Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, Sanctioned Interpretations

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, Sanctioned Interpretations"

Transcript

1 Regle per ttenere il ricnsciment IATF, 2 edizine, Sanctined Interpretatins Le Regle per ttenere il ricnsciment IATF, 2 edizine, sn state pubblicate nel Le seguenti Sanctined Interpretatins sn state definite ed apprvate da IATF. Se nn diversamente specificat le Sanctined Interpretatins sn applicabili subit dp pubblicazine. I cmmenti intrduttivi, cmpresa la data di adzine, sn in crsiv. I testi revisinati sn indicati in blu. Una Sanctined Interpretatin cambia l interpretazine di una regla di un requisit e diventa essa stessa la base per una nn cnfrmità. La SI 1 è stata emessa ad Aprile Le SI 2 8 sn state emesse a Settembre La SI 9 è stata emessa a Marz 2006 Numer Riferiment Regle Sanctined Interpretatin Il test del 4.13 è stat rivist ad Aprile Il nuv test è presentat qui di seguit e i cambiamenti sn evidenziati in blu La cancellazine del cntratt IATF cn un ente di certificazine per ISO/TS 16949:2002 può verificarsi a seguit di: 1 Altri Requisiti 4.13 a) vilazine di una clausla cntrattuale, b) vilazine delle presenti Regle, c) perdita dell accreditament ISO 9001, d) mancat ricnsciment entr 12 mesi dalla data del cntratt, e) mancata esecuzine di almen venticinque (25) verifiche ispettive sul sit (iniziali, di srveglianza di ricertificazine) ISO/TS 16949:2002 nei primi 12 mesi seguenti la data di Ricnsciment e per gni ann successiv di calendari, f) inadeguatezza di prestazine cnstatata da IATF. In cas di perdita di ricnsciment IATF, l'ente di certificazine è respnsabile dei rimedi per le prprie aziende certificate ISO/TS 16949:2002 cinvlte, inclus il trasferiment di certificazini esistenti ad un degli attuali enti di certificazine ricnsciuti da IATF e scelti dall rganizzazine (v. punt 4.10).

2 2 Registrazini dell Ente di certificazine 1.11 Il test del 1.11 è stat rivist a Settembre Il nuv test è presentat qui di seguit e i cambiamenti sn evidenziati in blu e - Pian di verifica ispettiva (agenda) cmprvante l apprcci per prcessi Il test del 2.6 è stat rivist a Settembre Il nuv test è presentat qui di seguit e i cambiamenti sn evidenziati in blu Le verifiche ispettive da parte dell ente di certificazine devn essere effettuate secnd l apprcci per prcessi (v. Allegat 5). 3 Prcess di verifica ispettiva 2.6 All intern del prcess di audit, i requisiti specifici dei clienti devn essere campinati nel cicl di audit (audit di fase 2 e successivi audit di srveglianza, ricertificazine e successivi audit di srveglianza, vedere 2.5). Deve esserci l evidenza ggettiva che l rganizzazine ha un prcess per gestire tali requisiti, e che i requisiti specifici dei clienti sn implementati efficacemente. Deve essere data prirità ai requisiti specifici dei clienti emessi dai membri OEM che sttscrivn l IATF (BMW, DaimlerChrysler, Fiat, Frd, General Mtrs, PSA, Renault, Vlkswagen AG). Nta: tali requisiti specifici dei clienti pssn essere pubblicati cme specifiche degli OEM IATF, cme termini di cntratt, cme accrdi di assistenza, cme prcedure dell Assicurazine Qualità Frnitre, ecc Il test del 2.7 è stat rivist a Settembre Il nuv test è presentat qui di seguit e i cambiamenti sn evidenziati in blu. 4 Prcess di verifica ispettiva Nell apprcci per prcessi, tutti i requisiti dell ISO/TS 16949:2002 devn essere valutati nella Fase 2 della verifica ispettiva sul sit, durante il cicl di verifica ispettiva di srveglianza, e durante la verifica ispettiva di ricertificazine. Ogni verifica ispettiva sul sit (iniziale, di srveglianza, e di ricertificazine) deve includere una verifica ispettiva su: a) implementazine dei requisiti dei nuvi clienti a partire dall ultima verifica ispettiva, b) reclami del cliente e rispsta dell rganizzazine, c) risultati ed azini intraprese relativamente alla verifica ispettiva interna all rganizzazine e riesame della direzine,

3 5 6 Prcess di verifica ispettiva 2.10 Requisiti sul cntenut del certificat ISO/TS 16949:2002 d) prgressi degli biettivi di miglirament cntinu, e) efficacia delle azini crrettive e lr verifica dall ultima verifica ispettiva, f) efficacia del sistema di gestine circa il raggiungiment degli biettivi del cliente e dell rganizzazine. Ogni verifica ispettiva deve includere la verifica su tutti i turni di lavr. (v. Allegat 3, punt 6). Le attività di prduzine devn essere valutate su tutti i turni, ve esistan. Ogni verifica ispettiva di srveglianza deve essere pianificata intrn ai prcessi dell rganizzazine, tenend cnt dei dati del cliente in questine e delle prestazini interne, delle verifiche ispettive interne e dei risultati del riesame della direzine, e delle infrmazini riguardanti gni nuv cliente a partire dalla precedente verifica ispettiva. Si raccmanda in particlare il raggiungiment dei punti a) e b) di cui spra durante la pianificazine della verifica ispettiva di srveglianza. Ogni verifica di srveglianza deve riesaminare alcuni prcessi dell rganizzazine affinché tutti i prcessi e tutti i requisiti specifici del cliente sian riesaminati entr gni cicl di tre anni. Il rapprt della verifica ispettiva deve indicare chiaramente quale parte del sistema sia stata valutata. Ogni verifica di ricertificazine deve rivalutare l effettiva interazine tra tutti i prcessi del sistema di gestine per la qualità e l efficacia generale del sistema di gestine nel su cmpless, tenend cnt delle variazini interne ed esterne che pssn aver intaccat il sistema di gestine per la qualità. Il test del 2.10 è stat rivist a Settembre Il nuv test è presentat qui di seguit e i cambiamenti sn evidenziati in blu. I certificati sarann rilasciati sl se: 1. vi è il 100% di cnfrmità ai requisiti, e 2. le nn cnfrmità rilevate durante la verifica ispettiva sn rislte al 100%. Dp la certificazine, quand l ente di certificazine identifica una nn cnfrmità, si deve dare inizi al prcess di ritir del certificat (v. Allegat 4). Nta: Tale identificazine può avvenire a seguit di un reclam del cliente. Il test del 5.g è stat rivist a Settembre g - Il test delle Regle 5.g è stat eliminat.

4 Il test dell Allegat 1, audit di Fase 1 L audit sul sit di Fase 2 può essere cndtt? è stat rivist a Settembre Il nuv test è presentat qui di seguit e i cambiamenti sn evidenziati in blu. 7 Allegat 1 - L audit sul sit di Fase 2 può essere cndtt? - OK 8 Allegat 1 - Prdurre il rapprt finale - OK Se nn vi è sufficiente adeguatezza a cndurre l audit sul sit di Fase 2, l ente di certificazine deve giudicare l rganizzazine nn prnta. L ente di certificazine deve registrare la decisine e il prcess di certificazine deve partire da T0. I risultati dell audit di Fase 1 devn essere dcumentati e cmunicati ai prpri clienti inclusa l identificazine di eventuali aree critiche che ptrebber essere classificate cme nn cnfrmità durante l audit di Fase 2. Il test dell Allegat 1, Prdurre il rapprt finale- è stat rivist nel Il nuv test è qui presentat e i cambiamenti sn evidenziati in blu. Il respnsabile del grupp di verifica ispettiva invierà all rganizzazine ed all'ente di certificazine, entr 15 girni lavrativi dal termine della verifica ispettiva sul sit, il rapprt finale in cnfrmità alla ISO/19011 punt e ISO/IEC DIS punt cn le seguenti indicazini: Scp - prdtti - lista di tutti i clienti i cui requisiti sn stati ggett di audit, Lista dei cdici frnitre degli OEM IATF (quand esistn), Riassunt dei prcessi verificati e relativi risultati, Lista delle nn cnfrmità evidenziate durante il prcess di verifica ispettiva, Grupp di verifica ispettiva (ed altri esperti tecnici aggiuntivi, se presenti), Riferimenti incrciati delle nn cnfrmità sia alla clausla ISO/TS 16949:2002 sia al sistema di gestine per la qualità dell rganizzazine. Emissine del rapprt finale per l accettazine dell rganizzazine, il cui rappresentante l firmerà e ne riceverà cpia. (b) un rganizzazine che può dimstrare di essere in una lista d fferta attiva per un cliente che richieda la certificazine ( la cnfrmità) ISO/TS 16949: Lettera di Cnfrmità (b) Se nn è stat emess alcun cntratt entr 12 mesi, l rganizzazine può richiedere un altra lettera di cnfrmità. Nn è richiest il riesame di adeguatezza, ed è permessa una riduzine massima del 50% dei girni di audit iniziale. Vedere Regle FAQ n. 14

5

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

In vigore dal 6/08/2015

In vigore dal 6/08/2015 REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITÀ DEL PROCESSO B-BS APPLICATO DA UN ORGANIZZAZIONE AL DOCUMENTO BEHAVIOR-BASED SAFETY PROCESS REQUIREMENTS In vigre dal 6/08/2015 RINA Services S.p.A.

Dettagli

Regolamento generale per la certificazione dei sistemi di gestione

Regolamento generale per la certificazione dei sistemi di gestione Indice 1. Scp... 2 2. Camp di applicazine... 2 3. Prcess di certificazine... 2 3.1. Generalità... 2 3.2. Richiesta di certificazine... 3 3.3. Esecuzine degli audit... 3 3.4. Pre-Audit... 4 3.5. Audit stage

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE PER LA CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE

REGOLAMENTO PARTICOLARE PER LA CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE INDICE 1. OGGETTO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 1 2. DEFINIZIONI... 1 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4. REGOLE PARTICOLARI... 2 4.1. Valutazine della dcumentazine... 2 4.2. Audit Preliminare... 3 4.3. Cnsultazine

Dettagli

Traduzione Documento EA 1/22 rev.02 PROCEDURA E CRITERI EA PER L ESAME DI SCHEMI DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA DA PARTE DEI MEMBRI DI EA

Traduzione Documento EA 1/22 rev.02 PROCEDURA E CRITERI EA PER L ESAME DI SCHEMI DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA DA PARTE DEI MEMBRI DI EA Traduzine Dcument EA 1/22 rev.02 PROCEDURA E CRITERI EA PER L ESAME DI SCHEMI DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA DA PARTE DEI MEMBRI DI EA Quest dcument cntiene la prcedura e i criteri che devn essere applicati

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO Offrire ricevere regali aziendali e intrattenimenti è spess un md apprpriat utilizzat tra

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave Dmanda di cnged strardinari per assistere i figli affidati cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge 350/2003) Per ttenere

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST Ragine Sciale: Sede: via cmune prv. P.IVA: cd. fisc. Telefn: Fax: Email: PEC: Persna di riferiment: rul: recapit tel. email Descrizine attività e principali

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per il genitore con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per il genitore con disabilità grave Direzine Risrse Umane e Organizzazine Dmanda di cnged strardinari per il genitre cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER LO SCHEMA DI CERTIFICAZIONE GLOBALGAP INTEGRATED FARM ASSURANCE CROPS E AQUACULTURE BASE SCOPES

REGOLAMENTO GENERALE PER LO SCHEMA DI CERTIFICAZIONE GLOBALGAP INTEGRATED FARM ASSURANCE CROPS E AQUACULTURE BASE SCOPES REGOLAMENTO GENERALE PER LO SCHEMA DI CERTIFICAZIONE GLOBALGAP INTEGRATED FARM ASSURANCE CROPS E AQUACULTURE BASE SCOPES 1 Scp... 3 1.1 CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 1.2 IMPEGNO DEL PRODUTTORE... 3 1.3 SCOPO

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

DISCIPLINARE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI

DISCIPLINARE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DISCIPLINARE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DESCRIZIONE DELL ELENCO L Elenc dei frnitri individua l elenc delle categrie mercelgiche alle quale si iscrivn le ditte frnitrici dell Istitut di

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO CONVENZIONE PER ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER LE FIGURE PROFESSIONALI NELL AMBITO DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO D.LGS. N. 81/08 E SMI TESTO UNICO E ALTRI SERVIZI

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri Statuti Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri 1 1) Nme e sede La Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri (in seguit CRSS ) è un assciazine ai sensi degli art. 60 segg. del Cdice civile svizzer; essa

Dettagli

GIse registry Of Transcatheter treatment of mitral valve regurgitation (GIOTTO)

GIse registry Of Transcatheter treatment of mitral valve regurgitation (GIOTTO) CONSENSO INFORMATO DEL PAZIENTE PER IL REGISTRO SUL TRATTAMENTO PERCUTANEO DELLA INSUFFICIENZA MITRALICA A CURA DELLA SOCIETA ITALIANA DI CARDIOLOGIA INVASIVA GIse registry Of Transcatheter treatment f

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI GESTIONE TEMPORANEA DEL CENTRO DI PRESTITO LIBRI ANNESSO AL SERVIZIO

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013 Un prgett prmss da in cllabrazine cn: Cmune di Raccnigi PROGETTO EMERGENZA CASA /2013 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2013 IL FUNZIONARIO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res ISTITUTO COMPRENSIVO DI CODEVIGO Via Garubbi, 43 35020 Cdevig (PD) Tel. N. 049 5817860 Fax N. 049 5817883 C.F. 80013420288 - e-mail : pdic87000x@pec.istruzine.it Prt. n. _3335/B15 Cdevig, 20/11/2013 Reg.

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

PIANO DELLE VERIFICHE E DEI CONTROLLI. della Denominazione di Origine Controllata. DOC Cortona

PIANO DELLE VERIFICHE E DEI CONTROLLI. della Denominazione di Origine Controllata. DOC Cortona PIANO DELLE VERIFICHE E DEI CONTROLLI la Denminazine di Origine Cntrllata DOC Crtna INTRODUZIONE Il Pian è realizzat sulla base l schema apprvat dal Minister le Plitiche Agricle Alimentari e Frestali cn

Dettagli

PRESENZE ASSENZE Presenze WEB

PRESENZE ASSENZE Presenze WEB PRESENZE ASSENZE Presenze WEB Presenze WEB FUNZIONALITA PRINCIPALI Funzinalità e cpertura Gestine multiaziendale Gestine di varie tiplgie di rapprt di lavr (dipendente, cllabratre, smministrat, etc. )

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

VALORE P.A. 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE SCHEDA SINTETICA DEL CORSO

VALORE P.A. 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE SCHEDA SINTETICA DEL CORSO Dipartiment di Scienze Plitiche VALORE P.A. 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE SCHEDA SINTETICA DEL CORSO 1)TEMA DEL CORSO LA NUOVA DISCIPLINA DEL LAVORO PUBBLICO

Dettagli

REQUISITI PRINCIPALI: Regolamento definitivo sui controlli preventivi dei prodotti alimentari destinati al consumo umano Punti chiave

REQUISITI PRINCIPALI: Regolamento definitivo sui controlli preventivi dei prodotti alimentari destinati al consumo umano Punti chiave La Fd and Drug Administratin ffre questa traduzine cme un servizi per un vast pubblic internazinale. Ci auguriam che Lei trvi questa traduzine utile. Anche se l'ente ha cercat di ttenere una traduzine

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI PULIZIA E GIARDINAGGIO, MANUTENZIONE DI EDIFICI, STRADE, PARCHI E MONUMENTI

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2013/2014

PROGETTO EMERGENZA CASA 2013/2014 un prgett prmss da in cllabrazine cn: PROGETTO EMERGENZA CASA /2014 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2014 Il Funzinari Il sttscritt, intestatari del cntratt di lcazine dell abitazine, presenta dmanda

Dettagli

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 -

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 - SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DELLE SEZIONI IMPIANTISTICHE... 3 3. RESPONSABILITÀ E COMPETENZE... 5 3.1. COMPETENZE DEL RESPONSABILE DEL... 5 4 IL MONITORAGGIO E CONTROLLO AMBIENTALI... 6 5

Dettagli

ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Patrimonio - Cespiti v1.0.docx. 29/07/2013 Antonio Derna

ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Patrimonio - Cespiti v1.0.docx. 29/07/2013 Antonio Derna Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA - Test verifica Recuper Dati - Patrimni - Cespiti INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Prgett: Emess da: Rivist da: Prtcll: Titl: Nme file: Data: Asp Ragusa: Distribuit a:

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Cansa Margherita di S. - Minervin S. Ferdinand di P. - Spinazzla Trani - Trinitapli) 76123 A N D R I A

Dettagli

Corso E.G.E. Finalità del corso. Destinatari. Location e Svolgimento. Esperto in Gestione dell Energia Settore Civile e Industriale.

