Alla scoperta dell'impact Investing

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alla scoperta dell'impact Investing"

Transcript

1 FINANZA SOSTENIBILE Alla scoperta dell'impact Investing Quando la finanza che coniuga finalità di rendimento e obiettivi sociali D all inizio della crisi finanziaria del 2008 si è progressivamente delineato un atteggiamento di scetticismo nei confronti del mondo della finanza. Tale sentimento è sicuramente in parte giustificato. È ormai provato dalla storia che un certo modo di intendere la finanza, basato sull eccesso, sulla sperequazione e su una ricerca predatoria del guadagno, ha avuto come risultato una crisi globale con conseguenze rilevanti. La forbice della disuguaglianza sociale si è sempre più ampliata: le statistiche rivelano oggi un numero di persone in difficoltà crescente a fronte di una piccolissima frangia della società che detiene gran parte della ricchezza. Si registra dunque una comprensibile delusione e un senso di profonda fatica nei confronti di un paradigma economico che ha prevalso per anni e che ha bisogno oggi di alternative solide. Tuttavia, così come è lecito e giusto mettere in discussione questo modo di fare finanza, sarebbe un errore molto grave lasciarsi offuscare dalla critica fine a se stessa e mettere sul banco degli imputati l intera utilità sociale della disciplina. Al contrario, è necessario convertire i sentimenti negativi di cui sopra in una nuova spinta propulsiva. Dopotutto, è l etimologia stessa della parola crisi a suggerirlo. Crisi deriva dal verbo greco krino = separare, in senso più lato, discernere, giudicare, valutare. È facile coglierne il significato positivo, in quanto un momento di crisi, cioè di riflessione, di valutazione, di discernimento, può trasformarsi nel presupposto necessario per un miglioramento, per un cambio di rotta. Ed è in questo contesto di rivalutazione di un intero paradigma economico, ma al contempo di rispetto e consapevolezza dell importanza che la finanza in Marco Foglizzo Entra in MainStreet Partners nel È stato Financial Analyst presso Banca Sella SpA (progetto relativo allo sviluppo di soluzioni per la clientela musulmana). Laureato in Economia Aziendale e Management presso l Univ. Bocconi, consegue la Laurea Magistrale in Economia presso l'univ. di Torino congiuntamente al Master presso l'escp Europe e la City University. DIFFICOLTÀ TEMPO AVANZATO 30 MINUTI Nicola Mastrorocco Entra a far parte di MainStreet Partners nel Sta completando un Dottorato in Economia Politica presso la London School of Economics, con una ricerca sugli effetti dei flussi di informazione rispetto ai comportamenti dei mercati finanziari. Laureato in Economia congiuntamente presso l Università di Bologna e la London School of Economics. 65

2 L impact investing è una nuova frontiera dell industria dell asset management che in Italia è ancora poco conosciuta, ma che all estero può contare su oltre 10 anni di storia senso lato riveste nella società, che si deve collocare l impact investing. L impact investing rappresenta un modo innovativo di fare finanza in cui la ricerca di un ritorno economico del proprio investimento, benché fondamentale, non costituisce il solo obiettivo. Gli investimenti impact devono infatti essere in grado di generare anche un impatto sociale positivo che sia chiaro e misurabile. Questo è il concetto di una nuova frontiera dell industria dell asset management che in Italia è ancora poco conosciuta, ma che all estero può contare su oltre 10 anni di storia. Il concetto chiave, che è bene sottolineare, sta nella totale differenza tra impact investing e filantropia. La figura 1 ben rappresenta, come si tratti di due concetti distinti e la precisa posizione di mercato dell impact investing. Si nota come essa sia ben diversa e distante dal capitale filantropico, in quanto la ricerca di un ritorno economico è parte integrante e fondamentale del processo d investimento. I grafici sono tratti da una ricerca di mercato del 2013 di Jp Morgan. Si tratta di un sondaggio condotto tra il 26 novembre e il 7 dicembre 2012 in cui Jp Morgan ha contatto e intervistato 99 organizzazioni e società che si occupano di impact investing. Essendo un analisi campionaria, alcune delle percentuali dei seguenti grafici non ammonteranno a cento in quanto per gli intervistati è stato consentito di fornire più di una risposta alla medesima domanda. Le figure 2a, 2b, estrapolate da un sondaggio di JP Morgan, ci mostrano la percentuale degli impact investor per i quali il ritorno realizzato, dato come parametro di efficacia, ha rispettato le aspettative iniziali. La finanza sociale dunque paga. Le ragioni sono molteplici. Proviamo a descriverle una a una. Innanzitutto, va spiegato come la dicitura impact investing denoti in realtà un grande contenitore al cui interno si trovano diversi settori/temi d investimento. La figura 3 ci aiuta a elencare i numerosi settori in cui esistono investimenti a impatto. Essi sono molto diversi tra loro e, oltre a soddisfare importanti pri IMPACT INVESTING Tradizionale Responsabile Sostenibile Tematico Impatto Filantropia Focus Finanziario Rendimento Sociale Obiettivi finanziari Criteri di esclusione Criteri ESG Soluzioni ad alto impatto sociale Esempi Investimenti in titoli emessi da aziende quotate o private con finalità puramente reddituale Esclusione di titoli emessi da aziende che provochino danni all ambiente e/o alle persone Valutazione e selezione degli investimenti in base a parametri Environment Social Governance (ESG) Persone e Ambiente Specifici settori con dichiarato intento di esternalità positive: Imprese Sociali Aziende che offrono beni e servizi per persone a basso reddito: Donazioni Figura 1. La posizione di mercato dell'impact Investing Source: Eurosif SRI Report 2012 e rielaborazione del team di Mainstreet Partners 66

3 RITORNi finanziari attesi dagli investitori impact FINANZA SOSTENIBILE 12% 2% 11% 23% 84% 68% 65% 14% 21% Rendimenti a Mercato Rendimenti inferiore al mercato (prossimi al mercato) Rendimenti inferiore al mercato (prossimi alla conservazione del capitale) Sotto performante Aspettative Impatto In linea Aspettative Finanziarie Oltre le aspettative Figura 2a. Ritorni finanziari attesi dagli investitori impact Source: Jp Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) Figura 2b. Risultati di performance paragonati alle aspettative iniziali Source: Jp Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) % 63% 51% 52% 43% 59% 25% 59% 52% 47% 45% 43% 45% 35% 41% 27% 25% 33% 48% 20 14% 10 0 Alimentare e Agricoltura Sanità Servizi Finanziari (eclusa Educazione Comparto Risorse Idriche Abitativo e Gestione Energie dei Rinnovabili IT Altro Mercati sviluppati Mercati emergenti Figura 3. I settori d'investimento dell'impact Investing Source: JP Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) 67

4 MyRIVISTA DI FORMAZIONE FINANZIARIA 34% 32% 32% 30 27% 26% 22% 20 16% 13% 10% 10 5% 0 Africa Sub-Sahariana America Latina e Caraibi USA e Canada Est e Sud Asia Globale Est Europa, Ovest, Nord Medio Oriente Sudest Russia e Asia e Sud Europa e Nord Africa Asiatico Centrale Oceania Figura 4. L'esposizione geografica dell'impact Investing Source: JP Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) orità sociali di un paese, consentono, grazie alla loro reciproca indipendenza, un alto grado di diversificazione di portafoglio. Diversificazione che è possibilmente ancora più marcata a livello paese. IMPACT INVESTING L impact investing è una nuova classe di finanziamento in cui persegue non solo l obiettivo di ritorno economico, ma anche quello della generazione di un impatto sociale positivo che sia chiaro e misurabile. Gli investitori impact si distinguono principalmente dalle intenzioni di perseguire scopi sociali e ambientali nell impiego del capitale. Oggi è una vera e propria asset class con oltre 50 miliardi di dollari in gestione e con prospettive di crescita che, secondo autorevoli ricerche, potrebbero superare i 500 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni ovvero una cifra compresa tra l 1 e il 2% delle masse gestite a livello globale La Figura 4 mostra la dimensione globale degli investimenti impact. È evidente come tali prerogative possano consentire al piccolo risparmiatore o al grande cliente istituzionale di strutturare un prodotto capace di coprire numerosi settori e di esporsi in modo equilibrato in diverse aree geografiche. Un ulteriore caratteristica che rende gli investimenti impact attraenti da un punto di vista puramente finanziario è la loro autonomia rispetto agli investimenti mainstream (ovvero quelli il cui obiettivo è la realizzazione di un ritorno finanziario, senza alcuna attenzione a ottenere un simile ritorno dal punto di vista sociale e ambientale). Ciò è dovuto non solo ai fattori descritti sopra, ma anche al fatto che la domanda di servizi di base sia nei paesi sviluppati che nei paesi di frontiera (a cui l impact investment si rivolge) non segue le logiche e i trend del ciclo economico, ma una logica propria e meno volatile. Una volta chiariti gli aspetti che rendono interessante da un punto di vista finanziario l impact investing, è bene concentrarsi sull impatto sociale. Si è detto di Aspetto imprescindibile è il monitoraggio chiaro e il puntuale rendiconto degli aspetti sociali Per questo motivo negli ultimi anni si è cercato di stabilire dei criteri standardizzati da utilizzare nel settore 68

5 FINANZA SOSTENIBILE In tempi recenti, non sono più soltanto le organizzazioni internazionali a utilizzare i bond tematici Proliferano anche le obbligazioni emesse da grandi banche private, da governi, aziende e utility BOND TEMATICI I bond tematici sono obbligazioni emesse per finanziare esclusivamente specifici progetti per sostenere aspetti dello sviluppo economico dei paesi, come la sostenibilità e il rispet- to ambientale, la riduzione della povertà, la salute e l educazione. La loro prerogativa è infatti quella un regolamento vincolante sull utilizzazione dei fondi, che prevede un sistema di monitoraggio e misurazione dei risultati ottenuti da tali progetti come un investimento impact debba generare un ritorno positivo sulla società e sulle persone. Tuttavia, questa è condizione necessaria, ma non sufficiente. Tale impatto deve essere infatti chiaramente misurabile e monitorabile. Questo aspetto introduce un elemento di grandissimo cambiamento nei confronti di quelle pratiche finanziarie descritte all inizio, spesso frutto di ingegnerie sofisticate e non ancorate a progetti reali. L investimento impact deve essere autentico e deve poter essere documentato e dimostrato. Alla luce di questo, risulta chiara la conseguente importanza che acquistano le tecniche di misurazione degli impatti sociali di questi investimenti. Ciò viene dimostrato nella figura 5a in cui quasi il 70% del campione del sondaggio di Jp Morgan dichiara quanto sia imprescindibile un monitoraggio chiaro e un puntuale rendiconto degli aspetti sociali. Proprio a causa di questa importanza negli ultimi anni si è cercato di stabilire dei criteri standardizzati che potessero essere utilizzati nella industry. Il più importante di questi è probabilmente Iris dell organizzazione no-profit Global Impact Investing Network, ovvero un catalogo di metriche condivise ed accettate dai più importanti soggetti del mercato. La figura 5b mostra il consenso che IRIS sta pian piano acquisendo in questo mercato. 2% 52% 28% 33% 30% 28% 4% 37% Molto importante In qualche modo importante Importante Non importante Si - IRIS Si - Altro No - Metriche diverse dagli standard esterni Non utilizziamo metriche di impatto sociale/ambientale Figura 5a. Importanza d'avere metriche standardizzate tra gli impact investors Source: Jp Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) Figura 5b. Utilizzo di ranking standardizzati Source: Jp Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) 69

6 MyRIVISTA DI FORMAZIONE FINANZIARIA 83% d utilizzo di una vasta gamma di strumenti finanziari diversi tra loro. 66% 44% 18% 15% 14% 13% 11% Dopo aver presentato il concetto d impact investing e alcune delle sue caratteristiche principali, è bene andare più a fondo analizzando alcuni dei settori che compongono questo mercato. A tal fine, è utile dividerli in due grandi macrocategorie: investimenti per le persone e investimenti per l ambiente. Private equity Private debt Equity-like debt Garanzia Depositi e Liquidità Debito pubblico Figura 6. Gli strumenti finanziari dell'impact investing Source: JP Morgan "Perspectives on Progress", January (2013) Asset reali Public equity La figura 7 cerca di riassumere non solo alcuni dei settori che compongono tali categorie, ma anche le diverse modalità d investimento possibili che variano dall equity al debt, così come dal private equity a investimenti in titoli quotati. Ognuno di questi settori ha le proprie specificità che andrebbero approfondite e spiegate, cosa non possibile in questa sede. L insieme di questi fattori, sintetizzabili nella possibilità di realizzare una combinazione d interessanti ritorni finanziari e sociali, hanno portato l impact investing a diventare una vera e propria asset class con oltre 50 miliardi di dollari in gestione, con prospettive di crescita che, secondo autorevoli ricerche, potrebbero superare i 500 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni ovvero una cifra compresa tra l 1 e il 2% delle masse gestite a livello globale. Inoltre, come ci mostra il grafico 6, l impact investing offre l opportunità Abbiamo deciso di soffermarci sull analisi del mercato dei bond tematici, che per la sua versatilità ci permetterà di spaziare da un settore all altro e sull analisi della microfinanza che rappresenta ad oggi il 20% del totale degli investimenti ad impatto. Temi Microfinanza Salute Educazione Housing Fair-trade Asset Classes & Strumenti Fixed Income: Listed securities and funds Ambiente Temi Energie rinnovabili Autonomia energetica Gestione dell'acqua e dei rifiuti Equity: Listed equities and funds Cash equivalent Figura 7. Come investire in persone e ambiente Source: MainStreet Capital Partners 70

7 FINANZA SOSTENIBILE I tempi sono maturi per il passaggio dell impact investing da settore di nicchia a settore mainstream in cui le istituzioni finanziarie possano decidere di allocare parte del portafoglio o creare prodotti dedicati I bond tematici I bond tematici sono obbligazioni emesse da un eterogeneo gruppo di emittenti esclusivamente per finanziare specifici progetti volti ad affrontare le grandi questioni dello sviluppo economico dei paesi, come la sostenibilità e il rispetto ambientale, la riduzione della povertà, la salute e l educazione. La loro prerogativa è infatti quella di avere un cosiddetto use of proceeds agreement, ovvero un regolamento sull utilizzazione dei fondi, che non solo è vincolante, ma che prevede anche un sistema di monitoraggio e misurazione dei risultati ottenuti da tali progetti. È un mercato in grandissima crescita. Solamente i bond tematici per la protezione dell ambiente hanno raggiunto i 346 miliardi di dollari. A questi, vanno aggiunte numerose altre obbligazioni che investendo su temi diversi portano il totale degli asset emessi a una cifra ancora maggiore. In generale, queste obbligazioni hanno una scadenza media a 3-7 anni, un rating che va da BBB a AAA a seconda dell emittente e sono emesse sia in valuta locale che in valuta forte. Storicamente, i maggiori emittenti di questo tipo di obbligazioni sono state istituzioni sovranazionali e multilaterali, quali la Banca Mondiale, la Banca Europea per gli Investimenti o Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo. Tali soggetti, il cui obiettivo è chiaramente lo sviluppo dei Paesi in cui investono, effettuano un analisi mirante a identificare non solo i settori chiave per lo sviluppo del Paese in questione, ma anche quei settori che soffrono di un limitato accesso al credito e ai quali dunque si rivolge l emissione di questi bond. Nel settore delle energie rinnovabili due esempi illustri sono i green bond, emessi dalla Banca Mondiale e il climate awareness bond, emesso dalla Banca Europea per gli Investimenti. Entrambi questi titoli obbligazionari, seppur con caratteristiche diverse, si propongono di finanziare progetti a sostegno delle energie rinnovabili e dell efficienza energetica, mirando ad agire su uno dei problemi più severi, quale è il cambiamento climatico. Ha il medesimo format finanziario, ma ambito diverso, l education support bond, emesso dall African Development Bank, volto a finanziare iniziative per supportare lo sviluppo educativo dei giovani africani, che va quindi a impattare positivamente sulle condizioni economico-sociali del continente. Tuttavia, negli ultimi anni, non sono più solo organizzazioni internazionali a utilizzare questi strumenti. Al contrario, assistiamo a un numero sempre maggiore di obbligazioni emesse da grandi banche private, da governi, da aziende e da utility. Un esempio sono i green bond emessi da Electricité de France (EdF) e Bank of America per finanziare progetti di riduzione dell anidride carbonica e di supporto alle energie rinnovabili. Molto interessante è anche l agribond, emesso da Rabobank a favore dello sviluppo dell agricoltura sostenibile nei Paesi in via di sviluppo. Passando dall ambiente alle persone, si trovano una serie di obbligazioni emesse da governi locali delle regioni francesi per supportare il sistema di welfare e la riduzione della povertà. In conclusione, si tratta di un mercato BOND A IMPATTO SOCIALE I social impact bond sono uno strumento per investire in finanza sociale, particolarmente in Paesi sviluppati. Si tratta di obbligazioni finalizzate alla raccolta, da parte del settore pubblico, di finanziamenti privati. Nella sua forma più pura, chiamata pay for success, la remunerazione del capitale investito tramite questi strumenti è agganciata al raggiungimento di un determinato risultato sociale in forte crescita che ben rappresenta lo spirito degli investimenti a impatto sociale, in quanto è in grado non solo di generare ritorni finanziari e sociali interessanti ma, grazie al vincolo di spesa, anche di misurarli e monitorarli durante l intera vita del progetto. Microfinanza La microfinanza ricopre certamente un ruolo molto importante nel settore della finanza a impatto sociale. Essa rappresenta il 20% degli investimenti impact ed è a oggi l unico settore in grado di vantare un solido track record di oltre 10 anni. Da un punto di vista finanziario, ci sono diversi modi per investire in microfinanza. Il primo, e forse il più utilizzato, è l investimento in debito che fondi specializzati attuano verso le istituzioni finanziarie erogando prestiti tramite debito senior e unsecured. Tali prestiti, che in gergo si chiamano promissory note, hanno una scadenza a uno-tre anni, possono essere emessi in valuta forte o in valute locali e generalmente hanno uno spread di punti base su Libor, a seconda del rischio dell investimento sottostante. Il più grande fondo d investimento in microfinanza è il responsability Global Microfinance Fund che detiene attualmente 900 millioni di dollari in gestione e che ha registrato un ritorno annualizzato medio del 3,5% dal 2003, data in cui il fondo è stato lanciato. 71

8 MyRIVISTA DI FORMAZIONE FINANZIARIA Figura 8. Performance della Microfinanza Debito ed Equity contro MSCI EM Index Source: Symbtiocis Microfinance, Bloomber e rielaborazione interna ad opera di MainStreet Capital Partners Il Symbiotics Microfinance Equity Index si chiama precisamente SMX Symbiotics Emerging Sustainable Finance Index. È composto da 8 istituzioni finanziarie quotate che sono: African Bank e Capitec in South Africa, Equity Bank in Kenya, Bank Rakyat, Bank Danamon e Bank Tabungan Pensiunan Nasional in Indonesia, SKS Microfinance in India e Compartamos S.A.B in Mexico. Il Symbiotics Microfinance Debt Index è composto dai maggiori fondi di microfinanza di debito operanti nel settore. Un altra soluzione per investire in microfinanza è tramite private equity. I fondi di microfinanza di private equity acquistano posizioni di minoranza in intermediari finanziari locali che erogano il micro-credito e che permettono al fondo di coprire un posto nel consiglio d amministrazione dell istituzione. Le modalità di uscita dell investimento sono o tramite Opa o tramite fusioni e acquisizioni, solitamente dopo 8-10 anni. I ritorni mediamente registrati finora si aggirano intorno al 10-15% con livelli di rischio variabili in base alla specifica istituzione. Infine, sempre di più, si sta affermando la possibilità di esporsi al settore della microfinanza tramite investimenti diretti in istituzioni finanziare quotate nei mercati azionari locali. In gergo, esse si definiscono low income institution ovvero tutti quegli intermediari che sono cresciuti e che hanno deciso di quotarsi in Borsa e di ampliare il proprio raggio d azione. Nella fattispecie, queste istituzioni continuano a mantenere una forte presenza nella microfinanza, ma si espandono anche al finanziamento delle piccole medie imprese. Il supporto alle Pmi è ormai unanimemente riconosciuto come vitale per lo sviluppo del motore economico e del mercato del lavoro sia dei Paesi in via di sviluppo che di quelli sviluppati. La figura 8 mostra i ritorni economici delle diverse modalità d investimento in microfinanza. Da un punto di vista d impatto sociale, la microfinanza rappresenta indubbiamente la frontiera dello sviluppo dei paesi poveri/emergenti. Dal 2012, sono più di 195 millioni le persone che hanno beneficiato di un prestito e sono più di 100 miliardi di dollari i capitali erogati per finanziare i micro imprenditori locali. Questi piccoli prestiti generalmente della dimensione di 1000 dollari permettono al tessuto produttivo locale di formarsi e finanziarsi nelle prime fasi di vita di ciascuna attività. Questo non ha benefici solamente per l imprenditoria che riceve i prestiti, ma per l intera comunità locale, in quanto costituisce un volano di crescita e di avvio delle attività produttive. Bond a impatto sociale I bond a impatto sociale, in inglese social impact bond, rappresentano un interessante strumento per investire in finanza sociale, particolarmente in Paesi sviluppati. Si tratta di obbligazioni finalizzate alla raccolta, da parte del settore pubblico, di finanziamenti privati. Nella sua forma più pura, chiamata pay for success, la remunerazione del capitale investito tramite questi strumenti è agganciata al raggiungimento di un determinato risultato sociale. In un mo- 72

9 FINANZA SOSTENIBILE dello di social impact bond realizzato correttamente, il raggiungimento del risultato sociale previsto produrrà infatti un risparmio per la Pubblica amministrazione e quindi un margine che potrà essere utilizzato per la remunerazione degli investitori. Due interessanti esempi, entrambi per aiutare il reinserimento dei detenuti nelle rispettive carceri, sono il bond emesso dalla città di New York insieme a Goldman Sachs e il bond emesso da Social Finance in Gran Bretagna. Il modello pay for success non è però il solo possibile. Esiste la possibilità per un soggetto privato, per esempio una Ong, di emettere, tramite l aiuto di un istituzione finanziaria, un obbligazione per finanziare i propri progetti senza che la remunerazione sia vincolata al successo di quest ultimi. È il caso del Golden Lane Housing bond in Inghilterra, dove Golden Lane è una Ong che si occupa di abitazioni per disabili ha emesso un obbligazione tramite l aiuto di una banca privata, Triodos Bank. Una struttura speculare, sempre gestita da Triodos Bank, è il GLL bond che mira a raccogliere fondi per finanziari centri sportivi in aree povere delle città inglesi. Anche in Italia stiamo assistendo ai primi esempi di bond ad impatto sociale, per esempio con l emissione dei bond Serie speciale Banca Prossima e con l emissione di Ubi Banca. Nel primo caso Banca Prossima erogherà prestiti a tassi agevolati a soggetti operanti nel settore no-profit laico e religioso mentre, nel secondo caso, Ubi Banca utilizzerà capitale raccolto per il finanziamento di iniziative di enti del terzo settore presenti sul territorio. Conclusioni La vera sfida oggi per l impact investing è la sua scalabilità, sia da un punto di vista di domanda che di offerta. Come ogni processo innovativo della storia, anche questo settore necessita dei suoi tempi per attecchire e per diventare parte integrante della società in cui viviamo. A nostro avviso i tempi sono maturi per il passaggio dell impact investing da settore di nicchia a settore mainstream in cui le istituzioni finanziarie, grandi e piccole, possano decidere di allocare una parte del proprio portafoglio o creare prodotti dedicati per la propria clientela. Solo così facendo l impact investing assumerebbe una dimensione globale in grado di produrre i benefici che abbiamo spiegato in questo articolo. Molto incoraggianti in questo senso sono gli strumenti creati appositamente per investimenti a impatto sociale come nel caso, in Italia, di Banca Fideuram, che ha lanciato a ottobre 2012 il Fonditalia Ethical investment, un fondo all debt per clientela retaile che investe più del 70% del portafoglio in impact investing (bond tematici e fondi di microfinanza). Allo stesso tempo anche i sottoscrittori di fondi, dalle grandi aziende ai piccoli imprenditori, si devono impegnare nello studiare metodi efficienti per convogliare i propri sforzi verso un impiego sociale delle proprie risorse, in modo tale da sostenere la domanda di capitale in tal senso. Anche i governi e le istituzioni devono fare la propria parte creando il clima d investimento adatto a questo tipo d investimenti. In questo senso è estremamente incoraggiante per il futuro dell impact investing il fatto che che lo sviluppo di un mercato per gli investimenti ad impatto sociale sia stato inserito come uno dei tempi piu importanti nell'agenda del G8 per il 2014 e che ogni paese tra cui l italia abbia creato dei veri e propri gruppi di lavoro dedicati per esprimere le raccomandazioni di come sviluppare il settore a livello nazionale. In conclusione, un idea e una pratica d intendere la finanza si sta affermando. La speranza è quella di poter essere in grado in alcuni anni di non parlarne più come un processo ipotetico e nel divenire, così come non si parla di tutte quelle conquiste sociali che sono ormai divenute parte del nostro vivere e lavorare quotidiano. Solo così sarà possibile riportare la finanza alla sua funzione primaria: fornire credito laddove ce ne sia bisogno. 73

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014 BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile Gennaio 2014 2 Indice contenuti 1. Integrazione criteri ESG 2. Le strategie SRI di BNPP IP 3. Conclusioni 1. Integrazione dei criteri

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Rassegna OCSE Sviluppo sostenibile: Interazione tra Economia, Società, Ambiente

Rassegna OCSE Sviluppo sostenibile: Interazione tra Economia, Società, Ambiente OECD Insights Sustainable Development: Linking Economy, Society, environment Summary in Italian Rassegna OCSE Sviluppo sostenibile: Interazione tra Economia, Società, Ambiente Sintesi in italiano L espressione

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli