Business. 37 Febbraio 2014 CON CBT UN CLOUD PERSONALIZZATO A MISURA D IMPRESA IN QUESTO NUMERO: >PAGINA 02 >PAGINA 05 >PAGINA 06 >PAGINA 07 >PAGINA 08

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Business. 37 Febbraio 2014 CON CBT UN CLOUD PERSONALIZZATO A MISURA D IMPRESA IN QUESTO NUMERO: >PAGINA 02 >PAGINA 05 >PAGINA 06 >PAGINA 07 >PAGINA 08"

Transcript

1 Cloud Business & 37 Febbraio 2014 LA RIVISTA PER IL MANAGER CHE DEVE OTTIMIZZARE COSTI E PROCESSI IN QUESTO NUMERO: >PAGINA 02 - Con CBT un cloud personalizzato a misura di impresa >PAGINA 05 - Da DataCore uno storage software defined >PAGINA 06 - Analitycs su app per ipad, mobile e cloud >PAGINA 07 - SAP migliora nell analisi predittiva e la porta sul cloud >PAGINA 08 - Più interesse e crescita del cloud, ma con attenzione >PAGINA 09 - Cisco espande il portfolio cloud e consolida l alleanza con Emc >PAGINA 10 - Cosa aspettarsi nel 2014 lo spiega Netapp >PAGINA 11 - Nel cloud di Verizon entra SAP Hana - Intel Data Platform semplifica l analisi dei Big Data >PAGINA 13 - Le aziende comunicano con il cloud - Marketing più efficace e nel cloud con PTI FusionPro di Ricoh >PAGINA 14 - SAP Hana e In-memory ai massimi livelli con Primequest 2000 >PAGINA 15 - OneCloud Partner Programme di Dimension Data CON CBT UN CLOUD PERSONALIZZATO A MISURA D IMPRESA

2 Flavio Radice, General Manager di CBT Il cloud è sicuramente un importante abilitatore di innovativi ed efficaci approcci all IT. Nel momento economico contingente, in cui gli investimenti in tecnologie devono essere mirati ad aumentare l efficienza, la reattività al mercato e la redditività d impresa, il cloud rappresenta un fattore di svolta al fine di consentire alle aziende di progredire dal punto di vista tecnologico. È fondamentale modificare il modello da CAPEX a OPEX pagando un canone direttamente proporzionale all utilizzo delle risorse, consapevoli che in qualsiasi momento queste possono essere riadeguate in brevissimo tempo e a un costo prefissato. Un approccio orientato al cloud, evidenzia Flavio Radice, general manager di CBT, permette di porre in atto una strategia di cessione della crescente complessità di ambienti informatici sempre più articolati, virtualizzati, che coinvolgono svariate tecnologie e crescenti problemi di sicurezza. In un tale scenario, che implica maggiori costi sia tangibili che intangibili e in quanto tali difficilmente prevedibili, portare all esterno, presso un operatore qualificato, tutte o parte delle tecnologie e delle applicazioni informatiche fornisce un livello di confidence elevato nell IT, nello sviluppo delle applicazioni e nella certezza dei costi. In sostanza, non ci si deve più preoccupare dell evoluzione tecnologica, per quanto complessa essa sia, né di quella delle applicazioni business, ma ci si può concentrare sul core business in un quadro di costi prevedibili e certi. È un evoluzione concettuale che consente all azienda di specializzare e trasformare in stile commodity i propri sistemi IT e che favorisce, in quelle aziende che hanno una visione strategica, lo spostamento della funzione dell IT manager verso un ruolo di abilitatore nei confronti dell organizzazione e dei processi aziendali. Dopo un inizio cauto il cammino verso un IT basato sul cloud appare oramai inarrestabile. L evoluzione coinvolge sia gli utilizzatori che i fornitori di tecnologie. I stessi colossi dell informatica, evidenzia Flavio Radice, stanno intraprendendo con crescente impegno questa strada. La stessa IBM ha dismesso alcune delle sue tecnologie per poter concentrare nel cloud risorse finanziarie ed umane, e rispondere così più velocemente alle richieste e alle aspettative delle aziende, dei system integrator e degli operatori. Anche se le previsioni degli analisti non sempre sono facili da interpretare i risultati dell ultimo anno fiscale di CBT sostanziano questa evoluzione, con una raccolta ordini complessiva in cui l apporto dei servizi e del cloud computing ha superato l ammontare delle tecnologie. La sfida nel cloud secondo CBT non si gioca, però, solo sulla componente hardware: i responsabili dei sistemi informativi non hanno più l esigenza di conoscere nei dettagli l infrastruttura tecnologica, le loro richieste devono essere orientate alla disponibilità di risorse e ai livelli di servizio: questo permetterà una sempre maggiore focalizzazione sulla componente applicativa, che, in definitiva, è l unica leva abilitante per il business e quindi per i responsabili commerciali, di produzione o della logistica, dove si giocano i margini. «All interno di CBT c è una componente applicativa molto importante dedicata alle nuove soluzione di Enterprise Information Management e di CRM, due temi essenziali per il corretto funzionamento dei processi di business che si coniugano molto bene con il mondo del cloud» osserva Flavio Radice. p.2

3 DAL CLOUD ALLA MOBILITY AI BIG DATA Il cloud come strumento abilitante permette anche di fruire di applicazioni e informazioni ed è facilmente coniugabile con altri due pilastri dell IT aziendale: il Mobile e l Enterprise Information Management (EIM). «C è un connubio molto forte che riguarda informazione, cloud e mondo mobile. Sono tematiche, concetti e mondi diversi, che però si supportano vicendevolmente. Con la mobility posso fruire di informazioni ovunque mi trovi, informazioni che però devono essere depositate in luoghi sicuri e accessibili mediante infrastrutture distribuite come possono essere quelle cloud. CBT è impegnata in queste aree per fornire soluzioni adeguare ed efficienti» evidenzia Radice. In relazione al cloud e alla necessità di gestire in modo proficuo i processi aziendali, CBT ha sviluppato una proposta di Information Management di classe enterprise, che comprende sia dati strutturati che non strutturati, e in sostanza si muove nella logica dei big data, con la capacità di gestire e di rendere poi fruibili anche attraverso la gestione dei processi, informazioni di qualsiasi tipo e qualsiasi natura. La proposta comprende il trattamento di informazioni che possono essere documenti, informazioni o processi, ad esempio processi scaturiti dal transitare di una informazione lungo un percorso prestabilito oppure innescati più semplicemente dal contenuto di un campo di un documento. «Quella che abbiamo adottato per l EIM è una logica molto importante che nella nostra proposizione e capacità di intervento comprende anche una profonda analisi e congiuntamente all azienda, una volta determinati gli obiettivi, anche la revisione di alcuni dei suoi principi organizzativi» ha spiegato Radice. INVESTIRE SULLA CLOUD BUSINESS TRANSFORMATION L approccio alle esigenze aziendali seguito da CBT è pragmatico e tradizionale. Si basa su un analisi iniziale atta a fornire un supporto motivazionale al cambiamento, con una precisa determinazione del risparmio che è possibile otte- p.3

4 Cloud facile e no-stop con EasyCloud nere. Unico fattore non convenzionale del suo intervento è quello tecnologico, perché portando l IT aziendale verso il cloud vengono bypassate tutta le tematiche legate all approvvigionamento, quindi sia i costi sia la valorizzazione di quelle componenti che implicano dei costi intangibili (come ad esempio il supporto, ma anche i tempi di indisponibilità dei sistemi che spesso le aziende nella modalità classica in house non riescono a minimizzare per l indisponibilità di sistemi e strutture complesse come invece sono disponibili nei datacenter di CBT). «Trasformiamo il tutto in servizio e forniamo una quantificazione immediata del costo, un costo certo, senza fattori intangibili, e un time-to-market rapido perché non c è la necessità di passare attraverso una fase di approvvigionamento. Facendo il gioco con il nostro nome possiamo definirci un operatore di Cloud Business Transformation, che aiuta le aziende con delle proposte di tipo tecnologico quali l EIM e il Cloud per affrontare un processo evolutivo finalizzato al loro business. Non ultimo, i nostri partner tecnologici sono i principali global vendor e fornitori di tecnologie e soluzioni sia lato hardware che lato software» ha evidenziato Flavio Radice. EasyCloud è una soluzione componibile sviluppata da CBT che consente un approccio graduale al cloud ed è indirizzato ad aziende di medie e grandi dimensioni che vogliano concentrarsi sul core-business, dismettendo o cedendo parte della complessità informatica a favore di complessità applicative e funzioni, organizzative, di processo. Il servizio è erogato tramite due data-center situati a Roma e a Milano, dotati di un architettura ridondata che permette di garantire servizi in linea con le più stringenti normative di sicurezza, di continuità di servizio, di backup e di disaster recovery e con servizi di allineamento contino dei dati. Nei progetti Cloud possono essere integrate anche soluzioni del mondo IBM come AS/400 (POWER-I) in modo da incidere in modo significativo sui canoni di manutenzione e gestione e con un supporto specialistico costantemente aggiornato. I campi di intervento nel cloud comprendono: IaaS: le risorse di calcolo sono fruite tramite canone ed è possibile espanderle in qualsiasi momento. PaaS: permette di fruire sotto forma di servizio di posta elettronica, portali, sistemi di sicurezza, antivirus, firewall, database (Oracle, MS SQL, DB2). SaaS: permette di fornire un applicativo in modalità centralizzata e h24, con alta affidabilità e sicurezza e livelli di servizio. DaaS: Permette di disporre ovunque del proprio desktop, anche sul tablet. Il servizio incrementa la sicurezza e riservatezza dei dati e semplifica l amministrazione e la distribuzione degli applicativi anche verso sedi geograficamente distribuite o internazionali. p.4

5 DA DATACORE UNO STORAGE SOFTWARE DEFINED Disponibile un nuovo standard per le piattaforme di storage definite dal software Un nuovo paradigma pervade il mondo dello storage mondiale: il Software Defined Storage o, in sintesi, SDN. È un paradigma che sta spingendo velocemente verso la realizzazione di layer software di controllo indipendenti dal dispositivo. Per carità, niente, o quasi, di nuovo sotto il sole, soprattutto per chi a partire dagli anni Settanta ha avuto a che fare con il modello OSI, che proprio a questo puntava. In ogni caso, un fattore chiave alla base di una tale evoluzione architetturale, che sta già apportando forti scossoni al mercato dello storage, è la necessità di rispondere alle esigenze di infrastrutture cloud private o ibride, e di ottimizzare il ricorso alla velocissima (ma ancora costosa) tecnologia delle memorie allo stato solido ricorrendo a layer diversi di unità a disco a basso costo e con capacità maggiori, che vengono utilizzati per bilanciare obiettivi di prestazioni applicative e limiti di budget. La risposta di DataCore è stato SANsymphony-V. Con la nuova versione, il vendor si è proposto di estendere il suo range d azione in modo da automatizzare e ottimizzare le prestazioni applicative e l utilizzo sia delle risorse flash sia dei dischi convenzionali, e questo lato server, all interno della SAN o su entrambe le aree di un data center. Tra le nuove funzionalità, ha spiegata DataCore, vi sono: Scalabilità raddoppiata: è possibile federare e unire fino a 16 nodi in una grid gestita a livello centralizzato. Storage con funzionalità di auto-riparazione: oltre al mirroring sincrono tra nodi, SANsymphony-V identifica e incapsula le risorse di storage che non funzionano o che sono poste intenzionalmente fuori servizio. I volumi residenti su quei dispositivi vengono migrati in modo trasparente su apparati alternativi senza influenzare le applicazioni. Mobilità dei dati senza interrompere i servizi: è possibile spostare dischi virtuali tra i differenti pool di storage senza interrompere l erogazione dei servizi. Spostamento dei dati con VMware VAAI e Microsoft ODX: è possibile scaricare sulla SAN virtuale i grandi spostamenti di dati. Questo avviene in coordinamento con l hypervisor dell host o con il sistema operativo utilizzando comandi VMware VAAI o API Microsoft ODX. Invece di collegare host e rete durante lo spostamento dei blocchi disco, l hypervisor chiede di farlo a SANsymphony-V e invia una notifica all host alla fine del processo. Nuovi servizi per il recupero dello spazio inutilizzato: l uso a livello infrastrutturale di VAAI e delle API ODX ha un importante ruolo nel recuperare spazio su disco. Gli host segnalano quando hanno cancellato una grande quantità di blocchi, permettendo a SANsymphony-V di recuperare quello spazio per altri usi. Prevenzione degli errori e risoluzione dei problemi: SANsymphony-V registra ciascuna azione amministrativa in un percorso di verifica di data e ora che tiene traccia di chi ha fatto cosa e quando. Replica remota per un rapido disaster recovery : la nuova versione incorpora funzionalità che permettono di ridurre drasticamente il tempo necessario a copiare i volumi su siti remoti. È una funzione sviluppata per far fronte alle esigenze delle aziende che hanno siti di disaster recovery a grandi distanze, nonché per chi ha la necessità di migrare frequentemente volumi tra le filiali locali e i data center centrali. La strada verso il SDS è quindi aperta e c è da attendersi che la competizione tra le aziende del settore si farà sempre più agguerrita. p.5

6 ANALYTICS SU APP PER IPAD, MOBILE E CLOUD MicroStrategy ha annunciato analytics disponibili su app information-driven per soluzioni mobile e cloud In occasione del MicroStrategy World, la user conference tenutasi di recente, MicroStrategy ha lanciato una nuova generazione di analytics per le aziende, oltre ad aver annunciato innovazioni per il cloud, per le soluzioni mobili e una nuova categoria di applicazioni basate sulla centralità delle informazioni. Un fattore chiave sul quale MicroStrategy, ha fatto sapere, intende puntare per vincere la sfida della prossima generazione di analytics, sarà quello di mostrare come l architettura su cui si fondano le sue soluzioni risponda alle necessità di fruizione in modalità self-service espressa dagli utenti, senza che per questo l IT debba rinunciare alla governance dei dati. In alternativa ad altre linee di pensiero, ha osservato MicroStrategy, la sua posizione è sia di mantenere la governance sia la coerenza dei dati nel back end. Di fatto, l avere entrambi sarà fondamentale per tramutare gli investimenti in analytics in valore di business. Nel campo del cloud, PRIME (acronimo di Parallel Relational In-Memory Engine) è un servizio scalabile su dimensioni di terabyte progettato per fornire analytics ad alte prestazioni su cloud. Si caratterizza, ha riferito la società, per prestazioni molto elevate, specialmente in quei casi in cui si devono gestire un volume molto ampio di dati insieme ad applicazioni di analisi estremamente complesse. LE NOVITÀ NEL MOBILE CON APP PER IPAD Nel mobile la nuova app MicroStrategy Analytics Express per ipad, consente di visualizzare le applicazioni di analisi ottimizzate per ipad. L app estende le funzionalità self-service agli utenti mobili e fornisce funzionalità touch per consentire di effettuare analisi multidimensionali dei dati, customizzare la visualizzazione delle dashboard e dei report e di navigare in modo sicuro tra griglie, grafici, visual insights, visualizzazioni e dashboard. L app, disponibile nell itunes App Store, è una soluzione SaaS, self-service progettata per aiutare utenti non tecnici ad effettuare analisi dei dati senza l assistenza di esperti. Tra gli aggiornamenti di MicroStrategy Mobile App, quelli più rilevanti sono: Ottimizzazione per ios7. Consente agli utenti una facile navigazione dei folder, complesse visualizzazioni di dati e una semplice navigazione dei dati attraverso suggerimenti. Prestazioni più veloci e maggiore capacità grazie all upgrade a MicroStrategy 9.4. Analytics avanzati. MicroStrategy ha migliorato con Visual Insight le dashboard con funzionalità drag and drop, con uno specifico supporto per suggerimenti concatenati tra loro e una libreria di visualizzazioni più ricca. Nuovi front-end transazionali nativi. I nuovi dispositivi di front-end possono beneficiare dei controlli transazionali nativi per ios, per tutti gli input transazionali (ad esempio testo, data, switch, barcode, immagini). Maggiore sicurezza: una maggiore sicurezza è disponibile grazie ad app con passcode, doppia crittazione e all integrazione con la MicroStrategy identity platform, necessaria per validare i login. p.6

7 SAP MIGLIORA NELL ANALISI PREDITTIVA E LA PORTA SUL CLOUD Con l acquisizione di KXEN, SAP estende in ambienti cloud la potenza dell analisi predittiva per l analisi dei Big Data L acquisizione di KXEN, un azienda fortemente presente nella tecnologia di analisi predittiva, rappresenta una significativa evoluzione della proposizione di SAP. La mossa le consente di offrire funzionalità predittive ancora più potenti e, nel suo intendimento, semplici da usare in combinazione con le proprie soluzioni disponibili sia on-premise sia in ambienti cloud. La mossa di SAP è motivata di numeri. Il mercato dei software per la predictive analysis oggi ha un valore di 2 miliardi di dollari che, secondo le stime di IDC, diventeranno 3 miliardi nel 2017 La tecnologia KXEN, nella strategia SAP; estende la portata degli strumenti di analisi predittiva al di fuori dell ambito dei data scientist, rendendola disponibile agli utenti e agli analisti delle line-of-business aziendali. Per farlo, ricorre a nuovi processi chiave di modellazione e di analisi e a procedure d implementazione e adozione più rapide. In sostanza, InfiniteInsight è stato progettato, spiega SAP; per consentire di predire un comportamento o un valore, l evoluzione di una serie temporale o l analisi di un gruppo di individui con comportamenti simili, utilizzando librerie di funzioni predefinite in ambito di classificazione, regressione, segmentazione, serie temporali, regole di associazione e analisi dei social network. Numerosi sono, evidenzia SAP, i benefici di KXEN. La soluzione mette a disposizione, ha spiegato, strumenti e applicazioni di analisi predittiva che automatizzano il processo di modellazione end-to-end contribuendo allo sviluppo di modelli predittivi altamente accurati e solidi, sostituendo il classico processo di creazione dei modelli - solitamente manuale, ripetitivo e soggetto a errori. Il prodotto di punta di KXEN, InfiniteInsight, è in grado di offrire sensibili miglioramenti in termini di velocità e flessibilità, per ottimizzare tutte le fasi del ciclo di vita del cliente, includendo le operazioni di acquisizione, cross-selling, up-selling, assistenza, fidelizzazione e di offerte alternative, e per gestire le operazioni di possibili rischi e frodi per l azienda. In sostanza, KXEN ha completato l attuale offerta di soluzioni di SAP per l analisi avanzata che include il software SAP Predictive Analysis, uno strumento per la definizione, l esecuzione e la visualizzazione di analisi predittive. La tecnologia predittiva può essere utilizzata per rafforzare il valore delle applicazioni core di SAP per la gestione delle operazioni, delle relazioni con i clienti, delle supply chain, dei rischi e delle frodi. UN FUTURO SUL CLOUD Ma non è tutto. L azienda prevede di integrare la tecnologia KXEN nelle applicazioni SAP sul cloud e on-premise basate su SAP HANA, che comprendono l applicazione analitica SAP Fraud Management, il software SAP Smart Meter Analytics e SAP 360 Customer. In pratica, SAP si è proposta di supportare i clienti nell utilizzo dell analisi predittiva e del data mining per ottimizzare le decisioni assunte a partire da petabyte di big data. Attraverso l acquisizione SAP aggiunge anche nuove funzionalità predittive al proprio portfolio di soluzioni per oltre 25 settori, in particolare quelli verticali che fanno ampio uso di dati, come le telecomunicazioni, il commercio al dettaglio, la produzione e i servizi finanziari. «La straordinaria combinazione di KXEN con le soluzioni di analisi e business intelligence di SAP mira a offrire funzionalità indispensabili alle aziende per innovare, favorendo la crescita negli ambienti dove sono presenti volumi di dati elevati» ha dichiarato in proposito Luisa Arienti, Amministratore Delegato di SAP Italia. p.7

8 PIÙ INTERESSE E CRESCITA DEL CLOUD, MA CON ATTENZIONE Un indagine di HP mette a fuoco lo scenario delle imprese in Italia. Molte le nuvole pronte, ma ponderati e in chiave di cloud ibrido gli investimenti previsti Le aziende italiane dimostrano di conoscere il tema cloud computing, anche se per il momento sono solo una minoranza quelle che hanno già pianificato un budget di spesa per la transizione verso questo modello IT. Lo scenario emerge da un sondaggio online condotto da HP. Elaborando le risposte a una serie di domande, la ricerca mette a fuoco il livello di nozioni e conoscenze tecniche possedute dalle varie organizzazioni sulle caratteristiche del cloud e sui passi da attuare per avvicinarsi ad esso. Facendo una similitudine che paragona le infrastrutture cloud alle nuvole del cielo, e assegnando un punteggio a ciascuna risposta, la Classifica Meteo Cloud stila una graduatoria in cui, partendo dal livello più basso, i risultati vengono suddivisi in cumuli (cloud ancora poco maturi), cirrocumuli (cloud avviati sulla buona strada) e cirri (cloud maturi e pronti ad accogliere e rilanciare il business aziendale). Il quadro risultante è nel complesso positivo: circa il 70% delle infrastrutture cloud italiane si posizionano come Cirri, con un restante 30% costituito da Cirrocumuli. Nessuna nuvola si colloca nella categoria peggiore (cumulo). Veniamo però al punto saliente, quello degli investimenti. Qui il discorso cambia. Attraverso le risposte ad altre domande specifiche, il sondaggio di HP fornisce un indicazione anche sulla predisposizione a dedicare risorse economiche allo sviluppo della nuvola, chiedendo alle varie organizzazioni se è già stato predisposto un budget per la transizione dell infrastruttura IT aziendale verso ambienti cloud. Ebbene, solo per il 9,3% dei partecipanti la risposta è affermativa, mentre per il 32,7% la risposta è «no». Riguardo all orizzonte temporale di spesa stabilito per la transizione verso il cloud computing, il 39,2% lo fissa oltre un anno, motivando la risposta con il fatto che l impresa in questione si trova ancora in fase di riflessione. Infine, il commitment dei dirigenti aziendali sul tema cloud viene giudicato medio dalla più alta percentuale di rispondenti (23,4%). L interesse c è, ma manca il tempo da dedicare alla nuvola. Per un altro 11,2%, l interesse ci sarebbe, ma mancano completamente il budget e le competenze per gestire la transizione verso il cloud. UN COMMITMENT SEMPRE PIÙ FORTE In occasione della presentazione dell indagine. Claudio Barbuio, Cloud Country Director di HP in Italia ha confermato il forte impegno di HP nel cloud e la politica di rafforzamento del suo portfolio volto a fornire alle aziende soluzioni che abilitino la possibilità di creare cloud ibridi agili, semplici da gestire e sicuri. Il passaggio a nuovi modelli di distribuzione come il cloud, impone, evidenzia, scelte cruciali, come la distribuzione delle applicazioni o dei carichi di lavoro su sistemi IT tradizionali o nel cloud. Spesso, tuttavia, le applicazioni continuano ad essere presenti in più ambienti, fattore che rende la distribuzione ibrida più un obbligo che una scelta.. Le indagini di settore, riporta HP, indicano che il 40% delle aziende afferma di utilizzare un ambiente ibrido e che entro il 2016 il 75% degli executive IT prevede di optare per l implementazione del modello di cloud ibrido. In proposito, HP sta proponendo le soluzioni HP CloudSystem di ultima generazione, i servizi HP Hybrid Cloud Design Professional Services e HP Flexible Capacity Services per supportare le aziende nel raggiungimento di una maggiore agilità, semplicità nella gestione e sicurezza, al fine di colmare il divario tra IT tradizionale e ambienti cloud pubblici, privati e gestiti. p.8

9 CISCO ESPANDE IL PORTFOLIO CLOUD E CONSOLIDA L ALLEANZA CON EMC Tra le novità una soluzione di cloud ibrido, Cisco InterCloud, che apre la strada all interconnessione di cloud pubblici, privati e ibridi Cisco ha esteso il suo portfolio cloud con nuovi prodotti e servizi, inclusa una soluzione di cloud ibrido, chiamata Cisco InterCloud, con l obiettivo di diminuire il Total Cost of Ownership di servizi cloud per le organizzazioni IT e preparare il terreno per cloud privati, pubblici e ibridi interoperabili e sicuri. I nuovi prodotti e servizi del portfolio cloud esteso di Cisco includono: Cisco InterCloud; Cisco Validated Design (CVD) for Cisco/Red Hat integrated Cloud Management and Provisioning; Cisco Services for Cloud Strategy, Management, and Operations; Cisco Intelligent Automation for Cloud (IAC) 4.0. In particolare, Cisco InterCloud, parte della piattaforma Cisco One, è un infrastruttura software che supporta cloud ibridi, permettendo alle organizzazioni di combinare e gestire workload (inclusi dati e applicazioni) attraverso differenti cloud privati e pubblici, a seconda delle esigenze, mantenendo le policy di sicurezza. Implementando Cisco InterCloud, ha commentato la società, aziende e cloud provider saranno in grado di creare un ambiente di cloud ibrido interoperabile e altamente sicuro in molteplici cloud privati e pubblici e tra applicazioni premises-based e cloud pubblici mantenendo la rete associata e le policy di sicurezza. Flessibilità on-demand e trasferibilità di workload permetteranno anche, ha aggiunto, alle organizzazioni di selezionare in maniera efficace la propria strategia cloud. Come piattaforma s integra con soluzioni di cloud management come Cisco IAC, ed anche CSC/ServiceMesh s Agility Platform, Red Hat CloudForms, e altri prodotti dell ecosistema partner di Cisco. Parte, come accennato, della soluzione tecnologica Cisco ONE, Cisco InterCloud sarà integrata in un framework di gestione ad alti livelli, come Cisco IAC o altre soluzioni di cloud management fornite dall ecosistema di partner di Cisco. Confermata da Cisco la partnership con EMC e la volontà di estendere la presenza nella converged infrastructure e nello sviluppo di ambienti cloud, con un approccio aperto e hypervisor-agnostic. Il tutto tramite il citato InterCloud, la piattaforma con cui il produttore di soluzioni di comunicazione e di networking si propone di consentire alle aziende clienti di ridurre il Total Cost of Ownership della propri infrastruttura IT e al contempo aprire la strada a cloud ibridi, privati e pubblici interoperabili e altamente sicuri. È un campo in cui non opera da sola. EMC sta lavorando al fianco di Cisco per trovare le modalità più efficaci e innovative per combinare le tecnologie InterCloud con le proprie per la gestione dei dati scambiati tra cloud pubblici e privati. Un fattore determinate è rappresentato dal fatto che InterCloud è progettato per essere una soluzione cloud ibrida altamente sicura, la quale permette alle applicazioni di funzionare in un cloud pubblico come se fossero sulla rete aziendale privata di un cliente. In sostanza, l annuncio della soluzione conferma la volontà e l obiettivo da parte dei due colossi dell IT di voler estendere la loro presenza nella converged infrastructure e nello sviluppo di ambienti cloud. InterCloud è, proprio per questo, hypervisor-agnostic e inoltre supporta le applicazioni bare-metal, due caratteristiche che servono a garantire un elevata flessibilità per le decisioni che riguardano l infrastruttura cloud. p.9

10 COSA ASPETTARSI NEL 2014 LO SPIEGA NETAPP Cloud, Big Data, In-Memory, SDN, storage virtuale e cluster i punti salienti dell IT nel 2014 Jay Kid, CTO di NetApp, ha elencato i dieci trend che caratterizzeranno il mercato nel 2014, come ad esempio le tecnologie flash, cloud e software-defined. Vediamo le sue previsioni. 1. Il cloud ibrido sarà la vision dominante per l IT aziendale. I CIO suddivideranno il proprio portfolio tra applicazioni su cui devono mantenere il totale controllo (in cloud privati onpremise) e su cui il controllo può essere parziale (in cloud pubblici enterprise), così come tra carichi di lavoro che sono di natura più transitoria (cloud pubblici hyperscaler) e altri da acquistare sotto forma di SaaS. L IT agirà da broker per i diversi modelli di cloud. 2. Il mercato della tecnologia flash crescerà ancora di più perché le principali realtà nel mercato dello storage hanno ormai convalidato tale trend tecnologico. La battaglia tra i competitor mainstream e le offerte all flash di confine sarà vinta da coloro che sapranno assicurare ai clienti il giusto livello di prestazioni, affidabilità e scalabilità per gli specifici bisogni e carichi di lavoro. 3. Se lavori nell IT, sei un service provider. Man mano che i CIO abbracceranno un modello in cui il loro compito sarà gestire un portfolio di servizi cloud, guarderanno all IT interno come a un ulteriore servizio. L IT di proprietà sarà considerato private cloud e le aspettative di reattività alle esigenze del business, di competitività a livello di costo e di livello di servizio saranno messe a confronto con le opzioni cloud esterne. 4. Software Defined Storage fra hype e realtà: tutto diverrà più chiaro. Con l affermarsi del paradigma del Software Defined Datacenter, anche il percorso evolutivo delle componenti infrastrutturali diventerà più chiaro. Si sta radicando un modello in base a cui è il software a controllare, sulla base di policy, le componenti infrastrutturali tradizionali. 5. Le Storage Virtual Machine abiliteranno la mobilità dei dati e l agilità applicativa. Proprio come le Virtual Machine consentono di spostare le applicazioni in esecuzione tra server fisici, le Storage Virtual Machine svincoleranno i dati dallo storage fisico. 6. OpenStack continuerà a guadagnare terreno nel 2014, diventando l alternativa open ai prodotti commerciali per la data center orchestration.. 7. La diffusa adozione del cloud computing e dei servizi di storage ha sfidato le vecchie barriere geopolitiche. Le organizzazioni al di fuori degli Stati Uniti cercheranno opzioni di cloud ibrido che permettano di mantenere il controllo dei dati sfruttando al contempo i benefici economici alla base del modello cloud. 8. Il prossimo tassello evolutivo di Ethernet, il 40G, inizierà a essere diffusamente adottato nel data center. 9. Il fenomeno dei Big Data si evolverà: se oggi consiste sostanzialmente nell analisi dei dati che già si posseggono, domani si trasformerà nella capacità di gestire la raccolta di nuovi dati. Si diffonderanno nuovi dispositivi in grado di raccogliere più dati sui comportamenti dei consumatori, sui processi industriali e sui fenomeni naturali. 10. L adozione dello storage in cluster subirà un accelerazione. L infrastruttura convergente diverrà l elemento più efficace dell infrastruttura dei datacenter. Crescerà l adozione dell object storage grazie all affermarsi di applicazioni in grado di monetizzare grandi quantità di data objects. Inoltre, si affermerà l in-memory database, spinto dalla popolarità di SAP Hana. p.10

11 NEL CLOUD DI VERIZON ENTRA SAP HANA INTEL DATA PLATFORM SEMPLIFICA L ANALISI DEI BIG DATA Verizon Enterprise Solutions ha annunciato di aver firmato un memorandum d intesa con SAP, pianificando il rilascio della piattaforma SAP Hana all interno dei data center Verizon per renderla accessibile ai clienti che utilizzano i servizi cloud di Verizon come ecloud, Managed Hosting e il nuovo servizio Verizon Cloud. SAP Hana è la principale piattaforma in-memory di SAP, che si aggiunge così agli altri servizi di classe enterprise disponibili nell ambiente cloud intorno al quale Verizon sta costruendo il proprio ecosistema dedicato alle aziende. SAP Hana si trova al centro della vision e dell impulso che SAP sta dedicando al cloud, aiutando le aziende a scalare verso nuovi livelli di innovazione e semplificazione IT. «Verizon sta lavorando con le migliori società di tecnologia per sviluppare un ecosistema di servizi di livello enterprise basati sul cloud» ha John Harribon - Verizon dichiarato John Harrobin, Chief Marketing Officer di Verizon Enterprise Solutions. «Con trend in crescita per il cloud computing nel nostro settore, il nostro ecosistema giocherà un ruolo sempre più importante nella nostra strategia aziendale generale tesa alla realizzazione di un portafoglio di soluzioni cloud completo» ha commentato Bob Grazioli, nel ruolo di Global Head, Cloud Ecosystem di SAP. Per aiutare le aziende a massimizzare i vantaggi degli investimenti nei big data, Intel ha lanciato Intel Data Platform, una suite di software basata su tecnologie open source concepita per semplificare e accelerare la gestione dei big data. L azienda ha inoltre annunciato il nuovo Intel Data Platform Analytics Toolkit (Intel Data Platform AT) in grado di creare un ambiente per l analisi con grafici e la configurazione di modelli predittivi atti a supportare le aziende nell utilizzo di informazioni contenute nelle relazioni nascoste dei dati. Intel Data Platform fornisce un ambiente aperto per l importazione, la gestione e l analisi dei big data, che si basa sul software Intel Distribution per Apache Hadoop per offrire maggiore affidabilità e livelli enterprise di sicurezza e supporto. La piattaforma include diverse nuove funzionalità di elaborazione dei dati, tra cui l elaborazione di dati in streaming, l analisi interattiva e iterativa e l elaborazione di grafici. Queste funzionalità consentiranno alle aziende di estrarre valore dai dati in modi che non era possibile ottenere attraverso il solo impiego del software Apache Hadoop. La piattaforma sarà disponibile il prossimo trimestre in due versioni, Enterprise Edition e Premium Edition, ognuna con diversi livelli di supporto. L Enterprise Edition offrirà tutte le funzionalità della piattaforma come prodotto software gratuito in grado di supportarne l implementazione. La Premium Edition sarà disponibile a pagamento con un abbonamento annuale e fornirà caratteristiche tecniche aggiuntive, tra cui automazione evoluta, correzioni e avvisi proattivi per la sicurezza, aggiornamenti continui delle funzionalità e supporto tecnico telefonico diretto. p.11

12

13 LE AZIENDE COMUNICANO CON IL CLOUD MARKETING PIÙ EFFICACE E NEL CLOUD CON PTI FUSIONPRO DI RICOH Poiché le imprese si stanno orientando sempre più verso servizi basati sul cloud adeguandosi ai nuovi modelli di consumo e di delivery dei servizi IT, la divisione Enterprise di Alcatel-Lucent ha annunciato una nuova tecnologia il cui obiettivo è di fornire sia un vantaggio competitivo che una miglior soddisfazione del cliente. La nuova soluzione, OpenTouch Office Cloud (OTOC) è un offerta di Unified Communication-as-a-Service (UCaaS). Realizzata sulla base di recenti progressi nei servizi di comunicazione e nelle applicazioni per accrescere la produttività dei dipendenti e migliorare il servizio al cliente, OTOC si basa sulla tecnologia che, segnala la società, ha decretato il successo di OmniPCX Office RCE. In pratica, OTOC consentirà ai clienti nell ambito delle PMI di migrare al cloud in modo da accedere istantaneamente ai nuovi servizi di Unified Communication. Alcatel-Lucent ha anche comunicato che aggiornerà la sua soluzione OpenTouch Enterprise Cloud (OTEC), offrendo un nuovo programma di trasformazione CPE-2-cloud che darà più opportunità di rispondere alle esigenze di quei clienti che necessitano di opzioni Cloud ibride. OTEC include anche una nuova funzionalità, la Voice Inbound Contact Center as a Service (CCaaS), che consente alle aziende di implementare un centro di customer service virtuale per numeri d emergenza, helpdesk o supporto tecnico al fine di rispondere ai clienti in maniera più veloce, completa ed efficace. La soluzione OTEC, introdotta nel marzo 2013, è un piattaforma virtualizzata e commercializzata in un unico modello OPEX a consumo che consente a service provider e system integrator di offrire ai propri clienti la Unified Communication in modalità as a Service (UCaaS). Le strategie di marketing delle aziende stanno evolvendo sempre più verso una comunicazione multicanale e personalizzata che ha come focus il consumatore. Le soluzioni PTI, FusionPro Suite e MarcomCentral, si propongono di consentire alle aziende di migliorare le attività di comunicazione e marketing aumentando la soddisfazione del cliente e l efficienza operativa. Ricoh, osserva la società, è il principale distributore di FusionPro e MarcomCentral di PTI Technologies nell area EMEA e, attraverso le filiali dei differenti Paesi, fornisce aggiornamenti, supporto e formazione per i clienti nuovi e già esistenti di PTI Technologies. In particolare, FusionPro consente di sviluppare attività di marketing, di personalizzazione e di stampa dati variabili. Può essere utilizzato in maniera integrata con MarcomCentral, la soluzione per la gestione delle risorse di marketing. Tramite il prodotto, le aziende possono trovare nuove possibilità di comunicazione grazie a funzionalità che consentono di combinare dati e immagini per produrre comunicazioni personalizzate stampate oppure all interno di , sul web e altri strumenti di marketing. Per quanto concerne MarcomCentral, invece, la soluzione comprende il Web-to-print e la gestione sul cloud delle risorse di marketing mediante un sito centralizzato. È quindi possibile gestire la brand identity, produrre documentazione di marketing, e creare e gestire campagne di comunicazione integrate su più canali. Le risorse vengono gestite centralmente, ma essendo archiviate sul Cloud è possibile accedervi ovunque, nel pieno rispetto dei requisiti di sicurezza. p.13

14 SAP HANA E IN-MEMORY AI MASSIMI LIVELLI CON PRIMEQUEST 2000 I server di Fujitsu raggiungono nuovi livelli prestazionali nel calcolo in-memory e nella continuità operativa Fujitsu ha annunciato la linea di server Fujitsu Primequest 2000, una famiglia di server di fascia alta che, evidenzia, si caratterizza per livelli di espandibilità di memoria e di prestazioni x86 che non esita a definire senza precedenti. Il posizionamento della famiglia è confermato anche dall introduzione di un innovativa funzionalità mission-critical atta a garantire la continuità operativa con livelli di disponibilità equivalenti a quelli dei sistemi UNIX, ma con la convenienza economica di un architettura x86. La nuova serie, osserva la società, definisce anche nuovi livelli di prestazioni e ridondanza e con il suo rilascio ha inteso porre solide fondamenta infrastrutturali per i data center e per le aziende che intendono trasformare il proprio ICT in soluzioni business-intelligent attraverso l adozione di applicazioni che sfruttano la tecnologia in-memory, come ad esempio la piattaforma SAP Hana La nuova linea comprende anche server a 8 vie con capacità di memoria extra-large in grado di arrivare fino a 12TB, con il modello Primequest 2800B proposto come la soluzione adatta a gestire le maggiori applicazioni a consumo intensivo di memoria. Il modello di punta, il sistema Fujitsu Primequest 2800E, definisce un nuovo record prestazionale tra i server a otto processori nel benchmark applicativo standard twotier SAP Sales and Distribution (SD) su Windows. Elemento saliente dell annuncio è che con l introduzione della serie Primequest 2000, per la prima volta una soluzione basata su x86, rimarca Fujitsu, è in grado di uguagliare sia le prestazioni che la ridondanza di un sistema Unix, risultando però vincente sotto l aspetto prezzo/prestazioni. A complemento del lancio Fujitsu propone anche servizi professionali chiavi in mano per semplificare la migrazione dai sistemi legacy, con il network Fujitsu Global Delivery Center in grado di monitorare e gestire da remoto le installazioni lungo tutto l arco delle 24 ore. Elemento saliente nella progettazione è stato l assicurare un funzionamento non-stop delle applicazioni missioncritical. I sistemi si avvalgono a tal fine di componenti RAS (Reliability, Availability, Serviceability) avanzati autoriparanti dotati di ridondanza interna per resistere ai guasti che possono avvenire in corso di funzionamento. I sistemi sono anche in grado di rilevare e compensare automaticamente i guasti senza interrompere il funzionamento. I modelli top di gamma 2400E e 2800E introducono anche un altra novità: la funzione Dynamic Reconfiguration, che consente la sostituzione online delle schede di sistema permettendo quindi il ripartizionamento a server funzionante. I workload possono essere spostati da una partizione all altra di un server operativo, evitando così qualsiasi fermo programmato e persino il riavvio del sistema operativo. p.14

15 ONECLOUD PARTNER PROGRAMME DI DIMENSION DATA Dimension Data abilita i Service Provider e i Community Partner all ingresso veloce nel mercato del Cloud Dimension Data ha esteso il proprio Dimension Data OneCloud Partner Programme, l iniziativa globale di partnership in ambito cloud, per consentire ai Service Provider e ai Community Partner di creare velocemente le proprie offerte di servizi cloud basati sulla tecnologia del vendor. Il programma accelera il time to market sfruttando le Managed Cloud Platform (MCP) globali del Gruppo, i servizi di enablement a supporto delle vendite e del marketing, così come Cloud Exchange di Dimension Data, dando vita a un ecosistema di fornitori di servizi cloud in grado di scambiare traffico cloud. Il cloud computing si riconferma uno dei trend più significativi che sta trasformando il mercato globale dei servizi. Riuscire a rimanere flessibili e competitivi richiede innovazione e la capacità di soddisfare prontamente e in qualsiasi momento i requisiti dei clienti. Il cloud computing ha dato così origine a una crescita esponenziale di aziende che offrono soluzioni hosted. Per questo motivo, oggi, riuscire a differenziarsi in un mercato altamente competitivo è fondamentale. In questo contesto, attraverso il proprio One Cloud Partner Programme, Dimension Data vuole mettere al servizio di un numero sempre maggiore di partner la propria competenza di system integrator e la capacità di fornire servizi gestiti, estendendo a quelle aziende che non dispongono di ingenti capitali per realizzare gli investimenti necessari per la loro entrata nel mercato del cloud computing. I nuovi partner a cui si rivolge il OneCloud Partner Programme di Dimension Data prendono il nome di White Label Partner e sono rappresentati da: fornitori riconosciuti e con una consolidata presenza sul mercato; aziende che stanno cercando di espandere il proprio portfolio ai servizi cloud; organizzazioni che vogliono presentarsi sul mercato mantenendo il proprio brand; fornitori che desiderano offrire i propri servizi in modo uniforme da più paesi. I White Label Partner includono, invece, i Service Providers (operatori telco, Internet Service Provider e Data Service Provider) e i Community Providers (fornitori di soluzioni per enti governativi, no-profit, istituti formativi o altre comunità che condividono lo stesso obiettivo). Tra i benefici per i White Label Partner: La possibilità di proporsi al marcato con il proprio brand. Avere accesso a prezzi competitivi. Mantenere un contatto diretto con i propri clienti gestendo la fatturazione e fornendo supporto di primo livello. Disporre di un Partner Account Manager di Dimension Data dedicato. Estendere la presenza globale attraverso la rete di piattaforme di public cloud di Dimension Data. Apporre il proprio brand alle molteplici piattaforme e servizi pubblici globali messi a disposizione da Dimension Data. Ricevere supporto per abilitare i servizi professionali tra cui lo sviluppo organizzativo, l impegno commerciale, gli strumenti di vendita e di marketing e la fornitura di servizi. Accesso al Market Development Funds comune. «Grazie all estensione del OneCloud Partner Programme, anche organizzazioni più piccole in termini di dimensioni e risorse finanziarie più limitate potranno sfruttare la portata e la capacità tecnologica dei Servizi Cloud di livello Enterprise di Dimension Data» ha commentato Enrico Brunero, Line of Business manager di Dimension Data Italia. p.15

16 CLOUD COMPUTING E IT AS A SERVICE Il libro sul Cloud Computing realizzato da Reportec esamina, in oltre 300 pagine, gli economics del Cloud Computing, le modalità di fruizione che propone e i benefici che derivano dall adottare questa innovativa possibilità di accesso al più avanzato IT senza dover immobilizzare ingenti capitali. Completa il volume l analisi delle soluzioni sviluppate per il Cloud Computing da parte un ampio numero di primarie aziende del settore attive nel campo delle infrastrutture, delle applicazioni e dei servizi. Allegato all opera un CD con schede approfondite su strategia e piattaforme di un ampio numero di primarie aziende del settore che offrono una visione dettagliata delle architetture e delle soluzioni disponibili. Il volume è lo strumento utile per affrontare le tematiche del Cloud Computing e approfondirne gli aspetti, bilanciando i concetti e la teoria con quanto di concreto attualmente esistente. Conoscere è infatti la condizione sine qua non perché un manager possa decidere. Questo obiettivo è perseguito mediante un esame analitico degli aspetti più importanti, gli economics e le modalità di realizzazione e di adozione di un infrastruttura Cloud Computing. Il libro (più il cd-rom) è acquistabile al prezzo di 50 euro richiedendolo direttamente a Reportec tramite: mail to: oppure telefonando allo Reportec Cloud & Business - Numero 37 - Febbraio Tutti i marchi sono di proprietà delle relative società Editore: Reportec Srl - Direttore responsabile: Giuseppe Saccardi - In redazione: Gaetano Di Blasio, Riccardo Florio, Paola Saccardi- Registrazione al tribunale n 574 del 5 Novembre 2010 Immagini da: Reportec Srl. - Via Marco Aurelio Milano - Tel Fax

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli