costruito secondo le Norme UNI 9490 per funzionamento sottobattente con le seguenti caratteristiche tecniche:

5 %2&&$$17,1&(1',2'$,1&$66281, BOCCA ANTINCENDIO DA INCASSO UNI 45, completa di cassetta in acciaio zincato verniciato con sportello a vetro. %2&&$$17,1&(1',2'$,1&$66281,..,03,$1727(50,&2 *583327(50,&2,1*+,6$5,(//202'7UH*u*7** Caldaia ad acqua calda ad alto rendimento costituita da elementi in ghisa con focolare bagnato a 3 giri di fumo e canali. $33$5(&&+,$785((/(77521,&+(&21752//, Complesso di apparecchiature elettroniche per la regolazione automatica della temperatura dell'acqua calda di mandata ai.. Segue lo schema degli impianti delle due centrali: termica e di pressurizzazione.,owhfqlfr,qj*lrydqql0xvlr

6 6200$5,2,03,$17,(/(775,&, 1.1 LINEE ELETTRICHE... 1 &$9,(/(775,&,'233,2,62/$0(172 &$9,(/(775,&,$6(03/,&(,62/$0( QUADRI ELETTRICI $'52(/(775,&2*(1(5$/( 1.3 ILLUMINAZIONE ORDINARIA... 2,//80,1$=,21($8/( ILLUMINAZIONE SERVIZI... 3,//80,1$=,21(',6,&85(==$,03,$172$17,1&(1',2 3.1 IMPIANTO DI PRESSURIZAZZIONE BOCCA ANTINCENDIO DA INCASSO UNI BOCCA ANTINCENDIO DA INCASSO UNI IMPIANTO TERMICO... 5 *583327(50,&2,1*+,6$5,(//202'7UH*u*7** $33$5(&&+,$785((/(77521,&+(&21752//,

AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE

AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE CAPITOLATO TECNICO Art. 1 - Premessa Scopo dell intervento in oggetto è quello di ripristinare l impianto d illuminazione di alcuni fabbricati dell

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO.

ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO. ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO. OFFERTA PREZZI 02 centralino residenziale in resina termoplastica

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

Voce di Analisi Prezzi n 01

Voce di Analisi Prezzi n 01 Voce di Analisi Prezzi n 01 Fornitura di apparecchio a soffitto 4X55 in alluminio stampato, staffa di fissaggio, con vetro di protezione temprato, gabbia di protezione, fusibile, comprensiva di lampade

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.03 ILLUMINAZIONE CIVILE E INDUSTRALE L.03.10 LAMPADE AD INCANDESCENZA L.03.10.10 Lampada ad incandescenza, forma a goccia con vetro chiaro, attacco E27 L.03.10.10.a 15 W cad 1,25 37,46 0,01 L.03.10.10.b

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

Disciplinare descrittivo e prestazionale

Disciplinare descrittivo e prestazionale Disciplinare descrittivo e prestazionale Sommario PREMESSA... 1 OGGETTO DELL APPALTO... 1 REQUISITI DI RISPONDENZA A NORME, LEGGI E REGOLAMENTI... 1 ILLUMINAZIONE PUBBLICA, QUADRI E LINEE ELETTRICHE...

Dettagli

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO Oggetto EDIFICIO COMMERCIALE IMPIANTO ILLUMINAZIONE E FORZA MOTRICE EDIFICIO COMMERCIALE Zona Lavori PONTASSIEVE L'offerta è stata redatta per avere uno standard di qualità

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 INDICE pag. 1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 2.1 PREMESSA... 2 2.2 CABINA MT/BT... 2 2.3 IMPIANTO DI TERRA... 3 2.4 QUADRI ELETTRICI... 3 2.5 DISTRIBUZIONE ELETTRICA... 5 2.6 APPARECCHI DI

Dettagli

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTO ELETTRICO LUGLIO 2007 descrizione Pagina 1 di 1 A1.1 - QUADRO GENERALE ESTERNO QGE Quadro di tipo prefabbricato in materiale

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CALABRIA COMUNE DI SANT ANDREA SULLO IONIO PROVINCIA DI CATANZARO COMPLETAMENTO DEGLI INTERVENTI DI RESTAURO DI BENI STORICO- ARTISTICI DELLA CHIESA DI SANT ANDREA APOSTOLO (POR CALABRIA 2007/2013

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 Cap. XI IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 11.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte installatrici del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, comprensivi di: materiali,

Dettagli

34-23 apparecchi di illuminazione (p.2) apparecchi fissi per uso generale 64-8 impianti elettrici utilizzatori con Vn c.a.<1000v e Vn c.c.

