Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive"

Transcript

1 Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive Il bimestre Giugno-Luglio 2015 Rapporto di sintesi Il team di T.R.A.V.E.L.-EXPO, Settembre

2 Tassi di partecipazione alla rilevazione stabili su valori che garantiscono la significatività statistica del dato regionale STAGIONE PANEL RISPONDENTI Invernale Primaverile Estiva Autunnale Invernale Primaverile Estiva Autunnale Invernale Primaverile Giugno-luglio Si è conclusa l attività di ricostruzione delle serie storiche prodotte da T.R.A.V.E.L. che verranno a breve messe a disposizione delle Camere Redemptionsignificativa anche rispetto a segmentazioni per territori Province Rispondenti VA 47 CO 65 LC 20 BG 63 BS 119 SO 80 LO 11 MN 47 CR 20 PV 23 MB 25 MI 120 Totale complessivo UN GRAZIE A DIGICAMERE PER LA QUALITA DEL LAVORO SVOLTO NELL ATTIVITA DI RILEVAZIONE

3 L executive summary(i) Il turismo nel 2015 sta registrando un vero e proprio exploit con l Europa destinazione preferenziale a livello globale. In Lombardia, dopo la bella performance primaverile il bimestre giugno-luglio 2015 ha consolidato un clima estremamente positivo per quanto riguarda i flussi turistici in entrata. Deprezzamento dell Euro, effetto traino di EXPO (in crescita), clima meteorologico favorevole e ripresa economica europea hanno provocato una vigorosa espansione della domanda, soprattutto di quella internazionale Tutti i territori lombardi esibiscono ottime performance, con lievi ombre solo per Cremona e Pavia(ma anch esse con segni positivi). Sin dall estate 2014, inizialmente a dispetto di un certo scetticismo diffuso, TRAVEL va segnalando un continuo e progressivo miglioramento del sentiment degli albergatori e delle loro aspettative su un orizzonte futuro di 12 mesi. I dati sull andamento dei flussi del 2015 mostrano che gli imprenditori e TRAVEL con loro avevano ragione. Oggi, il clima rimane favorevole e gli ottimisti sono in numero più che doppio rispetto ai pessimisti; il trend tuttavia subisce una lieve flessione, lasciando supporre che nei prossimi 12 mesi i dati dei flussi si confermeranno positivi, ma forse si stabilizzeranno su numeri meno importanti degli attuali 3

4 L executive summary(ii) Gli operatori lombardi rimangono scettici sul fatto che all origine della performance della ricettività lombarda ci sia, tra l altro, EXPO Probabilmente si tratta di una parziale sottostima del fenomeno reale Nel bimestre il peso % del turismo di provenienza estera ha superato in Lombardia il 47%. E del tutto verosimile che il picco di attrattività internazionale che tutta l area Europea ha espresso nel 2015 abbia coinvolto anche i territori Lombardi e un ruolo va senza dubbio attribuito alle politiche di marketing che gli attori pubblici hanno costruito per internazionalizzare l offerta turistica lombarda. Il fenomeno ha comunque registrato una accelerazione in concomitanza con l avvio di EXPO e non è pertanto da escludersi che l esposizione internazionale abbia agito da vetrina e da trigger nei confronti dei flussi provenienti dall estero Ulteriore conferma sulla gestione dei prezzi di vendita da parte degli imprenditori della ricettività: prezzi stabili e inalterati per ben il 78% dei rispondenti. E solo nei territori più coinvolti dal turismo legato a EXPO che si registrano incrementi, normalmente contenuti al di sotto di un +10%. 4

5 Il barometro congiunturale mondiale (UNWTO) indica un clima positivo Nel mondo gli arrivi turistici sono cresciuti del 4.0% nei primi 6 mesi del 2015 Il dato sale a +5% in Europa, in rialzo rispetto alle previsioni che ipotizzavano un 4.5%: l Europa è stata la regione del mondo più visitata Da gennaio a giugno si parla di 21 milioni di turisti in più rispetto allo stesso periodo dell anno precedente Le previsioni per la restante parte dell anno segnalano un ulteriore miglioramento e sono le migliori dal 2007 ad oggi Le nuove stime strutturali 2015 confermano le precedenti: su scala planetaria la rilevanza del turismo è crescente Il settore genera il 6% delle esportazioni complessive mondiali e il 30% delle esportazioni di servizi. Contribuisce per il 10% al GDP mondiale e genera un posto di lavoro ogni 11 totali Lo scenario internazionale 5

