tn o w > S Tz in s a - > Tavola 5.10 Segue - Collaborazioni interistituzionali dell'lstat - Anno 2013 > N O ' i a c/> tn O Z

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "tn o w > S Tz in s a - > Tavola 5.10 Segue - Collaborazioni interistituzionali dell'lstat - Anno 2013 > N O ' i a c/> tn O Z"

Transcript

1 n w ' i. 7: vl 5.10 Segue Cllbini inteistituinli ell'lstt Ann 2013 IPLGIA DI A PARER GGE/EMA DELLA CLLABRAIE A DI AVVI SCADEA MU MU MU MU MU Cin ( he tinl Bueu f Stlistics f Chin) Bsile (FunpS Getuli Vgs, FGV) ec Bsni ( he Agency f sttistici f Bsni n Heegvin) Istitut ninle i sttistic e gegfi el Messic Cpeine in mbit sttistic e in lti setti i inteesse ecipc (metlgie sttistiche, IC e nlisi scili e ecnmiche, puine i sttistiche ecnmiche, scili e mbientli, us i fnti mministtive; ffment istituinte e ell fmine, pteniment el sistem sttistic ninle, cn pticle ttenine lle egini) Cpeine ne! sette ell'nlisi el cicl ecnmic, ell pgettine e eliine elle ingini, elle tecniche i cmpinment. Cpeine pe l cnivisine, l svilupp e il migliment el ptt ec Stt e SIS, l fine el su utili in Istt pe l'pplicine I.Stt Ccpeine in mbit sttistic e m lti cnnessi setti i inteesse ecipc, i cui cmpi e ttività specifici sn iniviuti i vlt in vlt lle Pli i cmune cc e secn le cmpetene e cpcità elle stesse Cpeine in mbit sttistic, tmite scmbi i ti, Fmine e us i fnti mministtive, su ttività i vlt in vlt stbilite cn cc cmune lle Pti e secn le cmpetene e le cpcità elle stesse ll scee el te nni ll t ell fim el MU ll scee ei te nni ll t i fim el MU /12/ ll scee ei te nni ll t ell fim el MU ll scee ei te nni ll t ell fim el MU c/ 7 S U l in s. t* t* 4 3 K

2 Cme ei Deputti Sent ell Repubblic XVII LEGISLAURA DISEGI DI LEGGE E RELAII DCUMEI DC. LXIX. 2 biettivi Stt2015 vl 5.11 biettivi Stt2015 Mc fsi el pcess i puine Mc fsi el p cess i puine (istt) Clssificine Cific pe PAA 2013 Metti efeenili i qulità Stt201501,01 Metti Metti stuttuli Stt Metti i pinificine sttegic Stt Iniviuine ei cntenuti i inteesse Stt Pgettine/ gniine Ricgniine ell ispnibilità ei ti Stt Pgettine el Pcess Stt Acquisiine Dti Rilevine (ttle/cmpini) Dti Achivi mministtivi Big Dt Stt Stt Stt Integine e ceine Stt Elbine/ Anlisi Elbine e stim Stt Anlisi Stt Micti vliti Stt Diffusine Cpte Dt Wehuse ecniche i visuliine e iffusine Stt Stt Pceue/ Meti Siine Qulità Suppt i pcessi Stt Stt $tt Infstuttue Cmmn Refeence Envinment Achivi Aini i suppt Stt Stt Stt C inm ent Stt201508

3 Cme ei Deputti Sent ell Repubblic XVII LEGISLAURA DISEGI DI LEGGE E RELAII DCUMEI DC. LXIX. 2 vl 5.12 biettivi che impt su Stt2015 (l Pst 2013) Metti MASER Clssificine Cice biettiv Denminine biettiv Ptti DIP DIR Metti (S2035) Sistem uniti i m etti (Sum}: cinm ent e gvennce el sistem 1. Dcument sull stuttu i gvennce el SUM (Giugn 2013) 2. Dcument i gvennce scmbi i metti su i micti (Giugn 2013). 3. Dcument i pgett metti pe micti bst su Smx estes (Giugn 2013). 4 Dcument i pgett metti pe micti (Dicembe 2013). Metti stuttuli (BD739) Dcumentine ei cntenuti infmtivi elle fnti mministtive e integine cn i sistemi i cumentine istt 1 Reliine el sttsistem pe l'utmine el fluss cument/e eltiv lle ichieste i micti (Giugn 2013). 2, Disegn e implementine ei sistem i utiine ll lettu ei ti (Dicembe 2013). 3. Reliine el sistem i pplment, gginment e nvigine ell metinfmine (D Febbi Giugn 2014). SUPPR Clssificine Cice biettiv Denminine biettiv Ptti DIP DIR Met ti efeenili i qulità (B0984) (B2472) Sistem integt pe l cumentine eli qulità Pgettine e svilupp ell cmpnente metti efeenili el Sum Dcument su integine metti efeenili e metti stuttuli (D Apile Giugn 2013) Dcument equisiti (D Apile Giugn 2013). (B1553) Pgettine e svilupp ell cmpnente metli stuttuli el Sum 1. Dcument su nlisi el SUM pel cmpnente metti eltivi i micti (Apile 2013). 2. Dcument su iniviuine i un s pel esciine ei metti stuttuli pe i micti fgugn 2013). (B222D) Clssificini teitili e nlisi gesttistiche 1. Rilsci i un spenm entine cmplet s un egine (Dicembe 2013). 2 Reine i un stui i fttibilità sull evisine elle clssificini esistenti (2013/2014) 3 Cstituine el Gl e vvi lvi (2013/2014). Metti stuttuli (B1279) Svilupp elle iniitive pe il cinment ell mulistic mministtiv e ei sistemi infmtivi 1 Pnm vesine sistem D ARCAPpel cumentine ei cntenuti infmtivi egli chivi mministtivi e l cmunicine Istt elle innvini gli chivi (ttbe 2 013) 2 Pnm vesine el Fmewk pe l qulità egli chivi mministtivi (Dicembe 2013) DCSR (B1566) Svilupp i un sistem i iffusine elle clssificini ufficili meinte web Sevice e intefcci i nvigine 1. Secn vesine el Sistem cn nuve funinlità e gestine elle clssificini nslgiche (vembe 2013). DCSR Metti i pinificine sttegic (081565) Svilupp el sistem infmtiv pe il Sis 1. Dcument i pgettine (Lugli 2013). DCSR

4 Cme ei Deputti Sent ell Repubblic XVII LEGISLAURA DISEGI DI LEGGE E RELAII DCUMEI DC. LXIX. 2 vl 5.13 biettivi che impt su Stt2015 (l Pst 2013) Pgettine/gniine MASER Clssificine Cice biettiv Denminine biettiv Ptti DIP DIR (B1822) P gettine m etlgic e gnitiv el Censim ent cntinu ell ppline e elle bitini, ttves integine i ti m ministtivi e ingini cm pinie 1. Dcument pelimine sull efiniine ei cntenuti infmtivi el Censiment cntinu (Dicembe 2013). 2. Disegn genele: l sttegi i cmpinment e stim, le mlità petive i ingine e l'integine t le fnti. Dcument i pgettine bst su nlisi e speimentini effettute sui ti el Censiment 2011, ell Lc el 2011 e ell'ingine i cpetu ei 15 censiment ell ppline (Dicembe 2013). 3. Disegn genele i pgettine gnitiv e finnii el Censiment cntinu (Dicembe 2013). Pgettine el pcess (B2274) Pgettine metlgic e gnitiv elle ilevini suite Unità ecnmiche 1 Definiine ei equisiti e ncgniine elle esigene infmtive (cument i sintesi) (D Lugli ttbe 2013). 2. Definiine pim vesine el isegn genele integt pe l eliine elle ilevini i suppt e integine ei cntenuti infmtivi ei Registi sulle Unità ecnmiche, cn ppste i ttimie pcessi, isse e tempi (ttbe 2013). 3. Stui i fttibilità el pin genele elle ilevini (ttbe 2013). 4 Definiine vesine efinitiv el isegn gene/e integt elle ilevini i suppt e integine ei cntenuti infmtivi ei Registi sulle unità ecnmiche, cmpenente il pin el pcess, isse e tempi (Dicembe 2013) (QB2062) Reingegneiine ei pcessi i puine pe l'ttimiine ei sistemi infmtivi elle sttistiche mbientli Stgme 1. Dcument eltiv un pnmic e un'nlisi ei pcessi i puine inteessti nell eingegneiine el Sistem (D Giugn Dicembe 2013). 2. Ampliment elle funinlità (Dicembe 2013). DCSA SUPPR Clssificine Cice biettiv Denminine biettiv Ptti DIP DIR Iniviuine ei cntenuti i inteesse (B2279) Anlisi ell sstituibilità elle vibili censuie cn ti mministtivi 1 Dcument pelimine sui cntenuti infmtivi ell D smple (ingine pilt). 2. Rept cntenente l'elenc elle vibili elt Dsmple sstituibili cn ti i fnte mministtiv e l esciine ei eltivi gi i cpetu e i cispnen elle efiniini e clssificini. (B1884) Rinliine ei pcessi i puine elle ingini sul cmmeci cn l'este tmite l'intuine i innvini metlgiche e gnitive 1. Stui i fttibilità (Dicembe 2013) 2. Mess in esecii/ttuine el nuv sistem infmtiv el Sevii secn gli sti i vnment pgmmti (Dicembe 2013) DCSP Pgettine ei pcess (B2611) Pgettine e implementine i un nuv sistem infmtiv suppt ell puine Ce 1 Iniviuine i misue i intevent implemente nell'mbit ell ipgettine el sistem infmtiv suppt ell puine elle sttistiche el cmmeci cn l'este (Dicembe 2013). 2. Anlisi ei ftti i ischi cnnessi lle single fsi el pcess i puine elle sttistiche el cmmeci cn l'este (Dicembe 2013). DCSP

5 vl 5.14 biettivi che impt su Stt2015 (l Pst 2013) Acquisiine MASER Clssificine Cice biettiv Denminine biettiv Ptti DIP DIR Dti Rilevine (ttle/ cmpini) Dti Achivi Amministtivi (B1146) (B173B) (B2495) (B2S24) (B2Q40) (B2231) (B182Q) Ricec, svilupp e suppl nell'mbit elle tecniche e egli stumenti pe l cquisiine ei ti ssistit cmpute Pgett Ptle sttistic elle im pese Svilupp nuv pittfm Int Pgettine i un Sistem integt i gestine i tutte le fsi elle ingini s u fmiglie e Istituini Innvini nelle tecniche i ilevine elle ingini sulle fmiglie e nlisi ei pblemi eltivi lle nuve eti s ilevine AVIS (Angfe vitule sttistic) limentt MIDEA Rilevine elle liste ngfiche cmunli (Lc) 1 Definiine ei equisiti e icgniine ei sistemi i cquisiine ttulmente in us (cument cn le ccmnini su sfumenij e sfnj (M 2013). 2 Suppt ll pgettine e implementine ell fse i cquisiine ingini Ch/Cpi (cument tecnic e svilupp sftwe) (Dicembe 2013). 3. Pgettine e cnuine Estp: Dt Cllectin fechmjues questinnie esign n fesfing (ce} (D Dicembe eciee}. 4. fiiw'sifine e m ess punt (sull bse elle inicini ei Diptimenti i puine) el cs "Le tecniche i cquisiine ti i ingine: l pgettine e il test el questini" (Dicembe 2013). 1. Fnt en (ttbe 2013). 2. Mul XML (Giugn 2013). 3. Dcument el Pgett migine Int (Agst 2013) 4. Sistem gestine (Dicembe 2013). 1, Mess in sicue e l blncing (Giugn 2013). 2. Svilupp funini Cms pe utenti Inteni (ttbe 2013). 1. Pgettine cncettule el Sistem (D ttbe Dicembe 2013). 2. Anlisi inteelini egli pplictivi già esistenti e efiniine linee gui pe l'integine (Avvit Genni 2013; Dicembe 2013; cntinu nel 2014). 1. Anlisi isultti speimentine Cwi Ingine sui tti i icec (D M Dicembe 2013). 2. Stui i fttibilità in mlità Cwi ell'ingine sui lueti (D Giugn Dicembe 2013) 3. Suppt lle ingini sulle fmiglie che intucn innvini nelle tecniche i ilevine (ttività cntinuj. 1. Pgettine ence/fuie i AfJVIS (Dcument) (Giugn 2013). 2. Pttip Anvis2011: simuline petiv el pcess i pplment (D Dicembe 2013 Genni 2014). 1. Rilsci in esecii l'ultim Relese ell'pplicine wb Stic (Genni 2013). 2. Rilevine Lc 2013 (Apile 2013). 3. ttment ei ti cquisiti ttves le Lc (slc): Pgettine (Dcument Relese 2) (Genni 2013): Reliine, test e m ess in puine (Dcument Relese 2) (M 2013): Applicine i ti (Giugn 2013). 4. Clcl elle Viini ngfiche intevenute f le LAC ll B/10/2011 e le LAC ll'1/1/2013: Pgettine (Dcument Relese 2) (Febbi 2013); Reliine, test e mess in puine (Dcument Relese 2) (Lugli 2013); Applicine i ti (ttbe 2013). DCI CI DSA x w t: c/ 7. S n t ' t. f 43 K 'v in s. t*»* 43 K C

6 vl 5.14 Segue biettivi che impt su Stt2015 (l Pst ) Acquisiine SUPPR Clssificine Cice biettiv Denminine biettiv Ptti DIP DIR x w ' t. (0B2336) Pgettine e eliine Mpsuc Sistem i cclt pe Multi Pupse Suvey elle unità cmpiesse Quesf Rilevine f pte el Censiment inusti e sevii (in fse i vvì, 2013). DCI 7: Pti e Rilevine (ttle/ cmpini) (B2284) (B171) Geneliine e ius ei sistemi i gestine elle ilevini censule ( Sg e Cp See) Sistem infmtiv suppt ell nuv chitettu i ingine 1 Dcument i nlisi el ius el sftwe esistente (cmpnente Qui): nlisi el sffive elit pe l cmpiline nline ei questinn ei Censimenti l fine i iniviue le cmpnenti genelite e genelie (Settembe 2013). 2. Dcumenf ei equisiti (cmpnente Qul) pe l nlisi pelimine ei equisiti e Dcument cn specifiche funinli (cmpnente QUL) cn l esciine i mssim ell sluine infmtic, efiniine ell'chitettu cmplessiv el sftwe, elle cmpnenti e elle eltive elini e inteini. Descnine elle specifiche funinli e i ettgli (Dicemfins 2013) ICA 3. Dcument i nlisi el ius el sftwe (cmpnente SGR): nlisi el sftwe ttulmente elit pel gestine ell ilevine ei censimenti l fine i iniviue le cmpnenti genelite e genelie (Settembe 2013). 4. Dcument ei equisiti (cmpnente SGR) cnfenenie l'nlisi pelimine ei equisiti e cument cn specifiche funinli (cmpnente SGR) cn l esciine i mssim ell sluine infmtic, efiniine ell'chitettu cmplessiv el sftwe, elle cmpnenti e elle eltive elini e inteini Desciine elle specifiche funinli e i ettgli (Dicembe 2013). 1. Svilupp Funinlità i bse SIGIF2 (Dicembe 2013). 2. Svilupp funinlità cmplete (M 2014). 3 integine cn pittfm cquisiine (Apile 2014). 4. est e integini (Lugli 2014) (Ai fini el mnitggi cn Gntà stt inmint: Sistem i gestine pe le ingini sulle fmiglie Sigif) C/ 7. U (B2136) Mnutenine evlutiv Gin++ 1. Svilupp Refcng cice (cice sgenfej. est egessivi (cice pulit) (D Genni 2013 Genni 2014) 2. Svilupp nuve funinlità i bse (Cice sgente e tbelle DB) (D M 2013 M 2014). 3. est funinli, egessivi e i cic i nuve funinlità i bse (Cice pulit) (D Mggi 2013 Mggi 2014). 4 Mess in puine su ingine pilt (uve ichieste) (Settembe 2013). 5. Rcclt nehieste utenti, svilupp e (est (nuv cice/ (D Dicembe 2013 Giugn 2014), Dti Achivi Amministtivi Dti Achivi Amministtivi (B1423) Ptle elle sttistiche emgfiche Di suppt un futu sistem integt i gestine i tutte le fsi elle ingini su fmiglie e isfifuini (Attività cntinu). DCSA (002257) (000362) Demteiliine ttle cquisiine flussi i event ell inmic emgfic pe Mie (micemgphic ccunting) Acquisiine telemtic i ti emgfici pgett Isttel 1, Svilupp ell infsittu i Mie (Dicembe 2013) DCSA 1. Cmpletment el pcess i emtenliine: incement ell cpetu egli invii pte ei Cmuni (Dicembe 2013) DCSA S in s. t* t* 4 3 K

7 а vl 5.15 biettivi che impt su Stt2015 (l Pst 2013) Elbine/Anlisi X MASER а а. Clssificine c ic e biettiv D enm inine biettiv P tti 1. Diffusine ei isu/tf/ pe sttpplini i ccupti (secn tiplgi i ppt / tiplgi i lvti) (Giugn 2013) 2 Pgettine e eliine i t wehuse pe /'eviine i micti e l puine inmic i ti ggegti fd Febbi Giugn 2014). DIP (082169) Sistem i integine lgic/fisic i micti mministtivi e sttistici (B0957) Dcumenti utili lt peispsiine el nuv Pgett Acli che veà inseit nel PAA2014, pe l'integine Meti i b se pe l'integine ei ti mministtivi e i ilevini pe l puine i ei ti mministtivi e i ilevini pe l puine i ti censui ecnmici e emgfici (Vebli iunini) ti censui ecnmici e emgfici (Giugn 2013). Integine e ceine (B2097) (B1073) Pgettine e eliine i un sistem integt pe l puine i stime ettglite sui isultti ecnmici elle impese bst sull'us i ti 'ingine e ti i fnte mministtiv (FRAME) Speimentine e svilupp stumenti geneliti pe l puine sttistic 1 Stv genelit p el sttificine e l seleine ei cmpini ue sti: ilsci pttip (Apile 2013), ilsci vesine 1 0 cn m nule utente (D ttbe Dicembe 2013) 2 S w genelit pe llcine cmpine in isegni sttificti più vie: Stui pgettule (cument) (M 2013): Rilsci pttip (SU (Lugli 2013); Rilsci vesine 1.0 (SH^ (Genni 2014). 3. S W genelit pe clcl elle stim e cn GREG mifict Veific pttip (ppt tecnic; (Genni 2013): Stui pgettule (cument) (D Apile 2013 slittment pe stcli cmputinli, fse Dicembe 2013); Svilupp vesine 1.0 (SW) (Dicembe 2013). 4 RAKER: Rilsci mnule evesine Client) (cument) (D Apnle 2013 slittment Dicembe 2013); Stui pgettule vesine web el SW (cument; (D Genni 2013 Dicembe 2013); Svilupp pttip vesine web (SW) (Dicembe 2013) 5. Stui i Fttibilità p e geneliine pceu cntll i qulità ell egistine sviluppt pe il Censiment ppline (cument) (D Dicembe 2013 Febbi 2014). 6. Suppt us i G en esees pe clibine ti cmpini ilevti neh'mbit el Censiment ppline (ге/агюпе tecnic) (Giugn 2013). 7. Fmine cntinu pe S W geneliti (mteile ittic) ( , 2015). в Suppt cntinu p e utili S W geneliti (eline ttività) (Dicembe2013, 2014, 2015). 9 Suppt cntinu pe utili R (eline ttività) (Dicembe 2013, 2014, 2015). w ь к с 1. Stui imptt Sistem С sui Sistemi i cquisiine (Dcument) (Dicembe 2013). Geneliine e integine el sftwe i 2 Pgettine b se ti pe geneliine el Sistem С (Schem ER) e specifiche funinli (Dcument) IQR gestine ell ilevine (Dicembe 2013). Elbine stim B1453) 1. Rept sul isegn e eliine el pttip i DB infmtiv (D Apile Giugn 2013) 2 Rept su pcess i integine e vlutine ell qulità ei ti mministtivi (Giugn 2013) 3 Rept sull evisine el pcess isfim ell C integt l Feme (D Giugn ttbe 2013). 4 Dcument sulle sluini mettgche p el pgettine integt elle Ingini S B S ll luce el Feme (D Giugn Dicembe 2013) 5. Rept sull m ess egime el sistem i puine ell pittfm i stim e i bse (Giugn 2013). DIR И DCI ю DIR S н СП а (B2286) Anlisi (B1547) ARChfvi Integt i M icti Ecnm ici e D em scili (Achim ee) Sistem infmtiv sttistic ell PA (Ptle sttistic ell PA) Pgettine e puine i chivi sttisfici intemei pe nlisi tsvesli e lngituinli (Anlisi elle plitiche suppt ell svilup el sitem puttiv), pe l'implementine el "Sistem integt i micti" e i Achimee (2013) 1. Svilupp ei cntenuti infmtivi el Pt/e: seleine, cclt/elbine e pepine ei ti e egli inicti i inteesse 2. Cinment cn Cnel, Rgs, Dfp e lti enti pubblici p e /'integine ei sistemi infmtivi i cmpeten e l egline ei flussi infmtivi 3. Mnutenine infmtiv e gnitiv el Ptle; inteine cn le Dieini /sfi cinvlte (Attività cntinu; CAR X а. г* г* а X Чз К

8 П vl S.15 Segue biettivi che impt su Stt2015 (l Pst 2013) Elbine/Anlisi SUPPR C lssificine Cice biettiv (B2272) Integine e ceine (B1786) (B1829) D enm inine biettiv Geneliine e ius i stumenti e gelcliine i ti i chivi e ei censimenti cntinui Svilupp i sttistiche su ccupine e etibuini bste su chivi mministtivi i ti iniviuli i lvti ipenenti {nche i fini el Cis2011) DIR 1 Definiine elle egle i icnsciment egli iniii e integne nel ptt i nmliine (Dl 2013 Giugn 2014). 1. Anlisi p e l sfuttment elle infmini sul temp i lv ll fnte UniEmens (chivi ei lv ipenenti) cm e vibili usiliie pe l stim elle e effettivmente lvte (Giugn 2013). 2 Anlisi elle efiniini e elle misue i etibuini e cst el lv nell fnte UniEmens nche in cnfnt lte fnti (t cui bilnci e stui i sette) (Giugn 2013). 3. Integine ei ti sui cntibuti scili l egist sulle etibuini livell i impes (Dicembe 2013). 4. Cstuine i un pttip i un egist i etibuini iniviuli e test pe l stim el Gene Py Gp (Dicembe 2013) Metlgi e stumenti pe l'gginment cntinu elle ee i censiment nei cmuni cn 1 Revisine pstcensun e cnsliment elle ee 2011 (2013). lmen biti X ' t, w f 43 к DCSC с (B1!95) Sistem i Etl (ext, tnsfm, l) genelil 1 Gestine el pcess i scmbi telemtic cn gli enti esteni, geneliine ei pcessi i eciptine, cntll i pim livell, clssificine e ecific; pplicine i meti sfcsi/ nell c/usfenine elle nmlie ei ti ( Dicembe 2013 Giugn 2014). 2. Agginment el sistem genelit i cicment: svilupp el mul pe i pigmi XML (Febbi 2014) 3. Cmpletment el sistem i icnsciment elle venini ei cntenuti infmtivi elle fnti bst sull'nlisi lessicle ei metti e integine cn il sistem i icnsciment bst sull'nlisi fequenile ei ti (Febbi 2014) Ю Ю Elbine e stim (BQ737) {B2438) Acquisiine, tttment e vliine fini sttistici i chivi mministtivi Pgettine e eliine i un sistem integt i cquisiine/scmbi i infmini cn il sistem elle impese 1. Cinment e gestine elle pceue i cquisiine, pim tttment, m ess ispsiine elle fnti mministtive e limentine el eltiv sistem infmtiv (DARCH) Dcument efinitiv ell ppst i pceu i "Acquisiine. gestine e iffusine i fnti mministtive" pesente l "Cmitt pe I ufi/iine stfistic elle fnti mministtive", pe l eltiv ppvine e l efinitiv m ess egime (ttbe 2012) Dcument "Pgmmine nnule i cquisiine elle fnitue" pe l'ppvine el "Cmitt pe l'utiliine sttistic elle fnti mministtive" (ttbe 2012, 2013). Dcument i tsmissine fmle gli Enti ell ichiest i fnitue inicte in pgmmine, pevi inteine cn gli Enti gni i un pgmmine gint e cnivis (Dicembe 2012, 2013). Attività i gestine egli ivi elle fnitue (Mnitggi ivi: cicment/chiviine fnitue in Seve DCAR; tsfeiment chivi Dc ieini ichieenti, gginment ch limittmente nme chivi, ente, t ifenment fnitu, i iv fnitu) (2013) 2. Svlgiment e pmine elle ttività finlite e//ttuine el D.P.R. 166 p e l'integine e l mific pe fini sttistici ell mulistic mministtiv, nell'mbit ell Cmmissine pe il cinment ell musfic mministtiv e nel cntest el pcess i pgmmine e cquisiine egli chivi mministtivi. Reline "Applicine el pin i ttività efinit pe il 2012 ll Cmmissine peii cinment ell mulistic mministtiv (Dicembe 2012, 2013) Reline in meit ll'ttivine e svlgiment in cc cn l'ageni elle enffe el pcess i nlevine pess le Dieini centli inteesste elle ppsie i mificine integine ell mific fiscle (Dicembe 2012, 2013). 1. Elbine i un pim set i inic i cmpetitività sui mecti inteninli (Giugn 2013). 2. Pgettine i ulteii inicti i cmpetitività elle impese (Dicembe 2013). S н in s. * * 43 К

ELETTROMAGNETI IBK Elettromagneti per l automazione flessibile

ELETTROMAGNETI IBK Elettromagneti per l automazione flessibile INDUCTIVE COMPONENTS I 0 I 0 IBK ELETTROMAGNETI IBK Elettomneti e l utomzione flessibile Ctloo eli elettomneti IBK e l zionmento ei sistemi oscillnti Eizione Mio 2004 www.eoitli.it/ootti/feee.tml Elettomneti

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Momento di una forza rispettto ad un punto

Momento di una forza rispettto ad un punto Momento di un fo ispettto d un punto Rihimimo lune delle definiioni e popietà sui vettoi già disusse ll iniio del oso Podotto vettoile: ϑ ϑ sin sin θ Il vettoe è dietto lungo l pependiole l pino individuto

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Dinamica. Se un corpo non interagisce con altri corpi la sua velocità non cambia.

Dinamica. Se un corpo non interagisce con altri corpi la sua velocità non cambia. Poblema fondamentale: deteminae il moto note le cause (foze) pe oa copi «puntifomi» Dinamica Se un copo non inteagisce con alti copi la sua velocità non cambia. Se inizialmente femo imane in quiete, se

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE "SLVTORE TODRO" 96011 UGUST (SR) - Via Gramsci - 0931/993733-0931/511970

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

MATRICI SIMILI E MATRICI DIAGONALIZZABILI

MATRICI SIMILI E MATRICI DIAGONALIZZABILI MATRICI SIMILI E MATRICI DIAGONALIZZABILI DEFINIZIONE: Due mtici qudte A e B, dello stesso odine n, si dicono simili se esiste un mtice non singole S, tle che isulti: B S A S L mtice S si chim nche mtice

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

MIPS Instruction Set 2

MIPS Instruction Set 2 Laboratorio di Architettura 15 aprile 2011 1 Architettura Mips 2 Chiamata a Funzione 3 Esercitazione Registri MIPS reference card: http://refcards.com/docs/waetzigj/mips/mipsref.pdf 32 registri general

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

LE INCERTEZZE E LA LORO PROPAGAZIONE NELLE MISURE INDIRETTE

LE INCERTEZZE E LA LORO PROPAGAZIONE NELLE MISURE INDIRETTE LE INCERTEZZE E LA LORO PROPAGAZIONE NELLE MISURE INDIRETTE Pof. Agelo Ageletti -.s. 006/007 1) COME SI SCRIVE IL RISULTATO DI UNA MISURA Il modo miglioe pe espimee il isultto di u misu è quello di de,

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

3. La velocità v di un satellite in un orbita circolare di raggio r intorno alla Terra è v = e,

3. La velocità v di un satellite in un orbita circolare di raggio r intorno alla Terra è v = e, Capitolo 10 La gavitazione Domande 1. La massa di un oggetto è una misua quantitativa della sua inezia ed è una popietà intinseca dell oggetto, indipendentemente dal luogo in cui esso si tova. Il peso

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Soluzioni Esercitazione VIII. p(t)dt = R

Soluzioni Esercitazione VIII. p(t)dt = R S. a Si ha Soluioni Esercitaione VIII PT > + ptt ptt perché pt per t u + perché

Dettagli

R-402A R-404A R-410A R-507 SIZE COLOR CODE

R-402A R-404A R-410A R-507 SIZE COLOR CODE La temostatica BQ può essee pesonalizzata pe qualsiasi applicazione di efigeazione e condizionamento. Devi solo selezionae il coetto elemento temostatico, la giusta taglia dell oifizio ed il tipo di copo

Dettagli

Campo elettrostatico nei conduttori

Campo elettrostatico nei conduttori Campo elettostatico nei conduttoi Consideeemo conduttoi metallici (no gas, semiconduttoi, ecc): elettoni di conduzione libei di muovesi Applichiamo un campo elettostatico: movimento di caiche tansiente

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

). Per i tre casi indicati sarà allora: 1: L L 2

). Per i tre casi indicati sarà allora: 1: L L 2 apitolo 0 Enegia potenziale elettica Domane. Il lavoo pe spostae una caica ta ue punti è: L 0(! ). Pe i te casi inicati saà alloa: L (50! 00 ) (50 ) : 0 0 : L 0! 0 3: L 0! 0 [5 ( 5 )] (50 ) [ 0 ( 60 )]

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

Il dato è pubblicato nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento.

Il dato è pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento. llegato 1 mministrazione "Comune di Cervaro" Data di compilazione "28/01/15" COMPLETEZZ COMPLETEZZ DEL LLEGTO 1 LL DELIER. 148/2014- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/2014 PULICZIONE RISPETTO GLI GGIORNMENTO

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

SPERIMENTAZIONE FARMACI - RIPARTO

SPERIMENTAZIONE FARMACI - RIPARTO SPEIMENTAZIONE FAMAI - IPATO - Sperimentazione SOBIHAEM89-001 sper. n. 18/2014 - Medico esponsabile TOSETTO ALBETO 4.160,00 A. (riscosso con fatt. n. Z 1141 del 12/03/2015 ) - FONDO 3.952,00 - SEVIZIO

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo Catalogo isowel Il sistema i fissaggio a inuzione Nuovo isowel l innovativo sistema i fissaggio a inuzione i SFS intec Il nuovo sistema isowel TM i SFS intec è un sistema i fissaggio a inuzione innovativo

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

$UW 5(*2/$0(172 (',/,=,2 ±,QWHUYHQWL GL ULVWUXWWXUD]LRQH XUEDQLVWLFD H QXRYD

$UW 5(*2/$0(172 (',/,=,2 ±,QWHUYHQWL GL ULVWUXWWXUD]LRQH XUEDQLVWLFD H QXRYD &2081(',&$625$7(6(03,21( 3URYLQFLDGL9DUHVH $UW5(*2/$0(172(',/,=,2±,QWHUYHQWLGLULVWUXWWXUD]LRQHHGLOL]LD La domanda di Permesso di Costruire dev essere corredata dai seguenti documenti in duplice copia:

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica www.suolinweb.ltevist.og L Dinmi Poblemi di isi L Dinmi PROBLEA N. Un opo di mss m 4 kg viene spostto on un foz ostnte 3 N su un supefiie piv di ttito pe un ttto s,3 m. Supponendo he il opo inizilmente

Dettagli

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012 Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale Politiche mbientali, nergia e Cambiamenti Climatici Settore Servizio Idrologico Regionale Centro Funzionale della Regione Toscana M Monitoraggio quantitativo

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica mministrazione BEDOLLO 31/1/215 LLEGTO 1 LL DELIBER. 148/214- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/214 livello 1 (Macrofamiglie) Denominazione sotto-sezione 2 livello (Tipologie di dati) mbito soggettivo (vedi

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Genova, 26 febbraio 2014. Commissione di Garanzia - Roma. Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma. Prefetto di Genova

Genova, 26 febbraio 2014. Commissione di Garanzia - Roma. Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma. Prefetto di Genova CG t FY-#tsL ry F[OERAZt0NEtfÀilAr{ATRASP0fii' Wrh-rsFoRîr Genova, 26 febbraio 2014 Commissione di Garanzia - Roma Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma Prefetto di Genova Direzione ATP EsercizioSr!

Dettagli

Contenuti dell'obbligo. Programma triennale per la trasparenza e l'integrità e relativo stato di attuazione (art. 10, cc. 1, 2, 3, d.lgs.

Contenuti dell'obbligo. Programma triennale per la trasparenza e l'integrità e relativo stato di attuazione (art. 10, cc. 1, 2, 3, d.lgs. llegato 1 Data compilazione 30/01/2015 (Tipologie mbito soggettivo (ve foglio 3 "mbito LLEG 1 LL DELIBER. 148/2014- GRIGLI DI RILEVZIO L 31/12/2014 Tempo ione/ ggiornamento PUBBLICZIO è nella "mministrazion

Dettagli

FEDERATION EUROPEENNE DE LA MANUTENTION Gruppo di prodotto. Carrelli industriali

FEDERATION EUROPEENNE DE LA MANUTENTION Gruppo di prodotto. Carrelli industriali FEM-IT-T/N863 FEDERATION EUROPEENNE DE LA MANUTENTION Gruppo di prodotto Carrelli industriali FEM Breve guida all identificazione dei carrelli industriali non conformi 05.2012 (I) - marcatura macchina,

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39)

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE n.806 del 01/07/2014 REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.806 del 01/07/2014 Proposta

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

durante lo spostamento infinitesimo dr la quantità data dal prodotto scalare F dr

durante lo spostamento infinitesimo dr la quantità data dal prodotto scalare F dr 4. Lavoo ed enegia Definizione di lavoo di una foza Si considea un copo di massa m in moto lungo una ceta taiettoia. Si definisce lavoo infinitesimo fatto dalla foza F duante lo spostamento infinitesimo

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati Esempi di Indicatori

Concorso Premiamo i risultati Esempi di Indicatori Concorso Premiamo i risultati Esempi di Indicatori 1 ESEMPIO INDICATOI PE UN POGETTO DI DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DI UN PIANO DELLA FOMAZIONE AMBITO DI INTEVENTO: MIGLIOAMENTO NELLE PATICHE DI GESTIONE

Dettagli

PROBLEMI. 1) Calcolare il tempo impiegato dal suono per percorrere 8 Km. La velocità del suono nell aria è v = 340 m/s.

PROBLEMI. 1) Calcolare il tempo impiegato dal suono per percorrere 8 Km. La velocità del suono nell aria è v = 340 m/s. PROBLEMI 1) Calcolare il tempo impiegato dal uono per percorrere 8 Km. La velocità del uono nell aria è v = 340 m/. ) Dopo quanto tempo un onda onora emea da un punto ditante 400 m da una uperficie ripaa

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

I NUMERI DECIMALI A. Osserva il bruco: è formato da 10 parti. Colora l intero bruco, 1 bruco.

I NUMERI DECIMALI A. Osserva il bruco: è formato da 10 parti. Colora l intero bruco, 1 bruco. I NUMERI DECIMALI A.Osserva il brco: è formato a parti. Colora l intero brco, 1 brco. Hai colorato s parti el brco, ieci ecimi el brco, cioè 1 brco. Ne poi colorare meno i no? Prova! B.Colora 2/ el brco.

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

ATTI DEL SEMINARIO Semplicità, innovazione e risparmio nella gestione dell assistenza domiciliare: il caso Domiphone (a cura di Accor Services)

ATTI DEL SEMINARIO Semplicità, innovazione e risparmio nella gestione dell assistenza domiciliare: il caso Domiphone (a cura di Accor Services) Sala Toscanini Palazzo delle Stelline Milano 19 aprile ore 10.00 13.00 ATTI DEL SEMINARIO Semplicità, innovazione e risparmio nella gestione dell assistenza domiciliare: il caso Domiphone (a cura di Accor

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA SCHE TECNIC ONLINE ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS B C E F H I J K L M N O P Q R S T ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS Informazioni per l'ordine FLUSSO VOLUMETRICO FFIBILE N PROCESSI Tipo ulteriori

Dettagli

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI Nuova versione con design arrotondato Gamma completa Fissaggio invisibile Ingombri ridotti e lavorazione standard I 04/04 DIN EN ISO 9001:00 Zertifikat:

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Infanzia TOEE14200C Data Produzione Graduatoria Definitiva: 15/11/2014 Co d.

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Infanzia TOEE14200C Data Produzione Graduatoria Definitiva: 15/11/2014 Co d. Pst aduatria di Istitut II Fascia Persnale Dcente Scula Infanzia TOEE14200C Da Prduzine aduatria Definitiva: 15/11/2014 C Pst Cgnme Nme Pr Ann a Scula Acquis. Dmanda Pr Supplenza fin a 10gg COMUNE AN 1

Dettagli

Procedure di modellazione di capannoni industriali prefabbricati esistenti

Procedure di modellazione di capannoni industriali prefabbricati esistenti Procedure di modellazione di capannoni industriali prefabbricati esistenti Flavio Tartero, Libero Professionista Davide Bellotti, EUCENTRE Roberto Nascimbene, EUCENTRE SOMMARIO Nel presente lavoro vengono

Dettagli