INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019"

Transcript

1 COMUNE DI RAVENNA SERVIZIO RISORSE UMANE E QUALITA U.O. ORGANIZZAZIONE, QUALITA E FORMAZIONE INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019 Maggio

2 RAVENNA, CANDIDATA CAPITALE CULTURA 2019 Ravenna ha superato con successo la prima selezione per diventare Capitale europea della cultura nel 2019, insieme a Lecce, Siena, Perugia, Cagliari e Matera. Ad ottobre si saprà il verdetto finale. Uno dei criteri di valutazione della Giuria è l ampio coinvolgimento della cittadinanza nel percorso di candidatura. Per questo L indagine vuole indagare la conoscenza e la consapevolezza dei cittadini ravennati rispetto al percorso intrapreso da Ravenna capitale Vuole inoltre verificare la percezione dei cittadini rispetto all impatto che potrà avere il percorso sull economia, sul turismo, sull occupazione e sulla vita di Ravenna in generale. Vuole misurare infine la temperatura della città, verificando il sentimento dei ravennati rispetto al fatto che la propria città è stata selezionata fra le 6 città candidate ed è in lizza per diventare capitale. L indagine, contestualmente, è un modo per far conoscere il progetto RA 2019 a chi ancora non lo conosce e per coinvolgere direttamente i cittadini verso l ultima fase del percorso di candidatura. 2

3 GLI OBIETTIVI Ø verificare la conoscenza del percorso di Ravenna capitale e la fonte della conoscenza stessa Ø verificare la consapevolezza dell impatto che tale percorso può avere sulla città Ø verificare il sentimento dei Ravennati rispetto alla candidatura di Ravenna capitale Ø fotografare l idea del futuro della città che hanno i cittadini ravennati ed anche: Ø coinvolgere direttamente i cittadini verso l ultima fase del percorso di candidatura 3

4 LA METODOLOGIA E stato somministrato un questionario con due diverse modalità: telefonicamente: Alcuni intervistatori hanno somministrato il questionario ad un campione di 520 persone, selezionando, in modo totalmente casuale, i nominativi delle famiglie dall elenco del telefono e facendo il questionario, in orari diversi, a chiunque rispondesse con più di 16 anni. in modalità telematica: È stato inserito il questionario on line nel sito di Agenda Digitale, linkato al sito del Comune, al sito di RA 2019, con post su Facebook e Twitter, in modo che chiunque, volendo, potesse compilarlo, autonomamente. Periodo: I questionari sono stati compilati tra il 10 marzo e il 15 aprile

5 LA METODOLOGIA Ø Nella presentazione dei risultati, vengono forniti i dati complessivi, sommando cioè le risposte date ai questionari compilati sia telefonicamente che on line; Tuttavia vengono forniti anche i dati disaggregati in base alla modalità di somministrazione. Ciò in quanto: i risultati emersi dall indagine telefonica sono statisticamente significativi e rappresentativi della popolazione ravennate; Ø i risultati emersi dall indagine on line vanno considerati come esito di un sondaggio volontario e pertanto rappresentano un trend e una tendenza, ma non possono essere considerati rappresentativi dal punto di vista statistico. 5

6 CARATTERISTICHE DI CHI HA RISPOSTO AL QUESTIONARIO: il genere e l età complessivamente, hanno risposto al questionario 658 persone: 520 telefonicamente e 138 on line. complessivamente ha risposto il 52,4% di donne e il 46,2% di uomini. Mentre vi è poca differenza percentuale tra M e F nell indagine telefonica, si evidenzia una percentuale più alta di donne tra coloro che hanno risposto on line (55,8%). complessivamente oltre 31% dei questionari è stato compilato da persone tra i 36 e i 49 anni, il 28% da chi ha tra i 50 ei 64 anni, circa il 20% rispettivamente da chi ha tra i 16 e i 35 anni e chi ha oltre 65 anni. Mentre tra le due modalità di somministrazione è sostanzialmente uguale la % di coloro che hanno tra 50 e 64 anni e la fascia giovanissima, quasi nessuno oltre i 65 anni ha risposto al questionario on line. 6

7 Le caratteristiche di chi ha risposto al questionario: il genere non risposto; 1,37 SUDDIVISIONE PER SESSO M; 46,20 F ; 52,43 non risposto; 3,62 INDAGINE ON LINE non rlevato 0,77 INDAGINE TELEFONICA M; 40,58 F 51,54 M 47,69 F ; 55,80 7

8 Le caratteristiche di chi ha risposto al questionario: le fasce d età SUDDIVISIONE PER ETA' in percentuale % 35,00 30,00 25,00 20,00 15,00 10,00 5,00 0,00 1,98 18,09 31,46 27,81 19,60 1,06 tra 16 e 19 anni tra 20 e 35 anni tra 36 e 49 anni tra 50 e 64 anni oltre 65 non risposto tra 50 e 64 anni 29,32 oltre 65 2,26 non risposto; 3,62 INDAGINE ON LINE tra 16 e 19 anni 3,01 tra 20 e 35 anni 27,07 40,00 30,00 20,00 10,00 0,00 1,73 tra 16 e 19 anni 15,96 tra 20 e 35 anni INDAGINE TELEFONICA 30,00 27,69 24,23 tra 36 e 49 anni tra 50 e 64 anni oltre 65 0,38 non risposto tra 36 e 49 anni 38,35 8

9 CARATTERISTICHE DI CHI HA RISPOSTO AL QUESTIONARIO: la scolarità e l occupazione Complessivamente il 44% di coloro che hanno compilato il questionario è in possesso del diploma di scuola media superiore, il 28% della laurea, il 20% del diploma di scuola media inferiore ed il 5,6% della licenza elementare. Si evidenzia che tra coloro che hanno utilizzato la modalità telematica, il 58% ha la laurea. Complessivamente, tra le professioni indicate da chi ha compilato i questionari, spicca oltre il 29% di impiegati, seguito dal 26% di pensionati. Si evidenzia invece che tra coloro che hanno utilizzato la modalità telematica, ben il 42% è impiegato e il 16% è libero professionista. 9

10 Le caratteristiche di chi ha risposto al questionario: la scolarità SCOLARITA' in percentuale % 50,00 45,00 40,00 35,00 30,00 25,00 20,00 15,00 10,00 5,00 0,00 5,62 1 licenza elementare 19,91 2 scuola media inferiore 44,07 3 diploma scuola superiore 28,27 2,13 4 laurea non risposto INDAGINE ON LINE non risposto; 4,55 4 laurea 58,33 1 licenza elementare 0,00 2 scuola media inferiore 9,09 3 diploma scuola superiore 32, ,12 1 licenza elementare 22,88 2 scuola media inferiore INDAGINE TELEFONICA 47,50 3 diploma scuola superiore 20,96 1,54 4 laurea non risposto 10

11 Le caratteristiche di chi ha risposto al questionario: l occupazione OCCUPAZIONE in percentuale % 35,00 30,00 25,00 20,00 29,03 25,84 INDAGINE ON LINE 4 commerciante; 0,72 3 dirigente; 5,07 6 pensionato; 4,35 5 libero professionista; 15,94 15,00 10,00 5,00 0,00 1 operaio 6,84 7 studente; 4,35 2 impiegato 3 dirigente 2,28 8 disoccupato; 5,07 4 commerciante 9 altro ; 15,94 4,10 5 libero professionista non risposto; 3,62 2 impiegato; 42,03 1 operaio; 2,90 8,36 6 pensionato operaio 7 studente 7,88 2 impiegato 5,17 5,47 8 disoccupato 25,58 3 dirigente 11,85 9 altro non risposto 1,06 INDAGINE TELEFONICA 1,54 4 commerciante 5,00 5 libero professionista 6,35 6 pensionato 31,54 7 studente 5,38 8 disoccupato 10,77 5, altro non risposto 0,38

12 RAVENNA E STATA SELEZIONATA TRA LE 6 CITTA ITALIANE FINALISTE CANDIDATE A CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA SECONDO LEI QUESTO VUOL DIRE Complessivamente: quasi la metà degli intervistati (e percentualmente più la fascia di età anziana) ritiene che essere arrivati in finale, sia un riconoscimento importante per la nostra città subito dopo che sia un occasione per poter realizzare importanti progetti di qualificazione della città. Quest ultimo aspetto è il più rilevante per chi ha compilato il questionario on line e per i più giovani. tra quelli proposti, l aspetto ritenuto meno rilevante è quello di poter realizzare più manifestazioni culturali, che è pari comunque al 36% ed indicato in misura maggiore dai giovani. 12

13 RAVENNA E STATA SELEZIONATA TRA LE 6 CITTA ITALIANE FINALISTE CANDIDATE A CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA SECONDO LEI QUESTO VUOL DIRE SIGNIFICATO DELLA CANDIDATURA in percentuale 4 maggiore visibilità 41,34 5 non so rispondere/non mi interessa 6,23 1 riconoscimento importante 46,50 3 realizzare progetti di qualificazione 45,74 2 realizzare più manifestazioni culturali 36,78 INDAGINE ON LINE riconoscimento importante 40,58 4 maggiore visibilità 38,46 5 non so rispondere/no n mi interessa 7,31 INDAGINE TELEFONICA 1 riconosciment o importante 48,08 2 realizzare più manifestazioni culturali 36,23 3 realizzare progetti di qualificazione 4 maggiore visibilità 5 non so rispondere/non mi interessa 2,17 52,17 66,67 3 realizzare progetti di qualificazione 40,19 2 realizzare più manifestazioni culturali 36,92 13

14 IL PERCORSO DI CANDIDATURA E INIZIATO DIVERSO TEMPO FA. ATTRAVERSO QUALI CANALI E INFORMATA SULL EVOLUZIONE DEL PERCORSO? Complessivamente: la grande maggioranza degli intervistati (oltre il 65% e soprattutto gli anziani) si mantiene informato attraverso i quotidiani e, a seguire, ma in misura molto inferiore attraverso i social network (il 26%, più uomini che donne e più giovani) ed il sito del Comune di Ravenna (25%); il 7,5 % partecipa attivamente (più giovani che anziani). va evidenziato che tra coloro che hanno risposto on line, pur confermandosi i quotidiani il mezzo di informazione più utilizzato, risulta un maggiore utilizzo di tutti gli altri canali e tra chi ha risposto, il 16 % dichiara di partecipare attivamente, contro il 5,19 di chi ha risposto telefonicamente. 14

15 IL PERCORSO DI CANDIDATURA E INIZIATO DIVERSO TEMPO FA. ATTRAVERSO QUALI CANALI E INFORMATA SULL EVOLUZIONE DEL PERCORSO? 7,45 CANALI DI INFORMAZIONE in percentuale % 7,75 26,14 65,50 1 dai quotidiani 2 dal sito del Comune di Ravenna 3 dal sito di RA dai social media 5 partecipo attivamente 6 non so rispondere/non mi interessa 12,46 25,08 INDAGINE TELEFONICA INDAGINE ON LINE 5,19 8, ,92 68,08 1 dai quotidiani 55,80 9,04 2 dal sito del Comune di Ravenna 36,96 3 dal sito di RA ,36 21,92 4 dai social media 42,03 5 partecipo attivamente 6 non so rispondere/non mi interessa 3,62 15,94 15

16 IL PROGETTO DI CANDIDATURA PER RAVENNA, INDIPENDENTEMENTE DALL ESITO FINALE PUO ESSERE UTILE PER LA CITTA PER. Complessivamente: la grande maggioranza degli intervistati ritiene che Ravenna tragga dalla candidatura indubbi vantaggi per potenziare il turismo e per arricchire l attività culturale (oltre l 85% ha risposto molto e abbastanza) e per valorizzare il proprio patrimonio artistico e architettonico (l 81%); più eterogeneo è invece il parere degli intervistati sul fatto che ne possa trarre vantaggio l occupazione (quasi il 54% ha risposto molto e abbastanza, contro il 35% che ha risposto poco e per niente e la restante percentuale che non sa rispondere) ed il recupero delle zone urbanistiche (54% ha risposto molto e abbastanza, contro il 32,4% che ha risposto poco e per niente e la restante percentuale che non sa rispondere). 16

17 IL PROGETTO DI CANDIDATURA PER RAVENNA, INDIPENDENTEMENTE DALL ESITO FINALE PUO ESSERE UTILE PER LA CITTA PER. Confrontando i risultati delle due tipologie di indagine: rispetto all utilità per potenziare il turismo e per valorizzare il patrimonio si riscontra di massima il medesimo trend tra le due tipologie di interviste; una differenza percentuale rilevante si nota rispetto all utilità della candidatura rispetto al recupero delle zone urbanistiche: ha risposto molto o abbastanza il 77% degli intervistati on line, contro il 48,6% degli intervistati per telefono; in generale, si rileva un maggiore ottimismo complessivo, cioè percentuali più alte di molto e abbastanza in tutte le voci, sia dalle interviste on line, rispetto a quelle telefoniche che dalle donne rispetto agli uomini, che dai giovani rispetto agli anziani. 17

18 IL PROGETTO DI CANDIDATURA PER RAVENNA, INDIPENDENTEMENTE DALL ESITO FINALE PUO ESSERE UTILE PER LA CITTA PER.complessivamente UTILITA' PER LA CITTA' in percentuale % 3.1 potenziare il turismo 3.2 arricchire l attività culturale 50,00 45,00 40,00 35,00 30,00 25,00 20,00 15,00 10,00 5,00 0,00 46,12 43,90 39,94 16,72 17,61 41,7741,78 39,73 37,12 36,75 10,14 8,22 8,08 27,45 22, valorizzare il patrimonio artistico e architettonico 3.4 sviluppare l occupazione 3.5 recuperare zone urbanistiche 2,59 2,29 3,38 10,26 7,21 3,35 3,96 4,76 1 Molto 2 Abbastanza 3 Poco 4 Per niente 5 non so 13,17 11,50 18

19 IL PROGETTO DI CANDIDATURA PER RAVENNA, INDIPENDENTEMENTE DALL ESITO FINALE PUO ESSERE UTILE PER LA CITTA PER.secondo le interviste telefoniche INDAGINE TELEFONICA 3.1 potenziare il turismo 3.2 arricchire l attività culturale 50,00 45,00 40,00 35,00 42,50 38,85 34,81 46,15 45,38 41,54 37,88 35, valorizzare il patrimonio artistico e architettonico 3.4 sviluppare l occupazione 3.5 recuperare zone urbanistiche 30,00 25,00 25,96 24,81 20,00 15,00 10,00 5,00 15,00 12,69 10,19 9,23 7,88 11,35 7,31 3,85 2,50 2,31 4,23 5,77 4,81 13,85 15,19 0,00 1 Molto 2 Abbastanza 3 Poco 4 Per niente 5 non so 19

20 IL PROGETTO DI CANDIDATURA PER RAVENNA, INDIPENDENTEMENTE DALL ESITO FINALE PUO ESSERE UTILE PER LA CITTA PER.secondo le interviste on line POTENZIARE IL TURISMO ARRICCHIRE ATTIVITA CULTURALE VALORIZZARE PATRIMONIO ARTISTICO SVILUPPARE OCCUPAZIONE RECUPERARE ZONE URB. 20

21 SECONDO LEI, QUAL E IL PUNTO DI FORZA DEL PROGETTO RA 2019? Complessivamente: Gli intervistati si distribuiscono in maniera molto omogenea nella scelta di tutti i possibili punti di forza presentati. Circa il 16% individua quali punti di forza, rispettivamente ed in ordine, il coinvolgimento dei cittadini con modalità innovative (più i giovani degli anziani), la valorizzazione e l integrazione delle competenze del territorio (più donne che uomini) e il coinvolgimento di tutta la Romagna su un progetto unico (più gli anziani dei giovani); circa il 13% indica rispettivamente il coinvolgimento e la partecipazione dell associazionismo locale (più uomini che donne e più giovani che anziani) e la realizzazione del progetto con forze interne e locali (più donne che uomini); Va evidenziato che la percentuale più alta in questa domanda è data da chi non sa rispondere (poco meno del 25% e più uomini che donne e più anziani che giovani). 21

22 SECONDO LEI, QUAL E IL PUNTO DI FORZA DEL PROGETTO RA 2019? Non vi è sostanziale differenza tra le due tipologie di interviste rispetto all ordine dei punti di forza individuati. Si segnala invece una differenza tra chi non sa rispondere a questa domanda: oltre il 27% degli intervistati per telefono, contro il 15% degli intervistati on line. 22

23 SECONDO LEI, QUAL E IL PUNTO DI FORZA DEL PROGETTO RA 2019? 24,77% PUNTO DI FORZA DEL PROGETTO in percentuale % 16,26% 1 il coinvolgimento di tutta la Romagna su un progetto unico 2 il coinvolgimento e la partecipazione dell associazionismo locale in tutti gli ambiti (culturale, sociale, economico) 13,22% 3 il coinvolgimento e la partecipazione di tutti i cittadini con modalità innovative (es. La Darsena che vorrei) 4 la valorizzazione e l integrazione delle competenze, delle esperienze e delle risorse presenti sul territorio 12,77% 16,41% 16,57% 5 che il progetto sia stato realizzato in casa utilizzando forze interne e locali, senza chiamare consulenze da fuori Ravenna 6 non so rispondere INDAGINE ON LINE INDAGINE TELEFONICA 15,22 18,12 15,77 27,31 12,32 9,42 14,23 23,19 21,74 12,88 15,19 14,62 23

24 QUAL E LA SUA IDEA DI RAVENNA DEL FUTURO? Complessivamente: il 30% degli intervistati (più donne che uomini e le fasce di età più elevate) vede per il futuro di Ravenna una città dove scegliere di vivere, lavorare, studiare; circa il 20% rispettivamente una città europea (più uomini che donne) ed una città intelligente, sostenibile e inclusiva (più i giovani) ed infine il 15% una città per i giovani (con % più elevate tra i più giovani e i più anziani). Ø Per gli intervistati per telefono l idea predominante per il futuro di Ravenna è una città dove scegliere di vivere, lavorare, studiare, seguita da una città europea. Ø Per gli intervistati on line l idea principale per il futuro di Ravenna è una città intelligente, sostenibile ed inclusiva seguita da una città dove scegliere di vivere, lavorare, studiare. 24

25 QUAL E LA SUA IDEA DI RAVENNA DEL FUTURO? Va sottolineato che quasi il 12 % degli intervistati a questa domanda ha risposto altro, suddividendosi, in sintesi, tra : Ø 1/3 che ha espresso una visione pessimista verso il futuro della città, segnalando un potenziale non valorizzato, una città arretrata, una città tagliata fuori dalle principali linee di comunicazione Ø 2/3 che hanno espresso una visione positiva per il futuro di Ravenna, auspicando sostanzialmente una città più aperta: all Europa, alla multiculturalità, ai bisogni dei cittadini, ai giovani, al lavoro, all università ed una città più sicura, pulita ed ecologica 25

26 QUAL E LA SUA IDEA DI RAVENNA DEL FUTURO? 11,55% IDEA DI RAVENNA DEL FUTURO in percentuale % 2,89% 20,97% 1 una città europea 2 una città per i giovani 3 una città intelligente, sostenibile e inclusiva 29,64% 15,35% 4 una città dove scegliere di vivere, lavorare, studiare 5 altro (specificare) 19,60% non risposto INDAGINE ON LINE 4% 15% 11% INDAGINE TELEFONICA 3% 12% 23% 5% 31% 28% 18% 34% 16% 26

27 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019?..orgoglioso/a? Complessivamente: il dato che più spicca è il 35% degli intervistati che si dichiara molto orgoglioso, percentuale che sale al 50% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che si attesta oltre il 31% tra i questionari telefonici; le donne risultano più orgogliose degli uomini; l orgoglio cresce al crescere dell età; sommando poi tra loro i dati, si riscontra il 72% degli intervistati che si dichiara molto o abbastanza orgoglioso, percentuale che sale al 78% tra coloro che hanno compilato il questionario on line. 27

28 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019?.interessato/a? Complessivamente: Rilevante è anche il 27% degli intervistati (più le donne degli uomini e le fasce più giovani) che si dichiara molto interessato/a, percentuale che sale, anche in questo caso, al 50% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che si attesta sul 22% tra i questionari telefonici Sommando poi tra loro i dati, si riscontra il 73% degli intervistati che si dichiara molto o abbastanza interessato, percentuale che sale all 89% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e leggermente sotto al 70% tra i questionari telefonici. 28

29 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019?..entusiasta? Complessivamente: Una percentuale elevata, pari a circa il 24% è data dagli intervistati (più giovani) che si dichiarano molto entusiasti, percentuale che sale, al 44% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che si attesta attorno al 20% tra i questionari telefonici. Sommando poi tra loro i dati, si riscontra il 68% degli intervistati (più donne che uomini) che si dichiara molto o abbastanza entusiasta, percentuale che sale al 74% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che corrisponde al 66,7% di coloro che hanno compilato il questionario telefonico. 29

30 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019?.fiducioso/a? Complessivamente: Meno elevata è la percentuale, pari al 14%, degli intervistati (più donne che uomini) che si dichiara molto fiducioso/a; percentuale che sale, al 22% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che invece si abbassa al 12,7% tra i questionari telefonici. Sommando tra loro i dati, si riscontra comunque una percentuale elevata, pari al 68,45%, degli intervistati che si dichiara molto o abbastanza fiducioso/a; percentuale che sale al 76% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che corrisponde al 66,7% di coloro che hanno compilato il questionario telefonico. 30

31 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019?.ottimista? Complessivamente: Dai dati emersi, gli intervistati si suddividono quasi a metà (56% contro il 43%) tra chi si ritiene molto o abbastanza ottimista e chi poco e per niente ottimista; I molto ottimisti sono il 13% degli intervistati (molto più le donne degli uomini); percentuale che sale, al 25% tra coloro che hanno compilato il questionario on line e che invece si abbassa al 10,9% tra i questionari telefonici. Risultano in generale più ottimisti coloro che hanno risposto in modalità telematica infatti questa percentuale sale al 68% tra coloro che hanno compilato il questionario on line ed è circa il 54% di coloro che hanno compilato il questionario telefonico. 31

32 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019?.sorpreso/a? Complessivamente: Dai dati emersi, infine sembra che gli intervistati si aspettassero il risultato ottenuto dalla candidatura di Ra 2019 in quanto solo il 12% si è dichiarato molto sorpreso ed il 34% molto o abbastanza sorpreso. Meno sorpresi risultano anche in questo caso coloro che hanno compilato il questionario on line rispetto a coloro che hanno compilato il questionario telefonico. In questo caso non vi è distinzione tra uomini e donne. 32

33 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019? complessivamente 60,00 STATO D'ANIMO RISPETTO ALLA CANDIDATURA in percentuale % INDAGINE ON LINE E TELEFONICA 54,00 50,00 40,00 30,00 20,00 10,00 43,46 34,95 27,40 24,57 14,44 13,43 12,30 45,98 43,13 37,15 38,64 32,70 25,59 24,88 20,06 21,61 19,97 27,44 10,74 7,09 7,84 6,66 5,97 entusiasta? fiducioso/a? interessato/a? orgoglioso/a? ottimista? sorpreso/a? 0,00 1 molto 2 abbastanza 3 poco 4 per niente 33

34 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019? secondo le interviste telefoniche 60,00 50,00 40,00 30,00 20,00 10,00 20,23 12,72 21,97 STATO D'ANIMO RISPETTO ALLA CANDIDATURA in percentuale % INDAGINE TELEFONICA 31,47 10,87 13,35 46,44 53,95 47,78 43,11 39,38 21,28 26,97 26,78 23,31 21,43 37,14 34,76 7,7211,26 6,55 6,36 6,94 28,24 entusiasta? fiducioso/a? interessato/a? orgoglioso/a? ottimista? sorpreso/a? 0,00 1 molto 2 abbastanza 3 poco 4 per niente 34

35 QUAL E IL SUO STATO D ANIMO, RISPETTO ALLA POSSIBILITA CHE RAVENNA DIVENTI CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019? Secondo le interviste on line ENTUSIASTA FIDUCIOSO/A INTERESSATO/A ORGOGLIOSO/A OTTIMISTA SORPRESO/A 35

36 IN CHE MODO IL PROGETTO RA 2019 POTREBBE ESSERE MIGLIORATO? Complessivamente la maggioranza degli intervistati che ha dato una risposta a questa domanda, ritiene che bisognerebbe : Ø cercare di dare un taglio più internazionale agli eventi e alle attività promosse (16,6%). (Lo ritiene il 24% di chi ha risposto on line ed il 14,6% di chi ha risposto telefonicamente e le fasce di età più giovani); Ø comunicare più massicciamente gli eventi e le attività promosse (13,7%). (Lo ritiene il 9,4% di chi ha risposto on line ed il 14,8% di chi ha risposto telefonicamente e più donne che uomini e le fasce di età intermedie); Ø organizzare più occasioni di confronto e partecipazione in città sul programma (13,2%). (Lo ritiene il 7% di chi ha risposto on line, il 14,8% di chi ha risposto telefonicamente più uomini che donne ed i più giovani); Ø Da evidenziare che è altissima la percentuale di chi non saputo rispondere alla domanda (34,6%) sia in via telematica (47,8%) che telefonicamente (oltre il 31%). 36

37 IN CHE MODO IL PROGETTO RA 2019 POTREBBE ESSERE MIGLIORATO? 34,65 POSSIBILITA' DI MIGLIORAMENTO DEL PROGETTO RA2019 in percentuale % 5,02 13,22 9,27 16,57 1 organizzando più occasioni di confronto e partecipazione in città sul programma 2 organizzando più occasioni di confronto per discutere dell'europa e delle sue culture 3 cercando di dare un taglio più internazionale agli eventi e alle attività promosse 4 offrendo più percorsi di studio e approfondimento legati agli orizzonti del digitale 5 comunicando più massicciamente gli eventi e le attività promosse 6 non so rispondere 13,68 7,60 7 altro specificare INDAGINE ON LINE 5,80 7,25 2,90 INDAGINE TELEFONICA 4,81 14,81 31,15 10,96 47,83 23,91 14,62 9,42 2,90 14,81 8,85 37

38 SUGGERIMENTI ULTERIORI SPONTANEI per migliorare Trasporto pubblico e viabilità migliorare i collegamenti e i trasporti sistemare e manutentare le strade e i marciapiedi migliorare la viabilità e il traffico aumentare e migliorare i parcheggi Promozione turistica più attenzione e servizi per i turisti (apertura negozi, servizi igienici pubblici, ecc.) sviluppare la cultura dell ospitalità migliorare gli interventi di conservazione dei monumenti interventi strutturati di marketing 38

39 SUGGERIMENTI ULTERIORI SPONTANEI per migliorare Sicurezza migliorare la sicurezza in città aumentare i controlli risanare le zone degradate migliorare l accessibilità alle aree verdi Giovani, cultura coinvolgere i giovani e le associazioni culturali investire di più sulla cultura organizzare più eventi culturali in città e al mare ampliare l offerta formativa universitaria Lavoro occuparsi del problema lavoro per i giovani creare opportunità di lavoro semplificare la burocrazia 39

40 ALCUNE RIFLESSIONI Dalla lettura complessiva dei risultati emerge una città attenta e coinvolta nel percorso della candidatura di Ravenna capitale europea della cultura. I cittadini orgogliosi e per nulla stupiti che Ravenna sia stata selezionata tra le 6 città candidate, trasmette un forte senso di appartenenza alla propria città ed una consapevolezza delle sue potenzialità. Emerge anche una forte consapevolezza di ciò che può significare per Ravenna il traguardo raggiunto e l eventuale verdetto finale favorevole. 40

41 ALCUNE RIFLESSIONI Da ciò ne derivano alte aspettative dei cittadini connesse in particolare ad uno sviluppo economico, turistico e culturale della città che corrisponda all ideale di una Ravenna del futuro più europea, più aperta verso l esterno, più attraente ed accogliente. 41

42 42

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania È stata attivata una ricerca per misurare la conoscenza e la percezione dell efficacia del Programma attraverso

Dettagli

REPORT DI VALUTAZIONE

REPORT DI VALUTAZIONE Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013 Le opportunità non hanno confini. Oltre la frontiera: occasioni di cooperazione REPORT DI VALUTAZIONE Unione europea Fondo Europeo Sviluppo

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO REPORT INDAGINE Provincia di Lecce RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO Dicembre 2013 REPORT: UFFICIO DI STATISICA FONTE DATI: UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO INDICE

Dettagli

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI M o d e n a, n o v e m b re 2 0 1 4 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Rocco Micciolo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di

Dettagli

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011 Data 13/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Museo Napoleonico Settembre Ottobre 2011 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi dei risultati Medie

Dettagli

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino 2012 Secondo Rapporto su Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare Anticipazione del Focus su Vino 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini,

Dettagli

Il valore della pulizia

Il valore della pulizia Il valore della pulizia Indagine tra la popolazione italiana Milano, marzo 01 (Rif. 170v311) Metodologia della ricerca ISPO ha realizzato un indagine ad hoc durante la quale è stato intervistato un campione

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

Relazione attività di Tutorato specializzato a.a. 2013/2014 I semestre

Relazione attività di Tutorato specializzato a.a. 2013/2014 I semestre Relazione attività di Tutorato specializzato a.a. 2013/2014 I semestre Nel mese di marzo, a chiusura del primo semestre, l Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio ha monitorato il servizio di tutorato

Dettagli

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale Settore Polizia Municipale e Politiche per la Legalità e le Sicurezze Settore Direzione Generale Ufficio organizzazione, qualità e ricerche La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA QUESTIONARIO Obiettivo: indagare il grado di soddisfazione dei cittadini sui servizi

Dettagli

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE REPORT INDAGINE Roma, 16 maggio 2102 Comune di Cosenza RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION DEL SERVIZIO Ufficio Relazioni con il Pubblico Strumento n 9: modello report

Dettagli

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana

Questionario Trasporti pubblici e Igiene urbana 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino Proseguire 2. Milano Proseguire 3. Roma Proseguire 4. No (Chiudere intervista) 2. Sesso 1. Maschio 2. Femmina Domande Sociodemo Agenzia (8) 3. Mi può

Dettagli

Presentazione dei risultati del questionario pubblico 28 marzo 2015

Presentazione dei risultati del questionario pubblico 28 marzo 2015 Presentazione dei risultati del questionario pubblico 28 marzo 2015 Marco Riva Il questionario Trasformazioni urbanistiche, trasporti e manutenzioni Misurazione pubblica dell intervallo tra ciò che Torino

Dettagli

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA.

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. FOODING ACTION 5.5.1 Development of a CRM (Customer relationship management P5 Chamber of commerce of Bari: ESPERIENZA DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. La Camera di Commercio di Bari, nell ambito del

Dettagli

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANGELO CANOSSI, GARDONE VAL TROMPIA La scelta

Dettagli

Conoscenza, orientamento e aspettative sulle fonti di energia rinnovabile da parte dei cittadini liguri

Conoscenza, orientamento e aspettative sulle fonti di energia rinnovabile da parte dei cittadini liguri CONOSCENZA DELLE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE Conoscenza, orientamento e aspettative sulle fonti di energia rinnovabile da parte dei cittadini liguri LA METODOLOGIA Il sondaggio di opinione sulla conoscenza

Dettagli

Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali - 2014

Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali - 2014 Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Divisione della scuola Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali - 2014 Giugno 2015

Dettagli

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Data 10/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Settembre Ottobre 2011 2 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi

Dettagli

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani. Settembre 2011

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani. Settembre 2011 La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. La percezione degli italiani Settembre 2011 Universo di riferimento Popolazione italiana non residente in Campania Numerosità campionaria

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE ELEZIONI AMMINISTRATIVE SONDAGGI PRE-ELETTORALI: BROCHURE ILLUSTRATIVA Primavera 2015 Istituto Piepoli S.p.A. 20129 Milano Via Benvenuto Cellini, 2/A t. +39 02 5412 3098 f. +39 02 5455 493 00186 Roma Via

Dettagli

La scuola italiana della provincia di Bolzano

La scuola italiana della provincia di Bolzano AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Italienisches Bildungsressort Landes-Evaluationsstelle für das italienischsprachige Bildungssystem PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Departimënt Educazion y formaziun

Dettagli

IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di credito al consumo anno 2012

IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di credito al consumo anno 2012 IL CONSUMATORE E IL CREDITO Indagine sul rapporto tra i consumatori e i prodotti di al consumo anno 2012 Il al consumo in Italia Il settore del ai consumatori è regolato dal Testo Unico Bancario, così

Dettagli

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI) Soddisfazione per il servizio di distribuzione del GAS e del Teleriscaldamento (AES) Proposta di questionario telefonico Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca

Dettagli

Report relativo all analisi di Customer Satisfaction

Report relativo all analisi di Customer Satisfaction Report relativo all analisi di Customer Satisfaction Committente: Firenze Parcheggi SpA Società incaricata: Process Factory Srl Via Masaccio 153, 50132 Firenze Data del report: 11/05/2015 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

SUN Novara. ACQUA NOVARA VCO spa Customersatisfactionaudit. Dicembre 2014

SUN Novara. ACQUA NOVARA VCO spa Customersatisfactionaudit. Dicembre 2014 SUN Novara ASSA spa ACQUA NOVARA VCO spa Customersatisfactionaudit Dicembre 2014 Metodologia 2 Universo di riferimento Cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Novara Numerosità campionaria 800cittadini,

Dettagli

LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO

LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO VII Rapporto POSTER Associazione Industriali di Vicenza SCHEDA DELLA RICERCA * CAMPIONE RAPPRESENTATIVO

Dettagli

Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia

Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia Guido Panini Agostini Associati 15-02-10 www.agostiniassociati.it Indice La Metodologia Il Campione La Ricerca Domande Metodologia Metodologia

Dettagli

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE REPORT INDAGINE Roma, 11 maggio Comune di Bisceglie RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION DEL SERVIZIO FRONT OFFICE "Accesso e utilizzo dei servizi di sportello" Strumento

Dettagli

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione Buongiorno, sono un intervistatore/trice dell Istituto Swg. Stiamo effettuando una ricerca per conto dell Università degli Studi di Torino e di. L azienda Aem Torino Distribuzione sta conducendo un indagine

Dettagli

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI 1. La rilevazione La rilevazione presso le famiglie con bambini da zero a 3 anni, residenti nei comuni dell Ambito territoriale dei servizi sociali

Dettagli

FONDAZIONE FITZCARRALDO

FONDAZIONE FITZCARRALDO FONDAZIONE FITZCARRALDO INDAGINE SUL PUBBLICO DEI FESTIVAL DI PIEMONTE DAL VIVO ABSTRACT DELLA RICERCA Gli obiettivi della ricerca La popolazione di riferimento dell indagine è quella del pubblico dei

Dettagli

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I curricula di 43mila neodiplomati viaggiano on line: voto e crediti acquisiti, conoscenze linguistiche e informatiche, stage ed esperienze

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004)

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004) RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004) La stesura del questionario Il questionario somministrato ai cittadini

Dettagli

Trasporti pubblici. Indagine sulla soddisfazione degli utenti. Anno 2009

Trasporti pubblici. Indagine sulla soddisfazione degli utenti. Anno 2009 Trasporti pubblici Indagine sulla soddisfazione degli utenti Anno 2009 a cura di Mirko Dancelli Osservatorio del Nord Ovest, Università di Torino 115 SOMMARIO 2.1. Se dovesse esprimere il Suo livello di

Dettagli

La percezione del metano nei trasporti

La percezione del metano nei trasporti La percezione del metano nei trasporti Awareness e opinioni degli automobilisti italiani RISULTATI DELL INDAGINE DEMOSCOPICA In collaborazione con Verona, 28 maggio 2014 Premesse In linea con i trend su

Dettagli

Tabella per l'analisi dei risultati

Tabella per l'analisi dei risultati Vai a... UniCh Test V_Statistica_Eliminatorie Quiz V_Statistica_Eliminatorie Aggiorna Quiz Gruppi visibili Tutti i partecipanti Info Anteprima Modifica Risultati Riepilogo Rivalutazione Valutazione manuale

Dettagli

Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010

Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010 Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010 Rif. 1517v110 Indice 2 Obiettivi e metodo Pag. 3 Consapevolezza sulla mortalità infantile 4 Sensibilità verso la mortalità infantile 11 Key

Dettagli

Iniziativa ACCENDI LA SALUTE

Iniziativa ACCENDI LA SALUTE Iniziativa ACCENDI LA SALUTE Relazione conclusiva AZIENDA SANITARIA LOCALE NO - NOVARA in collaborazione con SEZIONE PR OVINCIALE DI NOVARA ONLUS L ASL NO, in quanto parte del SSN, ha tra i propri compiti

Dettagli

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n.

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2008/2009 Aprile 2010 INDICE 1. Obiettivi 2. Metodologia

Dettagli

Questionario Energie elettrica. 1. Sociodemo. 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino (Proseguire intervista) 2. No (Chiudere intervista)

Questionario Energie elettrica. 1. Sociodemo. 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino (Proseguire intervista) 2. No (Chiudere intervista) 1. Sociodemo 1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino (Proseguire intervista) 2. No (Chiudere intervista) 2. È lei che generalmente si occupa di gestire le attività riguardanti l energia elettrica

Dettagli

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani?

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Prof. Renato Mannheimer Dott.ssa Claudia Brunelli Roma, 14 novembre 2013 Sala Conferenze Stampa, Palazzo Montecitorio Obiettivi e metodologia dell indagine

Dettagli

COMUNICARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Strumenti per un dialogo trasparente con i cittadini e per la semplificazione della comunicazione

COMUNICARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Strumenti per un dialogo trasparente con i cittadini e per la semplificazione della comunicazione COMUNICARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Strumenti per un dialogo trasparente con i cittadini e per la semplificazione della comunicazione Progetto realizzato nell ambito del Programma generale di intervento

Dettagli

Agenda 21 Locale Casamarciano Sostenibile

Agenda 21 Locale Casamarciano Sostenibile . Comune di Casamarciano Regione Campania Agenda 21 Locale Casamarciano Sostenibile Questionario conoscitivo ed analisi percettiva della qualità dell ambiente e della situazione socio-economica nel Comune

Dettagli

Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi. Novembre 2012

Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi. Novembre 2012 Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi Novembre 2012 Metodologia utilizzata (Cittadini) Universo di riferimento: Campione: Metodologia: individui residenti nella regione Lombardia di 18 anni

Dettagli

Questionario progetto "Turismo"

Questionario progetto Turismo Questionario progetto "Turismo" Buongiorno, mi chiamo e sono una/un ricercatrice/tore della Fondazione Eni Enrico Mattei, organizzazione no profit che opera nel settore della ricerca su economia, turismo

Dettagli

Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ

Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ Introduzione Le attività previste dal WP 7 Knowledge Base, permettono al progetto

Dettagli

Questionario immatricolazioni Corsi di Laurea di primo livello Università di Macerata 2013-2014

Questionario immatricolazioni Corsi di Laurea di primo livello Università di Macerata 2013-2014 Questionario immatricolazioni Corsi di Laurea di primo livello Università di Macerata 2013-2014 Introduzione Attraverso la piattaforma ESSE3 che gestisce la carriera degli/delle studenti/studentesse dell

Dettagli

7.2 Indagine di Customer Satisfaction

7.2 Indagine di Customer Satisfaction 7.2 Indagine di Customer Satisfaction Il campione L indagine è stata condotta su un campione a più stadi di 795 clienti TIEMME SpA (errore di campionamento +/ 2%) rappresentativo della popolazione obiettivo,

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

UTILIZZO E LIVELLO DI SODDISFAZIONE VERSO I PRINCIIPALI STRUMENTI DI E-GOVERNEMENT TRA I CONSUMATORI ITALIANI.

UTILIZZO E LIVELLO DI SODDISFAZIONE VERSO I PRINCIIPALI STRUMENTI DI E-GOVERNEMENT TRA I CONSUMATORI ITALIANI. 29 marzo 2012 Anno 2011 USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE L Istat, in collaborazione con il Dipartimento per l innovazione tecnologica (Dit), ha svolto nel 2011 un indagine sull utilizzo

Dettagli

Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane

Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane Università degli Studi di Padova Dipartimento Ingegneria Industriale Centro Studi Qualità Ambiente In collaborazione con ACCREDIA Ente Italiano di Accreditamento Benefici, costi e aspettative della certificazione

Dettagli

LINEA DIRETTA CON ANFFAS

LINEA DIRETTA CON ANFFAS LINEA DIRETTA CON ANFFAS SONDAGGIO TELEFONICO Com è nata l idea del Sondaggio? Il sondaggio nasce dall esigenza, fortemente avvertita nel corso degli ultimi anni, da Anffas Nazionale di trovare un modo

Dettagli

L esperienza della Banca Dati BuoniEsempi.it. Rita Pastore Roma, 4 marzo 2010

L esperienza della Banca Dati BuoniEsempi.it. Rita Pastore Roma, 4 marzo 2010 L esperienza della Banca Dati BuoniEsempi.it Rita Pastore Roma, 4 marzo 2010 Mission Il progetto fin dal 2001 si è posto un duplice obiettivo: offrire alle P.A. - in particolare alle amministrazioni locali

Dettagli

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari - POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari INDICE QUESTIONARIO PER I CITTADINI... pag. 2 QUESTIONARIO PER GLI IMPRENDITORI... pag. 3 QUESTIONARIO PER GLI OPINION LEADER... pag. 4 QUESTIONARIO PER I PUBBLICI

Dettagli

L OSPITALITA E INTERNET

L OSPITALITA E INTERNET L OSPITALITA E INTERNET UNO STRUMENTO (DI PROMOCOMMERCIALIZZAZIONE) MA NON LA SOLUZIONE (DEI PROBLEMI) 1 INDICE Premessa 3 1. Aumenta l interesse e l attenzione 5 2. La parola agli albergatori 8 IL TEAM

Dettagli

Relazione annuale sulla valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2009/2010

Relazione annuale sulla valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2009/2010 UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Relazione annuale sulla valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2009/2010 Aprile 2011 Indice Premessa 1. La metodologia adottata. 3 2. Lo

Dettagli

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA PRINCIPALI RISULTATI EMERSI Tra le tematiche sociali maggiormente sentite dagli adolescenti vi è prima di tutto il diritto alla vita (37%), sentito ancor di

Dettagli

SOLUZIONE s.r.l. Centro Servizi Tecnici Via Vittorio Emanuele II n 131-50134 Firenze ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI

SOLUZIONE s.r.l. Centro Servizi Tecnici Via Vittorio Emanuele II n 131-50134 Firenze ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI SOLUZIONE s.r.l. Centro Servizi Tecnici Via Vittorio Emanuele II n 131-50134 Firenze ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI Analisi fabbisogni su campione di aziende della provincia di Firenze 2007-2008 Firenze,

Dettagli

SOSTANZE STUPEFACENTI E PERCEZIONE SOCIALE: UN INDAGINE TRA I LAVO- RATORI VICENTINI

SOSTANZE STUPEFACENTI E PERCEZIONE SOCIALE: UN INDAGINE TRA I LAVO- RATORI VICENTINI SOSTANZE STUPEFACENTI E PERCEZIONE SOCIALE: UN INDAGINE TRA I LAVO- RATORI VICENTINI Luca Sinigallia Il Borgo Onlus Presentazione Con questo breve e sintetico rapporto di ricerca si intendono proiettare

Dettagli

Indagine di customer satisfaction per la valutazione del sito internet dell Agenzia

Indagine di customer satisfaction per la valutazione del sito internet dell Agenzia Dicembre 2015 Indagine di customer satisfaction per la valutazione del sito internet dell Agenzia Sommario MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL INDAGINE... 3 1.1 OBIETTIVO DELL INDAGINE... 3 1.2 MODALITÀ DI DEFINIZIONE

Dettagli

INTRODUZIONE LA VALUTAZIONE TRAMITE QUESTIONARIO

INTRODUZIONE LA VALUTAZIONE TRAMITE QUESTIONARIO INTRODUZIONE Anche quest anno, Piscine Forlì S.S.D. A.R.L. ha proposto ai suoi utenti un questionario per rilevarne la soddisfazione. L intento del gestore è stato molto ambizioso, non si è limitato infatti

Dettagli

P ROVOCAZIONI, MA NON TROPPO: STOP ALLE AUTO NELLE ORE DI PUNTA, TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO

P ROVOCAZIONI, MA NON TROPPO: STOP ALLE AUTO NELLE ORE DI PUNTA, TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO P ROVOCAZIONI, MA NON TROPPO: STOP ALLE AUTO NELLE ORE DI PUNTA, TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Febbraio 2010 LE FERMATE AUDIMOB S U L

Dettagli

OBIETTIVI DELL INDAGINE

OBIETTIVI DELL INDAGINE Progetto PLS3 2012 Situazione di studio e/o lavorativa degli studenti diplomati negli anni 2001 e 2006 OBIETTIVI DELL INDAGINE Analogie e differenze relative all orientamento degli studenti diplomati nel

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

LO STATO DELL ARTE DELLA COMUNICAZIONE AMBIENTALE IN ITALIA CONVEGNO BICA 2009

LO STATO DELL ARTE DELLA COMUNICAZIONE AMBIENTALE IN ITALIA CONVEGNO BICA 2009 Cosa vediamo? SONDAGGIO IPSOS P.A. LO STATO DELL ARTE DELLA COMUNICAZIONE AMBIENTALE IN ITALIA - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable Marzo 2009 Job 08-019355 Ipsos Public Affair METODOLOGIA

Dettagli

L INTERAZIONE MEDICO-INFERMIERE NELLE STRUTTURE SANITARIE. Esperienza e vissuto dei medici italiani. Sintesi dei principali risultati

L INTERAZIONE MEDICO-INFERMIERE NELLE STRUTTURE SANITARIE. Esperienza e vissuto dei medici italiani. Sintesi dei principali risultati L INTERAZIONE MEDICO-INFERMIERE NELLE STRUTTURE SANITARIE Esperienza e vissuto dei medici italiani Sintesi dei principali risultati Ottobre 2014 Eures Ricerche Economiche e Sociali IPASVI METODOLOGIA Indagine

Dettagli

LE SCELTE DI MOBILITÀ IN UNA CITTÀ SENZA TRAFFICO

LE SCELTE DI MOBILITÀ IN UNA CITTÀ SENZA TRAFFICO LE SCELTE DI MOBILITÀ IN UNA CITTÀ SENZA TRAFFICO AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Ottobre 2010 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 12 Tutti in autobus,

Dettagli

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto 2014. Centro studi sul terziario trevigiano

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto 2014. Centro studi sul terziario trevigiano FocusReport3 agosto 2014 KIBS: il percorso della conoscenza Filcams-CGIL Fisascat-CISL Uiltucs-UIL Secondo i dati forniti dall Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio Industria Artigianato

Dettagli

Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo

Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo Rapporto di ricerca Luglio 2010 (Rif. 1215v110) Indice 2 Capitolo I - L andamento dell economia e del credito al consumo oggi pag. 3 Capitolo

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca

Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca Roma, 17 aprile 2015 (2015-112aw R01) roma, 17 aprile 2015 2 agenda presentazione del lavoro effetti del giubileo

Dettagli

GfK Group Indagine Efpa GfK Eurisko 15 Ottobre 2011. Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko

GfK Group Indagine Efpa GfK Eurisko 15 Ottobre 2011. Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko La ricerca Efpa Italia GfK Eurisko La ricerca Efpa Italia GfK Eurisko è stata condotta su un campione composto da: clienti

Dettagli

Questionario Conosci l Europa

Questionario Conosci l Europa Questionario Conosci l Europa L Antenna Europe Direct Isernia della Camera di Commercio di Isernia opera sul territorio come intermediario tra l'unione europea ed i cittadini a livello locale. La sua missione

Dettagli

Dati sulle donazioni. Report n.5. Marzo 2014

Dati sulle donazioni. Report n.5. Marzo 2014 Dati sulle donazioni Report n.5 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono

Dettagli

Dom. 4 Mi puo' dire per favore la sua eta' in anni compiuti? (registrare, se minore di 18 chiudere l intervista)

Dom. 4 Mi puo' dire per favore la sua eta' in anni compiuti? (registrare, se minore di 18 chiudere l intervista) Buongiorno, sono un intervistatore/trice dell Istituto SWG Stiamo effettuando una ricerca per conto dell Università degli Studi di Torino e di AMIAT. L'azienda AMIAT (Azienda Multiservizi Igiene Ambiente

Dettagli

Indagine su imprese e assicurazioni. Report dei risultati

Indagine su imprese e assicurazioni. Report dei risultati Indagine su imprese e assicurazioni Report dei risultati ITA045 Maggio 2012 Management summary_1 BACKGROUND E OBIETTIVI Il Giornale delle Assicurazioni, in occasione del convegno Assicurazioni e Sistema

Dettagli

Donne e welfare. Novembre 2010

Donne e welfare. Novembre 2010 Donne e welfare Novembre 2010 1 Metodologia Universo di riferimento Donne residenti residenti in Italia Numerosità campionaria 800 donne disaggregate per età(giovani adulte anziane), condizione professionale

Dettagli

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI Settembre/Ottobre 2009 QUESTIONARIO: Analisi della soddisfazione del paziente sul servizio. U.O. coinvolte

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI OGGETTO: Questionario sul benessere organizzativo 2012 - Report Il presente documento è finalizzato all analisi dei dati scaturiti dalla compilazione dei questionari in oggetto, da parte dei dipendenti

Dettagli

Customer Satisfaction presso i cittadini del Comune di Treviso

Customer Satisfaction presso i cittadini del Comune di Treviso AIM: Servizio Distribuzione Gas Metano Customer Satisfaction presso i cittadini del Comune di Treviso Edizione 2010 Indice 2 Obiettivi della ricerca pag. 3 Nota metodologica pag. 4 Il campione pag. 5 La

Dettagli

I DIPLOMATI ECDL NEL MONDO DEL LAVORO

I DIPLOMATI ECDL NEL MONDO DEL LAVORO I DIPLOMATI ECDL NEL MONDO DEL LAVORO L articolo presenta i risultati di un indagine campionaria condotta, a luglio 22, sulla popolazione di coloro che hanno acquisito il diploma ECDL essendo già occupati

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

Questionario finale soddisfazione rappresentanti dei genitori. Classi prime anno scolastico 2011/12

Questionario finale soddisfazione rappresentanti dei genitori. Classi prime anno scolastico 2011/12 Questionario finale soddisfazione rappresentanti dei genitori. Classi prime anno scolastico 2011/12 Totale rappresentanti genitori: 22 Totale questionari cartacei distribuiti: 22 Totale questionari ricevuti:

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 12^ rilevazione semestrale settembre 2014 La metodologia Compilazione questionario Campione: circa 200 ONP intervistate nel mese di luglio-agosto

Dettagli

Quale futuro per le agenzie di viaggio. Valentina Della Corte Università Federico II di Napoli

Quale futuro per le agenzie di viaggio. Valentina Della Corte Università Federico II di Napoli Quale futuro per le agenzie di viaggio Valentina Della Corte Università Federico II di Napoli Fonti d informazione - cliente Le piattaforme online sono le principali fonti d informazione per i viaggi.

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Sistema Ambiente - Indagine conoscitiva Il questionario inerente al quarto forum sul sistema infrastrutturale produttivo è organizzato in dodici domande, di cui n. 7 a risposta singola e n. 5 a risposta

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

l opinione delle imprese del terziario sulla pedonalizzazione del tridente

l opinione delle imprese del terziario sulla pedonalizzazione del tridente l opinione delle imprese del terziario sulla pedonalizzazione del tridente novembre 2014 rapporto di ricerca roma, 17 novembre 2014 (2014-269aw R03) roma, 17 novembre 2014 2 agenda considerazioni generali

Dettagli

PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014

PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014 PROGETTO EXCELSIOR ANNO 2014 Le previsioni occupazionali delle cooperative e delle imprese sociali nella Provincia di Bologna. Dati di consuntivo 2013 A cura di: Alessandro De Felice Ufficio Statistica

Dettagli

Report questionario Famiglie

Report questionario Famiglie Report questionario Famiglie Anagrafiche In totale sono stati intervistati 76 soggetti, il 57,16% dei quali donne e il 42,9% uomini (fig. 17), con un età media che varia tra i 46 e 55 anni. Il 25% degli

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

Informare, comunicare, partecipare. La cittadinanza nel tempo del web 2.0: uno studio sull informazione locale Primo rapporto di ricerca

Informare, comunicare, partecipare. La cittadinanza nel tempo del web 2.0: uno studio sull informazione locale Primo rapporto di ricerca Informare, comunicare, partecipare. La cittadinanza nel tempo del web 2.0: uno studio sull informazione locale Primo rapporto di ricerca 1. PRESENTAZIONE Uno degli scopi del progetto di ricerca Informare,

Dettagli

Indagine sulla mobilità ciclabile nell Area Metropolitana di Cagliari Dipendenti della Regione Sardegna. Rapporto di sintesi

Indagine sulla mobilità ciclabile nell Area Metropolitana di Cagliari Dipendenti della Regione Sardegna. Rapporto di sintesi Indagine sulla mobilità ciclabile nell Area Metropolitana di Cagliari Dipendenti della Regione Sardegna Rapporto di sintesi L indagine e l analisi dei risultati, di cui questo report rappresenta una sintesi,

Dettagli

Igiene urbana. Indagine sulla soddisfazione degli utenti Confronto tra Torino, Milano, Bologna e Roma. Anno 2011. a cura di Mirko Dancelli

Igiene urbana. Indagine sulla soddisfazione degli utenti Confronto tra Torino, Milano, Bologna e Roma. Anno 2011. a cura di Mirko Dancelli Igiene urbana Indagine sulla soddisfazione degli utenti Confronto tra Torino, Milano, Bologna e Roma Anno 2011 a cura di Mirko Dancelli Osservatorio del Nord Ovest - Università degli Studi di Torino SOMMARIO

Dettagli

PIANO di GOVERNO del TERRITORIO

PIANO di GOVERNO del TERRITORIO Comune di Albairate Comune di Albairate via C. Battisti 2-20080 Albairate (MI) Ufficio Tecnico: tel. 02/94.981.326 fax 02/94.981.324 e-mail: sportello.utc@comune.albairate.mi.it PIANO di GOVERNO del TERRITORIO

Dettagli