MONDO NEL +120 ALTRE IDEE CHE CAMBIERANNO IL MONDO. Guida indispensabile al nuovo anno EDIZIONE SPECIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONDO NEL +120 ALTRE IDEE CHE CAMBIERANNO IL MONDO. Guida indispensabile al nuovo anno EDIZIONE SPECIALE"

Transcript

1 Guida indispensabile al nuovo anno IL LE TENDENZE SU TECNOLOGIA / ECONOMIA MEDICINA / LIFESTYLE MEDIA / POLITICA / SCIENZA & AMBIENTE MONDO NEL EDIZIONE SEZIONI DI IDEE PER IL TUO FUTURO E PER IL TUO BUSINESS SPECIALE DAVID HAMBLING SUL FUTURO DEI DRONI MADHUMITA VENKATARAMANAN SULLA NUOVA STAMPA 4D JUAN ENRIQUEZ COME FABBRICARSI I VACCINI +120 ALTRE IDEE CHE CAMBIERANNO IL MONDO

2

3 La stampa 3D permetterà di creare nuove e sorprendenti forme, e verrà usata anche per creare componenti elettronici. I Big Data raggiungeranno dimensioni tascabili e la crittografia quantistica garantirà la privacy delle comunicazioni. È forse troppo? Potrete consegnare una birra e innaffiare i campi con un drone Tecnologia Articoli di: Leander Kahney, Madhumita Venkataramanan, Saul Klein, Don Davis, David Hambling e David Baker Illustrazioni: Steebz

4 Tecnologia Android è il nuovo Linux In soli cinque anni il sistema operativo open source di Google è arrivato, da zero, a dominare il mercato mobile. Videogiochi e internet delle cose sono i prossimi obiettivi di Leander Kahney lan Cohen, ex Director of Systems Engineering presso Logic PD, società che realizza micro-apparecchiature medicali, vanta decenni A di esperienza nell utilizzo di sistemi operativi come Windows Embedded o Linux. Oggi però preferisce una diversa combinazione di software: Android. «È un ottima soluzione per dispositivi sofisticati e specifici con interfacce utente avanzate», afferma Cohen. «La piattaforma è in grado di gestire con efficacia molti dei problemi riscontrati dagli sviluppatori durante la creazione di sistemi integrati sofisticati». Non è il solo a pensarla così. Generalmente associato a telefoni e tablet (Android è presente sull 80% degli smartphone e su circa 900 milioni di dispositivi in tutto il mondo), il sistema operativo mobile di Google si sta diffondendo su una gamma di apparecchi in continua crescita. Oggi è utilizzato negli orologi connessi come Sony SmartWatch, in dispositivi per il fitness come Motorola Motoactiv, nei frigoriferi Samsung con collegamento WiFi, nel sistema di entertainment a bordo iqon di Saab e nelle fotocamere intelligenti Polaroid SC1630. Inoltre, grazie alla facilità con cui può essere personalizzato, nel 2014 diventerà la piattaforma open-source preferita dagli sviluppatori. Nel giugno del 2013,Julie Uhrman, ex Vice President Digital presso GameFly, azienda con sede a Los Angeles, ha presentato su Kickstarter una console giochi potenzialmente rivoluzionaria. La minuscola console Ouya è riuscita a raccogliere oltre 8,5 milioni di dollari (circa 6,2 milioni di euro) sul sito, dando vita a una delle campagne di crowdsourcing più riuscite di sempre. L hardware è stato progettato dal celebre designer Yves Béhar, ma, grazie ad Android, include componenti economici e disponibili sul mercato, caratteristica che ha permesso a Uhrman di mantenere un prezzo inferiore alle 65 sterline (circa 78 euro) per unità. Secondo Uhrman, questa console Android favorisce la democratizzazione del mondo dei videogiochi e la sua apertura ai produttori indipendenti diversi dalle grandi aziende che pubblicano i loro titoli su Xbox e PlayStation. I responsabili di Ouya, soprannominata la console del popolo, affermano che più di 12mila sviluppatori, tra cui Square Enix, società creatrice di Final Fantasy, hanno sottoscritto un accordo di collaborazione con loro. Con il costante aumento del numero di dispositivi associati al concetto di internet delle cose, Android diventerà il sistema operativo universale e potrebbe rappresentare il vantaggio più importante per Google nella sua battaglia contro Apple. Inizialmente Android fu concepito come sistema per videocamere collegate in rete, ma le sue applicazioni si sono rapidamente diversificate. Oggi è supportato dall Open Handset Alliance, un potente consorzio di 84 fornitori di hardware e software che comprende colossi come Samsung Electronics e Htc. Android costituisce la base di alcuni dei dispositivi più diffusi nel settore dell elettronica di consumo, tra cui prodotti che hanno riscosso un successo commerciale strepitoso come il Samsung Galaxy S4, venduto in oltre dieci milioni di unità nel primo mese e la gamma Kindle di Amazon. La natura aperta e personalizzabile di Android lo rende compatibile con un vasto numero di apparecchi elettronici. Assicura una facilità di utilizzo pari a quella di Windows CE, ma, essendo gratuito e opensource, gli sviluppatori non devono pagare alcun costo di licenza, un vantaggio notevole per i dispositivi di largo consumo. Sono inoltre liberi di adattare e modificare il codebase quando lo ritengono opportuno, una possibilità che Microsoft non offrirebbe mai. Android è poi particolarmente indicato per i prodotti avanzati di oggi, più intelligenti e integrati rispetto ai modelli precedenti. Le BANDA LARGA 5G La banda larga per telefonia mobile potrà raggiungere velocità di decine di gigabit al secondo, centinaia di volte superiori rispetto alla rete 4G. Nel 2014 i ricercatori di Samsung sfrutteranno la tecnologia sviluppata dall azienda per utilizzare la banda millimetrica tra 30 e 300 GHz, che in passato aveva riscontrato problemi di attenuazione a lunga distanza e in condizioni di pioggia. Samsung ha realizzato un array con 64 ricetrasmettitori che ha già raggiunto velocità di Gbps su un raggio di due chilometri. L azienda sostiene che, al termine della fase di testing nel 2014, riuscirà a offrire velocità di trasmissione di decine di Gpbs. versioni in commercio di questo sistema operativo sono in grado di gestire numerose funzioni complesse, associate per esempio a grafica, comunicazione e supporto per database. «Utilizzando altre piattaforme e sistemi operativi, è necessario configurare moltissime funzionalità iniziali integrate, di solito con problemi notevoli» sostiene Cohen. Tuttavia Android non è sempre la soluzione ideale. Ha un eccessiva potenza distruttiva per dispositivi semplici come sensori o attuatori che non necessitano di un avanzata interfaccia utente. Può essere invece adeguato per gli schermi touchscreen utilizzati negli ospedali, che rispondono ai comandi del personale medico, ma è eccessivo per un cardiofrequenzimetro portabile che invia semplicemente delle informazioni a uno smartphone. «Android richiede un discreto volume di memoria e risorse di elaborazione» sottolinea Cohen. «E non si tratta di un sistema in tempo reale in grado di garantire una risposta in un determinato intervallo di tempo, come richiederebbe un pacemaker cardiaco». Ciò nonostante, le startup stanno convergendo su Android, una piattaforma che favorisce condizioni di parità in termini di concorrenza. Infatti, con la riduzione dei costi associati alla realizzazione di dispositivi integrati sofisticati, le NANO LED I computer saranno in grado di leggere le impronte digitali tramite nanofili in ossido di zinco, che si illuminano come piccoli led quando viene applicata una pressione su di essi. aziende di piccole dimensioni possono competere più facilmente con i colossi del settore. Avere a disposizione enormi risorse finanziarie per i costi di sviluppo non rappresenta più un vantaggio per i sistemi integrati. «Oggi registriamo una maggior attività sul fronte Android da parte di nuove start-up o di nuovi protagonisti del mercato» evidenzia Michael Inouye, Senior Analyst presso Abi Research. Non è chiaro quale sarà il potenziale effetto di questa tendenza su Apple. Anche se Android è la tecnologia leader nell internet delle cose, è improbabile che prodotti come iphone e ipad rimangano esclusi. La crescita esplosiva di Apple sta rallentando, ma non è assolutamente conclusa. Per l azienda di Cupertino, poi, il fatto che il vostro frigorifero sia dotato di un sistema integrato Android, Linux o Windows fa poca differenza. Linux, dal canto suo, sta reagendo. Steve George, Vice President Communications and Products presso Canonical, l azienda con sede a Londra che sponsorizza la nota distribuzione Ubuntu per PC, sottolinea che la campagna Ubuntu Edge sul sito di crowdsourcing Indiegogo ha raccolto impegni per contributi pari a 12,8 milioni di dollari, dimostrando la popolarità di Linux come piattaforma alternativa per smartphone. George evidenzia che «le tradizionali distribuzioni Linux come Ubuntu sono utilizzate su pc, laptop e ora su smartphone e tablet. Ubuntu è anche molto diffuso nei data centre, dove gestisce server e ambienti cloud e la maggior parte delle attività di sviluppo di questi ultimi». Secondo George, Android, che utilizza il kernel di Linux, è la dimostrazione del fatto che «Linux è ovunque». Ma il prossimo anno dovrà lottare tenacemente con il giovane rampollo per conservare i propri ricavi e la propria posizione di mercato. Leander Kahney è redattore ed editore di cultofmac.com Icona: Sergio Membrillas

5 Tecnologia Materiali intelligenti: arriva il 4D Strutture autoassemblanti, pneumatici adattivi e abbigliamento sportivo reattivo ridefiniranno il nostro futuro di Madhumita Venkataramanan nche se la stampa 3D può essere considerata ancora in una fase iniziale del proprio sviluppo, nel 2014 inizieremo a parlare di stampa A in 4D. «La chiamiamo 4D perché desideriamo aggiungere l elemento temporale e, utilizzando stampanti 3D, creare una materia in grado di trasformarsi e assemblarsi nel corso del tempo», spiega lo specialista informatico e designer Skylar Tibbits, direttore del laboratorio di autoassemblaggio del Mit. «Il nostro obiettivo è rendere più intelligenti e più reattivi i materiali che stampiamo, dando loro la capacità di prendere decisioni». A tale scopo, Tibbits sfrutta le proprietà meccaniche innate delle materie. «Tutto è programmabile poiché il metallo, il legno, la plastica rispondono a fattori ambientali come suono, pressione, calore, umidità o vibrazioni» sottolinea il designer. Tibbits collabora con l azienda Stratasys, che si occupa della realizzazione rapida di prototipi, per sviluppare il primo materiale composito stampato in 4D: un polimero sensibile all acqua combinato con uno scheletro in plastica rigida in grado di ripiegarsi su se stesso come un origami. Una volta immerso in acqua il materiale aumenta del 150% il proprio volume avvolgendosi verticalmente nella fase di espansione. «Se si desidera limitare il fenomeno, è possibile interrompere l avvolgimento a 90 o piegare il materiale verso una determinata direzione» spiega PIEGATURA A C Tibbits. «Lo scheletro rigido funge da guida geometrica. Aiuta a conservare Sarà possibile ottenere circuiti elettronici angoli e forme, in modo che il composito si fermi quando necessario. È una pieghevoli, grazie a una tecnica sviluppata dalla sorta di codice Morse integrato, che Northwestern University indica la direzione che la componente flessibile deve prendere». Finora di Evanston e Chicago per stampare percorsi di il laboratorio ha programmato il materiale stampato in 4D in modo che si grafene tramite stampanti a getto d inchiostro. ripieghi su se stesso assumendo una forma Mit, e ha realizzato un polimero di 15 metri che si piega 75 volte sull asse longitudinale fino a diventare un cubo di 25 cm. Ulteriori modalità di utilizzo sono in fase di studio. «[Le forme create con questo materiale composito] possono aumentare di volume, ridursi o deformarsi. Possono addirittura autoripararsi» sottolinea Tibbits. Nel 2014 è previsto l utilizzo del materiale in tecnologie e prodotti reali, come ad esempio l abbigliamento sportivo. Spiega Tibbits: «Pensiamo a ciò che usiamo per praticare sport: sono tutti elementi statici. Indipendentemente dalle nostre prestazioni o sensazioni, gli indumenti e le attrezzature non cambiano mai». «L obiettivo è lanciare quindi sul mercato abbigliamento sportivo realizzato con il nostro materiale, capace di adattarsi a chi lo indossa, rispondere alle sue prestazioni e aiutarlo ad ottenere risultati migliori anche in condizioni difficili». Potrebbe anche favorire il miglioramento delle prestazioni di un atleta quando, per esempio, si trova a un altitudine maggiore o in un clima più caldo. Altre applicazioni sono ipotizzabili per il settore automotive e aerospaziale. «Si potrebbero realizzare pneumatici che si adattano alle prestazioni dell auto e al tipo di terreno in tempo reale» aggiunge Tibbits. Nel 2014 il laboratorio collaborerà con Stratasys su materiali che reagiscono agli stimoli, come il calore o la pressione. Inoltre, insieme ad Autodesk, società sviluppatrice di software per la progettazione 3D, si dedicherà alla realizzazione di una piattaforma di progettazione chiamata Cyborg, in grado di simulare istruzioni di autoassemblaggio e codifica per gestire le fasi di curvatura delle forme. «Stiamo definendo il concetto di stampa 4D, il modo in cui creare una forma da un altra e i limiti di ciò che è possibile fare» spiega Tibbits. «Stratasys ha inventato le macchine e i materiali. Adesso stiamo sviluppando un nuovo processo». Madhumita Venkataramanan è vicecaporedattore di wired uk.

6 Tecnologia Big Data a portata di schermo Nuove applicazioni permetteranno alle aziende di gestire e interpretare grossi volumi di informazioni utili in pochi istanti di Don Davis on i terabyte che diventano petabyte, aumenta il divario tra la disponibilità dei dati e la capacità di intervenire sulle in- C formazioni che contengono. Le aziende temono di non sfruttare appieno le risorse offerte dai Big Data. I motivi alla base della relativa oscurità dei dati? Oggi è difficile condividere le informazioni tra silos da parte delle business unit, identificare le origini dei dati da utilizzare per decisioni specifiche e creare un rapporto di fiducia tra analisti e manager. Gli strumenti che usiamo per trasformare i Big Data in decisioni migliori si basano su quelli che abbiamo sviluppato per piccoli volumi di dati: directory di file, strumenti di ricerca basati su testo, ftp e sistemi di gestione dei documenti. Ma ognuno di noi nella propria vita ha assistito a una rivoluzione in termini di autonomia decisionale e potere partecipativo grazie alle applicazioni mobili e ai servizi cloud. La gestione dei Big Data nei prossimi dodici mesi seguirà uno sviluppo analogo. Le applicazioni svolgono automaticamente il pesante lavoro di elaborazione dei dati complessi, esprimendoli in forme utilizzabili in modo intuitivo. Questo approccio, diffondendosi nel mondo Big Data, lancia nuove sfide ai sistemi tradizionali. Tableau Software, per esempio, ha raggiunto una valutazione pari a 6 miliardi di dollari (oltre 4 miliardi di euro) convertendo semplicemente fogli di calcolo in dashboard grafici che possono essere creati da qualunque analista e compresi da qualunque manager. Splunk genera visualizzazioni da log IT, 1010Data da informazioni su servizi finanziari, Zoomdata da varie fonti di business intelligence. Per superare i limiti degli approcci software tradizionali è essenziale liberare le informazioni dal volume e dalla complessità degli stessi dati di origine, esprimendole in forme eleganti e utili. Nel 2014, i dati espliciti comprensibili e interpretabili da tutti sostituiranno il tradizionale processo di elaborazione numerica. Grazie a questo cambiamento i Big Data verranno trasformati in informazioni fruibili e non dipenderemo più dalle vincolanti procedure del passato. Don Davis è ceo di OneOcean Corporation RICONOSCO IL TUO VISO DAI VASI SANGUIGNI Sarà possibile ottenere un riconoscimento facciale più preciso grazie alla tecnologia, sviluppata dalla Jadavpur University in India, che esamina la struttura dei vasi sanguigni presenti sul viso di una persona, piuttosto che il semplice aspetto. La disposizione dei vasi sanguigni sotto la pelle è una caratteristica unica come l impronta digitale o l iride e può essere letta attraverso una termocamera a infrarossi, anche se il viso è in penombra. Grazie a un algoritmo è possibile identificare un individuo dai suoi vasi sanguigni con una precisione del 97%. Icona: Sergio Membrillas

7 Tecnologia L EmDrive acquista velocità Per alcuni è il futuro, per altri il propulsore spaziale inventato dagli inglesi e rilanciato dalla Cina è soltanto spazzatura scientifica. Nel 2014 scopriremo la verità sull EmDrive di David Hambling STERILIZZATORI SOLARI Un team della Rice University di Houston, Texas, effettuerà in Kenya il collaudo sul campo di alcuni sterilizzatori portatili che utilizzano una reazione tra le nanoparticelle e la luce solare per produrre vapore. Questi dispositivi potrebbero essere usati dai 2,5 miliardi di persone nel mondo che vivono lontano da una fonte di energia elettrica e non dispongono delle misure sanitarie adeguate per sterilizzare gli strumenti medici o trattare i rifiuti organici. Gli sterilizzatori sfruttano le nanoparticelle che convertono lo spettro della luce in calore e garantiscono un efficienza del 24%. Una cella fotovoltaica presenta un efficienza del 15% circa. el 2014 potremmo essere i testimoni di un momento Sputnik, un evento paragonabile al lancio del primo satellite della storia da N parte della Russia. Nel 1958, gli Stati Uniti avevano qualche difficoltà a colmare lo svantaggio nei confronti dei russi, nella corsa allo spazio; nel 2014 la nazione concorrente è la Cina e la tecnologia è un propulsore spaziale originariamente sviluppato in Gran Bretagna. Quando devono regolare la propria posizione, i satelliti utilizzano il propellente trasportato a bordo, che in alcuni casi può raggiungere un peso pari alla metà del peso di lancio. La creazione di un sistema di propulsione che non necessiti di propellente costituirebbe un vantaggio fondamentale per i satelliti militari e commerciali, oltre ad aprire nuovi ed eccezionali orizzonti nell esplorazione dello spazio. L EmDrive, sviluppato dallo scienziato britannico Roger Shawyer, si basa sulla teoria iniziale secondo cui le microonde, all interno di una cavità con una forma specifica, esercitano una forza superiore su un lato rispetto all altro. Il propulsore sembra sfidare le leggi sul movimento di Newton, ma Shawyer sostiene che la spinta netta sia il risultato di effetti relativistici. Nel 2003 lo scienziato aveva realizzato il suo primo prototipo, in grado di generare 16 micronewton, una forza equivalente al peso di un paio di noccioline. Ma senza il supporto di letteratura scientifica sottoposta a valutazione inter pares, il progetto EmDrive fu scartato e considerato inutile, impossibile da realizzare e addirittura illegale, con il conseguente esaurimento dei fondi. Oggi però un team cinese guidato da Yang Juan della Northwestern Polytechnic University di Xi an ha avviato la propria ricerca sull EmDrive. Dal 2008 il team ha pubblicato vari documenti scientifici, che confermano la validità della teoria EmDrive e, secondo le previsioni, i risultati di questo lavoro si dovrebbero concretizzare l anno prossimo. All inizio del 2013 il team di Yang sosteneva di aver costruito un EmDrive in grado di produrre circa 72 grammi di spinta da 2500 Watt di energia. Grammi/Watt, ovvero una spinta quattro volte superiore rispetto a quella del più moderno propulsore ionico Xips per satelliti prodotto da Boeing. Sulla rivista in lingua inglese Chinese Physics B, Yang affermava che il suo team era riuscito a eliminare un errore sperimentale: «La presenza di spinta con retroazione di forza dimostra con certezza che il propulsore a microonde sviluppato è in grado di generare una spinta Em netta». Gli scettici, tuttavia, rimangono tali. «Senza avere a disposizione un anno di tempo per analizzare dettagliatamente i calcoli e le simulazioni eseguite, è impossibile riuscire a individuare l errore commesso», sostiene John Costella, studioso di fisica quantistica. Lo scrittore di fantascienza Greg Egan afferma che l EmDrive potrebbe produrre una spinta, ma solo se emettesse realmente microonde, e l effetto sarebbe minimo. «Il limite sulla spinta prodotta da 2500 Watt di radiazione è di circa 8,33 micronewton, quasi centomila volte più piccolo [rispetto all affermazione del team di Yang]» sottolinea Egan. Questo indica la presenza di un VETRO PURO Schermi mobili che uccidono i batteri verranno introdotti sul mercato nel 2014, quando Corning commercializzerà il vetro antibatterico. errore fondamentale nell esperimento cinese, addirittura un tentativo di frode. A meno che non funzioni davvero. Il team di Yang pubblicherà altri risultati sperimentali nel 2013 e sta convertendo un propulsore da laboratorio in un motore per il volo di un satellite. In base all esperienza di Shawyer, l operazione non richiederà troppo tempo. Nel dicembre 2013, il programma dell International Astronautical Congress includeva una presentazione sull EmDrive da parte della divisione responsabile dei satelliti per le comunicazioni della China Academy of Space Technology. Si tratta dell organizzazione direttamente coinvolta nel lancio di un satellite equipaggiato con propulsore EmDrive per comprovare l efficacia di questa tecnologia. Il lavoro svolto dal team cinese si potrebbe rivelare non riproducibile. Ma se lo fosse, preparatevi al famoso momento Sputnik del 2014 e a un rapido cambio di leadership nello spazio. Il successo dell EmDrive renderebbe obsoleti tutti i satelliti esistenti, taglierebbe i costi delle missioni e darebbe vita a una nuova era spaziale, con la Cina come paese guida. David Hambling si è occupato di radar in The Wired World in Icona: Sergio Membrillas

8 Tecnologia Se il quadrirotore ti porta la pizza Irrorazione delle colture, consegna di cibo, cancellazione di graffiti: i droni volanti stanno per svelare il loro lato umano di David Hambling el 2014 assisteremo alla diffusione dei quadrirotori, semplici elicotteri elettrici a controllo remoto con quattro gruppi di pale del N rotore. Modelli di piccole dimensioni sono già in uso per attività di esplorazione all interno di impianti nucleari, ispezione di edifici e riprese aeree cinematografiche. Ma nel 2014 i loro compiti non si limiteranno al trasporto di telecamere. Il trasferimento di piccoli carichi utili è un attività ovvia. In alcuni casi si tratta di pr: Yo Sushi! ha utilizzato droni di piccole dimensioni per consegnare cibo (e per guadagnarsi i titoli dei giornali); in Sudafrica, la società Darkwing Aerials si è servita di quadrirotori per lanciare bicchieri di birra con paracadute personalizzati in occasione del festival musicale OppiKoppi. Ma esistono utilizzi aziendali più seri per queste macchine. La startup statunitense Matternet sta sviluppando una rete basata su droni per spostare fisicamente gli oggetti con la stessa facilità con cui i dati vengono trasferiti su internet. Il primo progetto della società, dedicato ai paesi in via di sviluppo, prevede la consegna di forniture mediche in villaggi isolati non raggiungibili via terra a causa delle piogge stagionali. I piccoli quadrirotori consegneranno vaccini e medicinali e torneranno indietro con campioni per gli esami medici. Gli utenti dovranno semplicemente posizionare il loro pacchetto in un contenitore di consegna collegato a una stazione base. Il sistema localizza il quadrirotore più vicino, ne traccia la rotta e lo invia verso la stazione per raccogliere il contenitore. (La stazione base, alimentata da energia solare, funge anche da punto di ricarica per i quadrirotori). Le macchine di Matternet possono trasportare un carico utile di due chilogrammi per dieci chilometri in circa 15 minuti. Matternet ha svolto test di collaudo sul campo ad Haiti e nella Repubblica Dominicana, programmando attività di prova più estese per il Il ceo e cofondatore Andreas Raptopoulos afferma che il costo del sistema dovrebbe essere inferiore a 3000 dollari (circa 2200 euro) per quadrirotore e stazione base, un livello di prezzo sostenibile per le organizzazioni umanitarie attive nei paesi in via di sviluppo. Il sistema potrebbe rappresentare un interessante soluzione commerciale anche nelle nazioni industrializzate e si guadagnerà un buon posizionamento di ingresso nel mercato quando verranno stabilite regole più precise per l utilizzo dei droni volanti nell aeronautica civile. I quadrirotori possono inoltre essere equipaggiati con spray e pinze. Un sistema sviluppato in Australia identifica e localizza le singole erbacce infestanti, irrorandole con erbicidi (vedere I droni diventano i migliori alleati dell agricoltura, sezione Ambiente). Un altro è in grado di verniciare muri o edifici senza l ausilio di ponteggi o scale. I ricercatori dell università della Pennsylvania hanno realizzato un utensile a pinza per quadrirotori: ispirato agli artigli dei rapaci, è in grado di afferrare gli oggetti, anche volando ad ARCHIVIAZIONE A VITA Un team della University of Southampton ha creato un supporto di memoria estremamente duraturo, in cui un laser scrive su una nanostruttura in vetro in cinque dimensioni digitali. La struttura altera il modo in cui la luce attraversa il vetro, rendendolo leggibile da parte di un microscopio ottico e di un polarizzatore. Una porzione del vetro con le dimensioni di un disco può contenere 320 Tb di dati, l equivalente di 80mila dvd. alta velocità. Oltre a questo, un team del Grab Lab dell università di Yale ha presentato un manipolatore aereo che riesce ad afferrare una lattina di birra. Il Drexel Autonomous Systems Lab di Filadelfia sta lavorando su un progetto di quadrirotore più ambizioso, con vari bracci meccanici destinati a operazioni che richiedono maggior manualità. Grazie alle pinze, i quadrirotori sono quindi in grado di raccogliere e trasportare oggetti reali senza intervento umano: ciò li rende potenzialmente adatti per applicazioni come la sostituzione delle lampadine dei semafori, la raccolta di frutta e la manutenzione degli edifici. Anche l industria edile è interessata. Oggi i quadrirotori sono relativamente economici e presentano un ottimo potenziale. L anno prossimo molte attività per le quali adesso è necessaria una scala potrebbero essere eseguite con successo dal cielo. David Hambling si è occupato di radar in The Wired World in 2013 Icona: Sergio Membrillas

9 Tecnologia Crittografia quantistica I test per la prima rete di comunicazione globale ultraprotetta sono in fase di lancio di Madhumita Venkataramanan el 2014 inizierà una nuova corsa nello spazio: quella associata alla realizzazione di un satellite spaziale quantistico, il cui obiettivo sarà N creare la prima rete di comunicazione globale completamente sicura. «Desideriamo utilizzare un satellite spaziale per i test su comunicazioni super protette a lunga distanza» afferma Thomas Jennewein dell Institute for Quantum Computing della University of Waterloo in Ontario, Canada. La crittografia quantistica è basata sulla costruzione di chiavi quantistiche: stringhe di bit protette archiviate in fotoni di luce trasferiti su fibre ottiche. Queste chiavi vengono usate per crittografare e decrittare dati scambiati tra due comunicatori: nel linguaggio della crittografia questi ultimi sono spesso soprannominati Alice (mittente) e Bob (destinatario), con la parte che intercetta i messaggi detta Eve. «La sicurezza di questa trasmissione deriva dal fatto che, se qualcuno tenta di manipolare o intercettare i fotoni, il loro stato viene modificato. Non è mai possibile misurare lo stato quantico senza creare un disturbo in esso» spiega Jennewein. Ciò significa che una chiave di crittografia costituita da fotoni può essere trasmessa da Alice a Bob, con la certezza che se Eve la intercetta, tutti ne saranno al corrente. DISPOSITIVI SENZA BATTERIE Grazie a sensori immersi nel cemento sarà possibile ricevere e trasmettere dati senza l esigenza di batterie, sfruttando l energia dei segnali di radiodiffusione e delle comunicazioni cellulari circostanti. Utilizzando la tecnologia sviluppata dalla University of Washington, i dispositivi rileveranno i segnali, li convertiranno in impulsi elettrici e li ritrasmetteranno in un messaggio tipo codice Morse che può essere ricevuto dai sensori vicini. In questo modo gli smartphone potrebbero inviare messaggi anche in caso di batteria completamente scarica. COMBUSTIBILE PIÙ EFFICIENTE Pile a combustibile con un efficienza dieci volte superiore sostituiranno i generatori diesel quando Redox utilizzerà la tecnologia sviluppata presso la University of Maryland. È ovvio che un sistema di questo tipo susciti l interesse di governi, forze armate e aziende; sul mercato esistono già tecnologie commerciali, come quelle sviluppate da Id Quantique, società con sede a Ginevra. Tuttavia rimane un problema piuttosto rilevante. «Queste aziende usano le fibre ottiche per le proprie trasmissioni, dunque la distanza che i dati possono percorrere è limitata a circa 200 chilometri», spiega Jennewein. «Oltre, l intensità dei segnali tende a indebolirsi poiché i fotoni vengono assorbiti o si diffondono in modo disordinato». In altre parole, attualmente è di fatto possibile comunicare solo a livello interurbano. «L obiettivo ancora da raggiungere è realizzare una rete di comunicazione intercontinentale, globale» aggiunge Jennewein. Da qui la corsa alla creazione di una chiave quantistica nello spazio extra-atmosferico. «Nello spazio i fotoni non incontrano ostacoli sul loro percorso. All esterno dell atmosfera, non si propagano disordinatamente, motivo per il quale i satelliti costituiscono un ottima tecnologia da utilizzare in questo campo», conferma Jennewein. Almeno tre gruppi di ricerca stanno tentando di lanciare satelliti quantistici: Jennewein e il suo team, un progetto di collaborazione guidato da Anton Zeilinger presso l università di Vienna e da Jian-Wei Pan presso la University of Science and Technology of China, Alexander Ling e Artur Ekert presso il Centre for Quantum Technologies a Singapore. Ciascun team possiede un proprio metodo per l invio e la ricezione di dati con protezione quantistica tramite i satelliti spaziali. Il satellite di Jennewein sarà dotato di un telescopio per raccogliere i fotoni emessi da due stazioni (Alice e Bob) sulla Terra e di un analizzatore ottico che misurerà la polarizzazione dei fotoni e calcolerà i parametri comuni per Alice e Bob. Successivamente i fotoni verranno registrati, memorizzati su un sistema di acquisizione dati ed elaborati. A questo punto sarà generata una chiave, disponibile per Alice e Bob, che permetterà di condividere le informazioni in modo libero e protetto. L anno prossimo i tre team condurranno esperimenti aerei, con l obiettivo di lanciare i satelliti nel Il gruppo cinese è già riuscito a far emettere singoli fotoni da un satellite esistente e a rilevarne la presenza sulla superficie della Terra, dimostrando così l efficacia del sistema. Nei prossimi 12 mesi, il team di Jennewein effettuerà i test sul carico utile servendosi di mongolfiere e aerei. «Il prossimo anno sarà totalmente dedicato al passaggio dal laboratorio al mondo reale» aggiunge Jennewein. Se funziona, Alice e Bob potrebbero aver sconfitto Eve per sempre. Madhumita Venkataramanan è vicecaporedattore di Wired uk Icona: Sergio Membrillas

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 -

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 - ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari L A V E R A N A T U R A D E L L A L U C E La luce, sia naturale sia artificiale, è una forma di energia fondamentale per la nostra esistenza e per quella

Dettagli

Nuovi orizzonti nella convalida dei componenti medicali. Metrologia 3D multisensore

Nuovi orizzonti nella convalida dei componenti medicali. Metrologia 3D multisensore Nuovi orizzonti nella convalida dei componenti medicali Metrologia 3D multisensore Misura ottica e ispezioni multisensore stanno diventando le soluzioni preferite per la verifica e il collaudo di componenti

Dettagli

02 L Informatica oggi. Dott.ssa Ramona Congiu

02 L Informatica oggi. Dott.ssa Ramona Congiu 02 L Informatica oggi Dott.ssa Ramona Congiu 1 Introduzione all Informatica Dott.ssa Ramona Congiu 2 Che cos è l Informatica? Con il termine Informatica si indica l insieme dei processi e delle tecnologie

Dettagli

1. Arduino va di moda.

1. Arduino va di moda. 1. Arduino va di moda. Arduino è una piattaforma hardware open source programmabile, interamente realizzata in Italia, che permette la prototipazione rapida e l'apprendimento veloce dei principi fondamentali

Dettagli

IL RISPARMIO ENERGETICO

IL RISPARMIO ENERGETICO IL RISPARMIO ENERGETICO L aumento della popolazione e lo sviluppo del benessere pongono il problema di una crescente richiesta di energia. La società umana esige per la sua stessa esistenza un flusso affidabile

Dettagli

INFORMATICA DI BASE CLASSE PRIMA Prof. Eandi Danilo www.da80ea.altervista.org INFORMATICA DI BASE

INFORMATICA DI BASE CLASSE PRIMA Prof. Eandi Danilo www.da80ea.altervista.org INFORMATICA DI BASE INFORMATICA DI BASE CHE COSA È UN COMPUTER Un computer è un elaboratore elettronico, cioè una macchina elettronica programmabile in grado di eseguire automaticamente operazioni logico-aritmetiche sui dati

Dettagli

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali HD+ Descrizione generale HD+ è un dispositivo di acquisizione ECG wireless, sviluppato come acquisitore per PC e Tablet che utilizzino piattaforme standard (Windows / MAC OS / Android) e per l utilizzo,

Dettagli

CREA IL TUO ALIENO BREVE DESCRIZIONE PAROLE CHIAVE MATERIALI

CREA IL TUO ALIENO BREVE DESCRIZIONE PAROLE CHIAVE MATERIALI CREA IL TUO ALIENO BREVE DESCRIZIONE Rivedere i fattori ambientali che rendono la Terra abitabile e confrontarli con quelli di altri mondi dentro il nostro Sistema Solare. Usare il pensiero creativo per

Dettagli

1.3 Concetti base dell Informatica: Elaboratore

1.3 Concetti base dell Informatica: Elaboratore 1.3 Concetti base dell Informatica: Elaboratore Insegnamento di Informatica Elisabetta Ronchieri Corso di Laurea di Economia, Universitá di Ferrara I semestre, anno 2014-2015 Elisabetta Ronchieri (Universitá)

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: Per iniziare 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard

Dettagli

ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA

ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA UNA GUIDA ALL ACQUISTO PER OTTENERE IL MASSIME PRESTAZIONE E AFFIDABILITÀ CON IL CAD/CAM SOMMARIO Considerazioni sulle prestazioni... 2 1. CPU... 3 2. GPU... 3 3. RAM...

Dettagli

Per dare una risposta al quesito che abbiamo posto, consideriamo il sistema schematizzato in figura.

Per dare una risposta al quesito che abbiamo posto, consideriamo il sistema schematizzato in figura. Verifica dei postulati di Einstein sulla velocità della luce, osservazioni sull esperimento di Michelson e Morley Abbiamo visto che la necessità di introdurre un mezzo come l etere nasceva dalle evidenze

Dettagli

Introduzione. Perché è stato scritto questo libro

Introduzione. Perché è stato scritto questo libro Introduzione Perché è stato scritto questo libro Sul mercato sono presenti molti libri introduttivi a Visual C# 2005, tuttavia l autore ha deciso di scrivere il presente volume perché è convinto che possa

Dettagli

MIGLIORA L EFFICIENZA OPERATIVA LEAN PRODUCTION SOLUTIONS. www.imytech.it

MIGLIORA L EFFICIENZA OPERATIVA LEAN PRODUCTION SOLUTIONS. www.imytech.it MIGLIORA L EFFICIENZA OPERATIVA LEAN PRODUCTION SOLUTIONS www.imytech.it «NON È VERO CHE ABBIAMO POCO TEMPO, LA VERITÀ È CHE NE PERDIAMO MOLTO» Lucius Annaeus Seneca MIGLIORA LA PRODUZIONE CON WERMA SIGNALTECHNIK

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA DEL PROGETTO: Macchina a controllo numerico a 3 assi

RELAZIONE RIASSUNTIVA DEL PROGETTO: Macchina a controllo numerico a 3 assi RELAZIONE RIASSUNTIVA DEL PROGETTO: Macchina a controllo numerico a 3 assi INTRODUZIONE: La macchina realizzata è un complesso multifunzionale che permette lo spostamento di molti tipi di utensili o comunque

Dettagli

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI VEICOLI SPAZIALI

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI VEICOLI SPAZIALI Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI VEICOLI SPAZIALI IMPIANTO ELETTRICO Potenza elettrica 2 La potenza installata varia con la complessità del veicolo Primi satelliti 1W Satellite per

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica Programmazione Dipartimento di Matematica Ing. Cristiano Gregnanin Corso di laurea in Matematica 25 febbraio 2015 1 / 42 INFORMATICA Varie definizioni: Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science)

Dettagli

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE Tutta la nostra esperienza nel campo della nobilitazione tessile e l innata curiosità verso l innovazione tecnologica si uniscono oggi in un nuovo prodotto

Dettagli

COME ARCELORMITTAL AUMENTA LA PRODUTTIVITA

COME ARCELORMITTAL AUMENTA LA PRODUTTIVITA COME ARCELORMITTAL AUMENTA LA PRODUTTIVITA UNA TECNOLOGIA SOLIDA COME L ACCIAIO GRAZIE A M-SOFT Yvo van Werde non avrebbe mai immaginato che il sistema pioneristico che aveva contribuito a sviluppare 19

Dettagli

PROCEMEX TWIN. Integrated Web Monitoring & Web Inspection System

PROCEMEX TWIN. Integrated Web Monitoring & Web Inspection System Procemex TWIN è l eccezionale punto d incontro tra le nostre competenze in ambito di monitoraggio rotture carta e ricerca difetti, e le reali richieste da parte del cliente per una soluzione più semplice,

Dettagli

Comando centralizzato Rain Bird IQ v2.0

Comando centralizzato Rain Bird IQ v2.0 Comando centralizzato Rain Bird IQ v2.0 Esattamente ciò che desiderate. Solo ciò di cui avete bisogno. Il comando centralizzato Rain Bird IQ v2.0 si adatta alle vostre esigenze di irrigazione in continuo

Dettagli

RENDI SMART IL TUO UFFICIO.

RENDI SMART IL TUO UFFICIO. RENDI SMART IL TUO UFFICIO. L Information Technology nel mondo aziendale è fondamentale per aumentare la collaborazione, snellire i processi e comunicare al meglio. Mobile, lo Smart Signage e le Soluzioni

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI. Sistemi Emergenza

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI. Sistemi Emergenza Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI Sistemi Emergenza 2 Hanno lo scopo di ridurre le conseguenze di guasti o rotture Sistemi attivi: eseguono o consentono di eseguire operazioni per

Dettagli

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA - VERIFICA E VALUTAZIONE 1. Osserva persone e oggetti nell ambiente circostante 2. Classifica, identifica relazioni, produce

Dettagli

CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE MANUALE PER LE AZIENDE DI TRATTAMENTO DEL CDC RAEE TABLET

CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE MANUALE PER LE AZIENDE DI TRATTAMENTO DEL CDC RAEE TABLET CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE I tablet si collocano a metà strada tra un notebook e uno smartphone, sebbene abbiano le caratteristiche di un portatile

Dettagli

Arduino. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/

Arduino. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/ www.creativecommons.org/ Arduino SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/ Cos è Arduino? Arduino è una piccola scheda elettronica programmabile open source in grado di connettere facilmente il mondo

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations CUSTOMER SUCCESS STORY LUGLIO 2015 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Azienda: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

GUIDA ALLA VENDITA: Principali tipologie di cliente. Spunti di conversazione. Reazioni comuni e argomentazioni. Panoramica sui prodotti SSHD

GUIDA ALLA VENDITA: Principali tipologie di cliente. Spunti di conversazione. Reazioni comuni e argomentazioni. Panoramica sui prodotti SSHD GUIDA ALLA VENDITA: unità ibride con memoria a stato solido (sshd) di seagate Questa guida interattiva alla vendita mette a disposizione informazioni sulle sfide di elaborazione che i clienti devono affrontare

Dettagli

Lezione E1. Sistemi embedded e real-time

Lezione E1. Sistemi embedded e real-time Lezione E1 Sistemi embedded e real-time 3 ottobre 2012 Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica Università degli Studi di Roma Tor Vergata SERT 13 E1.1 Di cosa parliamo in questa lezione?

Dettagli

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre

Hardware, software e periferiche. Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Hardware, software e periferiche Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Riepilogo - Concetti di base dell informatica L'informatica è quel settore scientifico disciplinare

Dettagli

Misureremo e analizzeremo la distribuzione di intensità luminosa di diverse figure di diffrazione in funzione della posizione acquisite on- line.

Misureremo e analizzeremo la distribuzione di intensità luminosa di diverse figure di diffrazione in funzione della posizione acquisite on- line. 4 IV Giornata Oggi termineremo questo percorso sulla luce misurando l intensità luminosa della distribuzione di massimi e minimi delle figure di diffrazione e di interferenza. In particolare confronteremo

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

Risultati più rilevanti ottenuti dal MIT nell ambito del Solar Frontiers Program 2008-2009

Risultati più rilevanti ottenuti dal MIT nell ambito del Solar Frontiers Program 2008-2009 Risultati più rilevanti ottenuti dal MIT nell ambito del Solar Frontiers Program 2008-2009 I moduli fotovoltaici attualmente disponibili sono lastre di vetro rigide che incapsulano fragili wafer di silicio,

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

Le risposte del rapporto SINTESI

Le risposte del rapporto SINTESI SINTESI Il rapporto Crescita digitale. Come Internet crea lavoro, come potrebbe crearne di più, curato da Marco Simoni e Sergio de Ferra (London School of Economics) per Italia Futura, in collaborazione

Dettagli

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA)

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) Modena, dicembre 2007 Presenta TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) INTRODUZIONE...2 COME UTILIZZARE LA TASTIERA...5 DETTAGLI TASTIERE...7 1 INTRODUZIONE Assieme ad altre tastiere

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Introduzione. Introduzione

Introduzione. Introduzione Introduzione L uomo sin dalla preistoria ha sempre cercato, per necessità e per comodità, di comunicare con altri individui; con l andare del tempo questa esigenza è cresciuta sempre più, si è passati

Dettagli

PICCOLA? MEDIA? GRANDE!

PICCOLA? MEDIA? GRANDE! PICCOLA? MEDIA? GRANDE! UNA NUOVA REALTÀ PER LE IMPRESE Il mondo odierno è sempre più guidato dall innovazione, dall importanza delle nuove idee e dallo spirito di iniziativa richiesti dalla moltitudine

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Robot fai-da-te Guida completa

Robot fai-da-te Guida completa Robot fai-da-te Guida completa Introduzione Scrivere di robotica oggi è abbastanza facile. Se ne parla sempre più spesso e ormai la tendenza a farci aiutare da un automa elettronico è diffusa in tutti

Dettagli

Introduzione. Il principio di localizzazione... 2 Organizzazioni delle memorie cache... 4 Gestione delle scritture in una cache...

Introduzione. Il principio di localizzazione... 2 Organizzazioni delle memorie cache... 4 Gestione delle scritture in una cache... Appunti di Calcolatori Elettronici Concetti generali sulla memoria cache Introduzione... 1 Il principio di localizzazione... 2 Organizzazioni delle memorie cache... 4 Gestione delle scritture in una cache...

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO TOSHIBA FEATURE TUTTI A SCUOLA

GUIDA ALL ACQUISTO TOSHIBA FEATURE TUTTI A SCUOLA TOSHIBA FEATURE TUTTI A SCUOLA Introduzione Satellite A100 / A110 TUTTI A SCUOLA GUIDA ALL ACQUISTO Che siate un insegnante o uno studente Toshiba offre il notebook giusto per voi. I notebook sono lo strumento

Dettagli

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA)

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) Modena, Maggio 2011 Presenta TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) INTRODUZIONE... 2 COME UTILIZZARE LA TASTIERA... 6 DETTAGLI TASTIERE... 8 1 INTRODUZIONE Assieme ad altre tastiere

Dettagli

Universal Gateway for ALL

Universal Gateway for ALL Laboratorio: Costruiamolo insieme. Design for all, artigiani digitali e disabilità: esperienze di progettazione partecipata UGA Universal Gateway for ALL Usare piattaforme embeddedper accedere a dispositivi

Dettagli

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile?

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Rimini, 1/2015 Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Le configurazioni con Server e desktop remoto (remote app), che possa gestire i vostri

Dettagli

rdsat remote diagnostic system www.rdsat.it

rdsat remote diagnostic system www.rdsat.it remote diagnostic system chi siamo rdsat è un progetto nato dalla convergenza di due aziende che hanno unito le proprie specifiche competenze per dar vita ad un servizio unico e personalizzabile sulle

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Dalla tastiera alla Smart City, come evolvono tecnologie e servizi

Dalla tastiera alla Smart City, come evolvono tecnologie e servizi Dalla tastiera alla Smart City, come evolvono tecnologie e servizi A. Rossi, P.L. Emiliani Seconda Parte 2012-30 anni di Ausilioteca GIORNATA DI STUDIO La proposta di tecnologie assistive: fattori di qualità

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Intervento di Susanne Ruoff Direttrice generale della Posta Svizzera 10 giugno 2013 FA FEDE IL DISCORSO EFFETTIVAMENTE PRONUNCIATO Gentili Signore,

Dettagli

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA Prof. Ceccarelli Antonio ITIS G. Marconi Forlì Articolazione: Elettrotecnica Disciplina: Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici A.S. 2012/13 FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA CHE COSA

Dettagli

MOTOROLA RHOELEMENTS SVILUPPA UNA APPLICAZIONE CHE FUNZIONI SU DIVERSI DISPOSITIVI E CON DIFFERENTI SISTEMI OPERATIVI.

MOTOROLA RHOELEMENTS SVILUPPA UNA APPLICAZIONE CHE FUNZIONI SU DIVERSI DISPOSITIVI E CON DIFFERENTI SISTEMI OPERATIVI. MOTOROLA RHOELEMENTS SVILUPPA UNA APPLICAZIONE CHE FUNZIONI SU DIVERSI DISPOSITIVI E CON DIFFERENTI SISTEMI OPERATIVI. MOTOROLA RHOELEMENTS BROCHURE COSÌ TANTI DISPOSITIVI MOBILE. VOLETE SVILUPPARE UNA

Dettagli

Needius s.r.l. Via Rialto 73 Rovereto (TN) Tel: +39 0464 438191 Fax: +39 0464 400666 - PARTITA IVA: 02330700226

Needius s.r.l. Via Rialto 73 Rovereto (TN) Tel: +39 0464 438191 Fax: +39 0464 400666 - PARTITA IVA: 02330700226 PREMESSA La C.A.A. (Comunicazione Aumentativa Alternativa) ha lo scopo di migliorare la competenza comunicativa delle persone con disturbi della comunicazione affinché possano soddisfare in modo adeguato

Dettagli

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Copyright Copyright 2000 Palm, Inc. o consociate. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, PalmModem, Palm.Net e Palm OS sono marchi di fabbrica

Dettagli

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO IL SOFTWARE L HARDWARE da solo non è sufficiente a far funzionare un computer Servono dei PROGRAMMI (SOFTWARE) per: o Far interagire, mettere in comunicazione, le varie componenti hardware tra loro o Sfruttare

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

In quei giorni, su Facebook girava un post con un

In quei giorni, su Facebook girava un post con un P PROFESSIONE Le potenzialità In quei giorni, su Facebook girava un post con un elenco delle 11 cose che Mark Zuckerberg avrebbe potuto acquistare con quella stessa, astronomica, cifra. Avrebbe potuto

Dettagli

EvoTech Lighting Products www.evo-tech.it

EvoTech Lighting Products www.evo-tech.it Premessa Che cos é il Gruppo Publidisplay? potremmo rispondere a questa domanda in modo rapido ed esaustivo con un semplice invito: visita www.publidisplay.com, in abbiamo fatto del detto, un immagine

Dettagli

Glucometro ibgstar TM

Glucometro ibgstar TM DAL SITO WWW.BGSTAR.IT Glucometro ibgstar TM L innovativo ibgstar TM è un glucometro che si collega direttamente all iphone e all ipod touch, per gestire il diabete con tranquillità in qualsiasi momento

Dettagli

TERMOGRAFIA. FLIR Systems

TERMOGRAFIA. FLIR Systems TERMOGRAFIA Un controllo ad infrarossi dedicato all impianto elettrico consente di identificare le anomalie causate dall azione tra corrente e resistenza. La presenza di un punto caldo all interno di un

Dettagli

Centrale Operativa 118 di Firenze

Centrale Operativa 118 di Firenze Centrale Operativa 118 di Firenze MANUALE OPERATIVO COMPUTER DI BORDO Il terminale di bordo si presenta costituito da un unica struttura hardware plastica di colore nero. Sul retro del corpo del terminale

Dettagli

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex è il risultato di diversi anni di lavoro spesi al servizio delle aziende, nel forte e deciso intento di offrire loro strumenti

Dettagli

1.5 Reti informatiche

1.5 Reti informatiche 1.5 Reti informatiche Una rete informatica è un insieme di computer collegati fra loro da una rete di comunicazione in modo che ogni computer possa comunicare e scambiare dati con ogni altro computer della

Dettagli

UN MONDO DI SOLUZIONI DI MONITORAGGIO. Montronix

UN MONDO DI SOLUZIONI DI MONITORAGGIO. Montronix UN MONDO DI SOLUZIONI DI MONITORAGGIO Chi è? Perché usare un sistema di monitoraggio? Che prodotti offre? Dove applicare i sistemi di monitoraggio? Conclusioni: perché è meglio usare? Chi è? Azienda leader

Dettagli

Presentazione del sistema Adcon Telemetry

Presentazione del sistema Adcon Telemetry Presentazione del sistema Adcon Telemetry 1. Premessa Lo scopo del monitoraggio è quello di automatizzare i processi, nei vari campi di applicazione, mediante sistemi di controllo, di trasmissione, raccolta

Dettagli

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi : di base e applicativo L HardWare (monitor, tastiera, circuiti, stampante, ) è il nucleo fondamentale del calcolatore ma da solo non serve a nulla. Bisogna utilizzare il software per poterlo fare funzionare.

Dettagli

Fornitore leader di servizi logistici riduce i costi e migliora il servizio al cliente con Quintiq

Fornitore leader di servizi logistici riduce i costi e migliora il servizio al cliente con Quintiq Case study Fornitore leader di servizi logistici riduce i costi e migliora il servizio al cliente con Quintiq EWALS CARGO CARE In Ewals tutti i reparti di pianificazione adesso operano come un unico grande

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence il tuo cruscotto commerciale Business Intelligence OUTSOURCED CHE COSA È? NE HAI BISOGNO? TI FA VENDERE DI PIù? SVILUPPO DELLE VENDITE A+ elabora soluzioni marketing tese allo sviluppo delle vendite. Sappiamo

Dettagli

Gamma Accessori Wireless Phonak

Gamma Accessori Wireless Phonak Gamma Accessori Wireless Phonak Informazioni sul prodotto Per apparecchi acustici Phonak Venture La Gamma Accessori Wireless Phonak offre innumerevoli vantaggi in situazioni d'ascolto difficili e un'eccezionale

Dettagli

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SPAZIO

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SPAZIO Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SPAZIO CONTROLLO TERMICO Equilibrio termico 2 Al di fuori dell atmosfera la temperatura esterna non ha praticamente significato Scambi termici solo

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Anno Accademico 2007-08. Lezioni e Laboratori di Matematica e Scienze Sperimentali. Fenomeno fisico: dall osservazione alle competenze

Anno Accademico 2007-08. Lezioni e Laboratori di Matematica e Scienze Sperimentali. Fenomeno fisico: dall osservazione alle competenze Anno Accademico 2007-08 Lezioni e Laboratori di Matematica e Scienze Sperimentali Prof.ssa Elena Vaj Fenomeno fisico: dall osservazione alle competenze Prof. Cancelli Claudio SILSIS - Sede di Bergamo e

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T1 4-Panoramica delle generazioni 1 Prerequisiti Monoprogrammazione e multiprogrammazione Multielaborazione Linguaggio macchina Linguaggi di programmazione e compilatori Struttura

Dettagli

LEGGERE CON LE DITA Quando un testo diviene un esperienza digitale

LEGGERE CON LE DITA Quando un testo diviene un esperienza digitale Quando un testo diviene un esperienza digitale Giorgio Fipaldini Padova, 28 aprile 2014 MI PRESENTO, SONO UN IMPRENDITORE E INTERPRETE DEI LINGUAGGI DIGITALI 2 3 E VOI SIETE BIBLIOTECARI? SI 30 NO 00 AVETE

Dettagli

Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere

Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere 2013 SAP AG o una sua affiliata. Tutti i diritti riservati.. Taminco: incremento della produttività della forza vendite grazie all app Sales Anywhere Partner Taminco Settore di mercato Industria chimica

Dettagli

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud CLOUD COMPUTING Che cos è il Cloud Durante la rivoluzione industriale, le imprese che si affacciavano per la prima volta alla produzione dovevano costruirsi in casa l energia che, generata da grandi macchine

Dettagli

IcTgS PRIMO LEVI SEREGNO. Il Sistema Moda

IcTgS PRIMO LEVI SEREGNO. Il Sistema Moda IcTgS PRIMO LEVI SEREGNO Il Sistema Moda S. M. comprende tutte le imprese della filiera Tessile- Abbigliamento Accessori: - filatura, tessitura e lavorazione (fibre naturali, artificiali e sintetiche);

Dettagli

Energenia sponsorizza eventi a favore della bioagricoltura e dello sport per ragazzi

Energenia sponsorizza eventi a favore della bioagricoltura e dello sport per ragazzi Energenia sponsorizza eventi a favore della bioagricoltura e dello sport per ragazzi Via Positano 21, 70014 Conversano (BA) Tel.080 2141618 Fax 080 4952302 WWW.ENERGENIA.NET www.energenia.net 1 EDUCARSI

Dettagli

ARIES. Architettura per l'implementazione rapida dei Sistemi Aziendali. Presentazione della metodologia ARIES

ARIES. Architettura per l'implementazione rapida dei Sistemi Aziendali. Presentazione della metodologia ARIES ARIES Architettura per l'implementazione rapida dei Sistemi Aziendali. Presentazione della metodologia ARIES ARIES è una metodologia per implementare rapidamente sistemi informativi aziendali complessi,

Dettagli

Applicazioni e considerazioni conclusive

Applicazioni e considerazioni conclusive Applicazioni e considerazioni conclusive 8.1 La telecamera tridimensionale Il sistema di scansione a luce debolmente strutturata permette di scandire un oggetto e di ricavarne un immagine tridimensionale

Dettagli

Orion 360. Multimedia innovative Platform

Orion 360. Multimedia innovative Platform Orion 360 Multimedia innovative Platform Concept Le classiche riprese video, anche nei nuovi formati 4k, hanno delle limitazioni molto grandi dovute all angolo di ripresa molto stretto circa 100, esso

Dettagli

Incrementa le performance dei tuoi apparecchi acustici. Gli Accessori Wireless Phonak

Incrementa le performance dei tuoi apparecchi acustici. Gli Accessori Wireless Phonak Incrementa le performance dei tuoi apparecchi acustici Gli Accessori Wireless Phonak Gli apparecchi acustici Phonak sono soluzioni ad alte performance che hanno l obiettivo di far riapprezzare la bellezza

Dettagli

Richiami di informatica e programmazione

Richiami di informatica e programmazione Richiami di informatica e programmazione Il calcolatore E una macchina usata per Analizzare Elaborare Collezionare precisamente e velocemente una grande quantità di informazioni. Non è creativo Occorre

Dettagli

mediterranean FabLab @ School

mediterranean FabLab @ School mediterranean FabLab @ School mediterranean FabLab @ School Il Mediterranean FabLab @ School, propone un offerta formativa che garantisce l incremento dell alternanza scuola-lavoro, in ottemperanza alla

Dettagli

Descrizione Sistemi Fotovoltaici a Concentrazione

Descrizione Sistemi Fotovoltaici a Concentrazione Descrizione Sistemi Fotovoltaici a Concentrazione Sommario Le energie rinnovabili ed il fotovoltaico I sistemi fotovoltaici a concentrazione e la loro potenziale convenienza Struttura di un sistema a concentrazione

Dettagli

Robotica. La robotica

Robotica. La robotica Robotica 1/20 La robotica Il termine robot deriva dal ceco "ROBOTA" (lavoratore), introdotto per la prima volta nel 1920 dal commediografo Karel Capek. Secondo il R.I.A. (Robot Institute of America) il

Dettagli

Relatività INTRODUZIONE

Relatività INTRODUZIONE Relatività INTRODUZIONE Un po di ordine Einstein, nel 1905, dopo aver inviato alcuni articoli alla rivista scientifica «Annalen der physik» diventa subito famoso, uno dei quali riguardava la relatività

Dettagli

Sistema per dibattito senza fili DCN Bosch Al servizio della comunicazione...

Sistema per dibattito senza fili DCN Bosch Al servizio della comunicazione... Sistema per dibattito senza fili DCN Bosch Al servizio della comunicazione... Pronto per l interpretariato! 2 Sistema per dibattito senza fili DCN Sistema per dibattito senza fili massima semplicità e

Dettagli

Sunny WebBox. La centrale di comunicazione per la vostra centrale solare

Sunny WebBox. La centrale di comunicazione per la vostra centrale solare Sunny WebBox La centrale di comunicazione per la vostra centrale solare Monitoraggio dell impianto, diagnosi a distanza, memorizzazione e visualizzazione dei dati: il Sunny WebBox è la centrale di comunicazione

Dettagli

LA SOLUZIONE DIGITAL SIGNAGE DI EUROSELL

LA SOLUZIONE DIGITAL SIGNAGE DI EUROSELL LA SOLUZIONE DIGITAL SIGNAGE DI EUROSELL Il mercato dell'oohm (Out Of Home Media) è stato approcciato con un evoluto sistema di Digital Signage in grado di soddisfare tutte le esigenze del mercato. Proprio

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

IL LASER. Principio di funzionamento.

IL LASER. Principio di funzionamento. IL LASER Acronimo di Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation (amplificazione di luce per mezzo di emissione stimolata di radiazione), è un amplificatore coerente di fotoni, cioè un dispositivo

Dettagli

Due cariche positive si respingono, due cariche negative si respingono, una carica positiva e una negativa si attraggono.

Due cariche positive si respingono, due cariche negative si respingono, una carica positiva e una negativa si attraggono. 2012 11 08 pagina 1 Carica elettrica Esistono cariche elettriche di due tipi: positiva e negativa. Due cariche positive si respingono, due cariche negative si respingono, una carica positiva e una negativa

Dettagli