Provincia di Lecce DETERMINAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Lecce DETERMINAZIONE"

Transcript

1 CITTA DI CASARANO Prvincia di Lecce SETTORE V - ASSETTO DEL TERRITORIO - LAVORI PUBBLICI E SERVIZI TECNICI PATRIMONIO - AMBIENTE ED ECOLOGIA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: ANDREA CARROZZO DETERMINAZIONE Registr di Settre N 88 del 08/06/2015 Registr Generale N 662 del 09/06/2015 OGGETTO: POI energie rinnvabili e risparmi energetic FERS Linea 2.7 Realizzazine degli interventi di efficientament energetic nell ambit di azini integrate di svilupp urban sstenbile PAES Az. P1 RIQUALIFICAZIONE DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL CENTRO STORICO. APPALTO PUBBLICO MEDIANTE PROCEDURA APERTA ex art. 3 e 55 D.LGS e ss.mm.ii. per l affidament dei LAVORI RELATIVI all intervent di riqualificazine della pubblica illuminazine del centr stric. DETERMINA A CONTRARRE. INDIZIONE GARA. Cig. N B10 C.U.P.: E71B

2 OGGETTO: POI energie rinnvabili e risparmi energetic (FERS) Linea 2.7 realizzazine degli interventi di efficientament energetic nell ambit di azini integrate di svilupp urban sstenibile PAES Az. P1 - RIQUALIFICAZIONE DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL CENTRO STORICO. APPALTO PUBBLICO MEDIANTE PROCEDURA APERTA ex art. 3 e 55 D.LGS 163/2006 e ss.mm.ii. per l affidament dei LAVORI RELATIVI all intervent di riqualificazine della pubblica illuminazine del centr stric. DETERMINA A CONTRARRE. INDIZIONE GARA. Cig. N B10 - C.U.P.: E71B IL RESPONSABILE DEL V SETTORE VISTO il decret sindacale nr. 02 del prt. nr.4079 ex art.107 del D.Lgs.n.267/2000 di nmina dell scrivente quale Respnsabile di psizine rganizzativa del Servizi Lavri Pubblici; PREMESSO: che la delibera di Giunta Cmunale n.313/2014, inerente L APPROVAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO del prgett in epigrafe indicat per un imprt di ,00; che Il Minister dell Svilupp Ecnmic ha cncess alla scrivente amministrazine un finanziament di ,00 nell ambit del POI energie rinnvabili e risparmi energetic (FERS) Linea 2.7 realizzazine degli interventi di efficientament energetic nell ambit di azini integrate di svilupp urban sstenibile ; che il Prgramma Operativ Interreginale Pi energie rinnvabili e risparmi energetic (FERS) Linea 2.7 realizzazine degli interventi di efficientament energetic nell ambit di azini integrate di svilupp urban sstenibile, in attuazine del Pian d Azine per l Energia Sstenibile del Cmune di Casaran (Azine P1 Riqualificazine dell illuminazine pubblica) ha finanziat l intervent riqualificazine illuminazine del centr stric PAES Az. P1 INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL CENTRO STORICO - giust disciplinare trasmess il al Minister dell Svilupp Ecnmic; che la spesa di eur ,00 prevista per la realizzazine dell intervent in parla sarà finanziata a valere sul Prgramma Operativ Interreginale Pi energie rinnvabili e risparmi energetic (FERS) Linea 2.7 realizzazine degli interventi di efficientament energetic nell ambit di azini integrate di svilupp urban sstenibile per l imprt ttale ,00 CONSIDERATO che il Prgett Esecutiv veniva apprvat cn tutti gli allegati, facenti parte dell stess, e di seguit riprtati: Tav. a - Relazine generale Tav. b - Relazine tecnica Tav. c1 - Inquadrament urbanistic ELENCO ELABORATI Tav. c2 - Planimetria stat di fatt e di prgett - area 1 Tav. c3 - Planimetria stat di fatt e di prgett - area 2 Tav. c4 - Planimetria stat di fatt e di prgett - area 3 Tav. d - Relazini di calcl specialistiche Tav. e - Pian di manutenzine dell'pera

3 Tav. f - Pian di sicurezza e crdinament e quadr di incidenza della mandpera Tav. g - Cmput metric estimativ e quadr ecnmic Tav. h - Crnprgramma Tav. i - Elenc prezzi unitari ed analisi Tav. l - Schema di cntratt e capitlat speciale d'appalt RITENUTO: Che, ccrre prvvedere cn urgenza all attivazine delle prcedure per l indizine della gara e la pubblicazine del band al fine di rispettare, ltre che tutti i successivi adempimenti amministrativi per l espletament della gara, la definizine del cntratt e la cantierizzazine; che all affidament dei lavri suindicati pssa prcedersi mediante prcedura aperta di gara ai sensi degli artt. 3 e 55 del d. lgs. 12 aprile 2006 n. 163, da aggiudicarsi secnd il criteri del massim ribass sull imprt dei lavri ai sensi dell art. 82 -c.1 e c.2 lett.b) del citat Decret legislativ, in quant metd rdinari di scelta del cntraente che cnferisce al prcediment amministrativ la massima trasparenza e partecipazine; adttare le mdalità di esclusine autmatica delle fferte anmale ex art.122 -cmma 9- d.lgs. n.163/2006, in quant metd che cnsente snellimenti nella prcedura (specie in termini di riduzine dei tempi e della dcumentazine cartacea); CONSIDERATO: che in questa fase si è in presenza di att cn cui viene stabilit il cmprtament di chi è chiamat ad perare, per cui trattasi di att amministrativ di tip prgrammatic cn efficacia interna, rilevante sl ai fini del prcediment frmativ della vlntà del cmmittente pubblic mentre il band di gara che verrà pubblicat è att amministrativ di natura generale a rilevanza esterna cn il quale la stazine appaltante rende cnscibile la prpria determinazine di addivenire alla cnclusine del cntratt; che ai sensi del cmbinat dispst di cui agli artt. 192 del D. Lgs. n. 267/2000 e 11 del D. Lgs. 163/2006 cn il presente att si stabilisce: a) che cn il cntratt si intende garantire l attuazine dell intervent di riqualificazine della pubblica illuminazine del centr stric; b) che il cntratt ha per ggett l esecuzine dei lavri inerenti la riqualificazine della pubblica illuminazine del centr stric; c) che il miglir cntraente cui affidare l appalt sarà scelt previ esperiment di gara cn prcedura aperta, ai sensi di quant dispst dalla nrmativa vigente in materia di appalti di pubblici lavri di cui agli artt. 3 e 55 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. cn il criteri di aggiudicazine di cui all art. 82 del D.Lgs. medesim, ciè a favre dell'fferta al massim ribass; d) che il termine per l esecuzine dei lavri, d intesa cn il prgettista, sulla base di una rimdulazine del crnprgramma più innanzi descritta, è di 120 girni naturali e cnsecutivi decrrenti dalla data del verbale di cnsegna dei lavri. RICHIAMATO l'art. 2, cmma 1-bis, D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. il quale stabilisce che Nel rispett della disciplina cmunitaria in materia di appalti pubblici, al fine di favrire l'access delle piccle e medie imprese, le stazini appaltanti devn, ve pssibile ed ecnmicamente cnveniente, suddividere gli appalti in ltti funzinali. Nella determina a 2

4 cntrarre le stazini appaltanti indican la mtivazine circa la mancata suddivisine dell'appalt in ltti. DATO ATTO: che il ltt identifica un specific ggett dell appalt la cui realizzazine è tale da assicurarne funzinalità, fruibilità e fattibilità, indipendentemente dalla realizzazine delle altre parti (cfr. Cns. St., sez. II, 7 nvembre 2007, n. 2803); che l articlazine dell appalt in più parti deve garantire che gni singla frazine abbia una funzinalità che ne cnsenta l utilizzazine cmpiuta mentre è preclus il frazinament quand le frazini sn inserite in una prestazine che può assumere valre e utilità sl se unitariamente cnsiderata. Nel cas di specie, l appalt di che trattasi nn è suddivisibile in ltti pichè trattasi di lavri cntestuali e cmplementari tra lr e riferiti ad un unic finanziament; che la partecipazine alla prcedura di gara per le piccle e medie imprese può ritenersi nn preclusa, sia in relazine al mdest imprt dei lavri pst a base di gara e sia per l assenza, nella frmulazine del band, di requisiti particlarmente nersi e rigrsi rispett a quelli rdinari richiesti agli peratri ecnmici; OSSERVATO, d intesa cn il prgettista, che: - le lavrazini previste nel capitlat speciale d appalt riguardan prevalentemente la sstituzine di crpi illuminanti su pal e mensla e l installazine di reglatri di fluss, ltre ad interventi sui quadri elettrici dei quali attestare la cnfrmità degli impianti (DM 37/2008); - dett capitlat indica cme prevalente la categria OG 11: IMPIANTI TECNOLOGICI ; - l art.79 cmma 16 del d.p.r. n.207/2010, richiamat dalla stessa declaratria della OG 11, stabilisce tale categria di qualificazine, qualra sussistan in prgett [.] un insieme di lavrazini [.] e a cndizine di cesistenza di percentuali minime ben definite [.]; - la declaratria della categria OG 10: IMPIANTI PER LA TRASFORMAZIONE ALTA/MEDIA TENSIONE E PER LA DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA IN CORRENTE ALTERNATA E CONTINUA ED IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE cmprende in via esemplificativa [.] gli impianti di pubblica illuminazine su [.] strade, categria, quindi, più rispndente alla nrmativa di settre rispett a quella indicata nel capitlat speciale d appalt; - al fine di mitigare l impatt illumintecnic e architettnic, tenut cnt delle nrme sull inquinament lumins e che le lavrazini in prgett sn ubicate nel centr stric, nnché in via prpedeutica al cllaud delle stesse, si rende necessari stabilire che l appaltatre, prima dell installazine dei crpi illuminanti e dei reglatri di fluss, effettui le pprtune campinature e prve in sit, d intesa cn la D.L. ed il R.U.P.; - il crnprgramma sttscritt cn il Sggett Finanziatre stabilisce tempi tecnicamministrativi piuttst stringenti, ed in particlare fissa il termine del per il cmpletament fisic e finanziari dell intervent di che trattasi; - risulta cngru, in relazine alle lavrazini da prre in essere, rimdulare in gg. 120 il termine di ultimazine dei lavri di che trattasi, anche nell iptesi di avvi d urgenza dei lavri, e che la variazine cmprta la rimdulazine del PSC e del crnprgramma; - risulta cngru, in relazine all imprt dell appalt e di quant innanzi rappresentat, stabilire pagamenti in accnt, in crs d'pera, gni qualvlta che il credit dell appaltatre, al nett del ribass d'asta e delle prescritte ritenute, raggiunga la cifra di Eur ,00; - ad integrazine e mdifica di quant indicat all art Cntrversie - dell

5 schema di cntratt e dell art Capitl 6- del capitlat speciale d appalt, è più cnveniente per l Amministrazine cmunale (specie in termini prcedurali) stabilire che tutte le cntrversie derivanti dall esecuzine del cntratt sian devlute all Autrità giudiziaria cmpetente, cn esclusine della cmpetenza arbitrale; CONSIDERATO che: l'individuazine del cntraente deve avvenire a seguit di prcedura di gara e, in questa fase, si può prvvedere all'indizine della gara stessa apprvand anche i relativi schemi di band, disciplinare di gara (nrme integrative al Band) e relativi allegati nei quali sn cntenute tutte le indicazini e prescrizini a cui i cncrrenti devn attenersi per frmulare le fferte; la pubblicazine della presente prcedura viene dispsta secnd quant stabilit dalle nrme individuate dal Cdice dei Cntratti tenut cnt dell imprt cmplessiv dell appalt ai sensi dell art. 29 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii.; VISTO il cmma 5 dell art. 122 Appalti di Lavri Pubblici stt sglia del dlgs 163/2006 e ss.mm.ii. ai sensi del quale missis Gli avvisi di cui al cmma 3 ed i bandi relativi a cntratti di imprt pari superire a cinquecentmila eur sn pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana serie speciale relativa ai cntratti pubblici, sul «prfil di cmmittente» della stazine appaltante, e, nn ltre due girni lavrativi dp, sul sit infrmatic del Minister delle infrastrutture di cui al decret del Ministr dei lavri pubblici 6 aprile 2001, n. 20 e sul sit infrmatic press l Osservatri, cn l indicazine degli estremi di pubblicazine sulla Gazzetta Ufficiale. Gli avvisi e i bandi sn altresì pubblicati, nn ltre cinque girni lavrativi dp la pubblicazine in Gazzetta Ufficiale, per estratt, a scelta della stazine appaltante, su almen un dei principali qutidiani a diffusine nazinale e su almen un dei qutidiani a maggire diffusine lcale nel lug ve si esegun i lavri..missis CONSIDERATO: che, in relazine all imprt della presente gara ed agli bblighi inerenti la pubblicità per gli appalti di lavri pubblici stt sglia cmunitaria superiri a eur ex art. 122 del d.lgs 163/2006 e ss.mm.ii., cn nta prt. nr del è stata inltrata appsita richiesta preventiv a n. 5 Cncessinari per la pubblicazine dei bandi sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e su un dei principali qutidiani a diffusine nazinale e su almen un dei qutidiani a maggire diffusine lcale; che la stessa veniva inltrata ai seguenti sggetti: 1. PUBLINFORMA srl sita in Barletta (BT) alla Via Ferdinand D Aragna, n. 28; 2. INFO SRL cn sede in Barletta alla via S. Antni n. 28; 3. GRUPPO EDITORIALE EFFEMMETI srl, via Gramsci 73/A Fggia; 4. MEDIAGRAPHIC SRL Via Palmitessa 40, Barletta; 5. ANCIDATA SRL via dell Arc di Travertin, Rma; - che sn pervenuti i seguenti preventivi cntenuti agli atti d uffici: 1. GRUPPO EDITORIALE EFFEMMETI srl, via Gramsci 73/A Fggia prt. n del ; 2. PUBLINFORMA srl sita in Barletta (BT) alla Via Ferdinand D Aragna, n. 28 prt. n del che Il più cnveniente per la scrivente amministrazine è risultat quell GRUPPO EDITORIALE EFFEMMETI srl cn un cst di pubblicazine cmplessiv di 1.197,08 ltre 4

6 Iva (22%) e Rimbrs blli 16,00. PRECISATO che, sin al 31/12/2015, resta in vigre l art. 34, cmma 35 del DL 179/2012 cnvertit dalla Legge 221/2012 in accrd al quale A partire dai bandi e dagli avvisi pubblicati successivamente al 1 gennai 2013, le spese per la pubblicazine di cui al secnd perid del cmma 7 dell'articl 66 e al secnd perid del cmma 5 dell'articl 122 del decret legislativ 12 aprile 2006, n. 163, sn rimbrsate alla stazine appaltante dall'aggiudicatari entr il termine di sessanta girni dall'aggiudicazine. Pertant, fin al 31 dicembre 2015, data nella quale scadrà l'bblig di pubblicità sui qutidiani, grava sull'aggiudicatari l'nere di rimbrs della relativa spesa. RITENUTO, quindi, di dvere prcedere all apprvazine degli schemi di Band di gara e Disciplinare di Gara (nrme integrative al Band) all up predispsti dall scrivente Settre nnché dei relativi allegati e all indizine della gara pubblica cn prcedura aperta, secnd il criteri dell fferta ecnmicamente più vantaggisa ai sensi D. Lgs. 163/06, espressine massima di trasparenza e cncrrenzialità; RITENUTI gli stessi dcumenti cnfrmi alla nrmativa vigente e idnei ad assicurare l affidament dell appalt secnd criteri di cncrrenza ed imparzialità; VISTO che il cmma 5 dell art. 3 della L. 136/2010, csì cme sstituit dall art. 7 cmma 1, lettera a., L. 217/2010, prevede ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari che gli strumenti di pagament debban riprtare il cdice identificativ di gara (CIG); a tal fine si precisa che si è prvvedut a richiedere, cn il Sistema Infrmativ di mnitraggi delle gare (SIMOG), i cdici CIG sia per le spese di pubblicazine (smart CIG. n. ZA214DECA7) sia per la gara d appalt di che trattasi; in riferiment a quest ultim, in ragine dell imprt ed in accrd alla Delibera ANAC CP del 09 dicembre 2014 Attuazine dell art. 1, cmmi 65 e 67, della Legge 23 dicembre 2005, n. 266, per l ann 2015 è dvut un cntribut da parte della stazine appaltante pari ad 375,00 ed a caric dei cncrrenti pari ad 70,00. VISTI inltre: il decret legislativ 12 aprile 2006, n. 163, Cdice dei cntratti pubblici relativi a lavri, servizi e frniture in attuazine della direttiva n. 2004/17/CE e 2004/18/CE e ss.mm.ii.; il decret del Presidente della Repubblica 5 ttbre 2010, n. 207, recante il reglament di esecuzine e di attuazine del d.lgs. 163/2006; legge del 13/08/2010, n. 136, ed in particlare l art. 3 Tracciabilità dei flussi finanziari ; il D.L n. 52 del 7 maggi 2012, cnvertit, cn mdificazini, cn legge 6 lugli 2012, n. 94, il D.L n. 95 del 6 lugli 2012, cnvertit in mdificazini nella legge 07/08/2012, n. 135; il D.L n. 174 del 10 ttbre 2012, cnvertit cn mdificazini nella legge 7 dicembre 2012, n. 213; la Legge n. 190 del 6 nvembre 2012; il dgls n. 118/2011 crdinat cn il dlgs n. 126/2014 e la l. n. 190/2014 (legge di stabilità 2015) l'art. 33 Appalti pubblici e accrdi quadr stipulati da centrali di cmmittenza, cmma 3-bis, del dlgs 163/2006 csì cme aggirnat dall'art. 23 ter, cmma 1, della Legge 114 del 2014, e cn il successiv decret Milleprrghe sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del rispett al quale l'bblig del ricrs alle Centrali di Cmmittenza è slittat al 01 Settembre 2015; l attestazine ex art.106 -c.1- del d.p.r. n.207/2010, resa dal RUP: Arch. Andrea Carrzz nn essend al mment nminat un Direttre dei Lavri;

7 Tutt quant premess: DETERMINA 1. le premesse sn parte integrante e sstanziale del presente att; 2. di apprvare la rimdulazine del capitlat speciale d appalt, dand att al cntemp che l imprt a base di gara del quadr ecnmic del prgett esecutiv apprvat nn viene mdificat: stabilire che l esecutre dei lavri sia in pssess di qualificazine nella categria prevalente OG 10 di cui all allegat A del d.p.r. n.207/2010, ltre alle abilitazini necessarie per attestare la cnfrmità degli impianti elettrici di cui al D.M.S.E. n.37/2008; stabilire che l appaltatre, prima dell installazine dei crpi illuminanti e dei reglatri di fluss, al fine di mitigare l impatt illumintecnic e architettnic, e prpedeutiche al cllaud, effettui le pprtune campinature e prve in sit, d intesa cn la D.L. ed il R.U.P.; stabilire il termine di ultimazine dei lavri in gg.120 decrrente dalla data del verbale di cnsegna, anche nell iptesi di avvi d urgenza dei lavri; di integrare e mdificare quant indicat all art Cntrversie - dell schema di cntratt e dell art Capitl 6- del capitlat speciale d appalt, che tutte le cntrversie derivanti dall esecuzine del cntratt sian devlute all Autrità giudiziaria cmpetente del fr di Lecce, cn esclusine della cmpetenza arbitrale; 3. DI INDIRE, la gara, cn prcedura aperta, per l esecuzine dei lavri relativi all intervent di riqualificazine della pubblica illuminazine nel centr stric, Attuazine Delibera G.C. n. n.313/2014 a valere sul Prgramma Operativ Interreginale Pi energie rinnvabili e risparmi energetic (FERS) Linea 2.7 realizzazine degli interventi di efficientament energetic nell ambit di azini integrate di svilupp urban sstenibile RIQUALIFICAZIONE PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL CENTRO STORICO - stabilend: Che l imprt cmplessiv dell intervent è pari ad ,00; di cntrattare a crp e di aggiudicare i lavri ai sensi dell art. 82 -c.1 e c.2 lett.b)- del d.lgs. n.163/2006, cn il criteri del prezz più bass determinat mediante ribass sull imprt dei lavri pst a base di gara e cn applicazine del metd di esclusine autmatica delle fferte anmale ex art cmma 9- d.lgs. n.163/2006; prvvedere ai pagamenti in accnt, in crs d'pera, gni vlta che il credit dell appaltatre, al nett del ribass d'asta e delle prescritte ritenute, raggiunga la cifra di ,00; ritenere il richiam alla nrmativa nn più vigente cntenut negli atti prgettuali, autmaticamente aggirnat, cmpatibilmente cn le previsini del d.lgs.163/2006 e del d.p.r.n.207/2010, indicand nell stipuland cntratt d appalt l applicazine delle nrme citate nel band di gara ed il d.m.ll.pp. n.145/2000 per gli articli ancra in vigre, facend salve le pprtune integrazini al d.lgs.n.163/ cdice dei cntratti pubblici ed al relativ reglament d.p.r.n.207/2010; 4. DI APPROVARE gli schemi di Band di gara, Disciplinare di gara (nrme integrative al band) e relativi allegati cme in atti; 6

8 5. DARE ATTO che la smma cmplessiva dell intervent ammess a finanziament di ,00 è stata impegnata al cdice bilanci R.R. P.P cap. 1640/15 del bilanci annuale 2014 Impegn N. 2983/14; 6. DI AFFIDARE l incaric relativ alla pubblicità legale per tutte le attività prpedeutiche e strumentali alla pubblicazine del Band di gara al GRUPPO EDITORIALE EFFEMMETI srl per l imprt di 1.476,44 cmpresa Iva e Bll di 16,00; rispett a tale affidament si è prvvedut a richiedere, cn il Sistema Infrmativ di mnitraggi delle gare (SIMOG), il cdice identificativ gara smart CIG n. ZA214DECA7; 7. DI IMPEGNARE, per spese di pubblicazine, la smma cmplessiva di 1.476,44 cmpresa Iva e Bll di 16,00 imputandla al Cdice Bilanci del redigend Bilanci di Previsine 2015, dand att che alla liquidazine delle spese si prcederà cn successiv att, previ riscntr della reglarità amministrativa, cntabile e fiscale degli atti pervenuti; 8. DI DARE ATTO che le spese di pubblicazine pari a 1.476,44 cmpresa Iva e Bll di 16,00, ai sensi del D.Lgs 179/2012 cnvertit in legge 221/2012 e s.m.i. sn a caric dell aggiudicatari; 9. DI ACCERTARE la smma cmplessiva di 1.476,44 al cdice bilanci ; 10.DI DARE ATTO che le fferte che perverrann sarann esaminate dal Respnsabile del V Settre in qualità di Presidente di gara; 11.DI DISPORRE, ad avvenuta aggiudicazine dei lavri, la pubblicazine dell esit di gara, riservandsi di rideterminare le previsini di spesa del quadr ecnmic del prgett esecutiv; 12.DI DARE ATTO che, ai sli fini dell individuazine della disciplina applicabile in materia di appalti di lavri pubblici ex art. 29 del D. Lgs. n. 163/2006 il valre dell appalt è stimat in ,10 ltre iva; si è prvvedut a richiedere, cn il Sistema Infrmativ di mnitraggi delle gare (SIMOG), il cdice identificativ gara CIG n B10; 13.DI IMPEGNARE a favre dell ANAC la smma cmplessiva di 375,00 quale cntribut ai sensi dell art. 1, cmma 67 della legge n. 266 del 23/12/2005 (Finanziaria 2006), il cui versament avverrà secnd le mdalità stabilite nella deliberazine dell ANAC Delibera n. CP- del 09 dicembre 2014 imputandla sul cap 1640 /15 del bilanci annuale 2014 Impegn N. 2983/14, il cui imprt è stat previst nel quadr ecnmic dell pera; 14.DI DARE ATTO che è a caric dei cncrrenti l imprt pari ad 70,00 a favre dell ANAC il cui versament dvrà avvenire secnd le mdalità stabilite nella deliberazine dell ANAC Delibera n. CP- del 09 dicembre 2014; 15.DI TRASMETTERE il presente att al Respnsabile del Servizi Finanziari per i cnseguenti prvvedimenti. 16.DI INSERIRE gli estremi della presente determinazine in appsit elenc mensile da trasmettere al Segretari Generale al fine del cntrll di cui all art.7 del Reglament cmunale sui cntrll interni.

9 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ANDREA CARROZZO VISTO DI REGOLARITA CONTABILE E COPERTURA FINANZIARIA (Art.151, cmma 4, del D. Lgs. N.267 del 18 agst 2000) Vist di reglarità cntabile attestante la cpertura finanziaria dell impegn di spesa derivante dal presente att. IMPEGNI DI SPESA Ann Capitl Intervent Imprt Num.Impegn Num.SubImpegn NELLA RESIDENZA COMUNALE, LI 09/06/2015 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO MARIA ROSARIA DE ROCCO RELATA INIZIO PUBBLICAZIONE Si certifica che cpia della presente determinazine è stata Affissa all alb del Cmune il girn e vi rimarrà per la durata di gg. 15 cnsecutivi. Casaran,. IL SEGRETARIO GENERALE GIANCARLO RIA

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015 COMUNE DI VERGATO Prvincia di BOLOGNA C O P I A Area3 - Lavri Pubblici, Manutenzine Determinazine n. 62 del 19/06/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ANTIFURTO E RILEVAZIONE INCENDI PRESSO

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartiment Lavri Pubblici - Uffici Tecnic - Lavri Pubblici Determinazine n. 161 del 13/02/2014 Oggett: CIG. Z940D93ED2

Dettagli

Provincia di Lecce DETERMINAZIONE

Provincia di Lecce DETERMINAZIONE CITTA DI CASARANO Provincia di Lecce SETTORE V - ASSETTO DEL TERRITORIO - LAVORI PUBBLICI E SERVIZI TECNICI PATRIMONIO - AMBIENTE ED ECOLOGIA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: ANDREA CARROZZO DETERMINAZIONE Registro

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 57 del 29/10/2015 Determinazine nr. 748 del 30/10/2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 2423/2011 Determ. n. 1978 del 23/09/2011 Oggett:

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 531 del 13/08/2015 Registr del Settre N. 69 del 07/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di assistenza e manutenzine

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4821 del 29 ttbre 2013 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale N.

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4704 del 24 nvembre 2014 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Prvincia di Venezia Lavri Pubblici\\Edilizia pubblica e prgettazine realizzazine Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 1938 Del 12/10/2012 Oggett:

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1294/A del 30/09/2014 Dirigente: Istruttre: Area: Pal Grifagni Francesc Piantini Amministrativa OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA, SVOLTA IN MODALITÀ TELEMATICA, PER LA PROGETTAZIONE,

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE P R OVI N C I A DI PIACE N ZA COPIA FIN. Uffici di Staff Prvveditrat - Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. UEC2008/25 Determ. n. 1253 del 27/06/2008 Oggett: SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartiment Lavri Pubblici - Uffici Tecnic - Lavri Pubblici Determinazine n. 1493 del 07/11/2013 Oggett: CIG. Z080C3E631

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 108 del 28/12/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 110 del 30/12/2013 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DA UFFICIO: TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE E GESTIONE DEL TERRITORIO CENTRO DI COSTO: RSU N. 15/PP OGGETTO: Incaric alla ditta

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 16 del 19/01/2015 Registr del Settre N. 2 del 16/01/2015 Oggett: Acquist servizi di manteniment annuale del

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1857 / 2014 OGGETTO: CIG 6048522640 - SERVIZIO

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 395 del 17/06/2015 Registr del Settre N. 49 del 25/05/2015 Oggett: Determinazine a cntrattare per l'assegnazine

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 23 DEL 13/02/2017 OGGETTO: Aggiudicazine prcedura sttsglia per la frnitura di sstituzine del sistema di prduzine acqua calda per riscaldament e sanitaria della mensa Le Grazie

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali ********* DETERMINAZIONE PR OVINCIA DI PI ACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali P.O. Ecnmat - prvveditrat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. ST12010/13 Determ. n. 1619 del 04/08/2010 Oggett: DETERMINA A

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE MANIFESTI SU IMPIANTI DI PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNALI E LA DEFISSIONE DI MANIFESTI AFFISSI ABUSIVAMENTE.

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE MANIFESTI SU IMPIANTI DI PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNALI E LA DEFISSIONE DI MANIFESTI AFFISSI ABUSIVAMENTE. REGISTRO GENERALE N 1194 del 07/08/2015 SETTORE TRIBUTI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO SETTORE N 33 DEL 07/08/2015 INDIZIONE GARA PER L`AFFIDAMENTO IN COTTIMO FIDUCIARIO DEL SERVIZIO DI MATERIALE

Dettagli

Il Commissario Straordinario Matteo Stocco

Il Commissario Straordinario Matteo Stocco Deliberazine no Seduta del 27 D I, C,~,> 7nr...,'..,1,j Indizine di gara aggregata - prcedura aperta per l'affidament del servizi di gestine, manutenzine, infrmatizzazine, magazzinaggi temprane, cnsegna

Dettagli

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SERMONETA (Prvincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 43 in data 22/12/2012 Entrat in vigre il 08/01/2012

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 766 SETTORE Settre Lavri Pubblici NR. SETTORIALE 185 DEL 26/06/2015 OGGETTO: CANDIDATURA AL C.S.E. 2015 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Determinazine n 259 del 20/08/2012 Oggett: PRESTAZIONE DI SERVIZIO INERENTE L INDAGINE TERMOGRAFICA SU TUTTI GLI INTONACI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI DONORATICO - CIG ZDE061589A. -IMPEGNO SPESA; -APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO Cnsrzi di Bnifica ai sensi della L. R. 79/2012 (ente pubblic ecnmic) SEDE DI: PISA STRUTTURA PROPONENTE: Area affari generali DETERMINA DEL DIRETTORE DI N. 62 DEL 04.08.2015 OGGETTO: Prgett LIFE +11 NAT/IT/00094

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Urbanistica DIRETTORE MASSERDOTTI arch. MARCO Numer di registr Data dell'att 99 02/02/2015 Oggett : Legge Reginale 11/03/2005 n 12 Cap III Artt. 70-71-

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 51 del 26/08/2011 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA PIANIFICAZIONE STRATEGICA POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE, L'INCLUSIONE, LA CONVIVENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA PIANIFICAZIONE STRATEGICA POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE, L'INCLUSIONE, LA CONVIVENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PG N 19198 Titlazine: del 04/06/2014 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 624 del 26/06/2014 PIANIFICAZIONE STRATEGICA POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE, L'INCLUSIONE, LA CONVIVENZA Dirigente: FANTINI Dr. Luca

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricltura - DT Impegn n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 Oggett: ATTIVITÀ DI STOCCAGGIO DI OLI MINERALI di cui all art.

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

Comune di Villata PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38

Comune di Villata PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38 Cpia Cmune di Villata PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38 OGGETTO: Apprvazine prgett esecutiv "Riqualificazine del centr stric - Realizzazine marciapiedi lung Crs

Dettagli

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio Cnsrzi stabile Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO ORIGINALE Impsta di bll asslta in md virtuale autrizzazine Agenzia Entrate - Direzine Reginale della Lmbardia prt. n. 8900 del 24/01/2013 REP. N. 2255 COMUNE DI SAN BENEDETTO PO (Prvincia di Mantva) CONVENZIONE

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 COMUNE DI POMPIANO Cpia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 18 AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA COOPERATIVA COLIBRÌ DI BRESCIA DELLA GESTIONE DELLA

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina BUSSOLETTI NUZZO & ASSOCIATI - PER INCARICO DI ASSISTENZA LEGALE STRAGIUDIZIALE INERENTE IL COLLAUDO TECNICO

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina BUSSOLETTI NUZZO & ASSOCIATI - PER INCARICO DI ASSISTENZA LEGALE STRAGIUDIZIALE INERENTE IL COLLAUDO TECNICO COMUNE di FORMIA Prvincia di Latina SETTORE: Urbanistica ed Edilizia SERVIZIO: Dirigente N. del DETERMINAZIONE OGGETTO: - LIQUIDAZIONE FATTURA N 359 DEL 13.11.2014 - STUDIO LEGALE BUSSOLETTI NUZZO & ASSOCIATI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE di BELLANTE DETERMINAZIONE N. 294 Prvincia di Teram (Data 25 LUG 2014 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA UFFICIO LAVORI PUBBLICI\URBANISTICO N. 120 OGGETTO: Manutenzine

Dettagli

IL COMUNE DI VALSAMOGGIA

IL COMUNE DI VALSAMOGGIA AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI PROJECT FINANCING Al SENSI DELL' ART. 153, COMMA 19, DEL D.LGS. 163/2006, PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO NATATORIO IN COMUNE

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 14 del 03/03/2015 Determinazine nr. 132 del 3.03.2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab.

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab. Originale REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA RÉGION AUTONOME VALLÉE D AOSTE COMUNE DI VERRAYES Verbale di deliberazine del Cnsigli cmunale n. 42 del 27/12/2012 OGGETTO: Adzine variante nn sstanziale al P.R.G.C.:

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Cmune di Eupili PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 10 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALL'ECONOMO ALL'ATTIVAZIONE DI CARTE PREPAGATE PER LA GESTIONE DELLE SPESE ECONOMALI. Nell

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito)

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito) Raggruppament Temprane di cncrrenti (già cstituit) Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

1 - Oggetto. 2 - Quantità

1 - Oggetto. 2 - Quantità 1 1 - Oggett Il presente capitlat tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa, da ergare ai dipendenti di Lttmatica e delle scietà dalla stessa cntrllate e/ partecipate, mediante buni

Dettagli

Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Dipartiment Amministrativ e Tecnic Centrale Servizi Acquisti e Lgistica OGGETTO: Accettazine dal Banc Pplare Scietà Cperativa SGS BP di Verna, della cncessine in us gratuit n. 15 macchine riscutitrici,

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie - Cansa di Puglia Margherita di Savia - Minervin Murge San Ferdinand di Puglia Spinazzla Trani - Trinitapli)

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

Dipartimento Amministrativo e Tecnico centrale Servizio Acquisti e Logistica

Dipartimento Amministrativo e Tecnico centrale Servizio Acquisti e Logistica Dipartiment Amministrativ e Tecnic centrale Servizi Acquisti e Lgistica OGGETTO: Adesine alla cnvenzine denminata Servizi di Tesreria per le Aziende Sanitarie della regine Emilia Rmagna sttscritta da Intercent-Er

Dettagli

Comune di Pollica. Provincia di Salerno BANDO DI GARA

Comune di Pollica. Provincia di Salerno BANDO DI GARA Cmune di Pllica Prvincia di Salern BANDO DI GARA Prt. 7965 OGGETTO: Band di gara per la vendita di beni immbili di prprietà cmunale mediante asta pubblica cn il metd delle fferte segrete di cui all art.

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Provveditorato regionale per la Calabria Ufficio Contabilità e Programmazione Economica

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Provveditorato regionale per la Calabria Ufficio Contabilità e Programmazione Economica DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Prvveditrat reginale per la Calabria Uffici Cntabilità e Prgrammazine Ecnmica ALLEGATO A MODULO DI ISTANZA E DI DICHIARAZIONI PER ISCRIZIONE NELL'ELENCO DEGLI

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 164 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 34 del 09/03/2015 Oggett: Canni per utilizz dei servizi frniti da Lepida

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Prcedura aperta per l'affidament dei lavri di LAVORI DI ADEGUAMENTO E SISTEMAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA STATALE VIRGILIO. Al fine di partecipare alla gara, mediante prcedura aperta,

Dettagli

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com Criteri di qualificazine dei frmatri di salute e sicurezza Decret iintermiiniisteriialle 6 marz 2013 E.mail: inf@dadacnsulting.cm www.dadacnsulting.cm e VISTO il decret legislativ 9 aprile 2008, n. 81,

Dettagli

FRANCAVILLA DI SICILIA

FRANCAVILLA DI SICILIA COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROVINCIA Di MESSINA Ente del Parc Fluviale dell'alcantara Area Tecnica Lavri Pubblici Piazza Annunziata n. 3 98034 Francavilla di Sicilia (ME) tel: 0942 988001 - Fax:

Dettagli

Comune di Chamois Commune de Chamois

Comune di Chamois Commune de Chamois REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME DE LA VALLEE D AOSTE Cmune di Chamis Cmmune de Chamis Determinazine nr. 53 Del 23/04/2011 DETERMINAZIONI DEL SEGRETARIO COMUNALE OGGETTO: PROGETTI MOBILITA'/ENERGIE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 312 del Reg. Decreti del 28/05/2013 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dtt. Artur Orsini - nminat cn Decret del Presidente della Giunta Reginale del Venet n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Servizi di manutenzine

Dettagli

Prot. N. 3668/C14 SALERNO, 11/09/2015. OGGETTO: Lettera di invito per affidamento servizio assicurazione alunni personale a.s. 2015/2016.

Prot. N. 3668/C14 SALERNO, 11/09/2015. OGGETTO: Lettera di invito per affidamento servizio assicurazione alunni personale a.s. 2015/2016. Cn l Eurpa, investiam nel vstr futur ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI PAOLO II Via Padula, 2 84127 Salern tel 89/712547 fax 89/712968 cdice meccangrafic SAIC8A61 cdice fiscale 9514637655 www.icgivannipalsecndsalern.gv.it

Dettagli

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c.

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. REGIONE MARCHE ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. 3) SCIA L. 82/94 Segnalazine certificata di inizi

Dettagli

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST Ragine Sciale: Sede: via cmune prv. P.IVA: cd. fisc. Telefn: Fax: Email: PEC: Persna di riferiment: rul: recapit tel. email Descrizine attività e principali

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 21 aprile 2015 Prt. N. 68/U/2015 Alla Presidenza del Cnsigli dei Ministri Alla c. a. Dtt.ssa Elisa Grande Via Mercede, 9 00187 - Rma AI Cmmissari

Dettagli

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche Prt. n. 5040 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Istitut Cmprensiv Carl Albert dalla Chiesa Sede Legale: Via Mari Rigamnti 10 00142 Rma (Rm) Tel. e Fax. 06/5036231 Sede Uffici Amministrativi:

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Prvincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI SERVIZIO 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI Numer 1 del 16/01/2015 Numer

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI.

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. La Direzine Reginale Inail per la Calabria, cn sede in Catanzar Via V.

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunitaria

Deliberazione della Giunta Comunitaria Deliberazine della Giunta Cmunitaria N 18 Reg. Data 21/07/2010 OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PER LA SISTEMA- ZIONE DEL MATTATOIO COMPRENSORIALE IN LOC. MERCATALE DI SASSOCORVARO (PU) VARIANTE

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Cansa Margherita di S. - Minervin S. Ferdinand di P. - Spinazzla Trani - Trinitapli) 76123 A N D R I A

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI DUE (2) BORSE LAVORO PER L INTEGRAZIONE SOCIALE DI SOGGETTI SVANTAGGIATI

AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI DUE (2) BORSE LAVORO PER L INTEGRAZIONE SOCIALE DI SOGGETTI SVANTAGGIATI Ambit Territriale Sciale di Campbass AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI DUE (2) BORSE LAVORO PER L INTEGRAZIONE SOCIALE DI SOGGETTI SVANTAGGIATI Prt. N.259 del 24/01/2014 ALBO n. 28 del 24/1/2014 IL

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI (in carta libera) Cttim fiduciari per servizi di manvalanza - CIG 3469513CB0 Il sttscritt nat a Prv cittadin italian vver cittadin dell Stat (appartenente all Unine Eurpea) vver cittadin dell Stat e residente

Dettagli