Corso E.G.E. Finalità del corso. Destinatari. Location e Svolgimento. Esperto in Gestione dell Energia Settore Civile e Industriale. Cn la cllabrazine di: Crs 001-2015-1 Crs E.G.E. Espert in Gestine dell Energia Settre Civile e Industriale secnd la nrma UNI CEI 11339:2009 Durata: 35 re Crs Patrcinat da: SACERT e Cllegi dei PERITI INDUSTRIALI

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

POLITICA DELLA QUALITA TOTALERG

POLITICA DELLA QUALITA TOTALERG TtalErg vule essere prtagnista del mercat petrlifer nazinale cn l biettiv di rinfrzare il su psizinament cmpetitiv, garantendne la sstenibilità nel temp attravers: la massimizzazine del valre del prpri

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

FISCIANO SVILUPPO S.p.A. Società ad intero capitale pubblico Socio Unico Città di Fisciano

FISCIANO SVILUPPO S.p.A. Società ad intero capitale pubblico Socio Unico Città di Fisciano Scietà ad inter capitale pubblic Sci Unic Città di Fiscian Sede legale: Piazza Umbert I - 84084 Fiscian (SA) - Cd. Fiscale - P. IVA 03854550658 Stazine Eclgica - Sede Operativa: Via Prignan, 1/A - 84084

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME dell esame prfessinale Crdinatrice in medicina ambulatriale indirizz clinic/ Crdinatre in medicina ambulatriale indirizz clinic Crdinatrice in medicina ambulatriale

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

Prot. n.2078 /B32 San Giovanni La Punta, 30/04/2014

Prot. n.2078 /B32 San Giovanni La Punta, 30/04/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO G. FALCONE Via Pisa P.zza Givanni XXIII 95037 SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT) Tel. 095/7512713 Fax 095/7512232 Cdice Fiscale: 81005200878 Cdice Meccangrafic: CTIC8AM007 e-mail: ctic8am007@istruzine.it

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Anagrafe Servizi: Rilasci certificati INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

Progetto Governance delle Risorse Umane-Modelli Innovativi

Progetto Governance delle Risorse Umane-Modelli Innovativi Prgett Gvernance delle Risrse Umane-Mdelli Innvativi Attività dirette al raffrzament degli Uffici addetti alle plitiche e alla gestine del persnale delle Amministrazini degli Enti Lcali delle Regini Obiettiv

Dettagli

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati.

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati. Reglament per la valutazine delle dmande di trasferiment ai Crsi di Laurea Magistrale a cicl unic ad access prgrammat in Medicina e Chirurgia ed in Odntiatria e Prtesi Dentaria dell Università degli Studi

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, FAQ

Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, FAQ Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, FAQ Le Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, sono state pubblicate nel 2004. Le seguenti FAQ sono state definite ed approvate da

Dettagli

Standard Ethical Debt Collection

Standard Ethical Debt Collection Standard Ethical Debt Cllectin EDC Ver. 1.0 1 Indice dei Cntenuti 1. Premessa 2. Nta metdlgica 3. Riferimenti internazinali 4. Termini e definizini 5. Struttura e gestine dell Standard 5.1. Gestine dell

Dettagli

DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siamo noi

DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siamo noi DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA DEL TIFOSO Siam ni ADEGUATA VERIFICA IMPORTANTE Tutti i crdinatri dei Centri Crdinament Inter Club, per pter gestire le richieste prvenienti dai Club, dvrann

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con Cmune di Casavatre in cllabrazine cn Manuale di Gestine Dcumentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Istruzini Operative Dcumenti esclusi dalla registrazine di prtcll e sggetti a registrazine particlare Cd. MANGEDOC

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio

Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio Inln Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322 Efficienza energetica: cnsumare men, cnsumare megli L esigenza La razinalizzazine e il miglirament dell

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

Screening del tumore della cervice uterina

Screening del tumore della cervice uterina Screening del tumre della cervice uterina Descrizine del percrs 1. Gli inviti e i slleciti vengn spediti dal Centr Reginale Screening (CRS). 2. Tutti gli accessi spntanei vengn registrati in applicativ

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

INPS. Area Aziende. Funzionalità Contatti del Cassetto Previdenziale. Manuale Utente Funzionalità Contatti

INPS. Area Aziende. Funzionalità Contatti del Cassetto Previdenziale. Manuale Utente Funzionalità Contatti INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Area Aziende Funzinalità Cntatti del Cassett Previdenziale Dcument: Funzinalità Cntatti Data: Settembre 2010 INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

Euro7 è una agenzia di consulenza con sede a Sofia, creata nel 2005, in grado di offrire alle società

Euro7 è una agenzia di consulenza con sede a Sofia, creata nel 2005, in grado di offrire alle società Eur7 Grup per essere cstantemente presenti sul territri PRESENTAZIONE Eur7 è una agenzia di cnsulenza cn sede a Sfia, creata nel 2005, in grad di ffrire alle scietà eurpee servizi di cnsulenza per la ricerca

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI Giunta Reginale DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE DELLE RIFORME E CONTROLLI Piazza Città di Lmbardia n.1 20124 Milan www.regine.lmbardia.it frmazine@pec.regine.lmbardia.it Tel

Dettagli

Il Laboratorio: le motivazioni per la gestione in qualità

Il Laboratorio: le motivazioni per la gestione in qualità Il Labratri: le mtivazini per la gestine in qualità Frmalizzare i ruli, le cmpetenze e le attività del Labratri; Adttare prcedure cndivise; Incrementare la qualità; Dare evidenza al mnd estern; Partecipare

Dettagli

RELAZIONE D AUDIT RELAZIONE D ASSESSMENT

RELAZIONE D AUDIT RELAZIONE D ASSESSMENT RELAZIONE D AUDIT RELAZIONE D ASSESSMENT Assciazine Svizzera per Sistemi di Qualità e di Management (SQS) SQS Italian Branch Piazzale Biancaman, 2 IT - 20121 Milan (MI) CODICE FISC.: 97571990155 PARTITA

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE DELLE RICHIESTE D OFFERTA

CAPITOLATO GESTIONALE DELLE RICHIESTE D OFFERTA Dcument: OP-IPC-2005-010 Revisine: E Pagina: 1 di 17 Racclta: OP di IPC DELL AGENZIA SPAZIALE ITALIANA Dcument: OP-IPC-2005-010 Revisine: E Pagina: 2 di 17 Racclta: OP di IPC INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO

Dettagli

A.S.D. TECHNICAL DIVING ACADEMY

A.S.D. TECHNICAL DIVING ACADEMY REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA TECHNICAL DIVING ACADEMY I) Per partecipare alle attività rganizzate dall A.S.D. Technical Diving Academy è bbligatri essere iscritti cme sci. II) Mdalità

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario)

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario) ALLEGATO 1 Spett.le COMUNE DI CUSANO MILANINO Piazza Martiri di Tienanmen 1 20095 Cusan Milanin (Mi) O g g e t t : DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET STRUMENTO N 7 QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA Per la Ricerca di sggetti qualificati per un servizi di prentazine alberghiera per l edizine 2015 della manifestazine Internet Festival - CIG: Z831526940 Nell ambit della manifestazine

Dettagli

1 - Oggetto. 2 - Quantità

1 - Oggetto. 2 - Quantità 1 1 - Oggett Il presente capitlat tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa, da ergare ai dipendenti di Lttmatica e delle scietà dalla stessa cntrllate e/ partecipate, mediante buni

Dettagli

POLITICA DELLA QUALITA TOTALERG

POLITICA DELLA QUALITA TOTALERG POLITICA DELLA QUALITA TOTALERG TtalErg vule essere prtagnista del mercat petrlifer nazinale cn l biettiv di rinfrzare il su psizinament cmpetitiv, garantendne la sstenibilità nel temp attravers: La massimizzazine

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

GESTIONE DELLA VERIFICA E VALIDAZIONE DEI PROGETTI REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE STATO DELLE REVISIONI

GESTIONE DELLA VERIFICA E VALIDAZIONE DEI PROGETTI REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE STATO DELLE REVISIONI REDAZIONE, VERIFICA, APPROVAZIONE REDAZIONE VERIFICA APPROVAZIONE RGQ RGQ DG STATO DELLE REVISIONI REV. N. REVISIONATI DESCRIZIONE REVISIONE DATA 0 Prima Emissine 02/08/2011 1 All. 2 Secnda Revisine 01/09/2011

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

NORME PER L ISCRIZIONE AL COLLEGIO: CITTADINI COMUNITARI CON TITOLO CONSEGUITO ALL ESTERO

NORME PER L ISCRIZIONE AL COLLEGIO: CITTADINI COMUNITARI CON TITOLO CONSEGUITO ALL ESTERO COLLEGIO PROVINCIALE DI TORINO IP. AS. VI. Via Stellne n. 5 10126 TORINO Tel. 011.663.40.06 Fax. 011.663.66.01 Email: segreteria@ipasvi.trin.it Pec: ipasvit@legalmail.it NORME PER L ISCRIZIONE AL COLLEGIO:

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli