2 8 A G O S T O 0 3 S E T T E M B R E N 3 3 / NOTIZIARIO SULLA ROMANIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 8 A G O S T O 0 3 S E T T E M B R E 2 0 1 4 N 3 3 / 2 0 1 4 NOTIZIARIO SULLA ROMANIA"

Transcript

1 2 8 A G O S T O 0 3 S E T T E M B R E N 3 3 / NOTIZIARIO SULLA ROMANIA

2 CONTENUTI Politica Riunione del corpo diplomatico romeno a Bucarest Il Premier Ponta presente alla riunione dei social-democratici europei Messaggio di Basescu durante le celebrazioni della giornata della lingua romena Missione diplomatica del Premier Ponta in Cina Romania chiede Intervento NATO e UE per sostenere l Ucraina L ex Premier romeno in libertà condizionata Dan Voiculescu sconterà solo tre anni Corina Cretu verso la nomina a commissario europeo per la polica regionale Economia Previsti miglioramenti dell attività economica romena E-commerce: la Romania vuole incrementarne l utilizzo Il valore dei prestiti al consumo è aumentato del 20% nel primo semestre del 2014 Romania leader europea dei prezzi industriali alla produzione nel mese di luglio Aumentano dell 11,4% le vendite di prodotti alimentari, tabacco e bevande rispetto a luglio 2013 Previsti aiuti di Stato per le aziende che investono in trasporti ed energia Aumenta in Romania il costo delle ore lavorative Agricoltura L Egitto acquista grano romeno per oltre 15 milioni di euro Alex Tăşedan nominato Agricoltore dell anno 2014 Firmata convenzione tra Veneto Banca ed APIA per i finanziamenti agli agricoltori Agricoltura di montagna, collaborazione tra Bolzano e Neamt Investitori cinesi presenti a Indagra 2014 Prodotti agricoli romeni verso il mercato cinese Al RuralFest presente anche Dacian Cioloş Finanza La Borsa Valori di Bucarest lancia l applicazione per tablet Aumento di capitale per Banca Transilvania Aumento di capitale per Universal Online Promotion Company Raiffeisen Bank ha investito 6,6 milioni di Euro nel primo semestre del 2014 Aumento di capitale per Volksbank Romania Il credito al consumo torna a crescere Veneto Banca fa bene nel primo semestre del 2014 Il settore energetico traina al rialzo il Bucharest Stock Exchange UniCredit Tiriac Bank fa registrare un profitto netto di 23,9 milioni di Euro Industria Il 4 settembre sarà inaugurato il centro commerciale Vulcan Value Centre

3 Denis registra un ricavo di 5 milioni di euro nel primo trimestre Kaufland apre un nuovo store a Gherla Dedeman apre il terzo negozio a Bucarest Carrefour implementerà la rete con 4 punti vendita Express Lidl apre un nuovo store a Craiova Energia La linea elettrica ad alta tensione Reşiţa-Pancevo costerà 157,5 milioni di lei Compagnie romene interessate alle attività Enel in Romania Ponta invita le compagnie cinesi ad investire nel settore energetico Enel continua ad investire in Romania Una società cinese pronta ad investire 271 miloni di dollari per la centrale termoelettrica di Deva-Mintia Electrificare CFR è diventato l unico fornitore di energia elettrica per la linea ferroviaria La Romania ha scorte a sufficienza di gas La Commissione Europa potrebbe approvare gli aiuti per i grandi consumatori di energia elettrica Costruzioni Investimenti in spazi adibiti ad uffici in crescita nei primi sei mesi dell anno Aumento dei permessi di costruzione per edifici residenziali CFR: Gare pubbliche d appalto per l affitto di terreni e locali commerciali del demanio pubblico ferroviario La città di Mediaș in fase di riabilitazione grazie a fondi europei Società d investimento acquisisce l Eos Business Park in Bucarest Il ministero della finanza pubblica propone di riallocare i fondi destinandoli alla costruzione delle prime case Ampliamento di 200 Km dell infrastruttura autostradale romena Turismo Finanziato investimento per trasformare Alba Iulia in una capitale europea Campagna pubblicitaria in Giappone a favore della Salina Turda Avviata collaborazione tra i clienti di Vola.ro e la Garanti Bank Fondi europei a sostegno dello sviluppo del Delta del Danubio Aumento degli arrivi turistici e dei pernottamenti negli stabilimenti in Romania Costruzione del resort Șugaș-Băi grazie al contributo della Comunità Europea Bucarest, una tra le città con gli alberghi a 5 stelle più convenienti Nuova possibilità di noleggiare treni passeggeri in Romania Notiziario sulla Romania 3

4 Politica Riunione del corpo diplomatico romeno a Bucarest RadioRomaniaInternational.ro, 28 agosto Il 28 Agosto a Bucarest si è svolta la tradizionale riunione della diplomazia romena. Quest anno, vista la situazione internazionale particolarmente complessa e delicata, sono stati molti i temi scottanti discussi durante il vertice: la crisi politica e militare dell Ucraina, i nuovi accordi di ratifica all Unione Europea stipulati da Moldavia e Serbia (paesi confinanti con la Romania), l acuirsi degli scontri in Medioriente, i cambiamenti al vertice delle istituzioni europee. Il premier Victor Ponta e il Ministro degli Esteri Titus Corlatean, nell incontro con il corpo diplomatico romeno, hanno dichiarato che bisogna essere pronti ai continui cambiamenti dello scacchiere geopolitico. Il Premier Ponta nel suo discorso, ha sottolineato che la Romania è un partner importante dell UE e della NATO e che in questa situazione di crisi ha l opportunità di consolidare questo status acquisito. Il Ministro Titus Corlatean, invece, ha ribadito che la NATO deve consolidare il fianco est, rafforzando la sua presenza in Romania, la quale vista la sua posizione geografica può sfruttare questa situazione diventando un importante attore per la stabilità dell intera Europa Orientale. Il Premier Ponta presente alla riunione dei social-democratici europei Politicaromaneasca.ro, 30 agosto Il Premier romeno Victor Ponta ha partecipato, a Parigi il 30 agosto, alla riunione dei leader del partito socialista europeo (PSE). Durante la riunione all Eliseo, organizzata dal Presidente francese François Hollande, sono state discusse importanti questioni come la scelta del Presidente del Consiglio Europeo e quella per l Alto Rappresentante per la politica estera dell Unione Europea (Mr.Pesc), inoltre si è discusso di come rendere meno rigide le regole di austerity volute dalla Merkel. Alla riunione hanno partecipato il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, il Premier italiano Matteo Renzi, il cancelliere austriaco Werner Faymann, il premier belga Elio di Rupo, la premier danese Jelle Thorning-Schmidt, il premier croato Zoran Milanovic, quello maltese Joseph Muscat, lo slovacco Robert Fico oltre ai leader dei maggiori partiti iscritti al PSE, il ceco Tomas Prouza, li vicecancelliere tedesco Sigmar Gabriel, il ministro degli Esteri lussemburghese Jean Asselborn, il capo del partito laburista olandese, Diederik Samsom, il leader del partito socialista spagnolo Pedro Sanchèz. Dopo la riunione di Parigi, il Primo Ministro Victor Ponta dovrà recarsi in Cina per una visita ufficiale su invito del Premier cinese. Messaggio di Basescu durante le celebrazioni della giornata della lingua romena RadioRomaniaInternational.ro, 31 agosto Nel messaggio trasmesso il 31 Agosto, durante le celebrazioni della giornata della lingua romena, il Presidente Traian Basescu ha dichiarato che la lingua romena è uno dei principali simboli dell unità nazionale e ha invitato i cittadini romeni, specialmente coloro che vivono all estero, di continuare a tutelare e a conservare la lingua, le tradizioni e i costumi nazionali. Il Presidente si è congratulato con coloro che grazie alla loro attività culturale contribuiscono a diffondere la cultura romena nel mondo intero. La festa è stata istituita lo scorso anno dal Parlamento romeno e coincide con la festa nazionale della Repubblica di Moldavia, in omaggio al senso nazionale dello stato vicino, dove la maggioranza della popolazione è di lingua romena. Il 31 Agosto del 1989, in pieno regime sovietico, il Parlamento di Chisinau, spinto da quasi cittadini, dichiarò il romeno lingua di stato rimpiazzando l alfabeto cirilico, imposto dai sovietici durante l annessione del 1940, con l alfabeto latino. Missione diplomatica del Premier Ponta in Cina Ziare.com, 1 settembre Il premier romeno Victor Ponta sarà in Cina fino al 3 Settembre per un importate visita ufficiale nel paese asiatico, dove punterà a consolidare le relazioni economiche tra la Romania e la Cina. Il primo ministro vedrà il collega Li Keqiang, il capo dello stato Xi Jinping e il presidente del Comitato Permanente dell Assemblea Nazionale Popolare, Zhang Dejiang. Durante gli incontri che Ponta sosterrà con le autorità cinesi, le tematiche principali riguarderanno settori chiave per l economia romena quali energia, infrastruttura, agricoltura, per i quali si era già convenuti a novembre 2013 alla firma di una serie di accordi di partnership con il gigante asiatico, in occasione della visita Notiziario sulla Romania 4

5 del Premier cinese a Bucarest durante il forum Cina-Europa Orientale. Un attenzione particolare verrà data al consolidamento di alcuni progetti nei campi dell educazione e cultura, ma anche al rafforzamento della cooperazione in altri settori di interesse. In vista della visita, verrà organizzata un riunione economica delle principali compagnie e banche cinesi interessate a fare investimenti in Romania. Romania chiede Intervento NATO e UE per sostenere l Ucraina Settegiorni, 1 settembre Il Premier Victor Ponta ha dichiarato che è necessario ed urgente un intervento militare da parte dell Europa e della NATO in Ucraina. Victor Ponta, che ha partecipato alla riunione dei socialisti europei di Parigi, condanna le azioni della Russia nell est dell Ucraina e sostiene la sovranità di quest ultimo Paese. Anche il Presidente Basescu, durante l incontro con gli ambasciatori romeni presso palazzo Cotroceni, ribadisce la necessità di un intervento militare della NATO e dell UE per sostenere l Ucraina. La preoccupazione dei leader politici romeni scaturisce dal fatto che, nell ultimo periodo, la Russia ha introdotto nei territori ucraini truppe militari in sostegno ai filo-separatisti e che la stessa strategia potrebbe essere adottata nella Repubblica de facto di Transistria. Il Presidente della Repubblica Basescu ha dichiarato che se la Nato non interverrà al più presto, le possibilità che il Governo di Kiev riesca a riconquistare l est del Paese saranno minime. L ex Premier romeno in libertà condizionata Settegiorni, 1 settembre La lunga vicenda giudiziaria che ha visto come protagonista l ex Premier socialdemocratico romeno Adrian Nastase si è appena conclusa. Dopo aver scontato un terzo dei quattro anni di carcere inflittigli, all ex Premier romeno è stata concessa la libertà condizionata dal tribunale. La sentenza di condanna al carcere del 2012, fu un momento storico per la Romania, infatti Adrian Nastase fu il primo alto esponente politico della Romania post-comunista a ricevere una condanna penale per finanziamenti illeciti durante la campagna elettorale presidenziale del Con la condanna dell ex Premier, la magistratura romena si dimostrò, per la prima volta, dal ritorno della democrazia in Romania, indipendente dall influenza della politica e alla sua condanna seguirono quelle di altri ministri e importanti esponenti della politica romena. Tuttavia Nastase si è sempre dichiarato innocente, affermando di essere vittima di una campagna politica condotta dall attuale Presidente della Repubblica Traian Basescu. Dan Voiculescu sconterà solo tre anni Cotidianul.ro, 2 settembre La Magistratura romena ha condannato il miliardario e politico romeno Dan Voiculescu, uno degli uomini più ricchi del paese, a dieci anni di reclusione in regime di isolamento per riciclaggio di denaro, in seguito alle indagini sullo scandalo della privatizzazione dell Istituto di Ricerca Alimentare. Attualmente Voiculescu, leader e fondatore del partito conservatore romeno membro della coalizione al governo che sostiene il Premier Ponta, è detenuto nella prigione di Rahova. Secondo la legge romena, i condannati a più di tre anni di reclusione devono scontare la pena in carcere, ma Dan Voiculescu ha 67 anni, quindi vista l età, potrebbe essere rilasciato dopo aver scontato solo un terzo della pena in regime di isolamento. I procuratori inoltre, hanno stimato in 60 milioni di euro i danni provocati dall operato di Dan Voiculescu, che verranno recuperati mettendo sotto sequestro i beni immobili del magnate. Corina Cretu verso la nomina a commissario europeo per la polica regionale Romanialibera.ro, 2 settembre L'attuale commissario europeo all'agricoltura Dacian Ciolos, che fino ad una settimana fa sembrava destinato a ad essere confermato per un secondo mandato, dovrà probabilmente lasciare il passo ad una connazionale, la vicepresidente romena del Parlamento europeo Corina Cretu (S&d). Il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker sembra orientato a non confermare Ciolos alla Commissione agricoltura, puntando sul secondo nome proposto dal governo romeno guidato dal Premier Victor Ponta. La scelta di optare sul nome della Cretu è alla necessità di raggiungere una 'quota rosa' di commissari il più vicino possibile alla metà del collegio, come espressamente richiesto dal Parlamento Europeo. Per i Paesi che hanno indicato candidate donne verranno assegnati portafogli di peso e alla Cretu, sempre secondo fonti comunitarie considerate attendibili, dovrebbe essere assegnato l importante incarico di commissario europeo alla politica regionale, Notiziario sulla Romania 5

6 dove gestirà direttamente la politica di coesione e i fondi strutturali europei. Economia Previsti miglioramenti dell attività economica romena Capital.ro, 28 agosto Nel sondaggio a breve termine condotto nel mese di agosto, i manager dell industria manifatturiera prevedono per i prossimi tre mesi una relativa stabilità nel volume di produzione a breve termine, con una crescita pari a circa il +4%. Si stima un trend in aumento per alcune attività, ad esempio +18% per la produzione di carta e la fabbricazione di mezzi di trasporto. Per quanto riguarda i prezzi dei prodotti industriali ed il numero di dipendenti è prevista una relativa stabilità per i prossimi tre mesi, con un equilibrio di breve termine dello 0% nella produzione totale. Anche per l attività di costruzione, si prevede nel breve termine una relativa stabilità, con volume di produzione del +4% e del -3% nel numero dei dipendenti. Mentre i manager prevedono, nei prossimi tre mesi, un moderato trend in crescita dell attività economica nel settore retail (+ 9%), con un incremento del 10% del volume degli ordini ai fornitori di beni. Si prevede anche una moderata crescita dei prezzi al dettaglio (+ 8%) e della domanda di servizi (+ 13%). E-commerce: la Romania vuole incrementarne l utilizzo Evz.ro, 28 agosto In Romania, secondo Agrepress, solo l`8% della popolazione utilizza il sistema di acquisti on-line. Tale percentuale risulta essere estremamente piccola rispetto ai volume che l UE si è prefissata di raggiungere, con un incremento del traffico dati fino al 47%. Il commercio elettronico è particolarmente importante per i paesi in via di sviluppo, in quanto permette di ampliare il mercato di riferimento, facilitando l'acquisto di una vasta gamma di prodotti, anche low-cost e riduce in modo significativo i costi tradizionali di trasporto. Diana Voicu, Segretario di Stato per la Società dell'informazione, afferma che il mercato digitale è promosso attraverso l aumento della sicurezza on-line, il finanziamento e lo sviluppo di piattaforme online per la negoziazione di beni e servizi, sia a livello nazionale che transnazionale. Ad oggi, solo il 5% della popolazione utilizza i servizi di e-government, ma l obiettivo è quello di raggiungere un volume del 35%. Inoltre, bisogna implementare la sicurezza informatica al fine di garantirne la privacy. Il valore dei prestiti al consumo è aumentato del 20% nel primo semestre del 2014 Bursa.ro, 29 agosto I membri facenti parte dell Associazione delle Società Finanziarie in Romania hanno accordato crediti al consumo di 235 milioni di euro, che hanno rilevato una crescita del 20,5%, rispetto allo stesso periodo del Questi prestiti sono stati utilizzati nel settore industriale per il 7%, ovvero 17 milioni, del totale di quelli erogati, mentre per il settore automobilistico il 4%. Il restante 89% è stato utilizzato per consumo personale. In base all età sono stati concessi prestiti del 28% ad individui con più di 55 anni di età, il 26% a persone di età compresa tra i 35 ed i 45 anni, il 21% tra i 45 e i 55 anni, il 19% ad individui compresi tra i 25 e i 35 anni e solo il 6% ai ragazzi sotto i 25 anni. Il 53% dei prestiti è erogato a persone di sesso maschile ed il 47% per il sesso femminile. Dei finanziamenti riguardanti il settore automobilistico, l 85% è stato erogato per l acquisto di auto nuove mentre il restante 15% per l acquisto di auto usate. Il 50% dei prestiti che sono stati concessi a persone che hanno un reddito compreso tra i 501 e 1000 RON, il 23% da clienti con reddito compreso tra 1001 e i 1500 RON per poi proseguire con i restanti scaglioni di reddito. Romania leader europea dei prezzi industriali alla produzione nel mese di luglio Capital.ro, 2 settembre Nell area Euro i prezzi alla produzione industriali sono diminuiti dell 1,1% e dell 1,3% nell Unione Europea rispetto al luglio I paesi che riescono a spiccare tra questo calo di prezzi sono la Romania che è al primo posto per l aumento dei prezzi di produzione con lo 0,2%, titolo che viene conteso con Lettonia e Svezia, secondo Eurostat. Per quanto riguarda le categorie di beni, i prezzi della produzione industriale dell UE hanno registrato i maggiori cali nei settori energetici e beni intermedi. Gli aumenti sono stati constatati per i beni strumentali e le merci industriali. In Romania secondo i dati pubblicati dall Istituto Nazionale di Statistica, il prezzo inerente alla produzione Notiziario sulla Romania 6

7 industriale è sceso dello 0,1% nel luglio 2014 rispetto a giugno anche se vi è stato un aumento dello 0,5% rispetto a luglio Il prezzo di produzione industriale è calcolato come media ponderata dei prezzi mensili e dei pesi relativi ai prodotti industriali. I pesi rappresentano l'importanza di ciascun elemento della produzione industriale totale utilizzando come variabile quella relativa al fatturato registrato nel Aumentano dell 11,4% le vendite di prodotti alimentari, tabacco e bevande rispetto a luglio 2013 Mediafax.ro, 2 settembre Le vendite di prodotti alimentari, bevande e tabacco sono aumentate dell 11,4% nel mese di luglio, rispetto allo stesso periodo del 2013, e del 5% rispetto a giugno del Mentre, i prodotti non facenti parte del settore alimentare hanno subito un incremento rispettivamente dell 8,7% e del 3,5, apportando alle imprese al dettaglio una crescita del 6,3%. Il fatturato del commercio al dettaglio, considerando la serie modificata in base al numero di giorni lavorativi e alle stagionalità, ha registrato un incremento del 7,6%. Tale crescita è dovuta principalmente all incremento del 9,7% nelle vendite di prodotti alimentari, bevande e tabacco e del 9,4% nelle vendite di prodotti non alimentari. Per quanto riguarda le vendite al dettaglio di carburante negli esercizi specializzati emerge una contrazione del 3%, ovvero del 4,3% se consideriamo il valore in relazione al numero di giorni lavorativi e alla stagionalità. Previsti aiuti di Stato per le aziende che investono in trasporti ed energia Capital.ro, 2 settembre Le imprese che investono nel settore dei trasporti e delle relative infrastrutture per la produzione e distribuzione di energia, potranno beneficiare di aiuti di Stato concessi in base al regime di Stato per gli investimenti finalizzati allo sviluppo regionale attraverso la creazione di posti di lavoro. Il progetto di legge è stato pubblicato, mediante un decreto governativo, martedì sul sito del Ministero delle Finanze. In particolare, a favore delle piccole e medie imprese è stata concordata l'opportunità di ridurre il numero minimo di posti di lavoro da 20 a 10, al fine di facilitare l'accesso ai finanziamenti per tutti i contraenti, indipendentemente dalle dimensioni. Tale decreto è destinato a favorire la partecipazione attiva delle imprese a ridurre le disparità economiche tra le regioni e la ripresa economica della Romania, investendo e creando posti di lavoro. L'importo massimo del regime di aiuti è di 2,7 miliardi di euro, pari a circa 600 milioni, con la possibilità di integrare il massimo budget annuale per un valore di 450 milioni, pari a circa 100 milioni. Gli aiuti di Stato sono concessi alle imprese sotto forma di importi rimborsabili in relazione ai costi ammissibili e all`intensità massima ammissibile all'interno della carta degli aiuti regionali per la Romania, valido per il periodo Aumenta in Romania il costo delle ore lavorative Mediafax.ro, 3 settembre L Istituto Nazionale di Statistica (INS) ha annunciato che il costo attribuito alle ore lavorative in Romania ha registrato un tasso di crescita del 3,7% rispetto al primo trimestre del 2014 e del 4,99% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Infatti, rispetto al primo trimestre del 2014, si evidenziano aumenti del costo delle ore lavorative nella maggior parte delle attività economiche. Gli incrementi più significativi si sono registrati nel settore minerario (15.77%), nella produzione e fornitura di energia elettrica, gas, aria condizionata (13,42%) e nei settori finanziario ed assicurativo (10,36% ). Mentre, si è registrata una riduzione del costo del lavoro nel settore delle costruzioni (-1,41%). Tale aumento, nel secondo trimestre del 2014, è dovuto ai costi diretti del lavoro per il 3,68% e alle spese indirette per il 3,75%. Mentre, l incremento rispetto allo stesso trimestre dell anno precedente è causato per il 4,99% ai costi diretti e per il 4,97% ai costi indiretti. Agricoltura L Egitto acquista grano romeno per oltre 15 milioni di euro Agroromania.manager.ro, 29 agosto Il governo egiziano ha acquistato circa 60 mila tonnellate di grano romeno dall azienda di cereali Invivo, per un valore complessivo di oltre 15 milioni di euro. E quanto apparso sul sito egiziano dell Autorità Generale per l Approvigionamento. Il grano è stato acquistato Notiziario sulla Romania 7

8 ad un prezzo di circa 258 dollari per tonnellata. Il prezzo non include le imposte di assicurazione. Dal comunicato, si apprende inoltre che la merce verrà consegnata nel periodo compreso tra il 21 e il 30 settembre. L Egitto è il più grande importatore di grano al mondo e ha già acquistato, quest anno, più di 400 mila tonnellate di grano romeno. Secondo i dati resi noti dal Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR), la Romania ha prodotto, quest anno, 7,37 tonnellate di grano, contro le 7,34 dell anno precedente; si tratta della maggiore quantità prodotta negli ultimi nove anni e la seconda degli ultimi 44. Numeri importanti, che ci fanno comprendere il buon andamento del settore. Alex Tăşedan nominato Agricoltore dell anno 2014 Agroinfo.ro, 29 agosto A soli 23 anni, Alex Tăşedan, manager dell azienda Lacto Vest Curtici, è stato nominato, dal Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR), Agricoltore dell anno Anche il Ministro dell Agricoltura Daniel Constantin, si è congratulato con il giovane agricoltore per il riconoscimento conseguito. Constantin, ha quindi colto l occasione per manifestare tutto il suo apprezzamento per il lavoro svolto quotidianamente dagli imprenditori agricoli romeni, i quali dimostrano che, anche in Romania, si può fare un agricoltura performante, nel rispetto delle norme europee e dei consumatori. Il vincitore si è detto molto soddisfatto per il riconoscimento ottenuto, in quanto rappresenta un premio per il lavoro svolto nel corso degli anni e per gli ottimi risultati raggiunti nonostante le numerose difficoltà. Alex Tăşedan ha iniziato la sua attività nel settore dell allevamento all età di 17 anni. Oggi gestisce una delle aziende-modello del distretto di Arad, con una superficie agricola di circa 40 ettari e oltre cento capi di bestiame. La cerimonia ufficiale di premiazione, avrà luogo il 9 settembre presso il Palazzo Ghica di Bucarest. Firmata convenzione tra Veneto Banca ed APIA per i finanziamenti agli agricoltori Settegiorni, 1 settembre Veneto Banca ha firmato una convenzione con l Agenzia per i Pagamenti e gli Interventi in Agricoltura (APIA), per la concessione di finanziamenti ai beneficiari dello Schema di Pagamento Unico per Superficie (SAPS) nell ambito della campagna E quanto si apprende da un comunicato stampa pubblicato dalla banca. L accordo prevede che, i soggetti beneficiari delle sovvenzioni rilasciate da APIA nell ambito della campagna SAPS 2014, possano richiedere a Veneto Banca, anticipi di finanziamento fino al 90% del valore delle sovvenzioni stesse. Il tasso di interesse annuale applicato è variabile, pari a ROBOR a 6 mesi più uno spread del 3,75%. L addebito degli interessi viene effettuato integralmente alla scadenza del finanziamento. L istituto, è da sempre molto interessato al settore agricolo romeno, ragione per la quale continua la collaborazione con APIA nell ambito della campagna SAPS 2014, offrendo ai beneficiari delle sovvenzioni condizioni molto vantaggiose per il finanziamento del capitale circolante. E quanto dichiarato da Alberto Morini, Direttore di Veneto Banca Romania. L istituto è presente nel Paese dal 2000, anno in cui ha acquisito una partecipazione qualificata in Banca Italo Romena, la quale è stata fusa per incorporazione nella casa madre nel maggio di quest anno. Agricoltura di montagna, collaborazione tra Bolzano e Neamt Settegiorni, 1 settembre L assessore provinciale all agricoltura di Bolzano, Arnold Schuler, ha compiuto di recente una serie di visite nella parte nord-orientale della Romania ed in particolare nella regione di Neamt, con la quale la Provincia di Bolzano ha avviato da tempo una serie di cooperazioni nel settore dell agricoltura di montagna. I principali obiettivi della cooperazione sono rappresentati dallo sviluppo dell agricoltura e dell allevamento di montagna, per porre un freno allo spopolamento del territorio ed all elevato tasso di disoccupazione. Uno dei settori che, secondo Schuler, sono maggiormente suscettibili di sviluppo nella regione di Neamt, è quello della produzione e della valorizzazione del latte prodotto dagli allevamenti di montagna, un ambito nel quale l Alto Adige può senz altro fornire un prezioso know-how. Nel corso della sua visita, l assessore Schuler ha avuto una serie di colloqui con numerose personalità del mondo politico ed economico romeno ed ha inoltre visitato alcune aziende agricole di montagna. Secondo quanto dichiarato dal prefetto Ioan Angheluta, questa visita rappresenta un altro passo importante verso un Notiziario sulla Romania 8

9 futuro accordo di cooperazione volto allo sviluppo prevalente della zona montana. Investitori cinesi presenti a Indagra 2014 Stiriagricole.ro, 1 settembre Alla fine del mese di ottobre, Bucarest ospiterà, nel corso della più grande fiera agricola internazionale, Indagra 2014, il Forum Cina- Europa Centrale ed Orientale. E la prima volta che un evento di questo tipo viene organizzato al di fuori della Cina. L annuncio è stato dato dal Ministro dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale Daniel Constantin, nel corso di un incontro tenutosi in Cina al quale era presente anche il Primo Ministro Victor Ponta. Il responsabile delle Politiche Agricole romeno, tuttavia, non ha fornito informazioni dettagliate circa gli argomenti che verranno trattati nel corso del Forum. Indagra 2014 è il più grande avvenimento di questo tipo mai tenutosi in Romania. Quest anno si svolgerà dal 29 ottobre al 2 novembre presso l arena Romexpo. Durante la conferenza, il Ministro Constantin ha inoltre dichiarato che la Romania è sul punto di realizzare le prime esportazioni di carne bovina e suina verso la Cina. Prodotti agricoli romeni verso il mercato cinese Agrari.ro, 1 settembre Nel corso di una visita ufficiale in Cina, il Primo Ministro Victor Ponta ha informato i potenziali investitori cinesi circa le opportunità che la Romania può offrire. Ponta, ha dichiarato che la volontà è quella di far sì che la Romania diventi uno dei fornitori di prodotti agricoli di maggiore qualità per il mercato cinese, considerato l importantissimo potenziale. L anno scorso, ha aggiunto il Ministro, sono state poste le basi con il Governo Cinese, per l avvio delle esportazioni di carne bovina e suina, nonchè di prodotti agricoli biologici, per i quali la Romania possiede, tra l altro, un marchio riconosciuto a livello internazionale. L avvio delle esportazioni di prodotti agricoli verso il mercato cinese, è di importanza strategica per il Paese e gli ottimi rapporti, che ormai da anni intercorrono tra i due stati, permetteranno la realizzazione di progetti importanti, specie nel settore agricolo, ma anche in quello energetico e delle infrastrutture. Questo è quanto dichiarato dal Primo Ministro in conclusione del suo intervento. Al RuralFest presente anche Dacian Cioloş Stiriagricole.ro, 3 settembre Domenica 14 settembre, si terrà a Bucarest l evento denominato RuralFest. Per l occasione, sarà presente anche il Commissario Europeo per l Agricoltura e lo Sviluppo Rurale Dacian Cioloş, che avrà un dibattito con gli agricoltori. Questi, avranno così modo di esporre le problematiche relative alla loro attività ed essere informati circa la nuova politica agricola comune. RuralFest è un evento che porta le tradizioni dei villaggi nel cuore della città. E organizzato dalla Rappresentanza della Commissione Europea in Romania, in collaborazione con il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale e con il supporto dell Università di Scienze Agrarie e Medicina Veterinaria di Bucarest. Rural Fest, sarà l occasione per gli agricoltori e gli allevatori di esporre i propri prodotti tradizionali. Grazie anche alla presenza delle Ambasciate dei Paesi membri dell UE presenti in Romania, saranno organizzati stand degustativi e varie attività di intrattenimento. Sarà un occasione per i visitatori di ammirare le abilità degli artigiani presenti, che esporranno i loro lavori e di conoscere, allo stesso tempo, i costumi e le tradizioni tipiche dei villaggi rurali. Finanza La Borsa Valori di Bucarest lancia l applicazione per tablet Money.ro, 28 agosto È stata lanciata la nuova applicazione della Borsa Valori di Bucarest per tablet e smartphone, è disponibile in romeno ed inglese ed è possibile effettuare il download gratuito. Molteplici sono le funzionalità offerte dall applicazione, come la possibilità di visualizzare le serie storiche degli indici di borsa, delle quotazioni di azioni, obbligazioni, fondi e altri strumenti finanziari, oltre a visualizzare grafici e altre informazioni utili al trading, come news sui fondamentali delle compagnie, pubblicate dalle emittenti. Inoltre l applicazione offre statistiche e dettagli sulle transazioni, come variazioni di prezzo e volume di scambi in simultanea alle quotazioni borsistiche. Dunque, attraverso la nuova applicazione personalizzabile della BVB, gli investitori potranno essere visualizzare costantemente Notiziario sulla Romania 9

10 l andamento dei propri investimenti ed essere più informati e vicini al mercato finanziario. Aumento di capitale per Banca Transilvania Zf.ro, 28 agosto Il consiglio di amministrazione di Banca Transilvania, ha approvato giovedì un aumento del capitale sociale per un importo pari a 11,22 milioni di euro. L operazione deriva dalla conversione in azioni di obbligazioni convertibili emesse precedentemente, come richiesto dai rispettivi detentori dei titoli. Il capitale aumenta di 49,44 milioni di euro, attestandosi adesso a milioni. Le azioni hanno un valore nominale di 1 Lei e il prezzo di conversione è stato di 1,79 Lei, tenendo conto di un tasso di 4,4 Lei/Euro, secondo quanto si apprende dalla nota inviata da Banca Transilvania alla Borsa Valori di Bucarest. La seduta di giovedì si è chiusa registrando un -0,6%, a 1,76 Lei e la capitalizzazione di mercato a questo prezzo risulta essere poco più di 1 miliardo di euro (1,02). Inoltre la banca ha preparato un emissione di obbligazioni convertibili per 30 milioni, con scadenza a 7 anni, come proposto dai maggiori azionisti BERS e International Finance Corporation, che è una filiale della Banca Mondiale. La Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo infatti detiene una quota del 14,6%, e il primo semestre del 2014 si è chiuso con un utile netto di 47,7 milioni, ovvero il 18% in più rispetto al Aumento di capitale per Universal Online Promotion Company Mediafax.ro, 28 agosto La scoietà Universal Online Promotion Company, proprietaria del negozio online Elefant.ro, ha dichiarato che procederà ad un aumento di capitale pari a 900 mila lei. In tal modo la società vedrà il proprio capitale salire da 14,88 milioni di lei a quota 15,78 milioni di lei. Dichiara Dan Vidrascu, Direttore Esecutivo dello store online, che l operazione arriva in un momento di rapida crescita per il portale, e dimostra quanto sia forte ed incondizionato il sostegno da parte degli azionisti. L aumento di capitale infatti, sarà necessario a supportare la crescita prevista. Elefant.ro ha registrato lo scorso anno un fatturato pari a 6,5 milioni di Euro, in crescita dell'80% rispetto all'anno precedente. Il 2013 è stato un anno di grandi cambiamenti per il sito che ha visto la conversione della più grande libreria online in un centro commerciale che oggi può vantare oltre 200 mila prodotti ed un numero di utenti che supera i 2 milioni. Elefant.ro è un progetto sviluppato dal fondo di investimento Fribourg Capital, controllato dall'uomo d'affari Ion Sturdza, ex Primo Ministro della Repubblica di Moldova. Raiffeisen Bank ha investito 6,6 milioni di Euro nel primo semestre del 2014 Economica.net, 29 agosto Secondo il rapporto semestrale pubblicato venerdì, Raiffeisen Bank ha stanziato, per il primo semestre di quest'anno, 6,6 milioni di Euro per progetti di investimento. Il rapporto rivela che, rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, gli investimenti hanno avuto una tendenza al ribasso, ciò è dovuto allo sforzo che la banca sta compiendo per trasferirsi nella nuova sede. Per quanto riguarda gli investimenti effettuati nel corso primo semestre, il 48% del totale è stato indirizzato verso lo sviluppo di infrastrutture di Information Technology. Il 20% è stato riservato alla semplificazione delle procedure, in particolare per migliorare l individuazione di specifiche esigenze dei clienti per lo sviluppo di business. Inoltre quasi 1 milione di Euro è stato investito nel rinnovo del parco auto, ciò è quanto si può leggere nel rapporto pubblicato. Raiffeisen Bank ha conseguito un utile netto di 45 milioni di Euro nei primi sei mesi del 2014, rispetto ai 60 milioni registrati a giugno Il patrimonio totale della banca ha raggiunto i 5,94 miliardi di Euro, in crescita del 6%. Aumento di capitale per Volksbank Romania Romania-Insider.com, 29 agosto La controllata romena Volksbank Romania, di proprietà del gruppo austriaco Volksbank, procederà a breve con un aumento di capitale, incremento che segue quello già avvenuto lo scorso anno pari a 60 milioni di Euro. Tale misura, dichiara la Banca, è dovuta alla perdita di 186 milioni di Euro registrata dal gruppo, flessione non imputabile alle operazioni della controllata Volksbank Romania, ma che sottolinea l esigenza di ristrutturazione della partecipazione. In base all accordo di ristrutturazione, entro il 2015 dovrà essere ceduta la quota detenuta, ad oggi pari al 51%. Volksbank Romania, inclusa nei risultati del primo trimestre della Capogruppo, ha avuto un impatto negativo pari a 128 milioni di Euro Notiziario sulla Romania 10

11 secondo la relazione del gruppo. La cessione potrebbe essere finalizzata già nei prossimi mesi, dopo ulteriori misure di ristrutturazione del portafoglio crediti. La Capogruppo, all inizio di quest anno, ha già concluso la cessione di VB Leasing Romania, oltre ad un portafoglio di crediti non-performing. Il credito al consumo torna a crescere ZF.ro, 29 agosto Per la prima volta dopo 5 anni, nel mese di luglio, il mercato del credito è tornato a crescere. I prestiti per credito al consumo hanno registrato un volume di oltre 5.3 miliardi di euro, ovvero lo 0,1% in più rispetto allo stesso periodo dell anno scorso, secondo l analisi della banche centrale. Dunque, dal 2009 i portafogli del credito hanno subito una erosione, che ha portato alla diminuizione del margine di interesse, ma questo è un segnale di ripresa dei consumi per la Romania. Mentre i prestiti al consumo recuperano, i mutui ipotecari destano alcune preoccupazioni, in quanto ammontano a quasi 1,5 miliardi di euro, un livello triplo rispetto a luglio Adrian Cerchi, promotore per le persone fisiche nella BRD, ha dichiarato di sentire importanti segnali di ripresa del settore, a partire dal novembre 2013, e che la popolazione richiede nuovi prestiti e rifinanziamenti, infatti molte linee di credito sono in crescita. Veneto Banca fa bene nel primo semestre del 2014 Bursa.ro, 1 settembre La capogruppo Veneto Banca, ha chiuso il primo semestre del 2014 con un utile netto di 8,39 milioni di euro, ed ha incrementato il volume dei prestiti, a 25 miliardi di euro, cioè il 2% in più rispetto al 2013, nonostante il sistema bancario italiano abbia registrato una contrazione del monte prestiti della stessa percentuale. L ex amministratore delegato di Veneto Banca Romania, ha recentemente commentato i risultati del 2013 in modo favorevole, soprattutto il fatto di aver raggiunto la 17esima posizione tra le banche operanti in Romania che indica maggiori prestiti e depositi, e contestuale fiducia dei clienti, nonostante si sentano ancora effetti della crisi. Veneto Banca è presente in Romania dal 2000, quando la Banca ha acquisito la maggioranza della Banca Italo Romena, poi acquisita per dal capogruppo nel maggio Dopo l'acquisizione, l'istituto ha sviluppato una diversificazione di portafoglio, assistendo gli investitori italiani e arrivando a servire aziende e privati del segmento Romeno. Veneto Banca opera nel mercato romeno attraverso Bucarest Branch, con una rete di 22 agenzie, di cui 5 nella capitale e 16 nelle grandi città. Il settore energetico traina al rialzo il Bucharest Stock Exchange Romania_insider.com, 1 settembre Le performance azionarie delle tre compagnie energetiche Transelectrica, Transgaz e Romgaz, hanno trainato il listino romeno al rialzo del 3.28% nel mese di agosto, registrando tutte un incremento di prezzo maggiore al 7%. Tra di esse, spicca Transelectrica, con un incremento totale del 61,5%. L indice ha avuto una crescita del 10% nei primi otto mesi del 2014, senza contare i dividendi distribuiti ai soci. Tale crescita è stata supportata da forti risultati finanziari del primo semestre, infatti Transelectrica e Transgaz hanno più che raddoppiato l utile rispetto all anno precedente, anche grazie all aumento delle tariffe sull elettricità e gas approvate dallo Stato, del quale tali compagnie sono controllate. A testimonianza della crescita del settore energetico, c è anche la buona prestazione di Elettrica, le cui azioni hanno guadagnato il 5.9%, chiudendo a Lei, rispetto al prezzo dell IPO di giugno scorso. Il prezzo delle azioni infatti sta riflette gli sviluppi positivi della governance societaria, e dell attesa della nomina del nuovo consiglio di amministrazione a settembre. Lo Stato romeno detiene il 49% delle azioni di Elettrica, e risulta essere interessata all acquisto di parte degli assets in vendita da parte di Enel, che renderebbe più forte la posizione nel mercato della distribuzione di elettricità. UniCredit Tiriac Bank fa registrare un profitto netto di 23,9 milioni di Euro Sette-Giorni, 1 settembre UniCredit Tiriac Bank rivela tramite un comunicato di aver registrato, nei primi sei mesi del 2014, un profitto netto consolidato di 106,7 milioni di lei, pari a 23,9 milioni di Euro. Il reddito operativo, pari a 169 milioni di Euro, supera nettamente le spese operative, che si attestano a quota 83,9 milioni di Euro, facendo registrare così un profitto di 85 milioni. Dichiara Rasvan Radu, CEO di UniCredit Tiriac Bank, che la banca nei primi sei mesi dell anno ha continuato a sostenere il credito, e che potrebbe Notiziario sulla Romania 11

12 beneficiare nei prossimi mesi di un accelerazione dell economia romena dovuta all assorbimento dei Fondi Europei e al riassetto dei consumi. Inoltre, nei primi giorni di agosto, UniCredit Tiriac Bank e Royal Bank of Scotland, hanno firmato un accordo riguardante i clienti corporate della succursale romena RBS Romania, che verranno acquisiti da UniCredit. Il portafoglio clienti di RBS Romania consiste in oltre 500 compagnie private di grande e media dimensione, sia locali che internazionali, nonché istituzioni pubbliche e finanziarie. UniCredit, al termine del semestre, vanta 187 succursali, per un totale di oltre 3,3 mila dipendenti. Industria Il 4 settembre sarà inaugurato il centro commerciale Vulcan Value Centre Wall-Street.ro, 28 agosto Novità nel settore del retail e della grande distribuzione organizzata a Bucarest. Il centro commerciale "Vulcan Value Centre" sarà aperto nel sud-ovest di Bucarest e consterà di una superficie di 25,75 mq. Il progetto è stato realizzato dal fondo di investimento sudafricano New Europe Property Investments (NEPI). Per quanto riguarda la clientela, il target è rappresentato dai consumatori con un reddito medio. Nel centro commerciale Vulcan Value Centre saranno 50 i punti-vendita, tra cui H&M, C&A, Domo (elettronica) e Takko (abbigliamento). Inoltre, Carrefour aprirà in loco un ipermercato di 9,6 mila mq. Il centro commerciale sarà accessibile sia da Strada Sebastian che da Str. Progresului. I lavori per la costruzione del Vulcan Value Centre sono iniziati nel febbraio 2014, raggiungendo in questo modo il fondo di investimento NEPI un portafoglio di circa 330 mila mq. Attualmente, NEPI gestisce altri centri commerciali, quali il Romania Ploiesti Shopping City, il City Park Constanta, il Promenade Mall Braila, il Galati Shopping City il Retail Park Auchan Pitesti, il Deva Shopping Centre, il Severin Shopping Center e il centro commerciale suburbano di Brasov. Infine, il 16 ottobre NEPI inaugurerà un centro commerciale anche a Targu Jiu, che rappresenta il primo centro commerciale costruito nella provincia di Gorj. Denis registra un ricavo di 5 milioni di euro nel primo trimestre Capital.ro, 29 agosto Denis, azienda che conta 420 dipendenti e 33 punti vendita in Romania, ha venduto nel primo trimestre dell anno oltre 62 mila paia di scarpe, registrando ricavi per 5 milioni di euro. Si tratta di una crescita del 25% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Con una tradizione di oltre 25 anni nel mercato, la società ha aperto il suo primo negozio di scarpe a Suceava, nel 2000 e tre anni fa ha iniziato a produrre e borse e accessori. I proprietari, Ana e Ilie Cornea, gestiscono tre marchi: Denis (marchio premium con due negozi a Kiev), Why Denis (12 negozi in Romania e uno a Kiev) e All Shoes (22 punti vendita nel paese). Ana Cornea, alla luce degli importanti risultati raggiunti nonostante il clima economico sfavorevole, ha dichiarato che la crescita è conforme alle aspettative stimate per il 2014 grazie alla diversificazione della produzione e il lancio di una nuova collezione. Un ruolo importante è stato quello del negozio online Why Denis, aperto recentemente, che ha contribuito sostanzialmente all incremento del fatturato per l anno in corso. Il progetto di espansione continuerà nel corso dell anno con l apertura di quattro nuovi punti vendita nel paese e all estero. Carrefour lancia il primo negozio Supeco in Romania Economica.net, 29 agosto Carrefour, società francese operante nella grande distribuzione a livello internazionale, aprirà a settembre il primo negozio Supeco in Romania. In Romania, il gruppo Carrefour comprende 166 negozi, 25 ipermercati, e un sito di shopping online: Supeco è un nuovo tipo di negozio che mira a fornire ai consumatori prodotti freschi e di qualità a prezzi inferiori alla media e prevede una superficie di vendita compresa tra e mq. I concorrenti diretti di tale tipologia di negozio sono catene di distribuzione quali Lidl, Penny o XXL Mega Discount. Lanciato ufficialmente in Spagna nel 2013, Supeco è orientato al consumatore finale e non ai rivenditori. In Spagna, i negozi Supeco hanno un design semplice e vendono sia all'ingrosso che al dettaglio. Secondo i media spagnoli, è un negozio progettato specificamente per le esigenze delle persone in un momento di crisi finanziaria. Notiziario sulla Romania 12

13 Kaufland apre un nuovo store a Gherla DailyBusiness.ro, 29 agosto Nel giorno di giovedi 28 agosto 2014, il rivenditore tedesco Kaufland ha aperto il suo primo punto vendita nella città di Gherla, situata nella contea di Cluj, raggiungendo così una rete di 95 ipermercati in Romania. Questo rappresenta il sesto store che la catena tedesca di ipermercati ha aperto nel 2014, dopo i punti vendita inaugurati a Bucarest, Arad, Targoviste, Targu Mures e Oradea. Kaufland è una tra le più grandi aziende di vendita al dettaglio operanti in Europa, con oltre mille punti vendita dislocati in sette paesi: Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Croazia, Bulgaria e Romania. In particolare, Kaufland ha finora creato in Romania posti di lavoro diretti per più di 12,7 mila persone. Inoltre, a Bucarest è presente la direzione generale, mentre i centri logistici sono situati nel parco industriale di Ploiesti e a Turda. Gli store di Kaufland vendono fino a 20 mila differenti articoli (prodotti di marca, prodotti regionali, marchi esclusivi). Dedeman apre il terzo negozio a Bucarest Capital.ro, 1 settembre Dedeman, azienda leader del settore fai da te, con un fatturato di 606 milioni di euro nel 2013 e un utile netto di circa 65,3 milioni di euro, venerdì 5 settembre aprirà un nuovo punto vendita a Bucarest. Si tratta del terzo negozio Dedeman nella capitale dopo quelli inaugurati a Șoseaua Giurgiului e Valea Cascadelor. Dedeman è l'unico grande rivenditore fai da te romeno, un settore che è cresciuto ad un ritmo molto rapido durante la crisi. La priorità nel 2014, dicono i vertici della compagnia, è aprire altri 3 o 4 punti vendita con un budget di investimento di milioni di euro. Con circa 7 mila dipendenti, Dedeman è il secondo più grande datore di lavoro in Romania. L'investimento per realizzare di un nuovo negozio Dedeman si attesta in media sui milioni di euro e, con una nuova apertura, l'azienda crea circa posti di lavoro. Dedeman è una delle tre aziende locali (Dedeman, Arabesque e Ambient) che competono con cinque multinazionali (Praktiker, Kingfisher, Leroy Merlin, Hornbach, Mr. Bricolage)nel mercato della distribuzione dei materiali da costruzione. Carrefour implementerà la rete con 4 punti vendita Express Wall-Street.ro, 1 settembre Il gruppo Carrefour Romania ha annunciato l'apertura di 4 store Express in prossimità di Bistrita Nasaud. Attualmente, la rete Express comprende 47 punti vendita, di cui 10 unità in Brasov, 3 unità a Giurgiu e Bistrita, una unità a Galati e Satu Mare ed altre 29 unità a Bucarest e Ilfov. Lo store Express possiede caratteristiche tipiche del retailer Carrefour, quali la professionalità e la qualità, e allo stesso tempo caratteristiche che è facile trovare in un comune negozio di quartiere, quali la velocità di acquisto ed un clima famigliare. Un nuovo concept store della rete Carrefour è "Contact", presente in Romania con 7 unità, che offrono una varietà di assortimento limitato. Tuttavia, a differenza di Express, questo nuovo store vende anche prodotti non alimentari. Il concetto di franchising sviluppato da Carrefour Romania consente ai partner commerciali che dispongono da 1 a 3 punti vendita (o di una rete di negozi) di sviluppare al meglio il proprio business, sfruttando il brand e il know-how di Carrefour. Lidl apre un nuovo store a Craiova Mediafax.ro, 3 settembre Il retailer tedesco Lidl apre giovedì 4 settembre un nuovo store a Craiova, così come riportato da un comunicato della società. Attualmente, la catena tedesca detiene in Romania una rete di 179 punti vendita. Il nuovo store è situato in Calea Bucuresti, vanta una superficie di vendita di circa 1,2 mq e ha creato 30 posti diretti di lavoro. Dall inizio dell anno, Lidl ha annunciato l apertura di 15 nuovi punti vendita. Il retailer tedesco è entrato nel mercato romeno nel 2010, quando ha acquisito il gruppo Tengelmann, che possedeva più di 100 discount. Secondo un rapporto del Consiglio della Concorrenza, Lidl si colloca tra i primi tre principali commercianti al dettaglio e, nel 2012, le sue vendite hanno superato quelle di Kaufland e Carrefour, da più tempo presenti sul mercato locale. Al momento, Lidl ha circa 3,8 mila dipendenti, che lavorano tra la rete di vendita al dettaglio, i centri di distribuzione regionali e la sede principale. La catena tedesca fa parte del gruppo tedesco Lidl & Schwartz, che opera in Romania anche attraverso la rete di ipermercati Kaufland. Notiziario sulla Romania 13

14 Energia La linea elettrica ad alta tensione Reşiţa- Pancevo costerà 157,5 milioni di lei Bursa.ro, 28 agosto Il progetto per la costruzione della linea elettrica ad alta tensione Reşiţa-Pancevo, che collegherà la Romania alla Serbia, richiederà un investimento di 157,5 milioni di lei, e sarà realizzato in 26 mesi. L investimento sarà finanziato in parte dalle risorse di Transelectrica, in parte dal budget dello Stato, nel limite delle somme annuali allocate dallo stesso per tali investimenti. La linea avrà una tensione elettrica di 400 Kw e avrà una lunghezza di 63 Km. Per quanto riguarda i terreni che serviranno alla costruzione della linea, il Governo ha approvato l erogazione di lei per l espropriazione dei terreni. Il progetto fà parte della strategia di crescita di Transelectrica che prevede un progressivo aumento delle connessioni della linea elettrica con i paesi vicini. Transelectrica ha avuto un utile netto di 226,2 milioni di lei nei primi sei mesi dell'anno, più di due volte superiore a quello dello stesso periodo dello scorso anno, quando aveva registrato un utile netto di 102 milioni lei. Compagnie romene interessate alle attività Enel in Romania Adevarul.ro, 28 agosto La vendita di Enel in Romania sta riscuotendo un grande interesse. Il Ministro dell Energia, Razvan Nicolescu, ha dichiarato in un comunicato, che le reti di distribuzione di energia elettrica rappresentano un attività di carattere strategico per il Paese. Nell incontro, avvenuto la settimana scorsa tra il Ministro ed una delegazione Enel, è stato confermato che lo Stato è disposto ad aiutare le compagnie romene interessate all acquisto degli asset di Enel in Romania. Infatti, le aziende nelle quali lo Stato è già azionista, grazie ad una modifica di legge molto recente, possono comprare altre società - cosa che prima non potevano fare - esempi sono Elettrica Transilvania ed Elettrica Muntenia. In questo senso, basti pensare che Elettrica è stata recentemente quotata in borsa, rappresentando la piu` significativa quotazione mai avvenuta in Romania, raccogliendo investimenti pari a 445 milioni di euro. Altri potenziali acquirenti di Enel sono il gruppo tedesco RWE - che è recentemente rientrato nel mercato romeno -, ed il gigante State Grid Corporation of China, la più grande utility del mondo. Ponta invita le compagnie cinesi ad investire nel settore energetico Wall-Street, 1 settembre Nell incontro avvenuto a Pechino tra la delegazione romena, condotta dal Premier Victor Ponta, ed il suo omologo cinese, si è preso in esame il tema dell investimento nel settore energetico. Il Primo Ministro romeno ha dichiarato che il settore energetico, insieme a quello delle infrastrutture, sono i punti chiave nella collaborazione tra i due paesi. Inoltre il Primo Ministro, sempre evidenziando lo scenario dell indipendenza energetica e della competività dei prezzi, ha sostenuto che la Romania è il paese in Europa che ha tutti i tipi di risorse energetiche: energia nucleare, idroelettrica - la quale assicura un quarto del fabbisogno energetico romeno - termica e del carbone, ma che ha bisogno di investimenti strutturali in nuove tecnologie. I progetti che hanno sollevato maggiormente l interesse delle compagnie cinesi sono la centrale termica di Rovinari e la centrale idroelettrica di Tarnita dove si prevedono interventi di ristrutturazione dell intero complesso produttivo. Enel continua ad investire in Romania Settegiorni, 1 settembre Enel Distribuzione Muntenia ha terminato a fine agosto i lavori di ammodernamento di due stazioni di trasformazione di energia elettrica nella zona a sud e ad est di Bucarest. Le stazioni in esame forniscono energia a circa utenti. Come comunicato dal gruppo italiano, tale ammodernamento ha richiesto l investimento di oltre 38,9 milioni di lei. I lavori sono iniziati nel 2012 e sono stati sostituiti i trasformatori di forza, tutte le cellule di alta e media tensione e le relative protezioni con materiali nuovi e performanti. Giuseppe Fanizzi, direttore generale della Enel Distribuzione, ha affermato che questo investimento è stato un passo importante per il miglioramento dei servizi erogati. I lavori sulla linea porteranno ai clienti di Enel un maggior comfort, in quanto contribuiranno in maniera significativa a ridurre la durata delle interruzioni di corrente. Uno dei principali vantaggi dei nuovi sistemi installati è che permettono ai tecnici Enel di eseguire i Notiziario sulla Romania 14

15 rifornimenti di energia elettrica, quasi all istante nel caso di interruzioni che colpiscono estese zone. Una società cinese pronta ad investire 271 miloni di dollari per la centrale termoelettrica di Deva-Mintia Revista22.ro, 1 settembre China National Electric Engineering Construction Corporation è pronta a rimodernare la centrale termoelettrica di Deva. L'accordo è stato concluso durante la visita in Cina del Premier Ponta ed è stato firmato dal Direttore Generale di Hunedoara Energy Complex, Aurel Niculescu, e dal presidente del Consiglio nazionale di amministrazione China National Electric Engineering Corporation, Chunsheng Xin. Un altro progetto che sta attirando l attenzione dei cinesi è la centrale termoelettrica di Turnu Magurele-Nikopole, progetto che la Romania vuole costruire in partenariato con la Bulgaria. Inoltre, la delegazione Romena in Cina spera di sollevare l interesse per altri due progetti. Il primo, riguarda la costruzione di micro centrali sul fiume Prut - separa la Romania dalla Moldavia. Il secondo, il cavo sottomarino che potrebbe trasportare energia elettrica dalla Romania in Turchia. Inoltre, il Ministero dell Economia, Constantin Nita, ha sottolineato che è molto probabile la partecipazione delle società cinesi alla privatizzazione di Oltchim. Electrificare CFR è diventato l unico fornitore di energia elettrica per la linea ferroviaria Mediafax.ro, 1 settembre Electrificare CFR, controllata di CFR SA, è specializzata nella manutenzione e la gestione di impianti di elettrificazione e fornitura di energia elettrica nel settore ferroviario. La società fornirà a partire dal primo settembre di quest anno energia elettrica per la linea ferroviaria in tutte le aree geografiche in cui era fornita da E.ON Energie România, Enel Energie, CEZ Vânzare e Electrica SA. Macarie Moldovan, direttore generale di CFR SA, ha affermato che questa misura tenderà a ridurre i costi operativi di energia elettrica utilizzata per il trasporto ferroviario, migliorando il servizio sia per i passeggieri che per le merci. L 80% dell energia elettrica utilizzabile sarà usata per la trazione dei mezzi. Il trasferimento di questa attività da parte di CFR verso Electrificare CFR è in conformità con la legge che rettifica l accordo con BERD che ha finanziato la modernizzazione della linea ferroviaria e la ristrutturazione finanziaria di CFR. La Romania ha scorte a sufficienza di gas Bursa.ro, 2 settembre Il Ministro dell Energia, Răzvan Nicolescu, ha affermato che non esclude il verificarsi di una crisi di approvvigionamento del gas russo verso la Romania questo inverno. Nel contesto di un conflitto ucraino, il paese è pronto a fornire ai propri cittadini gas a sufficienza, e non ci sarà alcun motivo di preoccuparsi, afferma il Ministro. Nicolescu, ha ribadito che la Romania ha progettato diversi scenari per l'inverno garantendo la fornitura di gas senza alcuna interruzione ai tutti gli utenti, escludendo il rischio di un eventuale crisi nel settore energetico. Romgaz, ultimamanete, ha investito in nuovi impianti di stoccaggio del gas naturale ad Urziceni, aumentando la capacità di immagazzinamento di 100 milioni di metri cubi di gas. L UE potrebbe vietare le esportazioni di gas e limitare l'uso industriale per proteggere i consumatori europei, nel caso in cui la Russia blocchi la fornitura di gas come conseguenza della crisi in Ucraina. La Commissione Europea potrebbe approvare gli aiuti per i grandi consumatori di energia elettrica Bursa.ro, 2 settembre Bogdan Chiriţoiu, Presidente del Consiglio alla Concorrenza, afferma che la CE potrebbe approvare, nelle prossime due settimane, il regime di sostegno per cui i grandi consumatori di energia elettrica saranno esenti dal pagamento di una quota dei CV. Chiriţoiu ha ribadito che la Romania attende, intorno a metà settembre, una risposta positiva da Bruxelles in merito a questa politica di sostegno proposta dal Governo romeno. La Romania, a giugno, ha adottato una norma che esonera alcune categorie di consumatori finali dall'applicazione della legge che promuove la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili. Il numero di beneficiari che riceveranno gli aiuti statali è pari a 300. Il budget stanziato per tali aiuti è di 750 milioni di euro. L'autorità responsabile della gestione di tali aiuti è il Ministero dell'economia. Il regime di sostegno è valido per 10 anni. Notiziario sulla Romania 15

16 Costruzioni Investimenti in spazi adibiti ad uffici in crescita nei primi sei mesi dell anno Arenaconstruct.ro, 28 agosto Sulla base di quanto rilevato nei primi sei mesi del 2014 da Jll, (Jones Lang LaSalle), società di servizi finanziari e professionali, specializzata in servizi immobiliari, commerciali e di gestione degli investimenti, in Romania gli investimenti in spazi adibiti per uffici sono stati pari a 432 milioni di euro rappresentando oltre il 60% del totale delle transazioni del business immobiliare. Per Jll, il 2014 sta rappresentando un anno molto importante per il mercato immobiliare romeno, infatti, dopo il 2008 quest anno sono stati rilevati i più importanti dati basati sulla crescita delle transazioni effettuate, ed è stato stimato che la disponibilità delle banche di fornire liquidità alle imprese aumenterà nel corso dell anno. E stato inoltre rilevato che il prezzo medio per gli affitti di questi uffici è stato, nei primi sei mesi dell anno, di 18,5 euro al metro quadro. Per quel che concerne invece Bucarest, tra Maggio e Giugno del 2014 sono stati rilasciati quattro grandi progetti che hanno incrementato di ulteriori 50 mila metri quadri lo spazio per uffici che attualmente ha raggiunto un totale di oltre 2 milioni di metri quadri. Infine, gli esperti di Jll hanno stimato che nel 2015 l offerta per nuovi spazi per uffici aumenterà e si prevede anche che il tasso medio di disoccupazione del settore inizierà a diminuire tra la fine del 2014 e l inizio del Aumento dei permessi di costruzione per edifici residenziali Arenaconstruct.ro, 28 agosto Il numero dei permessi di costruzione degli edifici residenziali rilasciati in Romania si è stabilizzato, mettendo a confronto il numero delle concessioni rilasciate nei primi sette mesi del corrente anno con quelle rilasciate nello stesso periodo del Quest anno infatti, i permessi che sono stati rilasciati nella prima metà dell anno ammontano a circa , facendo registrare un +0.2 % nel numero complessivo di permessi di costruzione rilasciati a livello nazionale. Analizzando più nello specifico la situazione, le diverse aree della Romania registrano livelli di dinamicità nel rilascio delle concessioni differenti da zona a zona: in aree quali Bucarest-Ilfov, cosi come nelle zone nord-ovest e sud-est della nazione, il numero di concessioni rilasciate è sensibilmente aumentato rispetto allo scorso anno; in altre invece, quali quelle del nord-est, centro, sudmuntenia, sud ovest e ovest della Romania, il numero delle concessioni per la costruzione di edifici residenziali ha registrato un sensibile calo dai primi sette mesi del 2013 allo stesso periodo CFR: Gare pubbliche d appalto per l affitto di terreni e locali commerciali del demanio pubblico ferroviario Economic.net, 28 agosto Da Giovedì 4 del seguente mese si avvieranno le gare d appalto per l aggiudicazione, attraverso contratti di fitto, di terreni e locali commerciali appartenenti alla società nazionale delle ferrovie romene. Tale iniziativa, che avrà luogo in 8 uffici regionali della CFR è stata promossa dalla stessa società a fronte del progetto che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo commerciale del paese. Il comunicato stampa rilasciato dal CFR specifica che i terreni interessati coprono un area di circa 350 mila metri quadrati, mentre gli edifici commerciali un area totale di 42mila metri quadrati. Alle gare d appalto potranno partecipare tutte le imprese, indipendentemente dal tipo di attività svolta. Nel documento inoltre viene dichiarato che le attività commerciali che si svilupperanno nei locali commerciali, potranno godere di una localizzazione stategica: all interno delle stesse stazioni o in prossimità di esse, godendo di un flusso annuo stimato attorno ai 60 milioni di passeggeri. Tale flusso è dovuto alla modernizzazione di 14 stazioni ferroviariei, adeguate secondo i più recenti standard europei. Di queste stazioni, 11 sono già state completate, anche grazie all utilizzo dei fondi europei. La città di Mediaș in fase di riabilitazione grazie a fondi europei Arenaconstruct.ro, 29 agosto È stato recentemente firmato il contratto di finanziamento avente ad oggetto il risanamento della città di Mediaș, piccola cittadina romena rientrante nel distretto di Sibiu. In particolare si evince che il progetto ha un valore complessivo di oltre 25 milioni di lei di cui 17 milioni concessi dall Unione Europea e dal Governo romeno. Il progetto ha come obiettivo principale quello di Notiziario sulla Romania 16

17 ripristinare il patrimonio culturale della cittadina al fine di incrementarne il flusso turistico nazionale ed internazionale. Nello specifico, il progetto prevede il rafforzamento e il restauro degli elementi decorativi e delle mura cittadine del bastione Cuţitarilor, delle torri Pietrarilor e Rotarilor. La durata stimata per il completamento dei lavori è di 16 mesi. Infine si rileva che Simion Cretu, CEO di ADR Centru ovvero l agenzia di Sviluppo della Regione Centrale Romena, ha sottolineato la necessità della citta di Mediaș di ottenere un simile finanziamento in virtù dell importante impatto socio-economico che lo stesso produrrà anche in termini di un maggiore flusso turistico. Società d investimento acquisisce l Eos Business Park in Bucarest Business-review.eu, 29 agosto Secure Property, società di sviluppo immobiliare e d investimento fondata nel 2005, ha pagato 5,85 milioni di euro per l EOS Business Park, un edificio per uffici a Bucarest. L edificio è stato sviluppato dalla Primavera Development, la società di sviluppo immobiliare controllata dagli uomini d'affari rumeni Daniel Adrian Tanasoiu e Emil Tanasoiu. Il parco è situato nella parte nord-est della Capitale e si caratterizza per un GLA (Gross leasable Area) di oltre 3 mila metri quadri. Si segnala inoltre che attualmente in questo edificio, ha sede il gruppo francese Danone Romania. Sulla base del comunicato rilasciato dalla Secure Property, questa operazione rientra nella strategia di crescita perseguita dalla società volta ad incrementare il proprio portafoglio immobiliare nella regione Sud-Est dell Europa. Si segnala infine che questa operazione rappresenta la seconda effettuata dalla società in Romania ed in particolare a Bucarest, dopo che nel maggio di quest anno, ha acquistato oltre 16 mila metri quadri dell linnovations Logistics Park, un parco logistico situato nel sud est di Bucarest. Il ministero della finanza pubblica propone di riallocare i fondi destinandoli alla costruzione delle prime case Constructbursa.ro, 29 agosto Il Ministro delle Finanze Pubbliche rumeno (MFP) ha pubblicato sul proprio sito il progetto che propone la riallocazione dei fondi destinati a facilitare l acquisto della prima casa. Tali fondi, che dovevano essere impiegati per l acquisto delle case costruite dall Agenzia Nazionale per L abitazione (ANL), sono rimasti in gran parte inutilizzati. La proposta fa parte di un progetto governativo di integrazione dell art. 3 allegato 1 del GD n 717, riguardante l approvazione della costruzione della prima casa. Il massimale complessivamente assegnato nel 2013 per l acquisto di prime case ammontava a 500 milioni di lei, utilizzati solo nella misura dell 1,7 %. In confronto, il budget allocato per l anno 2014 ammontante ad 1,2 miliardi di lei, escluso quanto destinato all acquisto di case dell ANL, è stato completamente utilizzato. Il ministro delle finanze pubbliche ha inoltre dichiarato che la proposta di progetto è finalizzata a facilitare l incontro tra persone che vogliono acquistare una prima casa che non sia stata edificata dall ANL, ma da costruttori privati. Ampliamento di 200 Km dell infrastruttura autostradale romena Zf.ro, 1 settembre In Romania sono attualmente operativi, o in fase di apertura, circa dieci cantieri per l ampliamento dell infrastruttura autostradale. Complessivamente i lavori interessano una superficie di 200 km di percorrenza, ed il valore totale dei contratti di costruzione è di circa un miliardo di euro, di cui 230 milioni già pagati dalla Società Nazionale delle Autostrade e Strade Nazionali della Romania (CNADNR) ai costruttori. Secondo quanto stimato, la maggior parte dei progetti sarà conclusa entro il Attualmente, si registra una riduzione degli investimenti da parte dello Stato nel settore delle infrastrutture, che nonostante sia un settore critico per l intera economia del Paese, ha registrato un calo del 27% passando dal primo semestre del 2013 allo stesso periodo del corrente anno, secondo le stime dell Istituto Nazionale di Statistica. Quest anno inoltre, il CNADNR ha firmato solo due nuovi contratti per la costruzione di autostrade: si tratta dei lotti 3 e 4 della collegamento Sebes-Turda. Per questo progetto non sono ancora stati annunciati i vincitori della gara d appalto e probabilmente i cantieri non verranno aperti prima del Complessivamente, il CNADNR quest anno ha avviato studi di fattibilità riguardanti i progetti per la costruzione di 1,8mila km di rete autostradale. Notiziario sulla Romania 17

18 Turismo Finanziato investimento per trasformare Alba Iulia in una capitale europea Stirileprotv.ro, 28 agosto Le autorità locali di Alba Iulia sono riuscite ad ottenere, rispetto ad altri parti del Paese, un ammontare record di fondi europei, con lo scopo di trasformare la città in una capitale europea. In sette anni, Alba Iulia ha ricevuto oltre 200 milioni di euro, i quali hanno permesso la ristrutturazione della parte storica della cittadina. Inoltre, in una collina nei pressi del Paese, sono stati costruiti un sentiero ed una pista ciclabile, i quali permettono di ammirare la città dall alto. Le autorità hanno dichiarato che i turisti apprezzano queste novità, in quanto il numero di persone che noleggiano biciclette è aumentato considerevolemente negli ultimi anni. Ad oggi, Alba Iulia dispone di circa 11 km di piste ciclabili, ma anche di numerosi parchi giochi per i più piccoli. Mihai Coser, portavoce di Alba Iulia, ha affermato che i fondi europei hanno permesso alla città di diventare una vera e propria capitale europea, grazie all ammodernamento delle infrastrutture ed alla ristrutturazione dei monumenti storici. Il sindaco della città assicura che per il futuro sono previsti ulteriori lavori a favore del Paese, i quali saranno supportati dai fondi stanziati dalla Comunità Europea. Campagna pubblicitaria in Giappone a favore della Salina Turda Wall-Street.ro, 28 agosto La Salina Turda, considerata uno dei luoghi sotterranei più spettacolari al mondo, sarà promossa attraverso un documentario, che verrà trasmesso il 15 settembre, su un canale della televisione nazionale in Giappone. I responsabili della salina hanno dichiarato che la campagna pubblicitaria rientra nel piano di promozione della Romania all estero. Il responsabile del settore turistico presso la Salina Turda, Florin Vulturar, ha dichiarato che il cortometraggio durerà circa 50 minuti, e dopo la trasmissione nella televisione giapponese, si prevede aumenteranno i flussi di visitatori. Attualmente, la miniera di sale attrae turisti provenienti soprattutto da Corea del Sud, India e Cina, ma anche da Russia e Ungheria. Inoltre, Vulturar ha affermato che esiste già una collaborazione con un agenzia di viaggi di Bucarest, la quale si impegna ad accogliere i turisti in arrivo dal Giappone. Dall inizio dell anno fino al 12 agosto, la Salina Turda è stata visitata da 303 mila turisti, di cui circa il 45% erano stranieri. Nel periodo tra il 2008 ed il 2010, la miniera di sale ha subito lavori di ripristino, grazie ad un finanziamento da parte dell Unione Europea, di circa 6 milioni di euro. Avviata collaborazione tra i clienti di Vola.ro e la Garanti Bank Wall-Street.ro, 28 agosto L agenzia di viaggi online, leader nel settore, Vola.ro e la Garanti Bank hanno avviato una collaborazione, al fine di permettere ai clienti, anche di altre banche, di poter pagare le proprie vacanze attraverso gli sportelli automatici della banca. I pagamenti disponibili riguardano le prenotazioni di biglietti aerei e le relative assicurazioni, effettuati online oppure attraverso il call-center dell agenzia Vola.ro. La collaborazione prevede che chiunque può accedere a tali sportelli, non solo i clienti della stessa Garanti Bank. Sarà possibile effettuare pagamenti con carta di credito, oppure in contanti. Solitamente, i clienti che utilizzano questa metodologia di pagamento hanno tra i 25 ed i 45 anni, ed hanno prenotato voli verso le più importanti città europee, come Roma, Venezia, Praga, Barcellona, Parigi o Londra. Oltre la metà di essi, comunque, preferisce pagare in contanti, presso gli sportelli automatici della banca, piuttosto che con la carta di credito. Garanti Bank è una delle principali banche in Romania, presente dal 1988, che ad oggi può contare oltre 300 sportelli abilitati, in tutto il Paese. Fondi europei a sostegno dello sviluppo del Delta del Danubio Economica.net, 31 agosto La Commissione Europea, tramite la sua portavoce in Romania Angela Filote, ha affermato che intende avviare a breve il progetto relativo agli Investimenti Territoriali Integrati (ITI), al fine di far divenire il Delta del Danubio un modello di successo per gli altri Paesi Europei. Il piano, relativo al periodo compreso tra il 2014 ed il 2020, riguarda le infrastrutture, lo sviluppo economico e del turismo, la tutela dell ambiente e la valorizzazione dei mestieri. Affinchè il progetto possa avere successo, sono necessarie risorse umane, finanziarie e naturali; il capitale umano, così come il capitale naturale, sono già presenti, mentre assicurare il capitale Notiziario sulla Romania 18

19 finanziario sarà compito dell Unione Europea. Durante lo scorso fine settimana, Angela Filote ha visitato numerosi distretti nei pressi del Delta del Danubio, ed incontrato le relative autorità, presentando loro il progetto di sviluppo. Ciò che l ha maggiormente colpita è stata la volontà dei residenti di preservare le loro tradizioni, nonostante vi sia un forte interesse allo sviluppo economico del Paese. L importo stanziato dalla Comunità Europea ammonta a circa 1,12 miliardi di euro, i quali saranno utilizzati soprattutto per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi relativi a sanità, istruzione ed ambiente. Aumento degli arrivi turistici e dei pernottamenti negli stabilimenti in Romania Economica.net, 1 settembre Nei primi sette mesi dell anno, gli arrivi turistici ed i pernottamenti negli stabilimenti in Romania sono aumentati rispettivamente del 4,8% e del 5,8%, rispetto allo stesso periodo del 2013, secondo i dati diffusi dall Istituto Nazionale di Statistica (INS). Il numero complessivo di turisti arrivati in Romania si aggira intorno ai 4,5 milioni, di cui circa il 77% erano romeni, ed il 23% stranieri. Per quanto riguarda gli arrivi di turisti dall estero, la maggior parte di essi proveniva dai Paesi appartenenti alla Comunità Europea, come Ungheria, Bulgaria, Germania, Italia, Polonia ed Austria. Allo stesso tempo, nei primi sette mesi del 2014, anche le partenze dei cittadini romeni hanno registrato una crescita del 4,7%, rispetto allo stesso periodo dell anno precedente. I mezzi di trasporto su gomma sono stati i più utilizzati dai viaggiatori nazionali. Anche il numero di pernottamenti nelle strutture turistiche è aumentato rispetto all anno scorso; la durata media del soggiorno per i romeni è stata di 2,4 giorni, mentre per coloro che provenivano dall estero di 2 giorni. Le strutture che essi hanno preferito sono state gli alberghi (30%) e le ville (17,7%). Costruzione del resort Șugaș-Băi grazie al contributo della Comunità Europea Agerpres.ro, 1 settembre Numerose nuove attrazioni turistiche, all interno del resort Șugaș-Băi, sono state recentemente costruite nel distretto di Covasna, grazie ad un progetto sostenuto e finanziato dall Unione Europea. I lavori sono iniziati nell autunno del 2011, ed attualmente sono in fase di completamento. Sztakics Éva, vice-sindaco della cittadina di Sfântu Gheorghe, ha dichiarato che entro la fine di settembre, i lavori verranno ultimati. Il valore complessivo del progetto si aggira intorno ai 6,6 milioni di lei, di cui quasi 4 milioni sono stati stanziati dal Distretto, mentre la parte restante è stata finanziata dalla Comunità Europea. Il denaro ricevuto è stato utilizzato per la costruzione di un campo da mini-golf, un campo da tennis ed uno spazio riservato agli sport estremi. Allo stesso tempo, sono state ristrutturate varie piscine all aperto, così come lo spazio circostante ad esse. Inoltre, lo scorso anno, all interno del resort, è stato aperto un centro benessere, che dispone di due piscine, grazie ai fondi europei ricevuti dall adesione al progetto Drumul apelor minerale. Tischler Ferenc, anch esso in carica presso il comune di Sfântu Gheorghe, ha affermato che gli ultimi due obiettivi sono introdurre la città nel circuito turistico del Paese ed assumere il personale necessario. Bucarest, una tra le città con gli alberghi a 5 stelle più convenienti Adevarul.ro, 2 settembre In seguito ad una recente analisi condotta da un agenzia di viaggi online, Bucarest si è classificata al terzo posto tra le città europee che offrono i migliori prezzi per gli alberghi a 5 stelle. Infatti, i prezzi degli hotel di lusso registrano grandi differenze da una città all altra. Nella capitale romena, i turisti e gli uomini d affari che frequentano gli alberghi di lusso non devono spendere eccessivamente. Al primo posto di questa classifica vi è Varsavia, capitale della Polonia, in cui i clienti pagano mediamente 105 euro a notte, per un pernottamento in un hotel a 5 stelle, seguita da Salonicco, in Grecia. Al contrario, Londra è risultata la città più costosa, in quanto in media si spendono 405 euro a notte, seguita subito dopo da Firenze. Per queste ragioni, i turisti che non vogliono incorrere in prezzi troppo elevati, dovrebbero considerare di visitare città come Bucarest e Salonicco, visti i costi piuttosto ragionevoli offerti dagli alberghi. Le tariffe applicate dagli hotel di lusso in Romania sono fino a tre volte inferiori rispetto a quelli vigenti nelle principali città turistiche, come Londra e Parigi. Notiziario sulla Romania 19

20 Nuova possibilità di noleggiare treni passeggeri in Romania Turism.bzi.ro, 2 settembre La società CFR Calatori intende offrire ai propri clienti la possibilità di poter noleggiare un treno passeggeri, al fine di organizzare feste o vacanze a bordo. Coloro che decidono di affittare un convoglio, stabiliscono le rotte ed i relativi orari, oltre che i servizi offerti lungo il tragitto. In base ad un comunicato emesso dalla stessa società, nei primi sette mesi dell anno sono stati firmati 16 contratti per affittare treni charter. Inoltre, i responsabili dell Ufficio Stampa hanno precisato che tutti i treni sono stati noleggiati per scopi turistici, ma essi non sono a conoscenza dei dettagli inerenti il percorso effettuato e le tariffe applicate. Le offerte sono rivolte alle agenzie di viaggio, alle aziende ed alle persone che desiderano organizzare un evento a bordo di un treno; il progetto è stato presentato alla Fiera del Turismo, in occasione della Romexpo. Il piano rientra in un più ampio progetto di marketing, volto a promuovere i servizi offerti dalla società CFR Calatori, vista la recente comparsa di operatori ferroviari privati. Inoltre, per cercare di attirare l attenzione, l azienda offre ai propri clienti sconti fino al 25% per l acquisto di biglietti. Forum Fondi Strutturali Confindustria Romania ringrazia tutti i presenti all'atteso Summit dello scorso luglio, dedicato al tema dei Fondi Strutturali in Romania, organizzato assieme al Ministero dei Fondi Europei di Romania e dall Ambasciata d Italia a Bucarest. L evento, che ha annoverato tra i relatori di spicco i Ministri Eugen Teodorovici e S.E. Aurelia Cristea del Governo Ponta, si è tenuto lo scorso martedì 8 luglio presso il 5* JW Marriot di Bucarest davanti ad una nutrita platea di oltre 350 persone - composta da rappresentanti delle Autorità, della Comunità Diplomatica e dell'ambiente d'affari intorno a un tema di grande interesse, come quello delle opportunità reali, per le imprese attive in Romania, offerte dai fondi strutturali. Si è trattato del primo grande evento in Romania del Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dell'unione Europea, molto apprezzato da parte di tutti i presenti sia nei contenuti che per l'organizzazione fornita dalla struttura. Desk Finanza Agevolata e Fondi Strutturali: servizio Confindustria Romania Confindustria Romania informa e assiste i propri soci sugli strumenti di finanza agevolata previsti a livello comunitario, nazionale e regionale. Grazie ai suoi esperti, Confindustria Romania è in grado di accompagnare i soci durante tutto il ciclo di progetto, svolgendo attività di pre-audit, progettazione, deposizione, management e rendicontazione. Per feedback legati ai progetti di investimento che intendete deporre sui fondi UE, contattateci con mail dedicata su Desk Costruzioni & Infrastrutture Per essere sempre vicini alle aspettative dei soci, il Gruppo di lavoro Costruzioni & Infrastrutture fornisce i seguenti servizi di base a mezzo del nuovo Desk: Assistenza ai soci con la PA. Monitoraggio degli appalti pubblici (avvisi di pre-informazione, bandi di gara, gare assegnate). Monitoraggio dell'attività svolta dai Ministeri legati al settore dell edilizia, delle infrastrutture e delle grandi opere, al fine di informare in tempo sulle ultime decisioni, normative, strategie e progetti. Redazione di una rassegna stampa mirata alle attività del settore (articoli specialistici, report, informative su eventi e fiere). Nasce Confindustria Romania TV! Una piattaforma di comunicazione in rete, con le caratteristiche di una WebTV. Un filo diretto, moderno e veloce con l informazione che vede protagonisti le imprese italiane del sistema Confindustria in Romania. Tre format: Mondo Impresa: pillole tematiche che si concentrano su diversi settori economici romeni tra cui agricoltura, industria, finanza, energia, ecc.; Focus Impresa: servizi girati direttamente all'interno delle sedi delle aziende italiane con stabile organizzazione in Romania; L Approfondimento: in cui si affrontano temi strategici e cruciali per l imprenditoria italiana in Romania. Nei servizi, inoltre, non mancano punti di vista di ospiti illustri, opinion leader, economisti e politici. Potete seguirci anche su Facebook e linkedin! Notiziario sulla Romania 20

Romania: il sistema bancario nel 2013

Romania: il sistema bancario nel 2013 Romania: il sistema bancario nel 2013 Ufficio di Bucarest Str.A, D. Xenopol nr.15, 010472 Bucarest T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania http://www.ice.gov.it/paesi/europa/romania/index.htm

Dettagli

Romania: il sistema bancario nel 2012

Romania: il sistema bancario nel 2012 Romania: il sistema bancario nel 2012 Ufficio di Bucarest Str.A, D. Xenopol nr.15, 010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania Il sistema bancario romeno

Dettagli

BUCAREST, MERCATO AGRICOLO BUCAREST, NUOVO MERCATO RESIDENZIALE. 2 P a g e

BUCAREST, MERCATO AGRICOLO BUCAREST, NUOVO MERCATO RESIDENZIALE. 2 P a g e 1 P a g e BUCAREST, MERCATO AGRICOLO Il 2013 è stato caratterizzato da un minor numero di transazioni in termini di volumi rispetto ai periodi precedenti. Il mercato ha visto una riduzione del numero di

Dettagli

Informazioni stampa MAN SE. Bilancio di esercizio 2011: MAN registra un fatturato record. Monaco di Baviera, 14.02.2012

Informazioni stampa MAN SE. Bilancio di esercizio 2011: MAN registra un fatturato record. Monaco di Baviera, 14.02.2012 MAN SE Bilancio di esercizio 2011: MAN registra un fatturato record Fatturato: 16,5 miliardi di Euro (anno precedente: 14,7 miliardi di ) Ordini pervenuti: 17,1 miliardi di Euro (15,1 miliardi di ) Reddito

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI DI GARANZIE PER LA PRIMA VOLTA IN CONTRAZIONE

CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI DI GARANZIE PER LA PRIMA VOLTA IN CONTRAZIONE COMUNICATO STAMPA Il Sistema Confidi al centro dello studio curato da Fondazione Rosselli, Gruppo Impresa, Unicredit in collaborazione con l Università degli Studi di Torino CONFIDI, UN SISTEMA DA 21 MILIARDI

Dettagli

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Buzzi Unicem S.p.A. Sede: Casale Monferrato (AL) Via Luigi Buzzi 6 Capitale sociale 118.265.497,80 Registro delle Imprese di Alessandria n. 00930290044 Indice

Dettagli

GLI INVESTIMENTI ITALIANI IN ROMANIA

GLI INVESTIMENTI ITALIANI IN ROMANIA GLI INVESTIMENTI ITALIANI IN ROMANIA Considerando il numero di nuove imprese a partecipazione estera (dati del Registro del Commercio), nel 2012 sono state registrate in Romania 6.384 nuove aziende, portando

Dettagli

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA

POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA POSTE ITALIANE: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2015 RICAVI E RISULTATO OPERATIVO IN CRESCITA Ricavi totali: 23,9 miliardi, +6,0% ( 22,6 miliardi al 30.09.2014) Risultato

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO Nel corso dell ultimo anno, il sistema economico ceco ha dimostrato, nonostante il rallentamento economico globale ed europeo, di poter

Dettagli

Dove Famiglia SpA assorbe la crisi

Dove Famiglia SpA assorbe la crisi Nel 200 si prevede che la ricchezza finanziaria delle famiglie in Europa centro-orientale raggiungerà i 1 miliardi di euro, sostenuta da una forte crescita economica e da migliorate condizioni del mercato

Dettagli

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate:

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate: COMUNICATO STAMPA GABETTI PROPERTY SOLUTIONS RIORGANIZZA L INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE, AGGIORNA IL PIANO STRATEGICO 2009-2011 E LANCIA UN NUOVO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Conversione al modello del franchising

Dettagli

Location Service. Contributi e agevolazioni.

Location Service. Contributi e agevolazioni. Location Service. Contributi e agevolazioni. 2 Agevolazioni e facilitazioni fiscali. La BLS offre una consulenza di base su tutte le agevolazioni concesse in Alto Adige, fornendo in formazioni sulle possibili

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania La flessione dell economia tedesca si è drasticamente rafforzata nel primo trimestre 2009 durante il quale il PIL ha subito un calo del 3,5% rispetto all

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015

Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015 Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015 Data/Ora Ricezione 27 Marzo 2015 18:58:41 MOT - DomesticMOT Societa' : BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Identificativo Informazione Regolamentata : 55362 Nome utilizzatore

Dettagli

La finanza internazionale e le banche

La finanza internazionale e le banche ACI - The Financial Market Association Assemblea Generale La finanza internazionale e le banche Intervento di Antonio Fazio Governatore della Banca d Italia Milano, 1º luglio 1999 Sono lieto di darvi il

Dettagli

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6%

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Milano, 13 novembre TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto

Dettagli

Le aziende italiane e la loro rappresentanza in Romania

Le aziende italiane e la loro rappresentanza in Romania S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Romania Fiscalità, agevolazioni e opportunità per le PMI Le aziende italiane e la loro rappresentanza in Romania Luca Serena Responsabile Unimpresa Romania dei Rapporti

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli

Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 16 dicembre 2011 Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel biennio 2010-2011, i principali gruppi multinazionali italiani mostrano una significativa

Dettagli

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007)

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) CRS PO-MDL 1 GLI SCENARI ECONOMICI Prima di affrontare una qualsiasi analisi del mercato del lavoro giovanile, è opportuno soffermarsi sulle caratteristiche

Dettagli

14. Interscambio commerciale

14. Interscambio commerciale 14. Interscambio commerciale La crescita economica del Veneto è sempre stata sostenuta, anche se non in via esclusiva, dall andamento delle esportazioni. La quota del valore totale dei beni esportati in

Dettagli

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6

Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie. (anno 2009; % sul totale mondo) 8,7 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3,0 5,6 35 3 Il consumo di energia elettrica e il Pil in alcune economie (anno 29; % sul totale mondo) 28,3 25 2 15 16,4 18,2 24,1 22, 1 5 5,7 3,7 3,8 4,6 1,8 1,9 2,6 3, Regno Unito 5,6 8,7 Francia Germania Giappone

Dettagli

Q4 2006. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q4 2006. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q4 26 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q4/6 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 27 ottobre 2015 Approvata la relazione trimestrale al 30/09/2015 Utile netto a 244m, miglior risultato trimestrale degli ultimi 5 anni Margine di interesse

Dettagli

Profilo Istituzionale

Profilo Istituzionale Profilo Istituzionale 17 aprile 2013 Indice dei contenuti 1. La società 2. Filosofia e missione 3. Principali dati economici 4. L offerta 5. Il Cliente 6. Contatti 1. La società Il Gruppo bonprix Italia

Dettagli

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati semestrali 2015 Deliberata la domanda di ammissione in quotazione e l adozione del nuovo

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI Grexit butta acqua sul fuoco" della ripresa, ma non la ferma MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI In Italia c'è ancora incertezza, ma piace agli investitori esteri Il no greco getta acqua sul fuoco

Dettagli

Convocata l Assemblea dei Soci per venerdì 25 e sabato 26 aprile, rispettivamente in prima e seconda convocazione.

Convocata l Assemblea dei Soci per venerdì 25 e sabato 26 aprile, rispettivamente in prima e seconda convocazione. Veneto Banca rafforza il patrimonio promuovendo un operazione di aumento di capitale in opzione ai soci fino ad un massimo di 500 milioni di euro e la conversione del prestito obbligazionario convertibile

Dettagli

NET Retail: oltre 100 milioni di nuove esperienze d acquisto online nel 2014

NET Retail: oltre 100 milioni di nuove esperienze d acquisto online nel 2014 COMUNICATO STAMPA Il Net Retail cresce del 24,2% in Italia nell ultimo anno, sono aumentati del 23,4% gli acquirenti abituali e si colloca al 23% la quota di chi negli ultimi sei mesi ha fatto acquisti

Dettagli

08.15 RAPPORTO MENSILE

08.15 RAPPORTO MENSILE 08.15 RAPPORTO MENSILE Agosto Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori Luciano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 19 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA Milano, 19 marzo 2015 FIRST CAPITAL: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 E AVVIA L EMISSIONE DI UN PRESTITO OBBLIGAZIONARIO FINO A EURO 10 MILIONI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA,

Dettagli

LE BANCHE IN ROMANIA

LE BANCHE IN ROMANIA LE BANCHE IN ROMANIA Il sistema bancario romeno è nato nel 1880 con l istituzione della Banca Nazionale della Romania (BNR) e si è sviluppato negli anni anche con l apporto di banche straniere, in particolare

Dettagli

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI Progettare l Internazionalizzazione d impresa COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI 20 21 ottobre 2009 Principali incentivi per l internazionalizzazione: PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL'ESTERO

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

LE IMPRESE ITALIANE IN RUSSIA: TRA CRISI E NUOVE OPPORTUNITÀ Manuela Marianera, Centro Studi Confindustria, dicembre 2009

LE IMPRESE ITALIANE IN RUSSIA: TRA CRISI E NUOVE OPPORTUNITÀ Manuela Marianera, Centro Studi Confindustria, dicembre 2009 LE IMPRESE ITALIANE IN RUSSIA: TRA CRISI E NUOVE OPPORTUNITÀ Manuela Marianera, Centro Studi Confindustria, dicembre 9 "Non importa quante volte cadi. Quello che conta è la velocità con cui ti rimetti

Dettagli

Notizie Europee dal 17 al 29 novembre 2008

Notizie Europee dal 17 al 29 novembre 2008 Commissione Speciale sui Rapporti con l Unione europea e sulle Attività Internazionali della Regione In questa edizione: Notizie Europee dal 17 al 29 novembre 2008 Consumatori: inaugurato un nuovo master

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

TrendRA RAPPORTO CONGIUNTURALE ED ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI RAVENNA Anno 2014 e prime tendenze 2015.

TrendRA RAPPORTO CONGIUNTURALE ED ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI RAVENNA Anno 2014 e prime tendenze 2015. TrendRA RAPPORTO CONGIUNTURALE ED ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI RAVENNA Anno 2014 e prime tendenze 2015. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il direttore, Massimo

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010 Cagliari, 27 agosto 2010 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato i risultati al 30 giugno 2010. Risultato

Dettagli

Assemblea degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A.

Assemblea degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A. Assemblea degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A. Intervento del Presidente Sergio Marchionne Centro Congressi Lingotto 8 aprile 2013 h 11:00 Signori Azionisti, il 2012 è stato un anno particolarmente significativo

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 2002 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A.... pag. 2 Struttura del Gruppo Gabetti al 31 marzo 2002... pag. 3 Prima

Dettagli

l evoluzione del listino: societa e titoli quotati

l evoluzione del listino: societa e titoli quotati L Evoluzione del Listino: società e titoli quotati Nel biennio 1997-98 la Borsa italiana ha compiuto importanti progressi, in termini sia di dimensione complessiva che di livello qualitativo del listino.

Dettagli

Informazioni e Tendenze Immobiliari

Informazioni e Tendenze Immobiliari LUGLIO/AGOSTO 2015 NUMERO 41 Informazioni e Tendenze Immobiliari In questo numero 1 Introduzione 2 L Indagine 5: le famiglie italiane e il mercato immobiliare nelle sei grandi città la sicurezza in casa

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 Biroul de la Bucuresti Str. A.D.Xenopol, nr.15, sector 1-010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania 11

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

Aprile 2014. Nota congiunturale sintetica

Aprile 2014. Nota congiunturale sintetica Aprile 2014 Nota congiunturale sintetica Eurozona La dinamica degli indicatori di fiducia basati sulle indagini congiunturali fino a marzo è coerente con il perdurare di una crescita moderata anche nel

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2006: IN ATTESA DELLA PIENA APPLICAZIONE DELLA NUOVA NORMATIVA FISCALE (1 OTTOBRE 2006) RALLENTA L ATTIVITÀ DEL TERZO TRIMESTRE RICAVI AGGREGATI

Dettagli

Settore della plastica in Romania

Settore della plastica in Romania Settore della plastica in Romania DT CONSULT MM SRL - Strada Busuiocului, nr. 4a/7-540527 - Targu Mures Romania - C.I.F. RO 23242577 Mobile ++ 39 347 988 52 77 - Mobile ++ 40 743 418 439 - matteo@dtconsult.eu

Dettagli

Le cifre caratteristiche più importanti del primo semestre 2012 in sintesi:

Le cifre caratteristiche più importanti del primo semestre 2012 in sintesi: San Gallo, 3 settembre 212 Comunicato stampa Solido risultato di Helvetia Nel corso del primo semestre 212 il Gruppo Helvetia ha ottenuto un profitto di CHF 162.7 milioni. Con un volume d affari di CHF

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

I nuovi investimenti previsti nel settore eolico

I nuovi investimenti previsti nel settore eolico Istituto nazionale per il Commercio Estero I nuovi investimenti previsti nel settore eolico Ufficio ICE di Bucarest Str. A.D.Xenopol, nr.15, sector 1-010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613

Dettagli

+39 02 414931 +39 02 65594203. Community consulenza nella comunicazione Brunswick +39 02 89404231 + 39 02 92 88 62 04/203

+39 02 414931 +39 02 65594203. Community consulenza nella comunicazione Brunswick +39 02 89404231 + 39 02 92 88 62 04/203 Capgemini Contacts: Merrill Lynch Contacts: Raffaella Poggio Martina Corak raffaella.poggio@capgemini.com martina_corak@ml.com +39 02 414931 +39 02 65594203 Community consulenza nella comunicazione Brunswick

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9// Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Italia:

Dettagli

1 Relazione sulla gestione

1 Relazione sulla gestione Settore Bancario Andamento della gestione del Gruppo Unipol Banca Il 2013 è stato un anno caratterizzato da profondi cambiamenti che hanno riguardato sia la struttura direzionale della banca che la composizione

Dettagli

Relazione Annuale. Presentata all'assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 31 maggio 2013. anno 2012 centodiciannovesimo esercizio.

Relazione Annuale. Presentata all'assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 31 maggio 2013. anno 2012 centodiciannovesimo esercizio. anno centodiciannovesimo esercizio Presentata all'assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 31 maggio 2013 esercizio CXIX 16. Il sistema finanziario Gli andamenti nell anno Nel il sistema finanziario

Dettagli

NET Retail: sono 200 milioni le transazioni online nel corso del 2014

NET Retail: sono 200 milioni le transazioni online nel corso del 2014 COMUNICATO STAMPA Il Net Retail cresce del 22% su base annuale, sono 11 milioni gli acquirenti online abituali (una volta al mese) e si colloca al 23,9% la quota di chi negli ultimi sei mesi ha fatto acquisti

Dettagli

- 2 trimestre 2014 -

- 2 trimestre 2014 - INDAGINE TRIMESTRALE SULLA CONGIUNTURA IN PROVINCIA DI TRENTO - 2 trimestre 2014 - Sommario Riepilogo dei principali risultati... 2 Giudizio sintetico sul trimestre... 3 1. Il quadro generale... 4 1.1

Dettagli

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 COMUNICATO STAMPA BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 Performance commerciale: +20% turnover factoring nei primi nove mesi 2015 a/a Outstanding CQS/CQP al 30 settembre 2015 pari

Dettagli

In data 17 febbraio 2010, CDP ed ABI hanno stipulato una seconda convenzione (di seguito la Seconda

In data 17 febbraio 2010, CDP ed ABI hanno stipulato una seconda convenzione (di seguito la Seconda Testo della Convenzione CDP-ABI 5 agosto 2014, coordinato con le modifiche introdotte dall addendum 10 dicembre 2014 e dall addendum del 15 aprile 2015 CONVENZIONE Piattaforma Imprese TRA Associazione

Dettagli

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana BIELORUSSIA Capitale Minsk Popolazione (milioni) 9,34 81/100 70/100 81/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 150,42 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

Attrezzature e componenti di arredo per retail e GDO

Attrezzature e componenti di arredo per retail e GDO marketing highlights Attrezzature e componenti di arredo per retail e GDO A cura di: Marino Serafino Identificazione del settore Produzione e distribuzione di attrezzature, soluzioni e componenti di arredo

Dettagli

Romania: il sistema bancario nel 2011

Romania: il sistema bancario nel 2011 Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Romania: il sistema bancario nel 2011 Ufficio di Bucarest Str.A, D. Xenopol nr.15, 010472 Bucuresti T +40 21 2114240

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS)

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS) GE Capital Interbanca Corso Venezia 56 20121 Milano T +39 02 77311 F +39 02 784321 COMUNICATO STAMPA GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili

Dettagli

- in quanto Agenzia a capitale pubblico, quindi con garanzia di terzietà e imparzialità verso le imprese;

- in quanto Agenzia a capitale pubblico, quindi con garanzia di terzietà e imparzialità verso le imprese; 28 dicembre 2006 Appunto sull accordo World Bank (WB) e Informest Informest, l Agenzia per lo Sviluppo e la Cooperazione economica internazionale, partecipata, tra gli altri, dalle Regioni Friuli Venezia

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI VICENZA APPROVA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 VALORIZZATO IL RUOLO DI BANCA COMMERCIALE RADICATA SUL TERRITORIO, PUNTO DI

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

ROMANIA DESTINAZIONE TOP PER GLI INVESTIMENTI. AMBASCIATA DI ROMANIA IN ITALIA UFFICIO per la PROMOZIONE ECONOMICA E COMMERCIALE ROMA

ROMANIA DESTINAZIONE TOP PER GLI INVESTIMENTI. AMBASCIATA DI ROMANIA IN ITALIA UFFICIO per la PROMOZIONE ECONOMICA E COMMERCIALE ROMA ROMANIA DESTINAZIONE TOP PER GLI INVESTIMENTI AMBASCIATA DI ROMANIA IN ITALIA UFFICIO per la PROMOZIONE ECONOMICA E COMMERCIALE ROMA Giugno, 2015 ROMANIA Superficie: 238,391 km 2 (9 posto in UE) 20 millioni

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 20,03 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 20,03 milioni di euro Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 20,03 milioni di euro Milano 14 Maggio 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori

Dettagli

PROSPETTIVE DEL MERCATO IMMOBILIARE BUSINESS DI MONZA E BRIANZA NELLA COMPETIZIONE TRA TERRITORI. Elena Molignoni

PROSPETTIVE DEL MERCATO IMMOBILIARE BUSINESS DI MONZA E BRIANZA NELLA COMPETIZIONE TRA TERRITORI. Elena Molignoni PROSPETTIVE DEL MERCATO IMMOBILIARE BUSINESS DI MONZA E BRIANZA NELLA COMPETIZIONE TRA TERRITORI Elena Molignoni Mercato dei capannoni industriali Il comparto dei capannoni industriali ha evidenziato nel

Dettagli

25 marzo 2014 Roberto Russo. www.assitecasim.it

25 marzo 2014 Roberto Russo. www.assitecasim.it Gazprom 25 marzo 2014 Roberto Russo www.assitecasim.it Gazprom è una compagnia energetica globale specializzata nei business dell esplorazione, produzione, trasporto, trasformazione e vendita di gas, condensato

Dettagli

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it The real estate event The real Community 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI The real estate event - The real Community - VII EDIZIONE T h e r e a l e s t

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30/06/2006 76 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 GIUGNO 2006 Signori Partecipanti,

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

Stato patrimoniale al 31/12/n

Stato patrimoniale al 31/12/n Tema d esame Gestione economica delle imprese ristorative, analisi di bilancio e fonti di finanziamento di Grazia BATARRA ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE ECONOMICHE (Classe 5 a IP Tecnico servizi ristorativi)

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

OPPORTUNITÀ DI FINANZA AGEVOLATA DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 PER GLI INVESTIMENTI NELL AGRICOLTURA IN ROMANIA

OPPORTUNITÀ DI FINANZA AGEVOLATA DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 PER GLI INVESTIMENTI NELL AGRICOLTURA IN ROMANIA OPPORTUNITÀ DI FINANZA AGEVOLATA DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 PER GLI INVESTIMENTI NELL AGRICOLTURA IN ROMANIA A cura di: Adriana Zecchetto 20 Febbraio 2014 www.boscoloromania.ro 1 Contesto della programmazione

Dettagli

Biologica. Una Guida per Azionisti, Agricoltori, Trasformatori e Distributori. Contatti. www.organic-farming.europa.eu

Biologica. Una Guida per Azionisti, Agricoltori, Trasformatori e Distributori. Contatti. www.organic-farming.europa.eu Commissione europea Agricoltura e Sviluppo rurale Contatti Servizi audiovisivi della Commissione Europea http://ec.europa.eu/avservices/home/index_en.cfm. Sito web sull agricoltura biologica della Commissione

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno.

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno. Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 18,79 milioni di euro L Ebitda migliora di 1,02 milioni, a -0,91 milioni di euro Milano 14

Dettagli

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR) ha trasmesso il 21 marzo alla Commissione

Dettagli

Rapporto sul mondo del lavoro 2014

Rapporto sul mondo del lavoro 2014 Rapporto sul mondo del lavoro 2014 L occupazione al centro dello sviluppo Sintesi del rapporto ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO DIPARTIMENTO DELLA RICERCA I paesi in via di sviluppo colmano il

Dettagli

Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di Tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31/03/2009

Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di Tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31/03/2009 Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di Tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31/03/2009 Resoconto intermedio di gestione 31 marzo 2009 1. PREMESSA 2 2. ANDAMENTO DEL MERCATO

Dettagli

Consiglio di Gestione di Mediobanca

Consiglio di Gestione di Mediobanca Consiglio di Gestione di Mediobanca Milano, 7 marzo 2008 Approvata la relazione semestrale al 31 dicembre 2007 * * * Redditività in aumento malgrado il deterioramento dei mercati Aperte le filiali di Francoforte

Dettagli

Notiziario della C.C.I-MD Anno I, Nr. 004, Novembre, 2008

Notiziario della C.C.I-MD Anno I, Nr. 004, Novembre, 2008 Notiziario della C.C.I-MD Anno I, Nr. 004, Novembre, 2008 Rep. Moldova, Chisinau, MD-2012 Str. Vlaicu Pircalab 63 etajul 5, of.a2 tel: +373 22 855600 / fax: +373 22 855666 web:www.ccimd.eu / e-mail: info@ccimd.eu

Dettagli

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio PROGETTO LOCAL CASA Il mercato immobiliare ha trovato in internet un utile alleato per dare risposte rapide ed efficaci come mai era stato possibile in passato. Il trend degli ultimi anni conferma tale

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2012 1

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2012 1 Osservatorio sul Mercato Immobiliare, 1-12 BERGAMO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2012 1 Tavola 1 Numero di compravendite di immobili residenziali e non residenziali nel periodo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 15 maggio 2012 - Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

Nota stampa del 17 luglio 2010. Il mercato immobiliare in Sardegna Evoluzione e prospettive

Nota stampa del 17 luglio 2010. Il mercato immobiliare in Sardegna Evoluzione e prospettive Nota stampa del 17 luglio 2010 Il mercato immobiliare in Sardegna Evoluzione e prospettive Le dinamiche demografiche, secondo gli ultimi dati Istat indicano in Sardegna una popolazione residente di 1.672.404,

Dettagli

Il leader nel leasing per le Farmacie pag. 1. La storia pag. 2. Il mercato delle Farmacie pag. 4. Attività e prodotti pag. 7

Il leader nel leasing per le Farmacie pag. 1. La storia pag. 2. Il mercato delle Farmacie pag. 4. Attività e prodotti pag. 7 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Il leader nel leasing per le Farmacie pag. 1 La storia pag. 2 Il mercato delle Farmacie pag. 4 Attività e prodotti pag. 7 Punti di forza e obiettivi pag. 11 Scheda

Dettagli

Guardare all Europa oggi è possibile...

Guardare all Europa oggi è possibile... Guardare all Europa oggi è possibile... anche per una piccola e media impresa www.itam-bg.com Itam è una società fondata in Bulgaria per offrire servizi di assistenza amministrativa e logistica per nuove

Dettagli

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Comunicato stampa RISULTATI DEL 1 SEMESTRE DEL GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Utile Netto

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015 Relazione finanziaria 1 trimestre Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 3 Osservazioni sull andamento della gestione Vendite e consumi interni 1 trimestre

Dettagli