34-23 apparecchi di illuminazione (p.2) apparecchi fissi per uso generale 64-8 impianti elettrici utilizzatori con Vn c.a.<1000v e Vn c.c. 1. Specifiche Tecniche per la realizzazione degli impianti elettrici 1.1. Rispondenza a norme, leggi e regolamenti Gli impianti elettrici devono essere realizzati a regola d'arte, secondo quanto prescritto

Dettagli

RELAZIONE. OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO

RELAZIONE. OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO RELAZIONE OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO L impianto in progetto presenta le seguenti caratteristiche

Dettagli

CLF Lighting via Santo Stefano 38 Rivoli(TO) Tel. +39 338 2408565 Email :cl_service@alice.it Web : http://clflighting.xoom.it

CLF Lighting via Santo Stefano 38 Rivoli(TO) Tel. +39 338 2408565 Email :cl_service@alice.it Web : http://clflighting.xoom.it 1 CLF Lighting via Santo Stefano 38 Rivoli(TO) Tel. +39 338 2408565 Email :cl_service@alice.it Web : http://clflighting.xoom.it Legenda simboli 2 3 Presentazione La CLF propone al mercato dell illuminazione

Dettagli

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio sezione: IMPIANTI ELETTRICI titolo e contenuto della tavola: Computo metrico estimativo Studio Associato di Ingegneria NEW ENERGY di Ing. Mancini e Ing. Mannucci Viale Marconi, 117A 56028 San Miniato (PI)

Dettagli

illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta

illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta 3F Linda Led Luce senza fi ne 3F Linda Led è equipaggiata con la nuova tecnologia 3F LED che, grazie alle sorgenti sviluppate

Dettagli

Un tocco di flessibilità

Un tocco di flessibilità 108 YES SHOW Un tocco di flessibilità Apparecchi ideali per l illuminazione di aree commerciali, espositive, e in quelle applicazioni dove sia richiesto un ottimo rendimento illuminotecnico ed un elevato

Dettagli

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SUPER RAPIDA MORSETTIERA AD INNESTO RAPIDO SU SLITTA ESTRAIBILE PER UN CABLAGGIO SENZA VITI, SEMPLICE ED IMMEDIATO

INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SUPER RAPIDA MORSETTIERA AD INNESTO RAPIDO SU SLITTA ESTRAIBILE PER UN CABLAGGIO SENZA VITI, SEMPLICE ED IMMEDIATO Le lampade di illuminazione ad elevatissimo risparmio energetico LED T5 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SUPER RAPIDA MORSETTIERA AD INNESTO RAPIDO SU SLITTA ESTRAIILE PER UN CALAGGIO SENZA VITI, SEMPLICE

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via Anzani n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE E CABLAGGI Il progettista Agosto 2011 1 1 QUADRI ELETTRICI

Dettagli

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1.1 ELENCO DEGLI IMPIANTI Saranno realizzati i seguenti impianti elettrici e speciali: - modifica al quadro generale di distribuzione esistente (QOO1) esistente - alimentazione

Dettagli

Relazione Specialistica Impianto Elettrico

Relazione Specialistica Impianto Elettrico Comune di Laerru Provincia di SASSARI Relazione specialistica Impianto elettrico OGGETTO: Potenziamento delle strutture scolastiche in termini di dotazioni tecniche e di spazi per attività extrascolastiche

Dettagli

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

Dettagli

ELETTRICITÀ. 02990 Tipo AS - spina blu - 2 prese CEE blu 271,00 + 1 Shuko + 2 prese 10/16A

ELETTRICITÀ. 02990 Tipo AS - spina blu - 2 prese CEE blu 271,00 + 1 Shuko + 2 prese 10/16A ELETTRICITÀ QUADRO ELETTRICO TRASPORTABILE - IP55 TIPO ASC - CON MAGNETOTERMICO 6KA 32A E DIFFERENZIALE 30mA 40A - MARCHIO CE DIMENSIONE CM 57 BASE 43 PROF. 77 ALT. 01076 Entrata morsettiera 3P+N+T 1.388,00

Dettagli

Testaletto compact BSAL1F000 BSBA1F000. Testaletto Compact da 1020 mm predisposto per lampade fluorescenti. Finitura Alluminio Finitura Bianco

Testaletto compact BSAL1F000 BSBA1F000. Testaletto Compact da 1020 mm predisposto per lampade fluorescenti. Finitura Alluminio Finitura Bianco Testaletto Compact da 00 mm Testaletto compact BSALF000 BSBAF000 Descrizione Il Testaletto Compact è stato sviluppato ponendo particolare attenzione ad ergonomia, design e tecnologia, con l obiettivo di

Dettagli

COMUNE DI VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

COMUNE DI VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA COMUNE DI VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Intervento di riqualificazione energetica ed illuminotecnica della rete di illuminazione pubblica del Comune di Progetto Definitivo/Esecutivo ELENCO PREZZI

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI A - Generalità Il presente progetto d impianto elettrico interviene su un impianto con una modalità di ristrutturazione nella distribuzione e nella

Dettagli

schema a blocchi sala 500 e sala cinema

schema a blocchi sala 500 e sala cinema LEGENDA Risto Corpo G Corpo A sez. 10 mmq sez. 10 mmq schema a blocchi sala 500 e sala cinema schema a blocchi area esterna dispersore a croce in acciaio zinzato l=min.1,5 m G.E. 250 kva QE Power Box CDZ

Dettagli

Analisi nuovo prezzo Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Segnalatore di allarme incendio, compresa l'attivazione dell'impianto: segnalatore ottico/acustico, flash incorporato, sirena 110 db

Dettagli

154 ATEX - ATmosphere EXplosive

154 ATEX - ATmosphere EXplosive 154 ATEX - ATmosphere EXplosive DIRETTIVA 94/9/CE (ATEX= ATMOSPHERE EXPLOSIVE) DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO (23-03 - 1994). Impatto sugli apparecchi per illuminazione APPLICAZIONI Le armature

Dettagli

ALMA ALMA. Montatura in metallo verniciato bianco ral 9016. design: Arianna e Bruno Teardo

ALMA ALMA. Montatura in metallo verniciato bianco ral 9016. design: Arianna e Bruno Teardo NEWS 2015 ALMA Lampada da soffitto o parete. Struttura costituita da parti in metallo verniciato bianco opaco che determinano un originale gioco di luce. Diffusore in policarbonato opale. Montatura in

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE: ASSOCIAZIONE ONLUS L ALTRA META DEL CIELO TELEFONO DONNA DI MERATE Via S. Ambrogio, 17 23807 MERATE C.F.94027160137 Comune di Olginate Provincia di Lecco OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Comuni di Sirolo e Numana

Comuni di Sirolo e Numana Progettista: Arch. Giorgio Pagnoni LUGLIO 2012 RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO I STRALCIO FUNZIONALE Service & Consulting Immobiliare s.r.l. - Via Trieste n. 21-60124 Ancona - tel 071 3580027 PROGETTO

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI

ELENCO DEI PREZZI UNITARI PROGETTO ESECUTIVO Comune di Loiri Porto S. Paolo Provincia di OT OGGETTO: Gli interventi in progetto riguardano la riqualificazione di parte degli impianti di illuminazione pubblica con l'inserimento

Dettagli

IE 080 Uffici Novembre 2015

IE 080 Uffici Novembre 2015 IE 080 Uffici Novembre 2015 L impianto elettrico negli uffici deve essere molto flessibile al fine di consentire l allacciamento di nuovi utilizzatori o servire nuovi impianti. La flessibilità dipende

Dettagli

Computo metrico impianto elettrico

Computo metrico impianto elettrico Documento: Computo metrico impianto elettrico Oggetto: Progetto impianti elettrici locale CED piano interrato, bagni disabili piano terra e primo, ampliamento ufficio polizia locale piano terra, impianti

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero dell ex Convento San Domenico in Martina Franca, in Corso Umberto Via Metastasio, inteso

Dettagli

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 INDICE 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 2.1.1 Campo fotovoltaico pag. 3 2.1.2 Sezionatore pag. 4 2.1.3 Inverter

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI Comune di Collegno Provincia di Torino pag. 1 OGGETTO: I.I.S. CURIE di Grugliasco, Sezione staccata di Collegno Ristrutturazione Villa 6 - Parco Certosa OG11 - IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE:

Dettagli

PARTE D IMPIANTI ELETTRICI D01. IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI

PARTE D IMPIANTI ELETTRICI D01. IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI PARTE D IMPIANTI ELETTRICI D01. IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI D01. IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE IN EDIFICIO RESIDENZIALE Impianto elettrico

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI

ELENCO DEI PREZZI UNITARI STUDIO PROGETTI ELETTRICI di Per.Ind. Magri & Associati Per. Ind. Gianluigi Magri Iscr. Albo Collegio Per. Ind. di BG n 1181 Via Trieste, 19-24060 Chiuduno (Bg) Tel. 035839150 Fax 4496605 - e-mail: info@elettrostudio.net

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Messina Provincia di Messina

COMPUTO METRICO. Comune di Messina Provincia di Messina Comune di Messina Provincia di Messina pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto di Recupero Edilizi e Architettonico e di Rifunzionalizzazione dell'istituto Marino di Mortelle - Messina COMMITTENTE: Comune

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI AN.P1 N.P1.11 A.NP.2 ANP2.2 ANP.3 N.P3.4 ANP.4 ANP.5 Fornitura ed installazione di sistema di sicurezza

Dettagli

Progetto illuminotecnico 11/09/2014. Masseria fortificata Palagano

Progetto illuminotecnico 11/09/2014. Masseria fortificata Palagano Progetto illuminotecnico 11/09/2014 Planimetria Maxisegno_n.16 incasso suolo cod. 1119.AHM.T.15 6,5W 1Led 350mA 3000K medium 24 + cod. 196 controcassa + n.16 cod. 622 led drive 350mA Neo_n.12 incasso

Dettagli

A LAVORI A CORPO COMPUTO ESTIMATIVO A1 IMPIANTO MT/BT A2 QUADRO GENERALE BASSA TENSIONE

A LAVORI A CORPO COMPUTO ESTIMATIVO A1 IMPIANTO MT/BT A2 QUADRO GENERALE BASSA TENSIONE A LAVORI A CORPO A1 IMPIANTO MT/BT QUADRO MEDIA TENSIONE NP01 A1.1 Quadro Media Tensione (QMT) Tipo SM6 standard SCHNEIDER ELECTRIC (o equivalente) con protezione arco interno sul fronte e sui lati IAC

Dettagli

BROADWAY2 LAMPADA PORTATILE RICARICABILE FLUORESCENTE ART. 380

BROADWAY2 LAMPADA PORTATILE RICARICABILE FLUORESCENTE ART. 380 BROADWAY2 LAMPADA PORTATILE RICARICABILE FLUORESCENTE ART. 380 380 EN 60598- EN 60598-2-8 F Campana trasparente sostituibile 2006/95/CE 2002/95/CE 2004/08/CE Gancio orientabile a scomparsa Tubo fluorescente

Dettagli

Relazione tecnica Impianti elettrici

Relazione tecnica Impianti elettrici Relazione tecnica Impianti elettrici GENERALITA La presente relazione tecnica definisce i requisiti a cui dovranno rispondere i materiali, le apparecchiature che costituiscono l impianto elettrico, nonché

Dettagli

LAVORAZIONI DA ESEGUIRE

LAVORAZIONI DA ESEGUIRE Tipologia 1 (Altezza massima montaggio lampada: 3 metri) (Numero lampade da montare:75) rimozione apparec. Illuminanti cad 75 P.O. di corpo illuminante civile/ind. 2x36 W cad 75 Tipologia 1 Tipologia 2

Dettagli

SLOT PALO. PERSEO EXPO DISTRICT, Goring & Straja Architects Milano, Italia. COLORI: Grigio alluminio (cod. 14)

SLOT PALO. PERSEO EXPO DISTRICT, Goring & Straja Architects Milano, Italia. COLORI: Grigio alluminio (cod. 14) 346 SLOT PALO 1 2 3 1) SLOT PALO è un apparecchio caratterizzato da forme essenziali e destinato all illuminazione urbana. La nuova versione a LED utilizza diverse serie di batterie di accent LED orientate

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER IL PAZIENTE ED INTEGRAZIONE DELL'IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ED ILLUMINAZIONE D'EMERGENZA

Dettagli

ANALISI PREZZI PER LA VOCE IN ELENCO

ANALISI PREZZI PER LA VOCE IN ELENCO PA.1 Lastra antincendio di gesso rivestito, spessore mm. 25, per applicazione su pareti o solai in c.a. atta a garantire una resistenza al fuoco REI 120. Fornito e posto in opera inclusi materiali di fissaggio,

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI capitolo posizione cod. articolo descrizione articolo u.m. p.u. EURO 23 IMPIANTI ELETTRICI 1 FP.23.E.029 A Fornitura in opera (come da schema) di quadro elettrico utenze di scala,

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO 1 Indice 1 PREMESSA...2 2 RIFERIMENTI NORMATIVI...2 3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 4 CORPI ILLUMINANTI PREVISTI IN PROGETTO...5 5 VERIFICHE ILLUMINOTECNICHE...8

Dettagli

Testaletto. Scatole utenze elettriche

Testaletto. Scatole utenze elettriche Testaletto Descrizione Il testaletto BTicino è stato sviluppato ponendo particolare attenzione ad ergonomia, design e avanguardia tecnologica, con l obiettivo di realizzare un prodotto al servizio del

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

Slim. Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A

Slim. Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A Slim Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A Slim Armadi elettrici per il settore civile, terziario e industriale fino a 630 A Nuovissima serie di armadi progettata

Dettagli

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati MANO D OPERA Classificazione del lavorato Lavoro notturno e festivo 01 - IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI Cavi e tubi protettivi Dispositivi di comando Componenti per impianti tipo bus Aspiratori

Dettagli

INDICE PAR SEZ CONTENUTO

INDICE PAR SEZ CONTENUTO CATALOGO 2012 INDICE PAR SEZ CONTENUTO 1 ILLUMINAZIONE 1 1 STRISCE LED 1 2 LAMPADINE A LED 1 3 ALIMENTATORI PER STRISCE A LED 1 4 FLUORESCENTI COMPATTE INTEGRATE 1 5 LAMPADE FLUORESCENTI LINEARI E CIRCOLARI

Dettagli

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 4 3 DESCRIZIONE DELLE STRUTTURE E CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO... 5 4 CRITERI DI SICUREZZA ADOTTATI... 6 4.1 PROTEZIONE CONTRO SOVRACCARICHI

Dettagli

COMUNE DI VEDELAGO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI VEDELAGO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI VEDELAGO PROVINCIA DI TREVISO LAVORI DI AMPLIAMENTO DEL CIMITERO DI VEDELAGO CAPOLUOGO PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO primo stralcio ALLEGATO C.03.1 IMPIANTO ELETTRICO relazione tecnica I PROGETTISTI

Dettagli

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE 1) CONFORMITA ALLE NORME Tutti i componenti elettrici utilizzati devono essere a regola d arte ed idonei all ambiente di installazione. Il materiale elettrico soggetto

Dettagli

Energia e Luce di emergenza

Energia e Luce di emergenza Energia e Luce di emergenza Apparecchi e sistemi per l illuminazione d emergenza e la segnalazione di sicurezza Catalogo 2014 Energia e Luce di Emergenza Sommario generale Soluzioni per l illuminazione

Dettagli

QUADRI ELETTRICI PER INSTALLAZIONE SU ELEMENTO TRAPEZOIDALE PORTA QUADRI

QUADRI ELETTRICI PER INSTALLAZIONE SU ELEMENTO TRAPEZOIDALE PORTA QUADRI QUADRI ELETTRICI Gli elementi trapezoidali porta quadri possono essere equipaggiati con quadri elettrici di diversa tipologia. Il numero massimo di quadri elettrici installabili è subordinato alla lunghezza

Dettagli

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Provincia di pag. 1 OGGETTO: Data, 26/06/2013 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O Nr. 1 A 02.04.80 Fornitura e collocazione di cavo 4x0,50

Dettagli

COMPUTO METRICO ARTICOLO DIMENSIONI QUANTITA' INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE CODICE. Azienda "Istituti Ospitalieri di Cremona"

COMPUTO METRICO ARTICOLO DIMENSIONI QUANTITA' INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE CODICE. Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona Impianti elettrici Impianti elettrici 1 1E.01.040.0115 Collegamenti equipotenziali in opera finiti per installazione all'interno di locali medici o tecnici avendo in loco piastra equipotenziale, e/o all'esterno

Dettagli

COMUNE DI STAZZANO RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI PROVINCIA DI ALESSANDRIA GAVI,15 FEBBRAIO 2010

COMUNE DI STAZZANO RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI PROVINCIA DI ALESSANDRIA GAVI,15 FEBBRAIO 2010 Pagina 1 di 1 COMUNE DI STAZZANO PROVINCIA DI ALESSANDRIA RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI OGGETTO: EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA PROGRAMMA CASA: 10.000 ALLOGGI ENTRO

Dettagli

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA PROGETTO/DIMENSIONAMENTO E VERIFICA IMPIANTO ELETTRICO A SERVIZIO DELL EDIFICIO COMUNALE DA DESTINARE AD ASILO NIDO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO 8. CRITERI PER IL DIMENSIONAMENTO DELLE PROTEZIONI DELLE CONDUTTURE DAI SOVRACCARICHI E DAI CORTOCIRCUITI ADOTTATI NEL PROGETTO

IMPIANTO ELETTRICO 8. CRITERI PER IL DIMENSIONAMENTO DELLE PROTEZIONI DELLE CONDUTTURE DAI SOVRACCARICHI E DAI CORTOCIRCUITI ADOTTATI NEL PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO 1. PREMESSA 2. OGGETTO DELL'INTERVENTO 3. RIFERIMENTI NORMATIVI E PRESCRIZIONI 4. FORNITURA ENERGIA IN B.T. - DATI DI PROGETTO 5. DISTRIBUZIONE GENERALE 6. CAVI ELETTRICI 7. IMPIANTO

Dettagli

TUNNEL. Soluzioni per impianti nelle gallerie VENTILAZIONE ILLUMINAZIONE AUSILIARI

TUNNEL. Soluzioni per impianti nelle gallerie VENTILAZIONE ILLUMINAZIONE AUSILIARI TUNNEL Soluzioni per impianti nelle gallerie VENTILAZIONE ILLUMINAZIONE AUSILIARI EDIZIONE 2015 ASSISTENZA TECNICA Grazie al contatto diretto con i nostri tecnici tramite il numero verde 800.700.332 è

Dettagli

TRASFORMATORE PER CANTIERE

TRASFORMATORE PER CANTIERE TRASFORMATORE PER CANTIERE DI SICUREZZA E ISOLAMENTO 000VA L'UNICO A MARCHIO IMQ TRASFORMATORI DI ISOLAMENTO E DI SICUREZZA I trasformatori di isolamento e di sicurezza assicurano la protezione contro

Dettagli

ELENCO PREZZI. Comune di Marina di Gioiosa Jonica Provincia di Reggio Calabria OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 20/04/2010 IL TECNICO. pag.

ELENCO PREZZI. Comune di Marina di Gioiosa Jonica Provincia di Reggio Calabria OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 20/04/2010 IL TECNICO. pag. Comune Marina Gioiosa Jonica Provincia Reggio Calabria pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: Data, 20/04/2010 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 Nr. 1 Impianto elettrico

Dettagli

ELENCO PREZZI REGIONE SARDEGNA PROVINCIA DELL'OGLIASTRA. Servizio edilizia scolastica

ELENCO PREZZI REGIONE SARDEGNA PROVINCIA DELL'OGLIASTRA. Servizio edilizia scolastica REGIONE SARDEGNA PROVINCIA DELL'OGLIASTRA Servizio edilizia scolastica ELENCO PREZZI OGGETTO: ADEGUAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE ISTITUTO COMMITTENTE: AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL'OGLIASTRA IL TECNICO

Dettagli

Cad. 24 P003) Morsettiera 2P+T con porta fusibile, massima sezione dei conduttori ammessa 2.5 mm2. Unità di misura.

Cad. 24 P003) Morsettiera 2P+T con porta fusibile, massima sezione dei conduttori ammessa 2.5 mm2. Unità di misura. P 001) Fornitura e posa in opera di plafoniera ad incasso in pannelli 600 x 600 mm corpo: In lamiera di acciaio otttica: Dark-light ad alveoli a doppia parabolicità, longitudinale e trasversale, in alluminio

Dettagli

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv 1 L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv La Norma CEI EN 50107 ( entrata in vigore nel settembre del 1999 e classificata come 34-86) fornisce i criteri

Dettagli

TREVIGLIO FUTURA S.p.a. RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI

TREVIGLIO FUTURA S.p.a. RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI Committente: TREVIGLIO FUTURA S.p.a. Societa' Trasformazione Urbana Piazza Manara, 1-24047 Treviglio (BG) Progetto: RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI 00 REVISIONE Emissione disegno

Dettagli

KTRIBE W. Ktribe W designed by Philippe Starck Apparecchio di illuminazione da parete, a luce diffusa. Regolazione DIMENSIONI.

KTRIBE W. Ktribe W designed by Philippe Starck Apparecchio di illuminazione da parete, a luce diffusa. Regolazione DIMENSIONI. KTRIBE W Montaggio A parete Descrizione delle lampade 1 x 70W E27 HSGS Ambiente di utilizzo Per interni Finitura,,,, Descrizione tecnica Apparecchio di illuminazione da parete, a luce diffusa; un pulsante

Dettagli

Computo metrico Data: 28/01/2008 Responsabile: Vittorio Marano

Computo metrico Data: 28/01/2008 Responsabile: Vittorio Marano Impianto Edificio di tipo civile Parte d'opera Impianto elettrico Ditta Via L Da Vinci 3/5 Vignate Luogo e data Vignate, 28/01/2008 Responsabile Vittorio Marano Pagina 1 di 64 Ubicazione: PARTI COMUNI

Dettagli

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante Dott. Ing. Andrea Muzio Via Dante 72 Sestri Levante (GE) tel. 018541082 - fax. 0185482916 cell. 3357849106 e-mail: andrea@muzioing.it Realizzazione autorimessa Via della pace nel mondo Sestri Levante Opere

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0009 - IMPIANTI

Dettagli

1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1. OBIETTIVI DI PROGETTO... 3 2. DESCRIZIONE DEI LAVORI... 4

1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1. OBIETTIVI DI PROGETTO... 3 2. DESCRIZIONE DEI LAVORI... 4 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1. OBIETTIVI DI PROGETTO... 3 2. DESCRIZIONE DEI LAVORI... 4 3. DATI DI PROGETTO... 5 3.1. LUOGHI DI INSTALLAZIONE... 5 3.2. CARATTERISTICHE DELL'ALIMENTAZIONE ELETTRICA...

Dettagli

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI PREMESSA La presente relazione riguarda la realizzazione dell impianto elettrico e di trasmissione dati per l allestimento dell aula informatica della scuola G.

Dettagli

Oggetto: realizzazione parco pubblico polivalente in via Pizzolungo II Lotto, I Stralcio funzionale. (Blocco spogliatoi).

Oggetto: realizzazione parco pubblico polivalente in via Pizzolungo II Lotto, I Stralcio funzionale. (Blocco spogliatoi). R E L A Z I O N E I M P I A N T I S T I C A Resa ai sensi della ex L. 46/90, così come modificata dalla L. 37/09 e succ. mod e integr. Oggetto: realizzazione parco pubblico polivalente in via Pizzolungo

Dettagli

Shop line 59. design: Martini Staff. Alimentazioni Alimentazione elettronica compresa nei cablaggi.

Shop line 59. design: Martini Staff. Alimentazioni Alimentazione elettronica compresa nei cablaggi. design: Martini Staff Corpo Profilato estruso di alluminio con e senza cornice, cablaggio con struttura in lamiera di acciaio verniciata in bianco, schermo diffusore in policarbonato satinato e ottica

Dettagli

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I POTENZIOMETRO Art. 1110 000 Faretti RGB in Alluminio prossofuso di colore nero Ogni faretto

Dettagli

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA Comune di Livorno UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA OGGETTO: NUOVA SEDE SCUOLA MATERNA PESTALOZZI IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

ELENCO PREZZI OPERE ELETTRICHE

ELENCO PREZZI OPERE ELETTRICHE Ministero Infrastrutture Trasporti Provvetorato Interegionale OO. PP. pag. 1 ELENCO PREZZI OPERE ELETTRICHE OGGETTO: COMMITTENTE: PORTO DI OLBIA: LAVORI DI RECUPERO STRUTTURALE, FUNZIONALE E BONIFICA AMBIENTALE

Dettagli

Nuova armatura illuminante con tecnologia LED a fosfori remoti serie EV...-50...L

Nuova armatura illuminante con tecnologia LED a fosfori remoti serie EV...-50...L SCHEDA TECNICA NUOVO PRODOTTO Rev. 0 11/2012 Nuova armatura illuminante con tecnologia LED a fosfori remoti serie EV...-50...L 1 - Scheda Tecnica Nuovo Prodotto - Armatura illuminante serie EV...-50...L

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Impianto elettrico

RELAZIONE TECNICA. Impianto elettrico RELAZIONE TECNICA Impianto elettrico SOMMARIO 1. GENERALITÀ 4 1.1 Premessa 4 2. DESCRIZIONE SOMMARIA DEI LAVORI 5 2.1 Distribuzione 5 2.1.1 Impianto elettrico esterno e locali speciali. 6 2.1.2 Impianto

Dettagli

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 ! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5, 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 : 7 3?3# 7 8 8 + 8 7!( < 9 +

Dettagli

COMPUTO METRICO PREMESSA

COMPUTO METRICO PREMESSA Consorzio Granatieri di Sardegna Edificio 5 Edificio ad uso Commerciale Artigianale Direzionale Impianti Elettrici - Capitolato Speciale di Appalto Norme tecniche PREMESSA I prezzi esposti in elenco devono

Dettagli

Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI. Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9

Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI. Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9 Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9 Scheda 2: 53.5.10 - Pannello solare TSOL 25 Scheda 3: 63.3.35.80 - Apparecchio illuminante

Dettagli

Sistemi modulari. Richiedete la visita di un nostro illuminotecnico che Vi predisporrà un PREVENTIVO GRATUITO

Sistemi modulari. Richiedete la visita di un nostro illuminotecnico che Vi predisporrà un PREVENTIVO GRATUITO Sistemi modulari SORGENTE STARMONO E27 max 100W 32058 bianco 103 Richiedete la visita di un nostro illuminotecnico che Vi predisporrà un PREVENTIVO GRATUITO (i recapiti telefonici dello show-room più vicino

Dettagli

www.disano.it Illuminazione industriale a LED ENERGY SAVING

www.disano.it Illuminazione industriale a LED ENERGY SAVING www.disano.it Illuminazione industriale a LED ENERGY SAVING Illuminazione industriale a LED 2 Echo Led pag. 4 Il meglio della tecnologia Led applicata ad un prodotto da anni leader nel mercato per l'eccezionale

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB)

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) 1. INTRODUZIONE Il bivacco di Pian Vadà è costituito da un edificio a due piani, ciascuno di superficie

Dettagli