6 Il trend turistico giugno-luglio in Lombardia Forti incrementi dei flussi rispetto all anno passato EXPO, ripresa economica, il lieve indebolimento dell Euro, il meteo propizio, ma anche le azioni istituzionali di marketing e promozione dei mesi passati hanno contribuito al risultato Trova conferma e si rafforza ulteriormente il dato già decisamente positivo di crescita dei flussi che TRAVEL aveva segnalato per il trimestre marzo-maggio. Rispetto al medesimo periodo dell anno precedente la crescita degli arrivi è del8.6% eaddiritturadel12.5%perle strutture alberghiere. Sul fronte delle presenze si registrano incrementi ancora superiori, il che segnala un allungarsi della permanenza media del turista sul territorio. ALB EXTRA TOTALE ALB EXTRA TOTALE varese como lecco bergamo brescia sondrio TASSI DI CRESCITA % RISPETTO A GIUGNO-LUGLIO 2014 ARRIVI PRESENZE milano lodi* mantova cremona pavia monza brianza TOTALE Sugli scudi soprattutto Milano, Monza Brianza, Sondrio, mentre «faticano» un po ma sempre in un quadro positivo Cremona e Pavia. * Il dato di Lodi chiaramente sottostimato va interpretato con estrema cautela non avendo superato i test statistici 6 e non dando quindi le necessarie garanzie di precisione e affidabilità.

7 Il sentiment degli operatori Il trend rimane positivo seppur con una lieve flessione Sin dall estate 2014, inizialmente a dispetto di un certo scetticismo diffuso, TRAVEL va segnalando un continuo e progressivo miglioramento del sentiment degli albergatori e delle loro aspettative su un orizzonte futuro di 12 mesi. I dati sull andamento dei flussi del 2015 mostrano che gli imprenditori e TRAVEL con loro avevano ragione. Oggi, il clima rimane favorevole e gli ottimisti sono in numero più che doppio rispetto ai pessimisti; il trend tuttavia subisce una lieve flessione, lasciando supporre che nei prossimi 12 mesi i dati dei flussi si confermeranno positivi, ma forse si stabilizzeranno su numeri meno importanti degli attuali ASPETTATIVE ANDAMENTO DEI FLUSSI DI CLIENTI NEI 12 MESI SUCCESSIVI Province VA CO LC BG BS SO LO MN CR PV MB MI Totale Aumento 25.0% 37.2% 28.0% 27.0% 30.9% 28.0% 8.0% 29.3% 53.5% 23.8% 36.0% 33.8% 31.0% Stabilità 59.6% 50.8% 55.0% 44.4% 47.9% 47.5% 61.7% 40.4% 18.2% 68.4% 44.0% 49.2% 48.6% Diminuzione 14.1% 5.8% 5.0% 20.4% 12.9% 21.3% 28.3% 18.4% 22.3% 5.5% 19.0% 8.3% 13.6% Non risponde 1.3% 6.2% 12.0% 8.1% 8.4% 3.3% 2.0% 11.9% 6.1% 2.3% 1.0% 8.7% 6.8% Totale 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% % rispondenti che prevedono aumenti dei flussi turistici nei 12 mesi successivi Autunno 2013 «Stabile sul bello» il sentiment degli imprenditori. Aspettative positive per il 65.9% dei rispondenti(era il 66.4% due mesi 7 orsono,il34.6%%cinquemesifa,il30%ottomesifa). Inverno Primaver a 2014 Estate 2014 Autunno 2014 Inverno Primaver a 2015 Giu-Lug 2015 Serie PROSPETTIVE PERCEPITE PER IL COMPARTO TURISTICO Provincia VA CO LC BG BS SO LO MN CR PV MB MI Totale Positive 76.6% 78.5% 50.0% 46.0% 73.6% 60.0% 0.0% 46.8% 36.4% 52.6% 72.0% 75.8% 65.9% Negative 21.3% 20.0% 40.0% 50.8% 19.3% 32.5% 66.7% 44.7% 63.6% 36.8% 24.0% 20.0% 28.6% Non risponde 2.1% 1.5% 10.0% 3.2% 7.1% 7.5% 33.3% 8.5% 0.0% 10.5% 4.0% 4.2% 5.5% Totale 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0%

8 Quale impatto sta avendo EXPO 2015 sulla performancedelle strutture ricettive? Intervistati in proposito gli albergatori confermano una certa freddezza VALUTAZIONI SULL'IMPATTO DI EXPO 2015 SULLA PERFORMANCE DELLA PROPRIA STRUTTURA Provincia VA CO LC BG BS SO LO MN CR PV MB MI Totale Molto buono 2.1% 1.5% 0.0% 1.6% 0.7% 1.3% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 12.0% 7.5% 2.7% Abbastanza buono 19.1% 6.2% 5.0% 3.2% 2.1% 6.3% 0.0% 2.1% 9.1% 0.0% 12.0% 36.7% 11.4% Modesto 21.3% 32.3% 20.0% 23.8% 20.0% 7.5% 33.3% 2.1% 9.1% 10.5% 40.0% 34.2% 21.9% Nessun Impatto 57.4% 58.5% 70.0% 71.4% 75.7% 82.5% 66.7% 93.6% 81.8% 89.5% 36.0% 21.7% 63.0% Non risponde 0.0% 1.5% 5.0% 0.0% 1.4% 2.5% 0.0% 2.1% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 1.1% Totale 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% Nonostante i numeri estremamente positivi di EXPO 2015 e il quadro congiunturale del tutto favorevole, tra gli operatori della ricettività persiste un atteggiamento distaccato, se non scettico, in merito al contributo che l esposizione internazionale sta producendo a favore dei volumi di turisti in arrivo nelle strutture ricettive. Più del 60% (in aumento rispetto allo scorso giugno) ritiene che EXPO non stia avendo alcun impatto e soltanto il 14.1% si dichiara abbastanza o molto ottimista su tale ricaduta. Milano, Monza Brianza e Varese esprimono le valutazioni più favorevoli. Scettici i territori della bassa Lombardia ma anche territori della montagna lombarda(sondrio, Bergamo, Brescia) Sulla base dell incrocio con altre evidenze emerse in questa rilevazione e in quella presso i turisti è possibile supporre che la visione disincantata rispetto alle ricadute di EXPO sia solo in parte oggettiva e che gli imprenditori tendano a sottostimare l effetto traino della manifestazione 8

9 Area Euro Dall inizio di EXPO si è consolidato il processo di internazionalizzazione del turismo in Lombardia. Ma non è tutto merito di EXPO.. PROVENIENZA DEI CLIENTI INTERNAZIONALI DAL MOMENTO DI INIZIO DI EXPO 2015: dichiarazioni degli imprenditori della ricettività Russia e Europa dell est Paesi del nord Europa Nord America America Latina Medio Oriente Cina Giappone India e altri paesi asiatici Africa subsahariana Altro tot % tot stranieri VA 39.1% 8.7% 19.6% 8.7% 2.2% 2.2% 2.2% 0.0% 2.2% 0.0% 15.2% 100.0% 45.4% CO 43.1% 6.9% 22.2% 11.1% 1.4% 0.0% 2.8% 1.4% 1.4% 0.0% 9.7% 100.0% 69.7% LC 45.8% 4.2% 29.2% 12.5% 4.2% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 4.2% 100.0% 55.4% BG 45.1% 7.8% 11.8% 7.8% 0.0% 3.9% 5.9% 3.9% 2.0% 0.0% 11.8% 100.0% 29.1% BS 47.1% 16.5% 20.7% 4.1% 0.8% 0.8% 1.7% 0.0% 0.0% 0.8% 7.4% 100.0% 53.2% SO 60.0% 4.4% 26.7% 0.0% 2.2% 0.0% 2.2% 0.0% 0.0% 0.0% 4.4% 100.0% 27.3% LO 33.3% 33.3% 0.0% 0.0% 33.3% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 100.0% 47.5% MN 38.1% 0.0% 19.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 42.9% 100.0% 33.6% CR 50.0% 12.5% 12.5% 0.0% 0.0% 12.5% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 12.5% 100.0% 23.5% PV 75.0% 0.0% 12.5% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 12.5% 100.0% 27.1% MB 42.3% 11.5% 19.2% 0.0% 0.0% 0.0% 15.4% 3.8% 3.8% 0.0% 3.8% 100.0% 45.4% MI 44.3% 17.7% 11.4% 2.5% 1.9% 1.3% 10.8% 3.2% 5.1% 0.0% 1.9% 100.0% 53.2% Totale 45.8% 11.8% 17.8% 4.8% 1.5% 1.2% 5.1% 1.5% 2.1% 0.2% 8.1% 100.0% 47.4% Nel bimestre preso in considerazione, il peso % del turismo di provenienza estera ha superato in Lombardia il 47%, con punte (talvolta ampiamente) superiori al 50% in provincia di Como, Lecco, Brescia e Milano. E del tutto verosimile che il picco di attrattività internazionale che tutta l area Europea ha espresso nel 2015 (si veda pag 5) abbia coinvolto anche i territori Lombardi e un ruolo va senza dubbio attribuito alle politiche di marketing che gli attori pubblici hanno costruito per internazionalizzare l offerta turistica lombarda. Il fenomeno ha comunque registrato una accelerazione in concomitanza con l avvio di EXPO e non è pertanto da escludersi che l esposizione internazionale abbia agito da vetrina e da trigger nei confronti 9 dei flussi provenienti dall estero

10 La permanenza media del turista sul territorio lombardo manda segnali di risveglio PERMANENZA MEDIA DEI CLIENTI A PARTIRE DALL'INIZIO DI EXPO Provincia VA CO LC BG BS SO LO MN CR PV MB MI Totale Oggi Due mesi fa 1 notte 24.1% 31.4% 22.2% 37.5% 34.0% 61.5% 0.0% 50.0% 25.0% 50.0% 33.3% 20.2% 29.1% 43.2% Tra 2 e 3 notti 72.4% 62.9% 77.8% 62.5% 52.8% 30.8% 100.0% 50.0% 75.0% 50.0% 61.1% 73.1% 64.5% 52.4% Tra 4 e 7 notti 0.0% 2.9% 0.0% 0.0% 9.4% 7.7% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 5.6% 1.9% 3.3% 2.6% Una settimana e più 3.4% 2.9% 0.0% 0.0% 3.8% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 4.8% 3.0% 1.8% Totale 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% Col passare dei mesi l orientamento dei turisti in visita alle località Lombarde si è spostato verso periodi di permanenza più lunghi; si tratta di un fenomeno abbastanza fisiologico con il sopraggiungere della stagione estiva, anche per effetto di una maggiore incidenza di turisti stranieri e questa è verosimilmente l origine del dato relativo alle permanenze più lunghe (4-7 notti e più di una settimana). Peraltro, la forte crescita della «modalità fine settimana lungo» (2-3 notti), più tipica di altri periodi dell anno (tarda primavera e primo autunno) potrebbe invece risentire di un effetto EXPO. Nella survey condotta presso i visitatori della manifestazione questa è risultata infatti l opzione di soggiorno più indicata dagli intervistati. Peculiare anche il dato non trascurabile di permanenze superiori a una settimana a Milano, che supera addirittura i territori di lago(va, CO, BS) 10

11 Qual è la verità sui prezzi? AUMENTO DEI PREZZI (in occasione di EXPO) RISPETTO AGLI STANDARD ABITUALI Provincia VA CO LC BG BS SO LO MN CR PV MB MI Totale Inalterati 59.6% 78.5% 85.0% 82.5% 92.1% 92.5% 33.3% 95.7% 90.9% 89.5% 64.0% 50.8% 78.3% Ridotti 8.5% 6.2% 10.0% 7.9% 4.3% 2.5% 33.3% 2.1% 9.1% 10.5% 0.0% 6.7% 5.6% Aumentati tra 0 e 10% 23.4% 12.3% 5.0% 9.5% 2.9% 3.8% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 32.0% 23.3% 10.8% Aumentati tra 10% e 20%8.5% 1.5% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 33.3% 0.0% 0.0% 0.0% 4.0% 12.5% 3.4% Aumentati tra 20% e 40%0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.8% 0.2% Aumentati più del 40% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 2.5% 0.5% Non risponde 0.0% 1.5% 0.0% 0.0% 0.7% 1.3% 0.0% 2.1% 0.0% 0.0% 0.0% 3.3% 1.3% TOTALE 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% 100.0% Intervistate nei mesi passati sulle loro intenzioni di prezzo per il periodo EXPO le strutture si erano dichiarate relativamente prudenti: nel marzo 2015 il 59.1% di esse dichiarava di non aver modificato il proprio posizionamento di prezzo e di non avere intenzione di farlo nel futuro prossimo. A giugno, a evento iniziato, gli imprenditori restituirono ulteriori conferme (il 73% dichiarava di aver lasciato inalterati i prezzi). Oggi il responso (e sarà l ultima volta che gli imprenditori verranno sondati su questo tema) trova ulteriore conferma: prezzi stabili e inalterati per ben il 78% dei rispondenti. E solo nei territori più coinvolti dal turismo legato a EXPO (Milano, Monza Brianza, Varese, Lodi) che si registrano incrementi,normalmentecontenutialdisottodiun+10%esolamentealoditalidasfiorareil20%. 11

Le Indagini di T.R.A.V.E.L. EXPO. La dimensione turistica ed economica di Expo 2015: una sintesi basata sui dati di consuntivo

Le Indagini di T.R.A.V.E.L. EXPO. La dimensione turistica ed economica di Expo 2015: una sintesi basata sui dati di consuntivo Le Indagini di T.R.A.V.E.L. EXPO. La dimensione turistica ed economica di Expo 2015: una sintesi basata sui dati di consuntivo Il team di T.R.A.V.E.L.-EXPO, Gennaio 2016 Risultati delle rilevazioni condotte

Dettagli

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Bilancio positivo per le strutture ricettive lombarde nell ultimo trimestre 2010 Il 2010 si chiude

Dettagli

Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive

Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive La stagione autunnale 2014 Rapporto di sintesi Il team di T.R.A.V.E.L.-EXPO, Gennaio 2015 1 Tassi di partecipazione alla rilevazione

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Milano, 12 ottobre 2010 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO ESTATE 2010 E PREVISIONI PER L AUTUNNO L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Nel trimestre estivo il 63,6% delle

Dettagli

Flussi Turistici in Piemonte 2015

Flussi Turistici in Piemonte 2015 Flussi Turistici in Piemonte 215 Consuntivo e andamento negli ultimi 1 anni Osservatorio Turistico Regionale Interviene Cristina Bergonzo Contesto internazionale Ifattidel 215 Il turismo internazionale

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

Mercato e crediti: evoluzione e prospettive Fiorenzo Dalu

Mercato e crediti: evoluzione e prospettive Fiorenzo Dalu Mercato e crediti: evoluzione e prospettive Fiorenzo Dalu Milano, 14 aprile 2011 La crisi finanziaria e i suoi riflessi sull economia reale La crisi internazionale Riflessi sull economia Italiana 2008

Dettagli

Il commercio internazionale dei servizi: il turismo

Il commercio internazionale dei servizi: il turismo Il commercio internazionale dei servizi: il turismo Grafico 1 Andamento del tasso di cambio fra Euro e Dollaro Usa La situazione di instabilità politica e sociale che ha come epicentro il Medio Oriente

Dettagli

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Euro P.A. Turismo cercasi dati L ANNUARIO del TURISMO e della CULTURA 2009 Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Fabrizio Lucci, Centro Studi Rimini, 2 aprile 2009 INDICE DELL ANNUARIO

Dettagli

Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive

Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive Le rilevazioni trimestrali di T.R.A.V.E.L. EXPO presso le strutture ricettive La stagione primaverile 2015 Rapporto di sintesi Il team di T.R.A.V.E.L.-EXPO, Luglio 2015 1 Tassi di partecipazione alla rilevazione

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA Stagione estiva 2003 settembre 2003 Previsioni ottobre-novembre 2003 MONITORAGGIO PROVINCIALE SULL'ANDAMENTO DEI FLUSSI TURISTICI NELLA STAGIONE

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Nota congiunturale sull area delle Orobie Consuntiva stagione invernale 2007-2008 Redatta in Aprile 2008 Caratteristiche e metodologia di indagine L Osservatorio

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Workshop PRESENTAZIONE PREZZI DEGLI IMMOBILI di Milano e Provincia 4 febbraio 2014

Workshop PRESENTAZIONE PREZZI DEGLI IMMOBILI di Milano e Provincia 4 febbraio 2014 Workshop PRESENTAZIONE PREZZI DEGLI IMMOBILI di Milano e Provincia 4 febbraio 2014 2 MUTUI RESIDENZIALI Sommario 2013 Domanda Offerta Erogazioni Contratti stipulati Compravendite assistite da mutuo Tipologia

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA MARZO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2.

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

Annuario Istat-Ice 2008

Annuario Istat-Ice 2008 Le informazioni statistiche sul Commercio estero e sulle Attività Internazionali delle imprese Luigi Biggeri 1 Struttura della presentazione 1. L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul

Dettagli

1993 il flusso turistico, a 150. livello nazionale, evidenzia 140. una costante crescita nel 130

1993 il flusso turistico, a 150. livello nazionale, evidenzia 140. una costante crescita nel 130 NOTIZIESTATISTICHE Statistica e Osservatori Numero 7 settembre 2005 IL TURISMO IN LOMBARDIA ANNO In questo numero di NOTIZIESTATISTICHE si vuole offrire un excursus del settore turistico in Lombardia con

Dettagli

E. Alberto Bertolotti Amministratore Delegato ACF SpA

E. Alberto Bertolotti Amministratore Delegato ACF SpA E. Alberto Bertolotti Amministratore Delegato ACF SpA IL METODO ANALISI DI ALCUNE DELLE PRINCIPALI MISURE AGEVOLATIVE LOMBARDE PER LE PMI INDUSTRIALI MISURE AGEVOLATIVE ANALIZZATE METODOLOGIA ANALISI ECONOMICO

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 2009

ANALISI CONGIUNTURALE 2009 ANALISI CONGIUNTURALE 2009 COMUNICATO Gennaio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA di Brindisi Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: dicembre

Dettagli

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi. BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 16 DICEMBRE 2010 Microimprese ancora in affanno ma emergono i primi timidi segnali di miglioramento negli investimenti Calano

Dettagli

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma Prosegue anche questo mese la flessione della domanda turistica rispetto allo stesso periodo

Dettagli

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA CERNOBBIO 28 MARZO 2015 PREMESSA L esposizione universale, a due mesi dall avvio, è considerata come la grande occasione per il rilancio del turismo italiano. Non solo

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009 Ge nnai o 2009 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma L anno 2009 inizia con il segno negativo della domanda turistica rispetto all inizio dell anno precedente. Gli arrivi complessivi

Dettagli

imprese della provincia di latina luglio 2013

imprese della provincia di latina luglio 2013 imprese della provincia di latina luglio 2013 indagine trimestrale congiunturale sulle imprese della provincia di rapporto di ricerca secondo trimestre 2013 roma, 30 luglio 2013 (12153lq 02) agenda 1.

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini

Dettagli

I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009. Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1

I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009. Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1 I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009 Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1 Arrivi e presenze a Milano e Provincia I dati dell Osservatorio della Provincia di Milano, che

Dettagli

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro 2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro Nel 2004 (dopo 3 anni di crescita stagnante dovuta principalmente agli effetti degli attacchi terroristici dell 11 settembre e all

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

terziario friuli venezia giulia ottobre 2013

terziario friuli venezia giulia ottobre 2013 ! terziario friuli venezia giulia ottobre 2013 osservatorio trimestrale sull andamento delle imprese del terziario del friuli venezia giulia rapporto di ricerca terzo trimestre 2013 trieste, 17 ottobre

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

Presentazione del Rapporto

Presentazione del Rapporto Presentazione del Rapporto Cremona, 5 giugno 5 L economia della Lombardia Paola Rossi Banca d Italia Sede di Milano Divisione Analisi e Ricerca economica territoriale Camera di Commercio di Cremona L economia

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2009-2010 1 2 INDICE Introduzione... 5 Sezione 1 Le scuole... 7 Il sistema scolastico lombardo... 9 1.1 Scuole statali... 9 1.2 Scuole non statali

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 OSSERVATORIO DEL SISTEMA TURISTICO LAGO DI COMO 1 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata

Dettagli

DEPOSITI E PRESTITI BANCARI PROVINCIA DI BRESCIA

DEPOSITI E PRESTITI BANCARI PROVINCIA DI BRESCIA DEPOSITI E PRESTITI BANCARI PROVINCIA DI BRESCIA Dal 31/12/2007 al 30/6/20 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 8/20 Ottobre 20 Fonte dati Banca d'italia Elaborazioni Ufficio Studi ed Informazione Statistica

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO E CAMBIATO Il tool di Amadeus permette di fare un

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A Ma g g i o 2 0 0 3 di G i u s e p p e A i e l l o 1. L andamento

Dettagli

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE Le presenze straniere in regione I residenti Secondo i dati Istat, a fine 2010 i residenti stranieri in Lombardia sono 1.064.447,

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

IL COMMERCIO CON L ESTERO DI APPARECCHI ELETTRICI

IL COMMERCIO CON L ESTERO DI APPARECCHI ELETTRICI ŀ IL COMMERCIO CON L ESTERO DI APPARECCHI ELETTRICI Il settore degli Apparecchi elettrici rappresenta una voce importante dell interscambio commerciale locale, soprattutto se si pensa che da tempo 1 genera

Dettagli

Il valore generato dal teatro alla Scala

Il valore generato dal teatro alla Scala Il valore generato dal teatro alla Scala Paola Dubini Centro ASK Università Bocconi Sintesi dei risultati Nello scorso mese di gennaio, il teatro alla Scala ha affidato al centro ASK dell Università Bocconi

Dettagli

La situazione congiunturale per l industria manifatturiera trevigiana al primo trimestre 2015

La situazione congiunturale per l industria manifatturiera trevigiana al primo trimestre 2015 CONGIUNTURA & APPROFONDIMENTI Report n. 7 Maggio 2015 La situazione congiunturale per l industria manifatturiera trevigiana al primo trimestre 2015 A cura dell Area Studi e Sviluppo Economico Territoriale

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2012

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2012 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2012 Imprese nel complesso In Lombardia, nel primo trimestre del 2012 le anagrafi camerali registrano un saldo negativo di 1.675 unità. Alla fine di marzo

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

1. Gli italiani in vacanza nel 2012

1. Gli italiani in vacanza nel 2012 1. Gli italiani in vacanza nel 2012 Nel 2012 nonostante l imperversare della crisi economica il 62,8% della popolazione ha trascorso almeno un periodo di vacanza, pari a 31,7 milioni di italiani. Un dato

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Prospettive per il 2015. Vittorio Boccaletti Area Programmazione Risorse Finanziarie e di Bilancio

Prospettive per il 2015. Vittorio Boccaletti Area Programmazione Risorse Finanziarie e di Bilancio Prospettive per il 2015 Vittorio Boccaletti Area Programmazione Risorse Finanziarie e di Bilancio 26 febbraio 2015 L impatto della manovra finanziaria Comparto province 2012 2013 2014 2015 2016 2017 D.L.78/2010

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

Movimento alberghiero Pasqua 2005 (25 marzo-3 aprile 2005)

Movimento alberghiero Pasqua 2005 (25 marzo-3 aprile 2005) 11 maggio 5 Movimento alberghiero Pasqua 5 (25 marzo-3 aprile 5) Flussi dei clienti nelle strutture alberghiere Sulla base della rilevazione campionaria sull attività alberghiera (si vedano le Note Informative

Dettagli

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI per IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI ELEMENTI DI SINTESI INVESTIMENTI IN OPERE PUBBLICHE: 3,9 miliardi il valore degli investimenti in opere pubbliche

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE IMPRESE: ANDAMENTO 2014

BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE IMPRESE: ANDAMENTO 2014 BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE IMPRESE: ANDAMENTO 2014 SIMONE CAPECCHI * Cresce ancora la domanda di credito da parte delle imprese ma si raffredda negli ultimi 2 trimestri. Al

Dettagli

Turismo in provincia di Varese: una risorsa. I flussi turistici

Turismo in provincia di Varese: una risorsa. I flussi turistici Turismo in provincia di Varese: una risorsa Turisti Gli arrivi sono più che raddoppiati nell ultimo decennio: 539.206 del 2004 1.117.891 nel 2014 I dati gennaio-settembre 2015 confermano il trend positivo,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Comitato per la qualificazione della spesa pubblica Comitato per lo sviluppo provinciale Sandro Trento Enrico Zaninotto Quadro internazionale: 2010 migliore, ma

Dettagli

A gennaio si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati

A gennaio si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI CREDITO DA PARTE DELLE FAMIGLIE A si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati Le

Dettagli

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Hong Kong / Parigi, 12 marzo 2015 Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Nel 2015 prevista una crescita più lenta e un aumento dei prestiti in sofferenza Un nuovo studio

Dettagli

INDAGINE APRILE 2016

INDAGINE APRILE 2016 INDAGINE APRILE 2016 COMUNICATO STAMPA MILANO, 1 APRILE 2016 La crisi è passata anzi no, italiani confusi rispetto alla crisi e alla sua durata: il 33% degli intervistati ritiene che sia in atto una debole

Dettagli

Nel 2014 crescita record della domanda di mutui (+30,6%) ma calano ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (-2,0%).

Nel 2014 crescita record della domanda di mutui (+30,6%) ma calano ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (-2,0%). BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI CREDITO DA PARTE DELLE FAMIGLIE Nel 2014 crescita record della domanda di mutui (+30,6%) ma calano ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (-2,0%). Le evidenze

Dettagli

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Protocollo H1.2015.0006048 del 24/02/2015

Dettagli

CRITERI UTILIZZATI PER L IDENTIFICAZIONE DELLE SCUOLE COLLOCABILI IN FASCIA DI EMERGENZA STRANIERI

CRITERI UTILIZZATI PER L IDENTIFICAZIONE DELLE SCUOLE COLLOCABILI IN FASCIA DI EMERGENZA STRANIERI CRITERI UTILIZZATI PER L IDENTIFICAZIONE DELLE SCUOLE COLLOCABILI IN FASCIA DI EMERGENZA STRANIERI ESIGENZE EMERSE L esigenza è quella di individuare dei criteri per la distribuzione di risorse professionali

Dettagli

1. Il sistema imprenditoriale IL SISTEMA IMPRENDITORIALE

1. Il sistema imprenditoriale IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IL SISTEMA IMPRENDITORIALE 1 1.1 Le imprese attive per settore e forma giuridica Nei primi tre mesi del 2015 risultano iscritte nel Registro Imprese della Camera di Commercio di Lodi 21.784 posizioni,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

LE PENSIONI SOCIALI E PER INVALIDI CIVILI GLI ASSEGNI PER INVALIDI DEL LAVORO I REDDITI PER VEDOVE E ORFANI della regione

LE PENSIONI SOCIALI E PER INVALIDI CIVILI GLI ASSEGNI PER INVALIDI DEL LAVORO I REDDITI PER VEDOVE E ORFANI della regione Serie schede tematiche febbraio 2007 - n. 28 - cod. 67456 pag. 1 LE PENSIONI SOCIALI E PER INVALIDI CIVILI GLI ASSEGNI PER INVALIDI DEL LAVORO I REDDITI PER VEDOVE E ORFANI della regione di ogni provincia

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 2 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 2 1. L andamento

Dettagli

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Mercato residenziale Mercato della compravendita Nell ultimo periodo il mercato della compravendita di abitazioni nei Capoluoghi Lombardi

Dettagli

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1

1. PREMESSA. Politecnico Innovazione 1 E-BUSINESS IN CIFRE 1. PREMESSA Valutare il grado di penetrazione dell e-business nelle Pmi significa analizzare qual è il ruolo che le tecnologie sono chiamate a svolgere all interno delle aziende: nelle

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 31/03/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2014 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 2.200.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE

BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE Ad aprile continua la flessione della domanda di credito da parte di famiglie e imprese: -3% i prestiti, -9% i mutui richiesti dalle famiglie;

Dettagli

delle aziende in Italia:

delle aziende in Italia: Livello di rischiosità delle aziende in Italia: Lombardia Dati aggiornati a Dicembre 2012 Marketing CRIBIS D&B Agenda Distribuzione delle aziende nella regione Analisi del livello di rischiosità Confronto

Dettagli

Proiezioni macroeconomiche per l area dell euro formulate dagli esperti dell Eurosistema

Proiezioni macroeconomiche per l area dell euro formulate dagli esperti dell Eurosistema Proiezioni macroeconomiche per l area dell euro formulate dagli esperti dell Eurosistema Sulla base delle informazioni disponibili al 20 novembre 2004, gli esperti dell Eurosistema hanno elaborato le proiezioni

Dettagli

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL SECONDO TRIMESTRE 2017

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL SECONDO TRIMESTRE 2017 Comunicato stampa Mantova, 8 agosto 2017 LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL SECONDO TRIMESTRE 2017 I risultati dell indagine Secondo l analisi della congiuntura manifatturiera relativa al secondo trimestre

Dettagli

Il turismo in Provincia di Firenze

Il turismo in Provincia di Firenze Il turismo in Provincia di Firenze I numeri del turismo nel 1 semestre 2014 Elaborazioni su dati ufficiali provvisori (Fonte: Direzione Sviluppo Economico e Programmazione della Provincia di Firenze Servizio

Dettagli

- 2 trimestre 2014 -

- 2 trimestre 2014 - INDAGINE TRIMESTRALE SULLA CONGIUNTURA IN PROVINCIA DI TRENTO - 2 trimestre 2014 - Sommario Riepilogo dei principali risultati... 2 Giudizio sintetico sul trimestre... 3 1. Il quadro generale... 4 1.1

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

LE STATISTICHE DEL TURISMO, CHI? Una lettura attenta delle statistiche per una migliore conoscenza del fenomeno

LE STATISTICHE DEL TURISMO, CHI? Una lettura attenta delle statistiche per una migliore conoscenza del fenomeno LE STATISTICHE DEL TURISMO, CHI? Una lettura attenta delle statistiche per una migliore conoscenza del fenomeno Firenze, 3 dicembre 2015 Fortezza da Basso Alessandro Tortelli Centro Studi Turistici L arte

Dettagli

L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013

L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013 L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013 Misurare in tempo reale la competitività della destinazione Puglia e monitorare le variazioni quali/quantitative dei flussi turistici

Dettagli

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO «FOCUS» ANIA: R.C. AUTO -- Numero 2 -- Marzo 2004 STATISTICA TRIMESTRALE R.C. AUTO () EXECUTIVE SUMMARY Con la disponibilità dei dati per l intero 2003 relativi ad un campione di imprese esercitanti il

Dettagli

OSSERVATORIO STATISTICO

OSSERVATORIO STATISTICO OSSERVATORIO STATISTICO IN INTERPORTO BOLOGNA IL TRASPORTO CAMIONISTICO DI MERCI IN INTERPORTO BOLOGNA INDAGINE ANNUALE 2013 EXECUTIVE REPORT ES1. Il movimento merci dell Interporto di Bologna nel 2013

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

GLI IMPIANTI DI CREMAZIONE IN LOMBARDIA Relazione attività 2010

GLI IMPIANTI DI CREMAZIONE IN LOMBARDIA Relazione attività 2010 GLI IMPIANTI DI CREMAZIONE IN LOMBARDIA Relazione attività 2010 La presente relazione, a cura della Direzione Generale Sanità, costituisce il resoconto dei dati di attività relativamente all anno 2010

Dettagli

Milano, 2 settembre 2011 COMUNICATO STAMPA La fiducia degli Italiani è in calo per il terzo mese consecutivo, mai così in basso da gennaio 2008. E lo stesso vale per la previsione sull andamento della

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 16 marzo 2015 S.A.F.

Dettagli