DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio"

Transcript

1 DISPENSE sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio per il corso di Geomorfologia per il progetto di paesaggio del Prof. Geol. G. Brancucci Laurea magistrale in Progettazione delle Aree Verdi e del Paesaggio a.a. 2012/2013 a cura di Geomorfolab website: Dipartimento di Scienze per l Architettura (DSA)

2 INDICE 0_USARE LA MACCHINA VIRTUALE... 1 Perché usare la Macchina Virtuale?... 1 Come funziona?... 1 Entrare nella MV... 2 Lanciare le applicazioni dal menu di avvio... 5 Lanciare le applicazioni dal terminale (in particolare GRASS e QGis)... 6 Aggiornare il sistema... 6 Uscire dalla Macchina Virtuale... 7 I_INIZIARE CON GRASS... 8 Avviare GRASS la prima volta e creare la cartella del Database di GRASS... 8 Creare una Location Creare i Mapset Avviare GRASS le volte successive Come si presenta GRASS Uscire da GRASS Utilizzare i comandi in GRASS Tipi di comandi in GRASS II_PRIME OPERAZIONI CON FILE VETTORIALI Concetti base sui file vettoriali Esercitazione sui file vettoriali I PARTE - Passaggi e comandi per l esercitazione I PARTE - Alcuni risultati delle elaborazioni II PARTE esercitazione in aula III_Elaborazioni da DTM Esercitazione sui Modelli Digitali del Terreno e analisi geomorfologica I PARTE - Passaggi e comandi per l esercitazione Alcuni risultati delle elaborazioni II PARTE esercitazione in aula III_extra_ DTM da curve di livello TESTI E FONTI LE LEZIONI VERRANNO AGGIUNTE VIA VIA DURANTE IL CORSO

3 III_extra_ DTM da curve di livello Questa parte delle dispense è un approfondimento, viene riportato perché considerato di particolare utilità nei casi in cui non si disponga di un DTM, ma il contenuto non è stato svolto in classe e non è propedeutico alle successive esercitazioni. Di seguito viene descritto come elaborare un Digital Terrain Model (DTM) partendo da curve di livello vettoriali (per i casi in cui non si avesse a disposizione il DTM). Creazione di un DTM partendo dalle curve di livello Se si deve ancora avviare grass si usa il Scheda Impostazioni pulsante crea mapset name of mapset where to switch Se si è già in un altro mapset scrivo il nome del mapset da creare Comando: g.mapset bis Creare un mapset nuovo Collegare agli altri mapsets Visualizzare le curve di livello Si crea un mapset nuovo così si può impostare la risoluzone al valore che conviene, senza il rischio di modificare altre mappe raster già presenti Menu: Impostazioni GRASS ambiente di lavoro accesso al mapset Comando: g.mapsets Menu: Comando: d.vect Scheda Create si seleziona il quadratino "create mapset if it doesn't exist Permette lavorando dal Mapset A di vedere anche i contenuti del mapset B In caso si vogliano usare curve di livello in formato vettoriale, occorre prima importarle Menu: File importa mappa vettoriale formati comuni di importazione Comando: v.in.ogr NON è possibile lavorando da un mapset A modificare le mappe di un mapset B. NOTA: Da ogni mapset si vedono sempre di default le mappe del mapset PERMANET, ma non quelle degli altri mapset, a meno di specificarlo con questo comando Creare il mapset DTM_nuovo Chiedere di vedere dal mapset corrente ( DTM_nuovo ) il mapset DTM Scegliere dal menu a tendina la mappa vettoriale con le curve di livello fatta nell esercitazione precedente 44

4 Visualizzare il contorno del Menu: bacino del Bisagno Comando: d.vect Impostare la regione sulla estensione e risoluzione desiderata per il DTM Trasformare le curve di livello vettoriali in raster Si moltiplica il valore delle curve di livello per 1000 Menu: Impostazione Regione Imposta Region Comando: g.region Più alta è la risoluzione (es. 1, oppure 5, ecc.) più preciso (e più pesante) viene il DTM Menu: file conversione tipo di mappa vettore a raster Comando: v.to.rast Attenzione! Non è fondamentale che le curve siano continue, ma è necessario che ogni curva abbia associata nella tabella la sua quota in formato numerico!! Menu: raster calcolatore per raster mapalgebra Comando: r.mapcalc Scheda Esistente imposta la regione da questa mappa vettoriale Scheda Risoluzione risoluzione 2D della griglia inserire il numero della risoluzione desiderata Nome della mappa vettoriale in input: mappa da trasformare in raster Nome del raster di output: nome che si vuole dare alla nuova mappa Source of raster value attr Scheda Selection line Scheda Attributi name of column for 'attr' parameter colonna che contiene le quote Scegliere dal menu a tendina bisagno Scheda Esistente imposta la regione da questa mappa vettoriale bisagno Scheda Risoluzione risoluzione 2D della griglia 5 Si mette 5 in questo caso per fare poi un confronto con il DTM "originale" Input: curve_livello Output: curve_rast Source of raster value attr Scheda Selection line Scheda Attributi name of column for 'attr' parameter level NOTA: level è il nome della colonna creata in automatico da GRASS quando si estraggono le curve di livello dal DTM (come abbiamo fatto noi nella scorsa esercitazione). Se i file delle curve di livello sono stati importati, verificare prima il nome della colonna in cui sono riportate le quote e indicare quella. scelgo un nome Expression Mappa raster delle curve di livello * 1000 Nome per il nuovo mappa da creare: curve_rast_1000 Espressione * 1000 Questo passaggio serve per ottenere valori decimali per le quote del DTM, altrimenti da un pixel all altro dovrebbe passare almeno 1 m 45

5 Menu: Raster Interpolazione Input: selezionare la mappa con le curve Si crea il superfici raster contorni Input: curve_rast_1000 raster già moltiplicata per 1000 DTM Output: DTM_curve_1000 Output: nome del DTM da creare Comando: r.surf.contour Si divide il valore del DTM per 1000 Gestire i colori del DTM Menu: raster calcolatore per raster mapalgebra Comando: r.mapcalc scelgo un nome Expression Mappa raster delle curve di livello / 1000 Questo passaggio serve a riportare le quote del DTM ai valori approssimati al reale Menu: raster gestisci colori tabella dei colori Comando: r.colors Input: selezionare la mappa da modificare Colors Tipo tavola colore scelgo una tabella Cliccare equalizzazione dell'istogramma DTM_curve Expression / 1000 Input: DTM_curve Colors Tipo tavola colori elevation Cliccare equalizzazione dell'istogramma 46

DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio

DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio DISPENSE sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio per il corso di Geomorfologia per il progetto di paesaggio Prof. Geol. G. Brancucci Laurea magistrale in Progettazione delle Aree Verdi e

Dettagli

Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass

Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass 0_Iniziare con GRASS Avvio di Grass e creazione della cartella del Database di GRASS Per chi ha la Virtual Machine: avviare Grass da terminale, andando su Applicazioni Accessori Terminale e scrivere grass

Dettagli

I GIS e l'open Source

I GIS e l'open Source I GIS e l'open Source Struttura del seminario: 1. Concetti introduttivi; 2. GRASS GIS: istallazione; 3. Gestione del dato vettoriale; 4. Gestione del dato raster; 5. Digitalizzazione del dato vettoriale;

Dettagli

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria.

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Laboratorio di Analisi e Pianificazione della città e del territorio Modulo: Pianificazione del territorio prof. Maria Adele Teti Collaboratori:

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource - Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it

Dettagli

Vittorio Casella. Calcolo del DTM. Dispense

Vittorio Casella. Calcolo del DTM. Dispense Vittorio Casella DIET Università di Pavia email: vittorio.casella@unipv.it Calcolo del DTM Dispense Vittorio Casella DTM 1 Pag. 1 of 99 slide_gis_7_dtm.docx 20/01/2011 I dati di partenza Si tratta di punti

Dettagli

Seconda Lezione: Lavorare su una mappa

Seconda Lezione: Lavorare su una mappa Seconda Lezione: Lavorare su una mappa Misurazioni, dati associati; salvare e riaprire un progetto; elementi decorativi Avviare QGIS e impostare l'unita di misura in metri lineari (vedi prima lezione).

Dettagli

I GIS e l'open Source

I GIS e l'open Source I GIS e l'open Source Struttura del seminario: 1. Concetti introduttivi; 2. GRASS GIS: istallazione; 3. Gestione del dato vettoriale; 4. Gestione del dato raster; 5. Digitalizzazione del dato vettoriale;

Dettagli

Esercitazione 2 - Elaborazioni da DTM

Esercitazione 2 - Elaborazioni da DTM Esercitazione 2 - Elaborazioni da DTM In questa parte dell'esercitazione si imparerà ad importare e unire alcuni tipi di mappe raster, i Digital Terrain Model (DTM), e verranno presentate le operazioni

Dettagli

DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio

DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio DISPENSE sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio per il corso di Geomorfologia per il progetto di paesaggio Prof. Geol. G. Brancucci Laurea magistrale in Progettazione delle Aree Verdi e

Dettagli

Prima Lezione: Costruire una mappa

Prima Lezione: Costruire una mappa Prima Lezione: Costruire una mappa I tipi di informazione geografica disponibili Navigazione nella mappa Coordinate e scala Vista panoramica Introduzione ai GIS GIS significa Sistema Informativo Geografico

Dettagli

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Versione 1.0 Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Corso anno 2011 D. MANUALE UTILIZZO DEL VISUALIZZATORE Il Visualizzatore è un programma che permette di

Dettagli

MANUALE OPERATIVO BLUMATICAD PROJECT

MANUALE OPERATIVO BLUMATICAD PROJECT INDICE DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE... 2 IMPORTAZIONE TERRENO DA GOOGLE EARTH... 3 CURVE DI LIVELLO... 6 SEZIONI 2D... 7 1 DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE BlumatiCAD Earth2D è un modulo opzionale di BlumatiCAD

Dettagli

I Lezione: Introduzione a GRASS

I Lezione: Introduzione a GRASS I Lezione: Introduzione a GRASS Passaggi preliminari NECESSARIO Creare una cartella in cui il programma depositerà i files di lavoro in automatico. Il nome non deve contenere spazi, caratteri speciali

Dettagli

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Versione 1.0 Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Corso anno 2011 B. MANUALE DI UTILIZZO DEL GRIGLIATORE Il pre processore Grigliatore è composto da tre macro

Dettagli

DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio

DISPENSE. sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio DISPENSE sull uso di GRASS e QGIS per l analisi del territorio per il corso di Geomorfologia per il progetto di paesaggio del Prof. Geol. G. Brancucci Laurea magistrale in Progettazione delle Aree Verdi

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

HOME. Servizio Download Dati Geografici. Interfaccia utente

HOME. Servizio Download Dati Geografici. Interfaccia utente HOME Servizio Download Dati Geografici Il servizio download offre all'utente la possibilità di scaricare il dato sia in formato raster sia in formato vettoriale. Per ogni livello informativo che si desidera

Dettagli

Reperimento e visualizzazione di dati Raster

Reperimento e visualizzazione di dati Raster Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Dati raster Un dato fondamentale per le analisi GIS sono i cosiddetti Digital Terrain Model (DTM),

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi Lezioni di EXCEL Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi 1 Il foglio elettronico Excel Excel è un foglio elettronico che consente di effettuare svariate operazioni nel campo matematico,

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

Calculating Line Lengths and Statistics

Calculating Line Lengths and Statistics Calculating Line Lengths and Statistics QGIS Tutorials and Tips Author Ujaval Gandhi http://google.com/+ujavalgandhi Translations by Pino Nicolosi a.k.a Rattus This work is licensed under a Creative Commons

Dettagli

GESTIONE DEL DEPOSITO

GESTIONE DEL DEPOSITO Capitolo 12 GESTIONE DEL DEPOSITO Si compone di 3 pannelli; all apertura della pagina principale viene attivato il pannello PORTAFOGLIO che mostra il contenuto e la consistenza del deposito titoli selezionato

Dettagli

Registro delle Lezioni

Registro delle Lezioni Di seguito è descritta la procedura per la gestione del on line. Area docente Per accedere alla compilazione del Registro, selezionare la voce Lezioni presente nell area Registro, dopo il login al sistema

Dettagli

I SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO

I SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO I SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO Il corso che si propone ha come obiettivo principale quello di fornire ai partecipanti competenze avanzate relativamente all impiego dei

Dettagli

L UTILIZZO DEI GIS PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE Bacino idrografico del fiume Basento (Basilicata)

L UTILIZZO DEI GIS PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE Bacino idrografico del fiume Basento (Basilicata) L UTILIZZO DEI GIS PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE Bacino idrografico del fiume Basento (Basilicata) PREMESSA Il SIstema di MOnitoraggio Ambientale (SIMOA) del bacino idrografico del fiume Basento (attività

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE APPLICATIVO ADB-TOOLBOX (VERSIONE 1.7 E SUPERIORI) UTILIZZO DEI SERVIZI WMS-WFS-WCS E DEL CATALOGO CSW

MANUALE D USO DEL SOFTWARE APPLICATIVO ADB-TOOLBOX (VERSIONE 1.7 E SUPERIORI) UTILIZZO DEI SERVIZI WMS-WFS-WCS E DEL CATALOGO CSW Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE D USO DEL SOFTWARE APPLICATIVO ADB-TOOLBOX (VERSIONE 1.7 E UTILIZZO DEI SERVIZI WMS-WFS-WCS E DEL CATALOGO CSW Titolo Autore Oggetto

Dettagli

Demo. La palette allinea. La palette Anteprima conversione trasparenza. Adobe Illustrator CS2

Demo. La palette allinea. La palette Anteprima conversione trasparenza. Adobe Illustrator CS2 Le Palette (parte prima) Come abbiamo accennato le Palette permettono di controllare e modificare il vostro lavoro. Le potete spostare e nascondere come spiegato nella prima lezione. Cominciamo a vedere

Dettagli

Raggruppamenti Conti Movimenti

Raggruppamenti Conti Movimenti ESERCITAZIONE PIANO DEI CONTI Vogliamo creare un programma che ci permetta di gestire, in un DB, il Piano dei conti di un azienda. Nel corso della gestione d esercizio, si potranno registrare gli articoli

Dettagli

Sistemi Informativi Territoriali. Map Algebra

Sistemi Informativi Territoriali. Map Algebra Paolo Mogorovich Sistemi Informativi Territoriali Appunti dalle lezioni Map Algebra Cod.735 - Vers.E57 1 Definizione di Map Algebra 2 Operatori locali 3 Operatori zonali 4 Operatori focali 5 Operatori

Dettagli

Capitolo 7 Guida operativa del programma TQ Controlla

Capitolo 7 Guida operativa del programma TQ Controlla Capitolo 7 Guida operativa del programma TQ Controlla Panoramica delle funzionalità Fornisce un ampio ventaglio di strumenti per il controllo statistico dei processi (SPC) in modo da soddisfare ogni esigenza

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

ArcGIS 10 strumenti di editing e ArcCatalog. Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.

ArcGIS 10 strumenti di editing e ArcCatalog. Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi. ArcGIS 10 strumenti di editing e ArcCatalog Marco Negretti Politecnico di Milano e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it 14/11/2012 digitalizzare una immagine gestione dell'archivio

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Informazione Editoriale, Pubblica e Sociale Modello del Computer Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Componenti del Computer Unità centrale di elaborazione Memoria

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino. Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino

Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino. Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino Integration Services Project SQL Server 2005 Integration Services Permette di gestire tutti i processi di ETL Basato sui progetti di Business Intelligence di tipo Integration services Project SQL Server

Dettagli

Searching and Downloading OpenStreetMap Data

Searching and Downloading OpenStreetMap Data Searching and Downloading OpenStreetMap Data QGIS Tutorials and Tips Author Ujaval Gandhi http://google.com/+ujavalgandhi Translations by Pino Nicolosi a.k.a Rattus This work is licensed under a Creative

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Moodle per docenti. Indice:

Moodle per docenti. Indice: Abc Moodle per docenti Indice: 1. 2. 3. 4. ACCEDERE ALL INTERNO DELLA PIATTAFORMA MOODLE. pag 1 INSERIRE UN FILE (es. Piano di lavoro e Programmi finali)... pag 4 ORGANIZZARE UN CORSO DISCIPLINARE (inserire

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Sistemi informativi territoriali

Sistemi informativi territoriali Sistemi informativi territoriali Introduzione a Qgis Analisi del territorio e degli insediamenti università degli studi di Firenze _ dipartimento di architettura ABC Menu a tendina Menu con icone Area

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Corso online sull'utilizzo della piattaforma Area Studente. Sommario

Corso online sull'utilizzo della piattaforma Area Studente. Sommario Sommario 1. Accesso alla piattaforma: Login... 2 2. Ricerca delle proprie A.D. (Didattica OnLine)... 5 3. Ambienti Didattica OnLine... 11 4. Materiali didattici: elaborati... 17 5. Aula virtuale... 24

Dettagli

GERARCHIE RICORSIVE - SQL SERVER 2008

GERARCHIE RICORSIVE - SQL SERVER 2008 GERARCHIE RICORSIVE - SQL SERVER 2008 DISPENSE http://dbgroup.unimo.it/sia/gerarchiericorsive/ L obiettivo è quello di realizzare la tabella di navigazione tramite una query ricorsiva utilizzando SQL SERVER

Dettagli

10 - CURVE DI LIVELLO

10 - CURVE DI LIVELLO 10 - CURVE DI LIVELLO La rappresentazione del territorio mediante CURVE DI LIVELLO è stata da sempre la soluzione ideale adottata dai topografi al fine di visualizzare in maniera efficace l andamento orografico

Dettagli

Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni. riporti

Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni. riporti Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni A queste rappresentazioni si possono applicare le operazioni aritmetiche: riporti 1 1 0 + 1 0 = 1 0 0 24 Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione

Dettagli

Joomla: Come installarlo e come usarlo. A cura di

Joomla: Come installarlo e come usarlo. A cura di Joomla: Come installarlo e come usarlo. A cura di In questa dispensa andremo a vedere come si installa joomla sul noto software xampp e come viene usato per creare siti web dinamici. Tecnol earn Firmato

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Capitolo 3. L applicazione Java Diagrammi ER. 3.1 La finestra iniziale, il menu e la barra pulsanti

Capitolo 3. L applicazione Java Diagrammi ER. 3.1 La finestra iniziale, il menu e la barra pulsanti Capitolo 3 L applicazione Java Diagrammi ER Dopo le fasi di analisi, progettazione ed implementazione il software è stato compilato ed ora è pronto all uso; in questo capitolo mostreremo passo passo tutta

Dettagli

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource

Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Introduzione a Quantum GIS (QGIS) - passaggio dal software ArcView 3.x a software GIS OpenSource Forestello Luca - Niccoli Tommaso - Sistema Informativo Ambientale AT01 http://webgis.arpa.piemonte.it e-mail:

Dettagli

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe Manuale utente Premessa Il presente documento ha lo scopo di illustrare le funzionalità presenti nel software di importazione

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Seconda parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Seconda parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Seconda parte AA 2013/2014 STAMPA Quando si esegue il comando FILE STAMPA, Excel manda alla stampante tutte le celle del foglio di lavoro corrente che hanno un contenuto. Il numero

Dettagli

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it Excel A cura di Luigi Labonia e-mail: luigi.lab@libero.it Introduzione Un foglio elettronico è un applicazione comunemente usata per bilanci, previsioni ed altri compiti tipici del campo amministrativo

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

SQL Server Integration Services. Integration Services Project

SQL Server Integration Services. Integration Services Project SQL Server Business Intelligence Development Studio: Integration Services Dutto Riccardo riccardo.dutto@polito.it IPSI - tel.7991 http://dbdmg.polito.it/ Integration Services Project Creare un nuovo progetto

Dettagli

QGIS LEZIONE 4. Dott.ssa M. Costantini. Qgis lezione 4 1

QGIS LEZIONE 4. Dott.ssa M. Costantini. Qgis lezione 4 1 QGIS LEZIONE 4 Dott.ssa M. Costantini Qgis lezione 4 1 ELEMENTO LINEARE: Crea un nuovo layer vettoriale cliccando col tasto sinistro del mouse sull icona oppure dalla Barra dei Menù- premi col tasto sinistro

Dettagli

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali Mario Alviano Introduzione all informatica Università della Calabria http://alviano.net/introinfo A.A. 2008/09 Introduzione Un esempio:

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

Interpolazione ed approssimazione di funzioni

Interpolazione ed approssimazione di funzioni Interpolazione ed approssimazione di funzioni Lucia Gastaldi Dipartimento di Matematica, http://dm.ing.unibs.it/gastaldi/ 9 novembre 2007 Outline 1 Polinomi Valutazione di un polinomio Algoritmo di Horner

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE - AREA EXTRANET E PHOTOGALLERY SITO WEB

MANUALE DI GESTIONE - AREA EXTRANET E PHOTOGALLERY SITO WEB MANUALE DI GESTIONE - AREA EXTRANET E PHOTOGALLERY SITO WEB Collegarsi al proprio sito web ed entrare nella pagina dell area riservata. Cliccare sul pulsante in fondo alla pagina ed inserire in LOGIN NAME

Dettagli

Genova 22/24 settembre 2015

Genova 22/24 settembre 2015 Genova 22/24 settembre 2015 ELABORAZIONI DELLA C.T.R.: DTM E CARTE DERIVATE Rappresentazione della morfologia del territorio in Regione Liguria QUALCHE DEFINIZIONE DTM (Digital Terrain Model) o DEM (Digital

Dettagli

Indice GAMMA. Guida utente

Indice GAMMA. Guida utente Indice GAMMA Schermata di benvenuto... 3 1.1.1 Connessione a SQL Server... 5 Uscita dalla procedura di installazione... 7 1.1.2 Aggiornamento DATABASE... 9 1.1.3 Aggiornamento CLIENT... 12 II Aggiornamento

Dettagli

Guida all uso di Java Diagrammi ER

Guida all uso di Java Diagrammi ER Guida all uso di Java Diagrammi ER Ver. 1.1 Alessandro Ballini 16/5/2004 Questa guida ha lo scopo di mostrare gli aspetti fondamentali dell utilizzo dell applicazione Java Diagrammi ER. Inizieremo con

Dettagli

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2 A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Indice 1.0 Primo accesso in piattaforma...3 1.1 Partecipanti, Login come corsista (per vedere

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

BIOCASE: Funzionamento di base

BIOCASE: Funzionamento di base BIOCASE: Funzionamento di base Descrizione completa dell'installazione al link: http://ww3.bgbm.org/bps2/installation http://wiki.bgbm.org/bps/index.php/installation Lavorare con biocase Una volta completata

Dettagli

Laboratorio base di: 19/11/2013. Francesca Biancani. Ravenna, 10 dicembre 2013. Come si accede a Statistics explorer

Laboratorio base di: 19/11/2013. Francesca Biancani. Ravenna, 10 dicembre 2013. Come si accede a Statistics explorer : Francesca Biancani Come si accede a Statistics explorer Dalla piattaforma web ScuoladiStatistica-Lab inserire nome utente e password 1 Come si accede a Statistics explorer Come si accede a Statistics

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Liberare la memoria allocata dinamicamente.

Liberare la memoria allocata dinamicamente. Scrivere un programma per la gestione dei libri e dei prestiti di una biblioteca universitaria. I libri sono caratterizzati dalle seguenti informazioni: titolo, autore, collocazione del libro, numero di

Dettagli

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni ControlloCosti Manuale d istruzioni Manuale d istruzioni Informazioni generali ed accesso al sistema ControlloCosti si presenta agli utenti come un applicativo web ed è raggiungibile digitando l indirizzo

Dettagli

Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa

Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa Stampa e salvataggio in vari formati. Utilizzare il prodotto per inserirlo in relazioni, come base di disegni In questa lezione vedremo come creare una mappa

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Università Iuav di Venezia - CIRCE

Università Iuav di Venezia - CIRCE Università Iuav di Venezia - CIRCE Raddrizzamento digitale per la costruzione di fotopiani aerei con RDF Silvia Mander, Davide Miniutti Informazioni generali: Esercitazione: Introduzione 1 Avvio di RDF

Dettagli

Manuale elettronico Selection CAD

Manuale elettronico Selection CAD Manuale elettronico Selection CAD Versione: 1.0 Nome: IT_AutoCAD_V1.PDF Argomenti: 1 Nozioni generali su Selection CAD (AutoCAD)...2 2 Interfaccia AutoCAD...2 2.1 Funzioni di menu...2 2.2 Funzioni delle

Dettagli

TUTORIAL Mosaicatura di foto aeree Mosaicare e bilanciare i colori di 16 foto aeree in 5 minuti

TUTORIAL Mosaicatura di foto aeree Mosaicare e bilanciare i colori di 16 foto aeree in 5 minuti TUTORIAL Mosaicatura di foto aeree Mosaicare e bilanciare i colori di 16 foto aeree in 5 minuti pkm007-90-2.0 Mosaicare e bilanciare i colori di 16 foto aeree in 5 minuti Questa guida prevede l uso di

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

Terzo incontro. 1. Tipi di dati geografici digitali

Terzo incontro. 1. Tipi di dati geografici digitali Terzo incontro 1. Tipi di dati geografici digitali Le mappe possono essere raster o vettoriali, ma ne esistono diverse sottocategorie per ciascun tipo. La differenza tra un dato vettoriale e raster è gia

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003. Excel 2003 Excel 2010

Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003. Excel 2003 Excel 2010 Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003 Excel 2003 Excel 2010 INTRODUZIONE A EXCEL EXCEL è un programma di Microsoft Office che permette di analizzare grandi quantità di dati (database)

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

File da processare (.dat) FEMAP. Post processing (visualizzazione tensioni, deformata, ecc.)

File da processare (.dat) FEMAP. Post processing (visualizzazione tensioni, deformata, ecc.) Getting Started con Nastran & Femap Lo scopo di queste pagine è di guidare, attraverso un semplice esempio, al raggiungimento di un livello minimo di capacità di utilizzo dei sofware Femap e Nastran prendendo

Dettagli

VETTOR DAL BITMAP AL VETTORIALE. Paolo Mantini TEORIA E PRATICA DELLA CONVERSIONE DELLE IMMAGINI DA RASTER A VETTORIALI

VETTOR DAL BITMAP AL VETTORIALE. Paolo Mantini TEORIA E PRATICA DELLA CONVERSIONE DELLE IMMAGINI DA RASTER A VETTORIALI Paolo Mantini VETTOR DAL BITMAP AL VETTORIALE TEORIA E PRATICA DELLA CONVERSIONE DELLE IMMAGINI DA RASTER A VETTORIALI Introduzione Ritengo utile cominciare questo CD-Book definendo cosa significa vettorizzare

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

MODULO DOMANDE INDICE

MODULO DOMANDE INDICE INDICE INDICE... 2 IL PROGRAMMA... 3 LA VIDEATA PRINCIPALE... 4 IL MENU FILE... 7 Esportare i file... 9 LA FINESTRA DELLA RISPOSTA... 11 TUTTI I MODI PER INSERIRE IL TESTO... 11 I Collegamenti... 12 MODELLI

Dettagli

Lezione 6: Form 27/04/2012

Lezione 6: Form 27/04/2012 Lezione 6: Form In alcuni documenti HTML può essere utile creare dei moduli (form) che possono essere riempiti da chi consulta le pagine stesse (es. per registrarsi ad un sito). Le informazioni sono poi

Dettagli

Versione 1.0. La cartella di Excel contiene, di default, le seguenti schede: Classe, Criteri, 1,Riepilogo, Doc15 come si vede in figura:

Versione 1.0. La cartella di Excel contiene, di default, le seguenti schede: Classe, Criteri, 1,Riepilogo, Doc15 come si vede in figura: Versione 1.0 Premessa Dixit è la griglia per la definizione del voto d orale all esame di Stato; aiuta a mantenere un criterio unico e oggettivo nell assegnazione del voto. La cartella di Excel contiene,

Dettagli

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R.

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R. Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE Autore Prof. Renato Avato Faenza, ottobre 2000 1 DIGITALIZZAZIONE DELL IMMAGINE 1.1 Considerazioni tecniche sulla scansione Le nuove tecnologie in

Dettagli

Eclipse - Nozioni Base

Eclipse - Nozioni Base Eclipse - Nozioni Base Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Web service Hello world con Visual Studio 2012 Si tratta di un semplice esempio di web service, infatti come tutti I programmi

Dettagli

Raddrizzamento digitale per la costruzione di fotopiani con RDF. 1. Avvio di RDF ed impostazione dei dati 2. Raddrizzamento analitico

Raddrizzamento digitale per la costruzione di fotopiani con RDF. 1. Avvio di RDF ed impostazione dei dati 2. Raddrizzamento analitico Raddrizzamento digitale per la costruzione di fotopiani con RDF Informazioni generali: Esercitazione: Introduzione 1. Avvio di RDF ed impostazione dei dati Prerequisiti 2. Raddrizzamento analitico Obiettivi

Dettagli

Dispensa per corsi FSE For.em. Lezioni pratiche per il software in corso di apprendimento. prof.apollonio

Dispensa per corsi FSE For.em. Lezioni pratiche per il software in corso di apprendimento. prof.apollonio Dispensa per corsi FSE For.em Lezioni pratiche per il software in corso di apprendimento. prof.apollonio Introduzione I due programmi proposti sono scelti al fine di fornire la capacità di lavorare con

Dettagli

Per la serie I TUTORIAL LIBERI. Presentati dal sito FRAMASOFT. Pdf libero e gratuito con PDFCreator 0.7.1. Georges SILVA

Per la serie I TUTORIAL LIBERI. Presentati dal sito FRAMASOFT. Pdf libero e gratuito con PDFCreator 0.7.1. Georges SILVA Per la serie I TUTORIAL LIBERI Presentati dal sito FRAMASOFT Pdf libero e gratuito con PDFCreator 0.7.1 Georges SILVA Software utilizzato : PDFCreator 0.7.1 Siti : vedi pagina 2 Livello : principiante

Dettagli

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Ingegneria Corso di Telerilevamento e Sistemi Informativi Territoriali prof. ing. Nicola Crocetto dott. ing. Giuseppe Domenico Santagata GIS Un GIS (Geographic

Dettagli

NexusPub. Manuale Tecnico : Sezione Gestione Multimediale. rev. 1 0. 2. 1 (0 1/0 7 /2 0 14) APOINT S.R.L. Sicurezza ed e-government

NexusPub. Manuale Tecnico : Sezione Gestione Multimediale. rev. 1 0. 2. 1 (0 1/0 7 /2 0 14) APOINT S.R.L. Sicurezza ed e-government NexusPub APOINT S.R.L. Sicurezza ed e-government Manuale Tecnico : Sezione Gestione Multimediale rev. 1 0. 2. 1 (0 1/0 7 /2 0 14) NexusPub è stato realizzato con il contributo tecnologico di 0 rev. 10.2.1_010714

Dettagli

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Orchestrator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Orchestrator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4

Dettagli

TRASMISSIONE RAPPORTO ARBITRALE IN FORMATO PDF

TRASMISSIONE RAPPORTO ARBITRALE IN FORMATO PDF TRASMISSIONE RAPPORTO ARBITRALE IN FORMATO PDF Come da disposizioni di inizio stagione, alcune Delegazioni provinciali hanno richiesto la trasmissione dei referti arbitrali solo tramite fax o tramite mail.

Dettagli

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 0/4 Esercitazione n. 0: HTML e primo sito web Scopo: Creare un semplice sito web con Kompozer. Il sito web è composto da una home page, e da altre due pagine

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli