Uso della Guida. Per chiudere la Guida in linea: Scegliere File > Chiudi. Guida utente Sommario Indice Indietro 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uso della Guida. Per chiudere la Guida in linea: Scegliere File > Chiudi. Guida utente Sommario Indice Indietro 1"

Transcript

1 Uso della Guida Guida utente Sommario Indice Indietro 1 Uso della Guida Uso della Guida in linea Adobe Acrobat Reader 5.1 comprende una documentazione completa in un sistema di Guida accessibile in formato PDF. Nella Guida (un documento PDF) sono riportate tutte le informazioni sugli strumenti, sui comandi e sulle funzioni di Acrobat Reader per le piattaforme Microsoft Windows e Mac OS. Il file può anche essere stampato, in modo da diventare un pratico riferimento manuale. A B C Guida di Adobe Acrobat Reader A. Fare clic su un segnalibro per passare all'argomento corrispondente. B. Utilizzare gli strumenti per lo spostamento presenti nell'intestazione e nel piè di pagina per spostarsi all'interno del file. C. Fare clic su un link ipertestuale per passare alla sezione corrispondente. Per chiudere la Guida in linea: Scegliere File > Chiudi. Uso dei segnalibri Il contenuto della Guida di Acrobat Reader viene visualizzato sotto forma di segnalibri nella scheda Segnalibri sulla sinistra della finestra. Se la scheda Segnalibri non è aperta, scegliere Finestra > Segnalibri. Per visualizzare gli argomenti secondari, fare clic sul segno più (+) accanto all'argomento. L'argomento viene espanso e vengono visualizzati tutti gli argomenti secondari contenuti al suo interno. Ciascun segnalibro rappresenta un link ipertestuale alla sezione corrispondente della Guida. Per visualizzare un argomento, fare clic sul segnalibro. Spostamento all'interno della Guida in linea Nell'intestazione e nel piè di pagina di ciascuna pagina del documento della Guida in linea di Acrobat Reader sono presenti dei link molto utili per lo spostamento: Fare clic su Uso della Guida per tornare in qualsiasi momento a questa sezione. Fare clic su Sommario per visualizzare il sommario della Guida. Fare clic su Indice per visualizzare un indice completo della Guida di Acrobat Reader. Fare clic sui numeri di pagina riportati accanto alle voci di indice per visualizzare le relative informazioni. Per provare con un'altra voce di indice, fare clic su Indietro per tornare all'indice. Guida utente Sommario Indice Indietro 1

2 Uso della Guida Guida utente Sommario Indice Indietro 2 Per spostarsi all'interno del documento, fare clic sulle frecce di scorrimento Pagina seguente e Pagina precedente. Con un clic sul link Indietro si torna all'ultima pagina visualizzata. Stampa del file della Guida Sebbene la Guida di Acrobat Reader sia stata ottimizzata per la visualizzazione su schermo, è possibile stampare il file per intero o in parte. Per stampare il file, scegliere Stampa dal menu File oppure fare clic sull'icona della stampante nella barra degli strumenti di Acrobat. Altre risorse della Guida Oltre alla guida di Acrobat Reader, il menu? offre altre risorse, come le informazioni su altri prodotti Acrobat. Installazione e distribuzione di Acrobat Reader Per essere certi di utilizzare sempre la versione più recente di Acrobat Reader, è possibile verificare automaticamente l'esistenza di eventuali aggiornamenti (vedere "Aggiornamento di Acrobat Reader" a pagina 57). Adobe Acrobat Reader può essere scaricato gratuitamente dal sito Web di Adobe all'indirizzo Nella home page del sito Web di Adobe è possibile selezionare il nome di un paese/regione nel menu a comparsa dei siti di Adobe per scegliere la lingua in cui visualizzare il sito. Le informazioni del sito possono variare in base alla lingua scelta. Tutte le copie eseguite e distribuite devono comprendere quanto segue: Il programma di installazione di Acrobat Reader, così come fornito da Adobe. L'Accordo di licenza elettronico per gli utenti finali di Acrobat Reader. Le informazioni sul copyright e le informazioni relative alla proprietà incluse in Acrobat Reader. Le seguenti informazioni di attribuzione su tutti i supporti e i pacchetti che includono Reader: "Acrobat Reader Copyright Adobe Systems Incorporated. Tutti i diritti riservati. Adobe, il logo di Adobe, Acrobat e il logo di Acrobat sono marchi di Adobe Systems Incorporated". L'Accordo di licenza elettronico per gli utenti finali di Acrobat Reader e le informazioni relative alla proprietà sono contenuti nel programma Reader o nel programma di installazione di Reader. È severamente proibito modificare o creare un proprio programma di installazione per il software di Acrobat Reader. Dettagli sui termini per l'utilizzo dei prodotti di Acrobat Reader sono disponibili nell'accordo di licenza elettronico per gli utenti finali di Acrobat Reader presentato durante l'installazione di ciascun prodotto. Un logo speciale "Includes Adobe Acrobat" è reso disponibile da Adobe per l'uso durante la distribuzione di Acrobat Reader. Per ulteriori dettagli, consultare il sito Web di Adobe (www.adobe.it). Guida utente Sommario Indice Indietro 2

3 Sommario Guida utente Sommario Indice Indietro 3 Sommario Uso della Guida 1 Novità in Acrobat Reader L'area di lavoro 5 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF 15 Ricerca di parole nei documenti 20 Diritti del documento 26 Utilizzo dei commenti 28 Compilazione e firma dei moduli PDF 38 Personalizzazione di Acrobat Reader 50 Accessibilità 58 Domande frequenti 62 Tasti di scelta rapida 64 Guida utente Sommario Indice Indietro 3

4 Novità in Acrobat Reader 5.1 Guida utente Sommario Indice Indietro 4 Novità in Acrobat Reader 5.1 Grazie alle sue funzionalità nuove, potenti e migliorate, Acrobat Reader 5.1 si impone come uno strumento essenziale per tutti coloro che hanno l'esigenza di visualizzare, sfogliare e stampare documenti nel formato PDF (Portable Document Format) di Adobe. Diritti del documento. Adobe Acrobat Reader 5.1 è dotato di alcune funzioni che si rendono disponibili solo quando il documento PDF viene aperto con diritti aggiuntivi. Tali funzioni sono Salva documento, Funzioni modulo avanzate, Commenti e Firme digitali. Gli autori dei documenti PDF determinano i diritti aggiuntivi disponibili. Quando si apre un documento con dei diritti aggiuntivi, nella finestra di dialogo Diritti documento vengono indicate le funzioni attivate e vengono visualizzate le istruzioni dell'autore del documento PDF (vedere "Diritti del documento" a pagina 26). Convalida della firma digitale. Quando si riceve un documento PDF con una firma digitale, è possibile visualizzare, stampare e convalidare la firma in Acrobat Reader (vedere "Verifica delle firme" a pagina 44). Visualizzazione di allegati. Se l'autore di un documento PDF ha allegato dei file o clip multimediali, sarà possibile aprire tali allegati in Acrobat Reader (vedere "Apertura di filmati, file audio e file allegati con un clic sui link" a pagina 10). File PDF inviati tramite posta elettronica. È possibile inviare un messaggio di posta elettronica da Acrobat Reader con allegato il documento PDF aperto (vedere "Invio di documenti PDF tramite posta elettronica da Acrobat Reader" a pagina 18). Guida utente Sommario Indice Indietro 4

5 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 5 L'area di lavoro Sul lato destro della finestra di Acrobat Reader è presente un riquadro in cui vengono visualizzati i documenti PDF. Sul lato sinistro viene visualizzato un riquadro di spostamento che consente di sfogliare il documento PDF corrente. Nelle barre degli strumenti lungo il bordo superiore della finestra e nella barra di stato lungo il bordo inferiore della finestra sono presenti altri controlli che è possibile utilizzare per interagire con i documenti PDF. A B C L'area di lavoro di Adobe Acrobat Reader A. Barre degli strumenti B. Riquadro del documento C. Riquadro di spostamento (con la scheda Segnalibri visualizzata) D. Barra di stato Uso delle schede e del riquadro di spostamento Nelle schede vengono visualizzati i segnalibri, le miniature, le firme e gli articoli di un documento. Le schede sono riportate nel riquadro di spostamento o nelle finestre mobili. Per mostrare o nascondere il riquadro di spostamento: Fare clic sul pulsante Mostra/Nascondi riquadro di spostamento strumenti oppure sul bordo sinistro del riquadro del documento. Per mostrare o nascondere una scheda: nella barra degli Scegliere il nome della scheda dal menu Finestra oppure fare clic sul nome della scheda nel riquadro di spostamento sul lato sinistro della finestra. Se la scheda è visibile, nel menu viene visualizzato un segno di spunta accanto al nome. La scheda viene visualizzata nel riquadro di spostamento o in una finestra mobile, a seconda della posizione che occupava prima di essere nascosta (vedere "Personalizzazione dell'area di lavoro" a pagina 50). È l'autore del documento PDF a determinare il contenuto delle schede. In alcuni casi, una scheda può risultare vuota. D Guida utente Sommario Indice Indietro 5

6 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 6 Per scegliere un comando dal menu di una scheda: Per aprire il menu e scegliere il comando desiderato, fare clic sul nome della scheda e sul triangolo nell'angolo superiore destro della scheda. Per chiudere il menu del riquadro senza scegliere un comando, fare clic in un qualsiasi punto. Fare clic sul triangolo di una scheda per aprire il relativo menu. Per scegliere un comando dal menu del riquadro del documento è inoltre possibile fare clic sul triangolo nell'angolo superiore destro del riquadro del documento per aprire il menu e scegliere il comando desiderato. Selezione degli strumenti In genere, per spostarsi all'interno dei documenti PDF è preferibile selezionare lo strumento Mano. Tuttavia, è possibile selezionare anche altri strumenti che consentono di interagire al meglio con i documenti PDF. Tali strumenti sono situati nella barra degli strumenti posta lungo il bordo superiore dello schermo. Per informazioni sulla personalizzazione della barra degli strumenti, consultare "Personalizzazione dell'area di lavoro" a pagina 50. Nota: alcuni strumenti potrebbero non essere disponibili. Ad esempio, gli strumenti per l'aggiunta o la modifica dei commenti non sono disponibili se l'autore del documento PDF non ha attivato la funzione Commenti. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei documenti con diritti aggiuntivi, consultare "Diritti del documento" a pagina 26. Per selezionare uno strumento in una barra degli strumenti: Scegliere una delle seguenti procedure: Per selezionare uno strumento visibile, fare clic sullo strumento o premere la lettera indicata nella descrizione dello strumento (posizionare il puntatore su uno strumento per visualizzarne la descrizione). Per selezionare temporaneamente lo strumento Mano, tenere premuta la barra spaziatrice. Per selezionare temporaneamente lo strumento zoom, tenere premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e la barra spaziatrice. Per selezionare uno strumento nascosto, tenere premuto il pulsante del mouse sullo strumento correlato o sul triangolo accanto finché non vengono visualizzati gli strumenti aggiuntivi, quindi trascinare il puntatore fino allo strumento desiderato. Per aprire un gruppo di strumenti nascosto, fare clic sul triangolo di uno strumento Guida utente Sommario Indice Indietro 6

7 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 7 Per inserire strumenti nascosti nella barra degli strumenti e renderli così visibili, tenere premuto il pulsante del mouse sullo strumento correlato o sul triangolo accanto ad esso finché non vengono visualizzati gli strumenti aggiuntivi e selezionare l'opzione Espandi questo pulsante. Per comprimere nuovamente gli strumenti nascosti, selezionare il triangolo a destra degli strumenti. Se non si riesce a trovare lo strumento desiderato, è possibile che la barra degli strumenti di cui fa parte sia nascosta. Per visualizzare la barra degli strumenti nascosta, scegliere Finestra > Barre degli strumenti e selezionare il nome della barra degli strumenti. Quando la barra degli strumenti è visibile, viene visualizzato un segno di spunta accanto al suo nome. Uso dei menu di scelta rapida Oltre ai menu che occupano una posizione fissa nell'area di lavoro, in Acrobat sono disponibili dei menu di scelta rapida in cui vengono visualizzati i comandi relativi all'elemento su cui si trova il puntatore. Per scegliere un comando da un menu di scelta rapida: 1 Posizionare il puntatore su un elemento dell'area di lavoro, quale una miniatura, un commento, un segnalibro o la pagina di un documento. 2 Per visualizzare il menu di scelta rapida, fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS). Quindi posizionare il puntatore del mouse sul comando desiderato. Apertura dei documenti PDF È possibile aprire un documento PDF dall'applicazione di posta elettronica, dal file system o selezionando File > Apri in Acrobat Reader. L'aspetto di un documento PDF dipende dal modo in cui l'autore lo ha impostato. Ad esempio, è possibile che un documento venga aperto a un determinato numero di pagina o con un determinato ingrandimento. L'autore del documento PDF potrebbe aver attivato dei diritti aggiuntivi per l'utilizzo di funzioni quali Commenti e Firme digitali. Per ulteriori informazioni, consultare "Diritti del documento" a pagina 26. Per aprire un documento PDF in Acrobat Reader: 1 Scegliere una delle seguenti procedure: Scegliere File > Apri. Nella finestra di dialogo Apri, selezionare uno o più nomi di file e fare clic su Apri. I documenti PDF hanno di norma l'estensione.pdf. Dal menu File, scegliere il nome del documento. Nel menu sono elencati i documenti PDF aperti più di recente. 2 Se viene visualizzata la finestra di dialogo Diritti documento, significa che il documento PDF include dei diritti aggiuntivi, quali Commenti e Firme digitali. Seguire le istruzioni dell'autore del PDF e scegliere OK. Se l'apertura di un documento è impostata sulla visualizzazione a Pieno schermo, la barra degli strumenti, la barra dei comandi, la barra dei menu e i comandi della finestra non saranno visibili. È possibile chiudere la visualizzazione a Pieno schermo premendo il tasto Esc, se le preferenze sono impostate in questo modo, oppure premendo Ctrl+L (Windows) o Comando+L (Mac OS). Per ulteriori informazioni, consultare "Lettura di documenti con visualizzazione a Pieno schermo" a pagina 14. Guida utente Sommario Indice Indietro 7

8 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 8 Per aprire un documento PDF da un'altra applicazione: 1 Scegliere una delle seguenti procedure: Nel file system, fare doppio clic sull'icona del file. Aprire il PDF da un'applicazione di posta elettronica. Fare clic sul link del file PDF nel browser Web. Per ulteriori informazioni sull'uso di Acrobat Reader sul Web, consultare la sezione "Visualizzazione dei documenti PDF sul Web" a pagina 54. Nota: in Mac OS potrebbe non essere possibile aprire con un doppio clic sulla relativa icona un documento PDF creato in Windows. In tal caso scegliere File > Apri in Acrobat Reader per aprire il documento. Informazioni sulla creazione di documenti PDF Per creare documenti PDF, non è possibile utilizzare Acrobat Reader. È invece necessario utilizzare Adobe Acrobat o un'altra applicazione, come Adobe InDesign o Adobe FrameMaker, che consenta di creare documenti PDF. Per ulteriori informazioni, consultare il sito Web di Adobe (www.adobe.it). Per visualizzare informazioni sulla creazione di documenti PDF utilizzando un abbonamento Internet, è possibile anche scegliere Strumenti > Crea Adobe PDF in linea. Spostamento all'interno di documenti PDF È possibile spostarsi all'interno dei documenti PDF scorrendone le pagine oppure utilizzando gli strumenti di spostamento quali segnalibri, miniature e link. È inoltre possibile ripercorrere la sequenza di visualizzazione per tornare al punto di partenza. Come sfogliare i documenti I pulsanti della barra degli strumenti lungo il bordo superiore della finestra e della barra di stato lungo il bordo inferiore della finestra contengono degli strumenti che consentono di spostarsi rapidamente all'interno dei documenti. Inoltre, Acrobat Reader dispone di tasti di scelta rapida e comandi di menu per sfogliare un documento PDF. A B C D E La barra di stato A. Pulsante Prima pagina B. Pulsante Pagina precedente C. Pagina corrente D. Pulsante Pagina seguente E. Pulsante Ultima pagina Per passare a un'altra pagina: Scegliere una delle seguenti procedure: Per passare alla pagina successiva, fare clic sul pulsante Pagina seguente nella barra degli strumenti di spostamento o nella barra di stato oppure scegliere Documento > Pagina seguente. Per passare alla pagina precedente, fare clic sul pulsante Pagina precedente oppure scegliere Documento > Pagina precedente. Nella modalità di visualizzazione Adatta alla finestra premere i tasti Freccia su o Freccia giù per spostarsi in alto o in basso nella pagina. Nota: i pulsanti Freccia giù e Freccia su consentono di spostarsi di una riga alla volta quando non si è in modalità di visualizzazione Adatta alla finestra (vedere "Ingrandimento e riduzione della visualizzazione" a pagina 11). Guida utente Sommario Indice Indietro 8

9 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 9 Per passare alla prima o all'ultima pagina, fare clic sul pulsante Prima pagina o Ultima pagina sulla barra degli strumenti di spostamento o sulla barra di stato oppure scegliere Documento > Prima pagina o Ultima pagina. Per informazioni sui tasti di scelta rapida per lo spostamento, consultare "Tasti di scelta rapida" a pagina 64. Per passare a una pagina specificandone il numero: Scegliere una delle seguenti procedure: Scegliere Documento > Vai a pagina, digitare il numero della pagina e fare clic su OK. Trascinare la barra di scorrimento verticale finché non viene visualizzato il numero di pagina desiderato. Selezionare il numero di pagina corrente nella barra di stato, digitare il numero della pagina a cui passare e premere Invio. Nota: se i numeri di pagina del documento non corrispondono alla posizione della pagina nel file PDF, la posizione della pagina viene visualizzata in parentesi nella barra di stato. Ad esempio, se una prima pagina è numerata "iii", la numerazione sarà "iii (1 di 10)". È possibile fare doppio clic all'interno delle parentesi, modificare il numero della posizione della pagina e premere Invio per passare a quella pagina. Se non si intende utilizzare i numeri tra parentesi, deselezionare l'opzione Usa numeri di pagina logici nella scheda Opzioni della finestra di dialogo Preferenze (vedere "Impostazione delle preferenze nella scheda Opzioni" a pagina 53.) Spostamento con i segnalibri I segnalibri costituiscono una sorta di indice e sono associati a capitoli e sezioni di un documento. Se l'autore del documento PDF ha aggiunto dei segnalibri, questi verranno visualizzati nel riquadro di spostamento sulla sinistra della finestra di Acrobat Reader. A B C scheda Segnalibri A. Scheda Segnalibri B. Espande il segnalibro principale per visualizzare i relativi segnalibri secondari C. Fare clic per visualizzare il menu della scheda Segnalibri. Per sfogliare un documento utilizzando un segnalibro: 1 Visualizzare la scheda Segnalibri. Potrebbe essere necessario scegliere Finestra > Segnalibri per aprire la scheda oppure fare clic sulla linguetta Segnalibri per portare la scheda in primo piano. 2 Per passare a un argomento utilizzandone il segnalibro, fare clic sul segnalibro. Nota: quando si fa clic su un segnalibro, è possibile che, piuttosto che lo spostamento in un'altra posizione, venga eseguita un'azione. Ciò dipende da come è stato definito il segnalibro. Guida utente Sommario Indice Indietro 9

10 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 10 Se, quando si fa clic su un segnalibro, l'elenco dei segnalibri scompare, per visualizzarlo di nuovo fare clic sul pulsante Mostra/Nascondi riquadro di spostamento nella barra degli strumenti. Per far sì che la scheda Segnalibri resti sempre visualizzata dopo un clic su un segnalibro, scegliere il menu Segnalibro nella parte superiore della scheda Segnalibri e accertarsi che l'opzione Nascondi dopo l'uso non sia selezionata. Per selezionare il segnalibro relativo alla parte del documento visualizzata nel riquadro del documento, scegliere Espande segnalibro corrente nella parte superiore della scheda Segnalibri. Se il segnalibro è nascosto all'interno di un segnalibro principale compresso, questo viene aperto in modo da visualizzare il segnalibro selezionato. Spostamento con le miniature Le miniature sono anteprime in dimensione ridotta delle pagine di un documento e possono essere utilizzate per modificare la visualizzazione delle pagine e passare ad altre pagine. Per spostarsi utilizzando una miniatura: 1 Visualizzare la scheda Miniature. Per aprire la scheda Miniature potrebbe essere necessario scegliere Finestra > Miniature. 2 Per passare a un'altra pagina, fare clic sulla sua miniatura. Spostamento con i link I link consentono di passare a punti specifici del documento definiti dall'autore. Con i link è possibile passare da un punto all'altro del medesimo documento, ad altri file elettronici o a siti Web. È inoltre possibile fare clic su un link per riprodurre file audio e video. In genere un link rimanda a una sezione con un titolo o a un altro elemento organizzativo. L'autore del documento PDF determina l'aspetto dei link all'interno del PDF. Per seguire un link: 1 Selezionare lo strumento Mano. 2 Posizionare il puntatore sull'area che contiene il link in modo da trasformare il puntatore in una mano con l'indice puntato. Se si tratta di un link che rimanda al Web, alla mano viene aggiunto un segno +. Quindi fare clic sul link. Apertura di filmati, file audio e file allegati con un clic sui link A seconda di come è stato definito il link, è possibile che Acrobat esegua un'azione invece di passare a un'altra posizione. Ad esempio, un clic su un link può causare l'apertura di un file allegato (se l'applicazione utilizzata per creare il file è installata sul sistema) o la riproduzione di un file audio o video. I documenti PDF consentono di riprodurre tutti i file video e audio compatibili con Apple QuickTime. Per riprodurre questi file, è necessario disporre dell'hardware e del software appropriati, compreso Apple QuickTime 3.0 o successivo. Lettura di thread di articoli Gli articoli sono percorsi elettronici che consentono di esplorare un documento. In genere, un articolo inizia su una pagina e continua in un'altra, in un punto successivo del documento, esattamente come avviene per gli articoli di giornali e riviste tradizionali. Quando si legge un articolo, Acrobat esegue lo zoom in avanti o indietro per fare in modo che la parte corrente dell'articolo occupi tutto lo schermo. Guida utente Sommario Indice Indietro 10

11 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 11 Per leggere un articolo: 1 Scegliere una delle seguenti procedure: Scegliere Finestra > Articoli per aprire la scheda Articoli. Quindi fare doppio clic sull'icona dell'articolo desiderato per avviare la lettura dall'inizio. Selezionare lo strumento Mano. Quindi fare clic sul punto dell'articolo da cui si intende iniziare a leggere. 2 Durante la lettura il puntatore assume la seguente forma. Per spostarsi all'interno dell'articolo: Per passare alla pagina successiva, premere Invio o fare clic con il mouse. Per tornare alla pagina precedente, premere Maiusc-Invio oppure premere Maiusc e fare clic con il mouse. Per passare all'inizio dell'articolo, premere Ctrl (Windows) oppure Opzione (Mac OS) e fare clic. Per uscire dall'articolo prima di raggiungere la fine, premere Maiusc-Ctrl (Windows) o Maiusc-Opzione (Mac OS) e fare clic. 3 Una volta raggiunta la fine dell'articolo, il puntatore assume la seguente forma. Premere Invio oppure fare clic con il mouse per tornare alla pagina visualizzata prima della lettura dell'articolo. Ripercorrere la sequenza di visualizzazione Dopo essersi spostati tra le pagine di un documento, è possibile ripercorrere la sequenza delle pagine visualizzate. Per ripercorrere la sequenza di visualizzazione: Scegliere una delle seguenti procedure: Per ripercorrere la sequenza di visualizzazione in un documento PDF, fare clic sul pulsante Vista precedente nella barra degli strumenti oppure scegliere Documento > Vista precedente per ciascun passaggio all'indietro. Fare clic sul pulsante Vista seguente o scegliere Documento > Vista seguente per ciascun passaggio in avanti. Per ripercorrere la sequenza di visualizzazione in altri documenti PDF, scegliere Documento > Documento precedente per ciascun passaggio all'indietro oppure Documento > Documento seguente per ciascun passaggio in avanti. Con questi comandi vengono aperti gli altri documenti PDF, se sono stati chiusi. Regolazione della visualizzazione di documenti PDF È possibile modificare il livello di zoom di un documento PDF e impostare un layout di pagina per stabilire se visualizzare le pagine una alla volta o a flusso continuo. Ingrandimento e riduzione della visualizzazione Se è necessario ingrandire una pagina a dimensioni maggiori della finestra, utilizzare lo strumento Mano per spostare la pagina in modo da visualizzarne tutte le aree. Spostare una pagina PDF con lo strumento Mano è come spostare fisicamente un foglio di carta su un tavolo. I livelli massimo e minimo di zoom disponibili dipendono dalle dimensioni correnti della pagina. Guida utente Sommario Indice Indietro 11

12 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 12 Per aumentare lo zoom: Scegliere una delle seguenti procedure: Selezionare lo strumento zoom avanti e fare clic sulla pagina. Selezionare lo strumento zoom avanti e trascinare il puntatore disegnando un rettangolo intorno all'area da ingrandire. Fare clic sul pulsante Zoom avanti nella barra degli strumenti di visualizzazione e fare clic sulla pagina. Per ridurre lo zoom: Scegliere una delle seguenti procedure: Selezionare lo strumento zoom indietro e fare clic sulla pagina. Selezionare lo strumento zoom indietro e trascinare il puntatore disegnando un rettangolo che definisca le dimensioni della pagina da ridurre. Fare clic sul pulsante Zoom indietro nella barra degli strumenti di visualizzazione e fare clic sulla pagina. Nota: quando lo strumento zoom avanti è selezionato, è possibile fare clic o trascinare il mouse tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) oppure Opzione (Mac OS) per eseguire lo zoom indietro. Quando è selezionato lo strumento zoom indietro, premere Ctrl (Windows) oppure Opzione (Mac OS) per eseguire lo zoom avanti. Per modificare il livello di zoom utilizzando una miniatura: 1 Scegliere Finestra > Miniature per aprire la scheda Miniature. 2 Individuare la miniatura della pagina corrente e posizionare il puntatore sull'angolo inferiore destro del riquadro della miniatura in modo che si trasformi in una doppia freccia. 3 Trascinare l'angolo della finestra per ridurre o espandere la visualizzazione della pagina. Un riquadro all'interno di una miniatura indica l'area della pagina attualmente visualizzata nel riquadro del documento. Guida utente Sommario Indice Indietro 12

13 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 13 Per adattare una pagina alle dimensioni della finestra: Scegliere una delle seguenti procedure: Per adattare l'intera pagina alle dimensioni della finestra, fare clic sul pulsante Adatta alla finestra o scegliere Vista > Adatta alla finestra. Per adattare la pagina alla larghezza della finestra, fare clic sul pulsante Adatta larghezza o scegliere Vista > Adatta larghezza. È possibile che parte della pagina non venga visualizzata. Per adattare la pagina in modo che il testo e le immagini si conformino alla larghezza della finestra, scegliere Vista > Dimensioni visibili. È possibile che parte della pagina non venga visualizzata. Per visualizzare i tasti di scelta rapida per il ridimensionamento dei documenti, aprire il menu Vista e annotare i tasti di scelta rapida per ciascun comando. Per tornare alle dimensioni reali della pagina: Fare clic sul pulsante Dimensioni reali o scegliere Vista > Dimensioni reali. Le dimensioni reali di una pagina PDF corrispondono di norma al valore 100%, ma è possibile che, quando il documento è stato creato, sia stato impostato un altro livello di zoom. Impostazione del layout e dell'orientamento della pagina Per visualizzare i documenti PDF è possibile utilizzare tre layout di pagina: Pagina singola Viene visualizzata una pagina alla volta nel riquadro del documento. Continuo Le pagine vengono disposte in una colonna verticale continua. Continuo - Pagine affiancate Le pagine vengono disposte una accanto all'altra in modo da visualizzare più coppie di pagine nella finestra. Se un documento contiene più di due pagine, la prima viene visualizzata sulla destra per consentire una visualizzazione corretta delle coppie di pagine. Confronto tra layout Pagina singola, Continuo e Continuo - Pagine affiancate Per impostare il layout di pagina: Scegliere una delle seguenti procedure: Nel menu Vista, scegliere Pagina singola, Continuo o Continuo - Pagine affiancate. Nella barra di stato, fare clic sul pulsante Pagina singola, Continuo o Continuo - Pagine affiancate. Nel layout Pagina singola, il comando Modifica > Seleziona tutto consente di selezionare tutto il testo della pagina corrente. Nei layout Continuo e Continuo - Pagine affiancate, questo comando seleziona tutto il testo del documento PDF. Per ruotare una pagina: Nel menu Vista, scegliere Ruota in senso orario o Ruota in senso antiorario. È possibile modificare l'orientamento di una pagina con incrementi di 90 gradi. Guida utente Sommario Indice Indietro 13

14 L'area di lavoro Guida utente Sommario Indice Indietro 14 Ridisposizione del contenuto per i dispositivi di lettura ebook Con Acrobat Reader è possibile ridisporre il contenuto dei documenti Adobe PDF in modo da renderli accessibili per la lettura sui dispositivi ebook o sui palmari in genere. Gli autori possono utilizzare Adobe Acrobat per creare documenti sia strutturati che non strutturati. I documenti PDF strutturati contengono dei tag che determinano la gerarchia delle informazioni di un documento PDF, mentre nei documenti non strutturati tali tag non sono presenti. Per ridisporre un documento una pagina per volta in Acrobat Reader, è necessario aprire un documento PDF strutturato. Per ridisporre un documento Adobe PDF con tag: Fare clic sul pulsante Ridisponi della barra degli strumenti oppure scegliere Vista > Ridisponi. Per tornare alla vista del documento Adobe PDF con tag non ridisposto, fare clic sul pulsante Dimensioni reali, sul pulsante Adatta alla finestra o sul pulsante Adatta larghezza della barra degli strumenti oppure scegliere un comando correlato dal menu Vista. Nota: se il pulsante Ridisponi della barra degli strumenti non è attivo, significa che il documento corrente non è un PDF strutturato, per cui la ridisposizione non è possibile. Lettura di documenti con visualizzazione a Pieno schermo Nella visualizzazione a Pieno schermo, le pagine PDF occupano l'intero schermo; la barra dei menu, la barra dei comandi, la barra degli strumenti, la barra di stato e i controlli della finestra sono nascosti. L'autore di un documento può impostare l'apertura di un documento PDF con visualizzazione a Pieno schermo oppure è possibile impostare la visualizzazione in base alle proprie esigenze. La visualizzazione a Pieno schermo viene utilizzata spesso per le presentazioni, a volte con la funzione di transizione e avanzamento automatico delle pagine. Nella visualizzazione a Pieno schermo il puntatore resta attivo, consentendo di fare clic sui link e aprire note. È possibile utilizzare i tasti di scelta rapida per i comandi di spostamento e di zoom, anche se i menu e la barra degli strumenti non sono visibili. Per leggere un documento nella visualizzazione a Pieno schermo: Scegliere Vista > Pieno schermo. Premere Invio oppure il tasto Freccia giù o Freccia destra per scorrere tra le pagine del documento. Premere Maiusc-Invio oppure il tasto Freccia su o Freccia sinistra per scorrere all'indietro le pagine del documento. Nota: se si dispone di due monitor, è possibile che la visualizzazione a Pieno schermo di una pagina abbia luogo solo su uno dei due monitor installati. Per scorrere tra le pagine del documento, fare clic sullo schermo che visualizza la pagina nella visualizzazione a Pieno schermo. Per chiudere la visualizzazione a Pieno schermo: Premere Esc, se queste sono le impostazioni delle preferenze di Pieno schermo, oppure premere Ctrl+L (Windows) o Comando+L (Mac OS). Per informazioni sull'impostazione delle preferenze per la visualizzazione Pieno schermo, consultare "Impostazione delle preferenze per la visualizzazione a Pieno schermo" a pagina 52. Guida utente Sommario Indice Indietro 14

15 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 15 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF Quando si apre un documento PDF in Acrobat Reader, oltre alla semplice lettura è possibile eseguire molte altre operazioni. È possibile stampare l'intero documento PDF o solo una parte, salvarlo, inviarlo via posta elettronica e ottenere informazioni sul documento. Stampa di documenti PDF Nella finestra di dialogo Stampa è possibile specificare un intervallo di pagine da stampare. Inoltre, è possibile specificare pagine non consecutive (ad esempio, 1, 3 e 9) o un'area particolare della pagina da stampare prima di aprire la finestra di dialogo Stampa. Per stampare un documento PDF: 1 Per selezionare delle pagine non consecutive o specificare un'area di stampa, prima di aprire la finestra di dialogo Stampa scegliere una delle seguenti procedure: Per selezionare le pagine da stampare, fare clic sulle miniature corrispondenti nella scheda Miniature. Per selezionare pagine non consecutive, è possibile fare clic sulle miniature tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS). Per selezionare un'area della pagina da stampare, selezionare lo strumento di selezione immagini e trascinare il puntatore sulla pagina per delimitare l'area da stampare. 2 Per impostare le opzioni di stampa generali, scegliere File > Imposta pagina. Le opzioni disponibili variano a seconda della stampante e dei driver. Per informazioni dettagliate, consultare la documentazione relativa al driver della stampante. 3 Scegliere File > Stampa. 4 Specificare la stampante, l'intervallo di pagine, il numero di copie e le altre opzioni desiderate (vedere "Opzioni di stampa" a pagina 15), quindi fare clic su OK. Opzioni di stampa La maggior parte delle opzioni della finestra di dialogo Stampa sono identiche a quelle di altre applicazioni, con le eccezioni che seguono. Per visualizzare le opzioni di stampa in Mac OS, scegliere Acrobat Reader dal menu a comparsa nella finestra di dialogo Stampa. Pagine/immagini selezionate (Windows) Consente di stampare solo le pagine o l'area della pagina selezionata prima di aprire la finestra di dialogo Stampa. Miniature/immagini selezionate (Mac OS) Consente di stampare solo le pagine o l'area della pagina selezionata prima di aprire la finestra di dialogo Stampa. Pagine da/a (Windows) Consente di stampare un intervallo di pagine. In Windows, se in Preferenze è stata selezionata l'opzione Usa numeri di pagina logici, è possibile digitare i numeri di posizione delle pagine tra parentesi per stampare le pagine corrispondenti. Ad esempio, se la prima pagina di un documento è numerata "iii", è possibile digitare (1) per stampare questa pagina. Commenti Consente di stampare le immagini di commento presenti nelle pagine. Per stampare il testo riportato nelle finestre delle note, selezionare Stampa finestre a comparsa dei commenti nella scheda Commenti della finestra di dialogo Preferenze. Guida utente Sommario Indice Indietro 15

16 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 16 Riduci alle dimensioni del foglio Consente di ridurre il file PDF in modo da adattarlo alle dimensioni del foglio specificate nelle proprietà della stampante. "Espandi alle dimensioni del foglio" consente di espandere il file PDF in modo da adattarlo alle dimensioni del foglio specificate nelle proprietà della stampante. Ruota automaticamente e centra le pagine (Windows) Consente di regolare l'orientamento del file PDF in modo da farlo corrispondere a quello specificato nelle proprietà della stampante. Metodo di stampa In Windows consente di specificare il livello PostScript da utilizzare per le pagine. Scegliere il livello PostScript adeguato alla propria stampante. In Mac OS questa opzione specifica se si desidera utilizzare la stampa PostScript (senza selezionare un livello) o si preferisce stampare le pagine come immagini bitmap. Usa linguaggio livello 3 (Mac OS) Selezionare questa opzione per ottimizzare la stampa su una stampante PostScript 3. Se si prova a stampare su periferiche PostScript Livello 1 o 2 dopo aver selezionato questa opzione, si verificheranno degli errori o verranno prodotte stampe non corrette. Stampa come immagine Consente di stampare le pagine come immagini bitmap. In Mac OS questa opzione viene impostata nel menu a comparsa Metodo di stampa. Se la stampa normale non produce il risultato desiderato, è possibile stampare le pagine come immagini. Ottimizza per velocità Consente di scaricare i font necessari alla stampante. Con questa opzione selezionata, le pagine devono essere stampate nell'ordine in cui vengono inviate da Acrobat Reader. Scarica font asiatici (Windows) o Scarica i font dell'estremo oriente (Mac OS) Consente di trasferire i font asiatici a una stampante PostScript. Consultare "Scaricamento dei font asiatici" a pagina 16. Salva memoria della stampante (Windows) o Registra memoria della stampante (Mac OS) Consente di scaricare tutti i font per una determinata pagina nella stampante prima che la pagina venga stampata. Quando questa opzione non è selezionata, i lavori di stampa possono assumere dimensioni minori, ma richiedono una maggiore memoria della stampante. Nota: alcuni font non possono essere scaricati perché sono in formato bitmap o a causa di limitazioni relative all'incorporazione. In questi casi per la stampa viene utilizzato un font sostitutivo e il documento stampato potrebbe non corrispondere esattamente a quello visualizzato sullo schermo. Scaricamento dei font asiatici Per stampare un documento PDF che contenga font asiatici non installati sulla stampante né incorporati nel documento, selezionare l'opzione Scarica font asiatici (Windows) o Scarica i font dell'estremo oriente (Mac OS) nella finestra di dialogo Stampa. I font incorporati vengono scaricati indipendentemente dall'impostazione di questa opzione. È possibile utilizzare l'opzione con una stampante PostScript Livello 2 o superiore o una stampante Livello 1 che supporti le estensioni del font Type 0. Se l'opzione Scarica font asiatici non è selezionata, il documento PDF viene stampato correttamente solo se sulla stampante sono installati i font necessari. Se i font non sono presenti nella stampante ma la stampante dispone di font simili, vengono utilizzati questi ultimi. Se non è disponibile alcun font appropriato, il testo viene stampato in Courier. Se si utilizza una stampante PostScript Livello 1 che non supporta le estensioni di font Type 0 o se l'opzione Scarica font asiatici non produce i risultati desiderati, stampare il documento PDF come immagine bitmap. Questo metodo di stampa può richiedere più tempo rispetto all'utilizzo di font sostitutivi. Guida utente Sommario Indice Indietro 16

17 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 17 Salvataggio di documenti PDF È possibile salvare una copia del documento PDF originale con un nome file diverso o in un altro percorso. Tuttavia, non è possibile salvare dati o commenti aggiunti al documento, a meno che l'autore del documento PDF non abbia attivato la funzione Salva documento. Per ulteriori informazioni, consultare "Diritti del documento" a pagina 26. Potrebbe inoltre essere possibile esportare i dati salvati in un file compresso FDF (vedere "Esportazione e importazione dei dati di un modulo" a pagina 39). Per salvare una copia del documento PDF originale (Salva documento non abilitato): Scegliere File > Salva con nome, specificare il nome file e il percorso, quindi fare clic su Salva. Il documento PDF originale viene salvato. Per salvare le modifiche apportate a un documento PDF (Salva documento abilitato): Scegliere una delle seguenti procedure: Per salvare le modifiche apportate al documento corrente, scegliere File > Salva. Per salvare le modifiche con un nome file diverso o in un altro percorso, scegliere File > Salva con nome, specificare il nome file e il percorso, quindi fare clic su Salva. Per ripristinare la versione del documento PDF salvata in precedenza (Salva documento abilitato) Scegliere File > Inverti, quindi fare clic su Inverti. Salvataggio del documento PDF come testo (solo Windows) Se si desidera utilizzare il testo del documento PDF in un'altra applicazione, è possibile esportare il testo del documento PDF. Sarà quindi possibile utilizzare l'altra applicazione per importare il file di testo. Prima di esportare il testo, verificare che il documento PDF non sia del tipo PDF solo immagine. Un PDF solo immagine è un documento prodotto tramite acquisizione e non contiene testo che Acrobat Reader possa riconoscere. Si tratta, in effetti, solo di un'immagine del testo. I file PDF solo immagine non possono essere convertiti in testo. Per esportare un documento PDF come testo: 1 Scegliere File > Esporta documento come testo. 2 Specificare il nome file e il percorso, quindi fare clic su Salva. Selezione e copia di testo e immagini È possibile selezionare testo e immagini di un documento PDF, copiarli negli Appunti e incollarli in un documento di un'altra applicazione, come un elaboratore di testi. Se il documento PDF è il risultato di un'acquisizione tramite scanner oppure se il testo è parte integrante di un'immagine, Acrobat Reader è in grado di riconoscere il testo come immagine, ma non come caratteri che sia poi possibile selezionare. Nota: se un font copiato da un documento PDF non è disponibile nel sistema in cui si visualizza il testo copiato, verrà sostituito. Il font sostituito è un font predefinito. Guida utente Sommario Indice Indietro 17

18 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 18 Per selezionare e copiare il testo: 1 Scegliere una delle seguenti procedure: Scegliere lo strumento di selezione del testo, quindi trascinare il puntatore sul testo che si desidera selezionare. Per selezionare tutto il testo della pagina o del documento, scegliere Modifica > Seleziona tutto. In modalità Pagina singola, verrà selezionato tutto il testo della pagina corrente. In modalità Continuo o Continuo Pagine affiancate, verrà selezionato tutto il testo del documento (vedere "Impostazione del layout e dell'orientamento della pagina" a pagina 13). Per selezionare un'area di testo, scegliere lo strumento Selezione colonne dal menu a comparsa posto accanto allo strumento di selezione del testo, quindi trascinare la casella di selezione intorno all'area che contiene il testo da selezionare. Questo metodo di selezione si rivela particolarmente utile nel caso di documenti non strutturati con più colonne. Per selezionare un'area di testo, tenere premuto il tasto Ctrl (Windows) oppure Opzione (Mac OS) mentre si trascina il cursore dello strumento di selezione del testo. 2 Per copiare il testo selezionato, scegliere Modifica > Copia. Sarà quindi possibile incollare tale testo in un'altra applicazione. Se, quando il testo è selezionato, i comandi Taglia, Copia e Incolla non sono disponibili, è possibile che l'autore del documento PDF abbia impostato delle limitazioni per impedire la copia del testo (vedere "Informazioni sulla protezione del documento" a pagina 27). Per selezionare e copiare le immagini: 1 Selezionare lo strumento di selezione delle immagini. Il cursore assumerà l'aspetto di un mirino. 2 Trascinare il cursore del mouse tracciando un rettangolo attorno all'elemento grafico che si desidera copiare, quindi scegliere Modifica > Copia. L'elemento grafico verrà copiato utilizzando il formato WMF (Windows) o PICT (Mac OS). 3 Per visualizzare le immagini in Windows, scegliere Finestra > Mostra Appunti. Nota: in alcune versioni di Windows, il Visualizzatore appunti non è installato per impostazione predefinita e non è possibile utilizzare il comando Mostra Appunti finché questo non viene installato. Per installare il Visualizzatore appunti, scegliere Start/ Avvio > Impostazioni > Pannello di controllo > Installazione applicazioni, quindi fare clic sulla scheda Installazione di Windows. Fare doppio clic su Accessori, selezionare Visualizzatore appunti e fare clic su OK. Invio di documenti PDF tramite posta elettronica da Acrobat Reader Quando si sceglie il comando Invio posta, in Acrobat Reader viene aperta l'applicazione di posta elettronica predefinita con il documento PDF aperto allegato a un nuovo messaggio. In Windows, Acrobat Reader utilizza l'interfaccia MAPI (Messaging Application Program Interface) per comunicare con l'applicazione di posta elettronica. Prima di iniziare, accertarsi che l'applicazione di posta elettronica sia impostata per l'utilizzo con il server MAPI corrispondente. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione fornita con l'applicazione di posta elettronica. Guida utente Sommario Indice Indietro 18

19 Stampa, salvataggio e consultazione dei documenti PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 19 In Mac OS, selezionare l'applicazione di posta elettronica preferita dal menu relativo all'applicazione di posta elettronica predefinita, a seconda delle diverse versioni, nella scheda del pannello di controllo di Internet. Se l'applicazione di posta elettronica utilizzata non è riportata nel menu, scegliere Seleziona dal menu e individuare l'applicazione preferita. Tuttavia, quando si seleziona un'applicazione non riportata nel menu, è possibile che questa non sia supportata da Acrobat Reader. Nota: Acrobat Reader non supporta Netscape Messenger per Mac OS. Per inviare tramite posta elettronica un documento PDF da Acrobat Reader: 1 Aprire il documento che si desidera allegare a un messaggio di posta elettronica. 2 Scegliere File > Invio posta. 3 Scegliere una delle seguenti procedure: Se viene richiesto di salvare le modifiche apportate al file, selezionare Sì per salvare il file e inviarlo oppure No per inviare la versione originale del documento PDF. Se viene visualizzato un messaggio che informa sull'impossibilità di modificare il documento, fare clic su OK per inviare la versione originale del documento PDF (vedere "Salvataggio di documenti PDF" a pagina 17). 4 Se l'applicazione di posta elettronica non è aperta, Acrobat Reader la avvia automaticamente o chiede all'utente di avviarla. Digitare il testo del messaggio di posta elettronica nella finestra del nuovo messaggio e fare clic su Invia. Il documento PDF viene allegato automaticamente al messaggio di posta elettronica inviato. Informazioni sui documenti PDF Quando si apre un documento PDF, è possibile visualizzare alcune informazioni, quali il titolo del file, i font utilizzati e le eventuali impostazioni di protezione. Alcune di queste informazioni vengono impostate dall'autore del documento, altre vengono generate da Acrobat Reader. Per visualizzare le impostazioni del documento, utilizzare i comandi Proprietà documento e Protezione documento del menu File. Per visualizzare le informazioni relative al documento corrente: Scegliere File > Proprietà documento > Riepilogo. Verranno visualizzate le informazioni fondamentali del documento. Il titolo, l'oggetto, l'autore e le parole chiave possono essere stati impostati dall'autore. Per visualizzare i font utilizzati nel documento corrente: Scegliere File > Proprietà documento > Font. Nella finestra Font documento vengono visualizzati i font e tipi di font utilizzati nel documento originale, nonché font, tipi di font e codifica utilizzati in Acrobat Reader per la visualizzazione dei font originali. Vengono elencati solo i font visualizzati fino alla pagina corrente del documento. Per visualizzare tutti i font del documento, fare clic su Elenca tutti i font. Nota: questa finestra di dialogo consente di confrontare i font del documento originale con quelli utilizzati in Acrobat Reader. Se sono stati utilizzati dei font sostitutivi e non si è soddisfatti del loro aspetto, è possibile installare i font originali sul proprio sistema o chiedere all'autore di ricreare il documento incorporando i font originali. Per visualizzare le informazioni sulla protezione del documento: Scegliere File > Protezione documento. Nella finestra di dialogo Protezione documento vengono visualizzate le opzioni impostate dall'autore. Per ulteriori informazioni sui diritti aggiuntivi attivati in Acrobat Reader, vedere "Diritti del documento" a pagina 26. Guida utente Sommario Indice Indietro 19

20 Ricerca di parole nei documenti Guida utente Sommario Indice Indietro 20 Ricerca di parole nei documenti Per trovare una parola o una frase in un documento PDF, è possibile utilizzare il comando Trova per ricercare il testo. Se per una raccolta di documenti PDF viene creato un indice full-text, sarà possibile eseguire la ricerca nell'indice anziché utilizzare il comando Trova. Un indice full-text è un elenco in ordine alfabetico di tutte le parole utilizzate in uno o più documenti (vedere "Ricerca negli indici" a pagina 20). Ricerca di parole nei documenti PDF Il comando Trova consente di trovare una parola intera, parte di una parola o una frase nel documento PDF corrente. Acrobat Reader esamina tutte le parole di tutte le pagine del file, comprese quelle contenute nei campi modulo. Nota: se il documento PDF è stato acquisito come un'immagine oppure se il testo del documento fa parte di un'immagine, Acrobat Reader potrebbe non essere in grado di trovare il testo ricercato. Per cercare una parola con il comando Trova: 1 Scegliere Modifica > Trova. 2 Immettere il testo da cercare nell'apposita casella. 3 Scegliere le opzioni di ricerca desiderate, quindi fare clic su Trova. Acrobat Reader trova la prima occorrenza della parola. Di seguito sono riportate le opzioni di ricerca disponibili: Solo parola singola. Vengono trovate solo le ricorrenze della parola completa immessa nella casella di testo. Ad esempio, se si cerca la parola stampa, le parole stampare e stampante non verranno evidenziate. Maiuscole/minuscole. Vengono trovate solo le parole in cui le lettere maiuscole e minuscole corrispondono esattamente al testo digitato. Trova a ritroso. Viene avviata la ricerca dalla pagina corrente verso le sezioni precedenti del documento. Ignora ampiezza caratteri asiatici. Vengono trovati solo i caratteri Kana che corrispondono esattamente al testo digitato. Per trovare l'occorrenza successiva della parola, fare clic su Trova successivo nella finestra di dialogo Trova. Se la finestra di dialogo Trova è chiusa, scegliere Modifica > Trova successivo oppure premere Ctrl+G (Windows) o Comando+G (Mac OS). Ricerca negli indici Il comando Ricerca consente di eseguire delle ricerche full-text in documenti e raccolte di documenti PDF indicizzati con la funzione Adobe Acrobat Catalog. Il comando Ricerca è molto più potente e flessibile del comando Trova: consente infatti di eseguire ricerche su più documenti e definire criteri di interrogazione avanzati. Il comando Ricerca è più veloce del comando Trova, poiché legge l'indice anziché l'intero documento. Guida utente Sommario Indice Indietro 20

21 Ricerca di parole nei documenti Guida utente Sommario Indice Indietro 21 Per effettuare ricerche negli indici creati con Adobe Acrobat Catalog, occorre selezionare gli indici in cui eseguire la ricerca, quindi definire l'interrogazione e infine visualizzare le occorrenze del termine cercato all'interno dei documenti selezionati. Importante: per eseguire ricerche negli indici in Mac OS, è necessario effettuare un'installazione personalizzata e selezionare l'opzione Ricerca. Non è possibile eseguire ricerche negli indici nella modalità nativa di Mac OS X. Tuttavia è possibile effettuare ricerche negli indici nell'esecuzione Classica. Selezione degli indici La ricerca può essere eseguita in uno qualsiasi o in tutti gli indici visualizzati nella finestra di dialogo Selezione indice. Non è possibile utilizzare Acrobat Reader per creare degli indici di ricerca, ma è necessario utilizzare la versione completa di Adobe Acrobat. Se si apre un documento PDF associato a un indice, non sarà necessario selezionare un indice. L'indice associato viene impostato automaticamente per la ricerca. Per aggiungere o selezionare gli indici in cui effettuare la ricerca: 1 Scegliere Modifica > Ricerca > Indici e consultare l'elenco degli indici disponibili. 2 Scegliere una delle seguenti procedure, quindi fare clic su OK: Per selezionare o deselezionare un indice, selezionare la casella relativa all'indice. Gli indici visualizzati in grigio non sono disponibili per la ricerca. Per aggiungere un indice all'elenco degli indici disponibili, fare clic su Aggiungi, individuare l'indice desiderato e fare doppio clic sul file corrispondente (in Windows i file di indice di Acrobat hanno estensione.pdx). Ricerca di testo nei documenti indicizzati Il comando Ricerca consente di eseguire una ricerca nei documenti PDF indicizzati con Adobe Acrobat. È possibile cercare una parola o una frase oppure estendere l'ambito dell'interrogazione utilizzando caratteri jolly (ad esempio, * e?) e operatori booleani (ad esempio, e, o e non). È possibile utilizzare le opzioni di ricerca per definire con maggior precisione le ricerche da effettuare. Qualora per i documenti oggetto della ricerca siano fornite informazioni sul documento e sulla data, sarà possibile farne uso per circoscrivere ulteriormente l'ambito della ricerca. Il testo digitato può essere una parola, un numero, un termine o una frase. Può essere una parola, con o senza caratteri jolly (*,?), oppure una combinazione qualsiasi di lettere, numeri e simboli. Poiché nel riquadro è possibile usare gli operatori booleani, il testo che contiene le parole e, o e non deve essere racchiuso tra virgolette. Per eseguire una ricerca full-text: 1 Scegliere Modifica > Ricerca > Interrogazione. 2 Se non si è selezionato un indice di ricerca, fare clic su Indici, selezionare l'indice e fare clic su OK (vedere "Selezione degli indici" a pagina 21). 3 Digitare il testo da trovare nel riquadro Trova i documenti contenenti questo testo. Per cancellare il testo e ridefinire la ricerca, fare clic su Cancella. 4 Selezionare tutte le opzioni di ricerca desiderate (vedere "Utilizzo delle opzioni di ricerca nell'indice" a pagina 22). Se le opzioni desiderate non vengono visualizzate, selezionare le opzioni appropriate nella scheda Ricerca della finestra di dialogo Preferenze (vedere "Impostazione delle opzioni di Ricerca" a pagina 25). Guida utente Sommario Indice Indietro 21

22 Ricerca di parole nei documenti Guida utente Sommario Indice Indietro 22 5 Fare clic su Ricerca. I documenti che corrispondono all'interrogazione vengono elencati, secondo il loro grado di corrispondenza, nella finestra Risultati ricerca. Alto Basso Più è pieno il punto, maggiore è la corrispondenza. 6 Selezionare il documento desiderato e fare clic sul pulsante Visualizza. Se i risultati della ricerca non sono quelli attesi, è possibile restringere o espandere la ricerca utilizzando i criteri avanzati (vedere "Tecniche di ricerca avanzate" a pagina 23). Scegliere Modifica > Ricerca > Successivo o Precedente per passare all'occorrenza successiva o precedente della stringa ricercata nel documento. Scegliere Modifica > Ricerca > Documento successivo o Documento precedente per passare all'occorrenza nel documento successivo o precedente della finestra di dialogo Risultati ricerca. Utilizzo delle opzioni di ricerca nell'indice Nella finestra di dialogo Ricerca di Adobe Acrobat, vengono visualizzate le opzioni di ricerca riportate di seguito. Se le opzioni di ricerca desiderate non vengono visualizzate nella finestra Ricerca di Adobe Acrobat, è possibile ripristinarle selezionando Opzioni parola nella scheda Ricerca in un gruppo di documenti della finestra di dialogo Preferenze (vedere "Impostazione delle opzioni di Ricerca" a pagina 25). Radice. Consente di trovare le parole che contengono parte (la radice, appunto) della parola specificata. Può essere usata solo per parole singole che non contengano caratteri jolly (*,?) e non per le frasi. This option lets you find words that end in ing, ed, s, ion, and so on, but not er. Non è possibile utilizzare questa opzione con l'opzione Maiuscole/ Minuscole. Radice inoltre funziona solo con gli indici creati con tale opzione. Somiglianza fonetica. Consente di trovare modi di scrivere diversi delle medesime parole. L'opzione è applicabile solo a parole singole e non a frasi. Non può inoltre essere utilizzata con parole che contengano caratteri jolly o con l'opzione Maiuscole/minuscole. L'opzione Somiglianza fonetica funziona solo con gli indici creati con tale opzione. Sinonimi. Consente di trovare le parole simili riportate nei documenti sottoposti a ricerca, che non corrispondono necessariamente a tutte le parole simili che è possibile trovare in un dizionario dei sinonimi completo. Può essere usata solo per parole singole che non contengano caratteri jolly ma non per le frasi; non può essere usata con l'opzione Maiuscole/minuscole. Maiuscole/minuscole. Consente di limitare i risultati delle ricerche, poiché vengono trovati solo i documenti che contengono le parole digitate esattamente come il testo da ricercare specificato. Può essere utilizzata nelle espressioni booleane e con termini che contengano caratteri jolly. I caratteri che corrispondono ai caratteri jolly possono essere maiuscoli o minuscoli. L'opzione Maiuscole/minuscole funziona solo con gli indici creati con tale opzione. Vicinanza. Consente di limitare i risultati delle ricerche semplici di tipo E, ad esempio "Mediterraneo E crociera", a una coppia di corrispondenze per documento, quella più ravvicinata. Le due corrispondenze devono trovarsi a una distanza massima di tre pagine l'una dall'altra. Si tratta di un'opzione utile per individuare i documenti che trattano di argomenti specifici. L'opzione Vicinanza condiziona il grado di corrispondenza nei risultati delle ricerche. Più i termini sono ravvicinati in un documento, maggiore sarà il grado di corrispondenza del documento. La funzione Vicinanza non funziona con le ricerche di tipo E complesse, ad esempio "Mediterraneo E (crociera O volo)". Guida utente Sommario Indice Indietro 22

23 Ricerca di parole nei documenti Guida utente Sommario Indice Indietro 23 Tecniche di ricerca avanzate Potrebbe essere necessario effettuare delle ricerche utilizzando criteri di ricerca avanzati e operatori speciali. Se la ricerca restituisce troppe corrispondenze, nessuna corrispondenza o informazioni inutili, è possibile modificare la modalità di ricerca di Acrobat Reader. Perfezionamento delle ricerche Per perfezionare una ricerca, è possibile limitarla ai documenti trovati da una ricerca precedente. È possibile, ad esempio, cercare prima tutti i documenti dello stesso autore, quindi definire un'interrogazione per il sottoinsieme di documenti trovato. Si otterrà un sottoinsieme di documenti dell'autore specificato e che contengono la stringa cercata. Per perfezionare una ricerca: 1 Dopo aver eseguito una ricerca, scegliere Modifica > Ricerca > Risultati per visualizzare i risultati. 2 Scegliere Modifica > Ricerca > Interrogazione per visualizzare la finestra di dialogo Ricerca. Modificare o sostituire l'interrogazione che ha prodotto il primo elenco di documenti. 3 Premere Ctrl (Windows) oppure Opzione (Mac OS). L'etichetta del pulsante Riduci sostituirà la dicitura Ricerca. 4 Fare clic su Riduci. Questa operazione consente di ottenere come Risultati di ricerca un elenco di documenti che costituiscono un sottoinsieme dell'elenco precedente e che corrispondono alla nuova interrogazione. Se alla nuova interrogazione corrisponde un solo documento, questo viene aperto sulla prima pagina che contiene la stringa ricercata. La finestra di dialogo Risultati ricerca non viene visualizzata. Uso della funzione Assistenza sul testo La funzione Assistenza sul testo consente di ottenere delle informazioni sull'elenco di termini che verranno visualizzati se si definisce una ricerca con le opzioni Somiglianza fonetica, Radice e Sinonimi. L'elenco prodotto indica se l'opzione di ricerca usata darà risultati utili. Se l'elenco risulta troppo lungo o contiene numerose parole irrilevanti, sarà possibile creare rapidamente un elenco di parole da trovare, copiando i termini dalla finestra di dialogo Assistenza sul testo alla finestra di dialogo Ricerca. Sarà quindi possibile utilizzare tali parole per l'interrogazione in luogo dell'opzione di ricerca correlata. Per copiare le parole dalla finestra di dialogo Assistenza sul testo 1 Scegliere Modifica > Ricerca > Interrogazione per visualizzare la finestra di dialogo Ricerca di Adobe Acrobat. 2 Scegliere Modifica > Ricerca > Assistenza sul testo. 3 Selezionare un'opzione di ricerca (Somiglianza fonetica, Radice o Sinonimi) dal menu Ricerca, digitare una parola da ricercare nella casella di testo Parola e quindi fare clic su Cerca. 4 Fare doppio clic sulla parola da copiare nella casella di riepilogo. La parola selezionata verrà visualizzata nella casella di testo Parola. 5 Copiare e incollare il testo nella finestra di dialogo Ricerca di Adobe Acrobat. 6 Ripetere i passaggi da 3 a 5 per ciascuna parola da usare; separare ciascuna coppia di parole presenti nella casella di testo Trova i documenti contenenti questo testo con l'operatore E oppure O. Quindi fare clic su Ricerca. Guida utente Sommario Indice Indietro 23

24 Ricerca di parole nei documenti Guida utente Sommario Indice Indietro 24 Esecuzione di una ricerca utilizzando le informazioni sul documento e la data Le eventuali informazioni su documento e data dei documenti oggetto della ricerca possono essere utilizzate nella finestra di dialogo Ricerca per limitare l'ambito della ricerca. È possibile, ad esempio, limitare la ricerca ai documenti creati o modificati dallo stesso autore in un determinato periodo di tempo o in una data specifica. Per visualizzare le informazioni su documenti e date (se presenti), scegliere File > Proprietà documento > Riepilogo all'interno del documento PDF oggetto della ricerca. Per eseguire una ricerca con i campi delle informazioni sul documento 1 Verificare di aver selezionato Informazioni documento nella scheda Ricerca in un gruppo di documenti della finestra di dialogo Preferenze. 2 Scegliere Modifica > Ricerca > Interrogazione. 3 Digitare le informazioni relative all'interrogazione nelle rispettive caselle di testo Titolo, Soggetto, Autore e Parole chiave. In queste caselle di testo è possibile utilizzare gli operatori booleani e i caratteri jolly, insieme al testo della ricerca. A seconda delle informazioni fornite per il documento PDF, potrebbero essere visualizzate ulteriori caselle di testo personalizzate. Per eseguire una ricerca con le informazioni sulla data: 1 Verificare di aver selezionato Filtro data nella scheda Ricerca della finestra di dialogo Preferenze. 2 Digitare una data, nel formato giorno, mese e anno, in uno dei campi data oppure fare clic in un campo e utilizzare le frecce su e giù per selezionare la data desiderata. Per limitare la ricerca, scegliere una delle seguenti procedure: Per limitare la ricerca ai soli documenti creati o modificati dopo una certa data, specificare la data nel campo Dopo il e lasciare vuoto il campo Prima del. Per limitare la ricerca ai soli documenti creati o modificati prima di una certa data, specificare la data nel campo Prima del e lasciare vuoto il campo Dopo il. Per limitare la ricerca ai soli documenti creati o modificati in un determinato periodo, specificare le date sia nel campo Dopo il che nel campo Prima del. 3 Fare clic su Ricerca. Suggerimenti per la ricerca avanzata In Acrobat Reader vengono utilizzati i cratteri jolly standard e gli operatori booleani utilizzati in tutte le applicazioni di elaborazione testi e nei motori di ricerca su Internet più diffusi. Per migliorare le operazioni di ricerca, provare a: Utilizzare il carattere jolly asterisco (*) per trovare le corrispondenze con zero, uno o più caratteri. Utilizzare il carattere jolly punto interrogativo (?) per trovare le corrispondenze di un qualsiasi carattere singolo. Per cercare delle parole affiancate, digitare la frase tra virgolette. Per limitare le ricerche, utilizzare l'operatore NON prima di un termine in modo da escludere tutti i documenti che lo contengono. Utilizzare l'operatore booleano E tra due parole per ottenere solo i documenti che contengono entrambe queste parole. Nota: l'operatore NON utilizzato con uno degli operatori E e O, oppure con entrambi, viene valutato prima dell'operatore E o dell'operatore O. Ad esempio, l'espressione evoluzione E NON Darwin trova tutti i documenti che contengono la parola evoluzione ma non la parola Darwin. Guida utente Sommario Indice Indietro 24

25 Ricerca di parole nei documenti Guida utente Sommario Indice Indietro 25 Se la frase da cercare contiene le parole e, o oppure non usate nella loro accezione normale e non come operatori booleani, racchiudere la frase tra virgolette. La ricerca della frase "profitti o perdite" restituisce tutti i documenti che contengono le occorrenze della frase profitti o perdite e non tutte le occorrenze della parola profitti e tutte le occorrenze della parola perdite, come accadrebbe se non si usassero le virgolette. Se non si riesce a trovare un termine che include dei numeri, ciò probabilmente accade perché i numeri sono stati esclusi dall'indice. Provare a sostituire i numeri della stringa di ricerca con dei caratteri jolly. Utilizzare l'opzione Vicinanza per limitare le ricerche di tipo E. In questo modo verranno restituite solo le occorrenze delle parole che nei documenti si trovano a una distanza inferiore o pari a tre pagine. Utilizzare l'opzione Maiuscole/minuscole per trovare le occorrenze che corrispondono esattamente, dal punto di vista ortografico, al testo specificato. Impostazione delle opzioni di Ricerca Se necessario, è possibile modificare le impostazioni predefinite della finestra di dialogo Preferenze di Ricerca, per aggiungere ulteriori possibilità di scelta alla finestra di dialogo Ricerca. Ad esempio, se si seleziona Informazioni documento, alla finestra di dialogo Ricerca verrà aggiunta una sezione Confronto informazioni documento. Per modificare le preferenze di ricerca: 1 Scegliere una delle seguenti procedure: In Windows scegliere Modifica > Preferenze, quindi fare clic su Ricerca in un gruppo di documenti sulla sinistra della finestra di dialogo. Scegliere Modifica > Preferenze > Ricerca (Mac OS 9.x) o Acrobat Reader > Preferenze > Ricerca (Mac OS X). 2 Impostare le preferenze nella finestra di dialogo secondo le proprie esigenze e fare clic su OK: Di seguito sono riportate le preferenze di ricerca disponibili: Informazioni documento. Nella finestra di dialogo Ricerca di Adobe Acrobat, vengono visualizzati i campi delle informazioni del documento. Per ulteriori informazioni, consultare "Esecuzione di una ricerca utilizzando le informazioni sul documento e la data" a pagina 24. Opzioni parola. Nella finestra di dialogo Ricerca di Adobe Acrobat, vengono visualizzate le opzioni di ricerca come Radice e Sinonimi. Per ulteriori informazioni, consultare "Utilizzo delle opzioni di ricerca nell'indice" a pagina 22. Filtro data. Nella finestra di dialogo Ricerca di Adobe Acrobat, vengono visualizzati i campi delle informazioni sulla data. Ordina per. Consente di ordinare i risultati della ricerca in base a varie informazioni, quali corrispondenza della ricerca, soggetto e autore. Mostra primi. Consente di visualizzare il numero specificato di documenti restituiti per primi dalla ricerca. Evidenziazione successiva. Consente di determinare il modo in cui i risultati della ricerca vengono evidenziati nei documenti restituiti per la ricerca. Con Mostra per pagina vengono evidenziate tutte le occorrenze del testo ricercato sulla prima pagina del documento. Con Mostra per parola viene evidenziata solo la prima occorrenza del testo ricercato. Ricerca di documenti PDF in linea È possibile eseguire delle ricerche su molti file PDF indicizzati sul Web. I risultati di tali ricerche consentiranno di esaminare i riepiloghi prima di decidere se visualizzare il file Adobe PDF originale. Per ulteriori informazioni, scegliere Strumenti > Ricerca Adobe PDF in linea. Guida utente Sommario Indice Indietro 25

26 Diritti del documento Guida utente Sommario Indice Indietro 26 Diritti del documento Informazioni sui diritti del documento Adobe Acrobat Reader 5.1 è dotato di alcune funzioni che si rendono disponibili solo quando il documento Adobe PDF viene aperto con diritti aggiuntivi. Se si apre un documento con uno o più diritti aggiuntivi attivati, nella finestra di dialogo Diritti documento vengono indicate le funzioni attivate e vengono visualizzate le istruzioni dell'autore del documento PDF. I pulsanti e i comandi dei menu relativi a ciascuna funzione abilitata si attivano in modo da consentire l'utilizzo di queste funzioni. Quando i diritti aggiuntivi non sono attivati, alcuni comandi dei menu e pulsanti della barra degli strumenti restano disattivati. L'autore del documento PDF ha la possibilità di attivare i seguenti diritti aggiuntivi: Commenti. Se attivato, sarà possibile aggiungere biglietti adesivi, evidenziazioni e altri commenti di revisione al documento. Sarà inoltre possibile importare ed esportare commenti. Se il diritto Commenti non viene attivato, sarà possibile solo visualizzare i commenti (vedere "Informazioni sull'aggiunta di commenti" a pagina 29). Funzioni modulo avanzate. Se attivato, sarà possibile importare ed esportare i dati del modulo come file FDF (vedere "Esportazione e importazione dei dati di un modulo" a pagina 39). Firme digitali. Se attivato, sarà possibile aggiungere una firma digitale ai documenti PDF. Se il diritto Firma digitale non viene attivato, sarà possibile solo convalidare, visualizzare e stampare i documenti PDF con firma digitale (vedere "Informazioni sull'uso delle firme digitali" a pagina 39). Salva documento. Se attivato, sarà possibile salvare dati del modulo, commenti o firme digitali di un documento PDF. Se il diritto Salva documento non viene attivato, sarà possibile salvare solo una copia della versione originale del documento PDF (vedere "Salvataggio di documenti PDF" a pagina 17). Nota: quando si apre un documento PDF con diritti aggiuntivi, è possibile che venga visualizzato un messaggio in cui si ricorda che le funzioni correlate ai diritti non sono attivate. In tal caso, è probabile che si stiano utilizzando moduli aggiuntivi non certificati in Acrobat Reader. Per aprire il documento con diritti aggiuntivi, selezionare l'opzione Solo moduli aggiuntivi certificati dal pannello Opzioni della finestra di dialogo Preferenze, riavviare Acrobat Reader e aprire di nuovo il documento. Per visualizzare i diritti del documento: Scegliere File > Proprietà documento > Diritti documento per visualizzare un elenco delle funzioni attivate e le istruzioni dell'autore del documento PDF. Se il comando Diritti documento non è disponibile, significa che il documento corrente non include diritti aggiuntivi. Guida utente Sommario Indice Indietro 26

27 Diritti del documento Guida utente Sommario Indice Indietro 27 Per disattivare la visualizzazione del messaggio Diritti documento quando si apre un documento con i diritti attivati: 1 Scegliere Modifica > Preferenze (Windows e Mac OS 9.x) o Acrobat Reader > Preferenze (Mac OS X) e fare clic su Opzioni sulla sinistra della finestra di dialogo. 2 Deselezionare Visualizza la finestra Diritti del documento e fare clic su OK. Informazioni sulla protezione del documento Quando si crea un documento PDF in Acrobat, è possibile aggiungere una password e delle limitazioni di protezione, riservando l'apertura del file, la copia o l'estrazione del contenuto, l'aggiunta di commenti, la stampa del documento e altre operazioni solo a determinati utenti. In alcuni casi, per aprire un documento PDF è necessario immettere una password. In altri casi, potrebbe non essere possibile aprire un documento PDF perché l'autore ha limitato l'elenco dei destinatari. Inoltre, per i documenti cui è stata applicata una limitazione, la stampa e la copia di informazioni in un'altra applicazione possono non risultare possibili. In caso di problemi nell'apertura o utilizzo di un documento PDF, contattare l'autore. Per visualizzare le impostazioni di protezione di un documento aperto: 1 Scegliere File > Protezione documento. 2 Prendere visione delle limitazioni e fare clic su OK. Guida utente Sommario Indice Indietro 27

28 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 28 Utilizzo dei commenti In Acrobat Reader è possibile visualizzare i commenti inseriti da altri. Il tipo di commento più comune è la nota, che equivale a un biglietto adesivo incollato su un documento. In alcuni documenti PDF, il testo e le immagini appaiono colorati con un evidenziatore. Questi commenti evidenziati vengono definiti segnalazioni. Altri commenti possono avere il formato di testo, allegati sonori, timbri e file allegati. È possibile visualizzare i commenti esistenti, aprire i file allegati e riprodurre i clip audio. Tuttavia, non è possibile modificare i commenti o crearne di nuovi in Acrobat Reader, a meno che l'autore del documento PDF non abbia attivato la funzione Commenti. Per ulteriori informazioni, consultare "Diritti del documento" a pagina 26. Revisione dei commenti Quando si apre un documento PDF che contiene dei commenti, la modalità di revisione dipende dal tipo dei commenti. Quando si apre un commento nota viene visualizzata una finestra di nota, quando si esegue un commento sonoro viene eseguito un file audio e quando si apre un commento con file allegato viene visualizzato il file incorporato (se si dispone dell'applicazione utilizzata per creare il file). È possibile associare dei commenti note alle segnalazioni di grafica e di testo, nonché ai timbri. In questi casi, un doppio clic sul commento consente di visualizzare la finestra della nota, come accade per i commenti nota. A B C Commenti in un documento PDF A. Commento nota B. Timbro C. Segnalazione testo Se i commenti sono poco leggibili, è possibile modificare le dimensioni dei font (vedere "Impostazione delle preferenze dei commenti" a pagina 36). Guida utente Sommario Indice Indietro 28

29 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 29 Per revisionare le note: Scegliere una delle seguenti procedure: Per aprire una nota, fare doppio clic sulla relativa icona. Per spostare la finestra di una nota, trascinarne la barra del titolo. Per chiudere una nota, fare clic sulla casella di chiusura nell'angolo in alto a sinistra della finestra della nota oppure fare di nuovo doppio clic sull'icona della nota. Nota: poiché i commenti possono essere inseriti in un punto qualsiasi del documento, potrebbe essere necessario servirsi dello zoom indietro per visualizzare i commenti non compresi nella pagina. Riproduzione di clip audio Nei documenti PDF è possibile inserire dei clip audio come commenti. È possibile riprodurre i suoni solo su computer con una configurazione hardware e software appropriata. I documenti PDF consentono di riprodurre tutti i file audio compatibili con Apple QuickTime. Per ulteriori informazioni, consultare "Apertura di filmati, file audio e file allegati con un clic sui link" a pagina 10. Per riprodurre un clip audio: 1 Aprire il documento PDF che contiene il clip audio e selezionare lo strumento mano. 2 Fare doppio clic sull'icona del clip audio. Apertura di file allegati Se l'autore ha allegato un file al documento PDF, sarà possibile aprire il file, sempre che si disponga dell'applicazione con cui il file è stato creato. Per aprire un file allegato: 1 Aprire il documento PDF che contiene l'allegato e selezionare lo strumento mano. 2 Fare doppio clic sull'icona del file allegato. Informazioni sull'aggiunta di commenti In Acrobat Reader è possibile aggiungere dei commenti solo se l'autore del documento PDF ha attivato la funzione Commenti (vedere "Diritti del documento" a pagina 26). Quando si utilizza un documento di questo tipo, nella barra Creazione commenti sono disponibili gli strumenti per l'aggiunta di commenti e l'evidenziazione. Per visualizzare un elenco degli strumenti aggiuntivi disponibili, fare clic sulla freccia verso il basso posta accanto ai pulsanti corrispondenti. A B C La barra degli strumenti Creazione commenti A. Strumenti per l'aggiunta di commenti B. Strumenti di segnalazione grafica C. Strumenti di segnalazione testo Guida utente Sommario Indice Indietro 29

30 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 30 Gli strumenti per l'aggiunta di commenti (nota, testo libero, allegato sonoro, timbro e allegato) consentono di allegare commenti a un documento PDF in vari formati. Ciascuno di essi costituisce un metodo unico per veicolare informazioni sotto forma di commenti (vedere "Utilizzo degli strumenti per l'aggiunta di commenti" a pagina 30). Gli strumenti di segnalazione grafica (matita, quadrato, cerchio, linea) consentono di segnalare visivamente un'area di un documento PDF con un simbolo grafico e associare una nota a una segnalazione per ulteriori commenti (vedere "Segnalazione di documenti con gli strumenti di segnalazione grafica" a pagina 34). Gli strumenti di segnalazione testo (evidenziato, barrato, sottolineato) consentono di segnalare visivamente del testo di una pagina in un documento PDF e associare a tale testo una nota per ulteriori commenti (vedere "Segnalazione di documenti con gli strumenti di segnalazione testo" a pagina 35). Se si utilizzano spesso vari strumenti di commento, fare clic sulla freccia a destra posta accanto al pulsante della barra degli strumenti e scegliere Espandi questo pulsante per visualizzare tutti gli strumenti nella barra. Utilizzo degli strumenti per l'aggiunta di commenti Se nel documento PDF la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile inserire dei commenti in qualsiasi punto del documento e definire lo stile e il formato del commento. Le segnalazioni più lunghe possono essere inserite in una nota, registrate come file sonoro o incorporate come file da aprire. Utilizzo dello strumento nota Se nel documento PDF la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile aggiungere delle note a qualsiasi pagina del documento, posizionandole in qualsiasi punto della pagina. Se il testo immesso supera la lunghezza della finestra, sarà necessario scorrerlo a video. Se necessario, è anche possibile ridimensionare la finestra. Per ulteriori informazioni sull'impostazione delle preferenze per i commenti, ad esempio per determinare se la finestra della nota deve aprirsi in modo automatico alla creazione di un commento nota, vedere "Impostazione delle preferenze dei commenti" a pagina 36. Per aggiungere una nota: 1 Selezionare lo strumento nota. 2 Fare clic nella posizione in cui si desidera inserire la nota oppure trascinare il cursore per creare una finestra di dimensioni personalizzate. 3 Fare clic in un punto della finestra e digitare il testo della nota. Per copiare il testo da un documento PDF alla nota, è possibile utilizzare lo strumento di selezione del testo. 4 Fare clic sul quadratino di chiusura nell'angolo in alto a sinistra della finestra per chiudere la nota. Per impostare le proprietà della nota: 1 Fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) sull'icona della nota (per visualizzare l'icona della nota, potrebbe essere necessario chiudere o spostare la finestra della nota) e scegliere Proprietà dal menu di scelta rapida. 2 Specificare l'icona della nota, il colore e il nome dell'autore (visualizzato sul bordo superiore della finestra della nota), quindi fare clic su OK. Guida utente Sommario Indice Indietro 30

31 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 31 Per modificare un commento nota: 1 Con lo strumento mano o nota, fare doppio clic sull'icona della nota e visualizzare la finestra della nota. 2 Modificare il testo. Al termine, fare clic sul quadratino di chiusura nell'angolo superiore sinistro della finestra oppure fare clic in un qualsiasi punto all'esterno della finestra per chiudere la nota. Per ridimensionare una finestra della nota, trascinare l'angolo inferiore destro della finestra fino a ottenere le dimensioni appropriate. Utilizzo del testo libero Se nel documento PDF corrente la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile creare un commento testo in qualsiasi pagina del documento PDF, posizionandolo in qualsiasi punto della pagina. Un commento testo resta visibile nella pagina del documento e non è possibile chiuderlo come un commento nota. Nota: è possibile aggiungere commenti in giapponese, cinese e coreano con il testo libero ma è necessario aver installato i file di risorse delle lingue asiatiche. Il testo verticale non è supportato. Per aggiungere un commento di testo libero: 1 Selezionare lo strumento testo libero dal menu a comparsa della barra degli strumenti. Selezione dello strumento testo libero 2 Fare clic sulla posizione in cui si desidera inserire il commento testo oppure trascinare un rettangolo per definire le dimensioni della casella di testo. 3 Immettere il testo e fare clic all'esterno della casella di testo per completare l'immissione. Prima di modificare le proprietà, è necessario completare il testo. Per ridimensionare un commento di testo libero, selezionare lo strumento mano, fare clic all'interno della casella di testo libero per selezionare il commento, quindi selezionare una delle maniglie poste agli angoli e trascinare fino a ottenere le dimensioni desiderate. Per impostare le proprietà di un commento di testo libero: 1 Selezionare lo strumento mano e fare clic all'interno della casella di testo libero per selezionarla. 2 Scegliere Modifica > Proprietà. Impostare le opzioni desiderate, quindi fare clic su OK: Scegliere lo stile e le dimensioni del font. Guida utente Sommario Indice Indietro 31

32 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 32 Dal menu a comparsa Allineamento, indicare se il testo della casella deve essere allineato a sinistra, a destra o al centro. Selezionare lo spessore del bordo della casella di testo. Lo spessore del bordo può variare tra 0 e 12 punti. Selezionare il colore di riempimento, quindi fare clic sull'icona per selezionare un colore per lo sfondo. Per ottenere uno sfondo trasparente, deselezionare l'opzione Colore di riempimento. Fare clic sull'icona Colore bordo e selezionare un nuovo colore per testo e bordo. Uso dell'allegato sonoro Se nel documento PDF la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile utilizzare l'allegato sonoro per aggiungere un file sonoro WAV preregistrato come commento oppure registrare e inserire un commento sonoro. I file sonori allegati possono essere riprodotti su qualsiasi piattaforma. Per aggiungere un commento sonoro preregistrato: 1 Selezionare lo strumento allegato sonoro dal menu a comparsa della barra degli strumenti. Fare clic sulla posizione in cui si desidera inserire il commento sonoro. 2 Fare clic su Scegli per ricercare il file sonoro che si desidera aggiungere, quindi fare doppio clic sul nome del file. Fare clic su OK. 3 Nella finestra di dialogo Proprietà suono, impostare le opzioni desiderate, quindi fare clic su OK: Specificare l'aspetto e il colore dell'icona del commento sonoro. Digitare una descrizione del commento. Questo testo viene riportato nella descrizione del comando visualizzata quando si posiziona il puntatore del mouse sull'icona audio, che contrassegna la posizione del commento audio. Specificare il nome di un autore se si desidera sostituire il nome predefinito. Per modificare le proprietà del commento audio, fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) sull'icona audio, quindi scegliere Proprietà. Per registrare un commento sonoro: 1 Selezionare lo strumento allegato sonoro. 2 Fare clic sulla posizione in cui si desidera inserire il commento sonoro. 3 Scegliere una delle seguenti procedure: In Windows fare clic sul pulsante Registra nella finestra di dialogo Registratore di suoni e parlare al microfono. Al termine della registrazione fare clic sul pulsante Arresta, quindi scegliere OK. In Mac OS fare clic su Registra e parlare al microfono. Fare clic su Arresta per completare la registrazione, quindi scegliere OK. 4 Selezionare le opzioni nella finestra di dialogo Proprietà suono come indicato nella procedura precedente, quindi fare clic su OK. Guida utente Sommario Indice Indietro 32

33 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 33 Utilizzo del timbro Se nel documento PDF corrente la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile impiegare lo strumento timbro per applicare un timbro a un documento con le stesse modalità di utilizzo di un timbro di gomma su un documento cartaceo. Dopo aver aggiunto un timbro, sarà possibile modificarne l'aspetto e scegliere un timbro diverso da un elenco di timbri disponibili nella finestra di dialogo Proprietà. Per timbrare un documento: 1 Selezionare lo strumento timbro dal menu a comparsa della barra degli strumenti. 2 Fare clic sulla pagina del documento in cui si desidera inserire il timbro di dimensioni predefinite, oppure disegnare un rettangolo trascinando il mouse per definire le dimensioni e la posizione del timbro. È possibile spostare un timbro trascinandolo in una nuova posizione oppure modificarne le dimensioni trascinando un angolo. Per modificare il timbro o le sue proprietà: 1 Fare clic sul timbro per selezionarlo, quindi scegliere Modifica > Proprietà. 2 Selezionare una categoria di timbri. Quando si seleziona una categoria, nella casella di riepilogo vengono visualizzati i timbri disponibili. Selezionare un timbro nel riquadro sinistro e visualizzare l'anteprima dell'immagine associata nel riquadro destro. 3 Selezionare un colore per una nota associata al timbro. 4 Specificare il nome di un autore se si desidera sostituire il nome predefinito, quindi fare clic su OK. Il timbro appena selezionato viene utilizzato per il commento timbro corrente e per tutti quelli successivi, finché non si selezionerà un altro timbro. Per associare una nota a un timbro, fare doppio clic sul timbro. Digitare il testo nella finestra della nota visualizzata e fare clic sul quadratino di chiusura nell'angolo superiore sinistro della finestra per chiudere la nota. Utilizzo degli allegati Se nel documento PDF la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile utilizzare lo strumento allegato per aggiungere al documento PDF un file che il lettore può aprire e visualizzare. Il file allegato diventa parte integrante del documento PDF. Quindi, se si sposta il documento PDF in una nuova posizione, il commento file allegato verrà automaticamente spostato nella stessa posizione. Nota: è possibile allegare un qualsiasi tipo di file. Tuttavia, gli utenti potranno aprire il file solo se avranno installato l'applicazione utilizzata per crearlo. Per allegare un file: 1 Selezionare lo strumento allegato dal menu a comparsa della barra degli strumenti. 2 Fare clic nella posizione in cui si desidera inserire l'allegato. 3 Selezionare il file da incorporare e fare clic su Seleziona. 4 Nella finestra di dialogo Proprietà allegato selezionare l'icona e il colore, digitare una descrizione e il nome dell'autore (se si desidera sostituire il nome predefinito), quindi fare clic su OK. Guida utente Sommario Indice Indietro 33

34 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 34 Segnalazione di documenti con gli strumenti di segnalazione grafica Se nel documento PDF corrente la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile utilizzare gli strumenti di segnalazione grafica per contrassegnare visivamente un documento. Tali strumenti consentono, se necessario, di aggiungere una nota alla segnalazione grafica. Quando si seleziona uno strumento, considerare l'effetto che si desidera ottenere: La matita crea una linea semplice. Il quadrato crea un rettangolo che è possibile posizionare sul testo o sugli elementi grafici. Il cerchio crea una forma circolare che è possibile posizionare sul testo o sugli elementi grafici. La linea crea una linea retta. Per disegnare con la matita: 1 Selezionare lo strumento matita dalla barra degli strumenti. 2 Spostare il cursore nella posizione in cui si desidera cominciare a scrivere. Non è necessario tracciare una linea continua. È possibile rilasciare il pulsante del mouse per qualche secondo, spostare il cursore in una nuova posizione e riprendere il disegno. Per associare una nota a un commento matita, fare doppio clic con lo strumento mano selezionato sull'immagine tracciata con la matita e digitare il testo della nota nella finestra. Fare clic sul quadratino di chiusura nell'angolo superiore sinistro della finestra per chiudere la nota. Per utilizzare lo strumento linea, quadrato o cerchio: 1 Selezionare lo strumento linea, quadrato o cerchio dal menu a comparsa della barra degli strumenti. 2 Fare clic sul punto di inizio sulla pagina del documento e trascinare l'elemento grafico fino a raggiungere le dimensioni desiderate. Per completare l'elemento grafico, rilasciare il pulsante del mouse. Per disegnare una linea dritta o diagonale, un quadrato o un cerchio, tenere premuto il tasto Maiusc mentre si trascina l'oggetto. Rilasciare il tasto Maiusc solo dopo aver rilasciato il pulsante del mouse. Per modificare le proprietà di un commento di grafica: 1 Selezionare lo strumento mano, selezionare il commento di grafica e scegliere Modifica > Proprietà. 2 Impostare le opzioni desiderate, quindi fare clic su OK: Selezionare lo spessore della linea (tra 0 e 12 punti). Per selezionare un colore per lo sfondo, selezionare Colore di riempimento, quindi scegliere un colore. Per ottenere uno sfondo trasparente, deselezionare Colore di riempimento. L'opzione non è disponibile per i commenti creati con la matita. Per associare una nota a un commento di grafica, selezionare lo strumento mano, fare doppio clic sulla segnalazione e digitare il testo nella finestra della nota. Guida utente Sommario Indice Indietro 34

35 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 35 Segnalazione di documenti con gli strumenti di segnalazione testo Se nel documento PDF corrente la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile utilizzare gli strumenti di segnalazione del testo per contrassegnare visivamente il testo di un documento. È possibile utilizzare tali commenti singolarmente o insieme alle note. Ad esempio, è possibile evidenziare una sezione di un testo, quindi fare doppio clic sull'evidenziazione per aggiungere una finestra di nota che esponga i motivi della segnalazione. Per evidenziare, barrare o sottolineare del testo: 1 Selezionare lo strumento per evidenziare, barrare o sottolineare dal menu a comparsa della barra degli strumenti. 2 Portare il cursore all'inizio del testo che si desidera segnalare e trascinare il mouse. Premere Ctrl (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinare in modo da segnalare un'area di testo rettangolare. Ciò si rivela particolarmente utile per segnalare il testo di una colonna. 3 Per terminare l'azione, rilasciare il pulsante del mouse. Per modificare le proprietà di segnalazione del testo: 1 Selezionare lo strumento mano, selezionare il commento di segnalazione testo e scegliere Modifica > Proprietà. 2 Impostare le opzioni desiderate, quindi fare clic su OK: Selezionare un colore per la segnalazione. Specificare il nome di un autore se si desidera sostituire il nome predefinito. Per associare una nota al testo segnalato, selezionare lo strumento mano, fare doppio clic sul commento e digitare il testo nella finestra della nota. Fare clic sul quadratino di chiusura nell'angolo superiore sinistro della finestra per chiudere la nota. Eliminazione dei commenti È possibile eliminare i commenti eventualmente aggiunti a un documento PDF. È possibile eliminare i commenti di altri lettori solo se si dispone delle autorizzazioni di protezione appropriate, determinate dall'autore del documento PDF. Per eliminare un commento: Scegliere una delle seguenti procedure: Selezionare lo strumento mano, fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) sul commento, quindi scegliere Elimina. Per eliminare tutti i commenti di un documento, scegliere Strumenti > Commenti > Elimina tutto. Guida utente Sommario Indice Indietro 35

36 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 36 Ricerca dei commenti Acrobat Reader dispone di una funzione di ricerca che consente di trovare commenti specifici in base al testo contenuto. È possibile eseguire la ricerca sul testo delle note, sui commenti di testo libero e sulle note associate ai commenti di segnalazione grafica e di testo. Per trovare un commento: 1 Scegliere Strumenti > Commenti > Trova. 2 Immettere il testo che si desidera trovare in un commento. 3 Selezionare le opzioni di ricerca se necessario: Maiuscole/minuscole consente di trovare solo le parole in cui le lettere maiuscole e minuscole corrispondono esattamente al testo digitato nella casella Trova. Trova a ritroso consente di avviare la ricerca dalla pagina corrente tornando indietro nel documento. Solo parola singola consente di trovare solo le ricorrenze della parola completa immessa nella casella di testo. Se si cerca, ad esempio, la parola stampa, le parole stampare e stampante non verranno trovate. 4 Fare clic su Trova. Se la parola viene trovata, la pagina che contiene il commento viene visualizzata nel riquadro del documento e il commento viene selezionato. Impostazione delle preferenze dei commenti Per apportare delle modifiche globali a tutti i commenti, impostare le preferenze per i commenti. È possibile, ad esempio, rendere i commenti più leggibili selezionando un font e una dimensione del font diversi per i commenti nella finestra di dialogo Preferenze. Per impostare le preferenze per i commenti: 1 Scegliere Modifica > Preferenze (Windows e Mac OS 9.x) o Acrobat Reader > Preferenze (Mac OS X). 2 Selezionare Commenti sulla sinistra della finestra di dialogo Preferenze, selezionare le opzioni riportate di seguito, quindi fare clic su OK: Font e Dimensioni font. Lo stile e le dimensioni del font scelti dal menu a comparsa determinano l'aspetto del testo nelle finestre delle note. Opacità. Il valore compreso tra 0 e 100 specificato determina l'opacità delle finestre a comparsa del commento. Quando la finestra della nota è aperta ma non selezionata, il valore di opacità 100 rende la finestra opaca, mentre i valori più bassi la rendono più trasparente. Apri automaticamente finestra a comparsa della nota. Quando si crea un nuovo commento nota, viene automaticamente visualizzata la finestra della nota. Apri automaticamente finestre a comparsa per altri commenti. Quando si crea un nuovo commento di segnalazione grafica o di testo, viene automaticamente visualizzata la finestra della nota. Apri automaticamente finestre a comparsa su Mouse Over. La finestra della nota di un commento di qualsiasi tipo viene visualizzata al passaggio del puntatore del mouse sul commento. Guida utente Sommario Indice Indietro 36

37 Utilizzo dei commenti Guida utente Sommario Indice Indietro 37 Mostra numeri sequenza dei commenti. Vengono visualizzati i numeri di sequenza dei commenti per indicare l'ordine in cui sono stati creati. Usa sempre l'identità dell'autore. L'opzione consente di definire il nome visualizzato nella finestra della nota quando si crea un commento nota. Se l'opzione è selezionata, verrà utilizzato il Nome collegamento riportato nel riquadro Identità della finestra di dialogo Preferenze. Se l'opzione non è selezionata, verrà utilizzato il nome specificato più di recente come Autore in una finestra di dialogo delle proprietà. Stampa finestre a comparsa dei commenti. Consente di stampare le finestre delle note associate ai commenti. Se l'opzione non è selezionata, verranno stampate solo le icone dei commenti. Importazione ed esportazione dei commenti Se nel documento corrente la funzione Commenti è stata attivata, sarà possibile importare ed esportare i commenti. Quando si esportano i commenti, viene creato un documento FDF (Form Data Format) che contiene solo commenti. Di conseguenza, i documenti FDF avranno dimensioni molto ridotte rispetto ai documenti PDF. I lettori potranno quindi importare i commenti dal documento FDF (o da un documento PDF salvato) nel documento PDF originale. Non è possibile aprire e visualizzare autonomamente un documento FDF, ma è necessario importarlo nella copia del documento PDF originale utilizzata. L'importazione dei commenti non sostituisce o influisce sui commenti già presenti nel documento. L'importazione e l'esportazione si rivelano particolarmente utili quando si desidera raccogliere commenti di vari revisori in un'unica bozza. Ciascun revisore esporta una serie di commenti in un singolo documento FDF o salva il documento PDF con i commenti. L'utente potrà quindi importare i commenti dai documenti FDF o PDF nella bozza originale, uno per volta. Per esportare tutti i commenti per un documento: 1 Nel documento che contiene i commenti da esportare, scegliere File > Esporta > Commenti. 2 Passare alla directory in cui si desidera esportare i commenti e immettere un nome file per il documento da esportare. 3 Fare clic su Salva. Viene creato un file FDF. Una volta importati, i commenti conservano la medesima posizione occupata nel file originale. Per importare i commenti: 1 Nel documento in cui si desidera ricevere i commenti, scegliere File > Importa > Commenti. 2 Scegliere File FDF Acrobat (*.fdf ), File Adobe PDF (*.pdf ) o Tutti i file (*.*) dal menu a comparsa Tipo oggetto (Windows) o Mostra (Mac OS). 3 Fare doppio clic sul nome del documento con i commenti. La posizione dei commenti corrisponderà a quella del file da cui sono stati importati. I commenti riportati sulle pagine non corrispondenti non verranno inseriti. I commenti già esistenti nel file di destinazione resteranno inalterati. Guida utente Sommario Indice Indietro 37

38 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 38 Compilazione e firma dei moduli PDF Con Adobe Acrobat Reader è facile compilare e inviare moduli PDF elettronici. Se l'autore del documento PDF ha attivato le Funzioni modulo avanzate, sarà possibile importare ed esportare i dati del modulo. In Acrobat Reader è inoltre possibile visualizzare, convalidare e stampare le firme digitali. Con la funzione Firme digitali attivata, è possibile aggiungere una firma digitale ai documenti PDF. Per ulteriori informazioni su Funzioni modulo avanzate e firme digitali, vedere "Diritti del documento" a pagina 26. Compilazione dei moduli I moduli PDF contengono campi speciali che consentono di digitare testo o selezionare opzioni. Perché sia possibile compilare un modulo PDF, è necessario che l'autore del modulo PDF abbia impostato il documento in Adobe Acrobat con i campi modulo appropriati. Se non si riesce a digitare del testo o a selezionare opzioni nei campi modulo, contattare l'autore del modulo PDF. Se si compila un modulo PDF all'interno di un browser Web, sarà probabilmente possibile inviare il modulo sul Web. È inoltre possibile stampare delle copie dei moduli PDF. Per compilare un modulo: 1 Selezionare lo strumento mano. 2 Posizionare il puntatore in un campo modulo e fare clic. Il puntatore a I consente di immettere il testo. Se il puntatore visualizzato ha la forma di un dito puntato, sarà possibile selezionare un pulsante, una casella di controllo, un pulsante di scelta oppure una voce da un elenco. 3 Dopo aver immesso il testo oppure selezionato una voce, una casella di controllo o un pulsante di scelta, scegliere una delle seguenti procedure: Premere Tab o Maiusc+Tab per accettare la modifica e passare al campo modulo seguente o precedente. Premere Invio per convalidare la modifica al campo di testo e deselezionare il campo modulo corrente. Se il campo corrente è una casella di controllo, premendo Invio si attiva o disattiva la casella. In un campo modulo di testo a più righe, premendo Invio si sposta il cursore all'inizio della riga seguente dello stesso campo modulo. In questo caso, utilizzare il tasto Invio del tastierino numerico per convalidare la modifica. Premere Esc per annullare la modifica apportata al campo modulo di testo e deselezionare il campo in uso. 4 Dopo aver compilato i campi modulo appropriati, scegliere una delle seguenti procedure: Fare clic sul pulsante Invia modulo, se presente. Il pulsante potrebbe avere un altro nome, definito dall'autore del modulo. Quando si fa clic su questo pulsante, si inviano i dati del modulo a un database tramite il Web oppure sulla rete Intranet aziendale. Esportare i dati del modulo (vedere "Esportazione e importazione dei dati di un modulo" a pagina 39). Stampare il modulo (vedere "Stampa di documenti PDF" a pagina 15). Guida utente Sommario Indice Indietro 38

39 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 39 Per cancellare il contenuto di un modulo in una finestra del browser: Scegliere una delle seguenti procedure: Fare clic sul pulsante Reimposta modulo, se presente. Questa operazione non potrà essere annullata. Chiudere e riavviare il browser. Il modulo non viene cancellato quando si fa clic su Ricarica oppure su Indietro o quando si attiva un link in una finestra del browser. Per cancellare il contenuto di un modulo in Acrobat Reader: Scegliere File > Inverti. Esportazione e importazione dei dati di un modulo Se l'autore del documento PDF ha attivato le Funzioni modulo avanzate, sarà possibile esportare i dati del modulo in un file apposito. L'esportazione dei dati del modulo consente di salvare i dati esistenti, che sarà quindi possibile inviare via posta elettronica o via Internet. È inoltre possibile importare in un altro modulo i dati salvati nel file esportato, sempre che tale modulo contenga dei campi denominati allo stesso modo. È possibile salvare i dati del modulo in file di tipo Forms Data Format (FDF) o XFDF (FDF basati su XML). Il file esportato sarà di dimensioni considerevolmente inferiori rispetto al file PDF originale. Un file di dimensioni ridotte sarà più adatto per l'archiviazione e la condivisione elettronica dei dati. I dati del file possono essere importati anche da un file di testo. Per creare delle colonne come in una tabella, è necessario che le righe del file di testo siano separate da una tabulazione. Quando si importa una riga di dati, le celle assumono il valore del campo modulo che corrisponde al nome della colonna. Per esportare i dati di un modulo in un file: 1 Aprire il modulo PDF e compilarlo. 2 Scegliere File > Esporta > Dati modulo. Se l'opzione non è disponibile, significa che non si dispone dei diritti necessari per esportare i dati del modulo. 3 Specificare il nome file e il percorso, quindi fare clic su Salva. Per importare i dati di un modulo da un file: 1 Aprire il modulo PDF. 2 Scegliere File > Importa > Dati modulo. Se l'opzione non è disponibile, significa che non si dispone dei diritti necessari per importare i dati del modulo. 3 Scegliere un file e fare clic su Seleziona. Nota: se si importano i dati da un modulo che non corrisponde esattamente al modulo di destinazione, verranno aggiornati solo i campi modulo esistenti in entrambi i documenti, mentre gli altri verranno ignorati. Il testo esistente nei campi modulo verrà sostituito dai dati importati corrispondenti. Informazioni sull'uso delle firme digitali La firma digitale identifica una persona o un'entità che firma un documento, in modo analogo a una normale firma scritta a mano. Tuttavia, a differenza delle tradizionali firme su carta, in ciascuna firma digitale sono memorizzate informazioni riguardanti il firmatario e lo stato esatto del documento al momento della firma. Guida utente Sommario Indice Indietro 39

40 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 40 Se l'autore del documento PDF ha attivato la funzione Firme digitali, sarà possibile aggiungere una firma digitale ai documenti PDF. Se la funzione non è stata attivata, sarà possibile solo visualizzare, stampare e verificare le firme digitali. Selezione di un gestore di firme. Prima di poter aggiungere firme digitali ai documenti PDF, è necessario decidere se utilizzare il gestore firme predefinito di Adobe o selezionare un altro gestore installato. Per utilizzare il gestore di firme di Adobe, è necessario creare un profilo. Nota: in questo capitolo si presume che si sia scelto di utilizzare il gestore Protezione autocertificazione di Acrobat. Se si sceglie un gestore di firme diverso, consultare la documentazione del gestore per informazioni sulla configurazione, la firma dei documenti PDF e la verifica delle firme. Firma di un documento. Dopo aver configurato il profilo per le firme digitali, sarà possibile collegarsi e firmare qualsiasi documento con la funzione Firme digitali attivata. Una firma digitale può assumere varie forme: un nome scritto a mano, un logo o un'immagine grafica di altro genere, oppure un semplice testo esplicativo della firma (la firma visibile su una pagina è solo una sua rappresentazione grafica e non riporta le effettive informazioni della firma elettronica). A B C Formati delle firme A. Firma in formato testo B. Firma in formato grafico C. Firma con nome scritto a mano Verifica della firma di altri utenti. Quando si riceve un documento firmato da un'altra persona, è consigliabile verificarne la firma, per accertarsi che il documento sia stato effettivamente firmato da tale persona e non sia stato modificato dopo la firma. Inoltre, una volta firmato, è possibile controllare il documento e verificare se sono state apportate ulteriori modifiche. Per verificare una firma quando il documento è stato firmato con un gestore di terze parti, è necessario disporre del medesimo gestore utilizzato dal firmatario. Selezione di un nuovo gestore di firme predefinito La funzione Firme digitali di Acrobat Reader utilizza un modulo aggiuntivo di gestione delle firme. È possibile gestire le firme in Acrobat Reader, ma il modulo aggiuntivo del gestore determina la natura delle firme: l'aspetto sulla pagina, le informazioni memorizzate, nonché il metodo utilizzato per la verifica. Di conseguenza, è possibile utilizzare qualsiasi gestore di firme aziendale, con Acrobat Reader come comoda interfaccia. Per le esigenze generiche di firma dei documenti, Acrobat Reader è dotato di un gestore di firme predefinito: Protezione autocertificazione di Acrobat. Tuttavia, Protezione autocertificazione di Acrobat non è progettato per soddisfare le esigenze più sofisticate di firma digitale dei documenti. Per informazioni sui gestori di firme dotati di funzioni più avanzate, visitare il sito Web di Adobe (www.adobe.it). Nota: quando si installa un gestore di terze parti, viene aggiunto un nuovo comando al menu Strumenti. Utilizzare tale comando al posto dei comandi di Protezione Guida utente Sommario Indice Indietro 40

41 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 41 autocertificazione o in aggiunta. Inoltre, è possibile che al menu Modifica venga aggiunto un sottomenu Preferenze che consente di modificare le impostazioni del gestore. Per cambiare il gestore di firme predefinito: 1 Scegliere Modifica > Preferenze o Acrobat Reader > Preferenze (Mac OS X) e fare clic su Firme digitali nel riquadro di sinistra della finestra di dialogo Preferenze. 2 Selezionare un gestore di firme predefinito dal menu in cui sono elencati tutti i gestori installati nella cartella Moduli aggiuntivi di Acrobat (il gestore predefinito è Protezione autocertificazione di Acrobat). Se si desidera che venga richiesto di indicare il gestore ogni volta che si appone una firma, selezionare Chiedere dopo la firma e fare clic su OK. Utilizzo dei profili in Protezione autocertificazione Prima di poter firmare i documenti con Protezione autocertificazione, il gestore di firme predefinito, è necessario impostare il proprio profilo, un file protetto da password che contiene nome, password e altri attributi essenziali dell'utente. Se si prevede di firmare i documenti in ruoli diversi, è consigliabile creare più profili distinti. Protezione autocertificazione è un metodo facile e veloce per firmare i documenti utilizzando un sistema di chiave privata/pubblica (PPK) per verificare l'autenticità delle firme. Per verificare la firma dell'autore del documento, è necessario che gli altri utenti possano accedere alla sua chiave pubblica, contenuta in un certificato che può essere condiviso (vedere "Gestione dei certificati degli utenti" a pagina 45). Creazione dei profili in Protezione autocertificazione Quando si crea un profilo, nel file che ne risulta viene memorizzata la chiave privata (codificata), la chiave pubblica (incorporata in un certificato), l'elenco dei certificati affidabili (certificati di altri utenti) e un valore di timeout che indica quando una password è richiesta per la firma. Il nome di questo file è composto dal nome assegnato al profilo e dall'estensione.apf. Importante: eseguire una copia di riserva del file di profilo. Se il profilo viene perso o danneggiato, o se si dimentica la password, non sarà più possibile utilizzare il profilo per aggiungere e convalidare firme. Per creare un profilo in Protezione autocertificazione: 1 Scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Collega. Se si è già collegati, questa opzione viene sostituita da Collega come altro utente. 2 Nella finestra di dialogo Collega, fare clic su Profilo nuovo utente. 3 Nella finestra di dialogo Crea nuovo utente immettere il nome del profilo utente. Quando si inserisce una firma in un documento, il nome del profilo utente viene visualizzato nella scheda Firme e nel campo della firma. 4 Digitare una password di almeno sei caratteri. La stessa password va digitata in entrambe le caselle di testo Scegli una password e Conferma password. Il riconoscimento della password tiene conto delle lettere maiuscole o minuscole. 5 Fare clic su OK, specificare un nome file e un percorso e scegliere Salva. 6 Scegliere una delle seguenti procedure: Fare clic su OK per concludere il processo di creazione del profilo. Guida utente Sommario Indice Indietro 41

42 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 42 Fare clic su Impostazioni utente per modificare le impostazioni del profilo. È possibile modificare le impostazioni dell'utente in qualsiasi momento scegliendo Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente (vedere "Modifica delle impostazioni utente in Protezione autocertificazione" a pagina 47). Per effettuare una copia di riserva del profilo: 1 Accertarsi di essere collegati al profilo (vedere "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42). 2 Scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 3 Nella finestra di dialogo Impostazioni utente, selezionare Informazioni sull'utente nel riquadro di sinistra. 4 Fare clic su Copia di riserva, selezionare un percorso per il file di riserva, quindi fare clic su OK (Windows) o Copia di riserva (Mac OS). Fare clic su OK, quindi su Chiudi. Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione Prima di poter firmare un documento o verificare le firme, viene richiesto di collegarsi a un profilo, se non lo si è già fatto. Se si utilizza un gestore di firme diverso da Protezione autocertificazione, collegarsi al profilo corrispondente (vedere "Selezione di un nuovo gestore di firme predefinito" a pagina 40). Per collegarsi a un profilo di Protezione autocertificazione: 1 Scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Collega. Se si è già collegati a un profilo, questo comando viene sostituito da Collega come altro utente. Se si dispone di più profili, utilizzare questo comando per scollegarsi dal profilo corrente e collegarsi a uno degli altri profili disponibili. 2 Scegliere un profilo. Nel menu sono elencati gli ultimi profili aperti o creati. Per cercare un profilo, fare clic su Trova file di profilo. 3 Digitare la password e fare clic su Collega. 4 Se viene visualizzato un messaggio che conferma il collegamento, fare clic su OK. Per scollegarsi da un profilo di Protezione autocertificazione: Scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Scollega <nome profilo>. Aggiunta di firme a un documento Quando si firma un documento, la firma viene visualizzata nel campo modulo e nella scheda Firme, che è possibile visualizzare scegliendo Finestra > Firme. Quando si firma un documento utilizzando come gestore di firme Protezione autocertificazione di Acrobat, la firma viene verificata automaticamente. L'aggiunta di una firma non influenza lo stato di convalida delle firme esistenti nel documento. Per ulteriori informazioni, consultare "Verifica delle firme" a pagina 44. Importante: prima di aggiungere una firma digitale a un documento, verificare di aver completato la compilazione di tutti i campi modulo. Se si apportano delle modifiche al modulo dopo la firma, nella scheda Firme verrà visualizzato un messaggio indicante che il file è stato modificato. In alcuni casi l'autore del modulo PDF potrebbe aver selezionato un'opzione che, dopo la firma del documento, blocca i campi al fine di evitare ulteriori modifiche. Guida utente Sommario Indice Indietro 42

43 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 43 Per firmare un documento: 1 Accertarsi di essere collegati a un profilo (vedere "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42). 2 Fare clic nel campo della firma del documento PDF. 3 Nella finestra di dialogo Firma documento, digitare la password. La frequenza con cui viene richiesta la password viene definita nella finestra di dialogo Impostazioni utente; l'impostazione predefinita prevede che la password venga richiesta ogni volta che si appone una firma. 4 Fare clic su Mostra opzioni e procedere nel modo seguente: In Motivo per la firma del documento, digitare un motivo o sceglierne uno dal menu. Se necessario, aggiungere le informazioni di contatto per la convalida. Scegliere un aspetto per la firma. Con Testo standard viene visualizzata un'icona di convalida con il nome distintivo e altre informazioni. Se è stata definita una firma personalizzata, selezionarla dal menu. Per visualizzare un'anteprima della firma prima di firmare un documento, fare clic su Anteprima. Per creare un nuovo aspetto della firma, fare clic su Nuovo e attenersi alla procedura descritta in "Creazione di un nuovo aspetto della firma" a pagina Fare clic su Salva. Per salvare il file con un nome diverso o in un altro percorso, fare clic su Salva con nome, specificare un nome file o un percorso per il file e fare clic su Salva. Gestione delle firme digitali nella scheda Firme Nella scheda Firme vengono elencati tutti i campi firma contenuti nel documento corrente (insieme ai rispettivi stati). È possibile comprimere una firma in modo da visualizzarne solo il nome, la data e lo stato, oppure espanderla per visualizzare ulteriori informazioni. Per visualizzare la scheda Firme: Scegliere Finestra > Firme oppure fare clic sulla linguetta Firme sul lato sinistro della finestra di Acrobat Reader. Per eseguire la maggior parte delle operazioni correlate alla firma (ad esempio, per apporre, cancellare e verificare le firme), è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) sul campo firma della scheda Firme. Tuttavia, in alcuni casi è possibile che il campo firma venga bloccato dopo l'apposizione della firma. Guida utente Sommario Indice Indietro 43

44 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 44 Per espandere o comprimere una firma nella scheda: Fare clic sul segno più (Windows) o sul triangolo (Mac OS) a sinistra della firma per espanderla. Fare clic sul segno meno (Windows) o sul triangolo ruotato (Mac OS) a sinistra della firma per comprimerla. Icone che identificano lo stato di verifica A ciascuna firma della scheda è associata un'icona che ne indica lo stato di verifica corrente. L'icona della firma digitale, insieme al nome del campo, nella scheda Firme denota la presenza del campo firma vuoto. L'icona di un segno di spunta indica che la firma è valida. L'icona di un punto interrogativo indica che la firma non è stata verificata. L'icona di un segnale di avviso indica che il documento è stato modificato dopo la firma. Cancellazione dei campi firma Quando si cancella un campo firma, la firma viene eliminata, ma resta il campo firma vuoto. Per cancellare un campo firma: Scegliere una delle seguenti procedure: Selezionare la firma nella scheda Firme e scegliere Cancella campo firma dal menu della scheda Firme. La firma viene rimossa e nella scheda Firme viene indicato che il documento è stato modificato dopo l'ultima firma. Per cancellare tutti i campi firma in un documento, scegliere Strumenti > Firma digitale > Cancella tutti i campi firma. Verifica delle firme Quando si verifica una firma, Acrobat Reader confronta le informazioni della firma con le informazioni presenti nel certificato del firmatario. È possibile visualizzare lo stato di verifica di una firma sulla pagina del documento e nella scheda Firme. Se per firmare il documento il firmatario ha utilizzato un gestore di terze parti, sarà necessario disporre del medesimo gestore per convalidare la firma digitale. Per convalidare una firma: 1 Aprire il documento PDF che contiene la firma da verificare e collegarsi al proprio profilo (vedere "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42). 2 Nella scheda Firme controllare se accanto alla firma in fase di verifica è presente un'icona di avviso "Il documento è stato modificato". Se l'avviso è presente, è probabile che il documento sia stato modificato senza l'autorizzazione del firmatario. Guida utente Sommario Indice Indietro 44

45 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 45 3 Selezionare la firma nella scheda Firme e scegliere Verifica firma dal menu della scheda. 4 Se lo stato è sconosciuto, fare clic su Verifica identità. Nella finestra di dialogo Verifica identità, seguire le istruzioni sullo schermo per verificare le informazioni relative all'impronta digitale. Se si è certi della validità della firma, fare clic su Aggiungi all'elenco, quindi su OK e Chiudi. Per verificare le firme all'apertura di un documento: 1 Scegliere Modifica > Preferenze (Windows e Mac OS 9.x) o Acrobat Reader > Preferenze (Mac OS X) e fare clic su Firme digitali nel riquadro a sinistra della finestra di dialogo Preferenze. 2 Per verificare automaticamente le firme all'apertura dei documenti, selezionare Controlla le firme quando il documento viene aperto e fare clic su OK. Gestione dei certificati degli utenti Il certificato utente contiene una chiave pubblica utilizzata per verificare la firma digitale. Per poter verificare una firma su un documento ricevuto, è necessario avere accesso al certificato utente del firmatario. Se si invia un documento PDF firmato ad altri utenti, questi potranno aggiungere il certificato del mittente all'elenco dei certificati affidabili per la convalida. Allo stesso modo, è possibile costruire un proprio elenco di certificati utente affidabili in modo da poter convalidare le firme dei mittenti. Condivisione del certificato utente Per condividere il proprio certificato utente con altri utenti è sufficiente inviare un documento PDF firmato, ma è anche possibile condividere il certificato esportandolo in un file FDF o inviandolo direttamente tramite posta elettronica. Per condividere un certificato utente: 1 Collegarsi a Protezione autocertificazione di Acrobat (vedere "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42) e scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Nella finestra di dialogo Impostazioni utente, selezionare Informazioni sull'utente nel riquadro di sinistra, per verificare che tali informazioni siano corrette. 3 Alla voce Certificato, scegliere una delle seguenti procedure: Fare clic su Esporta nel file per salvare il certificato utente in formato FDF o Certificate Message Syntax (PKCS#7), più compatibile con i gestori di terze parti. Specificare un percorso per il file chiave, quindi fare clic su Salva e su OK. Fare clic su per inviare il proprio certificato utente a un altro utente. 4 Per uscire dall'impostazione del profilo utente, fare clic su Chiudi. Creazione di un elenco di certificati affidabili È possibile conservare una copia dei certificati di altri utenti in un elenco di certificati affidabili, in modo da poter verificare le firme di tali utenti su tutti i documenti ricevuti. Per aggiungere il certificato di un altro utente all'elenco di certificati affidabili, importarlo da un file chiave Acrobat o da un documento PDF firmato da un altro utente di Protezione autocertificazione. Importante: il formato del file chiave Acrobat è specifico per Protezione autocertificazione: non è possibile importare certificati utente da file chiave creati con altri gestori di firme. Guida utente Sommario Indice Indietro 45

46 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 46 Per importare un certificato da una firma in un documento: 1 Aprire il documento PDF che contiene la firma e collegarsi al proprio profilo (vedere "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42). 2 Fare clic sulla firma nel documento. 3 Se la firma non è stata convalidata, fare clic su Verifica identità. È possibile importare un certificato solo da una firma verificata. 4 Nella finestra di dialogo Verifica identità, annotare i numeri dell'impronta digitale MD5 e dell'impronta digitale SHA-1. Consultare l'utente che ha emesso il certificato per verificare che le stringhe siano corrette. Se le stringhe sono errate, il certificato non deve essere considerato affidabile. Se le stringhe sono corrette, fare clic su Aggiungi all'elenco, quindi su OK e su Chiudi. Per importare un certificato da un file chiave: 1 Collegarsi al proprio profilo, scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Nella finestra di dialogo Impostazioni utente, selezionare Certificati affidabili nel riquadro di sinistra. 3 Fare clic su Importa da file, individuare il file chiave Acrobat con il certificato, quindi fare clic su Apri. I file chiave hanno estensione.fdf o.p7c. 4 Nella finestra di dialogo Verifica identità, annotare i numeri dell'impronta digitale MD5 e dell'impronta digitale SHA-1. Consultare l'utente che ha emesso il certificato per verificare che le informazioni siano corrette. Se le stringhe non sono corrette, il certificato non deve essere considerato affidabile. 5 Se le stringhe sono corrette, fare clic su Aggiungi all'elenco, quindi su OK e su Chiudi. Per eliminare un certificato dall'elenco dei certificati affidabili: 1 Collegarsi al proprio profilo, scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Selezionare il certificato nel riquadro Certificati affidabili della finestra di dialogo Impostazioni utente, fare clic su Elimina, quindi su Chiudi. Visualizzazione delle informazioni sui certificati È possibile accedere a una finestra di dialogo in cui sono visualizzati gli attributi dell'utente e altre informazioni sul certificato. Non è possibile modificare le informazioni riportate nella finestra di dialogo, tuttavia è possibile copiare il testo che vi è contenuto. Per visualizzare informazioni su un certificato: 1 Collegarsi al proprio profilo, scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Scegliere una delle seguenti procedure: Per visualizzare informazioni sul proprio certificato, selezionare la scheda Informazioni sull'utente nel riquadro di sinistra della finestra di dialogo Impostazioni utente. Sotto la voce Certificato, fare clic su Dettagli. Quando altri utenti importeranno il certificato, è probabile che queste impronte digitali verranno confrontate con quelle ricevute insieme al certificato. Guida utente Sommario Indice Indietro 46

47 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 47 Per visualizzare le informazioni su un certificato contenuto nel proprio elenco di certificati affidabili, selezionare Certificati affidabili nel riquadro di sinistra della finestra di dialogo Impostazione utente, selezionare il certificato dall'elenco, quindi fare clic su Dettagli. 3 Nella finestra di dialogo Attributi certificato sono riportate le seguenti informazioni: Il numero seriale è un numero univoco che garantisce che non vi siano due certificati identici associati allo stesso nome distintivo. Il periodo di validità specifica l'intervallo di tempo durante il quale il certificato è valido, a partire dalla data e ora di creazione del certificato. Il nome distintivo (ND) include il nome, la società e il paese specificati dall'utente durante la creazione del profilo. In Protezione autocertificazione di Acrobat, il nome distintivo dell'utente e quello del certificatore coincidono, perché i certificati vengono emessi sempre dall'utente anziché da un'autorità terza. Le informazioni sulle impronte digitali possono essere utilizzate per il confronto delle informazioni della firma con le informazioni del certificato, per verificare che questo provenga effettivamente dall'utente che rappresenta. 4 Per uscire dalle finestre di dialogo, fare clic su Chiudi. Modifica delle impostazioni utente in Protezione autocertificazione È possibile modificare le opzioni della password e creare o modificare l'aspetto delle firme di Protezione autocertificazione. Modifica delle opzioni relative alla password È possibile modificare sia la password del profilo che la modalità e i casi in cui Protezione autocertificazione di Acrobat richiede la password. La modifica della password non si riflette sulla firma. L'impostazione predefinita del profilo prevede la richiesta della password ogni volta che si firma un documento. È possibile modificare l'impostazione in modo che la password venga richiesta solo dopo un determinato periodo di tempo o non venga richiesta affatto. Per modificare la password: 1 Collegarsi a Protezione autocertificazione di Acrobat come descritto in "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42, quindi scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Nella finestra di dialogo Impostazioni utente, selezionare Cambia password nel riquadro di sinistra. 3 Digitare la password corrente nella casella di testo Vecchia password. 4 Digitare la nuova password nelle caselle di testo Nuova password e Conferma password. La password deve essere di almeno sei caratteri e non deve contenere i seguenti # $ % ^ & *, \ ; < > _ o virgolette doppie. È necessario digitare la stessa password in entrambe le caselle. 5 Fare clic su Applica, quindi fare clic su OK nel messaggio visualizzato e su Chiudi. Guida utente Sommario Indice Indietro 47

48 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 48 Per modificare le opzioni di timeout relative alla password: 1 Collegarsi a Protezione autocertificazione di Acrobat, quindi scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Selezionare Timeout della password nel riquadro di sinistra. 3 Per modificare i casi in cui verrà richiesta la password, scegliere un valore dal menu, quindi digitare la password nella casella di testo. I periodi di tempo visualizzati nel menu indicano la quantità di tempo trascorsa dall'ultima immissione della password durante il collegamento a Protezione autocertificazione di Acrobat, nella sessione in corso. 4 Fare clic su Applica, quindi fare clic su OK nel messaggio visualizzato e su Chiudi. Creazione di un nuovo aspetto della firma È possibile specificare l'aspetto della firma all'interno del campo. Ad esempio, si può includere il logo di una società o l'immagine della propria firma scritta a mano. Una firma digitale, in virtù della quantità e del tipo di informazioni che può contenere, può anche soddisfare dei requisiti legali. Per creare un nuovo aspetto della firma: 1 Per inserire un elemento grafico (una firma acquisita con lo scanner o un logo) nella firma, creare o importare un'immagine in un'applicazione appropriata, collocare l'immagine su una pagina da sola e convertire il file nel formato PDF. Quando si usa l'immagine per una firma, Protezione autocertificazione di Acrobat copia solo l'immagine dalla pagina, tralasciando lo spazio bianco; quindi la ritaglia e ne modifica le proporzioni in modo che sia contenuta nel campo firma. 2 Collegarsi a Protezione autocertificazione di Acrobat come descritto in "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42, quindi scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 3 Nel riquadro di sinistra della finestra di dialogo Impostazioni utente, selezionare Aspetto della firma, quindi fare clic su Nuovo. 4 Nella finestra di dialogo Configura aspetto firma, digitare un titolo per l'aspetto della firma. La firma corrente viene mostrata nel riquadro di anteprima. Quando in seguito si firmerà un documento, l'immagine dovrà essere selezionata in base al titolo, per cui è consigliabile scegliere un titolo breve, ma che descriva l'immagine in modo accurato. 5 Alla voce Configura grafico, scegliere una delle seguenti procedure: Per inserire nel campo firma soltanto l'icona e le altre informazioni specificate in Configura testo, selezionare Nessun grafico. Per utilizzare una firma grafica, selezionare Grafico importato e fare clic su File PDF. Nella finestra di dialogo Seleziona immagine, fare clic su Sfoglia per trovare il file desiderato (il file dell'immagine deve essere in formato PDF). Fare clic su OK (Windows) o su Seleziona (Mac OS). Nota: se Protezione autocertificazione di Acrobat non rileva i file dell'agenda Palm OS, il pulsante Agenda Palm sarà disattivato. Per informazioni su come importare immagini create sui dispositivi Palm OS, consultare il sito Web di Adobe. Per utilizzare il nome del profilo di firma per l'aspetto, selezionare Nome. Guida utente Sommario Indice Indietro 48

49 Compilazione e firma dei moduli PDF Guida utente Sommario Indice Indietro 49 6 In Configura testo, selezionare gli elementi di testo che si desidera far apparire insieme alla firma sulle pagine dei documenti: Nome distintivo: per visualizzare gli attributi dell'utente definiti nel profilo, come ad esempio il nome, la società e il paese. Etichette: per visualizzare etichette quali Firmato da, Data e Motivo con qualsiasi testo nell'aspetto della firma. Nome, Data, Luogo, Motivo, Testo validità o Logo per visualizzare le informazioni della firma. 7 Fare clic su OK nella finestra di dialogo Configura aspetto firma, quindi selezionare Chiudi. Per visualizzare l'elemento grafico alla firma del documento, selezionare l'aspetto firma; vedere "Aggiunta di firme a un documento" a pagina 42. Per modificare o eliminare un aspetto della firma: 1 Collegarsi a Protezione autocertificazione di Acrobat come descritto in "Collegamento a un profilo di Protezione autocertificazione" a pagina 42, quindi scegliere Strumenti > Protezione autocertificazione > Impostazioni utente. 2 Nel riquadro di sinistra della finestra di dialogo Impostazioni utente, selezionare Aspetto della firma. 3 Scegliere una delle seguenti procedure: Per modificare l'aspetto della firma, selezionare il titolo dell'aspetto nel riquadro a destra e fare clic su Modifica. È possibile modificare il titolo, selezionare un'immagine diversa o cambiare gli elementi di testo, nel modo descritto nella procedura relativa alla modifica dell'aspetto della firma. Per eliminare l'aspetto della firma, selezionare il titolo dell'aspetto nel riquadro a destra e fare clic su Elimina. Impostazione delle preferenze di Protezione autocertificazione È possibile scegliere di incapsulare la propria firma nel formato standard PKCS#7 per mantenere la compatibilità con altri gestori di firme. Per ulteriori informazioni sulla modifica delle preferenze per le firme digitali, consultare "Selezione di un nuovo gestore di firme predefinito" a pagina 40. Per impostare le preferenze di Protezione autocertificazione di Acrobat: 1 Scegliere Modifica > Preferenze (Windows e Mac OS 9.x) o Acrobat Reader > Preferenze (Mac OS X) e fare clic su Protezione autocertificazione nel riquadro a sinistra della finestra di dialogo Preferenze. 2 Selezionare le opzioni desiderate e fare clic su OK. Usa firma con sintassi messaggio certificato (formato PKCS#7) per incapsulare le firme nel formato PKCS#7 standard. Selezionare questa opzione quando è necessario utilizzare gestori di firma di terze parti che supportano lo standard PKCS#7. Si consiglia di selezionare questa opzione. Per non verificare le date di scadenza, selezionare Ignora la data di scadenza del certificato durante la verifica delle firme. Quando questa opzione non è selezionata, alla scadenza della firma viene visualizzato un messaggio di avviso. Guida utente Sommario Indice Indietro 49

50 Personalizzazione di Acrobat Reader Guida utente Sommario Indice Indietro 50 Personalizzazione di Acrobat Reader È possibile personalizzare Acrobat Reader in modo da renderlo più consono alle proprie necessità. È possibile modificare l'aspetto dei menu e delle barre degli strumenti, le impostazioni delle preferenze, la visualizzazione in Acrobat Reader dei font asiatici e l'utilizzo di Acrobat Reader in un browser Web. Personalizzazione dell'area di lavoro È possibile visualizzare o nascondere i menu, le barre degli strumenti e le schede di Acrobat Reader. È inoltre possibile modificare l'aspetto di schede e barre degli strumenti. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di schede e barre degli strumenti, consultare "L'area di lavoro" a pagina 5. Per visualizzare o nascondere la barra dei menu: Per nascondere la barra dei menu scegliere Finestra > Nascondi barra dei menu. Per visualizzarla nuovamente, premere F9. Per visualizzare o nascondere una barra degli strumenti: Scegliere una delle seguenti procedure: Selezionare Finestra > Barre degli strumenti e scegliere il nome di una barra degli strumenti. Se la barra degli strumenti è visibile, nel menu viene visualizzato un segno di spunta accanto al nome. Selezionare Finestra > Barre degli strumenti > Nascondi barre degli strumenti per nasconderle tutte. Selezionare Finestra > Barre degli strumenti > Mostra barre degli strumenti per visualizzarle di nuovo. Fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) nell'area delle barre degli strumenti, quindi selezionare il nome di una barra. Per creare una barra degli strumenti mobile Trascinare la barra degli strumenti mediante la barra separatrice che divide due gruppi di icone. Trascinare la barra nella posizione originale per riposizionarla. È inoltre possibile trascinare una barra degli strumenti su un'altra in modo da associarle in un'unica finestra mobile. Per modificare l'orientamento di una barra degli strumenti mobile, fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) sulla barra degli strumenti mobile e scegliere Orizzontale, Una colonna o Due colonne. Spostamento di una serie di strumenti da una barra Guida utente Sommario Indice Indietro 50

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI Francesca Plebani Settembre 2009 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. WORD E L ASPETTO

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza 6 CAPITOLO 6 Colore e trasparenza... Fireworks offre un'ampia gamma di opzioni per la scelta dei colori di un grafico. Si possono usare i campioni di colore predefiniti per conservare quanto più possibile

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

FileMaker Pro 10. Esercitazioni

FileMaker Pro 10. Esercitazioni FileMaker Pro 10 Esercitazioni 2007-2009 FileMaker, Inc., tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker, il logo della cartella dei file, Bento

Dettagli

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi Laboratorio Database Docente Prof. Giuseppe Landolfi Manuale Laboratorio Database Scritto dal Prof.Giuseppe Landolfi per S.M.S Pietramelara Access 2000 Introduzione Che cos'è un Database Il modo migliore

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni ADOBE PREMIERE ELEMENTS Guida ed esercitazioni Novità Novità di Adobe Premiere Elements 13 Adobe Premiere Elements 13 offre nuove funzioni e miglioramenti che facilitano la creazione di filmati d impatto.

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis

Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis Manuale dell'utente di SAP BusinessObjects Process Analysis SAP BusinessObjects Process Analysis XI3.1 Service Pack 3 windows Copyright 2010 SAP AG. Tutti i diritti riservati.sap, R/3, SAP NetWeaver, Duet,

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

2 Editor di... stile. 2 Colonna... metrica. 6 Percentuale... di carotaggio. 10 Colonne... libere/utente 11 Colonne... grafico

2 Editor di... stile. 2 Colonna... metrica. 6 Percentuale... di carotaggio. 10 Colonne... libere/utente 11 Colonne... grafico I Parte I Introduzione 1 1 Introduzione... 1 2 Editor di... stile 1 Parte II Modello grafico 4 1 Intestazione... 4 2 Colonna... metrica 4 3 Litologia... 5 4 Descrizione... 5 5 Quota... 6 6 Percentuale...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli